You are on page 1of 11

Hezkuntza, Unibertsitate eta Ikerketa Saila EAEko Hizkuntza Eskola Ofizialak.

Departamento de Educación, Universidades e Investigación EE.OO.II. de la C.A.P.V.

ITALIERA AZTERKETA GOI MAILA 2009ko OTSAILA

EXAMEN DE ITALIANO NIVEL AVANZADO FEBRERO 2009

LEHENENGO SAIOA: IDATZIA / PRIMERA PARTE: ESCRITO Atalak / Secciones A) Irakurriaren ulerpena / Comprensión lectora B) Entzunaren ulerpena / Comprensión auditiva C) Idatzizko adierazpena / Expresión escrita Ehunekoa / Porcentaje % 25 % 25 % 25 Puntuazioa / Puntuación 30 30 30 Gutxieneko puntuazioa / Puntuación mínima 20 20 20 Iraupen gomendatua / Duración recomendada 60’ 40’ 80’

BIGARREN SAIOA: AHOZKOA / SEGUNDA PARTE: ORAL D) Ahozko adierazpena / Expresión oral GUZTIRA / TOTAL % 25 % 100 30 120 puntu / puntos 20 80 20’ 200’

Oharrak:
Nortasun Agiria / DNIa (edo dokumentu ofizial baliokidea). datu guztiak idaztea.

Notas:
DNI (o documento oficial equivalente).

1. Azterketariak mahai gainean eduki behar du 1. Los candidatos deben mostrar sobre su mesa el

2. Ez ahaztu ERANTZUN-ORRIAN aztertzailearen 2. No deben olvidar rellenar todos los datos
requeridos en la HOJA DE RESPUESTAS. en la HOJA DE RESPUESTAS.

3. Erantzun eta ariketa guztiak ERANTZUN-ORRIAN 3. Todas las tareas y ejercicios deben responderse
markatu eta idatzi behar dira.

4. Azterketan idatzi behar duzun guztia tinta beltzez 4. Las respuestas deben ser marcadas o escritas
edo urdinez idatzi. Erredakzioak irakurgarria eta zalantzarik gabea izan behar du. con tinta azul o negra, así como los textos de la prueba de expresión escrita.

5. Azterketa amaitzean orri guztiak entregatu behar 5. Al finalizar el ejercicio deben entregarse todas las hojas (las preguntas y la hoja de respuestas). dira (galderak eta erantzun-orria). 1

E) Non pensa che ci siano responsabilità anche dall’altra parte? F) C’erano molti “negri” ai Suoi tempi? G) Insomma. era facile fare un film sul fascismo. qualche dettaglio fuori posto.. IN QUESTA ITALIA NON SERVE PIÙ” Roma.PUNTEGGIO TOTALE 90 MINIMO 60 A) COMPRENSIONE SCRITTA 30 punti / minimo 20 punti Durata orientativa: 60 minuti Prova 1 (7 punti) Inserisca nell’intervista a Ettore Scola le domande corrispondenti. ___A____ Ne preferisco altri. trascriva i risultati nel foglio delle risposte. I miei modelli erano Fellini. scegliendole tra quelle elencate qui di seguito.. È d’accordo? B) Sono cinque anni che Lei non fa più cinema: perché? C) Perché si dice che il cinema della Sua generazione era più bello di quello di oggi? D) Insomma. ne vedo tutti i limiti. Lei ritornerebbe a fare cinema. Ci sono venti dei film più importanti di Ettore Scola nella retrospettiva che gli dedica “Per il cinema italiano”. Attenzione! Ci sono due domande di troppo.____________________ Noi avevamo modelli importanti.. A) Una giornata particolare è definito da molti un film perfetto. per questo preferisco Trevico-Torino o La terrazza.. H) In che modo? I) Fare cinema oggi è più difficile? J) C’è chi accusa Gomorra di rappresentare il brutto dell’Italia. Lei non rimpiange il suo lavoro. “Non sono mai felice quando c’è una rassegna. Zavattini. Amidei. scrivevo per altri senza apparire.. il festival che Felice Laudadio ha organizzato a Bari con il sostegno delle istituzioni pugliesi e che nel corso dell’anno sarà presentato a Pechino... SCOLA: “CHIUDO CON IL CINEMA.E 2 . ma anche scrivendo sketch per Tino Scotti. alla fine degli anni ’70. io ho cominciato facendo il “negro”.. come nell’esempio 0. le ripetizioni 0. nessuno diceva di essere fascista. 1. Dopo. Era più difficile toccare temi allora attuali. Faccio fatica a rivederli.. Allora. il fascismo non c’era.

