You are on page 1of 134

EMILIO SALGARI Il Re del Mare

PARTE PRIMA La Malesia in fiamme l. L'assalto della Marianna - Dunque, si a a anti s! o no" #or$o di Gio e% & im$ossi'ile ()e noi siamo (aduti (ome tanti stu$idi su un 'an(o. - & im$ossi'ile a an*are, si+nor ,ane*. - #)e (os'- dunque ()e (i )a fermati" - .on lo sa$$iamo an(ora. - Per Gio e% Era u'ria(o il $ilota" /ella fama ()e si a(quistano i malesi% Ed io ()e li a e o (reduti, fino a stamane, i mi+liori marinai dei due mondi% Sam'i+lion+, fa' s$ie+are dell'altra tela. Il ento - 'uono e ()iss0 ()e non rius(iamo a $assare. - .on faremo nulla, si+nor ,ane*, $er()- la marea (ala ra$idamente. - #)e il dia olo si $orti all'inferno quell'im'e(ille di $ilota% L'uomo ()e (os! $arla a, si era oltato 'rus(amente erso la $o$$a (olla fronte a++rottata e il iso alterato da una (ollera iolentissima. 1uantunque a esse ar(ata, e forse di qual()e anno, la (inquantina, era an(ora un 'ell'uomo, aitante, (on lun+)i 'affi +ri+iastri a((uratamente arri((iati, la $elle le++ermente a''ron*ata, (on lun+)i (a$elli ()e +li sfu++i ano al di sotto di un am$io (a$$ello di $a+lia di Manilla, somi+liante ad un som'rero messi(ano, adorno d'un +allone di elluto a**urro (on na$$ine. 2esti a (on molta ele+an*a, di flanella 'ian(a, (on 'ottoni d'oro e $orta a alla (intura una lar+a fas(ia di elluto rosso, re++ente un $aio di $istole dalla (anna lun+a e ra'es(ata ed il (al(io (on intarsi d'ar+ento e di madre$erla, armi sen*a du''io di fa''ri(a indiana, e (al*a a alti sti ali di mare, di $elle +ialla, (olla $unta un $o' rial*ata. - Pilota% - +rid3. 4n malese, dalla $elle quasi fuli++inosa, (on riflessi (olor del mattone, +li o(()i un $o' o'liqui ()e a e ano un lam$o +iallastro ()e $rodu(e a uno strano effetto su ()i lo ede a, a quella ()iamata, a e a a''andonata la ri'olla del timone ()e fino allora a e a tenuta e si era a((ostato a ,ane* (on un fare sos$ettoso ()e tradi a una (os(ien*a $o(o tranquilla. - Padada, - disse l'euro$eo (on o(e se((a, mentre a$$o++ia a la destra sul (al(io d'una delle due $istole. #ome a questa fa((enda" Parmi a essi detto ()e (onos(e i tutti i $assi della (osta 'ornese ed - solo $er (i3 ()e io ti )o im'ar(ato. - Ma, si+nore... - 'al'ett3 il malese (on aria im'ara**ata. - #)e (osa uoi dire" - ()iese ,ane* ()e forse, $er la $rima olta in ita sua, $are a a esse $erduta la sua flemma a'ituale. - 1uesto 'an(o non esiste a $rima. - /ri((one, uoi tu ()e sia sorto stamane dal fondo del mare" Sei un im'e(ille% Tu )ai dato un (ol$o falso di 'arra $er arrestare la Marianna. - A quale s(o$o, si+nore" - #)e ne so io" Potre''e darsi ()e tu fossi d'a((ordo (on quei misteriosi nemi(i ()e )anno solle ato i da5a6i. - .on )o a uto altri ra$$orti ()e (oi miei (om$atriotti, si+nore. - #redi ()e (i $otremo disin(a+liare" - S!, all'alta marea. - 2i sono molti da5a6i sul fiume" - .on (redo. - Sai ()e a''iano 'uone armi" - .on )o eduto $resso di loro ()e qual()e fu(ile. - #)i $u3 essere stato a solle arli" - 'or'ott3 ,ane*. - 2i - un mistero qui sotto ()e io non ries(o a s$ie+are, quantunque la Ti+re della Malesia si ostini a edere in tutto (i3 la mano de+li in+lesi. S$eriamo di +iun+ere in tem$o e di ri(ondurre Tremal-.ai6 e Darma a Mom$ra(em, $rima ()e i ri'elli in adano le loro $ianta+ioni e distru++ano le loro fattorie. 2ediamo se $ossiamo las(iare questo 'an(o $rima ()e la marea a''ia ra++iunto la sua massima alte**a. 2olse le s$alle al malese e si diresse erso $rora, (ur andosi sulla murata del (astello. La na e ()e a e a dato in se((o, $ro'a'ilmente in (ausa d'una falsa mano ra, era uno s$lendido eliero a due al'eri, (ostruito di (erto da $o(o tem$o a +iudi(arlo dalle sue linee an(ora $erfette, (on due immense ele simili a quelle ()e $ortano i +rossi $ra)os malesi. Do e a sta**are non meno di due(ento tonnellate ed a e a un armamento da renderlo temuto an()e a qual()e $i((olo in(ro(iatore. Infatti, a e a sul (assero due $e**i da (a((ia di 'uon (ali'ro, $rotetti da una 'arri(ata mo'ile formata da due +rosse lastre di a((iaio (on+iunte ad an+olo e sul (astello di $rora quattro lun+)e e +rosse s$in+arde, armi e((ellenti $er mitra+liare i nemi(i, quantunque di (orta $ortata.

Inoltre a e a un equi$a++io numeroso, fin tro$$o $er un le+no (os! $i((olo, formato da una quarantina di $ersone, malesi e da5a6i, $er la ma++ior $arte attem$ati ma an(ora solidi, dai isi fierissimi e (on non $o()e (i(atri(i, (i3 ()e indi(a a (ome que+li uomini fossero +ente di mare e an()e di +uerra. La na e si era arrestata all'entrata d'una asta 'aia, entro (ui s'o((a a un fiume ()e $are a a''ondante d'a(qua. .umerose isole, fra (ui una +randissima, ri$ara ano la 'aia dai enti di $onente, tutte (inte di s(o+liere (orallifere e di 'an()i e (o$erte da una e+eta*ione foltissima d'un 'el erde intenso. La Marianna si era arenata su uno di quei 'an()i ()e le a(que nas(onde ano e ()e, in quel momento, (omin(ia a ad a$$arire, (ontinuando la marea ad a''assarsi. La ruota di $rora a e a to((ato molto $rofondamente, in modo da rendere im$ossi'ile lo s(a+liamento (ol solo me**o delle 0n(ore +ettate a $o$$a ia e alate all'ar+ano. - #ane d'un $ilota% - es(lam3 ,ane*, do$o d'a er osser ato attentamente il 'an(o. - .on (e la (a eremo $rima di me**anotte. #)e (osa ne di(i, Sam'i+lion+" 4n malese ()e a e a il iso assai ru+oso ed i (a$elli 'ian(astri, e ()e tutta ia sem'ra a an(ora ro'ustissimo, si era a((ostato all'euro$eo7 - Di(o, si+nor ,ane*, ()e nessuna mano ra rius(ire''e a to+lier(i di qui sen*a l'aiuto dell'alta marea. - 8ai fidu(ia in quel $ilota" - .on so, (a$itano, - ris$ose il malese, - non a endolo mai eduto $rima d'ora. .ondimeno... - #ontinua, - disse ,ane*. - 1uello d'a erlo tro ato solo, (os! lontano da Ga5a, in un (anotto in(a$a(e di resistere ad un'ondata e di essersi su'ito offerto di +uidar(i, non mi $are ()iaro. - #)e a''ia (ommesso una im$ruden*a ad affidar+li il timone" - si ()iese ,ane*, ()e era di entato $ensieroso. Poi, s(uotendo il (a$o (ome se a esse oluto s(a((iare lun+i da s- un $ensiero im$ortuno, a++iunse7 - Per quale s(o$o quell'uomo, ()e a$$artiene alla ostra ra**a, a re''e (er(ato di $erdere il mi+liore e $i9 $oderoso $ra)o della Ti+re della Malesia" :orse ()e noi non a''iamo sem$re $rotetti +li indi+eni 'ornesi (ontro le essa*ioni de+li in+lesi" :orse ()e non a''iamo ro es(iato ;ames /roo6e $er ridare l'indi$enden*a ai da5a6i di Sara<a6" - E $er()- mai, si+nor ,ane*, - disse Sam'i+lion+ - i da5a6i della (osta si sono messi in armi im$ro isamente, (ontro i nostri ami(i" E$$ure Tremal-.ai6, (reando fattorie su queste s$ia++e, ()e $rima erano quasi deserte, )a dato loro il me**o di +uada+narsi da i ere (omodamente, sen*a (orrere i ris()i della $irateria ()e li de(ima a. - & un mistero questo, mio (aro Sam'i+lion+, ()e n- io n- Sando6an siamo an(ora rius(iti a s$ie+are. 1uesto im$ro iso s(o$$io d'ira (ontro Tremal-.ai6 de e a ere una (ausa ()e $er ora (i sfu++e, ma (erto qual(uno )a soffiato sul fuo(o. - #)e Tremal-.ai6 e sua fi+lia Darma (orrano un ero $eri(olo" - Il messo ()e (i )a mandato a Mom$ra(em )a detto ()e tutti i da5a6i sono in armi e sem'rano $resi da una im$ro isa $a**ia, ()e tre delle fattorie sono state sa(()e++iate e $oi in(endiate e $arla ano di massa(rare Tremal-.ai6. - E$$ure non ('- un uomo mi+liore di lui in tutta l'isola, - disse Sam'i+lion+. - .on (om$rendo (ome quei furfanti +uastino e sa(()e++ino le sue $ro$riet0. - .e sa$remo qual()e (osa quando +iun+eremo al 6am$on+ di Pan+utaran. La (om$arsa della Marianna sul fiume (almer0 un $o' i da5a6i e se non de$orranno le armi, li mitra+lieremo (ome si meritano. - E (onos(eremo le (ause ()e li )anno indotti a solle arsi. - O)% - es(lam3 ad un tratto ,ane*, ()e a e a olti +li s+uardi erso la fo(e del fiume. - 2i - qual(uno ()e $are o+lia diri+ersi erso di noi. 4n $i((olo (anotto, munito d'una ela, era s'u(ato dietro +li isolotti ()e in+om'ra ano la fo(e del fiume ed a e a $untato la $rora erso la Marianna. 4n solo uomo lo monta a, ma era (os! lontano an(ora da non $oter distin+uere se era un malese o un da5a6o. - #)i $u3 essere (ostui" - si ()iese ,ane*, ()e non lo $erde a di ista. - Guarda, Sam'i+lion+, non ti sem'ra inde(iso sulla sua mano ra" Ora si diri+e erso +li isolotti, ora se ne allontana $er +ettarsi erso le s(o+liere (orallifere. - Si dire''e ()e (er()i d'in+annare qual(uno sulla sua era rotta, si+nor ,ane*, - ris$ose Sam'i+lion+. - #)e sia sor e+liato e ()e (er()i d'in+annarli" - Pare an()e a me, - ris$ose l'euro$eo. - 2a'a $rendermi un (anno(()iale e fa' (ari(are una s$in+arda a $alla. Se si (er()er0 d'intral(iare la mano ra di quell'uomo, il quale e identemente mira a ra++iun+er(i, faremo fuo(o. 4n momento do$o $unta a l'istrumento sul $i((olo (anotto ()e allora si tro a a a non meno di due mi+lia e ()e a e a finalmente a''andonato le isolette della fo(e, $er s$in+ersi risolutamente erso la Marianna.

Ad un tratto +li sfu++! un +rido7 - Tan+usa% - 1uello ()e Tremal-.ai6 a e a (ondotto (on s- da Mom$ra(em e ()e a e a innal*ato alla (ari(a di fattore" - S!, Sam'i+lion+. - :inalmente sa$remo qual()e (osa su questa insurre*ione, se - eramente lui, - disse il da5a6o. - .on m'in+anno7 lo edo 'enissimo. O)% - #)e (osa a ete, si+nore" - 2edo una s(ialu$$a montata da una do**ina di da5a6i ()e mi $are o+lia dare la (a((ia a Tan+usa. Guarda erso l'ultima isola7 la edi" Sam'i+lion+ a+u**3 +li s+uardi e ide infatti un'im'ar(a*ione stretta e molto lun+a, las(iare la fo(e del fiume e slan(iarsi elo(emente erso il mare, sotto la s$inta di otto remi $oderosamente mano rati. - S!, si+nor ,ane*, danno la (a((ia al fattore di Tremal-.ai6, - disse. - 8ai fatto (ari(are una s$in+arda" - Tutte e quattro. - /enissimo7 as$ettiamo un momento. Il $i((olo (anotto ()e a e a il ento in fa ore, fila a diritto erso la Marianna (on suffi(iente elo(it0, nondimeno non $are a ()e $otesse +are++iare (olla s(ialu$$a. L'uomo ()e la monta a, a((ortosi di essere se+u!to, a e a le+ata la 'arra del timone ed a e a $reso due remi $er a((elerare ma++iormente la (orsa. Ad un tratto, una nu oletta di fumo s'al*3 so$ra la $rora della s(ialu$$a, $oi una detona*ione +iunse fino a 'ordo della Marianna. - :anno fuo(o su Tan+usa, si+nor ,ane*, - disse Sam'i+lion+. - E''ene mio (aro, io mostrer3 a quei furfanti (ome tirano i $orto+)esi, - ris$ose l'euro$eo (olla sua solita (alma. Gett3 ia la si+aretta ()e sta a fumando, si fe(e lar+o fra i marinai ()e a e ano in aso il (astello di $rora attirati da quello s$aro e s'a((ost3 alla $rima s$in+arda di 'a'ordo, $untandola sulla s(ialu$$a. La (a((ia (ontinua a furiosa ed il $i((olo (anotto, nonostante +li sfor*i dis$erati dell'uomo ()e lo monta a, $erde a ia. 4n altro (ol$o di fu(ile era $artito da $arte de+li inse+uitori e sen*a mi+lior su((esso, essendo +eneralmente i da5a6i $i9 a'ili nel mane++io delle loro (er'ottane ()e delle armi da fuo(o, non (onos(endo l'al*o. ,ane*, (almo, im$assi'ile mira a sem$re. - & sulla linea, - mormor3 do$o qual()e minuto. :e(e (ontem$oraneamente fuo(o. La lun+a e +rossa (anna s'infiamm3 (on un rom'o strano ()e si ri$er(osse $erfino sotto +li al'eri ()e (o$ri ano le s$onde della 'aia. Sul tri'ordo della s(ialu$$a si ide al*arsi uno s$ra**o d'a(qua, $oi si udirono in lontanan*a delle urla furiose. - Presa, si+nor ,ane*% - +rid3 Sam'i+lion+. - E fra $o(o affonder0, - ris$ose il $orto+)ese. I da5a6i a e ano interrotto l'inse+uimento ed arran(a ano dis$eratamente $er ra++iun+ere uno de+li isolotti della fo(e, $rima ()e la loro im'ar(a*ione affondasse. Lo squar(io $rodotto dalla $alla della s$in+arda, un 'uon $roiettile di $iom'o misto a rame, del $eso d'una li''ra e me**o, era (os! (onsidere ole da non $ermettere di $rolun+are molto quella (orsa. Ed infatti i da5a6i dista ano an(ora tre(ento $assi dall'isolotto $i9 i(ino, quando la s(ialu$$a, ()e si riem$i a ra$idamente d'a(qua, man(3 loro sotto i $iedi, s(om$arendo. Essendo i da5a6i della (osta tutti a'ilissimi nuotatori, $er()- $assano la ma++ior $arte della loro esisten*a in a(qua al $ari dei malesi e dei $olinesiani, non i era $eri(olo ()e si anne+assero. - Sal ate i $ure, - disse ,ane*. - Se tornerete alla (ari(a i s(alderemo i dorsi (on della 'uona mitra+lia a 'ase di ()iodi. Il $i((olo (anotto, li'erato dai suoi inse+uitori, mer(- quel (ol$o fortunato, a e a ri$resa la rotta erso la Marianna s$into dalla 're**a ()e aumenta a (ol (alar del sole e 'en $resto si tro 3 nelle sue a(que. L'uomo ()e lo +uida a era un +io ane sulla trentina, dalla $elle +iallastra, ed i lineamenti quasi euro$ei, (ome se fosse nato da un in(ro(io di due ra**e, la (au(asi(a e la malese= di statura $iuttosto 'assa e assai mem'ruto= a e a il (or$o a olto in 'randelli di tela 'ian(a ()e +li fas(ia ano strettamente le 'ra((ia e le +am'e e ()e a$$ari ano qua e l0 ma(()iati di san+ue. - #)e l'a''iano ferito" - si ()iese ,ane*. - 1uel meti((io mi sem'ra assai sofferente. O)e, +ettate una s(ala e $re$arate qual()e (ordiale. Mentre i suoi marinai ese+ui ano que+li ordini, il $i((olo (anotto, (on un'ultima 'ordata, +iunse sotto il fian(o di tri'ordo del eliero. - Sali $resto% - +rid3 ,ane*. Il fattore di Tremal-.ai6 le+3 la $i((ola im'ar(a*ione a una (orda ()e +li era stata +ettata, ammain3 la ela, $oi sal! quasi (on fati(a la s(ala, (om$arendo sulla tolda. 4n +rido di sor$resa ed insieme d'orrore era sfu++ito al $orto+)ese.

Tutto il (or$o di quel dis+ra*iato a$$ari a (ri ellato (ome se a esse ri(e uto $are(()ie s(ari()e di $allini e da quelle innumere oli, quantunque $i((olissime ferite, us(i ano +o((ioline di san+ue. - Per Gio e% - es(lam3 ,ane*, fa(endo un +esto di ri're**o. - #)i ti )a (on(iato in questo modo, mio $o ero Tan+usa" - Le formi()e 'ian()e, si+nor ,ane*, - ris$ose il malese (on o(e stro**ata fa(endo un'orri'ile smorfia stra$$ata+li dal dolore a(uto ()e lo tormenta a. - Le formi()e 'ian()e% - es(lam3 il $orto+)ese. - #)i ti )a (o$erto il (or$o di quei (rudeli insetti (os! a idi di (arne" - I da5a6i, si+nor ,ane*. - A)% Misera'ili% Passa nell'infermeria e fatti medi(are, $oi ri$renderemo la (on ersa*ione. Dimmi solamente $er ora se Tremal-.ai6 e Darma (orrono un $eri(olo imminente. - Il $adrone )a formato un $i((olo (or$o di malesi e tenta di far fronte ai da5a6i. - 2a 'ene, mettiti nelle mani di >i(6atan5 ()e - un uomo ()e si intende di ferite, $oi mi manderai a ()iamare, mio $o ero Tan+usa. Ora )o altro da fare. Mentre il malese, aiutato da due marinai, s(ende a nel quadro, ,ane* a e a ri olto la sua atten*ione erso lo s'o((o del fiume do e erano (om$arse altre tre +rosse s(ialu$$e montate da numerosi equi$a++i ed una do$$ia, munita di $onte sul quale si s(or+e a uno di quei $i((oli (annoni di ottone ()iamati dai malesi lil0, fusi insieme (on rame tolto dalla (arena delle e(()ie na i e qual()e $arti(ella di $iom'o. - O) dia olo% - mormor3 il $orto+)ese. - #)e quei da5a6i a''iano inten*ione di enirsi a misurare (olle ti+ri di Mom$ra(em" .on sar0 (on quelle for*e ()e oi a rete ra+ione di noi, miei (ari. A''iamo dei 'uoni $e**i ()e i faranno saltare (ome (a$re sel ati()e. - Pur()- non a''iano altre s(ialu$$e nas(oste dietro le isole, si+nor ,ane*, - disse Sam'i+lion+. - Siamo tro$$o forti $er a er $aura di loro, quantunque noi (onos(iamo l'auda(ia e lo slan(io di que+li uomini, fi+li di $irati e di ta+liatori di teste. .e a''iamo due di quelle (asse. - Palle d'a((iaio armate di $unte" S!, (a$itano ,ane*. - :alle $ortare in (o$erta e da' ordine a tutti i nostri uomini di (al*are sti ali di mare se non orranno +uastarsi i $iedi. Ed i fas(i di s$ine li )ai im'ar(ati" - An()e quelli. - :alli +ettare sulle im$a+liature tutto intorno al 'ordo. Se orranno montare all'assalto li udremo a urlare (ome 'el e fero(i. Pilota% Padada ()e si era issato fino sulla (offa del trin()etto $er osser are le mosse sos$ette delle quattro s(ialu$$e era dis(eso e si era a((ostato al $orto+)ese +uardando o'liquamente. - Sai dirmi se quei da5a6i $osse++ono molte 'ar()e" - .on ne )o edute ()e $o()issime sul fiume, - ris$ose il malese. - #redi ()e tenteranno di a''ordar(i, a$$rofittando della nostra immo'ilit0" - .on (redo, $adrone. - Parli sin(eramente" /ada ()e (omin(io ad a ere qual()e sos$etto su di te e ()e questo arenamento non mi - sem'rato $uramente a((identale. - Il malese fe(e una smorfia (ome $er nas(ondere il 'rutto sorriso ()e sta a $er s$untar+li sulle la''ra, $oi disse un $o' risentito7 - .on i )o dato al(un moti o $er du'itare della mia lealt0, $adrone. - 2edremo in se+uito, - ris$ose ,ane*. - E ora andiamo a tro are quel $o ero Tan+usa, mentre Sam'i+lion+ $re$ara la difesa.

?. Il $elle+rino della Me((a Se quel eliero a$$ari a 'ellissimo all'esterno, tale da $oter +are++iare (oi $i9 s$lendidi 5a()ts di quell'e$o(a, l'interno, s$e(ialmente il quadro di $o$$a, era addirittura sfar*oso. La sala (entrale so$ratutto, ()e ser i a da $ran*o e da ri(e imento insieme, era ri(()issima, (on s(affali, ta ola e sedie in mo+ano (on intarsi di madre$erla e filettature d'oro, (on ta$$eti $ersiani in terra e ara**i indiani alle $areti e tende di seta rosa (on fran+ie d'ar+ento alle $i((ole finestre. 4na +rande lam$ada, ()e $are a di 2ene*ia, $ende a dal soffitto e tutto all'intorno, ne+li s$a*i nudi, si ede ano s$lendide (olle*ioni d'armi di tutti i $aesi. #ori(ato su un di ano di elluto erde, fas(iato dal (a$o alle $iante e a olto in una +rossa (o$erta di lana 'ian(a, sta a l'intendente di Tremal-.ai6 +i0 medi(ato e rinfor*ato da qual()e 'uon (ordiale. - Sono (essati i dolori, mio 'ra o Tan+usa" - +li ris$ose ,ane*. - >i(6atan5 $ossiede de+li un+uenti mira(olosi, - ris$ose il ferito. - Mi )a s$almato tutto il (or$o e ora mi sento molto me+lio di $rima.

- Ra((ontami (ome - su((essa la (osa. Innan*i tutto, - sem$re al 6am$on+ di Pan+utaran, l'ami(o Tremal.ai6" - S!, si+nor ,ane*, e quando l')o las(iato sta a fortifi(andosi $er resistere ai da5a6i fino al ostro arri o. 1uando - +iunto a Mom$ra(em il messo ()e i a''iamo s$edito" - Tre +iorni or sono e (ome edi noi non a''iamo $erduto tem$o ad a((orrere (ol nostro mi+lior le+no. - #)e (osa $ensa la Ti+re della Malesia di questa im$ro isa insurre*ione dei da5a6i, ()e fino a tre settimane or sono +uarda ano il mio $adrone (ome il loro 'uon +enio" - A''iamo fatto insieme tante (on+etture e forse non a''iamo indo inato il ero moti o ()e )a de(iso i da5a6i a $rendere le armi e a distru++ere le fattorie ()e erano (ostate tante fati()e a Tremal-.ai6. Sei anni di la oro e $i9 di (entomila ru$ie s$ese forse inutilmente% A ete qual()e sos$etto" - E((o, si+nore, quanto a''iamo $otuto sa$ere. 4n mese fa e $ro'a'ilmente an()e $rima, - s'ar(ato su queste (oste un uomo ()e non sem'ra a$$artenere n- alla ra**a malese, n- a quella 'ornese, ()e si di(e a fer ente mussulmano e $orta a in testa il tur'ante erde (ome tutti (oloro ()e )anno (om$iuto il $elle+rina++io alla Me((a. 2oi sa$ete, si+nore, ()e i da5a6i di questa $arte dell'isola non adorano i +eni dei 'os()i, n- +li s$iriti 'uoni e (atti i (ome i loro (onfratelli del sud e ()e sono in e(e mussulmani, a loro modo s'intende e non meno fanati(i di quelli dell'India (entrale. #)e (osa a''ia dato ad intendere quell'uomo a questi sel a++i, n- io n- il mio $adrone siamo rius(iti a sa$erlo. Il fatto - ()e rius(! a fanati**arli ed indurli a distru++ere le fattorie ed a ri'ellarsi all'autorit0 del si+nor Tremal-.ai6. - Ma ()e istoria mi ra((onti tu% - es(lam3 ,ane*, ()e era al (olmo della sor$resa. - 4na storia tanto era, si+nor ,ane*, ()e il mio $adrone (orre il $eri(olo di morire a''ru(iato nel suo 6am$on+ assieme alla si+norina Darma, se oi non a((orrete in suo aiuto. - L'uomo dal tur'ante erde )a ai**ato quei sel a++i non solo (ontro le fattorie... - An()e (ontro il mio $adrone e o+liono la sua testa, si+nor ,ane*. Il $orto+)ese era di entato $allido. - #)i $otr0 essere quel $elle+rino" 1uale misterioso moti o lo s$in+e (ontro Tremal-.ai6" L')ai isto tu" - S!, mentre s(a$$a o dalle mani dei da5a6i. - & +io ane, e(()io... - 2e(()io, si+nore, alto di statura e ma+rissimo, un ti$o da ero $elle+rino ()e )a fame e sete. E i - di $i9 an(ora ()e a++ra a il mistero, - a++iunse il meti((io. - Mi )anno detto ()e due settimane or sono - +iunta qui una na e a a$ore ()e $orta a la 'andiera in+lese e ()e il $elle+rino )a a uto un lun+o (olloquio (on quel (omandante. - & $artita su'ito quella na e" - La mattina se+uente ed )o il sos$etto ()e, durante la notte, a''ia s'ar(ato delle armi, $er()- ora non $o()i da5a6i $osse++ono dei mos()etti e an()e delle $istole, mentre $rima non a e ano ()e delle (er'ottane e delle s(ia'ole. - #)e +li in+lesi ('entrino in tutta questa fa((enda" - si domand3 ,ane*, ()e a$$ari a molto $reo((u$ato. - Possi'ile, si+nor ,ane*% - Sai la o(e ()e (orre a La'uan" #)e il +o erno in+lese a''ia inten*ione di o((u$are la nostra isola di Mom$ra(em (ol $retesto ()e noi (ostituiamo un $eri(olo (ostante $er la sua (olonia e di mandar(i a o((u$are qual()e altra terra $i9 lontana. - Gli in+lesi ()e de ono a oi tanta ri(onos(en*a, $er a erli s'ara**ati dei t)u+s ()e infesta ano l'India% - Mio (aro, (redi tu ()e un leo$ardo $ossa a ere della ri(onos(en*a erso una s(immia, su$$oniamo, ()e l')a s'ara**ato de+li insetti ()e lo tormenta ano" - .o, si+nore, quei (arni ori non )anno quel sentimento. - E non ne a r0 nemmeno il +o erno in+lese ()e iene ()iamato il leo$ardo dell'Euro$a. - E oi i las(erete (a((iare da Mom$ra(em" 4n sorriso (om$ar e sulle la''ra di ,ane*. A((ese una si+aretta, as$ir3 due o tre 'o((ate di fumo, $oi disse (on o(e (alma7 - .on sare''e +i0 la $rima olta ()e le ti+ri di Mom$ra(em si mettono in +uerra (ol leo$ardo in+lese. 4n +iorno )anno tremato e La'uan )a (orso il $eri(olo di edere i suoi (oloni di orati da noi o (a((iati in a(qua. .on (i las(eremo n- sor$rendere, n- so$raffare. - Sando6an )a mandato dei suoi $ra)os a Ti+a ad arruolare uomini" - ()iese il meti((io. - #)e non arranno meno $er (ora++io, delle ultime ti+ri di Mom$ra(em - ris$ose ,ane*. - L'In+)ilterra (i uole s(a((iare dalla nostra isola, ()e da trent'anni o((u$iamo" Si $ro i e noi metteremo la Malesia intera in fiamme e daremo 'atta+lia, sen*a quartiere, all'insa*ia'ile leo$ardo in+lese. 2edremo se sar0 la Ti+re della Malesia ()e so((om'er0 nella lotta. In quel momento si ud! la o(e di Sam'i+lion+, il mastro della Marianna, a +ridare7 - In (o$erta, (a$itano% - Giun+i in 'uon $unto, malese mio, - ris$ose ,ane*. - 8o a$$ena terminato ora il mio (olloquio (on Tan+usa. #)e (osa ('- di nuo o"

- S'a an*ano. - I da5a6i" - S!, (a$itano. - 2a 'ene. Il $orto+)ese us(! dal quadro, sal! la s(ala e +iunse in (o$erta. Il sole sta a allora $er tramontare in me**o ad una nu ola d'oro, tin+endo di rosso il mare, ()e la 're**a lie emente (orru+a a. La Marianna era sem$re immo'ile, an*i essendo quello il momento della massima marea 'assa, si era un $o' (ori(ata sul fian(o di 'a'ordo, in maniera ()e la (o$erta rimane a s'andata. 2erso le isolette ()e fa(e ano ar+ine all'irrom$ere del fiume, una do**ina di +rossi (anotti, fra (ui quattro do$$i, s'a an*a a lentamente erso il me**o della 'aia, $re(eduta da un $i((olo $ra)o ()e era armato d'un mirim, un $e**o d'arti+lieria un $o' $i9 +rosso dei lil0, quantunque fuso allo stesso modo, (on ottone +rossolano, rame e $iom'o. - A)% - fe(e ,ane*, (olla sua solita flemma. - 2o+liono misurarsi (on noi" /enissimo, a remo $ol ere in a''ondan*a da re+alare, - ero Sam'i+lion+" - La $ro ista - (o$iosa, (a$itano, - ris$ose il malese. - .oto ()e s'a an*ano molto ada+io. Pare ()e non a''iano nessuna fretta, mio (aro Sam'i+lion+% - As$ettano ()e la notte s(enda. - Prima ()e la lu(e se ne fu++a ediamo ()e musi sono. - Prese il (anno(()iale e lo $unt3 sul $i((olo $ra)o ()e $re(ede a sem$re la flotti+lia delle s(ialu$$e. 2i erano quindi(i o enti uomini a 'ordo, ()e indossa ano l'a'ito +uerres(o= $antaloni stretti, a''ottonati all'an(a e al (ollo dei $iedi, saron+ (ortissimo, in testa il tudun+, un (urioso 'erretto (on lun+a isiera e molte $iume. Al(uni erano armati di fu(ile= i $i9 a e ano in e(e dei 6am$ilan+, quelle $esanti s(ia'ole a do((ia d'un a((iaio finissimo, dei $isau-raut, ossia s$e(ie di $u+nali dalla lama lar+a e non ser$e++iante (ome i 6riss malesi, e a e ano dei +randi s(udi di $elle di 'ufalo di forma quadrata. - /ei ti$i, - disse ,ane* (olla sua solita (alma. - Sono molti, si+nore. - Ouff% 4n (entinaio e me**o, mio (aro Sam'i+lion+. Si olse +uardando la tolda della Marianna. I suoi quaranta uomini erano tutti ai loro $osti di (om'attimento. Gli arti+lieri dietro ai due (annoni da (a((ia e alle quattro s$in+arde, i fu(ilieri dietro alle murate i (ui 'ordi erano (o$erti di fas(i di s$ine a(utissime e +li uomini di mano ra, ()e $el momento non a e ano nulla da fare essendo il eliero sem$re arenato, sulle (offe muniti di 'om'e da lan(iare a mano e armati di (ara'ine indiane di lun+a $ortata. - 2en+ano a tro ar(i% - mormor3, isi'ilmente soddisfatto de+li ordini im$artiti da Sam'i+lion+. Il sole sta a $er s(om$arire, diffondendo i suoi ultimi ra++i e 'a+nando di lu(e aurea o rossastra le (oste dell'immensa isola e le s(o+liere (ontro (ui si fran+e ano rumore++iando le onde ()e eni ano dal lar+o. Il +rande +lo'o in(andes(ente (ala a su$er'amente in a(qua, in(endiando un +ran enta+lio di nu'i al di so$ra delle quali s'innal*a ano +randi *one d'oro e lem'i am$i di $or$ora, sma+lianti sull'a**urro ()iaro del (ielo. :inalmente s'immerse, quasi 'rus(amente, infiammando $er al(uni istanti tutto l'ori**onte, $oi quell'onda di lu(e si attenu3 ra$idamente, non essendo i (re$us(oli sotto quelle latitudini, la +rande fantasma+oria solare si estinse e le tene're $iom'arono a ol+endo la 'aia, le isole e le (oste 'ornesi. - /uona notte $er +li altri e (atti a $er noi, - disse ,ane*, ()e non a e a $otuto fare a meno di (ontem$lare quello s$lendido tramonto. Guard3 la flotti+lia nemi(a. Il $i((olo $ra)o, le do$$ie s(ialu$$e e quelle sem$li(i affretta ano la (orsa. - Siamo $ronti" - ()iese ,ane*. - S!, - ris$ose Sam'i+lion+ $er tutti. - Allora, Ti+rotti di Mom$ra(em, non i tratten+o $i9. Il $i((olo $ra)o era a 'uon tiro e (o$ri a le s(ialu$$e ()e lo se+ui ano in fila, l'una dietro all'altra, $er non es$orsi al fuo(o delle arti+lierie della Marianna. Sam'i+lion+ si (ur 3 su uno dei due $e**i da (a((ia $ia**ati sul (assero ()e erano montati su $erni +iranti onde $otessero far fuo(o in tutte le dire*ioni e, do$o a er mirato $er qual()e istante, fe(e fuo(o, s$e**ando netto l'al'ero di trin()etto, il quale (adde sul $onte assieme all'immensa ela. A quel (ol$o eramente mera i+lioso, urla furiose s'al*arono sulle s(ialu$$e, $oi la $rora del le+no mutilato a sua olta a am$3. Il mirim del $i((olo eliero a e a ris$osto al fuo(o della Marianna, ma la $alla, male diretta, non a e a fatto altro danno ()e quello di forare il (ontro fio((o ()e ,ane* non a e a fatto ammainare. - 1uei 'ri((oni tirano (ome i (os(ritti del mio $aese, - disse ,ane*, ()e (ontinua a a fumare $la(idamente, a$$o++iato alla murata di $rora. A quel se(ondo s$aro tenne dietro una serie di detona*ioni se(()e. Erano i lil0 delle do$$ie s(ialu$$e ()e a$$o++ia ano il fuo(o del $i((olo $ra)o.

1uei (annon(ini non erano fortunatamente an(ora a 'uon tiro e tutto fin! in molto 'a((ano e molto fumo sen*a nessun danno $er la Marianna. - Demolis(i il $ra)o, innan*i tutto, Sam'i+lion+, - disse ,ane*, - e (er(a di smontare il mirim ()e - il solo ()e $ossa danne++iar(i. Sei uomini ai due $e**i da (a((ia e a((elerate il fuo(o $i9... Si era 'rus(amente interrotto ed a e a lan(iato un ra$ido s+uardo erso $o$$a. Ad un tratto trasal! e fe(e un +esto di sor$resa. - Sam'i+lion+% - es(lam3, im$allidendo. - .on temete, si+nor ,ane*, il $ra)o fra due minuti sar0 fra(assato o $er lo meno rasato (ome un $ontone. - & il $ilota ()e non edo $i9. - Il $ilota% - es(lam3 il malese las(iando il $e**o di (a((ia ()e era +i0 $untato. - Do '- quel 'ri((one" ,ane* a e a attra ersata ra$idamente la tolda, in $reda ad una isi'ile emo*ione. - #er(a il $ilota% - +rid3. - #a$itano, - disse un malese ()e era al ser i*io dei due $e**i di $o$$a, - l')o eduto or ora s(endere nel quadro. Sam'i+lion+, ()e forse a e a a uto il medesimo sos$etto del $orto+)ese, si era +i0 $re(i$itato +i9 $er la s(aletta, im$u+nando una $istola. ,ane* lo a e a su'ito se+u!to mentre i due (annoni da (a((ia tuona ano (ontro la flotti+lia, (on un rim'om'o assordante. - A)% (ane% - ud! +ridare. Sam'i+lion+ a e a afferrato il $ilota ()e sta a $er us(ire da una (a'ina, tenendo in mano un $e**o di (orda in(atramata a((esa. - #)e (osa fa(e i, misera'ile" - url3 ,ane* $re(i$itandosi a sua olta sul malese ()e tenta a di o$$orre resisten*a al mastro. Il $ilota, edendo il (omandante ()e a e a $ure im$u+nata una $istola e ()e $are a $ronto a far+li s(o$$iare la testa, era di entato +ri+iastro, ossia $allido, $ure ris$ose (on una (erta (alma7 - Si+nore, sona dis(eso $er (er(are una mi((ia $er le s$in+arde... - 1ui, le mi((e% - +rid3 ,ane*. - Tu, 'ri((one, (er(a i d'in(endiar(i la na e% - Io% - Sam'i+lion+, le+a quest'uomo% - (omand3 il $orto+)ese. - 1uando a remo 'attuto i da5a6i a r0 da fare (on noi. - .on o((orrono (orde, si+nor ,ane*, - ris$ose il mastro. - Lo faremo dormire $er una do**ina d'ore, sen*a ()e (i dia al(un fastidio. Afferr3 'rutalmente $er le s$alle il $ilota ()e non (er(a a $i9 di o$$orre resisten*a, e +li (om$resse (oi $olli(i tesi la nu(a, $oi +li affond3 nel (ollo, un $o' al disotto de+li an+oli mas(ellari, +li indi(i ed i medi in modo da strin+er+li le (arotidi (ontro la (olonna erte'rale. Allora si ide una (osa assolutamente strana. Padada stralun3 +li o(()i e s$alan(3 la 'o((a (ome se si fosse manifestato un $rin(i$io d'asfissia, la res$ira*ione +li di enne im$ro isamente affannosa, $oi ro es(i3 il (a$o indietro e s'a''andon3 fra le 'ra((ia del mastro, (ome se la morte lo a esse (olto. - L')ai u((iso% - es(lam3 ,ane*. - .o, si+nore, - ris$ose Sam'i+lion+. - L')o addormentato e $rima di dodi(i o quindi(i ore non si s e+lier0.@ - Di(i da ero" - Lo edrete $i9 tardi. - Gettalo su qual()e 'randa e saliamo su'ito. Il (annone++iamento di enta i issimo. Sam'i+lion+ al*3 il $ilota, ()e $are a non desse $i9 al(un se+no di ita, e lo ada+i3 su un ta$$eto, $oi tutti e due salirono ra$idamente sulla tolda, nel momento in (ui i due (annoni da (a((ia torna ano a tuonare (on tale fra+ore da far tremare tutto il eliero. Il (om'attimento fra la Marianna e la flotti+lia si era im$e+nato (on +rande ardore. Le s(ialu$$e do$$ie, ()e, (ome a''iamo detto, erano armate di lil0, si erano dis$oste su una fronte $iuttosto lar+a, a destra e a sinistra del $ra)o, onde di idere ma++iormente il fuo(o del eliero e si erano im$e+nate risolutamente a $rote++ere le altre im'ar(a*ioni ()e, quantunque $i9 $i((ole, $orta ano equi$a++i $i9 numerosi, riser'ati (ertamente $er l'atta((o finale. Gli s$ari si su((ede ano a+li s$ari e le $alle, quantunque tutte di $i((olo (ali'ro, fis()ia ano in +ran numero sulla Marianna, smussando qual()e $ennone, forando le ele, maltrattando il sartiame e s()e++iando le murate. Al(uni uomini erano stati +i0 feriti e qual(uno u((iso, nondimeno +li arti+lieri di Mom$ra(em fa(e ano freddamente il loro do ere, (on una (alma ed un san+ue freddo mera i+lioso. Le s$in+arde, essendo ormai la distan*a diminuita, a e ano $ure (omin(iato a tuonare, lan(iando sulla flotti+lia 'ordate di mitra+lia, (om$osta $er la ma++ior $arte di ()iodi, ()e si $ianta ano nella $elle dei da5a6i, fa(endoli urlare (ome s(immie rosse. .onostante quelle s(ari()e formida'ili, la flotti+lia non (essa a di a an*are. I da5a6i, ()e sono +eneralmente (ora++iosi non meno dei malesi e ()e non temono la morte, da ano dentro ai remi furiosamente, mentre quelli ()e erano armati di fu(ile, mantene ano un fuo(o i issimo, quantunque $o(o effi(a(e, non a endo

molta $rati(a di quelle armi, ()e forse ado$era ano $er la $rima olta. Erano +i0 +iunte le s(ialu$$e a (inque(ento $assi, quando il $ra)o su (ui si era (on(entrato il fuo(o dei $e**i da (a((ia della Marianna, si (ori(3 su un fian(o. A e a ormai $erduto i suoi due al'eri, il 'ilan(iere era stato fra(assato di (ol$o da una $alla tirata+li da ,ane* e le sue murate erano state ridotte in (os! (atti o stato, ()e non esiste ano quasi $i9. - Smonta il mirim, Sam'i+lion+% - +rid3 ,ane*, edendo una do$$ia s(ialu$$a a((ostarsi al $ra)o (oll'e idente inten*ione d'im$adronirsi del $e**o d'arti+lieria, $rima ()e il $i((olo eliero affondasse. - S!, (omandante, - ris$ose il malese, ()e ser i a al $e**o da (a((ia di 'a'ordo. - E oi altri mitra+liate l'equi$a++io $rima ()e en+a ra((olto, - a++iunse il $orto+)ese, ()e dall'alto del (assero se+ui a attentamente le mosse della flotti+lia, sen*a le arsi dalle la''ra la si+aretta. 4na 'ordata (ol$! il $ra)o, 'ordata di $e**i da (a((ia e di s$in+arde, smontando il mirim il (ui (arrello fu fra(assato di (ol$o e s$a**ando il $onte da $rora a $o$$a, (on un ura+ano di mitra+lia ()e stor$i3 e fer! la ma++ior $arte dell'equi$a++io. - /el (ol$o% - es(lam3 il $orto+)ese, (olla sua flemma a'ituale. - E((one uno ()e non (i dar0 $i9 fastidio. Il $i((olo eliero non era ormai ()e un rottame ()e si em$i a ra$idamente d'a(qua. Gli uomini ()e erano sfu++iti a quella tremenda 'ordata, si erano +ettati in mare e nuota ano erso le s(ialu$$e, mentre i $ontoni tira ano furiosamente (oi lil0 (on non tro$$a fortuna, quantunque la Marianna, (olla sua mole ed immo'ili**ata (ome era, offrisse un ottimo 'ersa+lio. Ad un tratto il le+no si (a$o olse 'rus(amente, ro es(iando in a(qua morti e feriti e rimase (olla ()i+lia in aria. 4rla fero(i s'al*arono dalle s(ialu$$e, edendo il $ra)o andarsene alla deri a in quello stato. - Gridate (ome o()e, - disse ,ane*. - #i uole 'en altro $er in(ere le ti+ri di Mom$ra(em, miei (ari. :uo(o sulle s(ialu$$e% A anti, fu(ilieri% L'affare di enta (aldo. Se''ene $ri ati del $ra)o ()e (ol suo $e**o $ote a (ontra''attere i (annoni da (a((ia, la flotti+lia a e a ri$reso la (orsa e s'a i(ina a ra$idamente alla Marianna. Le ti+ri di Mom$ra(em non fa(e ano e(onomia n- di $alle n- di $ol ere. #ol$i di (annone e di s$in+arda si alterna ano a nutrite s(ari()e di fu(ileria ()e fa(e ano dei lar+)i uoti fra +li equi$a++i delle s(ialu$$e e dei $ontoni. 1uei e(()i +uerrieri, ()e un +iorno a e ano fatto tremare +li in+lesi di La'uan, ()e a e ano into e ro es(iato ;ames /oo6e, il raAa) di Sara<a6, e ()e a e ano distrutti, do$o formida'ili (om'attimenti, i terri'ili t)u+s indiani, si difende ano (on a((animento ammira'ile, sen*a nemmeno $rendersi la 'ri+a di ri$ararsi dietro i 'ordi. An*i, s$re**anti d'o+ni $eri(olo, nonostante i (onsi+li del $orto+)ese ()e (i tene a a (onser are i suoi uomini, erano saliti tutti sulle murate $er mirare me+lio e di l0, e an()e dalle (offe, fa(e ano un fuo(o infernale sulle s(ialu$$e, de(imando (rudelmente i loro equi$a++i. Gli assalitori $er3 erano (os! numerosi, ()e quelle +ra i $erdite non li s(ora++ia ano. Altre s(ialu$$e, us(ite dal fiume, a e ano ra++iunta la flotti+lia e an()e quelle (ari()e di +uerrieri. Erano almeno tre(ento sel a++i, suffi(ientemente armati, ()e muo e ano all'a''orda++io della Marianna, risoluti, a quanto $are a, ad es$u+narla e massa(rare i suoi difensori fino all'ultimo, non $otendosi s$erare quartiere da quei 'ar'ari san+uinari ()e non )anno ()e un solo desiderio7 quello di fare ra((olta di (rani umani. - La fa((enda mina((ia di di entare seria, - mormor3 ,ane*, edendo quelle nuo e s(ialu$$e. - Ti+rotti miei, date dentro $i9 ()e $otete o noi finiremo $er las(iare qui le nostre teste. 1uel (ane d'un $elle+rino li )a fanati**ati $er 'ene e li )a fatti di entare idrofo'i. S'a((ost3 al $e**o da (a((ia di tri'ordo, ()e in quel momento era stato s(ari(ato e allontan3 Sam'i+lion+ ()e sta a $i+liando la mira. - Las(ia ()e mi s(aldi un $o' an()'io, - disse. - Se non sfas(iamo i $ontoni e mandiamo in a(qua i loro lil0, fra tre minuti saranno qui. - Le s$ine li tratterranno, (a$itano. - E), non so, mio (aro. I loro 6am$ilan+ a ranno 'uon +io(o. - Ed i nostri +a''ieri non ne a ranno meno (olle loro +ranate. - Sia, ma $referis(o ()e non +iun+ano qui. Diede fuo(o al $e**o e, (ome al solito, non man(3 il (ol$o. 4no dei $ontoni, formati da due s(ialu$$e riunite da un $onte, and3 a (atafas(io. Le $rore, s$a((ate a li ello d'a(qua, in un momento si riem$irono ed il +alle++iante affond3. 4n se(ondo fu $ure +ra emente maltrattato, ma al ter*o (ol$o di (annone s$arato da ,ane* le s(ialu$$e erano +i0 quasi sotto. - Im$u+nate i $aran+s e $ortate le s$in+arde a $o$$a% - +rid3, a''andonando il $e**o ()e ormai di enta a inutile. - S+om'rate la $rora% In un 'aleno quei (omandi furono ese+uiti. I fu(ilieri si ammassarono sul (assero, las(iando soli i +a''ieri nelle (offe, mentre Sam'i+lion+ (on al(uni uomini sfonda a a (ol$i di s(ure due (asse las(iando s(orrere $er

la (o$erta una infinit0 di $allottoline d'a((iaio irte di $unte sottilissime. I da5a6i, resi furiosi dalle +ra i $erdite su'ite, a e ano (ir(ondata la Marianna urlando s$a entosamente e (er(a ano di arram$i(arsi, a++ra$$andosi alle 'an(a**e, alle sartie, ai $atera**i ed alla dolfiniera del 'om$resso. ,ane* a e a im$u+nata una s(imitarra e si era messo in me**o ai suoi uomini. - Strin+ete le file attorno alle s$in+arde% - +rid3. I fu(ilieri ()e sta ano $resso le murate non a e ano (essato il fuo(o, fulminando a 'ru(ia$elo i da5a6i dei $ontoni e quelli ()e (er(a ano di montare all'a''orda++io. Le (anne dei fu(ili e delle (ara'ine indiane erano di entate (os! ardenti ()e s(otta ano le mani dei tiratori. I da5a6i arri a ano, iner$i(andosi (ome s(immie. Ad un tratto atro(i urla di dolore s(o$$iarono fra +li assalitori. A e ano $osate le mani sui fas(i di s$ine ()e (o$ri ano le murate e ()e erano dissimulati dalle 'rande stese so$ra i 'astin+a++i, stra*iandosi orri'ilmente le dita e non re++endo a (os! atro(e dolore si erano las(iati (adere addosso ai (om$a+ni, tra ol+endoli nella loro (aduta. Se non erano $el momento rius(iti a s(a al(are le murate di 'a'ordo e di tri'ordo, quelli ()e si erano issati sulle trin()e del 'om$resso, erano stati in e(e $i9 fortunati, a endo tro ato su'ito un a$$o++io sull'al'ero istesso. A((ortisi delle s$ine, a +ran (ol$i di 6am$ilan+ sta((arono i fas(i +ettandoli in mare, ed in die(i o dodi(i irru$$ero sul (astello di $rora mandando urla di ittoria. - Dentro (olle s$in+arde% - +rid3 ,ane* ()e li a e a las(iati fare. Le quattro 'o(()e da fuo(o lan(iarono una 'ordata di ()iodi su quel +ru$$o, s$a**ando tutto il (astello. :u una s(ari(a terri'ile. .essuno de+li assalitori era rimasto in $iedi, quantunque non i fosse nemmeno un morto. 1uei dis+ra*iati, ()e a e ano ri(e uto in $ieno quella 'ordata, si rotola ano $el (astello, di'attendosi e mandando urla s$a ente oli e +emiti stra*ianti. I loro (or$i, fora(()iati in (ento luo+)i dai ()iodi, $are ano s()iumarole +o((iolanti san+ue. La ittoria era nondimeno an(ora 'en lun+i. Altri da5a6i sali ano da tutte le $arti, dis$erdendo $rima le s$ine (oi 6am$ilan+ e ro es(iandosi in (o$erta, mal+rado il fuo(o i issimo delle ti+ri di Mom$ra(em. L0 un altro osta(olo $er3, non meno duro delle s$ine, attende a +li assalitori7 erano le $allottole d'a((iaio ()e (o$ri ano tutta la tolda e le (ui $unte non si $ote ano sfidare sen*a i $esanti sti ali di mare. Per di $i9, i +a''ieri delle (offe a e ano (omin(iato a lan(iare le +ranate ()e s(o$$ia ano (on fra+ore, lan(iando intorno frammenti di metallo. I da5a6i, $resi fra due fuo()i, im$ossi'ilitati ad a an*are, si erano arrestati= $oi un su'itaneo terrore, a((res(iuto da un'altra 'ordata di mitra+lia ()e ne +ett3 a terra $are(()i, li $rese e si $re(i$itarono (onfusamente in a(qua, nuotando dis$eratamente erso i $ontoni e le s(ialu$$e. - Pare ()e ne a''iano finalmente a''astan*a, - disse ,ane*, ()e durante la lotta non a e a $erduto un atomo della sua flemma. - #i3 'inse+ner0 a temere le e(()ie ti+ri di Mom$ra(em. La disfatta de+li isolani era (om$leta. Pontoni e s(ialu$$e fu++i ano a for*a di remi erso le isolette ()e si estende ano dinan*i al fiume, sen*a $i9 ris$ondere al fuo(o del eliero, fuo(o ()e 'en $resto fu fatto (essare dal $orto+)ese, ri$u+nando+li di massa(rare delle $ersone ()e ormai non si difende ano $i9. Die(i minuti do$o, la flotti+lia, le (ui s(ialu$$e fa(e ano $er la ma++ior $arte a(qua, s(om$ari a entro il fiume. - Se ne sono andati, - disse ,ane*. - S$eriamo ()e (i las(ino tranquilli. - #i as$etteranno nel fiume, si+nore, - disse Sam'i+lion+. - E i daranno nuo amente 'atta+lia, - a++iunse Tan+usa, ()e ai $rimi (ol$i di (annone era $ure salito in (o$erta $er $rendere $arte alla difesa, quantunque esausto di for*e. - Lo (redi" - ()iese il $orto+)ese. - .e sono (erto, si+nore. - Daremo loro un'altra le*ione ()e le er0 loro, e $er sem$re, la o+lia d'im$ortunar(i. Tro eremo a(qua suffi(iente $er s$in+er(i fino alle s(ale del 6am$on+" - Il fiume - $rofondo $er un tratto lun+)issimo e $ur()- il ento sia fa ore ole non tro erete diffi(olt0 a salirlo. - 1uanti uomini a''iamo $erduto" - ()iese ,ane* a >i(6atan5, il malese ()e fun*iona a da medi(o a 'ordo. - 2e ne sono otto nell'infermeria, si+nore, fra (ui due +ra emente feriti e quattro morti. - #)e il dia olo si $orti quei maledetti sel a++i ed il loro $elle+rino% - es(lam3 ,ane*. - Ors9, (os! - la +uerra, - a++iunse $oi (on un sos$iro. 1uindi ol+endosi erso Sam'i+lion+ ()e $are a as$ettasse qual()e ordine7 - La marea sta $er ra++iun+ere la sua massima alte**a. #er()iamo di trar(i da questo maledetto 'an(o.

B. Sul >a'atuan L'a(qua +i0 da (inque ore (ontinua a a montare nella 'aia e a $o(o a $o(o a e a (o$erto interamente il 'an(o, su (ui la Marianna si era in(a+liata. Era quindi quello il 'uon momento $er (er(are di li'erarsi e la (osa non sem'ra a do esse essere molto diffi(ile, $oi()- i marinai a e ano rimar(ato un le++ero s$ostamento della ruota di $rua. Il eliero non +alle++ia a an(ora= tutta ia nessuno dis$era a di rius(ire a le arlo da quel (atti o $asso, aiutandolo (on qual()e sfor*o. S'ara**ata la (o$erta dei (ada eri ()e la in+om'ra ano, essendo molti da5a6i (aduti sul (astello di $rora sotto le mi(idiali s(ari()e delle s$in+arde ed a me**a na e, e, ri(ollo(ate nelle (asse le $eri(olosissime $alle d'a((iaio, ()e a e ano arrestato (os! 'ene l'atta((o dei 'elli(osi isolani, i Ti+rotti di Mom$ra(em si misero ala(remente all'o$era sotto la dire*ione di ,ane* e di Sam'i+lion+. :urono +ettati due an(orotti a sessanta $assi dalla $o$$a, su un 'uon fondo e le +omene $assate all'ar+ano onde trarre indietro la na e ed aiutare l'a*ione della marea, $oi le ele furono +irate in modo ()e la s$inta del ento a enisse non $i9 erso la $rora. - All'ar+ano, ra+a**i% - +rid3 ,ane*, quando tutto fu $ronto. - .oi (i le eremo $resto di qui. Gi0 qual()e s(ri(()iolo si era udito sotto la ruota, se+no e idente ()e l'a(qua tende a, aumentando sem$re, a solle are la (arena. Dodi(i uomini si erano $re(i$itati erso l'ar+ano, mentre altrettanti si erano +ettati sulle funi (olle+ate ai due an(orotti, affin()- lo sfor*o fosse ma++iore, e, al (omando del $orto+)ese, i $rimi a e ano (omin(iato a s$in+ere ener+i(amente le as$e. A e ano dato a$$ena quattro o (inque +iri all'ar+ano, quando la Marianna s(i ol3, $er modo di dire, sul 'an(o su (ui s'a$$o++ia a, irando lentamente sul tri'ordo, $er l'a*ione del ento ()e +onfia a fortemente le due immense ele. - E((o(i li'eri% - a e a es(lamato ,ane*, (on o(e +iuli a. - :orse sare''e 'astata la sola marea a trar(i di qui. #)e 'ella sor$resa $el $ilota, quando si ris e+lier0. Sal$ate +li an(orotti, (ontra''ra((iate le ele e a anti, diritti erso il fiume. - Lo im'o(()eremo sen*a attendere l'al'a" - ()iese Sam'i+lion+. - & lar+o e $rofondo, mi )a detto Tan+usa, e non - interrotto da 'an()i, - ris$ose ,ane*. - Preferis(o attra ersare la fo(e ora e sor$rendere i da5a6i, ()e non s'as$ettano di (erto di eder(i (os! $resto. #on uno sfor*o $oderoso i marinai dell'ar+ano a e ano stra$$ati dal fondo i due an(orotti, mentre i +a''ieri a e ano orientato ra$idamente le due ele e i fio(()i del 'om$resso. Tan+usa, ()e non a e a las(iata la tolda, si era messo alla 'arra del timone, essendo il solo ()e (onos(esse la fo(e del >a'atuan. - #ondu(i(i solamente entro il fiume, mio 'ra o ra+a**o, - +li a e a detto ,ane*. - Poi $enseremo noi a +uidare la Marianna e tu andrai a ri$osarti. - O) si+nore, non sono +i0 un fan(iullo, - a e a ris$osto il meti((io, - $er a er 'iso+no d'un immediato ri$oso. 1uel 'alsamo $rodi+ioso, s$arso sulle mie ferite da >i(6atan5, mi )a (almato i dolori. - A)% - es(lam3 ad un tratto ,ane*, mentre la Marianna, +irato $rudentemente il 'an(o, s'a an*a a erso il fiume, - tu non mi )ai an(ora narrato (ome sei (aduto nelle mani dei da5a6i e il $er()- ti )anno martiri**ato. - .on mi a e ano las(iato il tem$o, quei furfanti, di finire di ra((ontar i la mia triste a entura, - ris$ose il meti((io for*andosi a sorridere. - 2eni i dal 6am$on+ di Tremal-.ai6, quando ti (atturarono" - S!, si+nor ,ane*. Il mio $adrone mi a e a in(ari(ato di ra++iun+ere le ri e della 'aia $er +uidar i sul fiume. - Era (erto dunque ()e noi non a remmo indu+iato ad a((orrere in suo aiuto. - .on ne du'ita a, si+nore. - Do e sei stato sor$reso" - Sulle isolette della fo(e. - 1uando" - Due +iorni or sono. Al(uni uomini ()e a e ano la orato nelle $ianta+ioni del 6am$on+ mi a e ano su'ito ri(onos(iuto, si(()- assalirono sen*a indu+io il mio (anotto e mi fe(ero $ri+ioniero. Do e ano essersi imma+inati ()e Tremal-.ai6 mi a e a mandato alla (osta $er attendere qual()e so((orso, $er()- mi sotto$osero ad un lun+o interro+atorio, mina((iando di a((o$$armi se non ri ela o loro lo s(o$o della mia +ita. Si((ome rifiuta o ostinatamente di ris$ondere, quei misera'ili mi +ettarono in una 'u(a ()e era $rossima ad un formi(aio, mi le+arono $er 'ene, $oi mi fe(ero sul (or$o al(une in(isioni onde il san+ue us(isse. - /ri+anti% - 2oi sa$ete, si+nor ,ane*, quanto sono a ide di (arne le formi()e 'ian()e. Attirate dall'odore del san+ue non tardarono ad a((orrere a 'atta+lioni e (omin(iarono a di orarmi, i o, $e**etto a $e**etto. - 4n su$$li*io de+no di sel a++i.

- E ()e dur3 un 'uon quarto d'ora fa(endomi $ro are tormenti s$a ente oli. :ortunatamente que+li insetti si erano +ettati an()e sulle (orde ()e mi le+a ano le 'ra((ia e le +am'e e non tardarono a rosi(()iare an()e quelle, essendo state s$almate d'olio di (o((o onde, disse((andosi, mi strin+essero ie$$i9. - E tu, a$$ena li'ero, s(a$$asti" - disse ,ane*. - 2e lo $otete imma+inare, - ris$ose il meti((io. - Essendosi i da5a6i allontanati, mi +ettai nella i(ina foresta, ra++iunsi il fiume e a endo tro ato sulla ri a un (anotto munito d'una ela, $resi sen*a indu+io il lar+o, a endo +i0 s(orto in lontanan*a il ostro eliero. - Sei stato $er3 'en endi(ato% - E ne sono lieto, si+nor ,ane*. 1uei sel a++i non meritano (om$assione. O)% 1uell'es(lama*ione +li era sfu++ita, s(or+endo al(uni fuo()i ()e 'rilla ano sulle (oste delle isolette ()e forma ano la 'arra del fiume. - I da5a6i e+liano, si+nor ,ane*, - disse. - Lo edo, - ris$ose il $orto+)ese. - Possiamo $assare al lar+o, sen*a essere eduti" - Prenderemo l'ultimo (anale, - ris$ose il meti((io, do$o d'a er osser ato attentamente la fo(e del fiume. - In quella dire*ione non edo 'rillare al(un fuo(o. - 2i sar0 a(qua 'astante" - S!, ma i sono dei 'an()i (ol0. - A)% dia olo% - .on temete, si+nor ,ane*. #onos(o 'enissimo la fo(e e s$ero di far i entrare nel >a'atuan sen*a malanni. - .oi intanto $renderemo le nostre $re(au*ioni $er res$in+ere qualsiasi atta((o, - ris$ose il $orto+)ese, a i(inandosi erso il (astello di $rora. La Marianna, s$inta da una le++era 're**a di $onente, s(i ola a dol(emente, (ome se a$$ena sfiorasse l'a(qua, a((ostandosi sem$re $i9 alla fo(e del fiume. La marea ()e monta a an(ora do e a fa(ilitare l'entrata, risalendo $er un 'uon tratto il >a'atuan. L'equi$a++io, e((ettuati due o tre uomini in(ari(ati della (ura dei feriti, era tutto in (o$erta, al $osto di (om'attimento, non essendo im$ro'a'ile ()e i da5a6i, nonostante la terri'ile s(onfitta, tentassero nuo amente un a''orda++io o a$rissero il fuo(o tenendosi nas(osti fra i 'os()etti ()e (o$ri ano le isole. Tan+usa ()e tene a la 'arra e ()e, (ome a''iamo detto, (onos(e a a menadito la 'aia, +uid3 la Marianna in modo da tenerla lontana dai fuo()i ()e arde ano $resso le s(o+liere e ()e do e ano dominare +li a((am$amenti dei nemi(i, $oi (on un'a'ile mano ra la s$inse dentro un (anale $iuttosto stretto ()e s'a$ri a fra la (osta ed un isolotto, sen*a ()e al(un +rido d'allarme fosse $artito n- da una $arte n- dall'altra. - Siamo nel fiume, si+nore, - disse a ,ane*, ()e lo a e a ra++iunto. - .on ti sem'ra un $o' strano ()e i da5a6i non si siano a((orti della nostra entrata" - :orse dormi ano della +rossa e non sos$etta ano ()e noi $otessimo trar(i (os! feli(emente dal 'an(o. - 4)m% - fe(e il $orto+)ese, s(uotendo il (a$o. - Du'itate" - Io riten+o ()e (i a''iano las(iati $assare $er dar(i 'atta+lia sull'alto (orso del fiume. - Pu3 darsi, si+nor ,ane*. - 1uando $otremo +iun+ere" - .on $rima di me**od!. - 1uanto dista il 6am$on+ dal fiume" - Due mi+lia. - Di foresta, $ro'a'ilmente. - E folta, si+nore. - Pe((ato ()e Tremal-.ai6 non a''ia fondata la sua $rin(i$ale fattoria sul fiume. .oi saremo (ostretti a di idere le nostre for*e. & 'ens! ero ()e i miei Ti+rotti si 'attono s$lendidamente sia sui $onti dei loro $ra)os, ()e a terra. - Saliamo dunque, si+nore" Il ento - fa ore ole e la marea (i s$in+er0 $er qual()e ora an(ora. - A anti e 'ada di non mandare la Marianna in se((o. - #onos(o tro$$o 'ene il fiume. - Il eliero su$er3 una lin+ua di terra ()e forma a la 'arra del fiume e rimont3 la (orrente, s$into dalla 're**a notturna ()e +onfia a le sue enormi ele. 1uel (orso d'a(qua, ()e - an(ora o++id! $o(o noto, in (ausa della (ontinua ostilit0 dei da5a6i ()e non ris$armiano nemmeno le teste de+li es$loratori euro$ei, era lar+o un (entinaio di metri e s(orre a fra due ri e $iuttosto alte, (o$erte da man+)i, da durion e da al'eri +ommiferi. .essun fuo(o si ede a 'rillare sotto +li al'eri, n- si udi a al(un rumore ()e indi(asse la $resen*a di quei formida'ili (a((iatori di teste. Solo di quando in quando nelle a(que, ()e do e ano essere $rofonde, e()e++ia a un tonfo $rodotto dall'im$ro isa immersione di qual()e +a iale addormentato a fior d'a(qua, ()e la massa del eliero a e a s$a entato. 1uel silen*io tutta ia non rassi(ura a affatto ,ane*, il quale an*i raddo$$ia a la i+ilan*a, (er(ando di s(o$rire qual()e (osa sotto la fos(a om'ra de+li al'eri.

- .o, - mormora a, - - im$ossi'ile ()e noi a''iamo $otuto $assare inosser ati. De e su((edere qual()e (osa= fortunatamente (onos(iamo il nemi(o e non (i (o+lier0 di sor$resa. Era tras(orsa una me**'ora, sen*a ()e nulla fosse a((aduto di straordinario, ed il $orto+)ese (omin(ia a a rassi(urarsi, quando, erso il 'asso (orso del fiume, si ide una linea di fuo(o al*arsi al di so$ra dei +randi al'eri. - To)% un ra**o% - a e a es(lamato Sam'i+lion+, ()e a e a $otuto s(or+erlo $rima ()e si s$e+nesse. La fronte di ,ane* si era a''uiata. - #ome mai questi sel a++i $osse++ono dei ra**i di se+nala*ione" - si ()iese. - #a$itano, - disse Sam'i+lion+, - (i3 - una $ro a ()e in tutta questa fa((enda i - lo *am$ino de+li in+lesi. 1uesti i+noranti non li )anno mai (onos(iuti $rima d'ora. - O ()e li a''ia $ortati quel $elle+rino misterioso. - L0, +uardate, (omandante7 si ris$onde. ,ane* si era i amente oltato erso la $rora ed a una note ole distan*a, erso l'alto (orso del fiume, in e(e, a e a eduto s$e+nersi in (ielo un'altra linea di fuo(o. - Tan+usa, - disse, ol+endosi erso il meti((io, ()e non a e a a''andonata la 'arra. - Pare ()e si $re$arino a far(i $assare una 'rutta notte, +li eC (olti atori del tuo $adrone. - Lo sos$etto an()'io, si+nore, - ris$ose il meti((io. In quell'istante erso $rora si udirono delle es(lama*ioni. - Lu((iole% - O fuo()i" - Guarda lass9. - /ru(ia il fiume% - Si+nor ,ane*% Si+nor ,ane*% Il $orto+)ese in $o()i salti fu sul (astello di $rora, do e si erano +i0 radunati $are(()i uomini dell'equi$a++io. Tutto l'alto (orso del fiume, ()e s(ende a in linea quasi retta (on le++eri ser$e++iamenti, a$$ari a (o$erto da miriadi di $unti luminosi ()e ora si ra++ru$$a ano ed ora si dis$erde ano, $er riunirsi $o(o do$o in linee ed in ma(()ie foltissime. ,ane* era rimasto talmente sor$reso, ()e stette $er qual()e minuto silen*ioso. - 1ual()e fenomeno, (a$itano" - ()iese Sam'i+lion+. - & im$ossi'ile ()e quelle siano lu((iole. - .emmeno io lo (redo, - ris$ose finalmente ,ane*, la (ui fronte si a''uia a sem$re $i9. Tan+usa ()e a e a affidato momentaneamente la 'arra a uno dei timonieri, era $ure a((orso, allarmato da quelle es(lama*ioni. - Sa$resti dirmi di ()e (osa si tratta" - ()iese ,ane*, edendolo. - 1uelli sono fuo()i ()e s(endono il fiume, si+nore, - ris$ose il meti((io. - & im$ossi'ile% Se o+nuno di quei $unti luminosi se+nalasse una 'ar(a, e ne do re''ero essere delle mi+liaia e non (redo ()e i da5a6i ne $osse++ano tante, nemmeno riunendo tutte quelle ()e si tro ano sui fiumi 'ornesi. - E$$ure sono fuo()i, - re$li(3 Tan+usa. - A((esi do e" - .on so, si+nore. - Su dei tron()i d'al'ero" - .on sa$rei dir elo. - Il fatto - ()e quei fuo()i s'a i(inano, (a$itano, e ()e la Marianna $otre''e (orrere il $eri(olo d'in(endiarsi. ,ane* lan(i3 un D$er Gio e%D tuonante ()e fe(e stu$ire Sam'i+lion+, ()e non l'a e a mai eduto $rima d'allora us(ire dai +an+)eri. - #)e (os')anno $re$arato quelle (ana+lie" - es(lam3 il 'ra o $orto+)ese. - #a$itano, $re$ariamo $er ma++ior $re(au*ione le $om$e. - E arma i nostri uomini di 'uttafuori e di mano elle $er allontanare quei fuo()i. 1uesti maledetti sel a++i (er(ano d'in(endiare la nostra na e. Su lesti, Ti+rotti miei7 non i - tem$o da $erdere. 1uelle (entinaia e (entinaia di $unti luminosi in+randi ano a ista d'o(()io, tras(inati dalla (orrente e (o$ri ano un tratto immenso di fiume. S(ende ano a +ru$$i, dan*ando (on un effetto mera i+lioso, ()e in altre o((asioni ,ane* a re''e (ertamente ammirato, ma non in quel momento. Gira ano su loro stessi, se+uendo i +or+)i, formando delle linee (ir(olari e delle s$irali, ()e $oi 'rus(amente si rom$e ano, o$$ure delle linee rette ()e $oi di enta ano delle ser$entine. 4n +ran numero fila a lun+o le ri e= molti in e(e, an*i i $i9 dan*a ano in me**o, essendo la (orrente i i $i9 ra$ida. Do e $osassero nessuno $ote a dirlo, essendo la notte os(ura, an()e a (ausa dell'om'ra $roiettata dalle $iante altissime ()e (o$ri ano le ri e. #erto $er3 do e ano ardere su dei minus(oli +alle++ianti.

Tutto l'equi$a++io, armatosi frettolosamente di 'uttafuori, di $ennoni, di aste e di mano elle, si era dis$osto lun+o i fian()i della Marianna $er allontanare quei fuo()i $eri(olosi. Al(uni erano s(esi nella rete delle dolfiniere del 'om$resso e nelle 'an(a**e $er $oter me+lio a+ire. - Sem$re in me**o al fiume% - a e a +ridato ,ane* a Tan+usa, ()e a e a ri$resa la 'arra del timone. - Se $renderemo fuo(o, faremo $resto a $o++iare sull'una o sull'altra ri a. La flotti+lia +iun+e a a ondate, (orrendo addosso alla Marianna la quale s'a an*a a lentamente essendo il ento de'olissimo. - Re(atemi uno di quei fuo()i, - disse ,ane* ai malesi ()e si erano (alati nella rete della dolfiniera, la (ui estremit0 inferiore sfiora a quasi l'a(qua. Tutti i marinai si erano messi all'o$era, i'rando furiosi (ol$i di 'uttafuori e di mano elle su quei fuo()i +alle++ianti ()e ormai (ir(onda ano la Marianna. 4n malese, $resone uno, lo a e a re(ato a ,ane*. Si (om$one a d'una me**a no(e di (o((o, $iena di 'am'a(e in*u$$ato d'una materia resinosa e atta((ati((ia ()e arde a me+lio dell'olio e+etale, di (ui fanno ordinariamente uso i 'ornesi al $ari dei siamesi. - A)% /ri((oni% - a e a es(lamato il $orto+)ese. - E((o una tro ata mera i+liosa ()e io non a rei mai imma+inata% #ome sono di entati fur'i, da un momento all'altro, questi da5a6i% Ti+rotti, date dentro a tutta lena= se questo (otone s'atta((a ai madieri, arrostiremo (ome anitre allo s$iedo. A e a +ettato ia il +us(io di (o((o e si era slan(iato a $rora, do 'era ma++iore il $eri(olo, $er()- quei fuo()i in estendo il ta+liamare si ro es(ia ano in +ran numero e la materia atta((ati((ia e resinosa ond'era im'e uto il (otone $ote a atta((arsi al fas(iame, do e a re''e tro ato 'uon alimento nel (atrame ()e lo (o$ri a. I Ti+rotti, ()e a e ano (om$reso il +ra issimo $eri(olo ()e (orre a il eliero, non ris$armia ano i (ol$i. S$e(ialmente quelli ()e si tro a ano nella rete della dolfiniera ed a (a al(ioni delle trin()e, a e ano un 'el da fare a ro es(iare quei minus(oli +alle++ianti, ()e +iun+e ano sem$re a ondate, s(i olando e (a$o ol+endosi lun+o i fian()i della Marianna. Tutta ia dei fuo()i di (otone di quando in quando s'a$$i((i(a ano al fas(iame, ed il (atrame su'ito $rende a fuo(o, s ilu$$ando un fumo denso ed a(re. Guai se quel le+no a esse a uto un equi$a++io $o(o numeroso% Le ti+ri di Mom$ra(em fortunatamente erano 'astanti $er sor e+liare tutti i 'ordi e, quando il fuo(o (omin(ia a a manifestarsi, le $om$e lo s$e+ne ano di (ol$o (on un a''ondante +etto d'a(qua. 1uella strana lotta dur3 una 'uona me**'ora, $oi i $eri(olosi +alle++ianti (omin(iarono a diradarsi e finalmente (essarono di sfilare, s(om$arendo erso il 'asso (orso del fiume. - #)e (i $re$arino ora qual()e altra sor$resa" - disse ,ane* ()e a e a ra++iunto il meti((io. - 2edendo il loro (riminoso tentati o andato a male, es(o+iteranno qual()e (osa d'altro. #)e (osa ne di(i, Tan+usa" - #)e noi non +iun+eremo all'im'ar(adero del 6am$on+, sen*a ()e i da5a6i (i diano una se(onda 'atta+lia, si+nor ,ane*, - ris$ose il meti((io. - La $referirei a qual()e altra sor$resa, mio (aro. :inora $er3 non edo al(una s(ialu$$a. - .on siamo an(ora +iunti, an*i tarderemo assai (on questo ento (os! de'ole. Se non aumenta, in e(e del me**od! do remo fati(are fino alla sera di domani. - E (i3 mi rin(res(ere''e. O)-, Ti+rotti, a$rite +li o(()i e tenete le armi in (o$erta. I ta+liatori di teste (i s$iano di (erto. A((ese una si+aretta e si sedette sul (a$o di 'anda di $o$$a, $er me+lio sor e+liare le due ri e. La Marianna, sfu++ita mira(olosamente a quel se(ondo $eri(olo, s'a an*a a sem$re $i9 lenta, essendo s(emata la 're**a. .essun rumore si udi a sulle ri e, ()e erano sem$re (o$erte da al'eri immensi ()e stende ano i loro rami mostruosi sul fiume, rendendo ma++iore l'os(urit0, e$$ure nessuno du'ita a ()e de+li o(()i se+uissero nas(ostamente il eliero. Era im$ossi'ile ()e i da5a6i, do$o quel tentati o ()e $er $o(o non rius(i a, a essero rinun(iato all'idea di distru++ere quella $i((ola s!, ma $oderosa na e ()e a e a inflitto loro quella san+uinosa s(onfitta. Altre (inque o sei mi+lia erano state +uada+nate, sen*a ()e al(un nuo o a enimento fosse a((aduto, quando ,ane* s(orse, sotto le foreste, s(intillare dei $unti luminosi ()e a$$ari ano e s(om$ari ano (on +rande ra$idit0. Pare a ()e de+li uomini muniti di tor(e (orressero dis$eratamente fra +li al'eri, s(om$arendo su'ito in me**o ai (es$u+li. Poi dei si'ili si udi ano in arie dire*ioni ()e non do e ano essere mandati da ser$enti. - Sono se+nali, - disse il meti((io, $re enendo la domanda ()e ,ane* sta a $er ri ol+er+li. - .on ne du'ita o, - ris$ose il $orto+)ese, ()e ri(omin(ia a ad inquietarsi. - #)e (osa (i $re$areranno ora" - 4na sor$resa non mi+liore dell'altra di (erto, si+nore. #i o+liono im$edire a qualunque (osto di +iun+ere all'im'ar(adero. - #omin(io ad a erne le tas()e $iene, - disse ,ane*. - Almeno si mostrassero e (i atta((assero risolutamente. - Sanno ()e siamo forti e ()e non man()iamo di arti+lierie, si+nore, ed un assalto diretto non lo tenteranno.

- E$$ure sento $er istinto ()e quei 'ri((oni $re$arano qual()e (osa (ontro di noi. - .on di(o il (ontrario e i (onsi+lierei di non far disarmare le $om$e. - Temi ()e (i mandino addosso un'altra flotti+lia di no(i di (o((o" In e(e di ris$ondere, il meti((io si era i amente al*ato, dando un (ol$o di 'arra al timone. - Siamo al $asso $i9 stretto del fiume, si+nor ,ane*, - disse $oi. - Pruden*a o daremo dentro a qual()e 'an(o. Il fiume, ()e fino allora si era mantenuto a''astan*a lar+o, $ermettendo alla Marianna di mano rare li'eramente, si era re$entinamente ristretto in modo ()e i rami de+li al'eri s'in(ro(ia ano. L'os(urit0 era di entata ad un tratto (os! $rofonda ()e ,ane* non rius(i a $i9 a dis(ernere le s$onde. - /el luo+o $er tentare un a''orda++io, - mormor3. - E an()e $er fu(ilar(i $er 'ene, si+nore, - a++iunse Tan+usa. - Punta le s$in+arde erso le due ri e, Sam'i+lion+% - +rid3 ,ane*. Gli uomini addetti al ser i*io delle +rosse 'o(()e da fuo(o a e ano a$$ena ese+uito quell'ordine, quando la Marianna, ()e da al(uni minuti a e a a((elerata la (orsa essendo la 're**a di entata $i9 fres(a, urt3 'rus(amente (ontro un osta(olo ()e la fe(e de iare erso 'a'ordo. - #)e (osa - a enuto" - +rid3 ,ane*. - #i siamo arenati" - Ma no, (a$itano, - ris$ose Sam'i+lion+ ()e si era slan(iato erso $rora. - La Marianna +alle++ia% Il meti((io (on un (ol$o di 'arra rimise il le+no sulla rotta $rimiera, quando a enne un se(ondo urto e la Marianna torn3 a de iare indietre++iando di al(uni $assi. - #ome a questa fa((enda" - +rid3 ,ane*, ra++iun+endo Sam'i+lion+. - 2i - una linea di s(o+lietti dinan*i a noi" - .on ne edo, (a$itano. - E$$ure non $ossiamo $assare. :a' (alare in a(qua qual(uno. 4n malese +ett3 una fune e do$o a erla assi(urata, si las(i3 s(i olare, mentre il eliero $er la ter*a olta torna a a indietre++iare. ,ane* e Sam'i+lion+, (ur i sulla murata $rodiera +uarda ano ansiosamente il malese ()e si era +ettato a nuoto $er (er(are l'osta(olo ()e im$edi a al le+no di a an*are. - S(o+liere" - ()iese ,ane*. - .o, (a$itano, - ris$ose il marinaio, ()e (ontinua a a inoltrarsi tuffandosi di quando in quando, sen*a $reo((u$arsi dei +a iali ()e $ote ano mo**ar+li le +am'e. - #)e (os'- dunque" - A)% Si+nore% 8anno tesa una (atena sott'a(qua, e non $ossiamo a an*are se non la ta+lieremo. .el medesimo istante una o(e $oderosa s'al*3 fra +li al'eri della ri a sinistra, +ridando in un in+lese molto +utturale7 - Arrendete i, Ti+ri di Mom$ra(em, o noi i stermineremo tutti%

E. In me**o al fuo(o 1ualunque altro si sare''e non $o(o im$ressionato, udendo quella mina((ia, lan(iata da un uomo a$$artenente ad una ra**a (os! san+uinaria e (ora++iosissima e nell'a$$rendere nel medesimo tem$o, ()e la ia $er sfu++ire quel +ra e $eri(olo +li era stata ta+liata. ,ane* in e(e, a e a as(oltato il malese e il nemi(o ()e lo mina((ia a di sterminio, sen*a dare al(un se+no, n- di (ollera, n- di s(ora++iamento. .e a e a $ro ate 'en altre nella sua ita $er $erdersi d'animo. - A)% - a e a sem$li(emente es(lamato. - #i o+liono sterminare% Meno male ()e sono stati (os! +entili di a ertir(i. E $oi li ()iamano sel a++i% Do$o quelle $arole, ()e dimostra ano una $erfetta serenit0 d'animo, si era ri olto al malese ()e si tro a a in a(qua, ()iedendo+li7 - & solida la (atena" - & d'an(ora +rossa, (a$itano, - a e a ris$osto il marinaio. - Do e l'a ranno tro ata quei sel a++i" #)e da un momento all'altro a''iano im$arato a fa''ri(arle" 1uel $elle+rino )a inse+nato loro a (om$iere delle ere mera i+lie% - #a$itano ,ane*, - disse Sam'i+lion+. - La Marianna a di tra erso. De o far +ettare un an(orotto" Il $orto+)ese si olse +uardando il eliero, il quale, non $otendo a an*are, non o''edi a $i9 all'a*ione del timone e (omin(ia a a irare sul tri'ordo, indietre++iando lentamente. - #ala un an(orotto da $ennello e $re$ara la s(ialu$$a, - disse al mastro. - & ne(essario ta+liare quella (atena. Il ferro fu ra$idamente affondato, filando $o()i metri di (atena, non essendo molto $rofondo il fiume in quel

luo+o e la Marianna arrest3 la sua mar(ia indietro, raddri**andosi quasi su'ito (olla $rora alla (orrente. La medesima o(e di $rima, $i9 mina((iosa, s'al*3 fra le $iante, ri$etendo l'intima*ione7 - Arrendete i o i stermineremo tutti. - Per Gio e% - es(lam3 ,ane*. - Mi ero s(ordato di ris$ondere a quell'uomo% :e(e (olle mani $orta- o(e, +ridando7 - Se uoi la mia na e ieni a $renderla7 ti a erto solo ()e a''iamo a''ondan*a di $ol ere e di $iom'o. Ed ora non se((armi $i9, ()e )o altro da fare in questo momento. - Il $elle+rino della Me((a ti $unir0. - 2a' ad a$$i((arti insieme al tuo Maometto. Ti tro erai 'ene in sua (om$a+nia. Sam'i+lion+, fa' (alare la s(ialu$$a e manda sei uomini a ta+liare la (atena7 atten*ione a+li arti+lieri di 'a'ordo e $rote++ete ()i s(ende. La $i9 $i((ola delle due im'ar(a*ioni fu messa ra$idamente in a(qua, e sei malesi, armati di $esanti s(uri e di fu(ili, si (alarono dentro. - Pi(()iate sodo e fate $resto so$rattutto% - +rid3 loro il $orto+)ese. Poi sal! sulla murata, a++ra$$andosi ad un $atera**o e +uard3 attentamente erso la ri a, su (ui era e()e++iata la o(e del misterioso $elle+rino. Attra erso la foresta s(orse an(ora $assare dei $unti luminosi, ()e si allontana ano (on fantasti(a elo(it0. - #)e (osa $re$arano quei furfanti" - si ()iese, non sen*a un $o' di $reo((u$a*ione. - Si+nor ,ane*, - disse Tan+usa, ()e a e a las(iato il timone, essendo di entato $el momento inutile. - 8o s(orto dei fuo()i an()e sulla ri a destra. - #)e siano da5a6i ()e radunano delle altre no(i di (o((o" & un 'el $o' ()e ediamo $assare quelle lu(i. Ad un tratto mand3 una sorda im$re(a*ione. Trenta o quaranta lin+ue di fuo(o si erano im$ro isamente al*ate fra i (es$u+li delle due ri e, rom$endo l'os(urit0 fittissima ()e re+na a sotto +li al'eri. - Mettono fuo(o alle foreste% - +rid3. - Misera'ili% - E quello ()e - $e++io, si+nore, - a++iunse il meti((io, (on o(e alterata dallo s$a ento, - tutti questi al'eri sono a olti da +iunta <an satura di (au((i9. - Pra-la% - +rid3 il $orto+)ese, ri ol+endosi all'uomo ()e (omanda a la s(ialu$$a. - Potete resistere da soli" - A''iamo le nostre (ara'ine, si+nor ,ane*. - Affrettate i $i9 ()e $otete, $oi ra++iun+ete(i. Sam'i+lion+, fa' sal$are l'an(orotto. - Ridis(endiamo il fiume, (a$itano" - ()iese il mastro. - Ed in fretta, mio (aro. .on )o al(un desiderio di farmi arrostire i o. Lesti Ti+rotti. Tutto alla 'anda il timone, Tan+usa% In un 'aleno il ferro fu stra$$ato dal fondo e la Marianna, ()e a e a in quel momento il ento a me**ana e, ir3 ra$idamente di 'ordo, las(iandosi tras$ortare dalla (orrente. 4na do**ina d'uomini, muniti di lun+)i remi, aiuta ano l'a*ione del timone, ()e di enta a $o(o effi(a(e a endo l'a(qua a se(onda. I sei marinai della s(ialu$$a, quantunque $ri i della $rote*ione dei loro (om$a+ni, non a e ano a''andonata la (atena e (ontinua ano a tem$estarla di (ol$i furiosi non a((ennando i +rossi anelli a (edere tanto fa(ilmente. Intanto l'in(endio a am$a a (on ra$idit0 s$a ente ole e nuo e lin+ue di fuo(o s'al*a ano qua e l0, $er $ro$a+arlo su una $i9 asta estensione. Le fiamme tro a ano un ottimo elemento nelle +iunta <an Fur(eola elasti(aG, quelle +rosse $iante ram$i(anti dalle quali i malesi tra++ono una sostan*a is()iosa, di (ui si ser ono $er $rendere +li u((elli, nei +am'ir, nei (olossali al'eri della (anfora e nelle $iante +ommifere ()e sono numerose in tutte le foreste del /orneo. Tutte quelle $iante (re$ita ano, (ome se (ontenessero nelle loro fi're delle (artu((ie di fu(ile o detona ano e dai loro squar(i las(ia ano (olare la linfa $i9 o meno satura di resina, la quale a sua olta $rende a fuo(o allar+ando sem$re $i9 l'in(endio. 4na lu(e intensa era su((essa alle tene're, mentre miriadi di s(intille s'al*a ano a +rande alte**a olte++iando fra tur'ini di fumo. La Marianna s(ende a $re(i$itosamente, aiutata dai remi $er sottrarsi a quell'in(endio, ()e si $ro$a+a a ormai an()e alle $iante $rossime alle due ri e, ma non a e a $er(orso ()e (inque(ento $assi, quando un urto a enne a $rora, ()e si ri$er(osse in tutte le $arti della (arena. 4rla furiose erano s(o$$iate sul (astello di $rora, do e eransi radunati la ma++ior $arte dei malesi, temendo ()e da un momento all'altro (om$arissero le s(ialu$$e e i $ontoni dei da5a6i. - Siamo $resi% - #i )anno ta+liata la ritirata% ,ane* era a((orso, imma+inandosi ()e (os'era a((aduto. - 4n'altra (atena" - ()iese, res$in+endo i suoi uomini $er farsi lar+o. - S!, (a$itano. - Allora l')anno tesa $o()i minuti fa.

- #os! de e essere, - disse Tan+usa, ()e a$$ari a esterrefatto. - Si+nor ,ane*, non (i rimane ()e di $rendere terra mentre l'in(endio non - an(ora atta((ato do unque. - Las(iare la Marianna% - es(lam3 il $orto+)ese. - O) mai% Sare''e la fine di tutti, an()e di Tremal-.ai6 e di Darma. - De o mettere in a(qua l'altra s(ialu$$a" - ()iese Sam'i+lion+. ,ane* non ris$ose. Ritto sulla $rora, (olle mani strette sulla s(otta della trin()ettina, la si+aretta s$enta e (om$ressa fra le la''ra, +uarda a l'in(endio ()e s'allar+a a sem$re $i9. An()e erso il 'asso (orso del fiume delle am$e (omin(ia ano ad al*arsi. :ra $o(o la Marianna do e a tro arsi in me**o ad un mare di fuo(o e, si((ome +li al'eri quasi riuni ano i loro rami so$ra il fiume, l'equi$a++io (orre a il $eri(olo di edersi ro es(iare addosso una $io++ia di ti**oni ardenti e di (enere (alda. - #a$itano, - ri$et- Sam'i+lion+, - de o mettere in a(qua la se(onda s(ialu$$a" .oi (orriamo il $eri(olo di $erdere la Marianna, se non fu++iamo. - :u++ire% E do e" - ()iese ,ane*, (on o(e $a(ata. - A''iamo il fuo(o dinan*i e di dietro e an()e s$e**ando le (atene la nostra situa*ione non mi+liorere''e. - #i las(eremo dunque arrostire, si+nor ,ane*" - .on siamo an(ora (u(inati, - ris$ose il $orto+)ese, (olla sua (alma mera i+liosa. - Le ti+ri di Mom$ra(em sono (ostolette un $o' dure. Poi, (am'iando 'rus(amente tono, +rid37 - Stendete la tela sul $onte, a''assate le ele sui ferri di soste+no. In a(qua le mani()e delle $om$e e affondate le 0n(ore. Gli arti+lieri a $osto% L'equi$a++io ()e attende a (on an+os(ia qual()e de(isione, in $o()i momenti iss3 i ferri di soste+no e ammain3 le due immense ele. La Marianna, (ome tutti +li 5a()t ()e intra$rendono dei ia++i nelle re+ioni estremamente (alde, era fornita d'una tela $er ri$arare il $onte da+li ardenti ra++i solari e dei relati i soste+ni. In un 'aleno fu stesa all'alte**a delle 'ome e le due ele i furono +ettate so$ra, las(iando (adere i mar+ini lun+o le murate, in modo da (o$rire interamente la $i((ola na e. - Mano rate le $om$e e inaffiate, - (omand3 ,ane*, quando l'ordine fu ese+uito. Ria((ese $os(ia la si+aretta e si s$inse erso la $rora, mentre torrenti d'a(qua eni ano lan(iati (ontro la tela in*u$$andola (om$letamente. Gli uomini in(ari(ati di s$e**are la (atena, torna ano in quel momento a 'ordo, arran(ando dis$eratamente. So$ra di loro fiamme++ia ano i rami de+li al'eri, (o$rendoli di s(intille. - Giun+ono a tem$o, - mormor3 il $orto+)ese. - #)e s$etta(olo ma+nifi(o% #)e $e((ato non $oterlo edere un $o' da lontano% Lo ammirerei me+lio% 4na era trom'a di fuo(o si ro es(ia a sul fiume. Gli al'eri delle due ri e, (om$osti $er la ma++ior $arte di $iante +ommifere, arde ano (ome *olfanelli, lan(iando do unque mostruose lin+ue di fuo(o e tur'ini di fumo denso e $esante. I tron()i, (ar'oni**ati, ro ina ano al suolo, fa(endo (rollare le $iante i(ine a (ui erano (olle+ati da $iante $arassite e +am'ir e s$andendo torrenti di (au((i9 ardente. Al'eri della (anfora enormi, (asuarine, sa+u, aren+)e sa((arifere, dammar saturi di resina, 'anani, (o(()i e durion fiamme++ia ano (ome tor(e (olossali, (ontor(endosi e tuonando= $oi s'a''atte ano, ro es(iandosi nel fiume (on fis()i assordanti. L'aria di enta a irres$ira'ile e le tende e le ele ()e (o$ri ano la Marianna fuma ano e si (ontrae ano, nonostante i (ontinui +etti d'a(qua ()e le innaffia ano. Il (alore era di entato (os! intenso ()e i Ti+rotti di Mom$ra(em, mal+rado la $rote*ione delle ele, si senti ano man(are. Immense nu ole di fumo e nem'i di s(intille, ()e il ento s$in+e a, si (a((ia ano entro lo s$a*io ra(()iuso fra il $onte e le tele, a ol+endo +li uomini terrori**ati, mentre dall'alto (ade ano sen*a interru*ione rami fiamme++ianti, ()e le $om$e $ena ano a s$e+nere, quantunque ener+i(amente mano rate. 4na (u$ola di fuo(o a ol+e a o+ni (osa7 la na e, le ri e ed il fiume. I malesi ed i da5a6i ()e forma ano l'equi$a++io, +uarda ano (on s$a ento quelle (ortine fiamme++ianti, ()e non a((enna ano a s(emare, ()iedendosi an+os(iosamente se sta a $er suonare $er loro l'ultima ora. Solo ,ane*, l'uomo eternamente im$assi'ile, $are a ()e non si o((u$asse affatto del tremendo $eri(olo ()e mina((ia a la Marianna. Seduto sull'affusto di uno dei due $e**i da (a((ia, fuma a $la(idamente la sua si+aretta, (ome se fosse insensi'ile a quel (alore s$a ente ole ()e (u(ina a i suoi uomini. - Si+nore% - +rid3 il meti((io, a((orrendo $resso di lui, (ol iso smorto e +li o(()i dilatati $el terrore, - noi (i arrostiamo. ,ane* al*3 le s$alle. - .on $osso fare nulla io, - ris$ose $oi, (olla sua (alma a'ituale. - L'aria di enta irres$ira'ile. - A((ontentati di quella $o(a ()e s(ende nei tuoi $olmoni.

- :u++iamo, si+nore. I nostri uomini )anno s$e**ata la (atena ()e (i ()iude a il $asso erso l'alto (orso. - Lass9 non far0 $i9 fres(o di qui, mio (aro. - Do remo $erire (os!" - Se (os! - s(ritto, - ris$ose ,ane*, sen*a to+liersi dalle la''ra la si+aretta. Si ro es(i3 sull'affusto (ome se fosse su una (omoda $oltrona, a++iun+endo do$o qual()e istante7 - /a)% As$ettiamo% Ad un tratto al(une s(ari()e di fu(ili rim'om'arono sul fiume, a((om$a+nate da (lamori assordanti. ,ane* si era al*ato. - #ome di entano noiosi questi da5a6i% - es(lam3. Attra ers3 il $onte, sen*a (urarsi dei torrenti d'a(qua ()e +li (ade ano addosso e, al*ato un lem'o dell'immensa tenda, +uard3 erso la ri a. Attra erso le (ortine di fuo(o s(orse de+li uomini ()e $are ano demoni, (orrere fra le ondate di fumo, s$arando (ontro il eliero. Pare a ()e quei terri'ili sel a++i fossero insensi'ili, (ome le salamandre, $er()osa ano, quantunque quasi nudi, (a((iarsi fra le fiamme $er s$arare $i9 da i(ino. ,ane* si era fatto tor o in iso. 4na 'ella (ollera 'ian(a si manifesta a in quell'uomo, ()e $are a a esse dell'a(qua a++)ia((iata nelle ene e ()e $otesse +are++iare (oi $i9 flemmati(i an+lo-sassoni delle ra**e nordi()e. - A)% Misera'ili% - +rid3. - .emmeno in me**o al fuo(o olete las(iar(i un momento di tre+ua% Sam'i+lion+, Ti+rotti di Mom$ra(em, 'ordate sen*a miseri(ordia quei demoni% :u un $o' rial*ata la tenda, le quattro s$in+arde furono riunite sul tri'ordo, e mentre l'in(endio a am$a a $i9 ()e mai, di orando +li enormi e+etali, la mitra+lia (omin(i3 a fis()iare attra erso le (ortine di fuo(o, tem$estando i sel a++i (on ura+ani di ()iodi e di frammenti di ferro. /astarono sette od otto s(ari()e $er de(idere quei 'ri((oni a mostrare i talloni. Pare(()i erano (aduti e arrosti ano in me**o alle er'e ed i (es$u+li (re$itanti, (ontinuando il fuo(o a dilatarsi. - Potesse essere (aduto an()e il $elle+rino% - mormor3 ,ane*. - 1uel fur'one si sar0 $urtro$$o 'en +uardato dall'es$orsi ai nostri tiri. #)iam3 il malese ()e a e a +uidata la s(ialu$$a, ()e era tornata a 'ordo nel momento in (ui +li al'eri (oste++ianti il fiume $rende ano $ure fuo(o. - L')ai s$e**ata la (atena" - +li ()iese. - S!, (a$itano ,ane*. - Si(()- il $asso - li'ero. - #om$letamente. - Il fuo(o s(ema erso l'alto (orso del fiume, mentre tende ad aumentare erso il 'asso, - mormor3 ,ane*. Sare''e me+lio andar(ene, $rima ()e quei 'ir'oni $ossano tendere altre (atene o ()e le loro s(ialu$$e +iun+ano qui. #)e(()- de''a su((edere, $artiamo. La olta di er*ura ()e (o$ri a in quel luo+o il fiume, era stata distrutta dall'ura+ano di fuo(o ()e l'a e a in estita, e sulle due ri e $i9 non rimane ano in $iedi ()e $o()i enormi tron()i di al'eri della (anfora, semi(ar'oni**ati e qual()e tron(o di durion ()e fiamme++ia a an(ora (ome una immensa tor(ia. Il fuo(o in e(e a am$a a terri'ile erso $onente, do e le foreste erano fino allora rimaste intatte, ossia dietro la Marianna. Il $eri(olo quindi ()e il eliero s'in(endiasse, era ormai e itato. - A$$rofittiamo, - disse ,ane*. - L'aria (omin(ia a di entare un $o' $i9 res$ira'ile e la 're**a - sem$re fa ore ole. :e(e to+liere l'immensa tela ()e +ronda a a(qua, $oi fe(e le are e quindi inferire le ele ai $ennoni. 1uelle mano re furono (om$iute ra$idamente, fra una era $io++ia di (enere ()e la 're**a a enta a (ontro il eliero, a((e(ando e fa(endo tossire +li uomini. Re+na a an(ora un (aldo infernale sul fiume, essendo le due ri e (o$erte da un altissimo strato di (ar'oni an(ora ardenti, tutta ia non i era $i9 $eri(olo di morire asfissiati. Alle quattro del mattino le 0n(ore furono issate e la Marianna ri$rese la na i+a*ione (on note ole elo(it0, sen*a essere stata distur'ata. I da5a6i, ()e do e ano a er su'ite delle $erdite (rudeli, non si erano $i9 fatti edere. :orse l'in(endio, ()e aumenta a sem$re erso $onente, li a e a o''li+ati ad una $re(i$itosa ritirata. - .on si s(or+ono $i9, - disse ,ane* al meti((io, ()e osser a a le due ri e sulle quali onde++ia ano an(ora dense (olonne di fumo e nem'i di s(intille. - Se (i las(iassero tranquilli almeno fino a ()e $ossiamo ra++iun+ere l'im'ar(adero% #)e non a''iano (a$ito ()e noi siamo $ersone risolute a difendere estremamente la $elle" Do$o le due le*ioni ri(e ute, do re''ero essersi $ersuasi ()e non siamo +allette $ei loro denti. - 8anno (a$ito, si+nor ,ane*, ()e noi a((orriamo in aiuto del mio $adrone. - E$$ure nessuno +lielo )a detto. - Io s(ommetto ()e lo sa$e ano, $rima an(ora del ostro arri o. 1ual()e ser o )a tradito il se+reto o )a

uditi +li ordini dati da Tremal-.ai6 all'uomo ()e i fu mandato. - #)e sia (os!" - 1uel malese ()e oi a ete ra((olto e ()e si offerse (ome $ilota de ono a erlo mandato essi in(ontro alla Marianna. - Per Gio e% .on mi ri(orda o $i9 di quel furfante% - es(lam3 ,ane*. - Gia(()- i da5a6i (i las(iano un $o' di tre+ua e l'in(endio si s$e+ne $i9 in su, $otremmo o((u$ar(i un $o' di lui. #)iss0 ()e rius(iamo a stra$$ar+li qual()e $re*iosa informa*ione su quel misterioso $elle+rino. - Se $arler0% - Se si ostiner0 a rimaner muto, m'in(ari(o io di far+li $assare un 'rutto quarto d'ora. 2ieni, Tan+usa. - Ra((omand3 a Sam'i+lion+ di mantenere +li uomini ai loro $osti di (om'attimento, temendo sem$re qual()e nuo a sor$resa da $arte di que+li ostinati nemi(i e s(ese nel quadro, do e la lam$ada 'ru(ia a an(ora. In una (a'ina atti+ua al salotto, su un tettu((io, +ia(e a il $ilota, sem$re immerso nel sonno $rofondo, $ro(urate+li dalle (om$ressioni ener+i()e di Sam'i+lion+. 4n sonno re+olare eramente non lo era. Il res$iro era le++erissimo, tanto ()e si a re''e $otuto s(am'iare il malese $er un ero morto, essendo an()e la sua tinta di entata quasi +ri+iastra, (ome quando +li uomini di (olore di entano $allidi. ,ane*, ()e era stato istruito da Sam'i+lion+, strofin3 iolentemente le tem$ie ed il $etto dell'addormentato, $oi +li al*3 le 'ra((ia ri$ie+andole all'indietro $i9 ()e $ot- onde dilatar+li i $olmoni, ese+uendo quel mo imento $are(()ie olte. Alla nona o alla de(ima mossa il malese a$r! finalmente +li o(()i, fissandoli sul $orto+)ese (on un lam$o di terrore. - #ome stai, ami(o" - +li ()iese ,ane* (on a((ento un $o' ironi(o. - Mentre noi (om'atte amo (ontro i tuoi alleati, tu dormi i sa$oritamente. Di entano $oltroni i malesi. Il $ilota (ontinua a a +uardarlo sen*a ris$ondere, $assandosi e ri$assandosi una mano sulla fronte ()e s'im$erla a di sudore. Pare a ()e (er(asse di riordinare le sue idee e di mano in mano ()e la memoria +li ritorna a, la sua $elle di enta a sem$re $i9 smorta ed una es$ressione an+os(iosa +li si diffonde a sul iso. - Ors9, - disse ,ane*, - quand'- ()e (i farai udire la tua o(e" - #)e (osa - a enuto, si+nore" - ()iese finalmente Padada. - .on ries(o a s$ie+armi (ome io mi sia addormentato di (ol$o, do$o la stretta datami dal ostro mastro. - & (osa tanto $o(o interessante ()e non ale la $ena ()e io te la s$ie+)i, - ris$ose ,ane*. - Tu in e(e do resti darmi qual()e s$ie+a*ione ()e mi $remere''e. - 1uale" - Sa$ere ()i - ()e ti )a mandato erso di noi $er far arenare la mia na e sui 'an()i. - 2i +iuro, si+nore... - Las(ia andare i +iuramenti7 +i0 non (redo a quelle (ose io, mio (aro. & inutile ()e tu ti ostini a ne+are7 ti sei tradito e ti ten+o in mia mano. #)i ti )a $a+ato $er ro inare la mia na e" Tu sta i $er in(endiarla. - & una ostra su$$osi*ione, - 'al'ett3 il malese. - /asta, - disse ,ane*. - 2uoi farmi $erdere la $a*ien*a" 2o+lio sa$ere ()i - quel maledetto $elle+rino ()e )a messo in armi i da5a6i e ()e domanda la testa di Tremal-.ai6. - 2oi $otete u((idermi, si+nore, ma non o''li+armi a dire delle (ose ()'io i+noro. - Si(()- tu affermi" - #)'io non )o mai eduto al(un $elle+rino. - E ()e an()e non )ai mai a uto ra$$orti (oi da5a6i ()e mi )anno assalito" - .on mi sono mai o((u$ato di (ostoro, si+nore, e lo +iuro su 2airan+ 6idul? FLa re+ina del sudG. Io sta o se+uendo la (osta $er isitare le (a erne, entro le quali le rondini salan+ane (ostruis(ono i loro nidi, a endo ri(e uto l'in(ari(o di fornirne ad un (inese ()e ne a''iso+na a, quando un (ol$o di ento mi tras$ort3 al lar+o tras(inandomi, assieme al (anotto, erso $onente. 2i )o in(ontrati $er un (aso. - Per()- sei $allido allora" - Si+nore, mi a ete sotto$osto ad una (om$ressione tale ()e (rede o mi si olesse stro**are e non mi sono an(ora rimesso dall'im$ressione $ro ata, - ris$ose il $ilota. - Tu menti (ome un ra+a**o, - disse ,ane*. - .on uoi (onfessare" Sta 'ene7 edremo se resisterai. - #)e (osa olete fare, si+nore" - ()iese il misera'ile (on o(e tremante. - Tan+usa, - disse ,ane*, ol+endosi erso il meti((io. - Le+a le mani a questo traditore, $oi (ondu(ilo in (o$erta. Se (er(a di resistere 'ru(ia+li le (er ella. - La mia $istola - (ari(a, - ris$ose l'intendente di Tremal-.ai6. ,ane* us(! dal quadro e sal! sul $onte, mentre il meti((io mette a in ese(u*ione l'ordine ri(e uto, sen*a ()e il malese a esse osato ri'ellarsi.

H. Le (onfessioni del $ilota La Marianna a e a su$erata la *ona in(endiata e na i+a a in quel momento fra due ri e erde++ianti, do e i durion, +li al'eri della (anfora, i +lu+a, i sa+u, i 'anani dalle fo+lie mostruose e le s$lendide aren+)e intre((ia ano i loro rami e le loro fronde. 4n fiumi(ello ()e si ri ersa a nel >a'atuan, a e a im$edito al fuo(o di estendersi erso l'alto (orso, si(()- quelle 'os(a+lie erano state ris$armiate. 4na (alma assoluta re+na a sulle ri e, almeno in quel momento. I da5a6i non do e ano essersi s$inti fino l0, $er()- si ede ano numerosi u((elli a(quati(i 'a+narsi tranquillamente, se+no e idente ()e si tene ano $erfettamente si(uri. Ed infatti le +rosse $elar+o$sis, dall'enorme 'e((o rosso (ome il (orallo, nuota ano lun+o le (anne, $es(ando le 'elle al(ede attra ersa ano il fiume salutando il eliero (on un lun+o fis()io e all'estremit0 de+li al'eri, ()e s$in+e ano i loro rami sulle a(que, i $lo(eus $is$i+lia ano, dondolandosi entro i loro nidi in forma di 'orsa, mentre sui 'an()i sonne(()ia ano non $o()i (o((odrilli lun+)i (inque o sei metri, (oi dorsi ru+osi in(rostati d'un fitto strato di fan+o. - E((o quelli ()e s'in(ari()eranno di s(io+liere la lin+ua a quell'ostinato malese, - mormor3 ,ane*, ()e a e a fissati +li s+uardi sui formida'ili rettili. - #)e 'ell'o((asione% Sam'i+lion+% Il mastro fu $ronto ad a((orrere alla ()iamata. - :a' +ettare un an(orotto. - #i fermiamo, (a$itano ,ane*" - O), $er $o()i minuti solamente e a((osta uno di quei 'an()i $i9 ()e $uoi. - 2olete $es(are qual()e (o((odrillo" - 2edrai7 $re$ara intanto una solida fune. Il $ilota (om$ar e in quel momento in (o$erta, (olle mani le+ate dietro al dorso, s$into innan*i dal meti((io ()e non fa(e a e(onomia di urti e di mina((e. Il dis+ra*iato era in $reda ad un terrore $rofondo, e$$ure non $are a an(ora dis$osto a (onfessare. - Sam'i+lion+, - disse ,ane*, quando l'an(orotto fu (alato. - Getta un $o' di (arne salata a quei mostri, tanto da stu**i(are un $o' il loro a$$etito. La Marianna si era fermata a 're e distan*a da un 'an(o melmoso, su (ui sta ano radunati (inque o sei +a iali, fra (ui uno man(ante della (oda, $erduta di (erto in qual()e (om'attimento. Si s(alda ano al sole, sonne(()iando tranquillamente e an()e edendo a((ostarsi il eliero non si erano mossi, essendo $er loro natura $o(o diffidenti. - Destate i 'o5oB% - +rid3 Sam'i+lion+, +ettando erso il 'an(o al(uni enormi $e**i di (arne salata. I +a iali, edendo (adere quella manna, si erano al*ati, $oi i si erano s(a+liati so$ra dis$utandoseli fero(emente. In un momento non si ide ()e un ammasso di s(a+lie e di (ode $oderosamente a+itate ()e $i(()ia ano in tutte le dire*ioni, $oi, messi in a$$etito da quei $o()i 'o((oni si s$insero erso l'orlo del 'an(o, al*ando le loro am$ie mas(elle, armate di lun+)i denti, erso la Marianna, in attesa d'un'altra distri'u*ione. - Si+nor ,ane*, - disse Sam'i+lion+, - as$ettano qual()e (osa di me+lio que+li insa*ia'ili +)iottoni. - Daremo loro un uomo, - ris$ose il $orto+)ese, +uardando il $ilota ()e fissa a (o+li o(()i smarriti le +ole s$alan(ate dei mostri, (ome se a esse (om$reso ()e quell'uomo era lui. - Si+nore, - 'al'ett3, a((ostandosi a ,ane*. - Ta(i% - +li ris$ose questi se((amente. - #)e (osa olete fare di me" - Lo sa$rai $resto. A te, Sam'i+lion+. Il mastro annod3 attorno ai fian()i del dis+ra*iato malese una solida (orda, $oi al*andolo 'rus(amente fra le $oderose 'ra((ia, lo +ett3 fuori dal 'ordo $rima ()e a esse $ensato ad o$$orre qualsiasi resisten*a. Padada a e a mandato un urlo terri'ile, (redendo di (adere fra le mas(elle di quei formida'ili rettili, in e(e rimase sos$eso fra l'a(qua ed il 'ordo. I +a iali, edendo quella $reda umana, (on un 'al*o si erano $re(i$itati in a(qua, nuotando elo(emente erso la Marianna. Il $ilota, $a**o dal terrore, si di'atte a dis$eratamente +irando e ri+irando su se stesso e mandando urla stro**ate. 4n'an+os(ia indes(ri i'ile tras$ari a dai suoi lineamenti s$a entosamente alterati. - Aiuto% Aiuto% Gra*ia% Sal atemi... - +rida a, fa(endo sfor*i su$remi $er s$e**are le (orde ()e +li le+a ano le mani. ,ane*, in $iedi sul (a$o di 'anda, a++ra$$ato alla +risella di 'a'ordo del trin()etto, lo +uarda a im$assi'ilmente, mentre i +a iali tenta ano di afferrare la $reda, slan(iandosi $i9 ()e me**i fuori dell'a(qua, (on $oderosi (ol$i di (oda. - Se Padada non muore di s$a ento - un ero mira(olo, - disse Tan+usa. - 8anno la $elle dura i malesi, - ris$ose ,ane*. - Las(iamolo +ridare un $o'.

Il $o ero uomo +rida a a squar(ia+ola, $e++io d'una s(immia rossa, urlando sem$re7 - Aiuto% +ra*ia% Mi ra++iun+ono... +ra*ia, si+nore% ,ane* fe(e (enno a Sam'i+lion+ di ritirare un $o' la fune, essendo un +a iale rius(ito a to((are (oll'estremit0 del muso la $reda, $oi, ol+endosi erso il $ilota ()e (ontinua a a di'attersi, ra++ri**ando $i9 ()e $ote a le +am'e7 - 2uoi ()e ti las(i (adere nelle +ole dei 'o5o o ()e ti fa((ia issare" La tua ita sta in mano tua. - .o... si+nore... issatemi... mi to((ano... non $osso $i9. - Parlerai" - S!, $arler3... i dir3 tutto... tutto... - Giuralo su 2airan+ 6idul, +ia(()- - la $rotettri(e dei (a((iatori di nidi di salan+ane. - Lo +iuro... si+nore... - Ti a erto $rima ()e, se quando ti a remo tirato su, ti rifiuterai di (onfessarmi o+ni (osa, ti +etter3 sen*'altro fra le mas(elle del $i9 +rosso +a iale. - .on ne )o al(un desiderio e... - #ontinua, - disse ,ane*. - 1uando a r3 tutto (onfessato non mi u((iderete e+ualmente" - .on so ()e (osa farne della tua $elle. Rimarrai $ri+ioniero fino al nostro ritorno, $oi andrai a farti a$$i((are do e orrai. Se+uimi nel quadro e an()e tu, Tan+usa. Il malese a (ui non $are a an(ora ero di tro arsi i o e ()e 'atte a i denti $el terrore, ()e non +li era (om$letamente $assato, se+u!, sen*a farsi $re+are, il $orto+)ese ed il meti((io. - Ed ora as(oltiamo la tua interessante (onfessione, - disse ,ane*, sdraiandosi su un di anetto e ria((endendo la si+aretta ()e a e a las(iata s$e+nere, $er me+lio assistere ai salti dei +a iali ed ai (ontor(imenti del $ilota. - /ada ()e tu )ai +iurato e ()e io non sono uomo da las(iarmi +io(are, n- $rendere a +a''o. - 2i dir3 tutto, $adrone. - Dunque sono stati i da5a6i a mandarti in(ontro alla Marianna. - .on $osso ne+arlo, - ris$ose il malese. - & stato il $elle+rino. - .o, si+nore= io non )o mai $arlato (on quell'uomo. - #)i -" - Ma... sare''e un $o' diffi(ile a dirlo, n- sa$rei dir i da do e sia $iom'ato (ostui. & +iunto qui al(une settimane or sono, (on molte (asse $iene d'armi e 'en fornito di denaro, di +)inee e di fiorini olandesi. - Solo" - Lo (redo. - E ()e (osa )a fatto $oi" - Si - $resentato ai (a$i tri'9, i quali lo ri(e ettero (on deferen*a, a endo in testa il tur'ante erde dei $elle+rini ()e )anno isitato il se$ol(ro del Profeta. #)e (osa $oi a''ia narrato loro e $romesso, io lo i+noro. So solo ()e $o()i +iorni do$o, i da5a6i erano tutti in armi e ()e ()iede ano la testa di Tremal-.ai6, ()e fino allora era stato il loro $rotettore. - 8a re+alato a quei fanati(i im'e(illi le armi" - E an()e molto denaro. - & ero ()e un +iorno una na e in+lese - +iunta alla fo(e del >a'atuan e ()e quel $elle+rino si - a''o((ato (ol (omandante" - ()iese ,ane*. - S!, si+nore, an*i a++iun+er3 ()e durante la notte l'equi$a++io s'ar(3 altre (asse $iene d'armi. - .on sai a ()e ra**a a$$artiene quell'uomo" - .o, si+nore7 quello ()e i $osso dire - ()e la sua $elle - os(ura assai e ()e $arla il 'ornese (on diffi(olt0. - #)e mistero im$enetra'ile% - mormor3 ,ane*. - Mi rom$er3 il (a$o sen*a rius(ire a s()iarirlo. Stette un momento silen*ioso, (ome se si fosse immerso in un $rofondo $ensiero, $oi ()iese7 - #ome a e ano fatto a sa$ere ()e la Marianna +iun+e a in so((orso di Tremal-.ai6" - Pare ()e sia stato un ser o dell'indiano a informare i (a$i da5a6i ed il $elle+rino. - 1uale in(ari(o ti a e ano dato" Il malese e''e una 're e esita*ione, $oi ris$ose7 - Di arenare la ostra na e, innan*i tutto. - .on mi ero dunque in+annato, du'itando di te. E $oi" - Las(iate ()e non (onfessi il resto. - Parla li'eramente7 ti )o $romesso di las(iarti la ita ed io non man(o alla mia $arola. - Di a$$rofittare dell'assalto dei da5a6i $er in(endiar i la na e. - Gra*ie della tua fran()e**a, - disse ,ane*, ridendo. - Si(()- a e ano de(iso la nostra morte" - S!, si+nore. Pare ()e il $elle+rino a''ia a uto qual()e moti o di dolersi delle ti+ri di Mom$ra(em. - An()e di noi% - es(lam3 ,ane*, ()e (ade a di sor$resa in sor$resa.

- #)i $u3 essere (ostui" .oi non a''iamo mai a uto a ()e fare (on dei fanati(i mussulmani. - .on so ()e (osa dir i, si+nore. - Se - ero quello ()e (i )ai narrato, quel misera'ile (i insidier0 do unque" - .on i las(er0 tranquilli, 'adate a me e far0 di tutto $er massa(rar i dal $rimo all'ultimo, - disse il $ilota. Io so ()e )a fatto +iurare ai (a$i da5a6i di non ris$armiar i. - E noi faremo il $ossi'ile $er u((iderne $i9 ()e $otremo, - ero, Tan+usa" - S!, si+nor ,ane*, - ris$ose il meti((io. - Padada, - disse il $orto+)ese, - sai tu ()e la fattoria di Pan+utaran sia +i0 assediata" - .on lo (redo, si+nore, a endo il $elle+rino radunate quasi tutte le sue for*e $er s()ia((iare $rima oi. - Dunque la ia ()e a dall'im'ar(adero al 6am$on+ di Tremal-.ai6 $u3 essere li'era. - O almeno $o(o +uardata. - 1uanto ti )a dato il $elle+rino $er()- tu mandassi la mia na e sui 'an()i e me la in(endiassi" - #inquanta fiorini e due (ara'ine. - Io te ne dar3 due(ento se tu mi +uidi al 6am$on+. - A((etto, si+nore, - ris$ose il malese, - e a rei a((ettato an()e sen*a al(un (om$enso, do endo i la ita. - Siamo an(ora lontani dall'im'ar(adero" - :ra un $aio d'ore i +iun+eremo, - ero" - disse Tan+usa +uardando il malese. - :ors'an()e $rima. ,ane* s(iolse le (orde ()e strin+e ano le mani del $ri+ioniero e us(!, di(endo7 - Saliamo in (o$erta. Sul fiume re+na a an(ora una +ran (alma e le a(que si s ol+e ano tranquille, fra due ri e (o$erte di su$er'e fel(i ar'ores(enti, di 'elle $iante di (5(as, di $andanus, di (asuarine e di $alme, ()e s$ie+a ano a enta+lio le loro +i+antes()e fo+lie $iumate. :ra i rotan+s ()e (ade ano in festoni lun+o i tron()i de+li al'eri, i erano delle siaman+, quelle orride s(immie nere ()e )anno la fronte 'assissima, +li o(()i infossati, la 'o((a enorme, il naso $iatto e sotto la +ola un lun+o +o**o ()e $ende (ome una es(i(a +onfia, le quali saltella ano di ramo in ramo, sen*a dimostrare al(una $reo((u$a*ione. In a(qua in e(e nuota ano fra le er'e, numerose 'e<a), quelle +i+antes()e lu(ertole semi-a(quati()e ()e ra++iun+ono so ente i due metri di lun+)e**a. Dei da5a6i nessun indi*io. Se fossero stati i(ini, i quadrumani non a re''ero mostrato tanta tranquillit0, essendo in +enerale estremamente diffidenti. La Marianna, ()e s'a an*a a assai lentamente aiutata an()e dai remi, non $otendo il ento soffiare tro$$o li'eramente fra quelle due immense mura+lie di er*ura, (ontinu3 a salire indistur'ata fino al me**od!, $oi si arrest3 dinan*i ad una s$e(ie di $iattaforma ()e s'a an*a a nell'a(qua sorretta da al(une file di $ali. - L'im'ar(adero del 6am$on+ di Pan+utaran, - a e ano es(lamato simultaneamente il $ilota e Tan+usa. - Gi9 le 0n(ore e a((osta, - a e a (omandato su'ito il $orto+)ese. - Alle s$in+arde +li arti+lieri. Due an(orotti furono affondati e il eliero, s$into dalla (orrente, and3 ad a$$o++iarsi all'im'ar(adero ai (ui $ali fu le+ato. ,ane* era salito sulla murata, $er a((ertarsi me+lio ()e nessun da5a6o si tro a a im'os(ato su quella ri a. #)e qui (rudeli sel a++i i fossero $assati non i era du''io, $otendosi s(or+ere a 're e distan*a dall'im'ar(adero +li a an*i di $are(()ie (a$anne distrutte dal fuo(o e una asta tettoia semi-s(o$er()iata, (oi $ilastri anneriti dal fumo e dalle fiamme. - Pare ()e non i sia nessuno qui, - disse ,ane*, ol+endosi erso il meti((io ()e si era $ure ri**ato sulla murata. - .on si as$etta ano ()e noi +iun+essimo fino qui, - ris$ose Tan+usa. - Erano tro$$o si(uri di $oter(i fermare e massa(rare alla fo(e del fiume. - 1uanto distiamo dal 6am$on+% - 4n $aio d'ore, si+nor ,ane*. - :a(endo tuonare i (annoni da (a((ia, Tremal-.ai6 $otre''e udir(i" - & $ro'a'ile. #ontate di $artire su'ito" - Sare''e im$ruden*a. As$ettiamo la notte= $asseremo $i9 fa(ilmente e forse sen*a essere eduti. - 1uanti uomini $renderemo" - .on $i9 di enti. Mi $reme ()e la Marianna non riman+a tro$$o s$ro ista. Se la $erdessimo sare''e finita, $er tutti, an()e $er Tremal-.ai6 e $er Darma. :rattanto noi faremo una 're e es$lora*ione nei dintorni, $er a((ertar(i ()e non (i si tenda qual()e a++uato. 1uesta tranquillit0 non mi rassi(ura affatto. :e(e mettere in 'atteria le s$in+arde e i $e**i, ol+endoli erso l'im'ar(adero, ri**ando delle 'arri(ate formate (on 'arili $ieni di ferra((io, onde me+lio ri$arare +li arti+lieri, quindi (omand3 di ammainare le ele sul $onte, sen*a le arle dai $ennoni onde la na e fosse $ronta a sal$are in $o()i minuti. Terminati quei $re$arati i, ,ane*, il meti((io ed il $ilota, s(ortati da quattro malesi dell'equi$a++io, armati fino ai denti, s(esero sull'im'ar(adero $er fare una ri(o+ni*ione nei dintorni, $rima di a enturarsi (ol +rosso

sotto le folte foreste ()e si estende ano fra la ri a del fiume ed il 6am$on+ di Pan+utaran.

I. La (ari(a de+li elefanti 4na $i((ola radura, malamente dissodata, s(or+endosi an(ora i tron()i de+li al'eri s$untare dal suolo, si estende a dinan*i all'im'ar(adero e dietro a+li a an*i di (a$anne e di tettoie ris$armiate dall'in(endio. Al di l0 (omin(ia a la +rande e fitta foresta, (om$osta $er la ma++ior $arte d'immense fel(i ar'oree, di (5(as, di durion e di (asuarine, e in+om'ra di rotan+s di lun+)e**a smisurata ()e forma ano delle ere reti. .essun rumore tur'a a il silen*io ()e re+na a sotto quei maestosi al'eri. Solo, di quando in quando, fra il fo+liame udi asi un de'ole +rido lan(iato da qual()e +e6-63, la lu(ertola (antatri(e, o il $is$i+lio di qual()e ()al(ostet)a, quei $i((olissimi u((elli dai (olori 'rillanti a riflessi metalli(i ()e, in quelle isole malesi, ten+ono il $osto dei tron()ili()i ameri(ani. ,ane* ed i suoi uomini, do$o essere rimasti qual()e tem$o in as(olto, un $o' rassi(urati da quella (alma e dal (onte+no $a(ifi(o d'una (o$$ia di s(immie 'uto so$ra un 'anano, do$o a er fatto un +iro intorno alle (a$anne, si inoltrarono erso la foresta, es$lorandone i mar+ini $er una lar+)e**a d'un me**o mi+lio, sen*a tro are al(una tra((ia dei loro im$la(a'ili nemi(i. - Pare im$ossi'ile ()e siano s(om$arsi, - disse ,ane*, a (ui rius(i a ines$li(a'ile quell'im$ro isa tre+ua do$o tanto a((animento. - #)e a''iano rinun(iato a tormentar(i, do$o le 'atoste ()e )anno $reso" - 4)m% - fe(e il $ilota. - Se il $elle+rino a e a +iurato la ostra $erdita, riten+o ()e far0 il $ossi'ile $er a ere le ostre teste. - Metti(i an()e la tua nel numero, - disse il $orto+)ese. - Torniamo a 'ordo e as$ettiamo la notte. Il ritorno lo (om$irono sen*a essere stati molestati, (onfermandosi ie$$i9 nella su$$osi*ione ()e i da5a6i non fossero an(ora +iunti in quei dintorni. A$$ena (alato il sole, ,ane* fe(e su'ito i $re$arati i della $arten*a. 2i erano an(ora a 'ordo trentasei uomini, (om$resi i feriti. .e s(else quindi(i, non olendo inde'olire tro$$o l'equi$a++io il quale $ote a, durante la sua assen*a, enire assalito, e erso le no e, do$o a er ra((omandato a Sam'i+lion+ la $i9 atti a sor e+lian*a onde non si fa(esse sor$rendere, ridis(ende a a terra (on Tan+usa, il $ilota e la s(orta. Erano tutti formida'ilmente armati, (on (ara'ine indiane di lun+o tiro e $aran+s, quelle terri'ili s(ia'ole ()e (on un solo (ol$o de(a$itano un uomo, e am$iamente $ro isti di muni*ioni, i+norando se Tremal-.ai6 ne a esse tante da $oter re++ere an()e ad un assedio. - A anti e so$rattutto fate meno rumore ()e sia $ossi'ile, - disse ,ane*, nel momento in (ui si (a((ia ano sotto i 'os()i. - .oi non siamo an(ora si(uri di tro are la ia s+om'ra. Si olse indietro $er dare un ultimo s+uardo al eliero, la (ui massa s$i((a a i amente sulle a(que del fiume, semi-(onfusa fra i e+etali ()e (res(e ano sulla ri a e sen*a sa$ere il $er()-, $ro 3 una stretta al (uore. - Si dire''e ()e )o un 'rutto $resentimento, - mormor3 (on inquietudine. - #)e lo $erda" S(a((i3 l'im$ortuno $ensiero e si mise alla testa della s(orta, $re(eduto di $o()i $assi dal meti((io e dal $ilota, i soli ()e $otessero orientarsi in me**o a quel (aos di enormi e+etali e fra le reti immense formate dai ne$entes, dai +omuti e dai rotan+s. #ome al mattino un silen*io $rofondo re+na a sotto quella infinita olta di er*ura, (ome se quella foresta fosse assolutamente $ri a di animali fero(i e di sel a++ina. Persino +li u((elli notturni, quei +rossi $i$istrelli $elosi, ()e sono (os! (omuni nelle isole malesi, man(a ano. Solo le lu(ertole (antanti, ()e sono $er lo $i9 notturne, fa(e ano udire di tratto in tratto il loro lie e +rido stridente. Essendo il (ielo (o$erto, un'afa $esante re+na a sotto le immense fo+lie, in(ro(iantisi strettamente a trenta o quaranta metri dal suolo. - Si dire''e ()e mina((ia un ura+ano, - disse ,ane* ()e res$ira a (on +rande fati(a. - E s(o$$ier0 $resto, si+nore, - ris$ose il meti((io. - 8o eduto il sole tramontare fra una nu ola nerastra e +iun+eremo a$$ena a tem$o al 6am$on+. - Se nessuno (i arrester0. - :inora, si+nore, i da5a6i non si sono mostrati. - Pur()- non li tro iamo $resso il 6am$on+. S$eriamo ()e a''iano le ato l'assedio. - .on saranno tanti da o$$orre una seria resisten*a, almeno $el momento. 1uelli ()e (i )anno as$ettati alla fo(e del fiume forse non sono an(ora tornati. - Se tardassero solo entiquattro ore, non li temerei $i9, - ris$ose ,ane*. - La Marianna, (on equi$a++io rinfor*ato, di erre''e im$rendi'ile. A r0 molti difensori Tremal-.ai6" - Su$$on+o ()e a''ia $otuto ra((o+liere una entina di malesi, si+nor ,ane*. - A remo (os! un $i((olo eser(ito ()e dar0 da fare a quel maledetto $elle+rino. Affrettiamo il $asso e

(er()iamo di +iun+ere al 6am$on+ $rima ()e l'al'a sor+a. La foresta non $ermette a $er3 ()e si a an*assero (os! ra$idamente (ome a re''ero desiderato, essendo (aduti in me**o ad una anti(a $ianta+ione di $e$e ()e a ol+e a +li al'eri in una rete assolutamente inestri(a'ile. Le +rosse $iante non erano rius(ite a soffo(are i sarmenti altissimi i quali, ri$ie+andosi erso il suolo e (olle+andosi (oi rotan+s ed i (alamus o a ol+endosi intorno alle mostruose radi(i us(ite dal suolo $er man(an*a di s$a*io, forma ano un intre((iamento (olossale ()e o$$one a una solida resisten*a. - Mano ai $aran+s, - disse ,ane*, edendo ()e le due +uide non rius(i ano a $assare. - :aremo rumore, - osser 3 il $ilota. - .on )o +i0 al(una o+lia di tornarmene indietro. - I da5a6i $ossono udir(i, si+nore. - Se (i assal+ono li ri(e eremo (ome si meritano. Affrettiamo(i. A (ol$i di s(ia'ola rius(irono ad a$rirsi un ar(o e sem$re s(ia'olando a destra ed a man(a, (ontinuarono ad inoltrarsi nell'intermina'ile foresta. Mar(ia ano da un'ora, lottando ostinatamente (ontro le $iante, quando il $ilota s'arrest3 'rus(amente, di(endo7 - :ermi tutti. - I da5a()!" - ()iese sotto o(e ,ane*, ()e lo a e a su'ito ra++iunto. - .on lo so, si+nore. - 8ai udito qual()e (osa" - Dei rami s(ri(()iolare dinan*i a noi. - Andiamo a edere, Tan+usa, e oi tutti rimanete qui e non fate fuo(o se io non i do il se+nale. Si +ett3 a terra tro andosi dinan*i a un (aos di radi(i e di sarmenti e si mise a stris(iare erso il luo+o do e il malese asseri a d'a er udito i rami s(ri(()iolare. Il meti((io +li si era messo dietro (er(ando di non far rumore. Per(orsero (os! una (inquantina di metri e s'arrestarono sotto le enormi (orolle d'un fiore mostruoso, un (ru'ul ()e a e a una (ir(onferen*a di oltre tre metri, e ()e tramanda a un odore $o(o $ia(e ole. Essendo i intorno a quel fiore un $o' di s$a*io li'ero, era fa(ile s(o$rire de+li uomini ()e si a an*assero attra erso la foresta. - Padada non si era in+annato, - disse ,ane*, do$o essere rimasto qual()e $o' in as(olto. - S!, qual(uno si a i(ina, - (onferm3 il meti((io. - E questo (os'-" - ()iese a un tratto ,ane*. In lontanan*a si ud! in quel momento un rom'o strano ()e $are a $rodotto dall'a an*arsi di qual()e fur+one o d'un treno ferro iario. - .on - il tuono, - disse il $orto+)ese. - .on lam$e++ia an(ora, - disse Tan+usa. - Si dire''e ()e un fiume )a rotto +li ar+ini e strari$a. - .on - (aduta an(ora una +o((ia d'a(qua e $oi il >a'atuan - lontano. - #)e (osa sar0" - E s'a$$rossima ra$idamente, si+nore. - 2erso di noi" - S!. - Ta(i% A$$o++i3 un ore(()io al suolo ed as(olt3 nuo amente, trattenendo il res$iro. La terra trasmette a nettamente quel rom'o ines$li(a'ile ()e $are a $rodotto dal ra$ido a an*arsi di masse enormi. - .on (om$rendo assolutamente nulla, - disse finalmente ,ane*, rial*andosi. - & me+lio ()e (i ri$ie+)iamo erso la s(orta= ()iss0 ()e il $ilota non (i s$ie+)i questo mistero. S+us(iarono sotto i +i+antes()i $etali del (ru'ul e rife(ero il (ammino $er(orso, s(i olando fra +li infinti sarmenti. 1uando ra++iunsero il luo+o o e a e ano las(iati i loro uomini, s'a idero ()e an()e la s(orta era in $reda ad una i a a+ita*ione, udendosi an()e l0 quel fra+ore. Solo Padada $are a tranquillo. - Da ()e (osa $ro iene questo 'a((ano" - +li ()iese ,ane*. - & una (olonna di elefanti ()e fu++e dinan*i a qual()e $eri(olo, si+nore, - ris$ose il $ilota. - Saranno (ertamente moltissimi. - De+li elefanti% E ()i $u3 a er s$a entato quei (olossi" - De+li uomini, io (redo. - #)e i da5a6i si a an*ino da $onente" & di l0 ()e il fra+ore iene. - & quello ()e $ensa o an()'io. - #)e (osa mi (onsi+li di fare"

- Di allontanar(i al $i9 $resto. - .on in(ontreremo +li elefanti sulla nostra ia" - & $ro'a'ile, ma 'aster0 una s(ari(a $er farli de iare. 8anno una $aura in(redi'ile quei (olossi de+li s$ari, non essendo i a'ituati. - A anti dunque, - (omand3 il $orto+)ese, (on o(e risoluta. - Do''iamo +iun+ere al 6am$on+ $rima ()e i arri ino i da5a6i. Si rimisero frettolosamente in (ammino s(ia'olando i rotan+s ed i (alamus, mentre il fra+ore aumenta a ra$idamente d'intensit0. Il $ilota do e a a er indo inato +iusto. :ra il fra(asso assordante $rodotto dall'in(essante (rollare delle $iante, a''attute dai $oderosi ed irresisti'ili urti di quelle enormi masse lan(iate a +alo$$o sfrenato, si (omin(ia ano a udire dei 'arriti. 1uei $a()idermi do e ano essere s$a entati da qual()e +rossa tru$$a d'uomini, non fu++endo ordinariamente dinan*i ad un dra$$ello di (a((iatori. Do e ano essere state le 'ande dei da5a6i a metterli in rotta. ,ane* e i suoi uomini affretta ano il $asso, temendo di enire tra olti nella $a**a (orsa di quei $a()idermi. A endo tro ato de+li s$a*i li'eri, si erano messi a (orrere, +uardandosi (on s$a ento alle s$alle, (redendo di edersi ro inare addosso quei mostruosi animali. An()e ,ane* a$$ari a $reo((u$ato. A e ano ra++iunta una ma(()ia formata quasi es(lusi amente di enormi al'eri della (anfora, ()e nessuna for*a a re''e $otuto atterrare, a endo quelle $iante dei tron()i +rossissimi, quando il $ilota $er la se(onda olta si arrest3, di(endo $re(i$itosamente7 - Gettate i sotto queste $iante ()e sono suffi(ienti a $rote++er(i. E((o ()e +iun+ono% Si erano a$$ena las(iati (adere dietro a quei tron()i (olossali quando si idero a$$arire i $rimi elefanti. S'u(a ano a (orsa sfrenata da una ma(()ia di sunda-matune, +li al'eri della notte, (os! ()iamati $er()- i loro fiori non si s()iudono ()e do$o il tramonto del sole e dei quali do e ano a er fatta una era stra+e nella (ari(a furi'onda. 1uei (olossi, ()e $are ano $a**i di terrore, $iom'arono di (ol$o su un ammasso di +io ani $alme ()e s'arra a loro la ia e le a''atterono (ome se una fal(e immensa, mano rata da qual()e titano, fosse s(esa su quelle $iante. .on era ()e l'a an+uardia quella, $oi()- $o()i istanti do$o si ro es(i3 su quello s$a*io il +rosso, (on (lamori s$a ente oli. Erano quaranta o (inquanta elefanti, fra mas()i e femmine, ()e si urta ano fra loro (onfusamente, (er(ando di sor$assarsi. Le loro formida'ili trom'e $er(uote ano (on im$eto irresisti'ile al'eri e (es$u+li, tutto a''attendo. 2edendone al(uni ()e $are a olessero s(a+liarsi erso +li al'eri della (anfora, ,ane* sta a $er far ese+uire una s(ari(a, quando ide dei $unti luminosi a$$arire dietro ai $a()idermi ()e des(ri e ano delle fulminee $ara'ole. - Silen*io% #)e nessuno si muo a% I da5a6i% - a e a es(lamato Padada. Pare(()i uomini, quasi interamente nudi, (orre ano dietro a+li elefanti, s(a+liando sui loro dorsi dei rami resinosi a((esi, ()e su'ito ra((o+lie ano a$$ena (aduti, tornando a lan(iarli. .on erano ()e una entina, tutta ia i $a()idermi, atterriti da quella $io++ia di fuo(o ()e (ade a loro addosso sen*a $osa, non osa ano ri oltarsi, mentre (on una sola (ari(a a re''ero $otuto s$a**are e stritolare quel $i((olo +ru$$o di nemi(i. - .on muo ete i e non fate fuo(o% - a e a ri$etuto $re(i$itosamente Padada. Gli elefanti erano +i0 $assati, urtando i $rimi tron()i della ma(()ia, sen*a ()e quelle (olossali $iante a essero fortunatamente (eduto ed erano s(om$arsi nel $i9 folto della foresta, sem$re $erse+uitati dai da5a6i. - #)e siano (a((iatori" - ()iese ,ane* quando il fra+ore si $erdette in lontanan*a. - #)e (a((ia ano noi, - ris$ose il malese. - La nostra dis(esa a terra - stata notata da qual(uno ()e sor e+lia a l'im'ar(adero e non essendo $ro'a'ilmente in numero suffi(iente i da5a6i ()e si tro a ano nei dintorni, (i s(a+liano addosso +li elefanti. 2edrete ()e faranno $er(orrere a quei (olossi tutta la foresta, (olla s$eran*a ()e ('in(ontrino sulla loro (orsa e (i tra ol+ano. - Possiamo quindi ri ederli an(ora" - & $ro'a'ile, si+nore, se non (i affrettiamo a las(iare questa 'os(a+lia ed a rifu+iar(i nel 6am$on+ di Pan+utaran. - Siamo lontani molto an(ora" - .on e lo sa$rei dire, essendo questa $arte della foresta (os! intri(ata, da non $oter(i n- orientare, n(orrere tro$$o. Tutta ia su$$on+o ()e +iun+eremo $rima dell'al'a. - Prima ()e +li elefanti ritornino, andiamo(ene. .on si tro ano sem$re de+li al'eri della (anfora $er $rote++er(i. Mi stu$is(e $er3 una (osa. - 1uale, si+nore" - #ome quei sel a++i a''iano $otuto radunare tanti animali.

- Li a ranno in(ontrati $er (aso non essendo domatori (ome i ma)ut siamesi o i (orna( indiani, - disse Tan+usa, ()e assiste a al (olloquio. - .on - raro, in queste foreste, tro are delle tru$$e di (inquanta e an()e di (ento (a$i. - E si $resteranno a quel +iuo(o" - #ontinueranno a s(a$$are fin()- i da5a6i a ranno fiato e non (esseranno di $erse+uitarli (oi ti**oni a((esi. - .on (rede o ()e quei 'ri((oni fossero (os! fur'i. Ami(i, al trotto% Las(iarono la ma(()ia ()e li a e a (os! o$$ortunamente $rotetti da quella (ari(a s$a ente ole e si (a((iarono entro altri ma(()ioni formati $er la ma++ior $arte di al'eri +ommiferi, di dammeri e di sandra(()i, (er(ando alla me+lio di orientarsi, non $otendo s(or+ere le stelle, tanto era folta la (u$ola di er*ura ()e (o$ri a la foresta. :ortunatamente le $iante non (res(e ano (os! l'una $resso all'altra ed i (es$u+li e i rotan+s erano rari, si(()$ote ano mar(iare $i9 (elermente e (orrere an()e meno ris()i di (adere in qual()e a++uato. In lontanan*a il fra+ore $rodotto da+li elefanti lan(iati in $iena (orsa si udi a an(ora, ora intenso ed ora $i9 de'ole. I $o eri animali ora (a((iati da una $arte, ora res$inti erso l'altra, fa(e ano il +iuo(o dei da5a6i, i quali sa$e ano a'ilmente +uidarli do e desidera ano, (olla s$eran*a ()e sor$rendessero il dra$$ello in qual()e luo+o dell'immensa foresta. Padada e il meti((io, sa$endo ormai di ()e si tratta a, si re+ola ano a tem$o $er tenersi sem$re lontani da quel $eri(olo, (ondu(endo il dra$$ello in dire*ione o$$osta a quella se+u!ta dai $a()idermi. Do$o una 'uona me**'ora $ar e finalmente ()e i da5a6i, (on inti ()e le ti+ri di Mom$ra(em non si tro assero in quella $arte della sel a, s$in+essero +li elefanti erso il fiume, $oi()- il fra+ore $rodotto da quella (ari(a furi'onda si allontan3 erso il sud, fin()- (ess3 (om$letamente. - #i (redono an(ora lontani dal 6am$on+, - disse il $ilota, do$o d'a er as(oltato $er qual()e $o'. - 2anno a (er(ar(i erso il >a'atuan. - 1uanta ostina*ione in quei furfanti, - disse ,ane*. - & $ro$rio una +uerra a morte ()e (i )anno di()iarata. - E), si+nor mio, - ris$ose Padada, - sanno 'ene ()e se noi rius(iamo a unir(i a Tremal-.ai6, l'es$u+na*ione del 6am$on+ di err0 estremamente diffi(ile. - Io +lielo las(io il 6am$on+= non )o al(una inten*ione di sta'ilirmi qui. 8o l'ordine di (ondurre a Mom$ra(em Tremal-.ai6 e sua fi+lia e non +i0 di fare la +uerra al $elle+rino, almeno $er ora. Pi9 tardi edremo. - Rinun*iate a sa$ere ()i - quell'uomo misterioso ()e )a +iurato un odio im$la(a'ile (ontro tutti oi" - .on )o an(ora $ronun(iato l'ultima $arola, - ris$ose ,ane*, (on un sorriso. - 4n +iorno faremo i (onti (on quel messere. Per ora mettiamo in sal o l'indiano e la sua +ra*iosa fan(iulla. Do e siamo ora" Mi $are ()e la foresta (omin(i a diradarsi. - /uon se+no, si+nore. Il 6am$on+ di Pan+utaran non de e essere molto lontano. - :ra $o(o tro eremo le $rime $ianta+ioni, - disse il meti((io ()e da qual()e minuto osser a a attentamente la foresta. - Se non m'in+anno siamo $resso il Mara$o)e. - #)e (os'-" - ()iese ,ane*. - 4n affluente del >a'atuan, ()e se+na il (onfine della fattoria. Alt, si+nori% - #)e (osa ('-" - 2edo dei fuo()i 'rillare la++i9% - es(lam3 Tan+usa. ,ane* a+u**3 +li s+uardi e attra erso uno squar(io delle $iante, ad una distan*a (onsidere ole, ide 'rillare nelle tene're un +rosso $unto luminoso ()e non do e a essere un sem$li(e fanale. - Il 6am$on+% - ()iese. - O un fuo(o de+li assedianti" - disse in e(e Tan+usa. - Do remo dare 'atta+lia $rima di entrare nella fattoria" - Prenderemo il nemi(o alle s$alle, si+nore. - Ta(ete, - disse in quel momento il $ilota, ()e si era a an*ato di al(uni $assi. - #)e (osa ('- an(ora" - ()iese ,ane*, do$o qual()e minuto. - Odo il fiume rom$ersi (ontro le ri e. Il 6am$on+ si tro a dinan*i a noi, si+nore. - Attra ersiamolo, - ris$ose ,ane* risolutamente, - e $iom'iamo su+li assedianti a $asso di (ari(a. Tremal.ai6 (i aiuter0 dal (anto suo (ome me+lio $otr0.

J. Il 6am$on+ di Pan+utaran #inque minuti do$o il dra$$ello +uarda a silen*iosamente il fiumi(ello ()e era s(arsissimo d'a(qua e si raduna a sulla ri a o$$osta ()e era $ri a d'al'eri. 4na asta $ianura, interrotta solo da qual()e +ru$$etto di $alme e di $om'o, si estende a al di l0, s$in+endosi erso una +rossa (ostru*ione so$ra la quale si s(or+e a una s$e(ie di torri(ella ()e $are a un

osser atorio. #omin(iando a$$ena a$$ena allora a diradarsi le tene're, non era an(ora $ermesso dis(ernere ()e (osa eramente fosse, ma il $ilota e il meti((io non a e ano 'iso+no della lu(e $er sa$ere do e si tro a ano. - Il 6am$on+ di Pan+utaran% - a e ano es(lamato ad una o(e. - E (oi da5a6i intorno, - a e a a++iunto ,ane*, a++rottando la fronte. - #)e il +rosso delle loro for*e sia +iunto $rima di noi" Infatti numerosi fuo()i, dis$osti in forma di semi-(er()io, arde ano dinan*i alla fattoria, (ome se i terri'ili ta+liatori di teste a essero sta'ilito un +rande (am$o. Tutti si erano arrestati, +uardando (on ansiet0 quei fal3 e (er(ando di rendersi (onto delle for*e de+li assedianti. - E((o(i in un 'ell'im$i((io, - mormora a ,ane*. - Sare''e un'im$ruden*a a entarsi alla (ie(a (ontro for*e ()e $otre''ero essere enti olte su$eriori e d'altronde sare''e una follia as$ettare l'al'a. Man()ere''e la sor$resa e $otremmo enire ri(a((iati. - Si+nore, - disse il $ilota in quel momento. - #)e (osa de(idete" - #redi ()e siano molti +li assedianti" - A +iudi(arlo dal numero dei fuo()i si $otre''e (rederlo. 2olete ()e ada ad a((ertarmi delle loro for*e" - ,ane* lo +uard3 (on diffiden*a. - Sos$ettate di me, - ero" - disse il malese, sorridendo. - A ete ra+ione7 fino a ieri io ero un ostro nemi(o. E$$ure a ete torto7 ormai )o rotto tutto (on que+li uomini e $referis(o essere (ontato fra i ostri uomini ()e sono malesi al $ari di me, an*i()- (on quei sel a++i. - Potrai essere di ritorno $rima ()e il sole sor+a" - .on (om$arir0 $rima di me**'ora ed io i $rometto di essere di ritorno fra die(i minuti. - Dammi dunque una $ro a della tua fedelt0, - disse ,ane*. - L'a rete, si+nore. Il malese si fe(e dare un $aran+, fe(e un +esto d'addio e si allontan3, +ettandosi in me**o ad una $ianta+ione di *en*ero ()e +li assedianti non a e ano an(ora distrutta. ,ane*, (oll'orolo+io alla mano (onta a i minuti. Teme a i amente ()e il $ilota tardasse, e ()e la lu(e si diffondesse $rima del suo ritorno, rendendo im$ossi'ile una sor$resa. .e a e a (ontati sei, quando Padada (om$ar e, (orrendo a (orsa sfrenata. - E''ene" - ()iese ,ane*, muo endo+li in(ontro. - Il +rosso ()e )a o$erato (ontro di noi alla fo(e del fiume non - an(ora +iunto. Gli assedianti non sono $i9 d'un (entinaio e le loro file sono (os! de'oli da non $oter resistere ad un urto im$ro iso. - 8anno armi da fuo(o" - S!, si+nore. - /a)% Sa$$iamo (ome se ne ser ono. Si olse erso i suoi uomini ()e lo a e ano ra++iunto e as$etta ano il (omando di dare addosso ai nemi(i. - Date dentro a (or$o $erduto, - disse loro. - Le ti+ri di Mom$ra(em mostrino in quale (onto ten+ono questi ta+liatori di teste. - 1uando (e l'ordinerete, noi sfonderemo tutto, si+nor ,ane*, - ris$ose il $i9 e(()io. - 2oi sa$ete ()e noi non a''iamo mai a uto $aura. - A((ostiamo(i in silen*io e $rendiamoli alle s$alle. .on farete fuo(o se non quando lo (omander3 io. :ormiamo la (olonna d'assalto. Si dis$osero su una do$$ia fila, mettendo dinan*i i $i9 alorosi, $oi il dra$$ello si (a((i3 silen*iosamente in me**o ai *en*eri ()e erano a''astan*a alti $er (o$rirli. ,ane* si era +ettata la (ara'ina a tra(olla, ed a e a sfoderata la s(imitarra e le ata dalla fas(ia una ri((a $istola indiana a due (ol$i, dalle (anne lun+)issime. La tra ersata della $ianta+ione fu (om$iuta (os! (elermente ()e quattro minuti do$o +iun+e ano a ottanta $assi da+li assedianti. I da5a6i, si(uri di non enire assaliti, 'i a((a ano in +ru$$etti di quattro o (inque $ersone, attorno al fal3. Tre(ento metri $i9 oltre s'al*a a il 6am$on+. Era una s$e(ie di 6otta, ossia di forte**a 'ornese, (ostituita da un (or$o di fa''ri(ati, (ir(ondato da lar+)i $an(oni di durissimo le+no di te6, (a$a(i di o$$orre una solida resisten*a an()e ai $i((oli lil0 se non ai mirim e da un folto 'os()etto di $iante s$inose ()e non $ermette a di $renderla d'assalto ad uomini quasi nudi e $ri i so$rattutto di s(ar$e. Sul fa''ri(ato $rin(i$ale, una (asa di 'ella a$$aren*a, ()e ri(orda a i 'en+alo< indiani, s'al*a a una sottile torretta di le+no, una s$e(ie di minareto ara'o, sulla (ui (ima 'rilla a una +rossa lanterna. - Tan+usa, - disse ,ane*, ()e a e a fatto (ori(are i suoi uomini, olendo $rima rendersi un (onto esatto della situa*ione in (ui tro a asi la fattoria, - do e si tro a il $assa++io" - Di fronte a noi, si+nore. - .on (adremo in me**o alle s$ine" - 2i +uido io.

- Siete $ronti" - ()iese ,ane* ri ol+endosi ai $irati. - Pronti tutti, (a$itano. - #ari(ate al +rido D2i a Mom$ra(em%D onde non (orriamo il $eri(olo di far(i fu(ilare dai difensori del 6am$on+. A anti% I di(iotto uomini si erano slan(iati a (orsa sfrenata, $iom'ando sul +ru$$o $i9 i(ino. .essuno $ote a ormai $i9 trattenere le terri'ile ti+ri della Malesia7 n- arti+lierie, n- fu(ili, n- armi 'ian()e. #on una s(ari(a fulminarono i (inque o sei da5a6i ()e a e ano a''andonato $re(i$itosamente il fal3 attorno a (ui 'i a((a ano, $oi attra ersarono (ome un lam$o la de'ole linea d'assedio, (ontinuando a s$arare e urlando a squar(ia+ola7 - 2i a Mom$ra(em% I ta+liatori di teste, sor$resi da quell'im$ro iso assalto, ()e erano 'en lun+i dall'as$ettarsi, non a e ano nemmeno tentato di o$$orre resisten*a, si(()- l'animoso dra$$ello $ot- +ettarsi dentro il 'os()etto s$inoso ()e (o$ri a la (inta. De+li uomini erano (om$arsi sulle difese interne armati di fu(ili. Pare a ()e si $re$arassero a far fuo(o, quando una o(e im$eriosa +rid37 - :ermi% Sono ami(i% A$rite la $orta% - O)e, ami(o Tremal-.ai6, - +rid3 ,ane* (on o(e +iuli a. - .on a''iamo affatto 'iso+no del $iom'o noi. .e a''iamo a uto +i0 a''astan*a di quello dei da5a6i. - ,ane*% - es(lam3 l'indiano, (on una era es$losione di +ioia. - #)i (rede i ()e fosse dunque" - Al*ate la sara(ines(a% Lesti% I da5a6i tornano alla ris(ossa% 4na enorme ta ola di le+no di te6, $esante (ome fosse di ferro, fu innal*ata da $are(()i uomini mediante funi sos$ese a +rosse (arru(ole e le ti+ri di Mom$ra(em (ol $ilota ed il meti((io, si $re(i$itarono entro il 6am$on+, mentre i difensori della (inta saluta ano +li assedianti (on due (ol$i di s$in+arda e un iolentissimo fuo(o di fu(ileria. 4n uomo di statura $iuttosto alta, un $o' attem$ato, a endo i 'affi ed i (a$elli 'ri**olati, di ta+lia $er3 an(ora ele+ante ed insieme i+orosa, dai lineamenti fini, la $elle un $o' a''ron*ata e +li o(()i nerissimi, a e a a$erte le 'ra((ia $er strin+ere il $orto+)ese. .on indossa a il (ostume dei ri(()i 'ornesi, 'ens! quello de+li indiani moderni**ati i quali )anno ormai rinun(iato al doote e alla du'+a) $el (ostume an+lo-ind9, $i9 sem$li(e e $i9 (omodo, (onsistente in una +ia((a di tela 'ian(a (on alamari di seta rossa, fas(ia lar+)issima ri(amata in oro e (al*oni strettissimi $ure 'ian()i e tur'antino. - 1ui, sul mio $etto, ami(o ,ane*% - a e a es(lamato, a''ra((iandolo strettamente. - & destinato ()e de''a sem$re ri(orrere alla +enerosit0 ed al alore delle in in(i'ili ti+ri di Mom$ra(em. #ome sta la Ti+re della Malesia" - Muore di salute. - E la tua Surama" - Mi ama sem$re intensamente. E Darma do '- ()e non la edo" - La ti+re o mia fi+lia" - L'una e l'altra, +ia(()- mi s(orda o della tua 'ra a 'estia. - Mia fi+lia dorme in questo momento e la ti+re mar(ia erso la (osta (on >ammamuri. - #ome% il ma)aratto non - qui" - es(lam3 ,ane*. - Temendo ()e Tan+usa non a esse $otuto ra++iun+er i o +uidar i qui, e+li - $artito nonostante i miei (onsi+li, (on una $i((ola s(orta e forse a quest'ora, se - rius(ito a sfu++ire ai da5a6i, si - im'ar(ato $er Mom$ra(em. - Lo ritro eremo $i9 tardi. - 2ieni, ami(o, - disse Tremal-.ai6. - .on - questo il luo+o $er s(am'iar(i le nostre (onfiden*e. Ol0, Tan+usa, fa' +li onori di (asa e $re$ara da man+iare e da 'ere alle ti+ri di Mom$ra(em. S'a i3 erso il 'en+alo< ()e s'al*a a fra al(une immense tettoie $iene di $rodotti a+ri(oli ed una do$$ia linea di (a$anne ed introdusse l'ami(o in una stan*a $ianterrena ()e era illuminata da una 'ella lam$ada indiana, i (ui etri a**urro+noli attenua ano la lu(e. Tremal-.ai6 non a e a rinun(iato ai suoi +usti di 'en+alese. Ed infatti la stan*a era arredata (on mo'ili indiani, le++eri s!, ma ele+antissimi e tutto all'intorno a e a quei 'assi e (omodi di ani ()e si edono in tutte le ri(()e a'ita*ioni de+li adoratori di /ra)ma, di Si a o di 2isn9. - 4n 'uon 'i(()iere di 'ram innan*i tutto, - disse l'indiano, em$iendo due 'i(()ieri (on quell'e((ellente liquore (om$osto (on riso fermentato, *u(()ero e su(()i di arie $alme ()e lo $rofumano. - Arresta il sudore. - Ed io sono in*u$$ato, (ome un (a allo ()e )a $er(orse dodi(i le+)e tutte d'un fiato. .on sono $i9 +io ane, ami(o mio, - disse ,ane*, uotando $oi d'un fiato il 'i(()iere. - Ed ora s$ie+ami questo mistero. - 4na domanda $rima di tutto, se me lo $ermetti. #ome sei +iunto"

- #olla Marianna e do$o d'a er for*ata la fo(e del fiume. Pi9 tardi ti narrer3 i $arti(olari di quella lotta. - Do e l')ai las(iata" - All'im'ar(adero. - & numeroso l'equi$a++io" - 8a for*e u+uali alle mie. Tremal-.ai6 era di entato medita'ondo ed inquieto. - Sono uomini (a$a(i di difendere il mio eliero, - disse ,ane* ()e se n'era a((orto. - Sono molti i da5a6i, $i9 di quanti (rede o e so$rattutto 'en armati e an()e 'ene eser(itati. - Dal $elle+rino" - S!, ,ane*. - L'a rai eduto, tu, quel 'ri((one. - Io" Mai% - .on sai nemmeno tu ()i -" - ()iese ,ane* al (olmo dello stu$ore. - .o, - ris$ose Tremal-.ai6. - Io +li )o mandato un messo due settimane or sono, $re+andolo di $resentarsi da me $er s$ie+armi i moti i del suo odio, $romettendo+li sal a la ita. - E lui si - +uardato 'ene dall'o''edire" - Mi )a fatto ris$ondere in e(e ()e andassi io da lui onde (onse+nar+li la mia testa unitamente a quella di mia fi+lia. - Tanta auda(ia )a a uto quel misera'ile% - es(lam3 ,ane*, indi+nato. - 4diamo7 )ai mai offeso qual()e (a$o da5a6o" 1uei ta+liatori di teste sono fero(emente endi(ati i. - Io non )o mai fatto male a nessuno, e $oi quell'uomo non - un da5a6o, - ris$ose l'indiano. - #)i - dunque" - Al(uni affermano ()e sia un e(()io ara'o fanati(o, altri un ne+ro e altri an(ora un indiano. - E$$ure (i de e essere un +ran moti o $er odiarti tanto. - #erto, ma $i9 (i $enso meno ries(o a s(o$rirlo, ed in ano tormento il mio (er ello. Mi - enuto $erfino un sos$etto. - 1uale" - & (os! assurdo ()e rideresti se te lo di(essi. - disse Tremal-.ai6. - Gettalo fuori. - #)e $otesse essere qual()e t)u+. ,ane* in e(e di a((o+liere quelle $arole (on un sorriso, (ome l'indiano s'as$etta a, era di entato lie emente $allido. - Sei 'en (erto, Tremal-.ai6, - disse $oi (on o(e +ra e, - ()e tutti i luo+otenenti di Su5od)ana, il (a$o de+li stran+olatori, siano stati u((isi da noi nelle (a erne di Raiman+al o da+li in+lesi nelle stra+i di Del)i" #)i (e lo assi(ura" - E tu orresti ()e quel qual(uno a esse $ensato a endi(are Su5od)ana do$o undi(i anni" - Tu )ai $ro ata la tena(ia ed )ai $ure $ro ato l'odio im$la(a'ile di que+li assassini. Tu sei stato la (ausa della loro fine. Tremal-.ai6 era tornato a di entare $ensieroso ed il suo iso tradi a una $rofonda an+os(ia. Ad un tratto, fe(e un +esto (ome $er (a((iare ia qual()e isione, $oi disse7 - .o, - im$ossi'ile, - assurdo. I t)u+s, ammesso ()e e ne siano an(ora in India, non a re''ero atteso tanto. 1uel $elle+rino de e essere qual()e furfante ()e (er(a d'im$orsi ai da5a6i $er fondarsi qual()e sultania e ()e fin+e di odiarmi. A r0 fatto s$ar+ere la o(e ()e io non sono un mussulmano, ()e io sono forse un nemi(o dei da5a6i, una (reatura in+lese in(ari(ata di so++io+arli o qual()e (osa d'altro $er mandarmi ia di qui. Sar0 tutto quello ()e orrai, an()e un ero fanati(o, ma non un t)u+. - Sia (ome uoi tu, ma mi $are ()e tu ti tro i in una non 'ella (ondi*ione. 8ai $erdute tutte le fattorie" - Le )anno sa(()e++iate e $oi arse. - Sare''e stato me+lio ()e tu fossi rimasto (on noi a Mom$ra(em. - 2ole o tentare di (oloni**are queste (oste e in(i ilire questi 'ar'ari. - E )ai fatto un 'u(o nell'a(qua, - disse ,ane*, ridendo. - Purtro$$o. - E (i rimetterai qual()e (entinaio di mi+liaia di ru$ie. Meno male ()e le tue fattorie del /en+ala $ossono $a+are le s$ese. 1uando s+om'reremo" - Ti ()iedo solo entiquattro ore, - ris$ose Tremal-.ai6, - $er $oter ra((o+liere il me+lio ()e $osse++o, $oi daremo fuo(o a tutto e ra++iun+eremo la tua na e. - E (orreremo al $i9 $resto erso Mom$ra(em, - disse ,ane*. - La nostra $resen*a - ne(essaria la++i9. A e a $ronun(iate quelle $arole (on un tono (os! +ra e, ()e l'indiano ne fu (ol$ito. - #'- qual()e (osa in aria" - ()iese. - Ma... non si sa an(ora. #orrono delle o(i ()e inquietano la Ti+re della Malesia. - E quali"

- #)e +li in+lesi a''iano inten*ione di far(i slo++iare da Mom$ra(em. & un $o' di tem$o ()e tutti +li atti di $irateria ()e su((edono lun+o le (oste o((identali dell'isola li adde'itano a noi, quantunque da molti anni i nostri $ra)os dormano sulle loro 0n(ore. Di(ono ()e la nostra $resen*a in(ora++ia i $irati (ostieri e ()e noi direttamente o indirettamente li ai**iamo (ontro le na i ()e si re(ano a La'uan. :rottole, ma +i0 tu (onos(i la do$$ie**a del leo$ardo in+lese. - E an()e la sua in+ratitudine, - disse l'indiano. - E((o (ome orre''ero (om$ensar(i d'a er li'erata l'India dalla setta dei t)u+s. E Sando6an (edere''e" - Lui% A)% 1uell'uomo - (a$a(e di +ettare il +uanto di sfida (ontro tutta l'In+)ilterra e di... 4n lontano (ol$o di (annone +li a e a interrotta la frase. - 8ai udito" - es(lam3, 'al*ando in $iedi in $reda ad una i issima a+ita*ione. - S!, il (annone tuona erso il sud. - I da5a6i atta((ano la Marianna% - Se+uimi sull'osser atorio, ,ane*, - disse Tremal-.ai6. - Di lass9 $otremo udire me+lio da quale $arte +iun+ono +li s$ari.

K. Lo s(o$$io della Marianna I due uomini, isi'ilmente im$ressionati, us(irono dalla stan*a e, salita una s(ala, si tro arono su una delle terra**e del 'en+alo< su (ui si al*a a la torri(ella o me+lio il minareto, essendo altissimo e sottilissimo, (on una $i((ola +radinata esterna. In $o()i istanti ra++iunsero la (ima ()e termina a in una $i((ola $iattaforma (ir(olare, su (ui tro a asi una +rossa s$in+arda dalla (anna lun+)issima ()e do e a 'attere da quell'alte**a tutti i $unti dell'ori**onte. Il sole erasi +i0 al*ato diffondendo sulla $ianura i suoi ra++i dorati, a$$ena sorti e +i0 su'ito ardentissimi, non essendo i in quelle re+ioni nessuna fres(ura, nemmeno nelle $rime ore del mattino. I da5a6i ()e assedia ano il 6am$on+, (oll'a$$arire della lu(e, si erano allontanati di sei o sette(ento metri, ri$arandosi dietro ai +rossi tron()i d'al'eri a$$ositamente a''attuti onde ser irsene a modo di trin(ee mo'ili, $otendo farli s(orrere innan*i o indietro, a loro $ia(imento. Pare a ()e durante la notte fossero aumentati di numero, $er()- Tremal-.ai6, a$$ena e''e lan(iato uno s+uardo all'in+iro, non $ot- trattenersi dall'es(lamare7 - Ieri sera non e n'erano tanti intorno a noi. ,ane* sta a $er ()ieder+li qual()e (osa, quando un se(ondo (ol$o di (annone si ud! rim'om'are in lontanan*a, ri$er(uotendosi (ontro le (inte del 6am$on+. - 1uesto rom'o iene dal sud% - es(lam3 il $orto+)ese. - Sono i (annoni da (a((ia della Marianna ()e tirano. I da5a6i )anno assalito i miei uomini. - S!, - (onferm3 l'indiano, - iene dalla $arte del >a'atuan. #redi ()e $ossano res$in+ere il nemi(o, (oi $e**i ()e )anno a loro dis$osi*ione" - /iso+nere''e (onos(ere il numero de+li assalitori. Di quali for*e dis$one quel maledetto $elle+rino" - 8a fanati**ato quattro tri'9 e o+nuna de e a er+li fornito non meno di (ento(inquanta +uerrieri. - E armati di fu(ili" - S!, ,ane*. 1uell'uomo misterioso )a $ortato (on s- un ero arsenale e $erfino dei lil0 e dei mirim. To)% 4n altro (ol$o% - E queste sono le s$in+arde% - es(lam3 ,ane*, fa(endo un +esto di ra''ia. Dalla $arte dell'immensa foresta ()e si estende a erso il sud, +iun+e ano ad inter alli delle detona*ioni $i9 le++ere e $i9 se(()e ()e do e ano essere $rodotte da $e**i a (anna lun+a. Poi +li s$ari aumentarono ra$idamente d'intensit0, formando un rim'om'o in(essante, (ome se molti $e**i d'arti+lieria e molte s$in+arde s$arassero insieme. ,ane* era di entato $allido e ner osissimo. Passe++ia a intorno alla $iattaforma (ome un leone in +a''ia, interro+ando ansiosamente (o+li s+uardi tutti i $unti dell'ori**onte. An()e l'indiano era in $reda ad una so rae((ita*ione i issima. I (ol$i si su((ede ano intanto ai (ol$i. 4na 'atta+lia furiosa, terri'ile, do e a essersi im$e+nata sul fiume fra il $o(o numeroso equi$a++io della Marianna e le +rosse for*e del misterioso $elle+rino. - E non (essa% - es(lama a ,ane*, ()e non si trattene a $i9. - Se fossi l0 io% - Sam'i+lion+ - un aloroso ()e non si arrender0, - ris$ose Tremal-.ai6. - & una e(()ia ti+re ()e la sa lun+a e ()e sa difendersi. - .on i sono ()e sedi(i uomini alidi a 'ordo, mentre i da5a6i $ossono essere tre o quattro(ento e forniti an()e essi d'arti+lieria. - Dunque tu du'iti ()e la Marianna $ossa resistere" - ()iese Tremal-.ai6 (on an+os(ia. - Se la $rendessero sare''e finita an()e $er noi. E mia fi+lia" - Ada+io, ami(o, - ris$ose ,ane*. - I da5a6i tro eranno qui un osso 'en duro da rodere. 8o osser ato

attentamente il tuo 6am$on+ e mi sem'ra assai ro'usto. Tu sai ()e i sel a++i +eneralmente si tro ano im'ara**ati dinan*i ad un osta(olo ()e frena il loro slan(io. Per Gio e% Ed il (annone non (essa% Si massa(rano la++i9. 1uanti uomini )ai" - 4na entina. - Tutti malesi" - :ra malesi e +ia anesi, - ris$ose Tremal-.ai6. - 1uaranta uomini, ()iusi da una (inta (os! solida, $ossono dare del filo da tor(ere a quei furfanti. Sei 'en $ro isto" - 8o i eri e muni*ioni in a''ondan*a. - Si+nor ,ane*% /uon +iorno% - disse in quel momento una +io ane, (om$arendo sulla $iattaforma. Il $orto+)ese a e a mandato un +rido7 - Darma% 4na 'ellissima fan(iulla di forse quindi(i anni, dal (or$o flessuoso (ome una $alma, (on lun+)i (a$elli neri, un $o' inanellati, la $elle del iso le++ermente a''ron*ata e ellutata (ome quella delle donne indiane, ma assai $i9 ()iara, i lineamenti $erfetti ()e sem'ra ano $i9 (au(asi(i ()e ind9, si era fermata dinan*i al $orto+)ese, fissandolo (oi suoi o(()i neri e s(intillanti (ome (ar'on()i. Indossa a un (ostume me**o euro$eo e me**o indiano, ()e le da a una +ra*ia uni(a, (om$osta d'un 'usti(ino di 'ro((atello, (on ri(ami d'oro, d'un'am$ia fas(ia di (as(emir ()e le (ade a sulle an()e 'en arrotondate e d'una sottanina $iuttosto (orta ()e las(ia a edere i (al*on(ini di seta 'ian(a ()e le s(ende ano fino sulle s(ar$ettine di $elle rossa, a $unta rial*ata. - /en feli(e di ri eder i, si+nor ,ane*, - ri$rese la fan(iulla, tendendo+li una manina da fata. - Sono due anni ()e i a''iamo las(iato. - A''iamo sem$re da fare la++i9, a Mom$ra(em. - Medita sem$re s$edi*ioni la Ti+re della Malesia" #)e uomo terri'ile, - disse Darma sorridendo. - A)... il (annone% .on udite" - & +i0 me**'ora ()e rim'om'a, fi+lia mia, - disse Tremal-.ai6, - e annun*ia forse una +ra e dis+ra*ia. - #)i - ()e fa fuo(o, $adre" - Sono le ti+ri di Mom$ra(em. - #)e difendono la mia na e, - a++iunse ,ane*. - Ta(ete% Mi $are ()e i (ol$i rallentino% E non $oter edere nulla% Si erano tutti (ur ati sul $ara$etto della $iattaforma, as(oltando ansiosamente. .on si udi ano $i9 ()e a rari inter alli le se(()e detona*ioni delle s$in+arde e la (u$a o(e dei $e**i da (a((ia. Ad un tratto si fe(e un +ran silen*io, (ome se la 'atta+lia fosse 'rus(amente (essata. - 8anno into o sono stati s()ia((iati" - si ()iese ,ane* ()e si senti a 'a+nare la fronte di sudore. Ad un tratto una formida'ile detona*ione attra ers3 +li strati d'aria e si $ro$a+3 (on tale intensit0 ()e la torre trem3 dalla 'ase alla (ima. ,ane* a e a mandato un +rido, mentre Tremal-.ai6 e Darma erano di entati $allidissimi. - Mio Dio, ()e (osa - su((esso" - ()iese la fan(iulla. - La mia Marianna de e essere saltata in aria, - ris$ose ,ane* (on o(e rotta. - Po eri i miei uomini% 4n dolore intenso tras$ari a sul iso del $orto+)ese, mentre qual()e (osa di umido 'rilla a nei suoi o(()i. - ,ane*, - disse Tremal-.ai6, (on o(e affettuosa, - noi non a''iamo an(ora la (erte**a ()e la tua na e sia saltata. - 1uesto rom'o s$a ente ole non $u3 essere stato $rodotto ()e dallo s(o$$io della santa'ar'ara, - ris$ose il $orto+)ese. - Io ()e ne )o edute saltare tante delle na i, non mi $osso in+annare. #)e la Marianna sia (alata a fondo non me ne im$orta, a endo noi a Mom$ra(em elieri in 'uon numero. Sono i miei uomini ()e rim$ian+o. - Possono a ere las(iata la na e $rima ()e s(o$$iasse. #)iss0, forse sono stati essi stessi a dar fuo(o alle $ol eri onde non (adere nelle mani dei da5a6i. - Pu3 essere ero, - ris$ose ,ane*, ()e a e a ria(quistata la sua (alma. - 2i era qual(uno a 'ordo ()e sa$esse do e si tro a il mio 6am$on+" - S!, il (orriere ()e ti a''iamo mandato sei mesi fa. - 1uell'uomo allora, se - sfu++ito alla morte, $otre''e (ondurre qui i su$erstiti. - E $assare attra erso le file dei da5a6i% E((o un'im$resa ()e sar0 'en diffi(ile $er (os! $o()i uomini. E $oi, quand'an()e +iun+essero qui, la nostra situa*ione non mi+liorere''e. - & ero, - ris$ose l'indiano. - #ome $otremo s(endere il fiume sen*a la tua na e" - #er()eremo dei (anotti, $adre, - disse Darma. - Per es$orsi ad un fuo(o in(essante sen*a al(un ri$aro" #)i +iun+ere''e i o alla fo(e del fiume" - Guarda i da5a6i, - disse in quel momento ,ane*. Gli assedianti, ()e do e ano a er $ure udito quello s(o$$io formida'ile e an()e quel i o

(annone++iamento, a e ano a''andonate le loro trin(ee mo'ili, ritirandosi erso le foreste ()e (ir(onda ano la $ianura, (ome se a essero l'inten*ione di to+liere il 'lo((o. - Se ne anno, $adre% - es(lam3 Darma. - #)e a''iano (om$reso ()e era inutile ostinarsi (ontro questo 6am$on+" - ,ane*, - disse Tremal-.ai6, - ()e il $elle+rino sia stato in e(e s(onfitto e ()e a''ia mandato qui qual()e (orriere $er far ritirare +li assedianti" - O ()e (er()ino di trar(i in qual()e a++uato" - ()iese in e(e il $orto+)ese. - In qual modo" - #olla s$eran*a ()e noi a$$rofittiamo della loro ritirata $er a''andonare il 6am$on+ e $oi assalir(i in $iena foresta (on tutte le loro for*e. .o, mio (aro Tremal-.ai6, non sar3 (os! s(io((o io, da a''o((are all'amo. :in()- non sa$remo la sorte to((ata alla mia Marianna, noi non las(eremo questa fattoria do e $otremo difender(i lun+amente, nel (aso ()e il mio equi$a++io sia stato distrutto. Mettiamo qui una sentinella e $el momento non $reo((u$iamo(i delle mano re insidiose di quei furfanti. - Si+nor ,ane*, - disse Darma. - 2enite a $rendere un $o' di ri$oso, intanto, ed a far (ola*ione. .on udendo $i9 al(un (ol$o di (annone, quantunque fossero tutti an+os(iati $er la sorte ()e $ote a essere to((ata all'equi$a++io della Marianna, s(esero nella sala $ianterrena do e i ser i del 6am$on+ a e ano $re$arata un'a''ondante refe*ione all'in+lese, (on (arne fredda, 'urro e t)- (on 'is(otti. Terminato il $asto e mandato il meti((io sulla torri(ella onde li a ertisse delle mosse de+li assedianti, fe(ero una minuta is$e*ione alle (inte e alle o$ere di difesa, onde essere $ronti a sostenere an()e un lun+o assedio. Erano tras(orse +i0 tre ore dallo s(o$$io, quando udirono Tan+usa +ridare dall'alto del minareto7 - All'armi% E su'ito do$o rim'om'arono al(uni s$ari. ,ane* e Tremal-.ai6 si erano $re(i$itati erso la $iattaforma $i9 alta della (inta, da (ui $ote ano dominare 'uon tratto della $ianura. 2i erano a$$ena +iunti, quando idero un $i((olo dra$$ello d'uomini us(ire dalla foresta a (orsa sfrenata, s$arando sui da5a6i ()e a((orre ano da tutte le $arti (ome $er ta+liare loro il $asso. Due +rida erano sfu++ite alle la''ra del $orto+)ese e dell'indiano7 - Le ti+ri di Mom$ra(em% Sam'i+lion+% Poi lan(iarono due +rida tuonanti7 - :uo(o le s$in+arde% - Al*ate la sara(ines(a ai nostri ami(i% I $irati ()e a e ano s(ortato ,ane*, edendo i loro (om$a+ni alle $rese (o+li assedianti, si erano +ettati sulle tre s$in+arde ()e difende ano la (inta dalla $arte meridionale, s(ari(ando quasi (ontem$oraneamente. I da5a6i, udendo que+li s$ari e edendo (adere $are(()i (om$a+ni, a e ano a$erte le file rifu+iandosi $re(i$itosamente nella foresta. Sam'i+lion+ e il suo dra$$ello, tro ando il $asso li'ero, si erano slan(iati erso il 6am$on+ a tutta (orsa, non (essando di s$arare. La sara(ines(a era stata al*ata e $arte della +uarni+ione era mossa in(ontro a loro $er sostenerli nel (aso ()e i da5a6i tornassero alla ris(ossa e an()e $er +uidarli attra erso il 'os()etto s$inoso. I su$erstiti della Marianna non erano ()e una me**a do**ina. Erano neri di $ol ere, madidi di sudore, ansanti, (olle esti stra((iate e insan+uinate ed a e ano la s()iuma alle la''ra $er la lun+a (orsa ()e do e a essere durata non meno di tre ore. Il (orriere, ()e (onos(e a la ia, $er fortuna era insieme a loro. - La mia na e" - +rid3 ,ane*, (orrendo in(ontro a Sam'i+lion+. - Saltata, (a$itano, - ris$ose il mastro (on o(e rantolante. - Da ()i" - Da noi... non $ote amo $i9 resistere... erano (entinaia e (entinaia di sel a++i ()e (i $iom'a ano addosso... tutti i nostri (om$a+ni sono stati u((isi... an()e i feriti... )o $referito dar fuo(o alle $ol eri... - Sei un aloroso, - +li disse ,ane*, (on o(e $rofondamente (ommossa. - #a$itano... en+ono... sono molti... $re$arate i alla resisten*a. - A)% en+ono% - es(lam3 ,ane* (on o(e terri'ile. - 2endi()eremo i nostri morti%

L. La $ro a del fuo(o Le orde dei da5a6i s'u(a ano in quel momento dalle foreste a +ru$$i, a dra$$elli, sen*a ordine al(uno, lan(iati tutti a (orsa sfrenata. 4lula ano (ome 'el e fero(i, a+itando forsennatamente i loro $esanti 6am$ilan+ d'a((iaio lu(entissimo e s$arando in aria qual()e (ol$o di fu(ile. Pare ano furi'ondi e $ro'a'ilmente lo erano $er non a er $otuto ra++iun+ere e de(a$itare +li ultimi

difensori della Marianna, ()e $i9 ri$osati e fors'an()e $i9 lesti, erano rius(iti a rifu+iarsi nella fattoria $rima di las(iarsi $rendere. - Per Gio e% - es(lam3 ,ane* ()e li osser a a attentamente dall'alto della (inta, - sono in 'uon numero quei 'ri((oni e quantunque la loro istru*ione militare las(i molto a desiderare, (i daranno dei +ra i +ratta(a$i. - .on sono meno di quattro(ento, - disse Tremal-.ai6. - L0% 8anno an()e un $ar(o d'assedio, - a++iunse il $orto+)ese, edendo us(ire dalla 'os(a+lia un +rosso dra$$ello ()e tras(ina a una do**ina di lil0 ed un mirim. - #ana+lia d'un $elle+rino% Pare ()e se ne intenda di (ose di +uerra e ()e a''ia dedi(ate tutte le sue (ure alla sua arti+lieria. .on mar(iano mi(a male, +li arti+lieri% Mano rano (ome (os(ritti di tre mesi% - E non tirano male, e lo assi(uro, (a$itano, - disse Sam'i+lion+. - /atte ano la Marianna $er 'ene, $rendendola d'infilata da $rora a $o$$a. - #)e quel dannato $elle+rino sia stato $rima soldato" - si ()iese ,ane*. - #)i dia olo $u3 essere quell'uomo misterioso" - ,ane*, - disse Tremal-.ai6, +uardandolo (on una (erta es$ressione, - (redi tu ()e noi $otremo resistere a lun+o" - #ome arti+lieria siamo de'olu((i in (onfronto a loro, - ris$ose il $orto+)ese, - ora ()e non a''iamo $i9 i nostri due $e**i da (a((ia, ma $rima ()e +li assedianti montino all'assalto, (i orr0 del tem$o e de(imeremo $er 'ene le loro (olonne, se orranno tentare di es$u+nare a i a for*a la nostra forte**a. /asta ()e i i eri e le muni*ioni non (i en+ano a man(are. - Ti )o +i0 detto ()e siamo 'en forniti, s$e(ialmente dei $rimi. Tutte le tettoie ne sono $iene. - Allora terremo duro fino a ()e torner0 >ammamuri. Sa$endo(i in $eri(olo, Sando6an non indu+er0 a mandar(i altri so((orsi. 1uanto a r0 im$ie+ato a ra++iun+ere la (osta" - .on meno d'una settimana. - Si(()- a quest'ora do re''e essere a Mom$ra(em. - Lo s$ero, se i da5a6i non lo )anno u((iso, - ris$ose Tremal-.ai6. - 4)m% Assalire un uomo ()e - s(ortato da una ti+re% .essuno a re''e osato atta((arlo. 1uindi, a (onti fatti, fra una quindi(ina di +iorni $otre''e essere qui. Terremo duro fino allora e intanto (er()eremo di di ertire i da5a6i fa(endoli 'allare a (ol$i di mitra+lia. - E se Sando6an non (i mandasse so((orsi" - In tal (aso, mio (aro ami(o, (e ne andremo, - ris$ose ,ane*, (olla sua (alma a'ituale. - #on tutti questi assedianti"% - 2edremo se fra quindi(i +iorni saranno (os! numerosi. .on (ari()eremo +i0 le s$in+arde (on $atate e le (ara'ine (on uo a di $asseri. Terminiamo la nostra is$e*ione, mio (aro Tremal-.ai6, e ediamo di fortifi(are i $unti $i9 de'oli. Do''iamo resistere e resisteremo. Mentre ri$rende ano il loro +iro, i da5a6i si erano a((am$ati intorno alla fattoria, tenendosi fuori di $ortata dai tiri delle s$in+arde, (ostruendo ra$idamente, (on rami e (on fo+lie di 'anano, delle (a$annu((ie $er ri$ararsi da+li ardenti ra++i del sole, mentre i loro arti+lieri innal*a ano sen*a indu+io delle $i((ole trin(ee formate di terra e sassi e $ia**a ano i loro $e**i in modo da $oter 'attere la fattoria tutta all'intorno. 1uei (annoni non $ote ano re(are quindi danno alle massi((ie ta ole ()e forma ano la (inta, essendo il te6 un le+no durissimo ()e offre una +rande resisten*a, tutta ia quando ,ane*, terminata l'is$e*ione, sal! sulla torri(ella (on Tremal-.ai6 e Sam'i+lion+, $er dominare tutta la $ianura, non $ot- frenare un +esto di sti**a. - 1uel $elle+rino de e essere stato un soldato, - ri$et-. - I da5a6i non a re''ero mai $ensato innal*are delle trin(ee, n- a s(a are dei fossati $er ri$ararsi dai tiri de+li a ersari. - Lo edi" - ()iese in quel momento Tremal-.ai6. - #)i" - Il $elle+rino. - #ome% Osa mostrarsi" - Guardalo l0, in $iedi su quel tron(o d'al'ero ()e +li arti+lieri )anno fatto rotolare dinan*i al mirim $er rinfor*are la trin(ea. ,ane* +uard3 attentamente nella dire*ione indi(ata, $oi, tratto da una tas(a un 'ino((olo di marina, lo $unt3. Sul tron(o sta a un uomo molto alto e molto se((o, estito tutto di 'ian(o, (on alamari d'oro, (on s(ar$e rosse a $unta rial*ata (ome usano i ri(()i 'ornesi di /runi ed il (a$o difeso da un am$io tur'ante di seta erde ()e +li (ala a fino su+li o(()i. Pare a ()e a esse (inquanta o sessanta anni. La sua $elle era assai a''ron*ata, ma non (os! os(ura no$a(a (ome quella dei malesi e dei da5a6i e an()e i suoi lineamenti, ()e ,ane* distin+ue a 'enissimo, erano molto $i9 fini e $i9 $erfetti di quelli delle due ra**e dominanti le +randi isole malesi. - Parre''e un ara'o o un 'irmano, - disse ,ane*, do$o di a erlo osser ato a lun+o. - 4n da5a6o no di (erto e nemmeno un malese. Da do e sar0 $iom'ato (ostui" - .on lo )ai mai eduto" - ()iese Tremal-.ai6.

- :ru+o e rifru+o nella mia memoria e mi (on in(o sem$re $i9 di non a er mai a uto a ()e fare (on quell'uomo, - ris$ose il $orto+)ese. - E$$ure in qual()e luo+o do''iamo a erlo eduto. Il suo odio (ontro di me e an()e (ontro di oi, a endo udito narrare ()e do$o di me si sare''e an()e o((u$ato delle ti+ri di Mom$ra(em, de e essere stato moti ato da qual()e (osa. - A)% 2orre''e $rendersela an()e (on Mom$ra(em, - disse ,ane*, sorridendo. - Si (a$is(e ()e non (onos(e an(ora quanto al+ono i nostri Ti+rotti. - Si $ro i a ro es(iare le sue orde sulle (oste della nostra isola% 2edr0 quanti da5a6i torneranno alle loro natie foreste. A)% La dan*a di +uerra% /rutto indi*io. - #)e (osa uol dire, ,ane*" - #)e i da5a6i si $re$arano alla $u+na. Si esaltano $rima (olla dan*a quando mettono mano ai 6am$ilan+. Sam'i+lion+, a' ad a ertire i nostri uomini di tenersi $ronti e fa' $ortare le s$in+arde ai quattro an+oli della fattoria, onde $ossano 'attere tutti i $unti dell'ori**onte. 1uando i da5a6i si muo eranno, erremo noi a diri+ere la difesa. 4n (entinaio e me**o di +uerrieri, ()e tene ano in am'o le mani una s(ia'ola, si erano sta((ati dal +rosso su quattro (olonne a an*andosi erso il 6am$on+, $er ese+uire la dan*a di +uerra. Giunti a (inque(ento $assi dalla (inta, mandarono un urlo altissimo, un urlo di sfida, $oi formarono quattro (ir(oli, mettendosi a 'allare disordinatamente. .el (entro a e ano de$osto i loro 6am$ilan+, in(ro(iando l'uno (oll'altro in modo da o((u$are un asto s$a*io, $oi al(uni a e ano tratto dai $anieri ()e $orta ano a$$esi al fian(o, al(une teste umane ()e $are ano re(ise di re(ente, (ollo(andole fra i +ru$$i formati dalle s(ia'ole. 2edendo quelle teste, ,ane* a e a fatto un +esto d'ira, a mala$ena re$resso. - Misera'ili% - a e a es(lamato. - A$$artene ano ai tuoi uomini, - ero mio $o ero ami(o" - disse Tremal-.ai6. - S!, - ris$ose il $orto+)ese. - De ono a er $es(ato i (ada eri lan(iati nel fiume dall'es$losione, $er im$adronirsi delle loro teste. .oi non faremo altrettanto ma, i addio, (ontra((am'ieremo (on $iom'o sen*a ris$armio. - 2uoi ()e li mitra+liamo +ia(()- sono a 'uona $ortata" - .on an(ora. Do''iamo las(iare a loro di s$arare il $rimo (ol$o. I da5a6i intanto (ontinua ano a s+am'ettare (ome s(immie o (ome u'ria()i in delirio, ululando s$a entosamente, dimenando le 'ra((ia e (ontor(endosi, mentre al(uni suonatori $er(uote ano (on delle ma**e dei tam'uroni di le+no (o$erti (on una $elle di ta$iro. Ora i dan*atori $ro(ede ano a $asso (aden*ato, $oi s$i((a ano salti (ome se (al$estassero dei (ar'oni a((esi, finalmente si da ano ad una (orsa $a**a, im$u+nando (erte s$e(ie di 6riss, (ome se inse+uissero dei nemi(i fu++enti. 1uella dan*a dur3 una 'uona me**'ora, $oi, i +uerrieri esausti, trafelati, rientrarono nei loro a((am$amenti. Su((esse un $rofondo silen*io ()e si $rolun+3 $er al(uni minuti, $oi un urlo formida'ile, mandato da tutti i (om'attenti, e()e++i3 nella $ianura, $ro$a+andosi sotto i 'os()i ()e la (ir(onda ano. - Si $re$arano all'atta((o" - ()iese Tremal-.ai6 a ,ane* ()e a e a $untato nuo amente il 'ino(olo. - .o7 edo un uomo ()e es(e dalla tettoia a'itata dal $elle+rino (on una 'anderuola erde infissa su una lan(ia. - #)e (i mandi un $arlamentario" - Sem'ra, - ris$ose il $orto+)ese. - A $ro$or(i la resa" - La $a(e no di (erto. 4n da5a6o, un qual()e famoso +uerriero a +iudi(arlo dalle lun+)e $enne ()e +li orna ano la testa e dalla straordinaria quantit0 di 'ra((ialetti di ottone ()e $orta a alle 'ra((ia e alle (a i+lie, a e a las(iato il (am$o, se+u!to da un altro ()e re++e a a stento uno di quei +rossi tam'uri di le+no ()e a e ano ser ito $o(o $rima $er a((om$a+nare i dan*atori. - #os$etta((io% - es(lam3 il $orto+)ese. - E((o un $arlamentario in $iena re+ola= in e(e d'a ere un trom'ettiere )a un tam'urino o me+lio un tam'urone. 1uel $elle+rino de e essere un uomo (i ilissimo. S(endiamo, Tremal-.ai6, e andiamo a udire ()e (osa (i manda a dire il +eneralissimo dei da5a6i. - A e ano a$$ena las(iata la torretta e ra++iunta la terra**a ()e si al*a a so$ra la sara(ines(a, quando il $arlamentario +iunse, ()iedendo di oler $arlare all'uomo 'ian(o. - .on sono io il $adrone del 6am$on+, - disse il $orto+)ese, (ur andosi sul $ara$etto e +uardando (on (uriosit0 il +uerriero ed il suo tam'urino. - .on im$orta, - ris$ose il $arlamentario. - Il $elle+rino della Me((a, il dis(endente del +ran Profeta, desidera ()e io (omuni()i solamente (oll'uomo 'ian(o, il fratello della Ti+re della Malesia. - Per Gio e% - es(lam3 ,ane*, ridendo. - Due fratelli di (olore di erso% 1uel $elle+rino de e essere un +rande s(io((o.

