You are on page 1of 17

thinkITALIAN

NOVEMBER 2011 - NOVEMBRE 2011

VIAGGI
I VINI DEL

LAZIO
YOUR DOORWAY TO A NEW LANGUAGE AND A NEW CULTURE

ViaGGi
parlando (parlare): speaking (to speak) stretta (stringere): squeezed (to squeeze) fra: between stata (essere): been (to be) a lungo tempo: for a long time alla stregua: in the same way una Cenerentola: a Cinderella questo accaduto: this has happened hanno dato (dare): (they) have given (to give) maggiore: bigger piuttosto: instead scadente:low, poor rendendoli (rendere): making them (to make) prodotto di massa: mass product a basso costo: low cost oggi: today sta lentamente cambiando (cambiare): it is slowly changing (to change) complice:playing its part bere: drinking sforzi (sforzo): efforts di alcuni: of some giovani e coraggiosi: young and brave si stanno piano piano: (they) are slowly facendo strada (fare strada): leading the way vitigni (vitigno): vines la malvasia: malmsey cloni: clones bombino bianco: name of a Latium species of vine bellone: name of a Latium species of vine cacchione: name of a Latium species of vine dando vita (dare vita): giving life risale a tempi precedenti (risalire): (it) traces back to (to trace back to) nascita: birth gli etruschi: The Etruscans la coltivavano gi (coltivare): (they) already grow, cultivate (to grow, to cultivate) aree (area): areas attorno: around lo sviluppo: expansion, development si estese (estendersi): expanded in tutto: in the entire, in all caduto (cadere): fallen raccogliere: collect Papi (Papa): Popes alla fine dellOttocento: at the end of the XIX century uve (uva): grapes

I vini del Lazio


E nologicamente
parlando la regione Lazio, stretta fra la Toscana e lUmbria, regioni note per leccellenza di loro vini, stata a lungo tempo considerata alla stregua di una Cenerentola. Questo accaduto anche a causa di produttori che hanno dato maggiore importanza alla quantit piuttosto che alla qualit, dando dei vini del Lazio unimmagine scadente e rendendoli un prodotto di massa a basso costo. Oggi fortunatamente la situazione sta lentamente cambiando. I vini del Lazio, complice anche una maggiore diffusione della cultura del bere bene e gli sforzi di alcuni produttori giovani e coraggiosi, si stanno piano piano facendo strada. Ci si concentrati anche sul recupero di alcuni vitigni autoctoni, come la malvasia del Lazio e i suoi cloni, denominati bombino bianco, bellone e cacchione, dando vita a vini interessanti. La diffusione della vite nel Lazio risale a tempi precedenti alla nascita di Roma. Gli etruschi la coltivavano gi nelle aree attorno a Viterbo e con lo sviluppo di Roma come capitale dellimpero romano, la vite si estese in tutto il territorio laziale. Caduto limpero, a raccogliere la tradizione della coltivazione della vite furono i monaci e poi i Papi del rinascimento. Alla fine dellOttocento i vini pi noti nel Lazio erano il Frascati, il Castelli Romani, il Marino e lEst!Est!Est! , tutti ottenuti da uve locali.

November 2011 / novembre 2011

Il

territorio

laziale

ViaGGi
ha (avere): (it) has (to have) una giusta: a right (adj) mare: sea ricco: rich colline (collina): hills le vigne (vigna): vineywards una buona escursione termica: a good temperature range bianchi(bianco): white laziali: from Latium (adj, plural) trebbiano: name of an Italian species of vine mentre: while grechetto: name of an Italian species of vine rossi: red invece : on the other hand costituita (costituire): made up (to constitute, to make up) ciliegiolo: name of an Italian species of vine cesanese: name of a Latium species of vine si fa; is made ad aver ottenuto (ottenere): to have obtained (to obtain) controllata e garantita: controlled and guaranteed settentrionale: northern ai confini: at the borders nei pressi: nearby lago: lake Est! Est! Est!: name of a Latium wine (literally Est means East) tra gli altri: among the others terra: land da dove proviene: from where it comes il gi citato (citare): the already mentioned (to mention, to cite) piatti locali: local dishes la terza: the third le ville patrizie: the patrician villas le cittadine: the towns primi piatti leggeri: light first courses pesce: fish formaggi freschi (formaggio): fresh cheeses cucina romana: roman cuisine da servire: to be served rigorosamente: strictly

prevalentemente

vulcanico,

ha una giusta distanza dal mare ed ricco di colline dove le vigne sono sottoposte a una buona escursione termica, tutti fattori che ne fanno una zona perfetta per la coltivazione della vite. La base dei vini bianchi laziali data dalle uve malvasia e trebbiano, mentre luva grechetto diffusa soprattutto in provincia di Viterbo. La base dei vini rossi invece costituita dalle uve provenienti da vitigni di ciliegiolo, montepulciano, merlot e cabernet e, per larea di Frosinone, di cesanese, che il vitigno con cui si fa il vino cesanese del Piglio, il primo vino del Lazio ad aver ottenuto la Docg, la denominazione di origine controllata e garantita. Tre sono le principali zone di produzione vinicole del Lazio. La prima l area settentrionale, ai confini con Toscana e Umbria, nei pressi di Montefiascone e del lago di Bolsena, dove si produce l Est! Est! Est!, con i vitigni, tra gli altri, di Trebbiano Toscano e Malvasia. La seconda l area meridionale di Frosinone e Zagarolo, terra da dove proviene il gi citato vino cesanese, da accompagnare a piatti locali come gli gnocchi alla romana o i saltimbocca. La terza larea dei Castelli Romani, con le sue colline, il Lago di Castel Gandolfo, i ristoranti, le ville patrizie e le cittadine di Frascati, Ariccia e Marino. E terra di produzione del Frascati, il vino probabilmente pi famoso della regione, delicato e perfetto per accompagnare primi piatti leggeri, pesce, formaggi freschi e alcune specialit della cucina romana. Da servire rigorosamente a una temperatura di 8-10 gradi.

