You are on page 1of 7

LE COINCIDENZE

DEEPACK CHOPRA

PRIMA PARTE MATERIA, MENTE E SPIRITO


I 3 regni dell'esistenza ! Regn" #isi$" Quello che Vedo e tocco Oggetti,leggi fisiche %! Regn" &'anti$" Quello che non tocco Energia: Pensieri,ecc 3! Regn" N"n L"$ale Quello che non conosco Anima

! Regn" #isi$"

Corrisponde all'esistenza Fisica / occa!ile / Visi!ile" utto ci# che $ !en definito" Corrisponde agli oggetti con confini definiti" I ( sensi ci permettono di cogliere il regno Fisico, con i loro limiti" %l regno fisico $ go&ernato dalla legge di: Ca'sa ed e))ett" e 'uindi tutto $ !en conosci!ile e pre&edi!ile" * #isi$a di Ne+t"n ,Ese./i"0 (el gioco del !iliardo, la traiettoria delle palle pu# essere !en definita e conosciuta gi) dai primi colpi" * attra&erso le leggi della fisica +" Ese./i"0 ,e leggi della fisica sono determinanti per la &ita di ogni uomo" ramite essa l'uomo costruisce: Ponti, Case, Aeri, ecc""" - 'uella parte della .ealt) costituita da Energia" (ulla &iene colto dai ( sensi e 'uindi nulla pu# essere toccato e riconosciuto" /ono parte di 'uesto regno: I Pensieri, L'eg", il n"str" SeLa )"r.'la di Einstein0 E 1 .$- * l'energia e2'i3ale alla .assa , Anche 'uesta formula Fisica usata nel .egno Fisico esprime il concetto che: ,'energia del mondo 'uantico e'ui&ale alla massa indi&iduata dai 0 sensi del mondo 1ateriale" Cio$ anche se non la &ediamo esiste"

I ( SENSI0 4ista, Tatt", 5'st", Ol)att", 6dit"/ono la struttura che l'uomo utilizza per definire il mondo che riesce a indi&iduare, regno materiale" 1a 'uesto strumento non riesce a percepire l'energia" % 0 sensi non riescono a ela!orare le "nde di energiaLe Onde di Energia " Pa$$7etti d'"nda 7ann"0 1. Una Frequenza. ( Variabile ) Possono essere 1. Sonore o 2. Luminose. %! 2. Una Vibrazione. ( Variabile ) Possono essere 1. Sonore o 2. Luminose. Regn" &'anti$" Possono essere: 1. Sonore o 2. Luminose %n !ase alla #re2'enza e 4i8razi"ne a cui &iaggiano le Onde * di Energia + si differenzia l'in)"r.azi"ne che &iene trasportata" Ese./i"0 ,a trasmissioni radio sono a fre'uenze di&erse, stazioni di&erse" Ese./i"0 %n 2ase alla Fre'uenza e Vi!razione a cui &iaggiano le Onde * Energia +: % nostri 0 /ensi percepiscono gli oggetti: Al!eri, Case, Auto, ecc" NEL MONDO #ISICO0 3li Oggetti sono composti di Energia che in !ase alla Fre'uenza e Vi!razione trasportano un informazione differenze" % 0 sensi colgono solo !locchi di 'uesta Energia * %nformazione +" % 0 sensi filtrano le onde *pacchetti d'onda+ dando una solidit) all'informazion contenuta" Esempio dei &ari oggetti"

LA #ISICA TRADIZIONALE0 Ci insegna che ogni cosa $ composta da Atomi" ,a percezione di solidit) &iene data dagli Atomi che urtano tra loro" % 0 sensi sono programmati a &edere gli oggetti come solidi e tridimensionali,ma nel regno 'uantico la tridimensionalit) non esiste" CONNESSIONE CON IL T6TTO0 E' e&idente che tutti noi siamo connessi con il resto del mondo fisico" %l campo di energia che i nostri 0 sensi ci fanno percepire come corpo nostro in realt) non ha un &ero confine ed $ in comune con il tutto" Possiamo intuire che siamo inseriti in 'ualcosa di pi4 grande e collegati con il tutto" /iamo parte dello stesso !rodo energetico" ONDA Possono essere: 5" /onore o 6" ,uminose hanno 5" Fre'uuenza e 5" Vi!razione Pi4 Onde formano PACCHETTI D'ONDA che trasportano In)"r.azi"ni

