You are on page 1of 4

L’AVVENTURA DELL’IDEALISMO TEDESCO Introduzione a Hegel1[1

Ha !er te un "#en#o$ la #toria% La storia ha o no un senso? Cosa ne dici tu? Come no? Prescindendo anche dal senso che ne dà il Cristianesimo, è un fatto - considerati almeno gli ultimi secoli - che la storia è un cammino che, grazie alla scienza, alla tecnologia e alla politica, è destinato a produrre una civiltà sempre più libera dal bisogno e più giusta. E’ vero? Negli ultimi secoli l'uomo, grazie proprio alla scienza, non ha accumulato un potenziale distruttivo che non ha confronti col passato? Nello stesso '900, poi, non abbiamo assistito grazie alla politica a dittature nefaste che hanno prodotto olocausti inauditi? E vero, ma è anche vero che un progresso evidente c è stato! penso alle con"uiste contro le malattie e contro la fatica del lavoro. !ndubbiamente" La scienza o meglio l'utilizzo della scienza pu# avere effetti positivi ed effetti negativi" Cosi la politica" $ipende dall'uomo" $i sicuro oggi siamo meno fiduciosi nel progresso rispetto agli intellettuali dell’!lluminismo" %iroshima e Nagasa&i, l'olocausto degli Ebrei, i 'ulag sovietici per citare degli esempi pesano ancora" E' difficile, (uindi, per noi vedere la storia come un )rogresso *+neluttabile," Nell'-00, per#, la cultura . prevalentemente /ottimistica," Lo stesso pensiero di %egel che . il massimo esponente dell'!dealismo tedesco . su (uesta posizione" Dio% Non &' (a di)enta nella #toria degli uo(ini* Non solo siamo di fronte ad un intellettuale ottimista, ma addirittura ad un intellettuale che arriva a sostenere che la storia non . altro che il processo attraverso il (uale $io diventa $io" Cosa dici? #i sembra una tesi paradossale! come fa $io a %diventare%, cioè a mutare se è l &mmutabile? La tua reazione . legittima perch0 hai presente una lunga tradizione che vede $io come l'Essere !mmutabile" Come sai, per#, non tutti i filosofi la pensano allo stesso modo1 gi2 nell’antichit2 vi
'345

'eorg 6ilhelm 7riedrich %egel nasce a 8toccarda nel 4990" La famiglia . luterana" !l padre, impiegato pubblico, dal punto di vista politico e' un conservatore" 7re(uenta gli studi liceali nella sua citt2 natale, studi che maturano in lui valori illuministici ed un'ammirazione per il mondo classico" Nel 49-- %egel viene ammesso nel prestigioso istituto universitario protestante di :ubinga ;a cui ogni anno accede una ventina di studenti che completa gli studi a spese del governo< che sforna il personale che poi occupa le gerarchie ecclesiastiche , amministrative ed universitarie" =ui stringe amicizia in particolare con 8chelling e viene influenzato dalle letture di >ant e di ?ousseau" Nel 49-9 esprime un forte interesse per la rivoluzione francese ;. sulle posizioni dei girondini moderati<" ?isale a (uesto periodo il cosiddetto /7rammento di :ubinga/ ;sul tema della /religione popolare/<" @erso la fine del 499A . a Berna come precettore1 a (uesto periodo risalgono gli scritti ;riscoperti e pubblicati solo all'inizio del'900< /La vita di 'esC/ e /La positivit2 della religione cristiana/" $al 499D al 4-04 . a 7rancoforte, sempre in (ualit2 di precettore ;a (uesto periodo risale, tra l'altro /Lo spirito del cristianesimo e il suo destino/<" Nel gennaio 4-04 , grazie al l'appoggio di 8chelling, diventa professore all'universit2 di Eena" =ui scrive, tra l'altro, la $ifferenza dei sistemi filosofici di 7ichte e di 8chelling/ e la sua celebre /7enomenologia dello spirito/" Nel 4-09 . costretto a lasciare Eena a causa dell'occupazione francese" Nel 490- viene nominato preside e professore di filosofia al liceo di Norimberga" E' di (uesto periodo la /8cienza della logica/" Nel 490D %egel torna all'universit21 viene nominato professore ordinario all'universit2 di %eidelberg" E' di (uesto periodo l'/Enciclopedia delle scienze filosofiche/" Nel 4-4- . chiamato all'universit2 di Berlino dove rimane fino alla sua morte avvenuta nel 4-A4" E' di (uesto ultimo periodo un altro suo capolavoro1 la /7ilosofia del diritto/"

