Edgar Cayce

IL CORPO UMANO

www.evolutivity.info

IL CORPO E’ UNO SCHEMA DELL’ANIMA Poiché ciò che troviamo nello spirito prende forma nella mente. La mente diventa il costruttore. Il corpo fisico è il risultato. 3359-1 Il corpo è la manifestazione, il movimento della mente, dell’anima, attraverso la mente che esprime se stessa nella materialità. Non di rimando dalla materialità, bensì risalendo dall’anima attraverso i processi mentali dell’applicazione in quelle cose materiali. 262-95 Il corpo è uno schema, è un esempio di tutte le forze dell’universo stesso. 2153-6 Nel corpo umano –vivo, non morto –forze umane vive – troviamo ogni elemento, ogni gas, ogni minerale, ogni influenza che è all’esterno dell’organismo stesso. Poiché in verità esso è tutt’uno con il tutto. 470-22 Quando la terra fu portata in esistenza o nel tempo e nello spazio tutti gli elementi che sono al di fuori dell’uomo possono essere trovati nel corpo umano vivo. Perciò questi in coordinazione, come vediamo in natura, come vediamo nell’aria, come vediamo nel fuoco o nella terra, rendono l’anima, corpo e mente un fattore coordinante con l’energia creatrice universale che chiamiamo Dio. 557-3 Ogni cellula del suo corpo è solo una miniatura dell’universo senza il suo corpo, la sua stessa cellula di forza positiva e negativa che si applica al materiale, al mentale e allo spirituale. 1776-1 Il corpo trova che, mentre i valori di pensiero spirituale e di cibo spirituale forniscono essenzialmente gli elementi ad un corpo fisico, sul piano materiale è altresì necessario che si assumano dei valori nutritivi materiali per sostenere non soltanto le tue forze fisiche, ma anche gli elementi spirituali; per tenerli in contatto o paralleli uno all’altro. 516-4 Il corpo è costituito dal fisico, dal mentale, dallo spirituale. Tutti hanno le loro leggi che operano l’uno con l’altro, e il tutto è l’uomo fisico; ma non trattare le condizioni fisiche interamente attraverso le leggi spirituali o mentali aspettandoti che queste rispondano come una cosa sola. 4580-1

Il corpo—fisicamente, mentalmente, e spiritualmente—è un unico corpo; ma nelle diverse condizioni che nascono in un corpo fisico queste devono spesso essere trattate come un’unità—cioè, ogni elemento trattato come un’unità, ma nell’applicazione più piena essi sono una cosa sola. 2263-1 Vi è il corpo-fisico, con tutti i suoi attributi— connesso alla manifestazione materiale—come vi è la crescita da ciò che viene assimilato in un organismo che viene messo in movimento da parte di quelle influenze per la manifestazione materiale del corpo, della mente, dell’anima. Poi vi è il corpo mentale, a cui si attribuisce spesso l’attività proveniente dai riflessi o dagli impulsi dei sistemi nervosi dell’individuo. Quindi c’è l’entità, il corpo-anima—che può trovare manifestazione o espressione materiale nella capacità non solo della procreazione corporea, ma di ogni atomo, ogni organo in se stesso per riprodurre se stesso, il suo aspetto, attraverso l’assimilazione di ciò che è stato assorbito—o fisicamente o mentalmente. 2402-1 Il corpo-fisico diventa ciò che esso assimila dalla natura materiale. Il corpo-mentale diventa ciò che esso assimila sia dal fisico-mentale sia dallo spirituale-mentale. L’anima è tutto ciò che l’entità è, è stata o può essere. 2475-1 Il corpo fisico è quel canale attraverso il quale il mentale e il fisico e lo spirituale di un’entità devono manifestarsi. Più vicino alla normalità è quella reazione, più perfetta può essere la vibrazione mentale, fisica e spirituale di quel corpo—poiché esse sono davvero una cosa sola. 238-1 Si comprenda che vi è uno schema sul piano materiale o fisico di ogni condizione che esista sul piano cosmico o spirituale, poiché le cose spirituali e le cose materiali non sono altro che quelle stesse condizioni elevate ad una condizione diversa dello stesso elemento—poiché tutta la forza è come di un’unica forza... Nella composizione delle forze attive del corpo fisico, esso è costituito da molte, molte cellule— ognuna con il suo mondo individuale dentro di sé, controllata dallo spirito che è immortale, e guidata da quello dell’anima che è un complemento—o il respiro che rende quel corpo individuale, e quando il corpo si trasforma, e questo è il corpo-anima, gli

elementi diventano le particelle, gli atomi attivi che vanno a costituire quel corpo-anima. Quando l’anima passa allora dal corpo fisico, esso (il corpo-anima) viene quindi costituito da quegli atomi di pensiero (che sono la mente) e che sono una parte delle Forze Creatrici, e quindi abbiamo il corpo-anima, con la mente, la mente subconscia...che non dimentica mai, ed è quindi come la mente cosciente del corpo-anima; lo spirito o mente supercosciente essendo la mente subconscia del corpo materiale. 5756-4 La condizione fisica del corpo è cosmica, poiché ciò che l’individuo ha fatto è la sua forza cosmica, o corpo cosmico, con il subconscio come mente cosciente, il supercosciente come mente subconscia – visto dal piano fisico... Le forze cosmiche sono ciò che è stato costruito dall’entità nel suo passaggio attraverso i piani fisici... L’immortalità è dell’Anima, quel Corpo delle Forze Cosmiche che prende la forma verso la quale ha costruito nelle sue varie esperienze in tutto il mondo fisico, o ha degradato, secondo le vite, secondo la Forza della Volontà, il modo esercitato nel piano fisico. 900-147 I soggiorni materiali sono come i sensi del corpo materiale, proprio come i soggiorni astrologici sono come il corpo mentale o di sogno. Così trovano espressione spesso nei sentimenti nei confronti di posti, condizioni, individui che nel tuo sé interiore emanano quella radiazione che (nello studio mistico) può essere vista nell’aura, o nello studio di una parte della numerologia per quanto riguarda il numero, o nelle emozioni stesse che possono essere espresse nelle linee della mano, nei piedi o nel viso. Poiché, ricorda la legge –tutti portano il segno nel loro corpo; proprio come porti il Suo segno nella tua fronte. 2067-1 Ogni individuo nelle sue manifestazioni sulla terra porta nella sua espressione fisica i segni di ciò che è stato o può essere definito come un’espressione di uno sviluppo nell’anima e nelle forze spirituali. 1165-1 Quella parte del tuo corpo che è terra-terra rimane con la terra, ma ciò che tu hai glorificato, ciò che hai usato come un canale per le manifestazioni del Suo Spirito—della tua anima in comunione con Lui, quel corpo verrà innalzato con Lui in rettitudine. 272-9

Il corpo-fisico con le emozioni dello stesso è fisico e spirituale; il corpo-mentale con i suoi desideri è sia carnale sia molto spirituale. 1754-1 C’è il corpo, la mente, l’anima, -- lo stesso come il Padre, il Figlio, lo Spirito Santo. Ognuno è uno schema dell’altro, -- essi sono tutt’uno. 1947-1 Il corpo-celestiale o corpo cosmico ha quegli attributi del fisico con il cosmico in aggiunta; poiché tutto il sentire, vedere, comprendere diventa una cosa sola...ogni odore come un odore, ogni sentimento come un sentimento – eppure ognuno è consapevole di ciò che è e del suo rapporto con il tutto. 900-348 Non vi è nulla in natura espressivo di bellezza – o Dio – come il corpo-bello; eppure nulla così basso– o così disgustoso – come quel corpo fatto per essere un’espressione volgare. 2464-1 Il corpo, fisico, è di un circuito, nella forma di un otto. 1800-6 Il corpo è il tutto l’uno. 3685-1. IL DESTINO DEL CORPO (Mark Thurston) Proprio come i readings di Cayce ci danno introspezioni sul lontano passato e sulla nostra storia come anime sulla terra per migliaia di anni, così questo materiale dà anche indicazioni sul nostro futuro. Qual è il nostro destino spiritualmente, mentalmente e fisicamente ? Questo reading è uno dei più stimolanti e misteriosi mai dati. Può essere difficile comprendere mai in pieno ciò che Cayce stava cercando di comunicare in questo reading importante, ma i temi essenziali trapelano chiaramente. Venne nel mezzo di una serie di readings che egli presentò al gruppo originale “Una Ricerca di Dio” sull’argomento del Destino - un tema che occupò il gruppo per quasi tutto il 1935 e risultò in 14 readings. Le informazioni che arrivarono su questo argomento erano così notevoli e a volte insolite che il libro “La Ricerca di Dio” comincia la sua serie di tre lezioni sul Destino con queste parole: “Siamo arrivati, nella nostra ricerca di Dio, ad un punto in cui entriamo in un nuovo ciclo. Qualcuno può trovare che le informazioni che ora studieremo siano in disaccordo con molto di ciò che molti altri hanno presentato.” Che cosa rende questo materiale sul Destino specialmente per quanto riguarda il destino del

corpo - così insolito ? Essenzialmente ci chiede di pensare della nostra “fisicità” in un modo diverso. Per tutto il reading troviamo una descrizione di tre corpi: il corpo spirituale, il corpo mentale e il corpo fisico. Eppure dobbiamo ricordarci che questo modo triplice di vedere noi stessi ha un’unità più profonda dietro di sé. Esiste una profonda interconnessione fra i tre, e potremmo addirittura dire che vi è un’unità per il corpo. Quando studiate questo reading notate l’uso occasionale della lettera maiuscola della parola “Corpo” che indica questa forma cosmica, senza tempo per l’anima - la nostra “fisicità” ad un livello profondo. La vista tradizionale della nostra fisicità viene descritta nel paragrafo 5, una prospettiva che parla di un corpo soltanto in considerazione del nostro corpo materiale che alla fine morirà e si decomporrà. Però la resurrezione di Cristo ci stimola ad avere una nuova vista (vedi paragrafo 6 e 7). La resurrezione evoca la possibilità di glorificare o spiritualizzare la nostra fisicità. La resurrezione non fu semplicemente un atto ispirato da parte di Cristo la mattina di Pasqua, inteso a convincerci del Suo ruolo come redentore. Fu anche una furtiva anticipazione del nostro stesso destino, se scegliamo di renderlo tale. Come enfatizzano i paragrafi 18 e 23, il destino del corpo dipende dalle scelte del libero arbitrio di ogni individuo. Sebbene il linguaggio metafisico nel reading sia a volte difficile da decifrare, una domanda fondamentale sembra esserci al nocciolo della faccenda. Immaginate il vostro corpo fisico analogo alla vostra automobile - cioè qualcosa in cui più o meno “fate dei giri” per qualche anno e che alla fine scartate per un nuovo modello ? Quella è un’immagine allettante, ed è qualcosa rafforzato dai sogni che sembrano parlare di problemi di salute in termini di macchine che funzionano male. Ma può essere qualcosa di molto fuorviante perché implica che il vostro corpo fisico sia sconnesso dalla vostra esistenza mentale e spirituale. Suggerisce che il corpo è semplicemente qualcosa in cui la vostra anima si lascia cadere per un po’ di tempo, poi se ne libera quando è consumato. Viviamo in una società usa e getta, una che è pronta a vedere le forme materiali come superflue. Così non c’è da meravigliarsi che la nozione del corpo che assomiglia ad un’automobile sia così attraente. Però questo non è il principio del destino che Cayce presenta. Guardate attentamente il paragrafo 22. Profila un modello fondamentalmente diverso, uno che afferma la

nostra fisicità come una qualità che risiede nell’individualità immortale. Che cosa succede allora quando quell’identità spirituale immortale entra nell’espressione personale ? Quando ci incarniamo la materia viene sistemata in modo da formare un corpo materiale che corrisponda a questa fisicità. Pensate a come la limatura di ferro si allinea secondo uno schema su un pezzo di carta se posizionate un magnete sotto di essa. Il corpo materiale che state usando proprio in questo momento per tenere le pagine della rivista e per leggere le parole stampate è come un’ombra di qualcosa di più grande. (“Quel Corpo che hai preso nella tua individualità su cui attingere, dalla materia stessa, per dargli un’ombra o una forma, chiaro ?“) Per esempio, supponete di prendere un cilindro tridimensionale puntandovi una luce e gettando un’ombra bidimensionale sulla parete. La nostra fisicità è come quel cilindro, una realtà superiore dietro la realtà manifesta, ma sempre fondamentalmente legata ad essa in un modo che l’analogia dell’automobile non coglie del tutto (malgrado l’affetto che alcuni di noi sentono per la propria automobile).. Considerate un’altra cosa ancora in questa analogia dell’ombra che Cayce propone: il cilindro tridimensionale può gettare l’ombra di un cerchio bidimensionale o di un rettangolo bidimensionale, a seconda di come tenete il cilindro rispetto alla parete. Allo stesso identico modo il paragrafo 22 fa notare come il nostro aspetto esteriore cambia da un’incarnazione all’altra (p.e. in “varie apparizioni” potete avere un corpo di un metro e novanta e in un’altra vita potete avere un corpo materiale di un metro e trenta). Ma è sempre all’opera la stessa fisicità. L’essenza dell’idea di base di Cayce si trova quindi alla fine del paragrafo 22. Se è il nostro destino risuscitare il corpo, proprio come fece Gesù, allora di quale corpo stiamo parlando ? La sua risposta schietta: “Lo stesso Corpo che avevi fin dall’inizio ! o lo stesso Corpo che è stato tuo in tutte le epoche !” Chiaramente questo aumenta l’importanza della FORMA assunta dall’anima. Sia la nostra fisicità dimensionale superiore sia il corpo materiale associato del momento attuale sono profondamente legati alla nostra natura spirituale immortale. L’implicazione: quando toccate la carne di qualcuno vi state mettendo in rapporto diretto con l’anima di quella persona (L’analogia dell’automobile non comunica mai questo principio.).

L’idea stessa ci stimola a considerare la nostra presenza qui nel mondo materiale in una nuova luce. Il Reading – Le letture Questo reading psichico, 262-86, fu dato da Edgar Cayce nella casa degli Edmonds in Pennsylvania Ave., Norfolk, Virginia, questo 11esimo giorno di agosto 1935, richiesto dai presenti: Edgar Cayce; Gertrude Cayce, conduttrice; Gladys Davis, stenografa; Esther Wynne, Hannah Miller, Florence e Edith Edmonds, Frances Y.Morrow, Hugh Lynn Cayce, Helen Storey, Ruth LeNoir e Edna B. Harrell. 1 Gertrude Cayce: Avrete davanti a voi il Gruppo di Studio #1 di Norfolk i cui membri sono presenti qui, e il loro lavoro sulla lezione sul Corpo, in particolare sulla parte Destino. Continuerete il discorso sul destino del Corpo e risponderete alle domande che verranno poste. 2 Edgar Cayce: Sì, abbiamo il gruppo riunito qui, come gruppo, come individui; e il loro lavoro sulla lezione Destino. 3 Nell’approccio al tema facciamo un approccio un po’ diverso; quello che è stato suggerito come domande da porre dagli individui di questo gruppo può forse avere (con il pensiero) l’occorrente per avvicinarlo. 4 Dapprima vi è il Destino, come abbiamo indicato, della Mente; che è sia materiale sia spirituale. 5 Poi vi è il Destino del Corpo, come abbiamo indicato. E qualcuno pensa che, dato che il corpo fa parte delle cose terra-terra, esso nasce sulla terra, muore e ritorna alla terra. Questo è stato stabilito dai saggi dell’antichità e voleva indicare che il corpo - essendo di quella fase di esperienza o esistenza - rimane nella sua sfera; che, mentre i cambiamenti avvengono, esso invece rimane. 6 Eppure lo schema è stato mostrato da Colui che entrò sulla terra, affinché noi attraverso Lui potessimo conoscere la Luce e, avendo la vita, avere la vita in modo più abbondante. 7 Dato che la domanda è stata posta, quando dite “Credo nel Padre, nel Figlio, nello Spirito Santo; credo nella sacra chiesa, nella resurrezione del corpo,” che cosa intendete ? Il corpo spirituale o il corpo materiale ? Che cosa intendete inoltre (come sarà avvicinato, perché tutto deve essere una parte dell’uno) per quanto riguarda la comunione dei santi ? Fisicamente ? Con quale corpo ? Spirito? Con lo spirito di chi; il loro stesso spirito o quello di Dio !

8 Nel Corpo quindi abbiamo il corpo, la mente, l’anima; e ognuno rappresenta una fase dell’esperienza o della coscienza dell’uomo. 9 Il Destino di cui si parla quindi in questi è del Corpo-Fisico; ciò che si manifesta sulla terra nella materialità, nella materia; che ha preso forma, rappresentato da un individuo a cui è stato dato un nome per distinguere il suo corpo da altri corpi di simile natura. 10 Cosa ne è ? 11 Dato che il Corpo (questo corpo di cui si parla) è il tempio dell’anima vivente, il tempio di Dio Che cosa ne è ? Deve diventare ripetutamente polvere; pur essendo associato all’anima, lo spirito dell’individuo al quale tale era stato prestato, o che l’aveva usato nella creazione come dimora delle loro esistenze, le loro esperienze ? Dovrà vedere la corruzione? Dovrà perdersi completamente ? Dovrà essere glorificato, spiritualizzato ? Come era il Suo Corpo ? 12 Dato che il Corpo è una parte della struttura in cui le manifestazioni dell’individuo, come parte del Tutto, vengono portate avanti, quel corpo - è quindi sotto la custodia di chi lo custodisce. Quindi che cosa ne farai ? 13 Dio non ha decretato che qualsiasi anima debba perire ! Che cosa ne è del tuo Corpo ? Hai decretato, hai vissuto in tal modo, hai costruito il tuo Tempio in tal modo, dato che è indifendibile, che non ti preoccupi di glorificarlo ? 14 Tenti giustamente di adornare il tuo Corpo per il tuo prossimo. Ti curi meno del tuo Dio che del tuo simile ? Purifichi il Corpo, come Egli ha dato, affinché possa essere reso un tutt’uno per la tua anima ? 15 Ciò che deve avvenire dipende da ciò che hai fatto, da ciò che farai con l’opportunità che è, è stata e sarà tua per glorificarla. 16 Se vuoi essere come Lui, allora vivi in tal modo, comportati in tal modo che il tuo corpo possa ancora e poi ancora essere messo in tali rapporti da poter essere elevato; un corpo glorificato da essere conosciuto come il tuo stesso corpo ! 17 Che tu possa essere stato chiamato, questo, quello e quell’altro nome possono causare confusione a molti. Ma quando dici Forza Creatrice, Dio, Geova, Yahweh, Abba, che cosa intendi ? Una e la stessa cosa che è presente in tutte le varie fasi della tua stessa coscienza; o di coloro che nella loro attività cercano, come te (se cerchi nel modo giusto), di essere tutt’uno con Lui, ma di sapere che il sé è il sé, IO SONO, dentro e con il GRANDE IO SONO. 18 Il Destino del Corpo sta quindi nell’individuo.

19 Pronti per le domande. 20 D: Dovremmo studiare per presentare con questa lezione una comprensione del Libro dell’Apocalisse ? Se sì, come ? R: Non necessariamente; poiché si è come il corpo spirituale che viene dato nell’attività simbolica per gli eruditi, mentre noi cominciamo con i neonati ! 21 D: Nel momento del cambiamento chiamato morte, l’entità è libera da un corpo fisico o materiale? R: Libera da un corpo materiale, ma non libera dalla materia; soltanto cambiata nella forma per quanto riguarda la materia; ed è altrettanto perspicace ai regni della coscienza quanto nel corpo fisico o materiale o carnale, o anche di più. 22 D: Che cosa si intende con la resurrezione del corpo ? Quale corpo ? R: Quel Corpo che hai preso nella tua individualità su cui attingere, dalla materia stessa, per dargli ombra o forma, chiaro ? Come si può vedere da uno studio delle informazioni che sono state date attraverso queste fonti per quanto riguarda le varie apparizioni di un’entità-anima individuale sulla terra, a volte il corpo è alto un metro e novanta, poi un metro e trenta; a volte biondo di capelli, a volte di colorito scuro. Che cosa il Libro ha scritto su questo ? L’uomo guarda le apparenze esteriori; Dio guarda il cuore. Questo è lo stesso, ma perché il cambiamento ? Quando si entra nella materialità, ciò che hai usato della spiritualità o delle Forze Creatrici determina lo sviluppo che è stato nell’esperienza della tua entità o corpo dell’anima, chiaro ? Quindi come appare sulla terra, che cosa è sempre stato il costruttore ? La mente ! La mente di che cosa ? Dell’entità ! come associata alle Forze Creatrici attirata da quegli ambienti in cui essa è venuta nelle sue varie esperienze. La materia viene prelevata, per così dire, dall’anima e dall’entitàanima. Perciò con quale Corpo verrai risuscitato ? Lo stesso Corpo che avevi fin dall’inizio ! o lo stesso Corpo che è stato tuo in tutte le epoche ! altrimenti come potrebbe essere individuale ? Il fisico, la polvere, si dissolve; sì. Ma quando viene nuovamente condensato, che cosa è ? Lo stesso Corpo ! Non genera un Corpo diverso ! 23 D: Il corpo è consapevole del destino del corpo fisico alla nascita ? R: Dio stesso non sa che cosa l’uomo deciderà di fare con se stesso, altrimenti Egli si sarebbe forse pentito di aver fatto l’uomo ? [Genesi 6:6] Egli ha

dato all’uomo il libero arbitrio. L’uomo decide il destino del corpo ! 24 D: Mosè insegnò le leggi della salute ai figli di Israele. Se noi seguissimo rigorosamente queste leggi o leggi simili, si produrrebbe un corpo perfetto, una mente migliore e un maggiore sviluppo dell’anima ? R: Può produrre un Corpo migliore, una Mente migliore. Per quanto riguarda lo sviluppo dell’Anima, questo dipende dall’uso dello stesso nella tua esperienza. La posizione importante del sacerdozio ha forse reso migliori Nadab o Abihu, o ha accresciuto lo sviluppo della loro anima ? Hanno usato quello che avevano per la loro stessa distruzione ! L’importanza di essere stato scelto da Dio Stesso per essere re sui propri fratelli ha forse reso Saul un uomo migliore ? Era migliore come profeta, come re o come re morto ? 25 D: E’ il destino del corpo della donna ritornare alla costola dell’uomo da cui fu creato ? Se sì, come; e cosa si intende per “costola” ? R: Con questo tocchi dei temi delicati, sui quali molto si potrebbe dire sulla necessità di quell’unione delle influenze o forze che sono divise sulla terra nel sesso, nella quale tutto deve diventare che cosa? Come Egli diede in risposta alla domanda: “La moglie di chi ella sarà ?” Nel regno celeste non sei né sposata né ti sposerai; né vi è una cosa come il sesso; voi diventate come una cosa sola nell’unione di ciò da cui, di cui sei stata una parte fin dal principio ! IL SISTEMA ENDOCRINO D- Farete questa volta un discorso sulle ghiandole endocrine dell’organismo umano, discutendo le loro funzioni in relazione al corpo fisico e i loro rapporti con le forze mentali e spirituali. R- ...Questo è il sistema per mezzo del quale o in cui le disposizioni, i caratteri, le nature e le razze hanno tutti la loro origine... C’è un’attività nel sistema prodotta da rabbia, paura, allegria, gioia o una qualsiasi di quelle forze attive, che produce attraverso la secrezione ghiandolare quelle attività che fluiscono nell’insieme del sistema... Quasi ogni organo del corpo può essere considerato una ghiandola, o almeno ci deve essere nell’attività funzionante di ogni parte – come l’occhio, l’orecchio, il naso, il cervello stesso, la gola, la trachea, i bronchi, i polmoni, il cuore, il fegato, la milza, il pancreas ciò che le permette di adempiere al suo compito di prendere dal sistema ciò che le permette di riprodurre se stessa !

Quello è il funzionamento delle ghiandole !... Le ghiandole sono collegate con la riproduzione, la degenerazione, la rigenerazione; e questo ovunque – non solo le forze fisiche del corpo, bensì il corpo mentale e il corpo dell’anima. Le forze ghiandolari sono quindi sempre simili alle fonti dalle quali, attraverso le quali l’anima abita nel corpo... Consideriamo la questione razziale. Perché nel mescolamento delle razze c’è nella terza e poi nella decima generazione un regredire ai primi principi ? (Ricordate che parliamo solo della reazione fisica.) Perché quel periodo di tempo è necessario per il ciclo di attività nella forza ghiandolare di riproduzione per riaffermarsi. Come viene dato nel nostro Verbo ? Che i peccati dei padri vengono puniti fino ai figli della terza e quarta generazione, anche fino alla decima. Questo non dice che i risultati si vedano solo nelle funzioni corporee dei discendenti, come si assume comunemente; ma che l’essenza del messaggio viene data all’individuo relativamente all’attività di cui egli può o deve alla fine essere ben consapevole nel suo stesso essere. Cioè, che effetto ha su di voi far ridere, far piangere, rendere preoccupato un uomo ? Tutte queste attività non influenzano solo voi stessi, i vostri rapporti con il vostro prossimo, ma la vostra prossima esperienza sulla terra ! 281-38 Le ghiandole sono creatori di forze che producono secondariamente (quelle che si possono chiamare) le forze negative intorno ad un centro positivo che si muove attraverso il sistema in forma di una cellula ematica. 1065-1 (Occasionalmente prendi Atomidine) per l’attività o la pulizia del sistema ghiandolare -- Piccole quantità, s’intende. 1158-21 Atomidine è uno stimolante utile per ogni attività ghiandolare. Se...assunta per periodi di due o tre settimane, poi abbandonata e quindi ripresa... L’assunzione periodica di qualsiasi cosa... permette al corpo di reagire meglio. 920-11 Ci sono dei centri, delle aree, delle condizioni in cui vi deve essere evidentemente quel contatto fra il fisico, il mentale e lo spirituale. Il contatto spirituale è attraverso le forze ghiandolari delle Energie Creatrici, non rinchiuse soltanto nella ghiandola di Leydig per la riproduzione, poiché questa è sempre—finché la vita esisterà—in contatto con le cellule cerebrali attraverso le quali vi è la reazione costante attraverso la (ghiandola) pineale. 263-13

Lyden (Leydig) significa sigillato, quella ghiandola dalla quale ha luogo la gestazione quando un corpo viene creato attraverso il coito, o inizio... Situata dentro e sopra la ghiandola chiamata ghiandole genitali, chiaro ? 3997-1 La ghiandola lyden o “chiusa” è il custode—per così dire—della porta, il quale scioglierebbe o farebbe sciogliere passione o miracolo per permettere a coloro che cercano di trovare la Porta Aperta, o la Via per trovare espressione nelle forze immaginarie nella loro manifestazione nelle forze sensorie di un corpo; sia per le punte delle dita che vorrebbero scrivere, gli occhi che vorrebbero vedere, la voce che vorrebbe parlare, l’insieme del sistema che vorrebbe percepire quelle impressioni che sono in sintonia con quelli dell’infinito per mezzo del loro sviluppo e associazione o quelli della sfera-di-mezzo o quelli che sono passati dall’altra parte, o le forze invisibili. Poiché il mondo dell’inconsapevolezza non è in un cambiamento materiale dal mondo fisico, salvo per quanto riguarda i suoi attributi o i suoi rapporti con lo stesso. Se la visione è stata alzata o abbassata dipende dall’altezza, profondità, larghezza o lunghezza da cui essa ha cercato la sua fonte di rifornimento. 294-140 Essa (ghiandola pituitaria) è la porta, come interpretato da alcuni, attraverso la quale fisicamente tutte le azioni di riflesso rispondono attraverso le varie forze del sistema nervoso. E’ quella verso e attraverso cui vengono le attività mentali che producono le influenze nel sistema immaginativo, nonché i pregiudizi razziali come vengono chiamate le influenze predominanti –o la forza ematica stessa. Nello spirituale è quella alla quale l’avere un unico fine nell’adulto porta il risveglio alle sue capacità, le sue possibilità, la sua massima speranza e il suo supremo desiderio. 281-58 Le ghiandole pituitarie hanno più da fare con il metabolismo del sistema, e così determinano le forze emotive. 357-7 Qui abbiamo delle informazioni che saranno di interesse per tutti coloro che studiano le esperienze psichiche sul piano materiale, per quanto riguarda il come tali esperienze di altri possono essere date attraverso un individuo, (esperienze) che la fonte, da cui queste informazioni possono essere date, diffonde.

Vi deve essere, nel mondo fisico o materiale, un canale attraverso il quale le forze psichiche o spirituali si possono manifestare... In questo corpo particolare (Edgar Cayce) attraverso il quale questo sta emanando al presente la ghiandola con il suo filo nota come ghiandola pineale è il canale lungo il quale questo opera quindi, e con l’asservimento della coscienza – coscienza fisica—nasce, per così dire, una cellula dalle Forze Creatrici all’interno del corpo fino all’ingresso della mente conscia, o cervello, che opera o viaggia lungo quello del filo o corda che, quando staccato, separa il fisico, l’anima o il corpo spirituale. Questa usa quindi i sensi del corpo in un modo introspettivo, ed essi non sembrano funzionare in un modo fisico normale come da svegli. Tutte le capacità del corpo diventano più pronte. 288-29 Continua a far funzionare la ghiandola pineale e non invecchierai. 294-141 La (ghiandola) pineale è stata ed è l’attenuazione della prima causa. 281-47 Nel corpo troviamo che ciò che collega la pineale, la pituitaria, la lyden può essere veramente chiamato la corda d’argento, o la coppa d’oro che può essere riempita, con un cammino più vicino alle Sue leggi, di ciò che è l’essenza creativa nella vita fisica, mentale e spirituale; poiché la distruzione completa di una di queste (ghiandole) produrrà la disintegrazione dell’anima dalla sua casa di argilla. Essere di mentalità puramente materiale, se si facesse uno studio anatomico o patologico per un periodo di sette anni (che è un ciclo di cambiamento in tutti gli elementi del corpo) su qualcuno su cui si agirebbe soltanto attraverso il terzo occhio, troveremmo che chi viene alimentato di cose spirituali diventa una luce che può risplendere da e nell’angolo più buio. Chi viene alimentato in modo puramente materiale diventerà un Frankenstein che è senza un concetto di qualsiasi influenza se non quella materiale o mentale. 262-20 D- Quali altre ghiandole, se ce ne sono, oltre a quelle di Leydig, quella pineale e le ghiandole della riproduzione, sono direttamente collegate con lo sviluppo psichico ? R- ...L’organismo generativo è come il motore, e la (ghiandola di) Leydig come una porta sigillata o aperta, a seconda dello sviluppo o dell’uso fatto dalla stessa da parte dell’entità nella sua attività mentale e in quella spirituale. Quella mentale può

essere stata usata male, o usata bene. L’attività spirituale continua comunque. E’ come l’elettrone che è la Vita stessa; ma elevata nella forza e poi indirizzata male può portare alla morte stessa, o— come nelle attività delle ghiandole suddette, o dotti—quelle usate in modo corretto possono portare serenità, speranza, pace, fede, comprensione e gli attributi della loro fonte, come l’esperienza dell’entità; oppure, indirizzate male, possono portare quei dubbi, timori, apprensioni, contenzioni, disordini, rotture in ogni parte del corpo. Perciò lo si può definire letteralmente così che la pineale e la Leydig sono la sede dell’anima di un’entità... Sono i canali attraverso i quali le attività hanno il loro impulso ! anche se le manifestazioni possono essere nella vista, nel suono, nel linguaggio, nella visione, nello scrivere, nei sogni, nell’Urim o Thummim, o in qualsiasi altra cosa. Poiché queste rappresentano Urim e Thummim nella loro essenza o in qualsiasi forza corrispondente in un corpo. 294-142 LA FORZA VITALE DEL KUNDALINI Quando respirate portate nella narice destra la forza ! Esalate dalla bocca. Inspirate dalla narice sinistra, esalando da quella destra; aprendo i centri del vostro corpo—se viene prima preparato alla vostra stessa comprensione, al vostro stesso concetto di ciò che vorreste avere se voleste avere un visitatore, se voleste avere un compagno, se voleste avere il vostro sposo ! Quindi, quando cominciate con l’incantesimo dell’Ar-ar-r-r-r—i-i-i, o-o-o, m-m-m, evocate questi in voi stessi; e vi troverete vicini alla presenza del vostro Creatore—come è dimostrato in voi! Coloro che lo fanno per motivi egoistici lo fanno per la propria disfatta. 281-28 D- Come posso rendere attive le mie ghiandole pineale e pituitaria, nonché il kundalini e gli altri chakra, per raggiungere le forze mentali e spirituali più elevate ? R- ... Riempi la mente con l’ideale, affinché possa vibrare nell’insieme dell’essere mentale. Poi chiudi i desideri del sé carnale alle condizioni intorno allo stesso. Medita su “La Tua volontà con me.” Sentilo. Riempi tutti i centri del corpo... con quell’ideale; aprendo i centri circondati dapprima di quella coscienza: “Non la mia volontà ma la tua, Oh Signore, venga fatta in e attraverso me”. 1861-4 Questi sono i tre centri (terza cervicale, nona dorsale, quarta lombare) attraverso i quali c’è l’attività delle forze del kundalini, per la

distribuzione attraverso i sette centri del corpo. 3676-1 D- Le seguenti affermazioni sono vere o false ? Date il vostro commento su ognuna quando la leggo: La forza vitale ha origine direttamente dalla ghiandola di Leydig attraverso i gonadi, poi alla pineale e quindi agli altri centri. R- Questo è corretto; anche se, senza dubbio, quando ha origine e viene distribuita attraverso gli altri centri, ritorna nella regione del plesso solare per il suo impulso attraverso il sistema... Una forza vitale è la crescita del corpo, come appena descritto. L’altra è l’impulso che nasce, dal centro vitale, nella meditazione. D- Quando la forza vitale passa attraverso le ghiandole le illumina. R- Nella meditazione, sì. Nella crescita della vita, sì e no; le illumina alla loro stessa attività nella crescita vitale. D- La ghiandola di Leydig è la stessa di quella che abbiamo chiamato la lyden, ed è situata nelle gonadi. R- E’ all’interno e al di sopra, o l’attività passa attraverso le gonadi. Lyden è il significato - - o il sigillo, chiaro ? mentre Leydig è il nome dell’individuo che indicò che questa è l’attività. D- La forza vitale attraversa il plesso solare ogni volta che passa ad un altro centro. R- Nella crescita, sì. Nella meditazione, sì e no; se vi rimane l’equilibrio della sintonizzazione, sì. D- Il plesso solare è la ghiandola aerea. R- No. Per aereo intendiamo quell’impulso o attività che scorre con un movimento in su, che solleva, che innalza, che sale. E’ un’attività in se stessa, vedete; non come ghiandola ma come attività che agisce sulle ghiandole mentre scorre...attraverso il pineale, verso e attraverso tutti i centri. Aiuta l’individuo o è un’attività effettiva per l’individuo che può cercare coscientemente di mettersi in armonia, di coordinarsi o di produrre un accordo perfetto o di mantenere un equilibrio in quello che tenta di raggiungere o realizzare. 28153 Non faremmo gli esercizi per alzare le forze del kundalini nel corpo senza lasciare quel tipo di esperienza che è di tale natura da coordinare le attività di tali esercizi attraverso gli organi e i centri del corpo. Non che questi non siano buoni, ma non è molto positivo dare un rasoio ad un bambino, non molto positivo usare un rasoio per temperare delle matite e cercare di radersi con esso. Così è nelle attività di coloro che fanno poco caso

ai mezzi per il fine di dare la coordinazione agli organi del corpo. 5162-1 Poiché, come troviamo, questa entità è stata più di una volta fra coloro che erano dotati di ciò che a volte viene chiamato la seconda vista, o l’iperattività del terzo occhio. Ogni volta che vi è quindi l’apertura del centro lyden [ di Leydig] e delle forze del kundalini provenienti dal pineale troviamo che ci sono le visioni di cose a venire, di cose che stanno accadendo... Non usarle per gratificare, soddisfare o anche incoraggiare l’entità a usarle. Invece educa l’entità all’uso dello scopo divino, del desiderio divino. 4087-1 D- Per favore date un consiglio utile per quei tempi in cui il kundalini comincia a salire o quando c’è la circolazione del kundalini nel corpo. Quale dovrebbe essere il passo successivo ? R- Circonda il sé con la coscienza dello Spirito del Cristo; questo per mezzo dell’affermazione “Che il sé sia circondato dalla Coscienza Cristica, e la guida avvenga attraverso quelle attività nella forza stessa del corpo.” Non cercare le influenze più basse, bensì la Coscienza di Cristo. 2072-11 Poiché l’entità vive quasi ogni esperienza per intuizione. Entrando nella profonda meditazione l’entità può facilmente alzare le forze del kundalini nel corpo al terzo occhio, tanto da diventare una veggente; così che può vedere il futuro e il passato. Ma la legge di tale cosa è che, a meno che questa cosa venga usata per motivi e fini costruttivi e mai egoistici, farà più danno che bene. Poiché vi è l’espressione delle energie creatrici che devono essere una parte dell’esperienza. Non permettere che le esperienze di molti ti mettano da parte, dove e quando diventa necessario alzare quelle forze; e non ne sarai in grado se non vivi ciò che chiedi e cerchi dagli altri. Fa’ che quello che cerchi sia che la legge del Signore Dio, che è manifesto nel Cristo, possa essere manifestato attraverso te. Se il corpo farà proprio questo può diventare un credito per il suo ambiente e per tutti coloro che hanno il piacere e il privilegio di conoscere l’entità. Se ne abusi perderai importanza, perderai ogni credito per chiunque. Che cosa farà questa entità con queste capacità? La scelta può essere solamente nel sé. 5028-1 LO YOGA

Hugh Lynn Cayce: Avrete davanti a voi il corpo e la mente curiosa di [2475] ...con riferimento particolare agli esercizi yoga con i quale egli ha sperimentato nella respirazione. Indicherete solo quello che è accaduto nel corpo e che cosa dovrebbe essere fatto a questo punto, considerando il migliore sviluppo fisico, mentale e spirituale dell’entità... Edgar Cayce: Sì, abbiamo il corpo, la mente curiosa... quelle esperienze... Per dare ciò che sarebbe utile al corpo questa volta si potrebbe indicare per il corpo qualcosa di ciò che ha luogo quando si usano tali esercizi - e le esperienze vissute da chi li fa. Questi esercizi sono eccellenti, ma è necessario fare una preparazione particolare –o arrivare ad una comprensione perfetta da parte del corpo per quanto riguarda ciò che ha luogo quando tali esercizi vengono usati. Perché il respiro è la base dell’attività dell’organismo vivente. Perciò tali esercizi possono essere benefici o dannosi nel loro effetto su di un corpo. Quindi è necessario arrivare ad una comprensione sul come, quando e in quale maniera possano essere usati. Sarebbe ottimo per il corpo studiare molto accuratamente le informazioni che abbiamo dato attraverso queste fonti sulla meditazione. Allora questa informazione che può essere data qui può risultare in un effetto benefico nelle esperienze del corpo. Ogni anima, individuo o entità trova che esistano questi fatti: C’è il corpo-fisico - con tutti i suoi attributi per il funzionamento del corpo su un piano terreno tridimensionale o manifesto. Vi è anche il corpo-mentale - che è quella influenza che dà la direzione alle emozioni e manifestazioni fisiche, mentali e spirituali del corpo; o il modo, la maniera in cui il comportamento è riferito al sé, agli individui, nonché alle cose, condizioni e circostanze. Mentre la mente può non essere vista dai sensi fisici, essa può essere percepita dagli altri attraverso i sensi; cioè, gli altri possono percepire con i sensi le conclusioni che sono state tratte dalla corpo-mente di un individuo, per mezzo della maniera in cui un tale individuo si comporta in relazione alle cose, le condizioni o le persone. Poi c’è il corpo-spirituale, o corpo-anima - quel qualcosa di eterno che è invisibile. E’ visibile soltanto per quella coscienza nella quale l’entità individuale, con pazienza, diventa consapevole del suo rapporto con l’essere mentale e fisico. Tutti questi sono quindi un tutt’uno - in un’entità; proprio come si considera, realizza o conviene che

il corpo, la mente e l’anima sono uno - che Dio, il Figlio e lo Spirito Santo sono uno. Quindi nel corpo fisico ci sono allora quelle influenze attraverso le quali ognuna di queste fasi di un’entità può diventare, o diventa, un’influenza attiva. Si può produrre una consapevolezza di questo esercitando la mente, attraverso il modo in cui si dirige la respirazione. Poiché nel corpo c’è quel centro dove l’anima si esprime ed è creativa per sua natura—il centro di Leydig. Per mezzo di questa respirazione questo (centro) può essere fatto espandere - quando si muove lungo il sentiero preso al suo primo inizio, al momento del concepimento, ed apre i sette centri del corpo che irradiano o sono attivi sugli organismi del corpo. Questo nella sua direzione può essere conservato o reso un’influenza utile per condizioni specifiche, a volte - da coloro che hanno insegnato o che, con l’esperienza, hanno trovato, per così dire, la chiave, oppure ciò che si può fare, ma non si deve fare; a causa di qualsiasi preparazione è stata fatta o può essere fatta dal corpo per l’uso di questa capacità, questa espressione attraverso le forze del corpo. Quando questa forza vitale viene espansa essa si muove dapprima dal centro di Leydig attraverso le ghiandole surrenali, in quello che può essere definito una tendenza ascendentale, verso la pineale e i centri del controllo delle emozioni – o riflessi attraverso le forze nervose del corpo. Così un’entità, attraverso tale attività, si mette in collegamento o in congiunzione con tutto ciò che essa sia mai stata o potrà essere. Poiché essa allenta la coscienza fisica [aprendosi] alla coscienza universale. Permettere al sé in uno stato universale di essere controllato o di essere dominato può essere dannoso. Ma sapere, sentire, comprendere chi o che cosa sia l’influenza di guida quando la coscienza del sé è stata liberata e al vero ego è stato permesso di arrivare all’espressione, vuol dire essere in quello stato della coscienza universale—che è indicato in questo corpo qui, Edgar Cayce attraverso il quale viene data questa interpretazione per [2475]. Quindi, nell’analizzare tutto questo - dapprima studia le variazioni di ciò che è stato il temperamento del corpo, nel pensiero, nel cibo. Poiché il corpo-fisico diventa ciò che assimila dalla natura materiale. Il corpo-mentale diventa ciò che assimila sia dal fisico-mentale sia dallo spirituale-

mentale. L’anima è tutto quello che l’entità è, è stata o può essere. Quindi, chi e che cosa vorrebbe l’entità che desse le indicazioni al sé in tali esperienze ? Essere liberati senza un governatore o direttore può facilmente diventare nocivo. Ma come daremmo da qui, non permettere che un tale direttore sia quello di un’entità. Piuttosto circonda il sé in tale modo della coscienza universale del Cristo da essere guidato da quell’influenza che può essere affidata a te. Perciò l’entità può usare in modo costruttivo ciò che è stato raggiunto. Ma per prevenire il danno fisico, il danno mentale metti il sé nel corpo, nella mente, in armonia con quell’influenza per mezzo della quale l’entità cerca di essere diretta; non a casaccio, non per caso - ma, come nei tempi antichi - scegli quest’oggi chi vuoi servire; il Dio vivente dentro di te, per mezzo di te, attraverso te ? o quelle influenze di conoscenza senza saggezza che ti renderebbero schiavo o ti provvederebbero delle cose materiali che gratificano soltanto sul momento? Piuttosto scegli come egli ha fatto allora - lascia fare agli altri come vogliono, ma per quanto ti riguarda, servi il Dio vivente. Così puoi usare in modo costruttivo quella capacità della sintonizzazione spirituale che è il diritto di nascita di ogni anima; puoi usarla come influenza utile nelle tue esperienze sulla terra. Ma fa’ presto lentamente ! Prepara la mente, prima di tentare di liberarla in tali modi che ci si possano impadronire quelle influenze che cercano costantemente l’espressione del sé piuttosto che di un’influenza viva, costruttiva di un Salvatore crocifisso. Quindi crocifiggi il desiderio nel sé, affinché tu possa essere risvegliato alle vere capacità di disponibilità all’aiuto che sono alla tua portata... Questa apertura dei centri o l’alzare della forza vitale può essere causata per mezzo di certi modi di respirazione—poiché, come indicato, il respiro è forza in se stesso; e questa forza può essere indirizzata in certe parti del corpo. Ma per quale scopo ? Per ora è soltanto da vedere cosa succederà! Ricorda che cosa la curiosità ha fatto al gatto ! Ricorda che cosa la curiosità ha fatto a Galileo, e che cosa ha fatto a Watt—ma loro la usarono in direzioni del tutto diverse in ogni caso ! 2475-1 IL CONCEPIMENTO MENTALE E FISICO D- Il concepimento è l’attività fisica ? R- Non necessariamente. Poiché l’attività eterea produce il concepimento. E’ quel movimento per

mezzo di cui le parti dell’attività diventano uno. Quello è il concepimento...Il sesso non viene stabilito al momento del concepimento, ma è uno sviluppo... Nel nucleo, al momento del concepimento, c’è lo schema di tutto ciò che è possibile. E ricordate, l’uomo - - l’anima dell’uomo, il corpo dell’uomo, la mente dell’uomo – è più vicino all’illimitato di qualsiasi cosa nella creazione ...e non è lo stesso come un animale, un insetto o qualsiasi cosa del resto della creazione – la quale è limitata. D- Il concepimento può aver luogo soltanto quando l’ideale spirituale stabilito da entrambi (i genitori) viene soddisfatto ? R- Il vero concepimento, il concepimento spirituale, il concepimento mentale ha luogo soltanto sotto tale (ideale); ma, come abbiamo appena constatato prima, il concepimento fisico può aver luogo dalle influenze puramente carnali ! 281-55 Il concepimento può essere totalmente di natura carnale o animale da parte di anche un (genitore), eppure il concepimento può aver luogo; e il fine di quell’attività fisica è scritto in quello scopo e desiderio... Così la maggiore armonia di scopo, di desiderio in un periodo di concepimento dà una coscienza più universale - - per una vibrazione perfetta o uniforme per quel concepimento... La corda che è infine nota o classificata come (ghiandola) pineale è il primo movimento di natura fisica che ha luogo, attraverso l’atto del concepimento; stabilendo alla fine -- come vedremo – non solo la statura fisica dell’entità individuale, ma anche la capacità mentale e gli attributi spirituali. 281-46 Poi abbiamo quell’illustrazione nei figli di Isacco, quando ci furono quei periodi in cui ci doveva essere l’adempimento della promessa ad Isacco e Rebecca. Troviamo che le loro menti erano diverse per quanto riguarda la natura o il tipo di canale attraverso il quale sarebbe venuta questa promessa; quando, come dobbiamo comprendere, ci deve essere la cooperazione spiritualmente, mentalmente, affinché il risultato fisico sia lo stesso. Qui troviamo che ha luogo una situazione diversa al momento del concepimento, poiché entrambi gli atteggiamenti hanno trovato espressione. Perciò si è trovato che il risultato di questa lunga preparazione sono stati dei gemelli,

eppure due menti, due opinioni, due idee, due ideali... Per cui troviamo, come indicato, che non c’è stato unione di intenti in quei periodi di concepimento. Perciò troviamo che entrambe le caratteristiche o entrambi gli intenti degli individui sono stati resi manifesti materialmente... La prima causa – quello scopo con cui gli individui hanno eseguito l’atto perché il concepimento avesse luogo, o sotto il quale esso ha avuto luogo. Quella è la Prima Causa ! E la crescita di ciò che fu concepito nello stesso ambiente, attraverso la stessa circolazione, attraverso lo stesso impulso, fu tale che – quando la gestazione era terminata – uno era del tipo di caratteristica della madre, l’altro era del tipo di indifferenza con la determinazione del padre; uno liscio come la madre, l’altro peloso, rosso, come il padre nella maturità; e le loro caratteristiche rese manifeste erano proprio quegli esempi delle variazioni. Sebbene concepiti nello stesso istante, nati insieme, essi erano estremamente diversi nei loro scopo, nelle loro mete, nelle loro speranze... Non pensate che l’uno ricevesse un’educazione diversa rispetto all’altro ? L’uno desiderava la caccia, l’inseguimento o cose simili, mentre l’altro scelse piuttosto la casa, la madre, l’ambiente intorno alla stessa... Quale ghiandola sviluppò questa caratteristica nell’uno e non nell’altro ? Dato che erano quella cranica e il timo che ricevettero le vibrazioni differenti, l’una conferì armonia –non paura, ma armonia – con prudenza; l’altra conferì giusto il contrario, per mezzo di questo ‘aumento’ nella frequenza di vibrazione. O, se dovessimo studiare questo per mezzo di numeri, troveremmo l’uno un tre, l’altro un cinque; eppure concepiti insieme. Che cosa intendiamo qui con la vibrazione del numero ? L’uno aveva il nucleo, la struttura intorno allo stesso, tre a uno del suo valore spirituale; l’altro cinque a uno del valore materiale, chiaro ? 281-48 D- E’ l’attività spirituale nel corpo dei genitori o la sua mancanza a determinare l’influenza predominante nel loro bambino. R- Questo è corretto. 281-54 D- Quale atteggiamento mentale dovrei mantenere sempre durante i prossimi mesi (di gravidanza) ? R- Dipende da quale tipo di entità individuale si desidera. Più bellezza, musica—se si desidera che questo faccia parte dell’entità; arte e cose simili. O

deve essere una puramente meccanica ? Se puramente meccanica, allora pensa alla tecnica – lavora con quelle cose. E non pensare che non avranno il loro effetto, dato che le impressioni danno quella opportunità. Ecco qualcosa che ogni singola madre dovrebbe sapere. Il modo con cui si tiene l’atteggiamento ha molto a che fare con il tipo di anima che sceglierebbe di entrare. 2803-6 D- C’è un periodo di tempo medio necessario fra nascita dell’uno e il concepimento di un altro ? R- Per lo meno due anni. 475-14 D- Una maggiore positività della donna attrarrebbe un figlio maschio ? R- Senza dubbio. Questi variano a seconda del numero di elettroni intorno a qualsiasi centro. D- Un rapporto (sessuale) durante la gravidanza interferisce con lo sviluppo fisico o spirituale del bambino ? R- Dopo tre mesi, sì. 457-14 L’ovulazione è una legge di natura. Il concepimento è la legge di Dio... Il sesso del bambino dipende dagli atteggiamenti degli individui, e particolarmente quelli della madre. Se è maschio o femmina dipende spesso dallo scarico del sesso opposto. Quello della madre porta il figlio; quello del padre porta la figlia. Essi sono opposti. D- Il sesso di un bambino viene stabilito al concepimento o sviluppato più tardi ? R- Può essere stabilito almeno da sei a dieci anni dopo la nascita. 457-11 D- Perché i cromosomi Y si trovano in alcuni degli spermatozoi e mancano in tutti gli ovuli e nei loro corpi polari ? R- Questa è la variazione nella natura o nel carattere stesso degli spermatozoi e dell’attività ovulare stessa. E’ nella loro natura. Poiché l’uno fu creato per primo e l’altro venne fuori dallo stesso. 281-63 IL SISTEMA SENSORIO E NERVOSO Le forze dell’anima...(sono) contenute nel cervello, nel nervo nei centri dell’intero sistema. Quanto ai centri specifici, più vicini quei centri del sistema sensorio, parlando fisicamente. 900-17 Il senso del linguaggio è la vibrazione più altamente sviluppata...poiché ha qualcosa della visione,

dell’udito, del sentimento, e tutti questi lo mettono insieme. 146-1 E’ nei centri ottici che tutti quei centri nascono dal sistema sensorio stesso. 1861-17 La connessione fra spirito, mente e corpo avviene attraverso il flusso emuntorio e linfatico nella forza stessa del corpo. 2946-4 L’attività della forza mentale o psichica del corpo può controllare interamente tutto il fisico attraverso l’azione dell’equilibrio nel sistema simpatico, poiché il sistema nervoso simpatico sta alle forze dell’anima e dello spirito come il sistema cerebrospinale sta alle forze fisiche. 4566-1 Il sistema nervoso è quel canale attraverso il quale le energie atomiche – o le energie atomiche elettroniche – passano per la loro attività. 907-1 Nel sistema nervoso il cervello è la testa e la forza attiva attraverso la quale tutta la coscienza sensoria cosciente viene ricevuta. Vedere qualcuno mangiare produce quella vibrazione – nella ghiandola salivare che fa circolare i succhi gastrici dello stomaco –che si diventa affamati, chiaro ? Nel cervello centrale (plesso solare) è collocata la conoscenza dell’attività subconscia nel corpo. 180015 LA RIGENERAZIONE E LA LONGEVITA’ Rimani fedele a quella conoscenza – e non pensarci come pura teoria –che il corpo può (rinnovarsi), il corpo effettivamente si rinnova ! 1548-3 Poiché ogni ciclo, ogni elemento, ogni condizione deve rinnovarsi; altrimenti risulta o si produce più deterioramento che creazione. E ogni elemento, ogni organo, ogni funzione del corpo in ogni sua parte è capace di riprodurre se stesso. Come ? Non semplicemente per la capacità delle ghiandole di prendere da ciò che è stato assimilato quegli elementi necessari, ma in ogni atomo, in ogni corpuscolo c’è la Vita. La Vita è quello che veneri come Dio. Se Dio è con te, e tu scegli di usare quegli elementi nella Sua creazione che fanno sì che ogni atomo, ogni corpuscolo diventi sempre più consapevole di quell’influenza creativa, allora si può arrivare alla resurrezione. Non può quindi essere creato la salute piuttosto che la malattia, il disordine, la confusione ? 2968-1 Il corpo si rinnova secondo l’atteggiamento mentale che tiene nei confronti degli ideali, e alla

luce dell’applicazione dei rapporti verso gli altri. E questo si applica altresì nei rapporti del sé. 2081-2 Il corpo umano è costituito da vibrazione elettronica, e ogni atomo e elemento del corpo, ogni suo organo e organismo ha la sua vibrazione elettronica o unità elettronica necessaria al mantenimento di quel particolare organismo e all’equilibrio in esso. Ogni unità quindi, essendo una cellula o un’unità di vita di per sé, con la sua capacità di riprodursi per mezzo della prima forma o legge nota della riproduzione, per mezzo della divisione della stessa. Quando qualsiasi forza in un organo, qualsiasi elemento del corpo diventa inadeguata nella sua capacità di riprodurre quell’equilibrio necessario per il mantenimento dell’esistenza e della riproduzione fisica dello stesso, quella parte diventa inadeguata, inadeguata attraverso l’energia elettronica che è necessaria. Questo può accadere per ferite, malattie, ricevute da forze esterne; o ricevute da forze interne per mancanza di eliminazione prodotta nel sistema, per la mancanza di altri agenti. 1800-4 Il corpo ha, in un ciclo di sette anni, riprodotto se stesso completamente. 257-249 Egli ha mostrato la via; non per mezzo di qualche fluido misterioso, non per mezzo di qualche vibrazione insolita, ma per mezzo del semplice metodo di vivere ciò che è la Vita stessa. Non pensare nulla di male; non dire nulla di male; non udire nulla di male. E come la Verità scorre come una corrente di vita attraverso la Mente in tutte le sue fasi o aspetti, e la purifica, così purificherà, rianimerà e ringiovanirà il corpo. 294-249 Come è la via mostrata dal Maestro ? Qual è la promessa in Lui ? L’ultima cosa che deve essere superata è la morte. La morte di che cosa ? L’anima non può morire; poiché è di Dio. Il corpo può essere rianimato, ringiovanito. Ed è a questo fine che il corpo può trascendere la terra e la sua influenza. 262-85 Ogni cosa costruttiva e ogni rifornimento per un corpo fisico viene dal di dentro e deve essere costruito dalla mente dell’entità; poiché la Mente è il Costruttore; poiché ogni cellula nella forza atomica del corpo è come un mondo a sé, ed ognuna – ogni cellula – quando è in perfetto accordo, può costruire il necessario per ricostruire le forze del corpo in tutto ciò che le serve. 93-1

(Si) può rimanere nel fisico per tutto il tempo che nel sé sta la capacità di applicare le forze dall’esterno e dall’interno in tal modo da costruire o da dare resurrezione a tutte le forze dal di dentro e, come il desiderio è il padre dell’attività, così ciò che viene portato nell’attività è diventato la vita stessa. Nulla cresce, nulla rimane solo, a meno che non sia morto. Una mente, un corpo che siede solo e considera l’esterno e non gira mai quello che ha dentro all’esterno, né l’esterno dall’interno, trova presto delle scorie che si creano nel sistema; poiché sviluppo è cambiamento. Cambiamento è l’attività della conoscenza dal di dentro. Impara a vivere ! Allora non c’è morte, tranne la transizione, quando è desiderata. Chiaro ?... Molti vivono che non sono ancora mai morti ! D- Quindi è anche vero che si può conservare la giovinezza ? R- Si può conservare la giovinezza, come si desidera, se si vuole pagare il prezzo necessario. 900-456 (In Atlantide) l’entità spesso mise da parte il corpo fisico per rigenerarsi nelle sue attività...Da quel soggiorno (in Atlantide) provengono le capacità innate di creare le energie superiori nel sé, per così dire, che vengono accumulate dalle forze emotive del corpo, quelle per trovare rigenerazione nella forma inferiore delle vibrazioni elettriche. E se il corpo dovesse usare per il suo stesso corpo fisico l’apparecchio radioattivo regolato sulla forza più bassa sulle estremità può mantenere il suo corpo in accordo quasi perfetto per molti – molti—molti— molti –molti giorni. 823-1 Il Padre ha detto : “Il giorno in cui mangerete o userete la conoscenza per esaltare voi stessi morirete”. Ma colui che aveva persuaso lo spirito, le anime a cui Dio aveva dato l’esistenza, a spingersi nella materia per gratificare il desiderio dell’espressione di sé, l’indulgere nei piaceri, la soddisfazione del sé, disse: “voi sicuramente non morirete,” o quali sono quindi le attività dell’uomo—poiché, come era stato detto, “Un giorno è mille anni, mille anni come un giorno”. Quale era allora la durata della vita ? Pressappoco mille anni. Qual è la tua vita oggi ? Possa non essere proprio come Lui aveva dato, proprio come Lui indicò a quei popoli, proprio come Lui fece al legislatore, proprio come Lui fece a Davide— dapprima mille anni a centoventi, poi a ottanta ?

Perché ? Perché ? Il peccato dell’uomo è il suo desiderio per la gratificazione del sé. Quali nazioni della terra oggi hanno vibrato in sintonia con quelle cose che hanno e che stanno creando nel loro stesso paese del loro stesso ambiente ? Guarda le nazioni in cui la durata della vita è stata estesa da sessanta a ottantaquattro anni. Giudicherai chi sta servendo Dio...Questi sono i segni per coloro che cercano di sapere, che studieranno i cieli, che analizzeranno gli elementi, che conosceranno il cuore dell’uomo. 3976-29 D- Come si può fare per rinnovare il corpo ? R- Questo dipende dalla maniera in cui c’è stata la cura del corpo durante quei periodi dello sviluppo. Poiché vi deve essere tenuto un equilibrio nell’attività delle ghiandole in tutto il corpo; non soltanto nel periodo dello sviluppo, ma nel periodo della gestazione—o dell’attività normale, chiaro ? Questo può essere fatto meglio, troviamo, per mezzo di cibi, e l’attività nell’esercizio corporeo all’aperto. Non vi è nulla più adatto per il rinnovamento delle attività delle ghiandole del corpo, troviamo, dell’uso nel modo corretto dello iodio atomico— Atomidine, specialmente se viene mantenuto un equilibrio corretto nella dieta in rapporto a queste (ghiandole). 920-2 Se le assimilazioni e le eliminazioni fossero tenute più vicine al normale nella famiglia umana i giorni potrebbero essere estesi a qualsiasi periodo desiderato; poiché il sistema viene costruito dalle assimilazioni di quello che assorbe, ed è in grado di dare resurrezione purché le eliminazioni non sono un ostacolo. 311-4 Dare argento e oro in modo corretto può quasi prolungare la vita al suo doppio della sua durata attuale. 120-5 Si possono ottenere dalle uova di tartaruga quelle influenze per la longevità che possono essere create in certe forze cellulari nel corpo. 659-1 Allora (prima della prima distruzione di Atlantide) i giorni sulla terra venivano contati a gruppi di dieci, di cinquanta e di cento, oltre ai giorni o settimane o anni nel presente. Oppure, l’esistenza di vita dell’entità, paragonata al presente, sarebbe anni invece che settimane; o, in quell’esperienza, vivere da cinque a sei a settecento anni non era di più che vivere fino all’età di cinquanta, sessanta o settant’anni nel presente. 1968-2

L’attesa di vita in quei periodi (l’Egitto nei tempi di Ra Ta) si estese su un centinaio e centinaia di anni; e ... ci furono quei gruppi che scelsero di mettere da parte il guscio esteriore quando l’attesa di vita – come si direbbe nel presente—era completata, come era stato disposto da quelli che facevano l’assegnazione, o l’attività che fu scelta dall’individuo. Oppure fu scelto dall’individuo quel periodo o parte particolare dell’esperienza che era il suo contributo alla vita del periodo—e questo veniva spiegato o dato. 2533-4 Si è sempre esattamente tanto giovani quanto il cuore e lo scopo. Rimani dolce. Rimani gentile. Rimani affettuosa se vuoi rimanere giovane. 3420-1 QUANTO TEMPO VIVRO’ ? D- Quale sarà la durata della mia vita qui, così che io possa organizzarmi di conseguenza ? R- Quello lo si può fare quasi come si desidera! E’ vero che con ogni atomo che viene separato nel concepimento vi è data una forza vibratoria che ha la sua attenuazione nelle attività generali attraverso un sistema, o l’arco di tempo stabilito. Alcuni individui sostengono che il giorno del decesso sia fissato con il giorno della nascita, eppure, se così fosse, l’uomo diventerebbe solo un automa. Ma la volontà e lo scopo o desiderio, con le attività nei suoi rapporti con ciò che è stata la promessa “Onora - affinché i tuoi giorni possano essere lunghi nel paese che il Signore, tuo Dio, ti dà”, determinano la durata del tempo. Quindi, man mano che gli individui stabiliscono il loro scopo e fanno le attività della vita e l’esperienza diventare sempre più utili, sempre più benefiche per gli altri, quella promessa diventa effettiva nell’esperienza. Come è stato indicato, l’arco di tempo naturale nelle indicazioni presenti è sessanta e dieci, ma a questa entità individuale può essere aggiunto qualche altra ventina e dieci, attraverso l’attività efficace da parte degli scopi individuali nei suoi rapporti con le Forze Creatrici. 338-5 D- Vorrei tanto sapere quanto tempo vivrò su questo piano terreno. R- Piuttosto scegli tu, “Quanto tempo posso servire il mio Dio, il mio prossimo, attraverso il mio servizio a Lui ?” E stai sempre in quella posizione: “Sono pronto, Signore, a servire ovunque, in qualsiasi regno, Tu scelga che io possa essere di maggiore utilità !” Molti giorni, molti anni ti attendono. Non conosci, “Onora tuo padre, tua

madre, affinché i tuoi giorni possano essere lunghi nel paese che il Signore tuo Dio ti dà” ? Fai la tua scelta ? E’ davanti a te; scegli tu ! 694-2 D- Quale consiglio dovrebbe ricevere il corpo dalle sue forze che la aiuteranno a vivere a lungo e felice ? R- Come è stato dato, ciò dipende di più da coloro che circondano il corpo che non dal corpo stesso. Quando un corpo ha speso tutta la sua forza e energia per gli altri, e non viene dimostrato il giusto apprezzamento per il servizio reso - nel suo insieme o in parte - vi è quindi la disintegrazione graduale delle forze e delle energie che costruiscono o producono la resurrezione di un corpo. Quando viene dimostrato la giusta reazione, allora queste possono essere costruite bene. 325-21 D- Quanto tempo dovrei vivere in questa incarnazione ? R- Fino a centocinquanta ! se c’è la svolta - Qui troviamo che molto si potrebbe dire oltre a questo: C’è l’errore nella carne di non offrire un rifugio all’anima, per l’abuso del corpo. Se vi è l’alimentazione del corpo affinché l’anima possa trovare l’espressione maggiore per mezzo delle attività della mente mentale, l’anima e la mente spirituale possono avere le opportunità maggiori per esprimersi. Poiché, come è stato dato in quel comandamento con la promessa, “Onora tuo padre, tua madre, affinché i tuoi giorni possano essere lunghi nel paese che il Signore, tuo Dio, ti dà”. Chi è tuo padre ? Chi è tua madre ? Coloro che fanno la volontà di tuo Padre in cielo; coloro che fanno quello che produce la glorificazione, la purificazione delle vite, le associazioni dell’uno con l’altro. Come onori queste (cose) nella tua attività con il tuo prossimo non porti solo ciò che rinnova la tua forza nei tuoi giorni sulla terra, ma porti o dai al tuo prossimo quell’opportunità per il risveglio di quelle influenze dal di dentro che possono rendere consapevoli anche loro del loro rapporto con il loro Dio. 866-1 D- Come posso giungere alla certezza emotiva e mentale della continuità della vita e dell’unità di tutto ? R- Proprio come è stato indicato. “Dimora in me e io in te, perché possa portarti alla memoria tutte le cose dalle fondamenta del mondo”. Non solo della terra. Poiché Egli è la vita, e quando meditiamo, quando apriamo il nostro cuore, la nostra mente a quelle verità che fanno tanto parte di quella consapevolezza, come Egli ha dato: “Non ti lascerò

sconsolato, bensì verrò e dimorerò con te”, se tu vuoi soltanto cercare e chiedere. Non c’è certezza più grande, ed essa - quella certezza - ha tenuto, tiene tuttora la terra, i mondi, in movimento oggi. 1404-1 D- Una linea breve della vita può essere corretta e come ? R- Questo ha più a che fare con l’attività dei sistemi sensori del corpo con quello simpatico che non con quello cerebrospinale; l’atteggiamento, gli scopi e gli ideali, a seconda di come questi sono fissati e come si lavora per essi possiamo aumentare l’esistenza della vita, l’esperienza della vita nel presente. (1179-11) D- Posso aspettarmi di avere una vita lunga in questa esperienza ? R- E’ un bene aspettarselo, anche se può essere accorciata ! Ma questo dipende di nuovo dalle attività dell’entità. Se c’è la messa in opera degli scopi nell’esperienza di un’entità che la vita deve essere, la vita è un’espressione delle Forze Creatrici, i risultati sono una lunga vita. Poiché ricorda le promesse: “Onora tuo padre, tua madre, affinché i tuoi giorni possano essere lunghi nel paese che il Signore tuo Dio ti dà.” Questo è (detto) a te, figlio mio, nonché ad ogni anima che cerca di conoscere la Sua via. 1233-1 D- La mia vita su questo piano sarà molto lunga ? R- Fintanto che verrà usata nelle forze costruttive potrà essere tanto lunga quanto lo si desidera. (2326-1) D- Che cosa posso fare per mio marito – per rendere i suoi ultimi anni più felici ? R- Proprio come l’ultima ingiunzione, rimani dolce - e quello è un mondo - nel sé, nonché per gli altri. Fa’ di ogni giorno della sua vita un incoraggiamento. Non criticare. Trova il buono. Da’ enfasi a quello e minimizza i difetti. Perdona come tu vorresti essere perdonata. Sappi che come tratti lui stai trattando il tuo Dio. (3412-2) D- Come mi posso preparare al meglio per la vecchiaia ? R- Preparandoti per il presente. Lascia che l’età ti maturi soltanto. Poiché si è sempre tanto giovani quanto il cuore e lo scopo. Rimani dolce. Rimani gentile. Rimani affettuosa se vuoi rimanere giovane. (3420-1) PERCHE’ LA MALATTIA ?

D- La cattiva salute che ho avuto negli ultimi anni è il risultato di errori di una vita passata o è dovuta a qualcosa di sbagliato in questa attuale vita ? R- Entrambi. Poiché c’è la legge del materiale, c’è la legge del mentale, c’è la legge dello spirituale. Ciò che viene portato nella materialità è dapprima concepito nello spirito. Perciò, come abbiamo indicato, ogni malattia è peccato; non necessariamente del momento, come l’uomo conta il tempo, ma come parte di tutta l’esperienza. 33952 Ricorda, le cause [della condizione di questo corpo], come abbiamo indicato, sono il confronto con il proprio sé; perciò sono karmiche. Queste possono essere affrontate per lo più in Lui che, eliminando la legge di causa e effetto con l’adempimento della legge, istituisce la legge della grazia. Così la necessità per l’entità di appoggiarsi sul braccio di Lui che è la legge e la verità e la luce. Poiché, mentre si può cercare di spiegare queste [condizioni nel corpo] con i difetti nel corpo, leggi attentamente - chi guarisce tutte le tue malattie, chi fa accadere questa o quella [malattia o salute] nella tua esperienza ? affinché tu attraverso la tua esperienza possa imparare di più della legge del Signore che è perfetta... Come è stato indicato per l’entità, [usa] le luci [ultraviolette] che contribuirebbero a controllare anche a aiutare la zona disturbata nella spina dorsale per mezzo dell’uso di questa alta vibrazione. Elettricità o vibrazione è quella stessa energia, la stessa forza che chiami Dio. Non che Dio sia una luce elettrica o una macchina elettrica, ma quella vibrazione che è creativa è di quella stessa energia come la vita stessa. 2828-4 ...è stato dato: “Chiunque versi il sangue dell’uomo, il suo sangue verrà versato dall’uomo.” E’, in questo caso, il sangue della volontà [dell’individuo], del suo scopo, del suo desiderio fisico di continuare nei suoi modi di attività, e con quelle condizioni nel corpo stesso che vengono ostacolate. L’entità ha ostacolato gli altri [in una vita precedente] e lo sta [ora] affrontando nel sé. Quello è il karma. 2828-5 Poiché qui abbiamo un’entità individuale che affronta il suo stesso sé - le condizioni riguardo ai movimenti del corpo, il sistema locomotorio, le estremità dei nervi, le forze muscolari. Quello che hai chiesto agli altri [in un’altra esperienza] lo devi pagare tu stesso ! Ogni anima dovrebbe ricordarsi di non pretendere dagli altri più di quanto si è

intenzionati di dare, poiché pagherai - e, come la maggior parte, con l’aspetto ! 3485-1 D- Tutte le debolezze fisiche e i malanni fisici sono causati in primo luogo dall’infrazione delle leggi spirituali, invece delle sole leggi fisiche o naturali come le conosciamo ? R- Piuttosto la combinazione di tutte. . . Queste [debolezze] provengono da niente meno che dal primo impulso - che è l’incontro dell’unione di forze che creano, come l’inizio del principio, e quegli elementi quindi che entrano con l’alimentazione - quando comincia [ad entrare nell’esperienza del bambino] con i cambiamenti dello stesso - determinano certe indicazioni; e [vi è] il funzionamento delle ghiandole, come [le loro attività] vengono indicate, che determinano l’altezza [di un corpo] o che determinano il colore o [agiscono in modo ] da determinare il funzionamento di varie condizioni [organiche]. E’ quindi una combinazione di [tutti] questi. Ma, come è stato indicato, si troverà [inoltre] sempre che l’atteggiamento delle forze mentali di un corpo trova il suo inizio [o riflesso] in quelle cose che cominciano a crescere; poiché ciò che pensiamo e ciò che mangiamo - combinato insieme - fanno ciò che siamo, fisicamente e mentalmente. D- Per esempio, le mie debolezze nel corpo fisico hanno qualcosa a che fare con il modo in cui dapprima ho spagliato nello spirito, rendendolo perciò necessario per me correggere la disarmonia dentro di me prima di ottenere un corpo perfetto ? R- Esse ne sono il risultato, naturalmente, di tutte le attività nelle varie epoche e [in particolare il risultato di] ciò che facciamo con esse in ogni singola esperienza o combinazione di tutte le esperienze. 288-38 D- Dato che ogni malattia è causata dal peccato, esattamente quale peccato causa la condizione del colon e dell’eliminazione ? R- Il peccato della negligenza. La negligenza è esattamente tanto peccato quanto lo è il rancore, o gelosia - negligenza. 3051-7 Poiché Dio non ha avuto intenzione o voluto che un’anima perisse, bensì Egli purifica ognuno per mezzo di malattia, di prosperità, di avversità, di quelle cose necessarie perché [l’individuo] affronti se stesso - ma in Lui, con la fede e le opere, diventi completamente integra. 3395-2 Ma questo [trattamento] dovrebbe essere fatto sistematicamente, con l’atteggiamento di attesa;

non di dubbio. Poiché ciò che chiedi nel Suo nome, credendo, e mentre tu sei viva, lo hai già. 3049-1 Rimani dolce. Mantieni quell’atteggiamento di attesa. Mantieni l’atteggiamento di speranza. E sappi che vi è la guarigione nel potere e nella forza dell’amore di Dio. 2948-1 L’ESSENZA DELLA GUARIGIONE E, soprattutto, prega ! Coloro che sono intorno al corpo usano, fanno assegnamento alle forze spirituali. Poiché la preghiera dei giusti salverà chi sta male. Sappi che ogni forza, ogni guarigione di qualsiasi natura è il cambiamento delle vibrazioni dal di dentro, la messa in sintonia del divino dentro il tessuto vivente di un corpo con le Energie Creatrici. Questo solo è guarigione. Sia che venga compiuto per mezzo dell’uso di droghe, del coltello o altro, è il sintonizzarsi della struttura atomica della forza vivente alla sua eredità spirituale. Quindi nella preghiera di quelli - vivi giorno per giorno allo stesso modo con cui preghi - se vuoi dare assistenza e aiuto a questo corpo. 1967-1 In ogni essere fisico il corpo intero è costituito delle forze atomiche del sistema, con la mente di ogni atomo, quando viene costruito, sorvegliata da tutta la mente mentale del corpo, modificato dalle sue diverse fasi e attributi, poiché, come è visto nelle sue analisi, un atomo del corpo è un intero universo in sé, nello stato più minuto. Quindi l’atteggiamento di tutti gli attributi della mente nei confronti del sé e le forze che si manifestano attraverso lo stesso diventano allora di primaria importanza. Per quanto riguarda la guarigione in un corpo o qualsiasi applicazione di qualsiasi fonte, natura, carattere, tipo o condizione, è solo per creare quell’incentivo in quella stessa forza atomica per creare una condizione migliore in un corpo. 137-81 La guarigione per il corpo fisico deve quindi essere dapprima la scelta corretta del significato spirituale ritenuto come ideale dell’individuo. Poiché ritorna, naturalmente, alla Prima Causa, ai Primi Principi... Ricorda, la guarigione – ogni guarigione – viene dal di dentro. Ma c’è la guarigione del fisico, c’è la guarigione del mentale, c’è l’indicazione corretta dallo spirito. Coordina queste e sarai intero! Ma tentare di fare una guarigione fisica attraverso le condizioni mentali è l’indicazione sbagliata dello spirito che lo consiglia –lo stesso che causa

incidenti, lo stesso che causa la separazione finale. Poiché è la legge. Ma quando la legge è coordinata, nello spirito, nella mente, nel corpo, l’entità è capace di adempiere allo scopo per cui entra in un’esperienza materiale o fisica. 2528-2 Tutte le fasi del corpo-fisico devono coordinarsi l’una con l’altra come un’unità se deve essere sano, forte e stare bene. 2205-2 Ricorda lo schema sul monte, nel sé, nel corpo fisico, nel corpo mentale, nel corpo spirituale. Quello è il monte ! Fintanto che c’è la coordinazione perfetta sul monte, tutte le cose cooperano per il bene del monte. Quando c’è la ribellione sul monte, allora c’è sconnessione, distruzione, sforzo sconcertato e la coordinazione – la cooperazione dell’attività—diventa bieca. Per cui segue la morte nel fisico. 262-36 Nel corpo fisico, come abbiamo dato, ogni atomo è un universo intero in se stesso, ed è una parte del tutto. Quando c’è la coordinazione nel sé, nel sé interiore –quando il santuario interiore riceve l’impulso, allora la guarigione è completa. 275-32 La malattia (in inglese: disease) nasce dapprima dal dis-agio –come una normalità che è esistente eppure diventa squilibrata. La malattia è, o il disagio è, uno stato di disaccordo con l’Ideale o la Prima Causa o il Primo Principio. Quindi, in ultima analisi, la malattia potrebbe essere chiamata peccato. E’ necessario mantenere un equilibrio. 2533-3 La Coscienza Cristica...è l’unica fonte di guarigione per un corpo fisico o mentale. 69-4 D- Per favore date una definizione di vibrazione in relazione con la guarigione. R- Questo richiederebbe forse parecchi volumi per dare una definizione completa. La vibrazione è, nella sua essenza o parola semplice, alzare la Coscienza Cristica nel sé fino al punto che possa uscire fuori dal sé verso colui a chi lo vorresti indirizzare... 281-7 In verità non vi sono condizioni incurabili...ciò che esiste è ed è stato prodotto da una prima causa, e può essere affrontato o contrastato o cambiato, poiché la condizione è l’infrazione di una legge. 3744-1

Vi è...in natura ciò che è la controparte di quello che c’è nel regno mentale e spirituale, ed un antidoto per ogni veleno, per ogni male. 2396-2 D- Qual è il metodo giusto o le medicine da applicare per correggere o eliminare tutte queste condizioni ? (Artrite e eliminazioni scarse) R- ...Dapprima ci deve essere un cambiamento nell’atteggiamento mentale del corpo. Deve essere sradicato quello di ogni giudizio o di condanna da parte del sé riguardo al sé o chiunque frequenti il corpo. 631-6 Se nelle forze atomiche sopravviene uno sbilanciamento, un danno, un avvenimento, un incidente, vengono distrutte certe forze atomiche o altre vengono incrementate; che per il corpo fisico diventano tali da aggiungere o da sottrarre allo slancio vitale... Quindi, per affrontare queste cose diventa necessario, al fine di creare quell’influenza in ogni corpo individuale, apportare un equilibrio necessario per la sua attività continuativa intorno ad ognuno dei centri atomici, per la sua propria forza rotatoria o creativa, i suoi propri elementi per la capacità di risuscitare, rianimare tale influenza o forza nel corpo... Quando un corpo, separato da quello malato, ha quindi sintonizzato o alzato sufficientemente le sue stesse vibrazioni esso può – per mezzo del movimento della parola parlata – svegliare l’attività delle emozioni fino al punto da rianimare, risuscitare o cambiare la forza o l’influenza rotatoria o le forze atomiche nell’attività della parte strutturale o le forze vitali di un corpo, in tale modo e maniera da metterlo di nuovo in moto. Così l’influenza spirituale o psichica del corpo sul corpo porta la guarigione a qualsiasi individuo; dove un altro corpo può suscitare quell’influenza necessaria nell’ormone delle forze circolatorie tanto da attingere a ciò che è dentro di sé per rianimare o risuscitare le condizioni di malattia, disordine o angoscia in un corpo... Così un individuo può effettuare una guarigione, attraverso la meditazione, attraverso la sintonizzazione non di solo una parte della mente o una parte del corpo, ma del tutto, su quell’unità con le forze spirituali che ha dentro di sé, il dono della forza vitale in ogni corpo. 281-24 Fuori dal sè deve scorrere la Virtù (cioè la comprensione) perché la guarigione venga compiuta in un altro. 281-10

Segui ciò che è noto nel tuo stesso presente come ie-o-u-i-o-om . . .per alzare ciò che è nelle Forze Creatrici, quando nasce lungo ciò che è collocato nell’uomo interiore come quella corda della vita che, una volta tagliata, può separare, separa, quell’equilibrio fra mente, corpo, anima. 275-43 Poiché molti individui che hanno avuto una distruzione del cervello potrebbero essere aiutati dall’elettricità e dalla musica ad una rianimazione di quelle cellule, di quelle forze atomiche che hanno bisogno della loro coercizione e della loro rigenerazione assorbendosi l’una nell’altra piuttosto che essere separate e combattere se stesse, o mancanza di corretta coagulazione delle forze cellulari nel sangue e nelle forze cerebrali; come in alcune forme di dementia, danneggiate da un grande fervore o eccitamento religioso. . . 933-2 GUARIRE ATTRAVERSO L’ATTEGGIAMENTO Più vicino il corpo si terrà a quelle verità e alla dipendenza sulle capacità latenti nel sé attraverso la fiducia nelle cose spirituali, più veloce sarà la risposta nel corpo fisico. Poiché ogni guarigione, mentale o materiale, è il sintonizzare ogni atomo del corpo, ogni riflesso delle forze cerebrali alla consapevolezza del divino che si trova in ogni atomo, in ogni cellula del corpo.3384-2 Non è necessario che ci sia altro che un’infermiera competente e di mentalità spirituale; preferibilmente ella dovrebbe essere propensa alla Christian Science, ma pronta ad usare questi suggerimenti [per il trattamento fatto all’inizio di questo reading]. Poiché le forze interiori devono essere spiritualizzate. Non che il corpo [questo individuo] non sia di mentalità spirituale, ma vi è la necessità di essere di mentalità spirituale e poi [di essere] in grado di ottenere il controllo sufficiente sulla forza della mente nel corpo, tanto da far produrre alle vibrazioni dalle strutture atomiche le forze che danno la salute, piuttosto di ricevere in continuazione il suggerimento “Sto male e continuerò a star male.” Queste reazioni dovrebbero essere prodotte dalla suggestione, nonché dall’applicazione [fisica necessaria]. Poiché sappi, come è stato dato dall’inizio, è necessario soggiogare la terra. L’uomo è fatto, fisicamente, di ogni elemento nella terra.

Così, se non c’è la coordinazione di quegli elementi dell’ambiente in cui l’uomo-animale opera, egli è fuori sintonia - e alcune parti [del suo corpo] soffrono. Egli deve controllare e dominare quegli elementi. Questi [suggerimenti di trattamenti fisici] hanno l’effetto di soggiogare, usare, controllare; non ne vengono controllati, bensì controllano questi ambienti [materiali di questo corpo] e le influenze intorno ad esso. 34551 Mentre vengono date [attraverso questo canale] molte condizioni diverse [o suggerimenti per un trattamento] per quanto riguarda la dieta, sulla purificazione di gola e polmoni, sull’effetto delle proprietà sulla circolazione linfatica della gola e della testa, ricorda che questi hanno una base di potere, o forza. Qual è la fonte di ogni bene ? Chiedi quello al sé. Rispondi a questo - non azzardare solo un’ipotesi. Se non lo sai faresti meglio a scoprirlo - ne avrai bisogno prima che te l’aspetti se non ci fai più attenzione ! Fa’ quelle cose, poiché è di importanza mentale e spirituale. Perché il corpo vorrebbe fare progressi fisicamente se non è per il miglioramento, non semplicemente per l’indulgere ai sensi in una misura più larga ? Perché cerchi di assecondare il corpo e gli appetiti del corpo ? Perché non fornire del bene spirituale e mentale agli altri ? Starai bene molto più velocemente, vivere varrà molto più la pena, e tu sarai migliore per questo. Non chiedere di gratificare gli appetiti ! 3594-2 Fa’ [le cose] che [abbiamo suggerito] , così le condizioni permetteranno al corpo di essere un’infermiera migliore di quella che è. Assistere gli altri è il modo migliore per aiutarsi. Molti individui diventano così ansiosi per i propri problemi, eppure aiutare gli altri è il modo migliore per sbarazzarsi dei propri problemi. Poiché, qual è il modello ? Egli rinunciò al paradiso ed entrò nell’esistenza fisica, perché tu possa avere accesso al Padre. Allora che cosa ti stai lagnando perché non ti piace tua madre ? Nemmeno tu piaci a lei, ma cambia questo in amore. Sii gentile, sii dolce, sii paziente, sopporta, poiché se il tuo Dio non sopportasse te, quale possibilità avresti ? 5081-1 Usa il periodo [di elettroterapia] come periodo per preghiera e meditazione. Mantieni l’atteggiamento nella mente-corpo per le influenze creative migliori. Non sii soltanto buona - sii buona per qualcosa ! Pensa agli altri, non sempre al sé, bensì [studia] sul

come il corpo può contribuire di più a ciò [che] non [è] semplicemente per il piacere, ma anche delle forze e delle influenze creatrici nella vita degli altri ! 1807-6 Poiché in parte l’entità sta affrontando se stessa, da quelle sue esperienze sulla terra. Quindi sappi - nel tuo sé profondo, nel profondo della tua coscienza chi guarisce le tue malattie, chi ti dà le opportunità. E la fiducia e la speranza, la comprensione che può essere ottenuta dall’analisi del sé dallo studio attento del 30esimo del Deuteronomio, del 14esimo, 15esimo, 16esimo e 17esimo di Giovanni dovrebbe essere la vita. Come troviamo, [lo studio] non [dovrebbe essere] come un’abitudine meccanica, ma come una cosa viva, di speranza e di fede, sapendo che come puoi chiedere - nel Suo nome - può essere fatto nel corpo. D- Da quanto tempo si è venuta a creare questa condizione ? R- Da circa dieci anni. D- Approssimativamente quanto tempo ci vorrà per stare meglio ? R- Quanto tempo fino a domani, signor [2828] ? Da quanto tempo il potere di Dio è in te ? Quanto tempo ti ci vorrà per eseguire i Suoi comandi ? Per quanto tempo ti sei attenuto alla via oltre ad ogni rimprovero del tuo stesso sé, nonché al modo di essere un’influenza utile nell’esperienza di chiunque incontri giorno per giorno ? 2828-1 IL FATTORE PSICOLOGICO NELLA GUARIGIONE (Mark Thurston) In uno dei readings più insoliti mai dati da Edgar Cayce non viene raccomandato nemmeno una sola medicina o un preparato a base di erbe. Non vengono prescritti aggiustamenti della colonna vertebrale o altri lavori sul corpo. Eppure è ritenuto uno dei readings più profondi e significanti sulla salute in tutta la raccolta. Il sig. 1304 era un ingegnere meccanico, il quale tre anni prima di questo reading era stato coinvolto in un grave incidente automobilistico. Come conseguenza gli rimanevano dei problemi fisici che né la Clinica di Mayo né l’Ospedale John Hopkins sapeva risolvere. L’uomo aveva continuato col suo lavoro, per lo più grazie alla buona volontà del suo datore di lavoro il quale, per compassione, era disposto a sorvolare sulle capacità ridotte del sig. 1304. La richiesta d’aiuto da Cayce era motivata da un altro incidente ancora. Il sig. 1304 era caduto da

una rampa di scale mentre stava visitando un luogo di lavoro e aveva riportato una lesione all’ernia. Il consiglio di Cayce per la guarigione è psicologico, sociale e spirituale. La prima frase del paragrafo 12 sembra indicare che Cayce non abbia nulla da raccomandare come rimedi o procedure fisiche che non sia già stato suggerito dai dottori tradizionali. Ma anche l’applicazione diligente di quei metodi non sarebbe sufficiente. Altri pezzi del puzzle della guarigione necessitano di attenzione. L’elemento sociale enfatizza il modo in cui le persone intorno al sig. 1304 (cioè i suoi parenti e amici) avrebbero una parte cruciale nel processo di guarigione. Il resto dell'equazione della guarigione dipende dai suoi stessi atteggiamenti e ideali spirituali. Diversi accenni in questo reading suggeriscono che nei due incidenti debilitanti del sig. 1304 sono coinvolte delle influenze karmiche. I problemi vengono descritti come un’ “esperienza necessaria per quelli intorno al corpo nonché per il corpo stesso” (paragrafo 6). Ma questo reading non diventa una descrizione chiaroveggente di errori fatti nelle vite passate. Viene accennato solo un punto sui fatti antecedenti a questi incidenti: ha qualcosa a che fare con il come questa anima ha lavorato con (o mancato a lavorare con ) i suoi ideali nel piano materiale. Invece di fermarsi sui dettagli dal lontano passato il reading comincia con il consiglio di vivere nel momento attuale. Cayce suona quasi come un maestro Zen nei primi due paragrafi, con l’enfasi sull’imparare ad essere pienamente attenti al momento presente. Niente sguardi all’indietro. Niente domande piene di rimpianto sul che cosa potrebbe essere stato. Semplicemente affrontate quello che avete a portata di mano. “Poiché ciò che è, è.” Il paragrafo 3 introduce un tema che si trova intrecciato in tutto il reading.: le responsabilità dei custodi che circondano il sig. 1304. Le informazioni sull’ambiente famigliare suggeriscono che è stato in primo luogo la moglie a richiedere e ricevere il reading. Apparentemente i risentimenti e i rancori erano diventati un fattore importante. A causa dell’infermità dopo gli incidenti ella aveva dovuta darsi da fare a trovare un lavoro per mantenere floride le finanze famigliari. Il consiglio di Cayce a lei in questa situazione è una prospettiva penetrante sulla psicologia del serbare rancori. Tale animosità continua è una specie di guerra mentale. La scintilla divina in noi stessi combatte contro il Dio in quell’altra persona (vedi paragrafo 11).

Qual è l’antidoto ? Come si può superare un rancore, specialmente quando quel risentimento continua ad alimentare il problema stesso ? In questo caso Cayce indica che la guarigione di suo marito dipende in parte dal cambiamento di atteggiamento delle persone che gli sono più vicine. L’antidoto è duplice. Il primo è riconoscere che qualcosa di significativo sta succedendo nel problema manifesto. A volte è molto più facile abbandonare un risentimento quando possiamo vedere che c’è una ragione dietro il problema. Nel caso del sig. 1304 la sua famiglia aveva bisogno di vedere che gli incidenti erano una questione del “confronto dell’anima con il suo stesso sé nel presente.” La seconda parte dell’antidoto ad un rancore è mettere da parte l’ostinazione. Sembra che tutti intorno al sig. 1304 (e probabilmente l’uomo stesso) avessero il bisogno di rinunciare al proprio ordine del giorno o ai propri orari. Il paragrafo 12 offre un punto di partenza: un’affermazione per chi è coinvolto in questa situazione. La cosa più importante in questa preghiera è affermare che venga fatta la volontà di Dio e vedere la sfida in termini di sviluppo psichico possibile per il sig. 1304. Ma non è sufficiente dire solo la preghiera. Il nuovo atteggiamento descritto in quell’affermazione deve quindi fare radici e fiorire come azioni. “Agite in quel modo!” Un altro tema merita la nostra attenzione. Una quadro completo della psicologia di Cayce sulla guarigione include l’elemento della Grazia. Indipendentemente da quale errore possa essere stato fatto nella storia della propria anima e indipendentemente dal risultato karmico che si presenta ora come sfida difficile, c’è sempre un modo pieno di grazia attraverso e fuori da quel dilemma. E perché il sig. 1304 superasse i postumi dei suoi due incidenti quella Grazia sempre presente dovrebbe giocare un ruolo. Ma se la Grazia guaritrice del nostro Creatore ci viene sempre offerta - e se quel dono è la chiave della nostra ripresa e della salute - come riusciamo a mancarla ? Il paragrafo 7 suggerisce che succede “giocando o lavorando sull’essere Dio Stesso”. Il significato più profondo di questa frase curiosa viene spiegato più in là nel reading. Il paragrafo 10 ci ricorda che tutto il potere che sembra essere nelle nostre mani è in realtà il potere di Dio, e ci viene solamente dato in prestito temporaneamente. Giochiamo di essere Dio quando orgogliosamente crediamo altrimenti. E’ una faccenda rischiosa camminare sul filo del rasoio del potere personale. E’ richiesto un

equilibrio delicato. Da una parte la persona che ha bisogno di guarigione deve assumersi la responsabilità di usare il potere personale per agire nei modi che promuovono la salute. Ma è altrettanto importante ricordare che non possiamo salvare (o guarire) noi stessi. Il potere viene dal nostro Creatore Divino, e costruire un rapporto con Dio è alla fine il nocciolo della psicologia di guarigione di Cayce. Il Reading Questo reading psichico 1304-1 venne dato da Edgar Cayce il 12 dicembre 1936 per un ingegnere meccanico; richiesta fatta dalla moglie. 1EC: Sì. Ora, come troviamo, le condizioni esistenti nel presente e quelle che avrebbero potuto esserci non dovrebbero essere considerate in quella maniera in cui chiunque provvederebbe per il bene. 2 Poiché ciò che è, è. E affrontare le condizioni come esistono nel presente diventa quindi la condizione da considerare. 3 Poiché ci possono essere stati degli errori, ci possono essere stati malintesi delle prime cause; ma chi vorrebbe provvedere per le necessità di un’anima nella sua esperienza in qualsiasi ambiente non deve (se per se stessi o per il migliore ambiente per l’esperienza di un’entità nel presente) serbare animosità, né rancore; ma sappi che ciò che è stato è il confronto dell’anima con il suo stesso sé nel presente. 4 Quindi come individui, soddisfare i bisogni e aiutare in tal modo da essere in armonia con l’ideale di chi vorrebbe provvedere a ciò che essi, come anime individuali, vorrebbero venerare o considerare come attributi di quel Dio o quell’influenza nella loro esperienza che esse vorrebbero o potrebbero venerare. 5 Dare una storia delle condizioni come esistono sarebbe dare quelle esperienze attraverso le quali quelle influenze del corpo sotto stress e sforzo sono passate, affrontando nei vari aspetti delle proprie esperienze e applicazioni ciò che (il corpo) ha fatto con i suoi ideali sul piano materiale. 6 Perciò quelle cose che sono venute come incidenti, quelle cose che sono venute, le quali hanno portato la mancanza di coordinazione delle forze mentali con gli attributi fisici del corpo, non sono che una parte di quell’esperienza necessaria per le persone intorno al corpo, nonché per il corpo stesso. 7 Poiché con dovuta considerazione c’è il fatto davanti ad ogni anima che con ogni tentazione,

con ogni errore, c’è una scappatoia in Lui; ma nessun uomo, nessun uomo individuale, può mai giocare o lavorare sull’essere Dio Stesso. 8 Queste sono quindi, come troviamo, le condizioni nel presente; che la tranquillità necessaria che è stata ordinata, la considerazione necessaria di tutte le fasi dell’esperienza dell’entità sono una parte di ciò che deve essere portato avanti. 9 Si potrebbero dare dei provvedimenti per vari approcci. Ma dapprima, prima che questi possano essere valutati, per essere di un’influenza utile, ci deve essere un cambio di atteggiamento nelle menti e nelle esperienze di coloro che danno assistenza al corpo. 10 Una persona può non pregare con delle lunghe preghiere di gratitudine per questo o quello, come nell’esperienza di altri, e pur tuttavia serbare un rancore o un sentimento di animosità, o un sentimento di considerazione non appropriata per altri individui che per lo meno tentano - a modo loro - di essere utili, sia in un modo debole o in qualsiasi modo. Poiché tutto il potere che è nelle mani dell’uomo è stato dato in prestito, e non è di conoscenza dell’uomo, ma di Dio. 11 Così, quando gli individui serbano rancore, essi combattono il Dio in loro contro il Dio nell’individuo, o anima, a cui o contro cui serbano tale rancore. 12 Poi mantieni quelle somministrazioni che sono state date per il corpo. E cambia solo l’atteggiamento del sé, di coloro che sono intorno allo stesso in “Che la Tua volontà, Oh Dio, fatta in e attraverso ogni atto, ogni pensiero, possa portare quella dimensione di fede, di aiuto, di sostentamento per questo corpo nelle sue condizioni attuali, svegliando nelle forze fisiche il necessario per lo sviluppo dell’anima di questa entità nel presente.” 13 E possa chi è vicino all’entità e che vorrebbe fare il suo bene mantenere quello stesso atteggiamento. Non puramente come forma ma nella realtà, agite in quel modo ! 14 Poiché preghiera e amore e cura possono aiutare la più gran parte nelle condizioni esistenti. 15 Non pensare al sé o all’interesse del sé, come soddisfarlo, ma piuttosto quel sé può essere in ogni misura fedele alla fiducia, alla circostanza che ha determinato le condizioni nel presente. 16 E quando queste cose saranno state compiute, allora quello che è il meglio, che è corretto per coloro che sono intorno al corpo, per il corpo stesso, viene e verrà compiuto nello stesso. 17 Abbiamo terminato per il momento.

GUARIRE I RICORDI DELLE VITE PASSATE (Carolyn Gelone) “Penso che sto galleggiando al di sopra di quel corpo”, disse la donna, seduta e rilassata con gli occhi chiusi nel mio ufficio. “La vita è finita !” Fece un respiro profondo. Ma quella vita passata è veramente finita ? La teoria della reincarnazione asserisce che l’anima passa molto spesso dalla terra, vita dopo vita. Gli scettici possono credere che la vita di ogni persona sia separata e non in relazione con il passato. Ma come consulente di vite passate devo dichiararmi d’accordo con Edgar Cayce, “...ogni entità sulla terra è quella che è per quello che è stata !” (28233) Il mio primo incontro con la memoria delle vite passate è stato in una regressione di gruppo diciassette anni fa. La conferenziera aveva dapprima parlato sulla teoria di molte vite, poi si offrì casualmente di condurre un’esperienza in cui saremmo andati indietro nel tempo - una regressione ipnotica di gruppo. Esitai. La mia riservatezza naturale nei gruppi mi fece pensare due volte prima di acconsentire di andare avanti col procedimento. Ma alla fine lo feci. Quella notte mi capitarono tre esperienze che svegliarono la mia attenzione. La prima, la persona che era stata il mio innamorato d’infanzia apparve in una delle mie vite passate. La seconda, riconobbi una donna in una delle mie vite passate che avevo appena incontrata a quella conferenza e avevo sentito un rapporto immediato con lei. E la terza, cominciò un legame con la conferenziera che condusse ad un rapporto di mentore/studente. La mia vita stava per cambiare. Questa tecnica appena trovata mi avrebbe dato un processo personale di guarigione che era profondo come l’anima. Penso che la mia prima reazione al ricordo delle vite passate sia stata stupore dell’idea che ci potesse essere un rapporto fra un’immagine del passato e i miei sentimenti attuali. Nella mia sessione successiva con la regressionista svelai più di una scena piacevole con un amico o due. Ecco le parole che scrissi nel mio diario: Sessione Due: Vedo una ragazza giovane e bella vestita con un abito chiaro e leggero che balla per il sultano e la corte. Sono io la donna in costume. Guardo la folla con i suoi occhi e vedo un uomo con il turbante. Pare che ci riconosciamo senza parole. Quando arriva il prossimo gruppo di intrattenimento esco dalla stanza e vado in una zona nel palazzo che assomiglia ad una nicchia. La persona con il turbate arriva dopo poco. L’incontro

è ovviamente clandestino. La sensazione di pericolo è molto evidente, dato che parliamo con bisbigli. Io sono cristiana e passo un messaggio da parte dei cristiani a questo uomo. E’ una cosa molto pericolosa. Egli mi dice che devo andarmene e poi mi accompagna da due guardie. Mi portano in un rifugio lontano con altri seguaci di Gesù. La scena cambia e ora sono nelle catacombe. Non mi sento a mio agio con questa gente “contadina”. Sono giovane e mi lamento di tutto. Essi sembrano infinitamente tolleranti ! Poi tutto cambia. Mi rifiuto di nascondermi e vengo catturata e portata al Colosseo Romano. La prossima cosa che so è che sono nell’arena e sono ferma come una pietra quando un leone si avvicina. Il terrore è completo; non mi muovo mai. Poi in un attimo sono su, al di sopra del corpo, guardando giù. Fui totalmente stupefatta ! Dissi immediatamente: “Faccio la stessa cosa oggi. Se vedo un cane grosso congelo dalla paura !” Come poteva essere ? Una sensazione di duemila anni fa che riaffiora nel mondo di oggi ? Nel mio lavoro come regressionista di vite passate ho visto ripetutamente come i miei pazienti hanno sperimentato quello stupore. Il nesso emotivo è il legame che ci lega ai ricordi del passato. Se il ricordo è edificante e gioioso sperimentiamo nuovamente quella gioia. Viceversa, se il ricordo è scioccante o pieno di paure la rivelazione dell’evento localizza il nodo della questione da guarire. Secondi i readings di Cayce le emozioni sperimentate sul piano terreno vengono affrontate nuovamente in vite successive sul piano terreno. Esse vengono a noi in ciò che Cayce chiamò “impulsi”. Gli impulsi emotivi che sono negativi hanno di solito un aspetto limitante ed influenzano gli schemi di crescita negativamente. I ricordi delle vite passate consistono insieme di pensieri e emozioni. Quando un pensiero viene cambiato, esso può influenzare gli impulsi o le emozioni. Nel processo di consultazione la conoscenza si sviluppa sia dai punti di vista delle vite passate sia da quelli di oggi sul problema. Questo rende possibile desensibilizzare questi impulsi. Detto in modo semplice, il processo è rivelazione e liberazione. La guarigione implica una liberazione emotiva. Alla fine del mio ripasso delle vite passate la consulente mi chiese che sentimenti avessi nei confronti degli animali. Ammisi la mia paura di loro avuta per tutta la vita. Tramite domande abili e un lavoro di suggestione cominciò ad inquadrare di nuovo l’evento passato facendo affermazioni

come : “I tempi sono diversi...Lei è diversa...Ha molto più controllo della sua vita della ragazzina viziata, non è vera ?” La mia logica lo confermò. “Ora lasciamo andare quel ricordo,” continuò. “Lei non ha bisogno di sentire altro che prudenza quando incontra un animale.” Che sollievo ! Mi sentii diversa ! In qualche modo più leggera. Il tempo passò, prima che mi accorsi di un cambiamento avvenuto in me. Il suggerimento di usare solo prudenza con gli animali cominciò a fare effetto. Sebbene cominciassi a cambiare impercettibilmente dapprima, alla fine modificai le mie azioni nei confronti di tutti gli animali - gli animali domestici, i cani randagi, i leoni nello zoo. Non mi sorpresi più in uno stato di terrore. Non ebbi più reazioni esagerate per la paura. Ripensandoci, la realizzazione di quel cambiamento avvenne circa un anno dopo la regressione. Successe quando andai a casa di una nuova amica. Quando entrai a casa sua il cane da presa di famiglia mi aspettò alla porta. Mi fermai per permettere al cane di abituarsi a me, ma continuai diritto e salutai la donna senza preoccuparmi del cane. All’improvviso l’intera situazione si registrò nella mia mente. Qualcosa era diverso. In qualche modo avevo cominciato ad applicare il suggerimento di avere “un approccio prudente” e la paura irragionevole degli animali si era allontanata. Il cambiamento aveva seguito questa sequenza di apprendimento: rivela, rilascia, riprogramma, risultato. Infatti Cayce dichiarò che un tale cambiamento negli schemi emotivi fosse possibile. “Poiché nessun impulso di qualsiasi tipi supera il diritto di nascita [cioè, la volontà] di ogni anima in un’esperienza materiale. Così troviamo che . . . l’applicazione del sé in qualsiasi direzione cambia gli impulsi e costruisce o diminuisce le emozioni del fisico.” (2279-1) La guarigione di un ricordo delle vite passate non richiede sempre un anno. Un risultato più immediato fu raggiunto da una paziente che aveva uno strano problema. Non riusciva a portare molti gioielli sentendosi a proprio agio. E i braccialetti non avevano mai fatto parte del suo guardaroba. Ella si chiese se fosse un problema radicato in una vita passata Nell’ipnosi andammo indietro nel tempo e trovammo una vita nell’Egitto del primo secolo. Ella fu uno schiavo maschio. Questo schiavo, insieme a molti altri, fece un lavoro manuale faticoso. Era difficile sollevare oggetti pesanti perché questo schiavo aveva una corporatura fragile, era sottonutrito ed era impedito

terribilmente da pesanti fasce di metallo intorno ai polsi ! Tutti erano incatenati insieme. Persino in questo stato di torpore mentale lo schiavo si rese conto con disperazione quanto fosse dura questa vita. Eppure si fece strada una vaga idea che ci doveva essere un modo migliore. Lisbeth, la cliente, rise quando finì questa vista ipnotica. “Questo ha molto senso. Chi vuole sentirsi incatenato ?” Poi le chiesi se c’era una parte della sua vita in cui sentiva grande difficoltà. Sembrava che le fosse diventato insopportabile lavorare nel suo ufficio, fino al punto che si era licenziata prima della nostra sessione. Il capo aveva cambiato le procedure dell’ufficio, e avevano chiesto a lei di fare più lavoro senza un aumento di paga. “Ho dovuto licenziarmi,” disse. “So che c’è un modo migliore. Quello era come un lavoro da schiavi !”. Lisbeth mi chiamò alcune settimane dopo per farmi sapere che aveva cominciato a portare il braccialetto che suo marito le aveva comprato per regalo. Era deliziata del fatto che riuscì a portarlo sentendosi perfettamente a suo agio ! In questo caso sembra che la guarigione sia avvenuta all’istante. Ma le apparenze possono ingannare. Diamo un’occhiata a qualche fattore di base che ha a che fare con questo caso. Come anima Lisbeth era cresciuta e si era sviluppata dai tempi in cui fu uno schiavo. Nell’Egitto del primo secolo la sua coscienza nascente aveva vagamente compreso che ci doveva essere una via migliore. Ora si era sviluppata arrivando al punto di azione. Quando ella ebbe la scelta sul lavoro di rimanere in una posizione insoddisfacente o di andarsene, lei se ne andò. Le emozioni, più il sintomo fisico rinchiuso in quell’emozione, furono liberati da quell’azione decisiva. Il tempo, oltre alle esperienze delle vite passate e le circostanze, l’avevano portata ad un punto di svolta. Ora sapeva e agiva secondo il principio che il lavoratore vale la sua paga. Era un caso di guarigione istantanea ? Probabilmente no. Era piuttosto una questione di ciò che Cayce chiamò processo interiore di “riga su riga” - uno che alla fine arriva al suo punto di realizzazione. La guarigione deve essere compresa come un processo che succede in un contesto: siamo delle anime in evoluzione. Il prossimo caso che mi viene in mente è quello di una donna che non aveva una paura o un sintomo fisico da guarire, bensì invece il desiderio di indugiare e di usare la sua capacità nello scrivere. Ella mi disse che scrivere era una cosa naturale per lei e che le piaceva, ma aveva delle difficoltà a riservare del tempo ed era frustrata per le sue scuse.

Era in grado di trovare il tempo per dei progetti di gruppo e per socializzare, ma non ce la fece mai di scrivere. Portò questa domanda alla sessione di consulenza sulle vite passate: “Ho ciò che è comunemente noto il blocco dello scrittore o ho un blocco per le vite passate ?” Cominciammo a lavorare ricordando il passato, e trovammo una vita nell’Inghilterra Vittoriana. Ella era la figlia maggiore della famiglia di un vicario. Suo padre era vedovo, ed ella si prese cura della casa per lui. Come il tempo passò ella sentiva che avrebbe dovuto continuare ad occuparsi della casa e di suo padre, così non cercò il matrimonio o una casa sua. Sebbene la vita fosse molto piacevole, ella era sola. Per il proprio divertimento cominciò a scrivere delle storie sui signori e sulle signore di Londra e sui balli alla corte del re. Alla fine di quella vita il messaggio sembrava chiaro: prendi il tempo per equilibrare lo scrivere con altri avvenimenti della vita. Non hai bisogno di temere la solitudine quando cominci a scrivere. Così ella lasciò quella seduta di consulenza con un’affermazione che le ricordava che poteva integrare il passato e il presente. Uno sviluppo interessante di questa situazione ebbe luogo due mesi più tardi. Ella ricevette una telefonata da sua madre riguardo all’ultima crisi nella vita di sua madre, e avrebbe voluto vivere abbastanza vicino per essere con lei, perché erano emotivamente vicine, anche se distanti geograficamente. Dopo la telefonata si mise comoda sulla sua sedia e cercò di rilassarsi. Allora ebbe una visione di suo padre nei giorni Vittoriani. Guardò in quegli occhi e capì che questa era la stessa anima della sua madre attuale ! Le parole che le vennero alla mente erano: “L’unico modo per aiutarla è aiutarla a aiutarsi questa volta ! Una persona può imparare spiritualmente attraverso la dipendenza da se stessa. Non l’hai aiutata l’ultima volta sacrificando la tua vita per lei !” Le parole la fecero trasalire. Furono seguite da un afflusso di energia emotiva in tutto il suo corpo. Lo seppe tutto in quell’unico istante. Per sette anni aveva sentito una colpa terribile per non aver fatto di più per sua madre. Tutto era cominciato al momento del suo matrimonio. Le sue nozze e la morte accidentale di suo padre accaddero a distanza di due settimane . Aveva dovuto lasciare sua madre appena diventata vedova per iniziare la sua propria vita matrimoniale nella sua propria casa. Sette anni di colpa ! Sentì dolore e liberazione simultaneamente. Uno spostamento avvenne nella sua mente. Si rese conto che non era necessario prendersi cura di sua madre vedova nel modo in

cui si era presa cura di quel padre della vita passata ! La guarigione comprende uno spostamento nella percezione. Era venuto il momento giusto per una svolta in questa colpa. Lo stato di prontezza aveva attirato a lei la risposta, come l’avrebbe fatto per tutti noi. Questo illustra come guarire i ricordi delle vite passate è un processo metafisico, spezzo associato con punti di svolta della comprensione. La paziente non aveva lavorato coscientemente sulla soluzione del dilemma con sua madre, ma la sua buona volontà di cercare aiuto per altri ambiti della sua vita aveva portato alle informazioni che servivano a quello scopo. La coordinazione dei tempi è cruciale per il processo di guarigione. Quando i miei pazienti chiedono se il processo di regressione li “curerà” rispondo che non ci sono alcune garanzie. L’aiuto arriva sotto varie forme alla persona che è pronta di cambiare, e la conoscenza della regressione è soltanto una possibilità. Devo aggiungere un’altra osservazione sulla coordinazione dei tempi: lo stato di prontezza di una persona viene sempre onorato dalle Forze Universali. Ci sarà una risposta; però accettare quella risposta può richiedere il passo successivo nel processo della propria crescita. Quell’opportunità di crescere è esattamente ciò che è successo a me. Dopo la mia regressione iniziale con il mio mentore cominciai a studiare le tecniche usate nelle consulenze sulle vite passate. Mentre studiavo continuai a lavorare nella mia carriera come insegnante scolastica. Stavo imparando le regole della mente e dello spirito per il mio proprio interesse, così pensai. Non molto dopo che gli studi erano cominciati ebbi una serie di sogni in ognuno dei quali una cinepresa stava al centro del mio banco a scuola. Adoperavo la cinepresa, ma non riuscivo a vedere le immagini. Mi ci volle un po’ per associare la cinepresa e il film con la mente e le scene delle vite passate. Alla fine mi domandai: “Potrebbe questo essere una carriera nuova per me ?” Guidata da quei sogni comincia un anno di tirocinio come consulente di vite passate. Non soltanto lavorai con altri quell’anno, ma guardai più da vicino la mia propria vita passata da cristiana quando ero stata uccisa da un leone. Tornai ripetutamente su quella scena di morte. Un nuovo pensiero mi colpì quando mi staccai di più dal sangue e mi misi di più in armonia con una visione comprensiva della situazione: la mia paura delle folle poteva essere cominciata là. Che scoperta significativa ! Era previsto che dessi un programma di addestramento per il mio distretto scolastico, e il pensiero di stare davanti al

gruppo mi intimidiva. Questa non era un’apprensione nuova. Sono agorafobica e lo sono stata da quando avevo vent’anni. (Il termine greco agoraphobia significa “paura della piazza del mercato”; perciò paura della folla.) Ma certamente, parlare con il gruppo non poteva essere paragonato con l’affrontare quel leone nell’arena, o forse sì ? A molti dei miei colleghi più anziani non piacevano i nuovo metodi di insegnamento, e la mia presentazione programmata riguardava queste tecniche e il grado di successo che avevo ottenuto. Poi ebbi un secondo intuito. Eccomi di nuovo, a parlare di idee nuove, controverse - proprio come quando seguivo gli insegnamenti di Gesù e passavo il messaggio agli altri. Ora il quadro diventò più chiaro. Le mie paure venivano attivate e minacciavano a ostacolare i miei interessi, le mie nuove scoperte e il mio desiderio di condividere quelle conoscenze. Ora il terreno era pronto ! Le paure e i dubbi delle vite passate stavano contrastando i desideri del presente. Era veramente il sé che affronta il sé. Avrei accettato questa opportunità di parlare delle mie credenze e esperienze educative ? Oppure le paure passate avrebbero dominato la situazione e mi avrebbero fatto ritirare ? Arrivò il giorno del programmo, e colsi l’occasione. Non era una coincidenza che una collega chiese di condividere il tempo della presentazione con me ! Mi sentii incoraggiata nello sforzo che stavo facendo di lasciar andare il passato. Cayce parlò di cicli di apprendimento: “...Gli individui sulla terra si muovono da un ciclo all’altro nel loro proprio sviluppo, nei loro rapporti con gli individui e con le attività che hanno a che fare con ciò che più essere compiuto in una data esperienza. Hanno, per così dire, preso questa o quella strada per affrontare certe condizioni. E un’esperienza in una parte della vita è quindi come una lampada o un vademedum. Quindi quando arrivano nuovamente all’incrocio, per così dire, c’è un’altra esperienza o un’altra lezione.” (993-4) Così arriva un punto nella vita, un “incrocio”, in cui la conoscenza dal passato viene usata per aiutare o per ostacolare. Scelsi di usare la mia conoscenza per il mio beneficio. Era un passo liberatore, parte di un processo graduale di cambiamento, e i miei clienti ed io sembriamo sperimentare questo cambiamento con accrescimento continuo. Nel caso di Lisbeth era il lasciar andare il suo disagio fisico con i gioielli: affrontò la sfida di vedere quanto era veramente cambiata quando decise di portare il braccialetto che aveva ricevuto

in regalo. Fu accettabile in quanto era una catenina d’oro leggera con alcune piccole pietre preziose incastonate. Il commento di Lisbeth fu interessante: “Posso portare questo perché sembra molto leggero sul mio polso. Non penso di poter portare quei braccialetti pesanti .” Forse inizialmente esprimiamo tutti lo stato di guarigione in una forma più “leggera”. Ma fintanto che è un’azione costruttiva la possiamo considerare come un primo passo in un processo di guarigione in corso. La mia cliente scrittrice lo dice così: “Sì, lascio andare i vecchi sentimenti. Scrivo, anche se a scatti !” Ha un sorriso nella voce quando dice poi: “Due passi in avanti e uno indietro.” La mia risposta è che i passi fatti un po’ per volta dimostrano comunque la nuova tendenza della mente e indicano che la guarigione si sta evolvendo. Quel processo di guarigione e crescita era evidente nella mia vita. Dopo il programma svolto durante il servizio a scuola mi chiesero di facilitare dei seminari per insegnanti per produrre del materiale per nuove necessità di curriculum. Mi piaceva molto condividere le idee in quel modo. Cominciai a sentirmi più a mio agio nel guidare e condurre gli adulti, e fui sorpresa del numero di insegnanti interessati alle nuove idee. Più aumentò il livello del mio benessere, più, penso, stavo guarendo. Recentemente lessi La Mente: Il Potere Maestro, un libro di Charles Roth, in cui scrisse: “Cambiate gradualmente. Le vostre abitudini cambiano, a volte cambiano i vostri amici, cambiano i vostri valori, cambiano le vostre circostanze, e cambia la vostra vita.” La mia vita stava per fare un grosso cambiamento. Ero pronta ad arrivare al punto dei giorni del Colosseo cominciando con l’idea di ricercare i readings di Cayce sull’educazione. Avevo fatto un commento in quel senso in un appunto casuale, ma entro sei mesi fece sì che presi il mio congedo sabbatico dal distretto scolastico per iniziare la ricerca sull’educazione, sui bambini e la spiritualità. Come risultato di questo progetto cominciai a condividere le informazioni con altri insegnanti. Quando il congedo finì scelsi di continuare la mia ricerca e la mia nuova forma di comunicazione. Con quella scelta colmai il vecchio e il nuovo: parlai agli altri delle mie nuove credenze spirituali, e i ricordi del passato non furono abbastanza forti per trattenermi ora dall’opportunità che la vita aveva presentata. Così fu raggiunto un nuovo livello di guarigione. Questi sono tempi di crescita accelerata nel mondo, e più gente sta diventando consapevole delle possibilità in ogni situazione che la vita offre.

Alcune anime di un livello avanzato di coscienza sono in grado di vedere delle scene delle vite passate nella meditazione e nei sogni - persino visioni, da svegli. Molti dei miei clienti vengono da me già sapendo parecchio sulle loro vite passate. Una volta ebbi una cliente che arrivò al suo appuntamento dicendo che per poco non sarebbe venuta. Il suo motivo: “Non sapevo se volevo ottenere più informazioni. Posso non avere il tempo di lavorarci in questo momento !” Lei comprendeva le leggi. Siamo responsabili di agire su ciò che sappiamo. Ho imparato di rispettare le leggi universali che operano nella mia vita. Guarire i ricordi delle vite passate è un processo che significa guarire il karma. Considero il karma come una condizione squilibrata portata con sé da una vita all’altra. Nella storia della mia stessa paura radicata in una vita passata quel ricordo dell’anima accentuò per me una condizione negativa. Ma era una condizione fuori dal contesto - una prova rimasta della vita - ed era ora per me metterla in una certa prospettiva. Il karma può esistere soltanto se esiste lo squilibrio. Ho chiesto ad alcuni clienti se sono pronti a lasciare andare i cattivi sentimenti che hanno sperimentato vedendo una vita passata, e a volte dicono di no. La necessità di prendere la rivincita e di punire l’altra persona è l’emozione più forte per un tale cliente. In tal caso il karma continua. Il tempo della guarigione non è ancora arrivato. Quando inizia la legge della grazia in una situazione ? Considerate lo stato di grazia come una condizione equilibrata. Per esempio, potrei dire che il ciclo completato con il mio problema lo ha elevato ad una forma di grazia. Il problema è stato sbloccato. Ha prevalso un equilibrio. Sotto quella luce guarire un ricordo di vite passate trasforma una situazione da karma in grazia. La vita è continua. Ho visto quella legge con ogni vita passata visionata dai miei clienti. Le condizioni attuali e le esperienze delle vite passate sono connesse in modo intricato nel corso del tempo. Karma e grazia sono interconnessi quando ogni anima sperimenta i ricordi fisici e la loro eco psicologica che li accompagna. Tutti i ricordi sono legati insieme - corpo, mente e spirito. La guarigione iniziata su uno di quei livelli penetra agli altri livelli. Questo è un processo di guarigione che è profondo come l’anima. Nei sedici anni della mia consulenza nella regressione non ho mai perso la mia meraviglia per la capacità di ricupero dello spirito umano. Per quanto potesse essere stato soffocato per secoli,

riemerge completo e trasformato dal tempo e dall’esperienza. La guarigione succede davvero ! CHI PUO’ GUARIRE ? (Ray Cullis) La buona dottoressa si chinò sul suo paziente valutando il danno causato dall’incidente. Poi, aggiustando il congegno che aveva in mano, lo tenne circa tre centimetri sopra la ferita per alcuni secondi e osservò come la lesione guarì davanti ai suoi occhi. Un procedimento del tutto normale in Star Trek, la Prossima Generazione, ma ancora lontano nel futuro ! Che cosa esattamente ha fatto quel congegno - quel miracolo della tecnologia futuristica ? Ha cambiato le vibrazioni degli atomi nel corpo lesionato per duplicare le energie dell’universo, permettendo al corpo di guarire se stesso. Science fiction - o no ? Questo non è così straordinario come potremmo pensare. Considerate questo: i readings di Edgar Cayce ci dicono che la guarigione è spontanea e avviene dal di dentro, e che avviene quando si sintonizzano le vibrazioni del corpo a quelle del Creatore - Dio. Una volta si domandò a Cayce se la guarigione è un dono o un talento sviluppato nelle vite passate. “Entrambe le cose”, replicò. “Ogni forza, ogni potere, viene dalla stessa fonte.” (262-3) Ad alcune persone che ricevettero dei readings da Cayce venne detto che avevano esperienza nel guarire dal periodo di Cristo: L’entità fu fra quelli della casa del carceriere che Paolo aiutò quando fu rilasciato dalla prigione. . .l’entità quindi, come moglie del carceriere, professò la fede e diventò attiva come guaritrice. Perciò l’entità troverà in se stessa oggi, se c’è il rinnovamento dell’influenza spirituale dal di dentro, che l’imposizione delle mani o il trattamento magnetico saranno molto efficaci sotto le mani di questa entità. 3478-2 La capacità di guarire potrebbe avere origine anche più indietro nel tempo, addirittura nella storia non documentata. In un reading per una donna le dissero che la sua capacità di guarire proveniva da Atlantide, “... (poiché l’entità fu allora una figlia di uno in autorità ad Atlantide, e quindi una sacerdotessa...) ci fu la capacità di aiutare per mezzo delle vibrazioni altissime del corpo stesso. E nel presente l’entità ha la forza di guarire nelle mani .” (2655-1)

Dovremmo essere così fortunati da avere già la capacità di guarire. Ma l’abbiamo. Noi tutti l’abbiamo ! Anche se può non essere sviluppata, è comunque innata in noi. Possiamo non avere il talento dalle vite passate, ma siamo nati con mente e corpo - tutta “l’attrezzatura” che ci serve per essere guaritori. Dobbiamo soltanto imparare ad usarli per guarire, proprio come dobbiamo imparare qualsiasi cosa per cui abbiamo un potenziale. Anche quelli fra noi con un’esperienza di guaritori nelle vite passate possono aver bisogno di risvegliare la loro capacità per mezzo di un autorinnovamento spirituale - qualcosa che noi tutti abbiamo comunque bisogno di fare frequentemente, se non tutti i giorni. Pensateci; è doppiamente gratificante: cresciamo per mezzo del nostro coinvolgimento spirituale rinnovato e continuo, mentre siamo, allo stesso tempo, un canale di speranza e aiuto per gli altri ! Se i nostri intenti e motivi sono altruistici non possiamo imparare a guarire senza crescere spiritualmente. (D) Come posso sviluppare al meglio la forza magnetica per guarire gli altri ? (R) Dapprima comprendendo il sé; e non diventare meccanica o abitudinaria nell’azione. La crescita c’è piuttosto quando lo spirito muove il sé, quando arriva la comprensione - ma molto può essere compiuto attraverso questi canali. 281-9 Quando cerchiamo di crescere spiritualmente, tentando di diventare canali per la guarigione, entriamo su un suolo sacro. Poiché veniamo a contatto con la Prima Causa, Dio, quando eleviamo la nostra coscienza e cerchiamo di elevare le vibrazioni in un’altra persona per facilitare la guarigione. Questo è ciò che la ri-creazione, la rigenerazione - ciò che la guarigione - sta a significare. Mettere il sé in sintonia con il fatto grandioso che Dio è e che la natura stessa di Dio è creativa e costruttiva in tutte le Sue attività vuol dire essere in contatto con il Creatore e la forza della vita che tutto sostiene. Quando tocchiamo l’orlo del Suo abito, quando eleviamo la nostra coscienza ai regni di Dio ci rendiamo canali delle Sue energie, delle Sue vibrazioni che sono guaritrici per loro stessa natura. Edgar Cayce ci dice che tutti i metodi di guarigione sono spirituali in quanto, quando hanno successo, raggiungono o muovono il Divino in noi per produrre la guarigione. Lo mise in questo modo: “... da dove viene la guarigione ? Sia che si somministri una droga, una correzione o un aggiustamento di una sublussazione, o si allevi una

contrazione nei muscoli o si rianimi attraverso le forze elettriche; sono un tutt’uno, e la guarigione viene dal di dentro.” (969-1) Senza tener conto se è una medicina ortodossa, un metodo alternativo di guarigione o un approccio religioso/spirituale, a far avvenire la guarigione, ognuno deve attivare quella parte di noi che è auto-guarente. E’ la natura spirituale in noi che deve essere mossa. Che non tutto possa essere guarito con lo stesso metodo è un fatto noto da molto tempo. Dipende dalla coscienza di ogni individuo quale metodo funzionerà per lui o lei. “Non per mezzo del metodo arriva la guarigione, sebbene la coscienza dell’individuo sia tale che questo o quel metodo è quello che è più efficace nel caso individuale per sollecitare le forze dal di dentro”, continuò Cayce nel reading 969-1. Per mezzo della fede guariamo, disse Cristo. Così persino Lui usò dei metodi diversi per guarire. Per alcuni Egli usò soltanto la parola parlata, altri Egli li toccò con le mani, e usò altri metodi ancora per guarire a seconda dell’individuo che cercava aiuto. Ma nella maggior parte dei casi Egli usò sia il potere delle Sue parole sia l’energia trasformante delle Sue mani per guarire. E ammise che non era Lui a fare l’opera, che piuttosto era Dio in Lui. Così noi possiamo diventare dei collaboratori di Lui; “Colui che crede in me, le opere che io faccio le farà anche lui; perché io vado da mio Padre.” (Giovanni 14:12) E’ illuminante imparare che possiamo facilitare la guarigione di noi stessi non con qualche strumento fatto dall’uomo, ma con il corpo e con la mente che il nostro Creatore ci ha dato. Con la mente possiamo stimolare l’avvenimento della guarigione per mezzo dell’uso di suggestioni e affermazioni positive. Con il corpo possiamo dirigere l’energia risanante verso gli altri attraverso le mani. Usare entrambi i metodi simultaneamente è il metodo di guarigione che Edgar Cayce chiamò “trattamenti o terapie magnetici suggestivi”. Cayce raccomandò questa tecnica molte volte, a volte usando delle parole leggermente diverse per lo stesso trattamento: (D) Che cosa si dovrebbe fare per il problema nella mia testa ? (R) Questo è per lo più un riflesso. Gli aggiustamenti fatti con l’osteopatia . . .daranno sollievo a queste tensioni che rimangono dopo che le correzioni sono state fatte con i trattamenti magnetici e suggestivi. 3619-1

Di nuovo Cayce enfatizzò che entrambe le forme di guarigione dovrebbero essere usate insieme: (D) Si dovrebbero continuare tutti gli stessi trattamenti ? (R) Tutti gli stessi trattamenti, e questi per la forza magnetica e suggestiva combinata. 1371-2 Altre volte descrive il trattamento in un modo meno ovvio per il ricercatore casuale: Quindi, nel presente, vi può essere l’aumento della circolazione per mezzo di influenze magnetiche o attraverso l’applicazione di calore, con le vibrazioni di forze elettriche nel raggio violetto sopra la regione, o attraverso l’applicazione combinata di queste con la suggestione. 294-165 Il fatto che i readings di Cayce non si riferirono alla tecnica con un unico nome specifico in tutti i readings che raccomandarono il trattamento può aver contribuito all’oscurità della terapia. Effettivamente la terapia magnetica suggestiva era largamente accettata e praticata nel primo terzo di questo secolo, grazie ad un uomo di nome Sidney A. Weltmer. Era la scuola e il centro di trattamento fondati da Weltmer a cui Cayce si riferì nel reading 5702-1: “Tale può essere trovato in quel trattamento come può essere riservato da A.C.Lane . . . o dall’Istituto Weltmer nel Nevada, Missouri.” Sidney Weltmer dedicò l’ultima parte della sua vita alla pratica e all’insegnamento della terapia magnetica suggestiva, sebbene non usasse esattamente quel nome per il suo metodo di guarigione. Vi si riferì a volte come terapeutica suggestiva e altre volte semplicemente come guarigione magnetica. Tuttavia il suo metodo impiegò la combinazione di entrambi. Weltmer nacque negli anni 50 del 1800. Nei suoi primi anni fu uno studente del Mesmerismo, studiò varie filosofie spirituali incluse quelle orientali, e per un certo periodo pensò di diventare medico. Come adolescente, visto la richiesta di insegnanti scolastici, cambiò velocemente da studente in insegnante egli stesso. La sua capacità nel parlare e i suoi interessi spirituali lo fecero diventare ministro ecclesiastico autorizzato a diciannove anni. Dopo qualche anno lasciò il ministero dicendo che non avrebbe più predicato, finché non avesse imparato a guarire come credeva che Gesù volesse che lo si facesse. Il suo studio delle sacre Scritture e dei metodi di guarigione dei suoi giorni culminò nella sua “scoperta” della suggestione come un mezzo potente di guarigione. L’uso delle mani per

guarire, egli stabilì, era anche una forma di suggestione, sebbene comprendesse che le energie o vibrazioni di guarigioni fluivano attraverso le mani. Dopo diversi anni di continuo studio e pratica i suoi metodi si impressero bene nella sua mente e formarono la sua filosofia di guarigione. Basandosi sulla sua esperienza di successo di guarigione fondò l’Istituto Weltmer nel 1897. Istituito nuovamente nel 1906 come “L’Istituto Weltmer di Compagnia Terapeutica Suggestiva” l’Istituto era una scuola di quattro anni. Il suo curriculum includeva molti degli stessi corsi offerti nelle scuole mediche in quel periodo. In aggiunta furono inclusi argomenti come “Psicologia Sperimentale e Ricerca Psichica”, “Terapeutica Suggestiva”, ipnotismo e un corso di massaggio. Mentre l’Istituto funzionava come scuola, era anche una struttura di trattamento con altissimo successo. Entro il 1910 la scuola potò documentare il trattamento di oltre centocinquantamila persone all’anno. La maggior parte di queste persone venne per un trattamento dopo essere state abbandonate come “incurabili” da altri, secondo Weltmer. Sidney Weltmer credeva che si potesse imparare a guarire, e che chiunque potesse guarire gli altri come lui se sapeva ciò che lui sapeva. Lo provò attraverso i suoi studenti all’Istituto. Essi diventarono dei praticanti ben-addestrati, autorizzati della terapeutica suggestiva. Insegnò anche a molti altri la sua filosofia e il suo metodo di guarigione attraverso un corso di corrispondenza. Era il modo di Weltmer di insegnare accuratamente ciò che, secondo lui, i suoi studenti dovevano sapere per diventare dei guaritori competenti. Come possiamo sapere se saremmo dei guaritori efficaci o delle persone che agevolano la guarigione ? Cayce è un grande aiuto per rispondere a questa domanda. Molti fra chi ricevette dei readings da lui chiesero chi avrebbero dovuto usare per la guarigione magnetica. Sorprendentemente Cayce raccomandò di solito persone con nessun talento particolare per guarire. Infatti menzionò raramente qualcuno per nome per fare la guarigione magnetica. Invece coloro che egli raccomandò non dovevano avere altre qualificazioni specifiche se non un atteggiamento contribuente alla guarigione e un’energia fisica adeguata. ... le forze magnetiche che abbiamo indicato in precedenza, se queste vengono applicate in modo consistente con le attività nella [suggestione] mentale, nello sradicare paura, dubbio, dal modo

di pensare del corpo - e continueremo [a vedere] dei miglioramenti. (D) Chi dovrebbe dare il trattamento magnetico ? (R) Chiunque lo farà coerentemente e coscienziosamente. (D) Il marito sarebbe una persona adatta ? (R) Sarebbe una persona molto adatta. Questo dovrebbe essere dato ... con quel sentimento, quell’atteggiamento da dare la forza del sé per produrre le attività attraverso le parti colpite. 26444 Avere l’atteggiamento giusto per la guarigione viene a volte naturale grazie ai vincoli di famiglia. Inoltre le vibrazioni risananti possono essere più disponibili da chi ha in precedenza ricevuto aiuto dal soggetto, come nel caso 2187-1: “Che qualcuno di quelli che ha ricevuto aiuto dalle attività di questo corpo (giovane sarebbe meglio, senza dubbio, ma abbastanza vecchio per conoscere l’intento e lo scopo di tale trattamento) sieda vicino al corpo e dia il trattamento magnetico continuo a mano... Naturalmente colui che fa l’applicazione può essere cambiato di tanto in tanto, basta che sia qualcuno che ha avuto aiuto dal corpo e non sia una persona troppo vecchia, ma qualcuno sufficientemente informato sull’intento e lo scopo di tale.” A volte Cayce raccomandò una persona particolare. Nel caso seguente fu qualcuno per cui aveva dato un reading in precedenza: (D) Raccomandereste qualcuno per il lavoro di guarigione con le mani ...? (R) Uno che è molto vicino al corpo. Uno come [1662[ sarebbe ottimo . . .Egli ha la capacità necessaria. Inoltre ha la capacità di indirizzare tali applicazioni al corpo tramite la suggestione tanto da diventare un’influenza utile. 2474-1 A Cayce non mancava il senso dell’umorismo quando rispondeva alle domande postegli mentre era nello stato di trance. Sembrava sapere che vi erano parecchie persone che potessero fare i trattamenti magnetici suggestivi e, in questo caso, lasciava al richiedente il compito di trovarne una: ... [il corpo otterrebbe aiuto] attraverso la suggestione magnetica . . . [date] il trattamento e la suggestione ... (D) Sig. Cayce, come stabilirà chi ha questa forza magnetica ? (R) Ce ne sono a migliaia. Basta trovarne uno.

(D) Sig. Cayce, questo corpo non conosce nessuna persona di quel tipo che potrebbe fare questo lavoro . (R) Non è colpa nostra qui. 5708-1 Impariamo dai readings che ci vuole una certa quantità di energia, un atteggiamento concentrato, amorevole e - per dare le suggestioni - una capacità di verbalizzare l’affermazione di guarigione. Le suggestioni date nella terapia magnetica suggestiva sono brevi e vengono ripetute solo alcune volte durante un trattamento, piuttosto che continuamente. Non c’è bisogno di essere un parlatore instancabile, come Cayce enfatizzò nel reading 5636-1: “I trattamenti magnetici sono una forma bassa di vibrazione elettrica corporea. Perciò dovrebbero essere dati da un corpo con una buona quantità di energia, vitalità, ma non uno che ucciderebbe di parole la persona mentre glielo dà!” La tecnica della terapia magnetica suggestiva, in parole semplici, richiede di condurre il soggetto in uno stato di rilassamento, quindi di usare la forza di suggestione e l’energia attraverso le mani per stabilire un ambiente in cui la guarigione può verificarsi. L’approccio di Sidney Weltmer comprendeva tre elementi principali: intenzione, suggestione e l’imposizione delle mani. L’intenzione è lo scopo, il pensiero risanante sul quale si concentra il guaritore; la suggestione, l’affermazione verbalizzata impiegata per raggiungere la mente subconscia; l’imposizione delle mani, il metodo usato per inviare vibrazioni risananti che aiutano ad alzare le vibrazioni del soggetto. Uno dei readings di Cayce raccomandò un trattamento quasi identico al metodo Weltmer: “Come troviamo qui, il rilassamento del corpo per mezzo di suggestioni fatte tanto da quasi ipnotizzare il corpo sarà di aiuto. Questo dovrebbe essere fatto per mezzo della forza di suggestione nello stesso momento in cui vengono fatte le applicazioni per la guarigione magnetica. Questo può essere fatto dalle persone molto vicine al corpo. . . (3619-1) E’ importante capire che la terapia magnetica suggestiva non impiega l’ipnosi. Cayce ha raccomandato l’ipnosi molte volte. Spesso ci si riferiva semplicemente come suggestione. Però usò la parola “suggestione” anche in termini molto più generali, addirittura come suggestione come viene usata nella conversazione di tutti i giorni. Perciò i readings devono essere esaminati da vicino per stabilire quando Cayce ha usato la parola col

significato di ipnosi o lo stato passivo, rilassato cercato per questo metodo di guarigione. La tecnica di Weltmer doveva indurre il soggetto ad un atteggiamento molto rilassato, passivo, non nell’ipnosi. Asserì dalla sua lunga esperienza di guarigioni che mentre lo stato ipnotico spesso colpiva la condizione del paziente più rapidamente, le “cure” effettuate tramite la suggestione nella condizione passiva sono di gran lunga più durevoli delle cure effettuate attraverso la condizione ipnotica. La sua dichiarazione risultò da più di trent’anni di pratica nella terapeutica suggestiva, come lo chiamava. Cominciando questo metodo risanante troveremo presto che il nostro scopo deve essere altruistico e i nostri sforzi non si devono limitare al livello mentale e spirituale. L’innalzamento delle nostre stesse vibrazioni richiede che ci mettiamo in sintonia anche sul livello fisico. Questo è spesso una grande sfida per molti di noi. Cayce ci dice : “. . . ci sono le necessità di purgare il corpo , la mente; così che attraverso la mente - e l’imposizione delle mani - l’entità può portare agli altri salute, speranza e comprensione.” (2329-3) E’ più probabile raggiungere la sintonia quando siamo in grado di trattare il nostro corpo come il tempio del Dio vivente dove Egli ha promesso di incontrarci. Cioè, se possiamo purificare il nostro corpo al meglio assumendo cibi sani, facendo esercizio fisico e dormendo a sufficienza è molto più probabile che siamo in grado di sintonizzarci mentalmente e spiritualmente con il nostro Creatore. Nuovamente Cayce ci dice che tutti e tre gli aspetti del sé devono essere preparati per l’esperienza di guarigione: L’entità si trova un corpo, una mente, un’anima. L’entità ha degli impulsi che sono fisici, mentali, spirituali. Se l’entità si è sintonizzata con l’infinito nello spirito o nell’anima e nella mente e nel corpo - così che la fonte di rifornimento lascia le energie venire attraverso il corpo, queste possono essere applicate attraverso le attività del corpo per mezzo della suggestione, nonché attraverso la radiazione proveniente dal magnetismo del corpo stesso. 3368-1 Chi può guarire ? Voi. Richiede soltanto interesse, preparazione, pratica e un orientamento spirituale. Naturalmente per alcuni sarà facile, ed essi possono avere dei buoni risultati nei loro sforzi fin dal principio. Quelli fra noi che troveranno più difficile e impegnativo prepararci spiritualmente,

mentalmente e fisicamente alla lunga avranno la crescita personale maggiore. Mentre lo scopo di agevolare la guarigione è aiutare gli altri, non possiamo farlo senza crescere spiritualmente nel processo. Quelli che lo trovano più difficile possono anche avere la crescita maggiore. E’ un processo continuo, non una meta da raggiungere. Una volta che abbiamo superato un ostacolo siamo così preparati a superarne altri più difficili. Tale è la natura del progresso spirituale. Perciò non lasciatevi scoraggiare se all’inizio è difficile. Se avete molto da superare avrete anche maggiore saggezza e pace quando l’avrete fatto. La pratica della terapia magnetica suggestiva è semplice. E’ la preparazione spirituale, mentale e fisica ad essere la sfida. Quella sfida viene affrontata nel modo più semplice quando guardiamo a Dio come nostra guida, forza, nostro compagno costante e come il guaritore che cerchiamo di servire. LA GUARIGIONE ELETTROMAGNETICA Gli individui possono irradiare, per mezzo del loro sé spirituale, la salute, la vita, quella vibrazione che distrugge la malattia. 1010-17 Il corpo fisico può essere alterato dall’attività concertata delle menti che sono dirette alle forze atomiche di un individuo, alzando le loro vibrazioni ad un livello nominale o normale. Così arriva la guarigione spirituale ad un corpo. 5576-1 D- Se ho la forza di guarigione, in quale forma si esprime ? R- Con l’imposizione delle mani, quando il corpo stesso è stato purificato dalla guarigione nel suo stesso sé e dalle vibrazioni alzate fin dove l’aura o la forza vibratoria del sé può accordarsi o sintonizzarsi immediatamente con le vibrazioni degli altri individui che cercano aiuto. 516-4 (L’imposizione delle mani) toglie vitalità al corpo. Strofina le mani accuratamente insieme, naturalmente, prima di cominciare. Tienile molto pulite ma lascia le vibrazioni dal corpo passare attraverso il corpo del bambino. 2999-2 Fuori dal sé deve scorrere la Virtù (cioè la comprensione) perché la guarigione si verifichi in qualcun altro. 281-10 D- Per favore date una definizione di vibrazione in relazione alla guarigione.

R- Questo richiederebbe forse diversi volumi per dare una definizione completa. La vibrazione nella sua essenza o parola semplice è innalzare la Coscienza Cristica nel sé fino al punto che possa fuoriuscire dal sé verso chi la deve ricevere. Come “argento e oro non ne ho, ma quello che ho lo do a te. Nel nome di Gesù Cristo alzati e cammina” (Atti 3:6). Quella è un’illustrazione di una vibrazione che guarisce, manifestata in un mondo materiale. Che cosa è fuoriuscito da Pietro o Giovanni ? Quello che viene ricevuto per la conoscenza del sé nella sua interezza, corpo, mente, anima è tutt’uno con quell’Energia Creatrice che è la Vita stessa. 281-7 D- C’è qualche trattamento conosciuto oggi nel campo del trattamento elettromagnetico che è superiore ai trattamenti fisici usati ? R- Se i trattamenti elettromagnetici vengono dati da coloro che hanno la capacità di immagazzinare in loro quelle energie che possono essere trasmesse ai corpi non c’è nulla che li supera. Dove... gli individui non sono capaci, la forma bassa di vibrazione elettrica che emana dalla forma più bassa dell’attività elettrica produrrebbe condizioni simili e utili, e a volte uguale ad alcuni trattamenti elettromagnetici , o migliore. 445-2 D- Qualche particolare composizione (sonora) che può essere usata per la guarigione ? R- ...R e O e M sono quelle combinazioni che vibrano alle forze centrali del corpo stesso. In tutte le composizioni di cui questi fanno parte si troverà il necessario per l’individuo. Ciò che potrebbe essere risanante per l’uno potrebbe essere distruttivo per l’altro, senza dubbio. 1861-12 Gli stimoli che aggiungeremmo per il corpo (infermità mentale) sarebbero quindi la forma bassa di vibrazioni elettriche (Apparecchio a Pila a Umido). Come possiamo vedere in un organismo fisico funzionante, l’elettricità nella sua incipienza o forma più bassa è la vibrazione più vicina, in un senso fisico, alla Vita stessa. 3950-1 Le vibrazioni elettriche basse dall’Apparecchio a Pila a Umido ricaricheranno il corpo, per così dire, fornendo le vibrazioni che sono come la Vita stessa nella forza attiva motivante in un mondo materiale. 1018-1

Mentre la vita è un’energia elettrica...sappi che costruttive sono le forme più basse, distruttive le forze più alte. 1249-1 Le forze corporee sono elettriche e nascono dalle forme basse di vibrazione elettrica piuttosto che da quelle più elevate che producono la corrente diretta o alternata. 1146-1 D- Che cosa posso fare per rivitalizzare il mio sistema nervoso ? R- Usa quel ri-ionizzatore, l’Apparecchio Radioattivo, come è stato dato. Questo rivitalizza il sistema completamente ! Poiché coordina gli impulsi. Quando il ciclo di impulsi nel sistema scorre attraverso lo stesso Apparecchio è ciò che aiuta la vitalità o le forze vibratorie del corpo a rinnovarsi o a coordinarsi e cooperare. Perciò in quei periodi in cui questo Apparecchio viene usato useremmo gli stessi periodi per la profonda meditazione. E dato che la Mente è il Costruttore, troviamo che la rivitalizzazione del corpo porterà per tutto il sistema nervoso e anche per tutto il sistema rigenerativo nuova vita, nuove energie risvegliate nello stesso... Irrequietezza, insonnia e irritazione spariranno. 1472-2 L’Apparecchio Radioattivo prende delle energie in certe parti del corpo, costruisce e scarica energie elettriche del corpo che rianimano parti del corpo dove c’è mancanza di riserve di energia. 3105-1 L’Apparecchio Radioattivo fa bene per tutti, e specialmente per quelli che sono stanchi o hanno bisogno di compensare la circolazione; cosa che è necessaria per tutti quelli che usano molto il cervello – o che sono inattivi con i piedi tanto quanto è sufficiente per mantenere una corretta circolazione. 826-3 Le vibrazioni dall’Apparecchio Radioattivo date correttamente producono riposo che è utile e costruttivo per il corpo, il sangue e i nervi. 1278-7 Nell’Apparecchio Radioattivo mettiamo l’Infinito dentro il sé in sintonia con l’Infinito all’esterno. 1211-2 Le condizioni qui (cancro alla gola) possono essere ritardate al meglio per mezzo dell’uso qualche volta, circa una volta alla settimana, di un magnete – di forza sufficiente da attirare un chiodo

ferroviario -- passando questo sopra le zone colpite, chiaro ? Questo aiuterà a smagnetizzare o a produrre una vibrazione che distrugge le forze attive che consumano le cellule che vengono ravvivate dall’infezione. 3313-1 L’entità, con le parole stesse o le benedizioni quando pianta magari una noce, può assicurare alla prossima generazione un albero produttore di noci. L’entità con le sue stesse capacità delle forze magnetiche nel sé può circondare un (albero di noci) con le mani ed esso non porterà più frutti, sebbene possa portare noci nel presente. 3657-1 L’ESERCIZIO FISICO E’ un bene che ogni corpo, ognuno, faccia dell’esercizio per contrastare l’attività di routine quotidiana tanto da produrre il riposo. Per questo corpo l’esercizio migliore è camminare; preferibilmente di sera. 416-3 L’esercizio del corpo dà forza e resistenza. L’esercizio dell’attività mentale dà resistenze, crescita e espansione. 1206-13 Esercitare troppo una parte (del corpo) che non ne ha necessità diretta, a svantaggio di un’altra, vuol dire ostacolare piuttosto che aiutare. Fare esercizio fisico è una cosa meravigliosa e necessaria –e pochi ne fanno quanto sarebbe necessario, in modo sistematico. Usa il buon senso. Usa discrezione. 283-1 Camminare è l’esercizio migliore, e all’aria aperta il più possibile. Non troppo, si intende, ma attività sufficienti per prevenire il depositarsi delle scorie o energie usate che non vengono eliminate prima di depositarsi nel sistema. 4633-1 D- C’è qualche esercizio particolare che dovrei fare oltre agli esercizi per la testa e il collo ? R- Camminare è l’esercizio migliore, ma non farlo spasmodicamente. Fallo con un ritmo regolare e fallo, se piove o se c’è il sole ! 1968-9 D- Quali esercizi fisici e mentali saranno benefici ? R- Naturalmente un [periodo di] meditazione va sempre bene; poiché l’atteggiamento mentale ha molto a che fare con le forze fisiche generali. Per quanto riguarda gli esercizi fisici, camminare è il migliore di tutti gli esercizi - e nuotare . . . 2823-2 Di mattina l’esercizio per la parte superiore del corpo. Di sera, prima di andare a letto, fate degli

esercizi dalla vita in giù, come si usava negli esercizio dell’esercito...compensando la circolazione; ricordando questo: nelle azioni del corpo fisico, il sangue, le forze del sangue vengono portate alla testa nell’esercizio del giorno e devono essere compensate nel sistema con l’esercizio della sera, se il corpo vuole raggiungere il riposo fisico necessario per tenere il corpo in equilibrio perfetto. 257-8 Gli esercizi della sera per il flusso sanguigno via dalla testa, e della mattina con la parte superiore del corpo. Movimento rotatorio, circolare quindi della parte inferiore del corpo alla sera, e il movimento circolare delle mani e della parte superiore del corpo di mattina, frizionandosi la spina dorsale con acqua fredda dopo ogni esercizio. 288-11 Golf o equitazione, o remare o nuotare richiede l’uso di tutte le forze muscolari del sistema...In seguito a questi ... il corpo dovrebbe essere frizionato accuratamente, e si dovrebbe fare un massaggio dolce – osteopaticamente o neuropaticamente, o il massaggio svedese – su tutto il corpo. 5602-1 Stirate il corpo come farebbe un gatto. Questo è l’esercizio migliore per mantenere il corpo in proporzione. 5271-1 D- Che cosa posso fare per le vene varicose, la bassa pressione sanguigna, i piedi piatti ? R- ... Non si può fare esercizio migliore dell’esercizio di stiramento; come alzarsi sulle dita dei piedi – e questo non significa con le scarpe indossate ! -- sui talloni, dondolandosi avanti e indietro; stendendo le braccia in alto, gli esercizi di piegamento, ciò che può essere definito letteralmente—ed è definito da qualcuno— l’esercizio di stiramento dei gatti che include, naturalmente, essere capaci – (detto in modo molto grossolano) – di fare lo strappo, essere capaci di mettere la testa sui piedi, di mettere i piedi dietro la testa, di fare gli esercizi per la testa e il collo e tutte quelle attività che si possono chiamare felini o esercizi da gatto. 681-2 L’esercizio che seguiremmo per questo corpo sarebbe lo stiramento molto simile all’esercizio del gatto o della pantera, o quel tipo di attività; stirare le forze muscolari, non come [qualcosa che] affatichi, bensì come [qualcosa] che faccia mettere

tendini e muscoli in posizione per far costruire la forza nel corpo... D- Come si può conservare lo sviluppo fisico “classico” per il periodo più lungo possibile di anni, senza sacrificare la salute ? R- Come indicato, attraverso l’esercizio fisico e la dieta, e [specialmente] il tipo di esercizio che segue da vicino i movimenti del gatto e della sua specie. 4003-1 Di mattina e specialmente al risveglio (e non dormire fino a tardi) – e prima di vestirti, così che l’indumento è comodo o meno hai addosso meglio è – stai diritto davanti ad una finestra aperta, respira profondamente; piano piano alza le mani sopra la testa e poi con il movimento circolare del corpo dai fianchi piegati in avanti; inala (dalle narici) mentre il corpo si alza sulle dita dei piedi – respirando molto profondamente: esala velocemente dalla bocca; non dai passaggi nasali. Fa’ questo per cinque o sei minuti. Poi , mentre questi vanno avanti, chiudi gradualmente una delle narici (anche se è necessario usare la mano – ma se viene chiusa con la mano sinistra alza la mano destra; e quando chiudi la narice destra con la mano destra, allora alza la mano sinistra) quando l’inalazione è terminata. Alzati, e poi fa’ il movimento circolare del corpo dai fianchi, e piegati in avanti; espelli il respiro quando il corpo raggiunge il livello più basso mentre ti pieghi verso il pavimento (espellendo il respiro dalla bocca, velocemente). Poi di sera, subito prima di andare a letto – con il corpo prono, guardando il pavimento e i piedi) puntato contro la parete, gira il busto appoggiandoti sulle mani. Alza e abbassa il corpo non solamente con le mani, ma più dal busto, e con un movimento più circolare degli organi pelvici rafforza le forze muscolari dell’addome. Non tale attività da fare uno sforzo eccessivo, bensì un movimento dolce, circolare verso destra per due o tre volte, e poi verso la sinistra. 1523-2 Per quelle condizioni con il sistema simpatico, se il corpo facesse l’esercizio per la testa e per il collo, troveremo che darà sollievo a quelle piccole tensioni che sono state indicate come parte delle condizioni di testa, occhi, bocca e denti...Non farli frettolosamente. Bensì falli regolarmente di mattina... prima di vestirti. Alzati lentamente sulle dita dei piedi e alza le braccia facilmente allo stesso tempo direttamente sopra la testa, puntando dritto in alto. Allo stesso

tempo piega la testa all’indietro il più possibile. Quando ti abbassi dolcemente dopo questo dai una circolazione migliore in tutta l’area dall’addome, nel diaframma, nei polmoni, nella testa e nel collo. Poi abbassa i piedi, metti la testa in avanti il più possibile sul petto, poi alzati di nuovo sulle punte, piega la testa a destra il più possibile giù. Quando ti rialzi piega la testa sulla sinistra. Poi, in posizione eretta, le mani sui fianchi, gira la testa, ruotandola a destra due o tre volte, quindi raddrizzati. Di nuovo, togli le mani dai fianchi, giù dolcemente, alzati di nuovo, giù di nuovo, poi verso il lato opposto. Troveremo che cambieremo tutti questi disturbi nella bocca, nella testa e negli occhi, e le attività di tutto il corpo miglioreranno. Apri anche la bocca quando vai su e giù. 470-37 Stirare l’addome con l’esercizio con i piedi contro la parete; mani sul pavimento e alza e gira il corpo stesso. Questo terrà l’addome e i fianchi nella posizione corretta e terrà i muscoli del corpo attraverso i fianchi e l’addome in tale condizione e posizione da produrre attività molto migliori in tutti gli organi del bacino, l’area addominale. 120616 L’esercizio specifico (fegato pigro e anemia) dovrebbe essere girare o torcere il corpo per influenzarlo dal diaframma in su D- Date qualche esercizio specifico per gli arti inferiori per la sera. (donna 27enne largamente dotata) R- Quelli del piegamento con i piedi uniti e quelli del piegamento con i piedi, quando il corpo si alza – salta su – e allarga i piedi – questi sono i migliori – sarebbe però il caso di tirare giù le tende. 288-28 D- Come posso migliorare la vista ? R- Quando rimuoveremo la pressione delle forze tossiche miglioreremo la vista. Anche l’esercizio per testa e collo sarà di gran aiuto. Fa’ questo regolarmente, non facendolo qualche volte e poi smettendo qualche altra volta, ma ogni mattina e ogni sera fai questo esercizio regolarmente per sei mesi, e vedremo una grande differenza: seduto eretto piega la testa in avanti per tre volte, indietro tre volte, a destra tre volte a sinistra tre volte, e poi ruota la testa per tre volte in ogni direzione. Non farlo troppo velocemente. 3549-1 Un esercizio molto utile (per emorroidi) sarebbe l’esercizio di piegamento con le mani alzate in alto sopra la testa, piegando in avanti per portare le

mani il più vicino possibile al pavimento. Fa’ questo per due o tre minuti mattina e sera. 4873-1 Non lavorare a golf, gioca a golf. 1154-1 D- La mancanza degli esercizi per mettersi in sesto negli ultimi mesi è stato dannoso per il corpo ? R- Ogni volta che qualcosa viene cominciato e poi piantato, diventa dannoso - qualsiasi cosa che avrebbe dovuto continuare ! 457-12 D- Che cosa si può fare per rinforzare le arcate dei piedi ? R- Il massaggio con gli oli [specifici] sarà utile. Anche un esercizio ogni giorno di un certo tipo sarebbe un bene; di mattina, prima di mettere le scarpe - prima del massaggio con olio, naturalmente, ma fallo tutti i giorni: stai in piedi sul pavimento e salta sulle dita dei piedi alzandoti dolcemente e salterellando. 3381-1 D- Come si possono rinforzare i miei occhi tanto da eliminare la necessità di occhiali da vista? R- Con l’esercizio per testa e collo all’aria aperta, mentre cammini da venti a trenta minuti ogni mattina. Ora, non farlo una mattina e poi dici “E’ piovuto e non sono potuto uscire” oppure “”Devo andare da qualche altra parte” pensando che non ci sono quelle condizioni despote che si ribellano per non avere la loro passeggiata mattutina ! 2533-6 GLI HOBBY Poi. . . fanne un’abitudine, fanne un hobby, per lo meno ogni giorno, di parlare gentilmente con qualcuno meno fortunato di te. Non che ci dovrebbe essere il contributo alla carità organizzata, bensì fa’ quelle carità del sé di cui non parli mai, parlando gentilmente con qualcuno ogni giorno. Questo farà riposare il corpo di notte quando non ne è stato capace, con le sue preoccupazioni mentali e materiali. . . Ma non dimenticare, come sarebbe il giuramento del boy scout: fa’ una buona azione ogni giorno. Questo vuol dire essere semplicemente gentile, essere semplicemente paziente, dimostrando sopportazione, gentilezza; e troveremo molto aiuto per questo corpo. 5177-2 D- Quanta attenzione sarebbe giustificabile per me dare alla musica che amo così tanto ? R- Questo dovrebbe essere piuttosto come un hobby, appagante. Poiché spesso troveremo che la musica sola può gettare un ponte fra il sublime e il ridicolo. Così è nella ricerca di Dio, perché tu Lo

possa trovare felicemente, poiché Egli è nel tuo stesso sé. D- Potrei diventare un bravo musicista professionale ? R- Per una prestazione particolare, sì - ma questo è soltanto una via. Percorri tutta la via. 3188-1 D- Quale hobby suggerite ? R- Fa’ piuttosto l’hobby di aiutare qualcun altro. Come hobby una qualunque di queste cose che hanno a che fare con il lavoro all’aperto con i fiori o attività di questo genere sarebbero un bene, ma progetta di fare ogni giorno una buona azione, per qualcuno che non è in grado di farlo per se stesso. Se non è nulla di più che conversare o fare compagnia a qualcuno che è “chiuso dentro” o cose simili troverai un grande aiuto per te stessa. Fa’ quello. 5226-1 D- Per favore suggerite un hobby da usare costruttivamente. R- Francobolli. Questi sarebbero un bene per il corpo, e presto avrai un’ottima opportunità per collezionarne molti. Questi li puoi studiare quanto al loro posto nell’accettare o rifiutare il Signore, e un tale hobby può essere reso di lunga portata e utile. 5108-1 D- Quali sono le mie possibilità musicali, e quanto dovrebbe essere accentuata questa espressione ? R- Piuttosto come un hobby. 2385-1 D- Dovremmo progettare qualche hobby o passatempo particolare insieme, periodicamente? Se sì, quale ? R- Questo sarebbe un inizio molto, molto buono. Laddove il progetto di passatempo, di attività, di pensiero o studio o interesse è separato, vi allontanate l’uno dall’altra. Dove l’interesse può essere insieme - sia in un hobby, in un passatempo, in uno studio, in una visita, in un’associazione crescete nello scopo come un tutt’uno. 263-18 IL RILASSAMENTO D- Come può il corpo rilassarsi ? R- Questo è un processo mentale nonché fisico. La concentrazione sul rilassamento è il modo più grande o migliore di rilassamento per qualsiasi corpo. Cioè, VEDI il corpo rilassarsi, COSCIENTEMENTE ! Non concentrandosi in modo da tirare dentro l’influenza, ma tanto da lasciare tutta la tensione, tutta la fatica scorrere FUORI dal sé – e trovare che il corpo la dà – via.

404-6 D- Come posso superare la tensione nervosa che subisco a volte ? R- Chiudendo gli occhi e meditando dal di dentro, così che nasce – attraverso il sistema nervoso – quell’elemento necessario che si trova lungo il [nervo] pineale (non dimenticare che questo va dalle dita dei piedi fin sulla testa !) che calmerà tutte le forze nervose, producendo ... il vero pane, la vera forza della vita stessa. La calma, la meditazione per mezzo minuto fino ad un minuto darà forza – se il corpo vede fisicamente questa fuoriuscita per calmarsi, mentre cammina, sta in piedi o riposa. 311-4 D- Che cosa dovrebbe essere fatto per la fatica e l’esaurimento nervoso ? R- Come dato. I Bagni a Vapore, sudate e frizioni, e specialmente l’Apparecchio Radioattivo per riionizzare e rivitalizzare il sistema . . . Irrequietezza, insonnia e irritazione spariranno. 1472-2 Rilassati più a fondo. Non con sedativi, non con delle proprietà medicinali che ostacolerebbero qualche altro funzionamento del sistema. Piuttosto con i rilassamenti all’aria aperta, alla luce del sole, nel rilassamento dalle preoccupazioni mentali, e con l’esercizio fisico in particolare di quel tipo che causerebbe una compensazione più vicina della circolazione, il rifornimento dei nervi e del sangue, tra la testa e il tronco e gli arti inferiori; facendo quindi esercizi all’aria aperta, come equitazione, nuoto, camminare – uno qualsiasi di questi va bene, e dopo tale esercizio fatti frizionare accuratamente dopo aver fatto un bagno caldo – preferibilmente fa’ la doccia e fatti frizionare accuratamente – specialmente lungo il sistema cerebrospinale.5616-1 D- Qual è il modo migliore per rilassare la mia testa quando traduco o leggo molto ? R- Rilassa il corpo completamente, subito prima di cominciare con quello, per mezzo del riposo. Poi un po’ di esercizio di testa e collo. E dopo tali esperienze di nuovo un rilassamento accurato, bevendo moltissima acqua, e un po’ di esercizio di testa e collo; e troveremo ... le forze in veloce ricupero. 1554-4 Sciogli un cucchiaino di miele filtrato in un bicchiere o in un tazzone di latte scaldato. Si troverà che bere questo da venti a trenta minuti

circa prima di andare a letto sarà utilissimo. (Ipertensione) 1539-1 D- Perché non riesco a dormire di notte ? R- Questo è per nervosismo e ansia eccessiva. Naturalmente stai lontano dalle droghe, se possibile, anche se un sedativo può a volte essere necessario. Bevi un bicchiere di latte caldo con un cucchiaino di miele sciolto in esso. 2514-7 Prenditi il tempo per lavorare, pensare, fare contatti per una struttura sociale e per la ricreazione. Questo vecchio adagio potrebbe essere adatto: dopo colazione lavora un po’, dopo pranzo riposa un po’, dopo cena cammina un miglio. 3624-1 D- Che cosa si può fare perché io possa dormire per tutta la notte ? R- Purificare il sistema. . . allevierà le tensioni sul sistema nervoso in tale modo che le funzioni del corpo porteranno il riposo normale per il corpo. Questo è molto meglio che tentare di applicare l’influenza [di droghe] che diventano un’avversione per le funzioni corporee. Poiché, come è sottinteso - se il corpo si prende il tempo per il pensiero - il riposo fisico è il mezzo naturale del mentale e dello spirituale che trova il mezzo di coordinare con le attività del mentale-fisico nel corpo, chiaro ? Perciò il riposo è necessario, ma quello indotto - a meno che non diventi necessario per il dolore o cose simili - non è un riposo naturale, né produce una rigenerazione per le attività del corpo fisico. 1711-1 D- Sto lavorando troppo per il mantenere il mio benessere fisico ? R- Poche persone si sono mai fatto del male con il lavoro. Molti l’hanno fatto con le preoccupazioni in combinazione con il lavoro. Ma prenditi dei periodi di riposo e ricupera in modo adeguato. Non pretendere troppo dal corpo-fisico e producendo poi, con questi periodi di rilassamento, un modo di agire ... da bruciare la candela da entrambi i lati. Non fare quelle cose fisicamente o mentalmente che, per il consumo delle energie fisiche, produrrebbero delle condizioni maggiormente distruttive nelle forze mentali e psichiche. E troveremo, come è stato indicato, una capacità fisica maggiore - e il lavoro non farà male a nessuno. 416-9 D- Che cosa dovrei fare per migliorare la condizione nervosa ?

R - Semplicemente rilassare il corpo a periodi regolari è la cosa migliore. Questo è molto meglio che dipendere da influenze esterne. Prendere una quantità supplementare di vitamina B-1 è un modo migliore, ma il rilassamento perfetto [è il rimedio migliore]. Prenditi un periodo in cui dimentichi tutto - non necessariamente di andare a letto per farlo - ma se vai a dormire durante quei periodi, molto bene, ma fa’ che il tuo ricupero venga dal profondo dentro di te. 3120-2 D- Esiste un modo per dormire sulla schiena senza russare ? R- Non che sia stato inventato per ora ! 1861-18 D- Si può fare qualcosa per correggerlo o per impedire di dormire con la bocca aperta ? R- Chiudila ! D- Quando si dorme, come si può farlo ? R- Dai le suggestioni al sé quando vai a dormire. Equilibra il sistema. E questo sarà fatto. 288-41 D- Perché ho delle difficoltà a dormire dopo le quattro del mattino e come si può controllare questo ? R- Questo è come un‘abitudine e parte di una reazione fisica. Non si dovrebbe tentare di controllare questo, bensì piuttosto usarlo a proprio vantaggio. Se vieni svegliato usa il periodo dei primi trenta minuti - almeno - nella meditazione diretta su ciò che il tuo Signore vorrebbe che tu facessi quel giorno. Presto imparerai a dormire più che l’ora seguente ! 2051-5 GLI EFFETTI DEGLI ODORI Spesso hai udito: “Che del tuo bene non venga parlato male.” Come, perché può capitare questo ? Tu parli ... in un modo e vivi un’altra vita. Tu proclami nella tua esperienza che credi questo o quello, e poi ti accingi ad agire come se non esistesse ! D- Perché non sono stato in grado di trovare l’edera fragrante ...? R- Cerca e troverai; bussa e ti sarà aperto. Studia tutti della famiglia dell’edera, incluso ciò che è stato chiamato il geranio. Poiché esso è di quella famiglia, o il ceppo da cui l’uomo ha derivato le varie forme o rappresentazioni di quella pianta ... In gran parte della tua ricerca (come che il tuo pensiero avanzato viene determinato o accettato da molti) gli odori sintetici, le reazioni sintetiche dalle

varie forme di vegetazione o erbe sono stati accettati; eppure questo è molto simile all’accettare delle ombre - per la cosa reale ! D- Per quanto riguarda l’edera fragrante, potreste precisare meglio ? R- Come appena indicato. Segui il ceppo dal quale vi è stata la propagazione di quelle varie piante, con tutti i loro diversi odori. Da dove la pianta ha ottenuto la sua capacità di produrre nell’una quello del limone, nell’altra quello dell’arancia, in un’altra la lavanda, in un altra la violetta ? Al suo ceppo genitore è stato dato, non dall’uomo, bensì dalle Forze Creatrici stesse, la capacità di prendere e fare ciò che diventa come un’essenza che risponde alle influenze olfattive, o che le mette in vibrazione, nelle mucosi del corpo umano; stabilendo che esso metta in movimento ciò che ha una tale influenza ! Poiché, come è stato indicato, come l’uomo può o dovrebbe studiare o classificare vi è la capacità di produrre degli odori che rispondono a certi individui o gruppi; e molte centinaia stanno rispondendo agli odori che producono l’effetto nei loro sistemi di certe attività che il psicoanalista e il psicologo hanno da molto tempo scartato – molto simile al modo in cui le Forze Creatrici o Dio possono manifestarsi in un individuo. Che cosa hanno inteso gli antichi quando dicevano : “Questo è asceso al trono di grazia come un dolce sapore, un dolce incenso davanti al Fattore, il Creatore,” se non ciò che nell’individuo è reso consapevole di quello stato che egli aveva prima di entrare nella carne e di essere contaminato dalle forme della materia in tale modo ? Poiché l’odore è un gas, e non della materia più densa che produce tale attività nella vita degli individui da produrre le cose degradanti. Di nuovo, che cosa voleva dire Egli quando diede: “Sono mal disposto verso i tuoi sacrifici e il tuo incenso, poiché li hai contaminati con il sangue dei tuoi figli e delle tue figlie nel modo in cui li hai fuorviati” ? Mescolare quelle cose quindi divenne un ostacolo. Che cosa fece Geroboamo per far peccare i figli di Israele, se non offrire piuttosto i legni di sandalo delle nazioni o degli egiziani che causarono la nascita delle passioni nell’uomo per le gratificazioni della ricerca di attività che avrebbero soddisfatto il suo stesso vizio, piuttosto che le offerte di quelle cose che avrebbero prodotto la gloria dell’ingresso del Signore nelle attività dell’individuo ?

Che cosa portano i vari odori nell’esperienza dell’uomo ? La lavanda ha mai causato le associazioni corporee ? Piuttosto è stata sempre quella su cui gli angeli della luce e della compassione portavano le anime degli uomini in un posto di compassione e pace, in cui si potesse sperimentare di più la gloria del Padre. Ma che cosa produce macis e il pepe di Giamaica e i vari tipi di pepe se non ciò che produrrebbe nell’uomo il senso della vendetta ? Perché? Questi sono di quelle influenze che costruiscono tali cose nell’esperienza [di un’entità]. Allora in verità, attraverso lo studio di quelle cose che sono state indicate per questo corpo, questa anima ...può venire ciò che può essere costruito, persino come la musica delle sfere, così che possa agire sul corpo nelle varie forme del suo sviluppo e della sua esperienza. Hai mai conosciuto l’odore del corpo di carne di un bimbo uguale all’odore di un corpo che è stato immerso nei peccati del mondo e che è diventato un rifiuto che è solo adatto ad essere gettato sul letamaio per diventare di nuovo ciò attraverso cui si possono ottenere quelle attività in una sfera di opportunità per l’espressione di un’anima ? Quindi, proprio come queste cose possono dare la risposta per i vari stadi di uno sviluppo individuale, ci dovrebbero essere quelle cose che producono tale attività. Guardati intorno; e puoi capire come uno della famiglia canina e dei gatti può – attraverso l’odore stesso del suo padrone o di uno della sua specie – stabilire non soltanto i giorni del suo passaggio ma lo stato del suo essere, interpretato per quanto riguarda la sua capacità di procreare nel suo stesso sé. Questo tu lo vedi e ci hai riflettuto poco. Quanto di più può quindi essere portato nelle esperienze degli individui ciò che può rispondere nei loro preparativi (corpo e mente), attraverso i vari effetti che si possono ottenere nell’entità o individuo che entra in un’attività che gli si addice come figlio di un Dio vivente ? Metti sul corpo della prostituta le stesse cose che trovi sull’altare del tuo Signore ? Trovi su chi entra alla nascita le stesse cose come su chi se ne va alla morte ? Questi possono essere molto distanti uno dall’altro, ma è come in ogni legge - esattamente il lato opposto della stessa cosa ! D- Potreste dare qualche informazione sul rapporto dell’olfatto con gli altri sensi ? R- Questi si applicano come è stato indicato in ciò che è stato appena dato. Studia queste cose, non soltanto dal punto di vista come influenzano il corpo nei vari stadi del suo sviluppo, bensì dal punto di vista che

si sono riflessi e si riflettono nell’attività di quel reame subito al di sotto di voi - ma così spesso con l’apparenza di essere molto al di sopra di quelli che si sono ridotti al di sotto del regno animale ! 27410 L’odore di un composto di iris influenza ogni individuo allo stesso modo ? O l’essenza delle rose o l’essenza del trifoglio o del caprifoglio o della mela selvatica o della vita influenza tutti allo stesso modo ? No. Per alcuni porterebbe delle influenze repellenti; per altri darebbe esperienze che sono state costruite nel sé interiore... Non c’è nessun’influenza maggiore in un corpo fisico (e questo significa animale o uomo; e l’uomo, per presunzione a volte, è l’ordine superiore di questi) dell’effetto di odori sui nervi olfattivi del corpo... Quanti di coloro che solitamente aprono un uovo che era stato sepolto per cinque a dieci milioni d’anni possono, analizzandolo, dirti qual è la sua composizione o di che cosa il volatile o l’animale che l’ha fatto si era nutrito ? Questo corpo può farlo... All’apertura di una tomba in cui c’era stata l’apparenza di classificazioni o attività in un servizio templare (l’entità) sarebbe in grado di dire se c’erano stati tali sacrifici richiesti come la distruzione di vita animale o dell’uomo, o se avevano usato odori di fiori, alberi, germogli, o una combinazione. Quanto prezioso sarebbe qualcuno come questo corpo per molti impegnati in tale lavoro ? 274-7 D- Che cosa dovrebbe studiare l’entità per sviluppare il misticismo ? R- L’effetto di odore, colore, armonia sugli individui. 1741-1 Si troverà che gli odori di henna, con tolù e mirra creano un’influenza di benessere. 1580-1 Lavanda, odori che vengono dal legno di sandalo hanno un’influenza caratteristica sul corpo nel presente; poiché questi parlano di qualcosa di innato nel sé che parla delle capacità dell’anima, della mente e del corpo di ravvivare e ringiovanire se stesso quanto ad un ideale. 578-2 Per questo corpo - non per tutti - gli odori hanno molto a che fare con la capacità dell’entità di meditare. Poiché l’entità, nelle esperienze attraverso il tempio del Sacrificio, si mise bene in sintonia attraverso il senso olfattivo, poiché le

attività agivano sui nervi olfattivi e sui muscoli del corpo stesso. Poiché là venivano tolte le protuberanze. 2823-3 . . . gli odori che produrrebbero l’innalzamento delle vibrazioni sarebbero la lavanda e la radice di iris. Poiché questi erano quelli di tua scelta nel tempio del Sacrificio. Sono stati anche di tua scelta quando camminavi con coloro che portarono le spezie alla tomba. 379-3 Scegli qualsiasi modo che sia adatto alla tua stessa coscienza, sia con odori e altro. E se si scelgono gli odori scegli che vengano bruciati il legno di sandalo e di cedro. In tale atmosfera possono essere portate [alla memoria] molte di quelle cose che facevano parte dell’esperienza attraverso quei periodi di meditazione. 2175-6 LE ALLERGIE FISICHE E PSICOLOGICHE Alcune di esse (emicranie) sono dovute all’allergia, ma che cosa è l’allergia ? Questi sono gli effetti dell’immaginazione su tutte le influenze che possono reagire sui nervi olfattivi o simpatici. Se puliamo a fondo il sistema (usando lavaggi del colon e Glico-Timoline)), come troviamo, dovremmo migliorare le condizioni. 3400-2 D- Sono allergica a qualche sostanza ? R- Hai mai considerato che cosa significa essere allergici? La maggior parte è nella tua immaginazione. Ti immagini le cose ? Allora sei allergica ad esse. Ci sono dei pollini e odori (più odori per questo corpo) che sono offensivi, e a questo il corpo è allergico. Ma questi spariranno anche se si crea una circolazione migliore e se i veleni vengono eliminati dal sistema. 3586-1 Queste non sono delle critiche, ma se il corpo vuole ricevere un aiuto maggiore deve prendere qualche decisione chiara per quanto riguarda le sue emozioni (Questo il corpo dovrebbe capirlo.). Ci sono dei disturbi fisici. Questi si sono prodotti per lo scoordinamento fra il sistema nervoso simpatico e quello cerebrospinale. Questi causano il disturbo nelle ghiandole del corpo, e il corpo in questo stato ipersensibile diventa allergico a molte condizioni variabili. Queste cambiano secondo le somministrazioni fatte, ma non sono finora state risolte. Troviamo che ci sono dei modi migliori della somministrazione di ipodermici . Questi vanno bene a volte. Ma perché mettere altro veleno [nel

sistema] tanto da dare il via ad altre condizioni che più tardi saranno difficili da combattere, quando è già stato causato - come sarebbe il caso in questo corpo se mantenuto così - il disturbo nel tessuto morbido nella regione addominale nonché in quella polmonare. Poiché nel presente, con le allergie, ci sono delle irritazioni nelle mucose della fistola, nonché dei disordini indicati a volte nei mastoidi. Queste causano gli starnuti quando nascono queste irritazioni; questi causano le vampe calde, le febbri e la sensazione generale di “calo” del corpo. Le aree in cui inizia lo scoordinamento sono nella quarta lombare, nona dorsale e terza cervicale. Queste sono le aree in cui i centri linfatici e la loro relazione con la circolazione cerebrospinale dei nervi e del sangue stanno disturbando il corpo. Le ghiandole nella gola, le ghiandole nella parte facciale - nel punto dello zigomo, nel punto del mento - queste sono le aree sensibili alle condizioni di disturbo. Queste, s’intende, danno via a delle condizioni di riflesso in polmoni, cuore, fegato, reni; così che le attività attraverso la suggestione, nonché da qualsiasi tipo di polvere (come nella pulizia della casa) diventano come scorie per il corpo, ed esso si irrita a volte per la distrazione. Ma questo è più la relazione che non la condizione organica. Però può essere altrettanto grave, come se il corpo mettesse il naso nella pattumiera ! Poiché questi sono dei disturbi nel sistema sensorio e nelle ghiandole del corpo. Come troviamo farebbe bene al corpo cambiare ambiente, cioè dove si può fare più attività all’aria aperta, come nella costa occidentale della Florida. Faremmo delle manipolazioni neuropatiche coordinando i centri nelle aree indicate, nonché nella parte frontale del corpo sull’osso del petto, lo sterno o in fondo allo stomaco intorno al plesso ombelicale e al plesso pubico. Queste aree verrebbero manipolate nel modo neuropatico. Faremmo questi massaggi per circa tre volte alla settimana. In seguito applicheremmo il calore basso nella diatermia nell’area della sesta dorsale e sopra il centro del dotto biliare - per circa tre minuti all’inizio, aumentando gradualmente. Ma tenete questo su un voltaggio molto basso. Fate queste cose, e correggeremo queste condizioni. Ma il cambiamento deve principalmente iniziare nell’atteggiamento mentale del corpo. Se il corpo continuerà a preoccuparsi delle condizioni che sono nate o che possono nascere questo ostacolerà l’aiuto delle applicazioni per il corpo.

Controlla le emozioni ! Renditi conto di ciò che vuoi fare e comincia a farlo, in relazione alla legge della natura divina, non delle emozioni personali. Pronti per le domande. D- Quali sono tutte le cose a cui sono allergica ? R- Sarebbe una lista da qui all’Egitto ! Se tu aggiungessi [alla lista] soltanto quelle cose che sono più irritanti al presente, come indicato, la polvere ! D- Che cosa causa i problemi nella testa - orecchie, naso, gola e occhi ? R- Leggi semplicemente ciò che è stato indicato sul come i vari centri nel corpo vengono colpiti da questo scoordinamento dei nervi simpatici e cerebrospinali, e sul come e perché si dovrebbe dare un massaggio accurato per coordinare i centri e provvedere ad una coordinazione diretta attraverso l’elettroterapia. E smantelleremo il problema o, per così dire, avremo delle connessioni dirette e non dei corti circuiti in tutto il corpo. Ma molto di questo ha a che fare con le emozioni. Questo non intende implicare che il corpo sia mentalmente squilibrato, niente affatto. Quello è il problema, è troppo con i nervi a fior di pelle, è troppo suscettibile alla suggestione. Abbiamo terminato con questo reading. 3556-1 D- Visto che gli attacchi asmatici sembrano capitare ogni notte fra le tre e le sette del mattino c’è qualcosa nella stanza dove egli dorme che causa quegli attacchi ? R- Non è quello che a volte viene chiamato allergia. Fa più parte del mentale, ma viene dalle associazioni nella mente piuttosto che da cose fisiche. D- C’è qualcosa di particolare a cui egli è allergico ? R- Per lo più a se stesso e alla sua famiglia ! Ma, come indicato, non sono delle cose a cui egli è allergico – sono le condizioni ! 2755-2 D- Il venire a contatto con fiori, piume o pellicce ha qualche effetto su questo corpo ? R- Sì. Poiché vi sono le radiazioni da ogni forma di vita, e dato che il plasma che ha a che fare con la coagulazione è positivo e quello dei fiori o di qualsiasi polline che ne proviene, o le vibrazioni, è negativo – questi producono irritazione. 2884-1 D- Sono allergica alla polvere, e mi causa dei raffreddori ? R- Chi non lo è ? Tutte queste cose fanno semplicemente parte della debilitazione generale l’incapacità della circolazione, a causa di questi disturbi, di chiamare in gioco, per così dire, una quantità sufficiente di leucociti per distruggere la

polvere. Oppure tutti gli odori sufficientemente forti sono tanto dannosi al corpo quanto la polvere. 3644-1 I colori influenzano il corpo, proprio come fa il polline con molti. 5511-1 D- Che cosa causa la neurite nel mio lato sinistro ogni volta che metto un paio di scarpe, o un reggipetto o degli occhiali con montatura in plastica ? R- Queste sono allergie attraverso il sistema simpatico. 3125-1 In un’altra esperienza troviamo che l’entità era una chimica, ed ella usò molte di quelle varie cose per produrre il prurito negli altri. Lo trova in se stessa nel presente...Alla presenza di certi metalli, certe sostanze plastiche, certi odori il corpo viene avvelenato immediatamente. Proprio come certi tipi di cuoio. Se questi vengono conciati con la quercia non nuocciono al corpo. Se vengono conciati con quelle stessissime cose che l’entità usò una volta per danneggiare qualcun altro, danneggiano l’entità. 3125-2 E’ necessario che il corpo dapprima, nei suoi aspetti spirituali, nelle sue speranze e nei suoi scopi spirituali metta giusto il sé. Allora quelle cose che fanno parte degli indumenti come il reggiseno, gli occhiali, le scarpe, certi odori quando entra in certe stanze, certi animali – non avranno più effetto sul corpo; man mano che la mente assume quelle capacità di alleviare i disturbi prodotti dalla resistenza costruita nelle forze immaginative o attitudini mentali della corpo-mente. 3125-3 D- Perché, al presente, ho la sensazione di contaminarmi quando tocco i peli degli animali, pellicce o piume ? R- Come in quell’esperienza ad Atlantide le forze del pensiero portate in essere facevano porte del regno animale ... e la tendenza naturale di avversione nacque per aver visto prendere forma quelle cose come minacce o semi di indiscrezione di esseri nell’esperienza. 288-29 D- Questo sfogo (eczema) è un caso di allergia ? R- Come indicato, ci sono certi cibi, o proprietà di cibi, a cui il corpo è diventato allergico – che sono quelli che non vengono assimilati dal sistema regolare di digestione.

Perciò la necessità di purificare il canale alimentare tramite l’uso delle proprietà indicate (GlicoTimoline), e l’applicazione delle stesse esternamente. Naturalmente tieni il fegato attivo. Questo può essere fatto al meglio con l’uso di massaggio o con l’osteopatia per muovere il fegato - da quei centri o aree da cui emana l’impulso di attività all’organo stesso. Quelle aree dalla quarta e quinta dorsale in su. 274-17 D- C’è qualche rimedio per l’edera velenosa che potreste suggerire ? R- I germogli tenerissimi della stessa in infusione come un tè e presi internamente – come un tonico toglierebbero l’efficacia all’edera velenosa... Quando è stato attratto o quando è efficace nella circolazione prendi piccole quantità di Atomidine internamente – da una a due gocce nell’acqua per quattro a cinque giorni, e poi smetti. E fa’ il bagno in una soluzione diluita dello stesso, o bagna la parte colpita. 1770-4 D- Sono allergica a certi cibi ? R- Se lo immagini puoi essere allergica a quasi qualsiasi cosa, se lo vuoi ! Ma queste condizioni nel presente vengono da streptococchi nel sangue. 3268-2 D- Esiste una cosa come l’allergia ? R- Questa è piuttosto una moda. Certo, gli individui possono diventare allergici a certe condizioni a causa di un eccesso di certi elementi nel corpo. Ma questi vengono spesso esagerati. 3172-2 L’ASMA [Retroscena: maschio, 12 anni; lettera della madre del 2/12/43: “Nostro figlio è stato malato di asma dai tre anni d’età. Ora ha più di dodici anni, e dopo un anno di relativa libertà dagli attacchi ha sofferto una ricaduta di estrema gravità, culminando nell’attacco attuale che è ora nella sua settima settimana.” Lettera della madre del 5/3/44: “Abbiamo provato molte cure, ma nessuna ha dato più di un sollievo passeggero.”] Qui abbiamo veramente una condizione patologica ma anche psicologica nonché fisiologica, e si estende anche alle reazioni karmiche. Poiché non si spreme la vita dagli altri senza che a volte la stessa sembri spremuta da se stessi. Se questi disturbi vengono corretti patologicamente nei primi anni di sviluppo, così che quelle pressioni apparenti nelle regioni dalla

nona dorsale alla prima cervicale vengono corrette, possiamo spesso calmare quelle reazioni bronchialiasmatici che tolgono la vita e il respiro al corpo. La somministrazione di altre cose sono palliativi e produrranno o causeranno soltanto delle condizioni che non cambieranno. Naturalmente gli ipodermici che possono essere dati per questo daranno un sollievo, ma produrranno soltanto restringimenti che produrrebbero disturbi sempre maggiori quando il corpo invecchia. Può essere corretto osteopaticamente, può richiedere anche sei anni - e il trattamento di una settimana, ogni mese durante questi sei anni, ma ne varrebbe la pena per il corpo; a condizione che l’atteggiamento spirituale di quelli che sono responsabili per il corpo, nonché il corpo, venga impostato in tal modo da conoscere le fonti del perdono. Poiché chi può perdonare i peccati se non quelli contro cui vengono commessi ? E quando si pecca, il peccato è contro il dispensatore della vita, Dio. 3906-1 [Retroscena: bambina; lettera della madre del 22/5/31: “L’asma l’ha infastidita solo per due anni e mezzo.” Per la condizione asmatica fa’ preparare quelle proprietà come inalanti, come questo : A 4 once di puro alcol di grano (non dell’85%, bensì dell’alcol puro di grano... di 190 gradi) aggiungi: Eucaliptolo o l’olio dello stesso........................................ 20 minime Benzosolo................................................................... ..... 10 minime Olio di trementina, o olio rettificato di trementina............. 5 minime Tolù in soluzione ............................................................. 40 minime Benzoino, tintura di ......................................................... 5 minime Tenetelo in un contenitore di almeno due volte il volume, o una bottiglia da 8 once con un tappo di vetro. Mescolate la soluzione scuotendo e inalatela profondamente nei polmoni e nei bronchi per due o tre volte ogni giorno. 5682-1 L’inalante dovrebbe essere continuato, ma rinnoveremmo le proprietà prese e le daremmo in questo modo o forma al momento attuale: A 4 once di alcol di grano aggiungeremmo: Olio d’eucalipto .............................................................. 15 minime

Benzosolo ....................................................................... 5 minime Balsamo di pini bianco o olio di pino bianco .................... 10 minime Questo devo essere inalato nei bronchi o nella bocca e nel sistema da tre a quattro volte al giorno o quando è necessario per impedire la sensazione di prurito o la condizione spasmodica che a volte si crea nei bronchi. 304-3 In quei periodi di gestazione e di presentazione alla nascita quelle parti del sistema sono state ostacolate nella parte cerebrospinale; specialmente attraverso il centro lombare, sacrale e nel centro della nona vertebra dorsale ci sono stati degli impedimenti nei segmenti nell’assumere le loro posizioni normali. Questi, attraverso il rifornimento delle energie nervose a certe parti del sistema hanno prodotto una condizione in cui le reazioni spasmodiche nei bronchi e nei polmoni causano la reazione asmatica. Questo ha impedito una circolazione perfetta, producendo a volte un tale blocco della depurazione attraverso l’ossidazione del flusso sanguigno attraverso i polmoni e i bronchi da impedire uno sviluppo normale; producendo in quelle aree un tale indebolimento del flusso sanguigno da ridurre la quantità delle cellule sanguigne che dovrebbero portare proprio alle parti colpite il rifornimento abbondante sufficiente per la continuazione dell'attività normale. Questo richiede o produce nel fegato e nelle aree nel sistema digerente un affaticamento sul pancreas, sulla milza e sull’attività dell’azione lattea di assimilazione. Tutte queste cose nascono da impedimenti nelle aree dove sublussazioni nel sistema cerebrospinale causano una flessione delle condizioni, o gli impulsi per l’attività. Quindi raramente i lobi inferiori dei polmoni stessi sono stati espansi sufficientemente da portare il pieno flusso anche della quantità di sangue attraverso il corpo per la sua purificazione; causando così di nuovo la congestione in quelle aree nella circolazione epatica, superiore e inferiore, tanto da produrre la reazione spasmodica nei bronchi e nella laringe e a volte in tutto il sistema respiratorio - quando c’è uno squilibrio o un’attività in eccesso. A volte, quando l’infiammazione per il freddo o per la congestione si è estesa al tessuto morbido del

palato, nonché alla cavità e le parti dei passaggi nasali - questo causa quindi un eccesso di acido. E quando il gocciolio o l’esumare dell’infiammazione diventa parte del flusso gastrico, disturba e produce il ciclo di indigestione o la mancanza di giusta digestione dovuta alle quantità eccessive di tali liquidi attraverso il canale alimentare. Tutte queste cose sono state e sono parte delle condizioni che troviamo in questo corpo in sviluppo . . . . . . queste condizioni possono essere eliminate interamente. Ci vorrà pazienza, persistenza, cura e quelle precauzioni nella dieta, nelle attività, in quelle proprietà nel sistema che coopereranno con quella parte del sistema di assimilazione, nonché l’attività degli organi del corpo per produrre non soltanto abbastanza, ma piuttosto un po’ in eccesso, così che si possano costruire delle resistenze - aumentando la quantità nonché la qualità del rifornimento sanguigno - ma mantenendo l’equilibrio giusto fra gli ormoni o l’attività dei leucociti e del sangue rosso e l’attività linfatica attraverso il sistema. Quei provvedimenti correttivi che sono stati fatti finora con l’osteopatia danno un aiuto - ma, come troviamo, bisogna dare maggiore considerazione piuttosto ai centri specifici e non così tanto trattamento generale; hanno bisogno di maggiore attenzione le vertebre lombari, sacrali e fino alla nona vertebra; coordinando piuttosto quelle dalla cervicale al centro della sesta e settima dorsale con le correzioni nell’area lombare, sacrale e coccigea. [I trattamenti osteopatici] dovrebbero essere dati piuttosto di seguito; dandoli in certi periodi e astenendosene in altri. . .circa da sei a dieci trattamenti e poi un riposo di tre a quattro settimane senza alcun trattamento, poi ricomincia di nuovo, e continua così per tutto il periodo dal presente [aprile] fino a settembre o ottobre. . . . [dare] Calcios circa una volta al giorno, la quantità che si spalmerebbe (come il burro) su un wafer integrale . . . Poi aggiungeremmo anche le vitamine che si troverebbero al meglio nel composto conosciuto come Codiron; questo apporterà le proporzioni corrette di olio di fegato di merluzzo, ferro e le vitamine A, B-1 - e D e G. Queste sono nelle corrette proporzioni per questo corpo; una di quelle pillole con il pasto del mattino ed una con il pasto della sera . . . per il presente. Poi le attività quotidiane: stai all’aria aperta - mare, sabbia e pini. Questo dovrebbe essere una routine regolare . . . quando il tempo lo permette, perché

l’assimilazione degli oli di pino, specialmente durante l’inizio della primavera e dell’estate, contribuirà materialmente alle attività attraverso il sistema respiratorio, quando vengono fatte le altre applicazioni. Capisci - queste cose devono essere fatte tutte o nessuna. Poiché l’una dipende dall’altra. Tieni le eliminazioni sul normale. Controlla le attività dei reni, nonché il canale alimentare, perché non ci siano congestioni o disturbi agli organi in quei periodi dei provvedimenti correttivi per questo corpo . . . D- Quando arrivano gli attacchi asmatici, che cosa si dovrebbe fare per dare loro sollievo ? R- Prendi Calcidin - questo disciolto in un po’ d’acqua - da uno a cinque granuli in un’oncia a due once di acqua - questo tenuto caldo e sorseggiato un po’ ogni quindici a venti minuti lenirà nonché allevierà i disturbi. Ma se queste correzioni vengono fatte come indicato gli attacchi non dovrebbero arrivare. Va da sé, senza dubbio, che gli impulsi ai bronchi vengono ricevuti dall’area dorsale superiore e attraverso l’area cervicale del sistema cerebrospinale; ma queste sono secondarie ! Se quelle lesioni nel coccige, nella vertebra sacrale e nella nona dorsale vengono rimosse, allora quelle applicazioni per gli aggiustamenti attraverso le parti superiori diventeranno quasi gli aggiustamenti normali in se stessi ! . . . Stai dove ci sono mare, sabbia e pini ! Virginia Beach sarebbe meglio [di Norfolk]. Non c’è posto migliore, se il corpo viene tenuto sulle sabbie e qualche volte vicino ai pini, come è stato indicato ! . . . D- Dovremmo organizzarci per trascorrere l’inverno in Florida, o due settimane ? R- Se le condizioni vengono eseguite come indicato - coerentemente, persistentemente, devotamente non c’è bisogno di considerare altro che ciò che sarebbe per il beneficio generale del corpo . . . D- Il dottore in Canada cura veramente l’asma ? R- Circa uno su dieci, sì - laddove ci sono le necessità per le correzioni su quelle parti del corpo che producono pressione egli procura sollievo. Laddove le condizioni sono costituzionali e dipendono dall’attività degli organi, no. 1867-1 Mentre l’ambiente attuale [Florida] va molto bene per quanto riguarda la temperatura, troviamo che non vada tanto bene per quanto riguarda l’altitudine. Certe parti della California sarebbero migliori, vicino alle creste dei monti, più vicino a Los

Angeles - o la sua zona costiera. Queste saranno delle condizioni utili naturali. 2040-2 L’IMMUNITA’ AL RAFFREDDORE DA FIENO (Per il raffreddore da fieno) prima che ci sia la fioritura dell’ (erbaccia cenciosa) il corpo dovrebbe prendere delle quantità di questa erbaccia . Falla bollire, preparala e bevila . . . Questo permetterà al corpo di diventare immune a causa dell’azione stessa di questa erbaccia sul sistema digerente . . . Perciò prepareremmo la miscela in questo modo: prendi una tazza da una pinta, raccogli le foglie tenere dell’erbaccia, non schiacciarla, bensì riempi semplicemente la tazza. Metti questo in un contenitore smaltato o di vetro e poi la stessa quantità (dopo averlo pulito, naturalmente, non mettici sporcizia e tutto il resto bensì mettici la stessa quantità per misura) di acqua distillata, chiaro ? Riduci questo a metà della quantità bollendolo a fuoco molto lento, non bollendolo a fuoco vivace, bensì lento, filtralo e aggiungi abbastanza alcol di grano come conservante. Comincia e prendilo per i quindici giorni di luglio e per tutto agosto, giornalmente, mezzo cucchiaino al giorno . . . Poi usa nell’ultima parte di agosto e settembre questo come combinazione: prepara nel modo indicato, mettendo insieme gli ingredienti soltanto nell’ordine elencato. Dapprima prepareremmo una bottiglia dal collo ampio, due fori nel tappo e questi fori a loro volta da tappare con un tappo piccolo. Nessuno dei fori serve a far entrare la soluzione, così usa un contenitore da sei once. In questo contenitore metti quattro once di alcol di grano (di almeno 90 gradi), poi aggiungi nell’ordine elencato: olio di eucalipto, 20 minime (gocce); olio rettificato di trementina, 5 minime; tintura miscelata di benzoina, 15 minime; olio di aghi di pino, 10 minime; tolù in soluzione, 10 minime. Quando questo deve essere usato miscela scuotendo la soluzione, rimuovi i tappi dal foro, inala profondamente dalle narici così da farlo entrare nei passaggi nasali, anche alle parti superiori e posteriori della gola, entrambi i passaggi. Scuoti prima di ogni inalazione profonda. 5347-1 D- Ogni anno, cominciando in maggio e terminando alla fine di luglio, ho il raffreddore da fieno. C’è un modo per prevenire questo ? R- Il raffreddore da fieno, come troviamo, ha origine da tre diverse fonte, o quelli che soffrono di

tale condizione possono essere classificati sotto tre tipi generali: Quelli soggetti agli odori, avendo luogo delle fermentazioni particolari nelle condizioni atmosferiche dovunque o dove il corpo può trovarsi. In tali casi è l’ipersensibilità del sistema simpatico. Poi c’è il tipo in cui vigono le condizioni fisiche esistenti in un corpo che produce, sotto gli impulsi della pressione atmosferica creata in tali stagioni, le tendenze in quella direzione. Quindi c’è la debilitazione generale esistente, la quale rende tutto il corpo suscettibile alla condizione generale. Questo particolare corpo, come troviamo, è soggetto al secondo tipo. Così nel corpo che abbiamo specificato dovrebbe essere mantenuta la condizione generale quanto al miglioramento della resistenza nelle forze fisiche generali. Inoltre (in quella stagione particolare) fa’ le correzioni specifiche nel sistema cerebrospinale. [Osteopatia] Quindi, per la pulizia - o come misura preventiva, nella forma di un antisettico per il sistema generale delle mucose (che ridurrà la condizione di circa il 95% - e ciò sarebbe un bene per il corpo!) prepara questo come inalante: In un contenitore di volume doppio rispetto alla quantità, o una bottiglia di 8 once - preferibilmente una bottiglia dal collo largo che richiede un tappo di sughero che può essere perforato con due tubicini di vetro, di cui uno ha un bulbo all’estremità, dove può essere inalato nelle narici e nella bocca, metti 4 once di puro alcol di grano (che dovrebbe essere di 190 gradi). A questo aggiungeremmo, nell’ordine dato: Eucalipto, olio di ...................................................... 20 minime, Balsamo Canadese .................................................... 5 minime, Una soluzione di Benzosolo, una soluzione satura 5 minime, Creosoto rettificato .................................................. 3 minime, Tintura di benzoina .................................................. 10 minime, Olio di Trementina ................................................... 5 minime, Tolù in soluzione ..................................................... 30 minime. Tenete questo ben chiuso con un tappo tranne quando viene usato. Quando è pronto per essere usato mescolate scuotendo la soluzione e inalate

profondamente nei polmoni (come quando fumate una sigaretta) e in ogni lato delle narici, sera e mattina. Con queste correzioni e con attenzione alla dieta puoi dimenticare che hai mai avuto raffreddore da fieno... 261-8 D- Che cosa causa l’apparente raffreddore da fieno e gli starnuti ? R- Con le correzioni che, troviamo, saranno ottenute dai provvedimenti di manipolazione sul corpo; cioè dalla nona dorsale in su, allenteremo quelle pressioni che tendono a produrre irritazione nelle mucosi dei passaggi nasali, con la rimozione di quelle pressioni nell’area dorsale superiore e cervicale che tendono a creare questa irritazione ai bronchi e al naso. Questo è piuttosto un tentativo della circolazione di aggiustarsi sotto la fatica generale che è esistita e esiste nel sistema. LA SCIENZA DELL’OSTEOPATIA Attraverso il sistema simpatico (come viene chiamato, o quei centri non rinchiusi nel sistema cerebrospinale) avvengono i collegamenti con il sistema cerebrospinale. Quindi in ogni centro – cioè, del segmento in cui questi si collegano – ci sono delle minuscole cavità, o un plasma di reazione nervosa. Questo diventa congestionato o lento nella sua attività rispetto ad ogni parte del sistema. Poiché ogni organo, ogni ghiandola del sistema, riceve degli impulsi in questo modo per la sua attività. Perciò troviamo che ci sono delle reazioni ad ogni parte del sistema per mezzo della suggestione, mentalmente, e dell’ambiente, di ciò che ci circonda. Troviamo inoltre che una reazione può venire stimolata internamente agli organi del corpo, per mezzo dell’iniezione delle proprietà dei cibi. . . Troviamo anche il riflesso da queste cose internamente ai centri del cervello. Quindi la scienza dell’osteopatia non è semplicemente dare dei pugni ad un certo segmento o rompere le ossa, bensì vuol dire mantenere un equilibrio – per mezzo del tatto – fra il sistema simpatico e quello cerebrospinale. Quella è la vera osteopatia ! 1158-24 L’osteopatia è un vero lavoro se viene fatto correttamente. 102-3 D- Per quanto tempo si dovrebbero continuare i trattamenti osteopatici ?

