COMUNE DI LARCIANO

Medaglia d’Oro al Merito Civile

Periodico d’informazione dell’Istituto Comprensivo “FERRUCCI” di Larciano Fondato da Adriano Disperati Diretto da S. Beyrowski, S. Prinzivalli

2013/14

Anno XXVIII

N. 2

Ciao Ragazzi!
Ciao ragazzi! Il tempo fugge e ormai siamo già alle porte delle vacanze natalizie. In questo numero del nostro giornalino vi proponiamo tutte le iniziative che sono state svolte dalla nostra scuola nel mese di novembre, mentre a gennaio vi faremo un resoconto, più o meno dettagliato, di quelle natalizie, di cui si occupa con grande passione la prof.ssa Innocenti, a cui va il merito dell’organizzazione del mercatino di Natale, della tombola e di tutti quei lavoretti che i ragazzi dell’istituto senza la sua preziosa collaborazione non potrebbero realizzare. Con l’occasione facciamo a tutti quanti i nostri migliori auguri di BUON NATALE! Al

E’ stato ideato dalle prof. Iacomelli Laura e Terreri Beatrice. Questo ha come scopo la conoscenza delle fasce climatiche nel mondo e dell’influenza che ha l’uomo sull’ambiente. Dopo circa due lezioni introduttive sull’argomento siamo passati alla realiz- proprio assaggio di inverzazione di alcuni strumen- no, questa aria gelida farà ti, quali: il barometro e la cadere la neve a quote banderuola per la misura- molto basse. Il tempo tutzione del vento. Abbiamo tavia dopo qualche giorno poi posizionato un pluvio- tornerà su livelli un po’ metro e un termometro più normali per la fine del sul terrazzo della scuola e mese. Per quanto riguarda regolarmente vengono ri- le precipitazioni, i dati che levati la temperatura e i abbiamo rilevato ci hanno millilitri di pioggia. In mostrato una quantità di questi mesi, attraverso i pioggia molto elevata, sodati raccolti, abbiamo con- prattutto nell’ultima parte statato che la temperatura di novembre. La pioggia fino a metà novembre è cade ultimamente in mastata più alta della norma niera intensa tutta insieme mantenendosi circa sui 16- e spesso prende il nome di 17 C° . Negli ultimi giorni, “Bomba d’acqua”, per la invece, è scesa a livelli più violenza e la devastazione in linea con la stagione e che porta. guardando il barometro Vi terremo aggiornati dalla possiamo dirvi che stiamo nostra stagione meteo. andando incontro ad un I ragazzi del laboratorio ulteriore abbassamento delle temperature. Aria artica in arrivo sull’ Italia: si tratterà di un vero e

2013/14

Anno XXVIII N. 2

Vita Scolastica
Le cose migliori della vita Le cose migliori della vita aiutano in silenzio, senza raccontare. Sabato 30 novembre tutte le classi hanno partecipato alla festa dell’albero! Ogni classe ha un albero piantato nel cortile della scuola e durante questa celebrazione, due alunni di origine diversa, cioè italiana e non, hanno letto l’origine della pianta e una poesia scritta da noi ragazzi. Abbiamo fatto poi una foto tutti insieme al nostro albero. Qui sotto pubblichiamo la poesia di una nostra compagna, che ci è piaciuta molto! Le cose migliori della vita ti fanno compagnia con il suono debole del vento. Le cose migliori della vita non notano i tuoi difetti, ma ti fanno stare bene. Come alberi, che prendono, nascondono,eliminano i tuoi sporchi respiri. e ti regalano aria fresca, un respiro di sollievo proprio come un vero amico. (poesia di Rahela Daila, IIIA)

La voce dei ragazzi

Il termine femminicidio si riferisce a quei casi in cui una donna viene uccisa da un uomo, ma spesso essa viene considerata inferiore e sottomessa alla sua volontà, sia attraverso la violenza fisica che psicologica. Anche quest’anno la nostra scuola ha dedicato attenzione a questo problema, che purtroppo risulta ancora oggi presente sia a livello locale, che nazionale. A noi ragazzi è stata letta una storia (quella di Barbablù e delle sue mogli) e abbiamo anche visto un video, realizzato dai ragazzi della TV Ferrucci, su questo argomento. Entrambe queste iniziative sono state un buono spunto di riflessione su questo argomento. Una nostra compagna di prima, dopo aver partecipato a questa giornata, ha scritto alcune frasi significative dedicate a questo argomento: Che le donne abbiano un po’ di libertà! Non è giusto che uomini uccidano le donne per ereditarne il denaro o dopo un litigio e per tanti altri futili motivi. Ci sono tanti problemi nel mondo, ma diciamo la verità: il nostro pianeta sta diventando il peggiore dell’universo! Ogni giorno muoiono tante donne, vittime di violenza, che le donne abbiano un po’ di libertà! (Noemi Pisaneschi, I A)

