You are on page 1of 1

6 PRIMO PIANO sabato 31 ottobre 2009

AL DIBATTITO DEL 23 NOVEMBRE I MINISTRI DEL MEZZOGIORNO, MARONI, BONDI E ALFANO

Programma elettorale, a Salerno incontro col Governo


NAPOLI. Mara Carfagna, Gianfranco Rotondi assicurare la comunicazione e la promozione
I NUOVI SCENARI. (nella foto), Raffaele Fitto, Roberto Maroni, delle attività e delle iniziative svolte dal
IL 5 NOVEMBRE LE CANDIDATURE DEL PDL: Sandro Bondi, Angelino Alfano, sono alcuni dei Governo per la realizzazione del programma
ministri che la città di Salerno ospiterà il sottoposto agli elettori. «Per il coordinamento
LA POLVERINI SEMPRE PIÙ VERSO IL LAZIO prossimo 23 novembre. Infatti, è prevista, al provinciale del Popolo della Libertà di Salerno -
RAFFORZA LA POSIZIONE DI COSENTINO Teatro Augusteo, la manifestazione “Governo ha detto il coordinatore Antonio Mauro Russo - è
Incontra”: si tratta di una campagna di un onore ed un enorme gioia poter ospitare un
comunicazione permanente dell’Esecutivo, un evento del genere. Ringrazio, in merito, i
vero e proprio format che il ministro per ministri Carfagna e Rotondi che si sono
l’attuazione del programma Rotondi ha voluto impegnati affinche’ questo progetto potesse
fortemente organizzare sul territorio. Il progetto ha l’obiettivo di toccare anche Salerno».