R- ...sarà necessario continuare le applicazioni osteopatiche in serie, con alcuni giorni di riposo in mezzo. Questi aggiustamenti servono semplicemente per mettere i centri del corpo in sintonia con le forze coordinanti del sistema cerebrospinale e di quello simpatico. Così il corpo viene purificato o sintonizzato così che esso in se stesso, e la natura, fanno la guarigione. Quanto presto può smettere con i trattamenti dipende da quanto presto puoi confidare nel tuo sé spirituale, nel tuo sé mentale, per dirigere il tuo essere fisico. 3384-2 Come sistema per trattare i malanni umani l’osteopatia – noi diremmo – è più benefico che la maggior parte dei provvedimenti che si potrebbero dare. Perché ? In ogni provvedimento preventivo o curativo la condizione che deve essere prodotta è di aiutare il sistema a ottenere il suo equilibrio normale. E’ noto che ogni organo riceve impulsi da altre parti del sistema da parte delle forze suggestive (sistema nervoso simpatico) e dalle forze circolatorie (il sistema cerebrospinale e il rifornimento del sangue stesso). Questi scorrono attraverso il sistema in un’attività parallela vicina in ogni singola parte del corpo. Perciò stimolare i gangli da cui nascono gli impulsi – simpaticamente o funzionalmente – deve quindi essere utile nel corpo per ottenere un equilibrio. 902-1 Vi è ogni forza nel corpo per ricreare il suo stesso sé – se le varie parti del sistema sono coordinate e cooperano l’una con l’altra. Questo è il motivo, come abbiamo dato così spesso da queste fonti qui, per cui gli aggiustamenti meccanici che possono essere somministrati da un manipolatore osteopatico accurato e serio possono avvicinare il sistema alla sua armonia di attività più della maggior parte degli altri mezzi – salvo sotto condizioni acute o specifiche, e anche allora più delle volte questi diventano necessari. 1158-11 D- Qual è lo stato della mia salute e quale misure dovrei prendere per migliorarla ? R- ...Pulisci il corpo come la mente da quelle cose che sono state impedimenti. Le cose che impediscono fisicamente sono le eliminazioni scarse. Stabilire delle eliminazioni migliori nel corpo è il motivo per cui l’osteopatia e l’idroterapia si avvicinano di più ad essere la base di tutti i trattamenti necessari per deficienze fisiche. 2524-5 Forze date con manipolazione osteopatica, se non c’è la necessità di correzioni, non fanno altro che

aiutare il corpo a sciogliere la congestione o le zone congestionate o a far sì che i gangli sotto stress o sforzo vengano aggiustati in tal modo che vengano stabiliti le eliminazioni o i drenaggi in parti del corpo e che venga prodotta la stimolazione al funzionamento attivi degli organi. 1110-4 Se le madri soltanto sapessero che un buon ginecologo della scuola osteopatica risparmierebbe a molte madri le doglie difficili (durante il parto del bambino). 457-14 Quando c’è la tendenza per la minima acidità nel sistema (che può essere indicata dal gusto metallico in bocca) fatti fare un buon aggiustamento osteopatico e chiedi che le eliminazioni vengano migliorate, chiaro ? Questo dovrebbe curare la fistola. 1968-7 Uno dei metodi migliori, anche per l’osteopata, sia che lui l’abbia mai provato o no, egli troverà cosa farà qui: quando il corpo si trova sulla schiena per il trattamento alza la testa e metti il pugno [dell’osteopata] sulla terza cervicale, e lascia il corpo riposare con tutto il suo peso, anche premendo gentilmente - non con forza, bensì gentilmente finché il corpo non si rilassa. Tieni il pugno lì per un minuto, due minuti, e dopo un po’ di tempo potranno essere da due e mezzo a tre minuti. Questo drenerà, per così dire, tutto il sistema, stabilendo delle eliminazioni migliori in tutto il corpo. 3624-1 Il massaggio osteopatico o svedese, con riferimento particolare a tali centri [il sistema simpatico e quello cerebrospinale] è a volte benefico. Dato che non molti dei massaggiatori conoscono i centri è meglio usare il trattamento osteopatico. Questi sono benefici, sia per una volta alla settimana, una volta ogni dieci giorni, due volte al mese, dieci volte all’anno o quaranta volte all’anno. Quando sono necessari, falli ! 1710-10 I RUMORI NELLA TESTA Come troviamo, tempo fa ci sono state delle congestioni nella zona della gola e in quella parte della testa che si sono sviluppate in una condizione catarrale. Per l’affaticamento generale su un sistema indebolito questa condizione catarrale ha ora attaccato la tromba d’Eustachio, e così esercita una pressione generale sui nervi del sistema sensorio. Queste (condizioni), come troviamo, possono essere migliorate materialmente. Non troviamo

delle cure complete, ma possono essere migliorate materialmente. [Trattamento: Apparecchio a Pila a Umido e massaggio]. 5132-1 D- Che cosa fa mugghiare le mie orecchie come onde dell’oceano che a volte vi entrano ? R- Questo viene dal corpo emotivo. Perciò le necessità di fare l’esercizio di testa e collo. Questa è una tendenza del rallentamento della circolazione attraverso le trombe d’Eustachio alle forze acustiche dell’orecchio. Perciò la reazione fisica a questo. Questo dovrebbe sparire del tutto se vengono fatti gli esercizi di testa e collo. 1523-15 Sarà necessaria prima l’analisi del sé, quanto allo scopo, a quale uso il corpo darà a quelle forze creative che possono dare sollievo dal disturbo fisico che esiste. Se queste non dovranno essere usate in un più grande servizio al Maestro, di che utilità sarà la vita ? . . . Hai ascoltato la voce della coscienza quando essa ha portato delle correzioni al sé ? Queste (cose) fanno parte della causa della creazione di depositi lungo la tromba d’Eustachio, che causa il gran mugghiare nella testa e nelle orecchie; cioè, nell’ansia che il corpo sente a volte in tutto l’atteggiamento mentale generale verso le condizioni, nonché verso le persone. 5140-1 D- Qual è la causa dello scampanio continuo nella testa e nelle orecchie ? R- Stesse ragioni che abbiamo indicato. Questa è una zona in cui si richiede una grande quantità di linfa, nella gola, nei passaggi nasali e nei tessuti morbidi del viso. Perciò in modo particolare i massaggi con l’Olio di Arachide, come indicato, devono essere dati intorno al collo e sulla testa, chiaro ? Ma sarebbe bene massaggiare ogni giuntura con esso. . . Circa due volte alla settimana quasi fa’ il bagno nell’Olio d’Oliva o di Arachide; specialmente Olio di Arachide - nelle giunture, nel collo, sulla clavicola, su tutte le zone della colonna vertebrale, le costole e la zona frontale fino alla fossa dello stomaco, sullo stomaco e specialmente nella zona del diaframma; poi sui fianchi e la parte inferiore della schiena e sulla zona sacrale e poi sugli arti stessi. Massaggia questi intingendo le dita nell’olio. Non pulirlo subito. Fa questo subito prima di andare a dormire, puliscilo con uno straccetto e poi lavalo via di mattina . . .se queste cose verranno fatte con coerenza non costruiremo soltanto la forza, bensì provvederemo ad una circolazione migliore in tutto il corpo . . Non impiega solo pochi minuti, bensì stabilisci un

determinato periodo e fanne un’occasione quando il massaggio viene fatto. Concediti da trenta minuti a un’ora o un’ora e mezza per farlo ! 1688-7 D- Che cosa c’è che non va con il mio orecchio sinistro ? Risuona continuamente e mi dà la sensazione che ci sia qualcosa dentro. R- Quelle pressioni nella (vertebra) cervicale e in quella dorsale superiore, che dovrebbero trovare sollievo con quei trattamenti rilassanti [Osteopatia]. Sono dei nervi, chiaro ? 1688-9 L’IMPORTANZA DEI BAGNI INTERNI Ognuno -- tutti – dovrebbero fare un bagno interno occasionalmente, nonché quello esterno. Starebbero tutti meglio se lo facessero. 440-2 Da un buon idroterapeuta fatti fare una pulizia accurata ma delicata del colon; questo possibilmente a distanza di un o due settimane. Nella prima acqua usa sale e carbonato di sodio, nelle proporzioni di un cucchiaino colmo di sale da tavola e un cucchiaino di bicarbonato di sodio (entrambi) disciolti con cura – per ogni mezzo gallone di acqua. Nell’ultima acqua usa GlicoTimoline come antisettici intestinale per purificare il sistema, nelle proporzioni di un cucchiaio a un quarto di acqua. (Anemia e Eliminazioni Scarse) 1745-4 Un’unica irrigazione del colon vale circa quattro a sei clisteri. 3570-4 Questo non significa che solo perché c’è l’attività quotidiana del canale alimentare non ci sia il bisogno di ripulire bene il sistema. Ma ogni volta che c’è la sensazione di lentezza, fa’ i trattamenti (irrigazioni del colon). Rimetterà in salute il corpo. Poiché c’è bisogno di tali trattamenti quando la condizione del corpo diventa adulterata per l’assorbimento di veleni attraverso il canale alimentare o il colon, per la lentezza del fegato o dei reni, e c’è mancanza di coordinamento con il rifornimento cerebrospinale e simpatico del sangue e dei nervi. Poiché l’idroterapia e il massaggio sono dei provvedimenti preventivi nonché curativi. 257254 L’ELIMINAZIONE Questi [disturbi], come troviamo, hanno a che fare con l’assimilazione e l’eliminazione del corpo. Tutti i corpo dovrebbero essere messi in guardia da tali condizioni; poiché se l’assimilazione e l’eliminazione fossero mantenute più vicine al

normale nella famiglia umana i giorni [della vita] potrebbero essere estesi a qualsiasi periodo desiderato; poiché il sistema viene costruito dalle assimilazioni di ciò che esso assume ed è in grado di dare risuscitamento fin tanto che le eliminazioni non pongono ostacolo. 311-4 D- Si dovrebbe prendere qualcosa per le eliminazioni ? R- Correggi [le tue eliminazioni] piuttosto con la dieta che con delle sostanza per l’eliminazione, quando è possibile. Se non è possibile correggerle altrimenti prendi una sostanza che aiuta l’eliminazione, ma [alterna] una volta un lassativo vegetale con una sostanza eliminante minerale la volta dopo. Ma questi [problemi di eliminazione] migliorano se si usa una grande quantità di verdure crude e non così tante carni, ma mangia pesce, volatili e agnello occasionalmente - ma non friggerli ! 3381-1 Un lassativo vegetale nonché uno minerale dovrebbero essere [alternati] nell’uso di sostanze alcalizzanti di quattro eliminazioni crescenti attraverso il canale alimentare. E’ un bene per quelli che hanno bisogno di lassativi di cambiarli. Prendi una miscela minerale e poi una vegetale, così si mantiene un equilibrio migliore e nessuna delle due diventerà così necessaria o non distruggerà completamente le attività dello sfintere delle forze muscolari del canale alimentare. 849-76 D- Qual è la condizione del mio intestino e che cosa si dovrebbe fare, oppure dovrei continuare a prendere Castoria ? R- Piuttosto che tanta Castoria [base vegetale] nel presente - poiché questo può diventare irritante, naturalmente - cambieremmo occasionalmente e prenderemmo altre sostanze eliminanti. Come abbiamo indicato per altri corpi è un bene alternare queste piuttosto che continuare a prendere un solo tipo di eliminante. Prenderemmo quindi occasionalmente il Latte di Bismuto - un cucchiaino, con alcune gocce di Elisir di Pepsina Lattata in esso - disciolto in mezzo bicchiere d’acqua. Questo serve a ripulire il sistema o di assorbire i veleni. Poi in seguito sarebbe necessario prendere piccole dosi di Sali di Eno o Sale Epatico. Il sale Epatico è naturalmente in parte minerale, mentre i Sali di Eno sono praticamente tutti dei sali vegetali o di frutta, chiaro? 264-56 Stabilisci delle eliminazioni migliori per mezzo dell’uso di quei cibi che tendono a produrre dei

drenaggi migliori ... dei cibi lassativi come i fichi, molto rabarbaro ogni volta che è possibile, uva passa (cotta e preparata in altri cibi), molti fichi neri e anche quelli bianchi e viola, e le prugne e i preparati di prugne. 3336-1 ... prima ci sarebbe una pulizia del colon con un’irrigazione del colon, seguita da abbastanza soluzione antisettica da prevenire ulteriori tossine nel sistema. Poi una pulizia accurata del canale alimentare, piuttosto per mezzo di quelle [sostanze] di natura alcalina - come si possono trovare nel Latte di Magnesia, Petrolagar, Latte di Bismuto, una miscela - per così dire - di questi [ognuno in periodi diversi]; prendendo a volte delle piccole quantità di proprietà di reazione alcalina, come un antisettico intestinale . . . [ da 3 a 5 gocce due volte al dì di] Glico-Timoline o tali forze di base che sono - come troviamo - un antisettico alcalino, piuttosto che acido come base. 719-1 Sostanze vegetali che aiutano l’eliminazione Come lassativo prendi il tè da Foglia di Senna, usando quattro o cinque foglie messe in una tazza vuota, e poi versaci sopra dell’acqua bollente e lascialo stare per trenta a quarantacinque minuti; filtralo e bevilo. Fa’ questo per circa una volta alla settimana, e farà bene al corpo, dato che non diventa un’abitudine ed è un lassativi corretto per la maggior parte degli individui - anche se non per tutti. 457-14 Per le eliminazioni in generale useremmo Zilatone come attività sul sistema di eliminazione; affinché gli organi del sistema possano essere puliti del tutto. Mezz’ora dopo il pasto mattutino prendi una pastiglia di Zilatone; da mezz’ora a un’ora dopo pranzo prendine un’altra; poi alla sera circa due ore dopo il pasto prendi due pastiglie. E poi smetti per almeno due o tre giorni, prima di ripetere questo nuovamente. 1523-1 Sarebbe un bene, come troviamo, usare Zilatone come forza attivante per muovere il fegato e le sue attività per le eliminazioni generali. Poiché questo purificherà anche la zone del dotto biliare, stimolando le attività per il sistema generale. Il primo giorno prenderemmo due pastiglie di mattina e due di sera. Il giorno dopo prendine solo una. Poi salta per due giorni. Quindi ripetilo . . . Useremmo preferibilmente le pastiglie di Zilatone come indicato con le sue attività efficaci sul fegato e sui reni, il dotto biliare, la milza e il pancreas. . . 357-7

D- Qual è un buon lassativo per questo corpo ? R- I Sali di Eno sono il lassativo migliore per questo corpo, poiché hanno origine nella frutta e non nei minerali - [non] ciò [che] causerebbe dei disturbi o attività di indurimento attraverso le condizioni nello stomaco, nonché attraverso quelle attività nel fegato e nei reni. Anche questo dovrebbe essere preso in piccole dosi, quasi ogni giorno, per periodi di una settimana per volta - e sarà estremamente benefico. 462-13 Sostanze minerali Dapprima useremmo un lassativo salino per produrre un’alcalizzazione migliore di tutto il sistema, e per aumentare la circolazione in tal modo da eliminare molto dei veleni dal sistema, specialmente nel canale alimentare. Prendi un cucchiaino colmo di Sale Epatico in mezzo bicchiere d’acqua, discioglilo e poi riempi il bicchiere [d’acqua] - usando un bicchiere grosso, o cose simili. Fa’ questo ogni mattina per tre a cinque giorni - ogni mattina prima di colazione, chiaro ? Usare un bicchiere grosso e mettere la dose prima nel bicchiere mezzo pieno d’acqua impedirà che le proprietà trabocchino quando la soluzione entra in effervescenza. Smetti questo [Sale Epatico] dopo il terzo o quinto giorno, a condizione che le eliminazioni siano state buone e il raffreddore sia stato calmato, inoltre la rigidità superata. Ma continua a mantenere una condizione alcalina per il corpo, e prosegui con le buone eliminazioni. 2526-2 Poi aumenteremmo le eliminazioni tanto da portare via più veleni e tossine dal sistema. Per questo corpo al presente e con le attività [di lavoro] useremmo le sostanze eliminanti minerali piuttosto di quelle vegetali; specialmente quelle che si possono trovare nei Citrocarbonati di Upjohn. Di questo prenderemmo un cucchiaino colmo ogni mattina prima di consumare un pasto. Fallo entrare in effervescenza e bevi un bicchiere pieno d’acqua con il cucchiaino disciolto in esso, e poi un altro bicchiere d’acqua dopo. Bevi più acqua. 2051-7 E prendi [nella tua routine] occasionalmente una dose di Citrocarbonato di Upjohn e di Latte di Magnesia; non entrambi nello stesso giorno, ma una o due volte la settimana prendi uno di questi, oppure l’uno o l’altro di questi. 618-2

A volte prenderemmo le proprietà alcaline che si possono trovare nei Citrocarbonati di Upjohn, presi in periodi di uno o due giorni. Questi cambieranno gli effetti del sistema circolatorio tanto da permettere delle eliminazioni migliori. 678-2 Olio [Impacchi con Olio di Ricino sono stati raccomandati centinaia di volte per casi di aderenze intestinali, occlusioni, appendiciti ecc. dove qualche tipo di congestione deve essere sciolta.] ... comincia con l’uso di Impacchi di Olio di Ricino, un’ora al giorno per tre giorni. Usa almeno tre spessori di flanella, leggermente strizzati dall’Olio di Ricino, il più caldi possibile che il corpo possa sopportare, e applicati sopra il fegato e su tutto l’addome, specialmente sul suo lato destro. Mantieni l’impacco caldo usando un cuscino elettrico. Dopo il terzo giorno di impacchi fa’ un clistere per alleviare le tensioni il tutto il colon e nelle parti inferiori del digiuno, usando un tubo colonico per questo. Usa l’acqua a temperatura corporea, e in ogni quarto di acqua usato (e usane fino a tre quarti ) metteremmo un cucchiaino di sale da tavola e mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio, ben disciolti. 2434-1 Come troviamo, le condizioni acute [in questo corpo] nascono dagli effetti di un veleno - il pirene. Da questa attività l’indigestione acuta prodotta attraverso il canale alimentare ha causato un’espansione delle zone del colon e un blocco in esse. ...applicheremmo degli Impacchi caldi di Olio di Ricino continuamente per due ore e mezza a tre ore. Poi fa’ un clistere, fatto delicatamente. Sarebbe ottimo mettere un po’ d’olio nel primo clistere; cioè, l’olio solo dato per prima cosa, chiaro? L’Olio d’Oliva sarebbe il migliore per questo; circa mezza pinta; così che ci possa essere il rilassamento [necessario]. E poi fa’ il clistere con acqua a temperatura d’ambiente usando un cucchiaino colmo di sale e un cucchiaino di bicarbonato di sodio in un quarto e mezzo d’acqua. Fa’ questo con delicatezza dapprima, ma alla fine - cioè, dopo il periodo in cui c’è stata la capacità di un movimento - usa il tubo del colon. Poi prenderemmo internamente - dopo gli Impacchi d’Olio e il clistere - un cucchiaino di Olio d’Oliva. Questo, come troviamo, dovrebbe alleviare le tensioni e rilassare il corpo sufficientemente per rimuovere le condizioni di disturbo. 1523-9

D- Farei bene a prendere del lievito ? R- Il lievito va benissimo, ma quando si fa la dieta di mele per le forze purificatrici indicate - circa una volta al mese [per questo particolare corpo] - questo sarebbe preferibile alla creazione di maggiori disturbi in una condizione già affaticata nel sistema. Se le eliminazioni sono continuamente non-attive e non come dovrebbero essere, allora, come troviamo, sarebbe preferibile [prendere] piccole quantità di Olio d’Oliva - con le attività del sistema - all’assunzione di lievito o purganti o cose simili. Prenderemmo circa mezzo cucchiaino di Olio d’Oliva per circa tre a quattro volte al giorno quando viene preso. Questo non solo fornirà nutrimento al tratto digerente ma aiuterà nelle eliminazioni ed è un cibo intestinale. 1622-1 LA CAUSA DI ALCUNE EMICRANIE La maggior parte di queste (emicranie), come in questo caso, cominciano per delle congestioni nel colon. Queste causano le condizioni tossiche a fare pressione sui centri dei nervi simpatici e sul sistema cerebrospinale. E queste pressioni causano i mal di testa violenti e a volte delle attività quasi irrazionali. Queste, come troviamo, dovrebbero rispondere alle irrigazioni del colon. Ma dapprima faremmo i raggi X al colon, e troveremo delle zone nel colon ascendente e una parte del colon trasverso in cui ci sono delle forze fecali che sono come delle torte. Ci vorranno parecchie irrigazioni piene del colon, usando sale e bicarbonato di sodio come purificanti per il colon; e troveremo che queste condizioni verranno alleviate. 3400-2 I mal di testa sono i segni o gli avvertimenti che non si bada adeguatamente alle eliminazioni. La maggior parte di questo, in questo corpo, proviene dal canale alimentare, e da quelle condizioni che esistono nelle parti del colon stesso, tanto da produrre una pressione su quei centri colpiti...Per cui il suggerimento di correzione osteopatica, cosa che aiuta, ma non elimina tutte queste condizioni che sono accumulazioni in parti del colon. Di conseguenza sono necessarie, occasionalmente, delle irrigazioni del colon, nonché l’idroterapia generale e il massaggio. 2602-2 Rimuovi queste pressioni nel colon per mezzo di irrigazioni nell’alto colon. Continuale, anche se possono portare ad un attacco lieve durante il primo o secondo periodo. Continuale, finché tutto il muco sarà del tutto rimosso, poiché questo è l’origine della pressione – in una parte della zona

dell’intestino cieco. All’inizio questi lavaggi del colon non dovrebbero essere dati a distanza di oltre quindici giorni l’uno dall’altro, finché se ne sono fatti cinque o sei. E questi devono essere fatti scientificamente, non ‘un colpo e via’. Poiché queste sono delle condizioni in cui alcune zone specifiche nel centro dell’intestino cieco devono essere purificate. (Emicranie) 3329-1 Come nella maggior parte delle condizioni di natura emicranica o dei cosiddetti mal di testa la causa è nel colon – dove ci sono chiazze di adesioni di forze fecali alle pareti dell’intestino, causando attività che arrivano in cicli generali. Queste possono arrivare a volte regolarmente, a volte quasi in modo che potresti stabilire questo con l’orologio; poiché fa parte della regolarità del sistema stesso. 3630-1 Quindi, nello scopo della vita - sii serio con te stesso. Stai vivendo la vita piena di significato che vorresti far vedere agli altri ? Questo non vuole contestarti. La contestazione è nel tuo sé ! Poiché ogni anima rende conto delle azioni fatte nel corpo . . . A chi rendono conto ? Al divino nel proprio sé ! E allora ti meravigli che hai male e dolori, preoccupazioni e problemi ? Stai affrontando il tuo stesso sé. I tuoi lavori vanno bene. Mantienili nel modo di fare ciò che vorresti che altri ti facessero. Da’ al tuo ufficio qualcosa di cui essere orgogliosi, per la maniera con cui tratti quelli che ne ricevono servizio. 3400-1 GLICO-TIMOLINE INTESTINALE COME ANTISETTICO

R- Producendo delle condizioni migliori nelle eliminazioni. Prendi Glico-Timoline come antisettico intestinale. Due, tre volte al giorno. Metti sei gocce di Glico-Timoline nell’acqua potabile. 5198-1 Useremmo gli impacchi di Glico-Timoline sopra i passaggi nasali, o i passaggi della fistola. Satura tre o quattro spessori di tessuto di cotone o garza nella Glico-Timoline calda e applicalo sopra i passaggi, permettendo a tale impacco di rimanere in applicazione per 15 a 20 minuti per volta – e continua finché i passaggi non saranno liberi. Applica questi impacchi ogni volta che c’è qualche difficoltà – nella fistola o nel sistema digerente. Tali impacchi possono essere applicati con beneficio anche sulla zona addominale, nonché sopra la faccia, chiaro ? Inoltre prenderemmo Glico-Timoline internamente, da 2 a 3 gocce in mezzo bicchiere d’acqua circa due volte al giorno (e dopo bevi un bicchiere d’acqua) finché il sistema non sarà purificato. (Sinusite) 2794-2 D- Quale antisettico intestinale dovrebbe essere usato quando si prende un lassativo alcalino? R- Quello che è alcalino nella sua reazione, Lavoris o Glico-Timoline. 653-1 D- Come somministrereste Glico-Timoline ? R- Circa cinque a quindici gocce a dose, e dallo circa due volte al giorno - e prendilo internamente, con dell’acqua. 340-7 D - Che cosa si dovrebbe fare per dare sollievo ai miei occhi ? R - Bagnali con una soluzione debole di GlicoTimoline. Usa una tazzina per gli occhi, e due parti di acqua distillata (preferibilmente) a una parte di Glico-Timoline. Questa irritazione è una parte dei disturbi renali che provengono dallo scombussolamento delle forze digerenti. 3050-2 D- Qual è la causa del muco nero che mi riempie la gola ? R- L’inalazione di quelle proprietà esistenti laddove lavora il corpo. Ma con i gargarismi ogni sera e mattina con Glico-Timoline andrà meglio, e se se ne ingoierà un po’ non farà male. 1688-9 . . . almeno due volte alla settimana - specialmente dopo la mestruazione, ma due volte alla settimana in altri momenti - useremmo una doccia vaginale

Per purificare il canale alimentare da’ ogni giorno circa tre gocce di Glico-Timoline o Lavoris; e continua questo finché questo potrà essere scoperto come un odore nelle feci. 2015-8 Usa un alcalizzatore per il canale alimentare...ogni giorno prendi da tre a quattro gocce di GlicoTimoline internamente in un po’ d’acqua. Prendi questo per un periodo sufficiente fino a quando l’odore (di Glico-Timoline) potrà essere scoperto nelle feci. Questo purificherà tutto il canale alimentare e creerà una reazione alcalina attraverso la parte inferiore del canale alimentare. 1807-3 D- Come posso sbarazzarmi dall’alito cattivo ?

con Glico-Timoline come antisettico. Usa solo la siringa a getto d’acqua quando fai queste docce. Usa almeno un quarto o due quarti di acqua a temperatura corporea e metti due cucchiaini di Glico-Timoline in ogni quarto di acqua usata [con le docce come purificante per gli organi] . . .dovremmo produrre le condizioni normali. 2175-4 . . .da un buon idroterapeuta fatti fare una pulizia accurata ma delicata del colon; questo possibilmente a distanza di una o due settimane l’una dall’altra. Nella prima acqua usa sale e carbonato di sodio, nelle proporzioni di un cucchiaino colmo di sale da tavola e un cucchiaino di bicarbonato di sodio disciolto accuratamente in ogni mezzo gallone di acqua. Nell’ultima acqua usa Glico-Timoline come antisettico intestinale per purificare il sistema, nelle proporzioni di un cucchiaino ad un quarto di acqua. 1745-4 Sarebbe anche un bene fare un massaggio delicato su tutto il corpo ogni giorno, preferibilmente di mattina, perché il corpo possa raggiungere un equilibrio nella circolazione del sistema nervoso e di quello muscolare, applicando le forze mentali in quella direzione come abbiamo dato, e troveremo che avremo le forze più vicine al normale, aumentando la forza e la vitalità, aiutando il corpo a ottenere più visione in quella parte, o quell’occhio in cui la vista è diventata così difettosa. Tutte queste condizioni dovrebbero essere ripulite, naturalmente, con quelle proprietà che sono antisettiche nella loro reazione usando, però, l’antisettico che è di tipo alcalino, come si trova nel Glico e nella combinazione del Glico con l’olio antisettico. 4531-1 L’ALITOSI D- Che cosa ha prodotto la condizione della pelle ? R- Le eliminazioni scarse e la mancanza di coordinazione nelle eliminazioni. Le attività dei reni e lo scoordinamento del fegato, e così attraverso il sistema traspiratorio e respiratorio c’è anche l’alito cattivo; vi vengono eliminati i veleni che dovrebbero essere eliminati dal canale alimentare. Per questo l’esantema. 4073-1 La condizione . . . di alitosi viene prodotta dallo stomaco e dalla gola e dalla laringe. Nel rifornimento di sangue al corpo . . .questo nei polmoni non riceve il carbonio sufficiente per rifornire il sistema. Perciò, a volte, lascia tutto il

corpo sotto sforzo, e questo impedisce al rifornimento di sangue di avere abbastanza di quelle proprietà che servono a rifornire gli organi per il loro funzionamento e a tenere la coagulazione efficace nel sistema, dove gli organi usano la forza e l’energia nel loro funzionamento. Perciò spesso abbiamo la non-eliminazione, e questa stessa condizione porta per gran parte la condizione che si vede nell’intestino e nello stomaco della condizione catarrale, come la si chiamerebbe . . . Quindi, per dare sollievo a questo corpo prenderemmo per prima cosa . . . ciò che darà l’incentivo alla correzione nel corpo attraverso gli organi digerenti, e anche attraverso la reazione mentale nel sistema. Finché il corpo non desidererà migliorarsi, continuerà a godere di scarsa salute. 4550-1 D- Che cosa causa il gusto amaro in bocca ? R- Questo è l’attività del fegato, con la mancanza del flusso gastrico nel duodeno o rigurgito nello stomaco. 5009-1 Qui troviamo ... che c’è un’inefficienza nella purificazione o ossidazione del rifornimento del sangue attraverso l’attività nel sistema polmonare... Troviamo che le pressioni sul sistema nervoso - non tanto per la lesione della vertebra stessa quanto per le forze connettive fra la vertebra e la zona della quinta costola - stanno producendo delle condizioni in cui il sistema, nel tentativo di aggiustarsi, sta gradualmente costruendo delle condizioni che saranno più difficili da alleviare che se fossero rimosse nel presente ... [trattamento: osteopatia, calore - impacchi umidi, Codiron; profilo specifico] D- Date dei suggerimenti correttivi per l’alito cattivo. R- Come indicato, quando c’è la correzione delle repressioni nel sistema cerebrospinale e quando ci sono le eliminazioni migliori questi effetti [alito cattivo] dovrebbero scomparire da soli. Usare l’Alcaroide dopo i pasti, o una volta al giorno, ripulirà il sistema e purificherà il respiro. Un quarto di cucchiaino in un bicchiere pieno d’acqua, ma disciolto prima in una piccola quantità [d’acqua] - è meglio. 1710-1 CONSERVARE UNA CARNAGIONE LUMINOSA E SANA Per avere o conservare una bella carnagione – questo vale anche per la pelle, le mani, le braccia e il corpo – prepareremmo una miscela da usare

come massaggio (da se stessi) almeno una o due volte alla settimana. A sei once di Olio di Arachide aggiungi: Olio d’Oliva, due once; Acqua di Rose, due once; Lanolina, disciolta, un cucchiaio. Questo verrebbe usato dopo un bagno tiepido in cui il corpo è rimasto per almeno da quindici a venti minuti; dando quindi (durante il bagno) una buona frizione al corpo con un buon sapone – per stimolare le forze del corpo. Come troviamo, si possono usare per questi Sweetheart o qualche buon sapone della Castiglia o Ivory. In seguito massaggiati (con ) questa soluzione dopo averla agitata bene. Si capisce che questa quantità basterà per molte volte. Agita bene e versane un po’ in un piattino o qualcosa del genere; immergendovi le dita. Comincia con il viso, collo, spalle, braccia; e poi tutto il corpo verrebbe massaggiato accuratamente con la soluzione; specialmente nella zona degli arti nelle zone dei fianchi, del tronco, del diaframma. Questo non farà soltanto un effetto stimolante insieme agli altri trattamenti indicati [idroterapia, massaggio e osteopatia] fatti occasionalmente, e darebbe al corpo una buona base per stimolare la circolazione superficiale, ma [la soluzione] aiuterà a mantenere bello il corpo; cioè, libero da qualsiasi imperfezione di qualunque tipo. . . 1968-7 D- Quale sapone, modo di pulirsi, creme e makeup sarebbero i meno dannosi e più utili per correggere e rendere bella la pelle ? R- Il puro sapone della Castiglia è il migliore per la pulizia. Come crema di pulizia ...i prodotti Genuini di Black and White sono quelli più vicini al normale. 2072-6 (Usa del sapone) preparato con Olio d’Oliva, o Olio di Cocco piuttosto che altri tipi di grassi. 3051-3 Le preparazioni Genuine Black and White ... sono preferibili alla maggior parte delle miscele che portano piombo o condizioni velenose per le pelle. 2154-2 Circa due volte al mese ... fa’ gli Impacchi di Fango; viso e collo, e sulle spalle e la parte superiore del collo; specialmente sopra la zona delle tiroidi – come astringente e come stimolante per una circolazione migliore in tutto il sistema. 1968-3 D- Dovrei continuare gli impacchi di fango ?

R- Questi fanno bene occasionalmente; non troppo spesso ...Ma una volta al mese, per il piacere stesso di farli, faremmo gli impacchi di fango. 1968-7 D- Si dovrebbe usare un deodorante sotto le ascelle per fermare la perspirazione ? R- La cosa migliore da usare – la più sicura – è acqua e sapone ! D- Date un buon rinfrescante per la pelle. R- A mezza pinta di Olio d’Oliva aggiungi un’oncia di Acqua di Rose, alcune gocce di Glicerina e un’oncia di una soluzione al 10% di Alcol, e agita queste cose bene insieme. Questo invigorisce la pelle. 404-8 A un cucchiaio di Burro di Cacao fuso aggiungi, mentre è liquido: Acqua di Rose, un cucchiaio; tintura composta di Benzoina, un cucchiaio ... Questo pulirebbe la pelle di chiunque molto, molto bene ! 1016-1 Per quanto riguarda la lozione del viso troviamo che una crema che è...totalmente alcalina e nonacida è preferibile. (Esantema del viso) 275-37 Se c’è il desiderio per ciò che sarà quasi una lozione perfetta per la pelle usa una miscela preparata in questo modo: Acqua di Rose, due once; Usolina, mezza oncia; Lanolina, disciolta, ½ cucchiaino. Spalmare questo sulle mani, sui palmi e sui piedi farà guarire e preverrà il bruciore – o la ruvidezza o quelle tendenze agli esantemi. 2769-1 Si può aiutare (la pelle secca e a scaglie) frizionandola con una combinazione di Acqua di Rose e Olio d’Oliva – a parti uguali. Questo serve per calmare la pelle, ma le applicazioni generali dovrebbero venire dall’interno. 274-9 Massaggiandola (la voglia) con una miscela uguale di Olio d’Oliva e Olio di Ricino – le si impedirà di crescere. Segni sul corpo, come questo, servono ad uno scopo – e se si desse un reading sulla vita si vedrebbe che egli (il bambino) ha uno scopo da compiere negli affari di quelli che sono nel suo ambiente e in molti altri. Un segno ! 573-1 D- Si fa bene a rimuovere la materia dai foruncoli e dai comedoni ? R- Questo va molto bene, a condizione che le zone vengano frizionate subito dopo con questa combinazione di oli: Olio di Arachide, 2 once; Olio d’Oliva, 2 once; Lanolina, liquefatta, ¼ oncia. 2072-13

D- Qual è il trattamento corretto per il congelamento ? R- La cosa migliore, come troviamo, è il Petrolio – o Olio di Carbone – massaggiato e preso in quantità piccolissime (preso internamente e anche spalmato addosso !). 276-7 Richiederà pazienza, persistenza, se vogliamo eliminare questo tipo di acidità (herpes simplex) dal sistema ... Bevi circa sei o otto bicchieri d’acqua al giorno, ma in almeno tre di questi metti cinque gocce di GlicoTimoline. Inoltre faremmo le irrigazioni del colon ... Usa sulle zone addominali, nonché nell’area lungo il lato destro, degli impacchi di Glico-Timoline. Questi li faremmo regolarmente. Fa’ questo circa due giorni di fila e smetti per un periodo di due giorni fra una serie e l’altra. Imbevi un pezzo di stoffa di cotone, da tre a quattro spessori, con Glico-Timoline. Fa’ questo e mantieni la dieta in tal modo da produrre le eliminazioni. Questa applicazione dovrebbe includere un massaggio accurato dato due volte alla settimana. 5152-1 D- Visto che la dieta non ha fatto diminuire i peli sulle labbra, c’è qualcosa che li eliminerà che possa essere usato esternamente ? Tagliarli o scolorirli ne aumenterà la crescita ? R- Non raderli, non tentare di scolorirli o tingerli, bensì usa questa miscela: burro di cacao, 3 dramme; Calomelano, 2 granuli; sali di Epsom, 20 granuli. Mischia questi accuratamente con pestello e mortaio. Massaggia questa pomata dolcemente nelle zone in cui vi sono i disturbi per i peli superflui, e dopo averla lasciata agire per 15 a 20 minuti toglietela. Questo, usato come unguento, rimuoverà i peli senza danneggiare il corpo. Senza dubbio c’è del mercurio nel Calomelano, e questo è un veleno, ma con questa combinazione e in questa quantità non ce n’è sufficiente per il corpo da assorbirne abbastanza per diventare nocivo...Dopo che questo è stato usato, come base per una migliore condizione della pelle usa la crema Genuine Black and White. 2582-4 D- Come si può evitare di invecchiare nell’aspetto ? R- La mente ! D- Come si può evitare che i muscoli facciali si indeboliscano ? Come si può correggerlo ? R- Col massaggio e con l’uso di quelle creme come indicato [Black and White Genuine] , su mento e gola, intorno agli occhi e sui muscoli indeboliti.

Occasionalmente sarebbe anche ottimo l’uso di Boncilla o di impacchi di fango. 1947-4 D- Non c’è un trattamento o metodo che potrebbe essere usato dall’entità per la rimozione di comedoni dal viso ? R- La costruzione generale delle forze del corpo e l’istituzione dapprima della coordinazione corretta delle eliminazioni. Questi [comedoni] verranno rimossi gradualmente. Si potrebbero usare delle creme per scolorire o pulire, ma queste darebbero alla fine più problemi di quanto i comedoni non stiano creando nel presente. Risali alle condizioni di base di questi, come viene fatto ora con l’uso dei bagni a vapore, le frizioni e ora i raggi violetti. 2072-9 D- Per le lentiggini ? R- Dovresti piuttosto cercare di tenerti le lentiggini e non cercare di liberartene. Il Genuine Black and White per la pelle è preferibile per questi, ma le lentiggini sono nel pigmento della pelle, e a meno che non desideri creare qualche altro disturbo, non tentare di scolorire altre lentiggini oltre a quelle che avresti per le condizioni regolari. Queste sono in parte delle condizioni del fegato, ma non essere permalosa per le lentiggini, ti fanno bene ! 5223-1 D- Mi dareste una formula per distruggere i peli superflui, ma che non danneggia la pelle in alcun modo ? R- Tale animale non esiste ! Questo si può fare al meglio con la dieta [adatta] e le applicazioni alla pelle per tenere aperti i pori e migliori le azioni del corpo - come le creme Black and White (i preparati Genuine Black and White, fatti a Chicago - non di Plough). 1947-4 D- Come si possono rimuovere definitivamente dei peli superflui ? R- Questo, come troviamo, nasce da una condizione generale che viene dall’attività della dieta - e da questa attività delle ghiandole che produce la crescita di questi in o sul corpo. . .Per questo corpo troviamo quindi che sarebbe bene usare lo Iodio Atomico, o Atomidine; uno o due gocce in mezzo bicchiere d’acqua prima dei pasti del mattino e di sera subito prima di andare a dormire, in periodi di quattro a cinque giorni [preso per quattro a cinque giorni] - poi smetti per una settimana, quindi riprendi di nuovo . . . La dieta dovrebbe spesso consistere nei cibi del mare; una o due volte la settimana. Soltanto la buccia delle patate, o le patate piccolissime usate

con la buccia sono preferibili alla sua polpa. Tutte quelle verdure che apportano ferro e silicone; come zucca, cetrioli, ravanelli, melanzana e simili, dovrebbero spesso far parte della dieta - se si vuole mantenere il giusto equilibrio in relazione a quelle attività delle ghiandole che producono la crescita dei peli. Poiché se questi [cibi] si assumono con le attività normali troveremo che questi non soltanto produrranno la crescita corretta dei peli, ma faranno rimanere il suo colore normale o naturale... Naturalmente però questo è un metodo a lungo termine e [per essere efficace] deve essere persistente e coerente da parte di chi lo usa. 920-2 PRENDETE IL SOLE CON PRUDENZA Non lasciare che ci sia troppa attività a metà della giornata o troppo sole. Le prime ore del mattino e i tardi pomeriggi sono i periodi preferibili. Poiché durante il periodo fra le undici, undici e trenta e le due il sole porta una grande quantità di raggi attinici che producono delle forze distruttive per la circolazione superficiale. 934-2 I bagni di sole sono di beneficio per la maggior parte dei corpi; sarebbe utile a questo [corpo] se non ne viene preso troppo. 5455-1 E’ meglio assorbire i raggi ultravioletti [dal sole] ...che fare delle applicazioni meccaniche o altri provvedimenti. 1861-16 D- Qual è la formula migliore che farà abbronzare la mia pelle col sole ? R- L’abbronzatura del sole va bene per alcuni. Ma per coloro che hanno una certa quantità di pigmento nella pelle, come indicato in questo corpo, da produrre delle variazioni quanto all’effetto del clima o sole sulle parti esposte del corpo - che consiste nelle vibrazioni atomiche a cui la circolazione in varie parti del corpo è reattivo avere un’abbronzatura da sole non sarebbe un bene per questo corpo; poiché brucerebbe del tessuto prima di abbronzare. Ciò che sarebbe più efficace (se il corpo insiste a volere l’abbronzatura) sarebbe l’uso di aceto e Olio d’Oliva (non aceto fatto con acido acetico, o aceto sintetico, bensì l’uso di Aceto di Mele) misto a caffè fatto con fondi di caffè usato ribolliti e ri-evaporati. Il tannino in questi e gli acidi mischiati insieme diventerebbero molto efficaci. Ma l’efficacia svanirà in brevissimo tempo, naturalmente - se usato. 276-7 Qualsiasi buona lozione andrebbe bene per la scottatura; come Acqua di Seltz o qualsiasi

applicazione che agirebbe come un balsamo, sotto forma di qualche tipo di olio ... come GlicoTimoline. 3051-1 Per quanto riguarda le condizioni acute (scottatura da sole) applicheremmo lo Spirito di Canfora usando dei batuffoli di cotone. Poi un’ora o due ore dopo fa’ un bagno tiepido, e quindi applica l’Olio di Arachide. 303-33 D- In quale quantità il corpo dovrebbe prendere il sole per sostituire la lampada a raggi ultravioletti ? oppure il corpo dovrebbe fare entrambe le cose ? R- No. Prenderemmo il sole, ma fino al punto da aggiungere qualcosa al corpo; non abbronzare troppo il corpo ! Ciò che dà la piena attività ai capillari o alle parti esterne del sistema va benissimo, ma troppo sole è peggio che troppo poco; poiché la luce è penetrante per se stessa chiaro? 275-20 D- [Per favore date] un rimedio per la pelle che screpola per il sole. R- Usa dei bagni con il sapone Palmolive, seguiti da una piccola quantità di pura vaselina bianca spalmata su tutte le pelli ruvide. 1709-10 D- Qual è la causa della lesione agli occhi ? R- Luce troppo forte quando eri giovanissimo, per il sole. Tieni [la bambina] all’aria aperta, ma mai con il sole direttamente sul viso o negli occhi. Questi dovrebbero sempre essere all’ombra. Mai durante quei periodi dalla 11 alle 14.00. Allora il corpo dovrebbe stare al sole, ma le prime ore e le ultime ore vanno benissimo. E’ l’assorbimento dei raggi ultravioletti che dà forza e vitalità ai nervi e alle forze muscolari, che viene dall’effetto dei raggi del sole dalle attività del corpo. Non fa tanto bene abbronzarsi troppo con il sole. Questa abbronzatura si forma per proteggere il corpo dal sole. Quindi non troppa abbronzatura ma abbastanza per l’attività salubre del corpo. 3172-3 L’OLIO CANFORATO POTREBBE RIDURRE IL TESSUTO DELLE CICATRICI Vedi, l’Olio Canforato (che è, naturalmente, Canfora aggiunta all’Olio d’Oliva) produrrà un’apertura dei pori del corpo. 566-3 L’uso di Olio Canforato due volte al giorno è l’applicazione migliore per rimuovere le cicatrici o

il tessuto cicatrizzato su qualsiasi parte del corpo. 1566-4 L’Olio Canforato aiuterà queste (cicatrici da ascessi che sono stati incisi col bisturi), naturalmente, più di qualsiasi altra cosa. 3167-1 Olio Canforato, con, occasionalmente della Vaselina trattato con acido fenico. Questo si dovrebbe mettere sulla cicatrice (da bruciatura) prima di spalmarci l’olio. 1567-4 Per aiutare gran parte del tessuto cicatrizzato (effetti posteriori di gravi bruciature) sull’arto sinistro useremmo l’Olio Dolce (Olio d’Oliva) mista a Olio Canforato (in parti uguali). Massaggia questo ogni giorno per tre a sei mesi e ne ridurremmo la maggior parte... Ogni tessuto cicatrizzato detrae dalla salute fisica generale di un corpo, poiché richiede continuamente un cambiamento nella circolazione. 487-15 D- Le cicatrici sulle gambe o sullo stomaco sono dannose in qualche modo per il giusto funzionamento del corpo ? R- Poco o nessun impedimento. Si può aiutare a rimuovere queste (cicatrici) impiegando del tempo sufficiente, della precauzione e persistenza nell’attività; con il massaggio su quelle parti di piccole quantità per volta di Tintura di Mirra e Olio d’Oliva, e Olio Canforato. Questi verrebbero massaggiati in momenti diversi, si capisce; l’uno un giorno e l’altro il secondo giorno – chiaro ? Per preparare l’Olio di Oliva e la Tintura di Mirra scalda l’olio e aggiungi la Mirra – in parti uguali, preparando solo la quantità da usare per ogni applicazione. L’Olio Canforato può essere ottenuto in quantità. Massaggia solo le quantità che la cuticola e l’epidermide assorbiranno. Questo richiederà senza dubbio un lungo periodo di tempo, ma ricorda che tutta la superficie può essere completamente cambiata se questo viene fatto costantemente e coerentemente. Quando massaggi non massaggiare tanto duramente da produrre delle irritazioni. Le proprietà devono venire assorbite. Non applicate la soluzione semplicemente con un colpetto, e non usate batuffoli di cotone o altre proprietà per applicarla – intingete le punte delle dita nella soluzione, e non farà male neanche alle dita – gli farà bene ! e massaggiala nelle parti colpite ... Il valore terapeutico delle proprietà date alla pelle stessa è come segue: come dato, come noto e come

seguito più dai modi di medicazione di una volta che da quelli attuali, Olio d’Oliva -- preparato correttamente (perciò si dovrebbe sempre usare dell’Olio d’Oliva puro)—è uno degli agenti più efficaci per stimolare l’attività muscolare, o attività delle mucose, che si possa applicare ad un corpo. Olio d’Oliva misto con Tintura di Mirra sarà molto efficace...L’Olio Canforato è semplicemente la stessa forza di base (Olio d’Oliva) a cui è stata aggiunta la proprietà della Canfora nel suo stato più o meno grezzo, piuttosto che la sua essenza alcolica. Tale attività nell’epidermide non deve solo produrre un sollievo nelle zone colpite, ma stimolare la circolazione in tale modo efficace da mischiarsi con le altre proprietà per portare ciò che sarà definito, nel corso di due anni, due anni e mezzo, una nuova pelle. 440-3 Mentre le bruciature sembrano molto serie al presente, a causa della bolla o dell’acqua... le puliremmo e useremmo l’Acido Tannico; seguito da ... Unguentina e l’Olio Dolce e l’Olio Canforato che toglieranno il tessuto cicatrizzato, chiaro ? Questi devono seguire per dieci giorni a due settimane, chiaro ? 2015-6 (La combinazione di oli) : Olio Canforato, 2 once; Lanolina disciolta, ½ cucchiaino; Olio di Arachide, 1 oncia rimuoveranno velocemente questa tendenza della cicatrice. (Grave bruciatura di due anni prima) 2015-10 Per quanto riguarda le cicatrici, fa’ rimuovere le cicatrici piuttosto dal sé mentale e spirituale. A farlo attraverso quelle attività di qualcuno che altera queste avremo delle cicatrici peggiori. Fa’ rimuovere le cicatrici dal tuo stesso sé mentale, dal tuo stesso sé mentale e spirituale. Comincia ad applicare i frutti dello spirito della verità; amore, pazienza, dolcezza, gentilezza, sopportazione, amore fraterno, mettendo da parte quelle piccole tendenze ad essere “dispettosa” a volte o egoista o gelosa o cose simili. Lascia che quella mente sia in te come lo era in Lui che è la via e la verità e la luce, e faremo così tanto risplendere la luce dell’amore dal tuo volto che pochi, se ce ne fossero, vedranno mai le cicatrici create dall’indulgenza ai piaceri in altre esperienze. .. D- Che cosa si può fare per correggere l’untuosità eccessiva che ha prodotto acne e cicatrici? R- Leggi solo quello che abbiamo appena dato. 5092-1

LA TERAPIA CON IMPACCHI DI OLIO DI RICINO D- Gli Impacchi con Olio di Ricino sono stati raccomandati spesso in combinazione con i lavaggi del colon, per adesioni, appendicite, artrite, cancro, colecistite, cirrosi epatica, colite, stitichezza, cisti, epilessia, calcoli biliari, gastrite, epatite, ernia, morbo di Hodgkin, anchilostomiasi , scoordinamento, occlusione intestinale, lesioni, lombaggine, linfite, emicrania, sclerosi multipla, neurite, morbo di Parkinson, cellulite pelvica, scarse eliminazioni, sclerodermia, fegato pigro, sterilità, strozzatura renale, struttura del duodeno, tossiemia, tumori, ulcere, uremia. R- Vi sono quelle forme di ghiaia o sabbia nel dotto biliare stesso, non tanto nella cistifellea, ma l’attività di questi non è coordinata. Applicheremmo gli Impacchi di Olio di Ricino regolarmente, cioè, circa tre giorni alla settimana per un’ora al giorno per 3 o 4 settimane. Così possiamo eliminare l’origine di questo disturbo (acne), eliminando il gusto cattivo, la tendenza all’alito cattivo, la tendenza alle sensazioni di stanchezza e dolore, cose che semplicemente non hanno il gusto giusto. Per un’ora al giorno in cui si fanno questi impacchi usa circa tre spessori di vecchia flanella pesante imbevuta di Olio di Ricino. Applicali sulla zona del fegato e del dotto biliare. Questo dovrebbe estendersi, senza dubbio, alla zona dell’intestino cieco sul dato destro. Quando questo viene applicato al corpo mettete delle cerate per non sporcare le lenzuola. Poi applicate il cuscino elettrico. Fatelo tener caldo per un’ora, pulite con una debole soluzione di acqua di seltz, un cucchiaino di bicarbonato di sodio in una pinta d’acqua ben disciolta. Poi dopo ogni serie di tre giorni con gli impacchi prendi internamente 2 cucchiai di Olio d’Oliva. Il secondo giorno dopo le prime serie fatti fare un’irrigazione del colon, tanto da ripulire tutto il canale alimentare o il colon, questo aiuterà nel ripulire la condizione. Troveremo che le condizioni possono scomparire. 5092-1 L’effetto di questi Impacchi di Olio è rianimare, attraverso l’attività dell’assorbimento attraverso il sistema traspiratorio, le attività in tal modo da produrre una quantità maggiore (che al presente) e un’attività superficiale della circolazione linfatica; istituendo così dei drenaggi in tale modo che i veleni saranno eliminati dal sistema. (Artrite) 631-4

Per un’ora al giorno, per tre giorni di fila, applica degli Impacchi caldi di Olio di Ricino sopra il fegato. Applica gli impacchi caldi, sufficienti per produrre quell’irradiazione di attività al corpo, e quindi applica il cuscino elettrico – affinché in tutto il corpo ci possa essere quell’irradiazione che porta alle eliminazioni di veleni dal corpo. La sera del terzo giorno prendi internamente mezza tazza da tè di Olio d’Oliva. Poi smetti per cinque giorni, e quindi ripeti per tre giorni –prendendo di nuovo l’Olio d’Oliva. Fa’ questo per almeno tre serie, dopo che hai trovato te stesso e il tuo rapporto con il Creatore. Senza trovare quello, non applicarlo. Poi comincia tutti i giorni con il massaggio attento di tutta la zona sacrale, dei fianchi, da un fianco all’altro e gli arti, ai punti delle ossa pelviche e in giù nella zona dei centri sciatici; usando del Burro di Cacao – tutto ciò verrà assorbito... Se queste cose verranno applicate spiritualmente, mentalmente, materialmente il corpo camminerà di nuovo – avrà l’uso degli arti – sarà libero da quei disturbi nel canale alimentare e nel fegato. Verrà la guarigione per le attività del fegato, e i disturbi dei reni e della prostata verranno eliminati dal corpo. (locomozione menomata) 3492-1 Prendi almeno tre a quattro spessori di vecchia flanella imbevuta bene di Olio di Ricino, poi applica un cuscino riscaldante elettrico. Fallo diventare tanto caldo quanto il corpo può ben sopportarlo –copri con delle cerate per non sporcare le lenzuola. Applicalo ogni pomeriggio o sera per un’ora. Poi togli (l’olio sul corpo) con dell’acqua di seltz. Fa’ questo per almeno sette giorni senza interrompere. Un’ora ogni giorno, stessa ora ogni giorno. Dopo e durante quei periodi prendi piccole dosi di Olio d’Oliva per due, tre volte al giorno. Queste (piccole dosi di Olio d’Oliva) non dovrebbero essere così forti da causare affaticamento, ma stai attento ad osservare le feci dopo circa il terzo o quarto giorno, e ci dovrebbero essere delle indicazioni che i dotti biliari vengono svuotati, e ci dovrebbe essere della ghiaietta, e ci dovrebbero essere dei calcoli. Questo può essere liminato. Se non ce ne sono indicati smetti per un giorno, poi ripeti per altri 7 giorni, e troveremo che ci saranno dei cambiamenti, a meno che non ci sia dell’esercizio fisico eccessivo. D- Dove si mettono gli impacchi ? R- Sopra la zona del dotto biliare e si estendono all’intestino cieco in basso sul lato destro, e da una parte all’altra dell’addome. (Calcoli biliari) 5186-1

Prendi questi (Impacchi di Olio di Ricino) ogni sera per tre giorni di fila, e poi una forte dose di Olio d’Oliva. Smetti per tre o quattro giorni, poi fa’ un altro ciclo. Continua in questo modo finché le condizioni non saranno del tutto eliminate. Quindi smetti per tre a quattro settimane; poi questi dovrebbero essere presi di nuovo – regolarmente – in cicli – anche se non c’è il forte dolore. (Colecistite con gastroduodenite) 294-199 Comincia ad usare degli Impacchi di Olio di Ricino per un’ora ogni giorno per tre giorni. Usa almeno tre spessori di flanella leggermente strizzati dall’Olio di Ricino, il più caldi possibile che il corpo possa sopportare e applicati sopra il fegato e su tutto l’addome, specialmente sul lato destro. Tieni gli impacchi caldi usando un cuscino elettrico. Dopo il terzo giorno dopo aver usato gli impacchi fa’ un clistere alto per alleviare le tensioni in tutto il colon e nelle parti inferiori del digiuno usando un tubo da colon. (Scarse Eliminazioni) 2434-1 D- Per favore spiegate la seguente esperienza: quando stavo facendo un Impacco di Olio di Ricino, mentre sonnecchiavo, cominciai a sentirmi paralizzata, incapace di parlare o a malapena a respirare. Dapprima lo combattei; quando mi rilassai cominciai a sentirmi come se mi stessi muovendo nello spazio, ed ebbi la sensazione di avere una grande forza concentrata nei miei occhi. All’improvviso fui in casa dei miei genitori, parlando con mio padre, sapendo che avevo il potere di fargli fare ciò che sentivo che era la cosa migliore per lui, pur sapendo che non avrei dovuto. Un grande cane poliziotto che gli era seduta a fianco venne verso di me come ipnotizzato. Il cane continuò a venire verso di me, anche quando mio padre ed io gli ordinammo di fermarsi. Poi la scena cambiò, e fui di nuovo nella mia casa. Vidi avanzi di pancetta nella casseruola che si moltiplicavano e crescevano, e riconobbi la crescita come la manna nota ai figli d’Israele; che riuscì a prendere con la mano sinistra, ma svanì quando la toccai con l’indice e il pollice della mia mano destra. Mi sentii euforica per poter descrivere la manna al gruppo di studio. R- Questa è stata un’emozione della sfera-di-mezzo, o - come indicato - un’esperienza parzialmente psichica. Considera ciò che ha luogo durante l’uso dell’impacco con l’olio e la sua influenza sul corpo, e qualcosa dell’emozione sperimentata può essere compreso in parte.

Olio è ciò che costituisce, in una certa forma, il tipo di attività fra il funzionamento degli organi del sistema in relazione all’attività. In modo molto simile come l’olio agirebbe su un oggetto inanimato esso agisce come un agente di flessibilità o permette movimento, moto, come lo si può avere con il tentativo di muovere un perno, una slogatura, un centro, o quel movimento di un moto di macchinari inanimati. Questo è lo stesso effetto avuto su ciò che è ora animato dallo spirito. Questo movimento è stato quindi il riflesso delle capacità dello spirito di attività animata in quanto controllata dalle emozioni della mente, o l’attività della mente fra spirito e materia. E’ stata una visione, chiaro ? D- Dovrei lasciarlo accadere o dovrei combatterlo ? R- Dipende da se sai che cosa ne vuoi fare o meno ! Questo è dove gli individui incapaci di controllare sono inclini a permettere ad altre forze di controllarli. Leggi la descrizione e comprendi che cosa sta avendo luogo. Se vi è il desiderio che lo spirito della verità, il Maestro diriga - allora può essere raggiunta una comprensione dei rapporti fra spirito e materia. Se c’è il desiderio che venga sperimentata l’autorità del sé, o il dominio per il sé - come sperimentato non solo sul regno inferiore [il simbolo del cane nella questione come di sopra] ma anche sul regno superiore [simbolo del padre nella questione come di sopra] - o se c’è il desiderio di indulgere nei piaceri o di esplorare l’ignoto mentalmente lo troverai - ma può rendere il sé ignoto agli interessi migliori del sé. Perciò deve essere usato in modo corretto, giusto. Prega su questo. 1523-15 L’ELIMINAZIONE DI VERRUCHE, NEI E CISTI D- Che cosa causa le verruche sulla mano e come possono essere eliminate ? R- Questo succede a quasi tutti gli individui in quei periodi di cambiamento che avviene per reazione ghiandolare; ed è l’effetto della circoscrizione di centri che tentano di crescere - come fanno ! Come troviamo esse possono essere rimosse toccandole con una soluzione (al 20%) di Acido Cloridrico. Ma non pizzicarle quando ha luogo lo scoloramento e quando cominciano a deteriorare! Lasciale piuttosto consumarsi che pizzicarle, chiaro ? Poiché altrimenti ci sarebbe la possibilità troppo grande di un’infezione per irritazione e la causa di disturbi; altrimenti spariranno. Quando si toccano con l’Acido è preferibile usare un pestello di vetro o una cannuccia. 487-22

Parti uguali di Olio di Ricino e Bicarbonato di Soda sulle punta delle dita, massaggia questo, la farà irritare (verruca sul ginocchio), ma la porterà anche via. 308-13 D- Ci sono due escrescenze che sembrano verruche sul mio avampiede sinistro; qual è il modo migliore per dissolverle o per rimuoverle ? R- Applica ogni sera una piccola quantità di Bicarbonato di Sodio imbevuta accuratamente con Spirito di Canfora o giusto abbastanza per coprirle –e tienila per tutta la notte. Questo causerà qualche piccolo dolore acuto e un po’ di irritazione per qualche giorno, ma scioglierà e impedirà qualsiasi irritazione in seguito; poiché queste non sono che quelle eliminazioni nel sistema che vengono gettate nelle direzioni sbagliate. 1101-3 D- Quale trattamento rimuoverebbe il neo sul mio seno, o questo è consigliabile ? R- ...Il massaggio con Olio di Ricino due volte al giorno; non frizionando duramente, ma delicatamente massaggia intorno al posto e sul posto. Ed esso (neo) verrà rimosso. 573-1 D- I nei sulla schiena dovrebbero essere rimossi ? Se sì, da chi e con quale metodo ? R- Come troviamo, questi non devono essere disturbati da alcuna influenza materiale o esterna. Il massaggio ...con semplice Olio di Ricino ne impedirà la crescita e - se si persiste con i massaggi (senza ferirli) - li rimuoverà completamente. 678-2 Come troviamo, queste cose basterebbero al presente: Dapprima daremmo [il suggerimento] di preparare un unguento con le foglie del giovane Platano, in questa particolare stagione dell’anno [luglio] che cresce nelle vicinanze dove vive questo corpo [Kentucky]. Sì, è questa erba di cui desideri spesso liberarti, nel cortile, nel giardino o sul viale. Ma non usare tanto il seme nell’unguento. Raccogli le foglie tenere, circa la quantità che può essere stipata, non troppo schiacciata, in una tazza da una pinta. Poi metti questo in un contenitore di smalto da un quarto (con un coperchio di smalto o vetro) e aggiungi una pinta di panna, tolta dalla parte superiore del latte. Fa’ bollire questo finché non sarà piuttosto denso. Non fallo bruciare. Poi usalo come unguento sulle zone dove si raccolgono a volte quelle protuberanze - poiché variano. Diventano verruche o nei che si infettano e si irritano e perdono del liquido. Questo unguento tenderà a seccarli. 3121-1

D - Che cosa ha causato la macchia rossa sul mio naso, e si può fare qualcosa per eliminarla? R- Questo è per una cellula rotta. Non irritarla troppo o può diventare un neo o una verruca - che sfigurerebbe il corpo. Metteremmo un po’ di canfora o ghiaccio di canfora sulla stessa alla sera. 288-51 D- Che cosa causa il grumo sulla palpebra sinistra ? R- Un accumulo di tessuto cellulare rotto. Questo, come troviamo, scomparirà quando si fanno le correzioni per il flusso di circolazione attraverso tutte queste zone [osteopatia]... 1523-5 D- Che cosa causa il piccolo punto sulla sua palpebra, e che cosa lo rimuoverà ? R- Ciste per una rottura delle forze cellulari. Massaggia con dell’Olio di Ricino puro.1424-4 PROBLEMI COMUNI CON MANI E PIEDI Un massaggio con bicarbonato di sodio che è stato inumidito con spiriti di canfora farà bene a chi ha dei calli o crescite presenti sui piedi; poiché li rimuoverà del tutto. 276-4 Per cinque a dieci giorni usa (massaggia accuratamente) del comune bicarbonato di sodio umido o impregnato di spiriti di canfora. Poi, dopo che questo è stato usato fino a far scomparire l’irritazione, usa parti uguali di olio d’oliva e tintura di mirra, e (il callo) sarà come il piede di un neonato. 574-1 Scarpe non adatte sono di solito la causa dei calli. Il trattamento migliore è usare Canfora e bicarbonato di sodio. Inumidisci del semplice bicarbonato di sodio con spirito di Canfora e applicalo di notte, finché il callo non sarà rimosso. 1309-7 D- Come posso rimuovere il nodo sul mio dito indice destro ? R- Massaggialo con olio di ricino e bicarbonato di sodio mischiati. 303-32 Questo (scricchiolio eccessivo nelle ossa dei piedi) viene da una mancanza di corretta circolazione. Un massaggio delicato ma accurato degli arti verso il basso, con burro di cacao, specialmente sui piedi e le cavità del tallone e della pianta del piede, e sulle dita dei piedi, aiuterà – se questo viene fatto una o due volte la settimana. 1158-21

D- Che cosa causa il dolore e il bruciore dei piedi ? R- Scarsa circolazione, e acido nel sistema. 779-21 Usa occasionalmente amamelide nella sua piena forza per ridurre questo (piede dell’atleta)...bagnali spesso in acqua salata. 903-16 L’applicazione locale di qualche soluzione con alcol, oppure il puro alcol di grano – diluito-rimuoverà (la durezza della crosta fra le dita dei piedi). 480-45 Queste (unghie dei piedi incarnate), a quanto troviamo, risponderanno se inumidiamo del bicarbonato di sodio con spirito di canfora e mettiamo una piccola quantità di questo su del cotone, o da solo sotto la punta dell’unghia, vicino al posto irritato. Questo rimuoverà la condizione se usato tutti i giorni o tutte le notti. 1770-4 D- Si dovrebbe sviluppare la mano destra o la mano sinistra ? R- La destra. Mentre il corpo è incline a usare entrambe le mani o a essere super-destro, nello sviluppo del corpo – con le posizioni delle forze muscolari e la posizione del cuore stesso nel corpo – la destra sarebbe però molto meglio. Nota le posizioni quando gli individui sono mancini: più spesso è la posizione del loro cuore ! 758-27 SUGGERIMENTI PER CAPELLI E CUTE Per l’uomo i capelli in testa sono la forza – per la donna la bellezza. 636-1 D- Quali cibi o trattamenti fanno particolarmente bene per riportare più lucentezza – delle colorazioni di rosso, rame e oro – nei capelli ? R- Niente è migliore delle bucce di patate irlandesi o il loro succo. Non mettere le bucce nell’acqua per bollirle, perché la maggior parte delle proprietà necessarie se ne andranno, bensì mettile nella (carta) Patapar per bollirle. 2072-14 Se si beve regolarmente (due o tre volte alla settimana) il succo delle bucce di patate questo farà tenere ai capelli il più possibile il loro colore naturale, più di tutte le altre forme di preparati chimici. 3051-3 Se desideri prevenire la crescita dei capelli grigi bevi almeno una volta alla settimana mezza pinta di succo preparato con bucce di patate irlandesi. 3900-1

D- Che cosa causa la forfora ? Potete dare una formula per curarla ? R- E’ la circolazione scarsa – e, naturalmente, una condizione germicida che nasce dalla circolazione scarsa. Usa alternamente come shampoo Listerine una volta alla settimana, poi la settimana successiva un sapone di puro catrame come lavaggio o shampoo... (I capelli grigi) nascono per molte, molte cause – ma è una condizione generale della stimolazione ai pori della cute o dei capelli stessi. Possono essere le preoccupazioni, può venire dall’ansia, può venire da paura o terrore o dalla mancanza di elementi nella circolazione superficiale. 1947-4 D- Quale trattamento dovrebbe essere usato per liberare i capelli dalla forfora ? R- Uno qualsiasi di quei preparati che sono un buon tonico per pulire la cute; come Lavoris o Glico-Timoline o mischiando questi occasionalmente; e il ristoratore per capelli di Fitch - che la dissolve, ed è naturalmente acido; mentre i primi due menzionati sono alcalini - ed è un bene considerare questi [fattori] - la reazione acida e alcalina sulla cute. Naturalmente, olio con vaselina; cioè [applicato] come uno shampoo all’olio d’oliva, con della vaselina frizionata in seguito è ottimo. 1523-3 D- Si raccomanda qualche trattamento speciale per la forfora, e la si può curare completamente ? R- Se si userà questo [trattamento] potrà essere curata completamente: a dell’acqua - acqua pura - a quattro once di questa aggiungi venti minime di alcol all’85%, con quella [sostanza chiamata] olio di pino, due minime. Questo [liquido] dovrebbe essere frizionato accuratamente nella cute, così da provocare la reazione adeguata. Poi, con questa [zona della cute] ancora umida, massaggia accuratamente nella cute una piccola quantità di vaselina bianca. Poi lava la testa accuratamente con un sapone al catrame. Fa’ questo circa una volta alla settimana. Scomparirà. 261-2 D- Date, per favore, una prescrizione per una soluzione che farà ondulare i capelli diritti, possibilmente senza calore. R- Se si distillano i semi del caco comune –con la corteccia delle radici dell’albero – aggiungendo solo i conservanti necessari per mantenere questo, e usati come massaggio nella cute per un certo periodo faranno arricciare i capelli – anche crespi, se desiderato. 276-7

D- Per prevenire la caduta dei capelli ? R- Non ti preoccupare troppo per questo. Cervello e capelli comunque a volte non crescono molto bene insieme. Ma massaggeremmo la cute circa una volta alla settimana con del petrolio grezzo, e poi laveremmo i capelli con un tonico o uno shampoo all’olio di vaselina. Questo sarà efficace per questo corpo. Inoltre sarà utile bere la minestra fatta con le bucce di patate irlandesi. Fa’ bollire le bucce di tre o quattro patate in un po’ d’acqua e bevilo circa due volte la settimana. Inoltre massaggiare la cute con vecchi fondi di caffè sarebbe efficace. Naturalmente, questo farebbe colorire i capelli, ma sarebbe efficace per farli crescere. 2301-5 Per questo corpo particolare usa lo shampoo all’olio d’oliva, poiché c’è bisogno dell’olio per la cute e per aprirla. Ripulisci la cute con qualche buon detergente, preferibilmente il sapone al catrame, e poi applica lo shampoo all’olio d’oliva. 3379-1 Impiega almeno da cinque a dieci minuti per massaggiare la cute con la Gelatina Bianca al Petrolio. In seguito prendi uno shampoo all’Olio d’Oliva. Fa’ questo ogni giorno durante i dieci giorni quando viene presa Atomidine. (Calvizie) 970-1 D- Come posso migliorare la quantità e la qualità dei miei capelli ? R- Non ti preoccupare dei tuoi capelli. Preoccupati di ciò che fai con la tua mente e con il tuo corpo. Che i capelli, per mezzo delle attività stesse, prendano cura di se stessi. Coloro che lo fanno e se ne preoccupano non valgono molto. 5190-1 D- Per impedire che i capelli diventino grigi o cadano ? R- Non ti preoccupare dei capelli, semplicemente mantienili belli e morbidi. Prenditene cura più spesso con il tonico Drene per i capelli o il tonico all’olio d’oliva, seguito da uno shampoo con petrolio grezzo e sapone al catrame. Questi, mentre all’inizio irriteranno un po’, manterranno le migliori condizioni per il corpo. 5261-1 D- C’è qualcosa che posso fare per i capelli che cadono e per impedire che diventino bianchi ? R- Stimola le condizioni migliori del corpo e ciò che dovresti conservare sarà il risultato. Ricorda, è meglio avere le attività del centro cerebrale che i capelli. 5334-1

D- Come posso migliorare la crescita dei capelli sulla mia testa ? R- Per prima cosa, non mangiare le patate irlandesi; cioè, la polpa, ma mangia invece le bucce di queste, e quello che è molto vicino alla buccia. Anche la buccia delle mele (che sono bollite, non crude), la buccia delle albicocche e una parte del frutto. Queste forniscono gli elementi per l’attività delle tiroidi, che producono per il corpo le attività dei capelli, delle unghie e quelle parti del sistema. Poi, con la stimolazione delle ghiandole come indicato, [usare] questi [massaggi] produrranno la stimolazione per queste. Usa per il massaggio il petrolio grezzo, ripulendolo [dalla cute] con una soluzione al venti per cento di alcol di grano; non alcol denaturato o di legno, bensì alcol di grano; e massaggia nella cute piccole quantità di vaselina bianca. Questi stimoleranno la crescita. 826-1 IL TRATTAMENTO DEI CAPELLI CON IL PETROLIO GREGGIO PURO D- Quale olio si dovrebbe usare per la cute prima di lavarla ? R- ...Gli oli greggi sono i più soddisfacenti per stimolare la cute, per prevenire la caduta dei capelli, per aggiungere lucentezza e per stimolare la crescita. Dopo lo shampoo all’olio si dovrebbe pulire con l’alcol; cioè, uno a venti, ma questo dovrebbe essere di preferenza di grano puro, poiché tutti gli ingredienti come di piro- o quelli che denaturano producono la rottura e la bruciatura del capello. D- Quale sapone si dovrebbe usare sui capelli per il lavaggio ? R- Preferibilmente quelli che hanno come ingrediente base il catrame, o il Catrame di Packer, o quelli che hanno un contenuto di catrame e glicerina. 276-4 Un trattamento della cute verrebbe dato in questo modo: circa una volta al mese fa’ uno shampoo con del petrolio greggio, preferibilmente fatto da te stesso – è caotico, ma è necessario per la stimolazione che viene dal Petrolio Greggio. Poi ripuliscilo con dell’alcol di grano al venti percento non alcol di legno .. anche se una parte del petrolio sarà stata assorbita sufficientemente per stimolare la circolazione alla crescita delle radici dei capelli stessi. Poi usa occasionalmente un po’ di vaselina bianca. Il massaggio è più importante per questo. D- Per quanto tempo il petrolio dovrebbe rimanere sulla cute prima di essere tolto con la soluzione alcolica ?

R- Questo dipende, naturalmente, dalle circostanze. Per mezz’ora a tre quarti d’ora, se possibile. 816-1 Se la cute verrà massaggiata almeno ogni settimana con il Petrolio Greggio e poi ripulita con una debole soluzione di Alcol di Grano e poi frizionata con Vaselina Bianca, questo ridarà colore, renderà più folti i capelli e li renderà lucenti. 982-5 D- Per favore datemi un trattamento migliore e sicuro per le teste calve. R- Non c’è mai stato un trattamento migliore di quello con Petrolio Greggio... Questo darà crescita sulla maggior parte delle teste calve, a meno che non sia del tipo di germi che ha distrutto i bulbi che fanno crescere i capelli. Ma questo preverrà quattro quinti di tutti i tipi di disordini, e sarà particolarmente efficace con una dieta come descritta (cibi marini e bucce di patate irlandesi); e occasionalmente un trattamento ghiandolare specifico. 636-1 Usa il Petrolio Greggio, pulendolo con una soluzione al venti percento di Alcol di Grano. Poi massaggia solo una piccola quantità di Vaselina Bianca nella cute. Questo curerà ogni forfora, a meno che – naturalmente – non venga prodotta da acne o qualche disordine della pelle. 850-2 Usa una pulizia con Petrolio Greggio per la cute; toglilo con Alcol di Grano – non [alcol] di legno o denaturato... La condizione [capelli unti] nasce dalla scarsa circolazione, o il coordinamento fra la condizione superficiale e quella più profonda, per mezzo di veleni nel sistema. 270-10 MANTENERE SANI DENTI E GENGIVE D- Qual è una buona pasta dentifricia e un buon collutorio che mantenga denti e gengive in buone condizioni ? R - Quello che è il meglio come collutorio per le gengive può essere trovato nell’Ipsab. Ciò che è il meglio per i denti è una combinazione di Sale e Bicarbonato di Sodio, che è meglio di tutti gli intrugli che sono stati venduti in tubetti o paste. 1131-1 D- Qual è la migliore prodotto per pulire i denti ? R- Miscele uguali di Sale e Bicarbonato di Sodio ... nulla di meglio. 276-7

D- Date una cura per i denti, così da avere meno deteriorazione. R- Usa come massaggio per gengive e denti una miscela uguale di Sale Comune e Bicarbonato di Soda; circa una volta al mese aggiungi una goccia soltanto di Cloro ad una pinta di acqua e risciacqua la bocca con questo. Non ingoiarlo, bensì sciacqua la bocca e poi spazzola i denti. Queste li conserverà, aiuterà persino a riempire le cavità. 2981-2 [Ipsab] è una proprietà o un composto universalmente benefico per denti e gengive. E la miscela è tale da offrire benefici particolari per qualsiasi condizione dove c’è la tendenza all’irritazione in questa parte del corpo. 275-31 A 6 once di acqua distillata aggiungi 2 once di Frassino Spinoso. Riduci a 2 once facendo sobbollire (non bollire). Filtra e aggiungi del Sale Comune in polvere fino ad ottenere una pasta molto sottile. (Formula per Ipsab) 4436-2 Le gengive rientranti e le tendenze alla piorrea si possono lenire con l’uso coerente di Ipsab come massaggio per denti e gengive. 3696-1 D - Che cosa causa la pellicola grigia sui denti ? R- L’equilibrio chimico nel sistema e il rigetto o scarico dal respiro nei polmoni. Questo [il respiro] è una fonte da cui le scorie vengono liberate dal sistema, e così il passaggio attraverso i denti ne produce i segni sui denti. Tenerli puliti con una miscela uguale di Bicarbonato di Sodio e Sale almeno tre a quattro volte la settimana terrà puliti questi (denti) da questo disturbo. L’uso di Ipsab come collutorio per bocca e gengive aiuterà inoltre a tenere pulita questa condizione; e usa qualsiasi buon dentifricio una o due volte al giorno. 457-11 D- Suggerite una dieta che serva a conservare i denti. R- Uova, bucce di patate, cibo marino. 1523-3 D- Che cosa posso fare per prevenire il logorio dei denti ? R- Usa maggiormente una dieta a reazione alcalina; come una quantità di succo d’arancio con un po’ di limone in esso, come quattro parti di succo d’arancio a una parte di limone; (anche) pompelmo, verdure crude, bucce di patate. 365-4 D- L’oro nella bocca concorre a causare il gusto amaro ?

R- Sì ! Nessun dente dovrebbe mai essere riempito con dei metalli pesanti , come l’oro. 325-55 D- Qual è la migliore procedura per la cura dei denti ? R- Segui un’attenzione locale e poi cura i denti. Usa una miscela uguale di sale e bicarbonato di sodio per massaggiare gengive e denti - - non usare uno spazzolino [per il massaggio], usa le dita ! 3484-1 D- Che cosa posso fare per tenere i miei denti per tutta la vita ? R- Non li avrai. Poiché questi hanno già cominciato ad avere bisogno di attenzione locale. Se si tiene l’equilibrio giusto nelle vitamine, questo aiuterà - ma queste precauzioni dovrebbero cominciare - be’, è durante il periodo di gestazione che dovrebbero cominciare, ma per un corpo dovrebbero cominciare almeno nel primo o secondo anno. La cura generale [dei denti] con un buon dentifricio, nonché un buon massaggio per le gengive aiuterà. Usa Ipsab almeno due volte la settimana per le gengive. Usa Ipana per spazzolare i denti. Massaggia le gengive con Ipsab, però, e avremo una possibilità maggiore di tenere i denti molto più a lungo. 3436-1 Per il disturbo locale usa Ipsab come massaggio per le gengive;; usando questo solo tre volte la settimana. Poi usa qualche buon dentifricio; preferibilmente quello della stessa miscela dell’Ipsab, ma senza lo iodio in esso - Ipana. 3051-1 I cicli per i denti cambiano durante il secondo anno di ogni ciclo [da sette anni]. Durante quell’anno prendi almeno 3 a 4 serie di Calcios [dosi] o il suo equivalente per rifornire il sistema di calcio, e questo aiuterà non soltanto i denti ma tutte le attività delle ghiandole tiroidee. 3051-3 D- Quante volte si dovrebbe usare Ipsab in questo caso ? R- Una o due volte la settimana. Applica una piccola quantità; oppure intingi il dito nella soluzione; o applica una piccola quantità su un bastoncino di cotone e massaggia all’interno e all’esterno delle gengive; quelle superiori e inferiori. Dove c’è il disturbo di condizioni specifiche nei denti applica una piccola quantità su un lato dello stuzzicadenti (avvolto in un po’ di cotone, s’intende) e friziona lungo il bordo delle gengive. Questo risulterà estremamente efficace.

Distruggerà quelle influenze conosciute come effetti di Rigg o piorrea. 274-5 Usa Ipsab per tenere questi [denti] liberi dal tartaro e dalla condizione [gengive sanguinanti] nella bocca, chiaro ? 257-13 D- Dovrei continuare ad usare bicarbonato di sodio e sale o la pasta dentifricia Ipana ? R- Ipana per il momento; anche se in generale non c’è migliore dentifricio che bicarbonato di sodio e sale. D- Ipsab è l’antisettico acido a cui ci si riferisce ? R- Come indicato, uno è un acido, l’altro alcalino. Usa Ipsab come massaggio e per ripulire due volte al giorno. Dopo l’uso di questo sciacqua tutta la bocca, come indicato, con Glico-Timoline. 1467-8 D- Dove e in quali condizioni si dovrebbero usare i raggi ultravioletti nell’odontoiatria, e come ? R- I raggi ultravioletti dovrebbero essere usati nell’odontoiatria quando ci sono indicazioni di qualche forma di morbo di Rigg [o piorrea]. Allora li si dovrebbero usare per circa mezzo minuto sul retro del collo e sulla mascella. E il problema sarà risolto ! 3211-2 D- Come prevenire il deterioramento dei denti che negli ultimi tre anni sono peggiorati terribilmente? R- Falli aggiustare e aggiungi al sistema occasionalmente dell’Atomidine come modo per ottenere un controllo migliore dell’attività delle ghiandole che formulano la circolazione attraverso i denti e la parte strutturale del corpo. Una goccia per 5 giorni per volta e poi salta 2 settimane. Poi di nuovo - fa’ questo per un anno intero e avrai i denti in un’ottima posizione se al resto viene dato attenzione locale. 5313-4 D- Che cosa si dovrebbe fare con i suoi denti e la condizione esistente dello smalto ? E’ dovuta alla sua dieta, o può il dentista fare qualche correzione ? R- Come troviamo, includeremmo nella dieta, due volte al dì, quelle proprietà che si trovano in Calcios. Questo sarebbe estremamente benefico. Circa mezzo cucchiaino livellato; preso due volte al giorno, con i pasti. 903-31 Dove viene indicato che dei sacchi di pus fanno parte delle radici dei denti, rimuovili ! Poiché non fanno altro che diventare un deposito per i veleni. 325-54

ACQUA PURA E FLUORIZZATA D- E’ vero che la quantità di una certa forma e percentuale di fluorina nell’acqua potabile causa lo smalto venato dei tenti ? R- Questo è senza dubbio vero; ma questo è anche falso se non si considerano le altre proprietà con cui tale è associata nell’acqua potabile. Se ci sono certe percentuali di fluorina con calcare libero troviamo che è benefico. Se ci sono certe percentuali con indicazioni di magnesio, zolfo e simili in uno avremo un miscuglio eterogeneo, in un altro il deterioramento delle gengive...Dipende dalle combinazioni, più che dipendere dalla quantità di fluorina stessa. Ma, senza dubbio, troppa fluorina nell’acqua ... può contribuire alla condizione. Ma dove c’è ferro o zolfo o magnesio, stai attento... In alcune parti del Texas, dell’Arizona e del Wyoming – dove i denti deteriorano raramente. Studia l’acqua che c’è là, la quantità di fluorina che c’è là, la mancanza di ferro o zolfo o le proporzioni dello zolfo; cioè nell’acqua regolare. Ci sono molte sezioni, naturalmente, in cui la fluorina aggiunta all’acqua, con molte altre sostanze chimiche sarebbe estremamente benefica. Vi sono altre in cui anche una piccola quantità aggiunta sarebbe molto nociva... Non vi è quasi luogo individuale nell’Ohio in cui la fluorina non sarebbe utile, poiché produrrà un’attività migliore nelle ghiandole tiroidee; mentre per un uso generale in un distretto come Illinois (diciamo nelle parti dell’estremo nord) sarebbe dannosa. 3211-1 Stai attento all’acqua che viene assunto nel sistema. Deve essere pura. Non troppa calce, non troppo poca, bensì portatrice di silice, ossido di litio, magnesia e bicarbonato di sodio. Questo è il più vicino all’acqua pura. 3762-1 L’acqua in movimento sulla pietra o quelle diverse forze nelle forze naturali si purifica in venti piedi di spazio. 364-12 ACQUA DI OLMO E DI ZAFFERANO PER ULCERE E PSORIASI L’acqua da usare non dovrebbe essere l’acqua del pozzo, come è stata usata, perché ha causato troppo calcio. L’acqua che questo corpo usa dovrebbe essere accuratamente bollita e raffreddata, e ad ogni bicchiere dovrebbe essere aggiunto un ramoscello dell’Olmo Viscido o un pizzico di Corteccia di Olmo da parco; e mantieni fredda

l’acqua che viene data a questo sistema. (Ulcere dello stomaco) 5421-2 (Prendi la Corteccia dell’Olmo Viscido) per provvedere al rivestimento lungo le pareti stesse dell’intestino, per prevenire le filtrazioni da cui è apparso del sangue. (Emorragie intestinali periodiche) 257-215 All’acqua normale che si può trovare nei dintorni aggiungeremmo ad ogni gallone (da tenere come acqua potabile, capite) una pastiglia da cinque grani di ossido di litio. Sciogli questa, e questa produrrebbe all’incirca la giusta proporzione, e verrebbe aggiunta e disciolta alla stessa preferibilmente dopo che l’acqua ordinaria è stata bollita – o ha raggiunto la bollitura ed è stata filtrata prima dell’uso. Poi, quando questa deve essere presa, una o due volte al dì, prenderemmo solo un pizzico di Corteccia di Olmo (tra il pollice e l’indice) in un bicchiere d’acqua - la Corteccia dell’Olmo da parco. Se si preferisce la si può usare con un pezzetto di ghiaccio nello stesso; questo sarebbe ancora meglio, ma agitala e falla riposare per un minuto o due prima di berla. Dallo stesso tipo di acqua prenderemmo anche lo Zafferano Giallo – lo Zafferano Americano va bene o può essere usato, se lo si desidera. Questo sarebbe nelle proporzioni di circa un cucchiaino colmo su un gallone d’acqua. Questo lo faremmo preferibilmente in un contenitore di smalto o in un contenitore di vetro, in preferenza all’alluminio. Questo potrebbe macerare come il tè. Poi può essere tolto e conservato come parte dell’acqua potabile da bere ad intervalli regolari quando il corpo desidera dell’acqua. Non che non ci sarebbe mai una routine regolare o il consumo d’acqua a parte, ma fa’ che la maggior parte –e possibilmente tutta – che si beve abbia l’una o l’altra di quelle proprietà indicate. Questa sarebbe la prima precauzione, poiché – mentre agisce lentamente, s’intende – produrrà una ripulitura dei reni, un’attività migliore nel canale alimentare, pulirà quelle tendenze di accumuli di veleni nella circolazione linfatica e emuntoria e supererà queste tendenze delle forze tossiche di nascere nel corpo che colpiscono tutto il corpo. (Dermatite e Psoriasi) 840-1 D- Per favore, datemi la causa e una cura per la mia cosiddetta psoriasi. R- La causa è l’assottigliamento delle pareti del sistema intestinale che permette la fuga di veleni – o l’assorbimento degli stessi da parte delle

membrane mucose che le circondano, e causano irritazione attraverso le reazioni linfatiche e emuntorie nel corpo ... Nel sistema useremmo l’Acqua di Olmo e l’Acqua di Zafferano. 289-1 (Bevi) grandi quantità di acqua ! Tutto il corpo vuole bere. Bevi l’acqua piuttosto come medicina ! Sarebbe un bene se occasionalmente quelle proprietà nell’Olmo o nello Zafferano venissero date come alleviamento per le condizioni nello stomaco. (Adesioni nello Stomaco)2190-1 Non bere acqua se non vi è contenuto l’Olmo o lo Zafferano. L’Olmo verrebbe preparato solo pochi minuti prima di bere. Lo Zafferano può essere preparato e conservato. Un gallone circa può essere preparato per volta, a condizione che venga conservato al fresco o in modo da prevenire la fermentazione. (Lacerazioni dello Stomaco) 843-1 LA CAUSA DEI RAFFREDDORI Sig.ra Cayce: Avrete davanti a voi il malanno umano noto come il raffreddore comune. Darete informazioni, consigli e guida sul come le persone possano comportarsi per evitare il comune raffreddore o - se hanno contratto un raffreddore per curarlo. Quindi risponderete alle domande, come le porrò. Sig. Cayce: Sì. Come troviamo, molto è stato scritto in molti luoghi su questo argomento, e molto è stato dato attraverso questi canali sui vari stadi e sulla cura - o delle applicazioni utili. Poiché è una coscienza universale per il corpo umano. Perciò è quasi tanto individuale quanto tutti quelli che possono contrarre o anche solo venire in contatto con lo stesso. Ogni corpo, come è stato considerato così spesso, è una legge a sé. Così, ciò che sarebbe benefico in uno per prevenirlo potrebbe essere dannoso per un altro; proprio come ciò che potrebbe avere degli affetti benefici su uno potrebbe risultare inutile per un altro. Il raffreddore è sia contagioso sia infettivo. E’ un germe che attacca le mucosi dei passaggi nasali o della gola. Viene spesso preceduto dalla sensazione di freddo e dalle reazioni spasmodiche nelle mucosi dei passaggi nasali. Quindi i provvedimenti di precauzione e di prevenzione per quanto riguarda il raffreddore comune dipenderebbero da come questo può essere giudicato in pieno nel corpo umano, o quali

provvedimenti di precauzione sono stati presi e quali condizioni esistono già nel corpo individuale. Primo: un corpo è più soggetto al raffreddore con un eccesso di acidità o alcalinità, ma più suscettibile in caso di acidità in eccesso. Poiché un effetto alcalizzante distrugge il germe del raffreddore. Quando in qualche momento c’è stato un esaurimento in più delle energie vitali del corpo esso produce la tendenza ad un’acidità in eccesso e questo può capitare in qualsiasi parte del corpo. In tali periodi, se un corpo viene in contatto con una persona che starnutisce o soffre di raffreddore questo viene contratto più facilmente. Perciò bisogna prendere delle precauzioni specialmente in tali periodi. Senza dubbio, questo lascia aperte molte domande: la corrente causa il raffreddore ? Un cambio insolito di abito ? Il cambiamento della temperatura ? I vestiti o i piedi bagnati ? ecc. Tutte queste cose influenzano senza dubbio la circolazione; per l’esaurimento dell’equilibrio del corpo, della temperatura del corpo. Quindi in tali periodi se il corpo è stanco, esaurito, acido o alcalino in eccesso esso è più suscettibile al raffreddore - anche per i cambiamenti stessi prodotti dall’improvviso squilibrio della circolazione, come da una stanza calda surriscaldata. Naturalmente, quando è surriscaldata c’è meno ossigeno, cosa che indebolisce la circolazione nelle forze dispensatrici di vita che sono distruttive per ogni germe o contagio o cose simili. Quindi se c’è quell’attività in cui il corpo diventa più cosciente di tali condizioni questa da se stessa usa spesso delle energie che producono psicologicamente una suscettibilità! Di conseguenza, come troviamo, questa è una delle condizioni più bizzarre che possa essere considerata come un male per il corpo umano. Molto a volte può anche dipendere dal corpo che diventa immune ai cambiamenti improvvisi per mezzo dell’uso di indumenti per compensare le pressioni sul corpo. Chi è spesso all’aria aperta e si veste secondo le condizioni generali, o le temperature, è meno suscettibile di chi spesso si avvolge o si fascia troppo - a meno che - a meno che ci sono altri difetti fisici, o tali condizioni nel sistema che hanno ridotto la vitalità localmente o come condizione generale nel sistema. Tanto quindi sulla suscettibilità di un individuo o corpo ai raffreddori. Quindi si dovrebbero prendere delle precauzioni quando si sa che tali tendenze esistono; cioè, debolezza, stanchezza, esaurimento, o condizioni

che nascono da incidenti come correnti, umidità dei vestiti, piedi bagnati o cose simili, o contatto con chi soffre di raffreddore. Come è noto, tutte le forze vitali sono delle attività del sistema ghiandolare; e queste vengono stimolate da un’attività ghiandolare specifica attribuita al funzionamento di certe parti del sistema. Quindi, quando si è esposti a queste - sotto le condizioni indicate, o le molte altre fasi di tali che costituiscono l’esperienza di un individuo, queste sarebbero le misure preventive: L’uso di una quantità abbondante di vitamine è benefico, di tutti i tipi; A, B, B-1, D, E, G e K. Le vitamine non vengono ammassati così facilmente nel sistema come la maggior parte delle altre sostanze per un’attività generale. Poiché queste sono quegli elementi che possono essere immagazzinati - per così dire - nel loro rapporto reciproco corretto, da essere usati quando è necessario. Questo non significa che non se ne possa eccedere come misura preventiva, o nei casi in cui già esiste un’infezione. Poiché ciò che può essere utile può essere anche nocivo - se applicato male - sia dall’attività cosciente in un corpo o da un’attività inconsapevole nelle forze di assimilazione di un sistema. Se questo non fosse vero, non ci sarebbe mai uno squilibrio di qualsiasi parte del sistema funzionante; né ci sarebbe la mancanza di coordinazione o cooperazione con i vari organi nel loro tentativo di lavorare insieme. E’ vero che il sistema funzionante (sistema di assimilazione, distribuzione e eliminazione) tenta di creare il necessario per un equilibrio. Ma può usare solo ciò che ha a disposizione. Così, con una deficienza di qualsiasi influenza di costruzione strutturale, formazione del sangue o del tessuto, può causare debolezza attingendo al necessario per provvedere alle condizioni necessarie per l’equilibrio del sistema. Per esempio, se c’è una frattura ossea il corpo crea da sé quell’elemento per saldare questa frattura o zona fratturata. Ma non fornisce o costruisce altrettanto di quell’elemento durante i periodi in cui la frattura non esiste. Perciò, quando esiste, se non c’è una quantità abbondante del necessario da ciò che viene assimilato - altre parti del corpo soffrono. Sappi che il corpo deve funzionare come unità. Poiché ci si può bagnare i piedi eppure avere freddo in testa ! Ci si può bagnare la testa e tuttavia avere freddo in testa ! Lo stesso è vero in tutti i rapporti simili. Poiché la circolazione porta le forze

del corpo negli stessi, nei corpuscoli, gli elementi o le vitamine necessarie per l’assimilazione in ogni organo. Poiché ogni organo ha in sé quella capacità di prendersi da ciò che ha assimilato il necessario per costruire se stesso. Non si vorrebbe un rene costruito in un polmone; né si vorrebbe un cuore nella testa (ma è spesso necessario funzionare mentalmente in quel modo !). Queste sono le condizioni da considerare per prevenire nonché correggere i raffreddori. Perciò si può dire che l’aggiunta di vitamine al sistema è una misura di precauzione - in tutte le stagioni quando il corpo è più adattabile o suscettibile a contrarre un raffreddore, per contatto o per esposizione o per condizioni di disordine. Si dovrebbe considerare anche la dieta - in quanto non ci sia un eccesso di acidi o dolci, o addirittura un eccesso di alcalinità, che può far attingere a qualche parte del sistema (nel tentativo di preparare il sistema di assimilazione per tale attività nel corpo) tanto da indebolire un organo o un’attività o qualche funzionamento e quindi da produrre una suscettibilità maggiore. Perciò si dovrebbe seguire una dieta normale, ben equilibrata che si è dimostrata corretta per il corpo individuale - se si devono prendere delle misure di precauzione in quei periodi. Inoltre si dovrebbero prendere delle precauzione per quanto riguarda il vestiario, le correnti d’aria, l’umidità dei piedi, il soggiornare in stanze troppo calde o troppo fredde, troppa stanchezza o esaurimento in qualsiasi modo. Le precauzioni in tutte queste direzioni per mantenere un equilibrio pressoché normale sono i provvedimenti migliori da prendere per prevenire la contrazione di raffreddori. Una volta che il raffreddore ha attaccato il corpo ci sono certi provvedimenti che si dovrebbero prendere sempre. Primo, come è stato indicato così spesso, riposa ! Non cercare di continuare, bensì riposa ! Poiché vi è un’indicazione di un esaurimento da qualche parte, altrimenti il corpo non sarebbe stato suscettibile. Poi, inoltre, l’infiammazione delle mucosi tende ad indebolire il corpo, così che vi è una suscettibilità maggiore alle parti indebolite del corpo in tutta l’influenza particolare dell’attività linfatica e emuntoria - come la testa, la gola, i polmoni, il sistema intestinale. Quindi, se vi è stata una lesione in qualche parte strutturale del corpo causando un indebolimento in quelle direzioni vi si crea una suscettibilità per i suoi effetti dannosi. Poi, per prossima cosa, trova o stabilisci dove si trova la debolezza. E’ per mancanza di eliminazioni

(che causa molti malanni) ? Perciò grandi quantità di acqua, nonché un alcalizzatore, nonché un supplemento alle forze di assimilazione, sono cose benefiche per produrre un equilibrio, così che il raffreddore e le sue conseguenze possano essere eliminati o sradicati più prontamente e più velocemente. Non trascurate il fatto di prendere dapprima le precauzioni. Poi, se si contrae il raffreddore stabilisci il fattore di debolezza; sapendo che ciò che aiuterà quella parte del corpo a raggiungere più facilmente un equilibrio si dimostrerà la cosa più benefica. Molte cose sono benefiche in molti modi per coloro che hanno contratto un raffreddore - e dipendono, senza dubbio, dalla costituzione generale del corpo, la quantità di vitamine immagazzinate nel sistema, e così via. La risposta dipende anche per gran parte dal fatto che venga data o meno l’opportunità di riposare, e che non venga mangiato troppo, così che il corpo possa essere stimolato a raggiungere il suo equilibrio. Perciò è necessario che per quelle parti del corpo che hanno bisogno di stimolazione vengano date le sostanze supplementari; e quegli elementi che producono più energie vitali sono le influenze più utili. Pronti per domande. D- Quale dieta si raccomanda una volta che il raffreddore è stato contratto ? R- Questo dipende da qual è la condizione. Può essere una causa o un’altra ad aver indebolito il sistema. Più in generale, la dieta liquida è la migliore - o quello che viene assimilato più facilmente, ciò che porta la capacità maggiore al rafforzamento a tutte le parti del corpo. Quindi niente cibi pesanti o solidi. Poca carne, a meno che non venga data nel periodo di ricupero quando quella più facilmente assimilata sarebbe la migliore - come pesce, volatili o agnello - mai fritti però. D- E’ l’assenza di carne nella dieta un fattore importante per evitare i raffreddori ? R- Non necessariamente. Dipende dalle combinazioni piuttosto che da un unico elemento che possa essere selezionato come produttore di forze distruttive. Se si assumono carni poco cotte o quelle che hanno la vita in sé, in tale misura da creare un indebolimento in qualche parte delle forze di digestione, nel tentativo del corpo di assimilare, questo può produrre una condizione di suscettibilità In quel caso le carni dovrebbero essere evitate da quel particolare corpo, o almeno in tali quantità. 902-1

Ci vorrebbero dei volumi interi per dare ciò che eviterebbe a tutti di prendersi un raffreddore! Poiché tutte quelle condizioni che producono raffreddori dovrebbero essere considerate; dieta, eliminazioni, correnti d'aria, cambiamenti di temperatura e tutte le cose di quel tipo. Ma se un corpo è sufficientemente equilibrato tanto da produrre delle resistenze ci sono abbastanza leucociti nel rifornimento del sangue per far morire soffocato il raffreddore all’istante ! Ma avere una tale resistenza vuol dire tenere il corpo normalmente equilibrato...Poiché i raffreddori sono protoplasma che trova la sua reazione nel rifornimento stesso del sangue e si nutre di più del sangue bianco che del sangue rosso, finché non è diventato qualche forma di strepto-. Allora si fa strada negli organi del sistema. 386-3 Inghiottire o ingoiare il cibo senza masticare per mezzo dell’uso di liquidi produce più raffreddori che qualsiasi attività di una dieta. 808-3 SCHIARIRSI LA GOLA (Per oratori o insegnanti con la gola infiammata o invasa di catarro) monta il bianco di un uovo a farlo diventare molto denso, aggiungi un po’ di zucchero (pochissimo) e il succo di mezzo limone. Agita questo e prendi circa la metà della quantità subito prima della lezione. Dopo la lezione riposati. Questo dovrebbe creare un’influenza di ripulitura per le mucosi della gola, la laringe, e dovrebbe contribuire anche a migliorare la pulizia di tutti i passaggi in cui ci sono le attività dell’aria nonché dei cibi. 3011-2 EVITATE FARMACI E SEDATIVI Sedativi e sonniferi sono forze distruttive per il cervello e per i riflessi nervosi. 3431-1 Sonniferi o narcotici...producono una reazione a tutto il sistema eliminatorio che fa intasare più che liberare. 1082-2 Stai alla larga il più possibile da questi (sonniferi)...Ma assicurati ogniqualvolta che questi vengono presi che dopo si prenda qualcosa per accrescere le eliminazioni in tutto il sistema. 803-3 D- I farmaci a base di sulfa aiuterebbero la condizione degli streptococchi ? R- E ti peggiorerebbero in altre condizioni ? Sì. 3287-2

Non c’è infezione, come indicato, di infiammazione tubercolare, ma ci sono le aderenze, e queste sono state prodotte dagli effetti collaterali dei farmaci a base di sulfa. Mentre questo [farmaco] ha, senza dubbio, distrutto quelle infiammazioni del tipo descritto nel lobo del polmone stesso, è pur tuttavia come dire che l’operazione è riuscita ma il paziente è morto; così il sulfa riesce ad eliminare il tipo di infiammazione o il microbo che era infettivo; ma l’aderenza nella zona del polmone sta causando il problema maggiore. 294-209 Un bromuro di qualsiasi tipo deve alla fine diventare distruttivo per le forze fisiche del corpo. Un sonnifero di qualsiasi tipo preso in continuazione deve diventare distruttivo per il funzionamento migliore del corpo. 1264-1 D- E’ l’assunzione di Polveri B.C. dannosa al corpo ? Il corpo è stato danneggiata per averle prese ? R- Come tutte quelle polveri che agiscono sulle parti ipogastriche del sistema stesso tanto da renderle insensibili, esse diventano naturalmente dannose per il corpo - ma daremo sollievo a queste condizioni stimolando all’attività i plessi nervosi lungo il sistema, con la manipolazione [osteopatica] e i raggi violetti [applicatore a bulbo]. 263-1 D- Le iniezioni per il raffreddore da fieno sono responsabili per questo problema ? R- Tutte le iniezioni sono responsabili per quasi tutto ! Sì - fanno parte dei disturbi. 3629-1 D- Un gatto matto ha morso la caviglia sinistra circa quattro anni fa. E’ stato dato un trattamento per evitare l’idrofobia. La caviglia è gonfia e colorata. Questo ha qualche influenza ora sulla salute e gli organi del corpo ? R- Questo è indicato per lo più nell’effetto che i sieri usati in questo periodo hanno sul sistema nervoso simpatico, e influenza al presente la circolazione linfatica, con le pressioni esibite nel lombare e sacrale. Con la rimozione della pressione, la circolazione portata ad una maggiore normalità e la chiarificazione del flusso sanguigno, una compensazione nel contenuto cloridrico nella digestione, una compensazione fra il contenuto di iodio e potassa, senza troppa potassa e meno acido - queste condizioni scompariranno. Sarebbe bene prendere, almeno una volta alla settimana, un ottavo di grano di cenere medicata per produrre ossigeno, quando viene trasportata

nel sistema. Quando questa viene presa applica i raggi ultravioletti sulla zona sacrale e gli arti inferiori. Applica questi sulla regione sacrale e la parte posteriore degli arti, in modo che i raggi interi vengano portati lungo gli impulsi nervosi agli arti. Che questo venga fatto all’inizio ad almeno trentotto pollici dal corpo e non più di due minuti e mezzo, chiaro ? D- Quanto tempo ci vorrà per portare il corpo alla normalità ? R- Fra tre a cinque settimane, come dato, ci sarà il cambiamento sicuro . . . Quanto alle risposte da allora in poi, questo dipenderà dalle condizioni nel corpo stesso - l’atteggiamento mentale, la frequenza di vibrazione che viene tenuta . . Non mangiare troppo - non spaventarti - non lavorare troppo in fretta - non pensare con troppa fatica ! ... D- Quale effetto ha questa condizione sulla mente ? R- Questo dovrebbe essere indicato da ciò che è stato delineato, sul come l’effetto maggiore di quelle iniezioni di quelle condizioni è stato in tutto il sistema simpatico, che è la base delle forze immaginative; non che il corpo immagini la sua malattia, ma può essere accentuata dalla suggestione o alleviata molto per mezzo della suggestione; poiché soltanto nella regione lombare e sacrale, come dato, le forze nervose o centri cerebrospinali dimostrano la loro repressione, tranne nei centri simpatici lungo la colonna vertebrale. La mente è buona ! E’ attiva ! 130-1 D- Le iniezioni spinali e per il fegato che egli sta ricevendo sono benefiche o dannose ? R- Non fanno bene. 3580-2 D- Dovrei smettere con le iniezioni ? R- Sarebbe meglio, se non vuoi averne troppe e causare un attacco cardiaco qui ! 3539-1 D- Qual è il metodo giusto o le medicine giuste da applicare per correggere o eliminare tutte queste condizioni ? R- Scartiamo o ignoriamo quindi, per il momento, tutto quanto dato. Se c’è il desiderio dalla parte del corpo dapprima in se stesso di avere le applicazioni e di essere coerente e persistente nelle applicazioni di quegli elementi e influenze necessarie, per prima cosa ci deve essere un cambiamento nell’atteggiamento mentale del corpo. Deve essere sradicato ogni giudizio o condanna da parte del sé per quanto riguarda il sé o chiunque sia associato con il corpo in qualunque maniera, prima o nel presente. Questo deve essere sradicato dalla mente.

Come ? Riempiendo questo con un’influenza amorevole costruttiva verso il sé, verso gli altri, e quando queste [influenze] vengono suscitate nella coscienza del sé per mezzo del modo giusto di pensare, con sempre meno condanna rispetto a chiunque, queste creano l’ambiente corretto, l’atteggiamento corretto. 631-5 D- Che cosa dovrei fare, prendere l’acido cloridrico internamente o no ? Mi sembra di stare molto meglio quando lo prendo. R- Se quello è il desiderio del corpo . . . Poiché il modo di vedere mentale ha tanto a che fare con i risultati quanto le applicazioni materiali ! 1259-2 USO E ABUSO DEL TABACCO D- Fumare sarebbe per me nocivo o benefico ? R- Questo dipende moltissimo dal sé. Con moderazione fumare non è dannoso; ma per un corpo che ritiene che questo sia in contrasto con il suo sviluppo migliore mentale o spirituale, non fumare. 2981-2 D- L’uso moderato di liquore, tabacco e carne è una barriera alla crescita spirituale ? R- Per questa entità, sì. Per qualcun altro, no. 2981-1 Qual è il tuo ideale ? Prepareresti questi (tabacco e alcol) per chi venereresti come il tuo Creatore ? Se sì, usali: se no essi sono dannosi. 3100-1 D- Se fumare non è particolarmente nocivo nella quantità che uso è meglio se fumo la pipa o le sigarette ? R- Fumare con moderazione per questo corpo sarebbe utile. In eccesso è molto dannoso. Fumare le sigarette è meglio che la maggior parte delle altre cose. 3539-1 D- Fumare le sigarette sarebbe in qualche modo benefico per il mio corpo; se sì, quale marca e quante al giorno ? R- La nicotina per il corpo fornirebbe un veleno che compenserebbe alcuni dei disturbi nel sistema. Da tre a cinque al giorno sarebbe corretto. Questo non significa necessariamente che debbano essere inalate, ma la marca con il tabacco più puro è la migliore. D- Quali marche hanno il tabacco puro ? R- Gli Ovali della Virginia e[le sigarette] di quel tipo. 303-23

D- Qual è la causa e il rimedio per il nervosismo, specialmente dopo aver mangiato o fumato ? R- Stanchezza, mancanza di resistenza nel corpo. Prenditi il tempo per essere tranquilla prima di mangiare. Prenditi il tempo per essere tranquilla prima di fumare o quando fui. Non fumare e parlare o continuare a tale velocità che la mente sta scappando con il corpo. Questo non permette a nessuna sostanza stimolante di venire dal rilassamento che dovrebbe arrivare fumando. 30332 D- E’ fumare dannoso per il corpo ? So no, quale marca dovrebbe essere usata o sarebbe la migliore per il corpo ? R- Fumare con moderazione sarà utile per il corpo. Le migliori marche, a quanto troviamo, sono quelle che sono del tabacco più puro che non sono abbrustolite o miscelate con condizioni straniere. Quelle note o chiamate Piedmonts sono le migliori [per questo corpo]. 1131-2 D- Quale tipo di tabacco dovrebbe usare questo corpo ( a condizione che ne debba usare) ? R- Il tabacco puro è sempre meglio di qualsiasi miscela della compilazione di altre cose con lo stesso. Se deve poi essere usato usa la foglia naturale. Allora non ne userai nemmeno tanto ! 462-4 D- Il tabacco fa bene ? R- Il tabacco con moderazione, come tutti gli stimolanti, non è così dannoso. Però l’eccesso di acidità o di alcalinità fa sì che diventi nocivo. D- Quali marche di tabacco sono le migliori ? R- Solo tabacco, e nessuna marca, è la cosa migliore ! Nel suo stato naturale è preferibile a qualsiasi miscela che viene di solito messo sul mercato come tabacco in pacchetti ! 462-6 D- Fumare aggrava la sua condizione ? R- Non vorrà fumare così tanto se si sciacqua la bocca con quello che abbiamo dato [Listerine e Glico-Timoline] ! D- Dovrebbe smettere del tutto ? R- No, non dovrebbe smettere del tutto - poiché con la nicotina vi è un rilassamento per il sistema che non è dannoso per nessuno se preso con moderazione. Usa questi risciacqui , e vedrete con quale moderazione fumerà - poiché gli farà venire la nausea ! 5545-1 IL DIGIUNO

[Retroscena: Il 14 dicembre 1928, il Comitato Esecutivo dell’A.R.E. chiese in un reading:] D- Si dovrebbe iniziare un programma per la formazione di assistenti per Edgar Cayce ? R- Sì; poiché, come è stato dato, la forza di ciò che è creativo per sua natura non farà fallire il suo scopo, a condizione che l’applicazione da parte di ciò che è una parte dell’Energia Creatrice stessa non applichi male quello portando altro che il valore di ciò che è nella creazione. Questo dovrebbe quindi essere cominciato appena si è in grado di dare dei dati precisi su quello che è già stato compiuto da quello intorno al quale l’opera presente è costruita, e dovrebbe prendere la forma di qualcosa che dà il futuro; ma questo deve essere compiuto con preghiera e digiuno, poiché una tale cosa può essere compiuta solo attraverso preghiera e digiuno. Non come l’uomo considera il digiuno - fare a meno di cibo; bensì uno che si umili perché la Forza Creatrice possa essere resa manifesta. Questo sarà presentato quando tale cosa viene resa nota a chi studia tale fenomeno, come chiamato nel senso fisico, nel processo di operazione. D- Dovremmo cominciare questo con la Società Scientifica d’America ? R- No ! Cominciatelo piuttosto con Dio ! 254-46 [Retroscena: Nel 1932 una donna che cercava di sviluppare delle capacità di guarigione magnetica voleva sapere se astenersi dal cibo sarebbe stato utile per preparare il lavoro di guarigione. La risposta che ricevette getta nuova luce sull’argomento:] ... digiunare ... è come il Maestro diede: mettere da parte il tuo stesso concetto su come o che cosa

dovrebbe essere fatto in questo periodo e lascia guidare lo Spirito. Cogli la verità del digiuno ! Il corpo, il funzionamento corporeo dell’uomo, se usato in eccesso porta senza dubbio vergogna al sé, come fa l’eccesso in qualsiasi cosa - ma il vero digiuno è gettare fuori dal sé il come “ io vorrei fare”, [sostituendolo con] “ma come Tu, Oh Signore, pensi che sia opportuno...” 295-6 La dieta, il digiuno risolvono bene il loro compito; così anche l’applicazione di quello che soddisfa un bisogno, fornisce delle energie per costruire le forze del corpo... D- Sarà necessario più di un digiuno ? R- Questo dipende da che cosa ottieni dallo studio e che cosa ti viene indicato nella tua meditazione. Sappi che Dio parlerà con te come tu parli con Lui nella tua coscienza, nel sé della tua anima, se lo desideri davvero. 5326-1 D- Deve essere dato qualche ulteriore informazione in questo momento sul digiuno periodico purificatore ? R- Questi [digiuni], a quanto troviamo, devono essere considerati come una condizione generale, piuttosto che specifica. Se si tengono questi in coordinazione o cooperazione semplice con le diete questi saranno molto migliori. Poiché molto di questo deve provenire dagli effetti mentali piuttosto che reali delle proprietà, o l’effetto creato nel corpo. Quando questi diventano quindi insufficienti in un rifornimento alle forze del corpo nella quantità di grassi la cosa diventa più dannosa che benefica agli effetti fisici nel corpo, chiaro ? 2072-9

Tratto dal sito: http://www.edgarcayce.it/

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful