You are on page 1of 3

Is Emetophobia different from Anorexia Nervosa?

A preliminary investigation

Emanuel Mian

INTRODUCTION:Emetophobia is the fear of vomiting or to see others doing


the same. Sufferers are also scared of nausea because of its strong link with
vomiting. Emetophobics pay great attention to every gastrointestinal symptom
and refuse to consume foods with fats or carbohydrates needing continuos
reassurances on food content and avoiding social occasions where they are
pushed to eat. This behaviour quickly force them to stear to underweight and
many are often wrongly diagnosed as having an Eating Disorder mainly
Anorexia Nervosa.

OBJECTIVE: The aim of this study was to evaluate differences between


Emeophobia and Anorexia Nervosa patients.

METHOD:Nineteen (19) women with Emetophobia (EPH) and twenty (20)


women with Anorexia Nervosa Restricting Type (ANR) of the same age were
recruited and randomly selected from an outpatients group at the beginning of
treatment. They were subministered the Eating Disorders Inventory (Gardner
et al, 1993), the Symptoms Checklist 90 (Derogatis, Lipman & Covi, 1973), the
Body Attitude Test (Probst et al, 1995) and the Rosenberg Self Esteem Test
(Rosenberg, 1965).

RESULTS: EPH patients had significant higher scores in EDI Ineffectiveness,


BAT Lack of Familiarity (factor 2), SLC90 Paranoid Ideation and RSE Total Score
while ANR patients had higher scores in EDI Drive for Thinness, Body
Dissatisfaction, Enteroceptive Awareness, SCL90 Interpersonal Sensitivity,
Anxiety, BAT Total and Body Dissatisfaction.

CONCLUSION: More research is required to explore the distinctive eating


patterns and body image issues in order to discriminate these two distinct
psycopathologies.

_____________________________________________________
traduzione

L’Emetofobia è diversa dall’Anoressia Nervosa?


Uno studio preliminare
INTRODUZIONE

L’Emetofobia è la paura di vomitare o di vedere qualcuno farlo.Chi ne soffre è


terrorizzato dalla nausea a cause del suo collegamento con il vomito. Gli
emetofobici prestano molta attenzione ad ogni sintomo gastrointestinale e
rifiutano di consumare cibi con grassi e carboidrati ed hanno bisogno di
continue rassicurazioni sul contenuto degli alimenti, con ciò anche evitando
tutte le occasioni sociali in cui possono essere forzati a mangiare.

Questo comportamento porta molto velocemente al sottopeso e può molto


spesso comportare una errata diagnosi di Anoressia Nervosa.

OBIETTIVO

Questo studio ha l’obiettivo di valutare le differenze fra pazienti con


Emetofobia ed Anoressia Nervosa.

METODO

Diciannove donne con Emetofobia (EPH) e venti con Anoressia Nervosa


sottotipo restrittivo della stessa età sono state selezionate casualmente da un
gruppo di pazienti ad inizio del trattamento di cura.

E’ stato somministrato loro: l’ Eating Disorders Inventory (Gardner et al, 1993),


il Symptoms Checklist 90 (Derogatis, Lipman & Covi, 1973), il Body Attitude
Test (Probst et al, 1995) ed il Rosenberg Self Esteem Test (Rosenberg, 1965).

RISULTATI

I pazienti con Emetofobia avevano punteggi più elevati nelle scale EDI Senso di
Inadeguatezza, BAT Mancanza di familiarità con il proprio corpo (factor 2),
SLC90 Ideazione Paranoide e RSE Totale mentre le Anoressiche in EDI Impulso
alla Magrezza, Insoddisfazione Corporea e Consapevolezza Enterocettiva,
SCL90 Sensibilità Interpersonale, Ansietà, BAT Totale ed Insoddisfazione
Corporea.

CONCLUSIONI

Sono necessarie ulteriori ricerche per esplorare le diversità in grado di


discriminare queste due distinte psicopatologie.