LA SCELTA TORNA A CIRCOLARE IL NOME DEL MINISTRO PER LA CAMPANIA: IPOTESI-RIMPASTO PER IL GOVERNO

Regionali, rispunta la Carfagna


di Mario Pepe gresso nazionale e vedremo. Ripe- province». E riguardo alla candida-
to, mi sembra piuttosto difficile tura per le Regionali, Cosentino RIUNIONE A NAPOLI
NAPOLI. L’accordo con l’Udc resta un’alleanza con chi ha devastato la spiega che «il candidato si decide-
al centro dei “desideri” di Pdl e Pd.
Il tutto mentre da Roma arriva la no-
Campania. E sono convinto, anche
se non si può mai escludere nulla,
rà nei prossimi giorni, il partito cam-
pano ha già diffuso un’idea che è La Destra
tizia che le candidature del Pdl sa-
ranno decise definitivamente il 5
che l’Udc non pensi assolutamente
ad un’alleanza con il Partito demo-
partita dal territorio ma a decidere,
comunque, saranno i livelli centra- verso l’intesa
novembre. Dalla Capitale arriva la
notizia del virtuale via libera alla
cratico». Intanto, questa mattina il
coordinatore regionale del Pdl, Ni-
li in base anche agli equilibri na-
zionali. L’Udc ha condiviso con noi
con il Pdl
candidatura di Renata Polverini, cola Cosentino, il vice Mario Lan- tanti anni di opposizione ed ora il
battezzata ufficialmente anche da dolfi, il responsabile napoletano Governo di tre Province in Campa- NAPOLI. La Destra di Francesco
quella che avrebbe potuto essere la nia. Penso che gli Storace apre il tesseramento per
potenziale concorrente, Luisa Todi- Il sottosegretario apre a Salerno elettori dell’Udc e i il 2010 e lancia le linee guida per
ni. Cosa che, in questo modo, apri- l’iniziativa itinerante del partito: simpatizzanti non ca- le prossime elezioni regionali.
rebbe le porte della Campania a Ni- «Sulla candidatura decidono i livelli pirebbero qualcosa di Assente il segretario nazionale
cola Cosentino. Anche se, sempre nazionali. Fini? Non ha espresso diverso rispetto alla del partito, perché influenzato, la
da Roma, ribalzano voci che non giudizi su di me». Oggi si presenta naturale alleanza con componente locale parla di
escluderebbero una riproposizione il progetto per il territorio noi. Mi sento spesso alleanze e di candidature. In una
Il ministro delle Pari opportunità Mara Carfagna
del ministro Mara Carfagna. Que- con De Mita e i diri- telefonata, comunque, Storace
sto elemento, unito alle spinte di chi genti dell’Udc per non conferma nessun accordo
vorrebbe un altro ministro, Giorgia «una conferenza programmatica Mita e alcuni esponenti del Pd sem- Marcello Taglialatela e il parlamen- oliare la macchina dei governi che già chiuso con il Pdl, mentre per
Meloni, candidato nel Lazio, fareb- nella quale chiariremo definitiva- bra preoccupare l’ex presidente del tare Sergio Vetrella presenteranno condividiamo. Non mi risulta che quel che riguarda l’alleanza con
be pensare ad una ipotesi di rim- mente la nostra scelta. Ma credo consiglio regionale della Campania. oggi la seconda parte delle iniziati- Fini abbia espresso giudizi sul mio l’Udeur è netto: «Deciderà la
pasto. Intanto, sul fronte Udc il che in Campania sia impossibile al- «Lui non parla a nome del partito - ve previste per il progetto Campa- conto: il problema non è il candida- componente campana del mio
commissario regionale dell’Udc, Do- learsi con una sinistra che è re- taglia corto Zinzi - e già mi suona nia. E ieri prima tappa a Salerno del- to ma le cose che vogliamo fare per partito». Per Bruno Esposito,
menico Zinzi, in un’intervista a Il sponsabile del malgoverno di questi strano leggere molte volte “l’Udc di l’iniziativa “Un Patto per la Campa- la Campania. E questa è la cosa più rappresentante locale della
Velino, raffredda le speranze del Go- territori. Tra l’altro, noi siamo al- De Mita”. A decidere sono il segre- nia” con Cosentino e i consiglieri re- importante, il resto verrà dopo. Per Destra «dopo le devastazioni
vernatore Antonio Bassolino che l’opposizione da oltre dieci anni sia tario Lorenzo Cesa e il presidente gionali del partito. Il coordinatore ora dobbiamo pensare a varare un politiche del centrosinistra, la
puntava sul dialogo con De Mita per a Bassolino che alla Iervolino». Né il Pierferdinando Casini. De Mita gui- regionale, nel corso dell’iniziativa, programma che sappia rispondere a nuova Giunta regionale deve
attirare i centristi nel centrosinistra dialogo che potrebbe essersi avvia- da la Costituente di centro e dopo ha spiegato che «si parte da Saler- quelle che sono le aspettative dei ripartire dal punto lasciato in
e annuncia per il 13 e 14 novembre to tra l’europarlamentare Ciriaco De le elezioni regionali terremo il con- no per poi fare tappa in tutte le altre cittadini della Campania». sospeso da Rastrelli. Il nostro
atteggiamento alle prossime
Regionali sarà lo stesso delle
CAOS PD LUNEDÌ INCONTRO CON IL GRUPPO E LA IERVOLINO: MA BORRIELLO SI DISSOCIA Provinciali: fuori dalle liste le
persone rinviate a giudizio, per
l’Udeur così come per le altre

Amendola, prime grane dal Comune componenti della coalizione».


