You are on page 1of 20

ALIMENTAZIONE Consigli generali

Lalimentazione del gatto molto importante per la sua salute e il suo sviluppo.

Lo svezzamento dei u ioli Lalimentazione dei u ioli !" # mesi det$% Lalimentazione dei gatti anziani Errori alimentari omuni e i&i da evitare
Al uni onsigli generali' sapete (e .. ) La giusta alimentazione la prima medi ina preventiva. Consente una res ita sana del gattino' permette al gatto adulto di mantenere il suo peso *orma' *a ilita lo sviluppo dei *eti e migliora la +ualit$ della lattazione' ostituis e una &una prevenzione ontro molte malattie della ve (iaia. E, ne essaria unalimentazione +uotidiana ompleta ed e+uili&rata. -evono essere assunti i&i (e ontengano tutti i prin ipi nutritivi in +uantit$ su**i iente a soddis*are i propri *a&&isogni nutrizionali. Il gatto un CA.NI/O.O. Alimentazione asalinga o industriale0 E, un,opzione (e dipende soprattutto dalle vostre onos enze in termini di nutrizione. 1arete voi il dietologo del vostro gatto. Lalimentazione asalinga si dovre&&e e**ettuare ostituendo delle porzioni alimentari a partire dagli elementi di &ase !proteine' ar&oidrati' grassi' vitamine e minerali%. 2er ottenere delle razioni e+uili&rate andr$ valutato il peso di ogni omponente on l,o&&iettivo di ostituire razioni e+uili&rate per il *a&&isogno del *elino. 3na ri etta *atta in asa potre&&e essere orientativamente ostituita ome des ritto nella ta&ella !in per entuale di peso%.

Carne varie parti !pollo' pes e' manzo' oniglio% .iso molto otto /erdure verdi o arote !non ipolle' sono tossi (e8% Olio doliva

456 "76 "56 76

Tonno o a**ettati possono essere essere dati per premiare il gatto ma non ome alimento prin ipale. 1are&&e meglio non darli il latte' per (9 i gatti non produ ono pi: l,enzima (e s inde il lattosio dopo lo svezzamento e presentano di**i olt$ a digerire il lattosio. Assumendo latte possono presentare diarrea. Al uni gatti' ma rari' non (anno +uesto pro&lema. 1i pu; an (e a +uistare latte a &asso ontenuto di lattosio. An (e lamido !riso' mais% di**i ilmente digeri&ile dal vostro gatto e per +uesto deve essere otto e somministrato in pi ole +uantit$. -i onseguenza s onsiglia&ile an (e la pasta. An (e l,importanza dei grassi non da sottovalutare. <ornendo la parte per entuale grassa' sare&&e meglio utilizzare le parti grasse della arne' aggiungendo una parte di interiora' inve e di oli vegetali ome l,olio d,oliva. Il *a&&isogno energeti o di un *elino ne essit$ di proteine e grassi e' per +uesto motivo' le arni magre non sono molto adatte. 1are&&e opportuno oadiuvare il tutto on integratori minerali' ma se dosati male possono essere peri olosi) possono stimolare la *ormazione di ristalli e al oli. L,e esso di minerali pu; essere dannose +uanto la man anza.

L,e+uili&rio dieteti o presente nei i&i industriali di +ualit$ di**i ilmete raggiungi&ile in una dieta *ai da t. 2eggio an ora se non si sa nulla di dieta *elina. Con il tempo si ris (ia di danneggiare la salute del gatto an (e gravemente.
1e si s eglie un regime alimentare (e si &asa sulla produzione industriale si deve tenere presente la variet$ di i&i presenti sul mer ato. In*atti son presenti sia i&i di +ualit$ (e di valore nutrizionale molto meno rilevante. 1i possono a +uistare +uesti prodotti nel supermer ato o negli appositi pets(ops. 1ono pre*eri&ili i se ondi. Nei pets(ops possi&ile trovare alimenti spe i*i i per parti olari esigenze e malattie !linsu**i ienza renale' i al oli' le allergie e altro%

. 1e leggiamo le eti (ette !sare&&e importante imparare a *arlo% delle omuni mar (e di s atolette pu&&li izzate e (e si trovano al supermer ato !<ris=ies' >(is=as' ?ite=at@.% non (anno al loro interno pi: del A6 di arne. Capirete ora an (e voi (e troppo po o e (e per arrivare a mangiare la dose giusta di proteine giornaliere il gatto dovre&&e mangiarsi un +uintale di +uelle s atolette al giorno. 1e leggete le +uantit$ onsigliate per gatto' lumido di +ualit$ premia per (9' visto (e ontiene per entuali maggiori di arni o pes e' sazia on +uantit$ minori. Tantissimi gatti poi adorano il i&o del supermer ato per ( le ditte produttri i li riempiono di appetizzanti' in*atti spesso i gatti a&ituati a mangiare >(is=as di**i ile (e si a&ituano a un alimentazione diversa. I gatti devono inoltre trovare assolutamente nel loro regime alimentare dei prin ipi attivi +uali la taurina e larginina !due amminoa idi%' la ido ara (idoni o !un a ido grasso essenziale%' la vitamina A e la nia ina !o vitamina B"%. 2er +uesto se un gatto si alimenta solo ed es lusivamente di s atolette di altissima +ualit$ in ui negli ingredienti luni a vo e ' per *are un esempio' "556 di arne s elta di oniglio' senza (e i siano delle integrazioni vitamini (e o altro' lalimentazione di +uel gatto sar$ arente di al uni elementi essenziali !nonostante sulle on*ezioni i sia s ritto alimento ompleto8%. Cuindi un gatto (e mangia delle s atolette non integrate deve mangiare an (e i ro antini. An ora per +uesto motivo (e *ortemente s onsigliato o**rire ad un gatto alimenti per ani' (e sono spesso troppo poveri di proteine e di grassi e troppo ri (i di amido' oltre a ontenere troppa po a taurina. La arne nellumido esser almeno presente al D5EA5 6 !possi&ilmente non derivati%' nel se o ! ro antini% al F56. Il

i&o se o ovviamente pi: alori o a parit$ di peso ! ir a A)" rispetto allumido%' +uindi le dosi devono essere
de isamente minori. -i iamo (e' evitando al uni prodotti un po troppo s adenti' e le linee medi ali !di +ueste ultime parleremo a parte% le prin ipali mar (e presenti sul mer ato !negozi spe ializzati e On line% possono essere a nostro avviso osG suddivise in *as e) !la di itura C.< sta per rueltH *ree%

C.OCCIETTE
<as ia JottimaK <as ia altaEsuperiore <as ia medioEalta <as ia Jsu**i ienteK

Almo ! .*.%

2urina 2roplan

2urina One Natural Balan e 1milla BioMill ! .*.% 3ltima !a**initH pet are' .*.%L 2urina One Iams 2er*e t <it Natural 2et CiMiao -ad; Mr <ruit <orza "5

Burns ! .*.%

Bozita

Clu& dei Molosi Zodia o

Trainer <eline ! .*.% 1(esir ! .*.% AniNell ! .*.% OriOen A ana Molden Eagle NPNaturalP-eli ius <orza"5 ! .* %

Eu=anu&a Animonda Monge ! .*.% Mimpet Cran H pro DA ! .* % AmG ! .*. vegetariani% 2ortaF" Enova Iills Nature Best Iills 1 ien e 2lan

Mreen*is( Qarra( ! .*.% .oHal Canin Te (ni Cal


3MI-O <as ia JottimaK Almo nature e OellH ! .*.%

IappH Cat Clu& 2ro*ile Zodia o

<as ia altaEsuperiore

<as ia medioEalta

<as ia Jsu**i ienteK

1(inH at !Mimpet% Interpet 1uperior Monge 1 (iress Qarra( ! .*.% AniNell 2urina 2roplan ApplaNs

Iills
Iams

1tuzzH Mold 2etreet lass LeC(at ! .*.% Nutris o -reesH

1 (esir Naturina 3ni2ro NaturalCode Bioli*e ! .*.% Mreen*is( Trainer <eline Li*e Cat Natural Line ! .*.%

Animonda 2etreet Natura Mourmet -iamant 1(e&a Tr9sor

Natural -eli e !2rogres% A-OC

1e si vuole raggiungere un ompromesso per non dare da mangiare al gatto s (i*ezze piene di additivi e appetizzanti' ma senza in idere troppo sul &udget *amiliare' si pu; s egliere per le mar (e di +ualit$ media (e si possono omun+ue trovare al supermer ato) 2ET.EET' IAM1' MO3.MET -IAMANT !non perle%' 1IEBA T.E1O. !non essen e% A-OC' LECIAT per lumido' IAM1' 23.INA ONE' 2E.<ECT <IT' 3LTIMA per i ro antini. .i ordiamo i (e i gatti non amano am&iare le proprie a&itudini di olpo' nean (e +uelle alimentari !possono stare diversi giorni senza mangiare se il i&o nuovo non di loro gradimento%) se de idiamo +uindi di am&iare mar a di ro antini mettiamo nella iotola il primo giorno il F76 di ro antini nuovi on il 47 dei ve (i' dopo F o D giorni aumentiamo all 75' poi al 47' *ino a sostituirlo ompletamente.

