GUIDO DI DOMENICO GRANDI TRADES PER PICCOLI TRADERS
Capitolo 1 estratto da:

7 Passi per diventare un Trader Vincente e Guadagnare con il trading online

Titolo “PICCOLI TRADE PER GRANDI TRADERS” Autore Guido Di Domenico Editore Bruno Editore Sito internet www.brunoeditore.it

un mondo affascinante tutto da scoprire. tutte quelle cognizioni e quelle esperienze che quotidianamente provo e sperimento nel book del nostro listino azionario. ormai da molti anni. per guadagnare con operazioni veloci nell’arco della giornata borsistica. sempre pubblicato dall’attivissima Bruno Editore. ossia . cercherò in questa sede di proseguire sulla scia della filosofia intraday. Dopo l’enorme successo del mio primo ebook Scalping Intraday. di rivedere alcuni principi su cui impostare una strategia vincente. Hai avuto la forza. quindi. Voglio inoltre assicurarti il massimo impegno nel cercare di trasferire. Che tu sia un principiante che voglia avvicinarsi alla materia o un trader che voglia semplicemente saperne di più. nelle pagine che seguiranno. di metterti in discussione.Complimenti! Acquistando questo ebook hai deciso di approfondire le tue conoscenze sull’operatività intraday. a te va il mio ringraziamento per aver scelto questo ebook.

.

nel monitor del nostro amato PC. a riuscire a leggere e a interpretare nel più breve tempo possibile i cambiamenti che avvengono nel book. . o a chissà quante persone che conosci anche tu. Non possiamo pretendere di poter “leggere” tutte le giornate. Anzi. sappiamo che ciò è realisticamente impossibile. o di interpretarle nelle loro esatte evoluzioni. Per avere successo nello scalping intraday dobbiamo imparare innanzitutto ad “annusare” la giornata.rispetto al mio amico.

a modificarle. un carattere particolare che consentirà di gestire le forti emozioni che possono essere provate nel trading di giornata. a saperci convivere. Imparare a effettuare operazioni vincenti intraday vuol dire imparare a conoscere le proprie emozioni. servirà una mente fredda. Euforia da guadagno e panico da perdite sono gli stati emozionali che un buon trader non deve mai vivere. le proprie reazioni: a gestirle.Di sicuro. . oltre a un buon PC e a una buona linea ADSL.

impostata su esempi reali. con la propria propensione al rischio. Impareremo a capire quando dovremo cambiare idea in breve termine. vissuti. Ognuno di noi con la propria operatività. descritta con un linguaggio semplice. . con i propri limiti e pregi. di formule magiche che dicono di prevedere l’andamento dei titoli e pretendono di anticipare i movimenti del mercato. comprensibile a quante più persone possibile.Questa vuole essere una guida pratica. Nell’ebook faremo un viaggio nel mondo dello scalping intraday. comprenderemo come assegnare il giusto peso alle incognite che avremo davanti. Qui non troverai la soluzione per diventare ricco velocemente. i grafici da monitorare. del tutto soggettiva. per chi vuole apprendere le tecniche del trading online di giornata. Il web è già pieno di false illusioni. conosceremo i siti da osservare.

.

Chi decide di operare in quest’ottica ha intenzione di ottenere dei guadagni giornalieri attraverso delle operazioni in Borsa veloci. Il giorno dopo sarà un altro giorno.Lo scalping intraday non è né un’arte. É semplicemente un’attività. un tipo di operatività sui mercati borsistici. in quanto non si basa su teoremi scientifici. e non intende lasciare posizioni aperte nell’overnight. né una disciplina. . Avrà una sua storia. come qualcuno la definisce.

. Chi opera quotidianamente in Borsa sa che le situazioni possono mutare molto velocemente.É il prezzo che si decide di pagare per evitare di trovarsi contro corrente il giorno successivo. La seduta borsistica in Italia termina alle 17. Potrebbe accadere di tutto. Durante la notte toccherà al Giappone aprire le contrattazioni.25. ma sappiamo come nel frattempo si sia aperta la sessione di scambi negli Stati Uniti.

» .É uno degli errori più comuni di chi opera. In Scalping Intraday ho riportato un famoso detto borsistico che mi piacerebbe ricordare anche qui. dovrebbe essere un punto di riferimento per chi decide di intraprendere questa attività: «Meglio un piccolo guadagno che una grande perdita. poiché. a mio avviso.

.

.

.

più sono convinto che lo scalper vincente è colui che riesce meglio a gestire le sue emozioni. reattivo. Beh.Più passa il tempo. allora mi pento. Se acquisto a un determinato livello di prezzo e vedo che poco dopo invece scende. facendo così troverò il minimo di giornata. Lo stress annebbia la mente. rilassato ma lucido. Sì. L’ansia provoca lo stress. la rende meno lucida. allora sarà questo il minimo di giornata! Acquisto di nuovo. facendo in questo modo. vendo e aspetto. ma troverò anche il massimo di perdite! . positivo. Uno degli errori più comuni nel trading è la smania ossessiva di ricercare costantemente il massimo o il minimo della giornata. al 90% dei casi verranno riportate delle perdite. Il prezzo scende ancora. Il prezzo scende ulteriormente. Hai mai provato a operare in Borsa ascoltando a basso volume della buona musica classica? Trovo che sia un efficace metodo per creare uno stato psicologico favorevole. Ebbene.

.

.

.

.

.

.

.

