You are on page 1of 21

thinkITALIAN

APRIL 2012 - APRILE 012

VIAGGI
CIVITA DI
BAGNOREGIO
YOUR DOORWAY TO A NEW LANGUAGE AND A NEW CULTURE

contenuto contents
Articoli / Articles
Il paese che muore: Travel to Civita di Bagnoregio Breve Storia della Mafia Brief history of the Mafia Il cinema italiano di oggi e i suoi registi: Italian cinema and directors of today La Banda della Magliana: The Magliana Gang Roberto Saviano: Italian writer and journalist Sulle tracce degli Etruschi: Tracking the Estrucans Vita Quotidiana nellAntica Roma: Daily life in Ancient Rome Arricia: Medieval town in the hillsides of Rome

Lezioni / Lessons
Italian Idioms Ripetete dopo di me! Repeat After Me

THINK ITALIAN APRILE DE 2012 PUBLISHER: Kelly Chaplin EDITOR: Francesca Fabi NARRATORS: Daniele De Cario, Ingrid Pagliarulo

info@thinkitalian.com

www.thinkitalian.com

PO BOX 124949 San Diego, CA 92112

Il paese che muore


NellItalia
centrale, tra il lago di Bolsena e la valle del Tevere, c un paesino di 15 abitanti chiamato Civita di Bagnoregio. Situato su una collina, Civita si trova nella Valle dei Calanchi, zona caratterizzata da continui fenomeni di erosione e frane. La stessa collina dove sorge il paesino si sta pian piano consumando per cui Civita viene chiamata il paese che muore. Per visitare questa frazione si pu attraversare il ponte in cemento armato che la collega al comune di Bagnoregio: i turisti possono attraversarlo solo a piedi, mentre gli abitanti e chi ci lavora possono usare biciclette e moto. Arrivando a Bagnoregio dunque, dopo aver ammirato il panorama suggestivo, possiamo camminare sul ponte e raggiungere questo luogo che sembra quasi magico. La passeggiata sul ponte unesperienza bellissima, poich sembra di essere protagonisti di una favola. Alla fine del ponte troviamo la Porta di Santa Maria o Porta della Cava, unica rimasta delle 5 porte che in origine erano presenti nel villaggio. Nonostante larchitettura in stile medievale e rinascimentale, la struttura interna del villaggio richiama lo stile delle citt etrusche. Lorigine etrusca anche testimoniata da una necropoli trovata sotto la zona di San Francesco vecchio e dal Bucaione, un tunnel dal quale si pu scendere nella Valle dei Calanchi. Sembra che Civita fosse un importante centro dellEtruria, ma lerosione della roccia lo ha trasformato in un paesino abitato ancora da sole 15 persone. La sua posizione e i suoi palazzi medievali lo rendono, tuttavia, uno dei luoghi italiani pi suggestivi ed interessanti da visitare. I momenti migliori per andarci sono il periodo di Natale, per ammirare il presepe vivente, e giugno e settembre, per assistere al Palio della Tonna, una giostra medievale in cui le contrade di Civita si sfidano cavalcando degli asini.

VIAGGI
il lago: the lake un paesino: a small village chiamato (chiamare): called (to call) una collina: a hill si trova (trovarsi): is located (to be find, locate) frane: landslides sorge (sorgere): stands (to stand) si sta pian piano: (it) is slowly consumando (consumarsi): eroding per cui: therefore il paese: the village che muore (morire): that dies (to die) per visitare: to visit si pu attraversare: you can go through il ponte: the bridge cemento armato: concrete possono attraversarlo a piedi: on foot mentre: while gli abitanti: the inhabitants lavora (lavorare): works (to work) possono usare: they can use moto: motorbike arrivando (arrivare): arriving (to arrive) dopo aver: after having ammirato (ammirare): admired (to admire) possiamo camminare: we can walk raggiungere: reach che sembra (sembrare): that seems (to seem) poich: because sembra di essere: it seems to be una favola: a fairytale troviamo (trovare): we can find (to find) unica rimasta: only one left porte: doors rinascimentale: from the Renaissance times richiama (richiamare): recalls (to recall) etrusche: etruscans vecchio: old si pu scendere nella: you can go down to roccia: rock lo ha trasformato (trasformare): transformed it (to transform) abitato (abitare): inhabited (to inhabit) lo rendono (rendere): make it (to make) luoghi: places migliori: best per andarci: to go Natale: Christmas per ammirare: to admire il presepe vivente: the living reproduction of the nativity giugno: June una giostra: a carousel le contrade: the quarters si sfidano (sfidare): challenge each other (to challenge) cavalcando (cavalcare): riding (to ride) asini: donkeys
w w w.thi nki tali an.com

CULTURA
parliamo (parlare): we talk (to talk) lo facciamo (fare): we do it (to make, to do) facendo riferimento: referring hanno (avere): they have (to have) nomi: names ma: but viene usato: is used per questo: for this stato (essere): has been (to be) storicamente: historically il primo termine: the first term, word ad essere: to be parola: word appare (apparire): appears (to appear) la prima volta: the first time molti: many quindi: therefore indicano (indicare): they indicate (to indicate) lisola del meridione: the southern island dobbiamo (dovere): we must (must, to have to) precisare: clarify si fatta strada: made its way tempo: time rami storici: historical branches La Sacra Corona: the Holy Crown invece: on the other hand si colloca (collocare): (it) places itself (to place, to position) mare: sea dai rivali: from rivals un governo lontano: a distant government incapace: incapable di fare fronte: to face i pi colpiti: the ones who were hit the most lavoratori agricoli: peasants preferivano (preferire): preferred (to prefer) associarsi: to join, to partner piuttosto: instead continuare (continuare): continued (to continue) a subire: to suffer soprusi: injustices proprietari terrieri: landowners
April 2012 / aprile 2012

Breve Storia della Mafia


Quando
facciamo organizzazioni presenti della Queste nomi nel penisola parliamo facendo criminali territorio italiana. hanno ma il di mafia in Italia lo riferimento a tutte le

organizzazioni diversi,

naturalmente

termine mafia viene usato in maniera generale. Per questo stato storicamente il primo termine ad essere associato a questo tipo di fenomeno criminale. Lorigine della parola siciliana. Il termine appare per la prima volta pubblicamente in unopera teatrale del 1863. Molti quindi indicano lisola del meridione come il luogo di origine della criminalit, anche se dobbiamo precisare che la criminalit organizzata si fatta strada nel tempo in Italia in tutte le sue regioni e non solo in Sicilia. I rami storici della mafia sono: la Camorra, che lorganizzazione nata nella regione Campana; la Sacra Corona Unita, che ha origine in Puglia; la Ndrangheta, che invece si colloca geograficamente in Calabria, separati dal mare dai rivali siciliani di Cosa Nostra. Le origini di Cosa Nostra sono associate allUnit dItalia ed alla crisi successiva allunit: il governo era lontano dai problemi dellisola ed incapace di fare fronte alle difficolt economiche. I pi colpiti erano i lavoratori agricoli, che data la situazione preferivano associarsi ai mafiosi piuttosto che continuare a subire i soprusi dei proprietari terrieri.