CIBI -A E/ITA.E I gatti sono rinomati per il loro palato esigente. 2er +uesto motivo' talvolta pensiamo (e essi sappiano per*ettamente osa sia meglio per loro +uando si tratta di mangiare. Ma il *atto (e il gatto stor a i &a**i di *ronte ad un pezzo di arne dal gusto dis uti&ile' non signi*i a (e *a ia altrettanto davanti ad una invitante s atoletta di tonno aperta' (e per il nostro pi olo ami o pu; essere peri olosa tanto +uanto un pezzo di arne avariata. /ediamo +uindi +uali alimenti omuni non dovre&&ero mai essere o**erti al gatto. Tonno I gatti generalmente adorano il tonno' sia la preparazione *ormulata appositamente per loro sia +uello in s atoletta (e noi onsumiamo di solito. 3n po, di tonno di tanto in tanto pro&a&ilmente non *ar$ male al gatto' ma una dieta a &ase di tonno' *ormulato spe i*i atamente per l,essere umano' pu; omportare nell,animale l,insorgenza di malnutrizione. Cuesto per (9 il tonno (e onsumiamo noi non ontiene

tutti i nutrienti di ui il gatto ne essita. Inoltre' somministrare al gatto una +uantit$ e essiva di +uesto alimento pu; ausare l,insorgenza di avvelenamento da mer urio. 3n detto a**erma) ROnesto +uanto un gatto +uando la arne non a portata di zampaR. Cuindi' inevita&ile (e il gatto veda una s atoletta di tonno aperta vi ino al lavandino ome un invito a pasteggiare. Cipolle' aglio ed er&a ipollina La ipolla' in tutte le sue *orme !in polvere' ruda' otta o disidratata% pu; ompromettere l,e+uili&rio dei glo&uli rossi del gatto on onseguente insorgenza di anemia. Cuesto vale an (e per la ipolla in polvere presente in al uni alimenti per &am&ini. 3na pi ola dose o asionale pro&a&ilmente non auser$ pro&lemi' ma o**rire al gatto una +uantit$ elevata di ipolla in un,uni a somministrazione o pi ole +uantit$ regolarmente pu; provo are l,insorgenza di intossi azione da ipolla. Oltre alle ipolle' an (e l,aglio e l,er&a ipollina possono ausare nel gatto distur&i gastrointestinali. Latte e altri prodotti aseari Cosa pu; mai esser i di s&agliato nell,o**rire al gatto una iotolina di latte o un pezzetto di *ormaggio0 1e&&ene i gattini siano in grado di tollerare il latte' lo stesso non vale per la maggior parte dei gatti adulti. L,apparato gastrointestinale di +uesti ultimi' in*atti' non in grado di pro essare i latti ini on onseguente insorgenza di distur&i gastrointestinali asso iati a diarrea. 2er maggiori in*ormazioni sull,intolleranza al lattosio nel gatto' invitiamo l,utente a onsultare +uesto arti olo+uesto arti olo .

Al oli i Birra' li+uori' vino e alimenti ontenenti al oli i non devono mai essere o**erti al gatto. Cuesto per (9 l,al ol ausa nel gatto i medesimi e**etti epati i e ere&rali (e possono ompromettere la salute dell,uomo. Ma nel gatto la +uantit$ no iva &en in*eriore rispetto a +uella umana. 1olo F u (iaini di N(is=H possono indurre il oma in un gatto di F'D (ili e " u (iaino in pi: potre&&e provo arne il de esso. 3va e uvetta O**rire al gatto uva e uvetta non si uramente una &uona idea. 1e&&ene il motivo non sia an ora del tutto (iaro' sem&ra (e +uesti due alimenti possano ausare nel gatto l,insorgenza di insu**i ienza renaleinsu**i ienza renale . An (e solo una pi ola +uantit$ pu; ausare pro&lemi. /omito ri orrente e iperattivit$ sono i primi segni a ui prestare attenzione. 1e&&ene al uni gatti non mani*estino e**etti negativi' omun+ue onsiglia&ile evitare la somministrazione di +ualsiasi tipo di uva e avere ura di onservare +uesti i&i in luog(i non a essi&ili all,animale. Ca**eina La a**eina' in +uantit$ su**i ientemente elevate' pu; essere *atale per il gatto. 2urtroppo' non esistono soluzioni a +uesto pro&lema. I sintomi relativi ad una intossi azione da a**eina in ludono irre+uietezza' *re+uenza respiratoria rapida' palpitazioni' tremori mus olari e atta (i onvulsivi. La a**eina' oltre (e nel t e nel a**' presente an (e nel a ao' nella io olata' nella o a ola e nelle &evande stimolantiSenergeti (e. 1i trova an (e in al uni *arma i per il ra**reddore e negli antidolori*i i. Cio olato Il io olato pu; essere letale per i gatti. 1e&&ene la maggior parte dei gatti non sia solita onsumare +uesto alimento spontaneamente' *orzare l,animale a mangiarlo' pensando di o**rirgli +uella (e per noi una delizia' non si uramente una &uona idea. L,agente tossi o presente nel io olato la teo&romina. Cuesta sostanza presente in tutti i tipi di io olato' ompreso il io olato &ian o. Tuttavia' le tipologie pi: peri olose di io olato per il gatto sono il io olato *ondente e il a ao

amaro. Il onsumo di io olato pu; ausare nel gatto l,insorgenza di aritmia' tremori' atta (i onvulsivi e de esso. -ol iumi e gomme da masti are -ol iumi' gomme da masti are' denti*ri io' prodotti da *orno e al uni alimenti dieteti i vengono dol i*i ati on lo Tilitolo. Cuest,ultimo pu; ausare un aumento dell,insulina in ir olo nel orpo del gatto. Ci; omporter$' a sua volta' un alo dei livelli di zu (eri nel sangue dell,animale. Lo Tilitolo pu; an (e provo are l,insorgenza di insu**i ienza epati a. I sintomi iniziali in ludono vomitovomito ' letargia e perdita di oordinazione. Il gatto pu; mani*estare atta (i onvulsivi su&ito dopo aver ingerito lo Tilitolo e l,insu**i ienza epati a pu; insorgere entro po (i giorni. Avanzi e ossa I nostri avanzi spesso ontengono grassi di arne e ossa. 1ia il grasso (e le ossa possono essere peri olosi per il gatto. Il grasso' sia otto (e rudo' pu; ausare distur&i intestinali asso iati a vomito e diarreadiarrea . Inoltre' o**rire al gatto le ossa s artate aumenta il ris (io di so**o amento dell,animale. 1enza ontare (e le ossa possono *rammentarsi eSo s (eggiarsi e provo are un,ostruzione o la erazioni a ari o dell,apparato gastrointestinale del gatto. 3ova rude O**rire al gatto uova rude pu; omportare l,insorgenza di due pro&lemi. Il primo la possi&ilit$ di intossi azione alimentare da &atteri ome la salmonella o l,es (eri (ia oli. Il se ondo (e la proteina presente nell,al&ume rudo' denominata avidina' inter*eris e on l,assor&imento della vitamina B &iotina. Cuesto pu; ausare pro&lemi a ari o della ute e del pelo del gatto. Carne ruda e pes e rudo La arne e il pes e rudi' ome nel aso delle uova rude' possono ontenere &atteri (e ausano intossi azioni alimentari. Inoltre' un enzima presente nel pes e rudo distrugge la tiamina' una vitamina B essenziale per la salute del gatto. 3na arenza di tiamina pu; ausare gravi pro&lemi neurologi i e omportare onvulsioni e oma. Ci&o per ani 3na apatina o asionale verso la iotola del ane non ausa pro&lemi' ma &ene ri ordare (e il i&o per ani non un sostituto del i&o per gatti. Entram&e le tipologie di i&i ontengono molti ingredienti identi i' ma il i&o per gatti *ormulato appositamente per le esigenze del gatto' ovvero +uantit$ maggiori di proteine e di al une vitamine e a idi grassi. 3na dieta es lusivamente a &ase di i&o per ani pu; ausare nel gatto l,insorgenza di grave malnutrizione. <egato O**rire al gatto pi ole +uantit$ di *egato non *onte di pro&lemi' ma +uantit$ e essive di +uesto alimento possono ausare l,insorgenza di tossi it$ da vitamina A. 1i tratta di una ondizione grave (e pu; ompromettere la salute delle ossa del gatto. I sintomi in ludono de*ormazione ossea' *ormazione di es res enze ossee su gomiti e olonna verte&rale e osteoporosi. La tossi it$ da vitamina A pu; essere an (e letale per l,animale. Cuantit$ e essive di i&o Mangiare troppo e troppo spesso omporta per il gatto gli stessi e**etti negativi (e +ueste a&itudini malsane (anno sull,essere umano' ovvero o&esit$o&esit$ e dia&ete. Impasto per pane' pizze P Co. 2rima di essere posto in *orno' l,impasto per il pane ne essita di lievitare. 1e il gatto ingeris e un pezzetto di impasto' +uest,ultimo lieviter$ nello stoma o dell,animale ausando distensione addominale

