You are on page 1of 12

..

0:

Hw

2g Q a w

a: a:
I-

W

e
ell)

II) ~===:::::
':;;:===:::!

w

,

--..

e alcuni giovani dirigenti del partito. di trovare qualcun o che alia scoperta della rnia scelta vegetariana 0 vegana si sia sincera me nte chiesto come comportarsi. memore di decine di feste totalment e carn ivore e della tradizionale ind ifferenza per Ie minora nze an che nelle feste dei partiti di sin istra. qu i fanno delle rosticciane speciali. Non ci sono molte persone fra il pub blico. a dire il vero. degli enormi dan ni all'agricolt ur a e all'ambien te dovu ti dall'esplosione dei cons umi di carn e. E Ie rare volte in cui qualcuno degli org anizzato ri m i domanda se mi infastidisce che gli altri com mensali mettano nel piatt o carni e pesci. Nel pome riggio il dibatt ito suI decennale del G8 di Genova. in termini diciamo cos) di bon ton. sia rispetto alia sostanza dell'obiezion e animalista e quindi allo stridente contrasto che si crea a tavola."). Mi e capi tato rarament e. I piatti pili tipici per me in simi li contesti son o la pasta al pom odoro.. salvo il compiacimento degli organizzatori nel po term i dire: "Nel menu abbiamo pr evisto l'op zion e vegetarians" Meglio che nulla. Qu alcun o che abbia avut o dubbi sulla con dotta da tenere. Non sono proprio la stessa cosa: da un lato si tr atta di riuscire a farm i mangiare qu alcosa in ristoranti imm ancabilmente con cepiti secon do Ie pili consolidate tradizione culinarie (con preferenza per arrost i e simili). mangian do e con versando insierne. In simili situazioni sono ospite. di affrontare l'argomento con uno 0 p ili dei com mensali. Parliam o della connessione fra sfru ttamento e dominio sugli an imali e societa capi talista. la tavolata in tutto compr end e una decina di persone.Nuove persuasio • Non nel mio piatto Estate 20 11. Qu el giorno a Firenze non va diversament e da alt re volte. sia in ord ine al rispetto che si deve a un ospite. Firenze. con un paio di giovani dirigenti del part ito seduti di fronte a me. Ogni volta si eposto il problema della mia scelta vegetari ana (fino al 2010) 0 vegan a. In genere chi mi ha invitato a una conferenza e poi mi ospita a cena. magari chiedendo ai cuochi pietanze fuori m enu. in subordine quello del mio animalismo. D'altra parte il rnio risveglio anima lista mi rende pili guardingo e pili esigente di un tempo. com'e inevitabile in un pomeriggio di luglio. Festa del par tito Sinistra Ecologia Liber ta (Sel). l'insalata mista e la pizza aIle verdure senza mozzarella. penso io. Di solito mi adatt o e mi professo tollerante. che fossero dell'Unita. no n sem pre chi mi invita con osce la mia scelta nonviolenta e in og ni caso qu estion e di sensibilita che rimett o agli altri . di Liberazione 0 come questa di Sel. di fronte alia rich iesta di un p ran zo vegetariano 0 vegano. pen') non sai che ti perdi . mentre la questione anima lista e il tema del bon ton sono di solito ignorati 0 al pili affrontati con domande reto riche ("Non ti dispiace vero se noi mangiamo carne? ") 0 con battute sbrigative ("La tua e una scelta giusta. dico sempre di n o. del ritarNUOVE PERSUASIONI e una 228 229 . si impegna per trovare qu alcosa di bu ono da ma ngiare. cosciotti e rosticciane. daIl'altro di porsi il prob lema (per qu elli che se 10 pongon o) se no n sia indelicato mettersi a tavola con me e ordinare bistecche. avend o nel piatt o pezzi di mucca 0 di maiale. e poi ci spostiamo nell'area ristorante. Ho com inciato a parlare della mia scelta vegana in termini po litici e mi capita spesso.. Ne pa rliamo con Giuliano Giuliani . in situ azion i del genere. il ragazzo ucciso in piazza Alimo nda da un carabiniere H20 luglio 200 1. il padre di Carlo. Succede anche al tavolo di Sel. Nell'ultimo decenni o ho pa rtecipato a decine e decine di incontri del genere durante feste di partito .

