You are on page 1of 2

19 MAGGIO 2011 34 DELLANNO ROTARIANO Soci onorari: Giancarlo Magni :

Michele Monopoli:

OSPITI DEL CLUB


Prof. Paolo Barichella - Food Designer e docente del Politecnico di Milano Cristina Ungureanu

OSPITI DEL CLUB


SOCI Stefano Bader Massimo Balestrini Roberto Battocchi Giuseppe Beretta Giancarlo Bertoluzzo Gian Luca Brambilla Mario Casati Marco Colombo Enzo Croce Antonio Della Porta Pasquale Di Nicastro Antonio DOnofrio Amedeo Esposito Daniele Fagnani Minnina Foti P.Giorgio Gallo Riva Giorgio Gambini Bruno Gianni Franco Keller Walter Martini Stefano Maucci Alessandro Mauri Presenze Annuali 27 5 20 34 22 21 27 1 24 25 25 20 21 20 27 14 24 23 11 7 5 23 P ^ P P P ^ P SOCI Vittorio Meda Giuseppe Merello Roberto Milani Stefano Mura Doriano Olivieri Giuseppe Pant Pinuccia Paraboni Paola Passarino Celestino Perazzoli Andrea Perego Alberto Rocca Silvano Sala Tesciat Silvia Saletti Claro Sardi Ambrogio Scotti Marco Terragni Marco Torra Roberto Trovato Rosalba Velli Saletti Giulio Villa Romano Villa Fabio Volpe Leonardo Zanetto Presenze Annuali 16 27 19 12 16 32 29 20 14 9 18 1 22 20 34 17 14 12 34 29 19 3 26 P P Dott. Gianfranco Favero, Dott. Diego Sartori - M. Terragni Dott.ssa Rosella Fabiano - S. Bader

FAMILIARI PRESENTI
Bader, Balestrini, Bertoluzzo, Foti, Pant, Perego, Sardi. Villa G.

D
P P P P P P P

PROGRAMMA CONVIVIALI MESE DI MAGGIO 2011 Luned 30 maggio 2011

SERATA FINALE ROTARIADI


Interclub

Antico Ristorante FOSSATI


Canonica di Triuggio Ore 20,00 Con familiari (sostituisce conviviale 2 giugno)

MESE DI GIUGNO 2011 Gioved 2 giugno 2011

D
P

Visita Nave Vespucci


Marted 7 giugno 2011

Soci fondatori

[R] Recupero

[C] Congedo [D] D.O.F. (Dispensa Obbligo Frequenza) [^] D.O.F. presente alla riunione [P] Assenza preavvisata [*] Presente alla conviviale [] PH

Premio AD MAIORA Aula Magna Istituto Omnicomprensivo Vimercate - Via Adda - Ore 19,00
Seguir cena c/o Ristorante Brianteo
Al termine Riunione Consiglio Direttivo congiunto
Gioved 9 giugno 2011

PRESIDENTE: Rosalba Velli Saletti


Bollettino nr. 1132 Riunione nr. 35 del 26 maggio 2011 "Cena con delitto" Interclub: R.C. Monza Est - Monza Ovest Trezzo - Villa Cavenago - Ore 20,00 Con familiari Ristorante Brianteo - Ore 20,00 Con familiari

RIUNIONE ANTICIPATA AL 7 GIUGNO


Totale Soci Soci in congedo Soci presenti Preavvisi D.O.F. Presenza % della riunione % Cumulativa : : : : : : n. n. n. n. n. 45 0 22 15
4 49% 59,42 Gioved 16 giugno 2011 "Neuroni specchio IES (Intelligenza Empatico Sociale)" Relatore: Prof Paolo Cervari Ristorante Brianteo - Ore 20,00

Riunione nr. 34 del 19 maggio 2011 Il Cibo: nutrimento, socializzazione, piacere" Relatore il Prof. Paolo Barichella - Food Designer e docente del Politecnico di Milano

interessanti, i successivi interventi: ma resta sempre in sospeso linterrogativo di fondo e cio: se la ricerca, lo studio, la tecnica e linnovazione servano e siano utili a soddisfare reali e concreti bisogni e quindi a migliorare la nostra qualit della vita o viceversa, in antitesi, creano supposte e fittizie e non reali esigenze che surrettiziamente e lentamente tendono a modificare il nostro stile di vita, con imposti e artificiosi bisogni. **** *** **** Nel corso della serata Marco ha presentato il dott. Diego Sartori (appena laureato con 110 e lode con specializzazione in veterinaria del nutrimento) che, sponsorizzato dal nostro Rotary, si trasferir per tre mesi in Kenya nellallevamento dei maiali per creare una rete di vendita, razionalizzare la produzione e tentare la formazione. Complimenti e migliori auguri di successo.

Come Join Us si sono esibiti insieme agli studenti dello Scambio giovani. La cantante di musica country Lucy Dalton ha ricevuto un'entusiastica accoglienza per la canzone da lei scritta per la campagna " Basta cos poco " a favore dell'eradicazione della polio. E il cantautore Michael Martin Murphey ha eseguito la canzone "Cowboy Logic", che ha accompagnato il Presidente Klinginsmith per vari eventi a cui ha partecipato. Klinginsmith ha esortato i Rotariani ad approfittare del Congresso come una buona occasione per visitare la Casa dell'Amicizia, incontrare altri Rotariani e conoscere i loro progetti d'azione. "Salutate e parlate con quante pi persone possibile", ha continuato a dire il Presidente. "Non c' bisogno di farsi presentare per rivolgere la parola alle persone che sono qui. Siete liberi di conversare con chiunque e a prescindere da dove venite, potrete incontrare qualcuno che vi pu aiutare con un progetto o che conosce qualcuno che conoscete". Klinginsmith ha anche incoraggiato i Rotariani a partecipare ad alcuni dei tanti workshop del Congresso per imparare come rendere il loro club pi grande, migliore e pi incisivo. "I giorni migliori del Rotary sono ancora a venire", ha detto.