e *orte dolore. Inoltre' +uando il lievito *ermenta produ e al ol (e nel gatto pu; tradursi in intossi azione da al ol. I nostri *arma i L,ingestione di un *arma o *ormulato e pres ritto per l,essere umano' una delle ause pi: omuni di avvelenamento nei gatti. Cuindi' opportuno riporre e onservare i medi inali in un luogo ina essi&ile all,animale. E, onsiglia&ile' inoltre' evitare di somministrare al gatto +ualsiasi *arma o da &an o senza aver prima onsultato il veterinario. E ipienti ome a etamino*ene !para etamolo% o i&upro*ene sono omuni negli antidoloro*i i e nei *arma i per il ra**reddore. Cuesti possono essere estremamente peri olosi e dannosi per la sua salute. Tenere il gatto lontano dalla dispensa Molti altri oggetti (e si trovano omunemente sugli s a**ali della u ina possono danneggiare il gatto. .iporre gli alimenti in un luogo non a essi&ile al gatto e assi urarsi di tenere la dispensa &en (iusa' ontri&uir$ a proteggerlo da eventuali malattie orrelate al onsumo di i&i inappropriati. E se il gatto mangia +ual osa (e non dovre&&e0 2ur adottando tutte le misure autelative del aso' possi&ile (e il gatto trovi e ingeris a +ual osa (e non dovre&&e. In +uesto' &ene tenere sempre a portata di mano il numero di tele*ono del veterinario di *idu ia o di una lini a veterinaria vi ina (e possa a**rontare una situazione di emergenza. Cosa pu; mangiare il gatto0 Il gatto *ondamentalmente arnivoro e ne essita di onsumare arne. C(iedere onsiglio al veterinario ir a il i&o adatto da somministrare al gatto e seguire le istruzioni presenti sulla on*ezione degli alimenti s elti' ontri&uir$ a garantire all,animale una dieta e+uili&rata e a preservarne la salute. O**rire o asionalmente al gatto un po, di arne &ovina otta e priva di ossa o di riso integrale non un pro&lema. L,importante (e le porzioni siano pi ole e omun+ue po o *re+uenti. 2er a**rontare +uesto lungo ed importante argomento' vediamo innanzitutto di *are un po di (iarezza su un du&&io presso (9 amleti o. Meglio lalimentazione asalinga o +uella in s atola0 E di**i ile in realt$ onsigliarvi in unepo a ome +uesta' dove il ritorno alla natura si s ontra inevita&ilmente on la ne essit$ +uotidiana di avere a portata di mano pasti omodi e pronti per i nostri animali. Cer (eremo in ogni modo di *ornirvi al uni suggerimenti er ando di seguire le vostre ne essit$' senza mai ovviamente tras urare +uelle dei vostri &eniamini. Innanzitutto omin iamo on il dire (e i i&i in s atola sono in genere ostituiti da sottoprodotti della ma ellazione avi ola' uni ola o itti a' da *arine varie !dossa' soia' latte e .% il tutto addizionato on sali minerali e vitamine !non arri iate il naso per (9 stiamo parlando dalimenti ompleti e &en &ilan iati%. 1e il vostro animale li tollera &ene' ossia non vomita' non (a dissenteria o altri distur&i' potrete tran+uillamente usarli' ma a&ituatevi a leggere le eti (ette dei i&i (e a +uistate' per (9 potreste s oprire ose molto interessanti e omprendere +uale sia il prodotto migliore per il vostro animale. Non date mai al vostro mi io alimenti per aniU +uesti i&i sono solitamente arenti di un aminoa ido essenziale per il gatto' la taurina' e pertanto +uesta alimentazione impropria pu; ausare pro&lemi +uali dilatazione ardia a e e it$. 3n altra prassi s orretta' purtroppo molto di**usa' +uella di addizionare i i&i umidi in s atola on altri alimenti ome pasta o riso) ri ordate (e il ontenuto di ogni s atoletta gi$ per*ettamente &ilan iato e pertanto non ne essita di ulteriori aggiunte. 1e inve e avete il tempo per preparare una razione asalinga +uesta' se &en realizzata' pu; soddis*are le ne essit$ di un,alimentazione e+uili&rata. In +uesto aso la razione deve essere ostituita da)

a% CA.NI .O11E O BIANCIE .i ordatevi di uo erle sempre onde evitare linsorgenza di parassitosi. Inoltre' non assolutamente ne essario a +uistare tagli di prima s eltaU +uelli da &ollito' le os e o la trita di ta (ino' il pollo' il oniglio andranno molto &ene. Ottimo an (e il pes e (e va sempre otto per inattivare un enzima !tiamina% (e distrugge la vitamina B" e impedis e lassor&imento del *erro. Il tonno in s atola osG ome la arne ongelata non devono ostituire la &ase della dieta poi (9 ontengono grassi *a ilmente ossida&ili (e' irran idendo' possono ausare allanimale di**i olt$ digestive' perdita dellappetito' diarrea' e an (e pro&lemi epati i pi: gravi. Il *egato pu; essere somministrato ogni tanto' ma *ate attenzione per (9 un alimento ri o di glu osio e pu; provo are diarree. .i ordate an (e (e un alimento (e deve sempre essere somministrato otto in +uanto rudo rea una grave ipervitaminosi A on onseguenti pro&lemi di al i*i azione.In sintesi il vostro gatto si dovr$ a ontentare di mangiare il *egato solo otto e al massimo una volta ogni "7 giorni. La arne di avallo pu; essere usata ' mentre (iaramente s onsiglia&ile +uella di maiale e tutti gli insa ati. In alternativa alla arne possiamo utilizzare un uovo' u inato alla o+ue !tuorlo rudo ed al&ume otto% *a endo &en attenzione alle allergie' oppure i *ormaggi *res (i ome la ri otta' la res enza o il aprino. Il *ormaggio grana pu; provo are *enomeni allergi i. &% 1O1TANZE AMILACEE ! ontenenti amido% La ottura di ogni sostanza (e ontiene amido deve essere sempre prolungata' per (9 +uesto ne *avoris e la digestione. Il riso' la pasta ed il pane !ra**ermo pi: digeri&ile% vanno &ene an (e se a volte il glutine della pasta pu; dare *enomeni allergi i. % /E.-3.E !da dare sempre &ollite% Carote e zu (ine e *agiolini sono le pi: gradite' ma possiamo utilizzarne an (e altre ome linsalata otta' le er&ette e .... .i ordate per; (e se il vostro animale so**re di diarrea' le arote devono essere date senza aggiungere le verdure verdi' mentre' in aso di stipsi' ovviamente' dovremo omportar i al ontrario' io niente arote ma solo verdure verdi. Evitate lutilizzo delle ipolle in +uanto possono dare pro&lemi gravi al vostro animale. d% M.A11I' OLI E- INTEM.AZIONI /ITAMINICO SMINE.ALI Contrariamente a +uanto si pensi' i arnivori sopportano &ene i i&i on per entuali an (e elevate di grassi. 2er +uanto riguarda gli oli' sono da pre*erire +uello di mais !o di girasole% (e ontiene a idi grassi essenziali e lolio di oliva' onsiglia&ile per il suo alto ontenuto di vitamine. 3n u (iaio al giorno di ias uno di +uesti due oli su**i iente per un gatto adulto. Il lievito di &irra se o ri o di vitamine del ompleto B" pu; essere somministrato ogni tanto ome integrazione alla dieta' ma attenzione a +uello *res o (e pu; provo are ritenzione daria negli intestini del vostro animale. 3n pizzi o di sale da u ina va sempre aggiunto nella razione' ma +uando lanimale mani*esta una vera e propria arenza di sali minerali' ad esempio le ando i muri o il terreno' onsultate sempre il veterinario per maggiori in*ormazioni. Le vitamine vanno aggiunte alla dieta in al uni asi) durante la res ita' la gravidanza' lallattamento' in aso di malattie in*ettive' parassitarie o omun+ue de&ilitanti. 1e somministrate senza e edere' le vitamine possono *are dei veri e propri mira oli' senza ausare danni ome diversamente pu; a adere on i *arma i. In merito allalimentazione se a ! utilizzo ro antini% &ene onsultare il veterinario in +uanto lutilizzo di +uesto tipo di i&o ome dieta &ase potre&&e reare dei pro&lemi allanimale. Molte persone' durante il pasto a alla *ine' somministrano dol i' aramelle o altri zu (eri ai propri animali' inutile ri ordare (e luni o e**etto di +uesto gesto predisporre il proprio gatto allo&esit$' al dia&ete e patologie gastroenteri (e.

Il io olato inoltre ontiene una sostanza' la teo&romina' responsa&ile di un,intossi azione a uta' a volte mortale . E possi&ile introdurre gradualmente il latte nellanimale adulto sano e non pi: di una volta al giorno' ma valutare (e sia &en tollerato. 1i ri orda (e in ogni aso non un alimento strettamente ne essario. 2er on ludere' di iamo due parole sulla +ua. Al une persone pensano (e i gatti non &evano' ma +uesta unin*ormazione s&agliata. Ianno sempre &isogno di avere a +ua *res a a disposizione e al uni di loro &evono addirittura direttamente dai ru&inetti aperti. .i ordiamo (e i *a&&isogni idri i dei gatti sono pi: elevati nei giovani e nelle *emmine in lattazione. 3n ultimo pi olo onsiglio) pre*eri&ile distri&uire le razioni ad ore regolari e di pre*erenza durante lorario dei pasti *amigliari' per evitare (e lanimale assuma il &en noto atteggiamento da Jmendi anteK.