Poi al*ando la o(e, $rose+u!7 - Mi dirai allora ()e (osa )a da dirmi il dis(endente del Profeta. - E+li ti manda a dire ()e a((orda $er ora la ita a te ed ai tuoi uomini, a (ondi*ione ()e tu +li (eda Tremal.ai6 e sua fi+lia. - E $er (osa farne di loro" - Per de(a$itarli, - ris$ose (andidamente il +uerriero. - Mi dirai almeno $er quale moti o. - Alla) (os! uole. - Dirai allora ()e il mio Alla) in e(e non lo uole e ()e io sono qui enuto $er far ris$ettare il suo desiderio e ()e sono $ronto a difendere i miei ami(i. - Ti ri$eto ()e Alla) ed il Profeta )anno de(retato la morte di quell'uomo e di quella fan(iulla. - Io me ne infis()io di loro e di quell'im'ro+lione di $elle+rino ()e i )a fanati**ati dando i da 'ere delle $an*ane. - Il $elle+rino - uomo ()e )a (om$iuto dei mira(oli sotto i nostri o(()i. - E non sotto i miei e +li dirai an*i ()e lo sfido a farne qual(uno. :ino a $ro a (ontraria non lo (reder3 altro ()e un intri+ante ()e a'usa della ostra da''ena++ine o dei ostri istinti san+uinari. - Io andr3 a ri$ortare a lui le $arole dell'uomo 'ian(o. - Sen*a fretta, +ia(()- noi non ne a''iamo, - disse ,ane*, ironi(amente. Il tam'urino fe(e e()e++iare $er tre olte il suo $esantissimo istrumento ()e risuon3 (ome il tuono udito in lontanan*a, $oi i due sel a++i tornarono erso l'a((am$amento do e tutti i +uerrieri $are a ()e li as$ettassero (on i a im$a*ien*a. - 1uel $elle+rino de e essere il $i9 +ran fur'o ()e i a sotto la (a$$a del (ielo, - disse ,ane* a Tremal-.ai6, quando i due $arlamentari si furono allontanati. - #)e s$e(ie di mira(oli $u3 a er (om$iuto quell'uomo $er $ersuadere i da5a6i d'essere un semi-dio" 2orrei sa$erlo. - 1ual()e (osa de e e identemente a er fatto, - ris$ose l'indiano. - .on (i si im$one da un momento all'altro a questi sel a++i ()e sono $er natura diffidenti. - Armi, denari e mira(oli% - es(lam3 ,ane*. - #on tutto(i3 si domano an()e +li antro$ofa+i della Malesia. E non sa$ere $er quali (ause quell'uomo se la $rende (on noi% - #on me e (on mia fi+lia, - (orresse Tremal-.ai6. - Per ora e $oi"... E $oi non mi fiderei delle $romesse di quell'im$ostore. To)% E((o il $arlamentare ()e ritorna. #omin(ia a di entare noioso lui e an()e il suo tam'urone. Se si mostra an(ora +li far3 tirare nelle +am'e una s(ari(a di $allottole o di ()iodi. - 4omo 'ian(o, - disse il $arlamentario, quando +iunse sotto il terra**o, - il $elle+rino mi manda a dire ()e e+li (om$ir0 dinan*i a te un mira(olo stu$efa(ente ()e nessun altro uomo $otre''e fare, $er dimostrare a te ed ai tuoi uomini la sua in ulnera'ilit0. - 2uole ()e io $ro i sul suo (or$o la $enetra*ione delle $alle della mia (ara'ina" - ()iese ,ane* 'effardemente. - E+li si $ro$one di ese+uire dinan*i ai tuoi o(()i la $ro a del fuo(o e uol mostrarti (ome ne us(ir0 in(olume $er la $rote*ione (eleste ()e +ode. #)iede solo ()e tu +li (on(eda una *ona di terreno in $rossimit0 del 6am$on+, in modo ()e tu $ossa 'en osser arlo. - E $oi" - .on ti 'asta" - Domando ()e (osa far0 do$o. - As$etter0 la tua de(isione. - #)e sare''e" - Di (onse+nar+li nelle sue mani l'indiano e sua fi+lia, $er()- do$o una simile $ro a non ti rimarr0 $i9 al(un du''io ()e e+li non sia un semi-dio, (ontro (ui nessuno $otre''e lottare, n- tu, n- i tuoi uomini e nemmeno la Ti+re della Malesia, quantunque la si di(a in in(i'ile. - Gia(()- il $elle+rino - (os! +entile da offrir(i uno s$etta(olo, di+li ()e noi non (i o$$oniamo. #i ser ir0 almeno di s a+o. - Tu non (redi, uomo 'ian(o, ()e il $elle+rino $ossa su'ire una simile $ro a" - Te lo sa$r3 dire quando a r3 eduto quel mira(olo. - E ti arrenderai allora" - 1uesto $oi non te lo $osso dire $er ora. - I tuoi uomini disarmeranno su'ito e ti a''andoneranno. - 2a 'ene7 as$etter3 ()e +ettino a oi i loro fu(ili, - ris$ose ,ane* (ol suo sorrisetto ironi(o. .on era tras(orso un quarto d'ora da ()e i due $arlamentari a e ano fatto ritorno $er la se(onda olta all'a((am$amento, quando ,ane* e Tremal-.ai6, ()e non a e ano a''andonato il terra**o, (uriosi di +odersi quel mira(olo, idero due dra$$elli di da5a6i, formati d'una quindi(ina d'uomini (ias(uno, tutti disarmati, a((ostarsi al 6am$on+ $ortando delle +randi (este (olme di $ietre, $er la ma++ior $arte $iatte, ()e do e ano

a er ra((olte di (erto nel letto di qual()e rus(ello. Si fermarono a (inquanta $assi dal terra**o e si misero a dis$orle in modo da formare una s$e(ie di aia, lar+a una me**a do**ina di metri e lun+a il do$$io. - Pre$arano il letto del 'ra(iere, - disse ,ane* a Tremal-.ai6 ()e lo interro+a a. Ri$artiti i due dra$$elli, se ne a an*arono due altri (ari()i di le+name resinoso ()e a((umularono sulle $ietre e ()e $oi a((esero las(iandolo a am$are $er un $aio d'ore. ,ane*, Tremal-.ai6 e tutta la +uarni+ione, e((ettuate le sentinelle, a e ano assistito $a*ientemente a quei $re$arati i, tenendosi al ri$aro de+li al'eri i (ui rami fron*uti $roietta ano una fres(a om'ra sulle terra**e (ostruite sulla (inta $er $ermettere ai difensori di far fuo(o $i9 (omodamente. I da5a6i, ()e da quanto si $ote a (a$ire, (i tene ano a mostrare all'uomo 'ian(o, - essere su$eriore $er loro, - i mira(oli del $elle+rino, a $o(o a $o(o si erano radunati intorno al fal3, sen*a ()e i difensori del 6am$on+ si fossero $resi la 'ri+a di $rotestare, essendosi a an*ati tutti inermi. - E((o un di ertimento ()e non +odremo mai $i9, - a e a detto ,ane*, - e ()e non $rodurr0 al(un effetto, almeno sui miei Ti+rotti. - E nemmeno sui miei malesi e +ia anesi, - a e a a++iunto Tremal-.ai6. - Gi0 non (redono in Alla) (ome questi fanati(i im'e(illi. #)i $u3 essere stato a far (onos(ere a questi sel a++i la reli+ione maomettana" - Gli ara'i anti()i, mio (aro, - ris$ose il $orto+)ese. - .on sai tu ()e que+li intre$idi na i+atori (onos(e ano e $er(orre ano queste re+ioni, quando +li euro$ei non sa$e ano nemmeno ()e esistessero in questa $arte del +lo'o le +randi isole malesi" Tu non (onos(i (erto Tolomeo ()e isse @II anni do$o la nas(ita di Ges9 #risto, il dio dei (ristiani. Ti $osso $er3 dire ()e fino da quell'e$o(a +li ara'i (onos(e ano $erfettamente i malesi, la #)ersoneso Aurea o e si $one a il monte Ofir, ()e altro non sare''e ()e Sumatra= Gla'adi a ()e - l'attuale Gia a= i Satiri ()e sono /attias, +li antro$ofa+i. E)% Guarda il $elle+rino ()e si a an*a% 1uel 'ir'one si las(er0 'ru(iare le $iante dei $iedi $er dare ad intendere ai suoi fanati(i ()e - un semi-dio, un essere su$eriore, un ero dis(endente del +ran Profeta" Io ammiro la sua for*a d'animo. - Ed io orrei u((iderlo (on un 'uon (ol$o, - ris$ose Tremal-.ai6. - .on (ommettiamo un simile assassinio, ami(o mio. Do''iamo essere +li ultimi a ris$ondere alle $ro o(a*ioni. Siamo $ersone (i ili, noi. 4n urlo immenso li a ert! ()e il $elle+rino sta a $er las(iare l'a((am$amento onde mostrare all'uomo 'ian(o ed ai suoi +uerrieri la sua in ulnera'ilit0 e la sua $oten*a di essere su$eriore. Darma, la +entile e +ra*iosa an+lo-indiana, a e a ra++iunto suo $adre e ,ane*. An()e i Ti+rotti di Mom$ra(em si erano radunati sul terra**o, a$$o++iando le (ara'ine ai $ara$etti, temendo qual()e sor$resa da $arte di quei sel a++i nei quali non a e ano nessuna fidu(ia. Il $elle+rino si a an*a a erso la ia formata dalle $ietre, rese ardenti da due ore di fuo(o (ontinuo. A e a sul (a$o il suo tur'ante erde ed il iso nas(osto da un $i((olo dra$$o di seta d'e+ual (olore. Il (or$o in e(e era a olto in una s$e(ie di (ami(ia assai attillata, di nan()ino +iallo, ()e +li s(ende a fino alle +ino(()ia ed i suoi $iedi erano nudi. - O ()e quell'uomo - un +ran (iurmadore o - una era salamandra, - disse ,ane*. - :orse ()e i fa6iri dell'India non $asse++iano sui ti**oni ardenti in e(e ()e sulle $ietre arro entate" - disse Tremal-.ai6. - .on ri(ordi della festa di Darma Ra+ia, do e tu )ai (onos(iuto l'adora'ile Surama, la ni$ote del raAa) di Gual$ara" - Per Gio e% Se me ne ri(ordo, - ris$ose ,ane*. - An()e in quella festa i fanati(i (orre ano sulle 'ra(e. - Ma us(i ano da quell'inferno *o$$i, mentre questo demonio di $elle+rino $romette di $asse++iare su quelle $ietre s(aldate a 'ian(o sen*a al(un malanno. - Lo edremo, ,ane*, a meno ()e non sia un +ran fa6iro. - A$ri +li o(()i, Darma, - disse ,ane*, edendo la fan(iulla (ur arsi sul $ara$etto. - .on mi fido di quei 'ri((oni. - #)e (osa temete, si+nor ,ane*" - E)% 4n (ol$o di (ara'ina si fa $resto a s$ararlo. - .on )anno al(una arma, - ris$ose Darma. - S!, isi'ile. A anti, si+nor dis(endente di Maometto, mostrate(i il ostro mira(olo. Il misterioso a ersario di Tremal-.ai6 era +iunto dinan*i all'aia lastri(ata di $ietre ()e do e a $roiettare un (alore assolutamente intollera'ile. Stette un momento ra((olto in se stesso, (olle mani al*ate e +li s+uardi fissi erso o((idente, ossia in dire*ione del lontanissimo se$ol(ro del Profeta, a+it3 $er qual()e $o' le la''ra (ome se re(itasse una $re+)iera, $oi si slan(i3 risolutamente sulle $ietre, +ridando $er tre olte, (on o(e rim'om'ante7 - Alla)% Alla)% Alla)% 1uindi (on $asso si(uro, insensi'ile all'ardente (alore ()e sali a dalle $ietre, (oi $iedi e le +am'e nude, s'a an*3 sull'aia, a $assi lenti, sen*a ()e +li sfu++isse un moto ()e tradisse qual()e dolore.

I da5a6i, stu$iti, ammaliati da una simile $ro a, lo +uarda ano (on $rofonda ammira*ione, al*ando le 'ra((ia. 1uell'uomo $er loro do e a essere assolutamente un semi-dio, un ero dis(endente del +rande Profeta. Il $elle+rino (om$iuta la tra ersata si ferm3 un momento, $oi ritorn3 sui suoi $assi, sem$re (almo, sem$re im$assi'ile, (ome se $asse++iasse su un $rato an*i()- su delle $ietre ()e $ote ano (uo(ere 'enissimo del $ane. - #ostui de e essere un fi+lio di (om$are /el*e'9% - es(lam3 ,ane*, ()e non $ote a fare a meno di ammirare lo stoi(ismo di quell'uomo. - #ome $u3 resistere a quel (alore" E$$ure i suoi $iedi sono nudi e qui non i $u3 essere al(un tru((o. - 1uell'uomo de e essere insensi'ile (ome una era salamandra, - ris$ose Tremal-.ai6. Il $elle+rino, (om$iuta la se(onda $ro a, olse il iso mas()erato dal dra$$o erso ,ane*, +uardandolo $er qual()e istante, $oi si allontan3 a lenti $assi, diri+endosi erso la sua tettoia, mentre i da5a6i, in $reda ad una era esalta*ione, urla ano a squar(ia+ola7 - Alla)% Alla)% Alla)% 1ual()e minuto do$o, mentre i +uerrieri ra++iun+e ano i loro a((am$amenti, $re(i$itandosi erso il $elle+rino, il $arlamentario, a((om$a+nato dal suo tam'urino, si $resenta a $er la ter*a olta sotto la terra**a. - #)e (osa uoi an(ora, uomo noioso" - +li ()iese ,ane*. - 2en+o a ()iederti se do$o una simile $ro a data dal dis(endente del +ran Profeta tu ti sei de(iso ad arrenderti, - disse il +uerriero. - A)% & ero, do e o darti una ris$osta, - disse ,ane*. - Dirai dunque al fi+lio o ni$ote o $roni$ote di Maometto, ()e io lo rin+ra*io dell'interessante s$etta(olo ()e si - de+nato di offrire a noi, $o eri mis(redenti. Poi le andosi, (on un +esto su$er'o, un ma+nifi(o anello ()e $orta a in un dito, lo +ett3 al $arlamentario stu$ito, a++iun+endo7 - E questa - la sua ri(om$ensa%...

@M. L'assalto al 6am$on+ .elle isole malesi e an()e in quelle $olinesiane, la $ro a del fuo(o - molto in uso an()e o++id!, ma non ser e (ome da noi un tem$o, $er $ro are l'inno(en*a di qual(uno in(ol$ato o d'un omi(idio, o d'un furto, 'ens! (ome una (erimonia reli+iosa. Ed infatti non sono ()e i sa(erdoti ()e in (erte e$o()e dell'anno, $er $ro$i*iarsi le di init0 $i9 o meno (elesti, fanno la $asse++iata non +i0 sui (ar'oni a((esi (ome i fanati(i indiani, ma in e(e su $ietre rese ardentissime. 1uella (erimonia si ese+uis(e $er lo $i9 su un $iano di $ietroni ()e misura ordinariamente tre metri di lun+)e**a e me**o di lar+)e**a. I sa(erdoti a((endono i fuo()i all'al'a e li manten+ono fino al $omeri++io= $oi, a((om$a+nati da al(uni dis(e$oli, s'ara**ano le (eneri ed i ti**oni, $ronun(iano al(une $arole rituali ()e sono indis$ensa'ili se(ondo loro, 'attono (on un ramo di dra(ina l'orlo del 'ra(iere, quindi s'a an*ano sulle $ietre a $iedi nudi, attra ersandole lentamente. La lun+)e**a del $asso non - indi(ata, ma si su$$one ()e i $iedi de''ono to((are almeno tre olte e qual()e olta an()e di $i9. #ome fanno a resistere, e quello ()e - $i9, ad us(ire in(olumi da quella $ro a" Mistero% Essi attri'uis(ono la loro in ulnera'ilit0 alla mana, un $otere misterioso ()e $ermette a+li ini*iati di attra ersare le $ietre ardenti sen*a ri$ortare al(una s(ottatura, $otere ()e non - ri$rodotto da al(un sim'olo e ()e si $u3 trasmettere sem$li(emente (olla $arola. #omunque sia il fatto, si - ()e es(ono dalla terri'ile $ro a assolutamente in(olumi. 4n ia++iatore euro$eo, il (olonnello in+lese Gud+eon, )a oluto al(uni anni or sono tentare an()e lui la $ro a assieme ad al(uni (om$a+ni, in un'isola dell'O(eano Pa(ifi(o, durante una (erimonia reli+iosa, (erto di non (a arsela sen*a dolorose s(ottature. E''ene, lo (redereste" Il (ora++ioso (olonnello us(! dalla $ro a non meno illeso dei sa(erdoti% 4no solo dei suoi (om$a+ni, ()e a e a $ure ri(e uto la mana, ossia quel $otere misterioso ()e (ome di(emmo si trasmette (olla $arola, ri$ort3 delle 'ru(iature non lie i, ma la (ol$a era stata tutta sua, se(ondo i sa(erdoti. E+li a e a a uto il torto di +uardarsi indietro, (osa ()e - se eramente ietata $er ()i )a ri(e uto la mana, una s(usa e identemente tro ata dai sa(erdoti $er sal are la di+nit0 del rito. #ome il (olonnello $ot- re++ere la $ro a e attra ersare quelle $ietre, ()e an(ora un'ora do$o (om$iuta la (erimonia erano (os! ardenti ()e +ettate i delle radi(i di ti $resero su'ito fuo(o" L'in+lese non lo se$$e mai

dire. Ra((ont3 d'a er $ro ato solamente un +ran (alore $er tutto il (or$o e qual()e (osa ai $iedi, (ome delle le++ere s(osse elettri()e e nulla di $i9, s(osse $er3 ()e +li durarono $er sette od otto ore di se+uito. La $elle dei $iedi in e(e non ri$ort3 al(una s(ottatura. .ella .uo a Nelanda le $ro e del fuo(o sono in e(e $i9 terri'ili e si di(e ()e il dono di $oter resistere $ri ile+io di soli mem'ri di talune fami+lie e di talune (aste. #ol0 non si tratta di attra ersare un sem$li(e strato di $ietre, 'ens! di $asse++iare entro una s$e(ie di forno (ir(olare, del diametro di una die(ina di metri e di rimaner i enti o trenta se(ondi. La tem$eratura ()e re+na in quei forni - (os! ele ata ()e una olta, un ia++iatore olendo misurarla, ide fondersi la (orni(e metalli(a del termometro e il mer(urio salire tutto. E notate ()e la +radua*ione era di ?MM +radi% #ome $ossono resistere que+li uomini salamandra" An()e questo - un mistero= e$$ure resistono ed es(ono da quella terri'ile $ro a $erfettamente in(olumi. .on era quindi da mera i+liarsi se an()e il misterioso $elle+rino della Me((a, ()e do e a essere nondimeno un uomo assolutamente straordinario, a e a $otuto dare quella $ro a $er fanati**are ie$$i9 i suoi +uerrieri $iuttosto ()e im$ressionare ,ane* ed i difensori del 6am$on+, tro$$o fur'i $er (adere stu$idamente nell'a++uato e di offrire le loro teste ai 6am$ilan+ di quei san+uinari sel a++i. Lo s$re**o fatto dal $orto+)ese, di $a+are (io- il $elle+rino (ome se si fosse trattato d'un istrione o d'un (lo<n, do e a s(atenare la (ollera, a$$ena re$ressa, dei ta+liatori di teste e rendere do$$iamente furioso il $elle+rino. Ed infatti il $arlamentario era a$$ena tornato all'a((am$amento ()e un (lamore s$a ente ole e()e++i3 intorno al 6am$on+, (lamore ()e $are a $rodotto $i9 da (entinaia di 'el e fero(i ()e da esseri umani. - E((oli di entati fero(i (ome le s(immie rosse quando man+iano il $imento, - disse ,ane*, ridendo. A remo una +uerra sen*a quartiere. /a)% #i difenderemo fino a ()e a remo una (artu((ia o fino a ()e non (i sar0 $i9 un da5a6o i o. Poi al*ando la o(e +rid37 - Ra+a**i miei, ra++iun+ete i ostri $osti e $i(()iate $i9 sodo ()e $otete. .on dimenti(ate ()e se (adete nelle mani di quei 'ruti la minor (osa ()e i $ossa to((are - quella di $erdere la testa sotto un (ol$o di 6am$ilan+. Ti+rotti di Mom$ra(em, malesi e +ia anesi si erano $re(i$itati ai loro $osti di (om'attimento, risoluti ad o$$orre la $i9 a((anita resisten*a ed a 'ru(iare $erfino l'ultima (artu((ia, $oi()- la $ro a del $elle+rino non a e a s(ossa $er nulla la loro fidu(ia. Erano d'altronde si(uri di infli++ere a quelle orde assai disordinate una tremenda le*ione. Ri$arati dietro ste((onate di le+no del te6 ()e $ote ano sfidare il fuo(o dei lil0 e an()e dei mirim e tutti tiratori s(elti, non teme ano un atta((o, s$e(ialmente sotto la dire*ione di ,ane* ()e +ode a non meno fama della formida'ile ed in in(i'ile Ti+re della Malesia. Tutti, sen*a (ontare i Ti+rotti di Mom$ra(em, erano stati s(orridori del mare, l'uni(a $rofessione $rofi(ua in quei $aesi ()e quantunque ri(()issimi non a e ano, almeno allora, (ommer(io al(uno. #on que+li uomini, risoluti a endere (ara la $elle, sa$endo ()e non a re''ero a uto quartiere, i da5a6i do e ano a ere un osso 'en duro da rodere. 2edendo +li assedianti radunarsi intorno alla tettoia del $elle+rino, Ti+rotti, malesi e +ia anesi si erano affrettati ad o((u$are +li an+oli della (inta da do e $ote ano s$a**are (olle s$in+arde la $ianura. ,ane* e Tremal-.ai6 in e(e erano rimasti sul terra**o so rastante la sara(ines(a, (erti ()e i da5a6i a re''ero tentato erso quel $unto il loro sfor*o su$remo. A e ano messa in 'atteria la s$in+arda $i9 +rossa del 6am$on+, ser ita da sei $irati di Mom$ra(em e a e ano mandato Sam'i+lion+ sulla torretta, il mi+lior $unto $er s$a**are la $ianura. - Darma, - disse il $orto+)ese, edendo i da5a6i formare le (olonne d'assalto. - 1uesto non - il tuo $osto, quantunque sa$$ia ()e tu ado$eri la (ara'ina (ome un fu(iliere di marina. :ra $o(o i lil0 ed il mirim di quei 'ri((oni lan(eranno $alle in a''ondan*a sulla (inta e non o+lio ()e ti es$oni ad un simile $eri(olo. - #redete dunque ()e il $elle+rino lan(ier0 all'atta((o i suoi uomini" - ()iese la fan(iulla. - 2edi, (i sono a questo mondo de+li uomini ()e non sanno essere ri(onos(enti. - .on i (a$is(o, si+nor ,ane*. - Io )o $a+ato quell'uomo $el di ertimento ()e (i )a offerto, (on un anello ()e non ale a meno di mille fiorini nelle mani di un e'reo, ed e((o quel 'ir'ante ()e mi ri(om$ensa (on un atta((o all'arma 'ian(a. 2ale la $ena di essere +enerosi in questo monda((io (ane" Se io a essi dato un simile re+alo ad un (lo<n e ad un istrione del mio $aese, sono (erto ()e mi a re''e $ortato sulle sue s$alle $erfino in Is$a+na, ma+ari sulla sierra Guadarrama. #)e mondo furfante%... - A)% Si+nor ,ane*% - es(lam3 Darma ridendo. - 2oi s()er*erete an()e quando sarete l! l! $er andar ene nel re+no delle tene're. - Ridi% - disse il $orto+)ese. - 8ai del 'uon san+ue fan(iulla mia% Ridi mentre la morte (i mina((ia tutti%

- #on oi e (oi ostri Ti+rotti non )o $aura dei da5a6i. 4n (ol$o di (annone interru$$e il dialo+o. Gli assedianti a e ano fatto tuonare il loro mirim. La $alla $ass3, (on un lun+o si'ilo, so$ra le (inte e (adde dall'altra $arte del 6am$on+ sen*a a er (ausato al(un danno. - /iso+na rettifi(are la mira, miei (ari, o non farete nulla, - disse ,ane*. - Presto Darma, ritirati, - disse Tremal-.ai6. - Le $alle non ris$ettano nessuno. - .emmeno le 'elle fan(iulle, - a++iunse ,ane*. - E do r3 rimanere ino$erosa mentre oi a ete 'iso+no di +ente" - ()iese Darma. - Se a remo 'iso+no d'una (ara'ina di $i9 ti ()iameremo, - ris$ose Tremal-.ai6. - .elle stan*e $ianterrene del 'en+alo< tu non (orrerai al(un $eri(olo. 1uattro (ol$i rim'om'arono in quel momento, l'uno dietro l'altro. Do$o il mirim a e ano fatto fuo(o i $i((oli lil0 mandando le loro $alle (ontro le +rosse ta ole della (inta. - 2a', - ri$et- Tremal-.ai6, - non mi 'atterei 'ene se ti edessi qui, es$osta al tiro delle arti+lierie. 2a', e 'ada ()e i forni delle (u(ine non si s$en+ano. - I forni" - domand3 ,ane* mentre Darma, 'a(iato il $adre, s(ende a lestamente la s(ala. - 2uoi offrire una (ola*ione a+li assedianti" - S!, ma edrai di ()e s$e(ie, - ris$ose l'indiano. - 4n ero $iatto infernale ()e li far0 urlare (ome dannati. E((oli ()e si muo ono% A te la s$in+arda, ,ane*, ()e sei un arti+liere mera i+lioso. - Li mitra+lier3 $er 'ene, - ris$ose il $orto+)ese, +ettando ia la si+aretta e a((ostandosi alla 'o((a da fuo(o, la (ui (anna lun+)issima mina((ia a la $ianura. I da5a6i ()e do e ano essere stati istruiti dal $elle+rino, a e ano formato quattro (olonne d'assalto, di sessanta od ottanta uomini (ias(una e muo e ano risolutamente erso il 6am$on+, (o$rendosi (oi loro immensi s(udi quadrati, di $elle di ta$iro o di 'ufalo, armati solamente di 6am$ilan+. 4na quinta (olonna, formata es(lusi amente di mos()ettieri, erasi s$arsa in e(e $er la $ianura, in (atena, $er a$$o++iare l'atta((o, insieme ai lil0 ed al mirim. - Il $elle+rino de e essere stato un soldato, - disse ,ane*. - Tutta ia du'ito ()e la sua tatti(a a''ia 'uon su((esso. 1uando i da5a6i si slan(eranno all'assalto rom$eranno le loro file. La dis(i$lina militare non $u3 a er fatto $resa su questi +uerrieri sel a++i. Musi(a, a anti% I da5a6i (omin(ia ano a s$arare iolentemente. I (ol$i di (annone si alterna ano (on s(ari()e nutrite di (ara'ine, sen*a +rande su((esso, $oi()- le +rosse ta ole di le+no di te6 delle (inte non erano fa(ili a sfondarsi ed i difensori del 6am$on+ erano 'en $rotetti dai $ara$etti. Per di $i9 +li al'eri s$inosi ()e si stende ano tutto all'intorno e ()e a e ano rami e fronde fittissime, non $ermette ano ai fu(ilieri nemi(i di $oterli mirare. La s$in+arda (ollo(ata sulla $iattaforma della torri(ella a e a tirato il $rimo (ol$o (ontro la (olonna, ()e muo e a erso il $unto do e si tro a a la sara(ines(a e la sua $alla, di 'uon (ali'ro, lan(iata da Sam'i+lion+, ()e era un alente arti+liere, non era andata $erduta. - La $rima +o((ia di san+ue - stata s$arsa, - disse ,ane*. - S$eriamo ()e di enti un fiume. Dai quattro an+oli del 6am$on+ le ti+ri di Mom$ra(em, a (ui era stato affidato il ser i*io delle s$in+arde, si s$ara a (on un (res(endo assordante. .on $otendo quelle $i((ole 'o(()e da fuo(o (ontro'attere il tiro dei lil0 e so$rattutto del mirim, s$ara ano (ontro le (olonne d'assalto, (on $alle da una li''ra, fa(endo dei lar+)i uoti. Le (ara'ine indiane, mane++iate dai malesi e dai +ia anesi della fattoria, tutte di tiro lun+)issimo, a$$o++ia ano i+orosamente il fuo(o delle s$in+arde, mettendo a dura $ro a il (ora++io de+li assalitori. ,ane* non $erde a tem$o. S$ara a un (ol$o di (ara'ina la (ui $alla a''atte a quasi sem$re un uomo, $oi 'al*a a alla s$in+arda a$$ena era stata ri(ari(ata e $rende a d'infilata la (olonna ()e s'a an*a a erso la sara(ines(a, fa(endo dei tiri eramente mera i+liosi, ()e stu$i ano lo stesso Tremal-.ai6 e ()e stra$$a ano +rida di entusiasmo ai malesi ed ai +ia anesi del 6am$on+. I da5a6i, ()e non si senti ano tro$$o sostenuti dalle loro arti+lierie dirette da $essimi tiratori, n- dai loro fu(ilieri, $i9 a'ili nel lan(iare fre((e ()e $alle, (er(a ano di affrettare il $asso, in(ora++iandosi (on urla fero(issime e (o$rendosi $i9 ()e $ote ano (oi loro s(udi, (ome se non $otessero enire attra ersati dai $roiettili delle (ara'ine indiane de+li assediati. Il fuo(o del 6am$on+, i+orosissimo, li de(ima a $er 'ene. Le loro (olonne soffri ano $erdite immense e tutta ia non si s(om$a+ina ano an(ora. 1uando $er3 le s$in+arde (omin(iarono a s(a+liare addosso a loro nem'i di mitra+lia, (o$rendoli di ()iodi e di frammenti di ferro, si idero os(illare e le linee si a$rirono qua e l0. - A anti% - +rida a ,ane*, ()e non si $rende a nemmeno la 'ri+a di ri$ararsi dietro il $ara$etto. - Date dentro e finiremo $er mandarli a rotoli. Mitra+liateti alle +am'e% Ed il fuo(o aumenta a sem$re, (o$rendo le 'ande di una era $io++ia di $iom'o, di ferro e di ()iodi. Ti+ri di Mom$ra(em, malesi e +ia anesi +are++ia ano in 'ra ura ed in auda(ia, risoluti a non $ermettere ai da5a6i di +iun+ere sotto le (inte e di slan(iarsi all'atta((o. So$rattutto le s$in+arde fa(e ano delle ere stra+i +ettando a terra, ad o+ni s(ari(a di mitra+lia, un 'uon

numero d'uomini. .on $rodu(e ano ferite mortali, - ero, ma mette ano i +uerrieri fuori di (om'attimento, ro inando loro le +am'e. .ondimeno, mal+rado le enormi $erdite, que+li ostinati sel a++i non a((enna ano an(ora ad arrestarsi. An*i (on un ultimo slan(io +iunsero 'en $resto dinan*i alla *ona al'erata, +ettandosi (ora++iosamente in me**o alle s$ine do e si a$$iattirono $er $rendere un $o' di ri$oso e $er riordinarsi $rima di tentare l'ultimo sfor*o. - 1uella - era (arne da (annone, - disse ,ane*, la (ui fronte si era a''uiata. - .on (rede o ()e $otessero s$in+ersi (os! i(ini. & 'ens! ero ()e non sono an(ora sulle (inte e ()e se le s$in+arde di entano $el momento inutili, tutta ia le (ara'ine e le $istole a ranno an(ora 'uon +iuo(o. - .on inquietarti, ami(o mio, - disse Tremal-.ai6. - 8o $re$arato loro una sor$resa ()e $rodurr0 sulla loro $elle ma++ior effetto dei ()iodi. - Ma intanto (i sono sotto. - Las(iali enire. D'altronde le (inte sono alte e le ta ole di te6 (os! +rosse ()e i loro 6am$ilan+ si smusseranno sen*a rius(ire a s$a((arle. - M'inquieta il fuo(o dei loro $e**i. - Tirano (os! male% - #)e (osa fanno" .on li odo $i9. - S'a an*ano stris(iando tra le s$ine. - & 'ene assi(urata la sara(ines(a" - 8o fatto mettere le (a i+lie di ferro e nessuno $otr0 al*arla. E((oli% Mentre i lil0 e il mirim (ontinua ano a tuonare, a$rendo nei $an(oni delle (inte qual()e foro a$$ena suffi(iente $er las(iar $assare una mano e i fu(ilieri s'a an*a ano, sem$re dis$osti in (atena, stris(iando al suolo e nas(ondendosi dietro i $i((oli rial*i di terreno e dietro i tron()i a''attuti $er sfu++ire alle s(ari()e della s$in+arda (ollo(ata sul minareto, ()e non a e a (essato di far fuo(o, +li assalitori s'a$ri ano (on $re(au*ione il $asso fra le $iante s$inose. Essendo quasi tutti nudi ed i (es$u+li e +li ar'usti foltissimi e formida'ilmente armati di $unte a(utissime, l'im$resa era tutt'altro ()e fa(ile e lo $ro a ano le +rida di dolore ()e di quando in quando manda ano +li assalitori, ()e non $ote ano frenare. - La loro (arne a a 'randelli, - disse ,ane*, ()e (ur o sul $ara$etto, fra l'a$ertura las(iata da due sa(()i di sa''ia (ollo(ati dinan*i alla s$in+arda, li s$ia a. - Mordono le s$ine, miei (ari. - E$$ure $assano e+ualmente quei demoni. E((o l! il $rimo ()e stris(ia lun+o la (inta. - E ()e non andr0 a ra((ontare ai suoi (om$a+ni se - $i9 o meno solida, - a++iunse il $orto+)ese. Punt3 la (ara'ina e s$ar3 quasi sen*a mirare. Il da5a6o ()e era rius(ito, a $re**o di ()iss0 quali $unture, ad attra ersare quella formida'ile 'arriera, si le 3 di (ol$o sulle +ino(()ia allar+ando (ontem$oraneamente le 'ra((ia e (adde (ol (ranio attra ersato dal $roiettile, mandando un urlo rau(o. - :uo(o in me**o alle $iante% - +rid3 ,ane*. - #i sono sotto. Poi fa(endo +irare la s$in+arda sul $erno e a''assando la (anna $i9 ()e $ot-, lan(i3 una 'ordata di mitra+lia di tra erso, mentre i Ti+rotti di Mom$ra(em, i malesi ed i +ia anesi ri(omin(ia ano il fuo(o massa(rando ar'usti e assedianti insieme. 2o(ifera*ioni s$a ente oli s'al*arono sotto le $iante, se+no e idente ()e non tutti i (ol$i erano andati $erduti, $oi una alan+a d'uomini si ro es(i3 erso la sara(ines(a assalendola a (ol$i di 6am$ilan+, mentre i lil0 ed il mirim raddo$$ia ano il fuo(o, (er(ando di mandare le loro $alle sulle terra**e $er allontanare i difensori. Tremal-.ai6 a e a mandato un lun+o fis()io. Su'ito si idero us(ire dalla (u(ina otto uomini ()e $orta ano delle enormi (aldaie ()e s$ande ano all'interno un fumo a(re e denso. Salirono ra$idamente la s(ala, de$onendo le (aldaie sul terra**o so rastante la sara(ines(a. - Per Gio e% - es(lam3 ,ane*, sentendosi a ol+ere da quel fumo ()e +li stra$$a a dei (ol$i di tosse. - #)e (osa $ortate qui" - Guardati, ,ane*% - +rid3 Tremal-.ai6. - Las(ia il $osto a questi uomini. - Ma +li altri (omin(iano a montare. - Il (au((i9 'ollente li far0 ridis(endere. Gli otto uomini, armatisi di +i+antes()i mestoli, (omin(iarono a ro es(iare il liquido fumante (ontenuto nelle (aldaie. 4rla, orri'ili, stra*ianti, s'al*arono tosto alla 'ase della (inta. I da5a6i, s$a entosamente ustionati dal (au((i9 'ollente ()e eni a +ettato dall'alto della (inta e sen*a al(una e(onomia, si erano s(a+liati (ome $a**i in me**o alle $iante, fu++endo a $re(i$i*io. 4na me**a do**ina di loro, ()e a e ano ri(e uto le $rime $alate del terri'ile liquido, si dimena ano e si (ontor(e ano dinan*i alla sara(ines(a, ululando lu+u'remente (ome lu$i idrofo'i. - Per Gio e% - es(lam3 ,ane*, fa(endo un +esto d'orrore. - 1uesto indiano )a a uto una tro ata ma+nifi(a% #u(ina i i quei $o eri dia oli% I da5a6i fu++i ano an()e dalle altre $arti, $oi()- an()e da quelle terra**e +li assediati a e ano (omin(iato

ad as$er+ere (oloro ()e a e ano tentato di s(alare la (inta. Il fuo(o intenso delle s$in+arde e delle (ara'ine (om$leta a la s(onfitta de+li assedianti i quali ormai non $ensa ano ad altro ()e a $orsi fuori di $ortata dalle armi da fuo(o dei difensori del 6am$on+ e a rifu+iarsi nei loro a((am$amenti. In ano i fu(ilieri a e ano tentato di a((orrere in aiuto delle (olonne di assalto ()e si ri$ie+a ano (onfusamente. 4na 'ordata di mitra+lia lan(iata da tutte le s$in+arde li $ersuase a se+uire i fu++ias()i. Due minuti do$o intorno al 6am$on+ non resta ano ()e i morti e qual()e ferito ()e sta a $er esalare l'ultimo res$iro.

@@. Il ritorno di >ammamuri I da5a6i, (on inti di non essere in +rado di $rendere d'assalto il 6am$on+, do$o la disastrosa $ro a fatta ()e a e a (ausato alle loro file delle $erdite +ra issime, a e ano (omin(iato il ero assedio, s$erando ()e la fame (ostrin+esse i difensori a (a$itolare. A e ano formato intorno alla $ianura quattro (am$i trin(erati, $er $remunirsi da una $ossi'ile sortita de+li assediati, rinfor*andoli (on trin(ee innal*ate (ertamente dietro le istru*ioni del $elle+rino ()e si s ela a o+ni +iorno di $i9 uomo di +uerra. Inoltre, a e an $ortate le loro arti+lierie molto innan*i, s(a ando due trin(ee $arallele, tri'olando non $o(o +li assediati (on un i issimo (annone++iamento ()e, se non (ausa a eramente +ra i danni, o''li+a a ,ane*, Tremal-.ai6 e i loro uomini ad una (ontinua +uardia, temendo ()e fosse sem$re il $reludio d'un nuo o assalto. #inque +iorni erano (os! tras(orsi, dal $rimo tentati o d'atta((o, (on +ran s$re(o di muni*ioni da $arte dei da5a6i e molto fra(asso. L'uni(o su((esso ottenuto era stata la demoli*ione della torri(ella ()e essendo tro$$o es$osta, era (aduta $e**o a $e**o, o''li+ando i difensori a ritirare la s$in+arda e ad a''andonare quel $osto. ,ane* (omin(ia a ad annoiarsi. 4omo d'a*ione ed irrequieto, nonostante sem'rasse l'uomo $i9 flemmati(o del mondo, tro a a ()e la (osa anda a tro$$o $er le lun+)e e ()e an()e le si+arette, ()e (onsuma a in quantit0 $rodi+iosa, non 'asta ano $i9 a distrarlo. E$$ure non man(a a nulla nel 6am$on+. I ma+a**ini erano 'en forniti, le tettoie erano $iene di +a'0, di quel 'ellissimo riso ()e (olti ano i +ia anesi e ()e su$era di +ran lun+a quello di Ran+oon, nel re(into interno le +alline sel ati()e ra**ola ano in +ran numero $ronte ad offrirsi a+li stoma()i de+li assediati sen*a $rotestare= le frutta non fa(e ano difetto e le (antine erano $iene di enormi asi di terra (olmi di 'ram, quel forte liquore ottenuto dalla fermenta*ione del riso mes(olato (on *u(()ero e su(()i di arie $alme. #)e $i9" La +uarni+ione $ote a, nelle ore $i9 (alde del +iorno, dissetarsi (on del 'uon 6ala$a, quella 'i'ita rinfres(ante ra(()iusa nelle no(i di (o((o, essendo i delle $iante di quella s$e(ie intorno all'aia e fumare sen*a ris$armio del deli*ioso (ortado, quei $rofumati si+ari di Manilla e dei ro6o6 +ia anesi, $i((oli si+aretti rotolati in una fo+lia se((a di ni$a, ()e sono (os! +rade oli. - #)e (osa ti man(a $er annoiarti, ami(o" - +li ()iese sul (ader del quinto +iorno l'indiano, edendo ()e ,ane* a$$ari a $i9 annoiato ()e mai. - Io (redo ()e nessuna +uarni+ione si sia tro ata fra tanta a''ondan*a. - 1uesta (alma mi sfi'ra, - a e a ris$osto il $orto+)ese. - #alma la ()iami% Ma se le arti+lierie del nemi(o tuonano da mane a sera% - Per 'u(are sem$li(emente dei $an(oni ()e non )anno mai fatto male ad al(uno e ()e non $rotestano. - 2orresti ()e le $alle 'u(assero i nostri uomini" - Tu )ai ra+ioni da endere, mio (aro Tremal-.ai6, e$$ure io orrei andarmene di qua. - .on )ai ()e da far al*are la sara(ines(a. Io $er3 al tuo $osto $referirei $asse++iare intorno al 'en+alo<, ris$ose l'indiano ridendo. - Io (redo ()e la tua irrequiete**a di$enda dall'assoluta man(an*a di noti*ie di Sando6an. - An()e questo - ero. 2orrei sa$ere (ome si s ol+ono le (ose a Mom$ra(em e sos$iro il ritorno di >ammamuri. - Las(ia+li il tem$o ne(essario. - Do re''e essere +i0 qui. - La re+ione ()e )a do uto attra ersare $er ra++iun+ere la (osta non - sem$re si(ura, mio ,ane*, e $u3 a er tro ato sul suo (ammino non $o()i osta(oli. Saliamo sul terra**o della sara(ines(a e andiamo a dare uno s+uardo a+li assedianti $rima ()e il sole tramonti. Las(iarono il salotto do e a e ano a$$ena allora terminata la (ena in (om$a+nia di Darma e si $ortarono erso le (inte. Gli uomini di +uardia, ()e erano i +ia anesi, to((ando a loro quella notte e+liare, sta ano terminando il loro

$asto serale, a (a al(ioni dei $ara$etti di orando (on in idia'ile a$$etito i loro $iatti stra a+anti. Essi da an dentro, sen*a $reo((u$arsi delle $alle dei nemi(i ()e di quando in quando si (a((ia ano nei $an(oni (on sordo fra+ore, al 'la(ian+, quel $u**olente intru+lio formato di +am'eretti e di $i((oli $es(i (onser ati entro asi di terra e las(iati a fermentare fino a (orrom$ersi= o all'ud-an+, una s$e(ie di $asta formata di (rosta(ei se((ati e $oi ridotti in $ol ere= o ai $asti((i di laron, formati (on lar e di termiti, un $iatto s(elto e +ustosissimo $ei $alati +ia anesi e malesi. Pare a ()e l'assedio non a esse an(ora +uastato l'a$$etito di quei 'ra i, dal la oro ener+i(o ()e (om$i ano i loro denti neri (ome ()iodi di +arofano, $er l'a'uso del siri e del 'etel. ,ane* e Tremal-.ai6 erano a$$ena saliti sul $ara$etto, quando notarono nei (am$i dei da5a6i un (erto mo imento. Dei (a$i raduna ano attorno a loro numerosi +uerrieri e $are a ()e fa(essero loro dei dis(orsi infuo(ati a +iudi(are dall'a+itarsi furioso delle 'ra((ia, mentre in altri luo+)i si ese+ui ano le dan*e +uerres()e dei 6am$ilan+ e dei 6riss. Il sole in quel momento sta a $er tramontare fra un denso nu olone nero ()e $are a saturo di elettri(it0 e ()e a e a i mar+ini (olor del rame. - 4n atta((o ed un ura+ano" - si ()iese ,ane* ()e as$ira a l'aria ()e era di entata estremamente se((a. #)e (osa ne di(i, Tremal-.ai6" - 4na 'ufera l'a remo questa notte, - ris$ose l'indiano, ()e +uarda a $ure il nu olone il quale si allar+a a a ista d'o(()io. - #on a((om$a+namento di fuo(o (eleste e terrestre. Io sono (erto ()e i da5a6i, stan()i di (annone++iare inutilmente le nostre (inte, a$$rofitteranno della trom'a d'a(qua $er enire all'atta((o. - Ed il momento non sare''e da ero male s(elto. Si s$ara male quando si )a l'a(qua in olto. - #o$riamo le terra**e, Tremal-.ai6. In me**'ora i nostri uomini $ossono al*are delle tettoie $er ri$arare almeno +li arti+lieri. Per Gio e% #)e questa olta (i $rendano da ero" - :in()- a remo del (au((i9 non lo (redo. - :a' riem$ire tutte le $entole ()e $ossiedi. - 2o a dare l'ordine, - ris$ose l'indiano s(endendo $re(i$itosamente. ,ane* sta a $er re(arsi erso l'an+olo della (inta, do e si tro a a una s$in+arda, quando una fre((ia lan(iata $ro'a'ilmente da un sum$itan, ossia da una (er'ottana, si'il3 dinan*i a lui $iantandosi (ontro uno dei $ali ()e re++e ano il terra**o. - A)% Traditori% - es(lam3 ,ane*, 'al*ando erso il $ara$etto (on una $istola in mano. Guard3 sotto le $iante, mentre Sam'i+lion+ ()e sta a mettendo in 'atteria la s$in+arda, a((ortosi del $eri(olo ()e a e a mina((iato il $orto+)ese, a((orre a armato d'una (ara'ina. .essun ramo si a+ita a, nal(un rumore tur'a a il silen*io ()e re+na a sotto +li ar'usti s$inosi fian()e++ianti la (inta. - L'a ete eduto quel 'ri((one, (a$itano" - ()iese il mastro. - De e essere s(a$$ato su'ito, - ris$ose ,ane*. - E forse quella fre((ia era a elenata (ol su((o dell'u$as. - 2ediamo, - disse il $orto+)ese, diri+endosi erso il $alo. Ad un tratto +li sfu++! un +rido di stu$ore. - 4na fre((ia messa++era% - es(lam3. All'estremit0 del dardo, il (ui (annello era solidissimo, a e a s(orto qual()e (osa di 'ian(o, (ome un $e**o di (arta arrotolata intorno al fusto. - Allora non si tratta di un tentato assassinio della mia ris$etta'ile $ersona, - disse. Stra$$3 la fre((ia, la (ui $unta, formata da una s$ina a(utissima, si era infissa $rofondamente nel le+no e ru$$e il filo ()e tene a la (arta stretta attorno al (annello. - Si+nor ,ane*, - disse Sam'i+lion+, - ()e i da5a6i si ser ano ora delle fre((e $er mandare le lettere a destina*ione" E((o un ser i*io $ostale di nuo o +enere. - #)e (osa ('- dunque" - ()iese in quel momento Tremal-.ai6, ()e a e a +i0 dati +li ordini e torna a (on Darma. - 4n $ortalettere s(onos(iuto ()e mi )a rimessa questa (arta sulla $unta di una fre((ia, - ris$ose ,ane*. #)e (onten+a una intima*ione di resa" S olse (on $re(au*ione la (arta ()e era (o$erta di (aratteri +rossolani, i +ett3 so$ra uno s+uardo, $oi mand3 un +rido di +ioia7 - >ammamuri% - Il mio ma)aratto - es(lam3 Tremal-.ai6. - Le++i, le++i ,ane*% DSono nei dintorni del (am$o da stamaneD s(ri e a il ma)aratto in in+lese De questa notte (er()er3 d'introdurmi nella fattoria (on l'aiuto d'un eC ser o ()e - ora fra i ri'elli. Las(iate $endere una fune dall'an+olo ()e +uarda erso il sud e $re$arate i alla difesa. I da5a6i sono $ronti ad assalir i. >AMMAM4RID

- 1uel 'ra o ma)aratto qui% - es(lam3 Tremal-.ai6. - De e a er di orata la ia $er essere +iunto (os! $resto. - #)e sia solo" - ()iese Darma. - Se a esse dei Ti+rotti in sua (om$a+nia l'a re''e s(ritto, - ris$ose ,ane*. - A r0 almeno la ti+re, - disse Tremal-.ai6. - A meno ()e non +liela a''iano u((isa% - disse ,ane*. - #)i $u3 essere quell'eC ser o ()e l'aiuta" - 2e ne de ono essere $are(()i fra i ri'elli, - ris$ose Tremal-.ai6. - .e a e o una entina di da5a6i e non me n'- rimasto $i9 uno do$o la (om$arsa del $elle+rino. - Si+nor ,ane*, - disse Sam'i+lion+, - mi tro er3 io questa notte erso l'an+olo ()e +uarda al sud. - Tu sarai $i9 ne(essario qui ()e (ol0, - ris$ose il $orto+)ese. - .on )ai udito ()e i da5a6i si $re$arano ad assalir(i" Manderemo Tan+usa (ol $ilota. E ora, ami(i, $re$ariamo(i a sostenere il se(ondo atta((o, ()e sar0 forse $i9 formida'ile del $rimo e non dimenti(ate ()e se i da5a6i entrano qui le nostre teste andranno ad arri(()ire le loro (olle*ioni. La notte era allora (alata, una notte os(urissima, ()e nulla $romette a di 'uono. La nu'e nera a e a in aso tutto il (ielo, (o$rendo ra$idamente +li astri e erso il sud 'alena a. 4na (alma $esante re+na a sulla $ianura e sulle foreste. L'aria era soffo(ante al $unto da rendere diffi(ile la res$ira*ione e (os! satura d'elettri(it0 ()e tutti +li uomini del 6am$on+ $ro a ano una i a irrequiete**a ed un ero senso di malessere. An()e nei (am$i dei da5a6i tutto era os(uro e di l0 non $ro eni a al(un rumore. I lil0 ed il mirim da qual()e ora non tuona ano $i9. I difensori del 6am$on+, do$o a er (ostruite frettolosamente le tettoie $er ri$arare le s$in+arde, si erano sdraiati sui lar+)i $ara$etti delle terra**e, (on le (ara'ine a $ortata di mano, as(oltando ansiosamente i rumori del lar+o. ,ane*, Tremal-.ai6 e una me**a do**ina di Ti+rotti e+lia ano so$ra la sara(ines(a, do e a e ano $ia**ata an()e la 'o((a da fuo(o ()e a e ano ritirata dalla torri(ella. Entram'i erano un $o' ner osi e $reo((u$ati. 1uel silen*io ()e re+na a ne+li a((am$amenti dei da5a6i $rodu(e a su di loro ma++ior im$ressione ()e un fuo(o iolentissimo. - Preferirei un atta((o furioso a questa (alma, - disse ,ane* ()e fuma a ra''iosamente un (ortado masti(andone la $unta. - #)e si a an*ino stris(iando (ome ser$enti" - & $ro'a'ile, - ris$ose Tremai-.ai6. - .on si faranno i i ()e quando a ranno attra ersata la $ianura e saranno +iunti sotto le $iante. - O ()e as$ettino l'ura+ano $er rendere meno effi(a(i le nostre (ara'ine" 1uando qui $io e - un dilu io ()e si ro es(ia. - Il (au((i9 li (almer0 e surro+)er0 le $alle. Tutti i asi dis$oni'ili sono al fuo(o. L'ura+ano intanto si addensa a. 1ual()e soffio d'aria +iun+e a fa(endo (ur are le (ime de+li ar'usti s$inosi (on mille frus(ii= erso il sud tuona a e lam$e++ia a. La +ran o(e della tem$esta suona a la (ari(a. Ad un tratto un lam$o immenso, simile a una enorme s(imitarra, ta+li3 in due l'enorme nu'e +ra ida di $io++ia, $oi si se+uirono dei fra+ori $aurosi. Pare a ()e lass9, nella olta (eleste, si fosse im$e+nato un duello fra +rossi (annoni di marina o da (osta e ()e dei (arri (ari()i di lamine di ferro (orressero all'im$a**ata su dei $onti metalli(i. 1uel fra(asso dur3 due o tre minuti (on +rande a((om$a+namento di lam$i, $oi le (ateratte del (ielo si a$rirono ed una era trom'a d'a(qua si ro es(i3 furiosamente sulla $ianura. 1uasi nel medesimo istante si udirono le sentinelle (ollo(ate a+li an+oli delle (inte +ridare7 - All'armi% E((o il nemi(o% ,ane* e Tremal-.ai6, ()e si erano (ori(ati sul $ara$etto, erano 'al*ati in $iedi. - Alle s$in+arde% - a e a +ridato il $orto+)ese (on o(e tuonante. Alla lu(e dei lam$i, lu(e i issima $er()- era un 'a+liore (ontinuo, (on in(essante a((om$a+namento di tuoni formida'ili, si ede ano i da5a6i attra ersare la $ianura a (orsa sfrenata, a +ru$$i, a dra$$elli, (oi loro +i+antes()i s(udi al*ati $er $rote++ersi dai ro es(i d'a(qua. Pare ano demoni omitati dall'inferno e l'illusione, (on quel lam$e++iare ()e $roietta a sulla terra fas(i di lu(e ora rossastra e ora li ida, ora (ada eri(a, era $erfetta. Le s$in+arde, ()e (ome di(emmo erano state (o$erte a tem$o (olle tettoie, a e ano (omin(iato a s$arare furiosamente, fal(iando le (ime de+li ar'usti s$inosi $rima ()e la mitra+lia (adesse sulla $ianura. An()e i malesi, i +ia anesi ed i $irati ()e non erano o((u$ati al ser i*io delle 'o(()e da fuo(o, s$ara ano (ome me+lio $ote ano, ranni(()iati dietro i $ara$etti, ma l'a(qua ()e (ade a era tanta e tanta ()e il $i9 delle olte le (ara'ine fa(e ano (ile((a. La 'ufera rende a la difesa estremamente diffi(ile (on le armi da fuo(o, e non a((enna a a (almarsi, an*i% & ero ()e non do e a durare molto= +li ura+ani ()e s(o$$iano in quelle re+ioni a(quistano una intensit0 s$a ente ole, di (ui non $ossiamo far(i un'idea, ma ordinariamente non si $rolun+ano al di l0 d'una

me**'ora. An*i, tal olta (essano do$o $o()i minuti. #)e furia $er3 in quel 're issimo tem$o% Pare ()e l'uni erso intero ada a (atafas(io o ()e un in(endio immenso lo di ori, nonostante le trom'e d'a(qua ()e si ro es(iano dal (ielo. La nu'e nera $are a ()e fosse di entata di fuo(o e ()e tutti i enti si fossero (on(entrati sulla $ianura stendendosi intorno al 6am$on+ di Tremal-.ai6. Gli al'eri si tor(e ano (ome fossero sem$li(i fus(elli= i +i+antes()i durion ()e $are a do essero sfidare le $i9 tremende (on ulsioni terrestri e (elesti, ro ina ano al suolo sradi(ati da quelle raffi()e irresisti'ili= i $oderosi $om'o si s$o+lia ano ra$idamente dei loro rami= le +i+antes()e fo+lie delle $alme e dei 'anani ola ano $er l'aria (ome mostruosi olatili. A(qua, ento e fuo(o si mes(ola ano +are++iando di iolen*a, mentre in alto, sulla (ima della (u$ola fiamme++iante, i tuoni fa(e ano udire la $oderosa o(e della tem$esta, soffo(ando (om$letamente i rom'i del mirim, dei lil0 e delle s$in+arde. I difensori del 6am$on+, quantunque a((e(ati dai lam$i e affo+ati sotto quei +etti d'a(qua (olossali, non si smarri ano d'animo e mantene ano il loro fuo(o i issimo mitra+liando le orde sel a++e ()e si a an*a ano mes(endo le loro urla ai tuoni del (ielo. - .on arrestate i% - +rida ano sen*a $osa ,ane*, Tremal-.ai6 e Sam'i+lion+, ()e si tro a ano sotto la tettoia ()e ri$ara a la s$in+arda della sara(ines(a. I da5a6i ()e non su'i ano +i0 +rosse $erdite, non mar(iando $i9 in (olonna, 'en $resto +iunsero sotto le $iante s$inose ()e si misero a s(ia'olare furiosamente (oi loro $esanti 6am$ilan+, $er a$rirsi un ar(o ()e $ermettesse loro di montare li'eramente all'assalto della (inta. Tutto il loro sfor*o si era (on(entrato erso le sara(ines()e ()e ormai (onos(e ano. Era quello il $unto $i9 solido del 6am$on+, ma an()e quello ()e offri a ma++iori $ro'a'ilit0 di $oter in adere la fattoria. Al(uni dra$$elli si erano muniti di tra i $esanti $er ser irsene (ome di arieti e sfondare i $an(oni della (inta. ,ane* e Tremal-.ai6, (om$rendendo ()e sta ano $er +iuo(are la loro ultima (arta, a e ano fatti a((orrere tutti i ser i del 6am$on+ (oi $entoloni (olmi di (au((i9. 1uel liquido terri'ile, an(ora una olta, $ote a rendere ma++iori ser i+i ()e le armi da fuo(o. I da5a6i, ()e massa(ra ano ra$idamente +li ar'usti s$inosi, +iun+e ano. 4n dra$$ello do$o essersi a$erto un lar+o sentiero, s'u(3 sotto la (inta ed assal! risolutamente la sara(ines(a $er(uotendola $oderosamente (on un tron(o d'al'ero s$into innan*i da trenta o quaranta 'ra((ia. 4na $io++ia di (au((i9 'ollente, ()e (adde sulle loro teste, 'ru(iando ad un tem$o i loro (a$elli e la (otenna, li (ostrinse ad a''andonare $re(i$itosamente l'im$resa. 4n altro non e''e mi+lior fortuna= ma +iun+e a il +rosso ()e la mitra+lia delle s$in+arde non era rius(ita a trattenere. Due o tre(ento uomini, resi furi'ondi dall'ostinata resisten*a ()e o$$one ano +li assediati, si ro es(iarono (ontro la (inta a$$o++iando ai $ara$etti delle +rosse (anne di 'am'9 $er dare la s(alata alle terra**e. Alle +rida di ,ane* e di Tremal-.ai6, tutti +li uomini del 6am$on+ erano a((orsi da quella $arte, non las(iando ()e $o()i arti+lieri alle s$in+arde. A e ano +ettate le (ara'ine, di entate quasi inutili (on quell'a(qua**one ()e non (essa a an(ora, ed a e ano im$u+nati i $aran+s, armi non meno $esanti e non meno ta+lienti dei 6am$ilan+ dei da5a6i. Gli assalitori, nonostante +li s$ru**i a''ondanti del liquido infernale, monta ano intre$idamente all'atta((o (on un (ora++io dis$erato, mandando (lamori orri'ili. I $rimi ()e +iun+ono sui $ara$etti, rotolano nel fossato sottostante (on le mani ta+liate o la testa s$a((ata, ma altri ne so$ra++iun+ono menando formida'ili (ol$i di 6am$ilan+ $er allontanare i difensori. Si arram$i(ano (ome le s(immie, su $ei 'am'9 o 'al*andosi l'uno addosso all'altro formano delle $iramidi umane ()e nemmeno il (au((i9, ()e (ontinua a enire ersato, ries(e a s(uotere. Mandano urla s$a ente oli, la loro $elle (ade a 'randelli e fuma, e$$ure quei fanati(i, in(ora++iati dalla o(e del $elle+rino ()e e()e++ia in me**o alle $iante s$inose, resistono (on una tena(ia ()e fa im$allidire ,ane*, il quale (omin(ia a $erdere 'uona $arte della sua fidu(ia. I difensori del 6am$on+, so$rattutto i Ti+rotti della Malesia, non dimostrano tutta ia meno tena(ia, n- meno (ora++io de+li assalitori. I loro $aran+s, mano rati da 'ra((ia solide, ta+liano nel i o e mutilano orrendamente quelli ()e ries(ono a issarsi sui $ara$etti. Mentre i da5a6i urlano7 - Alla)% Alla)% Alla)% -, n- $i9 n- meno dei fanati(i mussulmani delle sa''iose terre dell'Ara'ia, i $irati di ,ane* ris$ondono (on non meno entusiasmo7 - 2i a Mom$ra(em% Lar+o alle ti+ri dell'ar(i$ela+o% Il san+ue s(orre a fiotti. Le $ali**ate della (inta +rondano e le terra**e si arrossano. Da una $arte e dall'altra (om'attono (on $ari furore, mentre l'ura+ano im$er ersa sem$re e somministra la lu(e ai (om'attenti onde $ossano s(annarsi me+lio.

La tena(ia e il (ora++io dei da5a6i, non +uada+nano +ran ()e. Tre olte i +uerrieri del $elle+rino, tutto sfidando, il fuo(o delle s$in+arde (ollo(ate a+li an+oli ()e li $rende di fian(o (on 'ordate di ()iodi, i +etti di (au((i9 ed i $aran+s ()e li mutilano, sono mandati all'assalto e )anno ra++iunti e an()e s(a al(ati i $ara$etti e tre olte sono stati (ostretti a las(iarsi (adere nei fossati +i0 $ieni di morti e di feriti. - An(ora uno sfor*o% - urla ,ane*, ()e ede +li assalitori esitare. - 4no sfor*o an(ora e a remo ra+ione di questi testardi. Le s$in+arde raddo$$iano il fuo(o ed i malesi e i +ia anesi, ()e )anno a uto un momento di ri$oso, tornano a ta+liare nel i o, mentre i ser i ro es(iano +li ultimi asi (ontenenti il (au((i9. L'atta((o si rallenta, i da5a6i tentano $er la quarta olta la s(alata, non $i9 (on lo slan(io e (ol fanatismo di $rima. La $aura (omin(ia ad im$ossessarsi dei loro animi. .on in o(ano nemmeno $i9 Alla). Tutta ia il loro ultimo sfor*o non - meno $eri(oloso. Sono an(ora in 'uon numero, mentre la +uarni+ione si - assotti+liata non $o(o, es$osta al fuo(o di al(uni tiratori nas(osti sotto +li ar'usti. E $oi la stan()e**a (omin(ia a farsi sentire. Le lun+)e s(ia'ole $esano nelle mani dei malesi e dei +ia anesi, se non in quelle dei Ti+rotti di Mom$ra(em. I ta+liatori di teste tornano ad arram$i(arsi, mentre i loro (om$a+ni ()e sono nel fossato, tentano (on uno sfor*o su$remo di a$rire una 're((ia nella sara(ines(a $er(uotendo i $an(oni (olle tra i. Guai se i difensori si $erdono d'animo. & finita $er tutti. An()e $er la +ra*iosa Darma% ,ane* olta la s$in+arda in modo ()e la mitra+lia rada il $ara$etto, +ridando (ontem$oraneamente ai suoi uomini ()e stanno $er a entarsi su+li assalitori ()e +i0 si $re$arano a 'al*are sulle terra**e7 - Indietro... un momento solo% Il (ol$o $arte e la mitra+lia s$a**a da un an+olo all'altro della (inta, tutto il $ara$etto, fulminando o stor$iando quanti nemi(i si tro ano so$ra. .el medesimo tem$o i ser i ro es(iano tutte le (aldaie an(ora rimaste su (oloro ()e s'a((anis(ono (ontro la sara(ines(a. Il fumo si era a$$ena dile+uato, quando una ti+re su$er'a si s(a+lia sul $ara$etto mandando un aoun+ fero(issimo, a''ran(a un da5a6o rimasto sos$eso e mira(olosamente illeso e +li $ianta i denti nel (ranio. Alla ista di quel terri'ile (arni oro ()e i lam$i in(essanti mostrano (ome se fosse di $ieno +iorno, un terrore in in(i'ile in ade +li assalitori. Se an()e le 'el e della foresta a((orrono in aiuto dell'uomo 'ian(o e dell'indiano, uol dire ()e +li uomini sono $i9 $otenti del $elle+rino della Me((a. La ritirata si (on erte in $o()i istanti in una fu+a $re(i$itosa, disordinata. Dei sel a++i +ettano $erfino +li s(udi e i 6am$ilan+ $er (orrere $i9 lesti. Pi9 nessuno o''edis(e ai (a$i, n- alle +rida del $elle+rino ()e in ano si sfiata a urlare7 - A anti $er Alla)% Maometto i $rote++e% .on erano do$otutto (os! s(io(()i $er a((or+ersi ()e Alla) ed il Profeta non li a e ano affatto $rotetti. Mentre s(a$$a ano a rotta di (ollo, s$ronati dai tiri delle s$in+arde, un uomo si era slan(iato sulla terra**a, muo endo ra$idamente erso ,ane* e Tremal-.ai6. Era an()e quello un 'el ti$o di indiano di (ir(a quarant'anni, meno alto di Tremal-.ai6 ed in e(e $i9 mem'ruto, dalla $elle a''ron*ata (on (erti riflessi dell'ottone, ()e s$i((a a i amente sul suo estito 'ian(o, (o+li o(()i nerissimi e fieri ed i lineamenti fini ad un tem$o ed ener+i(i. 2edendolo ,ane* a e a mandato un +rido di +ioia7 - >ammamuri% - Il mio 'ra o ma)aratto% - a e a es(lamato dal (anto suo Tremal-.ai6. - Arri o tro$$o tardi, - ris$ose il nuo o arri ato, - - ero $adrone" - In tem$o $er edere i talloni dei da5a6i, - ris$ose Tremal-.ai6. - Sei salito in questo momento" - ()iese il $orto+)ese. - S!, si+nor ,ane*, ed - stato un ero mira(olo se i ostri uomini non mi )anno u((iso. Mi arram$i(a o sulla fune e $ro$rio nel momento ()e tira ano una 'ordata di ()iodi. - Sei stato a Mom$ra(em" - S!, si+nor ,ane*. - Dunque )ai eduto la Ti+re della Malesia" - L')o las(iata sette +iorni or sono. - Sei +iunto solo" - Solo, si+nor ,ane*. - .on )ai (ondotto al(un rinfor*o" - .o. - 2a'a rifo(illarti, ()e de i essere stremato dalle $ri a*ioni. :ra $o(o noi saremo da te, - disse Tremal-.ai6. ,ane*, diamo +li ultimi (ol$i ai fu++ias()i e tu, Darma, - +rid3, ol+endosi erso la ti+re, ()e $orta a il medesimo nome di sua fi+lia, - las(ia quell'uomo e attene in (u(ina.

@?. L'or+ia dei da5a6i Die(i minuti do$o ,ane* e Tremal-.ai6, assi(uratisi ()e i da5a6i a e ano s+om'rato an()e la *ona al'erata e ()e tutti si erano ri$ie+ati sui loro a((am$amenti, (erti di non enire $i9 distur'ati, almeno $er quella notte, las(ia ano la terra**a $er ra++iun+ere il ma)aratto. L'ura+ano sta a $er (almarsi. La nera nu'e si era squar(iata e attra erso uno stra$$o mostra asi la luna. Solo in lontanan*a il tuono (ontinua a a 'rontolare e si udi a il ento ululare sinistramente sotto le folte foreste ()e (ir(onda ano la $ianura. Tro arono >ammamuri nel salotto da $ran*o, seduto dinan*i alla ta ola, ()e di ide a fraternamente un $ollo arrostito (olla ti+re. - & finita la 'atta+lia, $adrone" - ()iese, ri ol+endosi a Tremal-.ai6. - E s$ero ()e non a ranno $i9 desiderio di ritornare $er qual()e tem$o, - ris$ose l'indiano. - & la se(onda s(onfitta ()e su'is(ono. - 1uali nuo e re()i da Mom$ra(em" - ()iese ,ane*, sedendosi di fronte al ma)aratto. - Io sono stu$ito di a erti eduto +iun+ere sen*a una s(orta. Gli uomini non man(ano a Mom$ra(em. - & ero, si+nor ,ane*, ma an()e l0 sono non meno ne(essari di qui, - ris$ose il ma)aratto. Il $orto+)ese e an()e Tremal-.ai6 a e ano fatto un +esto di stu$ore. - Padrone, si+nor ,ane*, io re(o da Mom$ra(em delle +ra i noti*ie. - S$ie+ati me+lio, - disse il $orto+)ese. - #)i $u3 mina((iare il (o o delle ti+ri di Mom$ra(em" - 4n nemi(o non meno misterioso del $elle+rino, a$$o++iato da+li in+lesi di La'uan e dal ni$ote di ;ames /roo6e, il nuo o raAa) di Sara<a6. ,ane* a e a las(iato (adere un $u+no (os! formida'ile sul ta olo, da far tra'allare i 'i(()ieri e le 'otti+lie. - An()e Mom$ra(em mina((iata% - es(lam3. - S!, si+nor ,ane*, e la (osa - $i9 +ra e di quello ()e (redete. Il +o ernatore di La'uan )a notifi(ato a Sando6an ()e de e $re$ararsi a s+om'rare l'isola. - La nostra Mom$ra(em" E $er quale moti o" - E+li )a s(ritto alla Ti+re ()e la $resen*a de+li anti()i $irati (ostituis(e un $eri(olo $ermanente $er la tranquillit0 e $er lo s ilu$$o della (olonia in+lese= ()e l'isola - tro$$o i(ina e tro$$o difesa= e ()e infine ser e d'in(ora++iamento ai $irati 'ornesi i quali (omin(iano ad al*are la testa e s(orrere il mare, (ontando sull'a$$o++io ostro. - Men*o+ne% .oi da molti anni a''iamo rinun(iato alle nostre s(orrerie e non $restiamo $i9 a$$o++io ai 'ornesi, ()e s(ora**ano i mari della Malesia. - Sono infamie% - +rid3 Tremal-.ai6. - & questa la ri(om$ensa ()e l'In+)ilterra riser'a a $ei alorosi ()e )anno li'erata l'India da+li stran+olatori" 8anno 'en ra+ione di ()iamare quel +o erno l'insa*ia'ile leo$ardo. - E Sando6an, ()e (osa )a ris$osto a quell'insolente +o ernatore" - ()iese ,ane*. - #)e - $ronto a difendere la $ro$ria isola e ()e non (eder0 dinan*i ad al(una mina((ia. - E sta fortifi(andosi" - 8a fatto arruolare +i0 (ento da5a6i di Sara<a6 e a quest'ora li a r0 ri(e uti. 2oi sa$ete ()e (ontate an(ora dei fidi ami(i fra +li anti()i $arti+iani di Muda 8assim, il (om$etitore di ;ames /roo6e, lo sterminatore dei $irati. - S!, i son la++i9 delle $ersone ()e si ri(ordano an(ora ()e fummo noi a ro es(iare /roo6e e rimandarlo in In+)ilterra sen*a una +)inea, - ris$ose ,ane*. - E ()i - ()e )a mosso tutta questa +uerra" 1ui i da5a6i fanati**ati da un $elle+rino ()e o+liono la testa del tuo $adrone= l0 +li in+lesi ai**ati da ()iss0 ()i, +ia(()fino a $o()e settimane or sono noi i e amo in 'uoni ra$$orti (ol +o ernatore di La'uan. - E $are ()e i sia an()e il raAa) di Sara<a6 della $artita, il ni$ote di /roo6e, - a++iunse >ammamuri. - 4na na e di quel reame, sen*a al(un moti o $lausi'ile, )a affondato in questi +iorni un $ra)o di Sando6an las(iando affo+are l'intero equi$a++io. Mandata la Marianna a dar+li la (a((ia e ()iedere al (omandante s$ie+a*ioni e ri$ara*ioni, $er tutta ris$osta l'equi$a++io ri(e ette l'intima*ione di se+uirlo a Sara<a6. - #i3 ()e non a r0 fatto, su$$on+o, - disse Tremal-.ai6. - .o, ma do ette ritornare $i9 ()e in fretta a Mom$ra(em sotto il fuo(o d'una na e a a$ore +iunta im$ro isamente $er sostenere la $rima, e ()e $orta a $ure sul $i((o le 'andiere del raAa). - Tremal-.ai6, - disse ,ane* ()e si era al*ato e ()e $asse++ia a ner osamente $er la sala. - Mi iene un sos$etto. - E quale" - #)e tutta questa (on+iura sia o$era del raAa) $er endi(are la (aduta di suo *io e ()e si sia a((ordato (ol +o erno in+lese. Gi0 noi siamo una s$ina $er La'uan, ()e - (os! $rossima a Mom$ra(em e ()e noi molti anni fa $er $o(o non a''iamo es$u+nata e (onquistata.

- .on solo, si+nor ,ane*, i - qual()e altro nella $artita, - disse >ammamuri. - E ()i" - Sa$ete ()e (osa mi )a ra((ontato l'eC ser o del mio $adrone ()e mi )a aiutato ad attra ersare +li a((am$amenti dei da5a6i e +iun+ere qui inosser ato" - #)e (osa" - ()iesero ad una o(e ,ane* e Tremal-.ai6. - #)e il $elle+rino ()e )a fanati**ato i da5a6i e ()e li )a armati e $a+ati lar+amente, non - un ara'o, (ome lo si - (reduto finora, 'ens! un indiano. - 4n indiano% - es(lamarono i due ami(i. - E )o da dir i qual()e (osa di $i9 +ra e an(ora, ()e i far0 a$rire di $i9 +li o(()i e me+lio (om$rendere (on quale nemi(o noi a''iamo da fare. L'eC ser o )a a++iunto d'a erlo sor$reso una notte in una (a$anna in+ino(()iato dinan*i ad una 'a(inella $iena d'a(qua (ontenente dei $i((oli $es(i rossi, dei man+)i del Gan+e, di (erto. - Per Gio e% - es(lam3 ,ane*, fermandosi di (ol$o, mentre Tremal-.ai6 'al*a a in $iedi (ol iso alterato. 4n 'a(ino (on dei $es(i dentro% - S!, si+nor ,ane*. - Allora quell'uomo - un t)u+% - es(lam3 Tremal-.ai6 (on a((ento di terrore. - De e essere tale $er()- solamente +li stran+olatori indiani adorano i man+)i del Gan+e ()e, se(ondo le loro (reden*e, in(arnano l'anima della dea >al!, - ris$ose >ammamuri. Per al(uni istanti nella sala re+n3 un $rofondo silen*io. Perfino Darma, la su$er'a ti+re ammaestrata, di ora a la sua (ena sen*a $i9 'rontolare, (ome se a esse (om$resa la +ra it0 e((e*ionale della situa*ione. - 4diamo, - disse ad un tratto ,ane*, ()e a e a ria(quistato su'ito il suo san+ue freddo. - #)i - l'uomo ()e ti )a ra((ontato (i3" - >aria, un da5a6o ()e fu ai nostri ser i+i e ()e ora si tro a nel (am$o dei ri'elli, un uomo intelli+entissimo ()e (orse++i3 i mari $are(()i anni. 4n +iorno +li )o sal ato la ita, mentre una ti+re sta a $er di orarlo ed )a (onser ato a me un $o' di ri(onos(en*a. & stato lui, (ome i dissi, a farmi attra ersare le linee dei ri'elli. - Do e lo a e i tro ato" - ()iese Tremal-.ai6. - .ella foresta, mentre io (er(a o di a((ostarmi inosser ato al 6am$on+. In e(e di tradirmi e di (onse+narmi al $elle+rino, mi +uid3 qui, do$o d'a er i a ertiti, (on una fre((ia ed un mio 'i+lietto, della mia $resen*a. - Possiamo quindi fidar(i di quanto ti )a narrato" - disse ,ane*. - Pienamente= e $oi non )a mai udito $arlare dei t)u+s indiani ed - rimasto molto mera i+liato quando mi ud! a dire ()e se il $elle+rino adora a di nas(osto i $es(i non era mussulmano. - ,ane*, - disse Tremal-.ai6, ()e era an(ora in $reda ad una $rofonda a+ita*ione, - ()e (osa $ensi di fare" Il $orto+)ese, a$$o++iato alla ta ola, (on una mano sulla fronte e la testa ()ina, $are a ()e meditasse $rofondamente. - Siamo stati de+li stu$idi, - disse ad un tratto. - Io mi ()iedo (ome mai non a''iamo $ensato ()e quel dannato $elle+rino $otesse essere un t)u+% E$$ure l'odio ()e )a (ontro di te, Tremal-.ai6, ()e )ai ra$ito $rima loro la 2er+ine della $a+oda e $oi )ai stra$$ato $ur loro tua fi+lia Darma, ()e do e a surro+are sua madre, do e a 'astare $er a$rir(i +li o(()i. Poi, do$o un 're e silen*io, a++iunse7 - Se noi non a essimo eduto Su5od)ana, il loro (a$o, s$irare sotto il $u+nale di Sando6an, si $otre''e (redere ()e tutto (i3 - o$era sua, ma noi tutti a''iamo (onstatata la sua morte ed a''iamo eduto il suo (ada ere +ettato nella +ran fossa (omune assieme ai ri'elli di Del)i. - #)i $u3 essere quel $elle+rino" 4no dei luo+otenenti di Su5od)ana" - ,ane*, ()e (osa do''iamo fare" - ()iese $er la se(onda olta Tremal-.ai6. - Ora ()e sa$$iamo ()e i - la mano dei t)u+s ()e noi (rede amo $er sem$re anni()iliti, io tremo $er la ita della mia Darma. - .on (i resta ()e andar(ene al $i9 $resto da qui e ra++iun+ere Sando6an. 1ui non a''iamo $i9 nulla da fare ed io e Sando6an sa$remo (om$ensarti lar+amente di (i3 ()e a''andoni nelle mani dei da5a6i. - Sono an(ora a''astan*a ri((o e )o, tu lo sai, delle fattorie an()e nel /en+ala. 2orrei in e(e sa$ere (ome $otremmo noi fu++ire (o+li assedianti alle (ostole. - Il me**o lo tro eremo. Si di(e ()e la notte $orti (onsi+lio. Gi0 ()e i da5a6i (i las(iano un momento tranquilli, andiamo a ri$osare. Sam'i+lion+ s'in(ari()er0 di dis$orre +li uomini di +uardia. #)iss0 ()e domani il mio (er ello non a''ia tro ato qual()e 'uona idea. #erti ()e +li assedianti, (olla terri'ile 'atosta ri(e uta, non sare''ero tornati alla ris(ossa, i tre uomini ()e erano stan()issimi si ritrassero nelle loro stan*e non (erto lieti, s$e(ialmente il $orto+)ese e Tremal-.ai6, della 'rutta $ie+a ()e $rende ano le (ose. La notte $ass3 tranquilla. I da5a6i, s(ora++iati e an()e addolorati $er le +ra i $erdite su'ite, non a e ano $i9 osato las(iare i loro a((am$amenti ()e do e ano ri+ur+itare di feriti. Gli uomini di +uardia del 6am$on+ udirono fino all'al'a rullare i tam'uroni e i lamenti dei $arenti dei morti rimasti nei fossati delle (inte, ()e nessuno a e a le ati di l0. Al mattino se+uente ,ane*, ()e a e a dormito male e $o()issimo, an+os(iato dalle tristi noti*ie re(ate dal

ma)aratto, era +i0 in $iedi $rima an(ora ()e il sole fosse s$untato all'ori**onte. Pare a ()e fosse tormentato da qual()e idea, $er()-, in e(e di s(endere nella sala $er farsi ser ire il t)(ome fa(e a tutte le mattine, ra++iunse il terra**o su (ui esiste a an(ora un $e**o della torretta di le+no ()e le arti+lierie nemi()e a e ano demolito e di lass9 si mise ad osser are attentamente le (inte e la dis$osi*ione interna del 6am$on+. La fattoria forma a un asto $arallelo+rammo, ta+liato a met0 dal 'en+alo< e dalle tettoie e da una $ali**ata in modo da $oter di idere la difesa. La $rima $arte, do e tro a asi la sara(ines(a, (om$rende a i fa''ri(ati in muratura7 la se(onda le aie e le a'ita*ioni della ser it9 e dei (am$ieri e i re(inti de+li animali. :u quella dis$osi*ione, $rima non attentamente notata, ()e (ol$! il $orto+)ese. - Per Gio e% - mormor3, stro$i((iandosi alle+ramente le mani. - #i3 si $resta mera i+liosamente al mio $ro+etto. Tutto di$ende dalla $ro ista delle (antine del mio ami(o Tremal-.ai6. Se il 'ram a''onda il (ol$o - fatto. I da5a6i non sono meno +olosi dei ne+ri e an()e su loro i forti liquori eser(itano un fas(ino irresisti'ile. #ane d'un $elle+rino% Ti $re$arer3 un tiro da maestro. Ridis(ese isi'ilmente soddisfatto e tro 3 Tremal-.ai6 e >ammamuri nel salotto, ()e sta ano uotando al(une ta**e di t)-. - 8ai tro ato nessuna 'uona idea ()e (i $ermetta di andar(ene" - ()iese, ri ol+endosi al $adre della fan(iulla. - 8o tormentato in ano tutta la notte il mio (er ello, - ris$ose Tremal-.ai6 ()e sem'ra a assai a''attuto. .on i sare''e ()e un solo tentati o da fare, un tentati o dis$erato. - 1uale" - Di a$rir(i il $asso attra erso le file de+li assedianti (oi $aran+s in $u+no. - E far(i $ro'a'ilmente massa(rare, - ris$ose ,ane*. - Trenta (ontro tre(ento, a endo ormai die(i o dodi(i uomini feriti ()e non arranno +ran ()e in una lotta (or$o a (or$o= 'rutto affare. - .on )o tro ato altro di me+lio. - Di quanti asi di 'ram dis$oni" - ()iese 'rus(amente ,ane*. - A ()e (osa $otre''e ser ir(i quel liquore" - ()iesero ad una o(e Tremal-.ai6 e >ammamuri +uardandolo (on sor$resa. - Per far(i s(a$$are, ami(i miei. - S()er*i, ,ane*. - .o, Tremal-.ai6. D'altronde il momento sare''e male s(elto. Sei 'en $ro isto" - Le mie (antine sono $iene, $ro edendo io tutte le tri'9 dei dintorni. - I da5a6i sono 'uoni 'e itori, ero" - #ome tutti i $o$oli sel a++i. - Se tro assero sui loro $assi un (entinaio di asi di quel liquore, a loro dis$osi*ione, (redi tu ()e si fermere''ero $er uotarli" - .on +lielo im$edire''e nemmeno il (annone, - ris$ose Tremal-.ai6. - Allora, miei (ari ami(i, il $elle+rino - +io(ato, - disse ,ane*. - .on ti (om$rendiamo. - Il 6am$on+ - di iso in due dalla $ali**ata interna" - S!, l')o fatto a$$ositamente (ostruire $er o$$orre ma++iore resisten*a nel (aso ()e il nemi(o a esse $otuto for*are la sara(ines(a, - ris$ose Tremal-.ai6. - L'idea - stata 'uona, ami(o mio, e (i ser ir0 ma+nifi(amente in questo momento. .oi (on(entreremo tutte le nostre difese erso le aie e le a'ita*ioni dei ser i, las(iando ai da5a6i il $asso li'ero e a''andonando loro il 'en+alo< e le tettoie. - #ome% - es(lam3 Tremal-.ai6. - Tu (ederesti loro le nostre mi+liori o$ere di difesa" - .on (i ser ire''ero $i9 dal momento ()e a''iamo de(iso di e a(uare la $ia**a, - ris$ose ,ane*. - An*i a''atteremo una $arte della (inta ()e +uarda la sara(ines(a $er attirare me+lio i da5a6i. - La $ali**ata interna non - molto solida. - Mi 'asta ()e resista qual()e ora e $oi i da5a6i non si affati()eranno ad a''atterla. Preferiranno 'ere il tuo 'ram, - disse ,ane* ridendo. - .oi (ollo()eremo nel (ortile tutti i asi ()e (ontiene la tua (antina e edrai ()e quella 'arriera li arrester0 me+lio di qualunque altra. - Si u'ria()eranno, ne sono (erto. - & quello ()e desidero= $er()- noi ne a$$rofitteremo $er andar(ene, do$o d'a er in(endiato il 'en+alo< e le tettoie. Protetti dalla 'arriera di fuo(o, nessuno (i molester0 almeno $er al(une ore. - Ti$$o Sa)i', il .a$oleone dell'India non sare''e (erto (a$a(e di ar()itettare un simile $iano. - 1uella non era una ti+re di Mom$ra(em, - disse ,ane* (on (omi(a seriet0. - #adranno nel la((io i da5a6i. - .on ne du'ito. A$$ena si a((or+eranno ()e la sara(ines(a - a$erta e ()e le terra**e sono state a''andonate e disarmate, non indu+ieranno ad assalir(i. Sotto +li ar'usti s$inosi non man(ano delle s$ie

()e si affretteranno ad a ertirli. - A quando il (ol$o" - ()iese >ammamuri. - Tutto de e essere $ronto $er questa sera. Le tene're (i sono ne(essarie $er fu++ire sen*a essere eduti. - All'o$era ,ane*, - disse Tremal-.ai6. - Io )o $iena fidu(ia nel tuo $iano. - 8ai un (a allo $er Darma" - .e )o quattro e 'uoni. - 2a 'enone, faremo (orrere i da5a6i fino alla (osta. 1uanto )ai im$ie+ato tu, >ammamuri, a ra++iun+erla" - Tre +iorni, si+nore. - #er()eremo di arri are $rima. I illa++i di $es(atori non man(ano e qual()e $ra)o o delle s(ialu$$e sa$remo tro arle. L'auda(e $ro+etto fu su'ito (omuni(ato ai difensori del 6am$on+ e da tutti a$$ro ato sen*a o'ie*ioni. D'altronde, non i era nessuno ()e non fosse dis$osto a fare un su$remo tentati o $er li'erarsi da quell'assedio ()e (omin(ia a a $esare e demorali**are la $i((ola +uarni+ione. I $re$arati i ennero (omin(iati. Le s$in+arde ennero ritirate e $ia**ate dietro la $ali**ata interna, su terra**e frettolosamente (ostruite, essendo la fattoria fornita di le+name, $oi le (antine furono uotate $ortando tutto il 'ram nel (ortile ()e si estende a dinan*i al 'en+alo<. 2i erano $i9 di ottanta asi, della (a$a(it0 di due e an()e tre ettolitri (ias(uno= tanto liquore da u'ria(are un eser(ito, essendo quella mistura fermentata, di riso, di *u(()ero e di su(()i di $alme di erse, e((essi amente al(oli(a. 2erso il tramonto, la +uarni+ione a''att- una $arte della (inta e do$o a er isolate le terra**e, le in(endi3 $er me+lio attirare i da5a6i e far loro (redere ()e il fuo(o fosse s(o$$iato nel 6am$on+. Terminati quei di ersi $re$arati i e $re$arate delle (ataste di le+na sotto le tettoie e nelle stan*e terrene del 'en+alo<, a''ondantemente innaffiate di resine e di (au((i9 onde ardessero immediatamente, la +uarni+ione si ritrasse dietro la $ali**ata in attesa del nemi(o. #ome ,ane* a e a $re eduto, +li assedianti attratti dai 'a+liori dell'in(endio ()e di ora a le terra**e (ontro (ui si erano fino allora infranti i loro sfor*i e fors'an()e a ertiti dai loro a am$osti (elati sotto +li ar'usti s$inosi, ()e le (inte erano state sfondate, non a e ano indu+iato a las(iare i loro a((am$amenti $er muo ere ad un ultimo assalto. Presa fra il fuo(o ed i 6am$ilan+, la +uarni+ione del 6am$on+ non do e a tardare ad arrendersi. #ala ano le tene're quando le sentinelle ()e e+lia ano sui due an+oli $osteriori della fattoria annun(iarono il nemi(o. I da5a6i a e ano formato sei $i((ole (olonne d'assalto e s'a an*a ano di (orsa, mandando (lamori assordanti. Si tene ano ormai (erti della ittoria. 1uando ,ane* li ide entrare fra +li ar'usti, fe(e dare fuo(o alle (ataste di le+na a((umulate sotto le tettoie e nelle stan*e del 'en+alo<, $oi a$$ena ide ()e i suoi uomini erano in sal o, fe(e tuonare le s$in+arde $er simulare una dis$erata difesa. I da5a6i erano allora da anti alle (inte. 2edendole in $arte a''attute e''ero un momento di esita*ione temendo qual()e a++uato, $oi $assarono (orrendo sotto le terra**e ()e fini ano di ardere e si ro es(iarono all'im$a**ata nel 6am$on+, urlando a squar(ia+ola, $ronti a s+o**are i difensori a (ol$i di 6am$ilan+. ,ane* edendoli slan(iarsi erso +li enormi asi ()e forma ano (ome una do$$ia 'arriera dinan*i al 'en+alo<, a e a dato ordine di sos$endere il fuo(o $er non irritare tro$$o +li assalitori. 2edendo quei re(i$ienti, i da5a6i $er la se(onda olta si erano arrestati. 4n resto di diffiden*a li trattene a an(ora non sa$endo ()e (osa $otessero (ontenere. L'al(ol ()e si s$ri+iona a dai (o$er()i, ()e erano stati a$$ositamente smossi, non tard3 a +iun+ere ai loro nasi. - /ram% /ram% :u il +rido ()e us(! da tutte le +ole. Si erano $re(i$itati sui asi, stra$$ando i (o$er()i e tuffando le mani nel liquido. 4rla di +ioia s(o$$iarono tosto fra +li assedianti. 4na 'e uta s'im$one a, tanto $i9 ()e i difensori a e ano sos$eso il fuo(o. 4n sorso, solo un sorso e $oi a anti all'atta((o% Ma do$o le $rime +o((e tutti a e ano (am'iato $arere. Era me+lio a$$rofittare dell'ina*ione della +uarni+ione del 6am$on+= d'altronde era infinitamente mi+liore, quell'ardente liquore, delle $alle di $iom'o. In ano i (a$i si sfiata ano $er (a((iarli innan*i. I da5a6i erano di entati ostri()e atta((ate al loro 'an(o (olla differen*a ()e si erano in e(e in(rostati ai asi. Ottanta asi di 'ram% 1uale or+ia% Mai si erano tro ati a simile festa. A e ano +ettato $erfino +li s(udi ed i 6am$ilan+ e 'e e ano a (re$a$elle, sordi alle +rida e alle mina((e dei (a$i. ,ane* e Tremal-.ai6 ride ano alle+ramente, mentre i loro uomini sta((a ano sen*a tro$$o rumore al(uni ta oloni dalla (inta $er $re$ararsi la ritirata. Intanto le tettoie (omin(ia ano ad ardere e dalle finestre del 'en+alo< us(i ano torrenti di fumo nero.

:ra $o()i istanti una 'arriera di fuo(o do e a fra$$orsi fra +li assedianti e +li assediati. I da5a6i non $are ano $reo((u$arsi dell'in(endio ()e mina((ia a di di orare l'intero 6am$on+. Insa*ia'ili 'e itori (ontinua ano a dare dentro ai asi, urlando, ridendo, (antando, e (ontor(endosi (ome s(immie. /e e ano (olle mani, (oi $anieri destinati a (ontener le teste dei inti nemi(i, (on +us(i di no(i di (o((o tro ati $er il (ortile. I loro stessi (a$i a e ano finito $er imitarli. Il terri'ile $elle+rino do$o tutto era al (am$o e non $ote a ederli. Per()- non a re''ero a$$rofittato di quell'a''ondan*a, dal momento ()e +li assediati si mantene ano tranquilli" E +li uomini (ade ano, (ome fulminati, $ieni da s(o$$iare, intorno ai asi, mentre le fiamme s'al*a ano altissime fa(endo $io ere su di loro una $io++ia di s(intille. Il 'en+alo< era tutto in fuo(o e le tettoie, $iene di $ro iste, arde ano (ome *olfanelli, illuminando i 'e itori. Era il momento di andarsene. I da5a6i non si ri(orda ano forse di non a er $i9 dinan*i il nemi(o, tanto la loro u'ria()e**a era stata ra$ida. - In ritirata% - (omand3 ,ane*. - A''andonate tutto fuor()- le (ara'ine, le muni*ioni ed i $aran+s. Aiutando i feriti, las(iarono silen*iosamente la $ali**ata, attra ersarono la (inta e si slan(iarono a (orsa sfrenata attra erso la $ianura, $re(eduti da Tremal-.ai6 e da >ammamuri ()e (a al(a ano a fian(o di Darma. La ti+re li se+ui a s$i((ando salti immensi, s$a entata dalla lu(e dell'in(endio ()e di enta a sem$re $i9 intensa. Ra++iunto il mar+ine della 'os(a+lia ()e si estende a erso $onente, il dra$$ello ()e si (om$one a di trentano e $ersone, (om$resi sette feriti, s'arrest3 $er $rendere fiato e an()e $er osser are (i3 ()e su((ede a nel 6am$on+ e ne+li a((am$amenti dei da5a6i. La fattoria $are a una forna(e. Il 'en+alo< ()e era (ostato tante fati()e al suo $ro$rietario, arde a dalla 'ase alla (ima (ome una fia((ola immensa, lan(iando in aria fitte nu'i di fumo e s$ra**i di s(intille. Le (inte a e ano $ure $reso fuo(o e ro ina ano assieme alle terra**e. Si udi ano +li s(o$$i delle s$in+arde ()e erano state a''andonate an(ora (ari()e. De+li uomini s'a++ira ano affannosamente tras(inando i +uerrieri ()e si erano u'ria(ati e ()e (orre ano il $eri(olo di essere 'ru(iati a((anto ai asi di 'ram. Il $elle+rino do e a a er tenuto al(uni dra$$elli di riser a $er a$$o++iare le (olonne d'assalto nel (aso ()e non fossero rius(ite a $enetrare nel 6am$on+ e, non udendo $i9 n- s$ari n- +rida di +uerra, erano (ertamente a((orsi $er edere ()e (osa era su((esso dei loro (om$a+ni. - #)e l'inferno 'ru(i tutte quelle (ana+lie, - disse ,ane* infor(ando uno dei quattro (a alli ()e +li era stato (ondotto da Tan+usa. - Solo mi s$ia(e andarmene sen*a a er $otuto mettere le mani su quel (ane di $elle+rino. S$ero di ritro arlo un +iorno sul mio (ammino e allora +uai a lui% - 4n +iorno" - disse ad un tratto >ammamuri, ()e a e a olti +li s+uardi erso il nord. - Gam'e, si+nori% Siamo stati s(o$erti e (i danno la (a((ia%

@B. La ritirata attra erso le foreste Ai 'a+liori dell'in(endio, ()e ris()iara ano tutta la $ianura, il ma)aratto a e a s(orta una (olonna di da5a6i ()e s'a an*a a a $asso di (orsa lun+o il mar+ine della foresta, (er(ando di a((ostarsi inosser ata. Do e a essere l'ultima riser a del $elle+rino, ()e muo e a alla (a((ia dei fu++ias()i. 1ual(uno do e a a erli eduti attra ersare la $ianura ed a e a dato l'allarme $rima ()e s(om$arissero sotto i 'os()i. ,ane* e Tremal-.ai6 (on un solo s+uardo si $ersuasero ()e non era il (aso d'im$e+nare una lotta, an()e se il +rosso dei nemi(i si tro a a, almeno $er $are(()ie ore, nell'im$ossi'ilit0 di $rendere le armi. - Sono almeno un (entinaio e $er la ma++ior $arte armati di fu(ili% - a e a es(lamato il $orto+)ese. Ra((omandiamo(i alle nostre +am'e e (ari()iamo i feriti $i9 +ra i sui (a alli. A terra Tremal-.ai6, e an()e tu >ammamuri, e tu, Sam'i+lion+, forma un dra$$ello ()e $rote++a la ritirata. Sei feriti furono fatti salire sui tre (a alli rimasti li'eri, il settimo fu quello montato da Darma ed il dra$$ello si slan(i3 di (orsa sotto la foresta, fu++endo erso $onente. Sam'i+lion+, (on otto uomini s(elti fra i $i9 lesti ed i $i9 ro'usti, si era messo alla retro+uardia $er rallentare, (on qual()e s(ari(a, lo slan(io de+li inse+uitori. A e ano il anta++io di qual()e ()ilometro e si studia ano di mantenerlo, fa(endo sfor*i dis$erati $er non rimanere indietro. 1uella (orsa sfrenata sotto le +i+antes()e $iante dur3 una 'uona ora, $oi ,ane* e Tremal-.ai6, a endo tro ato una ma(()ia foltissima, (omandarono la fermata onde non sfiatare (om$letamente i loro (om$a+ni. 1uel luo+o si $resta a an()e o$$ortunamente $er una alida difesa nel (aso ()e i da5a6i fossero rius(iti a s(o$rirli, essendo la ma(()ia formata da durion dal tron(o enorme ()e $ote ano 'enissimo $rote++erli.

