Informazioni Generali

2

Valutazione Economica del Progetto
Marta Berni AA. 2011-2012

A cosa può servire la valutazione [1/2] 1.individuare i risultati e gli effetti 2.migliorare l’efficienza e l’efficacia del progetto 3.migliorare il processo di decisione 4.verificare se il progetto è in grado di conseguire gli obiettivi 5.aumentare la capacità di apprendimento
Marta Berni, TAeD

CdL Magistrale in “Architettura”
(classe LM-4 cod. B076)

Marta Berni TAeD

Informazioni Generali

3

Informazioni Generali

4

A cosa può servire la valutazione [2/2] 6. stabilire la legittimità di una decisione 7. verificare la conformità 8. stabilire il livello di successo 9. individuare chi subisce gli effetti positivi e negativi 10. aiutare i processi negoziali 11. ecc.
Marta Berni, TAeD

Valutazione e processo decisionale La valutazione però è un concetto operativo che può assumere molti significati in relazione a: • ambiti all’interno dei quali viene svolta • condizioni e dei vincoli che la delimitano • prospettive a cui è riferita
Marta Berni, TAeD

Informazioni Generali

5

Informazioni Generali

6

Rilevanza della Valutazione
La valutazione ha un ruolo crescente nei processi di decisione e nelle procedure di approvazione dei piani urbanistici e dei progetti architettonici: • l’Unione Europea condiziona l’accesso ai finanziamenti a valutazioni di efficacia e di efficienza dei progetti • A livello nazionale i programmi di recupero urbano, i programmi di riqualificazione urbana e la legge sull’appalto, richiedono la valutazione dei programmi e dei progetti • La legge urbanistica della Regione Toscana richiede la valutazione integrata dei piani
Marta Berni, TAeD

Informazioni Generali sul Corso

Marta Berni, TAeD

1

Bertin. tecniche di decisione e valutazione nella gestione dei servizi pubblici. ETAS libri. 4. Alcune tecniche di valutazione del piano e del progetto Modalità della didattica Il corso è organizzato in lezioni e seminari • Le lezioni tratteranno degli argomenti di ordine generale. 1995 4. anche con la presentazione e discussione di casi studio significativi da parte di esperti esterni Marta Berni. Vincenzo. Florio. 1989 2. TAeD 2 . La Valutazione del processo di piano. TAeD Marta Berni. La valutazione degli investimenti pubblici. TAeD Informazioni Generali 11 Informazioni Generali 12 Modalità di esame Studenti frequentanti a scelta: • una prova orale sulle tematiche del corso • una relazione scritta di tipo applicativo (argomento da concordare con il docente) Studenti non frequentanti: • una prova orale sui testi indicati nella bibliografia del corso Marta Berni. 1995 Marta Berni. il Mulino Bologna. formando un tecnico dotato di: • conoscenze teoriche • competenze e capacità tecniche per comprendere. I processi decisionali complessi: Il piano e il progetto 6. TAeD Obiettivi di apprendimento Il corso si propone di dotare lo studente delle: • conoscenze metodologiche e teoriche sulla valutazione come processo cognitivo per esprimere giudizi su scelte e comportamenti in base a regole e procedure scientificamente sostenibili • competenze tecnico-operative per effettuare le valutazioni economiche più adatte alle diverse fasi della progettazione edilizia e alla pianificazione riscontrabili nell’attività professionale dell’architetto Marta Berni. controllare e costruire un processo di valutazione come aiuto ai processi decisionali del piano urbanistico e dei progetti edilizi complessi come è richiesto dalla legislazione europea nazionale e regionale Marta Berni.Informazioni Generali 7 Informazioni Generali 8 Obiettivi generali Il corso ha lo scopo di far acquisire allo studente la logica del processo di valutazione. sta in Lombardo. TAeD Informazioni Generali 9 Informazioni Generali 10 Argomenti principali 1. Il contributo della valutazione alla razionalità e legittimazione del piano. Milano. Bentivegna. F. Angeli. Massimo. 1991 3. in Urbanistica n. Silvia (a cura di). La valutazione del piano e del progetto 7. 3. 105. 2. TAeD Bibliografia essenziale 1. Giovanni. Il concetto di valutazione La decisione e il processo decisionale La valutazione come disciplina scientifica l’incertezza e la previsione nel processo decisionale 5. riferiti tanto alla parte teorica che alle parti applicative • I seminari svilupperanno tematiche più specializzate. Andreas. Decidere nel pubblico. Faludi. I principi dottrinari della pianificazione: implicazioni per la ricerca sulla valutazione. Milano.

La valutazione economica dei beni ambientali. TAeD 3 . Città Studi Edizioni UTET Libreria Srl. Stellin G. assumono un significato tecnico specifico che non coincide con l’uso che se ne fa nel linguaggio comune Marta Berni. Ezio (a cura di). Valutazione e pianificazione strutturale.Directorate-General XIX . ecc. sta in Lombardi. 3 a pag.europa. TAeD Bibliografia essenziale 8.pdf 9. M. F. 1999 6.66) 7. Berni «L’Analisi Costi Benefici – Aspetti di teoria» dispense Marta Berni. e Rosato P. profitto. Torino. 1998 (solo la Prima parte da pag.) che sono di solito usati nel linguaggio comune e questo dà l’illusione di conoscerne il significato In realtà questi termini.eu/budget/library/publications/fina ncial_pub/eval_activities_en. inseriti in un contesto scientifico. utilizza termini (ad es. prezzo. Milano.Informazioni Generali 13 Informazioni Generali 14 Bibliografia essenziale 5. TAeD Informazioni Generali 17 Informazioni Generali 18 Linguaggio economico L’Economia. reddito. costo. temi e strumenti della valutazione nei nuovi piani. valore. e i concetti dell’economia.gc. TAeD Marta Berni. Vincenzo. Le misure del piano. Angeli. July 2004 http://ec.Budgets – Evaluation unit “Evaluating EU Activities − a Practical Guide for the Commission Services”. TAeD Economia Valutazione e Progetto Nella denominazione del corso “Valutazione del Economica del progetto” si fa riferimento a 3 importanti concetti: • Economia • Valutazione • Progetto Che dobbiamo affrontare Marta Berni. Bentivegna. CIDA: The Logical Framework: Making it ResultsOriented http://www. non entrano nel bagaglio culturale di un architetto L’approccio con la materia è quindi difficoltoso Marta Berni. ricchezza.ca/CIDAWEB/acdicida.: bene. Patrizia e Micelli.nsf/prnEn/REN218132726-PPN Ulteriori indicazioni bibliografiche su temi specifici verranno fornite durante il corso Marta Berni.acdicida. TAeD Informazioni Generali 15 Informazioni Generali 16 Problema preliminare Nel curriculum di un Architetto manca un background di tipo economico Introduzione Gli schemi di ragionamento.

TAeD Architetto come coordinatore di un processo complesso Nel processo progettuale l’architetto svolge due ruoli fondamentali: • coordinatore tra le diverse professionalità e capacità tecniche coinvolte • mediatore tra le esigenze e gli interessi diversi e addirittura antagonisti Per svolgere questi ruoli l’architetto ha bisogno di una formazione specifica che gli fornisca logiche.Informazioni Generali 19 Informazioni Generali 20 Cosa è l’economia L’economia • è una scienza sociale • studia (da un particolare punto di vista) le attività che gli uomini svolgono per soddisfare i propri bisogni • usa il metodo scientifico • non è una scienza esatta • è una scienza positiva → il suo scopo principale è spiegare i processi reali Marta Berni. è assimilabile ad un piano di produzione che deve essere caratterizzato dalla realizzabilità: • tecnica nel rispetto delle regole de: – la progettazione architettonica – Le tecniche e dei processi costruttivi – La scienza e della tecnica delle costruzioni – Le regole della pianificazione territoriale e urbanistica • • • • giuridica e amministrativa ambientale economica ecc Marta Berni. TAeD 4 . la moneta. TAeD Informazioni Generali 21 Informazioni Generali 22 Il concetto di progetto In questo corso assumeremo il concetto di progetto come “intenzione organizzata” per: • raggiungere un obiettivo • risolvere un problema • fare un qualche cosa il tutto proiettato nel futuro Il progetto non è quindi solo un insieme di elaborati grafici e di relazioni tecniche. tecniche e strumenti appropriati Marta Berni. TAeD Caratteristiche dell’economia • Non può usare l’esperimento. TAeD Informazioni Generali 23 Informazioni Generali 24 Complessità della progettazione Cause principali: • presenza di una molteplicità di attori con interessi obiettivi e aspettative diversi • coinvolgimento di una molteplicità di competenze e conoscenze tecnico– scientifiche diverse • contesto decisionale incerto • scarsa flessibilità del processo Marta Berni. ma è un concetto più ampio che comprende tutto il processo che sta a monte e a valle della progettazione tradizionale che deve essere studiato e analizzato in relazione al processo decisionale che lo determina Marta Berni. a differenza delle scienze naturali o fisiche • Dispone di uno strumento di misura. per quantificare i moventi delle azioni dell’uomo il che gli conferisce uno status di maggiore scientificità rispetto alle altre scienze sociali Marta Berni. in quanto intenzione organizzata. TAeD Progetto come piano di produzione Un progetto.

TAeD 5 .Informazioni Generali 25 Informazioni Generali 26 Progetto come strumento decisionale Il progetto è uno strumento decisionale che permette il coordinamento tra una serie di soggetti che collaborano tra di loro per raggiungere l’obiettivo comune della realizzazione del progetto Per analizzare e studiare il progetto occorre centrare l’attenzione sul processo decisionale ad esso associato marta. TAeD Marta Berni.berni@unifi.it Marta Berni.