You are on page 1of 5

PIANO DIDATTICO

Tabella 1– ELENCO DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE OBBLIGATORIE
N. Insegnamento SSD
MAT/05 MAT/03 MAT/08 FIS/01 ING-INF/01 ING-INF/02 ING-INF/03 ING-INF/03 ING-INF/04 ING-INF/05 ING-INF/03 ING-INF/01 ING-INF/01

Tip.

Ore di didattica frontale (1)
30 30 30 30 60 60 60 60 60 60 60 60 60 60

CFU
3 3 3 3 6 6 6 6 6 6 6 6 6 6 12

Anno di corso
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 2 2 2 2

1 Equazioni differenziali LS 2 Geometria e algebra LS 3 Analisi numerica BS-A (mutua) 4 Fisica LS 5 Sistemi elettronici LS 6 Propagazione e pianificazione nei sistemi d'area LS 7 Teoria dell’informazione e codici LS 8 Reti di telecomunicazioni LS 9 Sistemi e tecnologie per l’automazione LS 10 Sistemi di elaborazione dell’informazione LS 11 Elaborazione numerica dei segnali multimediali LS 12 Dispositivi Elettronici LS 13 Progetto di Elettronica e Telecomunicazioni LS 14 Laboratorio di Elettronica e Telecomunicazioni LS 15 Prova finale Totale crediti obbligatori per ciascun studente: 84 Insegnamenti a scelta per 30 CFU tra i seguenti:

A A A A B B C C C C C B B F E

Tabella 2 – ELENCO DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE A SCELTA (Nota 2)
Tipologia N. Insegnamento SSD Ore di didattica frontale (1)
60 60 60 60 60

CFU

Anno di corso

16 17 18 19 20 21 22 23 24 25

Almeno 16 CFU (diventeranno 18) devono essere scelti tra questi insegnamenti (Nota 2bis): Sensori ed attuatori LS ING-INF/01 Elettronica per l'elaborazione analogica del ING-INF/01 segnale LS Nanoelettronica LS ING-INF/01 Tecniche elettromagnetiche per la ING-INF/02 localizzazione ed il controllo ambientale LS Tecnologie per sistemi a radio frequenza LS ING-INF/02 12 CFU devono essere scelti tra questi insegnamenti Fondamenti di chimica LS (mutua) CHIM/07 Fondamenti di Ricerca Operativa LS (mutua) MAT/09 Analisi numerica BS-B MAT/08 Sistemi di telecomunicazioni LS ING-INF/03 Progetto di reti di telecomunicazioni LS ING-INF/03 Tecnologie per sistemi a radio frequenza LS ING-INF/02 Sistemi informativi distribuiti LS ING-INF/05 Linguaggi e modelli computazionali LS ING-INF/05 Ingegneria dei sistemi software LS ING-INF/05 Sensori ed attuatori LS ING-INF/01

B B B B B

6 6 6 6 6

2 2 2 2 2

A A A C C B C C C B

60 60 30 60 60 60 60 60 60 60

6 6 3 6 6 6 6 6 6 6

1 2 2 2 2 2 2 2 2 2

Regolamento didattico. del Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni – pag. 1

Tabella 2 – ELENCO DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE A SCELTA (Nota 2)
Tipologia N. Insegnamento SSD
ING-INF/01 ING-INF/01 ING-INF/03 MAT/09 ING-INF/05 ING-INF/02 ING-INF/01 MAT/09 CHIM/07 ING-IND/35 IUS/20 MAT/03 ING-INF/05 ING-INF/05 ING-INF/05 ING-INF/05 ING-INF/05 B B C C C B B C A C C A C C C C C

Ore di didattica frontale (1)
60 60 60 60 60 60 60 30 30 30 30 30 60 60 60 60 60

CFU
6 6 6 6 6 6 6 3 3 3 3 3 6 6 6 6 6

Anno di corso

26 Elettronica per l'elaborazione analogica del segnale LS 27 Nanoelettronica LS 28 Progetto di sistemi wireless LS 29 Metodi e Modelli per il supporto alle decisioni LS 30 Fondamenti di Sistemi Informativi LS (mutua) 31 Tecniche elettromagnetiche per la localizzazione ed il controllo ambientale LS 32 Elettronica per le telecomunicazioni LS (**) 33 Algoritmi di Ottimizzazione LS 34 Chimica LS (***) 35 Economia della società dell’informazione LS 36 Nuove tecnologie e Diritto LS 37 Matematica discreta LS 38 Sistemi concorrenti e di rete LS 39 Intelligenza artificiale LS 40 Sistemi informativi LS 41 Tecnologie e sistemi per la sicurezza LS 42 Sistemi multi-agente LS

2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2

ATTIVITÀ A SCELTA LIBERA CONSIGLIATE DAL CCdS: 6 crediti fra gli insegnamenti di Tabella 2 non gia’ scelti
Crediti a scelta autonoma: 6 (*)

TOTALE CREDITI: 120

Note: (1) In questa colonna è riportata, per ciascun insegnamento, il valore massimo della somma delle ore dedicate a lezioni in aula, a esercitazioni in aula o laboratorio, a prove in itinere e attività di tutorato. Il valore minimo è pari all’80% del massimo. (2) Lo studente, all’iscrizione al II anno di corso, deve indicare le scelte tra gli insegnamenti di Tabella 2 per un totale di 30 CFU, compatibilmente con l’Ordinamento Didattico. (2bis) Su richiesta dello studente è possibile la deroga rispetto a questo obbligo, nei limiti dettati dall’Ordinamento Didattico.

(*) Nel caso in cui il Consiglio del Corso di Studio abbia riconosciuto allo studente CFU relativi ad attività formative incluse nelle Tabelle 1 e 2 a fronte di CFU relativi ad attività formative scelte autonomamente nel Corso di Laurea di primo livello, il numero di CFU a scelta autonoma sarà aumentato in pari misura, nel rispetto di quanto previsto dall’Ordinamento Didattico del Corso di Laurea Specialistica. (**) Questo insegnamento non sarà attivato nell’A.A. 2006-07 (***) La corretta fruizione del corso richiede la frequenza di Fondamenti di Chimica L

Regolamento didattico. del Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni – pag. 2

.

Tabella 5 - OBIETTIVI FORMATIVI SPECIFICI E MODALITÀ D’ESAME

N.

Attivita` formativa

Obiettivi formativi specifici

Algoritmi di Ottimizzazione LS

Modelli e metodi per la risoluzione di problemi di pianificazione e gestione ottima di reti di comunicazione, di trasporto e di sistemi produttivi. Interpolazione ed approssimazione. Soluzione numerica di equazioni algebriche e differenziali. Fornire le nozioni e gli strumenti di calcolo necessari per la soluzione di problemi classici dell’ingegneria e della matematica applicata. Comprensione delle proprietà chimico-fisiche dei principali elementi di interesse per l’elettronica. Correlazione fra struttura chimica dei materiali e loro proprietà e applicazioni. Principi di funzionamento, criteri di progettazione e tecnologia di fabbricazione dei principali dispositivi elettronici a semiconduttore. Aspetti economici della società dell’informazione.

Analisi numerica LS-A Analisi numerica LS-B

Chimica LS

Dispositivi Elettronici LS

Economia della società dell’informazione LS Elaborazione numerica dei segnali multimediali LS

Algoritmi per la compressione e l’elaborazione numerica dei segnali multimediali. Filtri digitali. Codifica di sorgenti audio e video. Elettronica per l'elaborazione analogica del Analisi e progettazione di circuiti e sistemi elettronici avanzati per segnale LS l’elaborazione ed il condizionamento del segnale analogico. Elettronica per le telecomunicazioni LS Architettura dei sistemi elettronici di più comune impiego negli apparati di telecomunicazione. Metodologie per la specifica, l’analisi ed il progetto dei blocchi circuitali lineari e non-lineari di utilizzo più frequente al loro interno. Metodologie di misura di circuiti e componenti ad alta frequenza. Equazioni differenziali Equazioni differenziali alle derivate parziali. Fisica L-S Fenomeni ondulatori, introduzione alla meccanica quantistica e cenni di relatività ristretta. Fondamenti di Chimica LS Comprensione delle proprietà degli elementi e dei composti in base alla struttura elettronica e dei fattori che caratterizzano le reazioni chimiche, con riferimento ai materiali e ai processi di interesse elettronico e/o biologico. Fondamenti di Ricerca Operativa LS Introduzione agli strumenti di modellazione logico-matematica dei processi decisionali in sistemi complessi. Illustrazione dei problemi di ottimizzazione e decisione e definizione delle principali metodologie di tipo quantitativo per la loro risoluzione. Fondamenti di Sistemi Informativi LS Modelli e strumenti per la gestione delle basi di dati Geometria e algebra LS Complementi di algebra lineare e geometria, in particolare curve e superfici. Ingegneria dei sistemi software LS Modelli, linguaggi e tecnologie per la costruzione di infrastrutture e sistemi software. Intelligenza artificiale LS Principi e concetti di base dell’intelligenza artificiale. Introduzione ai metodi ed alle tecniche perla realizzazione di sistemi intelligenti. Laboratorio di Elettronica e Studio e sperimentazione di strumenti per l’analisi di dispositivi e Telecomunicazioni LS sistemi avanzati per l’Elettronica e le Telecomunicazioni.
Regolamento didattico. del Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni – pag. 3

Modalità d’esame
V V V V V I V V V V V V V V V V V I

Linguaggi e Modelli Computazionali LS

Matematica discreta LS Metodi e Modelli per il Supporto alle Decisioni LS

Nanoelettronica LS

Nuove Tecnologie e Diritto LS Progetto di Elettronica e Telecomunicazioni LS Progetto di reti di telecomunicazioni LS Progetto di sistemi wireless LS Propagazione e Pianificazione nei Sistemi d'Area LS Reti di telecomunicazioni LS

