You are on page 1of 42

Risposta alle osservazioni dei Comuni

INDICE PREMESSA.....................................................................................................................2 1. OSSERVAZIONI AL PUM PERVENUTE DAL COMUNE DI PALAGIANELLO ........3 1.1. 1.2. 1.3. 2. 3. 2.1. Controdeduzioni: ipotesi di pista ciclabile e tram-treno sulla linea ferroviaria dismessa ...................................................................................4 Controdeduzioni: scalo merci e bretella di collegamento con l’A14 ............5 Controdeduzioni: completamento dell’allargamento della S.S.7.................7 Controdeduzioni: il potenziamento del collegamento S.P.75 – S.P.80 .......8

OSSERVAZIONI AL PUM PERVENUTE DAL COMUNE DI MONTEMESOLA .......8 OSSERVAZIONI AL PUM PERVENTUTE DAL COMUNE DI S.GIORGIO JONICO..................................................................................................................10 3.1. 3.2. Controdeduzioni: il nuovo tracciato della viabilità Grottaglie-S.Giorgio Jonico-Pulsano-Leporano-mare ...............................................................10 Controdeduzioni: lo scenario aggiuntivo del tram-treno per i Comuni di San Giorgio Jonico, Carosino, Monteparano e Roccaforzata. ..............11

4.

NUOVO ELENCO ELABORATI .............................................................................13 Comune di Palagianello ........................................................................................18 Comune di Montemesola ......................................................................................22 Comune di San Giorgio Jonico..............................................................................24

Allegato: le osservazioni dei comuni ..............................................................................17

Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo

1

Risposta alle osservazioni dei Comuni

Premessa In data 26 settembre 2008 si è conclusa la prima fase di elaborazione del PUM. Alla consegna ufficiale, all’Area Vasta Tarantina di copia del Piano della Mobilità di Area Vasta è seguito un invio dello stesso in formato digitale, come concordato nella seduta della Assemblea Istituzionale dell'Area Vasta Tarantina del 6 ottobre, a tutti i componenti della Assemblea Istituzionale di Area Vasta. Si è quindi attivata la seconda fase della procedura finalizzata a ricevere osservazioni e contributi al Piano stesso. Alla data del 10 novembre 2008 sono pervenute le osservazioni di 3 comuni: Palagianello, Montemesola e S.Giorgio Jonico. Occorre sottolineare la disponibilità mostrata dai Comuni suddetti, dimostratisi aperti al confronto e collaborativi nell’invio del materiale richiesto necessario all’elaborazione delle presenti controdeduzioni. Le osservazioni recepite sono state mappate in specifiche tavole A3 allegate al presente documento e costituiscono integrazioni e modifiche alle tavole consegnate il 26/09/08, come specificato in dettaglio a conclusione di ciascun paragrafo delle controdeduzioni.

Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo

2

Il tracciato di pista ciclo-pedonale ha una valenza ed una peculiarità notevole dal punto di vista turistico-ricettivo. OSSERVAZIONI AL PUM PERVENUTE DAL COMUNE DI PALAGIANELLO Il Comune di Palagianello ha presentato osservazioni al PUM in merito a tre temi: l’ipotesi di tram-treno lungo la ferrovia dismessa. Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 3 .S. Infine. dal momento che la stessa si interrompe non appena raggiunge il territorio di Palagiano”. il suo notevole impatto invasivo nel territorio dei comuni di Palagianello. evidenziando l’antieconomicità della proposta. Mottola e Castellaneta e la possibilità di collegare Taranto e ILVA “collegando e facendo funzionare al meglio le nuove stazioni ed il nuovo raddoppio della linea Bari-Taranto”.S. lo scalo merci presso la nuova stazione ferroviaria e l’allargamento della S. e precisamente a confine con il territorio di Palagiano in Località Petrino. con l’ipotesi di realizzazione di una bretella di collegamento con l’A14 per il trasporti merci. La pista ciclo-pedonale. ha espresso la volontà di intenti circa la realizzazione sul tracciato della ferrovia dismessa di una pista ciclo-pedonale. presentando un progetto di valorizzazione dei 3 territori che la pista attraversa. attraversa il Comune di Castellaneta e quello di Palagianello e si interrompe laddove la nuova rete ferroviaria si innesta con la vecchia per proseguire fino a Taranto.106 dir ed in direzione Castellaneta fino all’intercettazione della S. di concerto con i Sindaci di Mottola e Castellaneta. Il secondo tema affrontato nelle osservazioni riguarda la possibilità di inserimento di un’area da destinare a scalo merci presso la nuova stazione di Palagianello. Il Comune di Palagianello. in quanto “risulta incomprensibile come si possa collegare Castellaneta a Taranto tramite la vecchia sede dismessa. Nelle osservazioni viene inoltre rilevata la non applicabilità dell’idea di tram-treno ipotizzata.7. l’ultimo tema riguarda l’ipotesi di estendere l’allargamento della S.Risposta alle osservazioni dei Comuni 1. partendo da San Basilio nel territorio di Mottola.S.7 in direzione Palagiano e fino all’innesto con la S.13.P.

