You are on page 1of 1

sabato 31 ottobre 2009 sport@ilroma.

net
17

Sabato
LA PRESENTAZIONE
SPORT a cura di Italo Cucci

E Mazzarri sfida lo scugnizzo Ciro dire che i moduli son fesserie e


son d’accordo con lui; anche
mercoledì sera sui blucerchiati
Ferrara, esprimendo tutta la sua
carica umana e competenza
calcistica. Mi accorgo che, a
certo punto la partita dell’Inter giocarsi la ripresa vitale e col Bologna, oppure s’inventa ha fatto la differenza l’effetto differenza del passato, mi
ha rischiato di eguagliare quella magari il successo (e come ho una mossa nuova perché è sorpresa. E così sarà stasera, diffondo ancora più sulle qualità
del Milan; e se non è successo, scritto, se avesse pensato un po’ sempre lì che rimugina mosse, e non ho dubbi: motivo per del tecnico che su quelle dei
se alla fine, dopo il (quasi prima a Denis forse ci sarebbe non conviene andarci a tavola raccomandare a Mazzarri un giocatori. È un peccato, ma i
mitico) quattro a tre, i riuscito). Il nuovo tecnico del perché ti fa una testa così. Napoli concentrato fortemente giocatori ancora li aspetto alla
nerazzurri hanno vinto è perché Napoli è sicuramente fallibile Detto questo, adesso ha una in difesa, tosto a centrocampo e massima espressione del loro
il (mitico) Uomo Ragno non ha come tutti i colleghi, ma ci mette bella rogna: la Juve Nucleare più pratico e veloce all’attacco, valore, aspetto di vedere
approfittato a dovere della una passione rara e finisce per (parola di Buffon) che si è palla a terra e triangolazioni all’opera il miglior Hamsik, il
bollitura avversaria, lasciandole rappresentare sul campo quello esercitata al tirassegno con una elementari per non lasciar palla miglior Maggio, il miglior
il tempo di respirare e di che ha studiato alla vigilia, fino prima della classe, la Samp, per ai forti centrocampisti Cigarini, il miglior Campagnaro.
segnare il gol decisivo con all’ultima ora. Ne ho conosciuto fare il pieno di punti anche con bianconeri. Con l’aria che tira, Soprattutto il miglior
Milito. Meritandosi, alla fine, solo un altro, così: Edmondo il Napoli. Sì, Ciro è in cuor suo dopo essersi rivisto il Milan alla Quagliarella, croce e delizia
SEGUE DALLA PRIMA l’ironico “Bravo” di Mourinho Fabbri, detto “Mondino”, il napoletanissimo, ma come moviola, anche Ciro sarà più degli appassionati. Lavezzi già
erede a patto che perdesse. Nella che a un certo punto si sentiva grande tecnico che fu rovinato spesso succede hai voglia di fare prudente e raccomanderà ai suoi mi piace, ha fatto subito tesoro
pratica, Moratti non lo chiamerà perduto e smadonnava dai piccoli norcoreani. Mazzarri ‘na cosa grande per farti di dimenticare la recentissima delle lezioncelle estive, ha
mai: perché non fa parte del suo visibilmente contrariato. ha, in epoca diversa, tempi ricordare in città anche se è goleada sulla Samp. Ma come risposto alle critiche e s’è messo
passato e perché, in finale (come Mazzarri – se rivedete il finale diversi, quasi televisivi, contro la tua città: magari per Mazzarri ha potuto in un certo a giocare come sa. Lo ha detto
si dice) ha perso davvero, e di partita come si rivede un film rapidissimi: prova, guarda, suscitare rimpianti. La Juve senso castigare l’inesperto anche Maradona, che non sarà
malamente. Ho in mente emozionante – non ha mai pensa un attimo e magari presenta a Mazzarri un grosso Leonardo, è atteso a render un grande tecnico ma di calcio –
dall’altra sera il parallelo mollato la presa, ovvero la cura cambia idea, come ad esempio rischio: non è “leggibile”, non difficile la vita anche all’acerbo, bel calcio – se ne intende.
Napoli/Palermo perché ad un dei giocatori che aveva spedito a ha fatto con Hamsik nel match sai come gioca, ho sentito Ciro ma insieme scafato, Mister Italo Cucci

IL BIG MATCH QUAGLIARELLA NON È AL TOP, MAZZARRI STA PENSANDO ALL’ARGENTINO PER SORPRENDERE LA JUVENTUS

Napoli, tocca ancora a Denis


dal nostro inviato
Raffaele Auriemma
re già sulla trequarti, ma anche
con Camoranesi e Felipe Melo
JUVENTUS NAPOLI
che a turno provano l’inserimen- Stadio “Olimpico” ore 18
TORINO. Con il fiato sospeso, in- to. Il pur bravo Cigarini rischie- TV: Sky Sport1, Calcio 1 e Mediaset
curanti della fatica che accorcia rebbe di restarne travolto, meglio 4-2-3-1 3-4-2-1
il respiro e appesantisce i muscoli. allora se a guardia della difesa ri-
Terza sfida in soli sette giorni, mangano due soggetti aggressi- 1 Buffon De Sanctis 26
contro il meglio della serie A e vi come Pazienza, appunto e Gar- 21 Grygera Campagnaro 14
sempre a testa alta. Fiorentina, gano. Ma la vera, grande novità
poi il Milan e stasera c’è la Ju- della sfida odierna potrebbe rica- 5 Cannavaro Cannavaro 28
ventus, senza un attimo tregua e dere su Quagliarella. “Gli manca il
col bisogno di raddrizzare una sta- ritmo e l’elasticità. Giocare trop- 3 Chiellini Contini 96
gione cominciata male. Non tut- pe gare per lui è solo un danno”, 6 Grosso Maggio 11
ti riescono, però, a reggere il ritmo le parole di Mazzarri non annun-
di tre partite in una sola settima- ciano una esclusione del bomber, 4 Felipe Melo Gargano 23
na. ma trasmettono il sospetto che
Quindi sarà meglio non rischiare ciò possa accadere. Napoli con 18 Poulsen Pazienza 5
in casa di Madama che mercole- Denis dal primo minuto oggi al- 16 Camoranesi Aronica 6
dì ne ha rifilati cinque alla Sam- l’Olimpico? Perché no. In fondo,
pdoria capolista fino a pochi gior- dopo l’assist vincente per Mag- 28 Diego Hamsik 17
ni prima. Turn over è la parola gio a Firenze e il gol pareggio al Denis 19
d’ordine in casa Napoli, con l’av- Milan, la chance da titolare se l’è
20 Giovinco
vicendamento che andrà a cade- pure meritata. E poi con un at- 11 Amauri Lavezzi 7
re su quelli che da tempo aspet- taccante di sostanza lì davanti,
tavano tra panchina e tribuna. Ec- Chiellini e Cannavaro non avreb- panchina
co allora che Grava, Rinaudo e Pa- bero sempre gioco facile, magari
zienza, presenti a Firenze e col dovrebbero sudarsela un po’ di 13 Manninger Iezzo 1
Milan, potrebbero essere i calcia- più contro una punta che sa di- 33 Legrottaglie Grava 2
tori più esposti all’esclusione nel fendere il pallone. E se di tanto in
primo anticipo di questa undice- tanto il Tanque permetterebbe al- 19 Molinaro Rinaudo 77
sima giornata di serie A. Causa la sua squadra di salire, anche 30 Tiago Cigarini 21
German Denis. El Tanque ha la grande opportunità: oggi a Torino parte dal primo minuto
eccesso di fatica e non per de- Hamsik e Lavezzi potrebbero in-
meriti. Per i due difensori, utilis- filarsi meglio nel reparto arretra- 29 De Ceglie Datolo 15
simi al Franchi e contro il Diavo- to juventino, che non brilla affat- di un fronte e sull’altro. Con la Ju- fosse un argentino a sbancare la 40 Immobile Pià 12
lo, esiste un corrispettivo ade- to in velocità. Ai due giovanotti ventus, poi, il successo manca Mole, la felicità sarebbe identica
guato quale i rientri di Cannava- verrà chiesto di preoccuparsi po- nientemeno che da ventun anni. ad allora. 17 Trezeguet Quagliarella 27
ro (scelta tecnica col Milan) e co della fase difensiva, giacché le Il 20 novembre 1988 la squadra E la classifica spiegherebbe per- Allenatore: Ferrara Allenatore: Mazzarri
Contini (era squalificato). loro scorribande verranno protet- che a maggio avrebbe conqui- ché De Laurentiis non si sbaglia
Su Pazienza, però, la probabilità te dalla presenza di Maggio ed stato la Coppa Uefa, dilagò con affatto nel pensare che l’Europa
che gli si possa chiedere un altro Aronica sulle due corsie. Il resto un secco 5-3 e con il brasiliano League può essere un traguardo Arbitro: Damato di Barletta
sacrificio è altissima. I biancone- sarà storia di questo pomeriggio, Careca che mise a segno una tri- alla portata di una squadra co-
ri giocano con due trequartisti, nell’amara Torino dove raramen- pletta. I napoletani non si augu- struita male, ma sistemata per il Assistenti: Maggiani-Pirondini/Saccani
Diego e Giovinco, da ammorbidi- te il Napoli ha trovato fortuna, su rano tanta grazia, ma se stavolta meglio dal miracoloso Mazzarri.

