You are on page 1of 4

39

30 Giugno 2004
Radio Mater - Cas. Post. n. 1 - 22030 Longone al Segrino (CO) - Tel. 031.646000 - Segr. 031.645214 - Fax 031.6490527 - Cappellina e fax 031.611608 - www.radiomater.com - e-mail: info@radiomater.com Sped. in A.P. Art.2 comma 20/c Legge 662/96 - Filiale di Como • Reg. stampa Trib. di Como N°1/96 del’8/1/1996 • Lett. in famiglia “Pro Manoscritto” da Radio Mater - Arcellasco d’Erba (Co) - A.2004 • Dir. Responsabile: Don Luigi Bianchi

“IN CENACOLO CON LA MAMMA” una
Dura certamente nel cuore di tutti l’eco della “Festa di Radio Mater” che abbiamo vissuto insieme lo scorso 30 maggio 2004 presso il complesso “Lario Fiere” di Erba. Era contemporaneamente anche la “Festa di Pentecoste” e lo Spirito Santo , invocato dai 4.000 cuori presenti, ha fatto bene la Sua parte… Ha visto la spontaneità di tutti… la convinzione di tutti… la fede di tutti… l’ardore di tutti… l’amicizia di tutti… l’amore alla Chiesa di tutti… E ha trasformato quella “Fiera” allestita per commerciare prodotti materiali in un “Cenacolo di cuori” aperti totalmente a ciò che è spirituale… anzi allo stesso Spirito… che, invocato da Maria, ci ha fatto gustare i Suoi frutti… che, come dice S.Paolo, sono amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà, fedeltà, mitezza, dominio di sé… (Gal. 5,22). Un colpo d’occhio che ti accarezzava il cuore e che corrispondeva a quello che sentiva in cuore Gesù, quando ha mandato a preparare il “Cenacolo” che sarebbe stato il Cenacolo dell’Eucarestia… della Pasqua… della Pentecoste… Gesù, questo nostro “Cenacolo” l’abbiamo preparato con lo stesso amore… con la stessa devozione… perché doveva accogliere Te… il Tuo Santo Spirito… la Tua Mamma… e insieme tutti noi uniti in un sol cuore… come nel Tuo Cenacolo storico…

“Festa di Radio Mater” tutta Spirito Santo e Maria
GRAZIA SU GRAZIA
E siete venuti anche in questo nostro Cenacolo… ad accogliere grazia su grazia… – la Grazia di affidare anche noi allo Spirito Santo e Maria per diventare ogni giorno più degli “altri Gesù”… – la Grazia di diventare tutti “cuori imploranti” la pace in un mondo che non riesce a trovarla perché troppo lontani da Te, o Signore; – la Grazia di innamorare i nostri ragazzi… i giovani… e tutte le nostre famiglie dei valori della Vostra Sacra Famiglia, o Gesù, Giuseppe e Maria; – la Grazia di far capire ai nostri cari ammalati quanto Radio Mater li ami, perché Radio Mater vuol essere l’eco del cuore di Maria, che ama “chi soffre” come ha amato ed è stata vicina al Suo Gesù Crocifisso… Tutti si sono sentiti immersi in questo “mare di Grazia” che la “Piena di Grazia” e lo Spirito Santo, Donatore di Grazia, hanno effuso su tutti in maniera quasi palpabile…

IL CENACOLO
Abbiamo ancora stampata nel ricordo la “sala” preparata così bene da tanti volontari, i cui sacrifici la Mamma certamente benedirà e per i quali anche noi tutti ringraziamo di cuore … La moquette su tutto il pavimento… le bandierine a garrire sui soffitti… un palco-altare stupendo… Gesù Crocifisso e Risorto… il quadro dell’Annunciazione e della Sacra Famiglia… le statue di Lourdes e Fatima… il trono della nostra “Madonna”… S.Giuseppe, Padre Pio… le fotografie giganti della nostra Cappellina… del Papa e del nostro Vescovo a rappresentare tutti i nostri Vescovi e Sacerdoti e tutta la Chiesa…

Da BRUGHERIO

Da LISSONE

Da LUCCA

Da CARNATE

Da MO

ESEMPIO VIVO
Anche la conoscenza dei Sacerdoti – Suore e Conduttori che operano in Radio Mater è stata un esempio bellissimo di come si possa “usare” la vita, dono immenso di Dio, per fare il bene… Grazie… grazie di cuore a tutti per la vostra fedeltà e i vostri sacrifici che corrispondono certo alla “missione” che Gesù ha consegnato agli apostoli di tutti i tempi: “Andate… annunciate il Vangelo ad ogni creatura…” E coi Sacerdoti – Suore – Conduttori anche tutti voi, cari 4.000 presenti e tutti gli altri all’ascolto, siete esempio stupendo di come una “radio voluta da Maria e dalla Chiesa”, possa trasformarsi in una “famiglia, dove davvero tutti si vogliono bene”. Mamma, conservaci sempre una “famiglia così”!… E ce la faremo perché il

FESTA ANCHE PER I NOSTRI BAMBINI
Eccoci…
Anche quest’anno abbiamo risposto all’appello e siamo qui presenti. I nostri e i vostri bambini sono presenti, e sono in tanti. Molti li abbiamo visti crescere, li abbiamo conosciuti da piccoli, alcuni già da un’ecografia! Li abbiamo seguiti con il battesimo, la comunione, la cresima; alcuni si sono anche sposati ed ora hanno portato i loro figli. Ma questo non vuol dire che invecchiamo, ma che in Gesù e Maria il tempo non passa. Del resto, “passeranno i cieli e la terra, ma la Mia Parola non passerà mai…”; la Sua Parola è Amore e questi bambini sono Amore! Diciamo sempre che i bambini sono i fiorellini di Maria e come tali abbiamo il dovere di trattarli. Dio li ha seminati e noi, per farli crescere bene, dobbiamo curarli, annaffiarli con la preghiera, dare loro del buon nutrimento con la Parola, accompagnandoli alla S.Messa tutte le domeniche. Ai fiori bisogna parlare molto e con amore. Facciamolo anche noi, quando si piegano sotto le difficoltà e sembra quasi che debbano strisciare. Facciamo loro da sostegno, come un bastoncino ben piantato nella terra, e per legarli a questo bastoncino usiamo il laccio dell’amore. Ogni tanto un buon concime; per esempio, un bel po’ di Spirito Santo come quello che sta scendendo su di loro in questa giornata. Leviamogli le erbacce che hanno intorno mandandoli all’Oratorio e poi stiamo a guardarli crescere: i fiori crescono da soli senza metterci mano! Ogni tanto Gesù ne prende qualcuno per sé, a volte perché vede che, nonostante le nostre cure premurose e i nostri sforzi, quel fiore soffre. Anche noi a volte trapiantiamo i fiori da un posto al sole ad uno all’ombra e viceversa, se ci accorgiamo che non crescono bene, ma lo facciamo perché siamo sicuri che nel nuovo posto cresceranno meglio e dai loro semi avranno origine nuovi fiori. A volte li coglie ancora in bocciolo per la Sua Tavola, ma anche noi li cogliamo dal nostro giardino per metterli nei nostri vasi e poi ammirarli tutto il giorno. Alcuni fiori ben coltivati li vuole per la semenza, perché da loro abbiano origine altri fiori: i consacrati, le Suore, i Sacerdoti. E allora ecco il nostro bel mazzo: oggi lo affidiamo alla Mamma. E Tu, Mamma, con lo Spirito Santo fai un bel fiocco, lega questo mazzo e mostralo a Gesù, nostro Capo Giardiniere, perché veda che stiamo facendo un buon lavoro. Grazie a tutti ed un arrivederci al prossimo anno. SONIA e FRANCESCA

TRIONFO A MARIA
che abbiamo fatto insieme quando la statua della nostra Madonnina è venuta in mezzo a noi tra lo sventolio di 4.000 bandierine, dice tutto l’amore che portiamo a Maria e rivela la nostra prontezza e la nostra gioia di essere “Sua famiglia”, come “figli e servi Suoi”… E questo sia come