2

2013/14

Anno XXVIII

N. 2

Vita Scolastica

Il Trinity è un approfondimento di inglese che si svolge ogni lunedì pomeriggio presso la nostra scuola. Questo laboratorio, gestito dalle nostre insegnanti d’inglese, prof.sse Iozzelli e Talini, coinvolge alcuni alunni delle seconde e delle terze, che hanno deciso di partecipare e prevede un esame finale. Noi ragazzi del giornalino abbiamo pensato di fare una breve intervista alla lettrice, madre lingua inglese, del Trinity: Marcella Pacosi.

Intervista
Nome: Marcella Cognome: Pacosi Luogo di nascita: New York Quando ha pensato di diventare professoressa? All’università Figli: 2 Colore preferito: blu Numero fortunato: 23

La corsa campestre si è svolta il 26 novembre, alla fine della mattinata ed è durata circa due ore. A me è piaciuta molto ed è stata una bellissima esperienza, anche se molto faticosa ed impegnativa. La corsa campestre è stata divisa tra maschi e femmine. Io sono arrivata seconda tra le bambine delle prime e per me è stato davvero entusiasmante! (Asia Cuccu I A) Vi proponiamo una classifica FEMMINE DELLE PRIME
1 D’Apice Maristella 2 Cuccu Asia 3 Pisaneschi Noemi 4 Gjergji Alessia 5 Giusti Perla 6 Fagni Francesca 7 Salerno Asia 8 Capaccioli Maria Cristina 9 Antoi Manuela 10 Dodaj Arjona FEMMINE DELLE SECONDE E TERZE 1 Gabbrielli Ludovica 2 Campioni Francesca 3 Iebba Azzurra 4 Landini Sharon 5 Cosseddu Francesca 6 Tirico Chiara 7 Rinaldi Alessia 8 Gjinaj Alessia 9 Falasca Francesca 10 Baioli Lisa MASCHI DELLE PRIME 1 Mazzei Luis Miguel 2 Bicchieri Edoardo 3 Monti Francesco 4 Malucchi Francesco 5 Bardi Leonardo 6 Masi Danilo 7 Brucalassi Niccolò 8 Karafili Daniele 9 Rinaldi Francesco 10 Myrta Entoni MASCHI DELLE SECONDE E TERZE 1 Rosu Andrei 2 Giusti Gioele 3 Duican Alexandru 4 Doto Alessio 5 Maccioni Lorenzo 6 Princi Lorenzo 7 Stefanelli Leonardo 8 Varignani Lorenzo 9 Bartolini Lorenzo 10 Mercugliano Daniele

3

2013/14

Anno XXVIII

N. 2

A scuola abbiamo svolto le elezioni della Teencoop il cui scopo è quello di raccogliere fondi per l’istituto organizzando attività e giochi, come ad esempio la raccolta di 2 euro per l’attrezzatura scolastica, la tombola di Natale, Cerco un uovo amico, Dona cibo e Dona gioco. Quando non ancora tutte le classi avevano eletto il loro rappresentante alcuni candi-

dati avevano espresso ciò che volevano fare. Ad esempio Fedi Gabriele in questa occasione disse che avrebbe inventato nuove iniziative e che si sarebbe impegnato a rendere felici tutti i ragazzi. Ecco i rappresentati della Teen Coop di quest’anno.

TEEN COOP Francesca Cheli Cristian Pocci Gabriele Fedi Federica Torrisi Beatrice Rocchi Rebecca Tarabusi Niccolò Bianconi Alessia Rinaldi Joakym Renato Garcia Marta Romolini Francesca Campioni Claudio Cardinale Tapara Joseph Lucas Piero Sudario 2A 2A 3A 3A 2B 2B 3B 3B 2C 2C 3C 3C 2D 2D

