You are on page 1of 8
2.1.2 – Trave appoggiata con due sbalzi F = 5.000 dN; O a =0; V

2.1.2 Trave appoggiata con due sbalzi

F = 5.000 dN;

Oa=0;

Va=10.000 dN ; Vb=10.000 dN

sbalzi F = 5.000 dN; O a =0; V a =10.000 dN ; V b =10.000

Per tracciare il diagramma del momento calcoliamo i valori sugli appoggi A e B e sotto la forza 2F, il diagramma sarà di tipo lineare, non essendoci carichi ripartiti. Per il calcolo di Ma ed M2F guardiamo le forze a sinistra:

4,00  4,00     1,20    V   2
4,00 
4,00
   1,20
 
V 
2
a
2
TA F5.00K
TB F5.000K
10.000305.00
v
a
FF
FFsensendN  cos10.000cos308.66,2   
   
d
o
a

MaF1,205.0001,206.0

M 2 F

M

2 F



F

5.000 3,20 10.000 2,00 4.000 Kgm

Per il calcolo del momento in B, conviene guardare le forze a destra di B:

MbF1,205.0001,206.0

Per tracciare il diagramma del taglio occorre calcolare il valore sia a destra che a sinistra delle stesse sezioni, nonché il valore alle estremità degli sbalzi.

Consideriamo le forze a sinistra:

TF F5.00K

TAFVa5.00010.005.0

T2FFVa5.00010.005.0 T2FFVa2F5.00010.00025.005.0

 

Per i valori del taglio in B conviene considerare le forze a destra:

TBVbF10.0005.0005.0

2.1.3 Trave appoggiata con forza concentrata inclinata

2.1.3 – Trave appoggiata con forza concentrata inclinata Va = 3.000 daN Vb = 2.000 daN

Va = 3.000 daN Vb = 2.000 daN Oa = -8.660,24 daN (Il segno meno di Oa indica che essa è diretta in realtà verso sinistra) Calcoliamo i valori per tracciare il diagramma del taglio. Ormai sappiamo che in presenza di forze concentrate l'andamento è rettilineo ed è costante a tratti, ossia il diagramma è formato da segmenti paralleli alla trave. Abbiamo scomposto la forza inclinata in due componenti orizzontale e verticale e ricordiamo che le forze che provocano taglio sono quelle parallele alla sezione (in questo caso, quindi, le forze verticali) Sezione A+, guardiamo a sinistra:

Ta+ = Va = 3.000 daN Sezione prima della Forza, guardiamo sempre a sinistra:

TF- = 3.000 daN Sezione dopo la forza F, sempre guardando a sinistra:

TF+ = Va Fv = 3.000 5.000 = - 2.000 daN;

Sforzo normale

– Fv = 3.000 – 5.000 = - 2.000 daN; Sforzo normale Sezione A+, guardiamo a

Sezione A+, guardiamo a sinistra e vediamo la forza OA diretta verso destra, quindi in base a De Saint Venant avremo:

NA = -OA = -(-8.660,24) = 8.660,24 daN Sezione subito prima della forza, guardiamo sempre a sinistra e avremo:

TF- = -OA = -(-8.660,24) = 8.660,24 daN;

Sezione subito dopo la forza: T F+ = -O A - F O = -(-8.660,24)

Sezione subito dopo la forza:

TF+ = -OA - FO = -(-8.660,24) 8.664,24 = 0 daN;

T F+ = -O A - F O = -(-8.660,24) – 8.664,24 = 0 daN; 2.1.4

2.1.4 Trave appoggiata con carico uniformemente distribuito

VA=5.000 daN

VB=5.000 daN

Il taglio sarà ancora una volta una retta, per tracciarlo bastano quindi i valori del punto

A e nel punto B. Nella sezione A conviene guardare le forze a sinistra:

TA+ = Va = 5.000 daN Nella sezione B conviene guardare le forze a destra:

TB- = Vb =5.000 daN Il momento sarà invece una parabola essendo il carico uniformemente
TB- = Vb =5.000 daN
Il momento sarà invece una parabola essendo il carico uniformemente distribuito.
MA = Va*0 = 0 daNm
Sezione B guardiamo a destra:
Mb = Vb*0 = 0 daNm
Sezione a metà tra gli appoggi:
l
l
l
5
5
5
 l  
V 
 q 
5.000
2.000
   6.250 daNm
M   2
A
2
2
4
2
2
4

Per tracciare la parabola calcoliamo i valori in corrispondenza degli appoggi A e B ed il valore a metà trave. Sezione A, guardiamo a sinistra:

Diagramma del taglio Ricordiamo che essendo la trave caricata con forze concentrate, sia il diagramma del taglio che del momento, saranno rappresentate da una retta. Prendiamo la sezione immediatamente dopo l'incastro e guardiamo a sinistra: l'unica forza parallela alla sezione e quindi che provoca taglio è la reazione V, diretta verso l'alto quindi positiva (in base alla convenzione di De Saint Venant) T= V = 16,000 daN Tale valore si mantiene costante in ogni sezione della trave.

Diagramma dei momenti Se prendiamo la sezione di incastro e guardiamo a sinistra avremo:

M = V*0 Mi = -32.000 daNm Nella sezione di estremità basta guardare a destra e ci accorgiamo che non è presente alcuna forza, quindi si ha M = 0 daNm

2.1.5 – Trave incastrata con forza concentrata all’estremità

V = 16.000 daN

O=0

Mi = 32.000 daNm

ha M = 0 daNm 2.1.5 – Trave incastrata con forza concentrata all’estremità V = 16.000
2.1.6 – Trave incastrata con carico uniformemente distribuito V = 5.000 daN Mi = 6.250
2.1.6 – Trave incastrata con carico uniformemente distribuito
V
= 5.000 daN
Mi
= 6.250 daNm
Poiché il carico è uniformemente distribuito il
diagramma del taglio sarà lineare, mentre quello del momento sarà una parabola.
Diagramma del taglio
Basta calcolare il valore in due punti. Consideriamo la sezione immediatamente dopo
l'incastro e guardiamo a sinistra:
T = V = +5.000 daN
Consideriamo ora la sezione all'estremità della trave, guardando a destra osserviamo
che non è presente alcuna forza quindi:
T = 0 daN
Diagramma dei momenti
Consideriamo la sezione di incastro:
Mi = - Mi = - 6.250 daNm
(Si ricorda che per il segno bisogna confrontare il momento Mi con la convenzione di
De Sain Venant)
Nella sezione di estremità guardiamo a destra, non ci sono forze, quindi:
M = 0 daNm
2.1.7 - Trave appoggiata con carico uniformemente distribuito
q
= 1000 dN/m
l = 4,00 m
a
= 1,00 m
Va =1.875 dN
Vb = 3.125 dN
Oa=0
Ta Va 1.87 dN
Calcoliamo i valori necessari per tracciare il diagramma del taglio.
In B abbiamo due valori: uno subito prima della reazione Rb
ed uno subito dopo.
dN
Tb Tb Tb 3.1251.001,0 Vb 10001,001.0 q a
= -2.125 dN
Calcoliamo, ora, i valori necessari per determinare il diagramma dei
momenti.
MA=0;
Per il calcolo di Mb consideriamo le forze a destra di B.
M qa 1.0001
   K
a
1
50
B
2
2
.

Il diagramma del momento, nel caso di carico ripartito, è sempre una curva di secondo grado e precisamente, una parabola tra gli appoggi ed una iperbole negli sbalzi. I valori positivi del momento sono riportati verso il basso. Il massimo valore del momento tra gli appoggi, si trova determinando il punto dove il taglio è zero. Se indichiamo con x tale distanza dall’appoggio A si ha:

()0  1.87

1.00 1,8

V

q

Tx Vqx x a

a

Il momento massimo quindi sarà:

x

1,87 1.7,8

2

1.8751,871.0001,87

MxVxqx

()

a

2

x 1,87 1.7,8 2 1.8751,871.0001,87 MxVxqx ()  a 2 4
x 1,87 1.7,8 2 1.8751,871.0001,87 MxVxqx ()  a 2 4

2.1.8 - Trave appoggiata con sbalzi

2.1.8 - Trave appoggiata con sbalzi q= 4.000 dN/m; F=10.000 dN;  V  O 
2.1.8 - Trave appoggiata con sbalzi q= 4.000 dN/m; F=10.000 dN;  V  O 

q= 4.000 dN/m; F=10.000 dN;

V

O

V

a

b

b

10.000

20.000

0

Kg

Kg

Kg

Calcoliamo i valori del taglio:

Tbq1,00Vaq4,004.0001,0010.0004.004,01.0 Taq1,00Va4.0001,0010.006.0 Tb T a F10.00K q 1,00  4.000 1,00  4.000 Kg

   TF F10.00K  Calcoliamo i valori del momento: per calcolare il momento
TF F10.00K
Calcoliamo i valori del momento:
per calcolare il momento in A guardiamo le forze a sinistra:
M
1,00 1,00 
q
4.0000,52.0
a
2
Per calcolare il momento in B, guardiamo le forze a destra:
Il momento massimo positivo si trova dove è nullo il taglio:
x
6.000
1,50
4.000
1,001,5 1.0,
4.000(1,001,50)
2
a
2
q = 6.000 dN/m;
F=10.000 dN;
 O
 8.660
Kg
a
 
V
 8.357
Kg
a
V
 17.643
K
b

T(x)q1,00Vaqx04.0001,0010.004.0x MbF1,0010.0001,0010.0

6.0004.0004.000x 6.00 x0

 1,00 x Vx

(1,00)

Mq x  

max

Mmax12.50015.0002.50K

2.1.9

Trave appoggiata con forza inclinata

 2.50 K 2.1.9 – Trave appoggiata con forza inclinata Diagramma dei Momenti Calcoliamo i valori

Diagramma dei Momenti Calcoliamo i valori necessari per tracciare il diagramma dei momenti. Per tracciare tale diagramma ci servono i valori sugli appoggi A e B, il momento massimo in campata e il momento all’estremità dello sbalzo. Guardando le forze a sinistra ci accorgiamo subito che MA=0, mentre guardando le forze a destra possiamo scrivere che MF=0. Per cercare il momento massimo, scriviamo l’equazione del taglio in una sezione generica x, compresa tra 0 e 3,50 e imponiamo che tale valore è uguale a zero.

Guardiamo le forze a sinistra:

T V qx0

x A

q x V ;

A

x V q 8.357 6.000

A

1,39

(da notare che se tale valore fosse stato maggiore di 4,50, non sarebbe esistito un massimo tra gli appoggi A e B)

5

Il momento massimo sarà calcolato guardando le forze a sinistra:

x

1,39

8.3571,396.0001,39

MVxqx

x A



2

5.8

2

Per calcolare il momento in B conviene guardare le forze a destra:

MFSen Sen

B  301,5010.000301,507.5

Il diagramma dei momenti è una parabola nel tratto A B perché si è in presenza di un carico distribuito, mentre è una retta nello sbalzo.

Diagramma del taglio

Procediamo da sinistra verso destra e consideriamo le forze di sinistra.

 B K
B
K

TVq T 3,508.3576.0003,5017.645.0 V 8.357 K V TVq B 3,508.3576.0003,501.6 A

A

A

B

A

Tale valore si mantiene costante fino all’estremità dello sbalzo. Il diagramma del taglio è una retta inclinata dove c’è il carico ripartito ed orizzontale nei tratti dove il carico ripartito è assente.

Diagramma dello sforzo normale Essendoci forze orizzontali non nulle, anche lo sforzo normale non sarà nullo.

N O

A A

 8.66

Tale valore si mantiene costante per tutta la lunghezza della trave perché non ci sono altre forze normali alla sezione fino all’estremità dello sbalzo. La trave sarà, quindi, tutta sottoposta a compressione.

forze normali alla sezione fino all’estremità dello sbalzo. La trave sarà, quindi, tutta sottoposta a compressione.
2.1.10 – Trave appoggiata con carico ripartito sullo sbalzo F = 10.000 dN; q=4.000 dN/m
2.1.10 – Trave appoggiata con carico ripartito sullo sbalzo
F = 10.000 dN;
q=4.000 dN/m
 O
 10.000
K
b
V
 4.500
Kg
a
V
8.500
Kg
b
Calcoliamo i valori necessari per tracciare il diagramma dei
momenti.
Sappiamo già che il diagramma è una retta nei tratti di trave dove non
c’è carico distribuito, ed una curva di secondo grado, in questo caso
una iperbole, sullo sbalzo dove è presente il carico distribuito.
Calcoliamo i valori alle estremità della trave, e sugli appoggi.
MF=0;
McF1,6010.0001,6016.00K
Per il calcolo dei momenti, nel punto C guardiamo le forze a sinistra:
MBF1,60VA4,0010.0001,604.504,002.0 MAF1,6010.0001,6016.00K
Si potevano considerare anche le forze a destra:
M
1,00 1,00  
q
4.0000,502.0
B
2
Calcoliamo i valori necessari per calcolare il diagramma del taglio.
Guardiamo le forze a sinistra.
T F K
F  10.000
T F
C  10.000
K
;
T 0 K
(Si trova ancora sull’asta verticale).
C
(Si trova sul tratto orizzontale)
T
0
Kg
T V
A
 4.50
A A
T  K V 4.50 4.5008.504.0 K
T V V
B A
B A B
All’estremità dello sbalzo il taglio vale zero (basta guardare le forze a destra: non c’è alcuna forza).

Calcoliamo i valori necessari per tracciare il diagramma dello sforzo normale.

N A 10.00 K

 

N F

N FO

Nel tratto verticale non ci sono forze normali alla sezione. Esaminiamo il tratto orizzontale, guardando a sinistra.

10.00010.000 F

B

B

C 10.00

K

N F

B 10.00

K

(si potevano guardare le forze a destra di B, immediatamente si osservava che non c’è alcuna forza normale a destra di B)

2.1.11Trave incastrata ed appoggiata con cerniera interna

q = 2000 K/m l = 4,00 m ; ; a = 1,00 m ;
q = 2000 K/m
l = 4,00 m ;
;
a = 1,00 m ;
 V
 9.000
Kg
a
 
M
 20.000
Kg
A
V
 1.000
Kg
b
 0
Kg
  O
A
Calcoliamo i valori necessari per tracciare il diagramma dei
momenti
Guardiamo le forze a sinistra. All’incastro abbiamo già il valore del
momento MA che va considerato, secondo la convenzione di De
Saint Venant, col segno meno.
M
20.000
K
A
Il
momento in corrispondenza della cerniera interna, vale zero.
Nel tratto tra lo sbalzo e la cerniera interna il diagramma dei
momenti è una iperbole, mentre nel tratto tra la cerniera interna e
l’appoggio B, è come quello di una trave appoggiata, cioè una
parabola.
Per tracciare tale parabola, calcoliamo il momento massimo che si ha in a metà distanza tra la cerniera interna e l’appoggio B.
Guardiamo le forze a destra.
a
a 1,00 1,0
1,00
MV

B qa 1.000 1
2.000
max
2
2 2
2 4
Calcoliamo i valori necessari per tracciare il diagramma del taglio.
Guardiamo le forze a sinistra.
T V K
 9.000
A A

Il calcolo del taglio nella cerniera non è necessario per il tracciamento del diagramma, viene calcolato solo per curiosità.

T V  q l  cerniera interna  A T V  B B
T
V
q l
cerniera interna 
A
T V
B B

 1.00

K

9.000

2.000 4,00

1.000

Kg

Per calcolare il taglio in corrispondenza dell’appoggio B, conviene considerare le forze a destra.

,

In questa trave non è presente sforzo normale.