do della po litica su qu esti tem i. erette. 10 e Camilla ci battem mo affinche fosse vegetariano. Nella foga aggiungo che inserire l'opzion e vegetariana al ristorante della festa non ha alcun valor e etico e politico. Qu alcosa di sim ile mi era capitato anni prim a per una cena elettorale della lista di cittad inanza Perunaltracitta che si presento alle elezioni comunali fiorentine del 2008. Non solo. quindi . svettanti rispetto al letto di carni sui quale sana poggiate. la stessa compiuta da tan ti ristoratori qualunque. che passa subito a mostrare a tutt i gli altri: "L'ho ma ngiata anche ieri. E non nascondo che non mi par e un gesto par ticolar me nte cor aggioso prevedere un micro menu vegetari ano men tre si cucinano gran di quantita di carni. Indic a la pieta nza con ficrezza. La con versazione procede rna non decolla: colgo nei miei interlo cutori una certa im preparazion e sull'argomento e un int eresse non altissimo. Mi gllardano tutt i interdetti. si alza e si fa passare da un inservien te. con un'ob iezione prevalente che suonava piu 0 meno cosi: non si pu o imp orre un NUOVE PERSUASIONI 230 231 . con la scelta del cibo e il modo di proporlo. Punto. A me resta il tem po per rip rend ere il discorso con i primi due in terlocu tori e fare un piccolo mo nologo sull' arretratezza culturaIe della sinistra e sui miei dubbi circa i convincim enti ecologisti e nonviolenti proclamati da certi partiti. di ma ngiare e sopr att utto di considerare gli ani mali. a cominciare da Sel natu ralme nte. Faccio not are a tutti quanto sia trist e e violenta qu ella scena. a testimo niare la consa pcvolezza che un'alimentazione cruelty free ha un impatto am bientale ridott o ed e coerente con la nonviolenza professata da Perunaltracitta. Le persone che non mangiano animali sa na or mai una quota significati va della popolazione e tenerne conto e un bu on modo per stare sui mercato: si tratta di diversificare l'offerta per allargare il target. rna anch e menu vegetariano. per quanta Sel si proclami "ecologista" II discorso prosegue stancamen te finche un altro dei commensali. piatti e posate in coccio e metallo (oppur e riciclab ili). II ragazzo che ha accolto il piatto con giubilo capisce di avere fatto una gaffe e balbetta qualcosa. rna son o perfett amente int atte. No n sto zitto. che ottenne un buon risultato. C'e un momento di generale imbarazzo. per la questione animale. quando si tratto di preparare una importantc cena di finanziamento. un piatto di portata. No n testi- monia convi ncimenti profondi. Ebbene. il bargiglio. con il becco. E cosi sia. compresi i risvolti ambientali. Quelle teste son o come dei macabri trofei: im magino che siano cotte. 10 e Camilla partecipammo per qu alche tempo al percorso di fon nazione della lista. affrontammo e discutemmo all'in tern o del gruppo organizzatore la question e del menu. Carni e teste di gallo finiscono nei piatti. Si scateno un a discussione piuttosto accesa. sostenend o che si tr attava di una questione politica: la lista aveva una dichiarata impostazione am bientalista. quan to ci sia poco di sinistra. anch e lui giovane d irigente del partito. si sentiva parte del movimento per la giusti zia globale e a nostro avviso doveva manifestare qu esta sua natura an che att raverso la cena. diciamo cosl. ciascuno riprend e a mangiare e a pa rlare "d i politica" con i suoi vicini. di ecologista e di libertario in quel mo do di cucinare. con gridolini di soddisfazione . prima di lasciare l'impegno diretto causa din am iche interne che ci mettevano a disagio (pur mant enendo il nost ro sostegno alla lista. eleggendo in consiglio comunale Orn ella De Zordo). rna e davvero un momento. E un'esibizione mortifera e oscena e per un a volta infrango l'etichetta che mi sono dat o. non solo acqua del ru binetto. efanta stica". Da che parte stare La festa fiorentina di Sel e natur almente un caso fra tant i. la cresta . lodandola come la specialita del ristora nte della festa: e un piatto nel qu ale sana esposte alcune teste di gallo. ne una proposta di cambiamento e nemmeno una particolare sensibilita per Ie minoranze et iche: e una semplice ope razione commerciale.

E in larga parte ignorata e forse sconosciuta anch e all'in terno del movimento per la giustizia globale. in un delirio di potenza e on nipo tenza che ha allontanato povere creature dalle lora stessa natura animale. to rtura ti. Buttiamola in politica Naturalmente non si tratta di semplici men u. Sono stati il prototipo dell'industria moder na. e lontana dalla politica. mediatico e pubblicitario che riesce ancora a far credere a milioni di persone che mangiare carne e qualcosa di naturale e benefico per la salute. 10 e Camilla insistemmo. In Italia ancora nel 1960 il con sumo pro capite di carne era intorn o ai tr enta chili all'a nn o. dalla Chicago di Upt on Sinclair al villaggio-mondo degli hamburger e delle fett ine acquistate al supermercato. ospite inatt esa. delle scelte aliment ar i. ribadendo I'argomento della coerenza fra dichiarazioni e com portamenti (ambientalismo. Non riuscim mo a convincere gli altri dei nostri argomenti: negli anni segue nti Per un altracitta ha preferito to rna re alia tr adizione. E cost via. hanno fatto da modello ai campi di stermi nio nazisti. ridotti a meri tu bi digerenti al servizio di un sistema indu striale. meglio un menu carnivoro con op zione vegetariana. Questi esseri viventi impri gio nati. quella cena quasi cruelty free (il menu compr endeva uova e for maggi) fece sicur amente una buona im pressione. ha nno accom pagnato il sistema ind ustriale.che la qu estione del cibo ha un'importanza strategica nell'evoluzione sociale e po litica del nostro piane ta: abbiamo mil iardi di affamati. Alia fine ci accontentarono. La procreazion e.. e fu un a scelta che perm ise a tutti di fare una bu ona figur a quando dura nte la cena arrive .pranzo vegetariano a persone che non 10 sono. che in qu el periodo frequentava spesso la Toscana perche coinvolta in un progetto della Regione. 11 bisogno di ma ngimi per gli allevamenti sping e a sott rarre terr e fertili all'agricoltura umana. sono vitti me di que llo stesso sistema di dominio che sta soffocando il pian eta. con Ie loro trasformazioni. poiche non incide per piu di una cena all'ann o (su 365) nell'aliment azione de i partecipan ti: ciascuno puo continuare a ma ntenere Ie sue abitudini rna almeno avra ricevuto un messaggio di tipo po litico anche attraverso il cibo. Allevamenti e mattatoi. un sistema rnediatico e pub blicitar io che produ ce om ologazione (e svilimento) dei sap ori.ricordarnmo ai nostri interlocu tori . la deambulazione: non c'e piu niente di autentic o nelle "fabbriche di carne': Si potrebbe ripe rcorrere la stor ia del capitalismo nell'ottica di una muc ca. nonviolenta e vegetariana..I i 232 233 . con i suoi innumerevoli risvolti. Era probabilmente I'opinione prevalente fra gli organi zzatori. I'alimentazione . sono divenuti col tempo megamacchine quasi perfett e per la rid uzione di esseri viventi a puri oggetti. dei gusti. Ma fu solo un episo dio . II punto eche la questione animale. investe or mai an che Cina e Ind ia: siamo lett eralmente divor ati dall'industria delIa carn e. Eppur e il suo cuore edavvero una qu estione di giustizia : I'immenso. forse intuendo la banta delle nostre ragioni. oggi siamo vicin i a qu ota cento. c un a prevaricazione. All'attivi sta e scienziata indian a. E sappia mo . un sistema agr icolo stritolato da un gr uppo di mu ltinazionali delle sementi e della chimica. nonviolenza ) e facendo not are che non vi e alcuna prevarica zion e nel prop orre u n menu vegetariano. dalla nascita del capitalismo industrial e alia stagione del consumismo. E una tendenza in atto in tutto il mondo globalizzato. ha organizzato numerose cene di fina nziamen to rna no n e andata oltre la previsione di un'opzione vegetari ana e sop rattutto non ha preso in consi dera zione la "questio ne an imale". ingiustificato do lore inflitto a moltitudini di an imali. 0 di un maiale. nientemeno che Vanda na Shiva. a disboscare enormi distese di NUOVE PERSUAS IONI II . annientati gio rn o dopo giorno. apparati industriali dedicati aile "produzion i di carni" con effetti devastan ti sull'ambiente e sulle stesse pro duzion i agricole.

