You are on page 1of 2

"Non di solo pane vivr l'uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio" Mt.

4,4)

N UTRIMENTO P ER A NIMA
SUPPLEMENTO SANTO VANGELO ED APOSTOLO IN ITALIANO

L A P AROLA
D OMENICA
DOPO IL

DEL

S IGNORE
DEL

B ATTESIMO

S IGNORE

APOSTOLo
Ma che significa ascese, se non come pastori e maestri, per il Lettura dellepistola di Paolo agli Efesini (4, 7-13) che prima scese nelle regioni pe rfe ziona me nto dei sa nti Fratelli, a ciascuno di noi stata data la grazia secondo la misura del dono di Cristo. Per questo dice: Asceso in alto ha imprigionato la prigionia, diede doni agli uomini. inferiori della terra? Colui che discese lo stesso che anche ascese al di sopra di tutti i cieli, per riempire tutte le cose. Ed egli diede alcuni come apostoli, altri come profeti, altri come evangelisti, altri nellopera del ministero, al fine di edificare il corpo di Cristo, affinch arriviamo tutti allunit della fede e della conoscenza del Figlio di Dio, alluomo perfetto, alla statura della pienezza di Cristo.

Santo vangelo
Giovanni si opponeva, dicendo: "Io ho bisogno di essere immerso da te, e tu vieni da me?" Ges rispose e gli disse: "Ora lascia; In quel tempo, dalla Galilea Ges dobbiamo compiere cos ogni viene al Giordano, da Giovanni, giustizia". E allora lo lasci fare. per essere immerso da lui. Ma Ges, dopo essersi immerso, subito

Dal vangelo secondo Matteo 3, 13-17

sal dall'acqua ed ecco, si aprirono a lui i cieli e vide lo Spirito di Dio scendere come colomba e venire su di lui. Ed ecco una voce dai cieli che dice: "Questi il Figlio mio, l' a ma to , in c ui m i so no compiaciuto".

L A P AROLA
Alla scuola dei santi Padri Dai Discorsi di san Massimo, vescovo di Torino I sacramenti del Battesimo del Signore
Il Vangelo racconta che Ges venne al Giordano per farsi battezzare e in quel fiume volle essere consacrato con prodigi celesti. La ragione esige che questa festa segua quella del Natale del Signore, perch i due eventi si verificano nel medesimo tempo anche se a distanza di anni.

DEL

G IORNO
dolcemente il piccolo sul suo grembo, il Padre offre al Figlio un\'amorosa testimonianza; la Madre lo presenta ai magi perch l\'adorino, il Padre lo rivela ai popoli perch gli rendano onore. Oggi dunque il Signore Ges venne al battesimo e volle che il suo corpo santo fosse lavato dall'acqua. Ma qualcuno potrebbe chiedere perch egli che santo volle essere battezzato. Ascolta perch: Cristo non volle esser battezzato per esser santificato dalle acque, ma per santificarsi lui stesso s che, mentre ne veniva purificato, fosse lui a purificare

Ecco perch ritengo che la festa si debba chiamare anch'essa Natale. Nel giorno che diciamo Natale egli nacque tra gli uomini, oggi rinato nella manifestazione divina; in quel giorno nacque da una vergine, oggi generato nel mistero. Prima, nascendo alla maniera degli uomini, viene stretto al seno da Maria; ora generato secondo il mistero, avvolto dalla voce del Padre che dice: Questi il Figlio mio prediletto, nel quale mi sono compiaciuto. Ascoltatelo (Mt 17, 5). La Madre accarezza

Appare con la benedizione di Sua Eccellenza Siluan, Vescovo della Diocesi Ortodossa Romena dItalia

