You are on page 1of 3

Nuovo libro sul Caso Lonzi

Di Corrado Malanga 10 Febbraio 2005 Un nuovo libro sul caso Lonzi stato recentemente pubblicato a Genova dalla C inas!i "dizioni a #irma di $en %aisli&

'n realt( il libro #a una ampia carrellata sui #enomeni ritenuti di matrice esogena al pianeta& )i danno le de#inizioni del problema u#ologico* si parla di mutilazioni animali* di avvistamenti di crop circle* del #amoso #ilmato dell+autopsia aliena* di u#o nel passato e solo in una seconda parte l+autore intervista alcuni dei personaggi della #amosa vicenda Lonzi& ,utto in 1-0 pagine scritte con caratteri .larg i.& /ltre il Lonzi stesso* la sua amica Maura Di Meo* il giornalista televisivo 012'3 4runo Ferracciolo* ed il sottoscritto anno #atto un rapido punto della situazione* ad anni di distanza dal trattamento del caso con l+utilizzo dell+ipnosi regressiva* condotta Da Mauro Moretti e me a Genova& 'l libro contiene anc e la contro inc iesta e##ettuata da esponenti del C')U 0Centro 'taliano )tudi U#ologici3* da me ribattezzato pi5 propriamente centro italiano studi palloni sonda& Gli esponenti del C')U* pubblicarono a suo tempo* la contro inc iesta su 'nternet* dove credo sia ancora rintracciabile& 6ella loro accurata contro inc iesta si deline7 subito l+incompetenza di #ondo dei signori del C')U* legati anc e a doppia maglia con 8uelli del C'C2% ovviamente& "+ importante sottolineare c e 8uesto testo non aggiunge nessun elemento nuovo alla vera e propria inc iesta di allora ma lo segnaliamo lo stesso per dovere di cronaca& ,utto sommato #orse* anc e se l+autore si s#orza di non essere di parte* non ci riesce a nostro avviso appieno 0e 8uesto umano3& 4asti pensare c e nella bibliogra#ia vengono citati libri di tutti tranne il libro scritto da me sul caso& 9engono altres: riportate le coordinate di tutti i siti interessanti al problema CU6 C')U C'C2% eccetera e non viene riportato il sito di sentistoria&org od u#omac ine&org&

La #rase #inale dell+autore inoltre risulta 8uanto mai ponzio pilatesca e recita cos:; <&credo tuttavia che la verit non la sapremo ma anche questa non una novit. Di certo non ci perdo il sonno , e voi=<< 6on so cosa ne penseranno gli utenti di 8uesto sito* e lascio a loro le ovvie conclusioni ma evidente c e ancora in poc i si sono accorti c e da 8ueste parti siamo avanti anni luce* nel trattamento di certi problemi& 'nvece 8ui da noi in molti ci perdono e ci perderanno ancora per molto tempo il sonno& La di##erenza tra noi ed uno scettico semplice& >uando moriremo noi sapremo perc ? e loro no@ Ma in #ondo uno scettico non vuole sapere un bel niente ed giusto cos:& 4reve estratto dal mio commento pubblicato sul libro c e vi invito a leggere< se volete ..Il libro era in realt nato come una relazione che mi era stata commissionata dal dottor Pinotti del CUN. Dopo circa tre anni la relazione era pronta e Pinotti mi spinse a pubblicarla con la sua ovvia pre!azione". #ubito dopo la pubblicazione io mi dimisi dal CUN e Pinotti scon!ess$ il contenuto di un libro di cui lui stesso era stato promotore. Pinotti disse anche in pubblico ed in pi% di una occasione, che aveva !atto la pre!azione al libro senza averlo nemmeno letto& Da parte del Cisu, le critiche a me erano in realt rivolte a colui che aveva !atto parte del CUN. '((i come o((i nessuno si so(na di criticare un i(nobile testo a !irma di )ntonio Chiumiento che si basa su una !oto !alsa ripresa da un !ilm di !antascienza e che ri(uarderebbe un caso di presunta abduction, anzi il CUN sponsorizza tale testo sul suo sito Internet, con parole di incora((iamento alla lettura. <<<<<& Non si pu$ nemmeno supporre che non ci !ossero esperti come testimoni e che quindi i risultati e le conclusioni da noi ra((iunte non avessero alto indice di credibilit, perch* va notato come nel campo delle abduction, allora non esistevano in Italia esperti di qualsiasi tipo e non si pu$ certo pensare che un esperto avrebbe potuto essere rappresentato dalla !i(ura di uno psichiatra, a causa della mancanza di prerequisiti necessari all+adempimento delle inda(ini. Una psichiatra italiana che si intende di intendersi di abduction, addirittura arriv$ a cercare di dimostrare che il ,onzi trattato da me con l+ipnosi, entrava ed usciva da(li ospedali psichiatrici a causa dei suoi deliri a base di prozac. Il tutto sarebbe ovviamente stato colpa mia. <<<<<<< -a sottolineato come mai e dico mai in tutti questi anni dall+uscita del libro ad o((i, nessuno dei costruttori delle critiche all+opera, ha mai avuto la necessit di contattarmi per sapere da me in diretta cosa ne pensassi su questo o quel particolare del libro e perch* avessi scritto questa o quella cosa, o come potevo sostenere questo o quell+altro Niente, .ai nessuno si !atto vivo. N* il Cisu, n* il Cicap, n* il Cun che peraltro aveva avuto sei mesi prima della pubblicazione, le copie del manoscritto, conse(nato a tutti i componenti del Direttivo, davanti a testimoni& <<<< Cos/ anche i (enitori e (li amici del ,onzi sarebbero stati vittima di una assurda storia raccontata dal ,onzi. .a questo, la critica non lo dice perch* rischierebbe l+incriminazione per !also ed allora si tende a dire che il ,onzi, in buona !ede, si sarebbe !atto convincere, !ino ad un certo punto dal sottoscritto a dichiarare in ipnosi una storia !alsa. Dunque non sarebbe stata colpa del ,onzi se lui se ne era uscito con una storia strana ed incredibile ma dell+autore del libro che avrebbe convinto ben quattro testimoni, tra cui il dottor .oretti, che qualcosa era realmente accaduto. <<<<<&& ) quel tempo la paura di !are errori nella metodolo(ia era !orte e sicuramente qualche errore lo avremmo anche !atto. '((i come o((i, ad anni di distanza da quell+evento e dopo aver analizzato

circa duecento casi di abduction sul territorio italiano, non solo sono in (rado di con!ermare appieno l+esperienza del ,onzi, ma sono anche in (rado di dichiarare che l+ipnosi !unziona bene e la pro(rammazione neurolin(uistica ancora di pi%. #ono altres/ in (rado di sostenere, senza tema di smentita, che le inter!erenze aliene sul territorio italiano sono una realt. Devo inoltre con!ermare che su questo ar(omento in Italia, al di !uori del sottoscritto non ci capisce niente nessuno& <<<<<&& Il male di questi tempi che troppa (ente parla di scienza senza mai aver !atto un esperimento in vita sua. .a la cosa non importante. 0uello che a noi interessa il pensiero della (ente comune non quello de(li 1esperti1. ,asciamo dunque a loro il compito demolitore che si sono pre!issi sperando caldamente che abbiano ra(ione perch*, se non !osse cos/, presto l+umanit la pa(herebbe molto cara&