Pi4 pacchetti d'onda formano ENER5IA che $ %nformazione

C"./"sizi"ne del t'tt" 8

,a Fisica riconosce: % Quar9, Atomi ecc""""" ,'Energia da forma agli: ATOMI

Pi4 Atomi formano: 0 MOLECOLE

/i9 M"le$"le $"stit'is$"n" O55ETTI SOLIDI Possono essere colti dai ( sensi

- il regno /pirituale * %ntelligenza uni&ersale / (on ,ocale +" E' da 'ui che le informazioni emergono da un mare di possi!ilit)" Viene definito (on ,ocale: perch; non si sa da do&e &iene, c $ e !asta" ,'intelligenza (on ,ocale $ la nostra Anima unita a tutte le anime, che 3! compongono il tutto" E' l'anima che lega tutte le cose e che gli da un senso" Regn" N"n L"$ale Ese./i"0 ,eggo un li!ro" Attra&erso i 0 sensi &edo solo parole su un pezzo di carta, ma $ l'Anima a dare un senso a 'ueste parole, altrimenti sare!!ero solo sim!oli su carta" Chi sta alla !ase di 'uesta comprensione< ,'Anima" L'ani.a dirige l'energia dand"gli 'na )"r.a e 'n'inter/retazi"neEinstein0 E 1 .$%- Massa 1 energia% La .assa 7a an$7e 'na )"r.a Energeti$a! L'6ni3ers" : $"./"st" da0 ONDE %! L''ni3ers" : $"./"st" da0 PARTICELLE SOLIDE

,e Onde non sono /olide /ono i mattoni che compongono gli: Ci sono 6 ipi di Onda: Oggetti S"lidi 5" /onore" =anno 5"Fre' /e 5"Vi!raz" /i crede&a che ,'Atomo fosse la parte 6" ,uminose" 5"Fre' /e 5"Vi!raz" pi4 piccola, ma la scienza continua a tro&are sempre parti pi4 infinite" L'6ni3ers" : $"./"st" da0 O(>A L'At"." $ composto da: ?n (ucleo,Elettroni, (eutroni" Che a loro &olta sono costituiti da parti pi4 piccole i &'ar;""" Ecc"""" ,a Fisica Quantistica sta sempre pi4 scomponendo le parti che compongon la parte Fisica di 'uello che &ediamo"

PACC=E O >'O(>A Insie.e $"stit'is$"n"0 L'ENER5IA

D".anda0 Le particelle Onda in virt di quanto visto sono: Particelle Solide o Onde Sonore o Onde Luminose? Per capirlo dobbiamo ricorrere al Principio di Heisemberg, che afferma: Il Prin$i/i" di Heise.8erg - /e sta!iliamo la sua posizione Fisica precisa, indi&iduata dai 0 /ensi e 'uindi $ una particella /olida * Oggetti &isi!ili +" %- /e non si sta!ilisce la sua esatta posizione $ un O(>A" A definire se la stessa 'uantit) di energia * Pacchetto d'onda + $ un: Oggetto o solo Energia L !SS"#V$%&!'". L'Osser3azi"ne0 Attra3ers" i ( Sensi inter/reta la /arti$ella d'"nda-

ENER5IA /resente "3'n2'e0 Pa$$7etti d'"nda Cas" Particelle d'onda L'OSSER4AZIONE Cas" % Particelle d'onda Man$ata Osser3azi"ne

L'"sser3azi"ne

nterpreta l!informa"ione contenuta nelle particelle d!onda e ne da una forma solida e ben conosciuta dai # Sensi$ T'tti gli O55ETTI SOLIDI Ma $7i dirige l'Osser3azi"ne<

L!osserva"ione per i limiti dei # Sensi non riesce a decodificare questa &n(ormazione: % Energia: Particelle d!Onda& N"n 3ed" L'ENER5IA

1a chi dirige ,'O//E.VA@%O(E< ,'A(%1A, la Consape&olezza" ,a possiamo chiamare con &ari nomi" /enza ,'A(%1A ci sare!!e solo energia pri&a di significato, senza forma"