arrivati a tanto" %egel come del resto ogni autore va compreso all'interno del suo contesto storico culturale. . Cartesio il primo pensatore dell'et2 moderna che sostiene come /certo/ solo il pensiero . anche vero che vi . diversa da (uella cristiana. (uando cio. ma non vede altre possibili ipotesi. un processo /umano/. dall'alto" E' convinto che la storia che egli ha l'avventura di vivere gli mostra la grande verit21 che.. o meglio . di non avere al di fuori di s0 niente. (uindi. cio. partecipe del mutamento del mondo" %egel. teofania" Cosa ne dici? #i pare una tesi ridicola! come si fa a leggere le balzane idee di alcuni intellettuali .che pu# apparire paradossale< secondo cui $io nasce e nasce. da sempre. !nfatti (uesta . la storia ha un significato ben preciso1 . (uindi. assiste con la /scoperta/ idealistica l'avventura di $io che si fa $io" Cosa dici? #i pare una tesi che scimmiotta solo il Cristianesimo! non dice il Cristianesimo che la storia è una storia guidata da $io verso un traguardo che Egli ha voluto? E' una critica che (ualcuno avanzer2 proprio nei confronti di %egel" @a comun(ue tenuta presente la distinzione tra le due concezioni della storia se non altro perch0 il $io cristiano . scappato ancoraI< di $io.. mi chiederai come pu# saperlo %egel" !n base a (uanto sai dell’!dealismo. cio. non ha alcuna /rivelazione. $io nasce nel suo tempo grazie all’idealismo" E’ il tempo che egli vive ad essere una . che va collocata la tesi . il pensiero . sforzarti di comprendere come mai si . poi.cogito<1 che esista (ualcosa anche il .. all'interno dell'idealismo" Cos’. in barba ad una consolidata tradizione.mi perdoni l'espressione?<.. come tale. cioè $io.. mentre per %egel $io . $io" Ga. . per analogia si potrebbe dire che $io diventa tale nel momento in cui diventa consapevole di essere $io. allora. di (uesto farsi $io da parte di $io" :u ti chiederai come . $io . chi scopre? E' !’uomo o . proprio con l'idealismo. (uindi. proprio la manifestazione di (uesta /indiazione/ . la stessa esistenza di una realt2 esterna al pensiero . possibile che $io diventi $io" :u che ipotesi faresti? (on vedo altra possibilità che "uesta! come l uomo diventa pienamente umano nel momento in cui diventa consapevole di s). come l annuncio della nascita di $io? Hn'opinione legittima" 8ono sicuramente molti che ti darebbero ragione" $evi. un cammino verso $io. dun(ue. considerando contraddittoria una realt2 al di fuori di s0. afferma che $io non . mio corpo al di fuori del pensiero . immanente alla storia e nasce con l'idealismo" 8e . come !/anima/ del mondo" )er gli stoici $io . da sempre. sempre stato" :u. (uale potrebbe essere la risposta di %egel? #i pare ovvia! è con l idealismo che il pensiero ha scoperto di essere infinito. della storia1 la storia ha . $io? !l pensiero.era chi vedi gli stoici considerava la divinit2 come '7uoco/.cogito< si . cio. vero che la concezione della storia hegeliana . la presa di coscienza del pensiero di essere $io" L'umanit2. l’ac(uisire consapevolezza di essere $io" )er %egel. (ualcosa di comune" Fnche %egel ha una concezione *fJnalistica. cioè +utto. (uindi. si scopre l'intero. immanente al mondo e. un cammino che ha come meta l'indiarsi .m’. l'idealismo se non la presa di coscienza da parte del pensiero di essere infinito? 8econdo %egel. che $io sarebbe un $io che per lungo tempo non fosse consapevole di s0? *ono d accordo. un processo che parte da Cartesio e arriva a %egel? Cosa c’entra. per#. la tesi di %egel1 per lui $io ha preso coscienza di essere $io solo dopo un lungo travaglio" !l /diventare / $io. non ... il processo attraverso il (uale il pensiero ha preso coscienza di essere :utto. Ga.mi riferisco a -ichte. ma diventa nella storia" Fnzi la storia . trascendente ed . Ga.inteso come $io cosciente di essere $io< non . oggetto di dubbio<" Con i critici di >ant. reso conto che non pu# avere nulla al di fuori di s0" %egel. $io che scopre di essere infinito? :u sai che . (uindi. addirittura contraddittoria" E' in (uesta ottica. comun(ue.