miraggi. Si affro nta la recession e im po nendo misur e rest rittive. l'intellettuale medio. lim itan do l' intervent o statale. l' Unione Eur opea e arrivata al punto d i impedire al governo greco di indire un referendu m po polare sulle "rnisure anticrisi" im poste dalla cosidde tta "Tro ika" (Pmi. an che dei fallime nti. si rinuncia a mett ere quelle regole e qu ei divieti che for se potrebb ero cam biare il corso d egli eventi. state di d iritt o. Co m m ission e europea. il di ritt o a un a bu ona e sana alime nt azio ne. II "sistema" e in declin o e percio diventa sempre pi u fero ce. quindi . Epp ure ci stiam o avvicina ndo a gran velocita a u n redde rationem. Ie st rutture di domi nio per il momenta reggono e riescon o ancora a prod u rre ideolo gia. la sete d i giustizia sta spinge ndo popolazioni fino ra in ermi a rivendica re di ritt i e libert a. Quan ti tem i collegati: la giustizia c il rifiut o della violenza. come ospite del pian eta Terra al pari di alt ri an imali ed esseri viventi. Si preferi sce blandire "i m ercati" per resta re fede li all'orto dossia della dottrin a neoliberale. ma Ie democrazie occ identali sta n no vivendo una dr amm at ica crisi di legittirnita e Ie classi d irigent i sono costre tte per govern are a ridurre 0 negare principi fond am entali di liberta. La recession e globale in corso d al 2007/200 8 sta impoveren do m asse enormi d i persone e ulteriormente arricchendo piccoli gru ppi d i finanzieri. Nono stante tutto.foresta (specie in Sudamerica). pagando un prezzo altissi mo: in Eu ropa si sta proced endo a un p ro gressivo sma nte llamento dello stato soc iale costru ito nei primi decen ni del seco nd o dopoguerra. Le cre pe si stan no pero allargando. most ra ndo ne l'assurdita e le contraddi zio ni. imponendo tagli e licen ziam enti . II pericolo in combente e che si arrivi a un siste matico razionam ento di tu tto cia che davvero im porta: Ie risorse energetiche e que lle alimentari. Di fro n te all'a bnor me dimensione della sfera finanziaria. direbb e forse a questo pun to l' uo mo medi o. i parlamenti in m olti Paesi so no di fatto esau to ra ti dal po tere esecutivo in nome dell 'em er genza. rna negli am bien ti accademici e di potere si con tinua a teorizzare la possibilita d i un a crescita infinita. possi de nti. La "qu estione ani male" sarebbe anche u n bu on pu nto di pa rtenza per cost ru ire una filosofia politica piu ape rt a. im pren d ito ri. con il risult ato d i dep rimere ulteriormente l'econom ia e di favorire il sacchegg io dei ben i co m u ni. No n esiste ancora un 'aut en tica alternat iva ideale e politi ca. l'acqua e l'ari a pulita. ma nelle classi d irigen ti nazi o nali e globali non ha fino ra com porta to alcuna revisione dei co m u ni convi ncim en ti neo liberisti. l' uorno polit ico me dio. Ie em issioni d i gas e i consumi di acqua do vuti agli allevam en ti intens ivi costituiscon o una minaccia fra Ie pi u serie pe r l' am bien te. sott ra tta orma i a ogni co ntrollo. Migliaia d i pe rso ne occupano Ie piazze con la parola d' ordine "Siarno il 99% " e m olt i st ud iosi con testano il sistema neo libe rista nelle sue fon dam enta. Ban ca cent rale eu ropea). Una forma di fondamen talis m o eco no m ico-religioso ha sostituito la razio nalita e l'esercizio della dem ocrazia nella valutazion e delle opzio ni in ca m po . II pianeta Terra ha d im ostrato oltre og ni ragion evole dubbio di non essere pi u in grad o d i sostene re l'im patto dell' attuale sistema pro duttivo. la lotta all' inquinamento. Sono solo fantasie. Sarebbe abbastan za per u n otti mo p ro gramma polit ico teso alia conversio ne ecologica e no nviolen ta di u n sistema economico che sta conducend o l'u m an ita al disastro. non an tropocentrica. a dispett o di tutto. 0 alm ena limi tar e la d evastazione soc iale in corso . oss ia legitti m ita per il sistem a nel suo in siemc. II tem a della "crisi" occu pa il d isco rso pu bblico in tutti Paesi piu industrializzati. Le proteste vengono spesso affrontate con un uso spr opo rzio nato della forza. l'u so razio na le delle risorse nat urali. rna anche Ie liberta civili e NU OVE PERSUAS IONI 234 235 . tutti chiamati a relazion i di solid arieta nell' in teres se comu ne e delle n uove generazioni. L'e m ergenza am bientale e orm ai un'evidenza fisica. che attribuisca all'um anita il ruolo che Ie spetta. ugu aglian za. follie. per non parlare dei di sastri sociali e sanitari cau sati dall' alim ent azione ind ustriale. l'e qua di stribuz ione delle terr e coltivabili.