Figura 1 – Il progetto di pista ciclabile nella sede della ferrovia dismessa di Palagianello Lo scenario finale del tram-reno risulta pertanto: Grottaglie città – aeroporto – Quartiere Paolo VI – Taranto F.1.S. destinando quindi la sede ferroviaria dismessa di Palagianello e Castellaneta alla realizzazione della pista ciclabile interessante i territori di Mottola. – Quartiere Tamburi – Nasisi – Taranto città – Crispiano – Statte – Nasisi – Antenna ILVA – ENI – Massafra. Castellaneta e Palagianello. Controdeduzioni: ipotesi di pista ciclabile e tram-treno sulla linea ferroviaria dismessa A seguito della partecipazione con i referenti del Comune di Palagianello.Risposta alle osservazioni dei Comuni 1. Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 4 . all’interno del PUM si prevede di limitare lo scenario finale di implementazione del tram-treno al comune di Massafra.

− L’infrastrutturazione stradale dell’area Distripark e AGROMED.S. L’intervento si aggiunge a quelli già previsti dal PUM per il miglioramento delle connessioni con la rete nazionale per l’efficacia dell’instradamento delle merci verso l’Europa del Nord (Taranto piattaforma logistica del Mediterraneo). − La connessione con l’A14 Taranto-Bari tramite la doppia alternativa costituita dalla risoluzione del nodo di Massafra e dall’itinerario alternativo costituito dalla S. l’immissione viaria sull’A14 tramite il nuovo svincolo di Palagianello in fase di costruzione da parte dell’ANAS.Risposta alle osservazioni dei Comuni 1.106 dir con nuovo svincolo di progetto.2. Nel settore ferroviario gli interventi migliorativi delle connessioni con la rete nazionale risultano essere: Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 5 . da collegare con una nuova bretella viaria all’A14. con la nuova bretella di circa 2 km. Controdeduzioni: scalo merci e bretella di collegamento con l’A14 A seguito della partecipazione con i referenti del Comune di Palagianello. volti al miglioramento delle connessioni con l’aeroporto. L’intervento complessivo consente l’instradamento delle merci su ferro da Taranto al nuovo scalo ferroviario e da qui. si propone all’interno del PUM l’inserimento dello scalo merci in corrispondenza della nuova stazione ferroviaria. Nel settore stradale tali interventi risultano essere: − La Bradanico-Salentina comprendente il tratto della circonvallazione nord di Taranto. − Lo svincolo di Monteiasi e di Grottaglie su progetto della Provincia di Taranto.

− Nuovo raccordo ferroviario con l’aeroprto di Taranto-Grottaglie lato Monteiasi.Risposta alle osservazioni dei Comuni − Nuovo by-pass ferroviario Bellavista di collegamento tra la Taranto-Metaponto e la Taranto-Bari (a cura di RFI). − Infrastrutturazione ferroviaria dell’area Distripark e AGROMED. Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 6 . − Potenziamento dello scalo merci di Bellavista. L’intervento di Palagianello è illustrato nella tavola A3 seguente ATCPB010.

.

23 per il casello autostradale di S.S.P. L’allargamento della S. La corografia dell’intervento è illustrata nella tavola A3 seguente (ATCPB020) che costituisce modifica e integrazione della tavola ATCPT060.7 in direzione Castellaneta fino all’intersezione con la S.P.13 in direzione mare ed in direzione nord verso la Bradanico Salentina per Matera.S.S.3.7 È in fase di cantierizzazione.S.7 viene completato anche in direzione Palagiano fino all’intersezione con la S. Tra le opere classificate in inseribilità nel Contratto di Programma 2007-2011 dell’ANAS rientra anche il 2° lotto della S.S. che consente un miglioramento della connessione viaria di Palagianello e Palagiano con la S.106 dir.Risposta alle osservazioni dei Comuni 1. all’interno del PUM. 7 ed il nuovo svincolo di Palagianello sull’A14. A seguito della partecipazione con i referenti del Comune di Palagianello.Basilio di Mottola”. da parte dell’ANAS.S.P. individuato con il numero 5 nella tavola e l’intervento 8 “lavori di ammodernamento dell’intersezione a raso con la S.S. Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 7 .106 dir in direzione mare. l’estensione dell’allargamento della S. si propone. in affiancamento all’intervento ANAS n°5. Controdeduzioni: completamento dell’allargamento della S.13.7 Massafra-Matera. la bretella di collegamento tra la S. migliorando le connessioni viarie di Palagianello e Palagiano verso la Bradanico-Salentina in direzione Salento e con la S.

.

l’ANAS prevede il completamento. della IV corsia di Orimini sulla S. OSSERVAZIONI AL PUM PERVENUTE DAL COMUNE DI MONTEMESOLA Dall’esame del Piano è emerso.P. intervento che garantisce continuità all’itinerario di collegamento tra Taranto e Martina Franca.P.P. ad est del comune di Montemesola.1.P. esterno all’Area Vasta Tarantina.P. rientra il potenziamento della S. − La posizione baricentrica di Montemesola tra la E90 Taranto-Brindisi e la S.75 – S. costituito da 48 lotti potenzialmente funzionali anche allo sviluppo delle attività connesse all’aeroporto. risulta tra gli interventi proposti dal Piano Urbano della Mobilità nel territorio interessato dal Piano Strategico “Valle d’Itria – la Murgia dei Trulli: dal mare alla Valle d’Itria”. secondo l’ing. come il Comune di Montemesola non sia interessato da alcun intervento a supporto della viabilità.66 per Martina Franca.. Il Comune di Montemesola propone pertanto il potenziamento del collegamento S. 66.75S. 2.75 e S. − La presenza di un nuovo comparto P.S. per il 2011. L’intervento. contrassegnato con il numero 8 nella tavola. − L’interessamento del comune di Villa Castelli.C.66 per il collegamento tra Martina Franca e l’aeroporto. ad ovest del territorio di Montemesola. − L’inadeguatezza del tracciato viario esistente (S. Parallelamente.P.172 Martina Franca-Taranto. Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 8 .T. Controdeduzioni: il potenziamento del collegamento S.P.P. Lacorte responsabile dell’U.S.80 in alternativa al potenziamento della S.Risposta alle osservazioni dei Comuni 2. per il collegamento tra Martina Franca e l’aeroporto di Grottaglie.I.80 All’interno del PUM tra gli interventi previsti dalla Provincia di Taranto.P.P. rappresentando questo una penalizzazione per l’intera Area Vasta Tarantina. A riguardo l’ing.80) inadatto a servire il flusso veicolare attuale e potenziale legato allo sviluppo dell’aeroporto di Grottaglie.172. con potenziamento della S. Lacorte rileva: − L’immediata vicinanza del Comune di Montemesola all’aeroporto di Grottaglie.

Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 9 .P. come intervento aggiuntivo di progetto per il collegamento tra Martina Franca e l’aeroporto di Grottaglie. si propone. che costituisce integrazione e modifica della tavola ATCPT060 consegnata.P.P.80 in affiancamento al potenziamento della S.80. anche a supporto della nuova zona PIP di Montemsola .P. all’interno del PUM. prevedendo il potenziamento delle due provinciali.P.66 è riportato nella tavola A3 di seguito allegata (ATCPB030). dalla S. L’ipotesi di tracciato S.172. l’itinerario costituito dalla S.Risposta alle osservazioni dei Comuni In risposta alle osservazioni del comune di Montemesola.75-S.S.75 e dalla S.

.