4

Cristina Marinaj

2013/14

Anno XXVIII N. 2

Consiglio Comunale dei Ragazzi
Sono ormai 11 anni da quando nell'Istituto Comprensivo “F.Ferrucci” in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Larciano è nato il Consiglio Comunale dei Ragazzi (CCR). Da allora ogni anno la scuola secondaria di primo grado fa eleggere a tutti agli studenti frequentanti 17 consiglieri tra i quali il candidato che ha ottenuto più voti diventa il Sindaco dei Ragazzi Così anche quest'anno nel mese di ottobre, con una ormai consolidata esperienza, le docenti Venturini Letizia, Sandroni Stefania e Sorini Elisa con la dirigente dott.ssa Barni hanno guidato gli alunni a svolgere regolarmente, sotto la supervisione del Comune, le varie fasi delle elezioni (presentazione delle candidature, stesura dei volantini, campagna elettorale...) e il 16 novembre nella sala consiliare di Larciano è avvenuto l'insediamenento ufficiale alla presenza del Sindaco Antonio Pappalardo e della Giunta al completo oltre alla consigliera di Pari Opportunità Angela Salvucci. E' stato riconfermato per il secondo anno consecutivo come sindaco dei ragazzi Leonardo Stefanelli, che in quell'occasione ha presentato pubblicamente il suo programma e la sua giunta che risulta così composta: Daniele Mercugliano Vice Sindaco, assessore lavori pubblici, pubblica istruzione, sport e tempo libero; Lorenzo Maccioni assessore ai Servizi Sociali, attività produttive e solidarietà; Samuele Ejilli assessore all'Ambiente e innovazione amministrative; Chiara Fagni Consigliera delle pari opportunità, Anna Michelotti Segretaria del Sindaco. Sono stati inoltre eletti in qualità di consiglieri Andrei Rosu, Alberto Matera, Angelica Viti, Manuel Santaguida,

Fabio Sauto,Gabriele Esposito, Luca Masini, Alessia Ponsiani, Mattia Vocella, Francesco Monti, Cristiano Rauseo. Numerosi sono i progetti che in questo anno scolastico il CCR dell'Istituto “Ferrucci” intende portare avanti, in particolare ce ne saranno alcuni incentrati sulla figura della donna, altri in preparazione al 70° anniversario della Strage del Padule di Fucecchio che ricorre proprio questo Agosto 2014, altri ancora che tratteranno la lotta alle mafie di ogni tipo in collaborazione con il giornalista Saviano. Senza dimenticare però che il Consiglio è nato per offrire ai ragazzi la possibilità di partecipare direttamente alle decisioni che li riguardano, come luogo dove possono far sentire la loro voce, far capire le loro esigenze, ideare progetti riguardanti ad esempio il tempo libero, l’ambiente, la scuola, lo sport e realizzarli concretamente insieme ai rappresentanti del Consiglio Comunale di Larciano. Con il CCR si vuole contribuire in qualche modo ad avvicinare i ragazzi alle istituzioni, favorire la loro partecipazione attiva alla vita della Comunità. Al tempo stesso, da questa esperienza si vogliono cogliere preziose occasioni di confronto con le nuove generazioni, di conoscenza più profonda e di arricchimento reciproco (base fondamentale di una visione collettiva della vita sociale).

5

2013/14

Anno XXVIII

N. 2

Scuola primaria

9

2013/14

Anno XXVII

N. 2

Scuola primaria

6

2013/134

Anno XXVIII N. 2

10

2013/14

Anno XXVIII N. 2

Scuola dell’infanzia Dicembre 2013 Gruppo 5 anni
Insegnanti Bonechi-Torrigiani

NATALE !!!!!

La festa più attesa, che riscalda i freddi della stagione invernale è il Santo Natale. Questa magica atmosfera vede tutti i bambini indaffarati nella preparazione degli addobbi per la scuola e nella realizzazione di oggetti artigianali per il mercatino natalizio gestito dai tenaci genitori della nostra scuola. I lavoretti di Natale della scuola dell’Infanzia sono davvero tanti: trattandosi di bambini la caratteristica di questi è la loro semplicissima realizzazione. Vengono impiegati i materiali più svariati ed è un buon modo per spiegare ai piccoli il concetto di riciclo. Sono lavori realizzati in economia fatti con materiali portati da casa o trovati a scuola. La scuola si trasforma in un grande laboratorio ed i bambini si immergono in un mondo ricco di attività, canti, poesie, ma soprattutto tanta manipolazione!!!

8

2013/14

Anno XXVIII N. 2

Scuola dell’infanzia

NOVEMBRE 2013 Gruppo Insegnanti Giovannini-Volpicelli

5 anni

ELEMENTO TERRA

La scoperta delle stagioni, con le sue caratteristiche ci permetterà di avere quante più informazioni possibili su uno dei quattro elementi della sfera terrestre: la terra, che sarà il nostro “sfondo integratore”. Effettueremo insieme ai bambini un percorso di esperienze ed attività sulla stagionalità. E’ infatti nell’esplorazione della realtà che i bambini imparano ad organizzare le proprie esperienze e attraverso azioni consapevoli imparano a rappresentare, raggruppare, comparare, contare, orientarsi ed ordinare. Partendo dall’elemento terra, che da vita a tutti gli organismi viventi, il bambino esplora il mondo naturale. L’uscita nel giardino della nostra scuola ci ha dato modo di osservare gli alberi e tutte le loro caratteristiche.