w ww.thi nki tali an.com

CUltURE
il vino: the wine il cibo: the food una buona cena: a good dinner sono di solito legati: (they) are usually connected piatti: dishes si sono assaggiati (assaggiare): have been tasted, sampled (to sample) hanno contribuito (contribuire): have contributed (to contribute) rendere: to make si sta per gustare: (you) are about to taste trovano (trovare): find giusto: right (adj) labbinamento: the matching, the pairing non tuttavia: (it) is not nevertheless poich: because si basa: (it) is based fattori: factors, elements stabilire: to make, to set regole: rules possono dare sensazioni: could give sensations li assaggia: taste them inoltre: furthermore il sapore: the flavour dipendono (dipendere): depend cucinati (cucinare): cooked mentre: while vitigno: vine terreno: piece of land clima: climate non deve (dovere): must not (must) mai: never prevalere: prevail sulla pietanza: dish viceversa: viceversa, the other way round il corpo: the body leggero: light ben si abbina (it) matches well altrettanto: as much richiede (richiedere): requires (to require) deve essere: must be la ricerca: the pursuit, the search sapore: flavour stiamo per gustare: we are about to taste E bene: (idiomatic expression) it is advisable comunque: however tenere presente: to keep in mind molto sapido: very savoury una tendenza acidula: acidic tendency avere morbidezza: have softness non vale:: does not apply dolci: desserts si abbinano sempre: (they) always match tanto per fare qualche esempio: just to make an example pomodoro: tomato basilico: basil si abbina bene: (it) matches well fresco: crisp, fresh tartufo: truffle sapido: flavorful
November 2011 / novembre 2011

Abbinamenti vino-cibo
vino e il cibo accompagnano spesso i nostri momenti pi importanti. Il ricordo di una buona cena e di una buona compagnia sono di solito legati ai piatti e ai vini che si sono assaggiati e che hanno contribuito a rendere loccasione speciale. Un vino corretto in grado di esaltare comunque il cibo che si sta per gustare e piatti sia semplici che pi elaborati trovano nel vino giusto il compagno ideale. Labbinamento cibo e vino non tuttavia semplicissimo poich si basa su diversi fattori. Stabilire regole precise difficile, dal momento che sia il cibo che il vino possono dare sensazioni diverse a seconda di chi li assaggia. Inoltre il sapore dei cibi dipendono sia da come sono cucinati che dagli ingredienti usati, mentre le caratteristiche di un vino dipendono dal vitigno, dal terreno, dal clima e dal produttore. Generalmente il vino non deve mai prevalere sulla pietanza e viceversa e il corpo del vino deve adeguarsi alla struttura del piatto. Per esempio un piatto leggero e delicato ben si abbina con un vino altrettanto leggero, mentre un piatto elaborato richiede un vino molto pi strutturato. Pi il cibo ricco e complesso, pi il vino deve essere consistente e di corpo. Alla base c sempre la ricerca dellarmonia fra lintensit del sapore del vino e di quella del cibo che stiamo per gustare. E bene comunque tenere presente che labbinamento avviene di solito per contrasto. Se per esempio un cibo molto sapido e con una tendenza acidula, il vino dovr, per contrapposizione, avere morbidezza. Questa regola non vale per i dessert: i dolci si abbinano sempre con vini dolci. Tanto per fare qualche esempio, la semplice buonissima pizza margherita, con mozzarella, pomodoro e basilico, si abbina bene con un Asprinio, un vino fresco e leggero campano e un risotto al tartufo sar esaltato da un nobile Barbaresco, mentre un piatto di prosciutto di Parma sar perfetto con un vino sapido e fresco, ma anche di grande consistenza, come un Colli Orientali del Friuli. Buon appetito a tutti e salute!!

Il

Le braciole
come giorno di festa, quando ci si poteva permettere, unica volta a settimana, di mangiare carne. La braciola, una sottile fetta di carne di manzo o maiale, ma anche di cavallo o pollo, veniva riempita, a seconda della disponibilit e delle tradizioni regionali, con diversi ingredienti, dalle verdure alla pancetta, dal formaggio tipo pecorino, spezie, aglio e pane grattugiato alle uova. Gli involtini ottenuti venivano fatti cuocere nella salsa di pomodoro, che diventava ancor pi sapida e gustosa, e con questa si condiva la pasta.

CUltURE
legate (legato): related giorno di festa: holiday permettere: permitted unica volta: the only time settimana: week mangiare carne: to eat meet sottile fetta: thin slice manzo: beef maiale: pork cavallo: horse pollo: chicken veniva riempita (riempire): is stuffed (to stuff) disponibilit: availability verdure (vedura): vegetables spezie (spezia): spices aglio: garlic pane grattugiato: bread crumbs uova (uovo): eggs involtini: the rolls of meat ottenuti (ottenere): obtained (to obtain) cuocere: cooked pomodoro: tomato diventava (diventare): become (to become) sapida (sapido): tasty gustosa (gustoso): savory si condiva (condirsi): they seasoned (to season) persiste (persistere): persists (to persist) chiusi (chiudere): closed (to close) fissati (fissare): fixed stuzzicadenti: toothpick cottura: cooking filo: string cambia (cambiare): changes (to change) celebri (celebre): famous in bianco: white, without tomato pescespada: swordfish passata di pomodoro: tomato sauce cipolla: onion bicchiere: glass spicchi daglio (spicchio): cloves of garlic manciata: a handful prezzemolo tritato: chopped parsley pizzico: pinch noce moscata: nutmeg pepe: pepper pinoli (pinolo): pine nuts uva sultanina: grapes stendere: roll out spolverarle: sprinkle them aggiungere: add tritato finissimo: finely chopped richiudere: close fermarle (fermare): to keep them steady (to keep) pentola: pot fate rosolare: brown farlo sfumare: make (the wine) evaporate fuoco lento: on a low flame per circa: for about

Le braciole sono legate, nella tradizione culinaria italiana, alla domenica

Di solito gli involtini, con unabitudine che persiste ancora oggi, venivano chiusi e fissati con uno stuzzicadenti che teneva ferma la carne e il ripieno durante la cottura oppure con un filo. Il modo di cucinare questi involtini cambia da zona a zona dellItalia, celebri le braciole alla napoletana, quelle in bianco di pescespada, tipiche siciliane e quelle pugliesi preparate con carne di cavallo. Braciole alla Napoletana Ingredienti per 4 persone: 4 fettine di manzo 150 gr. di salame piccante 100 gr di pecorino 600 gr di passata di pomodoro 1 cipolla 1 bicchiere di vino bianco secco 2 spicchi daglio una manciata di prezzemolo tritato un pizzico di noce moscata e uno di pepe 50 gr di pinoli 50 gr di uva sultanina Stendere le fettine di carne e spolverarle di sale e pepe. Aggiungere laglio tritato finissimo, il formaggio, il salame tagliato a listarelle, il prezzemolo, luva sultanina ed i pinoli. Richiudere le fettine a involtino e fermarle con un filo o uno stuzzicadenti. In una pentola fate rosolare la cipolla tagliata fine con lolio di oliva, aggiungete le braciole e dopo averle fatte rosolare, bagnatele con il vino bianco fino a farlo sfumare. Aggiungete il pomodoro e cuocete a fuoco lento per circa unora e mezza.

w ww.thi nki tali an.com

ViaGGi
rischia (rischiare): is risking (to risk) di essere protagonista: to be the main character ambientale: environmental non viene limitato (limitare): is not going to be limited (to limit) non vietano (vietare): (they) will not forbid (to forbid) navi da crociera: cruise liners la citt lagunare: the lagoon city in altre parole: in other words vendere: to sell la propria anima: its own soul al giorno: per day la visitano (visitare): (they) visit it (to visit) si tratta di: it is about non facile: not easy le entrate economiche: the economic revenues sar forse: will it maybe be uno sforzo: an effort bisogner trovare: it will be necessary to find salvare: save unica: unique al mondo: in the world potrebbe essere (potere): could be ovvero : that is dovrebbe (dovere): should cambiare: change passare: move on, change to pi selezionato: more selected per arrivare ad: to arrive to, to get to che abbia (avere): that will have (to have) ambiente: environment che parla: which talks about minaccia: menace nome: name conosciuta: known in passato: in the past sottolinea (sottolineare): remarks, emphasize (third person, singular) il pericolo: the danger proponendo: proposing togliere: remove questo perch: this because non ha mantenuto (mantenere): (it) has not kept (to keep) limpegno: the commitment preso con (prendere): taken with (to take) salvaguardia: preservation, protection sembrerebbe un paradosso (sembrare): it may seem a paradox (to seem) gruppi ambientalisti: environmentalist groups dovrebbe essere: it should be un grande aiuto: a big help tuttavia: however per mandare: to send forte: strong proporzionale: proportional hanno scelto (scegliere): have chosen (to choose) prendere: to take, to get
November 2011 / novembre 2011

LIdentit di Venezia a rischio per colpa del Turismo


Venezia
rischia di essere protagonista di una catastrofe ambientale se il numero dei turisti non viene limitato e non vietano laccesso alle navi da crociera. La citt lagunare in altre parole rischia di vendere la propria anima ai 60,000 turisti al giorno che la visitano. Naturalmente si tratta di un problema dalla soluzione non facile, visto che la citt lagunare vive prevalentemente di turismo. Sacrificare le entrate economiche che i milioni di turisti riversano nelle casse del comune e della regione di Venezia sar forse uno sforzo troppo grande? Ma bisogner trovare una soluzione per salvare una citt unica al mondo. Unipotesi possibile potrebbe essere modificare il genere di turismo, ovvero il genere di visitatori dovrebbe cambiare: dal turismo di massa si dovrebbe passare a un turismo pi selezionato. Per arrivare ad un turismo che abbia un impatto minore sullambiente ma un beneficio simile per leconomia della citt. Il gruppo ambientalista che parla della minaccia alla Serenissima (nome col quale Venezia era conosciuta la citt in passato) sottolinea il pericolo proponendo allUNESCO di togliere la citt dalla propria tutela. Questo perch il governo Italiano non ha mantenuto limpegno preso con lUNESCO nella salvaguardia della citt lagunare. Questa decisione sembrerebbe un paradosso perch naturalmente i gruppi ambientalisti hanno come unico interesse quello di salvare la citt ed il supporto dellUNESCO dovrebbe essere un grande aiuto. Tuttavia per mandare un messaggio forte e proporzionale allentit del problema hanno scelto di prendere questo rischio.

Il livello del mare sta salendo gradualmente e si calcola che alla fine del secolo sar aumentato di mezzo metro, mettendo in pericolo numerose strutture antiche della citt. Ma gi ora le alte maree invernali finiscono con l inondare la citt. Come se non bastasse,

ViaGGi
il livello: the level del mare: of the sea sta salendo (salire): is raising (to raise) si calcola (calcolare): (it) is estimated (to estimate, to calculate) secolo: century aumentato (aumentare): increased mezzo: half metro: meter mettendo in pericolo (mettere): putting in danger (put, to place) ma:but gi:already ora: now le alte maree: the high tides invernali: winter (adj.) finiscono (finire): end up con l inondare: flooding come se non bastasse: (idiomatic expression) on top of it all pericolo: danger visto che: since, seeing that le onde provocate: the waves caused scafi (scafo): hulls toglierebbe (togliere): remove, elimimate to remove, to elimindate inoltre: furthermore sviluppo: development nellentroterra: in the inland parts a pochi chilometri: at just a few km rivelarsi: reveal itself per la sopravvivenza: for the survival dovesse morire: should die seguirebbe (seguire): (it) would follow (to follow) si sta impegnando: (it is) committing itself ovvero: that is diga: dam tre miliardi: three billion difendere: to defend maree (marea): tides si pu intuire: we can guess, we can foresee avr (avere): will have (to have) il compito: the task regolare: regulate la misura the size nonostante questo : inspite of this rimangono (rimanere): remain (to remain) scettici: skeptical prevedono (prevedere): they predict (to predict) entro: within cento anni: hundred years tempi: times
w ww.thi nki tali an.com

la presenza di grandi navi da crociera rappresenta un ulteriore pericolo, visto che le onde provocate da questi scafi sono di tale portata da causare danni ed erosioni alle fondamenta della citt stessa. Questa potrebbe essere uniniziativa fattibile che toglierebbe una percentuale di rischio portando alla citt dei benefici immediati. Inoltre lecosistema della citt anche messo a rischio dallo sviluppo locale, ovvero la costruzione di una cittadina nellentroterra, a pochi chilometri da Venezia, potrebbe rivelarsi un grande pericolo per la sopravvivenza della laguna della citt. Naturalmente se la laguna dovesse morire anche la citt la seguirebbe da l a poco. Fortunatamente lo stato italiano si sta impegnando nel tentativo di salvare la laguna attraverso il progetto Mos, ovvero unenorme diga da tre miliardi di euro per difendere la citt dalle maree del mare Adriatico. Il progetto dovrebbe essere concluso nel 2014 e, come si pu intuire dal nome, avr il compito di dividere le onde e regolare la misura della laguna. Nonostante questo progetto, numerosi ambientalisti rimangono scettici e prevedono che entro cento anni la citt sar completamente diversa da quella che milioni di turisti visitano di questi tempi.

COStUME
nasce (nascere): born (to be born) prodotta (produrre): produced (to produce) nel rispetto: in obedience to leggi islamiche: islamic rules la prima azienda: the first company formaggio: cheese permettendo (permettere): allowing (to allow) cos: in this way, so pi osservanti: more observant gustare: to taste, to enjoy gustosa: tasty in tutto il mondo: all over the world ultimi anni: last years un tempo: once upon a time paese: country verso: to ha visto aumentare: (it) has experienced an increase aumento: increase vuol dire: it means latte di bufala: buffalo milk sicuro per: safe for non vengono usati: are not used per pulire: to clean i macchinari: the machineries pu (potere): can (can, to be able to) dunque: therefore essere apprezzata: be appreciated sia dai fedeli: both from the believers che da chi ama: and from those who love da sempre: always questo latticino: this dairy product tipico: typical aver reso: (rendere): to have made (to make) non pi: not anymore proibita: forbidden consumatori: consumers fede: faith sicuramente: for sure, surely un passo avanti: a step forward verso: towards lazienda: the company invece: on the other hand un sicuro aumento: a sure increase fatturato: sales proceeds ma anche: but also ampiamente: widely
November 2011 / novembre 2011

La mozzarella halal
Enella
regione Campania che nasce la prima mozzarella halal, prodotta nel rispetto delle leggi islamiche. La Baronia, di Castel Di Sasso, in provincia di Caserta, la prima azienda in Italia a produrre questo famosissimo formaggio secondo le regole del Corano, permettendo cos ai musulmani pi osservanti di gustare in tutta tranquillit la gustosa specialit, nota e apprezzata in tutto il mondo. Del resto negli ultimi anni lItalia, un tempo paese di emigranti verso le Americhe, ha visto aumentare significativamente l immigrazione dall Africa Nera, dall Asia e dal Nord Africa. Con l aumento delle comunit islamiche, sono aumentate anche le richieste di prodotti halal, che in arabo vuole dire lecito. La mozzarella di La Baronia, prodotta come da tradizione esclusivamente con latte di bufala, un prodotto sicuro per i musulmani perch non vengono usati i tanto temuti disinfettanti a base alcolica per pulire i macchinari usati per preparare la mozzarella. La nuova mozzarella pu dunque essere apprezzata sia dai fedeli musulmani che da chi ama da sempre questo latticino tipico della Campania. Aver reso la mozzarella non pi proibita per i consumatori di fede musulmana rappresenta sicuramente un passo avanti verso l integrazione. Per l azienda La Baronia rappresenta invece un sicuro aumento del fatturato, perch le loro mozzarelle di bufala non sono solo consumate in Italia ma anche ampiamente importate all estero.

La

mozzarella pur

halal essendo le rispetta

COStUME
pur essendo preparata (preparare): being prepared (to prepare) rispettando (rispettare): observing, respecting (to respect) unendo (unire): combining (to combine, to unite) facendo avvicinare: moving closer mondi: world a certificare: to certify alimentare: food (adj) sia (essere): would be veramente:: truly che ispezionano (ispezionare): that inspect (to inspect) verificando (verificare): verifying (to verify) davvero: really conforme: complying non deve venire: must not come a contatto: in contact con sostanze: with substances la confezione: the packaging data di scadenza: expiration date due miliardi: two billions una fetta di mercato: a large share of the market alla luce: in the light di ci: of it il consorzio: cooperative si sta adoperando: doing its best per far conoscere: to make known produrre: to produce secondo i dettami: according to dictates permetterebbe (permettere): would allow (to permit, to allow) agli imprenditori: to the enterpreneurs vedere: to see il proprio: their fatturato: sales proceeds clima mite: mild climate le terre: the lands lambiente: the environment il pascolo: pasture anno Mille: year 1000 dove: where erano stati portati (portare): (they) have been brought (to bring)
ww ww. ww.thi thi nk spani nki tali sh. an.com com 9

comunque,

preparata rispettando regole islamiche,

allo stesso modo le regole del disciplinare per una corretta preparazione della mozzarella di bufala, unendo cos tradizione e innovazione e facendo avvicinare mondi e culture. A certificare che un prodotto alimentare sia veramente halal sono le associazioni islamiche in Italia, che ispezionano le aziende verificando che la produzione sia davvero conforme ai loro dettami. Per essere halal un alimento non deve venire a contatto con sostanze che contengono anche minime tracce di alcol. Inoltre, la confezione del prodotto, oltre alla data di scadenza, deve indicare anche la data di produzione. I consumatori di prodotti halal sono circa due miliardi nel mondo, quindi rappresentano una fetta di mercato molto interessante per le aziende. Alla luce di ci, il consorzio della mozzarella di bufala si sta adoperando per far conoscere alle aziende produttrici la possibilit di produrre secondo i dettami islamici. Questo permetterebbe anche agli imprenditori di vedere aumentare notevolmente il proprio fatturato. La mozzarella di bufala viene prodotta in Campania gi dal 1500. Il clima mite e le terre fertili erano lambiente ideale per il pascolo dei bufali. Alcuni affermano che furono i re Normanni intorno all anno Mille a portare questi animali, originari dell India, dalla Sicilia, dove erano stati portati dagli Arabi. due

ViaGGi
una piccola cittadina lucana: a small town of Basilicata (italian region) provenivano (provenire): came from (to come from) i nonni (nonno): the grandparents regista: director inizio: beginning secolo scorso: last century Nuovo Mondo: New World per inseguire: to follow il sogno: the dream questo comune: this village dodicimila abitanti: 12 thousand inhabitans stretto (stringere): held, nestled fra: between le montagne (montagna): the mountains il mare: the sea fondata (fondare): founded (to found) le prime (prima): the first vere tracce: real evidences risalgono (risalire): trace back (to trace back) diede impulso: (idomatic expression) revived centro abitato: (idiomatic expression) built up area, village una vera cittadina: a real town dandole (dare): giving it (to give) il nome: the name sotto gli aragonesi: under the ruling of the Aragonese family vennero costruiti (costruire): were built (to build) Chiesa Madre: main Church il paese: the village uno spopolamento: a depopulation della peste: of the pestilence carestia: famine sud: south fu colpito (colpire): was struck (to strike, to hit) vita: life molti degli abitanti: many of the inhabitants diciannovesimo secolo: nineteenth century emigrarono (emigrare): imigrated, moved (to imigrate) la speranza: the hope trovare: to find una vita migliore: a better life

Bernalda, la citt di
Francis Ford Coppola
Bernalda una piccola
cittadina provincia lucana di in Matera, da cui provenivano i nonni del famoso regista Francis Ford Coppola, emigrati allinizio del secolo scorso nel Nuovo Mondo per inseguire il sogno Americano. Questo comune di dodicimila abitanti, stretto fra le montagne e il mare, poco distante da Metaponto, localit antichissima fondata da coloni greci, e le prime vere tracce del suo insediamento urbano, denominato Camarda, risalgono al 1200.

Nel 1470 il segretario del re Alfonso II di Aragona, Bernardino de Bernaudo, diede impulso allantico centro abitato di Camarda e fonda una vera cittadina, dandole il nome di Bernalda. Sotto gli aragonesi vennero costruiti anche il castello, che domina tutta la valle e le cui fondamenta hanno origini normanne, e la suggestiva Chiesa Madre. Il paese sub uno spopolamento nel 1600, a causa della peste e di una terribile carestia. Nel 1800, poco dopo lunit di Italia, fu interessato, come tutto il centro - sud della penisola, dal fenomeno del brigantaggio e fu colpito anche dal colera.

A causa delle difficili condizioni di vita e di una grave crisi economica molti degli abitanti nel corso del dician novesimo secolo emigrarono in Argentina, Canada e soprattutto negli Stati Uniti, con la speranza di trovare una vita migliore.

November 2011 / novembre 2011

Fra questi ci fu anche il nonno di Francis Ford Coppola, Agostino, che nel 1904 decise di emigrare a New York insieme alla moglie, Maria Zasa.

ViaGGi
fra questi: among these fu anche (essere): was also (to be) decise (decidere): decided (to decide) insieme: together legato (legare): attached (to attach) ogni anno: every year per ricavarne: to make un lussuoso albergo: a luxury hotel cinque stelle: five star il cui restauro: whose renovation ormai: by now ultimato: finished, completed si trova: is located proprio: right (adv) nel cuore: in the heart del paese: of the village alberata: lined with trees si affacciano: overlook due piani: two floors abitavano (abitare): lived (to live, to inhabit) bisnonni: greatgranparents dimora storica: historical home prima met: first half abbellito (abbellire): embellished (to embellish) piante secolari: centuries old plants albergo: hotel ospiter (ospitare): will host (to host) una enoteca: a wine bar pregiati vini: prestigious wines cantine: cellars la figlia: the daughter ha girato (girare): shot nei suoi saloni: in its halls, receptions rooms si sposata (sposarsi): got married (to marry) a fine agosto: at the end of august il cantante: the singer omaggio: homage, tribute nozze: wedding scelto (scegliere): chosen (to choose) rape (rapa): turnip acciughe (acciuga): anchovies polpette di lampascioni: meatballs (a specialty of the south regions of Puglia and Basilicata, made with a vegetable similar to onions) annaffiato dai: washed down with pregiati: prestigious delle tenute: of the estates dagli ottimi: from the excellent (connected with the verb annaffiato means with the excellent)

Francis Ford Coppola, che molto legato alla cittadina e la visita ogni anno, ha acquistato da poco Palazzo Margherita,

nel centro di Bernalda, per ricavarne un lussuoso albergo a cinque stelle. Il palazzo, il cui restauro ormai ultimato, si trova proprio nel cuore del paese, in corso Umberto, una via centrale e alberata su cui si affacciano eleganti palazzine a due piani. Al numero 94 del corso abitavano i bisnonni del regista. Palazzo Margherita una magnifica dimora storica della prima met dellOttocento, protetta dal ministero dei beni culturali e dotata di uno splendido giardino abbellito con piante secolari. Il futuro albergo ospiter anche una enoteca, che probabilmente offrir ai suoi fortunati ospiti anche i pregiati vini delle cantine Coppola.

A Palazzo Margherita la figlia di Francis, Sofia, anche lei regista, ha girato alcune scene del suo film Somewhere e nei suoi saloni si sposata a fine agosto del 2011 con il cantante dei Phoenix, Thomas Mars. Come omaggio alle sue origini lucane, il men di nozze scelto da Sofia Coppola stato un trionfo dei sapori della Basilicata, con orecchiette con rape e acciughe e polpette di lampascioni, il tutto annaffiato dai pregiati vini delle tenute di Francis Ford Coppola e anche dagli ottimi vini locali.

w ww w.thi ww.thi nk spani nki tali sh. an.com com 11

StORia
lepoca del Rinascimento: the age of Renaissance spesso definito (definire): is often called (to call, to define) secolo dei lumi: Age of Enlightenment se possiamo (potere): if we can (can, to be able to) affermare: state, affirm ha solo tracciato (tracciare): has only marked out (to mark out) la strada: the way altrettante (altrettanto): as many scoperte (scoperta): discoveries interesse: interest plasticit: plasticity rinascimentali: of the Renaissance si esprimono (esprimersi): express themselves (to express) attraverso: through maschili (maschile): male femminili (femminile): female citarne alcune (citare): to mention a few of them (to mention) pittura: painting si arricchisce (arricchirsi): is enriched (to get rich) conferisce a (conferire a): lends (to lend) maggiore: the best in seguito: later inseriscono (inserire): include (to include) spazio: space giochi di luce ed ombre: plays of light and shadows soggetti (soggetto): subjects si concentrano (concentrarsi): concentrate on (to concentrate on) secolo: century ambito: area, field ballata: ballad denominato (denominare): called (to call, to name)
November 2011 / novembre 2011

Lepoca del Rinascimento


Lepoca del Rinascimento italiano spesso definito il secolo dei
lumi e lepoca delleleganza, anche se possiamo affermare che ha solo tracciato la strada ad altrettante forme darte e scoperte scientifiche di enorme interesse. Scultura e pittura La scultura rappresenta il simbolo delleleganza e della plasticit delle arti rinascimentali, che si esprimono attraverso la monumentalit delle sculture sia maschili che femminili, come la Piet e il David di Michelangelo, solo per citarne alcune. Anche la pittura si arricchisce in questo periodo dellimportante tecnica della prospettiva che, attraverso la visione tri-dimensionale, conferisce ai dipinti maggiore realismo. Leonardo da Vinci, il Giorgione, Giotto e in seguito tanti altri famosi artisti, inseriscono nella propria pittura la rappresentazione dello spazio, i giochi di luce ed ombre, luso del colore in maniera del tutto innovativa. Anche per i soggetti dal tema religioso rappresentati nella scultura e nella pittura, questi artisti si concentrano maggiormente sulluomo come individuo, rappresentandone le emozioni. Musica In Italia, nel XIV secolo, anche nellambito della musica ci fu unesplosione di attivit innovative. I moduli principali erano il madrigale EDI, la caccia e la ballata. In generale, lo stile musicale del Rinascimento italiano spesso denominato nova ars italiana.

La struttura musicale ha continuato ad evolversi fino alla met del XVI secolo, quando una marea di compositori di talento si trasfer in Italia da tutte le parti dEuropa. Uno dei compositori di musica sacra pi importanti del XVI secolo fu Palestrina, il pi stimato membro della scuola romana. LItalia ha rappresentato il centro dellinnovazione nella musica strumentale. Allinizio del XVI secolo, limprovvisazione alla tastiera stata molto apprezzata e numerosi compositori di musica si accostarono a questo nuova tecnica. Molti strumenti a noi oggi familiari sono stati inventati e perfezionati nel tardo Rinascimento proprio in Italia, come luso del violino che risale al 1550. Nel XVI secolo lItalia divenne il centro della musica innovativa in Europa. Letteratura In tempi moderni sentiamo spesso il termine rompere gli schemi mentali, ma proprio nel periodo rinascimentale che questa frase ha pi senso. Infatti, mai come prima, tutte le forme darte sperimentano nuove filosofie. A questa politica non si sottrae certo la letteratura che, pur se rifacendosi agli stili dei grandi autori romani Cicerone, Orazio, Virgilio, e greci come Aristotele, Omero, Platone e Socrate, matura un nuovo modo di concepire il mondo e se stessi, sviluppando in ambito letterario la corrente dellUmanesimo. Gli aspetti pi salienti della nuova cultura furono i seguenti: si estese sempre pi luso della lingua volgare, affinch gli scritti fossero accessibili a tutti, anche al popolo, e si diffuse una grande fiducia nella capacit umana di penetrare nei segreti della natura attraverso la scienza. Uno dei maggiori esponenti di questa corrente fu Petrarca per la poesia e Boccaccio per la prosa: Le loro opere esaltavano le qualit delluomo quali dignit, umanit e libert di pensiero.

StORia
ha continuato (continuare): has kept on (to keep on) evolversi (evolvere): evolving (to evolve) fino a: up to marea: tide, big quantity si trasfer (trasferirsi): moved (to move) sacra (sacro): religious il pi stimato: the most highly regarded membro: member inizio: beginning tastiera: keyboard stata molto apprezzata (apprezzare): has been much appreciated (to appreciate) si accostarono (accostarsi): approached (to approach) tardo: late proprio: just risale (risalire): goes back (to go back) divenne (divenire): became (to become) sentiamo (sentire): we hear (to hear) frase: phrase ha pi senso (avere): has more meaning (to have) sperimentano (sperimentare): tested (to try out) non si sottrae (sottrarre): doesnt shirk (to shirk) rifacendosi (rifarsi): harking back to (to hark back to) greci (greco): Greeks nuovo modo: new way concepire il mondo: to see the world sviluppando (sviluppare): developing (to develop) corrente: trend seguenti (seguente): following lingua: language affinch: so that scritti (scritto): writings fossero accessibili: could be accessible popolo: people si diffuse (diffondersi): spread (to spread) fiducia: trust umana: human penetrare: to get in segreti (segreto): secrets esponenti (esponente): exponents opere (opera): works esaltavano (esaltare): exalted (to exalt) pensiero: thought
w ww.thi nki tali an.com

GEOGRaFia
vi ricordate (ricordarsi): do you remember (to remember) nome: name evoca (evocare): evokes (to evoke) sappiate (sapere): you should know (to know) insieme: together ma che si intende (intendere): but what do they mean (to mean) chi sostiene (sostenere): those who claim (to claim) ha eruttato (eruttare): has erupted (to erupt) almeno una volta: at least once negli ultimi ... anni: in the past . . . years altri: others lo ritengono (ritenere): they consider it (to consider) esiste (esistere): exists (to exist) uscita: exit vapore: steam piccole: little possiamo affermare: we can affirm terra: Earth non se ne parla granch (parlare): nobody talks about it much (to talk) invece: instead si parla (parlare): people talk (to talk) eccome: a lot che ha spaventato (spaventare): that has frightened (to frighten) che ricopr (ricoprire): that covered (to cover) distrusse (distruggere): destroyed (to destroy) molte case (casa): many houses cenere: ash non dimentichiamoci: lets not forget celebre per: famous for seppell (seppellire): buried (to bury) quiescenza: dormancy ma se decidesse (decidere): but if it decided (to decide) tornare in azione: to become active again sarebbe (essere): it would be (to be) perch: because pendici: mountainside ultimi decenni (decennio): recent decades campani (campano): people from Campania hanno costruito (costruire): they have built (to build) comunque: however se avete in mente (avere): if you have in mind (to have) fare un viaggio: to take a trip monitorati: monitored ormai: now
November 2011 / novembre 2011

Vulcani italiani
Vi ricordate il film Dantes peak, successo cinematografico del genere
catastrofico nel 1997? Il nome di quel vulcano evoca lInferno di Dante pi che lItalia. Sappiate per che lItalia, insieme allIslanda, il paese europeo con pi vulcani attivi. Ma che si intende per

vulcano attivo? Ci sono varie interpretazioni su questo: c chi sostiene che un vulcano ancora attivo se ha eruttato almeno una volta negli ultimi 10.000 anni; altri lo ritengono tale se esiste la presenza di qualunque tipo dattivit, dalluscita di vapore alle piccole eruzioni di lava. Detto questo, possiamo affermare che i vulcani attivi in Italia sono 10: il Vulcano Laziale (cio lintera zona dei Colli Albani, nel Lazio), il Vesuvio, i Campi Flegrei, Ischia e Procida (Campania), lEtna, lo Stromboli, Lipari, Vulcano e Pantelleria (Sicilia). Lo Stromboli considerato uno tra i vulcani pi attivi della terra, anche se in Italia non se ne parla granch. DellEtna, invece, si parla eccome, dato che una delle attrazioni turistiche della Sicilia e che ha spaventato i siciliani in numerose occasioni. Nel 1951 scatur una lunga eruzione che ricopr la Valle del Bove. La lava arriv alle porte dei Comuni di Milo e Zafferana e distrusse molte case a Fornazzo. Pochi anni fa il fenomeno si ripetuto: eruzioni di lava alte pi di 400 metri ricoprirono di cenere le citt di Giarre e Messina. Non dimentichiamoci del Vesuvio, celebre per lesplosione del 79 d.C. che seppell Ercolano e Pompei. Ora in fase di quiescenza, ma se decidesse, allimprovviso, di tornare in azione, sarebbe un disastro, perch alle sue pendici, negli ultimi decenni, i campani hanno costruito milioni di case. Comunque se avete in mente di fare un viaggio in Italia, state tranquilli: i vulcani attivi sono monitorati continuamente e ormai sono solo una bellezza in pi da visitare.

Think Italian Grammar Corner

Italian Verb: Piacere


Ciao! In this lesson were going to talk about the verb piacere. Remember, this is the verb we use in Italian when we want to say that we like or dislike something. Italian and English are the same in that both languages have one basic verb they use for saying that you like something. The verb piacere, however, works a little differently than the English verb to like. Lets start with a look at the basic forms of piacere and then move on to talk about how to use piacere in sentences. 1. Lets start off by reviewing the basic forms of piacere. For all practical purposes you only need to remember the forms for the third person singular and plural): piace and piacciono. Just in case you will ever need to use the other forms, here they are: io piaccio, tu piaci, lui/lei piace, noi piacciamo, voi piacete, loro piacciono 2. Some people call piacere a reverse-construction verb while others just call it backwards. In any case, the important thing to remember about piacere is that it means to be pleasing. So, in Italian, when we say that we like something, were really saying that something is pleasing to me. That means that the thing you like or dislike will always be the subject of the verb. For example, if I want to say I like the book, in Italian I actually have to say The book is pleasing to me. Mi piace il libro. . Or, to further stress the thing that you like, you can also say: Il libro mi piace il libro. 3. In Italian, when you want to find out what form of piacere to use, you always want to look at the thing or person that you like. When I say Mi piace il libro, I know that the form of piacere should be piace because the subject is il libro. If I changed il libro to i libri, gusta would change to piacciono. Mi piacciono i libri. 4. Okay, that seems easy enough, right? Piacere means to be pleasing, and it has to agree with its subject. Now the last thing to remember about piacere is that the word we put in front of it (mi) to express who is doing the liking or disliking is not actually a subject in Italian. It is really an indirect object pronoun since it is really the person to whom a thing is pleasing. Dont worry about the technical stuff. All you need to remember is that, with piacere, normally we dont use io, tu, lui/lei, noi, voi, loro or other subject pronouns in front of the verb. Instead, we use mi, ti, gli (= to him), le (=to her), ci, vi, gli (= them). So, We like the book is Ci piace il libro. 5. Lets try a couple more to make sure you have it. How would you say They like the book? (Gli piace il libro). Now try You (familiar) like the books. (Ti piacciono i libri.) Finally, She likes the books. Le piacciono i libri. Bravissima, looks like youve got it! Review Things to Remember Okay, thats the basic information to remember about piacere. It means to be pleasing, and it agrees with its subject. Finally, instead of putting subject pronouns like io, tu, etc., in front of the verb, we use indirect object pronouns (mi, ti, gli, le, ci, vi, gli). Ciao! Practice your pronunciation Practice
w ww.thi nki tali an.com

Ripetete dopo di me! ! Repeat after me!


Practice your pronunciation and reinforce what you have learned with this months Grammar Lesson. Listen and Repeat!
Mi piace il libro. (I like the book.) Le piacciono i libri. (She likes the books.) Ci piace il libro. (We like the book.) Mi piace fare shopping. (I like shopping.) Agli italiani piace il calcio. (Italians like soccer.) Ai professori piace insegnare. (Professors like teaching.) Mi piacciono le carote. (I like carrots.) A John piace il caff. (John likes coffee.) Le piacciono i gatti. (She likes cats.) Mi piace la lingua Italiana. (I like the Italian language.)

November 2011 / novembre 2011

www.thinkitalian.com
PO Box 124949
n

San Diego, CA 92112

www.thinkspanish.com
PO Box 124949
n

San Diego, CA 92112

www.thinkfrench.com
PO Box 124949
n

San Diego, CA 92112