tutto con il diminutivo. non ho rimpianti per le ideologie.________________ Avevo partecipato ai film collettivi sul G8 a Genova e sulla Palestina. ci sono più cose su di noi in Plutarco che nei media. Preferisco godermi la vecchiaia. allora sì che c’è da vergognarsi. pensicchio. 5. Questa spinta è finita. domina in tv. perché i giovani non hanno niente alle spalle. il cinema è uno strumento che non serve. ma da noi c’è la sindrome dello scorpione. nell’informazione. la consiglio a tutti. la lettura diventa il centro della giornata. ci dava strumenti che non avremmo trovato dentro di noi. 7. cerco di capire il senso della crescita dei nipoti. Ma io voglio vedere i segnali positivi. Leggo classici. Per questo quando arrivano Gomorra o Il divo è giusto gridare al miracolo. ma non sono state sostituite da altri valori. con un inizio. con chi piange o cerca di vincere qualche euro.______________ La vecchiaia è bella._________________ Certo che la sinistra ha le sue colpe. ma arrivato dall’altra parte del fiume non resiste e usa il pungiglione. non abbiamo offerto altri modelli. Se mi viene un’idea non ha a che fare col cinema. scribacchio. con i tronisti. Con la vecchiaia si ha una percezione diversa del tempo. C’è stato un momento di speranza con le primarie e con Veltroni. Io voglio starci dentro. Non possiamo prendercela con le veline. ti chiude per mesi fuori dalla realtà. anche in Italia. non ci siamo opposti. La filosofia berlusconiana c’è. mi sembra inadeguato. uno sviluppo e una fine. Maria Pia Fusco La Repubblica (adattato) gennaio 2009 3 . 2. sono quelli che mi hanno fatto smettere. penso che in Palestina. 3. ti limita. nella scuola. non abbiamo proposto.________________ Basta passare una serata davanti alla tv. il problema è l’affermazione di un progetto culturale. nei rapporti tra le persone. non grandi modelli né motivazione politica. 4.________________ Il vero problema attuale è la qualità.avevamo la spinta della politica. non ho ispirazione. che accetta di essere traghettato._____________ Leggo. Scrivere una storia privata. 6. Ci sono film capaci di comunicare. ma il regista è un lavoro totalizzante.

cioè da quest'anno . Unica eccezione: i polacchi. Era l'Europa a 12. Squarciano i luoghi comuni con volti brillanti. La proposta ha immediatamente raccolto le critiche dei rappresentanti degli Stati ultimi arrivati che temono di essere relegati a giocare in serie B. "ma perché è la lingua preferita dei giovani europei al di sotto dei quarant'anni". CHE BABELE A BRUXELLES! Sono stati i ristoranti a spianare l'arrivo dei greci nel 1981 e degli spagnoli nel 1986. ma se non parla in Commissione o in Parlamento e vuole comunicare con un connazionale europeo. il confronto s'infila nelle feste e nei dinner party delle ambasciate. Ma stare insieme non è mai stato facile. Ungheria. Ma sulle insalate sono apparse salse inedite. e le isole di Malta e Cipro tre anni fa.Prova 2 (6 punti) Scelga fra le alternative date (a. Lingue e identità nazionali sono il cruccio e il cuore di questa nuova Europa che tra due mesi. È l'intera vita delle istituzioni europee. invece. i nuovi venuti hanno trovato fondi indispensabili per modernizzare paesi ancora largamente rurali e una nuova gioventù per lingue e culture destinate altrimenti a scivolare nell'oscurità. L’Espresso. il 28 marzo. E poi. l'Europa a 12 obbligava gli interpreti parlamentari a 110 combinazioni linguistiche. l'inglese ha soppiantato il francese nel ruolo di lingua franca. i turchi e i marocchini che colorano la città. un obiettivo impossibile: in tutto il mondo esistono solo 6 mila interpreti per conferenza. a volte presuntuosi. un sistema di doppia traduzione in cui un interprete traduce una lingua minore in una delle lingue maggiori . Con l'ingresso in Europa. sono sempre loro. Insieme costituiscono un mondo separato e sopportato dal resto della città. L'Europa a 27 ne richiede 506. Ogni nazionalità ha i suoi negozi alimentari. una specie di consiglio dei ministri europeo con potere limitato. Pomodori e olio di oliva sono perfetti per interrompere la redazione di un paper o la revisione di un report. Adesso sono anche diplomatici. Si cerca l'integrazione tra europei. Non ci si mescola con i locali e nemmeno con i congolesi. il discorso prosegue tra le boutique di antiquari e cioccolatieri del quartiere Sablon. Che siano loro il raccordo inatteso tra eurocrati e eurocittadini. con e senza diritto di voto. in Commissione come per le strade di Bruxelles. italiano e spagnolo . Per permettere a tutti i deputati di ascoltare e parlare nella propria lingua. il suo pub. irritano i padri fondatori con la preferenza dell'inglese al francese come lingua informale di lavoro. A tre anni dall'entrata. di cui quasi la metà lavora già per l'Unione europea e non ce la fa a coprire tutte e 27 le lingue ogni volta che è necessario. Fattibile. La domenica. Polonia. fa prima a esprimersi in inglese.da cui gli altri interpreti riescono a tradurre infine in tutte le 23 lingue. ancora non ci sono abbastanza interpreti maltesi per garantire una traduzione simultanea dal maltese nelle altre 23 lingue ufficiali dell'Unione. tedesco. rumeni e bulgari quest'anno. greci e spagnoli. Nei tavolini delle brasseries intorno al Parlamento. delle infinite lobby. il dibattito infervora. In compenso. irrompono maldestramente nelle riunioni con rivendicazioni tanto veementi quanto inconcludenti. come nell’esempio (item 0) e trascriva i risultati nella tabella corrispondente del foglio delle risposte ATTENZIONE: BISOGNA ATTENERSI ALLE INFORMAZIONI DEL TESTO. Secondo il trattato di Nizza in vigore dal 2003 e dedicato ai problemi derivanti dall'allargamento. La soluzione adottata a partire dall'entrata della Finlandia nel 1995 è stato il relais. dei circoli. francese. insieme agli italiani. in commissari senior e junior. Non s'interrompe mai.inglese. Non è solo la cucina degli edifici in acciaio e vetro della zona europea di Bruxelles a essere rivisitata dai paesi dell'Europa orientale: giovani. b. Il commissario tedesco ha suggerito di dividere la Commissione europea. i paesi baltici. regolarmente. "non tanto perché i Paesi dell'Est lo conoscano meglio del francese". compirà 50 anni. rumorosi. Slovenia. Slovacchia. spiega Leonard Orban. Sono venuti in massa come idraulici e muratori non troppo tempo fa. tra la capitale d'Europa e l'Europa dell'Unione? Federica Bianchi.il numero dei commissari europei dev'essere ridotto per velocizzare discussioni e decisioni. il commissario rumeno con delega al Multilinguismo. Alle folate di vento umido che s'incuneano tra i grattacieli si sono mescolate le correnti nuove dell'Est. una volta che l'Unione arriva a 27 membri . a dominare le preferenze culinarie degli eurocrati di Bruxelles. c) l’affermazione corretta. gennaio 2007 © Adattato 4 . Gli innovatori inconsapevoli sono gli ultimi arrivati. Repubblica ceca. Benvenuti nel regno del glocalismo linguistico: ogni cittadino ha il diritto di affermare la propria identità regionale con la propria lingua. generalmente preparati. la sua chiesa. Due decadi più tardi e 15 paesi in più.

Il nuovo sistema di traduzione a) obbliga gli interpreti ad imparare almeno una lingua minore b) permette che una lingua minore venga tradotta c) ha come scopo disporre di 6. L’aumento della “famiglia” europea a) ne agevola il funzionamento b) obbliga a creare almeno due commissari c) spaventa alcuni dei paesi membri 6.0. anche fuori dal Parlamento b) l’uso della propria lingua c) l’uso della lingua inglese. Bruxelles è una città in cui a) si mescolano tutte le razze b) si ha come scopo l’integrazione tra europei e africani c) la Babele del Parlamento ha personalità propria 5 .000 interpreti 4.. Il nuovo spirito orientale a) ha capovolto l’atmosfera seria e pesante dell’Europa b) ha sostituito il francese a detrimento dell’ inglese b) ha fatto contrattare nuovi interpreti maltesi 2. È consigliabile a) l’uso dell’inglese. I greci. I nuovi membri hanno ottenuto a) una migliore convivenza tra i giovani b) il risorgere di lingue e culture c) l’abbandono delle zone rurali 3. oltre la quarantina 5. gli spagnoli e gli italiani a) hanno contribuito all’arrivo di nuovi ristoranti a Bruxelles b) continuano a padroneggiare i gusti gastronomici a Bruxelles c) hanno creato salse nuove per le insalate B 1.

tutto di guadagnato: “Internet amplifica la nostra memoria”. troppo presto. salta e varia l’intelligenza come mai prima di adesso. che scompiglia i meccanismi più arcaici ancora sconosciuti del cervello. James Old. Colpa di internet. Cervelli-Google. La domanda è aperta. per quel suo modo di procedere per schegge e rapidi rimandi. ricordare. l’analisi e il profondo. sabato 11 ottobre 2008. La rete un medium universale. Usi un massimo di 25 parole. tutt’altro che un luddista. psicologa dello sviluppo dell’Università di Tufts e autrice di Proust e il calamaro: La storia e la scienza del cervello lettore. Il cervello si tesse. il cervello non lo segue più. sintesi e fretta. con tutte quelle pause senza neanche un pop up. spiega che persino la mente adulta è molto plastica. IL CERVELLO FORMATO INTERNET Guerra e pace. Un organo contemplativo. mentre si ascolta l’iPod. ma formano il processo del pensiero. per carità. selezionare. persino un diverso senso dell’io? Sostiene Maryanne Wolf. I neuroni normalmente rompono le vecchie connessioni e ne formano di nuove. sulla pronuncia mentale delle parole. Carr. “il cervello ha la capcità di riprogrammarsi al volo cambiando modo di funzionare”. chiedendosi: non è che la civiltà del web sta condizionando negativamente i nostri meccanismi mentali? E’ certo che non facciamo più come prima. la sua tensione e il suo scopo non sono l’epica e il racconto. Siamo diventati così: lettori con una testa formattata dal web. Marshall McLuhan negli anni Sessanta diceva che i media non stanno lì come addormentati strumenti. naviga in orizzontale tra titoli e riassunti.Prova 3 (8 punti) Legga attentamente il testo e risponda. una cosa per volta. concentrarsi. un sms mentre si naviga. il multitasking è la nostra professione. confessava alcune dafaillances mentali (il “non riesco a leggere come prima . Per il futurologo Raymond Kurzweil. il web è un amplificatore cognitivo. Alessandra Retico. mentre si parla. che procedono a chiavi di ricerca. Secondo Olds. in un dibattutissimo articolo uscito su The Atlantic. 6 . Comportamento o qualcosa di più radicale. gli eventuali effetti delle nuove tecnologie sulla neurologia sono difficili da calcolare adesso. con qualche link che porti dentro a un blog. ma una volta disconnessi rimane zero memoria. nel foglio delle risposte. La nostra testa come una tastiera. che “siamo come leggiamo”.da sub delle parole . insomma. Oppure no. la rivista dell’èlite progressista americana. accelera l’hard disk biologico che era il cervello solo qualche decennio fa. gli esperti sono divisi. pensiero schiacciato su off. alle domande che si trovano sotto il testo.mi distraggo”). per via di tutto il mondo all’istante senza durata nel gesto di un clic. Figuriamoci allora che cosa può ottenere internet rispetto a un libro che si sfoglia pagina dopo pagina: il cervello si adatta a cogliere l’informazione così come è distribuita. sviluppa capacità magari assopite. frammenti. ma la rapidità. Difficile leggere. Tutta quella lunghezza e tutta quella storia dentro: fosse uno spot. Is Google making us stupid? (Google ci sta rendendo stupidi?) si è chiesto qualche mese fa il tecnologo Nicholas Carr. spingi un bottone ed ecco la soluzione. Uno studio dell’University College di Londra indica che leggere e pensare non è più come una volta: chi usa internet ormai salta da una parte all’altra. in una corrente pulviscolare di frettolose particelle. la Repubblica. Tolstoj si leggerebbe. docente di neuroscienza del Krasnow Institute for Advanced Study dell’Università George Mason.

Quali sono i due punti di vista divergenti degli esperti ? 3. Ok. autorizzandoli.m) spinta . C’è invece poco da ridere a Ferrara. tornando all’ottica-Brunetta.g) più . Stefano Vaccari. Si tratta di disposizioni in materia di antiinfortunistica. Chi calza tacchi a ___l____ (0) è un fannullone. assenze dal lavoro.n) vorrà . nel tentativo di mettere una briglia “a comportamenti non consoni al ruolo di _______(3) dipendente”. Almeno a sentire ciò che il dirigente in questione. “Va disincentivata l’abitudine di entrare e uscire dal lavoro con borse della spesa et similia”.Qualcosa di più di un consiglio.b) bisogna . Come influisce Internet sul nostro modo di leggere e pensare. ma che non ha gradito le inevitabili ironie del caso: “La norma è principalmente ______(4) a coloro che lavorano nei cantieri o in strada. secondo lo studio dell’University College di Londra? 2. Le informazioni che otteniamo con le ricerche su Internet diventano autentiche conoscenze? 1.Sicuramente non all’assessore al Personale. _______(5) altra interpretazione è puramente caricaturale. è stata diramata sotto forma di circolare a tutti i direttori d’area. La norma rientra infatti in una sorta di codice di comportamento che. significa certificati di malattia.l) SPILLO .DOMANDE : 0. Ma è chiaro che nessuno pensa di vietare alcunché. A scanso di malintesi.k) rivolta . a) altro . Sarà per questo che da qualche giorno a questa parte le impiegate della Provincia di Modena sono state invitate “ ad evitare calzature che possano agevolare la possibilità di incorrere in infortuni”. Francesco Alberti Corriere della sera 05/09/2008 (adattato) 7 .. Roba da mercato arabo. che della circolare era ovviamente informato. “Basta con l’afflusso di persone che non hanno titolo a girovagare per gli uffici”. Però così almeno sentenziano esperti di moda e statistiche ortopediche. Del tipo: “Non sarà più tollerato il fenomeno delle uscite non timbrate”. meglio _______(6) un paio di comode ballerine d’ora in poi. che di nome fa Ubaldo Fraulini. “_______(8) un più rigoroso rispetto per quanto attiene il rapporto con il pubblico e l’accettazione di regali”.e) comunque . Solo il cervello delle persone più giovani può essere modificato dall’uso di Internet ? Perché ? 4. _______(9) che tacchi a spillo. in caso di violazioni da parte dei dipendenti.f) magari .h) occorre i) quale . “ad aprire un formale procedimento disciplinare”. Dove una circolare del Comune porta allo scoperto abitudini lavorative francamente discutibili.j) qualsiasi .. di quelli che il ministro Brunetta ______(1) mettere al bando? Naturalmente no. ricordando che di recente due dipendenti sono cadute dalle scale a causa dei tacchi alti. come nell’esempio 0. Attenzione! Ci sono 5 parole di troppo. quei trampoli aumentano vertiginosamente i rischi di una storta o di un volo dalle scale. il regolamento non vuol essere punitivo: l’importante è che la condotta del personale non pregiudichi l’immagine della Provincia”. In realtà tutto questo can-can mediatico attorno ai tacchi a spillo a molti non è piaciuto. ha comunicato al Resto del Carlino di Modena: “I tacchi li tollereremo. ________(7) precipitando “comicamente” dalle scale. calo di produttività. Quindi trascriva i risultati nel foglio delle risposte.o) vorrebbe E IL DECALOGO ANTIFANNULLONI VIETA I TACCHI ALTI IN UFFICIO MODENA. Il ______(2) . è migliorata o peggiorata la nostra capacità intellettuale con Internet? Prova 4 (9 punti) Inserisca nel seguente testo le parole mancanti scegliendole tra quelle sottoelencate in ordine alfabetico.d) ciascun .”. ma la storia dei tacchi com’è uscita? “Beh.”.c) che .. ne ha fatto cenno un dirigente. Secondo Kurzweil. sembrerebbe.

come nell’esempio (item 0). ottobre 2008. Tabloid. in onda alle 10.B) COMPRENSIONE ORALE 30 punti / minimo 20 punti Durata orientativa: 40 minuti Ascolterete due volte un programma radiofonico in cui si commentano le notizie apparse sui giornali. TABLOID Come si chiama il programma condotto da Luca Telese. © 12 punti (1 item 1. Rispondete alle domande. qual è il gruppo più ardito? 6 Qual è il punto di vista de Il Giornale? 7 Che giudizio esprime Eleonora Barbieri de Il Giornale rispetto agli studenti? 8 Come viene definito il quotidiano Il Giornale dal conduttore del programma? Radiotre.50 punti) 0 1 2 Quante manifestazioni sono previste a Roma per protestare contro la riforma? 3 Cosa ha affermato l’ex ministro Luigi Berlinguer sul giornale La Stampa? 4 Qual è il punto di vista del quotidiano La Repubblica? 5 Tra le diverse fasce di studenti in campo. USATE AL MASSIMO 8 PAROLE.50 punti) 8 .15? FACCIA A FACCIA Dove avranno luogo le manifestazioni contro la riforma del ministro Gelmini? Prova 1 12 punti (1 item 1.

B. più spese in salute e prevenzione. Scegliete per ogni testo il titolo più adatto e scrivete accanto al numero di ogni ascolto la lettera corrispondente. C. Chi è in difficoltà non paga il mutuo. come nell’esempio (ascolto 0). Quando c’è benessere. ATTENZIONE: CI SONO TRE TITOLI IN PIÙ. Pagare ogni mese il mutuo non comporta povertà. Durante l’ascolto potete prendere appunti nella parte inferiore della pagina. Spesa in aumento. G. Meno spese pure per l’abbigliamento di bassa qualità. E. H. NUMERO ASCOLTO RISPOSTA 0 1 2 3 4 5 D La Radio ne parla © Adattato 9 . Cala la spesa in vestiti e scarpe.1 item 2 punti) Ascolterete due volte dei brevi testi tratti da una trasmissione radiofonica che parla dei problemi dell’economia attuale. Dopo l’arrivo dell’euro. Nonostante la crisi. consumi in calo. F. ci spostiamo di più.Prova 2 (10 punti. D. L’ottimismo si giustifica perché ora la gente si sposta di più. IL CAROVITA A. prezzi alle stelle. I.

ai giovani a conquistare le ragazze.□ □ 5. c. solo poteva venire in mente a un drogato. si ascoltava su dischi prestati dai fratelli dei ragazzi. ragazzi e ragazze. 1 item=1. b. si ascoltava il sabato pomeriggio nelle scuole. b. La musica a cui allude Riccardo Rossi a. Rai radiodue Dispenser ottobre 2008 © adattato □ □ □ 10 . la ascoltavano su un CD dei Pink Floyd del 1975. La copertina del disco. c. b. causava scalpore alla nonna. Dopo il primo squillo delle quattro famose note la ragazza a. tutti. b. consentiva al ragazzo di posarle le mani sui fianchi. era tipica di quell’epoca. accompagnava le mani del ragazzo sui suoi fianchi. che mostrava uno con la giacca in fiamme a. Secondo Riccardo Rossi le ragazze a. Riccardo Rossi vuole insegnare a. b. ai giovani a combattere i brufoli. c. 2. non si aspettavano che i ragazzi volessero conquistarle. come nell’esempio (item 0). non consentiva al ragazzo di posarle le mani sui fianchi. b. □ erano vittime di questa musica lenta e noiosa. □ □ □ □ □ □ □ forse pure loro si aspettavano il tentativo da parte dei ragazzi. □ □ □ □ 3. c.Prova 3 Ascolterete due volte un dialogo radiofonico in cui Riccardo Rossi racconta certi suoi ricordi di adolescenza. 4. b. □ i ragazzi si alzavano di colpo e invitavano le ragazze a ballare. smettevano di fumare e si alzavano. RIMORCHIARE A SUON DI MUSICA (10 punti. le ragazze continuavano a fumare finché non finivano le sigarette. Quando cominciava la musica a. 1. Scegliete fra le alternative date (a. c) l’affermazione corretta e inserite la lettera corrispondente nelle caselle sul foglio delle risposte. c.60) 0. alle ragazze a conquistare i ragazzi. c.

augurandogli buone cose ed esprima il desiderio di potervi riincontrare. vero?” Segue poi la citazione del brano di Jovanotti Salvami che dice: “La storia ci insegna che non c’è fine all’orrore/la vita ci insegna che vale solo l’amore”. e dica se è d’accordo con il testo di Jovanotti.com si legge: “In questo mondo pazzo. Scriva il Suo commento a questi testi.blogspot. Gli chieda dei suoi progetti futuri. (100-110 parole) Prova 2 (20 punti) Sul blog stradafacendo-merche. (200-220 parole) 11 . quali valori sono per Lei fondamentali.C) 30 punti / minimo 20 punti ESPRESSIONE SCRITTA Durata orientativa: 80 minuti Prova 1 (10 punti) Scriva un messaggio di congratulazioni ad un vecchio compagno di scuola. come si possono trasferire al nostro quotidiano. indicando chi o cosa potrebbe salvarci in questo pazzo mondo. magari bisogna che qualcuno ci salvi. per aver discusso con successo la sua tesi.