Le a&itudini alimentari e i *a&&isogni dei gatti sono il risultato dell,evoluzione di +uesti animali verso una dieta strettamente arnivora. I gatti randagi si nutrono prevalentemente di pi ole prede ome pi oli roditori e u elli. Il *a&&isogno energeti o di un gatto adulto (e pesa A?g di ir a F75 = al al giorno. 1pesso si tende ad alimentare i gatti on diete troppo ri (e di grassi e +uindi iper alori (e. Cuesto aspetto' unito al *atto (e i gatti del giorno doggi ondu ono una vita estremamente sedentaria' porta *re+uentemente a pro&lemi di o&esit$. La loro dieta dovre&&e +uindi essere &en e+uili&rata on parti olare attenzione alle alorie e alla per entuale protei a. Alimenti onsentiti Carne Il gatto arnivoro. Ia &isogno di F grammi di proteine per (ilo di peso al giorno. Le proteine si trovano nella arne e nei vegetali' ome i ereali' le leguminose ed al uni ortaggi. In parti olare la arne ri a di al uni amminoa idi indispensa&ili per il gatto' prima *ra tutte la taurina' assente inve e nelle proteine vegetali. 3na sua arenza provo a nel gatto patologie molto gravi a ari o dello (io' del uore e meta&oli (e. 3n altro amminoa ido molto importante larginina' presente in +uantit$ su**i ienti nella arne ma non nel pes e. L eventuale arenza di +uestamminoa ido pu; s atenare sintomi nervosi e vomito. La arne +uindi un ottimo alimento per i gatti e parti olarmente apprezzate sono le arni di manzo' pollame' ta (ino' oniglio. importante (e la arne venga somministrata al gatto dopo una parziale ottura in +uanto se onsumata ruda pu; omportare la omparsa di parassiti nell,intestino. Evitare inve e la arne molto otta per (9 (a perso molti dei suoi prin ipi nutritivi. 2es e un ottimo alimento ma non deve essere mai servito rudo in +uanto ontiene un *attore antivitamini o (e pu; provo are una arenza di vitamina B". Il pes e andre&&e inoltre onsumato privo di lis (e per evitare gravi danni a eso*ago' stoma o e intestino. /erdureSlegumi Le verdure *ornis ono ai nostri animali ar&oidrati' vitamine e minerali. meglio utilizzarle otte per renderle pi: digeri&ili' an (e se on le&ollizione si perdono gran parte delle vitamine. Le verdure *a ilitano il transito digestivo e sono utili soprattutto nei gatti on pro&lemi di stiti (ezza. 3n pi olo

+uantitativo dovre&&e essere aggiunto sempre alla razione an (e in virt: dellelevato tenore in sali minerali in esse ontenuto. Ad es lusione di avolo' ipolla e patate' tutte le verdure vanno &ene. 1em&ra omun+ue (e i gatti pre*eris ano) asparagi' porri' *agiolini' arote' spina i. <ormaggi non stagionati -ato lalto tenore di grassi e di al io' i *ormaggi rappresentano ottimi integratori della dieta. In genere i *ormaggi (e vanno meglio sono +uelli *res (i e a pasta molle ome la ri otta e la mozzarella. Evitare inve e i *ormaggi stagionati' (e sono no ivi per (9 ri (i di sale. Cereali Nei arnivori gli amidi non sono indispensa&ili e devono omun+ue essere &en otti per essere per*ettamente digeriti. Meglio il riso e i *io (i di ereali piuttosto (e il pane e la pasta (e' per il loro ontenuto di glutine' potre&&ero ausare allergie. Latte Il latte' on il suo ontenuto di lattosio' pu; provo are distur&i digestivi e diarrea nei gatti (e man ano di lattasi' l,enzima adi&ito alla digestione del lattosioU +uest,enzima s ompare ai gattini al momento dello svezzamento' ma pu; persistere nei gatti nutriti ontinuamente on latte. In +uesto aso rappresenta un &uon alimento in +uanto *onte di proteine e di al io. Qogurt Lo Hogurt' ome altri latti ini' pu; essere una *onte di proteine in aggiunta alla arne. Lo Hogurt un alimento pro&ioti o e pu; avere un e**etto &ene*i o sullorganismo' *avorendo la orretta *unzionalit$ dellapparato digerente. 2u; essere dato al gatto an (e durante le terapie anti&ioti (e' in modo da proteggere e rie+uili&rare la *lora &atteri a intestinale. Nello Hogurt il lattosio' il parti olare zu (ero del latte' gi$ stato JpredigeritoK dai *ermenti latti i presenti. Cuesto lo rende parti olarmente indi ato nei asi di intolleranza al latte (e si ris ontra in al uni soggetti. <rattaglie ! uoreSpolmoneS*egato% A di**erenza di altri animali il gatto in apa e di sintetizzare la vitamina A' +uindi evidente (e una sua arenza pu; essere molto grave. Cuesta vitamina omun+ue presente in +uantit$ +uasi sempre su**i ienti nella arne *res a' in parti olare nelle interiora !per es. *egato%. Il *egato rudo e le *rattaglie possono essere onsiderati una le ornia da parte del gatto' tuttavia' la somministrazione di elevati +uantitativi di +uesti alimenti possono omportare' per la loro omposizione' unipervitaminosi A on danni a livello di arti olazioni e di olonna verte&rale. Alimenti da evitare -ol i La digestione degli zu (eri !lattosio e sa arosio% molto limitata' anzi se nella dieta sono presenti in dosi e essive possono danneggiare nel tempo la *unzionalit$ renale. I dol i in generale andre&&ero evitati' in modo assoluto nei gatti dia&eti i ed in genere negli animali in sovrappeso. Il gelato' se non provo a diarrea' pu; essere on esso a pi ole dosi. -a re enti studi s ienti*i i emerso (e il gatto uno dei po (i mammi*eri indi**erente al dol e. Esistono in+ue diversi tipi di papille gustative' ognuna spe i*i a per un gusto parti olare) salato' a ido' amaro' dol e. Cuestultima ostituita da due proteine legate *ra loro. Il gatto privo del gene deputato alla produzione di una di +ueste due proteine e +uindi i suoi re ettori del sapore dol e sono ine**i a i. Ma' allora' ome spiegare linteresse dei nostri gatti nei on*ronti di aramelle' io olatini' &is otti e dol i vari0 La spiegazione andre&&e ri er ata nella prover&iale uriosit$ del gatto' stimolata dalle *orme e dai olori (e aratterizzano tali i&i.

2asta di paneS ra =ers Lamido del pane e della pasta non *a parte dellalimentazione del gatto' sem&ra in*atti (e la sua ingestione in +uantit$ e essive *a ia diminuire la digeri&ilit$ delle proteine ed in al uni asi possa essere ausa di diarrea roni a. I ra =ers sono da evitare an (e per il loro elevato ontenuto di sale. Cipolla Le ipolle sono assolutamente no ive per il meta&olismo di ani e gatti) ontengono un omposto !disol*uro di nEpropile% (e agis e sui glo&uli rossi' rendendoli de&oli e *avorendone la rottura. I ani e i gatti non (anno gli enzimi ne essari alla digestione di +uesto omposto. 2er +uesto motivo lingestione di ipolla pu; determinare unanemia emoliti a' (e pu; risultare an (e *atale. I danni provo ati dalla ipolla sono umulativi' +uindi pi oli assaggi di volta in volta possono essere pi: peri olosi I sintomi (e possono omparire nel giro di "EA giorni dallingestione sono vomito' diarrea' urine di olore s uro. 3na osa importante da sapere (e spesso negli omogeneizzati per &am&ini viene aggiunta' ome aromatizzante' la polvere di ipolla (e pu; determinare gli stessi e**etti no ivi dellalimento *res o. 2er +uesto sare&&e da evitare nellalimentazione del gatto limpiego di omogeneizzati per &am&ini. Aglio Mli aglia ei' tra ui la ipolla' l,aglio' lo s alogno' ler&a ipollina ed il porro' ontengono del NEpro*ilE disol*uro' una sostanza emoliti a' (e pu; ausare emorragie ed anemie' gi$ a 7 g di sostanza se a per (ilo di gatto. -,altra parte' +uesti alimenti sono mal digeriti e produ ono gas' rampi addominali e oli (e. 2omodori La parte verde del pomodoro !+uella on ui atta ato alla pianta% tossi a per gli animali per (9 ontiene solanina (e pu; determinare signi*i ativi e**etti gastrointestinali e danni a livello del sistema nervoso entrale. An (e i pomodori verdi a er&i non sono indi ati per il gatto. Tuttavia la parte della della pianta usata nellalimentazione umana' io il pomodoro maturo' non tossi a. Cio olato Il a ao' soprattutto il io olato nero' ontiene la teo&romina !e della a**eina in +uantit$ die i volte in*eriore%' &en meta&olizzata dagli esseri umani' ma non altrettanto dai gatti e dai ani. 3n,intossi azione da io olato pu; provo are tremori' nausee' diarrea' spasmi mus olari' onvulsioni' ma di rado la morte. Lemivita della teo&romina nel gatto lunga' oltre "7 ore. La dose tossi a della teo&romina da "55 a "75 mg per (ilo. Avo ado Le *oglie' il *rutto e i semi della pianta di avo ado ontengono un prin ipio tossi o (iamato 2ersin. 1em&ra (e la variet$ Muatemalte a di avo ado' +uella presente maggiormente nei negozi' sia la pi: tossi a. Non si onos e an ora la potenzialit$ tossi a di prodotti (e ontengono avo ado e per +uesto motivo si s onsiglia +ualsiasi prodotto a &ase di +uesto alimento. Carne di maialeSa**ettati Evitare la arne troppo grassa. A +uesto proposito importante limitare il onsumo di arne di maiale (e ri a di grassi. /ietati gli insa ati (e oltre a una grande +uantit$ di onservanti ontengono an (e molto sale e aromi (e sono davvero dannosi per i gatti. La arne ruda va sempre evitata per ( pu; essere vei olo di parassitosi. Avanzi della tavola 2ensare di somministrare una dieta' realizzata on gli avanzi di u ina uno dei pi: gravi errori (e si possano e**ettuare nellalimentazione dei nostri animali. Mli avanzi di u ina' se utilizzati ome dieta di &ase' possono ausare s+uili&ri alimentari e al une patologie dellapparato digerente nel gatto. 2er