Molti anni dopo, durante le due guerre mondiali, la mafia ebbe la possibilit di reclutare numerosi uomini che preferirono disertare la leva militare arruolandosi invece nell esercito della criminalit organizzata. Ma dopo la guerra (quando la societ italiana si trasform passando dal settore agricolo al commercio), che la mafia seppe adeguarsi velocemente abbracciando anche il settore pubblico. Negli anni 1990 la mafia attacca in maniera diretta lo stato italiano, uccidendo senza piet i personaggi pubblici che pi avevano lavorato contro di essa. Grazie pentiti, ex a rivelare ai numerosi ovvero i agli disposti segreti in

CULTURA
molti anni dopo: many years after durante: during le due guerre mondiali: The Second World War ebbe (avere): had (to have) reclutare: to recruit uomini: men che preferirono (preferire): who preferred (to prefer) disertare: to desert la leva militare: the military service arruolandosi (arruolarsi): enlisting (to enlist) esercito: army si trasform (trasformarsi): changed, turned into (to change, to transform) passando (passare): going (to go, to pass) settore: sector seppe adeguarsi: was able to adapt, to adjust velocemente: quickly abbracciando (abbracciare): embracing, encompassing (to embrace, to encompass) il settore pubblico: public sector uccidendo (uccidere): killing (to kill) senza piet: without mercy che pi: that mostly avevano (avere): had (to have) contro: against pentiti: repentants ovvero: that is rivelare: to reveal segreti: secrets in cambio: in exchange portate (portare): brought (to bring) luce: light si definiscono (definire): describe themselves (to describe, to define) che viene eletto (eleggere): who gets elected (to elect) si dividono (dividere): are divided (to divide) chiamati: called formano (formare): they form (to form) nominano (nominare): they name (to name) si riuniscono (riunire): gather (to gather) si diffusa (diffondere): spreads (to spread) si creata (creare): has been created (to create) basata: based sul controllo: on the control tramite: through la punizione: the punishment inoltre: furthermore si tutela (tutelare): (it) protects itself (to protect) potere politico: political power proliferare: to proliferate
w w w.thi nki tali an.com

mafiosi

dellorganizzazione

cambio di benefici legali e protezione, sono state portate alla luce alcune informazione sulla struttura della mafia. I mafiosi si definiscono uomini donore e fanno parte di una struttura piramidale che al vertice ha una cupola, mentre alla base della struttura ci sono le varie famiglie controllate da un capo-famiglia, che viene eletto e successivamente assistito da alcuni consiglieri. Le famiglie si dividono in gruppi di dieci uomini chiamati decine e le famiglie delle stesso gruppo formano un mandamento e nominano un capo-mandamento. I vari capi-mandamento si riuniscono in una cupola provinciale. Da quando la mafia si diffusa in tutta la nazione si creata anche una cupola interprovinciale. La strategia tradizionale della mafia ancora la stessa, basata sul controllo del territorio tramite imposizioni fiscali chiamate pizzo o racket e sulla violenza, lintimidazione e la punizione. Inoltre si tutela grazie alla corruzione del potere politico che invece di contrastare la criminalit le d la possibilit di proliferare su tutto il territorio.

LE ARTI
di oggi: of today registi: directors considera (considerare): considers (to consider) anni Cinquanta a Sessanta: Fifties and Sixties anni doro: golden age soprattutto : above all furono (essere): were (to be) visse (vivere): lived (to live) esplose (esplodere): exploded (to explode) attori: actors di una volta: of long ago ma nonostante: but inspite abbia attraversato (attraversare): (it) went through (to go through) per molti: for many perso smalto: lost appeal, lost ground (idiom) vanta (vantare): boasts, features (to boast) autori: authors giovani: young indubbio: undisputed ad avere: to have girato (girare): shot (to shoot) allestero: abroad riuscito a girare: managed to shoot per molti versi: in some ways commovente: moving hanno giudicato: considered, judged retorico: rethorical sdolcinato: sloppy il regista: the director stato spesso criticato: has been often criticized per aver trattato: to have covereded, dealt tematiche giovanilistiche: youth themes coppia: couples al di l di: beyond invidie: envy attacchi: attacks si conferma (confermare): he proves to be, he confirms (to confirm, to prove) ha lanciato (lanciare): (he) launched (to launch) da segnalare: to be noted definito (definire): described erede: heir la sua analisi: his analysis dolce amara: bittwersweet ricordare: to be remembered la vita: the life davanti: ahead, in front uno spaccato: slice of life lavorativa: working va (andare): goes (to go) in citt: to town La prima cosa bella: The first beautiful thing
April 2012 / aprile 2012

Il cinema italiano di oggi e i suoi registi


Lopinione
considera gli pubblica anni

Cinquanta a Sessanta gli anni doro del cinema italiano. Soprattutto gli anni Sessanta furono anni in cui lItalia visse il boom economico e in cui esplose il genere della commedia allitaliana, di cui furono protagonisti alcuni degli attori pi grandi del nostro cinema, da Alberto Sordi a Monica Vitti, da Ugo Tognazzi a Nino Manfredi, da e Claudia Cardinale e Sofia Loren al grande Tot. Oggi il cinema italiano non pi quello di una volta, ma nonostante abbia attraversato gravi crisi e per molti abbia perso smalto, vanta alcuni interessanti autori, giovani e meno giovani, di indubbio talento. Il romano Gabriele Muccino uno dei pochi registi italiani ad avere girato film allestero. Infatti riuscito a girare negli Stati Uniti La ricerca della felicit, con Will Smith, un film per molti versi commovente che molti hanno giudicato retorico e sdolcinato. Il regista romano stato spesso criticato per aver trattato solo tematiche giovanilistiche e di coppia, ma al di l di invidie e attacchi, si conferma autore di una certa sensibilit. Ha lanciato la carriera dellattore Stefano Accorsi. Da segnalare Paolo Virz, regista toscano e da molti definito erede della tradizione della commedia italiana, con la sua analisi dolce amara della societ. Fra i suoi film da ricordare Tutta la vita davanti, uno spaccato della situazione lavorativa nei call center, Caterina va in citt e La prima cosa bella.

Daniele Lucchetti, che inizi come aiuto regista di Nanni Moretti,

LE ARTI
inizi (iniziare): started, began (to start, to begin) emerso (emergere): emerged (to emerge) che denuncia: that reports lo scandalo: the scandal inchieste giudiziarie: judicial investigations coinvolsero (coinvolgere): involved (to involve) politici: politicians uomini: men in vista: prominent, high profile fatto notare (fare): made himself noticed (to make) pellicola: film ha vinto (vincere): won (to win) il premio: the award miglior: best regista turco: Turkish director vive (vivere): lives da tantissimi: since many di adozione: adoptive (referring to Italy as his adoptive country) le sue opere: his works ruotano (ruotare): revolve (to revolve) attorno a: around tematiche: subjects legate al: connected to mondo omossessuale: homosexual world lo struggente: the aching, harrowing ultimi: the last campagna: country recitano (recitare): act (to act) che proviene (provenire): who comes from (to come from) ottiene (ottenere): achieves (to achieve) Porte aperte: Open Doors Nuovo Mondo: New World vicende: events per aver parlato: for having talked pagine scomode: troublesome happenings (literally the word pagine means pages) poco piacevoli: not so pleasant tocca (toccare): touches (to touch) un argomento spinoso: an uncomfortable subject come la camorra: like the camorra (mafia)

emerso con Il Portaborse, film politico che

denuncia lo scandalo di Mani Pulite, una serie di inchieste giudiziarie che negli anni Novanta coinvolsero politici e uomini in vista. Il suo La nostra vita, uscito nel 2010, si fatto notare a Cannes e grazie a questa pellicola lattore principale, lo straordinario Elio Germano, ha vinto al festival il premio miglior attore protagonista.

Interessante la figura di Ferzan Ozpetek regista turco che tuttavia vive da tantissimi anni a Roma ed italiano di adozione. Le sue opere cinematografiche solitamente ruotano attorno alla crisi della coppia e a tematiche legate al mondo omossessuale e sono spesso girate a Roma (come lo struggente La finestra di fronte), anche se uno dei suo ultimi film, Mine Vaganti, girato in Puglia e mostra gli splendidi scenari di Lecce e della campagna pugliese. In questultimo film recitano due attori molto quotati, Riccardo Scamarcio, considerato un sex symbol, ed Ennio Fantastichini, che proviene dal teatro ed ottiene il primo grande successo di pubblico con Porte aperte di Gianni Amelio.

Ricordiamo anche Emanuele Crialese con Nuovo Mondo, uno spaccato delle vicende dellemigrazione italiana negli Stati Uniti, e due autori che si sono distinti per aver parlato di due pagine scomode e poco piacevoli della nostra societ: Paolo Sorrentino, che con Il Divo racconta criticamente il politico Giulio Andreotti, e Matteo Garrone, che con Gomorra tocca un argomento spinoso e terribile come la camorra.

w w w.thi nki tali an.com

CULTURA
esisteva (esistere): existed (to exist) gi: already si sempre: has always per lassenza: for the absence non fosse (essere): would not come si fa (fare): like its done (to make, to do) questo stato (essere):: this has been (to be) vero: true fino agli anni; until the years si riunirono (riunirsi): gathered conosciuta come (conoscere): known as (to know) il nome: the name dovuto: due provenivano (provenire): came (to come) componenti: members si distinto (distinguere): stood out non solo ma anche: not onlybut also grazie alla: thanks to che hanno di fatto aperto (aprire): that in fact opened (to open) le porte: the doors inoltre: furthermore stretto legami: connected, linked esponenti: members mondo: world estrema destra: extreme right wing nascita: birth venne arrestato (arrestare): got arrested (to arrest) per possesso: for possession armi: weapons carcere: prison fece amicizia (fare): made friends (to make) riprese (riprendere): restarted scontrandosi (scontrare): clashing a quel punto: at that point (idiom) fu lui a decidere che: it was him to decide that invece di combattersi: instead of fighting against each other dovevano (dovere): they had (must, to have to) allearsi: joing forces, ally risolvere: to solve trov (trovare): found (to find) iniziando (iniziare): starting (to start) il proprio percorso: their own path con il sequestro: with the kidnapping un ricco aristocratico: a rich aristocrat un miliardo e mezzo di lire: a billion and a half of lire paragonabile: comparable il duca: the duke venne ucciso (uccidere): got killed (to kill) divenne (divenire): became (to become) cassa comune: common pool investire: to invest
April 2012 / aprile 2012

La Banda della Magliana


La criminalit esisteva gi nellantica Roma naturalmente, ma la Citta
Eterna si sempre distinta dalle altre grandi citt dItalia per lassenza di criminalit organizzata, come se a Roma non fosse possibile che i criminali si organizzassero come si fa nel sistema della mafia. Questo stato vero fino agli anni 1970, quando alcuni dei criminali pi famosi della storia dItalia si riunirono in unorganizzazione conosciuta come la banda della Magliana. Il nome dovuto al quartiere di Roma dal quale provenivano alcuni dei componenti della banda. Questo gruppo criminale si distinto negativamente non solo per le tradizionali operazioni criminali come il traffico di droga, ma anche grazie alla collaborazione con Cosa Nostra e la Camorra, che hanno di fatto aperto le porte a Roma alla mafia. Inoltre la banda ha anche stretto legami con esponenti del mondo della politica e dellestrema destra rivoluzionaria degli anni 70.

Lanno ufficiale della nascita della banda il 1976, anno in cui Franco Giuseppucci venne arrestato per possesso di armi e allinterno del carcere fece amicizia con numerosi trafficanti di droga. Quando usc dal carcere, Giuseppucci riprese la sua attivit criminale scontrandosi con dei rivali del quartiere della Magliana. A quel punto fu lui a decidere che invece di combattersi, quei piccoli nuclei criminali dovevano allearsi e controllare il traffico di droga in tutta la capitale. Il primo problema da risolvere per era il capitale iniziale necessario per acquistare la droga. La banda trov rapidamente la soluzione iniziando il proprio percorso con il sequestro di un ricco aristocratico romano che frutt alla banda un miliardo e mezzo di lire, paragonabile a dieci milioni di euro. Nonostante la banda incass il riscatto, il duca venne ucciso e il riscatto divenne una sorta di cassa comune, denaro da investire.