PAG. 2

L A P AROLA
quelle acque che toccava. La consacrazione di Cristo consacrazione maggiore dell'elemento acqua. Mentre viene lavato il Signore, gi allora viene purificata tutta l'acqua per servire al nostro battesimo e viene resa pura la fonte perch la grazia del lavacro sia distribuita in seguito ai popoli futuri. Cristo dunque si offre al battesimo precedendoci, perch i popoli cristiani gli tengano dietro con fiducia. Penetro nel mistero: in questa prospettiva la colonna di fuoco precedette i figli di Israele attraverso il Mar Rosso perch essi affrontassero intrepidi il cammino: avanz per prima attraverso le acque per preparare il passaggio dietro di s a quelli che seguivano. Questo fatto, come dice l'Apostolo, fu il segno del battesimo. In certo modo fu un vero battesimo in cui la nube copriva gli uomini, le acque li portavano. Ma tutto questo lo comp il medesimo Cristo Signore il quale, come allora precedette attraverso il mare i figli di Israele nella colonna di fuoco, cos ora nella colonna del suo corpo, per usare la stessa immagine, precede nel battesimo i popoli cristiani. La colonna, dico, che allora fece luce agli occhi di quelli che seguivano, ora offre luce ai cuori di quelli che credono; allora fu aperta una via sicura tra le onde, ora sono resi sicuri i passi nel lavacro della fede.

DEL

G IORNO

(Disc. 100 sull'Epifania, 1-3; CCl immerso nelle acque e Dio 23, 398-400) santificato da un uomo. Oggi ogni creatura canta inni e Dai Discorsi di san Proclo, grida: Benedetto colui che viene vescovo di Costantinopoli nel nome del Signore (Sal La santificazione delle acque 117,26). Benedetto colui che Cristo apparve al mondo e, viene in ogni tempo, perch non mettendo ordine nel mondo in venne ora per la prima volta ? E disordine, lo rese bello. Prese su chi costui? Dillo chiaramente tu, di s il peccato del mondo e o beato Davide: il Signore Dio scacci il nemico del mondo; e brill per noi (cfr. Sal 117,27). E santific le sorgenti delle acque ed non solamente il profeta Davide illumin le anime degli uomini. A dice questo, ma anche l'apostolo miracoli aggiunse miracoli sempre Paolo gli fa eco con la sua pi grandi. testimonianza e prorompe in Oggi la terra e il mare si sono queste parole: Apparve la grazia divisi tra loro la grazia del salvatrice di Dio a tutti gli uomini Salvatore, e il mondo intero per ammaestrarci (cfr. Tt 2,11). ripieno di letizia, perch il giorno Non ad alcuni, ma a tutti. A tutti presente ci mostra un numero infatti, giudei e greci, dona la maggiore di miracoli che nella grazia salvatrice del battesimo, festa precedente. Infatti nel offrendo a tutti il battesimo come giorno solenne del trascorso u n c o m u n e b e n e f i c i o . Natale del Signore la terra si Su, guardate lo strano diluvio, pi rallegrava, perch portava il grande e pi prezioso del diluvio Signore in una mangiatoia; nel che venne al tempo di No. presente giorno dell'Epifania il Allora l'acqua del diluvio fece mare trasalisce di gioia; tripudia perire il genere umano; ora invece perch ha ricevuto in mezzo al l'acqua del battesimo, per la Giordano le benedizioni della potenza di colui che stato santificazione.Nella passata battezzato, richiama alla vita i solennit ci veniva presentato morti. Allora la colomba, recando come un piccolo bambino, che nel becco un ramoscello di ulivo, d i m o s t r a v a l a n o s t r a indic la fragranza del profumo di imperfezione; nella festa odierna Cristo Signore; ora invece lo lo si vede uomo maturo che lascia Spirito Santo, scendendo in forma intravedere colui che, perfetto, di colomba, ci mostra il Signore procede dal perfetto. In quella il stesso, pieno di misericordia re ha indossato la porpora del verso di noi. corpo; in questa la fonte circonda il fiume e quasi lo riveste. Suvvia (Disc. per l'Epifania, 7,1-3; PG dunque! Vedete gli stupendi 65,758-759) miracoli: il sole di giustizia che si lava nel Giordano, il fuoco