esempio' i ritagli di grasso possono *avorire la pan reatite. Ci&o per ani La somministrazione al gatto di i&o per ani un evento piuttosto *re+uente nelle ase dove sono presenti sia ani (e gatti e +uindi lo s am&io di iotole risulta *a ile. 1e i; su ede in maniera o asionale' non rea nessun pro&lema' ma se diventa una onsuetudine per i gatti i possono essere onseguenze serie. I i&i *ormulati per i ani (anno una +uota protei a in*eriore alle ne essit$ del gatto' non sono integrati di taurina e a idi grassi' mentre le vitamine i sali minerali sono presenti in proporzioni non ideali per una &uona alimentazione del gatto. Oliva on il no iolo Loliva di per s9 non no iva' ma pu; essere dannoso lelevato ontenuto di sale. Il ris (io maggiore tuttavia sta nella possi&ilit$ di uningestione a identale del no iolo da parte del gatto. I gatti adorano le olive per (9 sono salate e amano gio ar i per (9 rotolano8 3ova rude 1ono un alimento ottimo' ri o in vitamine' proteine e sali minerali. Tuttavia' ontengono nellal&ume un enzima (e ridu e lassor&imento di &iotina' una vitamina del gruppo B. 2er tale motivo' meglio evitare il onsumo dellal&ume rudo. Al ontrario' &en tollerato il tuorlo duovo rudo mes olato a latte o arne (e pu; essere aggiunto una volta o due la settimana nella dieta.

Lidea di dare ai mi i di asa i nostri avanzi alimentari pessima. Al uni alimenti possono risultare estremamente peri olosi per i nostri gatti. An (e i&i insospetta&ili' (e sono ommesti&ili per luomo e per i ani ani ' possono ostituire un grave

ris (io per i nostri *elini domesti i' a ausa del loro meta&olismo di**erente. Al
distur&i digestivi' mentre altri possono ausare malattie gravi' e persino la morte.

uni possono possono ausare solo lievi

I seguenti prodotti alimentari omuni non devono essere somministrati ! intenzionalmente o meno% aigattigatti

. Ovviamente la lista non ompleta' per ( impossi&ile elen are tutti i i&i da ui il nostro gatto deve tenersi alla larga. In linea generale ri ordiamo i in*atti (e il nostro ami o a +uattro zampe non deve mai essere alimentato on
pietanze destinate a noi esseri umani. Ma veniamo al nostro elen o)

Le &evande al oli (e di +ualsiasi genere possono Alimenti per &am&ini


nutrizionali' se ingeriti in grande +uantit$.

ausare intossi azione' oma e morte.

(e possono ontenere ipolla in polvere risultano essere tossi i per i gatti' e possono an (e portare a arenze arne possono ausare lostruzione o la la erazione del sistema digestivo. Cuesti pi oli

Lis (e di pes e' ossa di pollame' o altre *onti di Il tonno in s atola !per il
e minerali.

ossi ini possono an (e rimanere in gola e ausare as essi (e devono essere trattati (irurgi amente.

onsumo umano% in grandi +uantit$ pu; ausare la malnutrizione' in +uanto non (a adeguati livelli di vitamine

Cio olato' a**' t' a**eina possono essere tossi i e in idere sul uore e sul sistema nervoso' e persino ausare la morte. Mli agrumi possono provo are onati di vomito. Il i&o per ani' se lingestione a identale e avviene una tantum' non auser$ pro&lema' ma se diventa la dieta tipi a del gatto pu;
portare a malnutrizione e malattie (e olpis ono il uore.

Il lardo pu; ausare pan reatite. Luva e luvetta ontengono una tossina s onos iuta' (e pu; danneggiare i reni' e portare persino alla morte. Mli integratori vitamini i delluomo (e ontengono *erro possono danneggiare il rivestimento del sistema digestivo e sono tossi i
per gli altri organi' tra ui il *egato ed i reni.

Il latte ed i prodotti lattieroE aseari nei gatti possono portare a diarrea. Ci&o ammu**ito o rovinato dellimmondizia pu; ontenere tossine e ausare vomito e diarrea' non ( olpire altri organi. I *ung(i possono ontenere sostanze tossi (e e provo are la morte del gatto. Cipolle e aglio ! rudo' otto' o in polvere% ontengono sol*ossidi e disol*uri' (e possono danneggiare i glo&uli rossi e provo Le uova rude

are anemia. I

gatti sono pi: sensi&ili dei ani. Laglio meno tossi o della ipolla' tuttavia non dovre&&e mai essere somministrato a ani o gatti. ontengono un enzima (iamato avidina' (e ridu e lassor&imento di &iotina !una vitamina B%. Cuesto pu; portare a are arenza di tiamina !vitamina B%' on onseguente perdita di appetito' pro&lemi al pelo. Le uova rude possono an (e ontenere salmonella.

Il pes e rudo' se *ornito spesso al gatto' pu; provo


onvulsioni e' nei asi pi: gravi' la morte.

Il sale se onsumato in grandi +uantit$ pu; portare a s+uili&ri elettroliti i' (e ausano la disidratazione e persino la morte. Alimenti zu (erati possono portare ad o&esit$' pro&lemi ai denti' e' eventualmente' dia&ete.
I peri oli non sono solo +uesti' &ene dun+ue evitare an (e soltanto di dare i&o destinato alla nostra tavola al gatto ome premio' o una tantum. Mli e**etti indesiderati' an (e gravi ome a&&iamo visto' sono dietro langolo' tanto pi: (e i gatti domesti i (anno un meta&olismo diverso e pi: deli ato di +uelli selvati i.

I gatti ' non vero (e possono mangiare tutto

Li teniamo on amore nelle nostre ase' li uriamo e li o oliamo' ma in genere siamo an ora legati a pre on etti ve (i a morire' uno dei tanti (e il gatto J mangia +ualun+ue osaK' +uindi i nostri avanzi andranno &enissimo. Non osG e i onviene render ene onto prima di ausare danni irrepara&ili alla sua salute o per lo meno di dover spendere in veterinario e medi ine +uello (e a&&iamo voluto risparmiare in i&o adatto al nostro ami o' i nostri i&i anzitutto ontengono sale' dannoso per il gatto ome per il ane' grassi' on i +uali &ene non a&&ondare ed altri ingredienti dannosi. In &reve ome nutrirlo arne ovviamente' se ondo la sua natura. Eppure una dieta di sola arne non *a &ene ' pi ole +uantit$ di pasta otta senza sale' riso' al une verdure ' po o latte' pes e' *ormaggi *res (i. Nello spe i*i o) La arne gliela somministreremo leggermente otta per evitare omparsa di parassiti nellintestino. Ai miei gatti do arne i pollame' di oniglio' di maiale' normalmente otta' e +uesto solo in &ase alla esperienza personale' tutti i miei gatti (anno evidenziato +ual (e distur&o se o asionalmente (o *atto e ezione a +uella (e ormai diventata una regola. Eviterei stra otti o arne omun+ue molto otta (e avre&&e perso molte sostanze. Ilpes e)mai rudo' rigorosamente privo di peri olose lis (e e s+uame' e *res o o un &uon surgelato' &en otto. /erdure) non (o mai trovato un veterinario (e le onsigliasseU per si urezza redo' pre*eris ono (e gli vengano somministrate vitamine per &o a. 2ure (o dovuto ammettere (e le verdure le gradis ono' le er ano e le digeris ono' +uanto ne assimilino non lo so' leggiu (iando +ua e la mi sono onvinta (e dipenda dallaver o meno a&ituato il soggetto *in da pi olo di modo (e il suo organismo sviluppasse i giusti enzimi' ma non so se vero. Mi a**ido molto al gusto del gatto) il pi: pi olo dei miei' Lu=e' gradis e moltissimo gli spina i &en as iugati in padella' +uasi ro anti' i *agioli' i e i' mangia la polenta' i *agiolini e le zu (ine' tutto in pi ole +uantit$' ma variando. E erto le pi ole +uantit$ di verdura (e vengono introdotte nella dieta del gatto' non &asta' sar$ il veterinario a onsigliare ome e +uando somministrargli vitamine in aggiunta.

Cosa evitare assolutamente.la ipolla' laglio' il avolo e le patate. An (e se molti in ampagna danno ai gatti le &u e delle patate lesse per ( sostengono (e posseggono minerali ' in e**etti un mio gatto le ru&ava letteralmente mentre pelavo le patate e non gli (anno mai *atto male' redo ' omun+ue non le inseris o nella dieta dei miei gatti. <ormaggi' ne sono golosissimi' ma +uelli stagionati ontengono troppo sale' meglio po a &uona ri otta *res a' +ual (e pezzetto di mozzarella. Latte) se il gatto non (a mai perso *in da pi olo la&itudine di &ere pi ole dosi di latte' +uesto alimento per lui ottima *onte di vitamine e al io' altrimenti auser$ distur&i gastri i' essendosi perso on lo svezzamenti un enzima ' la lattasi' ne essario per la digestione e lassor&imento . 3ova)pi ole +uantit$ di tuorlo rudo " o F volte la settimana e mai l al&ume rudo nellal&ume ontenuto un enzima (e ridu e lassor&imento di &iotina' una vitamina del gruppo B.

C(iun+ue (a un mi io in asa sa (e non tutti i i&i adeguati alle persone vanno &ene an (e per lasalutedelgatto. Ma siamo si uri di onos ere tutti i i&i da evitare0 La dottoressa 1allH 2erea (a *ornito una lista di 4 i&i (e non dovre&&ero mai *are la loro omparsa nella iotola del gatto. ".2es e rudo) per +uanto sem&ri in ontrasto on limmagine stereotipata del mi io g(iotto' il pes e rudo un alimento s onsigliatoU ontenendo tiaminasi' un enzima (e spezza la vitamina B"' essenziale per i gatti' il pes e rudo non adatto alla salute del *elino. La arenza di tiamina pu; ausare nel mi io pro&lemi neurologi i' e portare addirittura a onvulsioni. F.Cipolla ed er&a ipollina) i gatti sono due volte pi: sus etti&ili dei ani alla tossi it$ della ipolla. An (e solo delle tra e di ipolla o er&a ipollina nel pasto del gatto' non importa se ruda' otta o in polvere'possono ausare seri danni ai glo&uli rossi *ino allanemia. D.3ova rude) i gatti traggono &ene*i io dalle proteine ontenute nelle uova' ma o**rendogliene di rude si ris (ia di esporli alla salmonella e ad altri parassiti (e ausano in*iammazioni del pan reas. 1e ondo la dottoressa 2erea i gatti possono mangiare uova otte' inve e' ma solo o asionalmente e in pi ole +uantit$. A.Ossa) sono peri olose per (9 possono s (eggiarsi e provo are so**o amento' ome an (e il &lo o del tratto intestinale' e in asi estremi per*orare lintestino. JMai dare un osso al gattoK' ra omanda la dottoressa 2erea' K e mai dargli nulla altrettanto duro' (e pu; provo are delle *ratture ai dentiK. 7..itagli di grasso) nutrire il proprio gatto on ritagli di grasso pu; portarlo a so**rire di distur&i gastrointestinali' e addirittura pan reatite. #.Bevande ontenenti a**eina) al uni gatti possono essere golosi di t' a** o altre &evande a &ase di a**eina' ma un onsumo esagerato pu; portare il &attito ardia o ad a elerare esageratamente' ausando nel mi io uno stato di agitazione. 4.Latte) generalmente i gatti sviluppano unintolleranza al lattosio una volta raggiunta let$ adulta. -andogli del latte' +uindi' pu; portarli a so**rire di diarrea e altri distur&i gastri i.
i; (e s onsigliato dare ai nostri animali. CIBI NOCI/I. E Avo ado E Al oli i !vino e &irra' superal oli i% E Aglio !non no ivo solo in pi ole dosi% E Al&ume d,uovo rudo E Avanzi della tavola E Ca** !sia li+uido (e in grani% E Ci&i *ritti E Ci&i speziati' pepati' pi anti

E Cavoli E Carne di maiale' pollo e ta (ino ruda !pro&a&ile vei olo di parassitosiU malattia non molto *re+uente ma da non sottovalutare per il suo esito sempre *atale per ( provo a en e*alite' la malattia di AuOesz=H o pseudora&&ia%. L,uni a arne (e il gatto pu; mangiare ruda il manzo o vitello. E Cio olata !di tutti i tipi e in tutte le *orme%. Contiene la teo&romina' letale per ani e gatti. Agis e a livello neurologi o nelle ore seguenti l,a identale somministrazione. La io olata *ondente pi: peri olosa per ( &astano po (i grammi per avvelenare un gatto o un ane. I sintomi possono variare da malessere generale' inappetenza' diarrea' *ino al oma. E Ci&i grassi !eT. salumi% E Caramelle E Ci&o *reddo di *rigori*ero !si ra omanda sempre di s aldare il i&o o tirarlo *uori molto tempo prima della somministrazione% E Ci&o per ani !(a omponenti s&agliati per l,alimentazione di un gatto% E Ci&i avariati o s aduti E Cipolle' ipolle in polvere) se date in +uantit$' ma meglio evitare8 E -ol i E <ung(i non identi*i ati o non ommesti&ili per l,uomo E <oglie e germogli di patata' ma an (e la stessa patata meglio evitarla E <ormaggi. Intolleranza al lattosio di al uni gatti e presenza di sale nei *ormaggi maggiormente stagionati. Meglio optare per *ormaggi *res (i o parmigiano po o stagionato. E <oglie di ra&ar&aro E <oglie e germogli di pomodoro E <rattaglie di maiale !*egato' polmoni e rene% possono ontenere lo (erpesvirus della 2seudora&&ia E Lievito per il pane !in dosi e essive% E Latte &ovino. Non viene digerito &ene poi ( i gatti non ries ono ad assimilare e s omporre gli zu (eri. In aso usare latte a &asso ontenuto di lattosio ome A adi' ZHmil et ' Inoltre il gatto pu; avere un,intolleranza al lattosio. E Mandorle E No i di Ma adamia E Olive intere !il gatto pu; ingerire il no iolo%. Optare per olive sno iolate. E 2rodotti dol i*i ati on Tilitolo ! aramelle senza zu (ero' e % E 2es e rudo E 2atata ruda E 1ale E 1enape !soprattutto i semi% E 1 arti del pes e !tipo lis (e% E 1 arti del pollame !tipo ossa o artilagine% E 3va' uva passa A22EN-ICE 13LLE /ITAMINE) <egato e polmone non ontengono tutti i prin ipi nutritivi di ui (a &isogno il gatto. Il *egato troppo ri o di vitamina A' e +uesto pu; ausare un,ipervitaminosi. La vitamina C !a ido as or&i o% viene sintetizzata dai gatti ! ontrariamente a +uanto a ade nell,uomo%) ne essario +uindi *are molta attenzione agli integratori dato (e un e esso di +uesta vitamina vien se reto nelle urine sotto*orma di ossalato' *re+uente ausa di al oli alla ves i a. E o per (9 i nostri gatti non sono attratti dagli agrumi.

ALIMENTI COM3NI TO11ICI Evitate di somministrare al vostro ane eSo gatto i seguenti alimenti)

E &evande al oli (e E Avo ado E io olata !di tutti i tipi e in tutte le *orme% E a ao !di tutti i tipi e in tutte le *orme% E a**9 !di tutti i tipi e in tutte le *orme% E i&i grassi E no i di Ma adamia E i&i avariati o s aduti E ipolle' ipolle in polvere) in +uantit$ E uva' uva passa E sale) in +uantit$ E lievito per il pane E aglio) in +uantit$

E prodotti dol i*i ati on Tilitolo ! aramelle senza zu (ero' e % E *ung(i non identi*i ati o non ommesti&ili per l,uomo E le *oglie ed i germogli di patata E le *oglie di ra&ar&aro E le *oglie e germogli di pomodoro E semi di senape

2IANTE R-I CA1AR TO11ICIE generano tutte e**etti gravi se ingerite an (e in &assa +uantit$

2alma da sago ! CH as .evoluta% an (e l,ingestione di un solo seme !o no e% ausa e**etti gravi E Migli' tulipani tossi i soprattutto per i gatti E AzaleaSrododendro !letale% E Oleandro !letale% E 1emi di ri ino !letale% E Ci lamino !in al uni asi letale% la pi: alta on entrazione di +uesto omponente tossi o posizionata tipi amente nella parte della radi e della pianta. E ?alan (oe !pianta grassa% E Tasso !letale% E 1tella di natale !eup(or&ia pul (errima% E -ie**en&a (ia spe ialmente tossi a per i gatti E /is (io E &a (e di Agri*oglio E Lauro eraso !prunus lauro erasus% ontiene ianuro E Ortensia E MariOuana ! oma%

LO 1/EZZAMENTO -EI C3CCIOLI


CON1IMLI 2.ATICI 2E. 1/EZZA.E 3N C3CCIOLO NEONATO rimasto O.<ANO V &ene dirlo (iaramente) allevare un gattino neonato unimpresa (e ri (iede innanzitutto TEM2O' poi in*inita pazienza' un impegno altissimo e dedizione assoluta' oltre ad un veterinario appassionato e

olla&orativo. E an (e on tutto +uesto' va onsiderato (e la mortalit$ *ino a due mesi veramente elevata.
Cuesta premessa molto importante per ( troppa gente er a u ioli pi olissimi pensando di sostituirsi *a ilmente alla mamma gatta. NON A-OTTATE MATTINI CON MENO -I #5 MIO.NI e di**idate dalle persone (e edono i pi oli osG pre o emente' a maggior ragione se (anno una mamma a disposizione. 3no svezzamento pre o e o una pre o e separazione dalla *amiglia pu; dare pro&lemi' ome lento apprendimento' di**idenza' o temperamento aggressivo e pro&lemi omportamentali in genere in et$ adulta. Inoltre il latte materno molto pi: nutriente e ri o di grassi del latte va ino e ontiene gli anti orpi (e proteggono il mi ino an ora privo di di*ese immunitarie.. in parti olar modo il olostro' (e il mi ino assume nei primi due giorni di vita. 1e avete in asa una mamma gatta a livello di alimentazione dovete solo ontrollare (e a&&ia su**i ientemente latte per tutti !i pi oli in aso ontrario prima piangono ome dei matti e poi omin iano ad inde&olirsi.. &isogna pesarli%' (e sia alimentata a dovere e (e non sviluppi una mastite !mammelle gon*ie e molto dure%. An (e le mamme gatte in allattamento meglio (e mangino i&i ?itten' magari alternati a i&i parti olarmente energeti i !aSd' re overH% In situazioni normali' +uando la mamma gatta presente' lo svezzamento dura *ino a F mesi e mezzoStre. 1e avete trovato un gattino O.<ANO molto molto pi olo !MENO -I 3N ME1E -I /ITA' seguite i nostri