Le ragioni del successo della banda per sono estremamente semplici: non era di certo dovuto alla particolare intelligenza di nessuno dei suoi componenti, ma semplicemente la banda elev il livello di violenza della capitale facendosi strada a colpi di pistola attraverso il precedente sistema criminale. A differenza di altre organizzazione di tipo mafioso, la banda non aveva una struttura piramidale, non esisteva un vertice rappresentato da un capo o una cupola, ma si trattava semplicemente di diversi gruppi che agivano con uno scopo comune. La banda, oltre a controllare il traffico di droga nella capitale, stata protagonista di alcune tra le vicende pi tragiche della cronaca nera di quegli anni. La scomparsa della giovane Emanuela Orlandi, collegata allattentato a Papa Giovanni Paolo II, ancora avvolto nel mistero, ma pare certo che alcuni componenti della banda fossero direttamente coinvolti. Mino Pecorelli, direttore di unagenzia di stampa che si occupava di scandali politici, venne ucciso in seguito ad un inchiesta che rischiava di smascherare i legami tra il parlamento e la mafia. Uno dei componenti della banda, che aveva commesso materialmente lomicidio, venne inspiegabilmente assolto dai giudici. Fortunatamente il declino della banda inizi gi negli anni 80 quando lotte intestine, vendette e limiti fisiologici vennero fuori e portarono la banda ad una veloce autodistruzione. I componenti della banda si uccisero a vicenda e la struttura venne attaccata con forza dalla polizia. La banda fin come inizi, nella violenza e nel sangue.

CULTURA
estremamente semplici: extremely simple certo: certainly dovuto: due elev il livello (elevare): raised the bar (to raise) facendosi strada: making its way a colpi di pistola: with pistol shots attraverso: through non aveva (avere): did not have (to have) non esisteva (esistere): did not exist (to exist) un vertice: a top level rappresentato (rappresentare): represented (to represent) capo: boss cupola: head of an organized crime che agivano (agire): which acted (to act) le vicende: the events la scomparsa: the disappearing giovane: young collegata (collegare): connected, linked (to connect) allattentato: to the attack, attempt avvolto: enshroud fossero dirrettamente coinvolti: would be directly involved unagenzia di stampa: a press agency si occupava: dealt, took care in seguito ad: following un inchiesta: an inquiry rischiava (rischiare): risked (to risk) di smascherare: to unmask legami: connections, links aveva commesso (commettere): have committed (to committ) lomicidio: the murder venne inspiegabilmente: got inexpicably giudici: judges lotte intestine: internal fights vendette: revenge, vengeance vennero fuori (venire): came out (to come) portarono (portare): brought (to bring) una veloce autodistruzione: a fast self destruction si uccisero (uccidere): killed (to kill) a vicenda: each other fin (finire): ended (to end) come inizi (iniziare): as it started (to start) sangue: blood
ww ww. w thi w.thi nk spani nki tali sh. an.com com 9

BIOGRAFIA
nato (nascere): born (to be born) padre campano: father from Campania madre ligure: mother from Liguria scrittori: writers ultimi tempi: last times ha mosso (muovere): moved (to move) mondo: world carta stampata: printed press scrivendo (scrivere): writing (to write) compreso: including quotidiano: newspaper inizia(iniziare): begins scrivere (scrivere): to write denunciando (denunciare): denouncing (to denounce) non si tratta di: it is not about un libro: a book bens di: but rather un romanzo-saggio: a novel-essay una inchiesta: a report, an inquiry unanalisi: an analysis spietata: ruthless scioccante: shocking attanaglia (attanagliare): torments (to torment) morsa: grip racconta (raccontare): tells, recounts (to tell, to recount) che domina (dominare): that dominates (to dominate) ogni cosa: everything malavita: underworld, world of crime cos simili: similar things visti (vedere): seen (to see) tante volte: many times sugli schermi: on screen dei ragazzini: some boys reclutati (reclutare): recruited (to recruit) potere: power dai soldi: from the money si parla di (parlare): it talks about (to talk) rifiuti: waste sacerdoti uccisi: murdered priests periferie degradate: blighted suburbs, slums dipinge (dipingere): paints (to paint) un infernale girone dantesco: Dantes circle of Hell
April 2012 / aprile 2012

Roberto Saviano e Gomorra


Roberto
campano ligure, e uno Saviano, nato a Napoli da padre madre degli

scrittori pi controversi e interessanti degli

ultimi tempi. Laureato in filosofia, ha mosso i primi passi nel mondo della carta stampata

scrivendo articoli per diverse pubblicazioni , compreso il Corriere del Mezzogiorno. Dalle pagine di questo quotidiano inizia a scrivere di camorra, denunciando il sistema della criminalit organizzata e le connivenze con la politica.

Nel 2006 scrive il romanzo Gomorra- Viaggio nellimpero economico e nel sogno di dominio della camorra. Non si tratta di un libro di fantasia, bens di un romanzo-saggio che praticamente una inchiesta, unanalisi spietata e scioccante della realt che attanaglia la Campania, da Napoli a Casal di Principe, da Giugliano a Mondragone, tutte localit strette nella morsa della camorra.

Il libro racconta del sistema camorristico che domina ogni cosa, dei boss della malavita cos simili a quelli visti tante volte sugli schermi cinematografici, dei ragazzini senza futuro reclutati dalla criminalit e affascinati dal potere e dai soldi. Si parla di rifiuti illegali, di politici corrotti, di sacerdoti uccisi, di ricatti e di periferie degradate. Laffresco-denuncia che lautore dipinge simile a un infernale girone dantesco.

Il libro, che stato anche molto criticato, ha avuto un enorme successo nonostante il difficile argomento che tratta. Saviano ha venduto milioni di copie e lopera stata tradotta in decine di lingue. Colpito dal libro e dai fatti narrati, nel 2008 il regista Matteo Garrone ha diretto il film omonimo Gomorra, girato in dialetto napoletano, una trasposizione cruda e fedele dellopera di Saviano che mostra il quartiere napoletano di Scampia e altri luoghi altrettanto alienanti. Anche il film, simile a uno schiaffo in pieno viso, ottiene grandi riconoscimenti, anche se non riesce a far parte dei film stranieri candidati allOscar nonostante il gradimento.