Ho lottato nei tr ibunali e nella societa. Occorre carnbiare. per citare un caso. hanno distru tto ecosistemi e non sembrano capaci di correggere la rotta restand o all' interno delle coordi nate mentali e ideologiche att uali. guerra ai civili.l'opposto di qua nto previsto dalla Costituzione italiana all'articolo 11. e da realizzare attraverso l'i mp egno civile. Vedi il recente casu libico: ne prima ne durante ne dopo l'op erazion e mil itare e statu gara ntito il risp etto dei diritti um an i. per favorire imprese e multinazion ali amic he . Afghanistan. Ela strada che abbiamo int rapreso. perche propone un o rizzonte insufficiente. Ma piano piano ho capito che attorno alla nozione di "d iritti urna ni" si gioca da tem po una par tita sporca. com e dice il professor Pocar. non sindacabili. per con dizion are governi stran ieri. fra gli uomini e gli altri anim ali. quelli scritt i nelle convenzion i internazionali e normalm ente recepiti negii ordinam enti dem ocratici. alzando qu esta nobile ban diera. per un gru ppo di Stati occidentali.rna credo che ognuno possa da re un contributo a par tire dalla propria esperienza. Mi pare che abbia foridamenta trop po fragili. qu esta nozion e non mi con vince piu. un a na tura. Q uesta noz ione e divent ata un a ban diera. Siam o arr ivati a usare la guerra 0 la minaccia della guerr a come principale stru m ento di soluzione delle co ntro versie interna zionali . Oggi NUOVE PERSUASIONI 23 6 23 7 . esiste. sostanzialmente ideologica. si comp ion o operazioni m ilitari internazionali guidate dalle potenze globali e volte in e che la lotta verita a rovesciare regimi e proteggere certi equilibri geopolitici a rischi o.ln Kosovo. La prima per i di ritt i um ani non bas ta pili. Con i m iei com pagni di strada ho creduto che Fosse im po rtan te diffonde re info rma zione sui fatt i e anche sposare l'id ea che vi sian o dei punti ferm i. No n voglio avventur arm i in teori zzazion i estese . una nozione che inclu de il diritto alia vita com e orizzonte cui avvicina rsi.non ne sarei capace . Gli ga all'u manita 1 umani stanno mettendo a repentaglio l'esisten za stessa della vita sui pia neta. nel m io piccolo. spod esta re l'umanita dal tro no che ha occupato e ritrovare il senso della con tinuita fra um anita e natu ra. ho raggiunto alcun e persua sioni .i diritti umani. facendo scem pio di quei principi di liberta e dignita della persona di cui ci si proclam a difensori . dovra esistere. rafforzando cia che di buono gia c'e. Un diritto alia vita da rico noscere a tutti. A me pare un passaggio obbligato: il disastro am bientale irrim ediabile eo rmai annunciato e pot ra essere evitato solo uscendo dag li schem i en tro i qu ali si e prod otto. Che cosa resta dei diritti umani se in lora no me si sem ina no distr uzione e mo rte? Che sen so po ssono avere in un Paese com e l'Afghanistan . cui fare rifer imento a prescindere dagli or ientamenti polit ici dei govern i. umani e non umani . inverti re il senso di m arci a. pili che a gara ntire il rispe tto dei diritti fon da mentali. la lotta cult ur ale. e in qu esto ambito che ho realizzato gran parte del m io impegno civile e politico. In nome dei diritti um ani. pi li larga. se la loro afferm azione com po rta occupazione m ilitare . Percio pili che ai di ritt i uman i mi sento vicin o ai diritti del vivente. che non e mai par so il vero obiettivo dell'operazion e. pensando e realizzand o cia che ancora non c'e. Iraq sono sta te condo tte guerre di occupazione che si e arr ivati a defin ire "uman itari e'. rna va costruita. legata cioe a un sistema di valori e di istituzioni storicamente determ inato. I diritti umani non bastano 10. Ie batt aglie legali. sacrificio di m igliaia e mi gliaia di vite um ane? No. Dopo Genova 2001 e la mia vicenda alia scuola Diaz. Credo che dobbiamo ispira re la nostra azione a una co ncezion e pili alta . che non esitano a brandirla sullo scenario intcrnazion ale per im po rre Ie propr ie politiche. a volte una clava. C'e un' alternativa? Esiste una via di uscita? Ovviam en te sl. appunto diritti um ani no n derogabili. sopratt utt o pili coeren te con un a vision e della na tura e della storia che tol0 scettro del dominio sulle altre forme di vita .