O+ni rumore era (essato. .on udi ano $i9 le +rida de+li inse+uitori lan(iati sulle loro tra((e. Si erano fermati, non osando inoltrarsi sotto la foresta o s'a an*a ano a $assi di lu$o $er sor$renderli" - As$ettiamoli qui, - a e a detto ,ane*. - Se )anno smarrite le nostre tra((e le ritro eranno infallantemente e $referis(o fu(ilarli fra questi (olossi, $iuttosto ()e (i $iom'ino addosso in un altro luo+o $i9 s(o$erto. Se $ossiamo infli++ere loro un'altra le*ione, quelle mi+natte (i las(eranno tranquilli fino a ()e non sar0 $assata l'e're**a a+li altri. & terri'ile una s'ornia di 'ram, - ero, Tremal-.ai6" - Dura almeno entiquattro ore, - ris$ose l'indiano. - #on un simile anta++io +iun+eremo sulle ri e del mare $rima di loro. - Pur()- non s(endano il >a'atuan (on delle $iro+)e. E((o il $eri(olo. - & $i9 're e la ia del fiume" - Di molto, ,ane*. - .on a e o $ensato a questo. /a), se (i assal+ono in mare (i difenderemo. Tutto di$ende dall'a ere un $aio di $ra)os. - .e tro eremo, si+nor ,ane*, - disse >ammamuri. - .el illa++io o e ne )o nole++iato uno $er re(armi a Mom$ra(em, ne )o eduti $are(()i. .on a ranno diffi(olt0, quei $es(atori, a ender(ene un $aio. Attesero $i9 di un'ora entro la ma(()ia, as$ettando in ano l'arri o dei da5a6i. #erti ()e a essero smarrite le loro tra((e o ()e fossero tornati erso i loro a((am$amenti de(isero, do$o 're e (onsi+lio, di ri$rendere la mar(ia. #ollo(arono la fan(iulla ed i feriti nel (entro della (olonna e s'addentrarono risolutamente nella immensa foresta ()e >ammamuri asseri a estendersi quasi sen*a interru*ione fino sulle ri e del mare. Tutta la notte $rose+uirono la mar(ia, sem$re (ol timore di eder si ra++iun+ere dai ta+liatori di teste e allo s$untare del sole im$ro isarono un a((am$amento sulla ri a d'un fiumi(ello ()e do e a essere qual()e affluente del >a'atuan. Le loro a$$rensioni anda ano a $o(o a $o(o (almandosi e (omin(ia ano a s$erare di $oter ra++iun+ere il mare sen*a altri (om'attimenti e d'im'ar(arsi $er Mom$ra(em. Ed infatti an()e quel +iorno $ass3 tranquillo. Della (olonna lan(iata sulle loro tra((e $i9 nessuna nuo a. Per altri tre +iorni (ontinuarono ad inoltrarsi attra erso quella intermina'ile foresta, a'itata solamente da qual()e tranquillo ta$iro e da qual()e 'anda di 'a'irussa e erso il tramonto del quinto sali ano i $rimi (ontrafforti dei monti #ristallo, la +ran (atena (ostiera ()e si $rolun+a da nord al sud a 're e distan*a dalle s$onde o((identali dell'immensa isola. .onostante la folte**a dei 'os()i, l'in(ontro di non $o()e $antere nere e di mias, quelle +i+antes()e s(immie dal $elame rossastro, dotate d'una for*a $rodi+iosa, an()e quella tra ersata fu (om$iuta sen*a +ra i $eri(oli. .el $omeri++io del sesto +iorno, do$o d'a er a istato il mare dalle $i9 alte +io+aie della (atena, s(ende ano in una alle strettissima, ()e do e a (ondurli alla (osta. Mar(ia ano da quattro ore, nel $i9 $rofondo silen*io, in fila indiana, tanto era stretto il $assa++io ed in+om'ro di massi enormi, quando delle +rida lontane li fermarono di (ol$o. - I da5a6i" - a e a ()iesto ,ane*, oltandosi ra$idamente. 4na s(ari(a rim'om'3 in quel momento sul mar+ine su$eriore della allata ed una tru$$a numerosissima d'uomini a$$ar e, s(endente a $re(i$i*io i fian()i sel osi della (osta. - /ir'anti% - es(lam3 ,ane*, furioso. - #i )anno se+u!ti $er s()ia((iar(i in questo luo+o% - #a$itano, - disse Sam'i+lion+, - $rose+uite erso la (osta (oi feriti, la si+norina Darma e Tremal-.ai6 ed una $i((ola s(orta. >ammamuri mi )a assi(urato ()e il mare non - ()e a tre mi+lia di distan*a. - E tu" - ()iesero Tremal-.ai6 ed il $orto+)ese. - Io, si+nore, assieme a+li altri, im$edir3 il $asso a quei furfanti fin()- a ete $re$arati i $ra)os. Se non li arrestiamo, (i s()ia((eranno tutti in questa +ola e nessuno di noi ri edr0 mai $i9 Mom$ra(em. Presto, si+nori, il nemi(o (i $iom'a addosso. - Puoi resistere me**'ora" - ()iese ,ane*. - An()e un'ora, (a$itano. Lass9, - disse il aloroso mastro della Marianna, indi(ando un'alta ro((ia ()e si ri**a a $ro$rio in me**o alla alletta, - terremo duro a lun+o. - S!, mio 'ra o, - disse ,ane* (on o(e (ommossa. - A$$ena udrai a tuonare le nostre (ara'ine, ri$ie+ati erso la (osta. I $ra)os o delle s(ialu$$e saranno $ronte. 2i - un illa++io - ero, >ammamuri, allo s'o((o di questo 'urrone" - S!, si+nor ,ane*. & a'itato da $es(atori e le 'ar()e non man(ano% Lesti, si+nori% Tra noi e la ti+re daremo da fare ai da5a6i. Le $rime $alle +iun+e ano di +i0, si'ilando sinistramente nella +ola e s()e++iando le ro((e. 1ual(una $ote a (ol$ire la fan(iulla. - Arri eder(i $resto% - +ridarono ,ane* e Tremal-.ai6, slan(iandosi dietro ai (a alli ()e si erano messi a trottare $ortando Darma ed i feriti. - A me, ami(i% - disse Sam'i+lion+, ol+endosi erso i suoi uomini. - :a((iamo fronte a quei 'ir'anti% L0, tutti su quella ru$e% 2ieni, >ammamuri.

Erano in enti, a endone dista((ati otto $er s(ortare ,ane* e Tremal-.ai6, tutti 'en armati e 'en $ro isti di muni*ioni. In $o()i salti ra++iunsero la ru$e ()e s'arra a quasi ininterrottamente il 'urrone e si s(a+lionarono fra le ro((e, ri$arandosi dietro le s$or+en*e. Darma, la ti+re addomesti(ata, l'ami(a fedele del ma)aratto, era (on loro, $ronta a $ro are i suoi arti+li sulle (arni dei da5a6i. La (olonna nemi(a era +i0 dis(esa nella alle, a (inque(ento $assi dallo s(o+lio. Era (om$osta di un (entinaio e me**o d'uomini, $er la ma++ior $arte armati di mos()etti e di (ara'ine, il fiore (ertamente delle for*e del maledetto $elle+rino. 2edendo le ti+ri di Mom$ra(em, i malesi ed i +ia anesi della fattoria o((u$are la (ima della ru$e, in e(e di muo ere direttamente all'assalto, i +uerrieri si dis$ersero fra i (es$u+li ()e (o$ri ano il fondo del 'urrone e a$rirono un fuo(o iolentissimo (olla s$eran*a di snidare i difensori. - Ami(i, - +rid3 Sam'i+lion+, ri ol+endosi ai suoi uomini, - i a erto ()e do''iamo resistere fino a ()e udremo il se+nale ()e (i dar0 l'uomo 'ian(o. .on (ontate i morti e non e(onomi**ate le (artu((e. - :uo(o% - url3 >ammamuri ()e o((u$a a $ro$rio la (ima della ru$e. 4na s(ari(a nutrita $art! da dietro le ro((e, a''attendo d'un (ol$o solo un $i((olo dra$$ello di nemi(i, ()e, s$re**ando il $eri(olo, muo e a auda(emente innan*i, sen*a $rendere al(una $re(au*ione. Era (om$osto di una do**ina d'uomini e nessuno era rimasto in $iedi. - #omin(iamo 'ene, Sam'i+lion+, - +rid3 >ammamuri. - Per Si a e 2isn9, do re''ero mandar(i in(ontro un altro mani$olo d'uomini. I da5a6i, resi furi'ondi $er la distru*ione totale della loro a an+uardia, non a e ano indu+iato a ris$ondere (on s(ari()e formida'ili, ()e rintrona ano $rofondamente nella stretta alle. Per al(uni minuti la fu(ilata dur3 intensissima d'am'e le $arti, $oi i da5a6i, (om$rendendo ()e non sare''ero mai rius(iti a s(a((iare, (oi fu(ili, i difensori della ru$e ()e si tene ano 'ene nas(osti, si radunarono in arii dra$$elli $er $rendere a i a for*a quella formida'ile $osi*ione. Im$u+nati i 6am$ilan+, si slan(iarono, (ol loro im$eto a'ituale, all'atta((o, urlando $er in(utere ma++ior terrore ai nemi(i, ma non erano an(ora +iunti alla 'ase della ru$e ()e il fuo(o dei Ti+rotti, dei malesi e dei +ia anesi, li (ostrinse ad arrestarsi $er ri$rendere i fu(ili. - Ami(i% - +rid3 Sam'i+lion+ ai suoi $rodi ()e non a''andona ano i loro $osti, quantunque molti fossero stati +i0 feriti. - E((o il momento terri'ile% Sa$$iate morire da eroi% I da5a6i $er la se(onda olta si erano $re(i$itati all'assalto, sostenendosi (on un fuo(o i issimo. Mal+rado le enormi $erdite ()e su'i ano, a e ano (omin(iato ad arram$i(arsi su $er le ro((ie, o(iando sem$re, 'al*ando (ome s(immie, im$a*ienti d'im$adronirsi delle teste di que+li ostinati difensori e di endi(arsi di tante s(onfitte su'ite. Il dra$$ello +uidato da Sam'i+lion+ e da >ammamuri resiste a tena(emente. La lotta di enta a terri'ile% Era un 'atta+liare sel a++io, fero(e, inumano. Gli uomini (ade ano mandando urla furiose, tentando an(ora di offendere o (ol fu(ile o (oi 6am$ilan+ o (oi $aran+s +li a ersari. Sam'i+lion+ e >ammamuri ede ano (on an+os(ia assotti+liarsi sem$re $i9 il loro dra$$ello. Tutti quelli ()e si tro a ano a met0 della ru$e erano stati de(a$itati dalle $esanti s(ia'ole de+li assalitori o fu(ilati sul $osto ed il se+nale an(ora non si udi a% #)e (osa $ote a essere su((esso a ,ane*" #)e i $ra)os dei $es(atori non fossero an(ora rientrati in $orto" Era quello ()e si ()iede ano (on ansiet0 estrema >ammamuri e Sam'i+lion+, i quali ormai si ede ano im$otenti a frenare l'atta((o. I da5a6i sali ano sem$re, sfidando intre$idamente la morte e fa(endo s(intillare i loro terri'ili 6am$ilan+. .on fa(e ano quasi $i9 fuo(o, tanto erano si(uri della ittoria. Sam'i+lion+, edendo s(ia'olare +li uomini ()e si erano a$$iattati a due ter*i della salita, mand3 un +rido tuonante7 - >ammamuri% Lan(ia la ti+re% - A te, Darma% - url3 il ma)aratto. - S'rana% La 'el a, ()e durante quella intensa fu(ilata era rimasta nas(osta dietro una ro((ia, mu+olando sordamente e ri**ando il $elo, a quel (omando 'al*3 innan*i (on un au+ s$a ente ole e $iom'3 su un uomo ()e sta a de(a$itando un +ia anese, $untando+li i denti nella nu(a. I da5a6i, edendo ro inarsi addosso quella 'el a, ()e $are a olesse di orarli tutti, si erano $re(i$itati all'im$a**ata +i9 dalla ro((ia, ri(ari(ando $re(i$itosamente i loro mos()etti. 2edendoli retro(edere, Darma a e a su'ito a''andonato il $rimo uomo $er s(a+liarsi so$ra un altro. #on un se(ondo slan(io $iom'3 addosso ad uno dei fu++ias()i, ro es(iandolo di (ol$o, quando una s(ari(a i issima la (ol$!. La $o era 'estia si era 'rus(amente ri**ata sulle *am$e $osteriori, rimanendo in quella $osa al(uni istanti, $oi s'a''att-, mentre >ammamuri manda a un urlo dis$erato7 - La mia Darma% Me l')anno u((isa% 1uasi nel medesimo istante si udirono in lontanan*a tre s$ari.

- Il se+nale% Il se+nale% - +rid3 Sam'i+lion+. - In ritirata% Del dra$$ello non rimane ano ()e undi(i uomini. Tutti +li altri erano (aduti sotto le $alle e i 6am$ilan+ dei da5a6i e i loro (or$i +ia(e ano sui $endii della ru$e, $ri i della testa. Sam'i+lion+ afferr3 >ammamuri ()e sta a $er s(endere erso la ti+re, a ris()io di farsi fu(ilare e lo tras(in3 (on s-, di(endo+li7 - & morta7 las(iala. Si erano $re(i$itati a (orsa dis$erata nel 'urrone, mentre una se(onda s(ari(a rumore++ia a erso la (osta. ,ane* do e a a ere molta $remura. Il dra$$ello (on una (orsa fulminea $er(orse tutta la +ola, sotto una +randine di $alle, a endo i da5a6i ri$reso l'inse+uimento e s'u(3 su una $i((ola $ianura alla (ui estremit0 s'al*a ano quindi(i o enti (a$anne, $iantate su dei $ali. Al di l0 rumore++ia a il mare. - Si+nor ,ane* - +ridarono Sam'i+lion+ e >ammamuri, edendo dei $i((oli $ra)os an(orati dinan*i al minus(olo illa++io, (olle ele +i0 s$ie+ate, $ronti a $rendere il lar+o. Il $orto+)ese us(i a in quel momento da una (a$anna, a((om$a+nato da Tremal-.ai6 e dalla fan(iulla, mentre la loro s(orta a((osta a i due le+netti alla ri a. - Presto% - +rid3 ,ane*, edendo i su$erstiti ad attra ersare, sem$re (orrendo, la $i((ola $ianura. Po()i minuti do$o, estenuati e insan+uinati, madidi di sudore, si $re(i$ita ano sulla ri a. - E +li altri" - ()iesero a una o(e ,ane* e Tremal-.ai6. - Tutti morti, - ris$ose >ammamuri (on o(e affannosa= - an()e la ti+re, la nostra 'ra a Darma. - Sia dannato quel (ane di $elle+rino% - +rid3 l'indiano, sul (ui iso tras$ari a un intenso dolore. - An()e la mia ti+re $erduta% - Ed i da5a6i" - ()iese ,ane*. - :ra $o(o saranno qui, - disse Sam'i+lion+. - Lesti, im'ar()iamo(i. Tu sul $i9 +rosso, Tremal-.ai6, (on tua fi+lia e la s(orta. A me l'altro (on >ammamuri ed i su$erstiti. S'im'ar(arono ra$idamente e i due le+ni $resero il lar+o, mentre la $o$ola*ione della 'or+ata udendo le +rida dei da5a6i si sal a a $re(i$itosamente nei 'os()i i(ini. Il ento era fa ore ole, si(()- i due $ra)os (on $o()e 'ordate us(irono dalla $i((ola 'aia, filando ra$idamente erso il sud-o est, non olendo s(ostarsi tro$$o dalla s$ia++ia, almeno $el momento. I da5a6i +iun+e ano allora sulle ri e della 'aia, ma tro$$o tardi. La $reda tanto sos$irata an(ora una olta sfu++i a loro e $ro$rio nel momento in (ui (rede ano di a erla finalmente nella mani. .on sa$endo su ()i sfo+arsi, a e ano dato fuo(o al illa++io. - #ana+lie% - es(lam3 ,ane*, ()e tene a la 'arra del timone. - Se a essi an(ora la mia Marianna i darei io una tale le*ione da non s(ordar ela $i9. Tutto forse non - finito fra noi e oi e ()iss0 ()e un +iorno non i ritro iamo sui nostri $assi e allora +uai al ostro $elle+rino% I due le+netti, s$inti da un fres(o ento di settentrione, erano +i0 lontani e sta ano +irando il (a$o Ga5a, $er entrare nella 'aia di Sa$an+ar, entro (ui s'o((a il >a'atuan. Erano due $i((oli $ra)os $es()ere((i, (on +randi ele formate di imini intre((iati, 'assi di s(afo, $ri i di $onte e (ol 'ilan(iere $er $oter me+lio a$$o++iarsi e resistere alle raffi()e sen*a (orrere il $eri(olo di ro es(iarsi. 1uello montato da Tremal-.ai6, dalla fan(iulla e da+li otto uomini della s(orta era un $o' $i9 +rosso e $orta a $er armamento un lil0= quello di ,ane* in e(e non a e a ()e una e(()ia s$in+arda (ollo(ata su un (a alletto fissato sulla $rora. - Pessimi elieri, - disse Sam'i+lion+, do$o un ra$ido esame. - Sono e(()i quanto me. - .on i era di me+lio, mio 'ra o ti+rotto, - ris$ose ,ane*. - & stata an*i una era fortuna tro arli e non (i olle $o(o a indurre quei $es(atori a ender(eli. - Muo iamo su'ito su Mom$ra(em" - #oste++eremo fino a .oson+, $rima di intra$rendere la tra ersata. .on i - molto da fidarsi di queste 'ar(a((e ()e assor'ono a(qua (ome le s$u+ne. - Sono im$a*iente di +iun+er i, (a$itano. - Ed io non meno di te, Sam'i+lion+. #)e (osa sar0 su((esso la++i9, do$o le noti*ie $ortate da >ammamuri" #ome desidero sa$erlo% - #)e la Ti+re stia (om'attendo (ontro +li in+lesi" - .on mi stu$irei7 Sando6an non - un uomo d'a''assare la 'andiera e di (edere alle $retese del +o ernatore di La'uan sen*a o$$orre una fiera resisten*a. #ome rim$ian+o ora d'a er $erduto la mia na e% #olla mia Marianna e la sua a$$o++iati dai $ra)os da +uerra, a remmo $otuto dar da fare alle (annoniere di La'uan. - .on - (ol$a mia, (a$itano ,ane*, - disse Sam'i+lion+. - Tu )ai fatto an()e tro$$o $er difendere la mia na e, - ris$ose ,ane*, (on o(e dol(e. - .on )o al(un rim$ro ero da farti, mio 'ra o. Strin+iamo erso la (osta e (er()iamo di +uada+nare $i9 ia ()e $otremo. Se il ento si mantiene, domani notte noi a$$roderemo a Mom$ra(em. Era allora (alato il sole e le tene're s(ende ano ra$ide. Il mare era (almo, (on le++ere ondula*ioni ()e non

da ano al(un fastidio ai due le+netti, i quali (ontinua ano la loro rotta erso il sud-o est, tenendosi a due o tre +omene l'uno dall'altro. ,ane*, seduto a $o$$a, su una +rossa $ietra ()e ser i a da an(ora, tene a la mano sulla 'arra, (onsumando le sue ultime si+arette, mentre la ma++ior $arte dei suoi uomini russa ano stesi sul fondo del le+no. Soli quattro e+lia ano a $rora, $er la mano ra. .essun lume 'rilla a sul mare, +i0 di enuto (olor dell'in()iostro. An()e erso la (osta tutto era tene'roso. Solo erso l'isolotto di Sa$an+ar, ()e ()iude a $onente la 'aia omonima, un $unto rossastro 'rilla a, la tor(ia forse di qual()e $es(atore notturno. Al di l0 del (a$o Ga5a, il ento era enuto quasi a man(are ed i due elieri non a an*a ano ()e (on estrema lente**a. - /ramerei tro armi 'en lontano dalla 'aia $rima dell'al'a, - mormor3 il $orto+)ese. - La fo(e del >a'atuan $er $o(o non - stata fatale alla mia Marianna. 2e+li3 fino alle una del mattino, $oi non s(or+endo nulla di sos$etto, (edette la 'arra a Sam'i+lion+, sdraiandosi sotto un 'an(o, su una e(()ia ela di imini. 4n +rido del mastro lo s e+li3 'rus(amente al(une ore do$o7 - All'armi% Tutti in $iedi% #omin(ia a allora ad al'e++iare e i due $ra)os, ()e durante la notte a e ano (amminato $o()issimo, si tro a ano erso la $unta settentrionale dell'isola di Ga5a. ,ane*, udendo il +rido del suo fedele mastro, era 'al*ato ra$idamente in $iedi, ()iedendo7 - E''ene, ()e (osa ('-" #)e non si $ossa dormire un momento tranquilli e... Si era 'rus(amente interrotto, fa(endo un +esto ()e tradi a una i a ansiet0. 4n +rosso +ion+, un eliero assai $i9 rotondo e $i9 lun+o dei soliti $ra)os, (on due ele trian+olari, us(i a in quel momento dalla 'aia, se+u!to da una me**a do**ina di do$$ie s(ialu$$e munite di $onte e da una s(ialu$$a a a$ore ()e non $orta a al(una 'andiera sull'asta di $o$$a. - #)e (osa uole quella flotti+lia" - si era domandato il $orto+)ese. 4n (ol$o di mirim, $artito dal +ion+, s$arato a 'ian(o, fu la ris$osta. La flotti+lia intima ai due $ra)os di fermarsi. - I da5a6i, si+nori% - +rid3 in quell'istante Sam'i+lion+, ()e si era slan(iato erso $rora $er me+lio osser are +li uomini ()e monta ano il eliero e le do$$ie (anoe. - Si+nor ,ane*, irate di 'ordo e +ettiamo(i erso la (osta% Il $orto+)ese mand3 una 'estemmia. - An(ora essi% - es(lam3 $oi. - E((o la fine% Era una follia tentare d'im$e+nare la lotta (on for*e (os! $oderose e munite di lil0 e di mirim e fors'an()e di s$in+arde. :u++ire era $ure im$ossi'ile7 la s(ialu$$a a a$ore, ()e era $ure montata da uomini di (olore, malesi e da5a6i, non a re''e tardato a ra++iun+ere i due e(()i e $essimi elieri. Gettarsi erso la (osta o me+lio an(ora erso l'isola di Ga5a ()e era (o$erta di folte foreste, era l'uni(a sal e**a ()e restasse ai fu++ias()i. - A$$o++iate sulla (osta% - +rid3 ,ane*. - E armate i fu(ili. Il $ra)o di Tremal-.ai6 ()e si tro a a a sette o otto +omene da quello di ,ane*, a e a +i0 irato di 'ordo e muo e a solle(itamente erso Ga5a. Dis+ra*iatamente il tem$o man(a a. Il +ion+, a((ortosi dell'inten*ione dei fu++ias()i, (on una lun+a 'ordata si era frammesso fra i due $ra)os, se+u!to su'ito dalla s(ialu$$a a a$ore ed a e a (omin(iato a far fuo(o (oi suoi lil0, (er(ando di a''attere le mano re. - A)% #ana+lie% - a e a +ridato ,ane*. - #i se$arano $er distru++er(i $i9 fa(ilmente. Su, ti+ri di Mom$ra(em, diamo 'atta+lia e affondiamo tutti $iuttosto ()e (adere i i nelle mani di quei sel a++i. Afferr3 la (ara'ina e $el $rimo a$r! il fuo(o, s$arando sul $onte del +ion+. I suoi uomini a e ano $ure im$u+nate le armi, mos()ettando i+orosamente l'equi$a++io della na e a ersaria. An()e sul $ra)o di Tremal-.ai6, quantunque stretto fra il +rosso eliero e la s(ialu$$a a a$ore ()e tenta a di a''ordarlo, le (ara'ine tuona ano furiosamente, tentando una su$rema resisten*a. .on do e a durare a lun+o quella lotta (os! im$ari. 4na 'ordata di mitra+lia disal'er3 d'un (ol$o solo il $ra)o dell'indiano rasandolo (ome un $ontone ed immo'ili**andolo, mentre una $i((ola +ranata, s$arata dal $e**o d'arti+lieria ()e arma a la s(ialu$$a a a$ore sfonda a la ruota di $rora, a$rendo una falla enorme. - Ti+rotti di Mom$ra(em% - a e a +ridato ,ane*, ()e si era su'ito a((orto della dis$erata situa*ione in (ui tro a asi Tremal-.ai6. - Andiamo a sal are la fan(iulla% Il $ra)o ir3 $er la se(onda olta di 'ordo (er(ando di a((ostarsi a quello dell'indiano, quando si ide ta+liare la ia dal +ion+. Il +rosso eliero, (om$iuta la sua o$era di distru*ione, si era ri olto erso quello di ,ane*, mentre la s(ialu$$a a a$ore a''orda a, (on due do$$ie s(ialu$$e d'a$$o++io, quello di Tremal-.ai6 ()e (omin(ia a ad affondare. - :uo(o sul $onte, Ti+rotti% - +rid3 il $orto+)ese. - Almeno endi()iamo +li ami(i%

4na o(e dall'a((ento metalli(o, si le 3 in quel momento dalla $o$$a del +ion+7 - Arrendete i al $elle+rino della Me((a% 2i $rometto sal a la ita% Il misterioso nemi(o era a$$arso sul (assero (ol suo tur'ante erde in (a$o, im$u+nando una di quelle (orte s(imitarre indiane ()iamate tar<ar. - A)% #ane% - +rid3 ,ane*. - An()e tu (i sei% Prendi% A e a in mano la (ara'ina (ari(a. La $unt3 e fe(e fuo(o ra$idamente. Il $elle+rino a$r! le 'ra((ia, le ri()iuse, $oi (adde addosso al timoniere, mentre un altissimo urlo di furore s'al*a a fra l'equi$a++io del +ion+. - :inalmente% - +rid3 ,ane*. - Ed ora fumiamo la nostra ultima si+aretta%

@E. La na e ameri(ana La s(onfitta delle ti+ri di Mom$ra(em era oramai questione di minuti. Il $ra)o di Tremal-.ai6, stretto dalla s(ialu$$a a a$ore e dalle due do$$ie 'ar()e, (olla $rora s+an+)erata ()e 'e e a a(qua in quantit0, era stato su'ito $reso d'assalto nonostante la dis$erata resisten*a dell'equi$a++io e sta a $er s(om$arire ne+li a'issi del mare. ,ane*, (on una emo*ione fa(ile a (om$rendersi, a e a eduto Tremal-.ai6, Darma e $o()i su$erstiti tras(inati nella s(ialu$$a a a$ore, la quale a e a su'ito $reso il lar+o erso il sud, filando elo(emente sen*a $i9 o((u$arsi della 'atta+lia. Sul se(ondo $ra)o non rimane ano ()e sette uomini, mentre il +ion+ ne a e a tre olte tanti e $orta a +rossi $e**i in $ara+one all'uni(a e e(()ia s$in+arda. Per di $i9 le do$$ie 'ar()e a((orre ano da tutte le $arti $er finirla ed aiutare il +rosso eliero. .on rimane a ()e arrendersi o las(iarsi affondare. Gi0 una 'ordata di mitra+lia a e a fatto (adere a $e**i le due ele di +iun()i, to+liendo (os! a ,ane* o+ni s$eran*a di $oter ra++iun+ere l'isola ()e si tro a a an(ora a otto o die(i +omene di distan*a e di sal arsi sotto le folte foreste. I sette alorosi nondimeno non a e ano (essato di far fuo(o, 'ru(iando freddamente le loro ultime (artu((ie. Il $orto+)ese ne da a l'esem$io, s$arando sen*a $osa, (on una (alma mera i+liosa, sen*a le arsi dalle la''ra la sua ultima si+aretta ()e si era $romesso di finire $rima di andarsene all'altro mondo. Il +ion+, ()e a e a (onser ato tutte le sue ele, (orre a addosso al $o ero $ra)o immo'ili**ato, $er a''ordarlo o $er sfas(iarlo (on una i+orosa s$eronata. A e a sos$eso il fuo(o delle sue arti+lierie, +iudi(ando inutile s$re(are le muni*ioni, tanto era oramai si(uro di a er fa(ilmente ra+ione su quel $u+no di $rodi. - Su, ti+ri di Mom$ra(em, - +rid3 ,ane*, edendo ()e l'equi$a++io del eliero $re$ara a i +ra$$ini d'a''orda++io. - 4na s(ari(a an(ora e $oi mano ai $aran+s% Saremo noi ()e salteremo sul $onte del +ion+. 1uei sette demoni ()e $referi ano la morte alla resa, a e ano s(ari(ate le loro (ara'ine ed im$u+nate le $esanti s(ia'ole, quando una iolenta detona*ione rim'om'3 dietro di loro, $ro$a+andosi $el lontano ori**onte. 4n istante do$o una nu ola di fumo s'al*a a sulla $o$$a del +ion+ e l'al'ero maestro s$a((ato di (ol$o dallo s(o$$io di qual()e o'i(e, (ade a $esantemente in (o$erta, assieme all'immensa ela ()e $orta a, (o$rendo i (om'attenti (ome sotto un +i+antes(o sudario. ,ane*, sor$reso ()e qual(uno $otesse a((orrere in suo aiuto e $ro$rio in quel momento, quando $are a ()e la fine fosse oramai $rossima, si era i amente oltato. 4na ma+nifi(a na e a a$ore, di +randi dimensioni, formida'ilmente montata da uomini estiti di 'ian(o, de+li euro$ei sen*a du''io, +ira a in quel momento la $unta settentrionale di Ga5a, diri+endosi elo(emente sul luo+o della $u+na. - Ami(i, Ti+rotti% Siamo sal i% - +rid3 mentre un se(ondo o'i(e fra(assa a il timone del +ion+ ed un ter*o s$a((a a in due una delle s(ialu$$e do$$ie. #on un salto fu sulla murata $o$$iera e fa(endo $orta- o(e (olle mani, +rid3 ri$etutamente7 - A me, Euro$ei% 4n quarto (ol$o di (annone, ()e a$r! una falla enorme alla linea di +alle++iamento del +ion+, fu la ris$osta= +li uomini ()e monta ano quella su$er'a na e do e ano essersi a((orti ()e sui $ra)o i era un uomo 'ian(o, un uomo a$$artenente alla loro ra**a ()e (orre a un estremo $eri(olo e, sen*a ()iedere s$ie+a*ioni, (annone++ia ano 'ra amente il +rosso eliero, ()e era in e(e montato da sel a++i. Sul $onte di (omando si ede ano al(uni uffi(iali fare dei +esti, (ome $er rassi(urare il $orto+)ese. Le do$$ie s(ialu$$e, edendo a an*arsi quel (olosso di ferro, si erano affrettate a s(a$$are erso l'isola, a''andonando il +ion+ alla sua sorte, tanto $i9 ()e non a e ano $i9 nemmeno l'a$$o++io della s(ialu$$a a a$ore, s(om$arsa +i0 erso il sud (oi $ri+ionieri. Il eliero, (ol$ito +i0 da tre o'i(i, si era in(linato su un fian(o, im'ar(ando a(qua $er lo squar(io ()e do e a

essere stato +ra issimo. I suoi uomini, do$o d'a er s(ari(ato i loro $e**i (ontro la na e, (omin(ia ano a saltare in a(qua $er non enire attratti dal +or+o. - Ami(i% - +rid3 ,ane*. - Ai remi% Andiamo a (er(are il $elle+rino% Mentre la na e a a$ore mette a in a(qua due s(ialu$$e, montate da due do**ine d'uomini armati di (ara'ine, i $irati di Mom$ra(em, im$adronitisi dei remi, s$insero il $ra)o addosso al +ion+ il quale (omin(ia a ad immer+ersi. A 'ordo non erano rimasti ()e dei morti e qual()e ferito. Tutti +li altri nuota ano dis$eratamente erso l'isola, do e erano +i0 +iunte le s(ialu$$e do$$ie. ,ane*, >ammamuri e Sam'i+lion+ si issarono ra$idamente a 'ordo del eliero, slan(iandosi erso il (assero do e su$$one ano si tro asse il $elle+rino. .on si erano in+annati. Il loro misterioso ed im$la(a'ile a ersario, +ia(e a su una e(()ia ela, (oi $u+ni stretti sul $etto, (om$rimendosi una ferita $rodotta $ro'a'ilmente dalla $alla della (ara'ina di ,ane*. .on era morto, $oi()- a$$ena si ide $resso quei tre uomini, (on uno s(atto im$ro iso s'al*3 sulle +ino(()ia e stra$$atesi dalla (intura una $istola dalla (anna lun+)issima, tent3 di far fuo(o. >ammamuri, a ris()io di ri(e ere la s(ari(a in $ieno $etto, +li si era +ettato $rontamente addosso, stra$$ando+li l'arma. - #rede o ()e fossi morto, - disse il ma)aratto, - ma +ia(()- ti ritro iamo an(ora i o, ti ri(a((eremo all'inferno. A e a olta l'arma (ontro il $elle+rino e sta a $er fra(assar+li il (ranio, quando ,ane* +li trattenne il 'ra((io. - & $i9 $re*ioso i o ()e morto, - +li disse. - .on (ommettiamo la s(io(()e**a di finirlo. Sam'i+lion+, $rendi quest'uomo e $ortalo sul $ra)o. Lesti= il +ion+ affonda% Il eliero (ontinua a a in(linarsi sul fian(o squar(iato, mina((iando di ro es(iarsi. ,ane* ed i suoi (om$a+ni saltarono sul $ra)o, mentre una delle due s(ialu$$e +etta a un (a o $er rimor()iarlo erso la na e, la quale erasi arrestata a due +omene di distan*a. Tutto l'equi$a++io, ()e era $iuttosto numeroso, era salito sulle murate del a$ore, se+uendo (on i a (uriosit0 l'o$era di sal ata++io. - Sono euro$ei% - a e a es(lamato ,ane*, a$$ena e''e terminato di far le+are il $elle+rino. - #)e siano in+lesi" - Per lo meno $arlano in+lese, - disse >ammamuri, ()e a e a udito un (omando dato dall'uffi(iale ()e +uida a la s(ialu$$a. - Sare''e (omi(a ()e do essimo la nostra sal e**a a dei nemi(i non meno a((aniti dei da5a6i. Poi, (on un $rofondo sos$iro, a++iunse7 - E Tremal-.ai6" E Darma" #)e (osa sar0 a((aduto di loro" A)% Mio Dio% - La s(ialu$$a a a$ore - s(om$arsa erso il sud, si+nor ,ane*. - .on si - diretta erso la fo(e del >a'atuan" Sei $ro$rio si(uro" - Si(urissimo7 non sono stati (onse+nati ai da5a6i. - Ma allora ()i erano (ostoro" Do e li a ranno (ondotti" 4na s(ossa lo interru$$e. Il $ra)o a e a urtato (ontro la $iattaforma inferiore della s(ala ()e era stata su'ito a''assata. 4n uomo sui (inquant'anni, solidamente $iantato, (on una 'ar'etta 'ri**olata ta+liata a $unta, ()e indossa a una di isa di $anno a**urro (u$o (on 'ottoni dorati ed un 'erretto (on +allone, attende a sulla $iattaforma su$eriore. ,ane* $el $rimo 'al*3 sui +radini e sal! ra$idamente, di(endo al (omandante della na e, in in+lese7 - Gra*ie, si+nore, del ostro aiuto. An(ora qual()e minuto e la mia testa anda a ad aumentare la (olle*ione di quei terri'ili (a((iatori di (rani. - Sono 'en feli(e, si+nore, di a er i sal ato, - ris$ose il (omandante, tendendo+li la destra e dando+li una stretta i+orosa. - 1ualunque altro uomo 'ian(o, d'altronde, a re''e fatto altrettanto. #on quei furfanti non (i uole miseri(ordia, (ome non (i o+liono me**e misure. - 8o l'onore di $arlare al (omandante" - S!, si+nore... - ,ane* de Gomera, - ris$ose il $orto+)ese. Il (omandante a e a fatto un so$rassalto. Prese ,ane* $er una mano, traendolo sulla tolda $er las(iare il $asso li'ero a Sam'i+lion+ ed a+li altri ()e $orta ano il $elle+rino e si mise a +uardarlo (on i a (uriosit0, ri$etendo7 - ,ane* de Gomera% 1uesto nome non mi - nuo o, si+nore. /5 God% Sareste oi il (om$a+no di quell'uomo formida'ile ()e anni or sono )a detroni**ato ;ames /roo6e, lo sterminatore dei $irati" - S!, sono quello. - Ero a Sara<a6 il +iorno in (ui Sando6an i entr3 (oi +uerrieri di Muda 8assim e le sue in in(i'ili ti+ri. Si+nor de Gomera, sono 'en feli(e di a er i $restato un $o' d'aiuto. Ma ()e (osa ole ano que+li uomini da oi" - & una istoria un $o' lun+a a narrarsi. Ditemi, si+nore, oi non siete in+lese"

- Mi ()iamo 8arr5 /rien e sono ameri(ano della #alifornia. - E questa na e ()e - (os! $oderosamente annata, me+lio d'un in(ro(iatore di $rima (lasse" - O) molto me+lio% - disse l'ameri(ano, sorridendo. - #redo ()e finora non e ne sia una se(onda in tutta la Malesia e nel Pa(ifi(o. :orte, a $ro a di s(o+lio, (on arti+lierie formida'ili e ra$ida (ome una rondine marina. Si olse erso i marinai ()e sta ano loro d'intorno, interro+ando (uriosamente i (om$a+ni del $orto+)ese, mentre il medi(o di 'ordo $rodi+a a le $rime (ure al $elle+rino, dal (ui $etto us(i a un filo di san+ue. - Date la (ola*ione a quelle 'ra e $ersone, - disse loro. - E oi si+nor de Gomera, se+uitemi nel quadro. A)% #)e (osa de o fare del ostro $ra)o" - A''andonatelo alle onde, (omandante, - ris$ose il $orto+)ese. - .on ale la $ena di $renderlo a rimor()io. - Do e desiderate ()e i s'ar()i" - Pi9 i(ino a Mom$ra(em ()e i sar0 $ossi'ile, se non i s$ia(e. - 2i (ondurremo direttamente (ol0, si tro a quasi sulla mia rotta e la isiter3 olentieri. 2enite, si+nor de Gomera. Si diressero erso $o$$a e s(esero nel quadro, mentre la na e, do$o ()e i marinai e''ero issato le due s(ialu$$e e ta+liati +li orme++i del $ra)o, ri$rende a la sua (orsa erso il sud. Il (omandante fe(e $ortare una (ola*ione fredda nel salotto $o$$iero e in it3 ,ane* a dare l'assalto. - Possiamo dis(orrere an()e man+iando e 'e endo, - disse ama'ilmente. - La mia (u(ina - a ostra dis$osi*ione, si+nor de Gomera, al $ari della mia (antina $arti(olare. 1uando il $asto fu finito, l'ameri(ano (onos(e a +i0 tutte le dis+ra*iate a enture to((ate al suo (ommensale sulla terra dei da5a6i, $er o$era del misterioso $elle+rino e an()e la $eri(olosa situa*ione in (ui tro a asi Sando6an. - Si+nor de Gomera, - disse, offrendo+li un manilla $rofumato, - orrei $ro$or i un affare. - Dite, si+nor /rien, - ris$ose il $orto+)ese. - Sa$ete do e sta o $er re(armi" - .on lo sa$rei indo inare. - A Sara<a6 $er (er(are di endere questa na e. ,ane* si era al*ato, in $reda ad una isi'ile (ommo*ione. - 2oi olete endere la ostra na e% - es(lam3. - .on a$$artiene alla marina da +uerra ameri(ana" - .iente affatto, si+nor de Gomera. Era stata (ostruita nei (antieri d'Ore+on, $er (onto del sultano di S)emmerindan, il quale ole a endi(are, a quanto mi fu detto, suo $adre u((iso+li da+li olandesi nella san+uinosa s(onfitta inflitta a quei $redoni molti anni or sono. - .el @KEE, - disse ,ane*. - #onos(o quell'isolaE. - Il sultano a e a +i0 ersato ai (ostruttori un'anti(i$a*ione di entimila sterline, $romettendo l'intero $a+amento alla (onse+na della na e, ed un forte re+alo se fosse rius(ita tale da $oter sfidare im$unemente le na i olandesi. .on a''iamo lesinato e, (ome a ete $otuto osser are, questo $iros(afo ale me+lio d'un in(ro(iatore di $rima (lasse. Dis+ra*iatamente quando (ondussi la na e alla fo(e del #otti, fui informato ()e il sultano era stato assassinato da un suo $arente, ad isti+a*ione de+li olandesi, a quanto $are, $er e itare una nuo a (am$a+na. Il suo erede non ne olle sa$ere della na e, a''andonando(i l'anti(i$o fatto(i. - 1uello l0 - una 'estia, - disse ,ane*. - #on un simile $iros(afo a re''e $otuto far tremare an()e il sultano di 2arauni. - Da Ternate )o tele+rafato ai (ostruttori e mi )anno in(ari(ato di offrirla al raAa) di Sara<a6 o a qual()e sultano. Si+nor de Gomera, orreste a(quistarla" #on questa oi $otreste di entare il re del mare. - 2ale" - ()iese ,ane*. - Gli affari sono affari, si+nore, - disse l'ameri(ano. - I (ostruttori ()iedono (inquantamila sterline. - Ed io, si+nor /rien, ne offro sessantamila, $a+a'ili sul 'an(o di Pontiana6, a (ondi*ione ()e mi las(iate il $ersonale di ma(()ina a (ui offrir3 do$$ia $a+a. - Sono +ente ()e non rifiuter0, a enturieri della $i9 'ella ra**a, $ronti a ()iudere ed a$rire una al ola ed a s$arare il fu(ile. - A((ettate" - /5 God% & un affare d'oro, si+nor de Gomera, e non me lo las(er3 sfu++ire. - Do e olete s'ar(are (ol ostro equi$a++io" - A La'uan $ossi'ilmente, $er $rendere il $ostale ()e a a S)an+ai, da (ui tro eremo fa(ile im'ar(o $er San :ran(is(o. - 1uando saremo a Mom$ra(em far3 mettere a ostra dis$osi*ione un $ra)o onde i s'ar()i in quell'isola, disse ,ane*. Estrasse un li'ri((ino ()e tene a +elosamente nas(osto in una fas(ia ()e $orta a sotto la (ami(ia, si fe(e dare una $enna e a$$ose delle firme su di ersi 'i+lietti. - E((o de+li ()-ques $er sessantamila sterline, $a+a'ili a ista sul 'an(o di Pontiana6, do e io e Sando6an a''iamo un de$osito di tre milioni di fiorini. Si+nor /rien, da questo momento la na e - mia e ne assumo il (omando.

- Ed io, si+nor de Gomera, da (omandante di ento un $a(ifi(o $asse++ero, - disse l'ameri(ano, ra((o+liendo +li ()-ques. - Si+nor de Gomera, isitiamo la na e. - .on mi o((orre mi - 'astato uno s+uardo $er +iudi(arla. Solo desidero (onos(ere il numero delle 'o(()e da fuo(o. - 1uattordi(i $e**i, fra (ui quattro da trentasei, un'arti+lieria assolutamente formida'ile. - Mi 'asta7 de o o((u$armi del $elle+rino. O e+li mi di(e do e la s(ialu$$a )a (ondotto Tremal-.ai6 e Darma o lo martiri**o fino a ()e esaler0 l'ultimo res$iro. - #onos(o un me**o infalli'ile $er (ostrin+erlo a $arlare, l')o a$$reso dalle nostre $elli-rosse, - disse l'ameri(ano. - Sem$re la rotta su Mom$ra(em, si+nor de Gomera" - Ed a tira++io for*ato, - ris$ose il $orto+)ese. - & $ro'a'ile ()e in questo momento Sando6an stia $er misurarsi (o+li in+lesi e non )a ()e dei $ra)os. - E oi, si+nor de Gomera, a ete a dis$osi*ione una na e da (a((iare tutti a fondo. Pe**i da BI% :aranno saltare le (annoniere di La'uan (ome +iuo(attoli. Las(iarono il quadro e salirono in (o$erta. La na e fila a a tutto a$ore erso il sud-o est, (on una elo(it0 assolutamente s(onos(iuta ai $iros(afi di quell'e$o(a. 1uindi(i nodi all'ora e sei de(imi. #)i a re''e $otuto +are++iare (on quel $iros(afo ameri(ano ()e fila a (ome una rondine marina o $o(o meno" ,ane* ne era entusiasmato. - & un fulmine% - a e a detto ad 8arr5 /rien. - #on tale na e, n- +li in+lesi di La'uan, n- il raAa) di Sara<a6 mi fanno $aura. Sando6an, se olesse, $otre''e di()iarare la +uerra an()e all'In+)ilterra% >ammamuri in quel momento +li si a$$ress3, di(endo+li7 - Si+nor ,ane*, la ferita del $elle+rino non )a al(una im$ortan*a. La ostra $alla de e a er (ol$ito $rima qual()e (osa di duro, $ro'a'ilmente l'im$u+natura del tar<ar, ()e quell'uomo $orta a alla (intura e l')a (ol$ito solamente di rim'al*o, stris(iando su una (ostola. - Do '-" - In una (a'ina di $rora. - Si+nor /rien, olete a((om$a+narmi" - Sono (on oi, si+nor de Gomera, - ris$ose l'ameri(ano. - #er()iamo di stra$$are il elo ()e nas(onde quel misterioso $ersona++io. S(esero nella (orsia di 'a'ordo di $rora ed entrarono in una stan*etta ()e ser i a d'infermeria. Il $elle+rino +ia(e a su una 'randa, +uardato da Sam'i+lion+ e da un marinaio della na e. Era un uomo sui (inquant'anni ma+rissimo, dalla $elle assai a''ron*ata, (oi lineamenti fini (ome quelli de+li indiani delle alte (aste e +li o(()i nerissimi, $enetranti, animati da un fuo(o sinistro. A e a i $iedi e le mani le+ate e (onser a a un mutismo fero(e. - #a$itano, - disse Sam'i+lion+ a ,ane*, - )o eduto or ora il $etto di quest'uomo e i )o s(orto un tatua++io ra$$resentante un ser$ente (on una testa di donna. - E((o la $ro a ()e e+li - eramente un t)u+ indiano e non +i0 un ara'o maomettano, - ris$ose ,ane*. - A)% 4no stran+olatore% - es(lam3 l'ameri(ano, +uardandolo (on i o interesse. Il $ri+ioniero udendo la o(e di ,ane* a e a trasalito, $oi a e a al*ato il (a$o, fissandolo (on uno s+uardo ri$ieno d'odio. - S!, - disse, - sono un t)u+, un ami(o de oto di Su5od)ana, ()e a e a +iurato di endi(are su Tremal-.ai6, su Darma, su te e $i9 tardi sulla Ti+re della Malesia la distru*ione dei miei (orreli+ionari. 8o $erduto la $artita quando (rede o di a erla inta7 u((idimi. 2i - qual(uno ()e $enser0 a endi(armi e $i9 $resto di quello ()e (redi. - #)i" - domand3 ,ane*. - 1uesto - il mio se+reto. - #)e io ti stra$$er3. 4n sorriso ironi(o sfior3 le la''ra dello stran+olatore. - E mi dirai an()e do e quella s(ialu$$a a a$ore )a (ondotto Tremal-.ai6, Darma ed i miei Ti+rotti sfu++iti al fuo(o dei tuoi lil0. - 1uesto non lo sa$rai mai% - Ada+io, si+nor stran+olatore, - disse l'ameri(ano. - Permettetemi di a ertir i ()e io (onos(o un me**o infalli'ile $er far i $arlare. .on resistono nemmeno le $elli-rosse, ()e sono d'una (o((iuta++ine in(redi'ile. - 2oi non (onos(ete +li indiani, - ris$ose il t)u+. - Mi u((iderete, ma non mi stra$$erete una silla'a. L'ameri(ano si olse erso il suo marinaio di(endo+li7 - Pre$ara sul $onte un $aio di ta ole ed un 'arile d'a(qua. - #)e (osa olete fare, si+nor /rien" - ()iese ,ane*. - Ora lo edrete, si+nor de Gomera. :ra due minuti quest'uomo $arler0, e lo $rometto. - 2oi, - a++iunse $oi ri ol+endosi a Sam'i+lion+ e a >ammamuri, - $rendete quest'uomo e $ortatelo in (o$erta.

@H. :uo(o di 'ordata% L'indiano non a e a o$$osto la menoma resisten*a, an*i il sorriso ironi(o ()e +li sfiora a le la''ra non era nemmeno s$arito. Pare a ()e quell'uomo fosse assolutamente si(uro di s- e ()e nemmeno la $ros$etti a, non (erto $ia(e ole, di do er so$$ortare la tortura, a esse s(ossa la sua forte anima di settario fanati(o. 1uando si tro 3 sulla tolda, disteso su una ta ola e solidamente le+ato in modo da im$edir+li di fare il menomo mo imento, an()e allora la sua seriet0 non enne meno. Guard3 (on o(()io tranquillo i marinai ()e a e ano formato un (ir(olo intorno a lui, $oi il (a$itano e ,ane*, di(endo a quest'ultimo (ol suo solito a((ento 'effardo7 - Ed ora mi +etterai ai $es(i" - A''iamo qual()e (osa di me+lio, si+nor stran+olatore, - disse l'ameri(ano. - 2i duole la ferita" Lo stran+olatore al*3 le s$alle (on dis$re**o. - .on date i al(un $ensiero $er quella +raffiatura, - disse (on o(e re(isa. - Mi $rendete $er un fan(iullo" - Me+lio (os!. Portate un $aio di se(()ie e l'im'uto. Tre marinai si fe(ero lar+o, $ortando quanto era stato ()iesto. L'im'uto era quello ()e usa a il (am'usino $er riem$ire le 'otti, un arnese massi((io dall'im'o((atura a''astan*a lar+a $er ta$$are (om$letamente la 'o((a dell'indiano. - 2uoi (onfessare" - ()iese $er l'ultima olta l'ameri(ano. - Mi ris$armierai una tortura inutile, $er()- non $otrai resistere. - .o, - ris$ose se((amente lo stran+olatore. - .ean()e se ti $romettessi un +iorno la li'ert0" - ()iese ,ane*, a (ui ri$u+na a ri(orrere ai me**i estremi. - 1uel +iorno io non sarei $i9 i o. - A+ite, - disse l'ameri(ano. Tutti si erano ristretti attorno alla ta ola. Solo il timoniere era rimasto dietro la ruota ed i fuo()isti dinan*i ai forni. Due marinai introdussero nella 'o((a dell'indiano l'estremit0 dell'im'uto, tenendo elo 'en fermo, mentre un ter*o i ersa a lentamente l'a(qua (ontenuta nel 'u+lioloH. Lo stran+olatore, (ostretto a 'ere $er non morire soffo(ato, a e a (er(ato (on uno sfor*o dis$erato, di s$e**are i le+ami $er allontanare l'im'uto. A e a su'ito (om$reso ()e non a re''e $otuto resistere a lun+o a quella tortura ()e $rima di allora non a e a mai (onos(iuta. Tutta ia, de(iso a resistere fino all'ultimo, an()e a morire, non fe(e al(un atto ()e $otesse far su$$orre all'ameri(ano ed al $orto+)ese di essere $ronto a (onfessare. Il liquido (ontinua a a s(orrer+li nello stoma(o ed il suo entre si +onfia a a ista d'o(()io. I suoi lineamenti dimostra ano uno s$asimo estremo, +li o(()i $are a ()e olessero s()i**ar+li dalle or'ite e res$ira a affannosamente $er le nari, (on un rantolo sinistro, lu+u're. - #onfesserai" - +li ()iese l'ameri(ano ()e assiste a, freddo, im$assi'ile, a quella s(ena, fa(endo se+no al marinaio ()e tene a la se(()ia di fermarsi. Il t)u+ fe(e (ol (a$o un fero(e +esto di dinie+o ed i suoi denti s(ri(()iolarono sulla (anna di ferro dell'im'uto. 4n altro $aio di litri d'a(qua s(orsero $el tu'o. Il martiri**ato, (ol iso (on+estionato, +li o(()i +i0 s$a entosamente s'arrati, lo stoma(o enormemente dilatato, fe(e ad un tratto un 'rus(o so$rassalto. Era la sua resa. - /asta, - a e a detto ,ane*, nauseato. - /asta. L'im'uto fu tolto. Il t)u+ as$ir3 a lun+o l'aria, $oi (on o(e rantolosa mormor37 - Assassini% - O)% .on morrai $er un $o' d'a(qua, - disse l'ameri(ano. - .on si $u3 resistere, questo - ero, ma non si (orre al(un $eri(olo se non si (ontinua. Parlerai" L'indiano stette un momento silen*ioso, $oi edendo l'ameri(ano fare (enno ai marinai di ri(omin(iare, una orri'ile es$ressione di s$a ento si diffuse sul suo iso. - .o... no... $i9 - 'al'ett3. - #)i - l'uomo ()e ti )a mandato qui" Parla o ri(omin(iamo, - disse ,ane*. - Sind)5a, - ris$ose l'indiano. - #)i - (ostui" E tu, so$rattutto, ()i sei eramente" - Sono... sono... il $re(ettore... di Sind)5a... l')o alle ato... io... io... l'ami(o... fedele... di Su5od)ana... - E quel Sind)5a" - insistette ,ane* ()e ede a l'indiano +irare +li o(()i e res$irare sem$re $i9 affannosamente. - Parla o torniamo all'a(qua, - disse l'ameri(ano. - &... -... il fi+lio... di... Su5od)ana, - 'ur'u+li3 lo stran+olatore.

4n +rido di stu$ore era sfu++ito dalle la''ra di ,ane*, di >ammamuri e di Sam'i+lion+. Su5od)ana a e a las(iato un fi+lio% Era $ossi'ile" Il (a$o dei settari, ()e meno de+li altri a re''e $otuto amare una donna, lui ()e in(arna a sulla terra il Trimurti della reli+ione indiana, (ome un +iorno la $i((ola Darma a e a in(arnata >al!, la san+uinaria di init0, a e a a uto il suo roman*o, (ome un mortale qualunque" ,ane* si era (ur ato sull'indiano, $er ()ieder+li ma++iori s$ie+a*ioni e s'a ide ()e il $o ero uomo a e a smarrito i sensi. - #)e muoia" - ()iese, ri ol+endosi all'ameri(ano. - .on )a (onfessato tutto e 'iso+na ()e sa$$ia do e si tro a il fi+lio del terri'ile stran+olatore e do e )anno (ondotto Tremal-.ai6 e Darma. - Las(iatelo di+erire tranquillamente la sua a(qua, - ris$ose lo 5an6ee. - 1uesta tortura non u((ide, se iene sos$esa a tem$o e domani quest'uomo star0 'ene quanto me e oi. :a((iamolo ri$ortare nella (a'ina e las(iamo ()e dorma. - & s enuto. - S'in(ari()er0 il medi(o di 'ordo di farlo tornare in s-. .on temete, si+nor de Gomera. 1uesta sera o domani, noi sa$remo tutto quello ()e desiderate sa$ere. :e(e un (enno ai due marinai e questi solle arono l'indiano, ()e non da a $i9 se+ni di ita e lo $ortarono nel fra$$onte. - E''ene, si+nor de Gomera, - disse l'ameri(ano, ri ol+endosi a ,ane* ()e $are a assai $reo((u$ato e $ensieroso. - Pare ()e non siate tro$$o lieto della nuo a ()e a ete a$$reso. & un uomo $eri(oloso, il fi+lio del (a$o de+li stran+olatori" - Pu3 di entarlo, - ris$ose ,ane*, - non sa$endo noi n- do e si tro i, n- ()i sia, n- di quali me**i dis$on+a. La +uerra sorda ma im$la(a'ile, fatta(i finora, dimostra ()e quel Sind)5a de e $ossedere l'ener+ia e la fero(ia del $adre. & ne(essario ()e io sa$$ia do e si nas(onde. - .on era dunque fra i da5a6i ()e i )anno assaliti" - .on sem'ra. .on i era ()e quel $elle+rino alla testa dell'insurre*ione, di questo siamo (erti. Se i fosse stato qual()e altro indiano a quest'ora l'a remmo sa$uto. - #)e sia eramente $ossente quel Sind)5a" - I fatti lo dimostrano. & stato lui ad armare i da5a6i, lui a so'illare +li in+lesi e forse an()e il ni$ote di ;ames /roo6e. Sono (erto ()e de e dis$orre di ri(()e**e in(al(ola'ili. - E l'oro - il ner'o della +uerra, - disse l'ameri(ano. - E de e a er armato qual()e na e an()e. - #)e la ostra affonder0 sen*a fati(a, si+nor de Gomera. .essuno $otr0 sfidare im$unemente le ostre arti+lierie ()e sono le $i9 moderne e le $i9 formida'ili ()e finora si (onos(ano e ()e an()e la marina del mio $aese sta adottando. #)e $e((ato non $oter i tenere (om$a+nia% - Si+nor ,ane*, - disse in quel momento >ammamuri, ()e fino allora era rimasto silen*ioso e non meno $ensieroso del $orto+)ese, - ()e (osa ne dite di questa inas$ettata ri ela*ione" - #)e non a rei mai su$$osto ()e noi do essimo tro ar(i an(ora di fronte ai t)u+s indiani. Tu ()e sei stato loro $ri+ioniero $are(()io tem$o, non )ai mai udito a narrare ()e Su5od)ana a esse un fi+lio" - .o, si+nor ,ane*, e $oi se i t)u+s lo a essero sa$uto, il loro (a$o a re''e molto $erduto della sua influen*a. E+li de e a erlo fatto alle are molto lontano dalle Sunder'unds, all'insa$uta di tutti, $er (elare la $ro$ria (ol$a. 4n (a$o (ome lui non $u3 amare una mortale7 il suo (uore non de e 'attere ()e $er la san+uinaria dea e $er nessun'altra donna. - #redi tu ()e la (omunit0 dei t)u+s fosse molto ri((a" - Mi fu detto ()e $ote a dis$orre di tesori fa olosi e ()e solo Su5od)ana sa$e a do e erano (ollo(ati. - Distrutti i settari, (erto quelle ri(()e**e saranno state ra((olte da Sind)5a. - & $ro'a'ile, si+nor ,ane*, - ris$ose il ma)aratto. - Ed ora iene a sfidar(i $er endi(are suo $adre% - disse il $orto+)ese, (ome $arlando fra s-. - #ome la Ti+re della Malesia )a into e u((iso la Ti+re dell'India a''atter0 an()e il ti+rotto. - Mi stu$is(e $er3, - disse l'ameri(ano, - (ome lui, fi+lio d'uno stran+olatore, sia rius(ito a $ro(urarsi l'a$$o++io de+li in+lesi, se - ero quanto oi sos$ettate. - Sa$ete oi sotto quale nome o quale titolo si nas(onda" - ()iese ,ane*. - .on sar0 stato (os! s(io((o da dire al +o ernatore di La'uan ()e - un se+ua(e di >al!. Mi o((orre sa$ere do e si tro a ed il suo $re(ettore me lo dir0, do essi torturarlo fino a ()e muoia. - /aster0 mina((iarlo d'una nuo a 'e uta, - disse l'ameri(ano. - .on resister0, lo edrete e i s$iatteller0 tutto. Si+nor de Gomera, andate un $o' a ri$osar i. Do rete essere assai stan(o, do$o tante emo*ioni. I ostri marinai dormono +i0 (ome +)iri. Il $orto+)ese, ()e da due notti non ()iude a +li o(()i, se+u! il (onsi+lio dell'ameri(ano e s(ese nel quadro (on >ammamuri, +ettandosi estito (ome era in un lettu((io. Intanto la na e (ontinua a la sua rotta erso il sud-est, tenendosi a una do**ina di mi+lia dalla (osta. Di ora a i suoi quindi(i nodi, elo(it0 assolutamente straordinaria in quell'e$o(a, in (ui i $iros(afi mi+liori, non es(lusi +li in(ro(iatori, non rius(i ano ordinariamente a $er(orrerne $i9 di dodi(i.

Al lar+o non a$$ari a al(una na e= erso la (osta, assai sinuosa e frasta+liata da minus(oli seni, ele++ia ano lentamente al(uni $ra)os montati $ro'a'ilmente da $es(atori, essendo le a(que ()e 'a+nano quella +rande isola ri(()issime di $es(i. A me**od! il .e'ras6a - tale era il nome del ma+nifi(o a$ore - a ista a +i0 l'isola di Ti+a e $unta a direttamente erso il (a$o .oson+, ()e forma l'estremit0 d'una asta isola sta((ata dalla terraferma da uno stretto (anale ()e s'o((a nella asta 'aia di /runi. Alle quattro, La'uan, la (olonia in+lese, a (ui Sando6an $er tanti anni a e a dato da fare, mina((iando l'esterminio dei suoi $rimi (oloni, era in ista erso il sud. 1uasi nel medesimo istante la o(e dell'ameri(ano s e+lia a 'rus(amente ,ane*. - In $iedi, si+nor de Gomera% - a e a +ridato il (omandante. 2i era nella o(e un (erto tono, ()e fe(e 'al*are su'ito in $iedi il $orto+)ese. An()e il iso dell'ameri(ano era assai os(uro. - A ete qual()e 'rutta nuo a da (omuni(armi" Mi sem'rate s(on olto, si+nor /rien. - /5 God% - 'estemmi3 lo 5an6ee +rattandosi ra''iosamente la testa. - .on me l'as$etta o, si+nor ,ane*. - Insomma, ()e (osa ('- di nuo o" - #'-... ('-... ()e quel maledetto indiano se n'- andato all'altro mondo sen*a (om$letare le sue (onfessioni. - Morto% - A e a qual()e terri'ile eleno nas(osto in un anello. 2i rammentate ()e ne a e a uno al dito medio, (on un +rosso (orindone" - S!, mi $are di a er+lielo eduto. - 8o tro ato il (orindone le ato e sotto di esso un $i((olo uoto ()e do e a (ontenere qual()e +ranello di ()iss0 quale sostan*a tossi(a ed - rimasto fulminato sotto +li o(()i del marinaio di +uardia, - disse l'ameri(ano. ,ane* a e a fatto un +esto di (ollera. - Morto, $ortando nella tom'a il se+reto ()e $i9 mi $reme a% - es(lam3 (oi denti stretti. - #ome faremo noi a sa$ere do e quella s(ialu$$a a a$ore )a (ondotto Tremal-.ai6, Darma ed i loro uomini" Maledi*ione% La stella ()e $er tanti anni (i )a $rotetti, (omin(ia a offus(arsi. Sare''e il $rin(i$io della fine" - .on s(ora++iate i, si+nor ,ane*, - disse l'ameri(ano. - .on li a ranno +i0 man+iati i ostri ami(i. Se non li )anno u((isi su'ito, uoi dire ()e i ra$itori a e ano ri(e uto l'ordine di tradurli in qual()e luo+o. - E do e" - E((o il $unto nero, $er ora. ,ane*, ()e in quella dis+ra*iata s$edi*ione $i9 olte a e a $erduto la sua (alma, si era messo a $asse++iare $er la (a'ina in $reda ad una i issima a+ita*ione. #)e (osa fare" #)e (osa risol ere" Do e diri+ere le ri(er()e" Erano quelli i $ensieri ()e tur'a ano la sua mente. - Do e (i tro iamo ora, si+nor /rien" - ()iese ad un tratto fermandosi dinan*i all'ameri(ano. - In ista delle (oste di La'uan, si+nor de Gomera. - 1uando $otremo +iun+ere a Mom$ra(em" - :ra le die(i e le undi(i di notte. - :ate mettere in a(qua una s(ialu$$a (on i eri e armi $er due uomini e a((ostate La'uan. - #)e (osa olete tentare, si+nor de Gomera" - Mi - enuto un sos$etto. - E quale" - La s(ialu$$a a a$ore si - diretta erso il sud, sen*a entrare nella 'aia di >a'atuan, ()e i miei $ra)os a e ano +i0 oltre$assata. - Si(()- oi (redete" - #)e a''ia (ondotti Tremal-.ai6, Darma e i loro uomini a La'uan. - E orreste s'ar(are un $aio dei ostri malesi onde adano ad informarsi" - E ra((o+lierli $i9 tardi. - Due uomini 'ian()i a re''ero ma++iori $ro'a'ilit0 e e ne sono a 'ordo di quelli ()e )anno fe+ato. /asta $a+arli. - A ranno (i3 ()e ()iederanno. - Se+uitemi, si+nor ,ane*. 1uando salirono in (o$erta, le s$ia++e di La'uan erano $erfettamente isi'ili, non distando ()e una do**ina di mi+lia. L'ameri(ano fe(e armare una s(ialu$$a, ()iam3 due marinai, due (aliforniani alti (ome +ranatieri e li inform3 del desiderio es$resso dal $orto+)ese. - E offro (ento sterline a (ias(uno se rius(irete a darmi noti*ie dei miei ami(i, - a++iunse ,ane*. - Andiamo an()e all'inferno noi, - ris$ose uno dei due marinai. - A $rendere /el*e'9, se lo orrete, si+nor (omandante, - disse l'altro.

- :ra due +iorni al $i9 tardi io err3 a ra((o+lier i. - Di notte" - ()iese /o'. - S!, e se+naler3 la nostra $resen*a (on un ra**o erde. - #)e il dia olo (i $orti ia se non rius(iremo, si+nor (omandante, - ris$ose il $rimo. La s(ialu$$a era $ronta. I due (aliforniani i dis(esero e $resero su'ito il lar+o arran(ando erso l'isola, mentre il .e'ras6a ri$rende a frettolosamente la sua rotta, diri+endosi erso $onente. 4n $o' $i9 tardi lo stran+olatore, do$o ()e il medi(o e''e (onstatato essere eramente morto, eni a +ettato in mare ()iuso entro un'ama(a e (on una $alla di (annone ai $iedi, onde sottrarlo alla ora(it0 dei $es(i(ani, ()e si ten+ono ordinariamente a fior d'a(qua. Alle otto di sera il .e'ras6a, ()e non a e a rallentata la elo(it0, si tro a a +i0 a me**a ia fra La'uan e Mom$ra(em. Il mare era sem$re deserto e la luna sor+e a lentamente all'ori**onte, s$e(()iandosi in esso. 4na (alma assoluta re+na a intorno alla na e. .essuna ondula*ione in(res$a a la su$erfi(ie ()e $are a d'olio. ,ane*, >ammamuri e Sam'i+lion+, dal (astello di $rora, s$ia ano ansiosamente l'ori**onte, im$a*ienti di a istare l'alta ru$e su (ui sor+e a la dimora della Ti+re della Malesia, mentre l'ameri(ano, ()e a e a ri$reso momentaneamente il (omando della $oderosa na e, $asse++ia a sulla $lan(ia di (omando. - 1uale sor$resa $er Sando6an edendo(i +iun+ere (on un simile rinfor*o% - disse Sam'i+lion+. - A''iamo $erduto la Marianna e torniamo (on una na e ()e ne ale enti. - #)e dar0 del filo da tor(ere a Sind)5a ed ai suoi alleati, se eramente ne )a, - ris$ose ,ane*. - #)e +li in+lesi si siano a((ontentati d'una sem$li(e mina((ia, (a$itano" - & un 'el $o' ()e (i )anno fatto (a$ire di andar(ene lontani da Mom$ra(em. - E l'ultima mina((ia era +ra e, si+nor ,ane*, - disse >ammamuri. - .on a e o mai eduto Sando6an (os! $reo((u$ato $rima di allora. - Si $re$ara a alla resisten*a" - S!, si+nor ,ane*. Ad un tratto il $orto+)ese im$allid!. - Se +iun+essimo tro$$o tardi" - ()iese (on ansiet0. - .o, - im$ossi'ile ()e a''iano $otuto in(ere in (os! 're e tem$o Sando6an. 8a uomini di ferro e na i e (annoni e 'atterie formida'ili. Le sole for*e di La'uan non sare''ero suffi(ienti $er una tale im$resa. :ra un'ora sa$remo ()e (osa sar0 a enuto. Si era messo, (ome era sua a'itudine, quando un $ensiero lo tormenta a, a $asse++iare $el (astello, (olle mani affondate nella tas(a e la si+aretta s$enta fra le la''ra. Passarono quindi(i o enti minuti. Solo di(iotto o enti mi+lia se$ara ano la .e'ras6a da Mom$ra(em. Ad un tratto, erso $onente, si ud! un rom'o lontano, ()e si $ro$a+3 sul mare rumore++iando sinistramente. ,ane* a e a interrotta 'rus(amente la sua $asse++iata, mentre l'ameri(ano s(ende a $re(i$itosamente la $lan(ia di (omando. - 4n (ol$o di (annone% - a e a es(lamato ,ane*. - E iene da Mom$ra(em, si+nor de Gomera, - disse l'ameri(ano, salendo il (astello. - Il ento (i soffia di fronte. - #)e +li in+lesi a''iano assalito l'isola" - Ma (i siamo noi e i mostrer3 la $oten*a delle nostre arti+lierie. 4omini di ma(()ina% A tira++io for*ato e (ari(ate le al ole $i9 ()e $otete. 4omini dei $e**i% Ai ostri $osti% 4na se(onda detona*ione rim'om'3 in quel momento, $i9 distinta della $rima, se+u!ta do$o qual()e $o' da una serie non interrotta di s$ari $i9 o meno sonori. .on (i si $ote a in+annare. All'ori**onte, in dire*ione di Mom$ra(em, si (om'atte a un'as$ra 'atta+lia. ,ane* e l'ameri(ano si erano slan(iati sul $onte di (omando, mentre +li arti+lieri (ari(a ano frettolosamente i $e**i della (o$erta e delle 'atterie e si raddo$$ia a il $ersonale di ma(()ina. - Siamo $ronti" - ()iese /rien all'uffi(iale di quarto ()e a e a is$e*ionati ra$idamente tutti i $e**i. - S!, (omandante. - Do$$ia riser a al timone ed in (o$erta la +uardia fran(a. Le detona*ioni (ontinua ano (on un fra+ore (res(ente. Si udi ano quelle se(()e dei $i((oli $e**i e quelle $oderose e $i9 $rolun+ate delle arti+lierie di +rosso (ali'ro. ,ane*, un $o' $allido $er l'emo*ione, ma (almo, a e a $untato un (anno(()iale erso $onente, mentre la na e (orre a (ome una rondine marina, las(iandosi dietro una intermina'ile s(ia s$ume++iante. - :umo all'ori**onte% - +rid3 ad un tratto il $orto+)ese. - 2i sono delle na i a a$ore la++i9. Sono na i in+lesi, non ne du'ito. Presto% Presto% - #orriamo il $eri(olo di saltare, si+nor de Gomera. .on $ossiamo for*are di $i9 le (aldaie. 4n fumo 'ian(astro, ()e la lu(e lunare mostra a $erfettamente, si al*a a erso Mom$ra(em. I (ol$i s$esse++ia ano. Si (om'atte a furiosamente in quella dire*ione. Poi (omin(iarono a s(or+ersi i lam$i delle arti+lierie. A am$a ano su una asta *ona, (ome se un +ran numero di na i (om'attessero.

- I nostri $ra)os% - url3 d'im$ro iso ,ane*, sta((ando dall'o(()io il (anno(()iale. - La Ti+re della Malesia s'allontana al nord. Maledetti% An(ora una olta +li in+lesi (i )anno inti% L'ameri(ano +li a e a stra$$ato di mano il (anno(()iale. - S!, i $ra)os - disse $oi, - e (annone++iati da (annoniere. 2ele++iano al nord. - #annonieri% - +rid3 ,ane*. - Pronti $el fuo(o di 'ordata% Massa(rate quelle na i% Il .e'ras6a si a an*a a ra$ido, in modo da fra$$orsi fra i elieri ()e fu++i ano sem$re s$arando, (olla Marianna di Sando6an in (oda ()e a am$a a (ome un ul(ano e le $i((ole na i a a$ore ()e li $erse+uita ano (on s(ari()e formida'ili. - E((o(i in $ieno 'allo, - disse l'ameri(ano. - Gio anotti% :uo(o di 'ordata%

@I. La di()iara*ione di +uerra La flotti+lia della Ti+re della Malesia, $ur fu++endo dinan*i al nemi(o, si 'atte a furiosamente, ris$ondendo i+orosamente (oi quattro $e**i da (a((ia $ostati sulla tolda della Marianna e le +rosse s$in+arde dei $ra)os. Si (om$one a di otto elieri, muniti di ele immense e montati da equi$a++i numerosi, ma solo quello montato dalla Ti+re, ()e era an(ora $i9 +rosso di quello ()e ,ane* a e a $erduto sul >a'atuan, era in +rado di tenere, almeno $er qual()e tem$o, testa a+li a ersari. Gli altri non erano ()e dei sem$li(i na i+li malesi, un $o' $i9 +rossi dei $ra)os (omuni, sen*a 'ilan(ieri e forniti in e(e di $onte e di murate $iuttosto alte $er me+lio $rote++ere i fu(ilieri. La squadra nemi(a, ()e do e a $rima a er (a((iate le ti+ri di Mom$ra(em dalla loro isola, era di molto $i9 forte e an()e me+lio armata, (om$onendosi di due $i((oli in(ro(iatori ()e 'atte ano 'andiera in+lese, di quattro (annoniere e di un 'ri+antino di tonnella++io quasi e+uale a quello della Marianna. Tutta ia quelle di erse na i non osa ano a''ordare i elieri di Sando6an ed a e ano molto da fare a tener testa alle formida'ili s(ari()e di mos()etteria dei $irati, ai $e**i da (a((ia ed ai (ol$i di mitra+lia dei $ra)os ()e s$a**a ano, (ome ura+ani mi(idiali, i loro $onti. La (om$arsa im$ro isa della ma+nifi(a e $oderosa na e ameri(ana, a e a interrotto $er un momento la $u+na e sos$eso il (om'attimento, i+norando tanto +li inse+uiti quanto +li inse+uitori a quale na*ione a$$artenesse, non essendo stata innal*ata al(una 'andiera sull'asta di $o$$a, n- al $omo della me**ana. 4na o(e formida'ile ()e s'al*3 dal $onte di (omando della na e, a ert! le ti+ri di Mom$ra(em ()e a e ano un formida'ile $rotettore. - 2i a Sando6an% 8urr0 $er Mom$ra(em. Poi se+u! il (omando7 - :uo(o di 'ordata su+li in+lesi% I setti $e**i di 'a'ordo della na e ameri(ana, tutti i $e**i di +rosso (ali'ro, e di lun+a $ortata, a am$arono quasi nell'istesso tem$o, (on un rim'om'o s$a ente ole ()e si ri$er(osse fino in fondo alla sti a, fa(endo tremare $erfino i $untali, e quella tem$esta di $roiettili ro in3 addosso ad uno dei $i((oli in(ro(iatori demattandolo d'un (ol$o solo, squar(iando+li il fian(o di tri'ordo e fa(endo+li s(o$$iare le (aldaie. 4n ura+ano di fuo(o e di fumo irru$$e tosto dalla sala delle ma(()ine, se+u!to da un fra+ore formida'ile ()e $are a $rodotto dallo s(o$$io delle (asse di muni*ioni e di 'arili di $ol ere. La na e, arrestata di 'otto, si $ie+3 sul fian(o ferito, mentre l'equi$a++io si +etta a in a(qua, urlando. - E''ene, si+nor de Gomera, - disse l'ameri(ano ()e +li sta a $resso, sulla $lan(ia di (omando. - #)e (osa ne $ensate delle ostre arti+lierie" - 2e lo dir3 $i9 tardi, - ris$ose il $orto+)ese. - Gettiamo(i fra i $ra)os e le (annoniere e diamo 'atta+lia. Arti+lieri% :uo(o di tri'ordo% Gi9 il 'ri+antino% 4na se(onda s(ari(a se+u! quel (omando, mentre i $ra)os delle ti+ri di Mom$ra(em si ri$ara ano dietro la na e ameri(ana, s(ari(ando le loro +rosse s$in+arde. Il 'ri+antino, ()e si era $ortato innan*i $er $rote++ere (oi suoi $e**i da (a((ia l'altro in(ro(iatore, $rese una tale fian(ata ()e tutte le sue murate si sfas(iarono, mentre l'al'ero maestro, s$a((ato due $iedi so$ra la tolda, $re(i$ita a attra erso la $rora (on orrendo fra(asso, sfondando $arte del (astello ed amma**ando o stor$iando una me**a do**ina di +a''ieri. 4rla formida'ili si le arono dai $onti dei $ra)os della Ti+re della Malesia, frammisti a $oderose s(ari()e di mitra+lia. I $irati di Mom$ra(em si $rende ano la loro ri in(ita e mer(- l'aiuto di quella na e $otente, sul (ui $i((o era stata su'ito s$ie+ata la 'andiera dell'anti(o s(orridore del mare, tutta rossa (on tre teste di ti+re, infli++e ano a loro olta a+li assalitori ittoriosi una dura le*ione. Le (annoniere, istesi im$otenti a sostenere il fuo(o (ontro un (os! terri'ile a ersario, ()e $ossede a delle arti+lierie di una $oten*a e di un (ali'ro quasi s(onos(iuto in quell'e$o(a, ra((olti in furia i marinai dell'in(ro(iatore e +ettata una +omena al 'ri+antino ()e si tro a a nell'im$ossi'ilit0 di rimettersi alla ela, 'atterono ra$idamente in ritirata in dire*ione di Mom$ra(em, salutati da un'ultima s(ari(a fatta dai $e**i da

(a((ia della Marianna e dalle s$in+arde dei $ra)os. Intanto un uomo era dis(eso sulla $iattaforma della s(ala della na e ameri(ana, ()e era stata su'ito a''assata e si era slan(iato sulla (o$erta (adendo fra le 'ra((ia a$erte di ,ane*. Era di statura $iuttosto alta, stu$endamente s ilu$$ato, (on una testa 'ellissima, d'as$etto fiero ed ener+i(o, (olla $elle assai a''ron*ata, +li o(()i nerissimi ()e $are a a essero dentro un fuo(o e la (a$i+liatura folta, ri((iuta e nera (ome l'ala d'un (or o, ()e (ade a+li sulle s$alle. La 'ar'a in e(e, a$$ari a un $o' 'ri**olata mentre sulla fronte si dise+na ano al(une ru+)e ()e non do e ano essere $re(o(i. 2esti a all'orientale, (on una (asa((a di seta a**urra a ri(ami d'oro e mani()e am$ie, stretta alla (intura da un'alta fas(ia di seta rossa sorre++ente una s$lendida s(imitarra e due $istole dalle (anne lun+)issime e ara'es(ate ed i (al(i ad intarsi d'a orio e d'ar+ento= a e a (al*oni lar+)i, alti sti ali di $elle +ialla a $unta rial*ata e sul (a$o un tur'antino di seta 'ian(a (on un $enna(()io fermato da un diamante +rosso quasi (ome una no(e. 4na 'ellissima fan(iulla, ()e indossa a un (ostume di donna indiana, lo se+ui a. - Sando6an% - a e a es(lamato ,ane*, strin+endoselo al $etto. - Tu, 'attuto% E an()e tu, mia Surama% 4n lam$o ardente 'alen3 ne+li s+uardi del (omandante della squadri+lia dei elieri, mentre il suo iso assume a una terri'ile es$ressione d'odio e nel medesimo tem$o di dolore. - S!, 'attuto $er la se(onda olta e an(ora dal medesimo nemi(o, - disse $oi (on o(e sorda. - #a((iato da Mom$ra(em% - .on l'a rei (erto las(iata $er far $ia(ere a loro, ,ane*. - Tutto $erduto" - 8anno distrutto tutto, quei (ani. I illa++i sono in fiamme, la $o$ola*ione - stata massa(rata sen*a ris$armiare n- le donne, n- i fan(iulli, (olla fero(ia 'en nota de+li in+lesi quando si sentono $i9 forti e si tro ano dinan*i a delle +enti di (olore. An()e la nostra (asa non sussiste $i9. - Ma $er()- questo assalto im$ro iso" Sando6an, in e(e di ris$ondere a e a olto lo s+uardo in +iro, +uardando la tolda della ma+nifi(a na e ()e si (o$ri a di marinai ameri(ani. - Do e )ai tro ato questo in(ro(iatore" - ()iese $os(ia. - #)e (os')ai fatto in questi +iorni" E Tremal-.ai6" E Darma" E la Marianna" E ()i sono questi uomini 'ian()i ()e $rendono le difese delle ti+ri di Mom$ra(em" - Sono a enute delle (ose +ra issime, fratellino mio, do$o la mia $arten*a $el >a'atuan, - ris$ose ,ane*. Ma $rima ()e ti ra((onti (i3, dimmi do e ti re(a i ora. - In (er(a di te, innan*itutto, $oi di un nuo o asilo. .on man(ano le isole al nord del /orneo do e $otersi $osare e $re$ararsi alla endetta, - disse Sando6an. - La Ti+re della Malesia far0 udire an(ora il suo ru++ito sulle s$ia++e di La'uan e an()e su quelle di Sara<a6. ,ane* fe(e un se+no al (a$itano ()e sta a fermo a $o()i $assi, in attesa di ri(e ere +li ordini del nuo o $ro$rietario della na e, $oi, do$o a erlo $resentato a Sando6an, +li ()iese7 - Do '- ()e desiderereste s'ar(are, (a$itano" - Possi'ilmente a La'uan, do e mi sar0 $i9 fa(ile tro are im'ar()i $er Pontiana6 e $oi )o due uomini la++i9 ()e $otre''ero dar i delle $re*iose informa*ioni, si+nor de Gomera. Rimarranno a ostra dis$osi*ione fino a ()e ne a rete 'iso+no, tutto il $ersonale di ma(()ina ()e )a a((ettato le ostre $ro$oste e due quartiermastri arti+lieri onde istruire i ostri malesi nel ser i*io dei $e**i. Sarei 'en lieto di rimanere in ostra (om$a+nia e $rendere $arte alla (am$a+na, ()e non ne du'ito, ini*ierete (ontro quei si+nori dalle 'andiere rosse inquartate. - A an*ate i lentamente su La'uan in modo da $oter i +iun+ere di notte. I $ra)os $otranno se+uir(i sen*a diffi(olt0, essendo il ento fres(o, - ordin3 ,ane*. Poi, $assato un 'ra((io sotto il destro di Sando6an, lo trasse erso $o$$a e s(esero entram'i nel quadro, se+u!ti dalla +io ane indiana. In quel momento le (annoniere, il 'ri+antino e l'in(ro(iatore s(om$ari ano fra le ne''ie dell'ori**onte. - .arrami ()e (osa - su((esso a Mom$ra(em, innan*itutto, - disse ,ane*, mentre stura a una 'otti+lia di <)is65 e fissa a sorridendo Surama. - Per()- ti sono $iom'ati addosso" >ammamuri ()e era +iunto alla fattoria di Tremal-.ai6 mi a e a +i0 narrato ()e il +o ernatore di La'uan desidera a $renderti l'isola. - S!, e (ol $retesto ()e la mia $resen*a (ostitui a un (ontinuo $eri(olo $er quella (olonia ed in(ora++ia a i $irati 'ornesi, - ris$ose Sando6an. - .on (rede o $er3 ()e s$in+esse le (ose tanto oltre erso di noi, ()e a''iamo reso all'In+)ilterra un (os! +rande ser i+io s'ara**ando l'India dalla setta dei t)u+s. In e(e quattro +iorni or sono un messo in+lese mi re(3 l'ordine di s+om'rare l'isola entro quarantott'ore, sotto la mina((ia di (a((iarmi i (olla for*a. S(rissi allora al +o ernatore ()e l'isola da ent'anni era stata o((u$ata da me e ()e $er diritto mi a$$artene a e ()e la Ti+re della Malesia era tale uomo da difenderla a lun+o= quand'e((o ()e ieri sera, sen*a al(una di()iara*ione di +uerra, mi edo $iom'are addosso la squadra ()e tu )ai trattata (os! 'ene, mentre un'altra, (om$osta di $i((oli elieri, s'ar(a a sulle ri e o((identali quattro (om$a+nie di (i$ai (on

quattro 'atterie di arti+lieria. - #ana+lie% - es(lam3 ,ane*, indi+nato. - #i )anno (onsiderati (ome fossimo an(ora dei $irati% - Pe++io, (ome de+li antro$ofa+i, - disse Sando6an, (on o(e fremente. - A me**anotte i illa++i sor$resi erano in fiamme ed i loro a'itanti massa(rati (on inaudita fero(ia, mentre la squadra a$ri a un fuo(o terri'ile (ontro le nostre trin(ee della $i((ola 'aia, distru++endomi 'uona $arte dei $ra)os. 1uantunque $reso fra due fuo()i, fra i $e**i delle na i e le 'atterie dei (i$ai, )o resistito dis$eratamente fino all'al'a, res$in+endo $i9 di quattordi(i atta(()i= $oi, quando idi ()e o+ni resisten*a era inutile, mi sono im'ar(ato (o+li a an*i delle mie 'ande ed a (ol$i di (annone mi sono a$erto il $asso fra +li in(ro(iatori e le (annoniere, rius(endo a fu++ire in tem$o. - Ed ora ()e (osa intendi fare" La Ti+re della Malesia al*3 la destra a+itandola (ome se im$u+nasse qual()e arma e si $re$arasse a i'rare un (ol$o mortale, $oi, (ontraendo le la''ra (ome la 'el a di (ui $orta a il nome, disse (on uno s(o$$io d'ira s$a ente ole7 - #)e (osa $enso di fare" #ome ent'anni or sono )o fatto tremare La'uan, torner3 a s$ar+ere il terrore su tutte le sue (oste. Di()iaro la +uerra all'In+)ilterra ed a Sara<a6 insieme. - Od al fi+lio di Su5od)ana" Sando6an a e a fatto un so$rassalto. - #)e (osa )ai detto, ,ane*" - +rid3, +uardandolo (on $rofonda sor$resa. - #)e l'uomo ()e )a solle ati i da5a6i del >a'atuan, ()e )a fatto muo ere il +o ernatore di La'uan e quello di Sara<a6 $er (a((iar(i da Mom$ra(em - il fi+lio della Ti+re dell'India ()e tu )ai u((isa a Del)i. Sando6an era rimasto muto7 $are a ()e quella inas$ettata ri ela*ione lo a esse fulminato. - A e a un fi+lio, il (a$o de+li stran+olatori indiani% - es(lam3 finalmente. - E molto a'ile e molto risoluto e de(iso a endi(are la morte di suo $adre, - a++iunse ,ane*. - .oi a''iamo $erduta +i0 la nostra isola, tutte le fattorie di Tremal-.ai6 sono state distrutte e quel (aro ami(o e Darma si tro ano in sua mano. - Te li )anno ra$iti% - +rid3 Sando6an. - Do$o un (om'attimento terri'ile ()e sare''e terminato (olla morte di tutti, sen*a l'arri o $ro iden*iale di questa na e. Sando6an si era messo a +irare $el salotto (o+li s(atti d'una 'el a rin()iusa in una +a''ia, la fronte 'urras(osamente a++rottata e le mani ra++rin*ite sul $etto. - .arrami tutto, - disse ad un tratto, fermandosi dinan*i al $orto+)ese e uotando d'un fiato solo una ta**a di <)is65. ,ane*, $i9 're emente ()e $ot-, ra((ont3 le di erse a enture to((ate+li do$o la $arten*a da Mom$ra(em e ()e +i0 noi (onos(iamo. Sando6an le a e a as(oltate in silen*io, sen*a interrom$erlo. - A)% 1uesta na e - nostra" - disse quando ,ane* e''e finito. - Sta 'ene7 faremo +uerra all'In+)ilterra, a Sara<a6, al fi+lio di Su5od)ana, a tutti% - E dei nostri $ra)os ()e (osa ne farai" .on $otre''ero se+uire questa na e ()e fila (ome un $es(e eliero. 2orresti affondarli" - Li manderemo nella 'aia d'Am'on+. #ol0 a''iamo de+li ami(i e terranno in (onse+na i nostri elieri fino al nostro ritorno, mantenendo un equi$a++io solo sulla Marianna. - #)e (i se+uir0" - Potremmo a erne 'iso+no $i9 tardi. Las(iarono il quadro e salirono in (o$erta, do e >ammamuri, il $rode ma)aratto, e Sam'i+lion+ li attende ano. La na e fila a a $i((olo a$ore erso oriente, se+u!ta a 're e distan*a dalla Marianna di Sando6an e dai $ra)os, i quali a e ano il ento in fa ore. In lontanan*a si $rofila ano de'olmente le alture di La'uan, indorate da+li ultimi ra++i del sole, $rossimo ormai al tramonto. Alle no e di sera l'in(ro(iatore s'arresta a a me**o mi+lio dalla s$ia++ia, di fronte al luo+o o e a e a s'ar(ato i due marinai $otendo darsi ()e il se+nale enisse fatto quella notte istessa. .essuno a e a a((eso i fanali, nemmeno la $oderosa na e onde non attirare l'atten*ione delle (annoniere in+lesi a +uardia dell'isola. Erano tras(orse quattro ore, quando un ra**o erde, s'al*3 sulla (ima d'una s(o+liera. ,ane*, Sando6an, l'ameri(ano e la +io ane indiana ()e sta ano ()ia(()ierando sulla $lan(ia di (omando, seduti su delle $oltrone a dondolo, si erano 'rus(amente al*ati. - Il se+nale dei miei uomini% - a e a es(lamato lo 5an6ee. - Sa$e o ()e erano due fur'i quelli e ()e non a re''ero $erduto il loro tem$o nelle ta erne di 2i(toria. Ad un suo (omando un marinaio lan(i3 un ra**o rosso a (ui i due ameri(ani ris$osero su'ito (on un altro d'e+uale (olore.

Po(o do$o una sottile linea os(ura si sta((a a dalla s(o+liera, las(iandosi dietro una s(ia fosfores(ente. Il mare, saturo di nottilu()e, lu((i(a a sotto i (ol$i dei remi (ome se dei +etti di *olfo fuso s(orressero sotto la s(ialu$$a. ,ane* a e a fatto a''assare la s(ala. Die(i minuti do$o l'im'ar(a*ione a''orda a la +rossa na e e i due ameri(ani sali ano frettolosamente. - Dunque" - ()iesero ad una o(e ,ane* ed il (omandante, (on ansiet0. - Siamo rius(iti al di l0 delle nostre s$eran*e, si+nori, - ris$ose uno dei due. - S'ri+ati a s$ie+arti, Tom, - disse lo 5an6ee. - Sai do e sono state (ondotte quelle $ersone" - S!, (a$itano. L')o sa$uto da un nostro (om$atriotta ()e monta a quella s(ialu$$a a a$ore di (ui i )a $arlato il si+nore, - disse, a((ennando a ,ane*. - Si - fermata a La'uan quella s(ialu$$a" - ()iese il $orto+)ese. - Solo $o()i minuti $er rinno are la $ro ista di (ar'one e $er s'ar(are quel nostro (om$atriotta a (ui una $alla a e a s$e**ato un 'ra((io, - ris$ose il marinaio. - Mi disse quell'uomo ()e a 'ordo i era un indiano, una fan(iulla e (inque malesi. - E do e li )anno (ondotti" - A RedAan+, nel fortino di Sam'ulu. - .el sultanato di Sara<a6% - es(lam3 Sando6an. - Allora - stato quel raAa) ()e li )a fatti ra$ire" - .o, si+nore. Il nostro (om$atriotta (i )a detto ()e - stato un uomo ()e si fa ()iamare il Re del Mare ma ()e $are a''ia l'a$$o++io, $i9 o meno elato, del +o ernatore di La'uan e del raAa). - .on sa ()i - (ostui" - ()iese ,ane*. - Lui stesso lo i+nora, non a endolo mai eduto. Ma tutta ia )a assi(urato ()e quell'uomo - $otente e ()e ami(o del raAa) - disse il marinaio. Si olse erso il (omandante ameri(ano7 - 2olete s'ar(are qui" - +li ()iese. - Preferirei $iuttosto qui ()e su di un'altra (osta. - .on a rete dei fastidi da $arte de+li in+lesi, do$o quello ()e a ete fatto" - .essuno mi (onos(e, si+nore, e $oi sono suddito ameri(ano e +li in+lesi non oseranno molestarmi. D'altronde in enter3 una storiella qualunque $er s$ie+are la mia $resen*a sulle (oste di La'uan7 un naufra+io $er esem$io a enuto molto al lar+o, la $resa della mia na e da $arte dei $irati 'ornesi o qual(os'altro. .on inquietate i $er me. - 2'in(ari()ereste di affidare una lettera all'uffi(io $ostale di 2i(toria $el +o ernatore di La'uan" - :i+urate i se i ne+)erei un tal fa ore, si+nore. - 2i a erto ()e si tratta d'una di()iara*ione di +uerra. - Me l'ero imma+inato, - ris$ose l'ameri(ano. - Mi +uarder3 dall'a ertire il +o ernatore di a erla im$ostata io. - ,ane*, - disse Sando6an, ol+endosi all'ami(o, - $rele a dalla mia (assa, ()e si tro a nella mia (a'ina della Marianna, mille sterline ()e re+alerai all'equi$a++io ameri(ano e fa' $re$arare le s(ialu$$e onde s'ar()i. S(endo un momento nel quadro a s(ri ere la lettera $el +o ernatore. 1uando torn3 sul $onte, l'equi$a++io ameri(ano ()e do e a las(iare la na e, es(luso il $ersonale di ma(()ina ed i due quartiermastri (annonieri ()e a e ano +i0 firmato l'arruolamento, lo salut3 (on un formida'ile7 - 8urr0 alla Ti+re della Malesia% 8urr0% 8i$$% 8i$$% 8i$$% Sando6an re(lam3 (on un +esto un 're e silen*io, $oi fatti salire a 'ordo della na e i (omandanti dei $ra)os e la ma++ior $arte dei suoi Ti+rotti, lesse ad alta o(e7 .oi Sando6an, so$rannominato Ti+re della Malesia, eC $rin(i$e di >ini-/allon e ,ane* de Gemer0 le+ittimi $ro$rietarii dell'isola di Mom$ra(em, notifi()iamo al si+nor +o ernatore di La'uan ()e da o++i di()iariamo la +uerra all'In+)ilterra, al raAa) di Sara<a6 ed all'uomo ()e - da loro $rotetto. Da 'ordo del Re del Mare7 ?E ma++io @KIK. SA.DO>A. E ,A.EN DE GOMERA 4n urlo terri'ile, sel a++io, si s(aten3 (ome un ura+ano dai $etti delle terri'ili ti+ri di Mom$ra(em. - 2i a la +uerra% Morte ed esterminio alle +ia(()e rosse% - Si+nore, - disse il (omandante ameri(ano, tendendo a Sando6an la destra, - i au+uro di dare a quel $re$otente di ;o)n /ull una dura le*ione. Della $oten*a della na e ()e ')o enduto, ne ris$ondo $ienamente e nessun'altra ()e si tro i in questi mari $otr0 tener i testa. Prima $er3 di las(iar i i o+lio fare una domanda e dar i un (onsi+lio. - Parlate, - disse Sando6an. - La na e non $ossiede ()e (inque(ento tonnellate di (ar'one, $ro ista ()e, an()e e(onomi**ata, non $otr0 durar i $i9 d'un mese. Ser ite i $i9 ()e $otete delle ele, $er()- do$o la ostra di()iara*ione di +uerra, a rete ()iusi i $orti olandesi e del sultanato di /runi ()e si manterranno

indu''iamente neutrali e ()e si rifiuteranno di $ro eder i. - A e o +i0 $ensato a questo, - ris$ose Sando6an. - Mandate, quindi, $rima ()e la +uerra s(o$$i, la ostra Marianna a (ari(are (ar'one a /runi e datele un a$$untamento in qual()e $unto della 'aia di Sara<a6 onde la ostra na e non riman+a sen*a (om'usti'ile in sul $i9 'ello della +uerra. Il (ar'one $er oi non sar0 meno $re*ioso della $ol ere, ri(ordate elo. - In (aso dis$erato andr3 a sa(()e++iare i de$ositi ()e +li in+lesi )anno su (erte isole $el rifornimento delle loro squadre, - ris$ose Sando6an. - Ed ora, si+nori, 'uona fortuna, - disse l'ameri(ano, strin+endo ener+i(amente le mani ai due anti()i $irati di Mom$ra(em. Mise la lettera nel $ortafo+lio e s(ese la s(ala. Il suo equi$a++io a e a +i0 $reso $osto nelle im'ar(a*ioni ()e erano +uidate da numerosi $irati. La squadri+lia $rese su'ito il lar+o, do$o un altro fra+oroso urra). Me**'ora do$o, le im'ar(a*ioni, s'ar(ato l'equi$a++io ameri(ano sulla s$ia++ia di La'uan, fe(ero ritorno. La Marianna ed i $ra)os a e ano s(iolte le ele, $ronti a sal$are $el nord e ra++iun+ere il $orto ami(o di Am'on+, (on equi$a++i ridotti, essendo la ma++ior $arte dei loro marinai $assati sull'in(ro(iatore. - Ed ora, - disse Sando6an, quando e''e dato +li ultimi ordini ai (omandanti dei le+ni e ()e questi si misero in mar(ia, - andiamo a li'erare Tremal-.ai6 ed a''attere la $oten*a del raAa) di Sara<a6, suoi alleati e $rotetti. 4n momento do$o, il Re del Mare, (ome era stata 'atte**ata la $oderosa na e ameri(ana, si slan(ia a a tutto a$ore erso il sud, $er ra++iun+ere la 'aia di Sara<a6.