BIOGRAFIA
che stato (essere): which has been (to be) ha avuto (avere): had (to have) argomento: subject ha venduto (vendere): sold (to sell) lopera: piece of work tradotta (tradurre): translated (to translate) decine: dozen lingue: languages colpito: impressed, hit il regista: the director girato (girare): shot (to shoot) una trasposizione: transposition cruda: raw fedele: faithful che mostra (mostrare): that shows (to show) altri luoghi: other places altrettanto: equally alienanti: alienating uno schiaffo: a slap in pieno viso: on the face ottiene (ottenere): obtains, achieves (to obtain) grandi riconoscimenti: great recognitions se non riesce (riuscire): did not manage (to manage, to succeed) luscita: the publication ha anche ricevuto (ricevere): has also received (to receive) minacce di morte: death threats telefonate anonime: anonymous calls per aver denunciato (denunciare): for having denounced, reported (to denounce) vive (vivere): lives (to live) scorta: escort il piano: the plan a seguit di ci: as a consequence of this lo scrittore: the writer ha lasciato (lasciare): left (to leave) per andare: to go vivere: to live premi Nobel: Nobel prizewinners appello: appeal partecipano (partecipare): partcipate (to participate) nomi illustri: notable names
w ww w.w thi w.thi nk spani nki tali sh. an.com com 11

Roberto Saviano dopo luscita del libro ha anche ricevuto minacce di morte (attraverso e

lettere

minatorie

telefonate

anonime)

per aver denunciato i fatti e vive oggi sotto scorta. Molti ex pentiti legati alla camorra hanno anche denunciato alla polizia il piano dei boss del clan del Casalesi di eliminare Saviano fisicamente e a seguito di ci, lo scrittore ha lasciato lItalia per andare a vivere allestero. Sono in molti ad avere mostrato solidariet allautore, inclusa una petizione di sei premi Nobel come Dario F e Guenter Grass, al cui appello partecipano nomi illustri quali Jos Saramago, Paul Auster e Tahar Ben Jelloun. Dal libro Gomorra stato tratto anche uno spettacolo teatrale.

CULTURA
sulla trace: tracking degli Estruschi: the Estrucans parliamo (parlare): (we) talk (to talk) storia antica: ancient history vengono (venire): come (to come) subito: immediately in mente: to mind hanno lasciato (lasciare): left (to leave) resti: ruins, remains ma: but nei dintorni: in the surroundings abitavano (abitare): lived (to live) chiamata (chiamare): called (to call) che comprendeva (comprendere): that included (to include) tempo: time unalleanza: an alliance carattere militare: military type il nome: the name che appartenevano (appartenere): belonged, was part of (to be long) comune: commune nord: north nati (nascere): born (to be born) anche: also alcuni: some possiamo (potere): we can (can, to be able to) ammirare: admire rimasto: left tempio: temple risalente al: dating back to secolo: century si trova (trovarsi): can be found (to find) alle spalle: at the back adesso: now sorge (sorgere): stands (to stand) abitato: built up si pu visitare: you can visit notevole: noteworthy anche: also per via: because of dipinti: paintings camere funerarie: funerary chambers scavate: excavated roccia: rock le pareti: the walls carattere magico-religioso: magic-religious character banchetti funebri: funerary banquets danzatori: dancers suonatori: players paesaggi: landscapes colori vivaci: lively colors trovati: found
April 2012 / aprile 2012

Sulle tracce degli Etruschi


Quando
della subito i hanno dellItalia in parliamo antica vengono mente che lasciato storia

Romani

numerosi resti come testimonianza della loro storia e del loro impero. Ma nei dintorni di Roma, il territorio tra Toscana, Lazio e Umbria era popolato da unaltra grande civilt che ci ha lasciato un enorme patrimonio culturale : gli Etruschi. Gli Etruschi abitavano dunque nella regione chiamata Etruria, che comprendeva 12 province dellItalia centrale unite, a quel tempo, in unalleanza di carattere militare, religioso ed economico nota con il nome di Lega o Dodecapoli etrusca. Uno dei pi importanti centri che appartenevano a questa federazione Tarquinia, comune in provincia di Viterbo, a nord di Roma, dove sono nati anche alcuni re dellimpero romano (Tarquinio Prisco, Servio Tullio e Tarquinio il Superbo). La presenza degli Etruschi in questa zona testimoniata da alcuni resti presenti nellarea chiamata La Civita dove possiamo ammirare ci che rimasto del tempio Ara della regina, risalente al IV III secolo a.C. La Civita si trova alle spalle del Colle dei Monterozzi dove adesso sorge il centro abitato e dove si pu visitare la necropoli, di notevole interesse culturale anche per via dei dipinti presenti. Le tombe si trovano in camere funerarie scavate nella roccia; le pareti sono decorate a fresco e presentano scene di carattere magico-religioso con banchetti funebri, danzatori, suonatori, paesaggi dai colori vivaci. Alcuni dei dipinti trovati nella necropoli sono conservati nel Museo Nazionale Tarquiniese.

Non lontano da Tarquinia c Tuscania, unaltra citt in cui troviamo altre interessanti siti dellepoca etrusca. Il pi importante la necropoli della Madonna dellOlivo, vicino alla chiesa campestre che ha lo stesso nome. Qui possiamo visitare molte tombe, tra cui le Tombe Curunas risalenti al IV II sec. a.C. in cui sono stati ritrovati tanti corredi funebri ora conservati nel Museo Archeologico Nazionale Tuscanese, la Tomba del Sarcofago delle Amazzoni e un grande sepolcro chiamato la Grotta della Regina. Unaltra necropoli importante di Tuscania quella di Carcarello, dove possiamo vedere il monumentale sepolcro della famiglia etrusca dei Vipinana, in cui sono stati trovati 24 sarcofaghi. Spostandoci verso lUmbria, possiamo ammirare i resti della civilt etrusca nella zona di Orvieto che, secondo gli studi, potrebbe coincidere con lantica citt chiamata Velzna, una delle 12 citt stato che costituivano la Decadopoli. Velzna, ribattezzata poi Volsinii dai Romani, si trovava vicino al santuario Fanum Voltumnae e visitato da tutti gli abitanti dellEtruria perch vi si celebravano riti religiosi, giochi e manifestazioni varie. Molte anche in questa zona sono le necropoli, come quella del Crocifisso, della Cannicella e del Tufo, mentre pochissimi sono i resti di quella che, secondo gli studiosi, era una grande ed importante citt, popolata da una ricca classe di commercianti. Inoltre possiamo visitare i resti del Tempio del Belvedere, oltre a tante decorazioni e terrecotte, mentre continuano gli scavi con cui si spera di portare alla luce molti altre testimonianze del passato di Orvieto. Andando verso la Toscana, troviamo altri luoghi dove ci sono tracce di insediamenti etruschi, per esempio Volterra, lantica Velathri. Sembra che Velahtri fosse il centro pi importante dellEtruria settentrionale, con uneconomia basata principalmente sullagricoltura, ma anche marittima, come testimoniato dalle monete dellepoca su cui raffigurato un delfino. A parte le necropoli presenti in zona, la presenza etrusca testimoniata dalle due porte della citt, come la Porta allArco su cui si possono vedere tre teste che probabilmente raffiguravano personaggi importanti o divinit. Altri comuni di questa zona dellItalia centrale offrono la possibilit di conoscere la grande cultura di questo antico popolo : chi ha voglia di passeggiare nella storia antica, non pu perdere questo viaggio nellEtruria.