AI3TO' IO T.O/ATO 3N MATTINO NEONATO8 Consigli prati i per la ura di un gattino or*ano
I onsigli (e seguono sono rivolti alla ura di gattini neonati rimasti or*ani. 1e il u iolo (a meno di D5 giorni NON A3TO13<<ICIENTE pertanto' ome avre&&e *atto la sua mamma E o orre provvedere a +uanto ne essario per la sua sopravvivenza Come stimarne let$) E se (a an ora il ordone om&eli ale avr$ da 5 a D giorniU E se gli o (i sono (iusi (a meno di una settimanaS"5 giorniU E se (a gi$ +ual (e dentino (a pi: di F settimaneU E se mangia da solo (a pi: di un mese 1e vi im&attete in un u iolo (e (a meno di un mese' prima di prelevarlo assi uratevi (e non i sia la mamma nei dintorni. 1e la temperatura adeguata !i gattini di *reddano in *retta% utile aspettare an (e +ual (e ora per (9 la gatta potre&&e tornare. 1e non n proprio tra ia' allora prelevatelo e se possi&ile portatelo da un veterinario (e gli rilever$ la temperatura ed il livello di idratazione. 1e ne essario potre&&e provvedere ad idratarlo sotto ute. -A LW IN 2OI TOCCIE.X A /OI@ Allevare un gattino neonato unimpresa (e ri (iede innanzitutto TEM2O' poi in*inita pazienza' un impegno altissimo e dedizione assoluta' oltre ad un veterinario appassionato e olla&orativo. E an (e on tutto +uesto' va onsiderato (e la mortalit$ *ino a due mesi veramente elevata. Ma veniamo ai onsigli) ". Tenetelo al aldo

<ino a tre settimane di vita i gatti non posseggono la regolazione en e*ali a della temperatura' +uindi' non produ endo alore' possono morire an (e se operti da operte di lana o +uantaltro. Allestite pertanto un trasportino o uno s atola !pi: alta (e larga% on un termo*oro' o una &oule della +ua alda' o uno s alda sonno per &am&ini..avvolti in un panno ! (e non stiano a diretto ontatto on il mi io%. 2ro uratevi delle traversine !tappetini assor&enti%' on ui rivestire il *ondo del gia iglio per assor&ire la pipG e *arlo stare il meno possi&ile nel &agnato. F. Alimentatelo ogni FED ore !giorno e notte% on un &i&eron per gattini

Tenete onto (e un gattino deve assumere nelle FA ore una +uantit$ di latte !in ml% pari indi ativamente al F5ED56 del suo peso !espresso in grammi%.

Es. un gattino appena nato pesa sui "55 grammi. -ovr$ assumere almeno F5 ml di latte' distri&uito su YE"5 pasti' +uindi ir a FoD ml di latte a poppata.
I primi giorni sar$ molto di**i ile per (9 i gattini devono apire ome *unziona la tettarella' diversa dalle mammelle della mamma. 1pesso i gattini pi olissimi non iu iano per nulla. 2u; essere utile allora utilizzare un ontago e o una siringa *a endo &en attenzione a non *ar andare il latte di traverso. NON ALLATTATE I C3CCIOLI A 2ANCIA IN 13. Non s (ia iate il &i&eron' las iate (e sia il gattino a su (iare il latte e a *arlo s endere' evitando (e gli vada di traverso. 1e il mi ino non ries e a *are il suggello tra lingua e tettarella a&&iate una mano pi: *erma !sia +uella (e tiene il mi ino (e +uella (e tiene il &i&eron%' ontrollate (e la lingua non sia pizzi ata di lato dalla tettarella e *ate una leggera pressione della tettarella sul palato. 1e il gattino iu ia &ene vedrete le &olle risalire nel &i&eron' il mi ino *ermissimo intento a iu iare' le zampine (e si protendono in avanti e spesso le minus ole ore (ie (e si muovono avanti e indietro a ritmo di poppata. Il latte in polvere !tra i pi: appeti&ili e idonei il 2rimolatte Mattino della BaHer' il La tol' il latte per neonati della .oHal Canin' il ?M.' il -r. Clauders@% in genere va diluito in a +ua in proporzione ")D !seguite le istruzioni del latte (e avete omprato%' *a endo attenzione (e non a&&ia grumi (e potre&&ero intasare il &u o della tettarella. 1omministratelo sempre tiepido tutte le volte (e possi&ile. D. 2esatelo dopo ogni pasto !soprattutto nelle prime settimane%. I u ioli (anno mediamente in rementi di peso di almeno 7 grammi al gg. !pi: giorni (anno' pi: aumenta lin remento' an (e F5ED5 gr8%. 1e inve e diminuis e +ual osa (e non va. <orse il latte troppo diluito o *orse (a +ual (e pro&lema di malassor&imento o (a un virus. Nel du&&io' meglio *are un salto dal veterinario. A. -opo ogni pasto aiutatelo a li&erare ves i a e intestino 1tro*inate deli atamente larea anogenitale on un &atu**olo di otone o dello s otteT inumidito appena on a +ua tiepida ! ome *a la mamma' le andolo..%. 7. Tenetelo pulito. Non essendo i un pannolino per gattini' a maggior ragione ne essiteranno di *are &idet o &agnetti' a se onda di +uanto si spor ano !spesso u iolate numerose sono da lavare molto di pi: per (9 si spor ano uno on laltro dormendo tutti insieme%. 3tilizzate a +ua tiepida e as iugateli on molta ura' prima on un as iugamano e poi on il p(on. 1e (a la diarrea' lavatelo ol &i ar&onato) mitig(er$ gli e**etti della idit$ della pop;. 1e vedete (e il sederino arrossato' utilizzate la pasta di *issan o la vitamindermina in polvere. <ate attenzione (e non a&&ia delle pul i o peggio delle ze (e.

IN TAL CA1O <ATE/I 2.E1C.I/E.E -A 3N /ETE.INA.IO 3N 2.O-OTTO A22O1ITO 2E. MATTINI *ate attenzione alla posologia. #. -opo la pappa la nanna

Il ritmo sonnoEveglia in*luenzato *ortemente dalla lu e' pertanto dopo ogni poppata' &isogni e +ual (e passetto per *are ginnasti a il mi ino inizier$ in &reve tempo ad avere le pile s ari (e) rimettetelo nella sua u etta on un panno sopra per evitare di distur&are il suo importante sonno. 1i sveglier$ +uando avr$ *ame. 1vegliatelo voi per mangiare solo i primi giorni' oppure se non sta prendendo peso a su**i ienza. Attorno ai FYED5 giorni potrete omin iare gradualmente on le pappe preparando un po di omogeneizzato !meglio an ora il lio*ilizzato% diluito in a +ua o po o latte' (e verr$ dato dapprima on laiuto di una siringa senzago e poi in un piattino. In po (i giorni e on un po di *ati a !zampette e tutto il muso nel piattino' omogeneizzato dappertutto' prime a (e da J i&o veroK% vedrete (e omin er$ an (e a mangiare le prime s atolette =itten e su essivamente i primi minus oli ro antini Ba&H at.

ALIMENTI 2E. MATTINI !J=ittenK%


1e avete appena adottato un u iolo attrezzatevi on i&o umido e ro antini &a&H at o =itten dei &uona +ualit$ e D iotoline !una per la +ua%' e +ual (e s atoletta di aSd o re overH. Cual (e idea J ommer ialeK) il pat Ba&H at della .oHal Canin mor&ido' an or pi: i pat =itten 2ro 2lan. Ci sono an (e i &o on ini della .oHal' dai F mesi in poi !prima sono un po grossi%. Molto apprezzati sono an (e le s atolette Jenergeti (eK !aSd della Iills' re overH della .oHal%. I mi ini apprezzano in genere an (e molto i pat della 1tuzzHgold' estremamente mor&idi' e le s atolette =itten della 1(esir al pollo e al tonnetto !sono s*ila etti%' i pat ?itten deli ate della 2ro 2lan !soprattutto pollo molto gradito%' il pat salmone e tapio a della <eline Trainer e le s atolette Almo sono +uelle pi: gettonate. Ormai in ogni aso tutti i mar (i pi: autorevoli e di &uona +ualit$ (anno una linea =itten valida. I ro antini pi: pi oli in assoluto sono i Ba&H at della .oHal' per pi olissimi. Ma an (e 1(esir' sempre .oHal on la linea ?itten' Iills e le altre mar (e valide *anno i ro antini &ilan iati ottimamente per i u ioli e pi: pi oli della norma. Il latte pu; essere somministrato se povero di lattosio !+uello della Mimpet o lo stesso ZimHl per noi umani o il latte di apra%' onsiderate (e non tutti lo digeriranno +uindi attenzione a ome *anno la pop;. <ar analizzare un ampione di *e i in ogni aso. 1e il mi ino (a F mesi dovr$ mangiare ir a A volte al giorno. A D mesi D volte. 2otete an (e talvolta somministrare del pollo o del pes e &ollito !senza lis (e e ossi ini8% a pezzettini' (e non ostituis a per; lalimento prevalente per ( non integrato n9 &ilan iato. 2esatelo e ontrollate (e aumenti on una erta regolarit$ settimanale. V (iaro (e tutto +uesto ri (iede presenza e tempo. E onsiglia&ile utilizzare alimenti J=ittenK *ino a # mesi det$. V (iaro (e un mi ino alimentato orrettamente on i&o per adulti di &uona +ualit$ res er$ ugualmente &ene.. ma se si pu; &ilan iare unalimentazione spe i*i amente per una determinata *ase della vita (e ri (iede erte per entuali delle varie omponenti meglio.