7

2013/14

Anno XXVIII N. 2

“Un pomeriggio al cinema”
IL PIANISTA

di Roman Polanski
In questo numero vi proponiamo un film che abbiamo visto durante due laboratori pomeridiani e che ci ha colpito per la sua drammaticità, ma anche per la vicenda autobiografica del protagonista di questa storia. Il pianista (The Pianist) è un film del 2002 diretto da Roman Polanski, tratto dal romanzo autobiografico omonimo di Władysław Szpilman. Il film ha vinto la Palma d'oro al Festival di Cannes nel 2002. Si tratta del racconto di quanto vissuto dal pianista ebreo Władysław Szpilman dallo scoppio della Seconda Guerra mondiale con l'invasione della Polonia da parte delle truppe tedesche, l'occupazione di Varsavia, la creazione del ghetto, la vita e la sopravvivenza nel ghetto e la sua fuga e sopravvivenza, fino alla liberazione della città da parte dell'Armata Rossa. Le note melodiose e tristemente struggenti del pianista, costituiscono una sorta di ideale fil rouge, che si dipana fra dolore e memoria dell'esperienza umana sperimentata dal protagonista. Il pianista sopravvive soprattutto grazie alla forza datagli dalla sua passione per la musica. Regia= Roman Polanski Anno= 2002 Genere= Drammatico,storico,biografico Paese di produzione= Regno Unito, Francia, Polonia, Germania

11

2013/14

Anno XXVIII N. 2

Passatempo
IL VIDEOGIOCO... In questo numero vogliamo parlarvi di videogiochi, che è un argomento che a noi ragazzi appassiona e sta a cuore. Ecco alcune nostre proposte…-Ps4 o xbox one?-

Controller =

Quello della PlayStation 4 è molto migliorato rispetto al suo predecessore, e in confronto a quello della Xbox One ha introdotto più innovazioni (basti pensare al sensore di movimento, alla barra luminosa e al touchpad centrale). Ma Microsoft, che già partiva dalla buona base del pad della Xbox 360, ha ulteriormente perfezionato il suo controller, introducendo ben quattro motori per la vibrazione e rendendolo ancora più comodo e maneggevole.

Prezzo = Una delle differenze più sentite (e
LA DOMANDA DEL SECOLO……...È

più potente l'Xbox One o la Playstation 4?
Ci troviamo infatti di fronte a prodotti differenti, ma allo stesso tempo molto simili, forse più simili di quanto non abbiamo visto con PS3 e Xbox 360. Il cuore pulsante di entrambe le console è infatti una APU di AMD, modificata con alcune tecnologie richieste da Microsoft e Sony. Il chip di Xbox One occupa un'area di 363 mm2, mentre quello di PS4 si ferma a 348 mm2. Confrontare l'hardware delle console è un bellissimo esercizio di stile per appassionati di tecnologia come noi, ma a conti fatti non deve dettare il vostro acquisto. Sono altri gli aspetti che devono farvi propendere per una console o per l'altra.

forse determinanti) riguarda il costo. La Xbox One viene venduta a 499 euro, mentre la Ps4 a 399 euro, cioè 100 euro in meno. La confezione originale della Xbox One comprende però anche il Kinect, che serve a comandare a voce e a gesti la console, mentre la videocamera della PlayStation 4 è venduta a parte (a circa 60 euro). Il controller della Xbox One è alimentato a pile stilo, invece la batteria del controller per ps4 deve essere alimentato collegandolo direttamente alla console. Per giocare online, bisognerà in tutti e due i casi sottoscrivere un abbonamento, che costa 49.99 euro per la Ps4 e 60 euro per la Xbox One. Una delle maggiori criticità è che nessuna delle due console è retrocompatibile: ciò vuol dire che i giochi della Xbox 360 e della Ps3 saranno inutilizzabili. E il prezzo per i videogame in uscita si aggira sempre intorno ai 60-70 euro.

(Alberto Talini e altri ragazzi della redazione) Si tratta di due console per certi versi abbastanza simili. Entrambe infatti hanno delle ottime potenzialità.

Proverbi Chi dorme non piglia pesci
Vignetta di Matteo Pelullo (IIA)

Uomo avvisato mezzo salvato!
Vignetta di Piero Sudario

Unione Montalbano Calcio Associazione Sportiva Dilettantistica Lamporecchio-Larciano Tel. 0573-803193 e-mail—a.montalbano@tiscali.it

UNIONE MONTALBANO NON SOLO CALCIO DIVERTIMENTO E SCUOLA DI VITA