CULTURA
non lontano: not far epoca: epoch, time vicino: near chiesa: church campestre: rural, country stati ritrovati: have been found corredi funebri: grave goods ora: now sepolcro: burial ground vedere: see spostandoci (spostare): moving (to move) verso: towards ammirare: admire potrebbe (potere): could (can, to be able to) coincidere con: coincide with lantica citt: the ancient town che costituivano (costituire): that constituted, formed (to constitute) ribattezzata (ribattezzare): renamed (to rename) visitato: visited tutti gli abitanti: all the inhabitants si celebravano (celebrare): celebrated (to celebrate) giochi: games pochissimi: very few secondo gli studiosi: according to the experts commercianti: traders inoltre: furthermore continuano (continuare): carry on (to carry on, to continue) gli scavi: the excavations si spera (sperare): they hope (to hope) di portare: to bring luce: light passato: past andando (andare): going (to go) verso: towards luoghi: places tracce: traces di insediamenti: of settlements per esempio: for example fosse (essere): was (to be) settentrionale: northern monete: coins epoca: epoch, time raffigurato (raffigurare): represented (to represent, to depict) un delfino: a dolphin tre teste: 3 heads offrono (offrire): offers (to offer) conoscere: to know antico popolo: ancient people chi ha voglia: those who want passeggiare: to walk non pu perdere: cant miss viaggio: travel
w w w.thi nki tali an.com

TRADIZIONE
vita quotidiana: daily life al suo apogeo: at its peak ovvero: that is che regn (regnare): who ruled (to rule) si estendeva (estendere): was extended (to extend) mare: sea fino ai confini: to the borders lodierno: the present, of today era (essere): was (to be) dunque: therefore molto: much, very variegato: varied ovviamente: obviously faceva capo alla: depended on era unita: was united dalle stesse leggi: from the same laws dalla stessa moneta: from the same currency il sesterzio: name of the currency of the Roman Empire lingua: language ben presto: very soon aggiunse (aggiungere): added (to add) il genio: the genius politico: political militare: military non senza: not without aver sviluppato (sviluppare): having developed (to develop) propria: own tanto per citarne: just to name solo alcuni: a few in quei tempi; in those times confluiva (confluire): converged (to converge) gente: people ogni: every provenienza: origin affollata: crowded mancando (mancare): missing (to miss) lo spazio: the space per dare: to give unabitazione: a house si dovette cominciare: they had to start costruire: to build a pi piani: on more floors chiamati (chiamare): called (to call) meno abbienti: the less wealthy di fango: made of mud di mattoni: of bricks riscaldamento: heating ville: villas giardini interni: indoor gardens a volte: sometimes terme private: private thermal baths epoca: epoch, time infatti: infact non avevano (avere): did not have (to have) bagni: baths bisogni fisiologici: physiological needs esistevano (esistere): existed (to exist) per lavarsi: to wash le terme pubbliche: public thermal baths tracce: traces
April 2012 / aprile 2012

Vita Quotidiana nellAntica Roma

LImpero
sotto Traiano,

Romano,

al suo apogeo (ovvero lImperatore che regn

dal 98 al 117 D.C) si estendeva per 1300 chilometri, dal mare del Nord fino ai confini con lodierno Iraq. Era dunque molto variegato, ma la societ romana, che ovviamente faceva capo alla sua capitale, Roma, era unita dalle stesse leggi, dalla stessa moneta- il sesterzioe dalla stessa lingua-il latino. La societ dovette molto Alla base della societ alla cultura greca, ma alle arti greche ben presto Roma aggiunse il genio politico e militare, non senza aver sviluppato una sua propria cultura, con talenti come Virgilio, Cicerone, Orazio, Lucrezio e Catullo, tanto per citarne solo alcuni. A Roma, in quei tempi, confluiva gente di ogni provenienza, per cui era una citt molto cosmopolita, oltre che molto affollata. Mancando lo spazio, per dare unabitazione al maggior numero di persone possibile si dovette cominciare a costruire palazzi a pi piani, chiamati insulae, generalmente destinati alle classi medie e meno abbienti, costruiti di fango e di mattoni, senza servizi igienici e riscaldamento. Gli appartenenti alle famiglie pi ricche e aristocratiche, la minoranza, abitavano invece nelle domus, ville a un piano con giardini interni e a volte terme private. Allepoca infatti, le case dei romani non avevano i bagni, per cui per i bisogni fisiologici esistevano le latrinae e per lavarsi le terme pubbliche, di cui rimangono ancora impressionanti tracce a Roma, come nel caso delle terme di Traiano o Diocleziano, nei pressi della stazione Termini.

Nelle terme, aperte a uomini e donne, si concludevano affari, si facevano chiacchiere e pettegolezzi, ci si rilassava e si curava il corpo. Per i Romani infatti ligiene era molto importante. Non conoscendo ancora luso del sapone, detergevano il corpo con ceneri di faggio o creta e ricoprivano il corpo con oli.

TRADIZIONE
aperte a: open to uomini: men donne: women si concludevano affari: they made business deals si facevano chiacchiere: they chatted pettegolezzi: gossips ci si rilassava: they relaxed si curava il corpo: they pampered the body igiene: hygiene non conoscendo (conoscere): not knowing (to know) sapone: soap detergevano (detergere): cleansed (to clean) ceneri di faggio: beechs ashes creta: clay ricoprivano (ricoprire): covered up (to cover) oli: oils non avevano cucine: did not have kitchens come le intendiamo noi: like we mean it per cucinare: to cook, for cooking usava (usare): used (to use) braceri: braziers pranzavano (pranzare): dined (to dine) fuori casa: away from home, outside simili alle osterie: similar to taverns molti plebei: many plebeians schiavi: slaves si permettevano: allowed themselves caldo: hot giornata: day tavole calde: take aways, take-out food si accomodava (accomodarsi): they sit (to sit) sgabelli: stools si potevano (potere): they could (can) acquistare: buy piatti pronti: ready to eat dishes da portare via: to take away alimenti: foods lorzo: barley il farro: spelt le fave: fava beans carciofi: artichokes pomodori: tomatoes non facevano parte: were not part arriveranno (arrivare): will arrive (to arrive) dopo la scoperta: after the discovery molto graditi: much appreciated formaggi: cheeses miele: honey pesce: fish uova: eggs torte salate: pies spesso: often ripiene di carne: filled with meat di fagiano: pheasant il vino: the wine veniva allungato: was watered down condito con: spiced with spezie: spices aceto: vinegar origano: oregano quasi nauseabondo: sickening, nauseous
w w w.thi nki tali an.com

Le case della gente comune non avevano cucine come le noi.

intendiamo

Qualcuno per cucinare usava dei braceri, ma la maggior parte delle persone fuori pranzavano casa, nelle

tabernae e popinae , simili alle osterie, dove molti plebei e schiavi spesso si permettevano lunico pasto caldo della giornata. I thermopolia erano invece pi simili alle nostre tavole calde, dove ci si accomodava su sgabelli e si potevano acquistare piatti pronti da portare via.

Alimenti popolari per i romani erano i ceci, i cereali come lorzo e il farro, le fave e i carciofi. I pomodori ancora non facevano parte della dieta mediterranea perch arriveranno in Europa dopo la scoperta dellAmerica. Molto graditi anche formaggi, miele, olive, pesce e uova e torte salate spesso ripiene di carne di fagiano. Il vino veniva spesso allungato con acqua e condito con miele e spezie. Molto nota, costosa e utilizzata la salsa detta garum, preparata con interiora di pesce, aceto e origano, dallodore quasi nauseabondo.

VIAGGI
la cittadina: the town una delle mete: one of the destinations preferite: favorite durant: during fine settimana: weekend soprattutto: above all stagione: season viene presa dassalto: get assaulted attirati: attracted non solo: not only antica storia: ancient history meraviglie architettoniche: architectural wonders ma anche: but also ghiotte: greedy il maialino arrosto: roasted suckling pig spezie: spices si chiamano (chiamare): are called (to call) che non la serva (servire): that doesnt serve it (to serve) pane casareccio: home made rustic bread croccante: crunchy cotto nel forno: baked, cooked in the oven a legna: wood (related to woodstove) qui: here si possono gustare: you can enjoy salsicce: sausages secche : dry piccanti: spicy formaggi: cheeses verdure sottolio: pickled vegetables in oil annaffiati (annaffiare): washed down (to wash down, to rinse) vino: wine antichissime: very old abitanti: inhabitants combatterono (combattere): fought (to fight) duramente: harshly contro: against prima di venire sottomessi: before being subdued secolo: century personaggi : carachters la usarono (usare): used it (to use) luogo di vacanza: holiday place circondata da: surrounded by boschi di castagni: chestnuts woods collocata: located laghi vulcanici: volcanic lakes per riposarsi: to rest, to relax fatiche: labours, tiredness, struggles adoravano (adorare): loved (to love, to adore) modo: way avevano dedicato (dedicare): dedicated (to dedicate) un tempio: a temple

Arricia
La
cittadina di Ariccia, nei Castelli Romani, una delle mete preferite dai romani. Durante i fine settimana, soprattutto nella bella Ariccia presa stagione, viene dassalto

da romani e turisti, attirati non solo dalla sua nobile e antica storia e dalle sue meraviglie architettoniche, ma anche dalle sue ghiotte specialit gastronomiche. La cittadina infatti, famosa per la porchetta, il maialino arrosto aromatizzato con spezie, piatti di antica origine, e non c trattoria del posto (qui le trattorie si chiamano fraschette) che non la serva, accompagnata dal pane casareccio e croccante tipico della zona, cotto nel forno a legna. Oltre alla porchetta, qui si possono gustare coppiette (salsicce secche e piccanti), salumi, formaggi e verdure sottolio, annaffiati dal vino dei Castelli Romani.

Ariccia ha origini antichissime.

I suoi abitanti combatterono

duramente contro Roma, prima di venire sottomessi nel IV secolo A.C. Ai tempi dellImpero Romano, molti personaggi importanti la usarono come luogo di vacanza. Circondata da meravigliosi boschi di castagni e collocata fra i due laghi vulcanici di Albano e Nemi, Ariccia era il posto perfetto per riposarsi dalle fatiche politiche e militari e dagli intrighi. I suoi abitanti adoravano in particolar modo la Dea della caccia Diana, alla quale avevano dedicato un tempio.

April 2012 / aprile 2012

In epoca medioevale la citt venne attaccata e saccheggiata molte volte dai barbari, che scorrazzavano spesso nella campagna romana, mentre alla fine del XVsecolo divenne propriet della nobile famiglia dei Savelli. E grazie ai Savelli che il nucleo cittadino vero e proprio inizia a formarsi e che cominciano ad essere erette le fondamenta di un castello.. La famiglia Savelli, a causa di grandi debiti, fu costretta nel XVII a vendere Ariccia e i suoi dintorni alla potente famiglia Chigi, alla cui casata apparteneva il Papa in carica Alessandro VII. Con i Chigi, Ariccia esplose in tutto il suo splendore. Furono loro a trasformare il piccolo borgo in un luogo ancor pi magnifico, con la costruzione di un sontuoso palazzo sulle fondamenta del castello. Il responsabile di tanto splendore fu Gian Lorenzo Bernini, a cui si deve anche la progettazione di piazza della Corte, con la risistemazione dellantica chiesa, il colonnato e lampliamento del palazzo.

