COMUNICATO STAMPA DEL 13 GENNAIO 2014

ATTIVITA’ DI POLIZIA GIUDIZIARIA E DI PREVENZIONE

 Nel pomeri io !i "#$#%o "&or"o' alle ore 14.05 circa, un equipaggio delle Volanti, nel corso di attenta
attività di prevenzione e controllo effettuata in piazza Stazione, procedeva all’identificazione di una giovane donna sospetta in strada che, generalizzata per una nota venticinquenne italiana residente in provincia di Firenze, appariva essere persona con nu erosi precedenti di polizia nonch! già raggiunta da un provvedi ento di Foglio di via "##ligatorio, e esso dal $uestore di %rato nel sette #re del &01&, con divieto di far ritorno nel capoluogo pratese per tre anni, pertanto palese ente inotte perato, deter inandosi la denuncia in stato di li#ertà della venticinquenne per il reato di inosservanza del citato provvedi ento.

 Po&o !opo' alle ore 14.&5 circa, un equipaggio delle Volanti, nel corso di attività di prevenzione e
controllo effettuata per il 'punto caldo( del centro storico pratese di via %. )ironi, identificava in strada un individuo sospetto che, generalizzato per un cinquantenne italiano residente in provincia di %istoia, risultava essere persona con svariati precedenti di polizia viepi* raggiunto da un provvedi ento di Foglio di via "##ligatorio, e esso dal $uestore di %rato nel dice #re del &011, con divieto di far ritorno nel capoluogo pratese per tre anni, pertanto palese ente inotte perato, deter inandosi la denuncia in stato di li#ertà del cinquantenne per il reato di inosservanza del citato provvedi ento.

 Nello "%e""o pomeri io' alle ore 1+.&0 circa, un equipaggio delle Volanti, nel corso di attività di
prevenzione e controllo effettuata in via %istoiese, nella c.d. chinato,n pratese, notava alla sua intersezione con via -onicoli un individuo sospetto il quale, fer ato e identificato per un quarantatreenne italiano residente a Firenze, persona con svariati precedenti di polizia, veniva trovato in possesso di una tenaglia etallica che, per ora e luogo del controllo, tenendo conto dell’assenza di qualsivoglia attività lavorativa esercitata dal quarantatreenne che potesse giustificarne la detenzione, appariva di illecito possesso, deter inandosene pertanto il sequestro. .ell’apprendere del citato sequestro, il pregiudicato assu eva una condotta aggressiva verso gli /genti, spintonandoli ripetuta ente tanto da costringerli a etterlo o entanea ente in sicurezza ed a condurlo in $uestura, dove 0 stato quindi denunciato in stato di li#ertà non solo per il reato di possesso ingiustificato di attrezzi atti allo scasso a anche per quello di resistenza a %.1.

 Nell# (o%%e %r# "#$#%o e !ome(i&# "&or"i' alle ore 00.10 circa, un equipaggio delle Vol#(%i, nel corso di
attenta attività di prevenzione e controllo effettuata in )i# Tr#)er"# Pi"%oie"e, incrociava una "pel 2afira sospetta con due orientali a #ordo, notando che la passeggera, alla vista della pattuglia della %olizia di Stato, cercava di nascondersi alla vista degli /genti, a##assandosi nell’a#itacolo della vettura. Seguita e i posto l’alt alla "pel, si identificava il conducente per un trentatreenne cinese, che risulterà estraneo ai fatti che seguiranno, notandosi co e la giovane p#""e er# orie(%#le, con gesto i percetti#ile, cercasse di occultare in una delle aniche del proprio giu##otto qualcosa di sospetto che, i ediata ente recuperato dagli "peratori della %olizia di Stato, risultava corrispondere a due $*"%i(e di cellophane a chiusura er etica contenenti sostanza stupefacente di tipo +e%#mi(#. 1na ulteriore equivalente #ustina veniva poi rinvenuta e sequestrata nella #orsa della ragazza orientale che, generalizzata per *(# )e(%i!*e((e &i(e"e do iciliata a %rato in zona San %aolo, appariva essere straniera clandestina sul 3... e destinataria di un provvedi ento di espulsione dallo Stato 4taliano. Sequestrati anche i 400 e*ro nella sua disponi#ilità, verosi ile provento di attività di spaccio, gli "peratori della %olizia di Stato effettuavano un i ediato controllo della sua #$i%#,io(e pratese, dove venivano sequestrate una $il#(&i(# di precisione, &e(%i(#i# di $*"%i(e vuote si ili a quelle della quali era stata trovata in possesso, evidente ente destinate al edesi o uso, nonch! ulteriore sostanza stupefacente di tipo +e%#mi(#, contenuta in una #usta pi* grande, pari a co plessivi 105,&6 gra i che, unita a quella delle tre #ustine già sequestrate, pari a 6,15 gra i, portava a un totale di quasi 110 i r#mmi di stupefacente sequestrato. 7efinitiva ente condotta negli uffici di %olizia, la ventiduenne cinese 0 stata pertanto tratta in #rre"%o nella flagranza del reato di !e%e(,io(e # -i(i !i "p#&&io di 8eta ina, venendo trattenuta presso le ca ere di sicurezza della $uestura, in attesa dell’odierno rito direttissi o. .VEDASI /OTO ALLEGATE01

 Ieri m#%%i(#' alle ore 1&.10 circa, un equipaggio delle Volanti, nel corso di attenta attività di
prevenzione effettuata in via 7. )hiesa, nella c.d. chinato,n pratese, notava un ciclo otore sospetto condotto da un giovane che, incrociando la Volante, si dava i ediata ente alla fuga nel chiaro intento

di sottrarsi a un eventuale controllo. .e nasceva un serrato insegui ento, che si snodava fino in via 9r#osa dove, all’incrocio con via :arini, il giovane perdeva il controllo dello scooter cadendo a terra e venendo #loccato dagli /genti, nonostante l’attiva resistenza opposta. ;eneralizzato per un diciottenne pratese con precedenti di polizia per reati contro il patri onio, veniva trovato in possesso, nascosta nelle utande, di una collana d’argento tranciata di netto, che appariva verosi il ente di provenienza furtiva, frutto di uno scippo appena consu ato e della quale il diciottenne non era in grado di dare alcuna plausi#ile spiegazione della detenzione. /ccertato che il ciclo otore su cui viaggiava fosse di proprietà del padre, anche questo pregiudicato per reati di varia natura, di provvedeva pertanto al sequestro non solo della collanina spezzata, in funzione della ricerca dell’eventuale legitti o proprietario, a anche dello scooter in considerazione del fatto che il diciottenne fosse sprovvisto di qualsiasi titolo a#ilitante la guida deter inandosi, in conclusione d’intervento, la denuncia in stato di li#ertà del diciottenne per i reati di resistenza a %.1., ricettazione e guida senza aver ai conseguito al patente, entre lo scooter 0 stato affidato in giudiziale custodia a un locale soccorso stradale.