You are on page 1of 4

II Sport La Provincia

Lunedì 16 novembre 2009

Prima, 13ª giornata 1’
2’
LA PARTITA AI RAGGI X
Tiro di Buglio, respinta di Paoloni. Poi Rodriguez mette fuori
Tiro di Rodriguez a lato

CREMONESE 1 10’
Guidetti mette in mezzo per Nizzetto, il cui colpo di testa finisce a lato
di poco
ALESSANDRIA 1
12’ Guidetti al tiro, para Servili
Cremonese: Paoloni, A.
Bianchi, Rossi, Fietta, Via- 24’ Punizione di Viali con palla sopra la traversa
li, Galuppo, Gori (dal 1’st Alessandria in vantaggio. Punizione dalla destra battuta da
Musetti), Tacchinardi (dal Buglio, con palla in area. Nessuno salta e per Fentini è facile
23’ st Burrai), Coda (dal 26’
colpire di testa ed infilare Paoloni nell’angolino alto alla sua
46’st Pradolin), Nizzetto, sinistra
Guidetti. A disposizione:
G. Bianchi, Sales, Mala- 29’ Rossi apre per Nizzetto, che calcia fuori
carne, Carotti. All. Ventu- 30’ Traversa colpita da Volpara su assist di Rodriguez
rato.
Alessandria: Servili, Puci- 31’ Nizzetto serve Gori, colpo di testa a lato
no, Ghoshehm Sottil, Bria- 37’ Ancora Nizzetto, ancora palla a lato
no, Cammaroto (dal 5’st
Signorini), Fantini, Longhi 39’ Ci prova Guidetti, para facile Servili
(dal 38’ st Damonte), Vol-
para (dal 7’ st Schettino), Pareggio della Cremonese. Rossi da sinistra infila palla
Buglio, Rodriguez. A di- 2’st lunga per Guidetti. L’attaccante grigiorosso controlla, poi si
gira e in diagonale rasoterra infila Servili
sposizione: Lorenzon, Bol-
la, Motta, Chiazzolino. All. 18’ Cross di Nizzetto, colpo di testa di Bianchi fuori di poco
Buglio.
Arbitro: Carbone di Napo- 23’ Tiro di Buglio, para Paoloni
li (assistenti Derlù di Tren- Punizione di Buglio per una uscita dall’area di Paoloni con le mani. Il
to e Drago di Agrigento). 25’
portiere si riscatta e va a deviare
Reti: nel pt. Fantini al 26’;
nel st Guidetti al 2’. 26’ Palo colpito da Burrai con un tiro dalla fascia sinistra
Note: spettatori 4.200 cir- 33’ Punizione di Burrai, palla alta
ca (1.542 paganti, 2.381
abbonati) per un incasso Tentativo dalla distanza di Nizzetto, il portiere alessandrino non si fa
41’
di 25.118 euro. Ammoniti sorprendere
Paoloni, Damonte e Volpa- Traversa piena colpita da Coda con un colpo di testa su passaggio di
ra. Angoli 8-3 per la Cre- 45’
Musetti
monese.
46’ Fietta dalla distanza, tiro centrale che Servili blocca
Duello aereo fra il grigiorosso Viali e l’ex Fantini

Fantini porta in vantaggio i grigi, Venturato infila la terza punta e Guidetti segna il pari. Due pali grigiorossi, uno piemontese

Le due facce della Cremonese
Primo tempo (e gol) regalato all’Alessandria, secondo da capolista
di Giorgio Barbieri
CREMONA — Per la legge dei
L’allenatore avversario
grandi numeri l’incantesimo del-
lo Zini (sei vittorie su sei) prima Buglio: ‘Bel punto
o poi si doveva spezzare. E tutto
sommato il pareggio (1-1) di ieri strappato
con l’Alessandria non ha lascia-
to dietro di sè alcun danno. Cre-
monese e Novara (che ha pareg-
alla capolista’
giato in extremis a Foligno) re-
stano in testa alla classifica ap-
paiate, anche se alle loro spalle
preme (a due punti) un Varese
che a questo punto si può defini-
re la vera sorpresa del campiona-
to.
La Cremonese per l’ennesima
volta (Monza, Pro Patria in casa,
Crema) è entrata in campo con
un approccio mentale sbagliato,
molle e deconcentrata. A Monza
non era riuscita a reagire, con la
Pro Patria ha fatto il pienone in
rimonta, a Crema ha trovato il
gol dopo avere corso un paio di
grossi pericoli. Ieri ha pareggia-
to ma non ce l’ha fatta a ribalta-
re il risultato. Colpevole nel- Occasione per Musetti nella ripresa Il gol del vantaggio degli ospiti segnato da Fantini al 26’ del primo tempo
l’aver regalato un tempo agli av- Buglio (Alessandria)
versari, sfortunata quando ha
deciso di giocare e si è vista nega- Mister Buglio non stecca
re il successo da due legni (palo l’esordio sulla panchina
di Burrai e traversa di Coda) ma- della Alessandria strap-
landrini. Però il pareggio ci sta, pando il primo pareggio in-
anche perchè va un po’ a sistema- terno alla capolista Cremo-
re il bilancio che l’aveva vista nese. «Sono contento di
vincere nel finale con il Perugia questo punto strappato in
e oltre il novantesimo con il Be- casa di una Cremonese che
nevento. va molto forte. Ovviamen-
Nella prima parte della gara te devo riconoscere che ab-
la squadra non ha proprio gioca- biamo avuto un po’ di fortu-
to. Abbiamo visto errori di impo- na, ma il lavoro fatto nella
stazione, passaggi sbagliati, po- prima settimana di allena-
ca rabbia nei contrasti e quasi mento ha dato i suoi frutti.
nessun movimento dei giocatori Nel primo tempo abbiamo
senza palla. Il gol è arrivato do- messo molta pressione su-
po un paio di pericoli, con tanto gli avversari, per cui ci
di traversa colpita da Volpara. aspettavamo la loro reazio-
Un gol però che si può prendere ne nella ripresa, dove in ef-
solo in allenamento, e qualsiasi fetti abbiamo sofferto pa-
allenatore si arrabbierebbe an- recchio. Tecnicamente ho
che. Era il 26’ quando l’arbitro puntato molto sulle ripar-
(una direzione negativa quella tenze di Fantini e Rodri-
guez per affrontare la Cre-
di Carbone di Napoli) ha fischia- Sventolio di bandierine grigiorosse in curva ‘Favalli’ monese, anche perché i no-
to sulla trequarti destra un fallo stri avversari sono una
inesistente di Fietta. Punizione grande squadra che sa ge-
di Buglio a difesa grigiorossa Hanno detto... Bianchi, presidente dei grigi: «Invertita la rotta» stire bene il pallone. Que-
schierata. Noi dalla tribuna ve- sto pareggio è ripagante
diamo nettamente Fantini libe-
ro ma siamo anche certi che qual-
cuno andrà ad ostacolarlo al mo-
In campo i partecipanti cremonesi alla maratona di New York Nuzzo: ‘Siamo stati sfortunati’ per un lavoro appena ini-
ziato, ma credo che, con
umiltà e fiducia, potremo
mento dello stacco. No, non suc- uomini non sono al top si può an- mezzo Guidetti riporta la gara in ● Francesco Nuzzo (sindaco nersi in testa alla classifica». portare a casa validi risul-
cede nulla. La difesa resta immo- che rimediare, dura è invece parità con uno splendido diago- di Castelvolturno): «La Cre- ● Gianni Bianchi (presiden- tati. La Cremonese si è di-
bile sul colpo di testa di Fantini quando si tratta di oltre mezza nale su assist di Rossi dalla sini- mo dovrebbe giocare sempre te Alessandria): «Abbiamo mostrata all’altezza della
e per l’attaccante diventa facile squadra che non riesce a gioca- stra. A questo punto è assedio, come nella ripresa. Dopo un impostato il cambio di rotta e sua posizione in classifica,
infilare nell’angolino alto Paolo- re... ma stavolta la fortuna non è dal- inizio un po’ stentato ha domi- il punto in trasferta contro la ma noi cercheremo di af-
ni da due passi. Su Fantini c’era Nella ripresa Venturato azzar- la parte dei grigiorossi: Burrai nato nella seconda parte del- Cremonese ne è la prova. Il frontare il campionato con
Alberto Bianchi, ma in questi ca- da le tre punte, inserendo Muset- (positivo il suo ingresso) e Coda la gara, è stata anche sfortu- primo tempo è stato appan- orgoglio e determinazio-
si è tutta la difesa ad essere chia- ti al posto di un Gori che non sta- colpiscono palo e traversa. Sarà nata colpendo due pali, ma naggio dell’Alessandria, men- ne. La Cremonese gioca a
mata in causa. Scarsa, anche se va bene e che non sera visto qua- per un’altra volta, non lamentia- nel complesso il pareggio ser- tre nella ripresa i grigiorossi memoria, il Novara invece
non è mancata, la reazione gri- si mai. La mossa riesce perchè moci. Ma please, riguardiamo at- ve per il morale e per mante- ci hanno chiuso in difesa». è fatto da individualità».
giorossa. Ma quando un paio di dopo poco più di un minuto e tentamente il primo tempo.
La Provincia
Lunedì 16 novembre 2009 Sport III

LE PAGELLE
di Giorgio Barbieri

Paoloni - Una uscita dal-
l’area con le mani che poteva
costare cara. Un paio di buone 6
parate, una per tempo

A. Bianchi - E’ lui che non
salta su Fantini in occasione
del gol del vantaggio alessan-
drino. Per il resto una partita di
5,5
grinta, ma pesa quell’errore

Rossi - E’ vero che mette in
mezzo la palla per il pareggio
di Guidetti, ma è altrettanto ve-
ro che perde una infinità di pal-
5,5
loni. E’ un momento così

Fietta - Nel primo tempo
non riesce a domare la palla e
a trovare la posizione. Cresce
nella ripresa come tutto il resto
6
della squadra

Viali - Impreciso e indeciso
nel primo tempo, tranquillo e in-
superabile nella ripresa
6

Max Guidetti, pur con la mano fratturata, vola sui cartelloni pubbli-
Galuppo - Buona presta-
citari per festeggiare il suo gol (a sinistra) (fotoservizio Ib frame) zione del difensore grigioros-
so. Sbroglia con concretezza
la parte difensiva, sbaglia po- 6,5
Il tecnico risolve tutto con il tridente: «Nella ripresa ho visto una Cremonese straripante» chi passaggi quando esce allo
scoperto

«Persi due punti per strada» Gori - Stava male e non si è
praticamente visto. Nell’inter-
vallo Venturato lo toglie a bene-
ficio della terza punta Musetti
5

Venturato: «Una partenza brutta Tacchinardi - In mezzo
al campo il suo lo fa sempre.
6
Dobbiamo cambiare approccio» Stavolta gli è un po’ mancata
(primo tempo soprattutto) la fa-
se di spinta
di Ivan Ghigi Il pressing alto è un atteggiamento
tattico più semplice da mettere in pra-
CREMONA — Roberto Venturato per tica rispetto al gioco costruito della Coda - Si vede solo per la
rimediare al gol dell’Alessandria ha Cremonese? traversa colpita di testa nel fina-
messo in campo il tridente all’inizio
della ripresa, una mossa alla Mou-
«Allo Zini tutti cercano di metterci
in difficoltà, noi cerchiamo di mettere
le. Per il resto della gara ne in-
dovina davvero poche e non
5,5
rinho che ha dato i suoi frutti e che, a li- giù palla e giocarla ma sotto pressione dà una grossa mano a Guidetti
vello di risultato, non ha potuto cancel- non è facile. Dobbiamo saper convive-
lare l’opaco primo tempo. re con gli avversari che giocano così,
«L’idea era di partire così — dice il però avete visto benissimo che alla fi-
tecnico — per rimontare lo svantag- Nizzetto - Primo tempo da
ne si paga tutto sul piano fisico. La cre- cancellare, ripresa sugli scudi.
gio, poi Gori ha accusato qualche fasti- scita del gruppo fa parte dei nostri
dio, dunque la mia decisione è stata
non tecnica ma dettata da altre cause.
obiettivi, abbiamo lasciato per strada In questo momento è l’unico
giocatore che può inventare
6,5
due punti importanti in vista del tra-
Con tre punti volevamo più riferimen- guardo primaverile, ma il gruppo ha qualcosa
ti in avanti per tenere più alta la squa- messo in campo ancora voglia di vince-
dra, ma è chiaro che dobbiamo riflette- re e compattezza».
re bene sul primo tempo. Da tre dome-
niche concediamo agli avversari il pri- Vedremo mai il tridente dall’inizio? Guidetti - Un altro gol pe-
mo quarto d’ora e anche stavolta sia- «E’ una soluzione plausibile in futu- sante in una partita non gioca-
mo partiti contratti, lasciando che gli
avversari ci sovrastassero sull’aggres-
ro, ma occorre una condizione menta-
le particolare per mettere in pratica
ta benissimo. Però quando rie-
sce a girarsi in area nessuno
6,5
sività. Qualcosa da rivedere c’è, è chia- questo tipo di gioco. Al momento non può farci nulla
ro e dobbiamo trovare la soluzione sul escludo nulla».
piano mentale e rompere questi asse- Gli arbitraggi all’inglese finiscono
di tenendo alta la pressione perché solo con il danneggiare le partite?
non è sempre facile rimediare a un «A me piace l’arbitraggio all’inglese Musetti - Gioca tutto il se-
gol. Però nella ripresa ho visto una pre- se fatto con i dovuti criteri, l’unico ram- condo tempo al servizio del re-
marico che ho è che l’Alessandria ha parto avanzato. Non sfrutta un
stazione favolosa, l’Alessandria ha cal-
ciato una punizione e basta, noi abbia- segnato su una punizione che non paio di occasioni ma è certa- 6
Primo tempo, la faccia di Venturato è tutta un programma mo sfiorato la vittoria più volte». c’era». mente attivo sul fronte del recu-
pero della palla
Giocatori soddisfatti: «Avvio sofferto, poi abbiamo giocato una grande partita»
Burrai - Una buona presta-

«La ripresa più bella della stagione» zione, quella che ci aspettiamo
ogni volta che gioca. Difende,
smista, allarga il gioco e colpi-
sce un palo clamoroso
7
CREMONA — Se la prende un po’ Si parla tanto del Novara ma il Va-
Alberto Bianchi di fronte al fatto rese cresce. «Fra poco parleremo Pradolin - Ultima fetta di
che la Cremonese ha gettato via
due punti contro l’Alessandria.
anche di loro che hanno un buon al-
lenatore e sono una squadra giova- gara, senza riuscire a lasciare
traccia
sv
«Ma chi ha detto che allo Zini ne che non ha nulla da perdere».
dobbiamo vincerle tutte? In casa ab- Max Guidetti si è ripreso il titolo
biamo collezionato sei successi e un di capocannoniere grigiorosso al pa-
pareggio, stavolta abbiamo rischia- ri di Massimo Coda. «E’ stato un bel Venturato - Nel primo
to di prendere subito due gol ma gol, mi sono girato e ho trovato l’an- tempo la squadra non sembra
poi ne avremmo potuti segnare golino. Sono contento perché non in campo con la testa. Un gol
quattro. Nulla di scandaloso mi sem-
bra, ma se pensiamo di poterle vin-
era facile segnare da lì. Penso che si
sia visto il secondo più bella della
così si può prendere solo in al-
lenamento. Rischia nella ripre-
6
cere tutte facilmente stiamo sba- stagione, una Cremonese di questo
calibro non si è era ancora vista ma sa e Guidetti lo ripaga. Ma la ri-
gliando. Ammetto che sul gol di monta stavolta è fatta a metà
Fantini ho le mie colpe, ma il risulta- purtroppo il risultato è di parità.
to non mi sembra brutto». Abbiamo dato tutto dopo aver subi-
Il punto muove la classifica, è la to l’aggressività degli avversari.
Cremonese che non si muove nei Nella ripresa c’è stata circolazione
palla e fio al 95’ abbiamo cercato il Arbitro - Carbone di Napo-
primi minuti di partita. gol. Questo pareggio non compro-
«Loro sono partiti fortissimo, sul li è indisponente, non fischia e
mette nulla, la lotta al vertice è an-
gol hanno prima voluto fare uno
schema, poi hanno cambiato idea e
cora aperta».
quando lo fa sbaglia spesso. Il
classico figurino che bada più
4
Giovanni Rossi ammette subito
io ho lasciato mezzo metro in più a che la sua prova non è stata felicissi- a non sporcarsi i pantaloni che
Fantini. Di sicuro su calcio piazzato ma. «Più quantità che qualità e so- a dirigere la partita
capiterà ancora di prendere gol, no veramente stanco. Non sono riu-
qualche difetto da limare c’è. Pur- scito a mettere una palla in mezzo,
troppo da due o tre gare accade che Coda vola ad incornare al 45’, ma la palla si stampa sulla traversa nel primo tempo poi abbiamo sof- Alessandria - Servili 6, Pucino 6,
la partenza non sia delle migliori, ferto eccessivamente la loro aggres- Gosheh 6, Sottil 5,5, Briano 6, Cammaro-
ma non c’è un motivo particolare. Luca Nizzetto ribadisce il concet- tale probabilmente. Nella ripresa sività. Il secondo tempo è stato il
L’Alessandria dopo il gol si è chiusa to: «Regaliamo i primi minuti di abbiamo rimesso a posto la partita, più della stagione. A livello di gam- to 5,5, Fantini 6,5, Longhi 6, Volpara 6,
e non è stato facile arrivare al tiro, partita eppure ce lo diciamo aperta- abbiamo costruito tantissime occa- ba stiamo bene, è stata l’Alessan- Buglio 6,5, Rodriguez 5,5, Signorini 6,
ma alla fine il pareggio è un buon ri- mente nello spogliatoio che dobbia- sioni e loro a parte una punizione dria a farci sembrare fermi all’ini- Schettino 6,5, Damonte sv. All. Buglio 6
sultato». mo stare attenti, ma è un fatto men- non hanno fatto nulla». zio e scattanti nel finale». (i.g.)
IV Sport La Provincia
Lunedì 16 novembre 2009

POLPACCI Sottodi ungolla Cremo mettela terzapunta, la rimontanon riescefinoin fondo perchél’allenatore...
&
NUVOLE
Non è mica Ventourinho
Nel1˚tempo Bugliopesto,2˚megliomastavoltanonc’èfortuna
di Giovanni Ratti re ’vi vogliamo così’ non si ca- surclassa. Nei successivi 43
piva se si rivolgevano ai loro minuti più 4 infatti la Cremo

B oh, non mi ricordo cosa
volevo fare da grande
quando ero piccolo. No,
l’astronauta no, e così non è
che mi emozioni granché la
giocatori o ai grigiorossi. Bu-
glio pesto insomma, finchè si
è acceso Nizzetto che alla pri-
ma cosa quasi svelta fatta dal-
la squadra ha messo fuori di
non ha più segnato, soprattut-
to perchè due tiri con tutte le
caratteristiche del gol, tran-
ne la fortuna, sono finiti con-
tro i pali. Questo secondo tem-
notizia che si sono trovate poco un tiro libero dal limite. po non sempre lucido (un pa-
tracce d’acqua sulla luna. Fac- Nell’intervallo veniva da di- io di situazioni sono state così
ciamo così, avvertimi quando re benedetti grigiorossi, mica lunghe e confuse da assomi-
troveranno tracce di Guin- vi sarete messi in mente di es- gliare a quadri di Pollock o al
ness su Marte. sere come il re di Tonga, che percorso delle radiali di Cre-
Come avvertimento, si ve- chi è ammesso alla sua presen- mona) ha però riconciliato
de che non sono bastati i pri- za deve sottoporsi al cerimo- con la squadra, che ci ha mes-
niale del bacio del regal ginoc- so almeno furore sull’esem-
mi venti minuti di Crema chio? Qui se non stai attento pio dettato da un Bianchi non
quando la Cremo si è trovata le rotule gli altri te le stacca- più tenuto in difesa a catena
a suo agio come un gatto chiu- no e le usano per giocarci a corta (e forse stimolato anche
so in una lavatrice in centrifu- bocce. dai sensi di colpa per essersi
ga. E così la scena si è ripetu- Per il secondo tempo Ventu- fatto scivolare via Fantini in
ta con l’Alessandria, in peg- rato, in un’implicita ammis- occasione del gol). Nizzetto
gio per durata (tutto il primo sione di non avere a disposi- spostato a destra ha disegna-
tempo), effetti (sotto di un gol zione risorse per ripristinare to buoni cross, Burrai si è inse-
e mezzo) e conseguenze (la la manovra, faceva quello che rito con una certa efficacia,
prima domenica in casa senza gli allenatori fanno dacchè peccato che Coda abbia smen-
vincere). mondo è mondo, quando sono tito quello che pensavo di lui,
Della Cremo del primo tem- sotto: dentro la punta numero che o gioca bene o segna: ieri
po l’unica cosa positiva che si tre. Ora, questo non è altro non ha fatto nè l’una nè l’altra
può dire (oltre all’aver scam- che un riflesso condizionato cosa, anche per colpa dell’ulti-
pato lo zero a due grazie alla vecchio come il calcio, e a se- ma traversa. Fare gioco per la
stessa traversa che di lì a poco conda di come va sei un mago Cremo di ieri era come accen-
avremmo maledetto due vol- o un gonzo. Un allenatore che dere il fuoco con due rametti
te) è che era una squadra che sovrasta il nostro per tre fatto- umidi, roba che non c’è nem-
risparmia sulla bolletta elet- Roberto Venturato e, a destra, Guidetti esulta con Fietta dopo il gol del pareggio (Ib frame) ri, due dei quali sono lo stipen- meno sul manuale delle giova-
trica, dato che in assenza di dio e la faccia di bronzo, non ni marmotte. Ma almeno il ca-
Zanchetta nessuno accende abbassato ancora i propri indi- zione di un avversario molto sotto, dato che Enrico Fantini molti giorni fa in questo modo rattere è stato ritrovato, e la
la luce. Ma se faranno lo Zec- ci di popolarità incomincian- meno generoso di spazi rispet- non è più quello dei remoti ha rivoltato a suo favore il ri- Cremo può sentire di aver pa-
chino d’oro senza il mago Zur- do subito a fare il contropelo to al Pergo. Per fortuna dei tempi grigiorossi (quando Gi- sultato in una rigida serata reggiato il conto, più ancora
a una Cremo sonnambula. grigiorossi, i tifosi si sono fatti gi Simoni diceva è bravino ucraina, il che gli ha disegna- che con l’Alessandria, con la
lì, non dovrebbe essere impos- to sul volto un’espressione se stessa negativa del primo
sibile fare una partita vera Guidetti dava subito prova di un po’ distrarre da un arbitro ma appena entra in area svie-
essere vispo, ma l’unico a imi- che potrebbe interpretare ne), stavolta non è svenuto trionfale tipo Napoleone do- tempo. Certo, senza la foglia
senza Zanchetta. Vai a sapere po Borodino. E Venturato de- di fico del risultato la Cremo
se non si correva per via delle tarlo era Paoloni obbligato al- Magoo senza controfigura per niente e anzi ha approfit-
la paratona prima ancora che (ma alla fine non lascia trac- tato del solito spiaggiamento ve essersi sentito un po’ come di questi tempi non fa certo
gambe di legno o perchè non l’augusto collega (Ventou- una gran figura, ma almeno
si sapeva dove correre. Certo dal Pergo. Dopo un quarto cia sul risultato). della difesa grigiorossa su rinho?) quando dopo appena ha finito da squadra vera. Mi-
è che l’Alessandria, non con- d’ora il taccuino strillava già Ma per la Cremo del primo cross per segnare di testa lo due minuti Guidetti ha segna- ca come quando da ragazzini
tento di aver suscitato lo sde- come un neonato che reclama tempo l’idea di vincere era ot- zero a uno. Un’Alessandria to il gol che sembrava aprire si metteva una cartolina fra i
gno unanime per via di quelle la poppata: rispetto al derby timistica quanto quella di un spartana sfiorava anche il se- la strada della vittoria in ri- raggi della ruota dietro, per
imperdonabili maglie stile si rilevavano la stessa opacità suonatore di ukulele che fa condo gol, la Cremo non dava monta. Ma non aveva fatto i fare un po’ di rumore e imma-
Anas invece delle romanti- psicofisica ma un inferiore ac- domanda ai Berliner Philhar- notizie di sè, e quando i suoi ti- conti con il terzo fattore nel ginare di avere già il motori-
che maglie color nebbia, ha canimento, con la complica- moniker. E infatti si è andati fosi hanno cominciato a canta- quale il suddetto collega lo no.

I TABELLINI DI PRIMA DIVISIONE

Nei bassifondi della classifica vittoria del Como contro la Paganese, il Lumezzane annienta il Monza con 3 gol
Varese e Benevento continuano a correre verso l’alto
FOLIGNO 1 BENEVENTO 1 LUMEZZANE 3
NOVARA 1 FIGLINE 0 MONZA 0
Foligno: Rossini; Pencelli, Gregori, Guastalvino, Lispi; Galloz- Benevento: Gori; Pedrelli (11' st Ferraro), Cattaneo, Landai- Lumezzane: Gazzoli; Zanardini (34' st Pini), Bonatti, Emerson,
zi (17'st Sciaudone), Borgese, Castellazzi; Giacomelli, Virdis da, Palermo (37' st Colombini); Ciarcià Pacciardi, De Liguori, Nicola; Pintori, Grippo, Cinelli, Scaglia; Marconi 37' st Ciasca),
(20' st Turchi), Cavagna (28' st Rossi). All. Fusi. D'Anna; Castaldo (18' st Clemente), Evacuo. All. Acori. Laurìa (22' st Bradaschia). All. Menichini.
Novara: Fontana; Gheller, Lisuzzo, Ludi, Tombesi; Porcari, Ju- Figline: Novembre; Duravia (21' st Frediani), Peruzzi, Bettini, Monza: Westerveld; Oualembo (1' st S.Seedorf), Tuia, Fiuzzi,
liano (15' st Morandi), Rigoni (23' st Rubino); Motta; Bertani, Pasquini; Guerri, Campolattano, Consumi, Redomi (25' st Barjie; Eramo, Zebi (27' pt C.Seedorf); Campinoti, Iacopino,
(15' st Gonzalez), Ventola. All. Tessier. D'Elia); Fanucchi 6 (28' st Fioretti ng); D'Antoni. All. Torricelli. Samb (19' st Dimas); Russo. All. Cevoli.
Arbitro: Zanichelli di Genova. Arbitro: Squizzato di Verona. Arbitro: Di Paolo di Avezzano.
Reti: st 5' Cavagna, 44' Rubino. Reti: st 3' Evacuo. Reti: pt 15' Pintori, 26' Emerson; st 7' Laurìa.
Note: spettatori 2.092. Espulso Luca Fusi (44' st) per proteste. Note: spettatori 4.338. Ammoniti: Duravia, Bettini, Ferraro. Note: spettatori 500. Ammoniti Fiuzzi, S. Seedorf.

PAGANESE 1 VIAREGGIO 0 SORRENTO 1 AREZZO 1
COMO 3 VARESE 1 PERUGIA 1 PRO PATRIA 1
Paganese: Melillo; Gambi (15' st Grimaldi), Viareggio: Ravaglia; Benassi, Fiale, Pana- Sorrento: Marconato; Di Nunzio, Lo Mona- Arezzo: Mazzoni; Music, Figliomeni, Peco-
Esposito, Bacis, Panini; Sciannamè, Cucci- riello, Briotti (33' st Carnesalini); Martucci, co, Fernandez, De Giosa; Greco, Nicode- rari, Sereni; Togni, Coppola (17'st Maniero),
niello, Memushaj, Izzo; Ibekwe (22' st Tortori), Pizza, Reccolani, Brini Ferri (8' st Davini); mo; Vanin, Paulinho, Arcidiacono (34' st Venitucci (1' st Erpen); De Oliveira; Chiane-
Rana (25' st Zarineh). All. Palumbo. Cristiani (41'st Castaldo); Ferrari. All. Rossi. Feussi); Saraniti (7' st Esposito). All. Novelli. se, Fofana (30' st Essabr). All. Semplici.
Como: Malatesta; Rudi, Preite, Gonnella, Varese: Moreau; Pisano, Claiton, Bernardi- Perugia: Benassi; Zoppetti, Pagani, Accur- Pro Patria: Caglioni; Aquilani, Rinaldi,
Maggioni; Franco, Ardito, Salvi, Torraneo (13' ni, Armenise; Carrozza (27' pt Tripoli), Osuji, si, Lacrimini (31'st Martini); Stamilla, Perra, Chiecchi, Barbagli; Passiglia; Baù (22' st Ma-
st Brioschi); Cozzolino (37' st Mbida Bindzi), Buzzegoli, Zecchin; Del Sante (17'st Genti- Menassi, Bondi; Paponi (1'st Ercolano), Del siero), Braccini (1' st Sarno), Lombardi (31'
Fragiello (18' st Guazzo). All. Strano. li), Ebagua. All. Bettinelli. Core (43' st Cazzola). All. Pagliari. st Som), Pacilli; Serafini. All. Cosco.
Arbitro: Cervelleri di Taranto. Arbitro: Operato di Isernia. Arbitro: De Faveri di San Don di Piave. Arbitro: Magno di Catania.
Reti: pt 10' Izzo, 27' Gonnella, 45' Cozzolino; Reti: pt 22' Ebagua. Reti: pt 22' Saraniti; st 5' Bondi rig. Reti: pt 41' De Oliveira, 43' Pacilli.
st 48' Guazzo rig. Note: spettatori 1.000 circa. Note: spettatori 1000 circa. Espulsi Pisano Note: spettatori 801. Espulso Vanin (3' st) Note: spettatori 2.185. Ammoniti: Pacilli,
Espulso Esposito (11' st) per fallo di reazione. (15' st) e Benassi (45' st ) per gioco falloso. per fallo da ultimo uomo. Baù, Sereni, Aquilanti, Caglioni, Serafini.

LA CLASSIFICA DEI BOMBER
Stasera alle 21
Le Noci torna capocannoniere, Ebagua ritrova il gol gara su Studio 1
La partita tra Cremonese e
9 reti: Le Noci (Pergocrema). 3 reti: Artico (Alessandria), Togni (Arez- zolino (Como), Gori, Nizzetto (Cremo- 5 reti: Coda, Guidetti Alessandria verrà trasmes-
8 reti: Motta (Novara). zo), Clemente (Benevento), Zanchetta nese); Chiesa, Frediani, Fioretti (Figli- 4 reti: Musetti sa questa sera in differita
7 reti: Chianese (Arezzo), Ebagua (Vere- (Cremonese), Calderini (Foligno), Cor- ne), Cavagna, Turchi (Foligno); Buda, 3 reti: Zanchetta su Studio 1 alle ore 21. La
se). rent (Lecco), Emerson, Pesenti (Lumez- Bartolucci, Sau, Veronese (Lecco), Sca- 2 reti: Nizzetto, Gori gara dei grigiorossi è stata
5 reti: Coda, Guidetti (Cremonese), zane), Samb, Iacopino (Monza), Rubi- glia, Lauria, Marconi (Lumezzane); Flo- 1 rete: Bianchi, Fietta, Viali seguita dal cronista Mauro
Cavagna (Foligno), Pintori (Lumezza- no, Gonzalez (Novara), Tortorì (Pagane- rean (Pergocrema), Menassi (Perugia), Maffezzoni con il commen-
ne). se), Bondi (Perugia), Fernandez (Sorren- Pacilli, Serafini (Pro Patria), Saraniti to tecnico dell’allenatore
4 reti: Evacuo, Castaldo (Benevento), (Sorrento), Momentè (Varese). Marco Nicoletti. Al termi-
Musetti (Cremonese), Redomi (Figli- to), Tripoli, Buzzegoli (Varese). I MARCATORI GIALLOBLU ne le interviste ai protago-
ne), Giacomelli (Foligno), Ciano (Lecco), 2 reti: Fantini, Rodriguez (Alessandria), 9 reti: Le Noci nisti dell’incontro curate
Bertani (Novara), Ripa (Pro Patria), Pau- Coppola, Maniero (Arezzo), Cattaneo, 2 reti: Florean da Maria Cristina Coppola.
linho (Sorrento). La Camera (Benevento), Guazzo, Coz- I MARCATORI GRIGIOROSSI 1 reti: Uliano, Tarallo,
La Provincia
Lunedì 16 novembre 2009 Sport V
Allievi. Sconfitta anche la Cremonese a Brescia, nei regionali grigiorossi e Pizzighettone ko in casa con Mantova e Milan

Il Pergocrema cade sul Morbido
Al Lumezzane basta una rete dell’attaccante per piegare i gialloblù
Nazionali Nazionali Regionali Regionali
BRESCIA 2 LUMEZZANE 1 CREMONESE 1 PIZZIGHETTONE 1
CREMONESE 1 PERGOCREMA 0 MANTOVA 2 MILAN 2
Brescia: Minelli, Lancini, Falasco (11’ st Coly), La Lumezzane: Patuzzi, Freddi, Scotaic, Guialeni Cremonese: Ziglioli, Serra, A. Zani (41’ Spizzi, Pizzighettone: Milanesi, Carnevali, Piloni, Gol-
Rocca (1’ st Botticini), Lini (24’ st Pintus, 35’ st Mar- (22’ st Pedrotti), Calafiore, Berte (1’ st Lancini), dal 61’ Bassi), Barbaglio (41’ Mei Tomasi), Bilali, daniga, Rabbaglio, Maffina, Restani (41' Casti-
ra), Ragnoli, M. Tassi, Nana, Magrassi (23’ st Catal- Vanella, Liai (28’ st Giovinetti), Peli (19’ st Fer- D’Auria, Legrenzi, Rizzi, Dalla Torre, M. Zani (74’ glione), Ghizzinardi (60' Bartoli), Parlavecchio
do), Pedrinelli, L. Tassi (22’ st Dosso). All. De Paoli ri), Morbido (19’ st Rocco), Ragazzoli (41’ st Sar- Donarini), Merigo (61’ Caravaggi). All. Gaiardi. (41' Gualdoni), Brazzoli, Sapienza. All. Pea.
Cremonese: Boari, Presti, Marinoni (38’ st Gonzi- lini). All. Dona. Mantova: Coffani, Grosselle, Placchi (77’ Marmi- Milan: Digraci, Pial, Guzzo, Dal Compare, Co-
ni), Baiguerra, Franchi (40’ st Soregaroli), Baron- Pergocrema: Mazzi, Biava, Maffei, Serafini (9’ roli), Vincenzi (41’ Bianchi), Ferrari, Chiozzi, smai, Speranza, Pedone (50' Bartoli), Vita (56'
chelli, Mazzola (25’ st Capellini), Tagliaferri (22’ st st Drago), Serrano (40’ st Ardio), Riva (9’ st Nouhi, Negri (41’ Salvaterra), De Silva Lima, Rus- Doni), Speziale, Calvetti (41' Sansunetti), Stra-
Placidi), Bizamble, Dell’Anna, Longari. All. Benci- Feher), Bonetti (20’ st Avallone), Aresi, Cirlincio- so (78’ Vacchi), Manicia (72’ Dicembrini). All. Ma- no (41' De Feo). All. Beggi.
na. Arbitro: Bertazzoli di Chiari (assistenti: Andolfi ne, Ztanga (30’ st Parati), Vetraino. All. Piraino. narin. Arbitro: Caruccio di Cremona.
e Gambino di Chiari). Reti: 2’ M.Tassi, 28’ L. Tassi, Arbitro: Pedretti di Brescia (assistenti Voltra e Arbitro: Bergamaschi di Lodi. Reti: 6' Ghizzinardi, 60' Aut. Goldaniga, 80'
30’ st Dell’Anna. Note: al 30’ st Minelli para un rigo- Lipari di Brescia) Reti: 36’ Nouhi, 53’ Salvaterra, 64’ Caravaggi. Speziale.
re a Dell’Anna; spettatori 60 circa. Rete: 25’ Morbido. Note: spettatori 80 circa. Note: spettatori 50 circa. Note: spettatori 100. Espulso al 80' Cosmai.

BRESCIA — Nonostante un buon secondo tempo, LUMEZZANE (Bs) — Al termine di una parti- CREMONA — Alla fine vince il Mantova anche se PIZZIGHETTONE — I rivieraschi al termine di
la Cremonese perde di misura contro il Brescia. Par- ta piuttosto bruttina, in cui il risultato più giu- un pareggio sarebbe stato più giusto. Al 25' Dalla una bella partita restano con l'amaro in bocca
tono forte i padroni di casa che al 2’ passano in van- sto era forse il pareggio, il Lumezzane si aggiu- Torre impegna il portiere ospite. Al 30' Merigo co- per non essere riusciti ad ottenere punti. La parti-
taggio con un preciso tiro di Matteo Tassi. La Cre- dica di misura il match con il Pergocrema. Nel- glie la traversa su respinta del portiere. Al 36' virgi- ta si sblocca al 6' quando Ghizzinardi trova il jolly
mo prova a reagire e si rende pericolosa con Bizam- la prima frazione la partita prosegue equilibra- liani in vantaggio con Nouhi abile a battere Ziglioli dal limite dell'area andando ad insaccare la palla
ble, ma Minelli para. Al 28’ il Brescia raddoppia ta fino al 25’ quando Vanella serve Morbido, in uscita. Nella ripresa la Cremo cerca il pari, ma vie- sotto il sette. I milanisti hanno l'occasione giusta
con Lorenzo Tassi dal limite. Nel finale della prima che sfruttando un’indecisione difensiva, sbloc- ne battuta per la seconda volta con Salvaterra al per l’immediato pari ma un tiro di Vita si stampa
frazione i grigiorossi impegnano Minelli in diverse ca il risultato. Il Pergo prova a reagire ma con 53'. Reazione convinta dei padroni di casa che al 61' sul palo. Nella ripresa gli ospiti non sapendo co-
occasioni, ma senza riuscire ad andare in rete. Nel- scarsi risultati. Nella seconda frazione il gioco accorciano le distanze con Caravaggi a chiusura di me buttarla dentro ringraziano Goldaniga che
la ripresa gli ospiti provano insistentemente a ria- ristagna a metà campo, senza grosse occasioni una buona azione Dalla Torre-Mei Tomasi. Ci prova- con un rinvio sbagliato si butta la palla nella pro-
prire la gara. Al 30’ Minelli para il rigore a Dell’An- da rete, cosi i padroni di casa riescono a con- no i ragazzi di Gaiardi fino alla fine. Mei Tomasi per pria porta. Nel finale il Milan trova il gol della vit-
na, ma lo stesso Dell’Anna è lesto a ribadire in rete durre fino al termine l’1-0 maturato nella pri- due volte ha sul piede la palla del pari, ma sfortuna toria che pone fine ai sogni di gloria dei ragazzi di
per il 2-1. Poi più nulla fino al triplice fischio. ma frazione di gara. e imprecisione fanno sì che il risultato non cambi. Pea che avrebbe meritato qualcosa in più.

Giovanissimi. Nei regionali la Cremonese vince il derby
Nazionali Nazionali Regionali Regionali Regionali, fascia B Regionali, fascia B
CREMONESE 0 MILAN 3 PIZZIGHETTONE 1 PERGOCREMA 3 PIZZIGHETTONE 1 PERGOCREMA 0
INTER 3 PERGOCREMA 0 CREMONESE 2 MANTOVA 0 ALBINOLEFFE 2 BRESCIA 6
Cremonese: Donnarum- Milan: Vimercati (25’ st An- Pizzighettone: Plizzari, Pergocrema: Nervetti (1’ Pizzighettone: S. Imperia- Pergocrema: Torresani,
ma (36’ Peviani), Arpini, drenati), Apicella, Rondani- Zanisi, Visigalli, Politi, st Moretti), Piloni, Neotti (1’ le, A. Imperiale, Doi, Peliz- Servidei, Locatelli, Tosi,
Urmi (61’ Oprandi), Dosi, ni, Lecchi, Lucarini, Cri- Scarpiello, De Nicolo, Mer- st Bellini), Valtellini (1’ st Fu- zari, Ferrari, El Kamc Betti- Magni, Orfei, Stella, Gale-
Berishaku, Cesarotti (36’ stante (22’ st Longo), catante, Nestoli, Torza, sar Poli), Vichiano, Scarni- nelli, Canavese, Tedoldi, otta, Casirati, Sozzi, Bre-
Pozzali), Bianchessi (36’ D’Avoglio (14’ st Iotti), Ben- Valcarcel, Rancati (entati glia, Doda (18’ st Alloni), Bu- Allocchio, Granata (entrati ga. (Sono entrati: Preda,
De Rosa), Zanazzi, Frisi- dè, Etagna (22’ st Rovati), Battaiola, Spampinato, gini (27’ st Marchesi), Nec- Magnani, Merlerati, Filippo- Scotti, Gnatta, Minuti, Gi-
na (47’ Calza), Zaffino Claveria, Galbusera (15’ st Sordi, Lanzi, Gorlani, To- chi (34’ st Bertassi), Nichet- ni, Merli, Bignami, Annec- nelli, Zonca, Bassani). All.
(Mondoni), Delorenzis. Peroni). All. Bertuzzo. netti, Lera). All. Giuliani. ti, Moro. All. Bazzarin. chino, Zorza). All. Bonvini. Baldon.
All. Carminati. Pergocrema: Ranieri, Maf- Cremonese: Rongoni, Mantova: Mazzali (1’ st Albinoleffe: Soriente, Ron- Brescia: Tognazzi, Lupa-
fioletti (1’ st Roscio), Fraz- Arjaoui, Janascu, Bonetti, Stercoli), Meneghinello, Mi- delli, Carigliano, Meri, tini, Campo, Cistana, Asa-
Inter: Pagani, Da Rugna, zi, Andena (1’ st Fusari), Dorigo, Masseroni, Bai- cheletto, Sangiuliano, Sar- Bruzzone, Scorza, Corti, re, Forlani, Strada, Pellini,
Sciacca, Dalla Riva, Busi- Zana, Cassani, Piras (6’ st guera, Katekow, Carletti, zi (23’ st Sternieri), Novello Pandolfi, Belen, Chiappa- Pagani, Gamarra, Said.
naro, Cannataro, Mira, Giavardi), Ferla (14’ st Tira- Bressanelli, Ciccone (en- (1’ st Almecisa), Bergamelli no, Zerbini (Sangalli, Berto- (Sono entrati: Ghezzi, Bi-
Moreo, Romano, Giorda- boschi), De Palma (1’ st Zi- trati Ardoli, Maggi, Mecaj, (1’ st Bianchi), Gozzi (30’ st li, Gozzi, Bandera). All. Ma- thleme, Pennocchio, Ser-
no, Losada. All. Cerrone. to), Ardini , Donadoni (1’ st Rossi, Farina, Beccalli, Ot- Spiroli), Ghilardi (27’ st Stil- si. vini, Franzoni). All. Clerici.
Arbitro: Boninella di Lodi. Rovaglio). All. Carioni. tolini). All. Recaldini. lo), Nian, Zammarini (17’ st Arbitro: Pavesi di Crema. Arbitro: Lenzi di Crema.
Reti: 2’ Losada, 20’ Roma- Arbitro: Zingrillo. Arbitro: Cucca di Lodi. Raspatelli). All. Savolddo. Reti: 37' Tedoldi, 55' Pan- Reti: 3’, 14’ e 30’ Pagani,
no, 31’ Giordano. Reti: 8’ Bendè, 22’ Galbu- Reti: 19' Baiguera, 39' Ka- Arbitro: De Antonis di Mila- dolfi, 60' Belen. 31’ Bithleme, 40’ Franzo-
Note: campo allentato, sera, 22’ st Cristante. tekow, 54' Mercatante no. Reti: 26’ Nichetti, 21’ st Note: terreno in buone con- ni, 45’ Gamarra)
spettatori 90. Note: spettatori 50. Note: spettatori 60 circa. Moro, 24’ st Fusar Poli. dizioni, spettatori 80. Note: spettatori 50 circa.

CREMONA — Tris dell’Inter MILANO — Netta sconfitta per i PIZZIGHETTONE — Derby alla CREMA — Vittoria meritata del PIZZIGHETTONE — La giorna- CREMA — Dopo due prestazioni
in casa della Cremonese, con ragazzi del Pergocrema che accu- Cremonese dopo una partita mol- Pergo sul Mantova per 3 a 0. I lo- ta nera rivierasca si conclude con positive, il Pegocrema cade in ca-
in neroazzurri che giocano con sano il gioco di un Milan molto to combattuta. Buon avvio riviera- cali giocano bene e riescono a l'ennesimo (il quarto per la preci- sa con un netto 6 a 0 contro il più
sicurezza per tutta la partita. pimpante. All’ 8’ il primo gol: va a sco. Al 19' i ragazzi di Recaldini si sbloccare la partita al 29’ con una sione compresa la prima squa- quotato Brescia. La formazione
Al 2’ doccia fredda per i grigio- segno Dendè su assist di Galbuse- fanno vedere dalle parti di Plizza- punizione di Nichetti dai 25 me- dra) 2 a 1 per gli avversari. Il co- di mister Baldon, penalizzata sot-
rossi con il vantaggio-lampo di ra. Al 22’ Claveria serve l’ottimo ri che è costretto ad arrendersi su tri. Il Mantova si fa vedere in una pione è sempre lo stesso: pallino to il profilo fisico rispetto all’av-
Losada. L’inter insiste, la Cre- Galbusera che appoggia in rete un tiro di Baiguera deviato da Po- sola occasione, ma fallisce. Al 55’ in mano ai nostri, avversari cini- versario, incassa la prima rete do-
mo sfiora il pari con Bianches- per il raddoppio. Il Pergo supera liti. Nella ripresa gli ospiti raddop- Necchi inventa per Alloni che da ci. Al 37' il Pizzighettone sblocca po 3 minuti ad opera di Pagani.
si, ma al 20’ Romano raddop- poche volte la metacampo, i tiri piano con Katekow lesto a ribatte- due passi spara sul portiere. Su- il risultato con Tedoldi, bravo ad Da qui in poi è solo Brescia che
pia in diagonale. Al 31’ puni- in porta sono pochi: uno al 30’ di re in porta un pallone che era an- gli sviluppi del calcio d’angolo intercettare palla agli avversari nella prima frazione di gioco chiu-
zione vincente di Giordano dal Zito che prende la traversa. Nella dato a sbattere sul palo a seguito Moro raddoppia di testa. Tre mi- e a battere l'estremo difensore. de virtualmente l’incontro con al-
limite dell’area. Nella ripresa ripresa un bel rasoterra da fuori della parata di Battaiola. A 5' dal- nuti dopo Fusarpoli sorprende il L'Albinoleffe inizia la partita a 5' tre due reti di Pagani. Nella ripre-
la Cremo contiene la pressio- area di Cristante chiude i giochi, la fine i locali accorciano le distan- portiere direttamente da calcio dal termine riuscendo con gli uni- sa le reti di Bithleme, Franzoni e
ne di un’Inter ormai paga. segnando il definitivo 3-0. ze sulla punizione di Mercatante. d’angolo per il tris finale. ci due tiri a ribaltare il risultato. Gamarra fissano lo 0 a 6 finale.

Regionali, fascia B AllieviNaz. AllieviReg. GiovanissimiNaz. GiovanissimiRegionali
CREMONESE 0
MONTICHIARI 0
GIRONE B GIRONE A GIRONE B GIRONE B B GIRONE B
Cremonese: Lampugna-
ni, Bonfantino, Galli, Pap- RISULTATI RISULTATI RISULTATI
pone, Guardiani, Gozzini, RISULTATI RISULTATI
Olbia-Inter 2-5 Como-Atalanta 0-4 Cremonese-Inter 0-3
Battistotti, Fornasari, De- Montichiari-Legnano 5-1 Atalanta-Montichiari 3-1 Carpenedolo-Atalanta 0-6
mitri, Antonini, Capoani. Lecco-Atalanta 2-3 Carpenedolo-Lecco 0-2 Pro Sesto-Monza 1-2 Pizzighettone-Cremonese 1-2 Pergocrema-Brescia 0-6
All. Bonali. (Sono entrati: Pro Sesto-Monza 1-1 Pizzighettone-Milan 1-2 Piacenza-Como 3-1 Pergocrema-Mantova 3-0
Tabaglio, Brero, Benvenu- Milan-AlbinoLeffe 1-2 AlbinoLeffe-Lecco 2-0 Mantova-Lumezzane 3-1
Inter-Pavia 3-0 Lumezzane-Carpenedolo 1-4
ti, Camozzi, Maglia, Cava- Brescia-Cremonese 2-1 Varese-Pro Sesto 2-0 Atalanta-Mantova 6-1 Cremonese-Montichiari 0-0
na, Bettini) Albinoleffe-Rodengo Saiano 0-1 Pizzighettone-Albinoleffe 2-1
Lumezzane-Pergocrema 1-0 Cremonese-Mantova 1-2 Alghero-Pavia 2-1
Montichiari: Rusconi, Pavia-Alghero 1-0 Monza Brianza-Aurora Pro Patria 2-4 Milan-Pergocrema 3-0
Mor, Leni, Libali, Bondioli, CLASSIFICA
Tegoletti, Bekoin, Arrigo- CLASSIFICA Inter 30 10 10 0 0 36 5 CLASSIFICA
ni, Macobatti, Moe, Au- CLASSIFICA
stin. All. Fava. (Sono en- Milan 21 8 7 0 1 28 3 Milan 27 11 9 0 2 42 13 Atalanta 24 8 8 0 0 25 4 CLASSIFICA
Atalanta 23 10 7 2 1 23 4 Atalanta 19 7 6 1 0 21 5
trati: Pasini, Fracassi, Ro- Inter 21 7 7 0 0 25 4 Inter 22 8 7 1 0 25 2 Atalanta 22 8 7 1 0 33 4
ma, Tomasi, Ruffini, Ova- Varese 20 10 6 2 2 12 8 Carpenedolo 15 8 4 3 1 17 11
Brescia 21 8 7 0 1 16 8 Milan 18 8 6 0 2 19 5 Mantova 13 6 4 1 1 23 6
le, Bosetti). Pavia 19 11 5 4 2 11 8 Rodengo Saiano 14 8 4 2 2 16 13
Arbitro: Torazzo. Atalanta 17 8 5 2 1 16 8 Alghero 16 8 5 1 2 11 13 Brescia 12 6 4 0 2 24 7
A. Pro Patria 19 11 5 4 2 17 16 Brescia 10 6 3 1 2 15 11
Note: spettatori 60 circa AlbinoLeffe 16 8 5 1 2 20 10 AlbinoLeffe 15 8 4 3 1 13 3 Albinoleffe 12 7 4 0 3 15 16
Montichiari 17 10 5 2 3 17 11 Montichiari 10 8 3 1 4 14 18
Monza 13 8 4 1 3 15 9 Cremonese 13 8 4 1 3 8 7
Monza Brianza 17 10 5 2 3 12 11 Carpenedolo 10 8 3 1 4 5 24
Pro Sesto 10 8 3 1 4 14 19 Mantova 13 8 4 1 3 10 15 Albinoleffe 8 7 2 2 3 8 10
Mantova 15 11 4 3 4 12 11 Lumezzane 9 7 3 0 4 9 14
CREMONA — Finisce a reti in- Olbia 10 8 3 1 4 8 21 Como 11 9 3 2 4 7 18 Piacenza 10 8 3 1 4 9 12 Cremonese 7 6 2 1 3 9 12
violate il match tra Cremonese Cremonese 7 7 1 4 2 7 9
Cremonese 9 8 3 0 5 13 11 Rodengo S. 10 10 3 1 6 14 22 Monza 9 8 2 3 3 7 9 Pergocrema 7 7 2 1 4 7 10
e Montichiari. Nella prima fra- Pergocrema 7 8 2 1 5 10 23
zione la partita prosegue equi- Lumezzane 7 8 2 1 5 5 11 Pro Sesto 8 9 2 2 5 10 15 Pro Sesto 7 8 2 1 5 11 21 Mantova 7 7 2 1 4 15 21
librata senza grosse occasioni Pergocrema 5 8 1 2 5 5 12 Pizzighettone 8 10 2 2 6 8 16 Pavia 5 8 1 2 5 9 14 Pizzighettone 6 7 1 3 3 9 12 Montichiari 4 6 1 1 4 3 6
da rete. Nella ripresa la Cremo- Pavia 4 7 1 1 5 3 19 Cremonese 7 10 2 1 7 9 24 Como 3 8 1 0 7 6 20 Lumezzane 6 7 2 0 5 8 16 Pizzighettone 4 7 1 1 5 4 24
nese prova a rendersi pericolo- Legnano 7 11 2 1 8 9 25
sa con Galli e Capoani, ma sen- Lecco 3 8 1 0 7 7 28 Pergocrema 3 8 1 0 7 6 21
za riuscire a sbloccare il risulta- Carpenedolo 4 10 1 1 8 7 21
Alghero 2 8 0 2 6 3 15 Lecco 2 8 0 2 6 5 18
to. Il Montichiari dalla sua ri- Lecco 4 11 1 1 9 10 28
sponde con Arrigoni e Tegolet- Prossimo turno: AlbinoLeffe-Brescia; Ata- Prossimo turno: Pavia-Cremonese; Mi- Prossimo turno: Alghero-AlbinoLeffe; Co- Prossimo turno: Pizzighettone-Brescia; Prossimo turno: Brescia-Carpenedolo;
ti, ma Lampugnani fa buona lanta-Olbia; Lecco-Pavia; Cremonese-Alghe- lan-Varese; Atalanta-Pizzighettone; Pro Pa- mo-Atalanta; Inter-Milan; Mantova-Lecco; Mon- Mantova-Lumezzane; Cremonese-Pergocre- Albinoleffe-Pergocrema; Montichiari-Pizzi-
guardia, cosi l’incontro si chiu- ro; Inter-Lumezzane; Monza-Milan; Pergocre- tria-Montichiari; Lecco -Inter; Legnano-Carpe- za-Piacenza; Pavia-Cremonese; Pergocre- ma; Rodengo Saiano-Atalanta; Carpenedo- ghettone; Atalanta-Mantova; Lumezza-
de con un giusto 0 a 0. ma-Pro Sesto. nedolo; Pro Sesto-Monza; Como-Rodengo. ma-Pro Sesto. lo-Albinoleffe. ne-Cremonese.