si pa rla d i "guerre u m anitarie" decise per afferma re la democrazia e i di ritti umani in ques to 0 quel Paese. sono concett ualm en te piu fo rt i dei di ritt i umani. Iraq 0 Libia. e q uindi fondati sui rico noscimento d i piena d ignita anc he agli anima li no n um an i. si ricoNUOVE PERSUAS IONI 238 239 . che sem ina m orte e d istruzione anz ich e p ro teggere le vite e la lo ro dignita. a corninciare da lla lotta con tro la schiavitu. Percio preferisco pensare ai diritti del viven te. sono anc he piu d ifficili da afferrna re. fino ad am mett ere il d iri tto d i p roprieta su vite umane altru i. occ upa zioni rnilitar i. rna che in ta n to prod uce soffe renza. irn plicano u na scelta radi calmen te no nvi olenta. estesa ai diritti del vivente. I d ir itt i d el viven te non ammett ono ambiguita. rna non 1 0 e: forn isce semmai un orizzon te cultur ale e polit ico nel quale colloca re scelte. Non credo che i gran d i ideali debbano spaventare. ineguaglianza. Batt ersi pe r i diritt i del vivente in Afghanistan. Ne abb iamo bisogn o pe rche stia mo correndo verso l'au todistruzione. Ma e u na batt aglia d i liberta che ha nobili preceden ti. La visio ne pi u larga. La filoso fia dei diritti um ani si colloca nel filone della dem ocrazia liberale. Cer to. spec ie se pensiam o al t rattament o riservato oggi nel mond o agli ani ma li non umani . l' accumulo d i migliaia di morti. non si presta no a u si strum en tali. Abbiamo anzi bisogn o d i pensare l'im pen sato. con il sostegno d i p recise no rm ative. II diritto alla vita im plica un app roccio davvero nonviolento. cosi come 1 0 abbiamo co nosciuto in Occidente. mett iam o il mi o caso. partecipi della no st ra stessa avven tura sui p ian et a Terra. un de clino che si esprim e attraverso la crescen te sfiducia dei cittadini (u n segnale eloquent e e la flessio ne della partecip azione politica) e nella subalt ern ita ai poter i eco no rnici e fina nziari. di osa re l'inosato. Anch'essa sem brava inv incibile e anc h'essa poggiava su un sistema ideolog ico e filosofico che ne giustificava l'esistenz a. u n pun to finale che non sap piam o qu anto sia vic ino. Uniftcare Ie prospettive Fuo r d i metafora e per scende re sui piano co ncreto. L'ideologi a dei diritti uman i e pesantemen te cond izionata da qu esto legarne. che vu ol d ire pa ssare da i d iritt i u m ani ai di ritti del viven te? Ch e effett i pratici puo avere per un att ivista? In nan zitu tto un passaggio del gen ere comporta un cam bio di m entalita. si svinco la da q uesto nesso storicame n te caratterizzato e trova la sua auten tica legittimazio ne altrove. che ne appan na il prestigio e la cred ibilita . Puo sem b rare un di scor so ast ratto. con un corollario di p ulsioni autoritarie e plebiscitar ie. d alla qua le si osservano il mo ndo e chi 1 0 abita con sguardo nuovo. Ecco che cosa in tendo qu ando parlo di fragile fondamento del la nozion e di di ritti umani . si batte pe r l'abolizione della pe na d i morte per umani e anima li. am me ttendo cosi un implicito svilimen to dell'una e degli altri: de mocrazia e diritti umani sembran o cioe compatibili con guerre. ossia di rifiu to dell' ingiustizia e al tempo stesso di rigetto d i og ni logica di prevar icazione. Im plica anche u n supe ramento deg li steccati: di ritti umani e diritt i an imali non so no piu due am bit i d i im pegno separat i. sign ifica ad esem pio rifiutare l'ipotesi stessa d i un interven to m ilitare. e ne sta seguendo il desti no. L'attivista per i diritti del viven te. di im poverimen to della stato di diritto e di banalizzazione della stru me nto m ilitare nelle relazion i inte rn azionali. rna parti integ ra nti di un'aspirazione uni taria alla giustizia. du e filoni d i ricerca e d i studio distint i. per tu tt e Ie vite. anco rati al p rin cip io card ine del rispe tto per la vita. lotte. in una dimen sione non ant ropocentrica . E un legam e che pesa sopratt utto in qu esta fase di declino delle democrazie. si prepara a quel disastroso app rodo ripe tendo e rad icalizzando Ie scelte che so no la causa della d istru zione attu ale. ingiustizia. p ro poste. perche sara il prodotto d i un sistema che an ziche mettersi in d iscu ssione.

deve misurarsi con l'obiettivo di avviare subito una conversione ecologica dell'industria. a battersi co ntro un sistem a econom ico che si regge sull' ideologia del dom in io e sulla riduzion e della natura e del vivente a merci. il padr e della nonviolen za italiana. 10 svilimento della vita umana e di quella anim ale. Q uello stesso attiv ista. e fra chi contesta il ricatto del deb ito pubblico e quindi la svendita dei beni comuni. Ed e anche una q uestione di pr eservazione della natura: non ci sara liberazio ne an im ale. movimenti che si riunisce sotto Ie insegne del Forum sociale mondiale. rna spin ge perche si vada oltre i confini dell'a nimalismo classico. I'ap propriazione dei ben i comuni. l'attacco alia Terra. 1 0 schiavismo. E nella Val di Susa che si batte da decenni contro il Tave tu tto cia che rappresenta in termi ni di "modello di sviluppo" e di auto ritarismo democratico.nosce nella lotta di Am nes ty International. che crei occupazione. La "qu estio ne ani mal e" pe r quell'a tt ivista e innanzitu tto una que stione di giust izia e per questa via si conn ett e alia lott a contro il sistema che la prod uce. la pratica dell'ineguaglianza.sui diritti del vivente. Si lotta. e nei distretti di econo m ia solidal e dove si sperimenta no relazioni dirette fra produttori e consumatori.farrnaceutica . ben olt re la dimensione istituzionale. qual e che sia il campo prima rio d'im pegno. E contro qu esta dittatura che ha senso condur re Ie pro pr ie battaglie di liberta e di giustizia. nel cuore del sistema. uno sguardo allargato sui mondo. si ricon osce nelle battaglie an tispeciste e nell'opera d'informazione sull'alirnentazione e su consu m i cruelty f ree. 1 0 smembram ento della stato sociale. campagne. ferm i la cement ificazione del terr itorio e la pr ivatizzazione dei beni com uni. insieme a chi ha gia co m inciato a farlo. Q uell'a ttivista aspira a un antispecism o che sia presente nella battaglia strategica per un "r ito rno alia terra " e dia risposte concrete a do ma nde fondamentali: in che modo e possibile tu telare la digni ta degli anima li in un pro getto di rilancio dell'agricoltura e di recupero della sovranita alim entare del Paese? Qual e il madelIa deside rabile di co nsum i alimentari e com e fare per realizzarlo? Combattere la dittatura Oggi viviamo sotto una forma di dittatura: la ditta tura del cons u01 0. il primo a segnalare il ritorno di fanta smi del passato come la non-cittadinanza. una pill ferm a opzione per la nonviolenza. dove e possibile farlo . mettiam o il sottoscritto. e nelle battaglie di liberta e giust izia con dotte dal movimento an tirazzista. oltre i confini canonici di Amnesty. e in qu ella rete di lotte popolari. che nascono la sopraffazione. del mito della crescita infinita delle produzioni. nuove forme di mutualismo. dev'essere presen te quand o si im mag ina e sopratt utt o si comincia a costru ire un'econornia capace di futuro . Q uell'a ttivista po i si trovera. aziend a sim bolo della questione ani mal e e del do mi nio degli inte ressi pr ivati . della finanza internazionale (il "fina nzcapitalismo" di Lucian o Gallin o). Percia l'a nti specismo dev'essere declinato nell'ottica di un 'econ omia di giu stizia.la lobby m edico. inso m m a. la logica delle privatizzazioni con il pretesto del risanament o dei bilan ci. L'aggiunta di Capitini Aldo Capitini. e nemmeno uguaglianza fra gli umani. se non facendo pace con la Terra. Perch e eIt. Ecco perche il terreno d'incontro per tutti e in que i luoghi dove si lotta contro questa dittatura e si lavora per costrui re qua k osa di altern ativo. un madelIa di econom ia con radi ci locali. e davanti ai cancelli di Green Hill. nei suoi test i dice che occorre fare un lavo ro di "aggiunta". coscienti che non si puo prescindere da un confro nto diretto con Ie strutture materiali e immateriali del capitalismo neo liberista. rna pretend e quakosa in pill: mag giore decisione nel rifiuto dell 'opzione m ilitare. L'amic o della nonviolen - 240 NUOVE PERSUASION I 24 1 .