PARTE SE#O.DA Il fi+lio di Su5od)ana @. 4na s$edi*ione notturna - Si+nor ,ane*, edo un lume 'rillare la++i9, entro quell'a$ertura. - L')o eduto, Sam'i+lion+. - #)e i sia un $ra)o an(orato nella rada" - Io (redo in e(e ()e si tratti di una s(ialu$$a a a$ore, di quelli ()e )a (ondotto qui Tremal-.ai6 e Darma. - #)e si e+li all'entrata della rada" - & $ossi'ile, ami(o, - ris$ose tranquillamente il $orto+)ese, +ettando ia la si+aretta ()e sta a fumando. - Potremo $assare inosser ati" - #)i uoi ()e si as$etti un (ol$o di mano da $arte nostra" RedAan+ - tro$$o lontana da La'uan e $oi s(ommetterei ()e nemmeno a Sara<a6 sanno ()e noi siamo +i0 +iunti. #)iss0 se la nostra di()iara*ione di +uerra al leo$ardo in+lese e al ni$ote di ;ames /roo6e - +iunta qui. E $oi non siamo noi estiti da (i$ai indostani" :orse ()e le tru$$e del raAa) $ortano dei estiti di ersi dai nostri" - Tutta ia, si+nor ,ane*, $referirei ()e quella s(ialu$$a o quel $ra)o non si tro asse qui. - De ono dormire della +rossa a 'ordo, mio (aro Sam'i+lion+, e noi li sor$renderemo. - #ome% Assaliremo quei marinai" - ()iese Sam'i+lion+. - .on amo las(iarmi alle s$alle dei nemi(i ()e $otre''ero molestar(i nella ritirata. #i s'ara**eremo il terreno sen*a ()e la Perla di La'uan en+a in nostro aiuto e a i(inandosi alla (osta urti (ontro qual()e s(o+liera. Su$$on+o ()e non saranno in molti su quella s(ialu$$a o $ra)o ()e sia e noi siamo lesti di mano. .on fate uso delle armi da fuo(o7 solo i $aran+s ed i 6riss de ono la orare. Mi a ete (a$ito" - S!, si+nor ,ane*, - ris$osero $are(()ie o(i. - A anti adunque e silen*io. 1uesta (on ersa*ione a eni a su una +rossa s(ialu$$a, mano rata da sei $aia di remi e montata da quattordi(i $ersone ()e indossa ano il $ittores(o (ostume dei (i$ai sara<a6ini7 +ia((a di $anno rosso, (al*oni 'ian()i di tela, tur'antino in testa $ure 'ian(o e s(ar$e (olla $unta rial*ata. Dodi(i a e ano la $elle di (olore molto os(uro, ()e li fa(e a rassomi+liare a malesi o $er lo meno a da5a6i7 e +li altri due in e(e erano di ra**a (au(asi(a ed indossa ano la di isa di uffi(iali. Erano tutti uomini ro'usti, alti e mus(olosi e tene ano $resso i loro ris$etti i 'an()i delle lun+)e (ara'ine di fa''ri(a indiana, delle $esanti s(ia'ole (olla lama molto lar+a e dei $u+nali a lama ser$e++iante, i famosi, e terri'ili 6riss malesi. La s(ialu$$a, ()e mano ra a silen*iosamente e elo(emente, sotto la dire*ione di ,ane* ()e sta a a $o$$a, alla 'arra del timone, muo e a erso una $rofonda 'aia ()e s'a$ri a sulla (osta o((identale dell'isola del /orneo, in quella $or*ione ()e - 'a+nata dalle a(que del +rande +olfo di Sara<a6.

1uantunque la notte fosse os(urissima, essendo le stelle (o$erte da un elo di a$ori ()e la 're**a di $onente s$in+e a erso la (osta, la s(ialu$$a s'a an*a a sen*a mai esitare, s(i olando fra le s(o+liere (orallifere ()e a$ri ano a+amente a 'a'ordo ed a tri'ordo e (ontro (ui rom$e asi la risa((a (on dei mu++iti $rolun+ati. Si diri+e a erso un $i((olo $unto luminoso ()e si s(or+e a in fondo alla rada e ()e ora s'al*a a ed ora s'a''assa a, (ome se su'isse delle s(osse im$ro ise. Si era +i0 molto inoltrata entro quel $rofondo squar(io della (osta, quando l'uomo 'ian(o ()e sta a seduto $resso ,ane*, un 'el +io ane di enti(inque o ent'otto anni, di forme massi((e, (on una 'ar'etta ta+liata all'ameri(ana e ()e indossa a la di isa di luo+otenente, ()iese7 - #a$itano ,ane*, se (i interro+ano, ()e (osa diremo" - #)e andiamo a $ortare i eri al fortino di Ma(rae, - ris$ose il $orto+)ese, ()e a e a a((esa una se(onda si+aretta. - :orse ()e la nostra s(ialu$$a non - (ari(a d'o+ni 'en di Dio" - E a$$ena saremo 'ordo (ontro 'ordo daremo addosso" - S!, si+nor 8or<ard. .oi $irati non esitiamo mai e andiamo sem$re a fondo. Se sar0 una s(ialu$$a a a$ore, 'in(ari()erete oi di metterla su'ito sotto $ressione, (os! (i rimor()ierete su'ito al lar+o do$o fatto il (ol$o. - A ete fidu(ia ()e ries(a" - Piena, (om$leta, si+nor 8or<ard. :ra due ore Tremal-.ai6 e Darma saranno a 'ordo del Re del Mare, e lo di(o io. - Siete ammira'ili oi altri, si+nor ,ane*. - Siamo a'ituati a (orrere tutti i ris()i, - ris$ose il $orto+)ese. - D'altronde an()e oi ameri(ani a ete nelle ene del 'uon san+ue. - O)% 4na o(e ()e era $artita dal $ra)o o dalla s(ialu$$a, $oi()- l'os(urit0 non $ermette a an(ora di 'en distin+uere ()e (osa fosse, a e a +ridato7 - #)i i e"... - Ami(i ()e anno a rifornire di i eri il forte di Ma(rae, - ris$ose ,ane*. - A''iamo l'ordine di $roi'ire lo s'ar(o a tutti fino all'al'a. - #)i )a dato quest'ordine" - Il (a$itano Moreland, ()e si tro a nel fortino in attesa ()e la sua na e si sia rifornita di (ar'one. - As$etteremo l'al'a $resso di oi, - ris$ose ,ane*. Poi, ol+endosi erso il ma(()inista ameri(ano ed a Sam'i+lion+ ()e +li sta a $resso, disse a me**a- o(e7 - .on sa$e o ()e i fosse una na e in queste a(que. Il (a$itano Moreland% #)i sar0 (ostui" - 1ual()e in+lese ai ser i+i del raAa) di Sara<a6, sen*a du''io, - ris$ose l'ameri(ano. - Pri eremo la na e del suo (a$o, - disse Sam'i+lion+. - Lo faremo $ri+ioniero assieme alla +uarni+ione del fortino. - Ada+io, mio (aro, - disse ,ane*. - 2i $ossono essere in quel fortino $i9 uomini di quello ()e (rediamo e noi do''iamo +iuo(are d'astu*ia. D'altronde nulla sos$etteranno, ora ()e a''iamo fermata la s(ialu$$a ()e era in(ari(ata di a$$ro i+ionarlo. - 4na era fortuna, si+nor ,ane*, - disse l'ameri(ano. - .on di(o il (ontrario... L0, edete se mi ero in+annato" & una s(ialu$$a a a$ore e non +i0 un $ra)o. Ra+a**i, tenete i $ronti. - A((osta% - +rid3 in quel momento una o(e rau(a, - o i s(ari(o addosso un $o' di mitra+lia. - E assassinereste dei (amerati, - ris$ose ,ane*. - 2i a erto intanto ()e io sono un uffi(iale del raAa) e non un da5a6o. L'uomo ()e a e a formulata quella mina((ia 'rontol3 qual()e $arola ()e non +iunse fino a ,ane*. La s(ialu$$a a a$ore era ormai tanto i(ina da distin+uerla 'enissimo, essendo illuminata da un +rosso fanale di marina a$$eso sulla (ima del fumaiolo. Era una 'ar(a((ia lun+a una de(ina di metri, lar+a di fian()i, fornita di $onte, (on un $i((olo $e**o di (annone (ollo(ato a $rora. Al(uni uomini erano a$$o++iati alla murata di 'a'ordo, estiti di 'ian(o e sem'ra ano indiani dai tur'antini ()e $orta ano in testa. - Gettate una +omena, - disse ,ane*, mentre i suoi malesi al*a ano i remi e afferra ano i $aran+s tenendoli nas(osti sotto i 'an()i. 4na fune fu +ettata dalla 'ar(a((ia e enne su'ito afferrata da Sam'i+lion+ ()e era $assato a $rora. - Pronti, - sussurr3 ,ane* ai suoi uomini. - 1uando udrete il mio (omando, 'al*ate so$ra il 'ordo. #on $o()e 'ra((iate la s(ialu$$a si tro 3 addosso alla 'ar(a((ia. ,ane* e l'ameri(ano in un momento $assarono a 'ordo della se(onda. - #)i - ()e (omanda qui" - ()iese il $orto+)ese, (on o(e im$eriosa. - Sono io, si+nore - ris$ose un indiano ()e $orta a sulle mani()e i +alloni di ser+ente, salutando. Perdonate, si+nor tenente, di a ere mina((iato di mitra+liar i ma il (a$itano Moreland )a dato ordini se erissimi e non $osso $ermetter i d'a$$rodare.

- Do '- il (a$itano" - .el fortino. - E la sua na e" - Alla fo(e del RedAan+, dinnan*i la 'o((a settentrionale. - I $ri+ionieri sono sem$re nel fortino" - 1uell'indiano e quella fan(iulla" - S!, - disse ,ane*. - Ieri i erano an(ora, ma (redo ()e a$$ena la na e del (a$itano a r0 (om$iuta la sua $ro ista di (ar'one, li tras$orter0 a Sara<a6. - #)e (osa si teme" - 4n (ol$o di mano da $arte delle Ti+ri di Mom$ra(em. #orre o(e ()e si siano messi in mare (ontro l'In+)ilterra e il raAa). - /aie, - disse ,ane*. - Sono tutti fu++iti al settentrione di /orneo. 1uanti uomini )ai qui" - Otto, si+nor tenente. - Arrenditi% Prima ()e il ser+ente si fosse rimesso dallo stu$ore, il $orto+)ese (on una mossa fulminea l'a e a afferrato (olla destra $er la +ola, mentre (olla sinistra +li a e a $untato al $etto una delle due $istole ()e tene a alla (intura. 2edendo quell'atto, i dodi(i ti+rotti ()e forma ano l'equi$a++io della s(ialu$$a, a e ano s(a al(ata ra$idamente la murata s(a+liandosi (ontro +li altri indiani (oi $aran+s al*ati. - #)i o$$one resisten*a - uomo morto% - tuon3 ,ane*. Il ser+ente, ()e do e a essere un uomo di fe+ato, (on una 'rus(a mossa (er(3 di sottrarsi alla stretta del $orto+)ese e di estrarre la s(ia'ola, mentre +rida a ai suoi uomini7 - Prendete le (ara'ine% L'ameri(ano 8or<ard ()e +li si era $osto dietro, fu $ronto ad afferrarlo a me**o (or$o ed a farlo ru**olare sul $onte (on uno s+am'etto dato a tem$o. 2edendo il loro ser+ente a (adere e ()e i $irati sta ano $er far uso dei $aran+s, l'equi$a++io non os3 muo ersi. - Sam'i+lion+, le+a il ser+ente e oi altri disarmate tutti e (alateli sotto il $onte 'ene assi(urati. L'ordine fu su'ito ese+uito sen*a ()e +li indiani o$$onessero resisten*a. - Ora, - (ontinu3 il $orto+)ese, sedendosi $resso il ser+ente ()e era stato le+ato solidamente alla murata, se ti $reme sal are la $elle, dis(orriamo un $o'. Sare''e inutile ()e tu ti ostinassi a ta(ere, (onos(endo noi il modo di far urlare an()e i muti. 1uanti uomini i sono nel fortino di Ma(rae" - #inquanta, (om$reso il (a$itano ed un tenente del raAa). - #)i - quel sir Moreland" - Si di(e ()e $rima fosse un tenente della marina an+lo-indiana. - #)e (osa - enuto a far qui" - .on lo so, si+nore= $are ()e siasi unito al raAa) di Sara<a6 e ()e +oda an()e la $rote*ione del +o ernatore di La'uan. So ()e (omanda una 'ella na e a a$ore, formida'ilmente armata. - & un in+lese dunque" - #os! si di(e, - ris$ose il ser+ente, - quantunque sia di (arna+ione molto 'runa. - #)e 'andiera 'atte la sua na e" - 1uella del raAa) di Sara<a6. - 1uale distan*a (orre da qui al fortino" - A$$ena un mi+lio. - Tu a rai sal a la ita e die(i sterline di re+alo. Si+nor 8or<ard, oi rimarrete qui (on due dei nostri e nel frattem$o a((enderete la ma(()ina. .e a remo 'iso+no fra al(une ore. Gli altri s'im'ar()ino (on me. Poi, ri ol+endosi nuo amente al ser+ente7 - Si tro a su un'altura il fortino, - ero" - Di fronte a noi, - ris$ose l'indiano. - & la sola altura ()e i sia su questa (osta. - /enissimo7 oi rimarrete $ri+ionieri fino al nostro ritorno e, se rimarrete tranquilli, i las(eremo $oi li'eri. Si+nor 8or<ard 'uona notte e 'uona +uardia. - /uona fortuna, (a$itano ,ane*, - ris$ose l'ameri(ano. Il $orto+)ese ridis(ese nella s(ialu$$a (on Sam'i+lion+ e no e uomini, las(iandone due all'ameri(ano e diede il se+nale della $arten*a. L'im'ar(a*ione si sta((3 dalla 'ar(a((ia e fil3 erso la s$ia++ia ()e si tro a a a tre o quattro(ento $assi e (ontro (ui rom$e asi, (on (u$o fra+ore, la risa((a, risalendo $er un 'uon tratto la s$ia++ia. Gli undi(i uomini s'ar(arono sen*a al(un in(on eniente, tirarono in se((o la s(ialu$$a, $oi de$osero i $aran+s, armandosi in e(e delle (ara'ine e (ari(andosi di am$ie (este ()e $are ano $iuttosto $esanti. - Siete $ronti" - ()iese ,ane*.

- S!, (a$itano, - ris$osero tutti. - Las(iate $arlare me solo e tenete i $ronti a tutto. - Saremo muti. - A anti, miei $rodi. Le ti+ri di Mom$ra(em non temono i mammalu(()i del raAa) di Sara<a6. Essendosi in quel frattem$o diradato un $o' il elo ne''ioso ()e nas(onde a le stelle, ,ane* a e a su'ito s(orta l'altura su (ui tro a asi il fortino, essendo il $aese (ir(ostante tutto $iano. Il dra$$ello si mise in mar(ia nel $i9 $rofondo silen*io. ,ane* ris()iara a la ia (on una +rossa lanterna, ()e a e a tolta dalla s(ialu$$a e ()e do e asi s(or+ere a una +rande distan*a fra l'os(urit0 della notte. S(o$erto al di l0 delle dune una s$e(ie di sentiero ()e ser$e++ia a fra delle $ianta+ioni d'inda(o e ()e $are a si diri+esse erso l'altura, +li undi(i uomini i s'inoltrarono (amminando in fila indiana. .on a e ano s(elto male la dire*ione, $er()- enti minuti do$o si tro a ano alla 'ase della minus(ola (ollina, alta a$$ena due(ento metri, sulla (ui (ima s(or+e asi (onfusamente una s$e(ie di torri(ella (on intorno delle (ase e delle (inte. - Se non dormono o non sono (ie()i de ono a er s(orta la mia lam$ada, - disse ,ane*. - Mio (aro si+nor Moreland, edrai (ome ti +iuo()eranno le ti+ri di Mom$ra(em% Poi Sando6an si o((u$er0 della tua na e, +ia(()- ne )ai una. 4n sentieru**o ()e s'innal*a a a *i+-*a+ (ondu(e a al fortino. ,ane*, do$o d'a er a((ordato ai suoi uomini un momento di ri$oso, essendo quelle am$ie (este assai $esanti, (omin(i3 a salire, tenendo la s(ia'ola s+uainata. Il dra$$ello era +iunto +i0 a met0 (osta, quando da uno s$alto del fortino si ud! una o(e a +ridare7 - #)i a l0" - Il tenente :ars)on (on (i$ai di Sara<a6 ()e $ortano i eri $el fortino e ordini $el (a$itano Moreland. - Attendete. Si udirono delle o(i, $oi si idero $are(()i lumi 'rillare sulle $ali**ate e finalmente tre uomini ()e $are ano da5a6i, quantunque indossassero il (ostume indiano e armati di (ara'ine, mossero in(ontro al dra$$ello. 4no di essi $orta a una tor(ia. - Da do e enite, si+nor tenente" - ()iese uno dei tre. - Da >o)on+, - ris$ose ,ane*. - & an(ora s e+lio il (a$itano Moreland" - 8a finito or ora di (enare assieme ai $ri+ionieri. - Si man+ia molto tardi a Ma(rae. - Il (a$itano - tornato do$o il tramonto, questa sera. - #ondu(etemi su'ito da lui= )o delle +ra i noti*ie da (omuni(ar+li. - Se+uitemi, si+nor tenente. ,ane* +li si mise dietro, mormorando fra i denti7 - E((o una (osa ()e non a e o $re ista. Se Tremal-.ai6 o Darma, edendomi (om$arire im$ro isamente, mandassero un +rido di sor$resa" Mio (aro ,ane* sta' in +uardia. La (arta ()e stai +iuo(ando - terri'ile. Il dra$$ello ar(3 un $onte le atoio, attra ers3 due (inte e un asto (ortile e +iunse dinan*i ad un fa''ri(ato $iuttosto asto, (ostruito in muratura e sormontato da una torri(ella. Dalle finestre del $ianterreno us(i ano due s$ra**i di lu(e, essendo le im$oste an(ora a$erte. - 2enite, tenente7 il (a$itano - l0, - disse uno dei tre da5a6i. - De o dare ri(o ero ai ostri uomini" - .o, $er ora7 las(iateli qui nel (ortile. Rin+uain3 la s(ia'ola, si assi(ur3 le $istole dentro la fas(ia, s(am'i3 (on Sam'i+lion+ un ra$ido (enno e affettando una +rande (alma entr3 in una saletta illuminata da una lanterna (inese, di (arta oliata, do e dinan*i ad una ta ola ri((amente im'andita si tro a ano tre $ersone7 un (a$itano di marina, Tremal-.ai6 e Darma.

?. 4n auda(e (ol$o di mano 2edendo entrare ,ane*, in quel (ostume a (ui non erano a'ituati, Tremal-.ai6 e la fan(iulla si erano al*ati di s(atto (olla 'o((a a$erta $ronti a mandare quel +rido di sor$resa, naturale del resto, ()e l'auda(e $orto+)ese tanto teme a. 4no s+uardo fulmineo di lui lo arrest3 a tem$o sulle loro la''ra. :ortunatamente il (a$itano Moreland, ()e ol+e a le s$alle alla $orta e ()e nell'al*arsi si era im'ro+liata la (orre++ia della s(ia'ola nella s$alliera della sedia, non a e a $otuto sor$rendere quello s+uardo im$erioso. :e(e me**o +iro su se stesso e squadr3 il $orto+)ese ()e a e a $ortata la destra sulla isiera dell'elmetto di su+)ero (o$erto di flanella 'ian(a, salutando militarmente. Il (a$itano era un 'el +io ane, di forse enti(inque anni, di statura $iuttosto alta e slan(iata, (on due o(()i nerissimi, ()e $are ano a essero dentro il fuo(o, una 'ar'etta nera ()e +li da a un as$etto fiero e, (ome a e a detto il ser+ente della 'ar(a((ia, a e a la $elle assai a''ron*ata. Si sare''e detto ()e a e a nelle

ene $i9 san+ue indiano o malese ()e euro$eo, mal+rado la $ure**a dei suoi lineamenti ()e erano $i9 (au(asei ()e ind9. - Da do e enite, si+nor tenente" - +li ()iese in $urissima lin+ua in+lese, do$o ()e lo e''e 'en +uardato. - 2en+o da >o)on+ a $ortar i dei i eri da $arte di quel +o ernatore. .on ne as$etta ate, (a$itano" - S!, a e o fatto ()iedere delle $ro iste ()e qui non si $ossono tro are. - Delle 'otti+lie e dei $rodotti euro$ei" - & ero, - ris$ose il (a$itano, - ma non era ne(essario ()e $er in iarmi (i3 mi mandasse an()e un uffi(iale. /asta ano al(uni soldati. - .on si fida a a (omuni(are loro le noti*ie ()e io sono in(ari(ato di dar i a o(e. - Delle noti*ie" - E +ra i, sir Moreland. - Siete il (omandante della +uarni+ione di >o)on+, oi" - S!, (a$itano. - .on siete in+lese, oi. - .o, uno s$a+nolo da $are(()i anni ai ser i+i del raAa) di Sara<a6. - #)e (osa a ete da dirmi" ,ane* a((enn3 Tremal-.ai6 e Darma ()e sta ano immo'ili, in $iedi, +uardandolo (on (res(ente stu$ore, sen*a $er3 las(iarsi sfu++ire un (enno qualsiasi ()e $otesse allarmare il (a$itano. - A ete ra+ione, - disse sir Moreland, sorridendo. - Sono miei $ri+ionieri. Si olse erso Tremal-.ai6 e Darma e disse loro (on $erfetta (ortesia7 - Permettete ()e mi assenti qual()e minuto. - To)% To)% - mormor3 ,ane* fra i denti. - Li tratta $i9 da os$iti ()e (ome $ri+ionieri. #)e (osa i $u3 essere sotto" Se+u! lo s+uardo del (a$itano e lo ide fissarsi re$li(atamente sulla fan(iulla, la quale a''ass3 +li o(()i, mentre un le++ero rossore le (olori a le +ote. - A)% Dia olo% - $ens3 il $orto+)ese, (orru+ando lie emente la fronte. - Il san+ue an+lo-indiano s'intende forse" La sare''e (uriosa% Il (a$itano a e a a$erta una $orta laterale e introdusse ,ane* in un ele+ante +a'inetto ammo'iliato all'indiana, (on ri(()i ta$$eti, mo'ili le++eri, di anetti di stoffa orientale tra$untati in oro e (on +randi asi di 'ron*o a rilie i, (ollo(ati ne+li an+oli. 4na lam$ada a +lo'o un $o' o$a(a ed a**urro+nola, s$ande a una lu(e un $o' elata sui ta$$eti fa(endo s(intillare i loro ri(ami d'ar+ento. - .essuno $otr0 udir(i, tenente, - disse il (a$itano, do$o d'a er ()iusa la $orta a ()ia e e d'a er las(iata (adere una $esante tenda di 'ro((ato anti(o. - Sa$ete, (a$itano, ()e le ti+ri di Mom$ra(em )anno di()iarato la +uerra all'In+)ilterra ed al raAa) di Sara<a6 suo $rotetto" - disse ,ane*. - .e sono stato informato fino da ieri da un (orriere del raAa), - ris$ose sir Moreland. - Ma quelli sono $a**i% - .on forse quanto (redete, - ris$ose ,ane*. - Ri(ordate i ()e fu Sando6an a ro es(iare ;ames /roo6e quand'era al (olmo della sua $oten*a e ()e lo si (rede a in in(i'ile. - 1uelli erano altri tem$i, tenente. E $oi, sfidare l'In+)ilterra% I+norando dunque ()e la sua $oten*a na ale temuta $erfino da+li stati euro$ei" 1uei $a**i faranno qual()e (ro(iera in queste a(que (oi loro $ra)os, $oi si squa+lieranno alle $rime (annonate. - E((o do e 'in+annate, sir Moreland. .on - (oi loro elieri ()e )anno intra$resa la +uerra. Ieri - stata eduta una +rossa e $oderosa na e a a$ore, fumare a enti mi+lia al lar+o di >o)on+ e ()e a e a sul $i((o la 'andiera rossa delle ti+ri di Mom$ra(em. Il (a$itano a e a sussultato. - 1ui di +i0" - es(lam3. - E $are ()e si diri+ano erso queste (oste. - L'a ete in(ontrata oi" - .o, (a$itano. - #)e (osa en+ono a fare qui" #)e sa$$iano ()e la mia na e - an(orata alla se(onda 'o((a del RedAan+" - Il +o ernatore di >o)on+ (rede in e(e ()e mirino ad assalire il fortino di Ma(rae $er li'erare i due $ri+ionieri ed - $er(i3 ()e mi )a mandato qui ad a ertir i di in iarli su'ito da lui. Io )o l'in(ari(o di (ondurli (olla 'ar(a((ia a a$ore ()e sta*iona nella rada. - Sono $i9 si(uri a 'ordo della mia na e. - Li es$orreste al ris()io d'una +ra e 'atta+lia ed essendo molto $ro'lemati(a la ostra ittoria, il +o ernatore $referire''e ()e +lieli mandaste. Pare ()e tale desiderio lo a''ia manifestato an()e il raAa) a quanto )o $otuto (a$ire. #i tiene ad a ere in osta++io quelle due $ersone $er frenare Sando6an nelle sue auda(ie e im$edir+li di ritentare l'insurre*ione dei da5a6i dell'interno, ()e sono stati $oi alleati ai tem$i di ;ames /roo6e.

Sir Moreland era rimasto silen*ioso, (ome se fosse in $reda ad una i a $reo((u$a*ione= $oi, do$o qual()e istante di silen*io, disse (on tono sin+olare ()e non sfu++! al $orto+)ese7 - An()'io (i ten+o da(()- Tremal-.ai6 e Darma riman+ano $ri+ionieri. Si $ass3 (on un moto ner oso una mano sulla fronte e mand3 un sos$iro. - :atalit0 del destino, - disse $oi, (ome $arlando fra s-. ,ane* lo osser a a attentamente, $ensando7 - #)e dia olo... ()e quell'an+lo-indiano sia stato ferito da+li o(()i di Darma" 2i addio - un 'el +io ane, $ieno di fuo(o e di slan(io e mi sem'ra leale. Se $ro assi a +rattar+li dol(emente la +ola" - #a$itano, - disse, - ()e (osa de(idete dunque" - Il +o ernatore di >o)on+ $u3 a er ra+ione, - ris$ose sir Moreland, do$o un altro 're e silen*io. - I $ri+ionieri $otre''ero essermi d'im'ara**o a 'ordo della mia na e e $oi non si sa mai (ome finis(e una 'atta+lia, s$e(ialmente quando i sono di me**o quei terri'ili $irati. 8o fidu(ia intera nella ro'uste**a del mio as(ello e nel alore dei miei uomini, s(elti (on (ura e an()e nella $oten*a dei miei (annoni ()e sono dei $i9 moderni= ma non (onos(o le for*e dei nostri a ersari e $otrei a ere la $e++io. 2oi (redete ()e essi sa$$iano do e si tro a il mio Sam'as" - & il nome della ostra na e" - S!, - ris$ose il (a$itano. - A >o)on+ si (rede ()e la Ti+re della Malesia e ,ane* sa$$iano do e si tro a an(orata e non si du'ita ()e da un momento all'altro i assal+ano. - Allora affider3 a oi i due $ri+ionieri= ma ris$onderete della loro sal e**a" - Io se+uir3 la (osta $assando dietro le s(o+liere. L'a(qua non - a''ondante in quei (anali interni e la na e dei $irati della Malesia non $otre''e se+uirmi. Io ris$ondo $ienamente di loro, (a$itano. - & me+lio ()e a$$rofittiate delle tene're. - & quello ()e ole o $ro$or i, sir Moreland, - disse ,ane*, ()e frena a a +rande stento la +ioia interna. - 1uanti uomini a ete" - Die(i qui e due nella rada. - 2i ser irete della 'ar(a((ia a a$ore, (os! all'al'a $otrete +iun+ere a >o)on+. - E oi, (a$itano" - Io us(ir3 in mare ed andr3 a (er(are la Ti+re della Malesia. Anelo di misurarmi (on quell'uomo. - Lo odiate" - & un $irata ()e - tem$o di domare, - si limit3 a ris$ondere il (a$itano. - Se+uitemi. Ria$r! la $orta e rientr3 nel salotto do e si tro a ano an(ora Tremal-.ai6 e Darma. - Pre$arate i a $artire, - disse, +uardando $arti(olarmente la fan(iulla. - Do e olete tradur(i, (a$itano" - ()iese Tremal-.ai6. - 8o ri(e uto l'ordine di far i (ondurre a >o)on+. - 1ual(uno mina((ia il fortino" - .on $osso ris$ondere a questa domanda. ,ane* finse di a$$ro are (on un +esto. Sir Moreland fe(e (enno ai due $ri+ionieri di andarsi ad a''i+liare, $oi stur3 una 'otti+lia e riem$! due 'i(()ieri offrendone uno al $orto+)ese. - 2oi mi assi(urate ()e non i las(erete (atturare, - ero" - ()iese l'an+lo-indiano, do$o d'a er uotato il suo. - Se edo qual()e $eri(olo mi +etter3 alla (osta, (a$itano, - ris$ose ,ane*. - Sono alorosi i ostri uomini" - Sono i mi+liori della +uarni+ione di >o)on+. 1uando a r3 l'onore di ri eder i" - Sal$er3 all'al'a e muo er3 su'ito erso la (ittadella, a meno ()e i $irati della Malesia non mi arrestino. Tutta ia )o fidu(ia di in(erli. ,ane* s'o**3 un sorrisetto ironi(o. - 2e l'au+uro, (a$itano, - disse $oi. - & ora di finirla (on quei fieri e $eri(olosi s(orridori del mare. Tremal-.ai6 e Darma erano in quel momento rientrati. Il $rimo si era (o$erto il (a$o d'un immenso tur'ante e la se(onda si era +ettata sulle s$alle una manti+lia di seta 'ian(a ()e l'a ol+e a tutta. - 2i s(orter3 fino alla s$ia++ia, - disse il (a$itano, - quantunque nessun $eri(olo i mina((i. ,ane*, udendo quelle $arole, a++rott3 lie emente la fronte. - #)e $renda (on s- de+li uomini" - mormor3, assai (ontrariato da quella $ro$osta. - /a)" Li ridurremo a do ere a$$ena saremo in ista del mare. 4s(irono tutti insieme nel (ortile, do e si tro a ano sem$re allineati i die(i $irati, a$$o++iati alle loro (ara'ine. 2edendo a$$arire il (a$itano, $resentarono le armi (on un insieme ()e fe(e stu$ire lo stesso ,ane*. - Sono uomini solidi, - disse sir Moreland, do$o d'a erli osser ati uno ad uno. - Andiamo. 1uattro $irati formarono l'a an+uardia, dietro si misero ,ane* e Tremal-.ai6, $oi Darma (ol (a$itano a

qual()e distan*a, quindi +li altri sei. I $rimi $orta ano il fanale e tre tor(e $er illuminare la ia, essendosi il (ielo (o$erto di un fitto elo di a$ori ()e inter(etta a (om$letamente quel a+o ()iarore ()e $roiettano +li astri, s$e(ialmente attra erso la lim$ida atmosfera delle re+ioni equatoriali. 4n $rofondo silen*io re+na a nelle $ianure sottostanti alla (ollinetta, rotto solo dal $asso le++ero del dra$$ello. An()e la risa((a $are a ()e si fosse (almata in (ausa forse del riflusso. ,ane* ta(e a, ma s(am'ia a di quando in quando uno s+uardo (on Tremal-.ai6 e lo urta a (ol +omito, (ome $er ra((omandar+li la massima $ruden*a. Dietro di lui il (a$itano di(e a qual()e $arola, sotto- o(e, alla fan(iulla, ()e il $orto+)ese non rius(i a ad afferrare $er quanto a+u**asse l'udito. I $irati, muti (ome $es(i, (ol dito sul +rilletto delle (ara'ine, li se+ui ano $ronti al $rimo (omando ad a entarsi (ontro il (a$itano. Dis(esa la (ollinetta, il dra$$ello s'a an*3 in me**o alle $ianta+ioni e, si((ome il sentiero era stretto, ,ane* ne a$$rofitt3 $er distan*iare il (a$itano. - Sii $ronto a tutto, - sussurr3 a Tremal-.ai6, quando (redette ()e il (a$itano non lo $otesse $i9 udire. - E Sando6an" - ()iese sotto- o(e l'indiano. - #i as$etta al lar+o. - A quale ris()io ti sei es$osto, ,ane*. - /iso+na a 'en tentare un (ol$o di testa. Sen*a di oi non saremmo stati li'eri di (omin(iare le ostilit0. - Del (a$itano ()e (osa ne farai" Ti ()iedo la sua li'ert0, $er()- e+li (i )a trattati $i9 (ome os$iti ()e (ome $ri+ionieri. - .on )o al(una inten*ione di u((iderlo. Sare''e una i+lia(()eria assassinarlo. #)i - quell'uomo" - 4n in+lese ai ser i+i del raAa), e ()e $rima fa(e a $arte della marina indiana. - Lui, in+lese, (on quella $elle (os! a''ron*ata e que+li o(()i% .o, io lo (redo un an+lo-indiano $iuttosto. - An()e a me - enuto il sos$etto= (omunque sia, si - (om$ortato erso di noi (ome un ero +entiluomo. - Nitto7 e((o il mare. S'a((ost3 ai quattro $irati ()e lo $re(ede ano, fra i quali si tro a a Sam'i+lion+ e sussurr3 loro qual()e $arola. - 2a 'ene, - ris$ose l'anti(o mastro della Marianna. - Me ne o((u$er3 io. Po()i minuti do$o +iun+e ano sulla s$ia++ia del mare, l0 do e la s(ialu$$a si tro a a arenata. A tre o quattro +omene la 'ar(a((ia fuma a. Il ma(()inista ameri(ano non a e a $erduto il suo tem$o a quanto $are a. - S$in+ete in a(qua la s(ialu$$a, - (omand3 ,ane*. Mentre quattro uomini ese+ui ano l'ordine, +li altri si erano dis$osti intorno al +ru$$o formato da Tremai.ai6, da Darma e dal (a$itano. Sam'i+lion+ an*i si era messo dietro a quest'ultimo. A$$ena ,ane* ide la s(ialu$$a a +alle++iare, s'a((ost3 a sir Moreland ()e sta a $resso Darma e +li stese la mano, di(endo+li7 - :idate i di me, (a$itano7 io (ondurr3 i $ri+ionieri in sal o. .el medesimo tem$o strinse la mano dell'an+lo-indiano (on tale for*a da far+li s(ri(()iolare le dita e da $arali**ar+li il 'ra((io. Mentre lo tene a, im$edendo+li in tal modo ()e s+uainasse la s(ia'ola, Sam'i+lion+ afferr3 a me**o (or$o il (a$itano e (on un (ol$o solo l'atterr3. Sir Moreland a e a mandato un +rido di furore7 - A)% Misera'ili% I $irati si erano $re(i$itati su di lui e in meno ()e lo si di(a +li a e ano le+ato le mani dietro al dorso e l'a e ano $ri ato della s(ia'ola e delle $istole ()e $orta a alla (intura. A$$ena $ot- rimettersi in $iedi, a endo+li las(iate le +am'e li'ere, fe(e atto di s(a+liarsi su ,ane* ()e lo +uarda a, sorridendo silen*iosamente. - #)e (osa si+nifi(a questa a++ressione" - +rid3, $allido d'ira. - #)i siete oi" ,ane* si le 3 l'elmetto e salutandolo ironi(amente, +li ris$ose7 - 8o l'onore di $resentar i i saluti del mio ami(o, la Ti+re della Malesia. - #)i siete oi" - ,ane* de Gomera, sir Moreland. La sor$resa fu tale, ()e il +io ane (a$itano fu $er qual()e istante in(a$a(e di $ronun(iare una $arola. - ,ane*, - disse finalmente, +uardandolo quasi (on terrore. - 2oi il (om$a+no della Ti+re della Malesia% - 8o quest'onore, - ris$ose il $orto+)ese. Il (a$itano +ir3 lo s+uardo erso Darma. La fan(iulla non a e a mandato un +rido, n- a e a fatto un +esto durante quell'im$ro iso atta((o. Era rimasta immo'ile e silen*iosa, a (inque $assi dall'an+lo-indiano, quantunque il suo $allore tradisse una (erta an+os(ia. - 4((idetemi dunque, se l'osate, - disse ri ol+endosi a ,ane*. - #i ()iamano $irati, ma sa$$iamo essere +enerosi forse $i9 de+li altri, - ris$ose il $orto+)ese. - Se io fossi

(aduto nelle mani del raAa), a quest'ora mi a re''e fatto fu(ilare= io, si+nore, i dono in e(e la ita. - #)e io a rei ()iesto, - disse Tremal-.ai6. - E ()e io non ti a rei rifiutata, - a++iunse ,ane*. - #)e (osa olete fare di me, dunque" - ()iese il (a$itano (oi denti stretti. - Las(iar i li'ero di tornar ene a Ma(rae, si+nore. - Potreste $entir i d'una simile +enerosit0, $er()- domani i dar3 la (a((ia (olla mia na e. - E tro erete sul ostro (ammino un a ersario de+no di oi, - ris$ose ,ane*. - Se olete attendere l'equi$a++io della 'ar(a((ia, fra $o()i minuti sar0 qui. - Si sono arresi quei misera'ili" - Li a''iamo sor$resi e non $ote ano misurarsi (on noi. #a$itano, 'uona notte e 'uona fortuna. - #i ri edremo $i9 $resto di quello ()e (redete. - 2i as$ettiamo, sir Moreland. Su, im'ar(ate% Tremal-.ai6 $rese $er mano Darma, ()e non a e a mai a$erto 'o((a e la trasse dol(emente erso la s(ialu$$a fa(endola sedere a $o$$a, $oi s'im'ar(arono tutti +li altri, mentre il (a$itano $asse++ia a ner osamente sulla s$ia++ia, (er(ando di s$e**are le (orde ()e +li le+a ano le mani. La s(ialu$$a $rese su'ito il lar+o diri+endosi erso la 'ar(a((ia ()e fuma a sem$re e ()e a e a a $rora il fanale a((eso. Darma, do$o d'a er stretta mestamente la mano al $orto+)ese ed a erlo rin+ra*iato (on un sorriso, si era a$$o++iata (on un +omito al 'an(o di $o$$a e tene a +li s+uardi fissi sulla ri a. An()e il (a$itano a e a (essato di $asse++iare. Ritto su una duna di sa''ia +uarda a la s(ialu$$a ad allontanarsi e forse non era la s(ialu$$a ()e +uarda a. - E''ene, Tremal-.ai6, ()e (osa ne di(i di questo (ol$o di testa" - ()iese ,ane*, ridendo. - #)e oi siete dei demoni, - ris$ose l'indiano. .on du'ita o ()e un +iorno o l'altro sareste enuti a sal ar(i, non $er3 (os! $resto. #ome a e ate sa$uto ()e (i a e ano (ondotti a Ma(rae" - A La'uan= $i9 tardi ti narrer3 tutto(i3 ()e - a enuto do$o il ostro ra$imento. Sa$$i intanto ()e a''iamo una delle $i9 $otenti na i del mondo e ()e (i $re$ariamo a fare la +uerra al raAa) di Sara<a6 e all'In+)ilterra, $er endi(ar(i di a er(i s(a((iati da Mom$ra(em. - Tanto osate" - E de o a++iun+ere un'altra (osa ()e ti far0 stu$ire. - 1uale" - #)e quel $elle+rino ()e (i diede tanto da fare era un emissario del fi+lio di Su5od)ana. - Tu di(i... - 1uando saremo a 'ordo del Re del Mare ti s$ie+)eremo me+lio. 2orrei ora sa$ere se nessuno ti disse mai ()e Su5od)ana a esse un fi+lio. - Mai ne )o udito $arlare e $oi, (ome (a$o dei t)u+s, non $ote a ammo+liarsi. Si(()- sare''e stato lui a muo er(i la +uerra" - Sem'ra, e a$$o++iato da+li in+lesi e dal raAa) di Sara<a6. - E (ome +li in+lesi $ossono a er a((ordata $rote*ione al fi+lio d'un t)u+ $er()- en+a a misurarsi (on noi ()e a''iamo estir$ata quella $ia+a ()e disonora a l'India" - & un mistero ()e noi non siamo rius(iti a s$ie+are. - E do e si tro a quell'uomo" - E((o un altro mistero, mio (aro Tremal-.ai6. S$eriamo in qual()e luo+o d'in(ontrarlo e di far+li fare la fine di suo $adre. Si+nor 8or<ard% La s(ialu$$a era +iunta $resso la 'ar(a((ia e l'ameri(ano era salito $rontamente in (o$erta. - Tutto 'ene, si+nor ,ane*" - Me+lio non la $ote a andare. A ete la massima $ressione" - Da un'ora. - Ed i $ri+ionieri" - Sem'rano (oni+li. - A 'ordo, ra+a**i. Aiut3 Darma a salire sulla 'ar(a((ia, $oi tutti si issarono sulla tolda. - S'ri+)iamo(i, - disse ,ane*. :e(e sle+are uno ad uno +li indiani ()e forma ano l'equi$a++io della 'ar(a((ia, fe(e s(i olare nelle tas()e del ser+ente un $u+no di sterline e li fe(e s(endere nella s(ialu$$a di(endo loro7 - Il (a$itano Moreland i as$etta sulla s$ia++ia. Portate a lui i miei saluti ed i miei rin+ra*iamenti $er la 'ella 'ar(a a a$ore ()e mi )a re+alato. Si+nor 8or<ard, a tutto a$ore. L'ameri(ano fe(e fis()iare ri$etutamente la ma(()ina, (ome un ironi(o saluto a+li indiani della s(ialu$$a, e la 'ar(a((ia, s'ara**ata dell'an(ora, fil3 ra$idamente erso l'us(ita della 'aia. ,ane*, affidata la 'arra del timone a Sam'i+lion+, si era (ollo(ato a $rora assieme a Tremal-.ai6 e s(ruta a attentamente le tene're $er (er(are di dis(ernere la na e di Sando6an, ()e do e a in(ro(iare a non molta

distan*a dalla (osta. Do endo $er3 a ere i fanali s$enti non era (osa fa(ile s(o$rirla. - Si sar0 $ortata $i9 al lar+o a meno()- non siano a enute delle no it0 durante la mia assen*a, - disse ,ane* a Tremal-.ai6 ()e lo interro+a a. - Da un $ra)o ()e eni a da La'uan a''iamo sa$uto ()e una squadri+lia d'in(ro(iatori in+lesi )a las(iato 2i(toria $er dar(i la (a((ia. - #)e Sando6an li a''ia in(ontrati" - A remmo udito il (annone e $oi Sando6an non - un uomo da las(iarsi sor$rendere, s$e(ialmente (olla na e ()e $ossiede. 2edo la++i9 delle s(orie a((ese al*arsi. & il Re del Mare% Si+nor 8or<ard, (ari(ate le al ole% La 'ar(a((ia, ()e era da ero una 'uona (amminatri(e, s'a an*a a sem$re $i9 ra$ida sul tene'roso mare, las(iandosi a $o$$a una s(ia ()e tal olta di enta a luminosa $er effetto d'un $rin(i$io di fosfores(en*a. Ad un tratto una massa enorme, ()e s(i ola a sulle a(que (on un sordo fra+ore, (om$ar e dinan*i alla s(ialu$$a a a$ore s'arrandole la ia, mentre una o(e formida'ile +rida a7 - Puntate il $e**o di $rua% - Alt% - a e a (omandato $rontamente ,ane*. - E)i, Sando6an, (ala la s(ala. Sono le ti+ri di Mom$ra(em ()e tornano% La 'ar(a((ia, ()e a e a rallentato il (ammino, a''ord3 l'enorme na e $resso l'an(a di tri'ordo, sotto la s(ala ()e era stata a''assata d'un (ol$o solo.

B. 4n (om'attimento terri'ile Sando6an attende a ,ane* ed i $ri+ionieri sulla (ima della +radinata, a fian(o d'una 'ellissima fan(iulla dalla $elle le++ermente a''ron*ata, i lineamenti dol(i e fini, +li o(()i nerissimi ed i (a$elli assai lun+)i, intre((iati (on nastrini di seta e ()e indossa a il $ittores(o (ostume delle donne indiane. Al(uni uomini dalla tinta oli astra, ()e indossa ano le 'ian()e di ise della marina da +uerra, illumina ano la s(ala (on delle +rosse lanterne. ,ane* $el $rimo era +iunto sulla tolda, tendendo una mano al terri'ile $irata e l'altra alla +io ane indiana. - .ulla" - a e a ()iesto la Ti+re della Malesia (on ansiet0. - E((oli, - a ea ris$osto ,ane*. Sando6an a ea mandato un +rido e si era slan(iato erso Tremal-.ai6, mentre Darma si +etta a fra le 'ra((ia della +io ane indiana, es(lamando7 - Surama% .on (rede o $i9 mai di ri ederti% - .el quadro, miei (ari ami(i, - disse Sando6an, do$o d'essersi stretto al $etto l'indiano e di a er 'a(iato sulle +ote Darma. - A''iamo mille (ose da dir(i. - 4n momento, Sando6an, - disse ,ane*, arrestandolo. - :a' mettere la $rora al nord e risaliamo a $i((olo a$ore erso la se(onda fo(e del RedAan+. 2i - un leo$ardo nero ()e (i as$etta lass9 e ()e se non lo assaliamo (i +uaster0 i nostri $iani. Si di(e ()e sia molto forte. - 4na na e" - S! e ()e a quest'ora si $re$ara $er dar(i la (a((ia. - A)% - fe(e Sando6an, quasi (on non(uran*a. - Domani (i s'ara**eremo di quell'im$ortuno. #)iam3 Sam'i+lion+ e l'in+e+nere di ma(()ina e diede loro al(uni ordini, $oi s(ese nell'ele+ante salotto del quadro (on Tremal-.ai6, Darma e Surama ()e s'a$$o++ia a dol(emente a ,ane*, il suo sa)i' 'ian(o. 1uando e''e a$$reso l'esito della s$edi*ione e quand'e''e s$ie+ato a Tremal-.ai6 tutto(i3 ()e era a((aduto do$o il (om'attimento a enuto sulle (oste del /orneo, dell'a(quisto della $otente na e ameri(ana e della di()iara*ione di +uerra lan(iata (ontem$oraneamente all'In+)ilterra in+enerosa ed al ni$ote di ;ames /roo6e, disse7 - .on sono +i0 le squadre in+lesi, ()e non tarderanno a dar(i la (a((ia, n- la flotti+lia del raAa) di Sara<a6 ()e m'inquietano7 - sem$re il mistero ()e a ol+e il fi+lio del tuo anti(o nemi(o, mio (aro Tremal-.ai6. Do e si nas(onde quell'uomo ()e )a dato una rara $ro a della sua $oten*a, distru++endo $er o$era del $elle+rino, le tue $ianta+ioni e le tue $ossessioni" 1uando (i assalir0" #)e (osa sta tramando (ostui" Io non temo nessuno, e$$ure quell'uomo ()e non a''iamo mai eduto, ()e non sa$$iamo n- do e sia n- ()e (osa stia $re$arando, mi $reo((u$a, $i9 ()e la $resen*a d'una squadra in+lese. - .on a ete ra((olta nessuna noti*ia su di lui" - ()iese Tremal-.ai6, ()e $are a non meno $reo((u$ato del formida'ile $irata. - A''iamo interro+ato $are(()ie $ersone durante la nostra (orsa erso il sud a endo fermato $are(()i elieri di Sara<a6, e sen*a rius(ire a sa$ere do e sia quell'uomo. - .on sar0 +i0 uno s$irito. - Si mostrer0 una olta o l'altra, - disse ,ane*. - Se uole far(i la +uerra e endi(are la morte di suo $adre,

non rimarr0 +i0 eternamente nas(osto. - #)e (osa (onti di fare intanto, Sando6an" - ()iese Tremal-.ai6. - Di (omin(iare le ostilit0 (ol dare 'atta+lia a quella na e ()e si tiene an(orata alla fo(e del RedAan+. Gia(()a''iamo di()iarata la +uerra diamo se+no di farla da ero. - 2olete affondarla" - ()iese Darma (on un tono di o(e ()e fe(e trasalire ,ane*. - La distru++er3, Darma, - ris$ose freddamente Sando6an. Il $orto+)ese, ()e la +uarda a attentamente, la ide le++ermente im$allidire e +li $ar e ()e un lie e sos$iro le fosse us(ito dalle la''ra, ma fu tutto, $oi()- la fan(iulla non ri'att- $arola alla terri'ile senten*a di morte $ronun(iata dal formida'ile $irata (ontro la na e di sir Moreland. Tutti si erano al*ati $er risalire in (o$erta. Surama a e a $resa $er una mano Darma, di(endole7 - Las(iamo fare a+li uomini e tu ieni a ri$osarti nella mia (a'ina. 8o fatto $re$arare un 'el lettino $er te, $er()- ero si(ura di ri ederti $resto. La fi+lia di Tremal-.ai6 sorrise sen*a ris$ondere e la se+u! nell'interno del quadro. 1uando Sando6an, Tremal-.ai6 e ,ane* furono in (o$erta, tutti +li uomini erano ai loro $osti di (om'attimento, a endo Sam'i+lion+ a ertito le ti+ri di Mom$ra(em ()e l'in(ro(iatore si $re$ara a ad assalire una +rande na e nemi(a. I fanali di $osi*ione erano stati a((esi e le 'atterie illuminate e raddo$$iato il $ersonale del timone. I quattro enormi $e**i da (a((ia, dis$osti in 'ar'etta, a $rora e a $o$$a entro torri +iranti difese da $iastre di ferro di s$essore (onsidere ole, erano +i0 stati (ari(ati. 4n (ol$o di ento a endo dis$ersi nuo amente i a$ori ()e in+om'ra ano il (ielo, (a((iandoli erso il sud, le stelle erano ria$$arse, si(()- un a+o ()iarore si era diffuso nelle nere a(que del asto +olfo di Sara<a6, ()iarore ()e $ermette a di $oter fa(ilmente distin+uere una na e, an()e se na i+asse (oi fanali s$enti. Il Re del Mare s'a an*a a a $i((olo a$ore, $er non (onsumare tro$$o (om'usti'ile, an*i Sando6an, $er ma++ior e(onomia, a e a fatto s$ie+are le ele 'asse sul trin()etto e sull'al'ero maestro, essendo il ento a''astan*a fres(o e non del tutto sfa ore ole. Do$o i (onsi+li del (a$itano ameri(ano, il formida'ile $irata era di entato e((essi amente e(onomi(o nel (onsumo del (om'usti'ile, non $otendo $ro edersi in al(un $orto do$o l'auda(e di()iara*ione di +uerra, e durante la tra ersata fra La'uan e il +olfo di Sara<a6 non a e a fatto uso ()e delle ele, mano ra d'altronde $i9 familiare ai suoi uomini, quantunque non $o()i di loro fossero stati +i0 istruiti nel ser i*io delle ma(()ine da+li ameri(ani rimasti a 'ordo. ,ane* e Tremal-.ai6, a$$o++iati alla murata di $rora, il (ui (a$o di 'anda era stato im'ottito da ama()e arrotolate $er ri$aro dei fu(ilieri, s(ruta ano attentamente l'ori**onte, mentre Sando6an isita a le 'atterie e i $e**i $er edere se tutto era in ordine. A le ante le (oste a$$ari ano (onfusamente, di entando sem$re $i9 ele ate di mi+lio in mi+lio ()e s'a i(ina ano al diru$ato e altissimo $romontorio di Siri6, ()e ()iude erso o((idente la asta 'aia o +olfo di Sara<a6. .essun lume $er3 'rilla a, quantunque in quei luo+)i si tro asse la (ittadella di RedAan+. La notte tras(orse (os! in una (ontinua es$lora*ione, sen*a risultato al(uno, ma a$$ena (omin(i3 a diffondersi un $o' di lu(e, si ud! su'ito la o(e della edetta installata sulle (ro(ette del trin()etto a +ridare a squar(ia+ola7 - :umo a le ante% ,ane*, Tremal-.ai6 e Sando6an si erano su'ito issati sulle +riselle di 'a'ordo del trin()etto, innal*andosi fino alla (offa e idero su'ito, l0 do e il mare $are a (onfondersi (ol (ielo, un $enna(()io di fumo al*arsi nettamente nella lim$ida atmosfera mattutina. - 2iene dalla fo(e del RedAan+, - disse ,ane*. - S(ommetterei (ento sterline (ontro una si+aretta ()e quella la na e di sir Moreland. - L')ai eduta tu quella na e" - ()iese Sando6an a Tremal-.ai6. - .o, - ris$ose l'indiano. - Mi )anno detto $er3 ()e sta a (om$letando le sue $ro iste di (ar'one alla fo(e del se(ondo 'ra((io del RedAan+. - 2i - un de$osito di (om'usti'ili (ol0" - 4dii a $arlare d'un $ra)o (ari(o di (ar'one mandato da Sara<a6. .on de e esser i nemmeno una misera 'or+ata su quelle s$ia++ie. - Pe((ato, - disse Sando6an. - Ma io )o udito a ra((ontare ()e e n'- uno alla fo(e del Sara<a6 in e(e, su di un'isoletta e do e a a $ro edersi la squadra del raAa). - #)i te lo )a detto" - sir Moreland. - Se (i a la squadra del raAa), $ossiamo 'ene andar(i an()e noi, - ero ,ane*" - E sen*a $a+arlo, - ris$ose il $orto+)ese, ()e non du'ita a mai di nulla. - E((o la $rora ()e (omin(ia ad emer+ere. Muo ono su di noi, Sando6an, ed a tutto a$ore. De ono a er s(orto an()e essi il nostro fumo. Sando6an si le 3 da una tas(a un (anno(()iale, lo allun+3 $i9 ()e $ot- e lo $unt3 sulla na e il (ui s(afo si (omin(ia a a distin+uere an()e a o(()io nudo. - 4na 'ella na e infatti, - disse. - Lo si dire''e un in(ro(iatore e di forte tonnella++io. 2edo molti uomini a

'ordo. - #orre su di noi" - ()iese ,ane*. - A tira++io for*ato, (redo. Teme ()e noi s(a$$iamo. .o, mio (aro, non ne a''iamo al(un desiderio. & qui ()e noi (omin(eremo le ostilit0. - Lo (aleremo a fondo" - Mi rin(res(e $el (a$itano, - disse Tremal-.ai6. - #ontra((am'iamo molto male la sua os$italit0. - Dorata, ma sen*a li'ert0, - disse ,ane*. - Pre$ariamo(i, - disse Sando6an. S(esero in (o$erta, do e s'in(ontrarono (on Darma e (on Surama ()e erano allora salite. - #i atta((ano, mio sa)i'I"- ()iese l'indiana a ,ane*. - E far0 molto (aldo qui fra $o(o, Surama, - ris$ose il $orto+)ese. - .oi in(eremo, - ero" - #ome a''iamo inti i t)u+s di Su5od)ana. - & la na e di sir Moreland" - ()iese Darma, (on una (erta ansiet0, ()e non isfu++! all'astuto $orto+)ese. - Almeno lo su$$oniamo. Poi, $rendendola $er un 'ra((io e traendola erso la torre di $rora, le ()iese, sorridendo7 - #)e (os')ai Darma" & +i0 la ter*a olta ()e, udendo $arlare del (a$itano, mi sem'ri (ommossa. - Io% - es(lam3 la fan(iulla, arrossendo le++ermente. - 2i siete in+annato, si+nor ,ane*. - Per Gio e% #)e la e(()iaia mi a''ia inde'olita la ista" - O) no, (i edete an(ora tro$$o 'ene. - Allora" Darma olse il (a$o erso il mare, fissando i suoi s+uardi sulla na e nemi(a, ()e for*a a la sue ma(()ine e di(endo7 - & una +rossa na e an()e quella. - #)e non arr0 la nostra - ris$ose ,ane*. - #ostrin+etela ad arrendersi $iuttosto ()e affondarla. Potre''e esser i utile. - Se - (omandata da sir Moreland non a''asser0 la 'andiera. 1uell'uomo, quantunque +io ane, de e essere un aloroso e si 'atter0 fin()- tutto il suo equi$a++io non sar0 distrutto. - E non a((orderete quartiere a nessuno" - 1uando la na e (aler0 a $i((o edremo di sal are i su$erstiti, te lo $rometto, Darma. Ritirati nella (a'ina (on Surama. 1ui stanno $er $io ere le +ranate. La o(e formida'ile, sonora (ome lo squillo d'una trom'a, della Ti+re della Malesia, e()e++i3 in quel momento sul $onte7 - A tutto a$ore, in+e+nere di ma(()ina% Pronti $ei fuo()i di 'ordata% Dietro le 'rande i fu(ilieri% La na e a ersaria ()e do e a essere fornita di ma(()ine $oderose, non era $i9 ()e a duemila metri e muo e a diritta sul Re del Mare delle ti+ri di Mom$ra(em, (ome se a esse a uto inten*ione di s$eronarlo o $er lo meno di a''ordarlo. Era un 'ell'in(ro(iatore e fornito di s$erone, (on tre al'eri e due (iminiere. Pare a ()e fosse $otentemente armato a +iudi(arlo dal numero dei suoi sa'ordi e an()e in (o$erta si s(or+e ano $are(()i $e**i, ma non $rotetti da torri 'lindate (ome quelli delle ti+ri di Mom$ra(em. Dietro le murate e $erfino sulle (offe si ede ano numerosi fu(ilieri e sul $onte di (omando $are(()i uffi(iali. - A)% - disse Sando6an, ()e lo (ontem$la a (on o(()io tranquillo. - 2uoi misurarti $el $rimo (olle ti+ri di Mom$ra(em" Siamo $ronti a ri(e erti. Mentre le due fan(iulle s+om'ra ano ra$idamente la (o$erta rifu+iandosi nel quadro di $o$$a, Sando6an, ,ane* e Tremal-.ai6 si ritrassero nella torretta di (omando do e $ote ano mettersi in (omuni(a*ione (ol $ersonale di ma(()ina. Gli arti+lieri ameri(ani, assieme ai mi+liori $untatori malesi, attende ano dietro ai loro $e**i (ol (ordone tirafuo(o in mano. Ad un tratto una detona*ione s(o$$i3 al lar+o, mentre un +etto di fuo(o sfu++i a da uno dei due $e**i di $rora dell'in(ro(iatore. Si ud! un rau(o si'ilo, ()e s'a i(ina a ra$idissimo attra erso +li strati d'aria, $oi una am$a s'al*3 sull'orlo della $rima torretta di 'a'ordo del Re del Mare, mentre delle s()e++e $assa ano si'ilando so$ra i fu(ilieri a$$iattati dietro le murate. - Granata da dodi(i $olli(i% - a e a es(lamato ,ane*. - /uon tiro% La o(e di Sando6an si fe(e udire su'ito. - Arti+lieri, non i tratten+o $i9% I due $e**i da (a((ia di $rora a am$arono nell'istesso tem$o, mentre quelli della 'atteria di tri'ordo, tro andosi a 'uon tiro, tuona ano a loro olta (on rim'om'o tale da far tremare tutta la na e. L'in(ro(iatore, ()e a e a +i0 +uada+nato altri (inque(ento metri e ()e mano ra a in modo da $resentare all'a ersario il suo fian(o di 'a'ordo, fu solle(ito a ris$ondere. Palle e +ranate (omin(ia ano a (adere in +ran numero su entram'i i as(elli, s(ros(iando lun+o i fian()i di

ferro e s()e++iando i $onti, smussando i $ennoni e massa(rando le mano re. Le +ranate, s(o$$iando, lan(ia ano in alto +etti di fuo(o, mina((iando ad o+ni istante di in(endiare le al'erature. I fu(ilieri, (ori(ati dietro le murate, a loro olta a e ano a$erto il fuo(o, fa(endo delle s(ari()e nutrite. 4na fitta nu ola di fumo a ol+e a le due na i, rotta da lam$i, mentre il fra(asso era di entato (os! formida'ile da soffo(are la o(e dei (omandanti. La na e ameri(ana, me+lio $rotetta, me+lio armata e an()e $i9 ra$ida, e montata da un equi$a++io ormai in(anutito fra il fumo delle 'atta+lie, a e a 'uon +io(o (ontro l'a ersario. Le sue $oderose arti+lierie 'atte ano terri'ilmente l'in(ro(iatore, (o$rendolo di fuo(o e di ferro, demolendo+li le murate, massa(rando le sue mano re e a$rendo+li fori (onsidere oli nello s(afo. In ano la $o era na e, ()e a e a (reduto di annientare fa(ilmente i $irati di Mom$ra(em, (er(a a di tener testa a quell'ura+ano di ferro ()e (ade a sui suoi $onti (on un orrendo frastuono, fa(endo stra+e de+li arti+lieri della (o$erta e dei fu(ilieri. Le sue $alle rim'al*a ano sulle $iastre metalli()e del Re del Mare e le sue +ranate non rius(i ano a demolire le torri 'lindate, dietro le quali +li arti+lieri di Mom$ra(em, sotto la dire*ione dei quartiermastri ameri(ani, s$ara ano al si(uro. Sando6an a e a fatto ritirare sotto (o$erta i suoi fu(ilieri, a endo (om$resa l'inutilit0 di que+li uomini, ne(essari sui $ra)os, ma non su simili na i, e a e a dato il (omando di muo ere addosso all'in(ro(iatore $er dar+li l'ultimo (ol$o. Il Re del Mare, quasi an(ora in(olume, nonostante il furioso e ininterrotto (annone++iamento dell'a ersario, si era slan(iato innan*i des(ri endo una immensa (ur a attorno all'in(ro(iatore ()e si era fermato. A quattro(ento metri +li s(ari(3 addosso una terri'ile 'ordata (oi $e**i del $onte e quelli di 'a'ordo, demattandolo e rasandolo (ome un $ontone. Perfino le due (iminiere erano ro inate in (o$erta, di elte da due +ranate s(o$$iate alla loro 'ase. - & finito, - disse ,ane*. - Intimiamo+li la resa. - Se si arrenderanno, - ris$ose Sando6an. Las(i3 ()e il ento diradasse il fumo e fe(e innal*are sulla (ima dell'al'eretto maestro la 'andiera 'ian(a. La ris$osta fu una 'ordata ()e fulmin3 met0 dei timonieri del Re del Mare. - .on ne a ete a''astan*a" - +rid3 Sando6an. - #alatelo a fondo% :uo(o% :uo(o sen*a tre+ua% Il (annone++iamento ri(omin(i3 (on un (res(endo s$a ente ole. Il Re del Mare (ontinua a la sua ra$ida (orsa (ir(olare o$$rimendo il dis+ra*iato in(ro(iatore sotto un fuo(o s$a ente ole. La na e ameri(ana fa(e a mera i+lie. Pare a un ul(ano a am$ante, $ronto a tutto distru++ere. L'in(ro(iatore nondimeno o$$one a una resisten*a eroi(a, quantunque ormai fosse ridotto ad un ammasso di ro ine. I due $e**i della (o$erta, smontati da quella +randine di +ranate, non ris$onde ano $i9. Il $onte era $ieno di morti e di feriti mes(olati a $e**i di murate, a $ennoni s$a((ati, a lem'i di mano re (adute dalle al'erature sotto +li ultimi ura+ani di mitra+lia ordinati da Sando6an. Getti di fuo(o (orre ano da $rora a $o$$a, illuminando sinistramente il mare, mentre da+li om'rinali di 'a'ordo e di tri'ordo sfu++i ano +etti di san+ue. La na e si sfas(ia a sotto i (ol$i furiosi, mortali del Re del Mare. - /asta% - +rid3 ad un tratto ,ane*, ()e dalla torre di (omando assiste a a quella stra+e. - #essate il fuo(o% Le s(ialu$$e in mare% Sando6an ()e +uarda a freddamente, terri'ilmente im$assi'ile, si olse erso il $orto+)ese, di(endo+li7 - #)e (osa (omandi, fratello" - #)e il massa(ro (essi. La Ti+re della Malesia e''e un momento di esita*ione, $oi ris$ose7 - 8ai ra+ione7 sal iamo i su$erstiti. 1ue+li uomini o me+lio il loro (omandante - un eroe% Mettete in a(qua le s(ialu$$e%

E. Sir Moreland L'a+onia dell'in(ro(iatore, a+onia terri'ile e s$a ente ole era (omin(iata. Il mostro fumante esauri a anamente le sue ultime for*e tentando an(ora, (on +li ultimi tiri delle sue arti+lierie, di (ol$ire a morte il suo formida'ile a ersario ()e lo a e a into. 1uella s$lendida na e ()e ra$$resenta a forse l'unit0 $i9 forte della squadra del raAa) di Sara<a6, non era $i9 ()e un ammasso di ro ine, ()e le fiamme ormai a $o(o $o(o di ora ano, mentre l'a(qua lo in ade a $er tras(inarlo nei $rofondi a'issi del mare. I suoi fian()i, squar(iati dalle +ranate e da+li o'i(i $erforanti della $oderosa na e ameri(ana, $are ano un (ri ello= le sue murate ed i suoi al'eri non i erano $i9= le sue 'atterie non offri ano $i9 al(un rifu+io a+li ultimi su$erstiti.

2am$e +i+antes()e irrom$e ano furiosamente attra erso i 'o((a$orti s$alan(ati e +li squar(i della (o$erta, (on (u$i fra+ori, allun+andosi smisuratamente e lan(iando in aria nem'i di s(intille e nu oloni di fumo, i quali forma ano al di so$ra della na e (ome un immenso om'rello. L'in(ro(iatore affonda a lentamente, (a$$e++iando, nondimeno i suoi arti+lieri non (essa ano di s$arare (o+li ultimi $e**i rimasti an(ora in 'atteria, mentre i suoi fu(ilieri mantene ano an(ora, quantunque ridotti a meno della met0, un fuo(o i issimo (olle (ara'ine, 'al*ando (ome ti+ri attra erso la (o$erta fiamme++iante ed in(ora++iandosi (on de+li urr0 sel a++i. .onostante il fuo(o della na e affondante, fuo(o d'altronde male diretto $er l'a+ita*ione dei tiratori, la s(ialu$$a a a$ore e le tre 'aleniere del Re del Mare erano state su'ito (alate in a(qua, $er ra((o+liere +li ultimi su$erstiti nel momento in (ui la na e sare''e man(ata sotto i loro $iedi. ,ane* a e a assunto il (omando della 'ar(a((ia ()e era stata equi$a++iata (on quattordi(i rematori, man(ando il tem$o di a((endere il forno= Sam'i+lion+ (omanda a in e(e le altre. Darma e Surama ()e erano salite in (o$erta, edendo le am$e a ol+ere la dis+ra*iata na e, +rida ano7 - Sal ateli% Sal ateli, si+nor ,ane*% Affondano% Le quattro s(ialu$$e a e ano $reso ra$idamente il lar+o, muo endo erso l'in(ro(iatore. I $o()i uomini ()e an(ora monta ano la na e, edendo ()e i loro a ersarii muo e ano in loro so((orso, a e ano (essato il fuo(o e (omin(ia ano a +ettarsi in a(qua $er sfu++ire alle fiamme e $er e itare il $eri(olo di saltare in aria. La 'ar(a((ia fu la $rima ad a$$rodare l'in(ro(iatore. ,ane*, non (urante del fumo e della $io++ia di s(intille, sal! ra$idamente la s(ala ()e era a''assata e si slan(i3 erso il $onte di (omando insieme ad una me**a do**ina di malesi. #er(a a di sal are sir Moreland, innan*i a tutto, se le +ranate del Re del Mare lo a e ano ris$armiato. Sta ano a$rendosi il $asso fra i rottami e i (ada eri ()e in+om'ra ano la (o$erta, quando a enne una es$losione a $rora ()e li s(ara ent3 tutti in mare. Il (ol$o fu (os! forte ()e ,ane*, ()e era stato $roiettato $resso una della 'aleniere, s enne. :ortunamente i malesi l'a e ano eduto $iom'are in a(qua ed e''ero il tem$o di ri$es(arlo quasi su'ito e di trarlo sulla 'ar(a((ia ()e si era a((ostata. L'in(ro(iatore, s entrato a $rora, (ala a ra$idamente, Sam'i+lion+ e +li uomini delle s(ialu$$e ()e erano su'ito saliti a 'ordo, ridis(ende ano $re(i$itosamente, $ortando dei feriti ()e a e ano sottratti (on +randi $eri(oli ai tur'ini di fuo(o. La na e (ala a. Le sue murate 'en $resto s(om$ar ero e le onde in asero 'rus(amente la (o$erta s$a**andola dal (assero alla ruota di $rora e soffo(ando d'un sol (ol$o le fiamme. La 'ar(a((ia e le 'aleniere fu++i ano a tutta for*a di remi mentre intorno alla na e s'allar+a a un +or+o +i+antes(o. La 'andiera di Sara<a6 mostr3 an(ora $er un momento, ai ra++i del sole, i suoi (olori, $oi s'ina'iss3. Tutto era finito% L'in(ro(iatore s(ende a, fra i mu++iti del orti(e +i+ante, ne+li a'issi del +olfo. Le quattro s(ialu$$e, sfu++ite a tem$o all'attra*ione del +or+o s(a ato dalla na e, su$erata una +i+antes(a mura+lia liquida ()e si estende a (on mille fra+ori sul mare, torna ano frettolosamente erso il Re del Mare ()e fuma a a (inque(ento metri dal luo+o del disastro. La su$erfi(ie del +olfo era in+om'ra di rottami e di (ada eri. #asse, 'arili, $e**i di fas(iame e di trame**ate onde++ia ano in tutte le dire*ioni. Sam'i+lion+ si era su'ito o((u$ato del $orto+)ese, mentre altri s'affa((enda ano intorno ad un +io ane uffi(iale ()e era stato sal ato nel momento in (ui la na e sta a $er s(om$arire e ()e sem'ra a fosse stato +ra emente ferito, a endo la +iu''a in*u$$ata di san+ue. ,ane* fortunatamente non a e a ri$ortata al(una lesione nello s(o$$io. Pi9 ()e altro era rimasto stordito dall'im$ro isa olata e dal frastuono $rodotto dall'es$losione. Ed infatti alla $rima sorsata di +ine$ro fatta+li in+)iottire dal da5a6o, torn3 su'ito in s- e a$r! +li o(()i. - #ome i sentite, si+nor ,ane*" - +li ()iese Sam'i+lion+ (on a$$rensione. - Sono tutto s(om'ussolato e $esto, ma mi $are ()e nulla i sia di rotto, - ris$ose il $orto+)ese, sfor*andosi a sorridere. - E la na e" - Affondata. - E sir Moreland" - & qui, nella 'aleniera. L'a''iamo sal ato $er mira(olo. ,ane* si al*3 sen*a a er 'iso+no dell'aiuto del da5a6o. Il +io ane (omandante dell'in(ro(iatore +ia(e a sul fondo della 'ar(a((ia, (ol $etto denudato, il olto $allidissimo e ()ia**ato di san+ue e +li o(()i ()iusi. - Morto% - es(lam3. - .o, rassi(urate i, ma la ferita ()e )a ri$ortato al fian(o de e essere +ra e. - #)i l')a (ol$ito" - ()iese ,ane* (on ansiet0. - Tu, Sam'i+lion+" - Io% .o, si+nor ,ane*, - l'es$losione ()e lo )a ridotto in quello stato. 1ual()e frammento di +ranata +li )a a$erto il fian(o.

- Presto% A 'ordo% - #i siamo +i0, si+nor ,ane*. Le quattro s(ialu$$e a e ano a''ordato il Re del Mare $resso la s(ala, la quale era stata +i0 a''assata. :u las(iato il $osto alla 'ar(a((ia. Due uomini $resero deli(atamente il (omandante dell'in(ro(iatore sem$re s enuto e (olle do ute $re(au*ioni salirono la s(ala, se+u!ti da ,ane* e da quattordi(i marinai dell'in(ro(iatore, i soli su$erstiti stra$$ati alle onde. Sando6an, ()e a e a assistito im$assi'ile alla distru*ione della na e a ersaria, li attende a sulla (ima della s(ala. 2edendo il (a$itano ed i marinai del raAa), le 3 il tur'ante, di(endo (on o(e +ra e7 - Onore ai alorosi. Poi strinse silen*iosamente la mano a ,ane*. Darma ()e si tro a a a qual()e $asso insieme a Surama, $allidissima, $rofondamente (ommossa dall'orri'ile s(ena s oltasi sotto i suoi o(()i, si era a an*ata erso i marinai ()e tras$orta ano il dis+ra*iato (omandante. - E+li - morto, - ero" - ()iese (on o(e rotta. - .o, - ris$ose ,ane*. - Pare $er3 ()e la ferita sia +ra e. - O), mio Dio% - es(lam3 la +io ane. - Silen*io, - disse Sando6an. - :ate lar+o al alore sfortunato. Si $orti il (omandante nella mia (a'ina. #on un +esto ()e non ammette a re$li(a, arrest3 Darma e Surama, $oi se+u! i marinai nel quadro, insieme a ,ane* e a Tremal-.ai6. Il medi(o di 'ordo, un ameri(ano ()e, (ome i ma(()inisti e i quartiermastri (annonieri, a e a a((ettato l'offerta fatta+li da Sando6an di rimanere a 'ordo fino alla fine della (am$a+na, era su'ito a((orso. - 2enite, si+nor 8eld, - +li a e a detto Sando6an. - Il (omandante dell'in(ro(iatore $are assai a++ra ato. - :ar3 il $ossi'ile $er sal arlo, si+nore, - a e a ris$osto l'ameri(ano. - #onto su di oi. Entrarono nella (a'ina, do e sir Moreland era +i0 stato de$osto sul ri((o letto del $irata. - As$ettate i miei ordini nel (orridoio, - disse Sando6an ai due marinai, - e ()e +li infermieri si ten+ano $ronti. Il medi(o a e a denudato interamente sir Moreland. .on a e a ()e una sola ferita, quella al fian(o, ma era orri'ile. Il $roiettile ()e lo a e a (ol$ito, qual()e frammento di +ranata di (erto, a e a la(erate le (arni $er una lun+)e**a di enti (entimetri, s(a ando una s$e(ie di sol(o. Il san+ue s(orre a a fiotti dalla la(eratura, mina((iando di dissan+uare ra$idamente il ferito. - #)e (osa ne dite, si+nor 8eld" - ()iese ,ane*, fissandolo (ome se a esse oluto indo inar+li il $ensiero. - La ferita - $i9 dolorosa ()e +ra e, - ris$ose il medi(o. - 8a $erduto molto san+ue, $er3 questo in+lese ro'usto. - .on $otreste +arantirmi la sua +uari+ione" - La ita di quest'uomo non (orre al(un $eri(olo, e l'assi(uro. Sando6an stette un momento silen*ioso, +uardando lo smorto iso dell'in+lese, $oi disse (ome $arlando fra s-7 - Me+lio (os!7 quest'uomo $otre''e un +iorno esser(i utile. Sta a $er us(ire, quando un $rofondo sos$iro, se+u!to da un rau(o +emito, sfu++! dalle la''ra s(olorite dell'in+lese. Il dottore a e a messe le mani sulla ferita $er riunire le due la''ra ed a quel (ontatto il (omandante dell'in(ro(iatore a e a trasalito, $oi a$erto +li o(()i. Gir3 all'intorno uno s+uardo semi-s$ento, arrestandolo $rima sul dottore, $oi su ,ane*, ()e sta a+li dall'altra $arte del letto. Le sue la''ra si s()iusero, $oi mormor3 (on un filo di o(e7 - 2oi%... - .on $arlate, sir Moreland, - disse il $orto+)ese. - Il dottore e lo $roi'is(e. Il (omandante fe(e (ol (a$o un +esto ne+ati o, $oi ra((o+liendo tutte le sue for*e, disse an(ora e (on o(e $i9 ()iara quantunque s$e**ata7 - La... mia... s$ada... - rimasta... sulla... mia... na e... - .on l'a rei a((ettata, si+nore, - disse Sando6an. - Mi rin(res(e solo ()e sia affondata (olla na e, $er()non $osso restituir ela. 2oi siete un aloroso ed io i stimo. Il +io ane (on uno sfor*o su$remo al*3 la destra $or+endola al suo a ersario, il quale +liela strinse deli(atamente. - I miei... uomini" - ()iese an(ora sir Moreland, mentre una ra$ida (ommo*ione +li altera a il iso. - .e a''iamo sal ati... 'asta, non affati(ate i. - Gra*ie... - mormor3 il ferito.

Poi s'a''andon3 ri()iudendo +li o(()i7 era nuo amente s enuto. - A oi, dottore, - disse Sando6an. - .on du'itate, si+nore, lo (urer3 (ome fosse ostro fi+lio. A me +li infermieri% Mentre +li uomini ri()iesti entra ano (on disinfettanti, rotoli di (otone feni(ato e numerose 'otti+liette, Sando6an rife(e lentamente le s(ale, (on ,ane* e Tremal-.ai6, rimontando in (o$erta. Darma ()e li as$etta a sulla $orta del quadro, s'a$$ress3 al $orto+)ese. - Si+nor ,ane*, - +li sussurr3, sfor*andosi di rendere la sua o(e ferma. Il $orto+)ese la +uard3 $er qual()e istante sen*a ris$ondere, $oi sorrise e le strinse silen*iosamente la mano. - Lo sal eranno" - ()iese Darma (on an+os(ia. - Lo s$ero, - ris$ose ,ane*. - T'interessa molto quel +io ane, Darma" - & un aloroso... - S! e qual()e (osa di $i9 an()e. - Se +uarir0, lo terrete $ri+ioniero" - 2edremo ()e (osa de(ider0 Sando6an= ma - $ro'a'ile. Darma ra++iunse Surama ()e si era un $o' s(ostata, mentre ,ane* s'a((osta a a Sando6an ()e sta a $arlando animatamente (on Tremal-.ai6. - #)e (osa ti $are di quel +io ane" - +li ()iese. - & quello ()e (omanda a il forte di Ma(rae" - S!, - ris$osero ad una o(e Tremal-.ai6 e ,ane*. - 1uell'uomo )a del fe+ato, - disse Sando6an. - & stata una era fortuna $er noi a (atturarlo. Se il raAa) a esse una me**a do**ina di quei (omandanti (i dare''ero tro$$o da fare. 1uello non de e essere un in+lese $uro san+ue. & tro$$o 'runo. - Mi )a detto ()e sua madre sola era in+lese, - disse Tremal-.ai6. - :a(e a $arte della flotta an+lo-indiana $rima" - S!, (ome luo+otenente, (os! mi disse una sera. - #)e (osa ne faremo di lui" - ()iese ,ane*. - Lo terremo (ome osta++io, - ris$ose Sando6an. - 4n +iorno $otre''e esser(i utile. In quanto a+li altri $ri+ionieri li farai im'ar(are su una s(ialu$$a e li las(erei li'eri di ra++iun+ere la (osta. - Ed ora, do e ol+erai le tue im$rese" - ()iese Tremal-.ai6. - Io e ,ane* a''iamo +i0 formato il nostro $iano di +uerra, - ris$ose Sando6an. - .ostro $rimo, an*i $rin(i$ale dise+no, - quello di non las(iar(i sor$rendere dalle squadre di Sara<a6 e da quelle in+lesi. & (erto ()e (er()eranno di riunirsi $er s()ia((iar(i d'un (ol$o solo= se tro iamo il modo di a er sem$re (ar'one a nostra dis$osi*ione, (olla elo(it0 di (ui - dotato il Re del Mare $otremo rider(i del raAa) e an()e del +o ernatore di La'uan. - & a$$unto $er(i3 ()e i (onsi+lierei, innan*i a tutto e $rima ()e a''ia luo+o la riunione delle due squadre, di tentare un (ol$o (ontro i de$ositi di (ar'one ()e si tro ano alla fo(e del Sara<a6, - disse Tremal-.ai6. - & quel ()e tenteremo, - ris$ose Sando6an. - Andremo $oi a distru++ere quelli ()e +li in+lesi )anno sull'isoletta di Man+alum. Pri i dei loro rifornimenti, noi a remo 'uon +io(o su+li uni e su+li altri e $otremo +ettar(i sulle linee di na i+a*ione e dare un (ol$o mortale ai (ommer(i in+lesi (olla #ina e (ol Gia$$one. A$$ro ate questa mia idea" - S!, - ris$osero ad una o(e ,ane* e Tremal-.ai6. - 8o $er3 un altro $ro+etto, - (ontinu3 Sando6an do$o un 're e silen*io. - Di fare insor+ere i da5a6i di Sara<a6. Tra di loro a''iamo dei e(()i ami(i, quelli ()e (i aiutarono a ro es(iare ;ames /roo6e. Io orrei mandare a loro un 'uon (ari(o d'armi onde $ossano mettersi in (am$a+na. #on noi in mare e quei terri'ili ta+liatori di teste alle s$alle, il raAa) ed il suo alleato, il fi+lio di Su5od)ana, non si tro ere''ero (erto su un letto di rose. - Su$$oni ()e il fi+lio del (a$o dei t)u+s si tro i (ol raAa)" - ()iese Tremal-.ai6. - .e sono si(uro, - ris$ose Sando6an. - E an()'io, - a++iunse ,ane*. - A ete dato un a$$untamento alla Marianna" - ()iese l'indiano. - #i as$etta al (a$o TanAon+-Datu (on (ari(o di (ar'one, di muni*ioni e di armi% - #)e i sia di +i0" - Lo su$$on+o. - Allora andiamo a Sara<a6, - (on(luse Tremal-.ai6.

H. La (a((ia al Re del Mare

4n momento do$o, fatti im'ar(are i su$erstiti dell'in(ro(iatore in una s(ialu$$a $ro ista di i eri suffi(ienti $er $oter ra++iun+ere RedAan+, sen*a ()e (orressero il $eri(olo di $ro are le strette della fame, il Re del Mare si slan(ia a attra erso il +olfo di Sara<a6 (olla $rora al sud. Re+na a una (alma quasi (om$leta, soffiando molto di rado le 're**e in quelle re+ioni infuo(ate, re+ioni assai temute dai elieri, i quali so ente si tro ano immo'ili**ati $er delle lun+)e settimane. Solamente di quando in quando un'ondata lun+)issima, rumore++iante, +iun+e a dall'est +onfiandosi +radatamente e do$o essere $assata sotto l'in(ro(iatore, s(uotendolo 'rus(amente, si $erde a in dire*ione o$$osta. Passato $er3 quel (a allone, ()e $ro eni a forse dalle lontane (oste delle isole della Sonda, l'o(eano ri$rende a la sua immo'ilit0. .essuna na e si s(or+e a al lar+o, n- all'est, n- all'o est, n- al nord, n- al sud. A''onda ano in e(e +li u((elli dei tro$i(i, instan(a'ili olte++iatori ()e s'in(ontrano $erfino a $are(()ie (entinaia di mi+lia dalle (oste. Erano nem'i di sule e di $rionfinus (inereus, s$e(ie di $ro(ellarie le quali, (osa da ero strana, $ortano quasi sem$re, atta((ati alle $enne dell'addome, dei +ran()iolini di mare, dei $i((olissimi (irri$edi, (ostrin+endoli (os! a i ere, loro mal+rado, in aria. Sem'ra $er3 ()e non si tro ino tro$$o a disa+io in quei ia++i aerei, $er()- non $are ()e ne soffrano. Sul mare $oi si ede ano a$$arire di quando in quando, sos$ese fra due a(que, ad un metro sotto la su$erfi(ie, delle lun+)e file di s$lendide meduse, in forma d'om'relli tras$arenti, le quali si las(ia ano mollemente tras$ortare dal flusso. O$$ure si ede ano +ui**are dinan*i allo s$erone della na e, ra$idi (ome fre((e, dei $ronto$oria, i $i9 $i((oli delfini della s$e(ie, armati d'un lun+)issimo rostro e delle +rosse dorate dalle s$lendide s(a+lie a tinte a**urre e +iallo oro, nemi()e a((anite dei $es(i olanti, dotate d'una ora(it0 in(redi'ile e ()e quando en+ono $rese, $rima di morire $erdono i loro 'rillanti (olori di entando +ri+iastre. Il Re del Mare fila a ra$ido, sor$assando i die(i nodi, muo endo direttamente erso la (osta di Sara<a6 $er andare a distru++ere i de$ositi di (ar'one della squadra del raAa). Era da ero una s$lendida na e, dotata di straordinarie qualit0 marinares()e, nonostante le sue (ora**e, le sue torri e le sue arti+lierie= una era na e (orsara assolutamente moderna, l'uni(a forse ()e a esse $otuto intra$rendere quella terri'ile (ro(iera (ontro la $otente flotta in+lese, sen*a un $orto entro (ui tro are rifu+io. - E''ene, Tremal-.ai6" - ()iese Sando6an, il quale era allora risalito in (o$erta do$o d'a er fatta una 're e isita a sir Moreland. - #)e (osa ne di(i del nostro Re del Mare" - #)e - il mi+liore ed il $i9 $otente in(ro(iatore ()e io a''ia eduto7 una era mera i+lia, - ris$ose l'indiano (on entusiasmo. - S!, sono dei 'ra i (ostruttori +li ameri(ani. 2ent'anni or sono ri(orre ano all'estero $er formare le loro flotte ed ora nelle loro (ostru*ioni in(ono tutti. Solide e $otenti, e((o (ome sono le loro na i d'o++id!. #on questa noi daremo 'en da fare ai nostri a ersari. - E se l'In+)ilterra (i lan(iasse addosso le mi+liori na i della sua flotta" 8ai $ensato a questo, Sando6an" - Le faremo (orrere, mio (aro, - ris$ose la Ti+re della Malesia. - L'o(eano - asto, la nostra na e - la $i9 ra$ida, e dei tras$orti in+lesi da assalire $er $ri arli del loro (ar'one ne tro eremo sem$re. .on )o la $retesa di $oter (ontinuare indefinitamente questa +uerra, ma $rima di quel +iorno in (ui noi a remo re(ati enormi danni ai nostri a ersari, tali da fare loro rim$ian+ere il +iorno in (ui (i )anno (a((iati dalla nostra isola. A((ese il suo s$lendido nar+)il-, $rese sotto il 'ra((io l'indiano e do$o d'a er $asse++iato $er qual()e minuto fra la ruota del timone e le torri $o$$iere, disse7 - Sai ()e il (a$itano a mi+liorando" - sir Moreland" - ()iese Tremal-.ai6. - S!, mal+rado l'orri'ile ferita, non )a ()e una le++era fe''re. Il si+nor 8eld - stu$efatto e (redo ()e a''ia ra+ione. #)e fi'ra mera i+liosa )a quell'uomo% - Ti )a ri(onos(iuto" - S!, an()e or ora. - De e esser rimasto stu$efatto di edersi in nostra mano. .on (rede a (erto di do er tro arsi (os! $resto (oi suoi anti()i $ri+ionieri. Dorme" - S! e an()e tranquillamente. - .on (i dar0 dei fastidi quell'uomo" - Pu3 darsi, )o dei $ro+etti su di lui. - 1uali" - .on so an(ora nulla $er ora, - disse Sando6an. - #i $enser3 a ()e (osa $otr0 +io ar(i. #er()iamo innan*i a tutto di far(elo ami(o. #i de e 'ene un $o' di ri(onos(en*a $er a erlo stra$$ato alla morte. - Indo ino il tuo $ensiero, - disse Tremal-.ai6. - Tu s$eri di a er da lui qual()e noti*ia sul fi+lio di Su5od)ana. - & ero, - ris$ose Sando6an. - #om'attere un nemi(o s(onos(iuto, ()e non si sa do e si tro i, n- ()e (osa stia tramando, inquieta assai. /a)% 4n +iorno o l'altro si s eler0, si mostrer0, su$$on+o, e quel +iorno la

Ti+re di orer0 an()e il ti+rotto dell'India. Il dottor 8eld era in quel momento (om$arso sulla $orta del quadro. 1uell'ameri(ano, ()e (ome a''iamo detto, a e a a((ettato le $ro$oste fatte+li da Sando6an, $ro$oste ()e $ote ano (ostar+li $er3 la ita, era un 'el +io ane di entisei o ent'otto anni, alto, $iuttosto ma+ro, dallo s+uardo intelli+entissimo e i o, (olla fronte s$a*iosa ed il iso roseo (ome quello d'una fan(iulla, adorno d'una 'ar'etta 'ionda ta+liata a $unta. - E dunque, si+nor 8eld" - +li ()iese Sando6an muo endo+li solle(itamente in(ontro. - Ormai ris$ondo della sua +uari+ione, - ris$ose il medi(o. - :ra quindi(i +iorni quell'uomo star0 $erfettamente 'ene. 1ue+li an+lo-indiani )anno la $elle 'en dura. La (am$ana ()e annun(ia a il $ran*o interru$$e la loro (on ersa*ione. - A ta ola o ,ane* s'im$a*ienter0, - disse Sando6an. Mentre s(ende ano nel salone del quadro, il Re del Mare (ontinua a la sua (orsa erso il sud-sud-o est. L'o(eano era sem$re deserto, $er(orrendo la na e una *ona $o()issimo frequentata dai elieri e dai $iros(afi, i quali ordinariamente si ten+ono $i9 al nord o $i9 al sud, +li uni $er e itare le (alme e +li altri $er e itare i 'an()i sottomarini ()e sono numerosissimi intorno alle (oste di /orneo. Di quando in quando una 'anda di olatili (ala ano sulle (offe de+li al'eri, $rendendone $ossesso e las(iandosi a i(inare dai marinai sen*a dimostrare di s$a entarsi. Erano dei +rossi u((ella((i, s$e(ie di $ro(ellarie +i+anti, (olle $enne 'rune, ()iamati dai marinai rom$itori d'ossa e da+li s(ien*iati que'ranta )uesos, formida'ili $es(atori, armati d'un rostro (os! a(uto e (os! ro'usto ()e $ermette loro di affrontare i $i9 +rossi $es(i, (ol$endoli mortalmente nel (ranio. An()e qual()e s$lendido al'atro eni a a olte++iare intorno alla na e, salutando i marinai (on dei +ru+niti da $or(o e attra ersando sen*a $aura la tolda, nonostante le fu(ilate ()e s$ara ano i malesi. Ma+ra sel a++ina $er3, $er()- se sem'ra ano immensi, misurando le loro ali unite $erfino tre metri e me**o, - molto se i loro (or$i $esano otto o die(i ()ilo+rammi, sen*a (ontare $oi ()e le loro (arni sono (oria(ee e im$re+nate d'un $essimo odore di $es(e. #omunque erano ammira'ili nei loro oli, essendo dei olte++iatori straordinari. #erti momenti rimane ano quasi immo'ili al di so$ra dell'in(ro(iatore, i'rando a$$ena le loro +i+antes()e ali, $oi $arti ano (ome fulmini e (ala ano in mare a $es(are i $i((oli (efalo$odi, i loli+o, dei quali si nutrono di $referen*a. Le $rede d'altronde non man(a ano a que+li a idissimi olatili, $er()- le a(que dell'o(eano si mostra ano straordinariamente ri(()e di $es(i, (on molto $ia(ere an()e dei marinai, i quali o (on reti(elle o (on fio(ine, nonostante la ra$idit0 dell'in(ro(iatore, s'in+e+na ano di $renderli onde ariare la minuta di 'ordo. Oltre a +rosse 'ande di dorate, di $i((oli delfini e di ser$enti di mare, lun+)i un metro, di forma (ilindri(a, (olla $elle 'runa nera e la (oda +ialla, si ede ano a +alle++iare un numero sterminato di diodon, $es(i assai strani, ()e a'itano quasi es(lusi amente le *one torride e ()e )anno l'a'itudine di na i+are (ol entre in aria e di +onfiarsi fino a di entare (om$letamente rotondi. Sali ano da+li a'issi dell'o(eano a (entinaia e (entinaia, mostrando le loro s$ine a(ute ()e (o$rono i loro (or$i, fa(endoli rassomi+liare ai ri((i terrestri, a tinte $er3 s ariate, 'ian()e, iola(ee o ma(()iate in nero, mentre in me**o a loro sfila ano, (oi tenta(oli al ento onde a$$rofittare del menomo soffio d'aria, lun+)e file di nautilus. Di quando in quando un im$ro iso terrore si manifesta a fra tutti que+li a'itanti dell'o(eano tro$i(ale. Le dorate s(om$ari ano $re(i$itosamente, i diodon si s+onfia ano ra$idamente, las(iandosi (olare a $i((o= i nautilus ri$ie+a ano i loro tenta(oli, ro es(ia ano la loro (on()i+lia na i+ante fino allora (ome una le++era 'ar()etta, e si sommer+e ano. 4n nemi(o terri'ile e a idissimo, si era 'rus(amente s(a+liato in me**o alle 'ande (olla formida'ile 'o((a s$alan(ata, irta di denti a(uti (ome quelli delle ti+ri. Era un ora(e ()ar()arias, un $es(e(ane di (inque o sei metri di lun+)e**a, ()e a e a s$arso quell'im$ro iso terrore, un nemi(o $eri(oloso an()e $er +li uomini. #on ra$idit0 fulminea in+oia a i ritardatari, $oi s(om$ari a, sem$re $re(eduto dal suo $ilota, un +ra*ioso $es(iolino (olla $elle a**urra $or$orina, a stris(ie nere, non $i9 lun+o di enti(inque (entimetri e ()e ser e di +uida al suo formida'ile $adrone e $rotettore. #essato $er3 il $eri(olo, le dorate ri(om$ari ano +iuo()erellando e i diodon si ri+onfia ano 'allon*olando sulle onde e le s$lendide (on()i+lie dei nautilus dai mar+ini di madre$erla raddri**a ano +li otto tenta(oli le++ermente arrotondati all'estremit0. 2erso il tramonto, quando Sando6an e ,ane* s(esero nella (a'ina do e tro a asi l'an+lo-indiano, (onstatarono (on $ia(ere ()e il ferito si tro a a in (ondi*ioni mi+liori ()e al mattino. La fe''re era quasi (essata e la ferita, sa$ientemente (u(ita dall'a'ile ameri(ano, non da a $i9 san+ue. 1uando entrarono, sir Moreland sta a $arlando, (on o(e a''astan*a ()iara, (ol si+nor 8eld, ()iedendo informa*ioni sulla $oten*a della na e (orsara. 2edendoli, l'an+lo-indiano fe(e uno sfor*o $er al*arsi a sedere= Sando6an (on un +esto +lielo im$ed!. - .o, sir Moreland, - disse. - Siete tro$$o de'ole e $er ora do ete e itare qualsiasi sfor*o. & ero, mio (aro 8eld" - La ferita $otre''e ria$rirsi, - ris$ose il dottore. - 2i )o $roi'ito, Sir, di fare qualsiasi mo imento.

L'an+lo-indiano $orse la mano all'ameri(ano, a ,ane* e a Sando6an, di(endo loro7 - Gra*ie di a ermi sal ato, si+nori, quantunque a essi desiderato di affondare assieme alla mia na e ed ai miei dis+ra*iati marinai. - 2i - sem$re tem$o a morire $er un marinaio, - ris$ose ,ane*, sorridendo. - La +uerra non - an(ora finita, an*i $er noi - a$$ena (omin(iata. 4na nu'e os(ur3 la fronte dell'an+lo-indiano. - #rede o ()e la ostra missione terminasse (olla li'era*ione di quella fan(iulla e di suo $adre, - disse. - .on a rei a(quistata una na e di tale $oten*a $er una simile im$resa, - disse Sando6an. - I miei $ra)os sare''ero stati suffi(ienti. - Si(()- oi (ontinuerete a (orse++iare" - S! e fin()- a r3 un solo uomo ed un $e**o d'arti+lieria ser i'ile. - Io i ammiro, si+nori, ma (redo ()e le ostre (orse finiranno $resto. L'In+)ilterra ed il raAa) non tarderanno a far i inse+uire dalle loro squadre. #ome resisterete oi a simili atta(()i" Il (ar'one i err0 meno e sarete (ostretti ad arrender i o a far i (olare a $i((o do$o una inutile resisten*a. - Lo edremo... Poi Sando6an, (am'iando 'rus(amente tono, ()iese7 - #ome state, sir Moreland" - Relati amente 'ene= il dottore mi assi(ura ()e io $otr3 al*armi fra una die(ina di +iorni. - A r3 molto $ia(ere di eder i $asse++iare sul $onte della mia na e. - Si(()- (ontate di tenermi $ri+ioniero, - disse l'an+lo-indiano, sorridendo. - An()e se olessi render i la li'ert0 in questo momento non $otrei farlo, $er()- siamo 'en lontani dalle (oste. - Risalite erso il nord" - .o, sir Moreland, andiamo in e(e erso il sud= desidero edere la fo(e del Sara<a6. - 2i (om$rendo, si+nore. Tenterete un (ol$o di mano sui de$ositi di (ar'one del raAa). - .on lo so an(ora. - Si+nor Sando6an, desidererei una s$ie+a*ione, se lo $ermettete. - Parlate, sir Moreland, - ris$ose la Ti+re della Malesia. - Poi, se me lo $ermettete, i far3 an()'io qual()e interro+a*ione. - Desidererei sa$ere $er()- a ete (oin olto nella +uerra an()e il raAa) di Sara<a6. - Per()- noi siamo (on inti ()e e+li sia il $rotettore dell'uomo misterioso ()e )a s(atenato (ontro di noi +li in+lesi di La'uan e ()e in un solo mese (i )a re(ato tanti danni. - #)i - (ostui" Sando6an fiss3 sull'an+lo-indiano uno s+uardo a(utissimo, (ome se a esse oluto le++er+li fino in fondo al (uore, $oi disse7 - & im$ossi'ile ()e oi, ()e a$$artenete alla marina del raAa), non lo a''iate (onos(iuto. 1ual()e (osa, (ome un fremito, $ass3 sul iso di sir Moreland, il quale rimase $er qual()e istante muto. - .o, - disse $oi, - non )o mai eduto l'uomo a (ui oi alludete. 8o udito $er3 a narrare ()e un indi iduo misterioso, ()e $are $osse++a delle ri(()e**e fa olose, )a isitato il raAa), mettendo+li a sua dis$osi*ione na i e uomini $er endi(are ;ames /roo6e. - 4n indiano, - ero" - .on lo so, - ris$ose sir Moreland. - Io non l')o mai eduto. - & quell'uomo ()e )a s$into +li in+lesi ed il raAa) (ontro di noi" - #os! mi )anno narrato. - Il fi+lio d'un famoso (a$o di t)u+s indiani. - .on e lo sa$rei dire. - E uole misurarsi (olle ti+ri di Mom$ra(em" - Ed - an()e (erto di in(er i. - #adr0 (ome - (aduto suo $adre e (ome - (aduta tutta la sua setta, - disse Sando6an. 4n se(ondo fremito $ass3 sul iso dell'an+lo-indiano, mentre ne+li o(()i nerissimi 'alena a (ome una fiamma. Stette un'altra olta qual()e istante muto, (ome se qual()e im$ro iso $ensiero lo tur'asse, $oi disse7 - L'a enire e lo dir0. Poi, (am'iando 'rus(amente dis(orso, ()iese7 - Sono sem$re a 'ordo quell'indiano e sua fi+lia" - .on (i las(eranno, $er()- la loro sorte - unita alla nostra, - ris$ose Sando6an. Sir Moreland si las(i3 sfu++ire un sos$iro e s'a''andon3 sul +uan(iale. - Ri$osate tranquillo, - +li disse Sando6an. - .on a((adr0 nulla questa notte. - 4s(! insieme a ,ane* e sal! sul (assero. Surama e Darma sta ano $rendendo il fres(o, ()ia(()ierando (on Tremal-.ai6.

2edendo ,ane*, Darma +li si a$$ress3, interro+andolo (ollo s+uardo. - Tutto a 'ene, - le sussurr3 il $orto+)ese (ol suo solito sorriso. - Potr3 isitarlo" - Domani nessuno te lo im$edir0, se... La frase +li fu s$e**ata dal +rido della edetta istallata sulla (offa dell'al'ero di trin()etto7 - :umo all'ori**onte% Guarda all'o est% 1uel +rido a e a fatto 'al*are in $iedi Sando6an, ()e si era a$$ena allora seduto $resso Tremal-.ai6 e fatto a((orrere in (o$erta tutto l'equi$a++io. Sul (ielo an(ora fiamme++iante, non essendosi il sole an(ora (om$letamente immerso, si ede a una sottile (olonna di fumo al*arsi nella lim$ida e tranquilla atmosfera. - #)e sia qual()e na e da +uerra in (er(a di noi" - ()iese ,ane*, - o un $a(ifi(o $iros(afo in rotta $er Sara<a6" - Sos$etto $i9 ()e sia una na e da +uerra, - disse Sando6an, ()e a e a $untato un (anno(()iale re(ato+li da Sam'i+lion+. - A)% To)% Sem'ra ()e si allontani erso l'o est= il $enna(()io di fumo si - $ie+ato erso la nostra $arte. - #)e (i a''ia s(orti" - ()iese Tramal-.ai6, ()e li a e a ra++iunti. - #ome noi (i siamo a((orti della sua $resen*a, - $ro'a'ile ()e il suo (omandante a''ia eduto an()e il nostro fumo. - Mi iene un sos$etto, - disse ,ane*. - 1uale" - #)e sia qual()e es$loratore. - & $ossi'ile, ,ane*, - ris$ose Sando6an. - #)e (osa risol i di fare" - Se+uirlo a distan*a. Domani, ai $rimi al'ori, (i metteremo in (a((ia e tanto $e++io $er lui se a$$artiene alle squadre del raAa) o di La'uan. Passeremo la notte in (o$erta. Le tene're ()e (ala ano ra$idissime non $ermette ano $i9 di $oter s(or+ere quel $enna(()io di fumo, ma il Re del Mare a e a messa la rotta a $onente $er se+uirlo nella sua rotta. #olle sue $oderose ma(()ine era (erto di ra++iun+erlo $rima dell'al'a e di (atturarlo o di affondarlo (olle sue formida'ili arti+lierie. La +uardia fran(a, $er $re(au*ione, era stata tenuta in (o$erta, $otendo darsi ()e durante la notte +ra i a enimenti a((adessero. - A dodi(i nodi% - a e a (omandato Sando6an. - Lo se+uiremo da $resso. Il (omando era stato a$$ena dato ()e il Re del Mare ri$arti a (olla $rora a $onente. La notte era s$lendida, una era notte tro$i(ale $iena di fas(ino e d'in(anto, (ome solo si $ossono edere in quelle re+ioni delle (alme quasi eterne. 1uantunque il sole fosse s(om$arso da $are(()ie ore, $are a ()e a esse las(iato dietro di s- una $or*ione della sua lu(e, $er()- nel firmamento non re+na a os(urit0 (om$leta. 4n a+o ()iarore, s(ial'o, d'una tras$aren*a in(redi'ile, re+na a lass9 e si $roietta a sulle a(que dell'o(eano, $ermettendo a+li uomini di quarto di s$in+ere i loro s+uardi a distan*e infinite. Le a(que, tratto tratto, $are ano in(endiarsi. Dai $rofondi a'issi del mare sali ano a 'atta+lioni le meduse, mentre +li s$lendidi anemoni s()iude ano le loro 'rillanti (orolle rosee, 'ian()e a**urre, +ialle e iolette, onde++iando mollemente le loro fran+e sfol+oranti. In me**o a quelle ondate di lu(e sottomarina, di quando in quando si ede ano s(i olare dei mostri, i quali s$ar+e ano il terrore e la (onfusione fra quei mollus()i. Ora erano dei ()ar()arias, $eri(olosi e sem$re affamati squali= ora dei (alamari +i+anti dal 'e((o da $a$$a+allo, +li o(()i +lau()i e fissi e i tenta(oli (o$erti da entose. Ora in e(e, una massa enorme a$$ari a 'rus(amente a +alla, lan(iando in alto s$ru**i fiamme++ianti e ri(adendo $oi (on un tonfo (u$o. Era una 'alenottera dal dorso nero- erdastro, lun+a una quindi(ina di metri, (eta(eo an(ora a''astan*a (omune nei mari intertro$i(ali, nonostante la (a((ia a((anita delle na i 'aleniere. Sando6an e ,ane*, quantunque la +iornata fosse stata assai fati(osa e nessun $eri(olo, almeno a$$arentemente, mina((iasse la loro na e, non si erano (ori(ati. .on era +i0 $er +odersi quella s$lendida notte, n- $er ammirare i ful+ori ario$inti de+li anemoni, s$etta(oli oramai tro$$o noti a loro, e(()i na i+anti dei mari della Malesia. 4n se+reto timore li trattene a sul $onte. #ammina ano (on una (erta a+ita*ione, fermandosi so ente $er fissare i loro s+uardi erso $onente. 1uel fumo li $reo((u$a a i amente, temendo ()e quel le+no fosse l'a an+uardia di qual()e flotti+lia. - 8ai s(orto qual()e (osa" - ()iese ,ane*, erso la me**anotte, edendo Sando6an arrestarsi $er la de(ima olta e $untare il (anno(()iale erso o est. - Io +iurerei d'a er eduto, al(uni minuti or sono, un $unto 'ian(o, s$lendidissimo, 'rillare nella dire*ione o e - s(om$arso quel $enna(()io di fumo, - ris$ose la Ti+re.

- Il fanale del trin()etto di quella na e o$$ure una stella" - .o, ,ane*7 n- l'uno n- l'altra. Poi, do$o una 're e $ausa, ri$rese7 - #redi tu ()e la squadra di La'uan non (i (er()i" .on sar0 (erto rimasta ino$erosa a 2i(toria, do$o la nostra di()iara*ione di +uerra. - #olla elo(it0 ()e $ossediamo, non (i sar0 diffi(ile las(iarla indietro. - Ed il (ar'one (i man()er0 $resto, - ris$ose Sando6an. - Le nostre (ar'oniere sono ormai semi- uote. - #i riforniremo a s$ese del raAa). - Se $otremo +iun+ere alla fo(e del Sara<a6. - #)e (osa temi" Sando6an non ris$ose. Guarda a attentamente sem$re erso $onente, $er(orrendo tutta la linea dell'ori**onte. Ad un tratto a''ass3 il (anno(()iale. - 4n lam$o, - disse. - Do e, Sando6an" - & 'rillato nella dire*ione $resa da quella na e. Mi $ar e un lam$o di lu(e elettri(a. - S!, si+nore, - (onferm3 l'ameri(ano 8or<ard, ()e $er un momento a e a las(iato la sala delle ma(()ine. L')o s(orto an()'io. - #)e quella na e (orris$onda (on qual()e altra" - ()iese ,ane*. - & quello ()e temo. - ris$ose Sando6an. - :ortunatamente l'ori**onte - ()iaro e edremo su'ito il nemi(o. Si+nor 8or<ard, date ordine in ma(()ina ()e si $re$arino a $ortare la nostra elo(it0 a quattordi(i nodi. Sono (urioso di sa$ere ()i $otr0 +are++iare (on noi. - L'ameri(ano a e a a$$ena trasmesso il (omando, quando un nuo o lam$o 'alen3 nella dire*ione di $rima. Pare a ()e una lam$ada elettri(a di +rande $oten*a, a esse $roiettato un am$io fas(io di lu(e sull'o(eano. 4n momento do$o una sottilissima stris(ia di fumo s'al*3 sull'ori**onte. - 4n ra**o, - disse ,ane*. - Sono due na i ()e (orris$ondono e una de e essere quella ()e - fu++ita al nostro a i(inarsi. Se+nala di (erto la nostra rotta. - Si+nor Sando6an, - disse l'ameri(ano. - Se non m'in+anno edo un $unto nero s(orrere sull'o(eano. Sta attra ersando un tratto d'a(qua fosfores(ente. - 4n $unto% Allora non $u3 essere una na e. - E ()e si muo e (on ra$idit0 straordinaria, a quanto $are. - #)e sia qual()e s(ialu$$a a a$ore" Allun+3 nuo amente il (anno(()iale, mantenendolo ori**ontale $er qual()e minuto. Il $unto nero, ()e in+randi a ra$idamente, a e a attra ersato la *ona fosfores(ente (onfondendosi (olla tinta (u$a delle a(que, ma $i9 oltre e n'era una se(onda formata da mi+liaia di nottilu()e, di anemoni e di meduse. - S!, sem'ra una +rossa s(ialu$$a a a$ore, - disse Sando6an. - .on - ()e a duemila metri. La manderemo a far (om$a+nia alle meduse. Mastro Ste)er%

I. I misteri di sir Moreland 4n e(()io mastro (annoniere, dalla lun+a 'ar'a 'ri**olata, (olle s$alle quadre, s'a an*3 (on quel dondol!o $arti(olare ai e(()i lu$i di mare. - Il (a$itano ()e (i )a enduto questa na e mi )a detto ()e tu sei un famoso arti+liere, - disse Sando6an, mentre il mastro si le a a di 'o((a il $e**o di si+aro ()e sta a masti(ando e saluta a (on +ra it0. - Gli o(()i sono an(ora 'uoni, (omandante, - ris$ose il e(()io. - Saresti (a$a(e di mandare una $alla a quel (urioso ()e (er(a di a((ostar(i" Se lo to(()i o lo affondi a rai (ento dollari di $remio. - .on i ()iedo, (omandante, ()e di far fermare il Re del Mare $er (inque minuti. - Ti domando un (ol$o da maestro. - Mi (i $ro er3, (omandante. Il $unto nero, di entato ormai una stris(ia isi'ilissima, entra a allora nella se(onda *ona fosfores(ente. - Lo edi" - +li ()iese Sando6an. - De e essere una di quelle 'rutte 'estie in entate dai miei (om$atriotti, ()e $orta ano una tor$edine fissa su un'asta, - disse il e(()io. - Sono $eri(olose se si a((ostano. - Al tuo $osto% ,ane* a e a +i0 dato il (omando di ma(()ina indietro. Il Re del Mare, tras$ortato dal $ro$rio slan(io, a e a (ontinuato la sua (orsa $er due(ento metri, nonostante ()e le eli()e fun*ionassero furiosamente in senso (ontrario, $oi si era arrestato, (onser ando una immo'ilit0 assoluta, essendo l'o(eano $erfettamente tranquillo.

Il mastro (annoniere si era (ollo(ato +i0 dietro uno dei +rossi $e**i da (a((ia. 4n silen*io $rofondo re+na a sulla tolda della na e. Tutti as$etta ano ansiosamente il (ol$o, tenendo +li s+uardi fissi sulla s(ialu$$a, la quale fila a a tutto a$ore in me**o alla fosfores(en*a, (er(ando d'a((ostarsi nas(ostamente all'in(ro(iatore. Ad un tratto, il $rofondo silen*io fu rotto da un +rido ()e us(i a dalla torre. - Pronto% La s(ialu$$a a a$ore do e a tro arsi allora a (ir(a mille(inque(ento metri dal Re del Mare. Il suo s(afo nero s$i((a a nettamente sulla luminosa su$erfi(ie delle a(que. 4na detona*ione e()e++i3, mentre un lam$o rom$e a le tene're. Per al(uni istanti si ud! in aria un rau(o si'ilo ()e ra$idamente si affie oli a. Il $roiettile, di 'uon (ali'ro, s'allontana a radendo le onde. D'im$ro iso risuon3 in distan*a una detona*ione. 4na fiamma s'al*3 sulla s(ialu$$a tor$ediniera, se+u!ta da un nem'o di s(intille. 1uasi nello stesso momento la fosfores(en*a (essa a 'rus(amente. Le nottilu()e, le meduse e +li anemoni, s$a entati forse da quel rom'o, si erano $rontamente ina'issati nelle $rofondit0 misteriose del mare. - To((ata% - +rid3 Sando6an. 4n +rido di trionfo si era al*ato a 'ordo dell'in(ro(iatore. Il e(()io mastro arti+liere si era a an*ato erso Sando6an (on olto ilare. - #omandante, - +li disse. - 8o +uada+nato i miei (ento dollari. - .o, due(ento, - (orresse la Ti+re della Malesia. Ad un tratto fe(e al(uni $assi innan*i, es(lamando7 - Sa((aroa% Lo sos$etta o% Sia7 i far3 (orrere% Al(uni $unti luminosi, a$$ena distin+ui'ili, erano (om$arsi sull'ori**onte un momento do$o l'immersione dei mollus()i fosfores(enti. .on do e ano esser +i0 stelle, $er +li o(()i di quei marinai in e(()iati su+li o(eani= do e ano essere fanali di na i, $ro'a'ilmente di na i da +uerra lan(iate sulle tra((e del Re del Mare. - #)e sia la squadra del raAa), o quella di La'uan" - a e a ()iesto ,ane*. - Mi $are ()e quelle na i en+ano dal settentrione, - ris$ose Sando6an. - S(ommetterei ()e quella in+lese (er(a di unirsi (on quella di Sara<a6. 1ual(uno li a r0 informati ()e noi 'attiamo questo mare e si sono messi in (a((ia. - #i3 +uasta i nostri $ro+etti. - & ero, ,ane* $er()- saremo (ostretti a fu++ire erso il nord. Il Re del Mare - $otente, ma non tale da affrontare una squadra. - #)e (osa intendi di fare" - Rimandare a tem$i mi+liori la distru*ione dei de$ositi di (ar'one di Sara<a6 e rimontare fino al (a$o TanAon+-Datu, $er in(ontrare la Marianna, $oi +ettar(i sulle linee di na i+a*ione, do$o esser(i $ro isti di (om'usti'ile a Man+alum. 1uando la squadra err0 a (er(ar(i nei $ara++i di La'uan, torneremo a fare i (onti (ol raAa) o (ol fi+lio di Su5od)ana. - Sei nato +rande ammira+lio, - disse ,ane*, ridendo. - Mi a$$ro i" - Pienamente. E la Marianna" - La manderemo ad attender(i alla fo(e del Sedan+ ed in(ari()eremo il suo equi$a++io di armare i nostri e(()i ami(i, i da5a6i. - :iliamo allora $resto, fratellino. Le na i si a((ostano. - Si+nor 8or<ard% - +rid3 Sando6an. - A tutto a$ore% - Andremo a tira++io for*ato, (omandante, - ris$ose l'ameri(ano. Il Re del Mare a e a ri$reso lo slan(io. Tonnellate di (ar'one erano state ro es(iate nei forni e le ma(()ine fun*iona ano ra''iosamente, im$rimendo allo s(afo un tremito sonoro. Tutti erano saliti in (o$erta, $erfino Darma e Surama. Pote a darsi ()e da un momento all'altro, qual()e na e dista((ata dal +rosso e mandata in es$lora*ione erso le ante, si tro asse im$ro isamente dinan*i all'in(ro(iatore e tutti ole ano essere $ronti ad im$e+nare la lotta. In quella dire*ione $er3 non si ede a 'rillare al(un fanale. Sando6an, ,ane* e Tremal-.ai6, ritti sul $onte di (omando, +uarda ano attentamente i $unti luminosi, i quali $are a ()e a essero (am'iata $osi*ione. #erto i (omandanti in+lesi, edendo il (orsaro fu++ire erso il nord-o est a e ano (am'iato la rotta (olla s$eran*a di (atturarlo. La distan*a $er3, in e(e di diminuire, aumenta a di minuto in minuto non $otendo quelle na i, an()e for*ando i fuo()i, +are++iare (ol elo(issimo (orsaro. Do$o un'ora di (orsa furiosa, i $unti luminosi erano di entati quasi in isi'ili. - #redo ()e sia tem$o di ri$rendere la nostra rotta erso il nordo est, - disse Sando6an a ,ane*. - Gli in+lesi (ontinueranno ad inse+uir(i erso il nord. :e(e s$e+nere tutti i fanali, $oi il Re del Mare, do$o d'a er des(ritta una +ran (ur a, si diresse nuo amente al nord-o est.

La mano ra do e a essere (om$letamente rius(ita, $oi()- $er al(uni minuti si idero i fanali 'rillare nell'os(ura linea dell'ori**onte, $oi s(om$arire. - Ors9, - disse ,ane* (on tono soddisfatto. - Tutto a 'ene e $ossiamo andare a dormire qual()e ora. Il ri$oso - stato 'en +uada+nato. 1uando l'al'a sorse, il mare era (om$letamente deserto. .on si ede ano ()e de+li u((elli marini olte++iare fra i (a alloni, al*atisi (olla 're**a mattutina. Il Re del Mare a e a ridotta la sua mar(ia a otto nodi, essendo il (om'usti'ile tro$$o $re*ioso $er s$re(arlo. Sando6an, ai $rimi ra++i del sole, era tornato in (o$erta un $o' ansioso, quantunque non a esse al(un du''io sulla 'uona rius(ita della sua mano ra notturna. - Li a''iamo 'ene in+annati, - disse a ,ane*, ()e lo a e a ra++iunto insieme a Darma. - .oi ra++iun+eremo il (a$o TanAon+ sen*a fare (atti i in(ontri. A $ro$osito, (osa a r0 $ensato sir Moreland della (annonata ()e a''iamo s$arato" - Il dottor 8eld mi )a detto ()e si era molto inquietato, temendo ()e qual()e na e fosse stata (olata a fondo, - ris$ose ,ane*. - Andiamo a tro arlo. - Mi $ermettete di enire (on oi" - ()iese Darma. - .on tro o al(un in(on eniente, - ris$ose Sando6an. - Sar0 an*i lieto di ri edere la sua +ra*iosa $ri+ioniera. 2ieni, fan(iulla. - #i3 far0 $ia(ere a lui e... an()e a te, - a++iunse ,ane*, sotto o(e a((ostandosi alla +io ane. 1uando s(esero nel quadro, sir Moreland era +i0 s e+lio e ()ia(()iera a (ol medi(o. 2edendo a$$arire Darma dietro a Sando6an ed a ,ane*, una i a fiamma anim3 +li s+uardi dell'an+loindiano e $er qual()e istante non le sta((3 di dosso +li o(()i. - 2oi, miss% - es(lam3. - 1uanto sono lieto di ri eder i% - #ome state, sir Moreland" - ()iese la +io ane, arrossendo. - O)% La ferita si a (i(atri**ando ra$idamente, - ero dottore" - :ra otto o die(i +iorni sar0 interamente ()iusa, - ris$ose l'ameri(ano. - 4na +uari+ione eramente mira(olosa. - A rei $referito non eder i ferito, sir Moreland, - disse Darma. - Allora non mi a reste di (erto tro ato qui, - ris$ose l'an+lo-indiano. - Mi sarei las(iato affondare assieme alla mia na e, a fian(o della 'andiera della mia $atria. - Sono $i9 lieta ()e i a''iano stra$$ato alla morte. Il +io ane (a$itano la +uard3 sorridendo, $oi disse7 - Gra*ie miss, ma... - #)e (osa olete dire, sir Moreland" - #)e sarei stato $i9 (ontento an()'io se a essero sal ata an()e la mia na e ed i miei marinai. A)% Miss, non m'as$etta o di do er su'ire una (os! disastrosa s(onfitta e da $arte dei ostri $rotettori. Tutta ia, (redetelo, non rim$ian+o la mia $ri+ionia. - sir Moreland, - disse Sando6an, - sa$ete ()e questa notte le na i in+lesi (i )anno quasi sor$resi" - La squadri+lia di La'uan" - es(lam3 il ferito (on emo*ione. - Su$$on+o ()e fosse quella, ma siamo rius(iti ad in+annarla ed a sottrar(i fa(ilmente al $eri(olo. - .on illudete i tutta ia di $oter a er sem$re una tale fortuna, - disse l'an+lo-indiano. - 4n +iorno, quando meno lo su$$orrete, i tro erete dinan*i ad un uomo ()e forse non i a((order0 quartiere. - 2olete alludere al fi+lio di Su5od)ana" - ()iese Sando6an. - .on $osso s$ie+armi di $i9. & un se+reto ()e io non $osso tradire, - ris$ose l'an+lo-indiano. - .on $u3 essere ()e lui, - disse ,ane*, - quantunque oi a''iate affermato di non sa$er nulla su quel nostro ostinato e misterioso a ersario. Sir Moreland $are a ()e non lo a esse nemmeno udito. Guarda a Darma (on un senso di $rofonda an+os(ia. Sando6an, ,ane* e la +io ane s'intrattennero al(uni minuti an(ora nella (a'ina, s(am'iando qual()e $arola (ol dottore, $oi si a((ommiatarono. Prima $er3 ()e la +io ane us(isse, sir Moreland le disse, +uardandola (on una (erta triste**a7 - S$ero, miss, di ri eder i $resto e ()e non orrete (onsiderarmi sem$re (ome un nemi(o. 1uando la +io ane fu us(ita, l'an+lo-indiano rimase a lun+o al*ato, tenendo +li o(()i fissi sulla $orta della (a'ina e le 'ra((ia in(ro(iate sul $etto, in attitudine $ensierosa, $oi si riada+i3, di(endo al dottore, (on un lun+o sos$iro7 - #)e triste (osa - la +uerra. Getta l'odio $erfino fra due (uori ()e $ote ano 'attere insieme (ol medesimo affetto. - Ed il ostro a re''e 'attuto assai, - ero, sir Moreland" - disse l'ameri(ano sorridendo. - S!, dottore, e lo (onfesso. - Per miss Darma"

- Per()- do rei nas(ondetelo" - 4na 'ella e (ora++iosa +io ane, de+na di suo $adre e di oi. - E ()e non sar0 +iammai mia, - disse sir Moreland, (on a((ento strano. - Il destino )a s(a ato fra noi, sen*a nostra (ol$a, un a'isso ()e nessuno $otr0 mai (olmare. - Per quale moti o" - ()iese 8eld, stu$ito dal tono ()e $are a a esse in s- dell'an+os(ia e dell'odio $rofondo. - 1uesti uomini sono nemi(i del raAa), e de+li in+lesi e non +i0 ostri. Sir Moreland +uard3 l'ameri(ano sen*a ris$ondere. Il suo iso $er3 in quel momento a e a assunto una es$ressione (os! terri'ile da (ol$ire i amente l'ameri(ano. - Si dire''e ()e i - un se+reto nella ostra ita, - disse il dottore. - Maledi(o il destino, e((o tutto, - ris$ose il +io ane (on o(e sorda. Poi, (am'iando 'rus(amente tono, ()iese7 - Dottore, do e (i (ondu(e il (omandante" - 2a al nord-o est, $er ora. - A Sara<a6 forse" - Pu3 darsi, Sir. - #)e o+lia s'ar(armi" - 2i rin(res(ere''e" - :orse s!. - Per las(iare miss Darma" - Per altri moti i $i9 +ra i, - ris$ose l'an+lo-indiano. - 1uali, se - le(ito sa$erlo" - Per()- il raAa) mi lan(er0 nuo amente (ontro di oi e forse s$etter0 a me (om$iere il doloroso do ere di dar i il (ol$o mortale e di sommer+ere la donna ()e amo, - disse Moreland. - 1uel +iorno $u3 essere molto lontano. - Io (redo il (ontrario, $er()- la ostra na e non $otr0 tenere eternamente il mare, n- rifornirsi sem$re di i eri, di muni*ioni e di (om'usti'ile, sen*a a ere un $orto ami(o. - L'o(eano - immenso, Sir. - S!, - ero, ma quando die(i o enti na i sol()eranno da tutte le $arti quest'o(eano e ()iuderanno, (ome in un (er()io di ferro, il ostro in(ro(iatore, quale s$eran*a i rimarr0" Ammiro l'auda(ia di questi $irati della Malesia, (ome ammiro la loro na e, un (a$ola oro dell'in+e+neria na ale, tutta ia $ermettetemi di du'itare sul 'uon esito della ostra (ro(iera. #)e +ra i danni $ossiate re(are alla marineria in+lese e (reare molti fastidi al raAa), non lo ne+o, essendo il ostro Re del Mare il as(ello $i9 ra$ido ()e ora esista e forse il me+lio armato, nondimeno non la durerete a lun+o. - 1uesti formida'ili (orsari non )anno la $retesa di tenere in is(a((o, $er molti anni, le squadre in+lesi, sir Moreland. Sanno $erfettamente la sorte ()e li attende e non i+norano ()e un +iorno i loro (ada eri andranno a dormire il sonno eterno nelle tene'rose allate del mar della Sonda o in fondo a qual()e s$a ente ole 'aratro. - E an()e miss Darma lo sa" - ()iese l'an+lo-indiano (on un 'ri ido. - Lo su$$on+o, sir Moreland. - A)% S'ar(atela% Sal atela% - 1ui (om'attono suo $adre ed i suoi $rotettori, ai quali de e la ita, a quanto mi si disse, e non li las(er0, ris$ose l'ameri(ano. Sir Moreland si $ass3 una mano sulla fronte, $oi disse (ome $arlando fra s-7 - Sare''e me+lio ()e domani le squadre riunite affondassero tutte, me (om$reso. Almeno sare''e finita e non udrei $i9 mai il +rido del san+ue ()e re(lama endetta%

J. .el mar della Sonda Sei +iorni do$o, il Re del Mare, ()e a e a na i+ato sem$re a elo(it0 ridotta, $er e(onomi**are il $re*ioso (om'usti'ile, +iun+e a al (a$o TanAon+-Datu, quel asto $romontorio ()e ()iude erso $onente il +olfo, o me+lio, il mare di Sara<a6. La Marianna 'era di +i0, nas(osta entro una $i((ola rada, ri$arata da altissime s(o+liere ()e la rende ano in isi'ile alle na i $assanti al lar+o. La (omanda a uno dei $i9 e(()i $irati di Mom$ra(em, ()e a e a $reso $arte a tutte le im$rese della Ti+re della Malesia e di ,ane*, un uomo fidatissimo e di un alore straordinario, sia (ome +uerriero, sia (ome marinaio. Se(ondo +li ordini ri(e uti, a e a 'uon (ari(o d'armi e di muni*ioni, $er rifornire il Re del Mare in (aso ()e

ne a esse a uto 'iso+no, ma in quanto a (ar'one, a mala$ena a e a $otuto ra(imolare una trentina di tonnellate, a endo +li in+lesi di La'uan, do$o la di()iara*ione di +uerra di Sando6an, a((a$arrato tutto quello ()e si tro a a a /runi, la (a$itale del sultanato del /orneo. 1uella $artita di (om'usti'ile $ote a a mala$ena ser ire $er un $aio di +iorni alla na e e, mantenendo una elo(it0 ridottissima, nondimeno fu su'ito im'ar(ata e sti ata nelle (ar'oniere. Temendo di essere sem$re inse+uito, Sando6an si affrett3 a dare +li ultimi ordini al (omandante della Marianna. Do e a re(arsi sen*a indu+io a Sedan+, risalire il fiume fino alla (itt0 omonima, fin+endosi una tranquilla na e mer(antile 'attente 'andiera olandese, a''o((arsi (oi (a$i da5a6i ()e a e ano $reso $arte alla de$osi*ione di ;ames /roo6e, *io dell'attuale raAa), dis$ensare loro le armi e le muni*ioni e mettere a ferro ed a fuo(o le frontiere dello stato, quindi attendere alla fo(e del fiume il ritorno del Re del Mare. 1ual()e ora do$o, mentre la Marianna si $re$ara a a mettersi alla ela, l'in(ro(iatore las(ia a TanAon+-Datu, risalendo a elo(it0 moderata erso il nord-est, onde ra++iun+ere Man+alum e $ro edersi a''ondantemente a quel de$osito (ar'onifero destinato alle na i dirette nei mari della #ina. Sette +iorni do$o, a endo sem$re tenuta una elo(it0 moderatissima, $er non tro arsi a (orto di (om'usti'ile nel (aso d'un in(ontro (on qual()e squadra nemi(a, il Re del Mare, ()e si era tenuto sem$re assai lontano dalle (oste, $assa a attra erso il 'an(o di 2ernon. Lo stesso +iorno sir Moreland fa(e a la sua $rima (om$arsa sul $onte, sorretto dal dottore. Era an(ora molto $allido e molto de'ole, $er3 la sua ferita si era quasi interamente (i(atri**ata, mer(- la sua ro'ustissima (ostitu*ione e le (ure assidue del 'ra o ameri(ano. Era una mattinata s$lendida e non tro$$o (alda, a endo il Re del Mare a''andonate le ardenti (alme del tro$i(o da qual()e +iorno. 4na fres(a 're**olina soffia a dal sud, in(res$ando l'immensa su$erfi(ie del mar della Sonda e mormorando dol(emente fra le sartie metalli()e dell'in(ro(iatore. .umerosi olatili, $er lo $i9 dei $etrelli, a+ilissimi u((elli marini, dal olo le++ero, tur'ina ano so$ra la na e, assieme a delle $)oe'etrie fuli+inose, le $i9 $i((ole delle diomedee, dalle $enne nerissime, inse+uendo i $es(i olanti ()e le ora(i dorate s(a((ia ano dal loro elemento, (ostrin+endoli, $er sal arsi, a s$i((are delle lun+)e olate so$ra le onde. 2edendo a$$arire l'an+lo-indiano, a$$o++iato al 'ra((io dell'ameri(ano, ,ane* ()e $asse++ia a sul $onte assieme a Surama, si era affrettato a muo er+li in(ontro. - :inalmente e((o i rista'ilito, - +li disse. - .e sono 'en lieto, sir Moreland. A+li uomini di mare fa molto me+lio l'aria li'era del $onte ()e quella delle (a'ine. - S!, sto 'ene, si+nor ,ane*, +ra*ie le (ure e le atten*ioni di questo 'ra o dottore, - ris$ose il (a$itano. - Da questo momento (onsiderate i (ome nostro os$ite e non $i9 (ome $ri+ioniero. 2oi siete li'ero di fare quello ()e me+lio i $ia(e e di andare do e orrete. La nostra na e non a r0 se+reti $er oi. - E non temete ()e io $ossa a'usare di questa ostra +enerosit0" - .o, $er()- i (redo un +entiluomo. - Pensate ()e un +iorno noi (i tro eremo an(ora di fronte l'uno all'altro e terri'ili nemi(i. - #i (om'atteremo lealmente. - A)% 1uesto s!, si+nor ,ane*, - disse sir Moreland, (on una (erta as$re**a. Poi, do$o a er +ettato un lun+o s+uardo sul mare e d'a er as$irato fra+orosamente l'aria marina, disse7 - 2oi a ete las(iata la re+ione ardente. 1uesta - 're**a del nord. Do e andiamo, se non i s$ia(e dirmelo" - Molto lontano da Sara<a6. - :u++ite dunque i $ara++i frequentati dalle na i del raAa)" - Per ora s!, $er()- do''iamo rinno are le nostre $ro iste. - Allora oi a ete dei $orti ami(i. - .o, a noi 'astano quelli dei nemi(i $er a$$ro i+ionar(i, - ris$ose il $orto+)ese, sorridendo. - sir Moreland, a((omodate i do e me+lio (redete e res$irate un $o' di questa 're**a. L'an+lo-indiano s'in()in3 rin+ra*iando e sal! sul (assero do e a e a eduto Darma seduta su una sedia a dondolo $osta sotto la tenda tesa all'alte**a delle +rue. La +io ane fin+e a di le++ere un li'ro, ma in e(e sotto le lun+)e $al$e're, non a e a (essato di +uardare il (a$itano. - Miss Darma, - disse sir Moreland, a((ostandosi alla +io ane. - Mi $ermettete di sedermi $resso di oi" - 2i as$etta o, - ris$ose la fi+lia di Tremal-.ai6, arrossendo le++ermente. - Starete me+lio qui ()e nella ostra (a'ina, do e si soffo(a. Il dottor 8eld offr! al (on ales(ente una sedia, $oi a((esa una si+aretta and3 a ra++iun+ere ,ane* il quale si di erti a ad osser are, insieme a Surama, i salti dei $o eri $es(i olanti $erse+uitati dalle dorate ed in aria da+li u((elli marini. L'an+lo-indiano rimase al(uni istanti silen*ioso, +uardando la +io ane, $i9 'ella ()e mai, nel suo lun+o a((a$$atoio di $er(allino a**urro +uernito (on $i**i, $oi disse (on un tono di o(e nel quale si senti a una strana i'ra*ione7 - 1uale feli(it0 tro armi qui, do$o tanti +iorni di $ri+ionia e an(ora $resso di oi, mentre a e o a uto il

timore di non $i9 ri eder i do$o la ostra fu+a da RedAan+. Mi a ete +iuo(ato $er 'ene, miss. - .on a ete ser'ato al(un r0n(ore erso di me, sir Moreland, di a er i in+annato" - .essuno, miss7 era ate nel ostro diritto di ri(orrere a qualunque astu*ia $er ri(u$erare la li'ert0. A rei $er3 $referito tener i mia $ri+ioniera. - Per()-" - .on lo so7 mi senti o feli(e $resso di oi. Il (a$itano sos$ir3 a lun+o, $oi (on o(e triste disse7 - E$$ure il destino m'im$orr0 di dimenti(ar i. Darma, udendo quelle $arole, era di entata $allidissima, $ure disse7 - S!, sir Moreland, 'iso+ner0 $ie+arsi dinan*i alle a ersit0 del destino. - E tutta ia, - ri$rese il (a$itano, - non so ()e (osa farei $er infran+ere i de(reti della sorte. - .on dimenti(ate, Sir, ()e fra noi sta la +uerra e ()e questa (i di ider0 $er sem$re. #)e (osa dire''ero mio $adre, ,ane* e Sando6an se sa$essero ()e io )o a((ettato la mano di uno dei loro nemi(i" E ()e (osa dire''ero i ostri, il (ui odio erso di noi - an(or $i9 $rofondo, $i9 a((anito, $i9 s$ietato" A ete $ensato a (i3, sir Moreland" 2oi, uno dei $i9 'rillanti e dei $i9 alorosi uffi(iali della marina del raAa) a (ui la ostra $atria )a armato il 'ra((io $er so$$rimer(i sen*a miseri(ordia, s$osare la $rotetta dei $irati di Mom$ra(em" 2edete 'ene ()e la (osa sare''e im$ossi'ile7 un so+no ()e non $otr0 mai di entare realt0, $er()- l'a'isso ()e (i se$ara - tro$$o $rofondo. - Il nostro amore lo (olmere''e, $er()- l'amore non )a $atria, se... - 2orrei ()e (os! fosse, - disse Darma (on o(e triste. - sir Moreland, dimenti(atemi. 4n +iorno oi sarete li'ero, s(ordate i di me, ri$rendete il mare e o''edite alla o(e del do ere ()e i ()iede il nostro sterminio. Dimenti(ate ()e su questa na e si tro a una fan(iulla ()e oi a ete amata e ()e $ur i )a amato e fate tuonare, sen*a miseri(ordia, le ostre arti+lierie su di noi, (olate(i a fondo o fate(i saltare in aria. La nostra sorte ormai - s(ritta a lettere di san+ue sul +ran li'ro del destino e tutti noi siamo $ronti a su'irla. - Io u((idere oi% - es(lam3 l'an+lo-indiano. - Tutti +li altri s!, ma non oi. A e a $ronun(iato quelle $arole D+li altriD (on un tale a((ento d'odio, ()e Darma lo +uard3 (on is$a ento. - Si dire''e ()e oi a ete dei se+reti ran(ori (ontro ,ane* e Sando6an e an()e (ontro mio $adre. Sir Moreland si era morso le la''ra, (ome se fosse $entito di essersi las(iato sfu++ire quelle $arole, $oi ri$rese $rontamente7 - 4n (a$itano non $u3 $erdonare a (oloro ()e lo )anno into e ()e +li )anno affondata la na e. Io sono disonorato ed - ne(essario ()e mi $renda una ri in(ita un +iorno o l'altro. - E li anne+)erete tutti" - ()iese Darma (on is$a ento. - Sare''e stato me+lio ()e io fossi (olato a fondo (olla mia na e, - disse il (a$itano, sfu++endo la domanda ri olta+li dalla +io ane. - 1uell'urlo terri'ile ()e mi $erse+uita non lo a rei $i9 udito. - #)e (osa dite, sir Moreland" - .ulla, - ris$ose l'an+lo-indiano (on o(e sorda. - .ulla, miss Darma. :antasti(a o. Si era al*ato, mettendosi a $asse++iare (on a+ita*ione, (ome se $i9 non si sentisse i dolori ()e do e a $rodur+li la ferita non an(ora interamente rimar+inata. Il dottor 8eld, ()e era $o(o lontano, edendolo (os! a+itato, +li si era a i(inato. - .o, sir Moreland, - +li disse. - Simili sfor*i $ossono $rodurre +ra i (onse+uen*e ed io, $er ora, e li $roi'is(o. La mia i+ilan*a su di oi non - an(ora (essata. - #)e im$orta se la mia ferita si ria$risse" - disse l'an+lo-indiano. - Se la mia ita do esse fu++ire da quello stra$$o, sarei $i9 lieto. Almeno tutto sare''e finito. - .on rim$ian+ete di essere stato sal ato, Sir, - disse il dottore, $rendendolo sotto il 'ra((io e ri(ondu(endolo erso il quadro. - #)i $u3 dire ()e (osa i riser'a l'a enire" - Delle amare**e e null'altro, - ris$ose il (a$itano. - E$$ure ieri sem'ra ate lieto di essere an(ora i o. L'an+lo-indiano non ris$ose e si las(i3 ri(ondurre nella (a'ina, essendosi le ato un ento fres()issimo. Il Re del Mare intanto (ontinua a la sua (orsa erso il nord-est, mantenendo una elo(it0 di sette nodi. A me**od! ,ane* e Sando6an a e ano fatto il $unto ed a e ano (onstatato ()e una distan*a di (ento(inquanta mi+lia se$ara a la loro na e da Man+alum, distan*a ()e $ote ano su$erare in $o(o $i9 di entiquattro ore sen*a for*are le ma(()ine. Entram'i a e ano fretta di +iun+er i, $er()- il tem$o a((enna a a +uastarsi ra$idamente, quantunque al mattino fosse a$$arso s$lendido. Al(uni (irri 'ian(astri, ()e sali ano dal sud, erano +i0 a$$arsi e s'a an*a ano lentamente= era (erto l'a an+uardia di a$ori 'en $i9 densi ed ai due $irati non $ia(e a di farsi sor$rendere da qual()e 'urras(a in quei $ara++i (os$arsi di 'an()i e di s(o+liere isolate. Ed infatti il mar della Sonda, (os! a$erto ai enti freddi del sud e dell'o est, - uno dei $e++iori, $er()- si formano in quei luo+)i delle ondate (os! +i+antes()e, ()e non s'in(ontrano in altri, nemmeno nel Pa(ifi(o. E $oi Man+alum non $ote a offrire un si(uro asilo $er una na e (os! +rossa, non a endo ()e un minus(olo

$orto, a((essi'ile solamente ai $ra)os. Le a$$rensioni dei due e(()i lu$i di mare do e ano a ere una (onferma molto $resto. Infatti, alla sera il sole era tramontato fra un fitto elo di a$ori dalla tinta molto os(ura e la 're**a si era tramutata in un ento $iuttosto forte e assai fres(o. La (alma ()e re+na a sul mare si era s$e**ata. Delle onde sali ano di quando in quando dal sud e (orre ano, mu++endo sordamente, (ontro l'in(ro(iatore, solle andolo 'rus(amente. - A remo mare forte domani, - disse ,ane* al dottor 8eld, ()e era risalito in (o$erta. - Il Re del Mare 'aller0 terri'ilmente se si s(atena un ura+ano. 8o fatto +i0 una (ro(iera in questi $ara++i e so quanto di entano terri'ili allorquando soffiano i enti del sud o dell'o est. - S'al*ano delle onde mostruose, - ero, si+nor ,ane*" - Di quindi(i metri e tal olta $erfino di di(iotto e ()e lun+)e**e ()e )anno% - Ma Man+alum non de e essere lontana. - Sare''e me+lio e itarla, $iuttosto ()e tro arsi $resso di essa, mio (aro si+nor 8eld. Man+alum non - ()e un +rosso s(o+lio e le altre due isolette ()e lo fian()e++iano, due $unte ro((iose. - 4n so++iorno $o(o in idia'ile $ei loro a'itanti. - E$$ure non sem'rano s(ontenti della loro terra, quantunque siano, si $u3 dire, (om$letamente isolati dal resto del mondo, non edendo ()e molto di rado qual()e na e. Ed infatti quel de$osito di (ar'one non iene rinno ato ()e o+ni due o tre anni. - Si di(e ()e sia la (olonia $i9 minus(ola ()e esista nel nostro +lo'o. - & ero dottore, $er()- la sua $o$ola*ione non ammonta nemmeno a (ento $ersone. L'anno s(orso non erano ()e in no antano e. & 'ens! ero ()e anni sono a e a ra++iunto i (ento enti a'itanti. - E $er()- sono s(emati" - In (ausa d'una tremenda 'ufera la quale s$inse le onde attra erso l'isola, atterrando molte (ase e s$a**ando ia numerosi a'itanti. - E $er()- i su$erstiti non )anno a''andonata l'isola" - Pare ()e amino assai il loro suolo in+rato e malsi(uro e $oi (redo ()e in nessun altro luo+o $otre''ero +odere tanta li'ert0. 1uantunque a$$arten+ano a ra**e di erse, essendo i in+lesi, ameri(ani, malesi, 'u+)isi, ma(assaresi e (inesi, i ono in $erfetta armonia e sul $iede d'una (om$leta e+ua+lian*a. Si $u3 an*i dire ()e que+li isolani )anno risolto il famoso $ro'lema so(iale e (on soddisfa*ione +enerale, $er()- sono retti da una s$e(ie di (omunismo. Il loro (a$o - il $i9 e(()io a'itante dell'isola, (on $oteri limitati. La orano in (omune, si istruis(ono a i(enda, e non (onos(ono il alore del denaro ()e $er loro ra$$resenta una mera (uriosit0. Perfino le donne, ()e sono molto $i9 numerose de+li uomini, si sono adattate ai la ori mas(olini, onde o iare il $eri(olo ()e i $ossano essere $ersone $i9 'iso+nose di enire nutrite ()e non la oratori (ostretti a nutrirle. - 4n'isola mera i+liosa% - es(lam3 il dottore. - Sotto un (erto as$etto - eramente ammira'ile, - disse ,ane*. - Sono molti anni ()e - $o$olata" - Dal @K@M, $er()- $rima non i erano ()e 'ande di u((elli marini. 4n disertore in+lese, (erto Gran ill, fu il $rimo ad a$$rodare insieme ad un suo (om$atriotta e ad un ameri(ano. Pi9 $re$otente de+li altri due, (on un editto si $ro(lama a re dell'isola e dei due isolotti i(ini. Pare $er3 ()e (i3 non +li $ortasse fortuna, $er()- quando nel @K@K il +o erno in+lese in ia a una na e a $renderne $ossesso, non i e a ()e l'ameri(ano. Era $ossessore di molto oro, moneta affatto inutile fra quelle ro((e e ()e a re''ero $otuto +odere in $atria. Pure in itato a tornarsene in Ameri(a, o$$ose un rifiuto (ate+ori(o. A $o(o a $o(o s'ar(arono dei malesi e an()e dei 'u+)isi e de+li in+lesi. .el @KIH la $o$ola*ione aument3 d'un (ol$o a endo, in quell'e$o(a, un (orsaro ameri(ano, s'ar(ato quaranta $ri+ionieri, $resi durante la +uerra di se(essione. 1uell'aumento di $o$ola*ione rese 'en dura la ita a+li isolani, essendosi dimenti(ato il (orsaro di s'ar(are dei i eri, nondimeno a $o(o a $o(o la (olonia $ros$er3 e (ontinu3 ad aumentare. :orse a quest'ora, il si+nor Griell, ()e - l'attuale +o ernatore dell'isola, )a $i9 d'un (entinaio di sudditi. - 4n $i((olo re. - #)e (i tiene al suo re+no, s$e(ialmente do$o la isita ri(e uta da un ammira+lio in+lese della squadra della #ina ()e lo )a in estito del su$remo $otere, d'in(ari(o della Re+ina d'In+)ilterra. - :i+urarsi ()e onori a r0 a uto quell'ammira+lio% - .o, si+nor 8eld, +li onori )a do uto farli lui, offrendo alla (olonia un 'an()etto $anta+rueli(o, di (ui i 'uon+ustai dell'isola ser'ano immortale ri(ordo, se+u!to da molti doni fra i quali una 'andiera in+lese ()e Griell (onser a +elosamente. - 2edr3 (on $ia(ere quel $i((olo re+no. S$eriamo di a ere una 'uona a((o+lien*a, - disse il dottore. - Lo du'ito, - ris$ose ,ane*, - $er()- que+li isolani (i terranno a non s$ro edersi di (ar'one ()e (onsumano essi in +ran $arte. Sa$remo $er3 (almarli a endo noi de+li ar+omenti molto $ersuasi i. #)iamino $ure in loro so((orso +li in+lesi e (i s(a((ino. Siamo in +uerra e la faremo a tutti i sudditi in+lesi, sen*a e((e*ioni.

K. L'isola di Man+alum Tutta la notte il Re del Mare fu i amente 'attuto dalle onde, ()e sali ano in(essantemente dal sud, s(on ol+endo tutto il mare della Sonda. Il ento non a e a (essato di aumentare, $er3 non era an(ora (os! iolento da rendere diffi(oltosa la na i+a*ione dell'in(ro(iatore, dotato di s$lendide qualit0 nauti()e, nonostante il $eso enorme delle sue +rosse arti+lierie e delle sue torri (ora**ate. All'indomani il tem$o era di entato $i9 mina((ioso. I (a alloni si se+ui ano (on furia, (olle (reste s$ume++iami, mu++endo (u$amente e fran+endosi (on fra(asso (ontro lo s$erone della na e. Il ento, sfer*ando le loro (ime, solle a a ere (ortine d'a(qua, le quali (orre ano attra erso l'o(eano, dan*ando disordinatamente e a''attendosi (ontro l'al'eratura e le torri del Re del Mare. Enormi masse di a$ori, +ra ide di $io++ia, olte++ia ano $el (ielo, inter(ettando (om$letamente la lu(e solare e $roiettando sull'o(eano delle om're tetre. Gli u((elli marini, da eri u((elli delle tem$este, si solla**a ano in 'ande fitte nei (a i o sulle (reste delle onde, las(iandosi $ortare dal ento, salutando la tem$esta (on +ridi assordanti. Si ede ano i +i+antes()i al'atri (orrere fra i (a alloni, $oi al*arsi 'rus(amente, des(ri endo fulminei +iri= i rom$itori d'ossa (alare a stormi assieme alle sule fuli++inose, mentre in aria olte++ia ano le fre+ate. Il Re del Mare tene a $er3 s$lendidamente testa all'ura+ano, sormontando fa(ilmente le onde ()e lo assali ano da $rora e ()e urla ano e mu++i ano sui suoi fian()i. Sando6an e ,ane* a e ano dato ordine a 8or<ard di atti are i fuo()i, onde (er(are di +iun+ere a Man+alum $rima ()e l'ura+ano si s(atenasse, sa$endo ()e l'a$$rodo sare''e di entato allora $eri(olosissimo. Alla sera la 'urras(a si s(atena a (on furore estremo, mentre l'in(ro(iatore non era an(ora in ista del $i((o dell'isola. La $ruden*a (onsi+lia a di $rendere il lar+o, onde non es$orre la na e al $eri(olo di enire s'attuta (ontro qual()e ro((ia. - As$etteremo ()e si (almi $rima d'a i(inar(i a Man+alum, - a e a detto Sando6an. - A''iamo an(ora (om'usti'ile $er un $aio di +iorni. Il Re del Mare a e a olta la $rora a $onente, non essendo i in quella dire*ione n- 'an()i, n- s(o+liere. L'ura+ano lo assali a allora (on iolen*a inaudita, im$rimendo+li delle s(osse s$a ente oli. Tutti erano in (o$erta, $erfino Darma e sir Moreland. Le onde, ere monta+ne mo'ili, si ro es(ia ano addosso all'in(ro(iatore (on mu++iti assordanti, osta(olando+li la mar(ia e mina((iando di tras(inarlo 'en lontano dalla sua rotta. - 4na 'urras(a terri'ile, - disse sir Moreland a Darma, la quale si tene a ri$arata tra la torre $o$$iera e la murata del (offerdam. - La ostra na e a r0 molto da fare a (a arsela. - #)e i sia $eri(olo di affondare" - ()iese la +io ane, sen*a $er3 manifestare al(una a$$rensione nel tono della o(e. - .o, almeno $er ora, miss. Il Re del Mare - una na e a $ro a di s(o+lio e nessuna ondata $otr0 demolirla. - #)e onde +i+antes()e $er3. - Enormi, miss. Ed - qui, in questi $ara++i ()e ra++iun+ono delle alte**e s$a ente oli. Ritirate i, non - il ostro $osto qui. 2i - del $eri(olo. - Se l'affrontano +li altri, $er()- do rei sfu++irlo io" - Sono uomini di mare. Ritirate i, miss, $er()- ora ()e l'in(ro(iatore si $re$ara a irare di 'ordo, le onde s$a**eranno la $o$$a e un (a allone $otre''e irrom$ere nella torre. - Mi rin(res(e di non $oter ammirare questa 'ufera in tutta la sua terri'ile ra''ia. A)% 1uale s$etta(olo% Guardate, sir Moreland, ()e ondate% Si dire''e ()e stanno $er ()iudersi so$ra di noi. As$ettate un minuto an(ora. - /adate, miss, le onde assal+ono la $o$$a. Le edete" Il Re del Mare, ()e fati(a a immensamente a $rendere il lar+o, tro andosi di frequente le sue eli()e fuori dalle a(que, $are a ()e fosse di entato un misero +us(io di no(e. /al*a a sulle (reste, s'andandosi in modo da temere ()e da un momento all'altro si squili'rasse, $oi stra$iom'a a ne+li a'issi, dai quali $are a ()e non do esse mai $i9 us(ire. I (ol$i di mare si su((ede ano sen*a tre+ua, fran+endosi (ontro le torri (on mille mu++iti e s$a**ando la tolda (on +ra e $eri(olo $ei marinai, ()e eni ano s'attuti (ontro le murate e tal olta $erfino solle ati. ,ane* e Sando6an $are a ()e se ne ridessero dei furori dell'ura+ano. A++ra$$ati alla 'alaustrata del $onte di (omando, (almi, im$assi'ili, im$arti ano +li ordini (on o(e tranquilla. A e ano ormai tro$$a fidu(ia nella $ro$ria na e $er du'itare della ittoria finale. D'altronde a e ano $rese tutte le misure $er $oter lottare anta++iosamente (oll'ura+ano.

A e ano raddo$$iato il $ersonale di ma(()ina ed i timonieri, a e ano fatto do$$iare i (a i delle s(ialu$$e, le+are le arti+lierie le++ere, assi(urare le +rosse e ()iudere tutti +li s$ortelli ed i 'o((a$orti, onde non una +o((ia d'a(qua $otesse entrare nella na e. Tutta la notte il Re del Mare fe(e alorosamente fronte all'ura+ano, sen*a tro$$o allontanarsi dai $ara++i di Man+alum ed essendosi erso il me**od! dell'indomani (almata la furia del ento, ri$rese la sua rotta $rimiti a. Il (ielo si mantene a an(ora mina((ioso e tutto fa(e a (redere ()e quella 'ufera do esse a ere $i9 tardi un se+uito. - Affrettiamo(i ad a$$rofittare di questo momento di (alma relati a, - disse Sando6an a ,ane* ed a Tremal.ai6. - Le (ar'oniere sono quasi uote e sare''e una +ra e im$ruden*a las(iar(i (o+liere da un altro ura+ano (oi fuo()i semis$enti. L'isola non do e a essere lontana, $oi()- il Re del Mare, $ur tenendosi al lar+o $er tema di enire s$into (ontro quella terra o erso le s(o+liere ()e la (ir(ondano, non si era molto s(ostato erso l'o est. Ed infatti erso le die(i del mattino, essendosi s$e**ate le masse di a$ore ()e tur'ina ano in (ielo, una monta+na si deline3 finalmente all'ori**onte. - Man+alum" - ()iese Tremal-.ai6 a ,ane* ()e l'osser a a (ol (anno(()iale. - S!, - ris$ose il $orto+)ese. - Affretteremo la mar(ia e faremo arra''iare que+l'isolani ed il loro minus(olo +o ernatore. Il Re del Mare aumenta a la (orsa, (onsumando le sue ultime tonnellate di (ar'one. La monta+na in+randi a a ista d'o(()io. Era una etta (o$erta da una fitta e+eta*ione assai erde++iante e alla sua 'ase si s(or+e a, in uno squar(io (onsidere ole, il suo $orti(ino. - :ra due ore i +iun+eremo, - disse ,ane* all'indiano. Il $orto+)ese non s'in+anna a. .on era an(ora me**od! quando il Re del Mare si tro 3 di fronte alla $i((ola rada sulla (ui s$ia++ia si s(or+e ano dei +ru$$etti di (a$anne e delle 'ar()e tirate a se((o. - S(anda+liate% - a e a +ridato Sando6an. - :orse a remo a(qua suffi(iente $er entrare. Sam'i+lion+ (on $are(()i marinai muniti di s(anda+li si era re(ato a $rora $er misurare la $rofondit0 delle a(que, mentre il Re del Mare modera a ra$idamente la sua elo(it0. 2edendo a$$arire quella +rossa na e, +li a'itanti, $er la ma++ior $arte di ra**a 'ian(a, si erano $re(i$itati fuori delle loro (a$anne e, (redendo ()e fosse in+lese, si erano affrettati ad inal'erare sull'antenna dei se+nali la $re*iosa 'andiera re+alata loro dall'ammira+lio della squadra del Mar Giallo. Erano una (inquantina fra uomini, donne e ra+a**i, ()e s+am'etta ano alle+ramente fra i fu()iJ +i+anti, ()e (o$ri ano le ri e della minus(ola 'aia, s$erando forse di edersi re+alare un se(ondo 'an()etto +ar+antues(o, (ome l'a e a offerto l'ammira+lio 'ritanno. Sando6an, do$o a er ra((omandato ai timonieri di tenere il Re del Mare al lar+o dalle s$ia++e, a e a dato ordine di (alare in mare la s(ialu$$a a a$ore e le due 'aleniere $i9 +rosse, essendo i (a alloni sem$re fortissimi. - 2edo del (ar'one, - a e a detto a ,ane*. - Ed io dei 'uoi ()e $as(olano nei re(inti, - a e a ris$osto il $orto+)ese. - 1uesta (orsa non sar0 stata quindi inutile, - a e a (on(luso la Ti+re della Malesia. - Almeno qui non a remo da temere al(una resisten*a. Trenta malesi, armati di fu(ili e di 6am$ilan+, erano +i0 s(esi nella s(ialu$$a, do$o non $o()e fati()e, in (ausa delle frequenti ondate. Essendosi il Re del Mare messo attra erso i (a alloni ed a endo +ettato una 'uona quantit0 d'olio sotto e so$ra ento, una (erta (alma erasi ottenuta. :ra la na e e l'isola, l'a(qua si era s$ianata, in modo da rendere fa(ile l'a$$rodo. Ad un (omando di ,ane*, la s(ialu$$a a a$ore a e a $reso a rimor()io le due 'aleniere, diri+endosi ra$idamente erso la s$ia++ia, o e s'a$ri a un $i((olo 'a(ino in+om'ro di al+)e ()e mette a in un se(ondo $i9 am$io e assolutamente s+om'ro. La tra ersata si era (om$iuta in meno di (inque minuti. ,ane* ()e a e a assunto il (omando della s$edi*ione, s'ar(3 $er $rimo fra la minus(ola $o$ola*ione, domandando del +o ernatore. - Sono io, si+nore, - ris$ose un e(()io ()e indossa a un (ostume da tam'uro ma++iore dell'eser(ito in+lese, sfoderato $er la (ir(ostan*a. - Sono 'en feli(e di edere un (a$itano di Sua Maest0 la Re+ina d'In+)ilterra. - La Re+ina d'In+)ilterra non )a nulla a ()e fare (on noi, si+nor +o ernatore, - ris$ose ,ane*, mentre i suoi uomini s'ar(a ano e (ari(a ano i fu(ili. - D'altronde io non sono un ra$$resentante dell'Im$ero /ritanni(o. - #)e (osa dite, si+nore% - es(lam3 il e(()io s(o$rendosi il (a$o. - Pare ()e man()iate di noti*ie fres()e dal resto del mondo. - .on a$$rodano ()e rare na i qui, e +li ammira+li in+lesi non si fanno $i9 edere. - Allora )o il dis$ia(ere d'informar i ()e noi siamo in +uerra (oll'In+)ilterra e ()e $er(i3 do ete (onsiderar(i (ome ostri nemi(i. - E enite a (onquistare l'isola% - es(lam3 il +o ernatore, im$allidendo. - #)i siete" De+li olandesi forse"

- .oi siamo le ti+ri di Mom$ra(em. - .e )o udito a+amente a $arlare. - Tanto me+lio, d'altronde rassi(urate i. .oi non a''iamo l'inten*ione di destituir i e tanto meno d'im$ossessar(i della ostra isola, si+nor Griell. - E ()e (osa desiderate, dunque" - ()iese il +o ernatore (on o(e tremante. - Gli in+lesi )anno qui un $i((olo de$osito di (ar'one, - ero" - & ero, ma non a$$artiene a noi, 'ens! al +o erno della Gran /reta+na. #om$renderete quindi ()e io non $osso to((arlo sen*a a er ri(e uto l'ordine dell'Ammira+liato. - 1uell'ordine e lo far3 dare $i9 tardi, - ris$ose ,ane*. - Per diritto di +uerra quel (ar'one, ()e oi non $otreste difendere, - nostro. Se $oi orrete e itare dei malanni, fra un'ora do rete far $ortare qui an()e dell'a(qua dol(e e dei i eri= $assato il quale tem$o i miei uomini $ro(ederanno alla distru*ione delle ostre a'ita*ioni e delle ostre $ianta+ioni. - Si+nore% - es(lam3 il $o ero +o ernatore. - Io $rotesto (ontro questa iolen*a. - Protesterete $resso l'Ammira+liato ()e non )a $ensato a mandare qui una squadra $er difender i, - disse ,ane*, (on o(e se((a. - Ors9, attendo (oll'orolo+io alla mano. - & una $irateria% - #)iamatela (ome olete, (i3 non mi da al(un fastidio. #)e tutti si ritirino o i miei uomini faranno fuo(o% 1uella mina((ia, formulata in lin+ua in+lese, ottenne un su((esso immediato. La $o$ola*ione, ()e +i0 +uarda a in (a+nes(o i (orsari, temendo una s(ari(a, si era $rontamente dis$ersa, rifu+iandosi nelle (ase. Solamente il +o ernatore, $er non $erdere della sua di+nit0, si era ritirato ultimo, do$o a er ()iamato a (onsi+lio tre o quattro e(()i (oloni, (ertamente i $ersona++i $i9 influenti e $i9 ris$ettati dell'isola. ,ane*, sen*a attendere le de(isioni del +o ernatore, si era diretto erso il de$osito di (ar'one, situato all'estremit0 della 'aia, sotto una asta tettoia. 2e n'erano $erlomeno sei(ento tonnellate, $ro ista ra++uarde ole, ma il (ui tras$orto a 'ordo ri()iede a molto tem$o. :urono rimandate a 'ordo le s(ialu$$e $er (ondurre a terra altri ottanta uomini di rinfor*o ed il (ari(o (omin(i3 nonostante il $essimo tem$o ed i furiosi a(qua**oni ()e si su((ede ano di quarto in quarto d'ora. Mentre i malesi ed i da5a6i la ora ano fe''rilmente, ,ane* si era seduto sotto la tettoia (oll'orolo+io in mano e la si+aretta fra le la''ra, risoluto ad a+ire. A e a radunato $resso di s- una do**ina di fu(ilieri, i quali altro non as$etta ano ()e un ordine $er mettere a sa((o le a'ita*ioni de+li isolani e distru++ere le $o()e $ianta+ioni. .on era $er3 an(ora tras(orsa l'ora, quando si idero al(uni (oloni s$in+ere erso la $i((ola 'aia una (inquantina di (a$re e altrettante $e(ore, animali di 'ell'as$etto e di 'uona ra**a, ()e do e ano somministrare all'equi$a++io dell'in(ro(iatore delle su$er'e 'iste(()e. Il +o ernatore, a((om$a+nato dai suoi (onsi+lieri, li $re(ede a. Il $o ero uomo $are a molto afflitto, ma an()e molto in(ollerito. - Si+nore, - disse, a((ostandosi a ,ane*. - #edo alla for*a, $er3 far3 le mie la+nan*e all'Ammira+liato. Il $orto+)ese in e(e di ris$ondere trasse da un $ortafo+lio una (arta e +liela rimise. - #)e (os'- questo" - ()iese il +o ernatore, (on sor$resa. - 4na tratta di (inque(ento sterline in oro ()e $otrete far in(assare a Pontiana6 do e a''iamo i nostri 'an()ieri. 1uesti animali a$$arten+ono ai ostri amministrati e e li $a+)iamo= il (ar'one a$$artiene al +o erno in+lese e (e lo $rendiamo. Ora las(iate(i tranquilli e non o((u$ate i altro di noi. - A rei $referito tenermi i miei animali, assai $i9 utili del ostro denaro, - ris$ose il +o ernatore sti**ito. A re''e forse oluto a++iun+ere qual()e altra $arola= ma edendo i marinai al*are i fu(ili, 'att$rudentemente in ritirata assieme ai suoi (onsi+lieri. Intanto altri uomini erano s'ar(ati ed altre s(ialu$$e erano +iunte, e mantenendosi il mare relati amente tranquillo fra la s$ia++ia ed il Re del Mare, fa(endo questo ar+ine all'irrom$ere delle onde (olla sua massa, il (ari(o del (om'usti'ile (omin(i3 (on fe''rile atti it0. Tutti si affretta ano, $er()- al lar+o il mare infuria a, rom$endosi (on ra''ia (ontro le s(o+liere e il tem$o non a((enna a a ris()iararsi, e mentre l'im'ar(o di quella massa di (om'usti'ile do e a ri()iedere molte ore. Durante tutta la +iornata e 'uona $arte della notte, monti di (om'usti'ile furono $re(i$itati nelle (ar'oniere. L'indomani, ,ane*, essendo stato surro+ato da Tremal-.ai6, ed essendo il mare un $o' (almato, se''ene il tem$o fosse sem$re mina((ioso, fe(e la $ro$osta a sir Moreland di fare una +ita a uno dei due isolotti fian()e++ianti Man+alum, $er fare un massa(ro d'u((elli marini onde ariare la minuta di 'ordo. Tro andosi Surama indis$osta, in (ausa del mal di mare ()e la tormenta a, fu offerto a Darma di a((om$a+narli, tanto $i9 ()e la +io ane era una alente (a((iatri(e. A me**od!, do$o il $ran*o, l'an+lo-indiano, il $orto+)ese e la fan(iulla, armati di fu(ili da (a((ia, s'im'ar(a ano sulla $i((ola 'aleniera, diri+endosi erso l'isolotto di $onente, uno s(o+lio enorme ()e lan(ia a la sua etta a sette od otto(ento $iedi d'alte**a e ()e da tre lati (ade a quasi a $iom'o.

Sui (orni(ioni si ede ano stormi di u((elli a nidifi(are. Erano $er lo $i9 al'atri 'ian()i e neri, i quali, quantunque i ano insieme su+li isolotti deserti, manten+ono una linea di di isione ()e si ede a $rima ista, dato il (olore delle loro $enne. .on man(a ano $er3 molti altri u((elli marini, 'en mi+liori dal lato (ommesti'ile. ,ane* ()e diri+e a la s(ialu$$a, in meno di me**'ora s'ar(3 l'an+lo-indiano e Darma alla 'ase dello s(o+lio do e si $rolun+a a un tratto di s$ia++ia di al(une (entinaia di metri. Le+ata l'im'ar(a*ione dietro una linea di ro((e ()e la difende ano da+li assalti delle onde, i due (a((iatori e Darma si arram$i(arono sui fian()i della ru$e, fu(ilando i+orosamente i +rossi olatili ()e tur'ina ano so$ra le loro teste in 'ande (os! fitte da os(urare tal olta i ra++i del sole. Al'atri 'ian()i e neri, sule, rom$itori d'ossa, +a''iani e rondini di mare (ade ano in +ran numero sulla s$ia++ia sottostante, non $rendendosi nemmeno la 'ri+a di a''andonare i (orni(ioni sui quali nidifi(a ano. La (a((ia si $rotrasse fino erso il tramonto, (on +rande di ertimento di sir Moreland, ()e era $ure un tiratore alentissimo, $oi, essendosi il mare fatto +rosso ed essendosi il ento al*ato iolentissimo, $ensarono a far ritorno. Sta ano $er im'ar(arsi, quando udirono la sirena dell'in(ro(iatore a fis()iare re$li(atamente. - #i ()iamano, - disse ,ane*. - Il (ari(o - finito e il Re del Mare si $re$ara a $rendere il lar+o. Ad un tratto (orru+3 la fronte, fissando le onde ()e si ro es(ia ano (on estrema iolen*a (ontro lo s(o+lio. - #)e a''iamo (ommesso una +rossa im$ruden*a a tardare tanto" - si ()iese. - #)e 'rutto mare% - Affrettiamo(i, si+nor ,ane*, - disse sir Moreland, +uardando (on inquietudine Darma. - A remo da fare a tornare a 'ordo. La sirena dell'in(ro(iatore (ontinua a a fis()iare e si ede ano i marinai a fare dei lar+)i (enni. - Pare ()e (i in itino a non $rendere il lar+o, - disse ,ane*. - #)e al di l0 delle s(o+liere il mare sia $i9 (atti o di quello ()e (rediamo" /a)% Tentiamo% Afferr3 i remi e s$inse risolutamente la s(ialu$$a fuori dal $i((olo seno, ma a$$ena e''e oltre$assata la linea de+li s(o+li, un'onda immensa, una era monta+na d'a(qua si ro es(i3 su di loro e $er $o(o non li su'iss3. 1uasi nel medesimo istante idero l'in(ro(iatore, assalito da una se(onda ondata, an(ora $i9 enorme, salita dal sud, e res$into 'rus(amente al lar+o dall'im'o((atura della rada di Man+alum. 1uel terri'ile (ol$o di mare do e a a er s$e**ate le (atene delle 0n(ore. - Si+nor ,ane*% - +rid3 Darma s$a entata. - Il Re del Mare fu++e% .uo e monta+ne d'a(qua si ro es(ia ano (on estremo furore, fra le isole e l'in(ro(iatore, mentre la notte (ala a quasi di (ol$o, tutto a ol+endo nel suo nero manto. - Torniamo, si+nor ,ane*, - disse sir Moreland. - L'in(ro(iatore iene res$into al lar+o e... .on fin! la frase. 4n (a allone enorme si era $re(i$itato sulla s(ialu$$a, (a$o ol+endola e +ettando tutti in a(qua. ,ane*, $ronto (ome un lam$o, a e a a uto a$$ena il tem$o di stra$$are il sal a+ente atta((ato al 'an(o di $o$$a e di afferrare $er un 'ra((io Darma. A$$ena tornato a +alla, do$o $assato il (a allone, si ide di fronte l'an+lo-indiano ()e s'a$$o++ia a $ure ad un sal a+ente, quello di $rora. - Aiutatemi, sir Moreland% - +rid3. Darma +li era sfu++ita, ma la sottana di $er(alle a**urro ()e ella indossa a era ri(om$arsa a $o()e 'ra((ia da loro, $oi la lun+a (a$i+liatura dis(iolta dall'onda. Il $orto+)ese, alentissimo nuotatore, (on due $oderose 'ra((iate era +iunto in tem$o $er afferrare la este. - Sir, aiutatemi% - ri$et- (on o(e soffo(ata. Il (a$itano +iun+e a, di'attendosi dis$eratamente. Pare a ()e in quel su$remo istante a esse re(u$erate d'un (ol$o tutte le sue for*e. Mentre (olla sinistra strin+e a il sal a+ente, $ass3 il 'ra((io destro sotto il (ollo della +io ane, al*andole la testa. - Miss... a++ra$$ate i... siamo qui... (ol si+nor ,ane*... i sal eremo. Darma sentendosi afferrare e rial*are, a e a a$erti +li o(()i. Era $allida (ome un (en(io la ato, e dai suoi s+uardi tras$ari a un $rofondo terrore. 2edendo il sal a+ente ()e l'an+lo-indiano le s$in+e a (ontro, i si era a++ra$$ata (on su$rema ener+ia. - 2oi... Sir... - 'al'ett3. - Ed an()'io, Darma, - disse ,ane*. - .on las(iare% E((o l'onda ()e (i in este. - 4na (orda% - +rid3 il (a$itano. - Le+ate il sal a+ente. - La mia (intura, - ris$ose il $orto+)ese. - A oi... $rendete% /adate... l'onda... L'an+lo-indiano, (on una ra$idit0 mera i+liosa a e a unito i due lar+)i anelli di su+)ero. A e a fatto a$$ena il nodo ()e un'onda +i+antes(a s'a''atte a addosso a loro. Istinti amente i due uomini a e ano stretta fra di loro la +io ane, sorre++endola (on un 'ra((io. Si sentirono tra ol+ere, $oi s$in+ere in alto fra un tur'ine di s$uma ()e li a((e(a a, quindi $re(i$itare in un

'aratro s$a ente ole ()e $are a non a esse $i9 fondo. - Si+nor ,ane*... Sir Moreland% - +rid3 la +io ane. - Do e s(endiamo noi" - #ora++io, miss, - ris$ose il (a$itano. - La terra non - lontana e le onde (i s$in+ono. E((o ()e rimontiamo un'altra onda. - L'isolotto sta di fronte a noi, a meno di (inque(ento metri, - disse ,ane*. - sir Moreland, $otrete resistere" - Lo s$ero, - ris$ose il (a$itano. - E la ostra ferita" - .on o((u$ate ene... - 'en fas(iata e quasi ()iusa... An(ora l'onda% 4n altro (a allone li $rese $er di sotto, li solle 3 fino quasi a to((are le nu'i, $oi torn3 a $re(i$itarli (on erti+inosa ra$idit0. - Dio... ()e (ol$i, - disse Darma. - .on a''andonate il sal a+ente, - disse il (a$itano. - La nostra sal e**a sta in questi anelli di su+)ero. - Ed il Re del Mare si ede an(ora" - S(om$arso, tras(inato ia dall'ura+ano, - ris$ose ,ane*. - .on temere, Sando6an e Tremal-.ai6 non (i a''andoneranno. E((o lo s(o+lio% .on erremo frantumati fra le ro((e" sir Moreland, non las(iate i s$in+ere. Il (a$itano non ris$ose. Guarda a erso l'enorme s(o+lio, la (ui etta era (o$erta di nu'i tem$estose e sui (ui fian()i stris(ia ano le fol+ori. D'im$ro iso mand3 un +rido di +ioia. - La... la... (alma... l'olio% - es(lam3. - /ra)ma (i $rote++e% Era im$a**ito l'an+lo-indiano" .o, sir Moreland a e a 'en eduto. Le onde, dinan*i a loro, si s$iana ano, (ome $er o$era ma+i(a, dissol endosi di (ol$o. Durante l'im'ar(o del (ar'one, Sando6an a e a fatto s$ar+ere intorno alla na e al(uni 'arili d'olio onde ottenere un $o' di (alma e $ermettere alle s(ialu$$e (ari()e di a''ordarlo. 1uello strato oleoso, tras(inato forse da qual()e (orrente, si era a((umulato dinan*i al terri'ile s(o+lio, formando una *ona 'rillante, lun+a $are(()i ()ilometri e lar+a al(une +omene. Si (onos(ono +i0 le mira(olose $ro$riet0 ()e )anno le materie +rasse di (almare le onde. .on a endo il ento al(una $resa su di esse, e non essendo $enetra'ili n- all'aria, n- all'a(qua, do e esse en+ono s$arse, i marosi si dissol ono e tutt'al $i9 formano delle lun+)e ondate sen*a fran+ersi, affatto inno(ue. 1ual()e 'arile, e an()e meno, 'asta so ente a ottenere una s$e(ie di (alma attorno alle na i, a endo l'olio la $ro$riet0 di es$andersi a +randi distan*e. 1uello s$arso dall'equi$a++io del Re del Mare, in quelle quattordi(i o quindi(i ore, era stato tanto da far re+nare una (erta tranquillit0 fra le tre isole. - S!, l'olio, - a e a ris$osto ,ane*. - 4n'altra onda e noi +iun+eremo nella *ona tranquilla. Il nuo o (a allone so$ra++iun+e a mun+endo e urlando. Era alto almeno quindi(i metri, tutto (reste s$ume++ianti e lun+o $are(()ie mi+lia. Afferr3 i tre naufra+)i, li s(osse sulle sue (ime, $oi li s(ara ent3 innan*i, ma a$$ena to((ata la *ona oleosa $erdette im$ro isamente il suo im$eto e s(i ol3 sotto lo strato, trasformandosi (ome $er in(anto in un'ondata lun+a, $ri a d'o+ni iolen*a. - Siamo sal i% - +rid3 il $orto+)ese. - sir Moreland, uno sfor*o an(ora e +iun+eremo sull'isolotto. L'an+lo-indiano lo +uard3 sen*a a$rire 'o((a. Era $allidissimo e un rau(o res$iro +li us(i a dalle la''ra (ontratte. :orse la ferita, a$$ena rimar+inata, si era ria$erta in (ausa de+li in(essanti sfor*i e della $rolun+ata immersione e la sua ener+ia si esauri a ra$idamente. - Sir, - disse Darma, la quale se n'era a((orta. - 2oi state male. - & nulla... la ferita... - ris$ose il (a$itano (on o(e rotta. - /a)% Resister3... $resso... di oi... miss... La terra -... l!... Le onde ()e si se+ui ano, li s$in+e ano dol(emente erso lo s(o+lio, la (ui massa im$onente +i+ante++ia a a meno di una +omena. Se l'o(eano era tranquillo o quasi in quel luo+o, sui mar+ini dello strato oleoso, infuria a sem$re tremendamente. Onde mostruose si se+ui ano (on s(ros(i orrendi, mentre so$ra di loro il ento ru++i a tremendamente, +are++iando (oi tuoni ()e rom'a ano fra le nu'i. I naufra+)i, ormai quasi al si(uro dai furori della 'urras(a, s'inoltra ano sem$re fra lo strato oleoso, a$rendosi il $asso fra enormi (umuli di al+)e. Le onde le a e ano stra$$ate in +ran numero, s$in+endole $os(ia erso la s(o+liera ed a((umulandole intorno alle sue ri$ide s$ia++e. - S'ri+)iamo(i, sir Moreland, - disse ,ane*, il quale nuota a (on i+ore, rimor()iando i due +a itelli. 1ueste a(que sature d'olio ridurranno le nostre esti in $essime (ondi*ioni. Altro ()e i 'alenieri e i (a((iatori di fo()e% - S!, affrettiamo(i, - ris$ose Darma. - sir Moreland - stremato. - .on lo ne+o, - ris$ose l'an+lo-indiano, il quale si re++e a (on immense fati()e.

- 4n altro meno ro'usto e meno ener+i(o di oi, a quest'ora sare''e (olato a $i((o, - disse ,ane*. - A)% Sento delle al+)e sotto i miei $iedi% Las(iamo(i $ortare dall'onda. La fortuna li a e a s$inti erso la s$ia++ia do e a e ano (a((iato +li u((elli marini. Po()i +ru$$i di er'e marine, di quelle ()iamate da+li isolani 'e((alun+a, si ede ano s$untare fra le fessure delle ru$i= $i9 so$ra in e(e nulla, solamente la nuda ro((ia di (olore nerastro, (ome se dei torrenti di $e(e fossero (alati dalle altissime (ime dello s(o+lio. S$inti da un'ultima ondata, i tre naufra+)i furono de$osti, quasi dol(emente, sul +reto. Era tem$o $er()- sir Moreland sta a $er a''andonarsi. ,ane* aiut3 Darma a su$erare la s$ia++ia, $oi l'an+lo-indiano ()e era in(a$a(e di re++ersi. - I sal a+ente% - 'al'ett3 sir Moreland. - A), s!% E ero, - ris$ose ,ane*. - Sono tro$$o $re*iosi $er $erderli. Ridis(ese la s$ia++ia e li tir3 a se((o, assi(urandoli alla $unta di una ro((ia. - #ome i sentite, sir Moreland" - ()iese $remurosamente Darma. - 4n $o' de'ole miss, ma tutto $asser0. La ferita fortunatamente non - ria$erta. - #er()iamo qual()e ri$aro, - disse ,ane*. - Il Re del Mare, (oll'ura+ano ()e in+rossa al lar+o, non $otr0 tornare molto $resto - #)e (orra qual()e $eri(olo, si+nor ,ane*" - .on (redo, Darma. Resister0 mera i+liosamente an()e a questa se(onda $ro a. :ortunatamente )a (om$letato a tem$o le sue $ro iste di (om'usti'ile. - Si(()- saremo (ostretti a $assare la notte qui, - disse Darma. - .essuno err0 a distur'ar(i7 non i saranno delle $antere nere su questa ro((ia. Rifu+iamo(i sotto questa s$or+en*a e as$ettiamo l'al'a. Il $orto+)ese $rese una 'ra((iata d'al+)e e si diresse erso una ru$e, la (ui (ima si s$or+e a molto innan*i formando un ri$aro a''astan*a suffi(iente $er tenere al (o$erto i tre naufra+)i. Sir Moreland e Darma l'a e ano se+u!to, $ortando altre al+)e $er formarsi un +ia(i+lio.

L. Il tradimento dei (oloni Durante tutta la notte l'ura+ano im$er ers3 (on furia straordinaria, a((om$a+nato da a(qua**oni dilu iali, i quali s(orrendo lun+o i fian()i del +i+antes(o s(o+lio, $re(i$ita ano sulla s$ia++ia in forma di (as(atelle, s$ru**ando a''ondantemente i tre naufra+)i. Tuoni assordanti rom'a ano fra le tem$estose nu'i ed in alto si senti a il ento ru++ire tremendamente sulla etta dell'isolotto. Il mare era s$a entoso fra le tre isole. Monta+ne d'a(qua si ro es(ia ano sen*a $osa sulle s$ia++e, mu++)iando intorno alle s(o+liere, rim'al*ando, a((a allandosi. La s$uma, solle ata dalle raffi()e, +iun+e a fino sotto la ru$e do e si erano rifu+iati i tre naufra+)i, s$in+endo ela dentro (on $o(o $ia(ere di Darma. - #)e notte d'orrore, - di(e a la fan(iulla, strin+endosi addosso a ,ane*. - #osa sar0 a((aduto della nostra na e" Potr0 il si+nor Sando6an tener testa all'ura+ano" #)e (osa dite oi, sir Moreland, ()e siete $ure un marinaio" - La ostra na e non (orrer0 $eri(oli, - ris$ose l'an+lo-indiano, - sar0 stata tras(inata (erto lontano. La Ti+re della Malesia si sar0 messo for*atamente alla (a$$a $er fu++ire dinan*i all'ura+ano. 1uesta - la re+ione delle tem$este. - Si(()-, ()iss0 quando $otr3 ri edere mio $adre. - Gli ura+ani sono iolentissimi in queste re+ioni, tutta ia non durano molto, - disse ,ane*. - Gli - ()e la loro furia - tale ()e an()e le na i a a$ore so ente non $ossono resistere. D'altronde qui non si sta tro$$o male ed )o $assato delle notti 'en $e++iori. Pe((ato ()e le mie si+arette siano di entate inser i'ili. /a)% Mi rifar3 $i9 tardi. - Si+nor ,ane*, - disse l'an+lo-indiano. - #)e +li isolani (i a''iano eduti ad a$$rodare" - & $ro'a'ile. - .on a ete $ensato ()e $otre''ero enire a far i $ri+ioniero $er endi(arsi del (ar'one ()e a ete loro $reso" - Per Gio e% - es(lam3 il $orto+)ese. - Mi mettete addosso delle inquietudini, sir Moreland. Do reste an*i ()iamarli nella ostra qualit0 di suddito in+lese e farmi arrestare. Sareste nel ostro diritto, essendo noi ostri nemi(i. L'an+lo-indiano lo +uard3 sen*a ris$ondere, $oi do$o qual()e $o' disse, quasi se((amente7 - .on lo far3, si+nor ,ane*. O++i de o a oi della ri(onos(en*a, ()e mi $esa assai forse, ma ()e io non de''o $er ora dimenti(are. - 4n altro al ostro $osto non si las(ere''e forse sfu++ire una simile o((asione.

- #)e a re''e uno s(arso su((esso, $er()- il Re del Mare non tardere''e a li'erar i o a endi(ar i. - Su (i3 non du'ito, - ris$ose il $orto+)ese, ridendo. - Ors9, las(iamo questo dis(orso e (er(ate di ri$osar i. Siete molto $i9 stan()i di me e la notte sar0 lun+a. Darma e l'an+lo-indiano ne a e ano $ro$rio 'iso+no, ed infatti nonostante i mu++iti del mare e +li s(ros(i formida'ili dei tuoni, non tardarono ad a''andonarsi sullo strato d'al+)e. ,ane*, $i9 ro'usto e $i9 a'ituato alle lun+)e e+lie, rimase di +uardia. Di quando in quando an*i si al*a a e, non(urante dei ro es(i d'a(qua e dei nem'i di s$uma ()e le onde a enta ano (ontro la ro((ia, si s$in+e a fino sulla s$ia++ia $er +uardare il mare. S$era a (erto di eder s(intillare fra le tene're i fanali del Re del Mare, s$eran*a ana, $er3, $oi()- nessun $unto luminoso a$$ari a fra quel (aos di flutti mu++enti. L'ori**onte, quando i lam$i non lo illumina ano, era sem$re tene'roso, (ome se masse di (atrame liquido (alassero dalle nu'i. 2erso l'al'a $ar e ()e la 'ufera a((ennasse ad allontanarsi erso l'est, ossia nella dire*ione $resa dall'in(ro(iatore. Il ento era s(emato, quantunque lo si udisse a ru++ire sem$re sulla etta del +i+antes(o s(o+lio. An()e le onde (omin(ia ano un $o' a s$ianarsi e non 'atte ano $i9 lo s(o+lio (olla furia di $rima. ,ane*, (redendo ()e Darma e l'an+lo-indiano dormissero an(ora, las(i3 il rifu+io $er (er(are la (ola*ione. - #i a((ontenteremo delle uo a de+li u((elli marini, - si era detto. - Do$o tutto non sono (os! (atti e (ome si (rede. A endo s(orto su una s$e(ie di $iattaforma ()e si $rotende a a quaranta metri d'alte**a, numerosi u((ella((i a nidifi(are, il $orto+)ese (omin(i3 a su$erare +li s(a+lioni e le $iattaforme ()e da quella $arte rende ano a((essi'ile, almeno fino ad una (erta alte**a, il (olossale s(o+lio. Si era +i0 innal*ato di una quindi(ina di metri, quando +iunsero im$ro isamente ai suoi ore(()i delle +rida. ,ane*, assai inquieto, si era i amente oltato tenendosi stretto alla $unta d'una ro((ia. 4na s(ialu$$a dai fian()i lar+)issimi, entra a in quel momento nella minus(ola rada, mano rata da una me**a do**ina di isolani. - Per Gio e% - es(lam3, las(iandosi s(i olare ra$idamente +i9 dalla ro((ia. - E((o i nostri affari +uastati% #)e mi fa((iano $a+are il (ar'one (on qual()e on(ia di $iom'o nella testa" Giunto al $iano si $re(i$it3 erso il rifu+io, +ridando7 - In $iedi, sir Moreland% - & +iunto il Re del Mare" - ()iesero ad una o(e il (a$itano e Darma. - & +iunto 'en altro% - ris$ose ,ane*. - Sono +li isolani ()e stanno $er a$$rodare. - 2i )anno eduto" - ()iese sir Moreland. - Lo temo, tro andomi $o(o fa sulle ro((ie. - Do e sono" - ()iese Darma. - Stanno +irando le s(o+liere e fra $o(o saranno qui. - #)e (i fa((iano $ri+ionieri" - & $ro'a'ile, - ris$ose l'an+lo-indiano, mentre nei suoi s+uardi 'rilla a un lam$o strano. - 2ado a s$iarli, - disse ,ane*, +ettandosi fra le dune di sa''ia. - sir Moreland, - disse Darma, quando furon soli, edendolo $ensieroso. - #)e que+li isolani si endi()ino (ontro il si+nor ,ane*" - .on )o al(un du''io. Gli faranno $a+are (aro il (ar'one. - 2oi ()e indossate la di isa 'ritanni(a, $otete sal arlo. - Io% - fe(e l'an+lo-indiano, (ome stu$ito da quelle $arole. - .on i o$$orrete al suo arresto" Sir Moreland +uard3 Darma in(ro(iando le 'ra((ia. La sua fronte si era annu olata ed il suo iso a e a assunto una es$ressione dura, quasi sel a++ia, mentre nei suoi o(()i 'alena a una (u$a fiamma. - .on lo farete, sir Moreland" - ri$et- la fan(iulla. - .on dimenti(ate ()e quell'uomo i )a stra$$ato alla morte e ()e i )a trattato non (ome un nemi(o, 'ens! (ome os$ite. Il (a$itano (ontinua a a ta(ere. Pare a ()e nel suo (uore si (om'attesse un'as$ra 'atta+lia, dalle di erse es$ressioni del suo olto. - & un mio a ersario, - disse $oi (on o(e sorda. - sir Moreland% .on fatemi $erdere la stima ()e nutro $er oi. An()'io al si+nor ,ane* de o la ita mia e quella di mio $adre. L'an+lo-indiano a e a fatto un +esto (ome di (ollera, ()e su'ito re$resse. - Sia, - disse $oi, - (os! non +li do r3 $i9 nessuna ri(onos(en*a. Poi us(! dal rifu+io, in $reda ad una i a a+ita*ione, mormorando (on a((ento tetro7 - Sa$r3 un +iorno ritro arlo. Gli uomini della s(ialu$$a erano in quel momento s'ar(ati, do$o essersi armati di fu(ili. Erano tutti 'ian()i e fra di loro i era uno dei (onsi+lieri del +o ernatore.

4n uomo ()e do e a +i0 a er s(orto ,ane*, a e a su$erata la duna, dietro la quale (er(a a di nas(ondersi il $orto+)ese, +ridando (on o(e mina((iosa7 - & inutile ()e ti nas(ondi, ladrone di mare% Mostrati% Il $orto+)ese non si era fatto ri$etere l'in ito e si era al*ato, di(endo (on o(e 'effarda7 - /uon +iorno, si+nore, e +ra*ie della ostra isita mattutina. - A ete un 'el fe+ato, ladrone, - disse l'isolano. - .on siete oi uno di quelli ()e (i )anno $ortato ia il (ar'one" - 4n ladrone% Del (ar'one% - es(lam3 il $orto+)ese. - #)e (osa olete dire" Io non i (a$is(o. - .on fa(e ate $arte dell'equi$a++io di quella na e di $irati" - 1uali $irati% Io sono un naufra+o, ()e non )o mai deru'ato nessuno. Sono un +alantuomo io. - .o, de i essere uno di quei ladroni% 4na o(e ()e $are a $iena d'indi+na*ione, si le 3 in quel momento dietro le dune. Era sir Moreland ()e +iun+e a a $asso di (orsa. - & a noi ()e date dei ladroni" - +rid3. - #)i siete oi ()e osate offendere un (a$itano della flotta an+loindiana e del raAa) di Sara<a6" L'isolano edendo (om$arire quel nuo o $ersona++io ()e indossa a la di isa di (omandante, quantunque fosse ridotta in $essimo stato do$o il 'a+no fra le onde oleose, era rimasto muto. - #)e (osa olete oi" Per()- mina((iate" - ()iese l'an+lo-indiano affettando una su$er'a (ollera. - 4n (a$itano in+lese% - a e a es(lamato finalmente l'isolano. - #ome a questa fa((enda" :e(e $orta o(e (olle mani e ol+endosi erso la s$ia++ia, si mise a +ridare7 - O)e% #amerati% 2enite% Altri (inque uomini, e+ualmente armati di e(()i fu(ili ad a an(ari(a, a e ano ra++iunte le dune, $rendendo un'attitudine mina((iosa. 2edendo $er3 sir Moreland, a e ano su'ito a''assato le armi, le andosi i (a$$ella((i di tela (erata. - #a$itano, - ri$rese il (a$o. - 1uando siete a$$rodato" - Ieri sera assieme a mia sorella e a questo mio (om$a+no. Siamo sfu++iti ad un tremendo naufra+io, - disse sir Moreland. - 2i (ondurremo a Man+alum e i offriremo lar+a os$italit0. D'altronde non rimarrete a lun+o fra noi. - De e a$$rodare qual()e na e" - 4n $i((olo le+no da +uerra ()e (i $ar e in+lese, - stato se+nalato sulle (oste settentrionali dell'isola. L'ura+ano, $er3 s(o$$iato su'ito do$o la $arten*a dei $irati, de e a erlo res$into al lar+o. - 1uando l'a ete eduto" - Ieri sera, un $o' $rima del tramonto. Sare''e il ostro" - .o, $er()- il mio - affondato a quaranta mi+lia da qui, $are(()ie ore $rima ()e +iun+esse l'altro. - Da ate la (a((ia al (orsaro" - Lo (er(a o. - #)e dis+ra*ia% Se foste +iunto $rima... 1uei ladroni non a re''ero osato im$ortunar(i. - Li ri$renderemo $i9 tardi. - Ma... s(usate (a$itano, oi dite ()e quest'uomo - ostro ami(o" - & ero, - disse sir Moreland. - Si - sal ato insieme a me e a mia sorella. - E$$ure somi+lia ad uno di quei ladroni. - 1uest'uomo - un onesto ne+o*iante di La'uan. - A)% - fe(e il (a$o della s(ialu$$a. Darma in quel frattem$o era +iunta. Gli isolani, edendola, la salutarono (ortesemente e l'aiutarono ad im'ar(arsi. ,ane* ()e era rimasto im$assi'ile, si era a((omodato a $rora tentando di a((endere, sen*a rius(ir i, una delle sue si+arette. Era $er3 una tranquillit0 fitti*ia, an*i era molto $reo((u$ato dall'imminente arri o di quella $i((ola na e da +uerra annun(iata dall'isolano. - Gli affari s'im'ro+liano, - mormora a. - 1uest'an+lo-indiano si ri$render0 sen*a du''io la ri in(ita, (ondu(endomi $ri+ioniero su quella na e, se non mi a((ade di $e++io. 1uesti isolani mi +uardano (on (erti o(()i% Du'ito ()e a''iano 'e uto la storiella di sir Moreland. La s(ialu$$a si era frattanto s(ostata dalla s$ia++ia. 1uattro uomini a e ano $resi i remi, il quinto si era messo a $rora a((anto a ,ane* ed il (a$o alla 'arra del timone. Era quest'ultimo un 'el e(()io molto 'ar'uto e molto a''ron*ato, ()e ri(orda a a ,ane* uno dei quattro (onsi+lieri del +o ernatore. :orse non s'in+anna a, $er()- l'isolano di quando in quando fissa a i suoi o(()i a**urri sul $orto+)ese e (on era ostina*ione. .ondimeno non a e a, almeno fino allora, manifestata a$ertamente al(una diffiden*a, nemmeno erso Darma, an*i le a e a offerto il $osto d'onore a $o$$a e le a e a messa sulle s$alle la sua (asa((a di tela (erata, onde difenderla da+li s$ru**i delle onde. :uori del 'a(ino, il mare era an(ora a+itato. :requenti (a alloni solle a ano 'rus(amente la s(ialu$$a,

s(rollandola 'rutalmente e $re(i$itandola im$ro isamente in $rofondi a allamenti. I rematori, $er3, tutti ro'ustissimi e a'ituati a quelle lotte ()e durano quasi eterne intorno a quelle isole, sem$re 'attute dai (a alloni e dai enti im$etuosi del sud, lotta ano i+orosamente, sen*a s+omentarsi $er l'im$eto dei marosi. Giunti al lar+o, fuori dalle s(o+liere, issarono una $i((ola ela trian+olare e la s(ialu$$a, me+lio equili'rata, si mise a filare (on elo(it0 note ole erso Man+alum +i0 non tro$$o lontana. Durante il ia++io, +li isolani non a e ano $ronun(iata una sola $arola. Di frequente $er3 il (a$o +uarda a di sotte(()i i tre $retesi naufra+)i, fermando sem$re lo s+uardo su ,ane*. La tra ersata fu (om$iuta feli(emente, quantunque erso Man+alum le onde si mostrassero $i9 iolente ()e altro e, e do$o il me**od! la s(ialu$$a a$$roda a all'estremit0 della $i((ola 'aia. - S(endete, - disse il (a$o, aiutando Darma. - 2i tro erete me+lio qui ()e sulle ro((ie dell'isolotto. A e a $ronun(iato quelle $arole (on un a((ento quasi 'effardo e ()e non era sfu++ito a ,ane*. - 1uesto e(()io ol$one de e a ermi ri(onos(iuto, - mormor3 il $orto+)ese. - Se non torna $resto il Re del Mare l'a entura non finir0 (erto 'ene $er me. Sir Moreland si - messo in un 'ello im'ara**o. An()e l'an+lo-indiano do e a essersi a((orto di a er +iuo(ato una $essima (arta, $oi()- a$$ari a molto $reo((u$ato. Gli isolani tirarono sulla s$ia++ia la s(ialu$$a onde non enisse +uastata dalla risa((a, la quale si fa(e a sentire iolentissima an()e dentro il 'a(ino, si +ettarono sulle s$alle i fu(ili e ra++iunsero solle(itamente i naufra+)i, (ir(ondandoli. - Do e (i (ondu(ete" - ()iese sir Moreland, il quale di enta a sem$re $i9 inquieto. - A (asa mia, - ris$ose il (a$o. .essun isolano era us(ito dalle a'ita*ioni s(a+lionate lun+o il de(li io. Pro'a'ilmente non si erano a((orti del ritorno della s(ialu$$a o a e ano $referito starsene nelle loro (a$anne, ri(omin(iando a $io ere. Il (a$o attra ers3 il $ia**ale e (ondusse i naufra+)i in una (asetta di 'ella a$$aren*a, (ostruita $arte in le+no e $arte in $ietra, sul (ui tetto a $unta s entola a uno stra((io rosso, l'a an*o di qual()e 'andiera in+lese. A$r! la $orta ed in it3 l'in+lese, ,ane* e Darma ad entrare, $oi, mentre i suoi uomini arma ano $re(i$itosamente i fu(ili, ol+endosi erso un e(()io ()e sta a fumando in un an+olo, $resso la finestra, +li ()iese, indi(ando+li ,ane*7 - Si+nor +o ernatore, (onos(ete quest'uomo" Guardatelo 'ene e ditemi se non - uno di quelli ()e (i ru'arono la $ro ista di (ar'one affidata(i dal +o erno in+lese. - A)% /ri((one% - es(lam3 il $orto+)ese, furioso. Il e(()io si era $rontamente al*ato +uardando ,ane*, il quale +i0 (olla sua in etti a si era tradito. - S!, - lui ()e (i )a im$osto la (onse+na del (ar'one% - +rid3 il +o ernatore. - Ora non (i sfu++irai, mio (aro, e ti faremo a$$i((are dai marinai in+lesi e sull'al'ero $i9 alto della loro na e. Pirata% - Io, $irata% - es(lam3 ,ane* al*ando il $u+no. Sir Moreland fu $ronto ad inter enire. - .essuna iolen*a quando si tro a qui un (a$itano di Sua Maest0 la Re+ina d'In+)ilterra. Il e(()io ()e $are a non si fosse nemmeno a((orto, fino allora, della $resen*a dell'an+lo-indiano, lo +uard3 (on stu$ore. - #)i siete oi" - ()iese. - Guardate l'a'ito ()e indosso ed i +radi ()e 'rillano an(ora sulle mie mani()e. - & a$$rodata la ostra na e" - La mia - stata affondata do$o un terri'ile (om'attimento, al lar+o di Man+alum, dalle arti+lierie del (orsaro. - .on a$$artenete a quella ()e (i - stata se+nalata ieri sera" - .o, $er()- sono stato ra((olto sulle s(o+liere dell'isolotto. - Insieme a quest'uomo" - ()iese il +o ernatore, il (ui stu$ore aumenta a. - S!, insieme a lui ed a questa miss, sal ata da noi durante l'ura+ano. - E oi, (a$itano in+lese, era ate insieme ai (orsari% L0% l0% 2oi siete un 'en a'ile (ommediante, ma io non sono (os! s(io((o da (redere alle ostre ()ia(()iere. - #i a e a $rima narrato di essere naufra+ato, - disse uno de+li isolani. - 2i affermo, sul mio onore, ()e io sono ;ames Moreland, (a$itano della marina an+lo-indiana, ed ora ai ser i+i del raAa) di Sara<a6, - disse il +io ane (omandante. - Datemi le $ro e e allora i (reder3. - .on $osso dar ene al(una $er ora essendo la mia na e andata a $i((o. - E quest'uomo" #ome si tro a (on oi, mentre due +iorni or sono era (on quei $irati" - Si - sal ato (on me in una s(ialu$$a, durante l'a''orda++io, mentre la na e (orsara eni a tras(inata al lar+o dall'ura+ano e la mia affonda a. - Sareste in e(e oi il (a$o di quei $irati nella $elle d'un in+lese"

- 2e(()io% - url3 ,ane*. - :inis(ila di ()iamar(i $irati. 1uesto - un (a$itano an+lo-indiano. - Siete dei $irati. - #)e (osa ti )o $reso io" - Il (ar'one. - Era del +o erno e non tuo. - E +li animali. - #)e i sono stati $a+ati, - ri'att- ,ane* ()e $erde a la sua solita flemma. - A ete an(ora in tas(a la tratta su Pontiana6, ne sono si(uro, mentre a remmo $otuto $ortar eli ia tutti, sen*a $a+are una sola sterlina. - E oi (redete $er(i3 ()e io i las(i andare" - disse il +o ernatore (on un sorriso ironi(o. - La na e in+lese non tarder0 ad a$$rodare e edremo (ome e la (a erete (on quel (omandante. Io s$ero di eder i 'allare (on un 'uon (ana$o al (ollo, l'ultima dan*a della morte. - Ed io i di(o ()e farete, $er lo meno a me, le ostre s(use, - disse sir Moreland, il quale (omin(ia a e+li $ure ad irritarsi. - 2i a erto intanto ()e se oi tor(erete un (a$ello a questa miss o a quest'uomo, far3 'om'ardare il ostro illa++io dai (annoni in+lesi, $arola di ;ames Moreland. - /ene, 'ene, - disse il +o ernatore, sem$re ridendo. - Soltanto rimarrete nostri $ri+ionieri $er diritto di +uerra. A)% Si+nori $irati, $a+)erete il (ar'one ()e il +o erno in+lese )a affidato a noi e nuo amente le 'estie. .on si $rende a +a''o un uomo $ar mio. - Sia, lo edremo, - disse sir Moreland. - Intanto se+nalate alla na e da +uerra, se - an(ora in ista dell'isola, ()e a ete delle (omuni(a*ioni im$ortanti da fare. - Pare ()e a''iate molta fretta di far i a$$i((are, - ris$ose il +o ernatore. - :ar3 il $ossi'ile $er a((ontentar i. Si olse erso i suoi sudditi ()e a e ano assistito al (olloquio a$$o++iati ai loro mos()etti, di(endo loro7 - 2e li affido e 'adate ()e non i fu++ano. #i sar0 un $remio da +uada+nare oltre la ri(onos(en*a del +o erno in+lese. .el ma+a**ino e ()iudete 'ene. - Andiamo, - disse il (a$o, s$in+endo ru idamente ,ane* erso la $orta. - La (ommedia - finita $er ora. L'an+lo-indiano, il $orto+)ese e Darma si las(iarono (ondurre ia, sen*a tentare al(una resisten*a ()e sare''e stata d'altronde inutile e $eri(olosa (on que+li uomini rudi e 'rutali, e attra ersata nuo amente la $ia**a, ennero introdotti in una massi((ia (ostru*ione di $ietra ()e do e a ser ire di ma+a**ino alla $i((ola (olonia. Era uno stan*one lun+o una (inquantina di metri quasi uoto in quel momento, $er()- non si ede ano ()e dei mu(()i di $es(e se((o e dei 'arili (ontenenti forse dell'olio o della +rassa, (ol tetto sostenuto da $ilastri di $ietra tenera estratta dalle (olline dell'isola. - A ete fame" - ()iese il (a$o. - .on mi s$ia(ere''e man+iare un 'o((one $rima di enire a$$i((ato, - disse ,ane*, 'effardemente. - A $i9 tardi. 2i a erto intanto ()e al $rimo tentati o di fu+a faremo fuo(o (ontro di oi. #i3 detto rin()iusero la $orta, s$ran+andola al di fuori. Sir Moreland, ,ane* e Darma, meno s$a entati di quanto si $otre''e su$$orre, si +uardarono l'un l'altro, quasi sorridendo. - #)e ne dite di quest'a entura, sir Moreland" - ()iese finalmente la +io ane. - #)e se la na e in+lese in(ro(ia eramente nelle a(que dell'isola finir0 $resto, - ris$ose il (a$itano. - Per oi, ma non $er noi. - E $er()- miss" - 1uando i ostri a$$renderanno ()e noi siamo (orsari non (i a$$i(()eranno" - O $er lo meno (i (ondurranno a La'uan $er essere +iudi(ati, - disse ,ane*. - #i3 fare''e (erto $ia(ere a quel +o ernatore ()e )a dei e(()i ran(ori (ontro di me. - #er()er3 di e itare ()e (i3 $ossa su((edere, - ris$ose il (a$itano. - Sare''e $eri(oloso, s$e(ialmente $el si+nor de Gomera. - 2i metteremo in un +ra e im'ara**o, sir Moreland, - disse Darma. - .on lo (redo, miss. E $oi ()i mi di(e ()e il (omandante di quella na e non sia un mio ami(o" In tal (aso ('intenderemo fa(ilmente. Il si+nor de Gomera si - (om$ortato erso di me (ome un +entiluomo ed io non sar3 da meno erso di lui. - 2i siete dimenti(ato l'a entura notturna a RedAan+" - Astu*ie di +uerra, miss, e non )o ser'ato r0n(ore n- a oi, n- ai ostri $rotettori. - Siete tro$$o 'uono, sir Moreland. - .on sono n- mi+liore, n- $e++iore de+li altri. A)% 4n (ol$o di (annone era im$ro isamente rim'om'ato al di fuori, fa(endo tremare le $areti del ma+a**ino. - 4na na e da +uerra% - es(lam3 l'an+lo-indiano. - & il Re del Mare o quella ()e attendono +li isolani" - si ()iese ,ane*. - Lo sa$remo $resto.

Entram'i si erano slan(iati erso la $orta, $er(uotendola a (al(i e +ridando7 - A$rite% 2o+liamo edere +li in+lesi a s'ar(are% - Silen*io% - tuon3 una o(e mina((iosa. - Se sfor*ate la $orta fa((io fuo(o%

@M. Il ritorno del Re del Mare Assordanti (lamori e ari (ol$i di mos()etto a e ano ris$osto al rim'om'o del $e**o d'arti+lieria. .on erano $er3 +rida di +uerra, an*i di +ioia, se+no e idente ()e non si tratta a del Re del Mare, 'ens! della na e in+lese attesa. ,ane* e sir Moreland, tranquilli**ati dalla mina((ia della sentinella, a e ano (er(ato di arram$i(arsi fino al tetto do e si ede a uno s$ira+lio= $er3 a e ano do uto rinun(iare in (ausa dell'alte**a della $arete. - /a)% - disse l'an+lo-indiano. - Sar0 un'attesa di $o()i minuti. - #)e sia una na e a$$artenente alla flotti+lia di La'uan" - ()iese ,ane*. - Lo su$$on+o. Pare ()e i miei (om$atriotti siano s'ar(ati= non udite questi urra)" - S!, la $o$ola*ione li saluta. - :ra $o(o la (ommedia si tramuter0 in farsa, (on +ran stu$ore di quello stu$ido di +o ernatore ()e si ostinato a non (redermi un (a$itano autenti(o. Le +rida si a i(inano, i miei (om$atriotti en+ono a li'erar(i. - Gli isolani su$$orranno in e(e ()e en+ano $er a$$ender(i, - disse Darma. - Sono (a$a(i di a er $re$arate le (orde, - disse ,ane*, s()er*ando. 4n rumore di o(i si era udito erso la $orta. 4n momento do$o le tra erse (ade ano al suolo e uno s$ra**o di lu(e in ade a il ma+a**ino. Il +o ernatore era (om$arso sulla so+lia, assieme ad un uomo +io ane an(ora, (on lun+a 'ar'a 'ionda e +li o(()i a**urri e ()e indossa a la di isa di tenente di marina. Dietro di loro si ede a un dra$$ello di marinai armati da +uerra, 'aionette innestate, (ir(ondati da numerosi isolani. - E((o i $irati% - a e a +ridato il e(()io, indi(ando i $ri+ionieri. - Meritano die(i 'ra((ia di (orda e 'ene insa$onata. Arrestateli% #on suo immenso stu$ore il tenente, in e(e di far a an*are i suoi marinai, si era $re(i$itato erso sir Moreland (olle 'ra((ia a$erte, +ridando7 - #omandante% Possi'ile% 2oi i o an(ora% So+no io" - .o, mio (aro Le5land% - es(lam3 sir Moreland. - Sono $re(isamente io, in (arne ed ossa. A''ra((iatemi, ami(o mio% Mentre il tenente e il (a$itano si $re(i$ita ano l'uno (ontro l'altro, il +o ernatore, (om$letamente s(om'ussolato da quell'inatteso (ol$o di s(ena, si +ratta a furiosamente la testa, ri$etendo7 - Ma se - un alleato dei $irati% Guardatelo, +uardatelo 'ene, si+nor tenente% In+anna an()e oi% Il tenente, sen*a 'adare alle $roteste del e(()io, n- alle im$re(a*ioni e alle +rida di stu$ore de+li isolani, a e a ()iesto7 - #ome mai i tro ate qui, (a$itano, mentre i si (rede a affondato assieme alla ostra na e" 1ui, a (os! tanta distan*a da Sara<a6" - .on e lo a e ano detto i marinai las(iati li'eri dal (orsaro" - S!, ma nessuno a e a $restato fede alle loro $arole. - Si+nor Le5land, ()e (osa siete enuto a (er(are qui" - Il (orsaro. - Siete +iunto tro$$o tardi e $oi non i (onsi+lierei di misurar i (on quella na e% #i uole 'en altro ()e un in(ro(iatore% 2olete un (onsi+lio da ero ami(o" Prendete su'ito il lar+o ed e itate d'in(ontrar i (ol Re del Mare delle ti+ri di Mom$ra(em. Andiamo a 'ordo e i ra((onter3 $oi tutto, ma las(iate $rima ()e i $resenti due ami(i7 miss Darma Praat e suo fratello. Il +o ernatore, edendo il tenente a $or+ere la mano al $orto+)ese, s(o$$i3 (ome una 'om'a. - 2i mistifi(ano% - url3. - E((o il $irata ()e (i )a deru'ati% A$$i((atelo% - Silen*io, e(()ia (orna(()ia, - disse sir Moreland. - Sono affari ()e non i ri+uardano, +ia(()- il (ar'one non era di ostra $ro$riet0. - E le nostre 'estie" - :ate in(assare la tratta a Pontiana6, - disse ,ane*, ironi(amente. - #)e istoria - questa, (a$itano" - ()iese il tenente. - A $i9 tardi ma++iori s$ie+a*ioni, - ris$ose sir Moreland. - :ate $rote++ere questa miss e suo fratello dai ostri marinai. - A$$i((ateli% - urla a il +o ernatore, infero(ito. - Sono tutti $irati% - Silen*io% - tuon3 il tenente im$a*ientito. - Se questi si+nori, (ome oi affermate, sono dei $irati, il (onsi+lio

di +uerra li +iudi()er0. Marinai, formate il quadrato ed a 'ordo su'ito. - Si+nor tenente% - +rid3 il e(()io. - /asta, )o (a$ito, saranno +iudi(ati. A anti, in linea serrata. I marinai, una trentina in tutti, s$lendidamente equi$a++iati, ()iusero le loro file attorno a sir Moreland, a ,ane* ed alla +io ane e s(esero erso la s$ia++ia, se+uiti dal +o ernatore e dalla $o$ola*ione la quale (ommenta a, $o(o fa ore olmente, la (ondotta del tenente, (redendo in 'uona fede ()e olesse $rote++ere dei ol+ari $irati. .el $i((olo 'a(ino i erano tre s(ialu$$e e fuori, un 'ellissimo in(ro(iatore di $i((ole dimensioni, tutto di$into in nero, ()e na i+a a fra i due $romontori, tenendosi sotto a$ore. Il (a$itano, il tenente, ,ane* e Darma s'im'ar(arono sulla $i9 +rossa s(ialu$$a assieme a die(i marinai, mentre +li altri $rende ano $osto nelle altre due. #on $o()i (ol$i di remo le s(ialu$$e attra ersarono la distan*a, a''ordando la s(ala di tri'ordo ()e era rimasta a''assata. - #a$itano, - disse il tenente, quando sir Moreland +iunse in (o$erta, salutato da+li )urr0 stre$itosi dell'equi$a++io, - la mia na e - tutta a ostra dis$osi*ione. - .on ()iedo ()e una (a'ina $er me e una $er (ias(uno dei miei (om$a+ni. Giudi()erete oi, (omandante della na e, se $otrete trattarli (ome $ri+ionieri di +uerra, do$o $er3 ()e mi a rete as(oltato. Miss Darma, si+nor de Gomera, attendetemi. Mentre la na e ri$rende a il lar+o, il (a$itano ed il tenente s(esero nel quadro do e e''ero un lun+o (olloquio. 1uando risalirono, sir Moreland era sorridente e $are a molto lieto. - Miss, si+nor de Gomera, - disse a((ostandosi a loro, - oi non errete ri(ondotti a La'uan, $er()- la na e de e re(arsi a Sara<a6 sen*a indu+io. - Do e erremo (onse+nati al raAa), - disse ,ane*. - & tutto quello ()e noi $ossiamo fare, quantunque io a essi desiderato 'en altro, - disse il (a$itano (on un sos$iro. - E ()e (osa, sir Moreland" - ()iese Darma. L'an+lo-indiano s(osse il (a$o sen*a ris$ondere, $oi offrendo il 'ra((io alla +io ane e (ondu(endola erso la $o$$a, le disse (on (erta a+ita*ione. - 2orrei stra$$ar i una $romessa, miss. - 1uale, sir Moreland" - ()iese Darma. - Di non im'ar(ar i $i9 sul Re del Mare. - Se sono $ri+ioniera" - Il raAa) i rimetter0 su'ito in li'ert0. - & im$ossi'ile, Sir7 (ol0 i - mio $adre ed e+li non las(er0 il Re del Mare. La sua sorte - unita a quella de+li ultimi $irati di Mom$ra(em. - Pensate ()e io un +iorno mi tro er3 nuo amente dinan*i alla na e di Sando6an e ()e forse to(()er0 a me (olarla a fondo e dare an()e a oi la morte, io ()e darei in e(e tutto il mio san+ue $er oi. #)e (osa ris$ondete, miss Darma. - Las(iate tutto al destino, sir Moreland, - ris$ose la +io ane. - E$$ure mi amate. Darma lo +uard3, sen*a ris$ondere= i suoi o(()i erano umidi. - Ditemelo, Darma. - S!, - mormor3 ella, (on una o(e (os! lie e ()e $ar e un soffio. - Mi +iurate di non dimenti(armi" - 2e lo +iuro. - 8o fede nel nostro destino, Darma. - Ed io temo in e(e ()e sar0 fatale ad entram'i. Il nostro affetto - nato sotto una (atti a stella, sir Moreland, lo sento, - disse la +io ane (on o(e triste. - .on $arlate (os!, miss Darma. - #)e olete, sir Moreland, edo 'uio nel nostro a enire. Mi $are ()e una (atastrofe non lontana mina((i noi due. 1uesta +uerra sar0 fatale an()e a noi. - 2oi $otrete e itare questo $eri(olo, Darma. Esso sta nas(osto ne+li a'issi dell'Atlanti(o. - Ed in quale modo" - A''andonando il Re del Mare al suo destino, e lo dissi +i0. - .o, sir Moreland. :in()- s entoler0 la 'andiera delle ti+ri di Mom$ra(em, Darma, la $rotetta di Sando6an e ,ane*, non las(er0 la na e. - E non sa$ete dunque ()e essi sono destinati a $erire tutti" Le mi+liori e le $i9 $ossenti na i della marina in+lese fra $o(o $iom'eranno su questi mari e s$a**eranno ia il (orsaro. :u++ir0, in(er0 forse altre 'atta+lie, e$$ure $resto o tardi do r0 so((om'ere sotto le nostre arti+lierie.

- 2e lo dissi an(ora7 noi sa$remo morire da alorosi, al +rido di7 2i a Mom$ra(em% - /ella e (ora++iosa, (ome una era eroina% - es(lam3 sir Moreland, +uardandola (on ammira rione. - Ed il fiotto di san+ue sar0 fatale a tutti%... ,ane* si era in quel momento a((ostato (on $re(i$ita*ione. - sir Moreland% - es(lam3. - 4na na e a a$ore (orre su di noi. & stata +i0 se+nalata dal (omandante. - #)e sia il Re del Mare% - es(lam3 Darma. - Si sos$etta ()e sia una na e da +uerra. Guardate7 i marinai si $re$arano al (om'attimento. La fronte di sir Moreland si era os(urata, mentre un ra$ido $allore si era diffuso sul suo iso. - Il Re del Mare, - mormor3 (on o(e sorda. - Esso iene a s$e**are la mia feli(it0. Il tenente lo a e a ra++iunto, tenendo in mano un (anno(()iale. - Sir ;ames, - disse. - 4na na e e molto +rossa, se non m'in+anno, $unta su di noi. - #)e sia una delle nostre" - ()iese il (a$itano. - .o, $er()- iene dal nord-est, mentre la nostra squadri+lia si - diretta erso Sara<a6 (olla s$eran*a di tro are il (orsaro in quella dire*ione. 4n $unto nero, ()e in+randi a ra$idamente, sormontato da due nere (olonne di fumo, era a$$arso all'ori**onte e $are a ()e si diri+esse erso il +ru$$o di Man+alum, muo endo a +rande elo(it0. Sir Moreland a e a $untato il (anno(()iale e +uarda a (on estrema atten*ione. Ad un tratto l'istrumento +li sfu++! dalle mani7 - Il Re del Mare% - es(lam3 (on o(e rau(a, mentre +etta a su Darma uno s+uardo ri$ieno di triste**a. - Sando6an% - es(lam3 ,ane*. - .emmeno questa olta mi a$$i(()eranno% - & il (orsaro" - ()iese il tenente. - S!, - ris$ose sir Moreland. - Daremo 'atta+lia e l'affonderemo, - disse il tenente. - 2olete far i (olare a $i((o" :ra $o()i minuti na e e uomini saranno in fondo al mar della Sonda. #i uole 'en altro, ()e un in(ro(iatore di ter*a (lasse $er affrontare quella na e, la $i9 moderna, la $i9 ra$ida e la $i9 formida'ile di quante e ne siano. - E$$ure non mi las(er3 (atturare sen*a (om'attimento, - ris$ose il tenente. - .on lo orrei nemmeno io, ami(o= (redo $er3 ()e noi lo e iteremo. Le (onse+uen*e sare''ero $er noi disastrose. - In quale modo" - :ate (alare in a(qua una s(ialu$$a e las(iate ()e io ada $rima a $arlamentare (olla Ti+re della Malesia. 2oi $erderete i due $ri+ionieri, io $erder3 molto di $i9, e lo +iuro, ma oi sal erete la ostra na e e il ostro equi$a++io. - 2i o''edis(o, Sir ;ames. Mentre i marinai (ala ano una 'aleniera, il Re del Mare ()e a an*a a (on una elo(it0 di dodi(i nodi all'ora, $iom'a a sull'in(ro(iatore. Le sue $ossenti arti+lierie delle torri di $rora, erano +i0 state $untate e si $re$ara ano a (o$rire di fuo(o e d'a((iaio il minus(olo nemi(o ed a (olarlo a fondo alla $rima 'ordata. Il lun+o nastro rosso, se+no di (om'attimento, era salito s entolando sull'al'ero di $rora, mentre la 'andiera rossa di Mom$ra(em, adorna d'una testa di ti+re eni a innal*ata su quella di $o$$a. Sando6an, edendo l'in(ro(iatore in+lese arrestarsi, issare 'andiera 'ian(a e (alare in mare una s(ialu$$a, a e a ordinato ma(()ina indietro, fermandosi a milledue(ento metri dall'a ersario. - Pare ()e l'in+lese non si senta a''astan*a forte $er misurarsi (on noi, - a e a detto a Tremal-.ai6 ()e lo a e a ra++iunto nella torretta. - #)e o+lia arrendersi" .on sa$rei (osa farne di quella na e. - Le $renderemo le arti+lierie e le muni*ioni, oltre il (ar'one, - ris$ose l'indiano. - Potranno ser ire ai nostri ami(i da5a6i di Sara<a6. - S!, e$$ure mi s$ia(ere''e $erdere altro tem$o, - disse la Ti+re della Malesia. - Do''iamo (er(are ,ane* e Darma. - S$eri di tro arli an(ora sullo s(o+lio" - ()iese Tremal-.ai6 (on an+os(ia. - .on ne du'ito. Io li )o eduti a$$rodare, $rima ()e le tene're (o$rissero quell'isolotto. O)% 4n (a$itano nella 'aleniera% #)e en+a a offrir(i la sua s$ada" A rei $referito un (om'attimento, +ia(()- sento una smania furiosa di tutto distru++ere. - Ti+re della Malesia, - disse in quel momento Sam'i+lion+, il quale a e a $untato un (anno(()iale sulla s(ialu$$a. - & mai $ossi'ile% #)e io mi in+anni o ()e sia realmente lui% Guardate% Guardate% - #)e (osa )ai eduto" - & lui, i di(o, - lui% - #)i lui" - sir Moreland. - Moreland% - es(lam3 Sando6an, $rima im$allidendo e $oi arrossendo, mentre un lam$o di s$eran*a +li 'alena a ne+li s+uardi. - Moreland a 'ordo di quel le+no% Allora ,ane*... Darma... #ome $ossono tro arsi su

quella na e" & im$ossi'ile, ti sei in+annato, Sam'i+lion+. - .o, +uardate, (i )a s(orti e (i saluta a+itando il 'erretto. Sando6an si era slan(iato fuori dalla torretta. 4n +rido di +ioia +li sfu++!. - S!, - lui, sir Moreland%... La 'aleniera, sotto la s$inta di dodi(i remi, s'a an*a a ra$idissima. L'an+lo-indiano, in $iedi a $o$$a, saluta a ora (ol 'erretto, sen*a a''andonare la 'arra del timone. - A''assate la s(ala% - +rid3 Sando6an. L'ordine era stato a$$ena ese+uito ()e la 'aleniera a''orda a. Sir Moreland sal! ra$idamente a 'ordo, di(endo+li (on una (erta fredde**a7 - Sono lieto di ri eder i, si+nore, e di $oter i dare una noti*ia ()e +radirete assai. - ,ane*... Darma"... - +ridarono ad una o(e Sando6an e Tremal-.ai6. - Sono a 'ordo di quella na e. - Per()- non li a ete (ondotti qui" - ()iese Sando6an a++rottando la fronte. L'an+lo-indiano ()e era di entato estremamente serio e ()e $arla a (on o(e quasi im$eriosa, ris$ose7 - 2en+o $er inta olare delle trattati e, si+nore. - #)e (osa olete dire" - #)e il (omandante i (onse+ner0 il si+nor ,ane* e miss Darma a (ondi*ione ()e oi las(iate tranquilla quella na e, ()e (ome 'en edete non sare''e in +rado di misurarsi (on la ostra. Sando6an e''e un istante di esita*ione, $oi ris$ose7 - Sia $ure, sir Moreland. Sa$r3 ritro arla $i9 tardi. - :ate a''assare la 'andiera di (om'attimento. Il (omandante (om$render0 ()e oi a ete a((ettato la sua $ro$osta e i mander0 su'ito i $ri+ionieri. Sando6an fe(e un se+no a Sam'i+lion+ e $o()i istanti do$o il nastro rosso eni a fatto s(endere in (o$erta. 1uasi nel medesimo istante una se(onda s(ialu$$a si sta((a a dal fian(o del $i((olo in(ro(iatore7 i erano so$ra Darma e ,ane*. - sir Moreland, - disse Sando6an, - do e i )a ra((olti quella na e" - A Man+alum, - ris$ose l'an+lo-indiano, sen*a le are +li o(()i dalla s(ialu$$a ()e s'a((osta a ra$idissima. - 2i era ate sal ati sullo s(o+lio" - S!, - ris$ose il (a$itano, ()e $are a a esse $erduta la sua a'ituale (ordialit0 e ()e fosse in $reda a delle $rofonde $reo((u$a*ioni. La se(onda s(ialu$$a era +iunta. ,ane* e Darma a e ano salito $re(i$itosamente la s(ala, (adendo l'uno nelle 'ra((ia di Sando6an e la se(onda in quelle di suo $adre. Sir Moreland, $allidissimo, +uarda a (on o(()io triste quella s(ena. 1uando si furono se$arati, si olse erso Sando6an, ()iedendo+li7 - Ed ora mi tratterrete an(ora $ri+ioniero" La Ti+re della Malesia sta a $er ris$ondere, quando ,ane* lo $re enne. - .o, sir Moreland, oi siete li'ero. Tornate a 'ordo dell'in(ro(iatore. Sando6an non a e a nas(osto un +esto di stu$ore. Pro'a'ilmente non era quella la ris$osta ()e intende a dare all'an+lo-indiano, nondimeno non re$li(3. - Si+nori, - disse allora l'an+lo-indiano (on o(e +ra e, fissando 'ene in iso Sando6an e ,ane*, - s$ero di ri eder i $resto, ma allora saremo terri'ili nemi(i. - 2i as$ettiamo, - ris$ose freddamente Sando6an. S'a((ost3 a Darma e le tese la mano, di(endole (on a((ento triste7 - #)e /ra)ma, Si a e 2isn9 i $rote++ano, miss. La fan(iulla ()e a$$ari a $rofondamente (ommossa, strinse la mano sen*a $arlare. Pare a ()e a esse un nodo alla +ola. L'an+lo-indiano finse di non edere le mani ()e ,ane*, Sando6an e Tremal-.ai6 +li $or+e ano, salut3 militarmente e s(ese ra$idamente la s(ala sen*a ol+ersi indietro. 1uando $er3 la s(ialu$$a ()e lo (ondu(e a erso il $i((olo in(ro(iatore $ass3 dinan*i la $rora del Re del Mare al*3 la testa e edendo Darma e Surama sul (astello, le salut3 (ol fa**oletto. - ,ane*, - disse Sando6an, traendo da $arte il $orto+)ese. - Per()- lo )ai las(iato andare" E+li $ote a di entare un osta++io $re*ioso. - Ed un $eri(olo $er Darma, - ris$ose ,ane*. - Essi si amano. - Me n'ero a((orto. & un 'el +io ane e aloroso, )a san+ue an+lo-indiano nelle ene al $ari di Darma... ()iss0" Do$o la (am$a+na. Stette un momento (ome immerso in un $rofondo $ensiero, $oi ri$rese7 - #omin(iamo le ostilit07 +ettiamo(i sulle ie di na i+a*ione e (er()iamo, fin()- le squadre (i (er(ano nelle a(que di Sara<a6, di fare il ma++ior male $ossi'ile ai nostri a ersari.

@@. La (ro(iera del Re del Mare 1uarant'otto ore do$o, il Re del Mare, ()e a e a $resa la dire*ione di $onente $er as$ettare al ar(o le na i $ro enienti dall'India e dalle +randi isole di Gia a e di Sumatra, dirette nei mari della #ina e del Gia$$one, a (ento(inquanta mi+lia dal +ru$$o di /ur+uram a ista a un $enna(()io di fumo. - .a e a a$ore% - a e a se+nalato >ammamuri, ()e era di +uardia sulle (offe del trin()etto. Sando6an ()e sta a $ran*ando (oi suoi ami(i e (oll'in+e+nere di ma(()ina, si era affrettato a salire sul $onte, do$o a er lan(iato il (omando7 - Ra i ate i fuo()i% Ai $e**i +li arti+lieri delle torrette% L'intero equi$a++io era $ure salito in (o$erta, non es(lusa la +uardia fran(a, nessuno $otendo $re edere (on quale na e il Re del Mare sta a $er in(ontrarsi. Tro andosi l'in(ro(iatore an(ora a (os! 're e distan*a dalle (oste del /orneo, $ote a darsi il (aso ()e si tro asse im$ro isamente di fronte a qual()e na e da +uerra in rotta $er La'uan o $er Sara<a6. La Ti+re della Malesia, armato d'un $otente (anno(()iale, s(ruta a attentamente il mare. Pel momento non si ede a ()e una (olonna di fumo s$i((are sul luminoso ori**onte, ma la na e non do e a tardare a (om$arire, ora ()e il Re del Mare le muo e a in(ontro (on una elo(it0 di dodi(i nodi e sei de(imi. - E''ene, Sando6an" - ()iese Tremal-.ai6 ()e lo a e a ra++iunto. - 4n $o' di $a*ien*a, mio (aro, - ris$ose il formida'ile $irata. - E se quella na e non fosse in+lese" - Si saluta e la si las(ia andare non olendo noi metter(i in +uerra (ol mondo intero. - La edi" - #omin(io a dis(ernerla e mi $are ()e sia un $iros(afo mer(antile, +ia(()- non edo il lun+o nastro rosso delle na i da +uerra. La sua al'eratura +i0 s$unta sull'ori**onte. /aster0 un (ol$o in 'ian(o $er fermarla. :a' $re$arare da Sam'i+lion+ quattro s(ialu$$e (on qual()e mitra+liera e armare sessanta uomini. - L'a''orderemo" - ()iese >ammamuri. - S!, se sar0 in+lese, (ome mi sem'ra. La nostra (ro(iera (omin(ia 'ene, $i9 di quanto s$era o e non sono ()e $o()i +iorni ()e a''iamo (omin(iate le ostilit0. La distan*a s$ari a ra$idamente, (ontinuando il Re del Mare ad aumentare la sua elo(it0, onde tenersi $ronto ad im$edire la fu+a al $iros(afo ()e $are a essere un 'uon (amminatore. Gli uomini in edetta sulla $iattaforma a e ano +i0 ri(onos(iuta la 'andiera s$ie+ata sull'asta di $o$$a ed un immenso +rido a e a salutata quella noti*ia. - .on mi ero in+annato, - disse Sando6an. - 1uella - in+lese. Is$e*ion3 ra$idamente le s(ialu$$e, ()e erano +i0 state (alate fino ai sa'ordi ed i sessanta uomini ()e do e ano o((u$arle, quasi tutti malesi= $oi fe(e diri+ere l'in(ro(iatore sul $iros(afo, in modo da ta+liar+li la ia. 1uella na e ()e do e a $ro enire $ro'a'ilmente dai $orti dell'India, era un +rosso $iros(afo di duemila o forse $i9 tonnellate, a due al'eri e due (iminiere. Sulla sua tolda si ede ano numerose $ersone affollate alle murate, attratte dalla $resen*a di quel le+no da +uerra ()e (orre a elo(emente in(ontro a loro. A mille metri, Sando6an fe(e s$ie+are all'al'ero di me**ana la sua 'andiera, $oi s$arare un (ol$o in 'ian(o, ()e si+nifi(a a7 - :ermate i% 4na su'itanea (onfusione si era manifestata a 'ordo del $iros(afo a quella inas$ettata intima*ione. Si ede ano marinai e $asse++eri $re(i$itarsi erso la $rora, fra assordanti (lamori ()e +iun+e ano distintamente fino sul le+no (orsaro. #erto la ista di quella 'andiera, +i0 (onos(iuta nei mari della Malesia, do e a a er $rodotto una $rofonda im$ressione fra tutti, tanto $i9 ()e il Re del Mare a e a (ontinuata la sua (orsa (ome se a esse oluto s$eronare la $o era na e. Per al(uni minuti fu isto il $iros(afo irare ora a 'a'ordo ed ora a tri'ordo, (ome se fosse irresoluto sulla ia da $rendere e sul da farsi, ma una $alla lan(iata da uno dei $e**i da (a((ia e ()e $ass3 sul suo $onte (on rom'o mina((ioso, lo de(ise a fermarsi. - Ma(()ina indietro% - a e a (omandato Sando6an. - In a(qua le s(ialu$$e e +li uomini da s'ar(o a $osto. A te il (omando, ,ane*. Il $orto+)ese (inse la s(ia'ola ()e Sam'i+lion+ +li a e a $orta, si sos$ese al fian(o le $istole e s(ese nella s(ialu$$a $i9 +rossa assieme a Tremal-.ai6. Il $iros(afo si era fermato a otto(ento metri, re$utando inutile o+ni resisten*a (ontro quel formida'ile in(ro(iatore ()e a re''e $otuto (olarlo a fondo (on $o()e s(ari()e. #lamori assordanti si al*a ano fra i $asse++eri affollati sulla tolda, (redendo forse ()e fosse suonata la loro ultima ora.

Le quattro s(ialu$$e, montate da sessanta uomini armati di (ara'ine e di 6am$ilan+, a e ano $reso ra$idamente il lar+o, diri+endosi erso il $iros(afo, mentre +li arti+lieri del Re del Mare $unta ano due $e**i delle torri di 'a'ordo, $ronti a s(atenare un ura+ano di fuo(o e di ferro al menomo indi*io di resisten*a da $arte de+li in+lesi. Giunte le s(ialu$$e a trenta $assi, ,ane* diede im$eriosamente l'ordine ai marinai in+lesi di a''assare la s(ala, mina((iando in (aso (ontrario di far fuo(o. A 'ordo i fu un $o' di esita*ione e di (onfusione. Al(uni marinai erano (om$arsi sulle murate armate di fu(ili, (ome se a essero a uto l'inten*ione di o$$orre resisten*a, $oi le +rida furiose dei $asse++eri, i quali non ole ano es$orsi al $eri(olo di enire (olati a fondo dalle formida'ili arti+lierie del (orsaro, li a e ano su'ito (ostretti a ritirarsi e la s(ala era stata (alata d'un (ol$o solo. ,ane*, se+uito da Tremal-.ai6, da >ammamuri e da dodi(i uomini, si slan(i3 sulla $iattaforma s+uainando la s(ia'ola. Il (omandante del $iros(afo lo as$etta a, (ir(ondato dai suoi uffi(iali, mentre i $asse++eri, una (inquantina di $ersone $er lo meno, si affolla ano dietro, muti e terrori**ati. Era un 'ell'uomo, di statura su$eriore alla media, dal olto ener+i(o ed a''ron*ato dal sole dei tro$i(i, (on (a$elli 'runi e 'ar'a arri((iata, un 'el ti$o di marinaio, insomma. 2edendo (om$arire ,ane*, (olla s(ia'ola s+uainata, im$allid!, $oi (orru+3 la fronte. - A quale onore de o la ostra isita" - ()iese (on o(e fremente. - A ete eduto i (olori della nostra 'andiera" - ()iese in e(e il $orto+)ese, salutando ironi(amente. - So ()e i $irati di Mom$ra(em a e ano un essillo rosso (on una testa di ti+re, un tem$o. - Allora $ermettetemi di a isar i ()e i $irati )anno di()iarata la +uerra alla ostra na*ione ed al raAa) di Sara<a6. - Mi a e ano assi(urato ()e non (orse++ia ano $i9. - Ed era ero, si+nor mio. Il ostro +o erno )a $ro o(ato le ti+ri di Mom$ra(em e quelle )anno ri$rese le armi. - In (on(lusione, ()e (osa olete oi" - A((ordar i enti minuti $er im'ar(ar i sulle s(ialu$$e e (olare a fondo la ostra na e. - & una $irateria questa% - #)iamatela (ome me+lio i $ia(e, (i3 non m'interessa, - ris$ose ,ane*. - O o''edire o affondare7 s(e+liete% - A((ordatemi qual()e minuto onde interro+)i i miei uffi(iali. - 2e ne )o (on(essi enti, do$o noi (i ritireremo e l'in(ro(iatore a$rir0 il fuo(o, (i siate o non (i siate a 'ordo. S'ri+ate i, $er()- a''iamo fretta. Il (a$itano ()e si frena a a stento, ()iam3 a (onsi+lio i suoi uffi(iali, $oi dette l'ordine di mettere in mare le s(ialu$$e e di far i s(endere innan*i a tutto i $asse++eri. - #edo alla for*a, non $otendo resister i, - disse $oi a ,ane*. - A$$ena $er3 noi a remo a$$rodato a .atuna o a /an+uram informer3 tele+rafi(amente il +o ernatore di Sin+a$ore. - .essuno e lo im$edir0, - ris$ose ,ane*. - 2i fa((io intanto osser are ()e sono tras(orsi die(i minuti e ()e $ermetto ai $asse++eri e al ostro equi$a++io di $ortare (on loro (i3 ()e $osse++ono. - E la (assa di 'ordo" - .on sa$$iamo ()e (osa farne7 se i dis$ia(e di $erderla, $rendete ela. I marinai nel frattem$o a e ano messo in a(qua tutte le lan(e, do$o d'a erle fornite di i eri $er $are(()i +iorni, di remi e di ele. Ad un ordine del loro (a$itano, l'im'ar(o (omin(i3, fa(endo $rima s(endere le donne, $oi i $asse++eri. 4ltimi furono +li uffi(iali ()e $orta ano le (arte di 'ordo e la (assa. - L'In+)ilterra endi()er0 questo atto di $irateria, - disse il (a$itano del $iros(afo ()e a$$ari a i amente (ommosso. ,ane* salut3 sen*a ris$ondere. 1uando la na e fu s+om'rata, i malesi delle s(ialu$$e salirono a 'ordo, mentre la s(ialu$$a a a$ore del Re del Mare s'a((osta a ra$idamente. Le (ar'oniere furono a$erte e lo s(ari(o del (om'usti'ile, molto s(arso $er3, do endo il $iros(afo far s(alo e rinno are le $ro iste a Sai+on, (omin(i3 ala(remente. Due ore do$o i malesi las(ia ano la na e. Le s(ialu$$e montate dall'equi$a++io in+lese erano an(ora in ista. - Due (annonate alla linea d'a(qua, - a e a (omandato Sando6an. Po(o do$o due +ranate sfonda ano le lamiere di 'a'ordo del $iros(afo, a$rendo due squar(i immensi, attra erso i quali si $re(i$it3 tosto il liquido elemento. 1uattro minuti do$o il $iros(afo s(om$ari a ne+li a'issi del mar della Sonda, (on un frastuono orrendo, essendo le sue ma(()ine s(o$$iate, ed il Re del Mare ri$rende a la (ro(iera, allontanandosi erso il sudo est. L'indomani un eliero in+lese, su'i a l'e+ual sorte, do$o d'a erlo $ri ato d'una $arte del suo (ari(o (onsistente in $es(e se((o destinato ai $orti d'8ainau, e $are(()ie altre na i, a ela ed a a$ore, andarono a

tener+li (om$a+nia nei $rofondi 'aratri. L'in(ro(iatore 'atte a indistur'ato le linee di na i+a*ione, (orse++iando dalle (oste del /orneo fino in ista delle isole Ana'a, ta+liando la ia alle na i $ro enienti dallo stretto di Mala((a e dirette nei mari della #ina e del Gia$$one. Gi0 oltre trenta na i erano state (olate a fondo a (ol$i di (annone o in(endiate (ausando danni enormi alle (om$a+nie di na i+a*ione, quando un +iorno un $ra)o 'ornese ()e era stato a((ostato, inform3 quei formida'ili distruttori ()e una squadra (om$osta di $are(()ie na i da +uerra era stata eduta nelle a(que di .atuna. Do e a (erto essere quella di Sin+a$ore, in iata a (annone++iare la na e (orsara. Lo stesso +iorno Sando6an, ,ane*, Tremal-.ai6 e l'in+e+nere 8or<ard tennero (onsi+lio e deli'erarono di interrom$ere la (ro(iera e di muo ere sen*a indu+io su Sara<a6, a (er(are la Marianna ()e do e a attenderli alla fo(e del Sedan+. :orse i da5a6i, i loro anti()i alleati, a e ano (omin(iato ad in adere il sultanato= era quindi quello il momento 'uono di assalire il raAa) dal lato del mare e far+li $a+are (ara la sua (oo$era*ione nella (onquista di Mom$ra(em. Il Re del Mare quindi, ()e a e a le (ar'oniere $iene e an()e $arte della sti a in+om'ra di (om'usti'ile, fe(e rotta erso il sud-est, desiderando Sando6an fare $rima una $unta erso la sua isola, $er a((ertarsi se +li in+lesi la tene ano an(ora. A e a dato ordine di $ro(edere (olla massima elo(it0, si(()- l'in(ro(iatore di ora a mi+lia e mi+lia. Per quarant'otto ore na i+3 erso le (oste 'ornesi, sen*a far (atti i in(ontri, quantunque tutti fossero $ersuasi ()e una +rossa squadra 'attesse quei mari $er sor$renderli. 2erso il tramonto del se(ondo +iorno, il Re del Mare +iun+e a in ista di Mom$ra(em, l'anti(o rifu+io delle ti+ri della Malesia. :u (on una $rofonda (ommo*ione ()e Sando6an e ,ane* ri idero la loro isola, da do e $er tanti anni a e ano fatto tremare, (oi loro $ra)os, il $ossente leo$ardo in+lese. 1uando ra++iunsero il (a$o orientale, entro (ui a$ri asi la $i((ola rada, la notte era +i0 s(esa da qual()e ora, ma una luna s$lendida $ermette a di dis(ernere l'alta ru$e su (ui un +iorno s entola a or+o+liosa la temuta 'andiera della Ti+re della Malesia. La (asa ()e a e a ser ito d'asilo ai due (a$i della $irateria, non si ede a $i9. In suo luo+o era stato eretto un fortino, $ro'a'ilmente $oderosamente armato $er im$edire alle ultime ti+ri erranti sul mare di ri(onquistare il loro (o o. An()e in fondo alla rada si s(or+e ano (onfusamente delle o$ere di difesa, dei 'astioni e delle (inte altissime. Sando6an, a$$o++iato al (oronamento di $o$$a, (ollo s+uardo tor'ido e la fronte a''uiata, +uarda a la sua ru$e sen*a $arlare= dall'es$ressione del suo iso si (a$i a $er3 fa(ilmente ()e il suo (uore do e a in quel momento san+uinare. ,ane* ()e +li sta a $resso, +li mise una mano sulla s$alla, di(endo+li7 - 4n +iorno noi la ri(onquisteremo, - ero Sando6an" - S!, - ris$ose il $irata, tendendo mina((iosamente il $u+no erso l'isola. - S!, quel +iorno li (a((eremo tutti in mare sen*a miseri(ordia. 2olse lo s+uardo erso il mare ()e s(intilla a su$er'amente sotto i ra++i della luna. - Mi ri$rende una o+lia furiosa di tutto distru++ere, - disse $oi. - Ri edo san+ue dinan*i ai miei o(()i. 1uasi nel medesimo istante, si udirono erso la $rora delle +rida7 - L0% L0% Guardate% Sando6an e ,ane* si erano $re(i$itati erso la murata di 'a'ordo edendo +li uomini di +uardia slan(iarsi attra erso la tolda7 - Dei fanali% - a e a es(lamato il $orto+)ese. - Il san+ue ()e (er(a o% - +rid3 Sando6an, nel (ui (uore $are a ()e d'un tratto si fossero ris e+liati +li anti()i istinti di fero(ia. 2erso le ante, in dire*ione delle isole Romades, le (ui (ime si delinea ano di +i0, sei $unti luminosi, erdi e rossi, quasi a fior d'a(qua e due 'ian()i in alto, a$$ari ano distintamente. - Sono due na i a a$ore, - disse ,ane*, - e s(ommetterei ()e en+ono da La'uan. - Tanto $e++io $er loro, - disse Sando6an, tendendo i $u+ni erso quei $unti luminosi. - Pa+)eranno $er Mom$ra(em% Da' ordine di alimentare i fuo()i. - #)e (osa uoi fare, Sando6an" - ()iese il $orto+)ese im$ressionato dal lam$o sinistro ()e 'rilla a ne+li o(()i del formida'ile uomo. - #olarli (on tutti quelli ()e li montano. - Sando6an, non dimenti(are ()e noi siamo (orsari e non $i9 $irati. E $oi non sa$$iamo an(ora se quelle sono na i da +uerra o mer(antili e se 'attono 'andiera in+lese. In e(e di ris$ondere, la Ti+re della Malesia (omand3 di s$e+nere i fanali, di far suonare il Dtutti in (o$ertaD e diri+ere l'in(ro(iatore erso le due na i. Alle undi(i di sera il Re del Mare ira a di 'ordo a soli (inque(ento

metri dai due $iros(afi, i quali i+nari del tremendo $eri(olo ()e li mina((ia a, na i+a ano a 're e distan*a l'uno dall'altro, a $i((olo a$ore. - Sem'rano due tras$orti, - disse ,ane*. - As(olta, Sando6an. Dai fra$$onti illuminati, s'al*a ano rulli di tam'uri, squilli di trom'e e dei (anti. Pare a ()e dei soldati si di ertissero, a$$rofittando della s$lendida serata e della tranquillit0 del mare. Il ento ()e soffia a da settentrione $orta a quei (lamori fino sul $onte del Re del Mare. - Sono soldati in+lesi di La'uan ()e tornano in $atria, - disse ,ane*. - Odi, Sando6an" .oi a''iamo udito an(ora queste (an*oni ne+li a((am$amenti in+lesi dell'India, durante l'assedio di Del)i. - S!, sono soldati, - ris$ose la Ti+re della Malesia (on strano a((ento. - Ridono e salutano la $atria lontana e la morte in e(e sta $er $iom'are su di loro. - .on $arlare (os!, ami(o. - E non $ensi tu, ,ane*, ()e que+li uomini m')anno (a((iato dall'isola, do$o d'a er fatto stra+e dei miei $rodi" Si era ri**ato in tutta la sua alte**a, (ol iso animato da una (ollera terri'ile, +li o(()i fiamme++ianti. L'anti(o $irata, la formida'ile Ti+re della Malesia ()e $er tanti anni a e a 'a+nato di san+ue quei mari, si ris e+lia a. - S!, ridete, (antate, intre((iate dan*e7 sono dan*e fune'ri% Domani, ai $rimi al'ori, le ostre risa i si +eleranno sulle la''ra. Tro$$o $resto a ete dimenti(ato il mio $i((olo $o$olo, so$$resso e s+o**ato sulle s$ia++e della mia isola. Il endi(atore - qui e i s$ia% Il Re del Mare, irato di 'ordo, si era messo a se+uire silen*iosamente le due na i, tenendosi ad una distan*a di un mi+lio. Ormai non $ote ano $i9 sfu++ire, non $otendo +are++iare (on un (amminatore di quella for*a. A re''ero $otuto 'ens! $o++iare erso le Romades, ()e erano allora i(inissime e tentare di +ettarsi erso la (osta, ma an()e in tale (aso non sare''ero rius(ite a sal arsi. Sando6an, (ur o sulla murata, non sta((a a +li s+uardi da loro. Pare a (almo, e$$ure terri'ili $ensieri di endetta, di stra+i, di san+ue, do e ano tormentare an(ora il suo (er ello. - #)i m'im$edire''e, - disse ad un tratto, - di $iom'are (ome un a oltoio su di esse e mandarle fra(assate a fondo, a (ol$i di s$erone" E non sarei nel mio diritto" Il mare (ustodis(e 'ene i se+reti ()e +li si affidano e $i9 nessuno sa$re''e nulla% - .on lo farai, $er umanit0, Sando6an, - disse ,ane*. - 4manit0% Parola uota di senso in +uerra. :orse ()e +li in+lesi se ne sono ri(ordati, quando de(reta ano a san+ue freddo la (onquista della nostra isola e l'esterminio del nostro $i((olo $o$olo" #)e (osa riman+ono o++i delle Ti+ri di Mom$ra(em" Di quelle Ti+ri ()e resero a questi in+lesi un (os! +rande ser i+io, li'erandoli dalla infame setta dei t)u+s" Per ri(onos(en*a que+li a idi (en(iaiuoli de+li o(eani (i )anno (ar$ito a tradimento la nostra isola, assalendo(i di notte, die(i olte su$eriori, (ome se noi fossimo 'el e fero(i, e tu ,ane*, $arli d'umanit0% #redi tu ()e se domani una squadra in+lese $iom'asse su di noi o sui nostri $ra)os, (i ris$armiere''e" .o, (i (olere''e a fondo e (i mandere''e a dormire il sonno eterno ne+li a'issi del mare della Malesia. - .oi $otremmo difender(i, Sando6an, dis$utare la ittoria, mentre quelle due na i nulla $otre''ero o$$orre alle nostre formida'ili arti+lierie ed al nostro s$erone. - & ero, si+nor ,ane*, - disse una o(e dietro di loro. Sando6an si era oltato im$etuosamente e si tro 3 dinan*i a Darma. - Tu l'a$$ro i, $er()-... .on (om$! la frase, ()e do e a alludere all'amore della +io ane (oll'an+lo-indiano. - #)e $ro ino a difendersi an()e essi, Darma, - disse $oi, (am'iando tono. - .on lo $otre''ero, si+nor Sando6an, - ri'att- la +io ane. - :orse i sono su quelle due na i (inque o sei(ento $o eri +io ani ()e sos$irano il momento di ri edere la loro $atria e di a''ra((iare i loro e(()i +enitori. .on fate $ian+ere tante madri, oi ()e siete sem$re stato +eneroso. - An()e i miei uomini, le e(()ie Ti+ri di Mom$ra(em )anno $ianto la notte ()e eni ano (a((iati dalla loro isola, - disse Sando6an, (on ira re$ressa. - Pian+ano dunque le loro donne dell'In+)ilterra. Sando6an si era sta((ato dalla murata ol+endosi erso le due torri di $o$$a dalle (ui feritoie us(i ano le estremit0 dei due +rossi $e**i da (a((ia, mina((iami l'ori**onte. Sta a $er a$rire la 'o((a e far s(atenare quei due mostri di 'ron*o, quando Darma $os3 la sua mano sulla 'o((a del formida'ile $irata7 - #)e (osa state $er (omandare, mio +eneroso $rotettore" - ()iese l'an+lo-indiana. - Il se+nale della stra+e. Io o+lio mutare quei (anti +io(ondi in un immenso urlo d'an+os(ia e di morte. Il mare a$ra i suoi 'aratri e in+)iotta i (onquistatori della mia isola. - .on lo farete, si+nor Sando6an, - ris$ose Darma, (on o(e ferma. - Pensate ()e un +iorno $otreste enire assalito da for*e su$eriori e into. #)i di noi ris$armiere''ero i in(itori" - Mentre tu non de i dimenti(arti, Sando6an, - a++iunse ,ane* (on o(e +ra e, - ()e noi a 'ordo a''iamo due fan(iulle, Surama, la $rima donna ()e io a''ia amata e questa fan(iulla ()e $er sal arla noi a''iamo intra$resa una +uerra (ontro ai t)u+s e (om$iuti mille $rodi+i. .emmeno esse sfu++ire''ero alla ra''ia dei

in(itori. 2orresti tu, (on questo atto inumano, renderle nostre (om$li(i" - La Ti+re della Malesia a e a in(ro(iate le 'ra((ia, +uardando ora Darma ed ora Surama, ()e s'a an*a a lentamente in quel momento, s(endendo dal $onte di (omando. Il lam$o terri'ile ()e $o(o $rima +li 'alena a ne+li o(()i, a $o(o a $o(o si s$e+ne a. Ad un tratto tese la mano a ,ane*, sen*a $arlare, s(osse due o tre olte il (a$o, $oi si mise a $asse++iare, fermandosi di quando in quando a +uardare le na i ()e (ontinua ano la loro rotta, $assando al lar+o delle Romades. Il Re del Mare le se+ui a sem$re, mantenendo la distan*a. La notte tras(orse sen*a ()e Sando6an a esse $reso un momento di ri$oso. A e a (ontinuato a $asse++iare in (o$erta, fra le torri, sen*a mai a$rire 'o((a. 1uando $er3 i $rimi al'ori (omin(iarono a diffondersi $el (ielo, fe(e a((elerare la mar(ia dell'in(ro(iatore, (omandando a+li arti+lieri di $rendere i loro $osti di (om'attimento. #on una ra$ida mano ra si $ort3 a $o()e +omene dalle due na i e fe(e issare la sua 'andiera, a$$o++iandola (on un (ol$o in 'ian(o. 4rla a(utissime si erano al*ate dai due tras$orti, i (ui $onti si erano +remiti di soldati, $allidi di terrore. - Mettete i in $anna e arrendete i a dis(re*ione o i affondo, - a e a fatto se+nalare Sando6an. .el medesimo tem$o a e a fatto $untare le arti+lierie sulle due na i, $ronto a far ese+uire alla lettera la mina((ia.

@?. .elle a(que di Sara<a6 I due tras$orti, ()e si ede ano nell'im$ossi'ilit0 di o$$orre qualsiasi resisten*a, non $ossedendo ()e delle arti+lierie le++ere, affatto inno(ue $ei $oderosi fian()i del (orsaro, a e ano su'ito o''edito, a''assando le 'andiere. Sulle loro (o$erte re+na a una (onfusione indes(ri i'ile. I soldati, tre o quattro(ento, (redendo ()e l'in(ro(iatore si $re$arasse ad affondarli, (orre ano all'im$a**ata $ei $onti, affollandosi intorno alle s(ialu$$e. - 2i a((ordo due ore $er s+om'rare le na i, - a e a se+nalato an(ora il Re del Mare. - Do$o questo tem$o a$rir3 il fuo(o. O''edite%... Le isole Romades non erano lontane ()e due ()ilometri, mostrando le loro (oste assolutamente deserte, (on $o()i al'eri e fian()e++iate da numerosi 'an()i di sa''ia e da s(o+liere. I (omandanti delle due na i, do$o un 're e (onsi+lio, a e ano ris$osto7 - #ediamo alla for*a, $er ris$armiare un inutile massa(ro. Su'ito tutte le s(ialu$$e dis$oni'ili erano state messe in a(qua, (ari()e di soldati fino quasi al $unto di affondare, $er()- tutti i si affolla ano, $er tema ()e il (orsaro a$risse il fuo(o. 2edendo ()e al(uni $orta ano dei fu(ili, Sando6an, sem$re inesora'ile, a e a se+nalato di +ettarli in a(qua o di ritornarli a 'ordo, mina((iando, in (aso (ontrario, di s$a**ar ia le im'ar(a*ioni. Mentre si effettua a lo s'ar(o, fra +rida, im$re(a*ioni, mina((e e dis$ute, il Re del Mare +ira a lentamente intorno alle due na i, (olle arti+lierie sem$re $untate. - #)e (osa ne farai, do$o, di quei tras$orti" - a e a ()iesto ,ane*. - Li affonderemo, - a e a ris$osto freddamente Sando6an. - Il mare - $ronto a ri(e ere an()e questi. - #)e $e((ato non $oterli rimor()iare in qual()e $orto% - E do e" .on i - al(un rifu+io ami(o $er le ultime ti+ri di Mom$ra(em. Si dire''e ()e tutti +li stati del /orneo, do$o d'a er(i ammirati, )anno $aura del leo$ardo in+lese, - disse Sando6an (on $rofonda amare**a. - .on im$orta, ne faremo a meno e affideremo le $rede al mare. 1uesto almeno non le rende $i9. - 1uanti tesori $erduti inutilmente% - disse Darma. - #os! - la +uerra, - ris$ose Sando6an, as(iuttamente. - ,ane*, ordina di mettere in a(qua le s(ialu$$e e di a$rire i de$ositi del (ar'one. Il Re del Mare a r0 una 'uona $ro ista di (om'usti'ile. I soldati, le (ui im'ar(a*ioni a e ano fatti +i0 $are(()i ia++i, si erano quasi tutti a((am$ati sulla s$ia++ia $i9 $rossima, $ronti a rifu+iarsi nei 'os()i in (aso di $eri(olo. ,ane* fe(e im'ar(are (inquanta uomini, 'ene armati e (omandati da due quartiermastri, li mand3 a o((u$are i due tras$orti, $rima ()e an()e +li equi$a++i li a''andonassero, onde e itare un tradimento. Pol ere a 'ordo e ne do e a essere ed i (omandanti in+lesi $ote ano, $rima di andarsene, (ollo(are delle mi((e a((ese nella santa'ar'ara e mandare all'aria i due tras$orti ed insieme a loro i de$ositi di (ar'one ()e tanto $reme ano alle ti+ri di Mom$ra(em. Partito l'ultimo in+lese, un altro dra$$ello di malesi al (omando di >ammamuri si re(3 a 'ordo delle due na i, $er $ro(edere allo s(ari(o del (om'usti'ile e delle muni*ioni da +uerra.

I soldati, dalla s$ia++ia, +uarda ano (on ansiet0 le mano re dei $irati, stu$iti di non ederli $rendere a rimor()io i due le+ni, (ome a e ano da$$rima sos$ettato. Tutto il +iorno +li uomini di Sando6an la orarono fe''rilmente uotando i $o**i 'en forniti di (om'usti'ile. 2erso sera no e(ento tonnellate di (ar'one +ia(e ano nei de$ositi del Re del Mare. I malesi ed i da5a6i (ade ano $el sonno e $er la fati(a e((essi a, ma ormai i $o**i dei due tras$orti erano quasi uoti. - Ed ora, - disse Sando6an, - $rendi, mare, le $rede ()e ti offro. 1uando an()e noi (oleremo a fondo, sii (lemente. Prima di a''andonare le due na i, i malesi a e ano a((ese delle mi((ie $resso i 'arili di $ol ere las(iati nelle sante'ar'are. Sando6an, ,ane* e Tremal-.ai6 si erano a$$o++iati alla murata $o$$iera, +uardando tranquillamente i due tras$orti. Dinan*i, sul 'astin+a++io, a e ano (ollo(ato un (ronometro. - Tre minuti, - disse ad un tratto Sando6an ol+endosi erso i suoi (om$a+ni. - E((o la fine% 4n momento do$o una formida'ile es$losione rim'om'a a sul mare, se+u!ta a 're e distan*a da un'altra non meno assordante. Le due na i, squar(iate dallo s(o$$io, affonda ano ra$idamente fra le urla furiose dei soldati e de+li equi$a++i, ()e si tro a ano sulle (oste dell'isola. - E((o la +uerra, - disse Sando6an, (on un sorriso sar(asti(o. - L')anno oluta" Pa+)ino%... E questo non ()e un $rin(i$io del dramma% 1uindi, ol+endosi erso ,ane*, a++iunse7 - Andiamo a Sara<a6 ora7 quel +olfo sar0 il (am$o delle nostre future im$rese e le $rede la++i9 saranno $i9 a''ondanti, ()e qui7 lo edrai. Il Re del Mare a''andona a ra$idamente i $ara++i delle Romades, $rendendo la (orsa erso il sud. #olle (ar'oniere $iene, ed un so$ra((ari(o di (om'usti'ile nella sti a, $ote a sfidare alla (orsa tutte le na i ()e +li alleati do e ano a er radunate nelle a(que di Sara<a6. Il $oderoso in(ro(iatore ()e di ora a mi+lia su mi+lia, due +iorni do$o a ista a +i0 il (a$o TanAon+-Datu, $assando dinan*i alla medesima rada do e erasi rifu+iata la Marianna. .ulla a endo in(ontrato in quei $ara++i, ri$rese sen*a indu+io la (orsa erso il sudest, $er ra++iun+ere la fo(e del Sedan+. Sando6an ole a innan*i a tutto a((ertarsi se l'equi$a++io della sua $i((ola na e era rius(ito nella missione affidata+li, ossia di armare e di solle are i suoi e(()i alleati, i da5a6i dell'interno, ()e lo a e ano (os! i+orosamente aiutato (ontro ;ames /roo6e, il famoso sterminatore dei $irati. 1uarant'otto ore do$o, il Re del Mare, ()e non a e a rallentata la sua elo(it0, a ista a il monte Matan+, un $i((o (olossale ()e si er+e $resso la (osta di $onente dell'am$ia 'aia di Sara<a6 e ()e lan(ia la sua etta erde++iante a duemila no e(ento e settanta $iedi, e l'indomani na i+a a dinan*i alla fo(e del fiume ()e 'a+na la (a$itale del raAa). Era il momento di a$rire $er 'ene +li o(()i, $oi()- da un istante all'altro delle na i in+lesi o del raAa) di Sara<a6 $ote ano mostrarsi. #erto la (om$arsa del (orsaro do e a essere stata se+nalata alle autorit0 di Sara<a6 ed i mi+liori in(ro(iatori do e ano a er $reso il lar+o, onde $rote++ere da un im$ro iso assalto le na i ()e las(ia ano il fiume, dirette a La'uan o a Sin+a$ore, ()e $ote ano enire fa(ilmente (atturate o affondate da+li auda(i $irati di Mom$ra(em. Per(i3 una ri+orosa sor e+lian*a era stata ordinata a 'ordo dell'in(ro(iatore. Giorno e notte dei +a''ieri si tene ano (ostantemente sulle $iattaforme su$eriori, muniti di (anno(()iali di lun+a $ortata, $ronti a dare l'allarme nel (aso ()e qual()e (olonna di fumo a$$arisse all'ori**onte. Sando6an e ,ane*, $er ma++iore $re(au*ione, a e ano an()e (omandato ()e do$o il (alar del sole $i9 nessun lume si a((endesse a 'ordo, nemmeno nelle (a'ine ()e a e ano le finestre sui 'ordi esterni, e nemmeno i fanali re+olamentari. 2ole ano $assare dinan*i la fo(e del Sara<a6 inosser ati, $er non farsi inse+uire sulle (oste orientali e (om$iere le loro o$era*ioni sen*a enire distur'ati. Senti ano $er istinto ()e li (er(a ano e ()e na i in+lesi e del raAa) do e ano s(ora**are quei $ara++i. #)iss0, forse a e ano indo inato le loro inten*ioni o $e++io an(ora, qual(uno $ote a a erli informati dei loro $ro+etti. Ed infatti, (ontrariamente alle loro a'itudini, i due eC $irati a$$ari ano assai $reo((u$ati. Si ede ano $asse++iare $er delle ore intere sul $onte, (olla fronte in(res$ata, $oi arrestarsi $er interro+are, (on una (erta ansiet0, l'ori**onte. S$e(ialmente di notte a''andona ano di rado la (o$erta, a((ontentandosi di ri$osare solo $o()e ore do$o il le ar del sole. - Sando6an, - disse Tremal-.ai6, quando +i0 il Re del Mare a e a oltre$assata la se(onda 'o((a del Sara<a6 di qual()e do**ina di mi+lia, - mi sem'ri molto inquieto. - S!, - ris$ose la Ti+re della Malesia, - non te lo nas(ondo, mio (aro ami(o. - Temi qual()e in(ontro" - Io sono (erto di essere se+u!to o $re(eduto, e un marinaio diffi(ilmente s'in+anna. Si dire''e ()e io senta odor di fumo e di fumo di (ar'on fossile. - E da ()i" Da squadre in+lesi o da quelle del raAa)" - Di quelle del raAa) non mi o((u$o tro$$o, $er()- l'uni(a na e ()e $ote a misurarsi (olla mia, ora +ia(e

s entrata in fondo al mare. - 1uella di sir Moreland" - S!, Tremal-.ai6. Le altre ()e $ossiede il raAa) sono e(()i in(ro(iatori di ordine se(ondario, ()e non al+ono assolutamente nulla (ome na i da 'atta+lia. & la squadra di La'uan ()e mi $reo((u$a. - Sar0 forte" - Molto forte no, numerosa di (erto. Potre''e $render(i nel me**o e (rear(i molti fastidi, quantunque io riten+a il nostro in(ro(iatore (os! $oderoso d'a er ra+ione di essa. I mi+liori, l'In+)ilterra se li tiene in Euro$a. - Sono 'en lontani da noi, - disse Tremal-.ai6. - E ()i mi assi(ura ()e non ne mandi al(uni a dar(i la (a((ia" Mi )anno detto ()e e ne sono dei $oderosi an()e nell'India. 1uando si a$$render0 quali danni noi a''iamo re(ato alle loro linee di na i+a*ione, +li in+lesi non esiteranno a lan(iare su questi mari il me+lio della loro squadra indiana. - E allora" - ()iese Tremal-.ai6. - :aremo quello ()e $otremo, - ris$ose Sando6an. - Se il (ar'one non (i man()er0 la faremo (orrere e molto. - & sem$re il (ar'one il nostro $unto nero. - Di' il nostro lato de'ole, Tremal-.ai6, $er()- a noi tutti i $orti sono ()iusi. :ortunatamente la marina in+lese - la $i9 numerosa del mondo e $iros(afi ne tro eremo sem$re, do essimo andarli a (er(are $erfino nei mari della #ina. A)% #ala la ne''ia% & una fortuna $er noi, ()e stiamo $er $assare dinan*i alle (oste del sultanato. - 1uanto distiamo dal Sedan+" - :orse due(ento mi+lia. 1ueste sono le a(que $i9 $eri(olose. Se questa notte non fa((iamo al(un in(ontro, domani tro eremo la Marianna. A$riamo +li o(()i, Tremal-.ai6 ed aumentiamo la nostra elo(it0. Tanto $e++io a ()i to((a se ta+lieremo qual()e le+no. Pare a ()e la fortuna $rote++esse le ultime ti+ri di Mom$ra(em, $er()- $o(o do$o il tramonto del sole una folta ne''ia era (omin(iata a s(endere sul +olfo, in dense ondate. Il Re del Mare a e a quindi ma++iori $ossi'ilit0 di sfu++ire alla (a((ia delle na i alleate, ammesso ()e si fossero realmente messe in moto $er sor$renderlo. .ondimeno Sando6an e ,ane* a e ano dati +li ordini $er tenersi tutti $ronti. 1ual()e nemi(o $ote a (om$arire, im$e+nare su'ito la lotta e (olle sue (annonate attirare l'atten*ione della squadra. L'in(ro(iatore, ()e a e a aumentata la sua elo(it0 $ortandola a tredi(i mi+lia, muo e a ra$ido attra erso il ne''ione ()e sem$re $i9 si addensa a. Sando6an, ,ane*, Tremal-.ai6 e l'in+e+nere ameri(ano erano tutti sul (assero, $resso i timonieri, (er(ando, ma in ano, di distin+uere qual()e (osa attra erso le ondate (ali+inose ()e il ento, di quando in quando, s(om$a+ina a. Gli arti+lieri erano dietro i loro mostruosi $e**i o a((anto alle $i((ole arti+lierie= i malesi ed i da5a6i dietro le murate. Tutti ta(e ano ed as(olta ano attentamente. .on si udi ano ()e i rau()i mu++iti del a$ore ed il +or+o+l!o $rodotto dalle eli()e e dallo s$erone fendente le a(que. La se(onda fo(e del Sara<a6 do e a essere stata oltre$assata di una (inquantina di mi+lia, quando tutto d'un tratto si ud! a e()e++iare una sirena. - 4na na e es$lora il mare e se+nala la sua $resen*a ad altre, - disse ,ane* a Sando6an. - Sar0 mer(antile o da +uerra" - Su$$on+o ()e sia qual()e a iso del raAa), - ris$ose la Ti+re della Malesia. - #i as$etta ano" - :a' $untare erso le ante. - 2orrei $er3 $rima (onos(ere (on quale a ersario a''iamo da fare. - #on questa ne''ia non sar0 (osa fa(ile, Sando6an, - disse Tremal-.ai6. - 1uando $otremo +iun+ere alla fo(e del Sedan+" - :ra (inque o sei ore. 2edi nulla, ,ane*" - .ull'altro ()e ne''ia, - ris$ose il $orto+)ese. - .on de ieremo7 tanto $e++io $er ()i si (a((er0 sotto il nostro s$erone. Poi, a((ostandosi al tu'o ()e (omuni(a a (olla sala della ma(()ina, +rid3 (on o(e $oderosa7 - Si+nor 8or<ard% A anti a tutto a$ore, a tira++io for*ato% Il Re del Mare (ontinua a la sua (orsa, aumentandola ra$idamente. Da tredi(i nodi era salita a quattordi(i all'ora, e non 'asta a an(ora. L'in+e+nere ameri(ano a e a (omandato il tira++io for*ato $er ra++iun+ere $ossi'ilmente i quindi(i. Era 'en ero ()e il (ar'one se ne anda a ra$idamente, $er3 ne a e ano in quantit0 suffi(iente $er tenere il mare al(une settimane sen*a 'iso+no di $ro edersi. Erano +i0 tras(orse due ore, quando tutto d'un tratto la ne''ia s'illumin3 (ome se un +ran fas(io di lu(e l'attra ersasse.

Lu(e lunare non do e a essere, $er()- assai $i9 intensa e 'rillante e $oi non ne a e a l'immo'ilit0. 2eni a dall'est e s(orre a dal sud al nord, fa(endo s(intillare i amente le a(que. - 4n fanale elettri(o% - es(lam3 ,ane*, trasalendo. - #i si (er(a. - S!, (i (er(ano, - disse Tremal-.ai6. - #)e siano in molti" Sando6an non a e a a$erto 'o((a= la sua fronte $er3 si era 'rus(amente a++rottata. Tras(orsero al(uni minuti an(ora. - Ma(()ina indietro% - tuon3 ad un tratto la Ti+re della Malesia. Il Re del Mare tras$ortato dal $ro$rio slan(io, s'a an*3 $er due o tre(ento metri, $oi s'arrest3 las(iandosi (ullare dall'onda lar+a del +olfo. 4na na e e forse non sola, si tro a a dinan*i all'in(ro(iatore ed es$lora a il mare, $roiettando do unque fas(i di lu(e. - #)e la squadra di Sara<a6 si sia a((orta della nostra $resen*a" - ()iese Tremal-.ai6. - Do''iamo essere stati se+nalati da qual()e eliero, forse da qual()e $ra)o ()e - sfu++ito alla nostra sor e+lian*a, - disse Sando6an. - #)e (osa farai, Sando6an" - As$etteremo, $er ora, $oi $asseremo, do essi fra(assare die(i na i a (ol$i di s$erone. Il Re del Mare )a la $rora a $ro a di s(o+lio e le ma(()ine d'una solidit0 tale ()e non si s(onquasseranno $er l'urto. Il fas(io di lu(e (ontinua a a s(orrere lentamente dal nord al sud, tentando di forare la ne''ia, fortunatamente sem$re foltissima. D'im$ro iso, un se(ondo ne a$$ar e dal lato o$$osto, ossia erso la $o$$a dell'in(ro(iatore, $oi altri due al nord e uno al sud. 4na sorda im$re(a*ione sfu++! dalle la''ra del $orto+)ese, il quale sta a a +uardia dei timonieri. - #i )anno 'en (ir(ondati% Alla malora que+li squali% :ra $o(o qui far0 (aldo% La Ti+re della Malesia a e a se+u!to attentamente la dire*ione di quei di ersi fas(i di lu(e. La sua na e ()e o((u$a a il (entro, non $ote a essere stata an(ora s(orta, $er3 non $ote a slan(iarsi innan*i n- retro(edere sen*a farsi s(o$rire. #on un +esto ()iam3 ,ane* e l'in+e+nere ameri(ano. - Si tratta di for*are il $asso, - disse. - Dinan*i, $resumi'ilmente, non a''iamo ()e una sola na e. Il nostro (ari(o - stato 'en sti ato" - Assaliremo (ollo s$erone" - ()iese l'ameri(ano. - .e )o l'inten*ione, si+nor 8or<ard. :ate raddo$$iare il $ersonale delle ma(()ine. - /ene, (omandante, - ris$ose lo 5an6ee. - I miei (om$atriotti non a+ire''ero di ersamente in simile fran+ente. - Sono tutti ai $e**i +li arti+lieri" - S!, - ris$ose ,ane*. - A anti a tutto a$ore% Passeremo a qualunque (osto. I fas(i di lu(e elettri(a (ontinua ano ad in(ro(iarsi in tutti i sensi e a $o(o a $o(o di enta ano $i9 luminosi. Pro'a'ilmente i (omandanti di quelle na i do e ano a er s(orta l'om'ra immensa del Re del Mare e si $re$ara ano ad assalire, diri+endosi erso uno stesso $unto. Il momento sta a $er di entare terri'ile= tutta ia malesi, da5a6i ed ameri(ani (onser a ano an()e in quel su$remo momento, una (alma ammira'ile. - Tutti nelle 'atterie% - +rid3 Sando6an, entrando nella torretta di (omando (on ,ane* e (on Tremal-.ai6. Il Re del Mare 'al*3 a anti. La sua elo(it0 aumenta a di momento in momento ed il fumo us(i a tur'inando dalle due (iminiere a''attendosi sui $onti in (ausa della ne''ia. 4n fremito sonoro lo s(uote a tutto, mentre +li al'eri delle eli()e raddo$$ia ano i +iri ed il a$ore mu++i a nelle (aldaie. L'in(ro(iatore attra ers3 (ome un +i+antes(o $roiettile la *ona luminosa, ma a$$ena rientrato nella ne''ia os(ura, altri fas(i di lu(e lo ra++iunsero, di entando ra$idamente $i9 luminosi. Le na i nemi()e si erano messe in (a((ia e (er(a ano di rin()iuderlo in un (er()io di ferro e fuo(o. Sando6an non si s+omenta a e las(ia a ()e la sua na e (orresse sem$re erso l'est. Al(une (annonate rim'om'arono al lar+o e si ud! in aria il rau(o si'ilo dei $roiettili. - Pronti $el fuo(o di 'ordata%... - +rid3 ,ane*. - Per Gio e%... E le fan(iulle" - Sono al si(uro nel quadro, - ris$ose Tremal-.ai6. - Manda qual(uno ad a ertirle ()e non si s$a entino se su((ede un urto, - disse Sando6an. Delle om're +i+antes()e si muo e ano fra la ne''ia ()e i riflettori elettri(i rende ano sem$re $i9 luminosa. La squadra nemi(a sta a $er $iom'are sull'in(ro(iatore delle ti+ri di Mom$ra(em $er tentare di s'arrar+li il $asso. Ad un (erto momento una massa nera (om$ar e 'rus(amente dinan*i la $rora, sulla dritta del Re del Mare, a meno di quattro +omene di distan*a. Era im$ossi'ile arrestare lo slan(io dell'in(ro(iatore. - S$eronate% - +rid3 Sando6an (on o(e tuonante. Il Re del Mare si $re(i$ita a sul le+no nemi(o (ome un ariete.

4n rom'o assordante, s$a ente ole, se+u!to da urla d'an+os(ia e()e++i3 fra la ne''ia $erdendosi lontan lontano sul mare. Lo s$erone dell'in(ro(iatore era entrato tutto dentro la na e a ersaria, $rodu(endole uno squar(io immenso... Il Re del Mare s'arrest3 un momento in(linandosi a $rora, mentre de+li s(o$$i a((ade ano sulla na e in estita e (ol$ita a morte da quella terri'ile s$eronata. Le (aldaie s(o$$ia ano. - Ma(()ina indietro% - +rid3 l'in+e+nere ameri(ano. Si udirono a $rora dei sordi s(ri(()iolii, $oi il Re del Mare (on una 'rus(a s(ossa li'er3 il suo s$erone indietre++iando e irando a 'a'ordo. La na e s entrata (ala a a fondo a ista d'o(()io, fra i (lamori assordanti del suo equi$a++io. Il Re del Mare a e a ri$resa la (orsa, $assando a $o$$a della na e sommer+entesi, +ettandosi nuo amente tra me**o alla ne''ia. Altre om're $ure a$$ari ano a 'a'ordo e a tri'ordo. Le na i della squadra, a$$rofittando di quel momento di sosta, a e ano ra++iunto il Re del Mare e +li $roietta ano sul $onte fas(i di lu(e. - :uo(o a((elerato% - (omand3 ,ane*. L'in(ro(iatore s'infiamma (ome un ul(ano in eru*ione, (on un rim'om'o orrendo. I +i+antes()i $e**i delle torri )anno fatto fuo(o quasi simultaneamente, fa(endo tremare la na e dalla ()i+lia alla $unta de+li al'eri, s(a+liando sulle na i nemi()e i loro +rossi $roiettili, $oi i $e**i di medio (ali'ro delle 'atterie )anno se+u!to l'esem$io, tem$estando i nemi(i. Gli inse+uitori non $ar ero s$a entarsi, quantunque quella tremenda s(ari(a delle $i9 +rosse arti+lierie moderne do esse a er $rodotto danni +ra i e forse, $er qual()e $i((olo e maldifeso le+no, irrimedia'ili. Da tutte le $arti i lam$i s$esse++iano. I $roiettili delle +ranate ()e si s$a((ano sulla solida 'lindatura della na e (orsara, s(o$$iano sui $onti lan(iando do unque s()e++e di metallo. #ol$is(ono il tri'ordo ed il 'a'ordo, $iom'ano a $o$$a ed a $rora, s(i olando sui $onti e rim'al*ano sulle (ime delle torri. Il Re del Mare nondimeno non s'arresta, an*i ris$onde (on una furia s$a ente ole, mandando $alle a destra, a sinistra e dietro la $o$$a. 4na $i((ola na e, ()e fila (on una elo(it0 erti+inosa, emer+e 'rus(amente fra la ne''ia e (on una $a**a temerit0 (orre addosso all'in(ro(iatore. & una +rossa s(ialu$$a a a$ore ()e $orta a $rora una lun+a asta, l'anti(a tor$ediniera 8or<ard. L'in+e+nere ameri(ano, ()e (onos(e quell'arme mi(idiale, manda un +rido7 - /adate, (er(ano di tor$edinar(i% Sando6an e ,ane* erano 'al*ati fuori della torretta di (omando. La s(ialu$$a, ()e era illuminata dalle lam$ade elettri()e delle altri na i, muo e a elo(e erso il Re del Mare, (er(ando di ra++iun+erlo. 4n uomo, il (omandante, sta a a $rora, dietro l'asta. - sir Moreland% - +ridarono ad una o(e. Era infatti l'an+lo-indiano ()e (er(a a, (on una $a**a temerit0, di tor$edinare l'in(ro(iatore. - Arrestate quella s(ialu$$a% - a e a +ridato Sando6an. - .o, nessuno fa((ia fuo(o% - url3 in e(e ,ane*. - #)e (osa fai, fratello" - ()iese la Ti+re della Malesia, stu$ita. - .on u((idiamolo7 Darma $ian+ere''e tro$$o. Las(ia fare a me. A tri'ordo i erano $are(()i $e**i di medio (ali'ro. ,ane* s'a$$ress3 al $i9 i(ino ()e era stato +i0 $untato sulla s(ialu$$a, (orresse ra$idamente la mira, $oi diede uno stra$$o al (ordone tirafuo(o. La s(ialu$$a non si tro a a allora ()e a tre(ento metri, non rius(endo a +uada+nare ia sull'in(ro(iatore. Il $roiettile la (ol$! (on matemati(a $re(isione a $o$$a, as$ortandole ad un tem$o il timone e l'eli(a e fermandola, $er modo di dire, in $iena olata. - /uon ia++io, sir Moreland% - +li +rid3 il alente arti+liere, (on o(e ironi(a. L'an+lo-indiano a e a fatto un +esto di mina((ia, $oi il ento $ort3 fino a+li ore(()i delle ti+ri di Mom$ra(em queste $arole7 - :ra $o(o in(ontrerete il fi+lio di Su5od)ana%... 2'as$etta nel +olfo%... L'in(ro(iatore a e a allora oltre$assata la *ona luminosa e si rituffa a nella ne''ia. S(ari(3 un'ultima olta i suoi $e**i da (a((ia in dire*ione delle na i nemi()e, ()e non $ote ano +are++iare (olle sue ma(()ine e s$ar e erso l'est, mentre i malesi ed i da5a6i urla ano a squar(ia+ola7 - 2i a la Ti+re della Malesia%...

@B. Il disastro della Marianna An(ora una olta, la formida'ile na e delle ti+ri di Mom$ra(em, (ostruita da que+li im$are++ia'ili in+e+neri

ameri(ani, a e a +iustifi(ato il suo titolo d'in in(i'ile ed a $ro a di s(o+lio. .onostante l'urto tremendo so$$ortato da quel terri'ile (ol$o di s$erone, le sue ma(()ine e la sua $rora a e ano mera i+liosamente resistito ed il suo 'linda++io a e a so$$ortato, sen*a sfas(iarsi, quel +randinar furioso di tante arti+lierie. 4s(i a dalla 'atta+lia quasi in(olume, $oi()-, sal o $o()e amma((ature di nessuna im$ortan*a, i suoi ro'usti fian()i $ote ano su'ire 'en altre $ro e. Tutto il danno si era limitato a quattro morti, quattro arti+lieri mutilati dallo s(o$$io di una +ranata. Il Re del Mare non a e a rallentata la sua mar(ia. Sando6an e ,ane*, sa$endosi ormai inse+uiti e su$$onendo, non a torto, ()e +li alleati a essero indo inato lo s(o$o di quella (ro(iera, ole ano +iun+ere alla fo(e del Sedan+ (on un anta++io di almeno entiquattro ore, $er $rote++ere la Marianna e $ossi'ilmente a''o((arsi (oi (a$i da5a6i. Essi erano (erti di tro are la loro $i((ola na e nas(osta fra le s(o+liere, in attesa del loro arri o. - Se il dia olo non (i mette la (oda, - disse ,ane* a Tremal-.ai6, - quando la squadra de+li alleati (i ra++iun+er0, tutto sar0 finito. - #)e non (essi di dar(i la (a((ia" - ()iese l'indiano. - #er()eranno di ()iuder(i fra il Sedan+ ed il RedAan+ $er (ostrin+er(i a +ettar(i erso la (osta, - ris$ose il $orto+)ese. - S$ero tutta ia ()e non +iun+eranno in tem$o. - Pur()- la++i9 non in(ontriamo il fi+lio di Su5od)ana. 8ai udito quello ()e (i )a +ridato sir Moreland" - Sia $ure, ma su$$on+o ()e quell'uomo non a r0 (erto una flotta sotto i suoi ordini. - E se l'a esse armata" I t)u+s do e ano $ossedere dei tesori immensi ()e solo il fi+lio di Su5od)ana a r0 ra((olti do$o la dis$ersione della setta. - S!, immensi, $adrone, - disse >ammamuri ()e si era in quel momento a((ostato. - Durante la mia $ri+ionia nel sotterraneo di Raiman+al io )o eduto una (a erna $iena di 'arili (olmi d'oro. - Pur()- non siano rimasti sott'a(qua, - disse ,ane*. - Mi fu $oi detto ()e $ossede a ri(()e**e in(al(ola'ili de$ositate $resso le $rin(i$ali 'an()e dell'India. - Tu mi +uasti la mia fumata, mio (aro >ammamuri, - disse ,ane*. - #)e il fi+lio della Ti+re dell'India sia rius(ito ad armare $are(()ie na i" /a)% - es(lam3 $oi, al*ando le s$alle, - la nostra na e $u3 'en tenere testa a $are(()ie e daremo una le*ione an()e a quel si+nore. 2eramente sare''e ora ()e si mostrasse e si fa(esse edere se somi+lia a suo $adre. - #)e $e((ato ()e sir Moreland non (i a''ia fornito qual()e s$ie+a*ione sul nostro nemi(o, - disse Tremal.ai6. - 4)m% - fe(e ,ane*. - Io )o il sos$etto ()e quell'an+lo-indiano sia $i9 ai ser i+i del fi+lio di Su5od)ana ()e a quelli del raAa) di Sara<a6. - Ra+ione di $i9 $er non ris$armiarlo, si+nor ,ane*, - disse >ammamuri. - Do e ate las(iar tuonare tutte le arti+lierie (ontro la sua s(ialu$$a a a$ore, in e(e di danne++iarla solamente. - #)e (osa uoi, mi rin(res(e a las(iar massa(rare quel +io ane aloroso, - ris$ose ,ane*. - #os! $ia(e ole e (ortese, - a++iunse Tremal-.ai6. - #on noi si - mostrato un ero +entiluomo, quand'io e Darma era amo suoi $ri+ionieri, s$e(ialmente erso la mia fi+lia. - :ino dal $rimo istante" - 2eramente no, - ris$ose l'indiano. - .ei $rimi +iorni a$$ari a estremamente freddo, an*i mi +uarda a so ente (on un 'rutto s+uardo ()e mi da a non $o()e $reo((u$a*ioni, $oi a $o(o a $o(o (am'i3. - A)% - fe(e ,ane*, sorridendo. Ria((ese la si+aretta ()e +li si era s$enta e s'a i3 erso il (assero do e si erano in quel momento mostrate Surama e Darma. - .on a rete +i0 a uto $aura, mie 'uone fan(iulle - disse +uardando s$e(ialmente la fi+lia dell'indiano (on una (erta mali*ia. - Gra*ie si+nor ,ane*, - +li sussurr3 Darma, $rendendo+li la destra e strin+endo+liela fortemente. - #)e (osa sai tu"... - 8o sentito tutto. - Ti sare''e assai s$ia(iuto se fosse stato u((iso, - ero Darma" - S!, - sos$ir3 la fan(iulla. - Amor fatale%... - /a), finita la +uerra edremo di s(o arlo quel (ora++ioso +io ane. #)iss0%... Tutto $otre''e finire 'ene e fare di oi due feli(i, $oi()- me ne sono a((orto ()e an()e sir Moreland ti ama ardentemente. - E$$ure, sa)i' 'ian(o, - disse Surama, - mi )anno detto ()e a e a tentato di far saltare la nostra na e. - Danne++iarla +ra emente forse e a$$rofittare della (onfusione $er ra$ir(i Darma, - disse ,ane*. - O), non l'a re''e (erto las(iata anne+are. To)%... La ne''ia si al*a e edo la++i9 a diffondersi un $o(o di lu(e. & l'al'a ()e sor+e= edremo se le na i de+li alleati (i sono an(ora alle s$alle. Infatti la ne''ia, ()e a e a (os! o$$ortunamente $rotette le ti+ri di Mom$ra(em, (omin(ia a ad al*arsi, (a((iata ia dalla 're**a mattutina. 1uando tutti quei a$ori s(om$ar ero erso il nord, il mare a$$ar e

deserto. La squadra de+li alleati, ()e non $ote a (om$etere (olle $oderose ma(()ine del Re del Mare, do e a essere rimasta molto indietro e fors'an()e ritornata erso la fo(e del Sara<a6. An()e erso il nord l'ori**onte a$$ari a s+om'ro, essendosi tenuto l'in(ro(iatore molto lontano dalle (oste 'ornesi, $er non farsi s(or+ere da qual()e na e (ostiera. .on si ede ano altro ()e de+li u((elli marini, assai numerosi in quei $ara++i e ()e olte++ia ano (on una le++ere**a ed una elo(it0 eramente ammira'ili. Il Re del Mare (ontinu3 la sua (orsa elo(issima tutto il +iorno, olendo Sando6an non solo (onser are il suo anta++io, ma aumentarlo, onde a ere il tem$o ne(essario $er tro are la Marianna. Prima del tramonto l'in(ro(iatore na i+a a +i0 nelle a(que ()e 'a+nano la (osta del Sedan+. - Possiamo (onsiderar(i, almeno $er ora, fuori di $eri(olo, - disse ,ane* a 8or<ard il quale, assieme a Darma, (ontem$la a il tramonto del sole. - S!, $er3 fra +iorni, an*i forse fra quarant'otto ore, saremo (ostretti a ri(omin(iare la musi(a, - ris$ose l'ameri(ano. - Le na i de+li alleati non (i las(eranno tranquilli. - A)%... ()e su$er'o tramonto%... - es(lam3 in quel momento Darma. - 1uelli ()e si ammirano in questi mari sono infatti i $i9 s$lendidi. - disse ,ane*. - 8anno delle tinte ()e non si edono in altri luo+)i. Se state attenti edrete il famoso ra++io erde. - 4n ra++io erde% - es(lamarono l'ameri(ano e Darma. - & s$lendido, mia $i((ola Darma7 - un fenomeno mera i+lioso ()e si $u3 ammirare solamente nei mari della Malesia e nell'O(eano Indiano. Il (ielo - $urissimo, quindi an()e tu lo edrai. As$etta solamente ()e l'orlo su$eriore del sole stia $er s(om$arire. - Possi'ile ()e da tutto quel ful+ore infuo(ato $ossa s$ri+ionarsi un ra++io d'un tal (olore% - es(lam3. - Sono (erto di non in+annarmi7 state attenti. Il sole tramonta a in un o(eano di lu(e, le (ui tinte a $o(o a $o(o aria ano (erto a (ausa dello stato $i9 o meno i+rometri(o dell'atmosfera e della distan*a dell'astro dallo *enit). Mentre sta a, $er modo di dire, $er affondare nell'o(eano, $el (ielo si diffonde a una lu(e rosso-+iallo+nola la quale $rende a ra$idamente una tinta quasi iola(ea ()e si $erde a insensi'ilmente in un fondo a**urro-+ri+iastro. Il mar+ine su$eriore del dis(o sta a $er s$arire, quando a$$ar e im$ro isamente un ra++io assolutamente erde, d'una 'elle**a tale da stra$$are all'ameri(ano ed a Darma un +rido d'ammira*ione. Si $roiett3 $er qual()e istante sulle a(que, $oi s(om$ar e di (ol$o, mentre l'ultimo lem'o dell'astro diurno si (ela a dietro l'ori**onte. - S$lendido% - a e a es(lamato 8or<ard. - Su$er'o% - a e a detto Darma. - .on a e o mai eduto un ra++io d'un tal (olore%... - Per()- non )ai $er(orso ()e di rado questi mari, - ris$ose ,ane*. - E non si $u3 ederlo in altri luo+)i" - ()iese >ammamuri ()e si era unito a loro. - & diffi(ilissimo, $er()- o((orrono e((e*ionali (ondi*ioni di lim$ide**a ed una +rande $ure**a d'ori**onte e solamente in queste re+ioni si $ossono a ere (on ma++ior frequen*a tali (ondi*ioni. E((o la (am$ana ()e (i ()iama a (ena. A$$rofittiamone fin()- nessun $eri(olo (i mina((ia, - disse ,ane*, offrendo il 'ra((io alla +io ane an+lo-indiana. Due ore do$o il tramonto, il Re del Mare, ()e non a e a diminuita la sua elo(it0, si tro a a di fronte alla fo(e del Sedan+, ad una distan*a di qual()e me**a do**ina di mi+lia. - #)e la Marianna sia nas(osta entro il fiume" - ()iese >ammamuri a ,ane* ()e es$lora a la (osta (on un (anno(()iale. - Il suo (omandante non sar0 stato (os! s(io((o. De e essersi (elato in me**o alle s(o+liere di le ante, ()e formano $are(()i (anali. A an*eremo lentamente in quella dire*ione. La na e, ()e a e a moderata la sua elo(it0, fe(e una $unta fino a 're e distan*a dalle fo(i del fiume, $oi si diresse erso l'est, do e si s(or+e ano lun+)e file di s(o+liere. Gi0 si tro a a a $o(a distan*a dalle $rime ro((e ()e emer+e ano (ome minus(oli isolotti, quando si udirono rom'are in lontanan*a al(une de'oli detona*ioni. Sando6an, $rontamente a ertito da >ammamuri, si era affrettato a salire in (o$erta assieme a Tremal-.ai6 ed a 8or<ard. Esaminato attentamente l'ori**onte in tutte le dire*ioni, nessuna na e, n- a ela, n- a a$ore, a$$ar e in ista. E$$ure que+li s$ari, tre, se +li uomini di +uardia non si erano in+annati, erano stati uditi da tutti. 4na i a inquietudine si era di$inta sul iso di Sando6an. - #)e qual()e na e a''ia sor$resa la mia e(()ia Marianna e l'a''ia (annone++iata" - si ()iese. - Da quale $arte eni ano que+li s$ari" - Da o((idente, - disse ,ane*, ()e era di +uardia. - .on )ai eduto $rima, in quella dire*ione, al(una (olonna di fumo" - .iente= l'ori**onte era $urissimo. - 1uelle detona*ioni erano de'oli"

- De'olissime. - 1uelle (annonate de ono quindi essere state s$arate ad una +rande distan*a, - disse 8or<ard. - S!, (onsiderato ()e il ento soffia a$$unto dall'est. - Sando6an, - disse Tremal-.ai6, la (ui fronte si era os(urata. - #er()iamo su'ito la Marianna. - & quello ()e faremo, - ris$ose la Ti+re delle Malesia. - Se non la tro eremo dietro a quelle s(o+liere, torneremo erso il Sedan+. Manda >ammamuri (on dei +a''ieri sulle (offe e (on dei 'uoni (anno(()iali onde es$lorino attentamente l'ori**onte. Il Re del Mare a e a (ontinuata la sua (orsa erso l'est, se+uendo la (osta ad una distan*a di un $aio di mi+lia $er non urtare (ontro qual()e 'an(o di sa''ia= tutta ia nessuna na e a$$ari a in ista. 4na $rofonda ansiet0 a e a in aso l'equi$a++io e so$rattutto Sando6an e ,ane*. L'assen*a del loro $ra)o, ()e do e a tro arsi in quei $ara++i +i0 da $are(()i +iorni e forse da qual()e settimana, inquieta a assai tutti, temendo ()e fosse stato s(o$erto da qual()e na e nemi(a ed affondato. Sam'i+lion+ era furioso, $i9 di tutti, e +ira a e ri+ira a fra le torri(elle dei +rossi (annoni, $romettendosi di fra(assare l'auda(e ()e a e a osato di a''ordare la e(()ia Marianna. La (orsa del Re del Mare dur3 un'ora, sen*a ()e i +a''ieri a essero $otuto s(o$rire in al(una dire*ione il eliero, $oi ad un (omando di Sando6an l'in(ro(iatore ir3 di 'ordo, a((ostandosi ad una 'arriera d'altissime s(o+liere ()e forma ano un 'ra((io di mare fra esse e la (osta. Ormai tutti erano (on inti ()e una dis+ra*ia fosse to((ata alla $o era na e. - Atti ate i fuo()i% - a e a (omandato Sando6an. - Se +iun+iamo in tem$o, faremo $a+ar (aro a+li in+lesi questo (ol$o di mano%... - #)e (i ra++iun+a la squadra de+li alleati"... - ()iese Tremal-.ai6 a ,ane*. - Do''iamo a ere un anta++io d'una do**ina d'ore almeno, - ris$ose il $orto+)ese. - Giun+er0 tro$$o tardi. La na e fila a (ome una rondine marina, a tira++io for*ato. Tonnellate di (ar'one eni ano $re(i$itate nei forni, s$ri+ionando un (alore (os! intenso ()e ma(()inisti e fuo()isti $ena ano a so$$ortare. La notte, ()iarissima, essendo sorta la luna $o(o do$o le undi(i, $ermette a di dis(ernere sull'ar+entea su$erfi(ie del +olfo qualsiasi $unto nero, i +a''ieri $er3, ad o+ni domanda ()e eni a loro indiri**ata ris$onde ano sem$re ne+ati amente. .ulla, sem$re nulla%... .essun $unto nero sull'ori**onte%... - #)e quei (ol$i di (annone a''iano se+nata l'a+onia della Marianna" - si ()iede ano tutti, (on (res(ente ansiet0. Alla me**anotte le (oste orientali di Sedan+ (omin(iarono a delinearsi, nerissime $er la massa im$onente delle loro foreste se(olari. Ad un tratto, quando il Re del Mare a e a +i0 im'o((ato il (anale ()e s'a$ri a dietro le s(o+liere, una o(e risuon3 sulla $iattaforma del trin()etto. - :umo dinan*i a noi%... ,ane* a e a $untato un (anno(()iale nella dire*ione indi(ata. 4n +rosso $unto nero, ()e emette a una fitta (olonna di fumo, fila a fra la (osta e le s(o+liere, fu++endo erso le ante. - 4na na e a a$ore% - +rid3 il $orto+)ese. - Duemila metri%... /uon tiro $er dei alenti arti+lieri% :ermiamola%... #ento ru$ie a ()i la to((a%... .on a e a an(ora terminata la frase ()e il e(()io quartiermastro ameri(ano, ()e a e a +i0 +uada+nati i due(ento dollari, era dietro al suo $e**o, sotto la torretta $ro iera di 'a'ordo. 2ede a $erfettamente la na e ()e (er(a a di fu++ire. La luna la illumina a in $ieno. La distan*a era ra++uarde ole, $er3 il e(()io (annoniere a e a fidu(ia nei suoi o(()i e nel suo $e**o. - Ora li a((omodo io% - disse. - Le (ento ru$ie 'alleranno nelle mie tas()e in attesa di (om$erare una monta+na di ta'a((o ed un 'arile di +ine$ro. Attese ()e la na e $assasse attra erso la $rora dell'in(ro(iatore e fe(e fuo(o ra$idamente. A e a (ol$ito nel se+no, (ausando all'a ersario qual()e +ra e danno o l'a e a man(ato" Gli fu im$ossi'ile sa$erlo, $er()- quasi nell'istesso momento la na e s(om$ari a dietro un osta(olo, ()e la distan*a non a e a $ermesso $rima di distin+uere, un isolotto o qual()e s(o+liera. Il Re del Mare si era messo in (a((ia, rallentando $er3 la (orsa, $er()- da un momento all'altro $ote a tro arsi dinan*i a uno dei tanti numerosi 'an()i sa''iosi ()e si estendono dinan*i alle fo(i del Sedan+. Giunto ad un ()ilometro dalle s$ia++ie, Sando6an a e a dato il (omando di s(anda+liare. .on (onos(e a ()e im$erfettamente quei $ara++i e non osa a a an*arsi alla (ie(a, $er $aura di arenare l'in(ro(iatore. La na e $er3, (ontro la quale l'in(ro(iatore a e a fatto fuo(o, $are a ()e fosse s(om$arsa. #erto a e a a$$rofittato delle s(o+liere ()e si ede ano numerose erso il nord, $er (a((iarsi in qual()e (anale e dile+uarsi o (er(are un rifu+io entro qual()e $i((ola 'aia. Il Re del Mare, nella sua se(onda (orsa, do e a essere rimontato molto erso il le ante del Sedan+, quindi ,ane* e Sando6an $resero il $artito d'a''andonare il fu++ias(o, ()e do e a essere tro$$o de'ole $er osare

di (ontrastar+li il $asso, e di tornare erso $onente $er (er(are la Marianna. Era sorto in loro il du''io ()e il $ra)o, $er $otersi sottrarre all'inse+uimento, a esse (er(ato $ure qual()e nas(ondi+lio o si fosse +ettato alla (osta. Mar(ia a da un quarto d'ora, a elo(it0 ridotta, (ontinuando a $erlustrare, quando $resso un +ru$$o di s(o+liere a$$ar e una massa nerastra fornita d'un'al'eratura altissima, do e si ede ano delle ele an(ora s$ie+ate. - .a e alla (osta% - +ridarono in quel momento le edette delle (offe. - De e essere la nostra Marianna% - +rid3 ,ane*. - :inalmente%... Il Re del Mare a e a su'ito irato di 'ordo, a an*andosi lentamente erso quelle s(o+liere. Tutti si erano $re(i$itati erso $rora $er me+lio osser are quella na e, la (ui immo'ilit0 $er3 da a luo+o a non $o()e inquietudini, tanto $i9 ()e $are a si tro asse addossata alle ro((e. 4n fanale elettri(o era stato su'ito olto erso di essa, illuminandola (ome in $ieno +iorno, e$$ure, (osa strana, $are a ()e nessuna $ersona si tro asse in (o$erta. - A((endete tre ra**i, - (omand3 ,ane*. - Se a 'ordo i sono de+li uomini ris$onderanno di (erto. - #)e sia $ro$rio la Marianna" - ()iese Tremal-.ai6, il quale (ondi ide a le a$$rensioni dei due (omandanti. - .on te lo $osso an(ora dire, - ris$ose il $orto+)ese, - quantunque le ele siano d'un +rosso $ra)o o $er lo meno d'un +ion+. - Mi nas(e un du''io. - #)e quella na e, $er sfu++ire alle (annonate dell'in+lese si sia +ettata addosso a quelle s(o+liere, arenandosi" & (os! Tremal-.ai6" - S!. - E temo ()e tu a''ia indo inato. - E l'equi$a++io" .on si ede nessuno" - E nessuno ris$onde, - disse Sando6an ()e si era a((ostato, mentre tre ra**i lan(iati da >ammamuri e da Sam'i+lion+ si s$e+ne ano do$o di a er s$arso in aria un nem'o di s(intille multi(olori. - Allora +li in+lesi )anno fatto $ri+ioniero l'equi$a++io, - disse Tremal-.ai6. - E noi andremo a li'erarli, do essi inse+uire quella na e fino entro il Sedan+. :a' (alare in a(qua una s(ialu$$a e andiamo a edere se si tratta eramente della Marianna. L'in(ro(iatore a e a rallentata la mar(ia, sem$re $er tema di tro arsi im$ro isamente dinan*i a dei 'assifondi. Gli s(anda+li a e ano +i0 dati solamente dodi(i metri e $are a ()e il fondo si ele asse ra$idamente. La +ran 'ar(a a a$ore fu (alata e Sando6an, ,ane* e Tremal-.ai6, (on enti malesi armati, i entrarono, diri+endosi erso la s(o+liera. Il Re del Mare a e a irato di 'ordo tornando un $o' al lar+o, essendo l'ondata $iuttosto forte. La s(o+liera non dista a ()e (inque o sei(ento metri. Era una lun+a fila di ro((e, di (olore molto s(uro, ta+liate a mo' di se+a, (oi fian()i s entrati e (orrosi dall'eterna a*ione delle onde. La na e si era arenata erso la $unta settentrionale e nell'urto, ()e do e a essere stato iolentissimo, si era $ie+ata su un fian(o, a$$o++iandosi (olle 'an(a**e ad una ro((ia ele ata quanto l'al'eratura. Temendo una sor$resa, Sando6an (omand3 a die(i uomini di armare i fu(ili, $oi s$inse la s(ialu$$a (ontro una (aletta formata da una (intura di s(o+li, do e l'a(qua era tranquilla. Las(iati sei marinai a +uardia dell'im'ar(a*ione, (o+li altri ra++iunse la na e. - La Marianna% - +rid3 ad un tratto, (on a((ento di dolore. Il dis+ra*iato eliero, od in (ausa d'una falsa mano ra, o s$into i a$$ositamente, si era s entrato sulle $unte delle s(o+liere in (os! malo modo, da ritenerlo $er sem$re $erduto. Le ro((e assai a+u**e, +li a e ano fra(assata la (arena, (ausandole uno squar(io (os! enorme, ()e le onde entra ano li'eramente nella sti a, rumore++iando (ontinuamente. - In ()e stato - ridotto quel $o ero le+no% - es(lam3 ,ane*, ()e $are a non meno (ommosso della Ti+re della Malesia. - #)e l'a''iano (ostretto a +ettarsi su queste s(o+liere" E il suo equi$a++io" - 2i - una s(ala di (orda a 'a'ordo, - disse Tremal-.ai6. - Saliamo. - Pre$arate le armi, - (omand3 Sando6an. - 2i $ossono essere de+li in+lesi a 'ordo. - Pronti% - disse ,ane*. Sal! $el $rimo, quindi Sando6an, $oi +li altri, tenendo in mano i fu(ili e le $istole. 4n silen*io di morte re+na a sulla na e, ma ()e disordine sulla tolda%... Si ede ano (asse e 'arili s entrati $er o+ni do e, fu(ili e s$in+arde ro es(iate, $oi a $rora un 'u(o enorme ()e $are a fosse stato $rodotto da qual()e +ranata. Il 'o((a$orto maestro era a$erto e +i9, nella $rofondit0 della sti a, si udi a l'a(qua a mu++ire (u$amente. - .on i - nessuno qui, - disse ,ane*. - #)e (osa sar0 su((esso dei miei uomini" - si ()iese (on ansiet0 Sando6an. - E del (ari(o ()e a e a la na e" Mi $are ()e la sti a sia stata uotata. In quell'istante sulla (ima dello s(o+lio, (ontro (ui s'a$$o++ia a la Marianna, si ud! una o(e a +ridare7 - Il

(a$itano%... Sando6an e ,ane* a e ano al*ata i amente la testa, mentre i malesi, $er $re(au*ione, arma ano ra$idamente le (ara'ine. 4n uomo dalla $elle os(ura e semi-nudo, s(ende a ra$idamente la ro((ia, tenendo in mano un $aran+, la (ui lar+a lama s(intilla a i amente ai ra++i della luna. In $o()i istanti ra++iunse la murata di 'a'ordo e 'al*3 in (o$erta, di(endo7 - 2i as$etta o, (a$itano. - Tu, Sa66adana% - es(lamarono ad una o(e ,ane* e Tremal-.ai6, ri(onos(endo in lui il $ilota della Marianna. - #)e (osa - su((esso qui" - ()iese Sando6an. - Siamo stati sor$resi ieri sera da una na e a a$ore, ()e (i )a (ostretti a +ettar(i su queste s(o+liere, a endo(i $rodotto due squar(i sotto la linea di +alle++iamento. & fu++ita edendo +iun+ere il ostro in(ro(iatore. - 8a sa(()e++iato la Marianna il suo equi$a++io"... - S!, Ti+re della Malesia. 8a $ortato ia armi e muni*ioni. - Ed i tuoi (om$a+ni do e sono"... - 8anno +uada+nato il Sedan+. - E tu sei rimasto" - .on i era $i9 $osto nella s(ialu$$a, essendo stata l'altra s$a((ata da una $alla di (annone. - .on i siete a''o((ati (oi (a$i da5a6i" - S!, - ris$ose il $ilota, - otto +iorni or sono, ma nulla a''iamo $otuto (on(ludere. Il raAa), sos$ettando di loro, ne )a fatto im$ri+ionare $er $re(au*ione una 'uona $arte ed altri li )a esiliati lontani dalle frontiere. - Maledi*ione% - es(lam3 ,ane*. - E((o una noti*ia ()e non m'as$etta o. Addio s$eran*e%... - :orse a''iamo tardato tro$$o, - disse Sando6an. - Il raAa) (i )a $re enuti. - #)e (osa faremo ora, Sando6an"... - .on (i rimane ()e lottare sul mare, - ris$ose la Ti+re della Malesia. - Ritorneremo erso il nord, +ia(()- il +rosso de+li alleati si tro a nelle a(que di Sara<a6 e ri$renderemo la +uerra (ontro le na i mer(antili, arre(ando alle linee di na i+a*ione il ma++ior danno $ossi'ile. Se sar0 ne(essario (i s$in+eremo fino nei mari della #ina. A 'ordo, ami(i%... .on $erdiamo tem$o. Sta ano $er ridis(endere nella s(ialu$$a, quando udirono un (ol$o di (annone rim'om'are a 'ordo del Re del Mare. Sando6an a e a trasalito. - #)e se+nali la flotta de+li alleati" - si ()iese. - Lo su$$on+o, - ris$ose ,ane*. - 2edo ()e si muo e e ()e $unta la $rora erso di noi. - Guardate% - +rid3 Tremal-.ai6. 2erso l'o est una lu(e i issima illumina a l'ori**onte ()e $o(o $rima era an(ora tene'roso. La flotta de+li alleati, (om$osta d'una me**a do**ina di na i, muo e a elo(emente $er im$edire all'in(ro(iatore di $rendere il lar+o. - Presto, a 'ordo% - +rid3 la Ti+re della Malesia. Si las(iarono s(i olare l'un dietro l'altro +i9 $er la fune e la s(ialu$$a mosse elo(emente erso il Re del Mare, ()e dal (anto suo le muo e a in(ontro. Le na i nemi()e, quantunque fossero an(ora lontane, a e ano a$erto il fuo(o e le (annonate si su((ede ano alle (annonate e qual()e $roiettile s'ina'issa a a $o()e do**ine di metri dall'im'ar(a*ione. :ra qual()e minuto quelle masse metalli()e do e ano +iun+ere a destina*ione. Il Re del Mare era $er3 ormai a $o()e +omene. Mano r3 in modo da (o$rire la s(ialu$$a dai tiri delle arti+lierie a ersarie, o$$onendo ai $roiettili i suoi $oderosi fian()i, $oi la s(ala fu a''assata d'un (ol$o solo. L'in+e+nere 8or<ard, Darma e Surama (on >ammamuri erano us(iti dalla torretta di $o$$a, +ridando7 - Presto%... Presto%... Salite%... Al(uni marinai a e ano +i0 (alati i $aran()i $er issare la s(ialu$$a. ,ane*, Sando6an, Tremal-.ai6 ed i loro (om$a+ni si slan(iarono sulla s(ala, do$o d'a er assi(urato i +an(i. - :inalmente% - es(lam3 l'ameri(ano. - #rede o ()e non arri aste in tem$o. - A $osto +li arti+lieri% - +rid3 Sando6an. - Do$$i timonieri alla ruota%... - A remo da fare $er s'ara**ar(i della squadra= $er3 siamo forti e elo(i, - disse ,ane*.

@E. Il demonio della +uerra Il Re del Mare, im'ar(ata ra$idamente la s(ialu$$a, a e a su'ito irato di 'ordo lan(iandosi erso il nord, onde non im$e+narsi fra le s(o+liere ()e si $rolun+a ano erso o((idente.

La squadra de+li alleati a((orre a a tutto a$ore, s$erando di ta+liar+li il $asso e for*a a le ma(()ine $er +iun+ere in tem$o. .essuna $er3 di quelle na i, tutte di ti$o antiquato, lo+orate nelle sta*ioni d'oltre mare, $ote a (om$etere (ol elo(issimo in(ro(iatore, il quale mar(ia a +i0 a tira++io for*ato, n- $ote a (om$etere (olle sue formida'ili arti+lierie, ()e erano le $i9 moderne di quell'e$o(a. I $roiettili (ade ano fitti sul $onte dell'in(ro(iatore e 'atte ano an()e furiosamente i suoi fian()i e le +ranate s(o$$ia ano in 'uon numero sulle torrette (on un fra(asso assordante ed al*ando lun+)e fiammate, sen*a $er3 rius(ire a s$a((are le lastre metalli()e. La na e delle ti+ri di Mom$ra(em ris$onde a (on $ari ener+ia. I suoi +rossi $e**i da (a((ia tuona ano sen*a $osa, danne++iando +ra emente +li a ersari, tro$$o de'oli $er misurarsi (on lui. ,ane*, (olla eterna si+aretta in 'o((a, e Sando6an assiste ano tranquillamente a quell'orri'ile s$etta(olo, sen*a ()e un mus(olo del loro iso trasalisse. Solamente quando qual()e $roiettile (ol$i a in $ieno le na i a ersarie, manifesta ano la loro (om$ia(en*a (on una fumata $i9 i+orosa il $rimo e (on una sem$li(e mossa del (a$o il se(ondo. A 'ordo il rim'om'o era assordante, s$a ente ole. Getti di fuo(o s(atta ano dalle feritoie delle torri(elle e dai sa'ordi delle 'atterie e nem'i di fumo a ol+e ano i fian()i della $oderosa na e. Il Re del Mare fu++i a ra$idissimo, sottraendosi al mina((ioso a((er()iamento della squadra, las(iandosi dietro tur'ini di fumo e di s(intille. Pass3 (ome un $roiettile fra due na i ()e (er(a ano di strin+erlo, s(ari(ando addosso a loro due tremende 'ordate e $rote++endosi (on due $e**i di $o$$a. La squadra de+li alleati, im$otente a dar+li una (a((ia i+orosa $er defi(ien*a di elo(it0, rimane a indietro, nonostante mar(iasse $ure a tira++io for*ato. Le sue $alle non +iun+e ano $i9 sul $onte dell'in(ro(iatore. Gi0 le ti+ri di Mom$ra(em si (rede ano oramai sal e, quando dietro un'altra s(o+liera idero us(ire a tutto a$ore quattro su$er'i in(ro(iatori, +rossi quanto il Re del Mare. - Sa((aroa% - es(lam3 Sando6an. - Da do e sono sorte quelle na i, ,ane*"... :a' mettere la $rora al nord% I quattro in(ro(iatori si erano slan(iati sulla ia del Re del Mare, ma dis+ra*iatamente eran (om$arsi tro$$o tardi $er $rendere $arte atti a al (om'attimento. - 4n momento $rima e non so (ome (e la saremmo (a ata, - disse ,ane*, ()e li osser a a attra erso la feritoia di (omando. - Ma ora, si+nor ,ane*, (i rimarranno sem$re a $o$$a, - disse l'in+e+nere ameri(ano ()e li osser a a attentamente. - :orse $er armamento $otranno (om$etere (on noi= non (erto $er for*a di ma(()ine. Guardate7 +uada+niamo isi'ilmente ia e fra sei ore non li edremo $i9. - E di ()i saranno quelle 'elle na i" - ()iese Tremal-.ai6. - .on edo al(una 'andiera onde++iare sulle loro al'erature. - Su$$on+o ()e siano in+lesi, - ris$ose ,ane*. - A$$arterranno forse alla squadra an+lo-indiana. Prima a La'uan, non si ede ano na i (os! moderne. - E $are ()e non (i o+liano las(iare (os! fa(ilmente, - disse Sando6an, ()e era rientrato in quel momento nella torre. - :ortunatamente siamo fuori di $ortata ormai dalle loro arti+lierie. As$etteremo la notte $er fare falsa rotta e $ie+are erso o((idente. Risaliremo dalle (oste di La'uan. - #)e (redano ()e noi (er()iamo di tentare un (ol$o di testa su quell'isola" - ()iese ,ane*. - O su Mom$ra(em, - ris$ose Sando6an. - Pe((ato di do er (onsumare tanto (ar'one $er mantenere una simile elo(it0. - .e a''iamo an(ora a''astan*a da farli (orrere e $oi, (i riforniremo $i9 tardi a s$ese dei $iros(afi mer(antili. Il Re del Mare (ontinua a intanto la sua (orsa ra$idissima a tira++io for*ato. La squadra de+li alleati, ()e a e a tentato di (ir(ondarlo $resso la s(o+liera, era ormai quasi fuori di ista, mentre i quattro in(ro(iatori, $ur $erdendo ia, (ontinua ano i+orosamente la (a((ia. Do e ano $ossedere nondimeno an()e essi delle ma(()ine $oderose, $oi()-, quando l'al'a sorse, il Re del Mare non era rius(ito a +uada+nare ()e un mi+lio e di orando immense quantit0 di (ar'one. A endo $er3 quattro mi+lia di anta++io fino da $rima, si tene a 'enissimo fuori di $ortata dalle arti+lierie ()e in quell'e$o(a non $ote ano tirare a simile distan*a. A me**od! la (a((ia non era (essata, ma un altro mi+lio era stato ra++iunto. ,ane*, ()e non a e a las(iato un solo istante la (o$erta, sta a $er s(endere nella sala da $ran*o, quando fu a i(inato da Darma. La fan(iulla a$$ari a im'ara**ata e molto triste. - Si+nor ,ane*, - disse fermandolo. - L'a ete eduto"... - #)i" - ()iese il $orto+)ese, quantunque a esse (om$reso ()e (osa desidera a sa$ere. - sir Moreland. - .o Darma. .on l')o s(orto su nessun $onte di (omando della squadra de+li alleati.

La fan(iulla era di entata $allida. - #)e sia morto" - ()iese $oi. - Lui"... E $er()-"... .on si - misurato (on noi e quando io +li )o danne++iata la sua s(ialu$$a a a$ore era i o quanto me. - #)e sia su una di quelle quattro na i" - .on l')o eduto nemmeno su quelle, Darma. 8o osser ato attentamente i $onti (ol (anno(()iale, sen*a s(or+erlo. - E$$ure il mio (uore mi di(e ()e e+li de e essere su uno di que+li in(ro(iatori. ,ane* sorrise sen*a ris$ondere e offertole il 'ra((io la (ondusse nella sala da $ran*o. Alla sera i quattro in(ro(iatori erano an(ora in ista, ad una distan*a di dodi(i mi+lia. I loro (amini omita ano torrenti di fumo, tutta ia $erde ano (ontinuamente strada. A me**anotte, il Re del Mare, ()e non a e a a((esi i suoi fanali, ira a 'rus(amente di 'ordo diri+endosi erso $onente, in dire*ione del (a$o TanAon+-Datu $er +ettarsi nel mare della Sonda. Il 'iso+no di rifornirsi di (ar'one s'im$one a e, $ri i (ome erano di $orti ami(i, sen*a $i9 l'aiuto della Marianna, non a e ano altra s$eran*a ()e di $renderne alle na i in+lesi, le quali non do e ano (ertamente a ere interrotto i loro ia++i. Sando6an, do$o essersi assi(urato ()e +li in(ro(iatori non erano $i9 isi'ili, a e a ordinato di ridurre la elo(it0 dell'in(ro(iatore onde e(onomi**are il (om'usti'ile, non sa$endo quando a re''e $otuto rinno are le sue $ro iste di +i0 nuo amente molto s(arse. A istato due +iorni do$o il (a$o TanAon+-Datu, il Re del Mare a e a $rose+uita la (orsa erso il nord-o est, s$erando di sor$rendere in quella dire*ione qual()e na e $ro eniente da Sin+a$ore o dai $orti di Gia a o di Sumatra, tutta ia nei $rimi +iorni ()e si se+uirono nessun fumo fu se+nalato all'ori**onte. #erto, la o(e ()e un (orsaro 'atte a quei $ara++i si era s$arsa su tutte le isola della Sonda ed i $iros(afi in+lesi non a e ano osato a''andonare i loro an(ora++i ed attende ano ()e la squadra di La'uan lo (atturasse o lo affondasse. Sando6an e ,ane*, quantunque molto $reo((u$ati, di$endendo dall'a''ondan*a del (ar'one la loro sal e**a, non erano $er3 uomini da dis$erarsi. Pote ano an(ora $er(orrere, a elo(it0 ridotta, tre o quattro(ento mi+lia e s$in+ersi quindi fino nei mari della #ina meridionale e, se lo a essero desiderato, tentare an(ora qual()e 'uon (ol$o. .on a e ano $er3, almeno $el momento, al(un desiderio di allontanarsi tro$$o dalle (oste del /orneo. :orse an()e la flotta in+lese dell'estremo Oriente do e a +i0 essersi messa in moto $er (atturarli e non desidera ano affrontarla (on una (os! s(arsa dota*ione di (ar'one. - As$ettiamo, - a e a detto Sando6an a Tremal-.ai6 ()e lo interro+a a sui suoi $ro+etti. - .on (i (on iene $el momento las(iare questi $ara++i ed oltre$assare le isole .atuna e /un+uran. So 'ene ()e lass9 le na i da $redare non mi man()ere''ero, se lo olessi= $er3 an()e qui il la oro non (i man()er0. - #)e (osa as$etti qui" Si dire''e ()e tu attenda qual()e (osa" - Infatti, as$etto, - ris$ose Sando6an (on un sorriso misterioso. - Desidero ra((o+liere, ad un tem$o i due $i((ioni ed an()e la fa a. - Sono +i0 quattro +iorni ()e a''iamo las(iato le a(que di Sara<a6. - Il tem$o $er noi non )a alore. As$ettiamo dunque. - E que+li in(ro(iatori ()e (ontinuano l'inse+uimento" - #erto, - ris$ose Sando6an, - ma dietro a ()i" Io sono ormai (on into di a erli in+annati e du'ito molto di ritro arli $er ora sulla mia ia. Per quarantott'ore il Re del Mare (ontinu3 a na i+are erso il nord-o est, s$in+endosi assai lontano dalle (oste 'ornesi, $oi, a endo nuo amente a istate le isole .atuna e /un+uran, ri$ie+3 erso le ante, desiderando i due (omandanti fare una $unta a /runi, la (a$itale del sultanato del /orneo, sa$endo ()e era di quando in quando frequentato da $iros(afi in+lesi. .on do e ano in+annarsi. A e ano las(iate le isole da una quindi(ina di ore, quando una +rossa na e si $rofil3 sull'ori**onte lim$idissimo. Era uno steamer a due (iminiere e tam'ure, ()e fila a in dire*ione di /runi, forse $er far s(alo (ol0 $rima di risalire erso i mari della #ina. La 'andiera rossa ()e si ede a onde++iare a $o$$a, a e a (onfermato le s$eran*e di ,ane* e di Sando6an, i quali $are a ()e fiutassero da lontano le na i a ersarie. Lo steamer, a((ortosi della $resen*a dell'in(ro(iatore e an()e dei suoi (olori, da$$rima a e a (ontinuata la sua (orsa erso il nordest, $oi a e a 'rus(amente irato di 'ordo lan(iandosi erso le ante, onde (er(are un rifu+io in qual()e 'aia del /orneo. Il suo (omandante, $rima della sua $arten*a dai $orti dell'India, do e a a er ri(e uto a iso della $resen*a d'un (orsaro malese nelle a(que dei mari della Sonda e si era su'ito dato alla fu+a, non $otendo im$e+nare la lotta. Il Re del Mare $er3, quantunque lo steamer (orresse elo(issimo e omitasse torrenti di fumo dalle sue due

(iminiere, se+no (erto ()e for*a a le sue ma(()ine, (on un'a'ilissima mano ra lo ra++iunse, s$arando da$$rima una (annonata a $ol ere, $oi a $alla, $er far+li me+lio (om$rendere ()e era risoluto ad affrontarlo. 2edendo ()e non o''edi a, e ()e an*i aumenta a la elo(it0, (on una se(onda (annonata tirata da uno dei suoi $e**i da (a((ia +li s(onquass3 il (assero. 4n momento do$o la 'andiera 'ian(a s'al*a a sulle (ime del trin()etto, mentre la elo(it0 s(ema a. - 8a del fe+ato quel (omandante, - disse ,ane*, mentre si mette ano in a(qua le s(ialu$$e. Dis+ra*iatamente non $ossiamo essere +enerosi e quel su$er'o $iros(afo andr0 a ra++iun+ere +li altri in fondo al mare della Malesia. Dis(ese nella lan(ia a a$ore e si diresse erso lo steamer se+u!to da (inque s(ialu$$e montate da settanta uomini, fra malesi e da5a6i. Il $iros(afo si era arrestato a die(i +omene dal Re del Mare. Era una ma+nifi(a na e, montata da numerosi $asse++eri, i quali, muti, atterriti, as$etta ano ansiosamente l'a''orda++io dei (orsari. Il (omandante, attorniato dai suoi uffi(iali, non a e a a''andonato il $onte. ,ane* fu il $rimo a salire a 'ordo. Attra ers3 la folla e si fe(e sotto il $onte di (omando, di(endo al (a$itano dello steamer, ()e non si era mosso $er in(ontrarlo7 - .on siete tro$$o (ortese, si+nore, erso un uomo ()e a re''e $otuto (annone++iar i. - :atelo, se (os! i $ia(e, - ris$ose freddamente il (omandante. - Io non mi o$$on+o. Pensate $er3 ()e a 'ordo della mia na e i sono (inque(ento e $i9 donne, molti fan(iulli e molti uomini ()e non sono in+lesi. - A ete s(ialu$$e suffi(ienti $er (ontenerli tutti, (om$reso l'equi$a++io" - S!. - La (osta 'ornese non - lontana e il mare $er ora non )a al(una inten*ione di +uastarsi. :ate im'ar(are tutti e andate ene, $er()- il $iros(afo non a$$artiene ora ()e a me. - I miei marinai ed i $asse++eri sono li'eri di a''andonare la na e, io rester3 qui, qualunque (osa de''a a((adere, - disse l'in+lese. - Io non (edo ai $irati di Mom$ra(em. - A)%... Sa$ete ()i noi siamo" /ra issimo7 i affonder3 (olla ostra na e. - 2oi l'affonderete"... - #i a$$artiene $er diritto di +uerra e, non a endo al(un interesse $er (onser arla, la offriremo ai $es(i. 2i a((ordo due ore e as$etto (oll'orolo+io alla mano. - 2i ri$eto ()e io non las(er3 la na e, - ris$ose l'in+lese (on ostina*ione. - Desidero affondare insieme ad essa. - Se non i stra$$eremo (olla for*a dal $onte di (omando, - ris$ose ,ane*, im$a*ientito. Il $orto+)ese sta a $er ritornare erso i suoi uomini ()e aiuta ano i marinai del $iros(afo a mettere in a(qua le s(ialu$$e, quando si ide enire in(ontro un uomo $i((olo, to**o, (ol mento a((uratamente rasato e ()e (ela a +li o(()i sotto due o(()iali affumi(ati. - #omandante, - +li disse lo s(onos(iuto, le andosi i a(emente il (a$$ello e s'ottonandosi una lun+a *imarra di $anno os(uro ()e $are a non +li desse al(un fastidio, nonostante il (aldo intenso. - 2oi siete uno di quei famosi $irati della Malesia" - 4no dei (a$i, - ris$ose ,ane*, +uardando (on (uriosit0 quell'omi(iattolo $an(iuto e $affuto. - Allora mi $renderete (on oi, $er()- io sta o a$$unto (er(ando una na e ()e mi s'ar(asse a Mom$ra(em. - .oi non andammo in quell'isola, ()e d'altronde non - $i9 in nostro $ossesso e non im'ar()iamo altro ()e uomini di mare e di +uerra. - Io ole o enire (on oi $er (om'attere +li in+lesi, si+nore. Io (onos(o tutte le ostre mera i+liose im$rese. - 2oi% - es(lam3 ,ane*, (on a((ento 'effardo. - 2oi non sa$ete ()i sono io. - .o di (erto. - Il demonio della +uerra, o me+lio, se i $ia(e, il dottor Padd5 O'/rien di :iladelfia, infine un uomo ()e $otr0 (ausare danni immensi a+li in+lesi. E((o $er()-, si+nore, oi non rifiuterete d'im'ar(armi sulla ostra na e assieme ai miei 'a+a+li. 2i render3 dei $re*iosi ser i+i, tali da far stu$ire e an()e tremare il mondo%...

@H. Le ultime (ro(iere ,ane* a e a as(oltato $a*ientemente, +uardando (on (uriosit0, non esente da una (erta ironia, quel $i((olo uomo ()e $romette asi quasi di s(on ol+ere il mondo, ()iedendosi se a e a dinan*i qual()e formida'ile in en*ione o un $a**o. Lo s(onos(iuto, edendo ()e il $orto+)ese non si de(ide a a ris$ondere ed indo inando di (erto i $ensieri ()e +li $assa ano $el (a$o, disse7

- 2oi (redete ()e il dottor Padd5 O'/rien a''ia il (er ello esaltato, - ero si+nore" O $er lo meno ()e a''ia o+lia di s()er*are" E''ene, no, (omandante, $er()- io sono rius(ito a fare una s(o$erta $rodi+iosa, ()e otterr0 dei risultati terri'ili. - #ontinuate, - disse flemmati(amente ,ane*, ()e (omin(ia a a di ertirsi. - Sa$ete ()e si - ora tro ato il me**o di a((endere le lam$ade elettri()e sen*a 'iso+no di filo" A #)i(a+o, nel mio sta'ilimento elettri(o, )o fatto de+li es$erimenti straordinari e a delle distan*e di quattromila metri. - Po(o interessanti $er me quelle es$erien*e, mio (aro si+nor Padd5 O'/rien. A noi 'astano i nostri (annoni $er demolire i nostri a ersari. - E ()e (osa fareste, se io i di(essi ()e )o an()e tro ato il me**o di a((endere a delle distan*e note oli dei 'arili di $ol ere" - A)%... - fe(e ,ane*, le andosi da una tas(a una si+aretta ed a((endendola. - 4na s(o$erta da ero stu$efa(ente, mira'ile. - #)e i sem'ra in erosimile, - ero, (omandante" - disse lo s(ien*iato. - Io non l')o an(ora es$erimentata, quindi non de o n- (rederla era, n- deriderla. - A((onsentite ora ad im'ar(armi" Se i rifiuterete s'ar()er3 a /runi ed andr3 ad offrire il mio se+reto a+li in+lesi. - Gia(()- desiderate fare una (orsa attra erso i mari della Malesia a 'ordo del Re del Mare, non mi o$$on+o affatto. 2i a erto inoltre ()e i faremo 'en +uardare da uomini fedeli, in(orrutti'ili, fino al momento in (ui si $resenter0 l'o((asione di es$erimentare la ostra stu$efa(ente, mera i+liosa, terri'ile s(o$erta. .on si sa mai%... Potreste in un momento di malumore, $ro arla (ontro di noi e fare s(o$$iare il nostro Re del Mare. - :ate $ure. - E ()e i ostri 'a+a+li, ()e de ono di (erto (ontenere il se+reto di quella dia oleria s$a entosa, si terranno sotto sequestro sotto la mia $ersonale i+ilan*a. - .on mi o$$on+o. - E a++iun+o an(ora ()e far3 intre((iare a$$ositamente un 'uon (ana$o $er a$$i((ar i sen*a miseri(ordia, se i saltasse il ti(()io di tentare qual()e (osa (ontro di noi. Mi a ete 'en (om$reso si+nor demonio della +uerra" - Perfettamente, - ris$ose l'ameri(ano. - E (os!" - A((etto, (omandante. - .on dite $er3 a nessuno ()e oi siete un $arente di messer /el*e'9= i nostri uomini sono +ente risoluta e (ora++iosa, ma $otre''ero s$a entarsi sa$endo d'a er io im'ar(ato il demonio della +uerra. Dottore fate (er(are i ostri 'a+a+li. Durante quello strano (olloquio, i $asse++eri a e ano s+om'rato lo steamer, affollandosi (onfusamente nelle s(ialu$$e, do e erano +i0 im'ar(ati i i eri suffi(ienti $er $oter ra++iun+ere la (osta 'ornese, sen*a (orrere il $eri(olo di soffrire la fame e la sete. .on si erano $er3 an(ora allontanate, attendendo il loro (omandante, il quale si era an(ora re(isamente rifiutato di las(iare la sua na e, nonostante le $re+)iere dei suoi uffi(iali e le intima*ioni di ,ane* e dei suoi uomini. Il aloroso marinaio an*i si era seduto tranquillamente su una sedia a dondolo, ()e a e a fatta $ortare sul $onte di (omando e si era messo a fumare la sua $i$a, (on una (alma ()e a e a stu$ito +li stessi malesi. Alle mina((e di ,ane* di farlo im'ar(are (olla iolen*a, e+li a e a ris$osto (on una sem$li(e s(rollata di s$alle. Il $orto+)ese ammirando quel (ora++io, $rima di risol ersi a lan(iare (ontro il (omandante i suoi $rimi uomini, a e a fatto a ertire Sando6an. - A)%... .on uole las(iare la sua na e" - a e a ris$osto la Ti+re della Malesia, ()e era a $ortata di o(e. #)e (i riman+a, +ia(()- (os! uole. Ordin3 alle s(ialu$$e di $rendere su'ito il lar+o, sotto la mina((ia di (olarle a fondo, in (aso di rifiuto, e non s'o((u$3 $i9 di quell'uomo. - E lo las(eremo saltare (olla sua na e" - ()iese ,ane*. - Pensiamo a uotare i de$ositi di (ar'one ora. De ono essere 'en $o(o forniti +ia(()- questa na e sta a $er finire il suo ia++io. Ti mando un rinfor*o di (ento uomini onde non $erdere tro$$o tem$o. Siamo tro$$o i(ini a /runi e $otremmo enire sor$resi. #ome Sando6an a e a +i0 $re isto, i $o**i dello steamer erano quasi tutti esauriti, do endo esso rifornirsi di (ar'one a /runi $rima di $rose+uire $ei mari della #ina. .on erano rimaste ()e $o()e tonnellate di (om'usti'ile, quantit0 assolutamente insuffi(iente $er (om$letate le $ro iste del Re del Mare, il quale a e a molto (onsumato durante la sua $re(i$itosa ritirata. .ondimeno (i ollero non meno di quattro ore $er tras'ordarle sull'in(ro(iatore, insieme ad una (onsidere ole quantit0 di i eri e alla (assa di 'ordo, molto 'en fornita. Durante quel sa(()e++io, il (omandante in+lese non a e a n- las(iato il suo $osto, n- mossa al(una

$rotesta. A e a (ontinuato a fumare (olla sua solita flemma ed a e a an()e a((ettato un 'i(()iere di <)is65 ()e ,ane* +li a e a offerto, sorse++iandolo (on $erfetta (alma. 1uando le ultime s(ialu$$e, (ari()e di (ar'one, si furono allontanate, il $orto+)ese s'a i(in3 all'in+lese e do$o d'a erlo salutato (ordialmente, +li disse7 - Si+nore, noi a''iamo finito. - Allora to((a a me di finire la mia esisten*a, - ris$ose il (omandante dello steamer. - Metto a ostra dis$osi*ione la mia Aola 'en fornita di i eri e an()e d'una ela, ()e i $ermetter0 di ra++iun+ere le s(ialu$$e $rima ()e +iun+ano alla (osta. Guardate, la 're**a soffia dall'o est e i fa ore ole. - 2i )o detto ()e io non a''andoner3 la mia na e e manterr3 la $arola. 1uesto steamer, ()e da sei anni +uido attra erso l'o(eano, lo amo tro$$o $er las(iarlo e se de e andare a $i((o mi ina'isser3 (on lui. - Ditemi almeno quale morte $referite" 2ole o farlo saltare in aria (on una tonnellata di $ol ere, nondimeno se desiderate lo squar(eremo in e(e (on una $alla dei nostri $i9 +rossi (annoni. Almeno lo edrete sommer+ersi lentamente e forse $otrete $entir i, $rima ()e s(om$aia tutto sotto le onde. - #i3 non mi ri+uarda, si+nore= fate quello ()e (redete. - Addio, si+nore, siete un (ora++ioso. - Addio (omandante e 'uona fortuna, - ris$ose l'in+lese, un $o' ironi(amente. - A)% i $re+)erei di un fa ore. - Dite $ure. - Di far a ertire i miei armatori di /om'a5, se ne a rete l'o((asione, ()e ;o)n >o$$ - morto a 'ordo della sua na e, (ome un ero uomo di mare. - Lo far3, e lo $rometto. :ra die(i minuti a r3 l'onore di (annone++iar i. - Per quel momento a r3 terminata la mia $i$ata. Si se$ararono, le andosi le 'errette, $oi ,ane* s(ese nella 'aleniera ()e l'as$etta a all'estremit0 della s(ala, mentre l'in+lese sem$re im$assi'ile ri$rende a il suo $osto sul se++iolone, do$o d'a er issata la 'andiera in+lese. - E dunque non si muo e" - ()iese Sando6an, quando ,ane* fu sull'in(ro(iatore. - E((o un ostinato de+no d'ammira*ione, - ris$ose il $orto+)ese. - 2uole andare a $i((o (olla sua na e. Lo farai tu" - .on siamo an(ora $artiti, - disse Sando6an (on un sorriso. S'a i(in3 a $o$$a do e il e(()io arti+liere ameri(ano sta a a$$o++iato a una delle torrette e +li sussurr3 all'ore(()io al(une $arole. Po(o do$o l'in(ro(iatore ira a di 'ordo, a an*andosi erso lo steamer a $i((olo a$ore. L'in+lese fuma a sem$re, in attesa del (ol$o di (annone ()e do e a s entrare la sua na e. Sando6an si era $ortato a $rora e lo +uarda a sorridendo. Il Re del Mare, +uidato da Sam'i+lion+, $ass3 a trenta $assi dalla $o$$a del a$ore, rallentando la mar(ia. Allora Sando6an im'o((ando il $orta- o(e, +rid3 all'in+lese7 - Si+nore, orrei $re+ar i di un fa ore. Se a rete l'o((asione di ri edere i ostri armatori, dite loro ()e le ti+ri di Mom$ra(em )anno ris$armiata la loro na e $er()- la (omanda a un (ora++ioso quale siete oi. /uona fortuna% Poi mentre la 'andiera di Mom$ra(em saluta a l'in+lese, l'in(ro(iatore s'allontan3 elo(emente erso il settentrione. L'astuto e $rudente Sando6an, non osando trattenersi tro$$o a lun+o in quei $ara++i (os! $rossimi a La'uan, $er timore di enire $reso fra la squadra della (olonia ed i quattro in(ro(iatori ()e do e ano (er(arlo a((anitamente, a e a $reso il $artito di diri+ersi erso le (oste settentrionali di /orneo, $er $iom'are sulle na i $ro enienti dall'Australia. Era im$ossi'ile o $er lo meno diffi(ile ()e +li in+lesi si imma+inassero ()e e+li $otesse allontanarsi (os! tanto dal +olfo di Sara<a6. Era quindi (erto di sor$rendere $are(()ie na i australiane $rima ()e +li armatori, s$a entati, $ensassero a sos$enderne la $arten*a. Desiderando rimanere assolutamente in(o+nito, si tenne lontano dalle ie tenute ordinariamente dalle na i, ed un 'el +iorno si tro 3 a sole quaranta mi+lia dalla $unta settentrionale del /orneo. :u una (ro(iera di soli sei +iorni, e$$ure quali disastri do ette su'ite la marina mer(antile in+lese in (os! 're e tem$o% Due $iros(afi e tre elieri (addero nelle mani delle im$la(a'ili ti+ri di Mom$ra(em, su'endo l'e+ual sorte to((ata a quelle (atturate nel mare della Malesia. Equi$a++i e $asse++eri las(iati li'eri di sal arsi sulle (oste delle isole, le na i affondate sen*a miseri(ordia (oi loro (ari()i quasi (om$leti. A endo $er3 a$$reso da al(uni $ra)os ()e an()e la squadra della #ina, allarmata da tante (atture, sta a $er radunarsi, il Re del Mare, (oi $o**i di (ar'one al (om$leto, a e a un'altra olta $reso su'ito il lar+o ridis(endendo erso il sud.

Sando6an e ,ane* ole ano andare a distru++ere +li s$lendidi steamers ()e fa(e ano il ser i*io fra l'India e la 'assa #o(in(ina. 4na smania terri'ile di affondare a e a $reso Sando6an, il quale $are a ritornato il san+uinario $irata d'altri tem$i. Sa$endo ()e $resto o tardi si sare''e tro ato di fronte a qual(una di quelle $oderose squadre ()e l'Ammira+liato a e a lan(iato sulle sue orme, $rima di (adere into, ole a dare un (ol$o mortale al (ommer(io in+lese e fare stu$ire a sua olta il mondo (olla sua auda(ia. - I nostri +iorni sono (ontati, - a e a detto a ,ane* e a Tremal-.ai6. - :ra qual()e mese non tro eremo $i9 nessuna na e in+lese ()e (i fornis(a il (om'usti'ile. :in()- ne a''iamo, a$$rofittiamone= $oi a((adr0 quello ()e la sorte a r0 de(retato. - Tro eremo altre na i ()e (e ne forniranno, - a e a ris$osto ,ane*. - #ostrin+eremo quelle d'altre na*ionalit0 a ender(ene, do essimo ri(orrere alla iolen*a. - E do$o"%... - .on (i sono io forse do$o" - disse una o(e ()io((ia dietro di loro. - La mia in en*ione stu$efa(ente distru++er0 tutti quelli ()e (er()eranno di assalir i. Era il dottor Padd5 O'/rien di :iladelfia, il demonio della +uerra del quale finora quasi nessuno si era $i9 o((u$ato. - A)% +i0, (i siete oi, - disse ,ane*, (on un sorriso un $o' 'effardo. - 2oi ()e al momento del $eri(olo fermerete i $roiettili ()e erranno s(a+liati (ontro di noi. - .o, si+nore, 'in+annate, non arrester3 i $roiettili, io, - ris$ose l'omi(iattolo (on i a(it0. - :ar3 in e(e saltare le $ol eriere delle na i ()e i assalterannoK. La mia ma(()ina non fallir0. - Ed an()'io ne )o la (on in*ione, - disse in quel momento l'in+e+nere 8or<ard. - 1uesto mio (om$atriota mi )a s$ie+ato in ()e (osa (onsiste la sua ma(()ina e, $er quanto la (osa $ossa sem'rar i stu$efa(ente, io (redo ()e rius(ir0 a far saltare le na i ()e (i daranno la (a((ia. - Lo edremo alla $ro a, - disse Sando6an, (on a((ento di du''io. - Se (ontinuiamo a s(endere erso il sud, un +iorno o l'altro in(ontreremo di (erto i nostri a ersarii. Tenete $ur $ronta la ostra ma(()ina mera i+liosa, si+nor Padd5. Per due altri +iorni il Re del Mare s(ese (ostantemente erso il sud, fa(endo delle $unte molto al lar+o, sen*a s(or+ere al(una na e a a$ore in nessuna dire*ione. Gli armatori do e ano a er dato +li ordini ne(essari $er trattenere nei $orti delle isole della Sonda le loro na i, onde non ederle sommer+ere dall'auda(e (orsaro ()e fino allora, (olle sue (orse fulminee e (oi suoi s$ostamenti, era sfu++ito alla (a((ia delle squadre. L'interru*ione delle linee di na i+a*ione do e a a er (ausato $erdite immense a+li in+lesi. #)e (osa sare''e a enuto del Re del Mare quando l'ultima tonnellata di (ar'one fosse s(om$arsa nelle 'o(()e ardenti dei suoi immensi forni" - .on a e o $ensato ()e l'arma ()e io ado$era o a esse un do$$io ta+lio, - mormor3 un +iorno Sando6an. 4no $er +li in+lesi ed uno $er me. #inque(ento mi+lia erano state $er(orse, a i(inandosi il Re del Mare alle (oste di Mala((a e an(ora nessuna na e in+lese si era mostrata. Al(une ne erano state edute, tedes()e, italiane, fran(esi ed olandesi, na i ()e (ostitui ano $iuttosto un $eri(olo $er()- $ote ano dare a iso all'Ammira+liato delle rotte del (orsaro, temendo ()e questi un +iorno si ri ol+esse an()e (ontro di esse. Sando6an e ,ane* (omin(ia ano a $reo((u$arsi. Senti ano $er istinto ()e $el Re del Mare i +iorni erano (ontati e ()e il (er()io di ferro sta a $er strin+ersi intorno alle ultimi ti+ri di Mom$ra(em. Tremal-.ai6 e >ammamuri li sor$rende ano di frequente (olla fronte $ensierosa e (o+li o(()i tor'idi. Tal olta in e(e li ede ano +uardare a lun+o Darma e Surama e s(uotere la testa (on triste**a, (ome se a essero un rimorso di a erle im'ar(ate, $er tra ol+erle in una tremenda (atastrofe, ()e ormai $are a loro (erta. - :an(iulle, - disse un +iorno ,ane*, mentre Darma (ontem$la a l'ori**onte infuo(ato da+li ultimi ra++i del sole morente, (ome se s$erasse di eder (om$arire +i0 da quella $arte l'uomo ()e ama a, - a ete $aura della morte oi" - Per()- (i fate questa domanda si+nor ,ane*" - ()iese l'an+lo-indiana (on un triste sorriso. - Per()- forse l'ultima ora sta $er suonare $er noi tutti. - 1uando morrete, noi i se+uiremo ne+li a'issi del mare, - ris$ose Darma. - S!, io non las(er3 il sa)i' 'ian(o, ()e mi ama, - disse Surama, +uardando dol(emente il $orto+)ese. - Io orrei $er3 sottrar i alla morte, $rima ()e essa i sfiori (olle sue +elide ali e tale - an()e il $ensiero di Sando6an. .oi (orriamo erso la Mala((a e $ossiamo sa(rifi(are le ultime $ro iste di (ar'one $er de$or i su quelle s$ia++e. Darma e Surama fe(ero (ol (a$o un ener+i(o se+no ne+ati o. - .o, - disse la $rima, (on o(e re(isa. - Io non las(er3 n- mio $adre, n- oi, ()e(()- de''a su((edere. - .- io mi se$arer3 da te, sa)i' 'ian(o, a (ui de o la ita e la li'ert0, - disse Surama. - Pensa, Darma, ()e tu $otresti un +iorno di entare s$osa feli(e e unirti ad un uomo, sia $ure in+lese, ()e

t'ama immensamente e ()e io stimo. - sir Moreland mi a r0 a quest'ora dimenti(ata, - ris$ose la fan(iulla (on un sos$iro. - Pensa ()e da un momento all'altro la flotta de+li alleati $u3 $iom'ar(i addosso e strin+er(i in un (er()io di fuo(o, e ()e tu sei donna. - .o, si+nor ,ane*, - disse Darma, (on ma++ior fiere**a. - .oi non i a''andoneremo, - ero Surama" - Io sar3 feli(e di morire a fian(o del mio sa)i' 'ian(o, - ris$ose l'indiana. ,ane* le a((are**3 (on una mano la lun+a (a$i+liatura nera, $oi disse7 - /a)%... ()iss0%... .on siamo an(ora inti.

@I. Il fi+lio di Su5od)ana .o, le ultime ti+ri di Mom$ra(em non erano inte an(ora, $er3 $ote ano esserlo 'en $resto, non sa$endo $i9 do e rifornirsi del (om'usti'ile (os! ne(essario a loro, quanto e forse $i9 della $ol ere da s$aro. Il (ar'one diminui a a ista d'o(()io ed i $o**i erano quasi uoti e nessuna s$eran*a si offri a d'in(ontrare qual()e na e. Era ne(essario $rendere una de(isione su$rema, e fu su'ito $resa da Sando6an e da ,ane*, d'a((ordo (on Tremal-.ai6 e (oll'in+e+nere ameri(ano. :u deli'erato di ra++iun+ere sen*a indu+io l'isola di Ga5a, do e si erano ra((olti i $ra)os in attesa della fine della +uerra, non +i0 ()e (ol0 $otessero s$erare di tro are del (om'usti'ile, ma $er a er almeno, nel momento su$remo, l'a$$o++io di quei elieri e nel medesimo tem$o $er in iarne al(uni a /runi a far (ari(o. Trattandosi di $i((oli le+ni mer(antili, ()e $ote ano inal'erare qualsiasi 'andiera, nessuno a re''e $otuto solle are osta(oli se a essero ()iesto d'im'ar(are del (ar'one. La questione (onsiste a nel $oter ra++iun+ere quell'isola, lontana $i9 di quattro(ento mi+lia, $rima ()e la squadra alleata ()e do e a ormai a er a''andonate definiti amente le a(que di Sara<a6, $iom'asse sul Re del Mare e lo sor$rendesse (oi fuo()i semis$enti, o''li+andolo ad a((ettare la lotta (ontro for*e enormemente su$eriori. Pel momento non $are a ()e quel +ran $eri(olo lo mina((iasse $er()- al mattino, da un +ion+ ()e eni a dal sud, a e ano a uto l'assi(ura*ione ()e nessuna na e da +uerra era stata eduta nelle a(que di La'uan, n- in quelle di /runi. Il Re del Mare, a$$ena terminato quel 're e (onsi+lio, fu su'ito diretto erso il nord-est, in modo da $assare molto lontano an()e da Mom$ra(em e di tenersi a $onente dei due +randi 'an()i di Samaran+ e di 2ernon. Per e(onomi**are $i9 ()e era $ossi'ile il (ar'one, erano stati s$enti me**i forni, si(()- l'in(ro(iatore non s'a an*a a $i9 ()e (olla elo(it0 di a$$ena sei nodi all'ora. Sando6an, $i9 ()e ,ane*, era di entato ner osissimo, di $essimo umore. Lo si ede a $assare delle lun+)e ore sulla $asserella di (omando, s(rutare ansiosamente l'ori**onte, in $reda ad una (res(ente $reo((u$a*ione. .on era $i9 l'uomo tranquillo, im$assi'ile d'un tem$o, si(uro della sua na e e delle sue arti+lierie, ()e se ne ride a dei $eri(oli e li affronta a (ol sorriso sulle la''ra, fumando flemmati(amente la sua $i$a. Pare(()ie olte al +iorno s(ende a nei de$ositi di (ar'one, ormai quasi uoti, o si arresta a dinan*i ai forni, a quelle 'o(()e affamate ()e domanda ano insistentemente alimento, $ro ando delle terri'ili strette al (uore quando i fuo()isti $re(i$ita ano, fra le fiamme quasi morenti, $alate di (om'usti'ile. 1uando risali a a e a la fronte tem$estosa e $asse++ia a (u$o, ta(iturno, $er lun+o tem$o, fra le torri di $o$$a e di $rora, (olle 'ra((ia in(ro(iate e la testa ()ina, sen*a $arlare (on ()i(()essia. Solo due(entotrenta mi+lia di ide ano il Re del Mare dalle (oste o((identali del /orneo, quando una +ra e noti*ia si s$arse a 'ordo. 4n $i((olo eliero ()e eni a dal sud e ()e era stato interro+ato, a e a dato una ris$osta ()e a e a fatto fremere l'intero equi$a++io dell'in(ro(iatore. - In(ro(iatori in+lesi al sud-o est. - 1uanti" - Due. - In(ontrati quando"... - Ieri sera. /iso+na a fu++ire. 1uelle due na i do e ano essere le a an+uardie di qual()e squadra e $ote ano +iun+ere da un momento all'altro e s(o$rire il (orsaro. - 2adano le nostre ultime $ro iste di (om'usti'ile, - a e a detto Sando6an a ,ane*. - E $oi" - Saremo $ronti $el (om'attimento. Il Re del Mare a e a su'ito affrettata la (orsa. :u++i a a $re(i$i*io, dodi(i nodi all'ora, sa(rifi(ando le ultime tonnellate di (om'usti'ile, (olla ma+ra s$eran*a d'in(ontrare qual()e na e mer(antile e di sa(()e++iarla del

suo (ar'one $rima ()e +iun+esse la squadra. La sor e+lian*a era stata raddo$$iata a 'ordo. 4omini da+li o(()i di linee e+lia ano sulle (offe. Intanto Sando6an a e a dato l'ordine di $re$ararsi $er la 'atta+lia, ()e $resumi'ilmente do e a essere l'ultima, a meno d'un mira(olo. #entoquaranta mi+lia an(ora, $oi la elo(it0 si rallenta. I $o**i sono esausti e le (aldaie rantolano affie olendosi di minuto in minuto. Il momento terri'ile s'a i(ina, e$$ure tutti sono (almi a 'ordo $er()- tutti, da lun+o tem$o, )anno fatto il sa(rifi(io della loro ita. .essuno )a $aura della morte ()e li mina((ia e +uardano im$assi'ili le a(que ()e di erranno i loro eli fune'ri. :orse rim$ian+ono una (osa sola7 quella di morire lontani da Mom$ra(em. Alle otto di sera il Re del Mare s'arrest3 quasi, addosso al +rande 'a(ino di 2ernon. Tutto quello ()e $ote a dar (alore era stato di orato da+li immani forni delle ma(()ine. I 'arili di (atrame, le (asse di (ana$e im'e ute (olle $ro iste di liquore del quadro, le materie +rasse della dis$ensa, i mo'ili delle sale, $erfino le 'rande e +li effetti dell'equi$a++io. Se si fossero $otute trasformare le $areti metalli()e della na e in altrettanto (om'usti'ile, que+li uomini non a re''ero esitato a farlo, $ur di ra++iun+ere le (oste del /orneo +i0 an(ora tro$$o lontane. Sando6an, sentendo la na e ad arrestarsi, si era diretto lentamente erso $o$$a, $i9 (u$o ()e mai, a$$o++iandosi alla murata. .on a e a $ronun(iata una $arola, n- a e a fatto al(un +esto. A e a solamente a((esa la $i$a, fumando (on ma++iore furia del solito, fissando +li s+uardi sull'ori**onte, ()e ra$idamente di enta a tene'roso e ,ane* lo a e a imitato. Era da quella $arte ()e eni a il $eri(olo e lo senti ano a$$ressarsi terri'ile, formida'ile, s()ia((iante ed im$la(a'ile. L'os(urit0 era $iom'ata sul mare, tin+endo le a(que d'un (olore quasi nero. 1ual()e rada stella a$$ari a in (ielo, fra +li stra$$i delle nu'i salite (olla 're**a ()e soffia a dal sud. 4n silen*io $rofondo re+na a a 'ordo, da ()e le ma(()ine a e ano (essato di fun*ionare, e$$ure tutti i due(ento e (inquanta uomini ()e forma ano l'equi$a++io dell'in(ro(iatore erano sulla (o$erta, ()i sulle murate, ()i dietro i +i+antes()i $e**i delle torri. Ma nessuno $arla a. 2erso me**anotte Tremal-.ai6 s'a i(in3 a Sando6an, il quale non a e a an(ora a''andonato il suo $osto. - Ami(o mio, - +li disse, - ()e (osa (i rimane da fare" - Pre$arar(i a morire, - ris$ose la Ti+re della Malesia, (on o(e (alma. - Io sono $ronto, e le fan(iulle" Sando6an in e(e di ris$ondere, stese la destra erso l'o est, e disse7 - E((ole7 le edi" - #)i, Sando6an" - Le na i nemi()e. - Di +i0% - mormor3 l'indiano ()e non se$$e frenare un 'ri ido. - A((orrono (ome 'el e fero(i $er distru++ere le ultime ti+ri della Malesia. I loro s+uardi sono ormai fissi su di noi. Tremal-.ai6 +uard3 nella dire*ione indi(ata, mentre +li uomini di +uardia sulla $iattaforma +rida ano7 - .a i a $o$$a% Pare(()i $unti luminosi s(intilla ano sull'ori**onte ed in+randi ano ra$idamente. - Sono $ronti i nostri uomini" - ()iese Sando6an. - S!, - ris$ose ,ane* ()e +li sta a $resso. - E le fan(iulle" - domand3 (on un tremito. - Sono tranquille. - 2orrei sal arle. - #)e (osa do remmo fare" - S'ar(arle su una s(ialu$$a e allontanarle $rima ()e quelle na i (i rin()iudano. - Si rifiuteranno= mi )anno +iurato ()e se do remo morire, esse s'ina'isseranno (on noi. - 2i - la morte qui%... - L'as$ettano. - Sal ale, ,ane*. - Ti ri$eto ()e si rifiutere''ero= non insistere. - E''ene, sia%... Se do remo morire, non (adremo in endi(ati%... A me, ti+ri di Mom$ra(em% Le na i nemi()e a((orre ano a tutto a$ore, formando un am$io semi(er()io, ()e do e a $i9 tardi restrin+ersi fino a rin()iudersi, $er $rendere in me**o il Re del Mare e mandarlo rotto, fra(assato, a $i((o (ol numero stra'o(()e ole delle loro arti+lierie. Sando6an e ,ane*, ()e nel su$remo momento del $eri(olo a e ano ritro ata la loro (alma, im$arti ano +li ordini (on o(e tranquilla.

1uando idero ()e tutti +li uomini erano a $osto di (om'attimento, andarono sulla $asserella di (omando. Sull'al'ero militare di $o$$a a e ano fatto innal*are la 'andiera rossa (olla testa di ti+re nel me**o. 1uattro fas(i di lu(e, $roiettati dai riflettori, si erano (on(entrati sul Re del Mare, sem$re immo'ile, illuminandolo (ome in $ieno +iorno. - S!, +uardate(i7 siamo noi, - disse Sando6an. 1uattro +rosse na i a a$ore, sen*a du''io le $i9 $oderose della flotta de+li alleati, si erano silen*iosamente dis$oste in semi-(er()io intorno al Re del Mare, mina((iandolo (olle numerose arti+lierie. .essun (ol$o era $er3 stato s$arato. As$etta ano l'al'a $er im$e+nare la lotta o $er intimare la resa, $arola questa ()e non esiste a nella lin+ua del fiero $irata. Darma si era a((ostata silen*iosamente alla murata di $o$$a. Era $allidissima, ma tranquilla, (ome tutto l'equi$a++io dell'in(ro(iatore. Il suo s+uardo a+a a da una na e all'altra (on i a insisten*a. #)e (osa (er(a a" #erto sir Moreland. 4na o(e se+reta le di(e a ()e l'uomo amato do e a essere i(ino, su una di quelle $oderose (ora**ate ()e do e ano demolire il $o ero ed ormai im$otente Re del Mare. Intanto le na i alleate, ()e a e ano s$enti i riflettori elettri(i, +ira ano lentamente intorno all'in(ro(iatore, strin+endo sem$re $i9 il (er()io. Sfila ano (ome fantasmi nella notte tene'rosissima e $are a ()e i loro fanali, (ome o(()i ardenti, si fissassero san+uinosamente sulla loro ittima. .on erano $er3 an(ora a $ortata utile delle +rosse arti+lierie. Si(uri ormai di tenere le ti+ri di Mom$ra(em, non si da ano $remura di strin+ersi tro$$o addosso ad esse. 2erso le due del mattino, Sando6an e ,ane* ()e non a e ano mai las(iato il loro $osto, furono eduti s(endere lentamente dalla $asserella, e diri+ersi erso il (entro della na e. Erano sem$re freddi, im$assi'ili. S'a i(inarono a Tremal-.ai6 ()e sta a a$$o++iato ad un ar+ano, se+uendo (on +li s+uardi inquieti sua fi+lia ()e a+a a, (ome un fantasma sul (astello di $rora. - Ami(o, - +li disse Sando6an (on a((ento triste. - 1ui domani si ina'isseranno le ultime ti+ri di Mom$ra(em. Tremal-.ai6 a e a $ro ato un 'ri ido ed a e a al*ata i amente la testa. - #)i (redi ()e siano que+li in(ro(iatori $er $oter in(ere la tua $oderosa na e" - ()iese. - I quattro +rossi in(ro(iatori ()e )anno (er(ato di (atturar(i nella 'aia di Sara<a6. .oi siamo (erti di non in+annar(i. - E quelli affonderanno il tuo Re del Mare" - .e )o la (on in*ione. - Ed an()'io, - disse ,ane*. - 1uelle na i de ono $ossedere un'arti+lieria formida'ile e sono in quattro. - E $oi siamo immo'ili**ati, - a++iunse Sando6an. - Infine ()e (osa olete (on(ludere" - ()iese l'indiano. - Pro$orti di re(arti a 'ordo di una di quelle na i e di arrenderti, (ondu(endo (on te tua fi+lia e Surama. Tremal-.ai6 si era ri**ato, fa(endo un +esto di sor$resa e insieme di dolore. - Io allontanarmi da oi% - es(lam3. - O) no, mai% Se qui morranno le ultime ti+ri di Mom$ra(em a (ui io de''o la ita e tanta ri(onos(en*a, morranno an()e il e(()io (a((iatore della Aun+la nera e sua fi+lia. - Io de''o a ertirti $er3 ()e tua fi+lia ama ed - riamata da un uomo ()e $otre''e farla feli(e, - disse Sando6an. - sir Moreland, - ero" - disse Tremal-.ai6. - Me n'ero a((orto. A ete informato Darma del +ra e $eri(olo ()e (orriamo" - S!, - ris$ose ,ane*. - #)e (osa ti )a detto" - #)e non las(er0 la nostra na e. - .on $ote a ris$ondere di ersamente, - disse l'indiano, (on or+o+lio. - Il 'uon san+ue non mente. Se il destino )a se+nato la nostra fine, si (om$ia il fato. Si strinsero la mano e si diressero tutti tre erso il $onte di (omando. Ad un tratto ,ane* si ferm3, mandando un +rido7 - Stu$ido% Ed io ()e lo a e o an(ora dimenti(ato. - #)i" - ()iesero ad una o(e Sando6an e Tremal-.ai6. - Il demonio della +uerra. 4na $a**a s$eran*a a e a attra ersato il (er ello del $orto+)ese. Si era rammentato in quel momento dello s(ien*iato ameri(ano, di Padd5 O'/rien, ()e tene a (ome $ri+ioniero in una delle (a'ine del quadro, +uardato +iorno e notte. S(ese ra$idamente sotto (o$erta, attra ers3 la (orsia e s'arrest3 dinan*i alla stan*etta o((u$ata dall'omi(iattolo7 - S e+lia il $ri+ioniero, - disse al malese di +uardia. - & +i0 in $iedi, si+nor ,ane*. ,ane* a$r! la $orta ed entr3. Padd5 O'/rien sta a seduto dinan*i ad un ta olo e $are a immerso in un (al(olo intri(atissimo, (ol naso su un fo+lio di (arta (o$erto di (ifre.

- 2oi, si+nor de Gomera" - disse il dottore, assi(urandosi +li o(()iali. - 1ual ento i (ondu(e qui" & molto ()e non i edo e i as$etta o. - Dottore, - disse il $orto+)ese sen*a $ream'oli, - le na i nemi()e (i )anno (ir(ondati e stiamo $er enire (olati a fondo. - A)% - fe(e l'ameri(ano sen*a s(om$orsi. - 2oi mi a ete detto ()e siete $ossessore d'un tremendo se+reto. - E e lo (onfermo. - E((o +iunto il momento di es$erimentarlo, si+nor demonio della +uerra. - :ate $ortare in (o$erta le mie (asse. - .on farete saltare la nostra na e, in e(e" - ()iese ,ane* un $o' inquieto. - Salterei an()'io insieme a oi e $er ora non )o al(una o+lia di morire, - ris$ose il dottore. - Si+nor de Gomera, a$$rofittiamo di questi momenti di (alma. Salirono in (o$erta, mentre i marinai $orta ano le (asse del dottore. - Sono l0 le na i alleate, - disse Sando6an a((ostandosi allo s(ien*iato. - S! e edo ()e i )anno (ir(ondato, - ris$ose Padd5 O'/rien, (orru+ando la fronte. - E((o quella ()e salter0 $er $rima. 4na na e, un $i((olo in(ro(iatore, ()e $rima non era stato s(orto, si era sta((ato dal +rosso della squadra e +ira a attorno al Re del Mare mantenendosi ad una distan*a di due a tremila metri. 2eni a $er s$iare o $er $ro o(are il fuo(o dei $irati di Mom$ra(em" Padd5 O'/rien fe(e a$rire le sue (asse ()e (ontene ano de+li a$$arati elettri(i, in(om$rensi'ili $er ,ane* e $er Sando6an. Esamin3 attentamente o+ni (osa, sen*a fretta e (on +ran (alma, (ome un uomo si(uro del fatto suo, $oi ol+endosi erso ,ane* ()e lo sor e+lia a (olla destra a$$o++iata al (al(io della $istola, +li disse7 - 1uando orrete" - :ate fun*ionare il ostro a$$are(()io. - E((o ()e la na e (i $assa a tri'ordo7 salter0, - disse Padd5 freddamente. 4n 'ri ido era (orso $er le ossa di tutti i marinai ()e (ir(onda ano l'ameri(ano. Sare''e stato (a$a(e di o$erare quel mira(olo quel $i((olo uomo" - Atten*ione, - +rid3 ad un tratto l'ameri(ano. A e a a$$ena $ronun(iate quelle $arole ()e un lam$o a((e(ante ru$$e 'rus(amente le tene're, se+u!to da uno s$a ente ole rim'om'o. 4na immensa (olonna d'a(qua s'era al*ata attorno al $i((olo in(ro(iatore, mentre una tem$esta di rottami (ade a tutto all'intorno. 4n immenso urlo, sfu++ito da (entinaia di $etti, era e()e++iato lu+u'remente $er l'aria, s$e+nendosi 'rus(amente. La na e era saltata e affonda a ra$idamente (oi fian()i squar(iati. .el medesimo istante una +ranata s(o$$ia a sul $onte del Re del Mare fra l'a$$are(()io e Padd5 O'/rien. L'ameri(ano a e a mandato un +rido ed era (aduto quasi ai $iedi di ,ane*, il quale era sfu++ito mira(olosamente alle s()e++ie del $roiettile. - Dottore% - +rid3 il $orto+)ese, $re(i$itandosi erso di lui. - Le... mie... le... mie... - mormor3 il dis+ra*iato in entore, a+itando le 'ra((ia (on un +esto dis$erato. Si $ort3 le mani al $etto, $er (om$rimersi il san+ue ()e sfu++i a da un'orri'ile ferita. Sando6an si era slan(iato erso le (asse. 4n +rido di dis$era*ione +li sfu++!. La +ranata a e a distrutto l'a$$arato, e sminu**ato le $ile. ,ane* a e a al*ato dol(emente la testa dell'ameri(ano. - Si+nor O'/rien, - disse, mentre un sin+)io**o +li mori a in +ola. Il ferito a$r! +li o(()i fissandoli sul $orto+)ese. 4n rau(o si'ilo +li us(i a dalle la''ra a lun+)i inter alli. - :i... nito... fi... nito... - rantol3. #olla destra lorda di san+ue strinse quella di ,ane*, $oi si ra++omitol3 su se stesso e ri(adde. - Morto, - disse ,ane* (on o(e triste. - E((o la $rima ittima, - ris$ose Sando6an. ,ane* de$ose sulla tolda il dis+ra*iato in entore, +li ()iuse +li o(()i, lo (o$r! (on una tenda stra$$ata l! $resso, $oi le andosi in tutta la sua alte**a, disse7 - Tutto - finito7 qui morranno le ultime ti+ri di Mom$ra(em. Tremal-.ai6, Darma, Surama, nella mia torretta e oi, ai ostri $e**i% Le nostre ite sono nelle mani di Dio%... - Ai ostri $osti di (om'attimento% - +rid3 Sando6an. - Mostriamo a (ostoro (ome sanno morire i $irati della Malesia. L'al'a, un'al'a rosea ()e annun(ia a una su$er'a +iornata, fu+a a ra$idamente le tene're, tin+endo le a(que di miriadi di $a+liu**e d'oro.

4n (ol$o di (annone in 'ian(o $art! dall'in(ro(iatore $i9 $rossimo, il $i9 +rosso dei quattro7 intima a la resa. Sando6an fe(e al*are su'ito la 'andiera rossa, se+nale di (om'attimento. L'in(ro(iatore nemi(o in e(e di a$rire il fuo(o fe(e dei se+nali (olle 'andiere ()e si+nifi(a ano7 - Prima di (omin(iare il fuo(o, mandate al mio 'ordo le due fan(iulle. Sir Moreland ris$onde delle loro ite. - A)% - es(lam3 ,ane*. - A''iamo l'an+lo-indiano dinan*i. #er()eremo di affondar+li una se(onda olta la na e. Darma, Surama% Le due fan(iulle erano us(ite dalla torretta. - Si $ro$one a oi di sal ar i su quelle na i, - disse Sando6an. - A((ettate oi" 4na s(ialu$$a - $ronta. - Mai% - ris$osero ener+i(amente le due fan(iulle. - Pensate(i. - .o, - disse Darma. - .on las(er3 n- oi, n- mio $adre. - #omuni(ate la loro ris$osta, - (omand3 ,ane*. 4n quartiermastro ameri(ano se+nal3 su'ito. Allora si idero salire lentamente su+li al'eretti di maestra dei quattro in(ro(iatori, quattro 'andiere nere. 4n (ol$o di ento le allar+3 mostrando nel me**o, in +iallo, una mostruosa fi+ura (on quattro 'ra((ia ()e tene ano nelle mani de+li strani em'lemi. 4n +rido di stu$ore ed insieme di furore era sfu++ito dalle la''ra di ,ane*, di Sando6an e di Tremal-.ai6. A e ano ri(onos(iuto l'em'lema dei t)u+s, de+li stran+olatori indiani. Erano dunque quelle le na i del fi+lio di Su5od)ana, del loro im$la(a'ile e in isi'ile nemi(o" 1uelle 'andiere lo (onferma ano. A 'ordo del Re del Mare su((esse un lun+o silen*io, tanto era lo stu$ore ()e a e a in aso tutti, $oi la o(e metalli(a di Sando6an lo ru$$e 'rus(amente7 - :uo(o% :uo(o% :uo(o% S$a ente oli detona*ioni (o$rono le sue ultime $arole. Le +ranate $io ono da tutte le $arti sul Re del Mare, ()e il flusso )a insensi'ilmente $ortato erso il 'an(o di 2ernon e ()e si tro a sem$re immo'ili**ato (oi fuo()i s$enti. Sono ura+ani di ferro e d'a((iaio ()e es(ono dai +rossi $e**i della (o$erta e da quelli di medio (ali'ro delle 'atterie7 ma non sono diretti sul $onte del Re del Mare do e si tro ano, entro la torretta 'lindata, Darma e Surama. 1uelle masse metalli()e 'attono in e(e solamente i fian()i dell'in(ro(iatore, (ome se +li arti+lieri a essero ri(e uto l'ordine di ris$armiare le fan(iulle, i due (omandanti e Tremal-.ai6 ()e sono (on loro. Delle +ranate en+ono $er3 lan(iate (ontro le torri ()e ri$arano i +rossi $e**i da (a((ia, (er(ando d'im'ro((arli o di frantumare le +rosse $iastre di ferro. Il Re del Mare si difende furiosamente. & un ul(ano ()e fiamme++ia da tutte le $arti. Le ultime ti+ri di Mom$ra(em sono 'en risolute a far $a+ar (ara la ittoria allo stra$otente nemi(o. I suoi +rossi o'i(i 'attono in 're((ia le na i a ersarie, danne++iando i $onti, squar(iando le (iminiere e a$rendo lar+)i fori nelle $iastre metalli()e. In me**o a quel rim'om'o assordante, si ode tratto tratto la o(e formida'ile di Sando6an ()e urla7 - :uo(o, ti+ri di Mom$ra(em% Distru++ete, massa(rate% Ma quanto $otr0 resistere il Re del Mare al tiro terri'ile di tante 'o(()e da fuo(o" I suoi fian()i, quantunque solidissimi, do$o me**'ora (omin(iano a (edere= an()e i suoi $e**i uno ad uno en+ono smontati e ridotti al silen*io. Le sue torri, ad e((e*ione della torretta di (omando, sem$re ris$armiata, (omin(iano a sfas(iarsi sotto quella $io++ia in(essante di +ranate, e nelle 'atterie i morti si a((umulano. Sando6an e ,ane*, ()iusi nella torretta, (ontem$lano quel terri'ile s$etta(olo, (almi e sereni. Il $rimo si morde di quando in quando le la''ra a san+ue= il se(ondo fuma flemmati(amente la sua eterna si+aretta e sem'ra solamente un $o' (ommuo ersi, quando il suo s+uardo s'in(ontra (on quello di Surama. Darma, seduta in un an+olo, su un mu(()io di (ordami, a fian(o di Tremal-.ai6, (olle mani a$$o++iate a+li ore(()i $er attenuare il rom'o assordante delle +rosse arti+lierie, sem'ra ()e +uardi nel uoto. D'im$ro iso, il Re del Mare, solle ato da una for*a misteriosa, so''al*a da $rora a $o$$a, mentre una enorme (olonna d'a(qua si ro es(ia sulla sua (o$erta s$a**andola. Tutto il suo s(afo i'ra e sem'ra sfas(iarsi (ome se s(o$$iassero le muni*ioni del Re del Mare. 8or<ard, l'in+e+nere ameri(ano, si $re(i$ita in quel momento entro la torretta, $allido, esterrefatto7 - 8anno tor$edinato il Re del Mare% - +rida. - #oliamo a fondo% Grida sel a++e sal+ono dalle 'atterie, (onfondendosi (o+li ultimi s$ari dei due $e**i da (a((ia della (o$erta, an(ora ser i'ili. Il fuo(o (essa 'rus(amente sulle quattro na i nemi()e. Sando6an ol+e un triste s+uardo ai suoi due (om$a+ni, $oi di(e7 - E((o il momento su$remo7 la tom'a - a$erta $er le ultime ti+ri di Mom$ra(em. Al*a Darma ed es(e dalla torretta, se+u!to da ,ane*, da Tremal-.ai6 e da Surama, e si arresta al di fuori a

+uardare la sua na e. Po ero Re del Mare% La su$er'a na e ()e )a resistito a tante $ro e e ()e $are a in in(i'ile, non - $i9 ()e una (ar(assa affondante. Ondate di fumo sfu++ono dai 'o((a$orti dai quali irrom$ono, neri di $ol ere e lordi di san+ue, +li uomini delle 'atterie. - 4na s(ialu$$a in mare% - (omanda Sando6an. - .on o((u$arti di noi. Gli equi$a++i de+li in(ro(iatori en+ono a ra((o+lier(i. Infatti numerose im'ar(a*ioni si sta((ano dai fian()i delle na i ittoriose ed a((orrono a for*a di remi. .ella $rima si ede sir Moreland, il quale s entola un fa**oletto 'ian(o. La s(ialu$$a, montata dalle due fan(iulle, da Tremal-.ai6, da >ammamuri e da quattro rematori, s'allontana dal Re del Mare $er()- la na e affonda sem$re. - Ed ora, - disse Sando6an (on un +esto su$er'o, - lass9, a olto nella mia 'andiera. 2ieni ,ane*7 tutto finito. - /a)% - fe(e il $orto+)ese, +ettando in aria una 'o((ata di fumo. - .on si $u3 mi(a i ere all'infinito. Attra ersarono il $onte in+om'ro di frammenti di $alle e di +ranate e salirono sulle +riselle dell'al'ero militare, arrestandosi sulle $iattaforme. In lontanan*a, Tremal-.ai6, Darma e Surama fa(e ano (enno a loro di +ettarsi in a(qua. Ris$osero (on un saluto della mano e un sorriso. Poi Sando6an, stra$$ando la sua rossa 'andiera ()e +li s entola a so$ra la testa, si a olse fra le sue $ie+)e, di(endo7 - & (os! ()e muore la Ti+re della Malesia. Sotto di loro, +li ultimi Ti+rotti di Mom$ra(em, un (entinaio (ir(a, $er ma++ior $arte feriti, as$etta ano, im$assi'ili e silen*iosi, ()e il +ran +or+o li as$irasse, tenendo +li s+uardi fissi sui loro due (a$i. Il Re del Mare affonda a lentamente, i'rando, e si udi ano le a(que a mu++ire (u$amente entro la sti a. Le s(ialu$$e de+li in(ro(iatori fa(e ano sfor*i dis$erati $er +iun+ere in tem$o a ra((o+liere quei naufra+)i, otatisi olontariamente alla morte. 1uella di sir Moreland era sem$re la $rima ed era su'ito se+u!ta da quella montata da Tremal-.ai6 e dalle due fan(iulle ()e torna a erso la na e, a endo l'indiano (om$reso il dise+no dis$erato dei suoi e(()i ami(i. Sando6an, sem$re a olto nella sua 'andiera, li +uarda a im$assi'ile, (on un su$er'o sorriso sulle la''ra. ,ane*, (olla fronte un $o' (orru+ata, fuma a la sua ultima si+aretta (olla sua (alma a'ituale. 1uando le a(que (omin(iarono ad in adere la (o$erta, il $orto+)ese las(i3 (adere la si+aretta quasi finita, di(endo7 - 2a' ad as$ettarmi in fondo al mare% Ad un tratto, quando $are a ()e lo s(afo do esse tutto sommer+ersi, la dis(esa di quella enorme massa (ess3 'rus(amente. Il flusso ()e a e a s$into la na e erso l'est, do e a a erla $ortata addosso al 'an(o di 2ernon, $i9 di quanto l'equi$a++io su$$one a e la ()i+lia do e a essersi indu''iamente $osata sul fondo. Ed infatti, nel momento in (ui le due s(ialu$$e montate una da sir Moreland e da sei marinai indiani e l'altra da Tremal-.ai6, Darma e Surama (oi rematori malesi +iun+e ano sotto la s(ala di 'a'ordo, lo s(afo s'in(lina a dol(emente a tri'ordo (ori(andosi di sul fian(o. Sir Moreland, edendo la na e ormai immo'ile, erasi affrettato a salire sul $onte, se+u!to su'ito da Tremal.ai6 e dalle due fan(iulle. ,ane* si era oltato erso Sando6an, la (ui fa((ia a$$ari a assai a''uiata. - .emmeno la morte (i uole, - +li disse. - #)e (osa uoi fare" Si s'ara**3 della 'andiera e s(ese lentamente la +risella, (olla maest0 d'un re ()e s(ende i +radini d'un trono e si ferm3 dinan*i a sir Moreland, di(endo+li7 - E''ene" #)e olete fare di noi" L'an+lo-indiano, ()e $are a in $reda ad una i a (ommo*ione, si le 3 il 'erretto salutando i due eroi della $irateria, $oi disse (on no'ilt07 - Permettetemi una $arola, $rima, si+nori. Prese $er una mano Darma, ()e era salita a 'ordo (on Surama e, (ondu(endola dinan*i a Tremal-.ai6, +li disse7 - Io l'amo ed ella m'ama7 io non $otrei i ere sen*a ostra fi+lia, e$$ure i numi dell'India sanno quanto io )o fatto $er dimenti(arla. #olmate (on una ostra $arola il ri o di san+ue ()e mi se$ara a da oi onde il +rido terri'ile del mio assassinato +enitore si s$en+a $er sem$re. La sua anima mi - (om$arsa ieri notte e mi )a detto di $erdonare a tutti% - #)e (osa dite, sir Moreland" Di qual +enitore $arlate" - ()iese Tremal-.ai6, (on an+os(ia. - Darma, mi amate" - ()iese sir Moreland, sen*a ris$ondere all'indiano. - S!, immensamente, - ris$ose la fan(iulla arrossendo e a''assando +li o(()i. - La +uerra - finita fra noi, - disse sir Moreland, - e la ma(()ia di san+ue - (an(ellata. Tremal-.ai6 'enedite i ostri fi+li.

- Ma ()i siete oi" - +ridarono ad una o(e ,ane*, Sando6an e Tremal-.ai6. - Io sono... il fi+lio di Su5od)ana% 2enite% Siete miei os$iti.

#on(lusione 2enti minuti do$o i quattro in(ro(iatori las(ia ano il 'an(o di 2ernon su (ui affonda a a $o(o a $o(o nel fan+o la (ar(assa del aloroso Re del Mare. Sul $i9 +rosso, su (ui si tro a ano im'ar(ati tutti i su$erstiti, (om$resi >ammamuri, Sam'i+lion+ e l'in+e+nere 8or<ard, si erano radunati nella sala del quadro Tremal-.ai6, le due fan(iulle, i due (a$i della $irateria ed il fi+lio di Su5od)ana. 4na i a ansiet0, non esente da una +randissima (uriosit0, $are a ()e si fosse im$adronita di tutti. Gli s+uardi erano tutti fissi sul ti+rotto dell'India, ()e fino allora a e ano (reduto un uffi(iale della marina an+loindiana e ()e si era seduto a((anto a Darma. - Io de''o a oi delle s$ie+a*ioni, - disse il fi+lio del terri'ile t)u+, - ()e non dis$ia(eranno nemmeno a Darma e ()e ser iranno a s(usare la +uerra lun+a e ostinata ()e io )o fatto a oi tutti. .on fu ()e a enti(inque anni ()e io fui informato $er la $rima olta dal mio $re(ettore, un indiano d'alto sa$ere e d'alta (asta, ()e io non ero il fi+lio d'un uffi(iale an+lo-indiano, (ome fino allora mi a e ano fatto (redere, 'ens! del (a$o della setta dei t)u+s, ()e a e a s$osata se+retamente una donna in+lese morta dandomi alla lu(e. Affidato alle (ure d'una fami+lia del +allese, sta'ilita da molti anni a /enares, (ome l'orfano d'un uffi(iale della #om$a+nia Indiana e alle ato all'in+lese, (om$renderete fa(ilmente quale terri'ile im$ressione $rodusse in me la noti*ia (omuni(atami al mio enti(inquesimo anno, d'essere in e(e il fi+lio del (a$o d'una setta da tutti +li onesti (ondannata. Il testamento las(iato da mio $adre, ()e mi rende a $adrone di (entosettanta milioni di ru$ie, de$ositati nella 'an(a di /om'a5, m'im$one a di endi(are la morte della Ti+re dell'India. Esitai a lun+o, (redetelo, ma alfine il +rido del san+ue s'im$ose e $er quanto mi ri$u+nasse l'idea di farmi endi(atore di quella setta, io, ()e allora ero uffi(iale della marina an+lo-indiana, mi las(iai in(ere, su++estionato an()e dal mio $re(ettore. #onos(e o tutta l'istoria, sa$e o do 'era il ostro rifu+io e mi $re$arai alla +uerra fa(endo (ostruire (inque $oderose na i. Sa$endo ()e il +o erno in+lese i e a in (ontinue inquietudini $er oi, tro$$o i(ini a La'uan e ()e il raAa) di Sara<a6, il ni$ote di ;ames /roo6e, altro non attende a ()e l'o((asione $er endi(are suo *io, andai a offrire al +o ernatore della (olonia il mio aiuto e le mie na i. 2ole o a er i tutti nelle mie mani, $er endi(are la morte di mio $adre. Mentre io mi $re$ara o sul mare, il mio $re(ettore, fin+endosi un $elle+rino della Me((a, solle a a i da5a6i del >a'atuan. :ortunatamente l'amore o$er3 in me un (am'iamento. S$ense a $o(o a $o(o l'odio ()e io nutri o $er oi e mi a''andonai al destino. Gli o(()i di questa fan(iulla mi a e ano stre+ato e mi fe(ero edere quasi (on orrore, l'enormit0 del delitto ()e io sta o $er (ommettere, nel oler endi(are quella san+uinaria setta ri$ro ata da tutti +li onesti. Io non odo $i9, da molte notti, il terri'ile +rido di endetta di mio $adre. La sua anima de e essersi $la(ata. Mi $erdoni, ma io, uomo (i ile, non $osso $i9 di entare il endi(atore del t)u+ dell'India. Si+nor ,ane*, Ti+re della Malesia, siete li'eri, assieme a tutti i ostri uomini. Io solo i )o inti, io solo quindi )o il diritto di (ondannar i o di assol er i e i assol o. Il fi+lio dei t)u+s stette fermo un istante, $oi ri ol+endosi erso Tremal-.ai6, +li disse7 - 2olete essere mio $adre" - S!, - ris$ose l'indiano. - Siate feli(i, fi+li miei, e ()e la $a(e non sia $i9 mai tur'ata, ora ()e i t)u+s non sussistono $i9. L'an+lo-indiano e Darma (on una mossa simultanea si erano +ettati nelle 'ra((ia a$erte di Tremal-.ai6. >ammamuri, ()e era dis(eso silen*iosamente nella saletta, $ian+e a in un an+olo, di (ommo*ione. - Si+nor ,ane*, si+nor Sando6an, - disse sir Moreland, - do e desiderate ()e i (ondu(a" .oi torneremo in India e oi" La Ti+re della Malesia stette un istante $ensieroso, $oi ris$ose7 - Mom$ra(em ormai - $erduta, ma a''iamo a Ga5a i nostri $ra)os ed i nostri uomini e l0 a''iamo ami(i de oti. #ondu(ete(i in quell'isola, se non i rin(res(e. :onderemo una nuo a (olonia lass9, lontani dalle mina((ie de+li in+lesi. Poi, do$o un'altra 're e $ausa, (ontinu37 - #)iss0 ()e non (i ri ediamo un +iorno nell'India. Da tem$o a((are**a o un so+no. - 1uale" - ()iesero Tremal-.ai6, Darma e sir Moreland. Sando6an fiss3 i suoi s+uardi su Surama quindi ris$ose7 - Tu sei fi+lia di raAa) e t')anno ru'ato il $osto ()e ti as$etta a. Per()- non daremo a te, fan(iulla, un trono da di idere (on ,ane*, ()e di err0 fra +iorni tuo s$oso" .e ri$arleremo, mia 'uona Surama.