Matti Anziani ) alimentazione per i JseniorK


A&&iamo visto nella sezione JMatti Anziani ) ure e salute dei JseniorKJMatti Anziani ) ure e salute dei

JseniorK (e on linve (iamento possono insorgere pro&lemi di salute' tra ui) E -eterioramento della pelle e del mantello E 2erdita di massa mus olare

E Insu**i ienza renale E 2ro&lemi intestinali pi: *re+uenti E Artrite E O&esit$ o dimagrimento E 2ro&lemi dentali E -iminuita apa it$ di om&attere le in*ezioni.
Mli o&iettivi prin ipali nellalimentazione dovre&&ero essere a +uesto punto +uelli di mantenere la salute e il peso orporeo ottimali' rallentare o prevenire lo sviluppo di malattie roni (e e ridurre al minimo o migliorare i segni lini i di malattie (e possono essere gi$ presenti. 2ertanto varie ase spe ializzate in alimentazione per gatti promuovono la linea JseniorK' dedi ata in genere a gatti di et$ superiore ai 4 anni) sono alimenti a &asso tenore di proteine ! (e sono smaltite attraverso i reni% ma di ottima +ualit$ e on pi: grassi per mantenere lapporto alori o e aumentare lappeti&ilit$' e on giusto +uantitativo di *i&re per stimolare la motilit$ intestinale. E in ogni aso *ondamentale (e al gatto non sia permesso il digiuno)un animale anziano si de&ilita *a ilmente' si disidrata e *ati a molto a re uperare. Tutto i; non signi*i a ovviamente (e sia un &ene avere un gatto o&eso8 Il peso di un gatto adulto di medie dimensioni dovre&&e aggirarsi sui AE7 =g. 1enza esagerare' nutrite i gatti anziani spesso e po o alla volta' dando o asionalmente dei *uoripasto se notate una perdita di interesse nel i&o. 1ervire il i&o a temperatura am&iente' in modo (e il gatto possa gustarlo ed annusarlo pienamente' parti olarmente importante per i gatti anziani' vista la diminuzione del loro senso dellol*atto e del gusto. 1e talvolta il gatto appare riluttante a mangiare' provate ad aggiungere un po di salsa da una s atola di sardine o un po di a +ua alda per rendere il pasto pi: appetitoso !Ma se non mangia per due giorni o pi:' onsultate il veterinario8%

E..O.I ALIMENTA.I COM3NI E CIBI -A E/ITA.E


Come a&&iamo s ritto per un gatto la osiddetta J-ieta asalingaK es lusiva altamente s onsigliata +uando si parla di gatti' per (9 di**i ilmente e+uili&rata' a meno (e non siate molto preparati sullargomento. 3na dieta solo a &ase di tonno in s atola o arne ruda non una &uona osa per il vostro gatto' ontrariamente a +uanto si possa pensare. Ma non solo. Esigenze nutrizionali e meta&olismo diverso dal nostro *anno sG (e al uni dei nostri omuni alimenti siano assolutamente ontroindi ati o addirittura tossi i per i mi i. .iteniamo (e sia utile sapere +uali sono' e nellelen o er (eremo di indi are i i&i pi: omuni o tipi di alimentazione da evitare

!Ovviamente' si rammenta (e la tossi it$ dellalimento in relazione alla dose o alla *re+uenza di somministrazione%
ALIMENTI COM3NI TO11ICI 2E. I MATTI E -A E/ITA.E A11OL3TAMENTE) E Cio olata' a ao' t e a** ) ontengono stimolanti ! ome teina' teo&romina e a**eina% (e possono in idere su uore e sistema nervoso e ausare an (e la morte. E Bevande al ooli (e) 2ossono ausare intossi azione' oma e morte. E Cipolle e aglio e tutti gli alimenti (e ne ontengono' an (e in polvere' ompresi gli omogeneizzati per &am&ini ! rudo' otto' o in polvere% ontengono sol*ossidi e disol*uri' (e possono danneggiare i glo&uli rossi e provo are anemia. I gatti sono pi: sensi&ili dei ani a +ueste sostanze. E 3va e 3va passa) ontiene una tossina an ora po o onos iuta e molto dannosa per i reni E 2rodotti on Zilitolo) usato ome dol i*i ante in molti prodotti' tra ui gomme' aramelle' prodotti da *orno e denti*ri io. Nei nostri animali indu e il rilas io di insulina' (e pu; portare ad insu**i ienza epati a. Laumento di insulina ausa ipogli emia !&assi livelli di zu (ero nel sangue%. I segni di tossi it$ in ludono vomito' letargia' perdita di oordinazione e' nei asi avanzati' onvulsioni. Entro po (i giorni ompare insu**i ienza epati a.

E .itagli di grasso' lardo o *ritture) *avoris ono linsorgere di pan reatite E Ossa e lis (e di pes e) soprattutto otte' tendono a sminuzzarsi e ausare lostruzione o la la erazione del sistema digestivo. Cuesti pi oli ossi ini possono an (e rimanere in gola e ausare as essi (e devono essere trattati (irurgi amente. E Ci&i ammu**iti o s aduti) possono intossi are an (e in modo grave e danneggiare gli organi interni E 1pezie E 3ova rude) ontengono un enzima (iamato avidina' (e ridu e lassor&imento di&iotina !una vitamina B%. Cuesto pu; portare a pro&lemi al pelo. Le uova rude possono an (e ontenere 1almonella. E -ol i) ontengono zu (eri e grassi possono portare ad o&esit$' pro&lemi ai denti' e' eventualmente' dia&ete. E Integratori vitamini i) 1omministrare integratori vitamini i !soprattutto se umani e ontenenti *erro' oppure +uelli on vitamina A e -% ' senza il ontrollo veterinario' a soggetti (e si i&ano di alimenti e+uili&rati gi$ orrettamente integrati possono indurre patologie da a umulo an (e molto serie. 1upplementi di sali minerali senza ontrollo veterinario possono indurre patologie urinarie ome la *ormazione di ristalli e al oli. E Agrumi !o alimenti onditi on limone%) possono provo are onati di vomito. E Avo ado) le *oglie' il *rutto' i semi e la orte ia di avo ado ontengono una sostanza' la persina' (e inno ua per le persone ma molto tossi a per gli animali' in ui pu; ausare avvelenamento. E No i di ma adamia) sono omunemente utilizzate in molti &is otti e dol iumi. 2ossono ausare tossi it$ i ui sintomi onsistono in de&olezza' depressione' vomito' tremori e ipertermia. E 2arti verdi di pomodori e patate E Insa ati e maiale rudo E <ung(i' ovviamente in parti olar modo +uelli non edi&ili per luomo' possono ontenere sostanze tossi (e e provo are la morte del gatto E/ITA.E M.AN-I C3ANTITA -I) E 1ale ) alimenti molto salati ausano pro&lemi renali pre o i' s ompensi elettroliti i' disidratazione e an (e morte. E Latte e prodotti lattieroE aseari) &en (9 pia iano molto ai gatti possono essere s arsamente digeriti da molti soggetti de*i itari dellenzima lattasi' e possono portare a diarrea. E Ci&o per ani ) se lingestione a identale e avviene una tantum' non auser$ pro&lema' ma se diventa la dieta tipi a del gatto an (esso s&ilan iato' arente di su**i iente apporto protei o per +uantit$ e +ualit$ e pu; ausare malnutrizione e pro&lemi di vario tipo. E Car&oidrati) evitare pasta' piuttosto po o riso molto otto e s ia +uato dellamido. La dieta dei gatti in*atti prevede una pi olissima per entuale di ar&oidrati e la loro apa it$ di digerire gli amidi molto ridotta. E/ITA.E -IETE E1CL31I/AMENTE A BA1E -I ) E 2es e rudo) la arenza di tiamina !vitamina del gruppo B%' di ui il gatto (a parti olare ne essit$' pu; ausare de&olezza e sintomi nervosi' (e nei asi pi: gravi possono portare addirittura alla morte. E Tonno in s atola) pensato per il onsumo umano' pu; ausare arenze alimentari in +uanto non &ilan iata e povera di sostanze nutritive utili ! ome sali minerali e vitamine% E Carne ruda ) oltre (e una dieta po o &ilan iata il mi io ris (ia parassiti' intossi azioni e in*ezioni !meglio piuttosto s ottarla appena% E <egato' reni e *rattaglie) troppo poveri di al io e troppo ri (i di *os*oro e vitamina A.

2aola *orse non sai (e le olive ontengono il nepetalattone ! ome nella Rmenta gattaR% una sostanza (e rea uno stato allu inogeno per i *elini Involontariamente (ai RnaturalmenteR drogato la tua gatta Non *a male' non preo uparti an (e per (9 solitamente (a una durata limitata ?atia