Unitaria la voce del partito
campano sulla candidatura di
Cosentino. «Se sarà chiuso
di Antonella Scutiero IL PREFETTO CHIEDE UN PARERE AL GOVERNO l’accordo con il Pdl, così come
noi crediamo – dicono gli
NAPOLI. Primi problemi per il neo-
segretario Pd Enzo Amendola. Lu-
Caserta, sullo scioglimento esponenti locali del partito di
Storace - , ci rendiamo conto che
nedì incontrerà il gruppo consiliare
del Comune, insieme al sindaco Ier-
del consiglio comunale è giallo il nostro è un piccolo partito che
non può avanzare grandi
volino e il suo vice Santangelo. Una CASERTA. Giallo sullo scioglimento del consiglio comunale di pretese, tantomeno sul candidato
riunione fortemente voluta dal ca- Caserta, dopo che la votazione sulla variazione di bilancio, l’altra Governatore, ma la figura di
pogruppo Fabio Benincasa, che de- sera, ha registrato un “pareggio”. Cosa che, a norma dell’articolo Cosentino per noi va bene,
ve lavorare per l’unità dei suoi. Ma 267 del testo unico del 2000, comporta lo scioglimento dell’assise. almeno fino a quando non ci
la meta è decisamente lontana: Ma il sindaco Nicodemo Petteruti si è appigliato ad un cavillo del saranno provvedimenti oggettivi
grande assente sarà, infatti, Borriel- regolamento comunale che prevede, in caso di voto pari, la a suo carico, fino a quel
lo, bassoliniano doc e macchina da possibilità del ritorno in aula del provvedimento. E così il Consiglio momento invitiamo tutti a non
voti di San Giovanni a Teduccio che, è stato convocato per il 4 e 5 novembre per ritentare condannare nessuno».
pur appoggiando la mozione Bersa- l’approvazione. Intanto, ieri il primo cittadino si è recato in
ni, non ha alcuna intenzione di le- Prefettura seguito, subito dopo, dagli esponenti dell’opposizione: il
gittimare il suo successore alla gui- prefetto Ezio Monaco ha chiesto chiarimenti al Governo in merito
da del Pd in via Verdi. Un bel rom- alla questione ed è in attesa di una risposta. Il tutto mentre ieri il
picapo per Amendola che dovrà cer- segretario campano del Pd è stato a Caserta: i consiglieri che hanno
care di ricostruire un affiatamento causato la debacle in Consiglio, Raffaele Ceceri, Maurizio Dello Quotidiano di informazione fondato nel 1862
scomparso da tempo – ne sono pro- Stritto e Rosa Bonavolontà, saranno espulsi dopo quanto avvenuto organo del movimento politico/culturale “Mediterraneo”
Il segretario campano del Pd Enzo Amendola Fondatore nuova serie Giuseppe Tatarella
va i numerosi addii ai democratici nell’assise cittadina.
– in un Comune che si è sentito ab- Direttore responsabile
bandonato dal partito. Il segretario Antonio Sasso
comunque incassa il plauso di Di cratici con Franceschini hanno con- SEGUE DALLA PRIMA
Vicedirettore
quistato 74.255 voti, Andrea Manzi
Ufficializzati i dati delle primarie: Ber- il 25,44%; la lista
sani conquista il 60 per cento. Nappi Semplicemente de- La grande sfida... crescita del 3,5 %, ne è una
conferma. Ma la ripresa per noi
malgovernato. Inefficienza,
sprechi, clientelismo,
Editore
Edizioni del Roma Società Cooperativa a r.l.
lancia Cascetta: «Ha i numeri». E il mocratici 21.274 vo- ancora al palo. Perché, discutere sarà più lenta a causa del debito assistenzialismo, mancanza di 00186 Roma, Corso Vittorio Emanuele II, 21
tel. 06/69924018 - fax 06/69789991
segretario nazionale continua a flirta- ti, il 7,28%. La lista a sulle prospettive di crescita e della bassa competitività di strategia, contiguità con le Registrazione Tribunale di Napoli n°4608 del
re con la sinistra alternativa sostegno di Marino “connesse alle opportunità sistema: sotto l’albero di Natale mafie. Il Sud è l’ultimo presidio 31/01/1995 Registro Nazionale della Stampa
n° 5521 Vol. 56 pag. 161 ISSN 1827-3475
ha incassato 19.905 offerte dall’area del troveremo più disoccupati e se a tardo-sovietico. La sua classe di La testata beneficia di contributi diretti di cui alla legge
Marzio, Anniciello, Montemarano e voti pari al 6,8%. «Bassolino legga Mediterraneo”, senza condizioni Pasqua vogliamo essere in linea governo, figlia della sinistra n.250/90 e successive modifiche ed integrazioni