dominato com'e da stru tture gerarch iche e poteri nazionali e sovranazio nali pro tesi alia m assim izzazione del prop rio tornaconto. non un punto d'approdo e m en che me no una tecni ca . dopo la fine del fascismo. una nu ova prospettiva che puo da re pill forza e pill respiro alia battaglia per la giustizia. tutte finalizzate ad allargare l'area della partecip azione popolare. Anche a rischio d'essere in izialm ente incom preso. di esclusio ne del conflitto . la tensione a battersi contro l'ingi ustizia dov u nque essa sia. Negli anni Cinquan ta fondo il primo Centro per la no nviolen za e nel 1961 o rganizzo la Marcia Peru gia-Assisi per la pace e la fratellanza fra i popoNUOVE PERSUAS IONI 242 243 . alia vita spirit uale. Cr itico della de mocrazia parlam entare. una sor ta di aspirazion e che si sa irraggiungibile. sui piano istituzionale com e su quell o etico e religioso . del semplice ritorn o della dem ocrazia parlam entare con l'agg iun ta di qualche rifo rma sociale. perche riteneva che la no nviolenza sia un a ricerca. 0 come a un'espressio ne ideale priva di effett i pratici. II cardine della non violenza e l'insod disfazione per 1 0 stato di cose esisten te. rna come I'uno stim olasse l'altro" Cap itini credeva in "rno derne for m e collettivistiche" di proprieta dei mezzi di produzione. non si accontentava. Fu inviso alia gerarchia cattolica perche si im pegno nella ricerca spiritu ale e religiosa al di fuori se non contro l'ist itu zione-Chiesa e promosse apertame nte un movim en to di riforma religiosa. Aldo Capitin i e stato fra gli uomini po litici pill incompresi del nostro Paese. parlava di "om nicrazia" (il po tere di tutt i) e diede vita nel dopoguerra a numerose ini ziative. intro dusse in Italia il tema della no nviolenza. precisava. rna e in qu el contesto che oggigio rn o si lotta al livello piu alto cont ro un "m odello di sviluppo" che sta divorando il suo stesso futuro e ha dimostrato d'essere costituzionalmente incapace di garan tir e piena dignita alia vita umana e a quella an im ale. diffid an do delle gerarchie. si impegna piuttos to per portare un a "aggiunta".non pensa cioe di sostitu irsi alia politica. La visione politica di Capitini aveva qu alcosa di rivolu zionario. Nacquero in varie localita italian e i Centri di orie ntam ento sociale (Cos). e a farlo con me to di che prefigur ano quel che verra dopo. "una spec ie di m ezzad ria fra liberali smo e socialismo. un di pill di riflessione. Capitini cerco di dare conc retezza aile sue idee. Tutt o ra si pensa spesso alia nonviolenza come a un'opzione politica rinunciatar ia. di co nfronto serra to con gli am m inistrato ri. con la creazio ne del Centro di or ientamento religioso. anirnali inclusi. se non respinto. che non era . Antifascista slegato dai gra ndi partiti di ma ssa. Era con sider ato un eccentrico. La "questio ne anim ale". E invece Capitini scriveva nonviolenza in un ica parola proprio per distingu erla dalla semplice assenza di violenza. al sindacato 0 di mettersi in concorren za con questo o con quello. credo che ci sia un 'aggiunta da portare alia lo tta per la giustizia globale. 1 0 abbiam o gia detto. q uindi senza viole nza . e un a soluzio ne da modera ti q uasi I'uno temperasse l'altro. alla vicin anza con gli opp ressi. Capitini teorizzo il "Iiberalsocialismo' . prestando grande att enzio ne all'educa zione (si impegno costantemen te per la difesa e il rinnovame nto della scuola pubblica ). senza essere davvero capito. Capitini im m aginava una rinascita del tessuto democratico att raverso la part ecipazio ne diretta dei cittadini ed entre presto in contrasto con i partiti tr adi zion ali. un politico anom alo a m eta str ada fra filosofia e religione. e poco pr esente nel m ovime nto di Por to Alegre. erano sp azi di discussione sulle scelte da com piere. concepiti come un a form a di dem ocrazia dal basso. Oggi. da att ivista che cerca d'essere ami co dell'anti specism o e che proviene dalla lott a per i diritt i umani e contro il razzismo. alia fratellanza col prossimo e con Ie persone scomparse (Ia "cornprescnza"). Una delle sue parole chiave era "ap er tura'' Apcrtura a nuove visioni.Capitini preferiva definirsi COSl pill che "nonviolento". allargando quanta pill possibile la part ecipazione e1 0 sviluppo etico -rel igioso della personalita um ana.za .

il rispa rmio di risorse. non che la creazion e di un ministero per I'assistenza degli an imali. 2) "e dunque in giusto infliggere sofferenze. ad esempio. "che la nonviolenza e un com inciare. un'aggiunta dell'an imo".e quind i sostiene che essi debbano com unque essere pro tett i dalla crudelta e uccisi nel modo pili rispettoso e indol ore possibile. direttamente 0 in direttamente. po i nella tem perie politica dei primi d ue decen ni dop o la fine della guerra. all'uso degli an ima li nei circhi e nei divertimen ti. la nonviolenza inizia il piano di un accordo col campo ani male. per la salute e per I'evoluzione. II vegetarismo di Capiti ni app are oggi datato.. consentirebbe di creare posti di lavoro in un am bito proiettato nel futuro. Nessuno. cruelty free): perche non farla propria? Perche non collocarla all'intern o di un progetto politico? Un a campagna per un'alimentazione cruelty [ree sarebbe cari ca di mot ivazioni: la scelta nonviolenta. solidarieta con gli oppressi e "n on collabor azione" coi potenti . Sarebbe un a grande campagna di riforma civile e di educazione popolare e po trebbe essere legata anche a un piano per la buona occupazion e. cioe nonviolenta (quindi vegana. nem meno ch i si e dichia rato amb ientalista. Nel libro Tecniche della nonvtolenza . per quanto essi abbiano "diritto di vivere le proprie vite". Credeva molto nell' ed ucazione e prop on eva di intro durre 1 0 studio degli animali e dei 101'0 compo rtame nti nei curricula scolastici. un pensato re politico originale e creativo. Pensiamo solo alla sua prop osta di istru ire i citta dini a una dieta pili um ana . "Abbiarno visto" scrive in Religione aperta.] Finora si e considerato il cam po animale come un cam po libero dove uno potesse por tare stragi. II vegetarismo politico Nella sua ricca visione etica. la pro posta d i stili di vita alimentari pili sani e svin colati dal bu siness della gra nde industria. secondo Capitini. a ogni essere senz iente". La Marcia mostrava. dall'a cqua alle terre coltivabil i. un evento politico di rottura: in piena guerra fredda rifiutava le ban diere di partito e proponeva una visione pacifista e nonviolenta radicata nell'opposizion e popolare a tutte le guerr e.li. un allargarsi.. che potra arrivare mo lto lontano. com e l'ag ricoltura di prossimi ta. un progredire. vien e portato un ideale. Aldo Capitini fu un o straord inario anticipatore. era per la messa al ba nda della vivisezione. religiosa e politica. di una dieta pili umana e del disuso di art icoli di abbigliam ento che richi edono grande sofferenza degli ani mali. che la no nviolenza elotta. Capitini definisce du e princip i cardine piuttosto netti: 1) "il riconoscimento della reale parent ela dell'uom o con le razze inferiori [e quindi] I'estension e della sfera dei dover i morali. uscito nel 1955. no n ha la forza dell'an tispecismo e si attesta su posizioni mediane in alcuni punti ch iave. Eppure la riduzione dei con sumi di carne eormai uno degli obiett ivi strategici NUOVE PERSUASIONI 244 245 . ha mai pensato a niente del genere. la di rett iva di rispettare la vita anirnale porta mag giore attenzione alia vita umana" Capitini contr ibul a fondare nel 1952 In Societa vegetariana italiana. Sott rarr e risorse al mercato della carne e dirottarle verso p roduzioni agricole a chilo metro zero. Aldo Capitin i pr atico davvero I'''apertur a'' che predicava e arr ive a dare dignita politica al vcgetarismo. [. dopo Capitini. un di pili. Capitini si op poneva alla caccia. sulla scia di un convegno che si tenne a Peru gia sui tema "La non violenza riguardo al mo ndo an ima le e vegetale". prima nella solitud ine di un an tifascismo vissuto in patr ia dur ant e il Venten nio. Metodi nat ur ali di cur a e sostituzion i umane per il cibo e il vestiario si possono ottenere oggi in abbondanza". Di riflesso poi . Collocato nel suo tem po. eazione. Proponeva anche di istruire i cittadini "sui vant aggi. Poi perc riconosce che "nell'attuale im maturo stato di evoluzione" e inevitabile che siano uccisi an imali. Intuiva che "anche nel compiere un atto vitale come il mangiare.

ecioe d isposto ai comprornessi. Una volta Luigi Lombardi Vallauri. perche e nella natura delle cose. Lombardi Vallauri propose una soluzione co ntro Ie divi sioni e Ie in im icizie: ciascuno manten ga la prop ria linea. Poi si e inse rito il filone "riforrnista" in coincidenza con la discu ssion e sulla di rettiv a europea sulla vivisezione. L 'animalismo prova ad ap rirs i In que sti an ni. pu nt a al dialogo co n Ie istit uzio ni e co n il legislatore. la linea di dem arcazione e spesso invalicabil e e fon te d i litigi e in compren sioni. nel qua le il "pat riottismo" di associazione e la d ifesa della pr opria iden tita gio can o un ruolo primario. a tanti an ni da lla scom parsa (1968 ). non e la stessa che si usa nel fare informazione 0 ind ire una manifesta zion e. Ci sono anche qu estioni di sostanza a m inare l' unita del m ovimen to. La lotta eco m inciata con gru pp i di base che hanno scelto una parola d 'o rdi ne rad icale: ferm are Green H ill. suscitando pol emiche e for ti inso fferenze.dell'umani ta. Ne abbiam o visto un escm p io parlando del caso Gre en Hill . La sua lezione no n va d ime nti cata. qu an to ma i prezioso. spe cie nei paesi del Sud del mondo . dell'attenzione a tutte Ie forme del viven te. rna e anc he un pr ogett o molto di fficile da att uare. q uan to meno in un'ottica di p rot ezione dell'am biente e di tutela della sov ranita alimentarc. a collocare il vegetarismo e I'attenzione per il mondo animale all' interno di u na visio ne di p rofonda rifo rma etica e politica d ella soci cta . la via delIa diffidenza verso i poteri e della partecipazione diretta alla vita p ub blica. II suo esernpi o. Nel caso Green Hill qu alcosa del gen ere in fondo si e visto. m olto auto referen ziale. rispondendo a un 'attivista che gli chiedeva se valesse poi la pena battersi per piccoli miglioramenti . A un certo punto c'e ra chi guardava al dib attito parlame ntare esclusiva m ente per il particolare rig uardante Green Hill (il divieto di allevam ento di can i. e chi invece di fend e e afferma posizioni nette sui piano dei p rincipi senza accet tare soluz ion i in term ed ic. rna tutti si impegnino a compiere insieme una -d ue azioni esem plari l'anno."niente gabbie" -. Ha ind icat o la via dell'apertura a or izzo nti cultu rali inesplo rati da lla tradizione politica . 1 0 ab biamo dc tto. Aldo Cap itini fu il primo. La lin gua che si parla confrontandosi co n Ie istitu zio ni 0 con chi fa Ie leggi. con i "rifo rrn isti" a favore dell'emendamento Brambilla alia dirett iva eu ro pe a sulla vivisezione e gli "abolizionisti" che si sono concentrati sulle ragioni del rifiuto della "d irettiva della vergogna" Sono diversita che vanno accettate e di cui andrebb ero circoscritti gli effetti collaterali. Fra chi ha u n app roc cio rifor rnista. e qu anto m ai attu ale.invece che dedicarsi inte ra me n te ad afferma re e far conoscere I'obi ettivo vero . e ci sara sem p re chi valut era pill u tile otten ere "qualcosa'' oggi che dedi car si alia di ffusione d i conoscenze sui "tu tto" che e nece ssario co nse guire domani. poco arna to an ch e dal la sinist ra sto rica. Ma fu un emarginato. e quasi e rimasto l'unico. gatti e primati a fine d i sperime n tazion e) e N UOVE PERSUAS ION I 246 24 . come for se e in evit abile che sia quando si vive in un am bito m inoritario ch iuso. e i "riforrnisti" rilancino subito la lott a verso obiettivi pill alti . possono nascerne an tipatie e ro tt ure di lu ngo per iodo. E un'impresa necessaria per afferm are i diritti del viven te e com bat tere con efficacia Ie strutt ure di do m inio che Ie neg ano. I'atti vismo anim alista si sta rigenerando e ha capito d i dove r uscire da quello spazio separato ncl quale e state (e in parte si e) relegato. Ma aggiunse che concen trarsi su questa divaric azion e dan neggia l'in siem e del movimento. II m ondo animalista e diviso e spes so litigioso.in gergo "gabbie pill larghe" . della responsabilizzazione di ciascuno. disse che I'esisten za di "riforrnisti " da un lato e "abolizio nisti" dall 'altro dev'essere accettata. un a volta raggiunto un risultato. Va detto che certe differenze di approccio sono inevitabili e si ritrovano in molte alt re "rn inoranze attive". ossia far chiudere I'azienda.

Aldo Sottofatto ri. Una sftda per iI movimento Co n questo caric o di prob lemi e di esperienze.si spiega da solo ed e finalizzato.la po litica delle alleanze . il punto "piu rad icale e avanzato della batt aglia con tro 1 0 specism o" "La proposta di Best" dice Sottofatto ri. tro ppo visio nario. Q uand o p arla di "messaggi diversificati " critica implicitame nte la reto rica mo no corde di tanti gruppi animalisti e vegan i e indica la necessita di raggiungere "i lavoratori in lotta. il capitalismo .i diritt i umani. 3) la costru zione di alleanze con altri individ ui e gru ppi che combattono l'oppressio- ne. 2) la diversificazione del m essaggio per raggiungere soggett i diversi. la violenza. Certo non e facile mett erla in pratica. a "prornuovere veganism o/diritt i ani m ali com e m ovim ent o sociale che si propone di sradicare la violenza e la discrim inazion e a vantaggio di tutt i gli animali . La proposta di Steven Best m i pare un a convincente con clusione del percorso. com passion e per gli animali e sosten ibilita am bien tale son o in teressi vitali che devon o essere patrimonio delle person e che lott an o p er la propria sopravvivenza" II terzo pun to . Per "forrnaz ione interdisciplinare" Best int end e cognizion i di storia. il fro nte "ri form ista'. Eravamo partiti all'inizio di qu esto libro con la mia presa di coscienza anima lista a partire da un impegno civile fin Ii concentrato in altri am biti . pas sando per la scelta alim entar e e di con sumo vegana (rna a qu esto p unto preferisco ch iam arla nonviolenta). teo rico e attivista statunitense..umani e no n um ani". considerata un migliora ment o rispetto alla versio ne iniziale licenziata da Bru xelles. la discriminazione. Best. spiega Sott ofattori. teo ria sociale. il m ilitari sm o. "suggerisce un nuovo percorso creativo basato sull'azi one conc reta. cioe di ana lisi critica dell' econ omia capit alistica.chi. propon e una bella ricostruzione storica e di pensiero del m od ern o anim alismo e indica nel "ma nifesto" di Steven Best. ossia farsi parte del mo vimento per la giustizia glob ale. alme no nell'ottica dell'attivista. evidenz iati anche da Sottofatt ori.e arr iviamo al m an ifesto di un attiv ista anim alista "radical".. tro ppo radicale? E l'obiezione che si oppone a ogni novita. Alla fine gli un i e gli altri sono comun que riusciti a fare una cosa insiem e: accogliere e collocare i 2.. Una pr ima indicazione c'e gia: la multinazionale Harlan. i neri. il "nu ovo ani malism o" si presenta alla sfida piu grande. le comunita economicame nte depresse'' dim ost rando che "b uona salute. E I'or izzont e pol itico della "questione animale " e come si vede ne supera i confini tr adizionali.400 cani liberati dall'azienda per effetto del sequestro deciso dal giudice. di Oltre la specie. m ovime nti sociali ed eco nomia .. la gerarchia. che m i paio no pregnanti: 1) la for maz ione politica interdisciplinare. Un incoraggia mento E tutto. che alleva animali destina ti alla sper imentazione e ha una sede in Italia. La par te piu interessante del mod ello Best riguard a il mod o di con durre la lotta antispecista. in Brianza. dice Best. "e intensame nte politica e consapevole della necessita di cambiare la stru ttura sociale pe r liberare gli an imali" (oItre che gli umani o pp ressi). la lotta al razzismo . in una su a lezione sull'antispecismo dispo nibile in rete. a ogni prospettiva che si ponga fuori dagli stre tti schem i di cio che in un dato mom enta storico appare ragionevo le. un 'azione che puo prosperare solo in alleanza con una varieta di movimenti pro gressisti sociali e politici" Ci sono tre punti di questa proposta. Ma 10 scett icismo e l'altra NUOVE PERSUASIONI 248 249 . Nel frattempo e lecito pensare che sia cresciuta nella societa l'avversione per la sperimentazione anim ale. tro ppo? Tro ppo am bizioso. O ra dovrebbe ripartire la lotta verso nuovi obiettivi. le libert a civili. m etteva sotto pressione deputati e senato ri per la no rmativa nel suo insieme.