ad esempio. Ga. superamento di divisioni" La #+ienza% Un #a!ere +.si pensa che oggi %va ad affrontare problemi per molti secoli appannaggio della filosofia come il problema dell% origine dell universo%.come sappiamo . con l autorità. poi. incarna un processo di unificazione dei sapere .e (ui puoi vedere una /rottura/ col passato. una meta.. l'esigenza.al di l2 delle differenze religiose e politiche<? E' un caso che gli !lluministi siano cosmopoliti? $i sicuro gli !lluministi prendono le distanze dalla :radizione . (uindi. ma è anche vero che ci sono intellettuali romantici che teorizzano la #onarchia assoluta. pure una forte sete di Fssoluto. ma non puoi negare che la scienza dal momento in cui . di /lacerazione/? Certo! i philosophes. /unit2/. in nome della %raison%. /(uantificabile/. di !nfinito" ! ?omantici avvertono l'esigenza di andare oltre il 'finito/ della scienza e di cogliere l'!ntero . addirittura la teocrazia medievale. le fasi precedenti sono le fasi di un /cammino. ad esempio. (uindi.. dun(ue. la /rinascita/ di 8pinoza. condannano intere epoche storiche . /a stessa filosofia idealistica. cio. mentre la filosofia è un sapere meramente astratto. !nfatti" Nel clima romantico vi . di fondo del genere umano . E' vero che la scienza sta invadendo problemi che sono stati appannaggio della filosofia. contro la restaurazione dei sovrani /legittimi/ e a favore di 8tati costituzionali? E vero. l'!nfinito<" $a (ui. in formule matematiche" .e #i li(ita alla "!arte$% $a (ui. e con l'!lluminismo prima e con la ?ivoluzione francese" Hna riflessione1 sei d'accordo con la tesi hegeliana secondo cui !lluminismo rappresenta una fase di /rottura/. esaltando proprio la /ragione / che . (uindi. un traguardo e.in primis il #edioevo. si propongono di andare oltre le differenze1 vedi. autolimitata ponendo come suo oggetto solo ci# che . nata con 'alileo si . che i philosophes dell'!lluminJsmo. verso tale traguardo" L’Illuminismo? Una cultura "astratta"! ?iprendiamo il cammino di %egel" %egel vede nella sua et2 un processo di superamento delle laceraz+oni che si erano prodotte con la /riforma protestante/ . sinonimo di *liberale/ e il liberale non .appunto l’Fssoluto. la presa di distanza che abbiamo gi2 visto in 8chelling dalla scienza che si limita a studiare /una parte/ del :utto" Hna riflessione1 condividi (uesta affermazione secondo la (uale la scienza si limita a studiare una *parte/ e. il recupero della /metafisica/ come il sapere che ha come oggetto la /:otalit2/" $a (ui. un :utto che . e non è vero che sia inferiore alla filosofia perch) ." $opo la lacerazione provocata dalla cultura illuministica e dalla ?ivoluzione francese %egel vede nell'epoca in cui opera l'et2 della ?estaurazione non solo un grande bisogno di unit2. tuonano contro &stituzioni consolidate dalla tradizione. condannano le religioni positive che sono parte importante del patrimonio culturale della storia dei popoli. un passato giudicato irrazionale<" Non puoi negare.la scienza li sperimenta% "uello che dice. con le religioni positive. la religione /naturale / o /deismo.. coi #edioevo. di collocare ogni cosa nel :utto. l'!lluminismo. tuttavia. Ga""" /romantico/ non . in filosofia. universale. ma anche un processo di unificazione" Cosa ne dici? *ono d accordo! la cultura romantica si riconcilia con la +radizione.un fine. va vista come un sapere /inferiore/ alla filosofia che si occupa dell'!ntero? Per nulla! non è vero che il sapere scientifico sia un sapere %parziale% . al superamento in -ichte della divisione tra sfera %conoscitiva% e sfera 0morale%.separazione tra la /coscienza/ e !’ *autor+t2. riducibile in numeri.penso.. proprio perch0 rivaluta la /raison / una raison comune a tutti gli uomini non recupera una /unit2.

nei prodotti artistici e politici" ." ?iconduce. oggettivamente unito . dello 8pirito" Cosa ne dici? #i pare cervellotico vedere dietro "ueste diverse fasi lo zampino dello *pirito1 *i vede che la filosofia idealistica viaggia sulle nuvole1 Hna reazione legittima1 oggi.. con la mentalit2 laica dilagante. che per %egel lo /spirito/ . non siamo portati a vedere la presenza dello /spirito2. per#. (uesti momenti allo stesso )ensiero o 8pirito che da una parte /separa/ ci# che . cio. inafferrabile.?agione<" /!ntelletto astratto / e /?agione / sono due momenti del )ensiero. nelle credenze religiose.!ntelletto astratto< e dall'altra /supera la separazione . ma di (ualcosa che si /manifesta/ negli uomini. e l'unificazione come il prodotto della /?agione. il suo pensiero . (uindi. nelle intuizioni dei filosofi. di (ualcosa di etereo. nelle culture dei popoli. lo spirito /umano/.intelletto /che separa.Come mai si chiede %egel in certe epoche si assiste a profonde lacerazioni ed in altre a processi di composizione. La lettura che vede (uesta presenza . di riconciliazione? %egel vede la /separazione/ come il prodotto dell’*!ntelletto astratto/ .tieni presente che tutto il travaglio che porta all'idealismo parte dal /cogito / cartesiano<" Non si tratta. ancora (uella /religiosa/ Non dimenticare. di sicuro.