Nicodemo: «C’è la consapevolezza bene i dati delle primarie a Napoli: generali favorevoli allo sviluppo, con la ripresa dobbiamo comunista e di quella Redazione
via Chiatamone, 7 - 80121 Napoli
della necessità di rilanciare l’azione ha constatato che la nostra lista è significa fare semplice premere ora sull’acceleratore democristiana, ha perso la tel. 081/2458111 Pbx
politica e amministrativa in città». stata la prima nella zona occidenta- accademia. Se l’economia del dello sviluppo. Anche allentando grande sfida - forse neppure fax 081/2458209 - 081/2451104
Intanto, mentre sul versante nazio- le e la seconda in quella orientale? - Paese langue, a maggior ragione il freno del rigore. Tremonti è tentata - della modernizzazione Concessionaria per la pubblicità
A. Manzoni & C. S.p.a. - filiale di Napoli
nale Bersani continua a flirtare con ha detto al Velino lo sconfitto Leo- ristagna quella meridionale con stato tra i migliori in Europa ed oggi consegna al Paese un Riviera di Chiaia, 215 - 80121 Napoli
la sinistra cercando nuovi accordi nardo Impegno - Quanto alle regio- buona pace delle predette durante la piena della crisi ed il Sud in condizioni disastrose. tel. 081/4975801 - fax 081/406023

ed alleanze, a cinque giorni dal vo- nali, spetta ad Amendola l’onere del- “opportunità”. Non esiste una Paese se ne è molto Accanto alle tre emergenze, Stampa
Grafic Processing
to la commissione regionale per le la proposta: sia chiaro però che pri- prospettiva di crescita del avvantaggiato. Ora si tratta di criminale, sociale e civile, c’è Zona industriale località Pantano - Acerra
primarie rende finalmente noti i da- ma si deve elaborare il programma, Mezzogiorno fuori dal contesto fare un passo avanti per non quella di una classe dirigente Abbonamenti Italia
(tariffe in vigore dal 1 agosto 2006)
ti: i votanti sono stati 301.306; i vo- poi vengono le primarie». E in una generale. Che poi si debba perdere posizioni in un contesto che ha prodotto danni 12 mesi 7 numeri: 235 Euro - 6 numeri: 200 Euro
ti validi 291.876. A Bersani sono an- trasmissione sul circuito Lunaset offrire al Sud un supporto in più mondiale nel quale, sia pure con stratosferici, uno per tutti la 6 mesi 7 numeri: 120 Euro - 6 numeri: 103 Euro
Abbonamento benemerito: 520 Euro - Sostenitore:
date 176.437 preferenze, pari al l’assessore regionale all’Agricoltura per aiutarlo a recuperare terreno le nostre zavorre, non siamo gli tragedia dei rifiuti, e che è 775 Euro - Copie arretrate: 1,80 Euro
60,44%: la lista Campania con Ber- Gianfranco Nappi ha rilanciato Bas- è giusto, ma è un altro discorso. ultimi. Dunque a Capri sapremo ancora al suo posto, segno di versamento su c/c 36210383 intestato a:
Edizioni del Roma Soc. Coop. a r.l.
sani ha conquistato 85.390 voti, il solino dicendo che «può dare anco- L’altro ieri, alla giornata del se lo start up è prossimo. una realtà imbalsamata senza via Chiatamone 7 - 80121 Napoli
29,25%; la lista Con Bersani verso il ra molto», mentre sulla possibile can- risparmio, Berlusconi ha detto E veniamo al Mezzogiorno. È da rimuovere la quale parlare di A Napoli e provincia in tandem obbligatorio
futuro 91.047 voti, il 31,19%. Hanno didatura di Cascetta ha commenta- che il peggio della crisi è alle quindici anni in mano alla Mezzogiorno e è come fare bolle a 1,00 euro con “Il Giornale”
A Ischia e Procida in tandem obbligatorio
detto sì a Franceschini, invece, to che «ha i numeri, ma saranno le nostre spalle e il dato sinistra ed in questo tempo i di sapone. a 1,20 Euro con “il Golfo”
95.529 voti, pari al 32,72%: i Demo- primarie a decidere il candidato». trimestrale del pil Usa, in problemi si sono acuiti. È stato Giulio di Donato