GIORGIO JONICO Le osservazioni pervenute dal Comune di S.1. La seconda osservazione riguarda l’ipotesi di tram-treno proposta dal PUM. chiedendone l’inserimento nella strumentazione previsionale costituita dal PUM di Area Vasta. rispetto alla quale il Sindaco rileva l’assenza del raccordo ferroviario con San Giorgio e con gli altri comuni che lambiscono la ferrovia militare dismessa Circummare Piccolo. La necessità di modifica scaturisce “dalla ricerca condotta dall’Amministrazione per una soluzione razionalmente non impegnativa e particolarmente gravante per l’abitato stesso e contestualmente funzionale all’intero percorso turistico individuato”.Giorgio Jonico riguardano due temi sviluppati nel PUM: le ipotesi di infrastrutturazione stradale nel territorio provinciale contenute nella tavola ATCPT060 “Sistema infrastrutturale stradale: interventi infrastrutturali di progetto e programmati” ed il progetto del tram-treno per l’Area Vasta Tarantina. La prima osservazione riguarda il tracciato della viabilità Grottaglie-S. OSSERVAZIONI AL PUM PERVENTUTE DAL COMUNE DI S.Risposta alle osservazioni dei Comuni 3. Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 10 . 3. dott. Angelo Venneri. Per l’estensione del servizio anche al Comune di San Giorgio. Controdeduzioni: il nuovo tracciato della viabilità Grottaglie-S.Giorgio JonicoPulsano-Leporano-mare All’interno del PUM si prevede di accogliere la proposta di modifica presentata dal Comune di San Giorgio ed illustrata nella tavola A3 di seguito allegata (ATCPB040) che costituisce modifica alla tavola ATCPT060 consegnata. propone di modificare relativamente al solo tratto attraversante l’abitato di San Giorgio.Giorgio JonicoPulsano-Leporano-mare che il Sindaco di San Giorgio Jonico. il Sindaco fa riferimento allo studio di prefattibilità per la realizzazione di una “metropolitana leggera intercomunale” recentemente approvato (marzo 2008) dalla giunta comunale.

.

2.S. Torricella e Maruggio) è garantita con la realizzazione di una linea tram-bus che si attesta in corrispondenza del nodo di scambio Cimino. Carosino. entrambe con scambio modale a Cimino con il tramtreno. Monteparano. non direttamente serviti dal tram-treno il PUM prevede l’istituzione di un servizio trambus che effettua lo scambio modale con il tram-treno. quest’ultimo in considerazione dello scambio intermodale tra FSE e tram-treno nel nodo di Francavilla Fontana. − Scenario finale: Grottaglie città – aeroporto – Quartiere Paolo VI – Taranto F. – Nasisi – Taranto città – Crispiano – Statte – Nasisi.S. Per i comuni collocati lungo la direttrice per Lecce (S. − Scenario intermedio: Grottaglie F.S.7 ter e la Talsano-Avetrana (Roccaforzata. Controdeduzioni: lo scenario aggiuntivo del tram-treno per i Comuni di San Giorgio Jonico. – Grottaglie città – Quartiere Paolo VI – Taranto F.S. Fragagnano e Sava). per l’ingresso in città. All’interno del PUM di Area Vasta sono previsti i 3 scenari seguenti di implementazione del servizio di tram-treno: − Scenario di base: Grottaglie F. – Quartiere Tamburi – Nasisi – Taranto città – Crispiano – Statte – Nasisi – Antenna ILVA – ENI – Massafra (modificato a seguito dell’osservazione del comune di Palagianello).Risposta alle osservazioni dei Comuni 3. Monteparano e Roccaforzata. – Taranto F. Faggiano. I comuni dell’area orientale direttamente serviti dal tram-treno risultano essere Monteiasi e Manduria.S. Anche la riconnessione dei comuni collocati nella fascia compresa tra la S. Monteparano e Carosino e la A2 che interessa Roccaforzata. in corrispondenza del nodo di scambio di Cimino.S. Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 11 . Monteparano e Carosino sono quindi interessati da due linee tram-bus.Giorgio Jonico. la A1 che interessa San Giorgio. Roccaforzata. – Nasisi – Taranto città – Crispiano – Statte – Nasisi. effettuando lo sbambio modale con il tram-treno. I comuni di San Giorgio. Carosino. Lizzano.

Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 12 . sulla base dello studio di prefattibilità richiamato. Il tracciato proposto con l’individuazione delle fermate è illustrato nella tavola A3 seguente (ATCPB050) che costituisce modifica e integrazione delle tavole ATCPT250 e ATCPT260. si addentra nell’abitato e prosegue verso i comuni di Roccaforzata. Ai tre scenari di implementazione del tram-treno se ne aggiunge quindi un quarto. Monteparano e Carosino. scenario aggiuntivo. Carosino e Monteparano. in cui il percorso di raccordo con derivazione dal “casello ferroviario” in zona San Giovanni raggiunge la zona industriale di San Giorgio.Risposta alle osservazioni dei Comuni In affiancamento al servizio tram-bus sopra descritto. Roccaforzata. si prevede di accogliere la proposta del Comune di San Giorgio di estendere il tracciato ferroviario del tram-treno ai comuni di San Giorgio.

.

000 1:50.000 1:350.T.000 1:250.U.000 1:20.000 1:2.M.000 1:100.U.000 1:100.000 1:150.000. Fragagnano e S. la Bradanico-Salentina e il Parco delle Dune Aeroporto di Taranto-Grottaglie: aeroporto di riferimento per il Materano e l’alta Sibaritide Le vie nel verde: la rete ciclabile territoriale Potenziamento dei sistemi infrastrutturali (stradali e ferroviari) e di connessione tra l’aeroporto e la rete nazionale Il potenziamento del nodo ferroviario Bellavista Scala 1:250.M. – Provincia di Taranto) – Rilievi estivi Localizzazione delle principali polarità del comune di Taranto Sistema infrastrutturale stradale: interventi infrastrutturali di progetto e programmati Sistema infrastrutturale ferroviario: interventi infrastrutturali di progetto e programmati Taranto piattaforma logistica del Mediterraneo: interventi strategici alle connessioni infrastrutturali viarie e ferroviarie delle emergenze logistiche Il progetto di territorio dell’area orientale: la TalsanoAvetrana.000 Formato A3* A3* ATCPT030 ATCPT040 ATCPT050 ATCPT060 ATCPT070 ATCPT080 3 4 5 6 7 8 A1/A3* A3* A0 A0 A0 A0 ATCPT090 ATCPT100 ATCPT110 ATCPT120 ATCPT130 9 10 11 12 13 1:150. ATCPT010 ATCPT020 Tav 1 2 Descrizione Tavole di inquadramento territoriale Inquadramento comuni dell’Area Vasta Tarantina Comuni dell’Area Vasta Tarantina.000 1:10. il piano delle indagini e i dati di traffico ELENCO ELABORATI GRAFICI Cod.000 A2 A4* A2 A4* A1 Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 13 . – Piano Regionale dei Traspori – P.000 1:50.G.Risposta alle osservazioni dei Comuni 4. NUOVO ELENCO ELABORATI ELENCO ELABORATI DESCRITTIVI Volume primo ATCPR010 – Relazione tecnica generale e quadro esigenziale dei comuni Volume secondo ATCPR020 – Il modello di simulazione: analisi del sistema dell'offerta. della domanda e simulazione degli scenari di progetto Volume terzo ATCPR030 – Le analisi.U.000 1:100.Marzano) – Rilievi invernali Comparazione tra i differenti rilievi di traffico (P.000 1:250. comuni dell’Area Vasta metropolitana di Bari e comuni della Valle d’Itria Comparazione tra i differenti rilievi di traffico (P. di Sava.

000 1:50. localizzazione degli incidenti – anno 2006 Comune di Castellaneta: mappa dell’incidentalità.000 1:15.000 1:20.106 dir.000 1:50.della S. Tavole di inquadramento comunale Interventi infrastrutturali strategici per i comuni dell’Area Vasta Tarantina del versante orientale Interventi infrastrutturali strategici per i comuni dell’Area Vasta Tarantina: area metropolitana Interventi infrastrutturali strategici per i comuni dell’Area Vasta Tarantina del versante occiedentale Analisi dell’incidentalità Comune di Avetrana: mappa dell’incidentalità. ATCPT140 ATCPT150 Tav 14 15 Descrizione Le connessioni di Taranto con l’A14: proposte per il nodo di Massafra Fluidificazione dell' itinerario Taranto – Bari con la messa in rete della S.000 Formato A4* A1 ATCPT160 ATCPT170 ATCPT180 ATCPT190 ATCPT200 ATCPT210 ATCPT220 ATCPT230 ATCPT240 ATCPT250 ATCPT260 ATCPT270 ATCPT280 ATCPT290 ATCPT300 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 1:25.000 A0 A0 A0 ATCPI010 ATCPI020 1 2 1:10.S.000 1:50. sistemi ettometrici e percorsi pedonali Sistemi di mobilità alternativa: le idrovie urbane Sistemi di mobilità alternativa: le idrovie extraurbane Reti in sede fissa – nodi di scambio intermodale tram-treno – tram-bus Sistemi di mobilità alternativa all’auto per l’Area Vasta Tarantina: il tram-treno e il Tram del mare Il progetto del tram-treno per l’Area Vasta Tarantina Gli accessi allo stabilimento ILVA Antenna di penetrazione del tram-treno all’ILVA e all’ENI Area San Vito .000 1:25.000 1:10.Risposta alle osservazioni dei Comuni Cod. localizzazione degli incidenti – anno 2007 Scala 1:100.000 1:2.000 1:75. i parcheggi di scambio e di relazione Interventi nel sistema della gomma pubblica: il pendolino e i parcheggi di scambio Il tracciato del pendolino su gomma in ambito urbano Il terminal bus sosta lunga ed il terminal sosta breve La città vecchia isola pedonale integrale: interventi di riqualificazione urbana e moderazione del traffico.000 1:25.106 .Inquadramento generale con infrastrutture di progetto Area San Vito – Inquadramento dell’area critica da sottoporre a piano di dettaglio .000 A3* ATCPC010 ATCPC020 ATCPC030 1 2 3 1:50.000 1:10.000 A3* A3* Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 14 .S.000 1:50.000 1:4.000 1:50. e la risoluzione del nodo con l'autostrada A14 Il sistema infrastrutturale ferroviario: la configurazione di un sistema equilibrato verso i corridoi tirrenico e adriatico L’accessibilità ai luoghi di interesse naturalistico della costa ionica: il tram del mare Il disegno strategico della sosta.000 1:15.000 1:50.000 A4* A4* A1 A1 A3* A1 A3* A2 A2 A1 A1 A0 A3* A2 A3* ATCPT310 31 1:25.

000 1:10. localizzazione degli incidenti – anno 2007 Comune di Fragagnano: mappa dell’incidentalità.000 1:250.000 1:10.Risposta alle osservazioni dei Comuni Cod. ATCPI030 ATCPI040 ATCPI050 ATCPI060 ATCPI070 ATCPI080 ATCPI090 ATCPM010 ATCPM020 ATCPM030 ATCPM040 ATCPM050 ATCPM060 ATCPM070 ATCPM080 ATCPM090 ATCPM100 ATCPM110 ATCPM120 ATCPM130 ATCPM140 ATCPM150 Tav 3 4 5 6 7 8 9 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 Descrizione Comune di Crispiano: mappa dell’incidentalità.000 1:10.000 1:10. localizzazione degli incidenti – anno 2007 Comune di Mottola: mappa dell’incidentalità.000 1:10.000 1:150.000 1:125.000 1:10. localizzazione degli incidenti – anno 2007 Modello di simulazione Zonizzazione dell'area di studio Grafo delle reti viaria e ferroviaria Sezioni di calibrazione – Confronto tra i flussi di rilievo ed i flussi assegnati in fase di calibrazione Feriale medio invernale 8:00-9:00 Flussi di traffico – Assegnazione calibrata 2008 – Feriale medio invernale 8:00-9:00 Flussi di traffico – Rapporti flussi/capacità 2008 – Feriale medio invernale 8:00-9:00 Flussi di traffico – Assegnazione dello scenario 1 – 2018 – Feriale medio invernale 8:00-9:00 Flussi di traffico – Rapporti flussi/capacità per lo scenario 1 – 2018 – Feriale medio invernale 8:009:00 Flussi di traffico – Assegnazione dello scenario 2 – 2018 – Feriale medio invernale 8:00-9:00 Flussi di traffico – Rapporti flussi/capacità per lo scenario 2 – 2018 – Feriale medio invernale 8:009:00 Flussi di traffico – Assegnazione dello scenario 3 – 2018 – Feriale medio invernale 8:00-9:00 Flussi di traffico – Rapporti flussi/capacità per lo scenario 3 – 2018 – Feriale medio invernale 8:009:00 Flussi di traffico – Assegnazione dello scenario 4 – 2018 – Feriale medio invernale 8:00-9:00 Flussi di traffico – Rapporti flussi/capacità per lo scenario 4 – 2018 – Feriale medio invernale 8:009:00 Differenze tra lo scenario 2 e lo scenario 4 – 2018 – Feriale medio invernale 8:00-9:00 Flussi di traffico – Assegnazione calibrata 2008 – Sabato estivo 8:00-9:00 Scala 1:10. localizzazione degli incidenti – anno 2007 Comune di Grottaglie: mappa dell’incidentalità. localizzazione degli incidenti – anno 2007 Comune di Statte: mappa dell’incidentalità. localizzazione degli incidenti – anno 2007 Comune di San Marzano: mappa dell’incidentalità.000 - Formato A3* A3* A3* A3* A3* A3* A3* A1 A1 A3* A3* A3* A3* A3* A3* A3* A3* A3* A3* A3* A3* A3* Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 15 . localizzazione degli incidenti – anno 2007 Comune di Laterza: mappa dell’incidentalità.