ASCOLTATORI DI RADIO MATER
che diventeranno sempre più numerosi e uniti … sia come

COMUNITA’ DI MARIA
ancora più impegnati nella preghiera e nella collaborazione a portare avanti tutto il “Disegno di Maria qui”… sia come

CUORI EUCARISTICI
che nella S.Messa e Rosario Eucaristico che hanno concluso la Festa e nella Adorazione di ogni giorno si lasciano portare da Maria all’incontro vivo col Suo Gesù… Se poi tutti sentiremo la gioia e la generosità di essere anche

BENEFATTORI DI RADIO MATER
offrendo tutto quello che possiamo, Radio Mater potrà continuare il suo cammino e tutti avremo la nostra parte di bene. Mamma, Ti affidiamo tutti e tutto… guidaci Tu. Don Mario
Da GROSSETO

Da MILANO

Da CREMONA

Da BRESCIA

Da S

ONZA

Da PISTOIA

Da PRATO

Da TORINO

Da VILLA CORTESE

E’ BELLO PREGARE INSIEME
Già tutta Radio Mater, nelle sue 24 ore di trasmissione ogni giorno, è una “preghiera continua”… Ma alcuni hanno suggerito di diventare quasi un “Cenacolo permanente” con una preghiera recitata da tutti ogni giorno. Per questo, ogni nostro “Giornalino” porterà una preghiera che tutti potranno recitare col cuore, sentendoci tutti uniti in un “meraviglioso Cenacolo”. Incominciamo con la preghiera in onore del Sangue Preziosissimo di Gesù, particolare devozione del mese di Luglio.

CANTIAMO INSIEME
Un altro bel suggerimento che ci è stato dato è quello di poter avere in casa le parole dei “Canti della nostra Cappellina” per cantarli insieme e sentirci anche così gioiosamente uniti. Incominciamo in questo nostro “Giornalino” con - l’Inno di Radio Mater - e un canto affettuosissimo alla “Mamma Cara”: Maria

Sette offerte all’eterno Padre
1 – Eterno Padre, Ti offriamo il Sangue Preziosissimo che Gesù versò sulla Croce e ogni giorno offre sull’Altare, per la gloria del Tuo Santo Nome, per l’avvento del Tuo Regno e per la salvezza di tutte le anime. Gloria al Padre… Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù che col Suo Sangue ci ha salvato. 2 - Eterno Padre, Ti offriamo il Sangue Preziosissimo che Gesù versò sulla Croce e ogni giorno offre sull’Altare, per la propagazione della Chiesa, per il sommo Pontefice, per i Vescovi, i Sacerdoti, i Religiosi e per la santificazione del popolo di Dio. Gloria al Padre… Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù che col Suo Sangue ci ha salvato. 3 - Eterno Padre, Ti offriamo il Sangue Preziosissimo che Gesù versò sulla Croce e ogni giorno offre sull’Altare, per la conversione dei peccatori, per l’amorosa adesione alla Tua Parola e per l’unità di tutti i Cristiani. Gloria al Padre… Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù che col Suo Sangue ci ha salvato. 4 - Eterno Padre, Ti offriamo il Sangue Preziosissimo che Gesù versò sulla Croce e ogni giorno offre sull’Altare, per l’autorità civile, per la moralità pubblica, per la pace e la giustizia tra i popoli. Gloria al Padre… Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù che col Suo Sangue ci ha salvato. 5 - Eterno Padre, Ti offriamo il Sangue Preziosissimo che Gesù versò sulla Croce e ogni giorno offre sull’Altare, per la consacrazione del lavoro e del dolore, per i poveri, gli infermi, i tribolati e per tutti coloro che confidano nelle nostre preghiere. Gloria al Padre … Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù che col Suo Sangue ci ha salvato. 6 - Eterno Padre, Ti offriamo il Sangue Preziosissimo che Gesù versò sulla Croce e ogni giorno offre sull’Altare, per le nostre necessità spirituali e temporali, per quelli dei parenti e benefattori e dei nostri stessi nemici. Gloria al Padre… Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù che col Suo Sangue ci ha salvato. 7 - Eterno Padre, Ti offriamo il Sangue Preziosissimo che Gesù versò sulla Croce e ogni giorno offre sull’Altare, per coloro che oggi passeranno all’altra vita, per le anime del Purgatorio e per la loro eterna unione con Cristo nella Gloria. Gloria al Padre… Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù che col Suo Sangue ci ha salvato. Viva il Sangue di Gesù, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen
Da PAVIA e D’ORNO Da LIVORNO

INNO DI RADIO MATER
1) Ho aperto un giorno la mia radio di casa per trovare qualcosa che mi aprisse un po’ il cuor. D’improvviso io sento una voce materna che conforta il soffrire e mi porta al Signor. Rit.: Radio Mater Sentiamo tutti che provieni da lassù, Radio Mater tu sei la voce della Mamma ai figli suoi, t’imploriamo di non lasciarci in questa terra mai più soli, Radio Mater, nostra gioia, deh accompagna tutti noi fino al ciel. 2) Anche se siamo soli nella casa a soffrire, una grande famiglia questa radio ci fa. Ci sentiam tutti amici ci vogliam tanto bene ci sentiam tutti Chiesa con Maria e Gesù. Rit. ....... 3) Agli uomini d’oggi che non senton più Dio questa voce ricorda che ancor vive fra noi: ne diffonde l’amore ne annuncia il messaggio tutti invita ad aprirsi a Gesù Salvator. Rit. .......
i BEJ

SIENA

Da COLNAGO

MAMMA, STRINGIMI AL CUOR
Rit.: * * * O Mamma cara, sei qui con me, anche il mio cuore si dona tutto a te; tienimi stretto al tuo cuor, perché la via sia tutta del Signor.

F

R

E

Q

U

E

N

Z

E

1)

Là dove vi fu colpa e dolor e il Signor promise il Redentor spunti tu nel ciel bella più del sol. In quel giorno in cui venne dal ciel quello che il Signor volle da te, Tu col tuo “Sì” apri al Verbo il cuor. Sul Calvario dove Gesù muor e la vita al Padre offre per noi “figli tuoi” ci fa per amarci insiem. Quando poi risorge il tuo Gesù il Suo Spirito domando ai cuor, come Madre a Te la sua Chiesa dà. Tu che in Dio vivi ora lassù guarda questa valle di dolor: libera dal mal guidaci dal ciel.

2)

3)

4)

5)

Radio Mater: da OGGI anche in audio su

INTERNET

Ascoltala: www.radiomater.com

VUOI AIUTARE RADIO MATER?...
Siamo tanto in difficoltà per enormi spese che la conduzione di Radio Mater comporta... spese che si moltiplicano ogni giorno più... Non essendo in grado finanziariamente di mandarti un altro “Giornalino” a breve scadenza, mettiamo in “questo Giornalino” ALCUNI Conti Correnti Postali, perchè chi può e sente nel cuore di AIUTARCI OGNI MESE abbia già a disposizione il foglio di Conto Corrente Postale. Sento tanta vergogna a chiedere così, sapendo benissimo quante difficoltà ci sono anche nelle vostre famiglie: ma non lo faccio per me... La Madonna vi faccia sentire che lo fate per la “Sua Radio” che ha tanto bisogno... e vi ricompensi Lei... mentre anch’io vi benedico. Don Mario

con le Tue OFFERTE aiuti RADIO MATER
ad essere “Chiesa in casa”!... a vivere e, possibilmente, ad espandersi... per essere “Famiglia” che tutti abbraccia ... conforta... porta a Gesù...
(C/C Postale: nr. 19311224 - Banca: Istituto S. Paolo Imi - Erba (CO) ABI: 01025 CAB: 51270 CONTO: 8131)

Stampa: INGRAF Industria Grafica s.r.l. - Milano