CAPITOLO % LA SINCRONICITA'
,a Comunicazione che come uomini conosciamo meglio $ 'uella tra persone della stessa lingua e del mondo fisico" 1a se pro&iamo a considerare la comunicazione a li&ello /pirituale tra l'intelligenza (on ,ocale * Anima + ha in maniera pi4 estesa" Ese./i della Nat'ra di sin$r"ni$it=0 A 2anchi di pesci" /i muo&ono all'unisono senza comunicazione" A /tormi di uccelli" /i muo&ono all'unisono senza comunicazione" A ra cane e padrone" /i capiscono a distanza, ecc""" 3li Animali hanno un contatto pi4 diretto con il regno (on locale poich; il messaggio * comunicazione + non su!isce interferenze da parte dell'Ego" L'Eg" crea la con&inzione che siamo di&ersi e 'uindi scollegati dal tutto, perch; come uomini e indi&idui siamo unici" Questo distacco ci impedisce di comunicare in maniera pi4 ampia" La Meditazi"ne: Allontana l'uomo dall'ego e lo ria&&icina al tutto" L'Ese./i" /i9 i./"rtante0 %l nostro corpo" Chi coordina il la&oro di miliardi di cellule, la&oro degli organi ecc"""< utto a&&iene in modo /incronico, e in maniera inspiega!ile per l'uomo" Ese./i"0 /e &oglio muo&ere la mano destra: 5" Ela!oro un Pensiero che atti&a: * il Pensiero $ Energia +" 6" %mpulsi Chimici / Elettrici" 7" eccc Fino ad a&ere il mo&imento &oluto" )omanda: *a da do+e nasce il Pensiero, ! %! Pensier" 3! I./'ls" >! Azi"ne

La Sin$r"ni$it=

S$7e.a

<

- SINCRONICITA' INTERNA0 'vere: (uoni pensieri, essere nnamorati, ecc 3enera un campo Elettromagnetico Positi&o che si estende su tutto il corpo dandogli !enessere e felicit)" * Legge dell'Attrazi"ne , 'l contrario avere emo"ioni di )abbia, Ostilit* ecc 3enera un campo Elettromagnetico (egati&o che si estende su tutto il corpo dandogli malessere psichico e in seguito anche fisico"*Legge dell'Attrazi"ne, %- SINCRONICITA' ESTERNA0 Le % sin$r"ni$it= %l nostro campo elettromagnetico interagisce con l'esterno: A Altri esseri umani" A Animali e piante A %nsomma in 'ualche modo interagiamo con il tutto" LA SINCRONICITA' CI #A CAPIRE0 (oi siamo allo stesso tempo: 5" ?na parte del tutto: A(%1A 6" ,ocali: /perimentando ,'E3O" Conosciamo l'indi&idualit)"

CAPITOLO > L'INTENZIONE


Qualsiasi cosa facciamo, ha inizio con ,'intenzione" Ese./i"0 >ecido di muo&ere un piede" ,'inizio coincide con ,'%ntenzione di muo&ere il piede" ,a mia intenzione nasce sempre nella Mente N"n L"$ale * Ani.a , e si localizza nella nostra Mente indi3id'ale * S"ggetti3a ," L'intenzi"ne DE#INIZIONE0 ,'intenzione $ 'uel Pensiero di 'ualcosa che &ogliamo .ealizzare / Ottenere per soddisfare un nostro !isogno" ,a realizzazione ci dar) la Felicit)" L in-enzione nasce e .a logo nel 'on Locale ( $nima ) Ese./i"0 Voglio mettermi in forma con l'atti&it) fisica e con pasti salutari" - A li3ell" N"n L"$ale * Ani.a ,=a inizio il processo di sincronizzazione di tutto il corpo come: 2attiti cardiaci, 1o&imenti degli organi, e tutte le situazioni possi!ili"""""" %- A li3ell" L"$ale * Mente s"ggetti3a ,Prende la decisione di correre 7 &olte a settimana e mangiare pasti sani" ,a Te"ria del Ca"s afferma che un !attito di ali di una farfalla a 1ilano pro&oca un tornado a 1osca" /em!ra assurda la teoria, ma prendendo l'esempio del corpo umano, $ scontato che se si prende la decisione di correre tutto il corpo si sincronizza al massimo delle possi!ilit): 2attito cardiaco, sudorazione, ecc"""" /e riusciamo ad ampliare la prospetti&a e comprendiamo che siamo parte del tutto comprendiamo meglio la cosa"

A./lia." la /r"s/etti3a

,'intenzione crea le coincidenze, 'uesta $ la ragione per cui succede esattamente ci# che pensiamo" Perdiamo la capacit) di controllare l'intenzione 'uando ci muo&iamo L'intenzi"ne $rea indipendentemente dall'ego, cosi da collegarci con il regno (on locale" le $"in$idenze %n 'uesto caso seguiremo la nostra &era strada e non 'uella dettata dalla mente * Eg" ," A 'uesto punto sappiamo che siamo parte del tutto e non ci confrontiamo pi4 con gli altri e li accetteremo per 'uello che sono"

(on saremmo pi4 &ittime della critiche e neanche delle adulazioni" Ness'na $riti$a $i $"l/ir= /i9%n 'uesto stato di cose ,'intenzione potr) li!erarsi completamente" % tuoi Piani / Progetti di &ita non de&ono essere in conflitto con i piani uni&ersali" /e stacchi l<ego e segui l'istinto tro&erai la strada migliore"

CAPITOLO ( IL R6OLO DELLE COINCIDENZE


,'uomo ragione in termini di causa effetto, a ogni azione segue una reazione" %l ragionamento umano 'uindi segue una linea retta, do&e a ogni azione segue una reazione" (elle Coincidenze non c'$ un rapporto di causa effetto, almeno in superficie" (elle coincidenze possiamo dire che esiste un rapporto di causa effetto, ma non riusciamo a coglierlo, non sappiamo come fare" Ese./i"0 (el tempo riusciamo a dare un significato agli e&enti accaduti nel passato, ma non 'uando a&&engono nel presente" /olo dopo a&ere pi4 informazioni e la mente lucida riusciamo a ricollocare le situazioni nei loro spazi" /olo nel tempo &ediamo il 'uadro completo" ,a Coscienza * Anima + dirige la sua atti&it) attra&erso: - Attenzi"ne%- Intenzi"neAttenzi"ne e Intenzi"ne ATTENZIONE0 A utto 'uello a cui diamo Attenzione di&enta carico di Energia" A utto 'uello a cui togliamo attenzione si inde!olisce" L'Attenzi"ne atti3a $"rris/"ndenti $a./i di energiaL'INTENZIONE0 Pensando o Parlando atti&iamo i nostri >esideri / O!ietti&i" ,'%ntenzione atti&a i campi di %nformazione * Energia + necessaria per la loro realizzazione" * Azioni necessarie per la realizzazione +" Pensando e Parlando atti&iamo dei campi di energia * %nformazione + che corrispondono a 'uello che diciamo" A /e parliamo di cose positi&e" Campo di energia Positi&o A /e pensiamo a cose (egati&e" Campo di energia (egati&o" % nostri Pensieri e Parole come a!!iamo &isto sono una forma di: Energia * Pacchetti d'onda riduci!ili a Onde +" con fre'uenza e Vi!razione" Questa forma di energia ci collega con 'uel campo di informazione" /e darai attenzione alle coincidenze coglierai pi4 dettagli e chia&i di lettura" Focalizza la tua attenzione sule coincidenze e in 'uesto modo potrai collegarti alla fre'uenza di 'uesti a&&enimenti e cogliere intuiti&amente dei messaggi dai fatti che ti ruoteranno intorno" Quali sono i miei sogni e desideri< Qual'$ il mio scopo< Chi sono io< Per rispondere a 'ueste domanda do!!iamo collegarci con la nostra Anima" /pesso seguiamo degli Archetipi che ci &engono offerti dalla societ), ma non sono realmente nostri" >esideriamo cose non adatte a noi e le nostre azioni seguiranno 'uesti inutili archetipi che non ci condurranno alla felicit)" % nostri &eri archetipi riflettono il moti&o della nostra &ita e del percorso che l'anima ha scelto con 'uesta &ita"

Legge di $a'sa e))ett"

Atti3azi"ne dell'Attenzi"ne e Intenzi"ne

Dai attenzi"ne alle C"in$idenze

5li Ar$7eti/i