You are on page 1of 1

CISDU

CENTRO INTERNAZIONALE DI STUDI SUL DISEGNO URBANO - FIRENZE
ASSOCIAZIONE RICONOSCIUTA CON STATUT CONSULTATIF DAL CONSIGLIO D’EUROPA


Sede presso il Dipartimento di Architettura DIDA dell’Università degli Studi di Firenze
Via San Niccolò 93, 50125 Firenze - www.cisdu.org - e-mail: infocisdu@gmail.com


CITTÀ_VISIONI E STRATEGIE

2° INCONTRO DEL CICLO DEDICATO A “SPAZIO PUBBLICO_I LUOGHI DELLA CIVITAS”
11 GIUGNO E 25 GIUGNO 2014 - PALAZZO VEGNI, VIA SAN NICCOLÒ, N° 93 - FIRENZE


Nel tempo, il concetto di spazio pubblico si è trasformato: sono cambiate le modalità d’uso, l’interazione, la percezione e l’immagine;
sono modificati i confini ed il rapporto tra spazio pubblico e spazio privato; sono cambiate soprattutto le strategie di progetto e le
modalità con cui lo spazio pubblico viene vissuto e gestito. Esiste oggi, rispetto al passato, una diversa cultura e un diverso sentire
della dimensione pubblica che genera i nuovi luoghi della civitas.

Esploreremo questo tema attraverso due domande che il CISDU sottoporrà agli invitati:
• Cos'è lo spazio pubblico oggi?
• Quali sono gli elementi che determinano la qualità dello spazio pubblico nella città contemporanea?



Programma 2° step - 25 giugno 2014

17.00 - 17.10 Introduzione
Antonio Capestro (CISDU)

17.10 - 18.20 Tavoli di discussione con esperti e portatori di interesse
Paolo Chiozzi (Antropologo)
Andrea Meli (Architetto paesaggista AIAPP)
Chiara Pignaris (Biennale Spazio Pubblico - INU)
Mario Pittalis (Architetto, Direzione Servizi Tecnici, Comune di Firenze)
Giacomo Salizzoni (Orti DiPinti)
Janet Goodhue Smith (già direttrice Midwest Program Firenze)
Piero Jervolino (Presidente Associazione piazza art)
Ark Kostruendo (Collettivo Studentesco Architettura)
Giuseppe De Luca (docente di Urbanistica Università di Firenze)
Marco Massa ( docente di Urbanistica Università di Firenze)
Daria Risaliti (esperta in comunicazione e processi partecipativi CORECOM Toscana)
Sara Giacomozzi (MHC Mapping Hyper-local Communities)
Susanna Ragionieri (docente di storia dell’arte, Accademia delle Belle Arti di Firenze)
Lorenzo Paoli (dirigente ufficio urbanistica Scandicci)
Goffredo Serrini (S. Orsola Project)
Alessandra Menchi (Comitato Piazza Brunelleschi)
Massimo Maggini (Comitato Piazza Indipendenza)
Sara Naldoni (Attiva Firenze)
Lapo Cecconi (Associazione Gente di Firenze)
Francesca Privitera (Associazione Amici di Nidiaci in Oltrarno Onlus)
Piero Funis (Fondazione Italiana Bioarchitettura)
Valentina Mini (Orti Volanti)
Manuela Vannozzi (Comitato Manoiquandosidorme?)
Alessandro Lo Presti (progetto Felicità Pubblica)
Silvia Angotti (progetto Dark Horse/Semi di Luce)
Nicola Benvenuti (già Presidente Q1 Firenze)
Antonio Bagni (Associazione No Dump)
Vaia Balekis (operatrice culturale, scopritrice di spazi dismessi)
Tommaso Sacchi (curatore dell'Estate fiorentina)
Elia Little (progetto interattivo multi-sensoriale per il Giardino della Pace)
Benedetta Vitali (Me.Te Mestieri e territori PT)

18.20 - 18.50

Sintesi lavoro dei tavoli
Tavolo 1° aula Chiostrina - Paolo Giovannini (coordinatore), Andrea Lai
Tavolo 2° aula Magna - Rossella Rossi (coordinatore), Giuditta Picchi
Tavolo 3° aula 2N - Dimitra Diana Babalis (coordinatore), Maria Grazia Papuccio
Tavolo 4° aula Dottorato - Antonio Capestro (coordinatore), Barbara Nozzoli

18.50 - 19.00

Conclusioni
Antonio Capestro