You are on page 1of 1

martedì 3 novembre 2009

SPETTACOLI 15

AL “DIANA” STASERA L’ANTEPRIMA DELLA RASSEGNA “IL TEATRO A SCUOLA” NEL POMERIGGIO AL NEGOZIO “IL TELEFONINO”

Moccia e il cast di “Amore 14”


Pinocchio, burattino evergreen incontrano i fans al Vomero
di Federica Doria
di Giuseppe Giorgio personaggio, fino all’esito finale,
che vede il burattino di legno tra- NAPOLI. Mentre nelle sale italiane
NAPOLI. Attesa anteprima, que- sformarsi definitivamente in un è uscito venerdì scorso “Amore
sta sera alle ore 21, al teatro Dia- ragazzo in carne ed ossa». «Natu- 14” (nella foto i protagonisti), il
na, dove sarà di scena “Pinoc- ralmente - ribadiscono ancora Ce- nuovo film prodotto da Marco
chio”, l’adattamento teatrale di lentano e De Falco a proposito Belardi per “Lotus” e distribuito
Vincenzo De Falco e Peppe Ce- delle loro scelte - non stravolge- da “Medusa Film”, Federico
lentano del famoso romanzo di remo né la trama, né la tematica Moccia e i protagonisti del film
Collodi. Prodotto dalla “Diana né la simbologia della fiaba in incontrano i fans presso il negozio
Oris” e destinato alla platea sco- questione, ma cercheremo di ap- “Il telefonino” di piazza Vanvitelli
lastica, ovvero, inserito nel pro- portare, attraverso l’interattività 7, questo pomeriggio ore 16.30. Si
getto “Il teatro a scuola” che lo coi bambini e puntando ancora tratta dell’ultima tappa del “Tour
storicizzato spazio di via Luca una volta su costumi molto cura- Amore 14”, realizzato in
Giordano dedica agli studenti na- ti e coloratissimi come quelli di collaborazione con “Tuutuu Tim”. Nelle tappe precedenti, a Roma,
poletani, lo spettacolo vedrà tra Adelaide Troisi, una ventata di Milano e Bologna, era possibile partecipare al concorso “Attiva Tuutuu
gli interpreti, otre allo stesso co- novità rispetto alle canoniche rap- Tim e vinci l’anteprima di Amore 14 nella tua città”, per vincere la
autore Celentano, la sempre più presentazioni di Pinocchio. I pic- possibilità di vedere il film in anteprima. Ora che la pellicola è già
popolare attrice Gabriella Cerino coli spettatori saranno chiamati arrivata nelle sale italiane, c’è la possibilità, recandosi nel negozio Il
in compagnia di artisti di collau- attraverso domande e stimoli vi- telefonino, di ottenere due ingressi omaggio al cinema, fino a
data esperienza come Massimo sivi, ad interagire e ad entrare at- esaurimento posti. Oltre a partecipare alla promozione di “Tuutuu
Peppe Celentano, attore e regista, stasera in scena al teatro Diana
Masiello, Mario Zinno, Adriano tivamente nella storia. Gli attori Tim”, i fans potranno trascorrere un pomeriggio insieme a Federico
Mottola, Arduino Speranza, Pep- che sulle scene di Armando Alo- Moccia e al cast del film, tra cui Veronica Olivier, Beatrice Flammini,
pe Cantore e Amedeo Ambrosi- il ripetersi di uno schema fisso, di conseguenza subisce una de- visi, interpreteranno i vari perso- Flavia Roberto, Raniero Monaco Di Lapio, e rivolgere loro domande. Il
no. Ancora, con la partecipazio- che richiama uno dei movimenti gradazione, il cui punto più bas- naggi, scenderanno spesso fra i segreto del successo di Federico Moccia sta nella semplificazione, nel
ne di un comico di razza come tipici del romanzo di tipo peda- so sarà la trasformazione in asino. bambini, rendendo più viva la lo- cercare una complicità con le coscienze confuse delle giovani
Rosario Verde che continua ad af- gogico: Pinocchio cede alle ten- Segue quindi il pentimento e la ro partecipazione e il loro interes- adolescenti tramite la rappresentazione leggera di un’età
fermarsi anche come attore im- tazioni, trasgredisce alle regole e riabilitazione fisica e morale del se alla vicenda narrata». universalmente identificata come complessa.
pegnato, la messinscena - così co-
me spiegano Celentano e De Fal-
co, gli stessi che si assumono an- ALLA PRESENZA DELL’EX PARLAMENTARE LUXURIA L’EVENTO DOMANI E GIOVEDÌ A SANT’ANASTASIA
che il compito della regia - dopo la
felice esperienza della scorsa sta- “Omovies”, al cinema Astra
gione con “Il Principe e il Povero”,
«intende dedicare agli spettatori
più piccoli, le immagini e le sfu-
sipario sul festival omosessuale “Francesco è...”, il musical
mature psicologiche derivate dal- NAPOLI. Trionfo di presenze per l’ultima giornata di “Omovies”, il
la famosissima fiaba “Le avven- festival di cinema omosessuale e questioning del Sud Italia svoltosi modo di esprimersi ad alti livelli in
ture di Pinocchio” di Carlo Collo- a Napoli presso il cinema Academy Astra di Napoli, che ha chiuso la uno spettacolo dall’espressione ar-
di». «Nei 128 anni di vita - ag- sua seconda edizione con un bilancio più che positivo. «Siamo molto tistica tra le più impegnative, co-
giungono gli autori - che si avvia emozionati per questo strepitoso successo, speriamo di crescere me ha avuto modo di dichiarare il
a compiere, “Pinocchio” non ha sempre più», afferma Carlo Cremona, presidente di “I-Ken”, musicista e compositore Bruno
mai visto scemare la sua immen- associazione promotrice del festival. Alla presenza della giuria del Troisi in una recente intervista.
sa popolarità. Inesauribile fonte d’ concorso nazionale di cortometraggi a tematica omosessuale, Tutti bravi per recitazione, canto e
ispirazione, il capolavoro di Carlo presieduta da Vladimir Luxuria, sono stati premiati con il “Premio ballo i protagonisti del musical che
Collodi è stato continuamente Omovies 2009” “Ettore e Marika” di Elena L. Pirozzi; con il “Premio rappresenta un inno all’amore. È la
portato in scena e ha originato della Mediateca di Santa Sofia” “Il mobile delle foto” di Giovanni storia di Francesco ed Alex: Assi-
un’intera dinastia di film: dalla po- Maccelli e, con il “Premio Arcilesbica”, “Guerra e Pacs” di Silvia si e Napoli o un qualsiasi posto del
polarissima versione di Walt Di- Novelli. Una divertita ovazione da parte del pubblico per Vladimir mondo. Medioevo e modernità,
sney (1940), alla miniserie Rai di Luxuria che, rivolgendosi all’assessore alle Politiche Giovanili Giulio spazi e tempi diversi che raccon-
Luigi Comencini (1972) fino al re- Riccio, scherza: «Meno male che ci sono ancora politici che non tano la stessa identica “ansia” del-
cente e discusso esperimento di hanno paura di stare vicino ad una trans...», alludendo alle recenti l’uomo a darsi una risposta sul per-
Benigni. Da sempre oggetto di vicende che hanno coinvolto l’ex governatore della Regione Lazio ché dell’esistenza, con il cammino
studio, Pinocchio ha diviso lette- Pasquale Marrazzo. Momenti di scherno, ma anche serietà, quando umano e spirituale di Francesco e
rati e saggisti negli opposti parti- l’attenzione si è focalizzata sulle vicende di omofobia degli ultimi di Amedeo Finizio tore Giordano), originale spettaco- Alex nel cammino scenico che ri-
ti di coloro che accettano il finale mesi: «Non fuggite quando assistite ad un atto di violenza», dichiara lo ideato e diretto dallo stesso De propone la storia di un giovane di
moralistico con Pinocchio “re- l’ex parlamentare. Più di 2mila persone per la quattro giorni SANT’ANASTASIA. Il successo di Simone. In scena con i 50 attori ci ieri e quella di uno dei nostri gior-
dento” in essere umano e quelli napoletana che ha decretato un risultato inaspettato anche dagli critica e di pubblico dello scorso saranno i solisti Celeste Amato e ni. “Francesco è...” canterà, attra-
che preferiscono lasciare al bu- organizzatori: «Ringraziamo tutti i presenti - dice Cremona - e aprile, e le molte richieste da par- Giambattista Buonuomo, il corpo verso le scene più salienti della vi-
rattino la sua carica surrealista e siamo orgogliosi della città di Napoli dalla quale non fuggiremo mai te del pubblico, hanno dato l’op- di ballo dell’Accademia Vesuvia- ta del Poverello di Assisi, un pas-
libertaria. La storia è arcinota, se- per continuare a combattere insieme». “Omovies”, ideato da Carlo portunità al gruppo teatrale “I Gio- na della Danza, diretta da Rosalba sato remoto che si fa presente e fu-
gno inoppugnabile di una dura- Cremona e Marco Taglialatela, con la programmazione curata da condi”, fondato dal maestro Luigi Cesare, la scenografia, costumi e turo con un unico protagonista:
tura popolarità, che ha fatto di Massimiliano Palmese, è un progetto dall’associazione “I-Ken De Simone, di ritornare a San- sartoria di Valentina e Maria Flora quell’uomo vivente che rende vi-
quest’opera un classico della let- Onlus”, ed è sostenuto dall’assessorato alle Politiche Giovanili del t’Anastasia presso il teatro Metro- Velotti, audio e luci di “Gelato sibile la gloria di Dio. Musica, can-
teratura, e non solo per l’infanzia. Comune di Napoli. Il festival vanta anche il patrocinio politan domani e giovedì, alle ore Equipment” di Vincenzo Florio, to e ballo gli ingredienti che danno
Nelle vivaci peripezie del celebre dell’assessorato alle Pari Opportunità e Politiche Sociali della 20.30, con il musical “Francesco musiche originali del maestro Ciro vita alla storia in cui lo spettatore
burattino è possibile riconoscere Regione Campania, e quello del Coinor. è...” (una scena nella foto di Salva- Perna. Un cast che ha avuto già rifletterà a lungo.

MUSICA LA 15ENNE PRESENTERÀ IL CD A NAPOLI È SUL MERCATO IL SUO ULTIMO LAVORO DISCOGRAFICO “CRAZY LOVE”

Jessica Brando, adolescente prodigio Una sera a cena con Bublè


di Gigi Avolio Sinatra la Fitzgerald e così dall’età «Il mio percorso è in evoluzione, di Fabio Fiume on my mind” che in
di 5 anni ho cominciato a cantare prima ero fossilizzata sul jazz men- pochi dopo il grande
NAPOLI. Attualmente per un gio- nelle gare parrocchiali. Siccome tre ora ho iniziato a contaminare NAPOLI. Ebbene si! Apriamo le Ray Charles hanno
vane artista la strada per trovare vincevo sempre non mi hanno più con tutti gli altri generi, mi piace- porte dell’ascensore, provatI da reinterpretato così
una visibilità e un’affermazione accettata come concorrente ma rebbe riuscire a coniugare tutte una giornata di lavoro massacran- bene o come la title
discografica transita inevitabil- solo come ospite d’onore. Ad otto queste influenze. Mi hanno detto te, fatta di corse, di telefonate e track di Van Morrison
mente per gli studi televisivi del- anni con dei compagni di scuola che il mio prossimo cd potrebbe sorrisi forzati, bagnati dalla piog- resa intima come se-
la scuola di “Amici” o per il talent ho messo su un complessino con essere un disco di inediti in ita- gia scrosciante dalla quale l’om- rate a due su un tap-
show di “X-Factor”. Ma c’è una cui cantavamo le cover anni 80 ti- liano ma è tutto in divenire. Que- brello rotto non ci ha riparato, con peto dinanzi ad un
giovanissima e dotatissima inter- po Gloria Gaynor nelle ville dei ric- sto primo disco è un “ep” di pre- la posta presa dalla cassetta tra i camino! Tra gli ine-
prete che invece ha aggirato que- coni di Grosseto. A 9 anni ho vin- sentazione per farmi conoscere, denti, ed un paio di borse della diti scritti di suo pu-
sto percorso riuscendo a meritar- to il provino per la Media Acca- certo mi piacerebbe interpretare spesa tra le mani. E chi ci trovia- gno (un paio glieli in-
si un contratto discografico e la demy di Roma e al Campus di Ci- dei grandi inediti, il sogno sareb- mo dinanzi con un sorriso a 32 fila sempre ) mentre
pubblicazione del suo primo al- necittà, ho partecipato ai “Racco- be un brano di Bocelli, di Cam- denti, maglione di cashmire ele- “Hold on” percorre la
bum semplicemente grazie ad in- mandati” a 10 anni e poi ho regi- mariere o esagerando di Stevie gante, che ci toglie le borse e ci strada già tracciata
ternet, semplicemente grazie ai strato una versione jazz di “Video Wonder». prende le chiavi dalla tasca per aiu- da “Home” e “Lost”
video delle sue interpretazioni che killed the radio star” che mi ha E se parliamo del prossimo tarci ad aprire la porta? Michael dei precedenti di-
in poco tempo sono diventati i più permesso di conoscere Stefano Di Sanremo? Bublè! E non si può far a meno di schi, fa più sorpresa
ciccati della rete. Lei è Jessica Battista con cui sono andata al «Ti dico che ci sto pensando, che dirgli: “entra Michael, ti invito a ce- “Haven’t met you
Brando, toscana, 15 anni a di- “Senso della vita” di Paolo Bonolis. la casa discografica ci sta pen- na, preparo dei precotti, una buo- yet”, scelta tra l’altro
cembre, talentuosa “adolescente Da lì varie esibizioni importanti in sando e che siamo in attesa di ca- na bottiglia di vino e ci teniamo fetto nel raccontare questi stan- come primo singolo, in cui Micha-
prodigio” cresciuta ascoltando Si- Polonia per l’anniversario della pire se riusciremo a realizzare compagnia ridendo della solitudi- dard riattualizzandoli con quel piz- el resce esattamente a mantenere
natra ed Ella Fitzgerald, iniziando morte di Giovanni Paolo II e a Ro- questo progetto...». ne dei single in carriera e di quel- zico di pop che non ti fa sentire il senso della sua cifra stilistica da
a cantare ad appena 5 anni fino a ma per Ratzinger». Vista la collaborazione con l’ultima buona amica che mi ha da- vecchio, con un’eleganza di altri crooner pur strizzando l’occhio al
ritrovarsi oggi con il progetto Tutto senza avere alle spalle Stefano Di Battista magari to buca sabato scorso”. Sì, proprio tempi nel modo di proporli, ed ol- pubblico delle radio e delle tv mu-
nemmeno troppo nascosto di par- una casa discografica... potremmo vederti al Festival così, perchè di questo hanno me- tretutto diventa sempre più bello sicali. Il tutto sorretto da impecca-
tecipare al prossimo Sanremo. «La «Infatti, grazie ad internet i miei di Sanremo con lui... rito i dischi di Michael Bublè, ed rimanendo se stesso, riuscendo bili musicisti che insieme a brani
mia giovane età non mi consente video sono diventati molto richie- «Sarebbe bello, non saprei... Po- anche “Crazy love” non sfugge al- nell’impresa di piacere sia alle don- d’annata rispolverano anche inu-
di partecipare ai reality - raccon- sti e questo ha incuriosito la “Emi” trebbe essere...». la regola; Ti senti a casa con que- ne, che lo vedono come compagno suali strumenti quali clarinetto, ar-
ta Jessica - e poi sono caratterial- che mi ha offerto la possibilità di E dal vivo? ste melodie che, sepolte in qual- sornione e amante sicuro, che agli pa, sassofono, che il solo nome fa
mente timida per cui non riusci- registrare il mio disco “Jessica «Per ora facciamo un po’ di pro- che stipetto della tua mente, tor- uomini che non trovano in lui ri- quasi rabbrividire in un normale
rei ad esprimermi o a litigare co- Brando”». mozione, a novembre sarà nelle nano fuori prepotenti come foto- vale, non essendo infastiditi da una disco pop. Non suona nuovo “Cra-
me succede in queste trasmissio- Questo è un disco di cover fa- Fnac e nelle Feltrinelli, stanno grafie che in realtà mai hai scor- bellezza da ricercare più nella pu- zy love”, proprio no, ma che im-
ni. Mia mamma e mio nonno sono mosissime, Stevie Wonder, completando il calendario che do- dato. Non c’è novità in “Crazy lo- lizia del suo sorriso che nella tira- porta? “Entra Michael, ti invito a
appassionati di jazz e musica clas- Muse, Radiohead: hai già in vrebbe portarmi ovviamente an- ve”, ma forse nemmeno la vuoi, tura del bicipite da palestra. Così cena, preparo dei precotti, una
sica, loro ascoltavano Gershwin, mente un tuo percorso? che a Napoli». nemmeno la cerchi. E Bublè è per- risenti brani storici come “Georgia buona bottiglia...”.