You are on page 1of 1

6

CRONACA PISTOIA

SABATO 12 APRILE 2014

LA VISITA PRIMA IN SANTA CATERINA, POI DAI CAPPUCCINI. E CONVEGNO ALLA S. GIORGIO

Il monastero accoglier i detenuti


Il sottosegretario alla Giustizia, Ferri: Un piano per le carceri
MILANO Unanimi consensi per lallestimento di Giorgio Tesi Group

PROMOZIONE A MILANO

Piante pistoiesi al Fuori salone


CIPRESSI, olivi, piante a forma e un Pinocchio gigante in arte topiaria sono il verde di Pistoia al fuori salone di Milano. E lallestimento della Giorgio Tesi Group allo spazio Contanima, un marchio che si propone di far conoscere la Toscana attraverso prodotti e aziende di eccellenza di vari settori. 40 imprese del territorio, dallarredamento alla biancheria, dallenogastronomia al vivaismo si presentano insieme allex padiglione Alemagna in un contesto immerso nel verde dove i visitatori si fermano a fare picnic allombra delle piante pistoiesi. Lallestimento Giorgio Tesi Group ha voluto far vivere unesperienza di toscanit al visitatore, con piante tipiche e con una pianta in arte topiaria raffigurante Pinocchio. Lazienda vivaistica pistoiese, gi protagonista lo scorso anno, ha scelto stavolta il progetto di Contanima nellottica di fare squadra con le imprese del territorio. Contanima un progetto di marketing territoriale presentato dal Comune di Quarrata, finanziato da Camera di Commercio, Bcc di Vignole e della Montagna Pistoiese, Cassa di Risparmio di Pistoia e Lucchesia e, in parte, dalle stesse aziende partecipanti. Il FuoriSalone sta registrando grande successo di visitatori e si conclude domani.

IL MINISTERO della Giustizia ha autorizzato il Provveditorato di Firenze a stipulare il contratto che permetter al carcere di Santa Caterina di Pistoia di usufruire, a titolo gratuito, degli spazi dellantico convento dei Cappuccini di via degli Armeni. Lannuncio stato fatto ieri dal sottosegretario alla Giustizia, Cosimo Maria Ferri, che intervenuto, alla biblioteca San Giorgio, al convegno sul tema Situazione carceraria e diritti umani, organizzato in collaborazione con la direzione della Casa circondariale di Pistoia. Al convegno ha preso parte anche il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Ivano Paci, che ha confermato la disponibilit a finanziare limportante intervento di ristrutturazione dei locali del monastero: Si tratta di due opere diverse: la predisposizione degli spazi che accoglieranno i detenuti a fine pena e le famiglie dei detenuti del carcere che vivono in luoghi distanti, per permettere loro di far visita ai propri cari. Si tratta di un intervento che avr un costo di 250mila euro. Laltra opera (costo intorno ai 120mila euro) consister nelladeguamento dei locali per i detenuti in semilibert, appunto. NELLA MATTINA, il sottosegretario Ferri ha visitato il carcere di via dei Macelli, insieme al direttore Tazio Bianchi e

LINTERVENTO La Fondazione Caript finanzier i lavori da 370mila euro


poi il convento dei cappuccini, dove stato accolto da padre Alfredo. Il sottosegretario ha incontrato un detenuto anziano, che uscir in agosto, e si impegnato ad assicurargli una struttura pronta ad accoglierlo e a garantirgli la necessaria assistenza sanitaria. Il problema del sovraffollamento delle carceri un tema complesso ha spiegato il sottosegretario che necessita di un piano di intervento. Quello che vorremmo innanzitutto

fare in modo che i detenuti siano, allinterno degli istituti penitenziari il pi possibile occupati e che ricevano una formazione, che possa essere spesa per il loro successivo reinserimento nel mondo del lavoro, allinterno di coopertive o associazioni di volontariato. Per questo abbiamo pensato di incentivare le aziende che si rendano disponibili ad impiegarli, anche allinterno del carcere, mediante sgravi contributivi e fiscali. Poi c il lavoro svolto dai Consigli di aiuto sociale, che tra laltro cura il mantenimento delle relazioni dei detenuti con le loro famiglie e si occupa dellavviamento al lavoro dei dimessi dagli istituti di prevenzione e di pena. Quanto alla situazione di Pisto-

ia, i detenuti sono attualmente 106, in uno spazio che potrebbe accoglierne 75 al massimo, mentre i semiliberi sono 9. Il sottosegretario Ferri ha spiegato che: La soluzione di accoglienza dei detenuti semiliberi allinterno del convento dei cappuccini sembra ottimale, anche in termini logistici e di sicurezza, data la vicinanza al carcere. Ho trovato gli spazi del monastero in buone condizioni ha spiegato Ferri e ho avuto come guida padre Alfredo, che mi ha permesso di visitare la cella in cui ha vissuto padre Gabriele, poi divenuto santo. Mi ha detto che la sua forza era nel profondo coraggio. Anche per attuare le riforme ci vuole coraggio!. Martina Vacca

CAMERE DI COMMERCIO

Promozione: Pistoia e Prato rafforzano la collaborazione


LE CAMERE di Commercio di Prato e Pistoia rafforzano il rapporto di collaborazione nello spirito di una promozione delle attivit economiche, siglando un accordo che ha visto allo stesso tavolo il presidente di Prato, Luca Giusti, e quello di Pistoia, Stefano Morandi. Una sinergia che si basa sulla valorizzazione delle risorse ambientali, culturali e agroalimentari in una strategia capace di valorizzare e potenziare il quadro degli interventi previsti nei territori pratese e pistoiese. Siamo aree contigue e le attivit produttive tipiche delle due aree si mischiano dice Giusti necessaria una collaborazione fra enti e non esclusa lapertura ad altre Camere di commercio. Si deve lavorare in sinergia per sfruttare le possibili risorse al meglio da destinare allo sviluppo delleconomia, afferma Morandi.

Villa di Baggio: nuovi locali per la scuola


QUESTA mattina, alle 11.30, a Villa di Baggio, si svolge la cerimonia di inaugurazione dei nuovi locali ristrutturati della scuola per linfanzia La Favola. La scuola si trova allinizio dellabitato di Villa di Baggio, sul lato sinistro della strada. Partecipano il presidente dellassociazione civile comunit di Villa di Baggio onlus Alvaro Tondini, lassessore comunale Elena Becheri e il presidente della Fondazione Caipit Ivano Paci.

Related Interests