vivereverde.blogspot.

it

http://vivereverde.blogspot.it/search/label/detersivo fai da te

detersivo fai da te
Visualizzazione post con etichetta detersivo fai da te. Mostra tutti i post Visualizzazione post con etichetta detersivo fai da te. Mostra tutti i post

sabato 24 marzo 2012 Macchie stese di inchiostro sui capi
Rimedio casalingo per cancellare le macchie stese di inchiostro normale o per stampante. Può essere efficace anche per le macchie di colore (in alcuni casi): Per 1 secchio con acqua fredda: 1 bicchiere di alcol rosa 1/4 di bicchiere di detersivo per bucato meglio se ecologico 1 bicchiere di latte Mischiare gli ingredienti in un secchio e immergere i capi macchiati. Ammollo: 2 giorni Lavare in lavatrice a 40 gradi con normale detersivo e nel caso dei vestiti bianchi aggiungete 2 cucchiai di percarbonato o 2 cucchiai di candeggina delicata oppure 2 cucchiai di acqua ossigenata da 40 volumi (quella per i colpi di sole). Ti potrebbero anche interessare: Pubblicato da Vivere Verde a 16:34

sabato 3 marzo 2012 Pulizia a caldo per sanitari molto sporchi e/o macchiati
Per sanitari molto macchiati e coperti dalla pattina di sporco fatte la pulizia a caldo: Ingredienti: 1 litro di aceto bianco succo di 2 limoni 1 bicchierino da caffè di detersivo bio o ecologico per piatti a mano scopino Preparazione:

sulla zona da essere trattata. . ovvero quello che è visibile non è proprio una macchia ma una "corrosione". Poco alla volta affinché il pavimento non assorba troppo olio. A spettate 5 minuti e lucidate. Per avere una superficie perfettamente uniforme è necessario levigare il pavimento. Ammollo se necessario Posa: 30 minuti * Importante: indossate i guanti Ti potrebbero anche interessare: Pubblicato da Vivere Verde a 11:49 venerdì 3 febbraio 2012 Corrosione sul gress e sul marmo Se c'è segno di corrosione vuol dire che sul pavimento è caduta qualche sostanza acida che ha "mangiato" la parte superficiale del pavimento. Aspettate 2 minuti e passate della cera d'api (usando sempre un panno giallo asciutto e pulito). Avete bisogno di: Per primo bagnate la zona interessata e quindi mettete 1 cucchiaio di polvere di pomice sulla spugna umida e strofinate la zona interessata per 2 minuti circa Poi pulitela bene e usando il panno giallo passate l'olio di lino sulla macchia. Per le vasche e interno del WC: cospargere del sale fino sul fondo della vasca e WC prima di procedere alle pulizie. se necessario ripetete l'operazione finché la zona diventi simile alle zone non danneggiate.Riscaldare l’aceto alla temperatura di circa 50 gradi Aggiungere il succo di 2 limoni Aggiungere 1 bicchierino da caffè di detersivo Mettere l’aceto caldo dentro ad un secchio quindi immergere lo scopino dentro allo secchio e strofinare le superfici. Per una soluzione più rapida e economica potete ottenere un buon risultato idratando la zona interessata.

