LETTERA ALLE FAMIGLIE

D E L L’ U N I T A’ PASTORALE DI

CAPEZZANO P.re - MONTEGGIORI - S. LUCIA
Via Sarzanese 147 - Tel. 0584 914007 - 347 64 66 961 e-mail: parrocchia.capezzano@alice.it

Visitateci sul Sito Internet: chiesacapezzano.org

N° 641

26 GENNAIO 2014

III SETTIMANTA DEL TEMPO ORDINARIO - LITURGIA DELLE ORE III SETTIMANA

NON VI SIANO DIVISIONI TRA VOI, MA SIATE IN PERFETTA UNIONE DI PENSIERO E DI SENTIRE
Paolo scrive ai cristiani di Corinto dove egli stesso aveva fondato la chiesa: una chiesa vivace, ma dove presto serpeggiò la divisione. C'era chi si era fatto discepolo di Apollo, un giudeo-alessandrino della scuola di Filone; c'erano dei giudei-cristiani provenienti dalla Palestina che volevano far riferimento solo a Pietro; altri si vantavano di essere di Paolo: era perfino sorto un partito di Cristo! Ma Paolo reagisce con forza: "Cristo è stato forse diviso? Paolo è stato crocifisso per voi?" Nell'invito a eliminare ogni divisione per raggiungere una "perfetta unione di pensiero e di sentire" c’è la consapevolezza profonda che aprirsi al Regno di Dio e alla sua giustizia vuol dire scoprire recuperare una relazione positiva con gli altri fatta di rapporti che ci uniscono e che, proprio dentro questo tessuto unitivo, manifestano che il Regno di Dio è lì: perché Lui stesso è presente dove i fratelli si amano. Dov’è carità e amore lì c’è Dio. In questo ottavario di preghiera per l'unità dei cristiani, quanto è propizio questo invito che Paolo rivolge anche a noi oggi! Signore, manda il fuoco del tuo Santo Spirito, purifica, distruggi tutto quello che non è pace in me e con gli altri.

Noi siamo abituati a parlare della conversione degli altri. Ma la conversione deve iniziare in noi stessi. Non dobbiamo osservare la pagliuzza nell'occhio del fratello mentre non ci accorgiamo della trave che abbiamo nel nostro occhio. L'ecumenismo ci incoraggia ad esercitare autocritica. Non gli altri devono convertirsi, noi tutti dobbiamo convertirci a Cristo.

RENDICONTO GRUPPO CARITAS ANNO 2013
Il Centro Caritas della nostra Parrocchia è al servizio dei più bisognosi, grazie al continuo e costante contributo che proviene da tutta la nostra comunità e anche da altre località: da Lucca arriva il pane, da Livorno, attraverso un famiglia di Capezzano, le uova. E’ nostro desiderio far giungere il nostro ringraziamento a tutti coloro che, con la loro continua generosità, incoraggiano la nostra attività. Grazie ai Commercianti del Mercato Ortofrutticolo per la frutta e la verdura; ai negozianti e alle famiglie per i generi alimentari e il vestiario. Molte sono le necessità dei nostri fratelli e molte sono le cose che ci richiedono: generi alimentari, soprattutto. Inoltre: vestiario, coperte, lettini, stoviglie, scarpe e… una parola buona, bisognosi, come sono, di comprensione e di accoglienza. Purtroppo, sta aumentando anche il numero di coloro, del nostro paese, che non riescono più ad arrivare infondo al mese e pagare le varie bollette, nel limite del possibile abbiamo cercate di alleviare il loro disagio. ENTRATE Mercatino e Offerte varie alla Caritas….. €

9.120,00

USCITE Attraverso la Caritas per spese di prima necessità, generi alimentari ……………………. € 9.450,00 Dal parroco: bollette, tasse varie, aiuti in denaro……………….. € 14.850,00

totale

uscite

24.300,00

N.B. Le uscite sono state coperte dalle offerte per le Messe, da quanto raccolto dal Gruppo Famiglie e dalle offerte ricevute per questo scopo.
Sono stati inoltre distribuiti: generi alimentari, vestiti, scarpe, letti, lettini, tavoli, sedie, carrozzine, stoviglie, ecc. ecc. in numero non quantificabile ma particolarmente elevato. Tutto questo è stato possibile grazie alla vostra sollecita e costante generosità.