VIAGGI
epoca medioevale: medieval time venne attaccata (attaccare): was attacked (to stack) saccheggiata: sacked molte volte: many times che scorrazzavano (scorrazzare): scampered around (to scamper) campagna: country divenne (divenire): became (to become) grazie ai: thanks to vero e proprio: out and out inizia a formarsi: (it) starts to form cominciano (cominciare): start (to start) ad essere erette: to be erected grandi debiti: big debts fu costretta (costringere): was forced (to force) vendere: to sell dintorni: surroundings casata: lineage, family apparteneva (appartenere): belonged (to belong) in carica: in office esplose (esplodere): literally burst, blossomed il piccolo borgo: the small village un luogo: a place ancor: even un sontuoso palazzo: a sumptuous palace si deve (dovere): is owed (must, to have to) chiesa: church il colonnato: the colonnade lampliamento: enlargment una delle mete: one of the destinations che comprendeva (comprendere): that included (to include) pittori: painters che visitarono (visitare): who visited (to visit) si lasciavano incantare: they fell to the charms bellezze: beauties soggiornarono (soggiornare): stayed (to stay) presso: by nearby locanda: inn divenne (divenire): became (to become) che ospit (ospitare): that hosted (to host) drammaturgo norvegese: Norwegian playwright polacco: Polish danesi: Danish opere: works of art dipinti: paintings disegni: sketches diari di viaggio: travel journals stampe: engravings, prints ci raccontano (raccontare): tell us (to tell) soggiorno: stay da un lato: on one side sale affrescate: rooms decorated with frescos le mostre: exhibitions semplici: simple ospitali: hospitable dove trascorrere: where to spend serate: evenings gustare: enjoy amici: friends ottimi piatti: excellent dishes
w ww w.w thi w.thi nk spani nki tali sh. an.com com 17

Dal Settecento Ariccia fu una delle mete del Grand Tour, che comprendeva citt darte come Venezia, Firenze, Roma e in qualche caso anche Napoli. Molti dei pittori e artisti che visitarono Ariccia e si lasciavano incantare dalle sue bellezze soggiornarono presso la Locanda Martorelli, che da locanda divenne un centro culturale che ospit personaggi illustri come il drammaturgo norvegese Ibsen, il polacco Taddeus Kuntze, i danesi Andersen e Hammer. Molte delle loro opere- dipinti, disegni, diari di viaggio e stampe-ci raccontano del loro soggiorno nella cittadina dei Castelli Romani.

Tra le attrazioni della piccola cittadina dunque arte e gastronomia: da un lato le sale affrescate di Palazzo Chigi e le mostre che spesso vi si organizzano e dallaltro le trattorie semplici e ospitali dove trascorrere simpatiche serate e gustare in compagnia di amici tanti ottimi piatti della tradizione culinaria laziale.

April 2012 Grammar Corner


ITALIAN IDIOMS
Italian is a very rich language, and as every rich language, it has a lot of idioms and proverbs frequently used in everyday conversations. Each part of Italy has its own vocabulary of idioms but there are several common expressions. Italians use a lot of idioms and proverbs while speaking, and this can be very difficult for a beginning Italian student to understand. For example, a sentence like Quando parli del diavolo, spuntano le corna (While you are speaking about the devil, horns come out) does not make any sense when translated literally (Italians, we use this expression when we are talking about someone, and he/she suddenly appears). We love Italian idiomatic expressions those sayings you just cant translate directly but which make the Italian language the colorful and charming language it is. Below we have listed a few of our favorites along with some common phrases that will be helpful for you to learn as your studies continue. Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino. Curiosity killed the cat. (Literal translation: The cat loses his paw trying to get the bacon.) Labito non fa il monaco. Dont judge a book by its cover. (Literal translation: The outfit does not make the man.) Piove sempre sul bagnato. It never rains but it pours. (Literal translation: It always rains where it is wet already.) Lerba del vicino sempre pi verde. The grass is always greener on the other side. (Literal translation: Neighbors grass is always greener.) Essere come un elefante in un negozio di cristalleria. To be like a bull in a China shop. (Literal translation: To be like an elephant in a crystal shop.) Essere al verde. To be on the rocks. (Literal translation: To be in the green.) Menare il can per laia. To beat around the bush. (Literal translation: To lead the dog in the yard.)
April 2012 / aprile 2012

Prendere due piccioni con una fava. To kill two birds with one stone. (Literal translation: To take two pigeons with the same bean.) Piantare in asso. To leave in the lurch. (Literal translation: To leave in ace.) In bocca al lupo! Good luck! (Literal translation: In the mouth of the wolf!) Non Vedo lOra. I cant wait. (Literal translation: I dont see the hour.) Mi Prendi in Giro. Are you making fun of me? (Literal translation: You take me for a spin.) Sono Incazzata nera. Im seeing red. (Literal translatoin: Im black mad.) Ti sta a pennello. It fits you perfectl (Literal translation: It fits you like a paintbrush.) Ha molto sale in zucca. He/she has a lot of good sense. (Literal translation: He/she has a lot of salt in his (or her) pumpkin.) tutto pepe! He/she is full of life. (Literal translation: He/she is all pepper.) In no uncertain terms! (Literal translation: Clear and round!) Get out of the way!

Chiaro e tondo! Togliti dai piedi!

(Literal translation: Take yourself out of my feet!) Non ha peli sulla lingua. He/she speaks his/her mind. (Literal translation: He/she doesnt have hairs on his/her tongue.) Sta facendo il pappagallo. He/she is repeating everything word for word. (Literal translation: He/she is making like a parrot. Non so che pesci pigliare. I dont know what to do. (Literal translation: I dont know which fish to catch.) Diciamo pane al pane e vino al vino. Lets call a spade a spade. (Literal translation: Lets say bread for bread and wine for wine.)
w w w.thi nki tali an.com

Ripetete dopo di me! Repeat after me!


Learn some more Italian idioms this month, while practicing your pronunciation. Listen and Repeat!
Questi pantaloni sono troppo stretti,non mi va.
These pants are too tight, it doesnt go (work) for me. Im going to Rome tomorrow, I cant wait. You have a test tomorrow. Good luck!

Sto andando a Roma gi domani,non vedo lora! Hai un test oggi? In bocca al lupo! La Questura perso il mio lavoro di ufficio - sono incazzata nera.
The Questura lost my paperwork. Im seeing red. My boss always flies off the handle for nothing!

Il mio capo perde sempre le staffe per niente! Mia cugina si sposer il prossimo mese, ma io sono al verde!
My cousin is getting married next month, but I am broke!

La mia impresa sta assolutamente facendo passi da gigante!


My business is absolutely progressing by leaps and bounds!

Purtroppo, lo sciopero della sua compagnia aerea gli ha messo il bastone tra le ruote impedendogli di partire. Unfortunately, the strike of his airline company
threw a monkey wrench in the works by preventing him from leaving.

A chi lo dici! You dont say! Alla buonora! Its about time! Affare fatto. Its a deal. Che roba! I cant believe it! Ci mancherebbe altro! God forbid! Manco per sogno! Not even in your dreams! Per carit! Oh please! Give me a break!

April 2012 / aprile 2012

www.thinkitalian.com
PO Box 124949
n

San Diego, CA 92112

www.thinkspanish.com
PO Box 124949
n

San Diego, CA 92112

PO Box 124949

www.thinkfrench.com
n

San Diego, CA 92112

Related Interests