è una pura illusione.Come è pericoloso non avere un piano strategico per il trading e non avere una minima idea della direzione del mercato. Conservare a lungo la stessa idea. allo stesso modo ritengo sia molto rischioso l’essere troppo convinti di una specifica direzionalità del mercato. significa voler gestire i mercati con le proprie aspettative. . mantenerla ferma. incuranti degli eventi che stanno accadendo. Questo non è possibile.

derivante anche dai più disparati motivi. Aprire una posizione. chiuderla presto. dovrebbe essere associato al piacere. Piacere e dolore sono le sfere emotive che viviamo. Premesso che non bisogna operare quando non ci si sente di farlo. accorgersi che non è vincente. anche in piccola perdita.Chi studia la Programmazione Neuro Linguistica sa che essa può e deve essere applicata nel trading. è bene evitare di fare operazioni quando ci si trova in una condizione di stress. di preoccupazione. di tensione. . non al dolore.

.

.

Nel timeframe successivo torna a scendere per poi letteralmente schizzare verso l’alto. Entreremo negli aspetti pratici e tecnici nei prossimi capitoli: ora concentriamoci sugli stati emozionali che si provano al variare del prezzo con il trascorrere del tempo. Dopo il nostro ingresso (fonte: Visual Trader) speriamo che il prezzo salga. con un movimento .Le candele giapponesi che vedi nel grafico (fonte: Visual Trader) rappresentano le variazioni del prezzo che avvengono ogni cinque minuti.

in pochissimi istanti.Siamo in guadagno (fonte: Visual Trader). . Ci sentiamo bravi. in forte guadagno. Potrebbe sembrare tutto anche molto semplice. siamo contenti.

magari come aveva fatto poco prima. non sappiamo come agire. la speranza che il prezzo possa tornare a salire. Tuttavia le cose non vanno per il verso da noi auspicato. Il nostro stato d’animo vive una sensazione di sconforto e di angoscia. Siamo in leggera perdita. È il tempo di pensieri negativi. Le perdite si fanno pesanti. Il prezzo scende ben al di sotto del nostro livello di ingresso. Proviamo speranza. È questo il momento della paura. come. ad esempio: «È .È il momento della paura (fonte: Visual Trader).

stato un insuccesso. non riesco…» Osserviamo il grafico (fonte: Visual Trader): .

La perdita subita in questo modo. può divenire ancora più dannosa a livello psicologico. dopo essere stati in guadagno. Riassumiamo in un unico grafico gli stati d’animo provati in pochi minuti (fonte: Visual Trader): .

.

.

Volendo stabilire delle percentuali per il successo nel trading. . Ecco perché. mentre il restante 60% sarà frutto del carattere dello scalper. a mio avviso.che aumentano le difficoltà. i simulatori sono poco efficaci. credo che solo un 40% dipenda dalla tecnica.

.

.

La stessa cosa è valida nello scalping intraday. perché concentrate in brevissimi attimi di tempo. a una sfida tra visioni. Non notiamo solo uno scambio di azioni. io compro. Sono consapevole che il prezzo di questa azione è caro. Assistiamo a uno scambio di speranze. Nello scalping di giornata queste emozioni sono amplificate alla massima potenza. . chi vende si augura il contrario. di titoli. Si compra con le emozioni. Siamo davanti a una scommessa. Chi compra lo fa perché spera che il prezzo aumenti. Naturalmente quello che sto dicendo è valido in qualsiasi mercato tu voglia operare.Sappiamo bene come l’acquisto di un bene non sia legato esclusivamente al prezzo. ma se il titolo sta salendo.

In essa il trading è occasionale e prevale il senso di potenza e l’ottimismo. Ognuno di noi vive la sua storia da trader. La prima è sempre quella vincente. L’evoluzione del trader dal normale al patologico segue una serie di fasi. Osserva con calma il grafico. chi più in fretta. . non ci rincorre nessuno. chi più lentamente.Gli ultimi studi sulla psicologia nel trading online evidenziano come si assista a reazioni abbastanza comuni tra i traders a seconda della fase che stanno attraversando.

con il consumo . Il tempo si accorcia sensibilmente e la prima fase può durare anche solo qualche mese.Se parliamo di scalping intraday parliamo di una metodologia nella quale prevale la componente della velocità. La seconda è la fase perdente.

A mio avviso.esasperato del proprio tempo per il trading. . in quel momento. il segreto per vincere sarebbe quello di smettere al più presto. I risparmi si riducono. Se qualcuno dovesse arrivare alla terza fase. avrebbe l’idea fissa che il segreto per vincere sia insistere. Il morale è a terra. e non lo auguro a nessuno.

Ma attenzione: il sensation seeking può portare a risultati molto negativi nelle attività di trading!! . Ha una notevole propensione al rischio. il cacciatore di forti emozioni.Uno stereotipo negativo di scalper è il “sensation seeker”. e lo vuole subito. Vuole in continuazione nuovi impulsi. Il sensation seeker vuole tutto. È molto sensibile agli stimoli e dunque ne è vulnerabile. Odia la routine. la noia. in quanto risponde con reazioni intense.

.

una motivazione forte. Però tutti possiamo crescere.Questa guida non ha la presunzione di fornirti formule magiche. Nessuno ne ha. Sei pronto? Io lo sono. Senti dentro di te la voglia di riuscire davvero nel trading? Sei pronto a metterti in discussione? Vuoi guadagnare con il trading online senza essere un trader esperto e senza investire troppi soldi? Allora cominciamo!!! . Ci vuole la motivazione. Tutti possiamo migliorare la nostra formazione tecnica.

.

GUIDO DI DOMENICO GRANDI TRADES PER PICCOLI TRADERS Capitolo 1 estratto da: 7 Passi per diventare un Trader Vincente e Guadagnare con il trading online .