IL PIANTO DI DIO Alla fine l'uomo distrusse la terra. La terra era stata bella. Poi su di essa aleggiò lo spirito dell'uomo e distrusse tutte le cose.
1. E l'uomo disse: "Siano le tenebre". E sembrò all'uomo che le tenebre fossero buone, e chiamò le tenebre "sicurezza"; e divise se stesso in razze, religioni e classi. Non ci fu sera e non ci fu mattina nel settimo giorno prima della fine. 2. E l'uomo disse: "Vi sia un governo forte", per regnare su di noi nelle nostre tenebre... Vi siano eserciti per uccidersi con ordine ed efficienza nelle nostre tenebre; perseguitiamo e distruggiamo, qui e fino ai confini della terra coloro che ci tolgono le nostre sicurezze, perché noi amiamo le nostre tenebre. Non ci fu sera e non ci fu mattina nel sesto giorno prima della fine. 3. E l'uomo disse: "Vi siano missili e bombe" per uccidere meglio e più rapidamente. E vi furono forni e camere a gas per rifinire il lavoro. Ed era il quinto giorno prima della fine. 4. E l'uomo disse: "Vi siano droghe" e altre vie d'evasione, perché un lieve e costante fastidio - la realtà - ci disturba, nella nostra comodità. Ed era il quarto giorno prima della fine. 5. E l'uomo disse: "Vi siano divisioni tra le nazioni" perché possiamo sapere chi è il nostro nemico. Ed era il terzo giorno prima della fine. 6. E per ultima cosa l'uomo disse: "Facciamo Dio a nostra immagine, secondo la nostra somiglianza", e non ci sia un altro Dio a competere con noi. Diciamo che Dio pensa come noi pensiamo, che odia come noi odiamo e che uccide come noi uccidiamo. Ed era il secondo giorno prima della fine. 7. Nell'ultimo giorno vi fu un grande fragore sulla faccia della terra; l’acqua, il fuoco distrussero il bel pianeta, e fu silenzio. E il Signore Iddio vide tutto quello che l'uomo aveva fatto, e nel silenzio che avvolgeva quei resti fumanti, Dio pianse.

CALENDARIO DELLA SETTIMANA
DOMENICA 26 GENNAIO Sante Messe: A Capezzano: Ore 7 - 9 - 11 Ore 10 A Santa Lucia - Ore 17 A Monteggiori ORE 14,30 POMERIGGIO INSIEME ORE 18,30 GRUPPO FAMIGLIE LUNEDI’ 27 Ore 9,15 Pulizia dell’oratorio e dei locali parrocchiali Ore 21Gruppi Giovanissimi – Giovani MARTEDI’ 28 Ore 16Ritrovo del gruppo “I colori del cielo” Ore 21 In ascolto della parola di Dio. N.B.: Portare la Bibbia o il Vangelo MERCOLEDI’ 29 Ore 15Ritrovo del gruppo “I colori del cielo” VENERDI’ 31 Ore 16,30 Ore 17,30 Ritrovo del gruppo “I colori del cielo” Ora di Adorazione

SABATO 1 FEBBRAIO Ore 14,30 Pulizia della chiesa Ore 16,30 Confessioni Ore 18 Santa Messa Festiva DOMENICA 2 FEBBRAIO – PRESENTAZIONE DEL SIGNORE Sante Messe: A Capezzano: Ore 7 - 9 - 11 Ore 10 A Santa Lucia - Ore 17 A Monteggiori
--------------------------------------------------------------------------------------------

VIVONO NELLA GIOIA DELL’INCONTRO CON DIO Bonuccelli Paolo, Maggi Davina, Rossi Angela, Achini Enrica, Tognocchi Silvia