You are on page 1of 2

« Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena stasera.

Addio. » (Hannibal Lecter a Clarice Starling) « È un mostro. Uno psicopatico puro. È così raro catturarne uno vivo. Dal punto di vista scientifico, Lecter è il nostro elemento più prezioso. » (Dr. Friedrick Chilton a Clarice Starling)

Hannibal Lecter nasce in Lituania poco prima della Seconda guerra mondiale, da una ricca famiglia aristocratica (il padre è un conte locale, e sua madre è per metà una Sforza e per metà una Visconti). Trascorre la sua infanzia, fino all'età di otto anni, in un antico castello assieme ai genitori e alla sorella Mischa, più giovane di cinque anni. Per sfuggire alle atrocità della guerra, il conte Lecter decide di trasferirsi insieme alla famiglia in un casale tra i boschi. Qui, sul finire della guerra, Hannibal vede morire i propri genitori in seguito all'attacco di un caccia-bombardiere Stuka. Hannibal e Mischa sono gli unici superstiti. Alcuni giorni dopo, il casale è occupato da un gruppetto di Volksdeutsche lituani (collaborazionisti dei tedeschi) che tengono in ostaggio i due piccoli. A causa della mancanza di cibo, gli uomini uccidono e divorano la piccola Mischa e allo stesso Hannibal, confuso dalla fame e dal freddo, con l'inganno vengono fatte mangiare parti del corpo della piccola. Successivamente Hannibal riesce a scappare e salvarsi grazie ad una pattuglia sovietica. Terminata la guerra e passato un breve periodo in un orfanotrofio ricavato nell'ex Castello Lecter, viene adottato dal fratello di suo padre, Robert Lecter, che vive in Francia assieme alla giovane moglie, Lady Murasaki, non molto più anziana di Hannibal. Per lei Hannibal prova ammirazione e rispetto, un sentimento che presto si scoprirà essere autentico amore, ed in nome suo Hannibal commetterà il primo omicidio: la vittima è un macellaio che l'aveva pesantemente insultata. Tormentato dal ricordo di Mischa, Hannibal cercherà ferocemente i suoi assassini e li ucciderà uno per uno, viaggiando dalla Francia alla Lituania e fino in Canada, dove uno degli sciacalli ha una bottega di impagliatore di animali (Hannibal si presenterà dicendo "devo ritirare una testa"). La voglia di vendetta lo trasforma in un assassino senza sentimenti. Nel frattempo, diventerà sempre più abile nell'arte della medicina, passando giornate intere nell'obitorio dell'Università, dove seziona centinaia di cadaveri. Perso l'amore di Lady Murasaki, che non vede più in Hannibal un uomo ma un assassino, vive e studia in Francia e negli Stati Uniti. Si laurea in medicina, con specializzazione in psichiatria. Diventa un illustre psichiatra e poi un criminologo di fama mondiale, con la passione dell'arte e della cucina. Il suo nome diventerà illustre, anche e soprattutto una volta scoperta la sua attività di omicida. Ha una grande passione per la città di Firenze, che rivela puntualmente in ogni episodio della saga. Quasi ucciso dall'investigatore Will Graham, verrà condannato a nove ergastoli e condotto in isolamento nel manicomio di Chesapeake, diretto dall'eccentrico e tedioso Frederick Chilton, dove rimarrà per otto anni. Nonostante la prigionia, il suo aiuto si rivela fondamentale nella soluzione dei casi di Red Dragon e Buffalo Bill, grazie a conversazioni con Graham stesso prima, e Clarice Starling poi. Trasferito su sua richiesta come "pegno" per rivelare il nome di "Buffalo Bill" (che si rivelerà poi falso), evaderà di prigione e fuggirà in Brasile, dove si farà rimuovere il sesto dito e si farà una leggera plastica facciale. Passati sette anni di latitanza, farà una "gita" nella città di Firenze sotto il falso nome di Professor

ma verrà narcotizzato dagli uomini di Verger e portato nella sua villa. Nell'ultima giornata di terapia il dottore organizza un'elegante cena dove Krendler. tende una trappola per catturarlo e destinarlo ad una lenta agonia. essere divorato da maiali. derisorio e volgare nei confronti della Starling. e lui la porta. al termine del pasto la donna finisce col cedere sessualmente ad Hannibal e stabilisce con lui una felice relazione che durerà nel tempo. Verger desidera vendicarsi.Fell. al servizio della sua vecchia conoscenza Mason Verger. l'ispettore capo Rinaldo Pazzi (ultimo discendente della famiglia Pazzi). con l'aiuto di sostanze narcotizzanti. il magnate americano degli allevamenti di animali. qui la donna viene curata e. eliminato anche quest'ultimo blocco mentale. Qui conoscerà. posta sotto terapia psichiatrica. . e in seguito ucciderà. cui Lecter ha mutilato il volto e dato il suo naso in pasto ai cani. diventata tristemente celebre per l'uccisione di una spacciatrice di ice. cresciuti solo per adempiere a questo compito. Tornato in America. volta si ad aiutarla ma soprattutto a soddisfare la curiosità di Lecter. nella villa del portavoce del Dipartimento di Giustizia Paul Krendler. fornisce la portata principale con il suo cervello. similmente a come Hannibal fece con lui. Starling corre a salvarlo. Lecter si metterà sulle tracce di Clarice Starling. colpevole di essere stato sempre ingiusto. ferita.