L’AMMINISTRATORE

DI SOSTEGNO
(legge 6/2004)
Enti organizzatori:
Analisi e prospettive di un nuovo
strumento giuridico a favore
delle persone prive di autonomia
22 giugno 2004
ORE 15.00
ORATORIO DI SAN FILIPPO NERI
Via Manzoni 5 - Bologna
Sede Operativa
via Tiarini 22 - 40129 (BO) - Tel. 051 587 38 37 - Fax 051 587 38 39
www.dopodinoi.org info@dopodinoi.org
Anche dopo i genitori un futuro sereno
per la persona disabile
Si ringrazia:
Via del Borghetto 3 - 40100 Bologna - Telefono e fax: 051 227200
e-mail: ipsser@libero.it
Associazione di
Ricerca e Assistenza
delle Demenze
O.N.L.US
Associazione di
Ricerca e Assistenza
delle Demenze
O.N.L.US
Viale Roma 21 - 40139 Bologna
Tel. 051 465050 - Fax: 051 463030
e-mail: aradbo@interfree.it
PROVINCIA DI
BOLOGNA
COMUNE DI
BOLOGNA
Dopo anni di attesa, la normativa sull’Ammini-
stratore di Sostegno, approvata il 9 gennaio 2004
ed entrata in vigore il 19 marzo 2004, introduce
una nuova fgura a tutela delle persone prive di
autonomia.
La suddetta legge, ai sensi dell’art. 1, “ha la fnalità
di tutelare, con la minore limitazione possibile della
capacità di agire, le persone prive di tutto o in parte
di autonomia nell’espletamento delle funzioni della
vita quotidiana, mediante interventi di sostegno
temporaneo o permanente”.
L’Amministratore di Sostegno viene ad aggiun-
gersi alle altre fgure già previste dal Codice Civile
(tutore e curatore), ma si caratterizza come istituto
giuridico più fessibile, rispettoso dell’autonomia
di ciascuno, fondato su un progetto personaliz-
zato redatto dal giudice tutelare e dallo stesso
modifcabile tutte le volte in cui l’interesse del
benefciario lo richieda.
Colmando un vuoto legislativo che caratterizzava
da decenni il nostro ordinamento giuridico, la leg-
ge sull’Amministratore di Sostegno consentirà
di tutelare in modo più appropriato tutti coloro
che non trovano una protezione adeguata negli
strumenti dell’inabilitazione e dell’interdizione,
suggerendo inoltre nuovi compiti e responsabilità
per gli operatori dei servizi socio-sanitari chiamati
a prendersi cura della persona non autosuffciente,
in aiuto o in sostituzione dei familiari.
IPSSER
VIA DEL BORGHETTO 3 - BOLOGNA
DA LUNEDÌ A GIOVEDÌ 9.30-12.30 15.30-18.00
Telefono e fax: 051 227200
e-mail: ipsser@libero.it
INFORMAZIONI
e segreteria organizzativa:
L’AMMINISTRATORE
DI SOSTEGNO
(legge 6/2004)
PROGRAMMA:
15.00
Apertura dei lavori
Moderatore:
FIORENZO FACCHINI
Ordinario di Antropologia, Università di Bologna
Presidente IPSSER
15.15
L’amministratore di sostegno: un vuoto colmato
PAOLO CENDON
Ordinario di diritto privato, Università di Trieste
16.00
L’amministratore di sostegno:
le nuove norme introdotte dalla legge 6 del 9/01/04
VINCENZO CASTIGLIONE
Presidente della Sezione Lavoro della Corte d’Appello di Bologna
Presidente ARAD
16.30
L’amministratore di sostegno, il tutore, il curatore
FRANCESCA VITULO
Avvocato del Foro di Bologna
Consulente Fondazione Dopo di Noi anffas bologna onlus
17.00
Dal tutore all’Amministratore di Sostegno:
le competenze del Comune
MARINA CESARI
Direttrice Settore
Coordinamento Servizi Sociali Comune di Bologna
17.30
Interventi programmati e dibattito
18.15
Conclusioni
*Sala climatizzata
ORATORIO DI SAN FILIPPO NERI
*