Sensori ed attuatori LS

Sistemi concorrenti e di rete LS

Sistemi di elaborazione dell’informazione LS Sistemi di telecomunicazioni LS

Sistemi elettronici LS

Sistemi e tecnologie per l’automazione LS Sistemi informativi LS

Sistemi informativi distribuiti LS Sistemi multi-agente LS

Tecniche elettromagnetiche per la localizzazione e il controllo ambientale LS Tecnologie e sistemi per la sicurezza LS

Fornire i concetti fondamentali della costruzione del software a componenti stili computazionali non imperativi. Esemplificazione dei concetti tramite XML, XSLT, JavaScript e Java. Cenni al linguaggio Prolog. Conoscenza dei concetti di base di teoria dei numeri con applicazioni alla crittografia. Strumenti, modelli e tecniche risolutive avanzate per la definizione di sistemi di supporto alle decisioni nel campo della pianificazione e gestione ottimale di sistemi complessi, tipici della realta’ produttiva e dei servizi. Prospettive di sviluppo delle tecnologie elettroniche e nuovi dispositivi elettronici di dimensione nanometrica per applicazione nei sistemi elettronici integrati. Introduzione al diritto. Problemi giuridici connessi al progetto, sviluppo, messa in opera e utilizzo di sistemi informatici. Progettazione avanzata nel campo dell’elettronica o delle Telecomunicazioni. Modelli, tecniche e strumenti per la progettazione di reti di telecomunicazione di supporto alla multimedialità. Modelli, tecniche e strumenti per la progettazione di sistemi wireless: sistemi radiomobili, sistemi satellitari, Wireless LAN. Propagazione radio in ambiente reale, impatto della propagazione sul canale radiomobile e tecniche di pianificazione nei sistemi d'area. Modelli matematici delle reti di telecomunicazioni. Applicazione degli strumenti di dimensionamento delle reti di telecomunicazioni in relazione al teletraffico. Sistemi di trasduzione elettronica; sistemi di acquisizione, comunicazione e fusione di dati provenienti da sistemi mono e multisensoriali; MEMS; sensori ottici; sensori meccanici ed inerziali; sensori chimici e di gas. Principi fondazionali dei modelli, delle architetture e della programmazione dei sistemi software concorrenti in generale, includendo in particolare sistemi concorrenti distribuiti e reti di calcolatori. Architettura dei sistemi di elaborazione: pipeline nelle unità di elaborazione, gerarchia delle memorie, DMA, gerarchia dei bus, bridge, periferiche e relativa gestione. Fondamenti di trasmissione numerica in banda base ed in banda passante. Trasmissione su canali con fading. Criteri di progetto di sistemi radio e a larga banda. Retroazione nei circuiti e sistemi elettronici; la stabilità nei sistemi elettronici; blocchi elettronici non lineari; il rumore nei circuiti elettronici; convertitori A/D e D/A; cenni agli alimentatori. Modelli, tecniche e strumenti per la progettazione e costruzione di sistemi a controllo automatico di macchine e impianti. Approfondimento delle problematiche di organizzazione, pianificazione e gestione di sistemi informativi mediante l’impiego di metodologie di progettazione su piattaforma DBMS relazionale e Data Warehouse. Modelli, tecniche e strumenti per la progettazione, costruzione e gestione di basi di dati distribuite. Fondazione multidisciplinare dei concetti di agente e sistema multi-agente. Modelli, tecnologie e metodologie orientati agli agenti. Simulazione di sistemi complessi basata su agenti. Studio delle tecniche di rilevazione della posizione di persone e veicoli. Sistemi per l'esplorazione radio dell'ambiente. Progettazione e sviluppo di applicazioni Internet sicure. Comprensione dei diversi aspetti del problema sicurezza, con particolare riferimento alle tecniche di crittografia e di firma digitale, sia dal punto di vista tecnico che legale.

V

V V

V

V I V V V

V

V

V

V

V

V

V V

V V

V V

Regolamento didattico. del Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni – pag. 4

Tecnologie per sistemi a radio frequenza LS Teoria dell’informazione e codici LS

Studio di antenne attive e sottosistemi integrati per radiofrequenza: amplificatori, mixer, oscillatori, antenne intelligenti. Modellistica lineare e non lineare e tecniche di progetto CAD. Misura dell’informazione. Tecniche di compressione di sorgente. Capacità di canali di trasmissione. Protezione dell’informazione: codici a correzione d’errore. Elementi di crittografia.

V

V

Prova finale

V

Norma transitoria
Il Presente regolamento si applica a tutti gli studenti iscritti nell’A.A. 2006/07.

Regolamento didattico. del Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni – pag. 5