Il comportamento che ognuno di noi mette in atto quando, almeno tre volte al giorno, si nutre certamente semplice, spontaneo, naturale, ma risponde anche a dei rigidi canoni rituali che gli esperti del settore, studiandoli, hanno analizzato, sezionato e catalogato. Il cibarsi infatti un procedimento complesso che impegna, nelle sue svariate modalit, oltre i sensi del gusto, della vista e dellolfatto il centro di controllo della nostra personalit, provocando soddisfazione e insoddisfazione, piacere e rifiuto, in ragione dellambiente, della forma e del tempo che vogliamo impiegare. Se andiamo veloci e quindi il cibo serve solo per la pancia, ricerchiamo dei piatti che utilizziamo solo per sfamarci: da qui linnovazione della tecnica che ha profondamente cambiato la modalit e lo stile di vita, attraverso ad esempio il c.d. fast food (monoporzioni, self service, ecc.). Altro capitolo quello che i tecnici definiscono nutrimento, i cui canoni sono completamente diversi in quanto soddisfano altre esigenze: in questo caso, i tempi sono dilatati e assumono sostanziale e primaria importanza vari elementi quali: lambiente (caldo-accogliente, freddo-scostante) la forma di presentazione, il contesto (tavola imbandita, posate, bicchieri, la presentazione dei vari piatti, le luci), latmosfera in generale. Lapproccio assolutamente diverso in quanto ognuno di noi cerca, oltre che il piacere del cibo, anche la socializzazione e mette in atto lesternazione della propria personalit attraverso la condivisione. Con questi ed altri argomenti il Prof. Paolo Barichella (Food designer e docente al Politecnico di Milano) ha dimostrato lattualit e la concreta applicazione dello studio e dellanalisi di quel comportamento naturale del cibarsi, sottolineando anche limportanza e i conseguenti risvolti economici e quindi la risposta che la ricerca offre a questo settore con linnovazione delle tecniche nonch delle forme di comunicazione. Molti, vari e

MOMENTI STORICI: PREFETTI


T utti coloro che partecipano ad un Congresso del Rotary conoscono bene il ruolo dei prefetti. Sin dal primo congresso del 1910, questi uomini e donne in gilet giallo hanno fatto da guida per i Rotariani e i loro familiari. Durante il congresso di quest'anno, 21-25 maggio, i prefetti, che d'ora in poi saranno chiamati Guide del Rotary, avranno un nuovo look, con indumenti che li terranno pi freschi, per affrontare meglio le condizioni di umidit presenti a New Orleans, Louisiana, USA. Invece dei soliti gilet gialli, le guide indosseranno una fascia gialla. Le centinaia di volontari che li assistono avranno invece una fascia rossa, per riflettere i gilet rossi che avevano sempre indossato in passato. I prefetti hanno una lunga e ricca storia nel Rotary. La prima costituzione dell'organizzazione stabiliva la posizione del prefetto come incarico su elezione da parte dell'associazione. Werner Hencke, di St. Louis, Missouri, divenne il primo Prefetto del Rotary. Nei primi anni, si occup di mantenere l'ordine durante le riunioni, incluso il congresso e le funzioni legislative del Rotary. Al Congresso del RI del 1921 ad Edimburgo, Scozia, quando George Harris venne eletto come Prefetto per l'anno entrante, il Segretario generale Chesley Perry gli aveva presentato il famoso bastone shillelagh come regalo da parte del Rotary Club di Belfast. Harris nessuna parentela con Paul) dichiar: Vorrei dire solo una cosa, sono un uomo di statura piccola, ma prometto che user quel bastone per tenere in riga i partecipanti!

Giuseppe Pant

ROTARIANI FESTEGGIANO L'APERTURA DEL CONGRESSO RI 2011


I Rotariani hanno festeggiato i loro successi del passato e le future amicizie durante la sessione plenaria d'apertura del Congresso RI 2011 a New Orleans, Louisiana, USA, il 22 maggio. "Durante questa settimana celebriamo il Rotary, mentre siamo riuniti qui in questo luogo speciale", ha detto il Presidente del RI Ray Klinginsmith. Durante la tradizionale cerimonia delle bandiere, gli studenti dello Scambio giovani del Rotary South Central hanno sfilato con le bandiere di oltre 200 Paesi e aree geografiche in cui e presente il Rotary. Il gruppo stato scelto per evidenziare la quinta e pi recente Via d'azione, le Nuove Generazioni. All'inizio della settimana, gli studenti avevano partecipato ad un progetto d'azione a New Orleans. I partecipanti alla sessione plenaria hanno potuto godersi i vari spettacoli in programma. La cantante lirica di fama internazionale, Simon Estes, del Rotary Club di Des Moines, Iowa, ha eseguito l'inno nazionale americano in onore del Presidente Klinginsmith. Il Rotariano Steve Selvick e Jerry Mills, che ha scritto la canzone

Ogni anno, il bastone di legno stato trasferito al


nuovo capo dei Prefetti e per diversi decenni, i prefetti lo hanno portato come simbolo cerimoniale del loro incarico per far filare dritto i partecipanti. Il bastone shillelagh adesso fa parte della Collezione della Storia ed Archivio del Rotary. Dal congresso del 1922, i prefetti servono da guida al Congresso e non sono pi eletti ma vengono nominati dal Presidente RI.