11ª GIORNATA DOMANI ORE 15


ALLA RIUNIONE FIGC IL PATRON: «MI TRASFORMERÒ IN UN TIFOSO SFEGATATO» MILAN-PARMA (STASERA ORE 20,45)
Russo di Nola (Carrer-Bagnoli-Bergonzi)

De Laurentiis: «Una sfida davvero tosta» CAGLIARI-ATALANTA


Velotto di Grosseto (Bianchi-Giallatini/Guida)
CHIEVO-UDINESE SKY SPORT 1, SKY CALCIO 1
di Giovanni Scotto una settimana Fiorentina, Milan e squadre che giocano bene, il me- Gervasoni di Mantova (Vicinanza-Bernardoni/Peruzzo)
Juventus è davvero dura, per tut- rito è di Mazzarri, che in poco tem-
NAPOLI. Mercoledì al San Paolo ti. Ma fin’ora il Napoli ha fatto po ha fatto ciò che gli è stato chie- FIORENTINA-CATANIA SKY CALCIO 7
Tagliavento di Terni (Grilli-Angrisani/De Marco)
si era alzato per andare via: la par- quello che il presidente voleva: sto, dare a questa squadra
tita era quasi finita, e il Napoli soc- giocarsela fino alla fine, mostran- un’identità e una personalità ben LIVORNO-INTER SKY CALCIO 2
combeva 2-0. Appena girate le do carattere e anche un pizzico di definita. «Mazzarri è fantastico Morganti di Ascoli Piceno (Nicoletti-Romagnoli/Pinzani)
spalle e infilata la porta d’uscita organizzazione tattica. E scom- perchè prima della partita diven- ROMA-BOLOGNA SKY SPORT 1, SKY CALCIO 1
della tribuna, Cigarini segna. Il pa- mettiamo che De Laurentiis sia ta un oggetto misterioso - prose- Trefoloni di Siena (Altomare-Rubino/Baracani)
tron torna sui suoi passi, segue il curioso di vedere il Napoli al co- gue De Laurentiis - non si sbot-
finale concitato ed esulta come spetto di un’altra grande sfida di tona nemmeno con me. Non per- SAMPDORIA-BARI SKY CALCIO 4
Valeri di Roma (Di Fiore-Franci/Gallione)
tutti al gol di Denis. Il sorriso stam- alto prestigio. «Zamparini dice che de la concentrazione, segue una
pato sul volto, la gioia sfrenata. la Juve esprime il gioco più bello? sua idea filosofica e a me va bene SIENA-LAZIO SKY CALCIO 5
Una serata di grandissime emo- Sono felice che il calcio italiano così. È una persona che si sta de- Pierpaoli di Firenze (Marzaloni-Galloni/Rizzoli)
zioni, pronte a essere replicate possa esprimere un bel gioco - ha dicando totalmente alla causa, PALERMO-GENOA (DOMANI ORE 20,30 SKY CALCIO 6)
questa sera a Torino contro la Ju- detto De Laurentiis - sento dire proprio quello che cercavo. Era Brighi di Cesena (De Luca-Cariolato/Romeo)
ventus. Un’altra sfida durissima,
con un avversario molto forte. «Ju-
presidente del Napoli, all'uscita
dagli uffici della Lega Calcio a Mi-
che il calcio italiano va male ma
in realtà tra Milan con le tante
l’allenatore che cercavo già molto
tempo fa, ed anche se è trascorso CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO
ventus-Napoli è una gara molto to- lano. Il presidente conserva in vi- Coppe che ha vinto e la Naziona- poco tempo dal suo arrivo, ha già INTER 25, JUVENTUS 21, SAMPDORIA 20, PARMA 17, MILAN 16, GENOA 16, PALERMO 15,
BARI 14, CHIEVO 14, UDINESE 14, NAPOLI 14, CAGLIARI 13, ROMA 11, LAZIO 10, ATALANTA
sta, così come contro Milan, Inter so la soddisfazione per un cambio le, non credo che ci si possa la- lasciato una sua impronta decisa 9, BOLOGNA 9, LIVORNO 9, CATANIA 7, SIENA 5
o Fiorentina. di rotta auspicato e ottenuto gra- mentare. Il calcio italiano mi pare sulla squadra. La gente ha capito
SABATO 7/11: CATANIA-NAPOLI (ORE 18); ATALANTA-JUVENTUS (ORE 20,45); DOMENICA
Una gara dove ci si trasforma da zie al pregevole lavoro di Walter che continui a esprimere un livel- che tipo di persona è Mazzarri, un 8/11: ORE 15: BARI-LIVORNO, BOLOGNA-PALERMO, CAGLIARI-SAMPDORIA, GENOA-SIENA,
presidente a tifoso...». Lo ha detto Mazzarri. Certo, il calendario non lo molto alto». allenatore serio e capace, la per- LAZIO-MILAN, PARMA-CHIEVO, UDINESE-FIORENTINA, INTER-ROMA (ORE 20,45)
Aurelio De Laurentiis (nella foto), è stato amico, perché sfidare in Se il Napoli può inserirsi tra le sona giusta per questo Napoli».