25. ATCPM160 ATCPM170 Tav 16 17 Descrizione Flussi di traffico – Rapporti flussi/capacità 2008 – Sabato estivo 8:00-9:00 Differenze tra lo scenario 2 e lo scenario 4 – 2018 – Sabato estivo 8:00-9:00 Scala - Formato A3* A3* (*) Le tavole grafiche contrassegnate con * sono inserite all’interno della relazione RISPOSTE ALLE OSSERVAZIONI DEI COMUNI ELENCO ELABORATI DESCRITTIVI ATCPR040 – Risposta alle osservazioni dei comuni ELENCO ELABORATI GRAFICI Cod.-Carosino-MonteparanoRoccaforzata: scenario aggiuntivo Scala 1:20.S.Risposta alle osservazioni dei Comuni Cod.7 Comune di Montemesola: collegamento Martina Franca – aeroporto di Grottaglie Comune di San Giorgio Jonico .000 A3* (*) Le tavole grafiche contrassegnate con * sono inserite all’interno della relazione ATCPR040 Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 16 .000 1:50.000 Formato A3* A3* A3* A3* ATCPB050 5 1.viabilità di progetto San Giorgio J.tram-treno per i Comuni di San Giorgio J..Leporano-Mare: variante di San Giorgio Comune di San Giorgio Jonico .000 1:100. ATCPB010 ATCPB020 ATCPB030 ATCPB040 Tav 1 2 3 4 Descrizione Comune di Palagianello: nuovo scalo merci e bretella di collegamento con la A14 Comune di Palagianello: completamento dell’allargamento della S.000 1:50.

Risposta alle osservazioni dei Comuni Allegato: le osservazioni dei comuni Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 17 .

Risposta alle osservazioni dei Comuni Comune di Palagianello Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 18 .

Risposta alle osservazioni dei Comuni Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 19 .

Risposta alle osservazioni dei Comuni Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 20 .

Risposta alle osservazioni dei Comuni Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 21 .

Risposta alle osservazioni dei Comuni Comune di Montemesola Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 22 .

Risposta alle osservazioni dei Comuni Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 23 .

Risposta alle osservazioni dei Comuni Comune di San Giorgio Jonico Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 24 .

Risposta alle osservazioni dei Comuni Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 25 .

Risposta alle osservazioni dei Comuni Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 26 .

Risposta alle osservazioni dei Comuni Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 27 .

Risposta alle osservazioni dei Comuni Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 28 .

Risposta alle osservazioni dei Comuni Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 29 .

Risposta alle osservazioni dei Comuni Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 30 .

Risposta alle osservazioni dei Comuni Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 31 .

Risposta alle osservazioni dei Comuni Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 32 .

Risposta alle osservazioni dei Comuni Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 33 .

Risposta alle osservazioni dei Comuni Piano Urbano della Mobilità dell’Area Vasta Tarantina Orizzonte Mediterraneo 34 .

sintagma. di Perugina 18432 Tel. e P.Via Roberta.F.IVA 01701070540 .Martino in Campo (PG) C.www.biz . 075/609071 Fax 075/6090722 E-mail: sintagma@sintagma.biz .N.Iscriz.Trib. 1 – 06132 S.