You are on page 1of 1

martedì 3 novembre 2009

SPORT 23

PROMOZIONE BRUNETTI, PRESIDENTE DELLA SECONDA SQUADRA VESUVIANA, SI DICE PRONTO A MOLLARE TUTTO A FINE ANNO

«A Portici ci stanno facendo terra bruciata»


di Annalisa Granatino sa assolutamente non vera, dal mo- TERZA CATEGORIA - PARLA IL PRESIDENTE
mento che il Portici 1906 è una del-
PORTICI. Domenica Portici ha “ce-
lebrato” il suo derby, quello fra il Por-
le poche società che non è mai
scomparsa. Ritengo davvero poco
Il Chiaia Calcio è già pronto all’esordio
tici Soccer ed il Portici 1906. Le vir- elegante parlare di “rinascita” quan- Insigne: «Vogliamo crescere in fretta»
golette sono necessarie, nel senso do ci sono altre due società nella
che in città in pochi si sono accorti stessa città». NAPOLI. Prosegue la lavorato bene, ma il compito di
dell’evento, a testimonianza di un Ci sarebbe però da chiedersi perché preparazione del Chiaia Calcio un presidente è quello di provare
notevole calo di interesse verso il Brunetti ha proposto un anno fa una agli ordini di mister Napoletano a migliorarsi ogni giorno,
calcio nel comune vesuviano. prima alternativa al Portici di Fra- e del preparatore dei portieri muovendosi a 360 gradi e
Una situazione difficile da digerire tellanza: «Lo abbiamo fatto perché Ramaglia. Con il campionato cercando di non lasciare mai
Una fase del derby di domenica fra Portici Soccer e Portici 1906: gli spettatori erano pochissimi
per chi, come il presidente del Por- nella dirigenza del Portici 1906 non ormai alle porte (a breve, infatti, nulla al caso. Ho massima fiducia
tici Soccer Brunetti, aveva sperato ci sono porticesi. Il nostro intento saranno stilati i calendari ed i nelle qualità della mia squadra,
di costruire una rivalità importante di portare avanti due società di Pro- gode: ormai non riesco a trovare uno era solo quello di costruire una real- gironi della Terza Categoria), le ma devo preoccuparmi anche del
in città: «Secondo me - sono le scon- mozione quando forse unendo le for- sponsor disponibile, perché tutti mi tà più legata al territorio; ma direi attenzioni della società del lato non sportivo. Questo è un
solate parole del patron - a Portici la ze si potrebbe costruire qualcosa di rispondono di essere già impegna- che il tentativo è già fallito». Infatti presidente Insigne coadiuvato campionato difficile ed oneroso.
gente si è scocciata del calcio; al- più importante. Io allora giro queste ti con la Virtus Portici». C’è rabbia Brunetti sembra non avere più in- dal suo "factotum" Lorenzo Sin qui abbiamo già ricevuto
meno di questo calcio. La verità è accuse all’amministrazione comu- nelle parole di Brunetti, che poco tenzione di continuare a lungo: Botta, sono rivolte consensi dai partners
che con le potenzialità di una piaz- nale, che invece di favorire que- dopo rincara la dose: «La Virtus Por- «Stiamo cercando di portare avanti all'organizzazione di una commerciali che hanno sposato il
za come Portici bisognerebbe par- st’unione ha addirittura sponsoriz- tici, il cui presidente è Ciro Incoro- questo campionato in maniera di- stagione che si annuncia progetto Chiaia, così come
lare almeno di serie D, e la gente zato la nascita di una terza società, nato, ex presidente del Portici 1906, gnitosa - conferma il patron - ma affascinante, con lo sguardo l'appoggio del dottor Nino De
questo chiede, ma purtroppo non ci la Virtus Portici, che quest’anno fa- sta attuando una strategia secondo sono giunto alla conclusione che rivolto al campo di gioco e la Nicola, presidente delle Nuove
sono i presupposti per arrivarci». rà la Terza Categoria e che sta mo- me squallida: basti pensare che so- l’unica cosa da fare è mollare tutto mente proiettata ad imminenti Botteghe dei Mille». Si vocifera,
Qui il discorso di Brunetti si fa po- nopolizzando l’attenzione in città, no stati fatti dei manifesti che reci- appena finisce questa stagione; al novità. «Il campo - spiega però di un’ulteriore imminente
lemico: «So che molti ci accusano grazie all’appoggio autorevole di cui tano “Rinasce il calcio a Portici”, co- momento non vedo alternative». Insigne - ci dirà se abbiamo collaborazione sponsoristica: si
tratta della Ferfer S.r.L, società
leader nel settore dello

DIAMO I NUMERI MA DA ISCHIA ARRIVANO ANCHE GUAI: A PIANGERE SONO BARANO E FORIO smaltimento rifiuti industriali,
guidata dall'imprenditore
napoletano Alessandro Ferone.

Anacapri, Lacco Ameno e Procida: le cifre premiano le isolane «Sarebbe importante e


prestigioso per la mia società -
prosegue Insigne - avvalersi
reti si è fatto riagguantare ed ha Barano sempre più alla deriva: ne- cera contro l’Anacapri. I molossi della collaborazione di
4 I punti che il Procida è riu- persino rischiato di perdere. 2 I punti conquistati dalla Boys anche il cambio di allenatore ha hanno così chiuso la propria serie imprenditori all'avanguardia
scito a recuperare all’Unione Caivanese negli ultimi cinque in- fatto il miracolo e nel derby con il di 7 vittorie consecutive e non so- come la famiglia Ferone. Al
Atellana nelle ultime due gior- 1 I punti conquistati dal Forio nel- contri. Per la squadra di Fiorito il Lacco Ameno è arrivata l’ennesi- no più a punteggio pieno. Ma la momento, però, preferisco non
nate (due successi contro due le quattro trasferte disputate, con- bilancio inizia a farsi pesante, do- ma bocciatura. capolista può stare tranquilla: al- ufficializzare nulla: come sempre
pareggi). Con questi risultati gli tro i nove ottenuti in casa: la squa- po un avvio di torneo prometten- le su spalle è gara a chi si lascia annunceremo tutto a cose fatte.
ortesi hanno perso la vetta del- dra ischitana si perde lontano dal te. 7 I punti dell’Aenaria Lacco Ame- scappare più occasioni. Un ringraziamento sentito va,
la classifica, mentre gli isolani si “Rispoli” (cosa che spesso acca- no nelle ultime tre sfide: dopo l’in- però, a chi sin qui si è legato al
sono portati in scia della nuova deva anche nello scorso torneo). 2 I gol che hanno permesso a Vic- credibile rimonta contro il Procida 8 I punti conquistati dall’Ana- progetto Chiaia, ovvero gli
capolista Real Volturno. chiariello di ribaltare il derby di (sesta giornata) sono infatti arriva- capri nelle ultime 4 gare, che ne sponsor Totomatica S.r.L, Diesel
5 Le giornate di astinenza dai tre Portici. Quella di domenica è sta- te le vittorie contro Maddaloni e hanno rilanciato le quotazioni in Tecnica S.r.L., Insigne
0 Le vittorie del San Giorgio in punti per il Massa Lubrense: dopo ta la prima stracittadina della sto- Barano. La matricola sta imparan- zona play-off. Ciliegina sulla tor- Consulting, Barracuda Travel,
otto partite giocate. Contro la quattro pareggi consecutivi è arri- ria nella città vesuviana. do in fretta. ta il pareggio ottenuto domenica Edil Grosso, la Mil Impianti
Sanità l’ennesima occasione vato anche il primo ko a sancire un contro lo schiacciasassi Atletico Antincendio e l'edicola Scarpati.
buttata al vento: avanti di due periodo di grande appannamento. 7 Le sconfitte consecutive di un 2 I punti persi dall’Atletico No- Nocera. Siamo una società giovane. ma
puntiamo a crescere ancora».

TORNEO MATUSA LA GOLDEN EDUCATION BATTE IL PRATER E RESTA A PUNTEGGIO PIENO, POSILLIPO AL PRIMO ACUTO SUL L’OREAL

Il Lepre frena l’Amplifon, Friends a valanga


GOLDEN EDUCATION 3 scende sulla destra e arriva alla con- respingendo d’istinto un tiro anco- STUDIO LEPRE 2 Studio Lepre quindi spazzata via tezza, Visone si supera. Sulla ribat-
PRATER CLUB 1 clusione, ma Vitelli respinge con i ra di Smorra. Sul ribaltamento in AMPLIFON 2 dalla difesa. La risposta del team di tuta però nuovamente Schiavo cros-
pugni. Al 10’ c’è la risposta della Pra- contropiede la Golden trova il 2-0. Biagio Canzano non si fa attendere. sa al centro dell’area di rigore e Di
GOLDEN EDUCATION: Trapa- ter con Del Sorbo, ma il tiro dell’at- All’azione partecipano Russo e Bu- STUDIO LEPRE: Visone, Raggio, Al 5’ lo specialista Aloia batte un Dio si fa trovare pronto all’appunta-
nese, Adabbo, Esposito (1’ st Co- taccante esce a lato. La squadra di glione: il subentrato fornisce un as- Lepre, Aloia, Di Dio, Savarese (1’ st calcio di punizione poco distante dal mento col gol: 1-1. La ripresa offre
retti), Castracani, Caporaso, D’Emi- Patrone, pur essendo lenta nella ma- sist smarcante e l’attaccante è libe- Scamardella), Canzano (1’ st Ca- vertice sinistro dell’area di rigore. Il ancora tantissime emozioni. Al 5’ Di
lio, Caloia, Nigro (15’ st Buonocore), novra, riesce ad essere più vivace e ro di mettere la palla in fondo al sac- puano), Vivenzio, Liccardo, Rug- primo tiro s’infrange sulla barriera. Il Dio viene atterrato in area da Lepre.
Buglione, Augeri (1’ st Russo), Ton- dopo varie occasioni passa in van- co. Al 24’ però il match si riapre gra- giero, D’Andrea (23’ st Toti). All. direttore di gara però dice che bi- Per l’arbitro è rigore. Lo stesso cal-
celli (1’ st Loffredo). All. Patrone taggio al 20’: la palla, dai piedi di zie ad uno strepitoso gol di Villa, che Canzano B. sogna ripeterla per un’irregolarità. ciatore s’incarica della battuta si-
PRATER CLUB: Vitelli, France- Augeri arriva sulla sinistra a Bu- accorcia le distanze con un gran pal- AMPLIFON: Lo Regio, Cigala (1’ Alla seconda opportunità il numero glando la sua doppietta personale.
schini, Rossi, Sepe (15’ st Barbato glione che controlla perfettamente lonetto da fuori area su cui Trapa- st Silvestri)), Capuozzo (1’ st Ar- quattro in maglia gialla non sbaglia. Col passare dei minuti però lo Stu-
G.), De Simone, Lucignano (1’ st Or- e di destro tira nell’angolo opposto: nese non può nulla. La squadra di mento), Balzano, Pierucci, Vassallo La sua conclusione finisce sotto l’in- dio Lepre aumenta il ritmo e si spin-
tolani), D’Abronzo, Villa, Fanti, Del 1-0. La Prater Club va subito alla ri- Roidi ci crede e si butta completa- (1’ st Base), Vernetti, Parisi (1’ st crocio dei pali. Pietroluongo urla ai ge in avanti. Il gol del definitivo 2-2
Sorbo (15’ st Migliucci), Smorra. All. cerca del pari: al 25’ Del Sorbo ci pro- mente all’attacco alla ricerca di un Anatella dal 17’ st Cecere), Di Dio, suoi di catapultarsi in avanti sfrut- è tutta opera dell’opportunismo del
Roidi va su calcio di punizione, ma il tiro punto. Al 34’ De Simone prova la Maieli, Schiavo (27’ st Cecere). All. tando l’agilità di Maieli. La squadra, bomber Liccardo. La difesa di mi-
ARBITRO: Ramaglia di Napoli. è debole e non impensierisce Tra- botta da fuori, ma il tiro è deviato in Pietroluongo. non senza difficoltà, lo ascolta ma le ster Pietroluongo ci impiega troppo
RETI: 20’ pt, 12’ st e 38’ st Buglio- panese. Al 29’ c’è una bell’azione corner. ARBITRO: Perrotta di Torre An- ripartenze in contropiede dello Stu- a spazzare via un pallone dalla pro-
ne, 24’ st Villa. sulla destra di Smorra, ma il nume- L’entusiasmo e la voglia di crederci nunziata. dio Lepre sono micidiali. Al 24’ il pria area di rigore. Così, dopo l’en-
NOTE: Osservato 1 minuto di rac- ro 11 è mal supportato dai compagni del Prater Club si spengono però al RETI: 11’ pt Aloia, 27’ pt 5’ st (rig) duo Liccardo-D’Andrea confeziona nesimo passaggio in verticale den-
coglimento in memoria della madre di reparto e l’azione svanisce. Si va 38’, quando Buglione va a segno per Di Dio,10’ st Liccardo. la palla del possibile 2-0. La trian- tro l’area di rigore dell’Amplifon, il
del tesserato della Golden Educa- al riposo sull’1-0. la terza volta, dimostrandosi un golazione però si conclude con la bomber gialloverde anticipa un av-
tion Michele Borrelli. Nella ripresa le squadre sono en- grande opportunista e uomo d’area. Pirotecnico pareggio al Grillo tra conclusione del numero 11 dello versario e con due passi arriva da-
trambe abbastanza imprecise e L’attaccante riceve palla fuori area, Studio Lepre ed Amplifon. Quattro Studio Lepre clamorosamente alta vanti al portiere e lo fredda con un
Grande prova della Golden Educa- stanche, causa anche l’insolito cal- si libera del suo marcatore con un reti e tantissimo spettacolo. Gara vi- sopra la traversa da ottima posizio- tocco da biliardo. Pareggio tutto
tion, che con una bella vittoria ai do di fine ottobre. Al 9’ Buglione cer- dribbling secco e di sinistro mette brante con continue azioni da gol. ne. La dura legge del gol punisce sommato giusto. Entrambe le for-
danni della Prater Club resta a pun- ca di raddoppiare, ma il suo tiro esce la palla alla destra di Vitelli, sancen- Dopo soltanto due minuti Schiavo l’errore dello Studio Lepre tre minu- mazioni hanno dimostrato un buon
teggio pieno in classifica. La gara di poco a lato. Al 12’ la Prater va vi- do la fine della partita. ha la prima. La sua conclusione vie- ti più tardi. Schiavo conclude a re- calcio ed un ottimo stato di forma.
del Billy si scalda subito, al 4’. Nigro cina all’1-1, ma il portiere si supera Renato Calvi ne però respinta dal portiere dello te con un potente tiro a mezza al- Giuliano Barca

LʼOREAL 1 L’Oreal per 4-1. La partita inizia ma- FORENSE MAGICA 0 Partita a senso unico tra Forense
POSILLIPO 4 le per la squadra di Di Lauro, che REAL FRIENDS 7 Magica e Real Friends che passa 7- 40° TORNEO MATUSA
va in svantaggio a causa di un di- 0. La goleada inizia al 25’ dopo un RISULTATI 2a ANDATA CLASSIFICA
L’OREAL: Limontini, Scottoni, Ra- simpegno errato di Certosino che FORENSE MAGICA: Sepe, Con- discreto inizio della Magica: Mar- PUNTI G V N P RF RS
gosta, Sammarone, Zazzaro (30’ pt lancia Liccardo per l’1-0. Il Posillipo te G., Polese (1’ st Di Capua), Sal- zocca si fa spazio in area e lascia STUDIO LEPRE-AMPLIFON 2-2
GOLDEN EDUC. 6 2 2 0 0 6 2
De Stefanis), Diana, Renna, Chiac- non ci sta e dopo soli 10’ pareggia vati, Jhonson, Ponta, Iazzetta (1’ st partire un tiro che beffa Sepe. Al 35’
FORSENSE MAGICA-REAL FRIENDS 0-7
chio, Liccardo (25’ st Terreri),Zan- con Maesi. Nella ripresa la L’Oreal De Angelis), D’Ascillo (30’ pt Man- la Real Friends raddoppia con Fum-
AMPLIFON 4 2 1 1 0 3 2
nelli, Minopoli (20’ st D’Antonio). lascia troppo spazio agli avversari zo), Lamboglia (25’ st Di Bonito), mo, subentrato all’infortunato Pro- GOLDEN EDUCATION-PRATER CLUB 3-1
All. Venturini. mettendo in evidenza le difficoltà Sarnacchiaro, Vasquez. All. Di Ca- ietti. Nel secondo tempo la musica REAL FRIENDS 3 1 1 0 0 7 0
POSILLIPO: D’Angelo, Certosino per la mancanza di centrocampisti pua. non cambia e si assiste allo show di LʼOREAL-POSILLIPO 1-4
C. (1’ st De Luca B.), Certosino R. di ruolo e l’equilibrio del primo tem- REAL FRIENDS: Boninsegni (1’ D’Auria; l’attaccante-fantasista in- HA RIPOSATO OLD LYONS PETRICCIUOLO POSILLIPO 3 2 1 0 1 4 2
(1’ st D’Alessandro), Pensa (30’ st po svanisce. Maesi può iniziare il st Romano), Bellastella (10’ st Ma- fatti mette a segno una tripletta. Il
Parisi), Marigliano, Fiamminghi, suo show personale. L’attaccante scolo), Cuozzo, Berenzone, Prisco primo dei tre arriva su rigore per at- PROSSIMO TURNO OLD LYONS PETR. 3 1 1 0 0 2 0
Capitelli (35’ st Deda), Esposito in venti minuti (15’, 25’, e 35’) met- (1’ st Civiterano), Cerino, Rossi, terramento di Fummo. Poi arriva il POSILLIPO-STUDIO LEPRE
(Frassetto), De Biase, Affinito, Mae- te a segno altri tre gol, permetten- Marzocca, Vellotti. D’Auria, Proiet- gol di Bellastella, che riesce a farsi STUDIO LEPRE 2 2 0 2 0 5 5
si. All. Di Lauro. do alla sua squadra di conquistare ti (20’ pt Fummo). spazio in area sugli sviluppi di un PRATER CLUB-REAL FRIENDS
ARBITRO: Basso di T. del Greco. i primi 3 punti. La squadra di Ven- ARBITRO: Cerimele di Ercolano. calcio d’angolo. L’ultimo gol arriva PRATER CLUB 1 2 0 1 1 4 6
RETI: 15’ pt Liccardo, 25’ pt, 15’, turini, come la Forense Magica, su- RETI: 25’ pt Marzocca, 35’ pt al 40’ e porta la firma di Vellotti. Per AMPLIFON-OLD LYONS PETRICCIUOLO
25’ e 35’ st Maesi. bisce la seconda sconfitta conse- Fummo, 5’ st (rig.), 20’ st e 38’ st la Forense Magica è la seconda FORENSE MAGICA-LʼOREAL LʼOREAL 0 2 0 0 2 2 7
cutiva e rimane per ora ancora a D’Auria, 10’ st Bellastella, 40’ st Vel- sconfitta, il Real Friends festeggia
Al “Virgilio” il Posillipo batte la zero punti. lotti. con un debutto super. RIPOSA: GOLDEN EDUCATION FORENSE MAGICA 0 2 0 0 2 0 9