Pubblicato da Vivere Verde a 09:44 . Quindi risciacquate. Potete usare anche della soda solvay. Mischiare bene. 500 gr di burro di karitè o altro burro vegetale 100 ml di olio di lino crudo o di mandorle (o 50% e 50%) 10 gocce di olio di cedro nel caso del legno ma si può usare anche sul cuoio (opzionale) Sciogliete il burro a bagnomaria e quindi aggiungete gli olii. aceto e detersivo per piatti (lo spruzzino per il bagno). Cospargete la vasca con circa 2 cucchiai di bicarbonato di sodio. Per il legno scuro potete aggiungere 2 cucchiai di caffè alla miscela. oppure mettete su una spugna umida un po' d'aceto e una goccia di detersivo per piatti a mano (meglio se ecologico) e strofinatela un'altra volta. Quanto al legno lo nutre in profondità. tranne se avete le vasche in fibra di vetro. Pubblicato da Vivere Verde a 16:44 sabato 7 gennaio 2012 Burro nutriente e ammorbidente per legno e cuoio/ecopelle/pelle Questo burro nutre il cuoio (anche l'ecopelle) allunga la vita utile e evita le crepe. mettete tutto in un baratolo (se di plastica aspettate che la miscela raggiunga una temperatura un po' più bassa.Evitate di bagnare la zona trattata per 1 settimana. 5 minuti di ammollo e risciacquare. Pubblicato da Vivere Verde a 11:46 martedì 15 novembre 2011 Come sgrassare la vasca da bagno unta dagli oli per il corpo. Per il legno: alla miscela potete raggiungere anche 1 cucchiaio di cera d'api o di carnauba che va sciolta insieme al burro. quindi prendete una spugna umida e insaponata con abbondante sapone di marsiglia e usando il bicarbonato* strofinate tutta la vasca. Se necessario potete finire l'operazione di pulizia in questo modo: spruzzate tutta la vasca con una miscela di acqua.

b per riempire lo spruzzino olio essenziale per profumare (opzionale) comunque l'olio di cedro è ideale per essere usato sul legno. Pubblicato da Vivere Verde a 10:33 mercoledì 9 novembre 2011 Pulizia del agglomerato di quarzo. perché abbiamo in questo caso bisogno di tensioattivi di origine vegetale. verniciato o rustico. quindi risciacquare. sgrassare o disincrostare il piano. Potete utilizzare anche del bicarbonato con poco detersivo per lucidare. Risciacquare con panno umido alla fine. Mettete il detersivo dentro allo spruzzino. poi aggiungete l'acqua pian piano. comunque gli acido forti come l'acido muriatico e i disincrostanti forti vanno evitati e anche la candeggina. oppure acqua. Spruzzino 4 cucchiai di detersivo per piatti a mano biologico 1/2 bicchiere di aceto acqua i. I piani in agglomerato di quarzo possono essere puliti (e anche lucidati) con una miscela di acqua. succo di limone e detersivo per piatti (oppure potete utilizzare le nostre ricette di detersivo per piatti fai da te all'aceto o al limone). aceto e poco detersivo per piatti. Uso: Spruzzare un po' di detersivo sul un panno umido e abbastanza strizzato e passare sul mobile. Il quarzo. basta metterti un po' di bicarbonato e strofinare con una spugna insaponata.giovedì 10 novembre 2011 Spruzzino detergente per il legno lucido. rispetto al marmo è molto resistente. Per preparare questa ricetta dovete usare per forza del detersivo per piatti a mano biologico. quindi potete usare sostanze acide per le pulizie senza problemi. Scuotere. quindi l'aceto e da 5 a 10 gocce di olio essenziale. Ricette per i detersivi .q.

In alternativa potete utilizzare al posto dei 700 ml di acqua. Tutto quanto va messo in uno spruzzino o baratolo. Pubblicato da Vivere Verde a 19:11 lunedì 24 ottobre 2011 Bambini piccoli e pavimento disinfettato L’aspirapolvere e una semplice soluzione di acqua. alcol e bicarbonato rende il pavimento abbastanza igienizzato per permettere ai bambini di giocarci per terra. 1 giornata o 1 notte in ammollo. Potete semplicemente usare 1 bicchierino da caffè di candeggina delicata o 2 cucchiai di acqua ossigenata da 20 o 30 volumi +1 goccia di detersivo per piatti a mano in 4 litri d’acqua oppure potete usare una di queste soluzioni: a)1/2 bicchierino da caffè di candeggina delicata (o 2 cucchiai di acqua ossigenata da 30 volumi+1 goccia di detersivo per piatti a mano)+1/2 bicchierino da caffè di aceto. Potete utilizzare dunque o l’acqua ossigenata vera e propria o la candeggina delicata. b) a)1/2 bicchierino da caffè di candeggina delicata (o 2 cucchiai di acqua ossigenata da 30 volumi+1 goccia di detersivo per piatti a mano)+1 cucchiaio di bicarbonato. l’ammoniaca e altri detersivi disinfettanti è sconsigliabile perché il loro vapore non fa bene ai bambini. Comunque questo aspetto preoccupa molto le mamme che vogliano non solo igienizzare ma anche disinfettare il pavimento. Pubblicato da Vivere Verde a 12:37 lunedì 26 settembre 2011 Pentole annerite Mettere 1 bicchierino da caffè di aceto + 1 cucchiaino di detersivo per piatti (oppure 1 cucchiaio di detersivo all'aceto o al limone fai da te) dentro la pentola e riempirla con acqua.1bicchiere d'aceto o succo di 2 limoni 700 ml di acqua Detersivo per piatti a mano ecologico a piacere (comunque consiglierei 3 a 4 cucchiai). Dunque per disinfettare il pavimento fidatevi dell’ossigeno. Alluminio: la soluzione sopra elencata oppure strofinare . L’uso di sostanze aggressive al sistema respiratorio (e anche inquinanti) come la varecchina. alcol e aceto. una miscela con 350ml dia acqua e 350 ml di alcol rosa. o acqua.

ma nel caso dell'alluminio non va lasciato in ammollo. Anche la cenere del camino è un ottimo detersivo per l'acciaio e l'alluminio. Pubblicato da Vivere Verde a 13:59 sabato 17 settembre 2011 Pavimento in legno/parquet impregnato da odori sgradevoli e come trattarlo. comunque le stesse noci possono essere usate anche per ammorbidire i tessuti. Ricetta: 500 ml d’acqua 500 ml di alcol bianco per liquore o alcol rosa 3 o 4 noci 2 cucchiai di glicerina (opzionale) Fare un decotto concentrato con l’acqua e le noci a fiamma dolce (10 minuti dopo l’ebollizione). Quando il decotto sarà freddo aggiungete l’alcol e la glicerina. Mischiate bene Ricetta alternativa: 250 ml di acqua 250 ml di latte di mandorle il resto uguale il decotto va preparato con l’acqua e con il latte. Volendo si può aggiungere da 15 a 20 gocce di olio essenziale per profumare la biancheria Le noci del sapone si trovano nei negozi bio e erboristeria. . Pubblicato da Vivere Verde a 09:42 giovedì 22 settembre 2011 Ammorbidente alle noci del sapone Le noci del sapone sono utilizzate per lavare il bucato. Altra soluzione: versare dentro la pentola 1 cucchiaio di bicarbonato+1 goccia di detersivo.con detersivo+bicarbonato e spugna d'acciaio. quindi versate un po' d'aceto e strofinate.

Pubblicato da Vivere Verde a 13:04 martedì 6 settembre 2011 Altre ricette per la pulizia del gres lucido Non tutti i pavimenti in gres lucido sono uguali. muschio. o una combinazione di 2 o 3 assieme. alcuni si macchiano più facilmente e quindi un soluzione di pulizia magari è meno adatta ad un certo tipo di pavimento. pino. **Se non avete trovato dell’olio essenziale di cedro (che sarebbe il più indicato). si mischia bene e quindi mettendo poco liquido alla volta in piccoli pezzi di pavimento (il legno assorbe acqua). arancio. Avete bisogno di: 10 limoni 1 litro di aceto rosso olio essenziale di cedro Quindi frullate i limoni e l’aceto tagliato a fette con tutta la buccia fino a ottenere una poltiglia bella compatta. Ovviamente più pietosa è la situazione del pavimento. magari per i costi o magari perché la casa non è nostra. Operazione pulizie: In un secchio con acqua (circa 3 o 4 litri). è possibile trattarlo in modo che possa riacquisire l’odore di pulito. Passate lo straccio sul legno e aspettate che si asciughi. lavanda. Poi strizzate bene la poltiglia per estrarre tutto il liquido. . . *** Per eliminare e dare un odore più piacevole alla casa potete mettere qualche ciotolina con aceto e alcune gocce di olio essenziale in un angolino per ogni stanza.Non è sempre possibile cambiare il pavimento in legno trascurato che magari non ci piace. Però se capita che il pavimento sia impregnato da un odore un po’ sgradevole perché magari ha assorbito l’umidità. aggiungete ½ bicchiere della miscela di limone e aceto e in più da 5 a 10 gocce di olio essenziale di cedro. **** Se il pavimento risulta opaco potete e seco idratatelo con olio di lino crudo (poco alla volta con panno morbido e asciutto). prima di usare il detersivo sarebbe meglio lavare il pavimento con acqua e qualche detersivo per bucato a mano delicato (di preferenza bio perché è davvero delicato e non inquina). Mettete il liquido in una bottiglia e conservatela in un posto fresco. quercia. potete utilizzare uno di questi: eucalipto. *Comunque se ci sono visibili incrostazioni o sporcizie sul legno. più passate durante il giorno. bergamotto. Man mano che la situazione migliora potete usare ¼ di bicchiere della miscela aceto+alcol o anche di meno e meno gocce di olio essenziale. la pipi degli animali ecc. limone. Si procede così: si metti ½ bicchiere di detersivo in un secchio riempito a metà con acqua. strofinate con una scopa e poi risciacquate bene con acqua pulita.

quindi ecco altre ricette per la pulizia di questo tipo di pavimento: Ingredienti: da 3 a 4 litri di acqua. tazze da tè. 30 o 40 volumi (l’acqua ossigenata cremosa che servono per fare i colpi di sole). *Spugnetta d'acciaio arrugginita: basta bagnarla con un po' d'acqua con il tempo (poco) si arrugginisce. Pubblicato da Vivere Verde a 15:54 giovedì 4 agosto 2011 Macchie resistenti sulle tazzine da caffè e sulla ceramica bianca Per rimuovere le macchie più tenaci dalle tazzine da caffè. limone e sale fino per 1 giornata (succo di 1 limone e anche le bucce in 1 ciotola media con acqua e 4 cucchiai di sale). Se la macchia è assai resistente mettete gli oggetti in ammollo in acqua bollente. Queste ricette possono essere usate su altri tipi di pavimento tranne il marmo e legno naturale non trattato. si può comunque cercare di usare solo acqua (meglio se distillata) e ½ cucchiaino di shampoo neutro di preferenza ecologico o bio per vedere se l'aspetto migliora e nel caso più difficili asciugare con straccio assorbente e asciutto. oppure al porto dell’acqua ossigenata potete utilizzare 4 cucchiai di candeggina delicata (all’ossigeno). ¼ bicchiere d’acqua e 1 cucchiaio di sale) e strofinate la zona macchiata (attenti alla resistenza della ceramica). comunque non bisogna farla arrugginire troppo quando inizierà a formare l schiuma un po’ marroncina va bene. Nel caso dei pavimenti più difficili (cioè che si macchiamo molto facilmente convieni asciugare. limone e sale fino (proporzioni: succo di 1 limone. l’aggiunta di altri prodotti può contribuire a opacizzare il pavimento. Quindi prendete la spugnetta d’acciaio in po’ arrugginita e bagnatela con detersivo per piatti (meglio se ecologico) +aceto. 2 cucchiai di acqua ossigenata da 20. Usare un buon straccio strizzato bene. piatti ecc: bagnate una spugnetta d’acciaio un po’ arrugginita* (assume un colore un marroncino quando insaponata). se invece avete scelto la candeggina delicata non bisogna aggiungere nulla. Se avete scelto l’acqua ossigenata aggiungete 1 goccia di detersivo per piatti a mano o ½ cucchiaino di shampoo neutro nel caso dei pavimenti più delicati. almeno all’inizio)Nel caso i pavimento rimanga opaco nonostante tutti i tipi di trattamento usati. . o meglio ancora con detersivo fai da te all’aceto o al limone e strofinate la zona macchiata. in una miscela di acqua. anzi. dunque non bisogna aggiungere disinfettanti. Ricordiamo che l’acqua ossigenata e la candeggina delicata e la miscela aceto+candeggina delicata o acqua ossigenata disinfettano.

pulire e togliere il calcare dal marmo. Piani in Marmo: Una miscela di bicarbonato+detersivo per piatti a mano** o soda solvay+detersivo per piatti (evitate i detersivi per superfici perchè possono intaccare il marmo. oppure preparare una miscela con 1 parte d'aceto e 2 parti di acqua e poco detersivo per piatti a mano. L'importante è strofinare con una spugna e subito dopo risciacquare molto bene. In piani quindi possono anche essere igienizzati più a fondo visto che il lavaggio con detersivo più concentrato e il risciacquo più abbondante garantisco un'ottima igienizzazione senza dover per forza ricorrere ai disinfettanti (uno dei modi più efficaci per combattere i germi è appunto il lavaggio). Pubblicato da Vivere Verde a 10:16 mercoledì 6 luglio 2011 . La crema detersivo fai da te deve restare a contatto con il piano per 30 minuti. **detersivo per piatti a mano senza aceto ma si può usare anche shampoo neutro. Piani in Granito: una miscela di acqua. Cospargere il piano con bicarbonato o soda solvay e strofinare quindi con una spugna insaponata e molto umida. Risciacquare molto bene e nel caso del granito passate un panno inumidito con acqua e aceto e risciacquate quindi con panno inumidito sono con acqua. e nel caso del marmo un panno inumidito con alcol e quindi con panno inumidito sono con acqua. Piani in Granito e Marmo intaccati dal calcare: Preparate una crema con bicarbonato. comunque aceto e bicarbonato sono buoni igienizzanti. Ripetere se necessario. Mettete la miscela sul piano da essere pulito. acqua e detersivo per piatti a mano (da non usare i detersivi con aggiunta di aceto) o shampoo neutro (1 cucchiaio di detersivo per due cucchiai di bicarbonato e acqua i. l'importante è che il piano venga risciacquato bene subito dopo.q.b per fare una crema fluida). Se il marmo è bianco o chiaro potete a volte utilizzare . insieme al bicarbonato o soda solvay anche un po' di candeggina delicata. I piano di appoggio del bagno e i piani di lavoro della cucina possono essere profondamente risciacquati rispetto ai pavimenti che vengono lavati e risciacquati con quel quantitativo d'acqua del secchio. quindi rendete una spugna inumidita e strofinate bene la superficie. * Si può usare i nostri detersivi all'aceto o al limone.Pubblicato da Vivere Verde a 17:24 giovedì 28 luglio 2011 Pulizia dei piani di in marmo e granito del bagno e cucina e come combattere il calcare su marmo e granito La parola chiave nel caso dei piani di lavoro in generale è risciacquo. però potete usare il sapone di marsiglia) bastano per lucidare. aceto e detersivo per piatti a mano* è sufficiente per fare splendere i piani di appoggio in granito.

Passate questa miscela sul divano usando lo straccio bene strizzato e poi se necessario asciugate l'eccesso di liquido. Quantità da usare: riempire metà vaschetta dell'ammorbidente. Aggiungere il bicarbonato e mischiare. Mischiare gli ingredienti Usare uno straccio bene strizzato Non va usato sul marmo e legno. Pubblicato da Vivere Verde a 12:15 lunedì 4 luglio 2011 Detersivo dolce per la pulizia dei divano in pelle/ecopelle scuro. aggiungere il latte e mischiare bene. è anche antisettico. quindi immergete la spugna in acqua e raccogliete l'acqua insaponata. Oltre a sgrassare e lucidare. Mischiate il tè con l'acqua insaponata. l'olio essenziale e la glicerina. Pubblicato da Vivere Verde a 13:00 .Detersivo igienizzante e sgrassante per pavimento. Pubblicato da Vivere Verde a 20:50 martedì 5 luglio 2011 Ammorbidente alle mandorle per il bucato 500 ml di latte di mandorle 500 ml di alcol per liquore 20 gocce di olio essenziale di tea tree 15 gocce di olio essenziale di arancio o altro del vostro gusto 2 cucchiai di glicerina 5 cucchiai di bicarbonato di sodio 2 cucchiai di alcol Mischiare per primo l'alcol. Preparate circa 500 ml di infuso di tè nero forte (2 o 3 bustine) sapone di marsiglia acqua Prendete una spugna umida e strofinatela nel sapone di marsiglia anche questo umido.

ruvido e opaco. opachi. Occorrono: Aceto . cioè i pavimenti porosi. incrostati.giovedì 30 giugno 2011 Macchia di ruggine sul pavimento II Una pasta fatta con cremor tartaro e sale fino è efficace per rimuovere le macchie di ruggine dal pavimento. Questo trattamento è stato pensato e provato per/su pavimenti/superfici in marmo che non si presentano tanto bene. Importante: se avete un marmo perfetto o quasi. messo da poco. Per le macchie più difficili si aggiungi del succo di limone. omogeneo. insomma rovinati. La zona interessata va strofina insistentemente con questa miscela e lasciata in ammollo per 30 minuti Marmo: se usate il succo di limone non dovete fare l'ammollo ma si risciacquare la zona interessata ogni 2 o 3 minuti. macchiato. Comunque la prima cosa da sottolineare è che per avere un pavimento proprio come nuovo a specchio dovete chiamare un marmista per lucidare il pavimento con prodotti e soprattuto con macchinario specifico. bianco (nel caso del bianco) e anche più liscio potete ricorrere al suggerimento di oggi. lucido ecc. non omogenei. macchiati. se invece a voi basta avere un pavimento più pulito. Altri consigli qui Pubblicato da Vivere Verde a 14:33 sabato 18 giugno 2011 Soluzione extra forte per recuperare il marmo rovinato. questo trattamento non fa per voi.

. sgrassare bene il pavimento con una miscela di alcol rosa puro e latte (2 parti di alcol e 1 di latte) Quando asciutto con l'auto della spugnetta d'acciaio bagnare il pavimento con aceto puro strofinando leggermente allo stesso tempo. se necessario aggiungete più aceto li dove il bicarbonato non si è sciolto. Strofinare per 5 minuti. IMPORTANTE: Questo trattamento va applicato per primo in un pezzo di pavimento in qualche angolo nascosto (la famosa prova).Bicarbonato Detersivo per piatti a mano Acqua ossigenata da 30 o 40V (se il pavimento è bianco/chiaro) Latte normale o di soia Alcol rosa cera d'api o di carnauba (brico/ferramenta/negozio belle arti) Limone (in alcuni casi) sale fino (in alcuni casi) stracci spugnetta d'acciaio (quella per lavare le pentole) Qui so che qualcuno ha messo le mani in testa.. Aspettare 1 minuto e cospargere il pavimento bagnato con aceto con bicarbonato di sodio (coprite bene il pavimento con il bicarbonato) Aggiungere l'acqua ossigenata (tipo 4 cucchiai per un'area di 20X20) Strofinare energicamente con la spugnetta d'acciaio. anche in questo caso va applicato in un pezzo di pavimento alla volta. poi capirete il perché dell'aceto e del limone.. quindi si pulisce un quadrato tipo da 20X20 alla volta.. Come già detto prima questa soluzione serve per quei pavimenti messi male e li dove per ora non si può o non si vuole chiamare il marmista. aspettare . Dunque spalmare la cera sul pavimento con panno asciutto. Per lisciarlo è necessario applicare la cera d'api. PERò. A questo punto RISCIACQUARE bene il pavimento togliendo tutto il prodotto Asciugare con straccio asciutto Passare uno straccio bagnato con un po' di latte Asciugare A questo punto il pavimento dovrebbe presentarsi uniforme. quindi se a voi piacerà il risultato in questo caso potete applicarlo su tutto il pavimento.

Ripeto: questa è una soluzione casalinga per cercare di dare uniformità al marmo che non è messo bene. ma anche l tecnica di pulizia. Pulizia dopo trattamento: acqua calda+1 cucchiaino di shampoo per capelli neutro di preferenza ecologico. Il "marmo cavia" è vecchio da 40 anni e anche trascurato. Pubblicato da Vivere Verde a 11:27 giovedì 16 giugno 2011 Detersivo dolce per marmo e lucidatura Le ricette di detersivo per marmo non sono mai abbastanza visto che nonostante la sua bellezza non è proprio semplicissima la sua mantenzione. Ovviamente non tutte le macchie sono venute via (quelle marrone scure si sono schiarite). versare del succo di limone sul pavimento. ma va asciugata con panno morbido (anche asciugamano) asciutto. Se la zona da essere trattata è molto estesa potete mischiare il succo di limone con acqua (2 limoni per litro). Questa volta la miscela non va lasciata asciugare all'aria. Limone e sale: Se il pavimento presenta delle macchie di ruggine sarebbe utile. FATTE PRIMA UNA PROVA SU UN ANGOLO NASCOSTO. Era quindi ingiallito. Detersivo fai da te per marmo: 3 litri d'acqua 1 cucchiaini scarso di shampoo per capelli neutro Mischiare bene. L'unico però è che magari il pavimento risulterà un po' troppo liscio quindi magari non applicate troppa. Si usa straccio bene strizzato e si asciuga con straccio asciutto. applicare sul pavimento con straccio bene strizzato. dopo aver sgrassato con alcol.5 minuti e lucidare bene con panno morbido. esposto agli agenti. il pavimento è più bianco e da ruvido che era ora è più liscio e uniforme. cioè serve per marmo nuovo e vecchio però in questo caso non è importante solo il detersivo. Questa nuova ricetta di detersivo per marmo è universale. Io ovviamente prima di postare la ricetta ho fatto le prove sul marmo di casa mia. Risciacquare bene e iniziare il trattamento. . e in alcuni punto anche abbastanza cristallino. Se avete esagerato con lo shampoo risciacquate il pavimento con acqua e asciugate. opaco e ruvido. ma ora è molto più bianco e più lucido. carelli e scarpe. Il risultato: Non tutte le macchie e righe sono venute vie però il risultato finale è soddisfacente. nel senso che un pezzo sta all'esterno. non è mai stato lucidato ed era abbastanza intaccato e un po' incrostato. ma soltanto un marmista può ripristinalo al 100%. cospargerlo con sale fino e strofinare per cinque minuti.

Per alcune macchie di corrosione si può strofinare la zona interessata semplicemente un pezzo di lana d'acciaio asciutto e con della soda solvay. poi si togli la polvere (importante) e si risciacqua e asciuga Se necessario potete ricuperare qualche pezzo più opaco applicando della cera d'api o di carnauba calda (sciolta). Pubblicato da Vivere Verde a 13:22 . Quindi lucidare con panno morbido. Mettere il gesso e il cemento (in parti uguali) su una spugna umida e strofinate il pavimento.Lucidatura e macchie: Se il pavimento è opaco o macchiato: impasto fatto con gesso e cemento bianco (ferramenta). Poi si risciacqua per bene e si asciuga.

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful