You are on page 1of 1

LA BODISA73 DI POTENZA SECONDA AL TORNEO DI CALCIO PER VETERANI DI CHIANCIANO TERME

Per il quarto anno consecutivo la Bodisa73 di Potenza ha dato l’adesione al torneo di calcio per
veterani di Chianciano Terme. L’organizzazione è stata curata dal simpatico e fattivo Romeo
Panella appartenente al Circolo del Senato della Repubblica, al quale vanno i più sentiti
ringraziamenti per la buona riuscita della manifestazione. Per defezioni dell’ultima ora, dovute a
motivi di lavoro, di famiglia e di salute, la Bodisa presenta un elenco di soli 13 calciatori. Pur
rimaneggiati si parte in auto venerdì 19 di mattina. Tappa obbligata per il pranzo al ristorante “Il
Corno Rosso” a Baschi (TR), con degustazioni di specialità della casa: antipasto, trittico (Cappelli
del prete al tartufo, pappardelle al cinghiale e tortellini con ricotta, pinoli e spinaci), umbrichelli
all’arrabbiata, polenta con salsiccia, vino e dolce di produzione propria, caffè e digestivo.
Soddisfatti e abbastanza euforici, si va in visita ad Orvieto, si ammirano il Duomo, i musei, i giardini
comunali, la funicolare e il famoso “Pozzo di San Patrizio”. Si riparte con arrivo all’Hotel Columbia
di Chianciano Terme alle 19,30 circa, ci si sistema nelle camere, quindi cena e successiva visita
notturna a Montepulciano. Si rientra in albergo e si attende la mezzanotte per festeggiare, con
spumante Ferrari e dolci del posto, i 62 anni di Rocco D’Ottavio, fra i veterani della squadra. Quindi
a nanna perché l’indomani si gioca. Cinque le compagini partecipanti ( Circolo Senato, Bodisa73,
Corte dei Conti, Chianciano e Schiapparelli) con partite a tempo unico di trenta minuti; ogni
squadra, nei giorni di sabato e domenica incontrerà le altre quattro ed alla fine i la classifica sarà
determinata dai punti conquistati ed in caso di parità si terrà conto, nell’ordine: dello scontro diretto,
della differenza reti, dei gol segnati ed in ultima analisi, si ricorrerà al sorteggio con la monetina.
Nel primo incontro la Bodisa è inguardabile; il Circolo del Senato è padrone del campo e insacca
tre palloni alle spalle di Afflitto. Nella seconda partita si corre ai ripari; la formazione della Bodisa è
rivoluzionata con una difesa più ermetica e con maggiore propensione per l’attacco. L’equilibrio in
campo è spezzato dal bel gol di testa dell’ex bomber dell’Avigliano Vito Vaccaro. Il raddoppio di Di
Bello, sempre di testa sancisce la supremazia della squadra potentina. Per lo Schiapparelli solo un
palo nel finale. Successivamente il Chianciano e la Bodisa si contendono la posta in palio con
gioco stagnante a centrocampo. Leggero predominio della squadra di casa, difesa attenta dei
potentini; unico pericolo, un salvataggio sulla linea di D’Ottavio, giusto il pareggio finale. L’ultimo
avversario della Bodisa è la Corte dei Conti. Partita a senso unico con occasioni a ripetizione:
traversa di Catalani e di Berardi, tiro ravvicinato di Frescura respinto dal portiere, gol sfiorati da
Anzidei di testa e di piede, appena a lato. Ed infine, su angolo di Berardi, Catalani si avventa sulla
palla come un falco anticipando portiere ed avversari, depositando imparabilmente in rete con
dedica urlante al decano della squadra Mimmo Pastore, rimasto a casa per una improvvisa
sciatalgia. Termina 1 a 0 con grande gioia degli atleti e del mister. Vince il torneo il Chianciano con
8 punti, seconda la Bodisa con 7 punti ed a seguire il Circolo del Senato, lo Schiapparelli e la Corte
dei Conti. Premia le squadre la deliziosa Licia Rossi, proprietaria dell’Hotel Columbia, sempre
presente e continuamente dedita a scopi umanitari. Ricevono riconoscimenti il capocannoniere, il
miglior portiere, il calciatore più anziano e la squadra più disciplinata. Il pranzo finale termina,
come di consuetudine, con dolce della casa e vin santo. Saluti ed abbracci si sprecano con un
arrivederci al prossimo anno per il decennale della manifestazione. Da rimarcare che in albergo si
è trovato spazio per un idromassaggio salutare, per la diretta Juventus-Napoli, per festeggiare i
coniugi Somma-Russo nel loro cinquantunesimo anniversario di matrimonio, per una degustazione
di vini e per una serata danzante con musica dal vivo con protagonisti Rocco Berardi e la Signora
Licia Rossi, appassionati di ballo. La Bodisa73 di Potenza, con media età di 54 anni, ha
partecipato con i seguenti atleti: Afflitto, Anzidei, Berardi, Bochicchio, Catalani, D’Angelo, Di Bello,
D’Ottavio, Frescura, Gala, Riviello, Santopietro e Vaccaro. Allenatore: Tonino Lorusso; dirigente:
Lauria. Tutti hanno dato il loro contributo, in particolare si sono distinti: Berardi, Bochicchio,
Catalani, D’Angelo, Gala e Santopietro.
Tonino Lorusso