You are on page 1of 21

REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina 1 di 21

REGIONE LAZIO
ASSESSORATO AGRICOLTURA, CACCIA E PESCA
DIREZIONE REGIONALE AGRICOLTURA, SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA


PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE DEL LAZIO 2007/2013
ATTUATIVO REG. (CE) N. 1698/0


!ANDO PU!!LICO


MISURA 313
“Incentivazione di attività turistiche”
















Allegato alla DGR n. 300 del 27 maggio 2014

REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina 2 di 21


INDICE



• A"#$%&'& 1 – Obiettivi della Misura e sua articolazione
• A"#$%&'& 2 – Ambito territoriale di intervento
• A"#$%&'& 3 – Soggetti beneficiari
• A"#$%&'& ( – Requisiti e condizioni di ammissibilità
• A"#$%&'& – Modalità e termini per la presentazione delle domande
• A"#$%&'& 6 – Tipologia degli interventi
• A"#$%&'& 7 – Spese ammissibili
• A"#$%&'& 8 – Documentazione
• A"#$%&'& 9 – imitazioni e vincoli
• A"#$%&'& 10 – Obblig!i in materia di informazione e pubblicità
• A"#$%&'& 11 – Agevolazioni previste
• A"#$%&'& 12 – "riteri per la selezione delle domande e la formulazione delle graduatorie di
ammissibilità
• A"#$%&'& 13 – #rogrammazione finanziaria
• A"#$%&'& 1( – Modalità di rendicontazione della spesa
• A"#$%&'& 1 – #rocedure di attuazione
• A"#$%&'& 16 – Disposizioni generali















REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina 3 di 21

REGIONE LAZIO
ASSESSORATO AGRICOLTURA, CACCIA E PESCA
DIREZIONE REGIONALE AGRICOLTURA, SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE DEL LAZIO 2007/2013
)##*)#$+& REG. (CE) ,. 1698/0

MISURA 313
I,%-,#$+).$&,- /$ )##$+$#0 #*"$1#$%2-




ARTICOLO 1
O3$-##$+$ /-'') M$1*") - 1*) )"#$%&').$&,-

Di fronte all$incremento della domanda turistica nei territori rurali% sempre pi& rivolta non solo alla
fruizione dei servizi in azienda ma al territorio nel suo complesso% ' necessario costruire un$offerta
integrata e di qualità(
)$ necessario% inoltre% rimuovere l$idea c!e ogni ambito geografico sia *turistico+ e c!e non vi sia il
bisogno di individuare un ordine prioritario negli interventi(
a politica del turismo rurale deve individuare precisi target di riferimento ,turismo di nicc!ia- e
deve indirizzarsi sempre pi& verso il concetto di living culture ovvero dell$idea del turismo rurale
quale momento di vita della cultura dei luog!i rurali(
a finalità ' lo sviluppo del turismo nelle aree rurali maggiormente vocate ,vocazionalità
ambientale% culturale% storica ed arc!itettonica- investendo sul prodotto inteso come *territorio e
quello c!e ci si pu. fare+% attraverso l$integrazione in una logica di sistema turistico locale o la
creazione di reti locali delle iniziative realizzate dai singoli operatori% ed integrazioni con il turismo
dell$area metropolitana( Si tende% quindi% a creare una rete di infrastrutture su piccola scala c!e
possano contare anc!e sull$utilizzo delle tecnologie di informazione e comunicazione per
valorizzare congiuntamente le risorse tipic!e locali(

/li obiettivi specifici c!e si intendono perseguire sono i seguenti0
• valorizzare le risorse locali1
• sviluppare il turismo di nicc!ia1
• realizzare e migliorare le infrastrutture a favore del turismo rurale1
• sviluppare la commercializzazione dei servizi turistici1
• sostenere lo sviluppo di iniziative promozionali d$area1
• sviluppare il ricorso alle tecnologie dell$informazione e delle telecomunicazioni a fini turistici1
• realizzare servizi turistici mirati(

a misura ' articolata in due distinte azioni d2intervento0

A.$&,- A) 3 Creazione di infrastrutture su piccola scala

A.$&,- !! - Infrastrutture ricreative per l"accesso alle aree naturali con servizi di piccola
ricettività




REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina 4 di 21


ARTICOLO 2
A43$#& #-""$#&"$)'- /$ $,#-"+-,#&

/li interventi previsti dalla misura 454 possono essere realizzati esclusivamente nelle zone D *Aree
rurali con problemi complessivi di sviluppo+ e " *Aree rurali intermedie+% come individuate nella
zonizzazione del #rogramma di Sviluppo Rurale 677896754 del azio(
$elenco dei comuni classificati in funzione dell$appartenenza alle diverse zone ' riportato
all$allegato 6 del #rogramma di Sviluppo Rurale del azio 677896754(




ARTICOLO 3
S&55-##$ 3-,-6$%$)"$

:eneficiari possono essere i seguenti soggetti0
• #rovince1
• "omuni1
• "omunità Montane1
• )nti #arco1
• )nti gestori dei Siti ;atura 67771
• Organismi gestori dei progetti relativi alle *Strade dell$olio e del vino+ ,(R( 6596775-1
• #artenariati pubblico 9 privati formalmente costituiti e dotati di personalità giuridica di
diritto privato diversi dai /A1
• Associazione di imprese agrituristic!e1
• <mprese c!e gestiscono strutture ricettive alberg!iere di cui al Regolamento regionale
n(589677=% massimo tre stelle e massimo >7 camere 9 appartamenti% solo per l$intervento ?
dell$azione b-(



ARTICOLO (
R-7*$1$#$ - %&,/$.$&,$ /$ )44$11$3$'$#0

< soggetti ric!iedenti devono possedere% al momento della presentazione della domanda% i seguenti
requisiti0

)) "-7*$1$#$ 1&55-##$+$8

#er i soggetti privati0
3 essere titolari di partita <@A 1
3 essere iscritti nei registri delle imprese presso la ""<AA1
3 essere titolari di posizione <;#S1

REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina 5 di 21

3 non essere in stato di fallimento% liquidazione% concordato preventivo% amministrazione controllata
o con in corso procedimenti c!e possano determinare una delle situazioni suddette(

#er i soggetti pubblici0
3 non essere in situazioni di dissesto finanziario o in caso contrario c!e sia stato approvato il piano
di risanamento finanziario e l$ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato(


3) "-7*$1$#$ &55-##$+$8

3 i soggetti privati devono essere titolari di regolare titolo di possesso degli immobili dove verrà
realizzato l$investimento per una durata di sette anni a decorrere dalla presentazione della domanda
di aiuto(
3 i soggetti pubblici devono aver titolo a disporre degli immobili dove verrà realizzato
l$investimento per una durata di sette anni a decorrere dalla presentazione della domanda di aiuto(

Tra i titoli di possesso ' ammesso il comodato d$uso a condizione c!e siano rispettate tutte le
seguenti condizioni0
3 il comodante o il comodatario o entrambi siano enti pubblici1
3 il contratto di comodato sia registrato1
3 sia stabilito il termine del comodato e la durata residua sia di almeno 8 anni a decorrere dalla
presentazione della domanda di aiuto1
3 il contratto di comodato contenga la clausola% espressamente approvata dal comodante% di rinuncia
alla restituzione immediata in caso di “urgente e impreveduto bisogno” di cui al comma 6 dell$art(
5=7A del codice civile(
3 contenga la clausola% espressamente approvata dal comodatario% di rinuncia ad essere rimborsato
delle spese sostenute per la realizzazione dell$investimento(

%) "-7*$1$#$ /$ )%%-11&8

#er i soggetti pubblici e per i "omuni0
9 alla data di presentazione della domanda di aiuto% il progetto deve essere immediatamente
cantierabile% cosB come previsto dall$ art( A dell$Allegato 5 alla D(/(R( ?569677= e ss( mm( e ii(
*Disposizioni per l$attuazione delle misure ad investimento 3 #SR 677896754 – Testo
consolidato aprile 675?+ di seguito denominato *Allegato 5 alla D(/(R( ?569677=+( <l grado di
definizione della progettualità ' stabilito nella esecutività ai sensi di quanto previsto dall$art( A4
del D(lgs n(5C49677C e ss(mm(ii(

REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina di 21


• #er i soggetti privati0
in fase di presentazione della domanda di aiuto sarà necessario essere in possesso del requisito
dell$immediata cantierabilità allegando alla domanda di aiuto tutti i pareri% nulla3osta%
autorizzazioni e concessioni tali da consentire l$immediato avvio dei lavori% pena la non
ammissibilità della domanda di aiuto(

Oltre al possesso dei requisiti sopraindicati per essere dic!iarate ammissibili le domande di aiuto
devono essere complete dei documenti ric!iesti all$articolo = e degli eventuali allegati% fatte
salve eventuali integrazioni ric!ieste dall$Amministrazione(
Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda di aiuto(



ARTICOLO
M&/)'$#0 - #-"4$,$ :-" ') :"-1-,#).$&,- /-''- /&4),/- /$ )$*#&

"iascun beneficiario pu. aderire a tutte le sopraindicate azioni% presentando per ogni singola azione
una domanda% firmata dal soggetto ric!iedente o dal legale rappresentante(
#er l$adesione ai benefici attivati con il presente bando dovrà essere presentata per via telematica
una domanda di aiuto% utilizzando il Modello Dnico di Domanda ,MDD-% corredato del relativo
fascicolo di misura9azione(
<l fascicolo di misura% c!e il ric!iedente dovrà compilare e sottoscrivere utilizzando il facsimile
predisposto dall$Amministrazione e disponibile sul portale regionale% si compone di diverse sezioni%
nelle quali saranno riepilogate le dic!iarazioni rese dal ric!iedente e gli impegni sottoscritti dallo
stesso% un set di informazioni sulla documentazione presentata a corredo del modello unico di
domanda% nonc!E la sc!eda di valutazione nella quale sono indicati i criteri di priorità e dic!iarati i
punteggi per la formulazione delle graduatorie di ammissibilità(
L) :"-1-,#).$&,- /-'') /&4),/) /$ )$*#& /-+- )++-,$"- -,#"& '- &"- 18 /-' 60; 5$&",&
/-%&""-,#- /)' 5$&",& 1*%%-11$+& )'') /)#) /$ :*33'$%).$&,- 1*' !UR /-' :"-1-,#- 3),/&.
Ai fini della valutazione del rispetto dei termini per la presentazione dell$istanza% fa fede la data
dell$inoltro telematico ,rilascio informatico-( <n ogni caso la data di sottoscrizione della domanda di
aiuto ,MDD- e di tutta la documentazione tecnica presentata a corredo della stessa dovrà essere non
successiva alla data del rilascio informatico( $inoltro cartaceo dovrà essere contestuale alla

REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina ! di 21

presentazione telematica e comunque mai oltre i due giorni successivi il rilascio informatico%
facendo fede la data del timbro postale o del timbro di *accettazione+ apposto dagli uffici preposti
alla raccolta delle stesse% in caso di recapito a mano( Fualora la scadenza per la presentazione
cartacea della domanda cada in giorno festivo o non lavorativo% questa ' prorogata al primo giorno
lavorativo immediatamente successivo(


e domande di aiuto in forma cartacea devono essere inviate al seguente indirizzo0

R)/<O;) AG<O
D<R)G<O;) R)/<O;A) A/R<"OTDRA ) S@<D##O RDRA)% "A""<A ) #)S"A
@<A R(R( /aribaldi% 8 – 775?> Roma

Tutte le informazioni ed i dati% dic!iarati nel MDD% nel fascicolo di misura e negli altri allegati
specifici previsti% sono resi ai sensi degli articoli ?C e ?8 del D#R n( ??>96777 e ss( mm( ii(




ARTICOLO 6
T$:&'&5$) /-5'$ $,#-"+-,#$

AZIONE A) 3 Creazione di infrastrutture su piccola scala

T$:&'&5$) 1) Realizzazione% ristrutturazione% adeguamento ed informatizzazione di punti di
informazione turistica(

Sono finanziabili esclusivamente le infrastrutture per le quali sarà garantito un funzionamento
adeguato alle esigenze del territorio per il quale opera% secondo un piano delle attività
adeguatamente motivato c!e sarà parte integrante del progetto presentato( Tali strutture dovranno
comunque garantire% con la propria attività rivolta al pubblico% la copertura di almeno l$=7H dei
giorni festivi e prefestivi dell$anno( Tale limite pu. non essere rispettato per strutture c!e possono
svolgere esclusivamente un$attività a carattere necessariamente stagionale(

T$:&'&5$) 2) Realizzazione di segnaletica turistica(

Sono ammissibili a contributo interventi riguardanti la realizzazione di reti complete di segnaletica
turistica( a completezza della rete deve intendersi territoriale e9o tematica(


AZIONE !) 9 Infrastrutture ricreative per l"accesso alle aree naturali con servizi di piccola
ricettività

T$:&'&5$) 1) individuazione% realizzazione% ripristino e adeguamento di itinerari tematici ,cultura%
storia% natura% enogastronomia-% percorsi attrezzati ,escursionismo% ippoturismo%

REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina " di 21

birdIatc!ing% treJJing% mountain biJe% orienteering% sci di fondo% canoa% roccia-% piste
ciclabili1
T$:&'&5$) 2) 3 Realizzazione% ristrutturazione ed adeguamento di strutture per l$accesso ad aree
naturali e per servizi di piccola ricettività ,ostelli% rifugi% bivacc!i% aree di sosta per
campeggio% aree attrezzate per camper% aree pic3nic% punti sosta% punti esposizione-1

T$:&'&5$) 3) 3 Realizzazione% ristrutturazione% adeguamento ed informatizzazione di centri visita ed
ecomusei(
Sono finanziabili esclusivamente le infrastrutture per le quali sarà garantito un funzionamento
adeguato alle esigenze del territorio per il quale opera% secondo un piano delle attività
adeguatamente motivato c!e sarà parte integrante del progetto presentato( Tali strutture dovranno
comunque garantire% con la propria attività rivolta al pubblico% la copertura di almeno l$=7H dei
giorni festivi e prefestivi dell$anno( Tale limite pu. non essere rispettato per strutture c!e possono
svolgere esclusivamente un$attività a carattere necessariamente stagionale(

T$:&'&5$) () 3 <nvestimenti finalizzati alla qualificazione di strutture ricettive alberg!iere di cui al
Regolamento Regionale n( 589677=% maK tre stelle e >7 camere 9 appartamenti1



ARTICOLO 7
S:-1) )44$11$3$'$

Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa0
a- opere edili per la ristrutturazione di immobili% ivi incluse le seguenti0
- opere per interventi minimali finalizzati alla realizzazione% ripristino o adeguamento di
percorsi e piste% aree sosta e parc!eggi ,massimo 57 posti auto-( Tali interventi
afferiscono a opere di sistemazione della sede viabile% massicciate% muri a secco% ponti%
ponticelli% passerelle% gradini% piccoli consolidamenti di scarpate1
- staccionate di sostegno o delimitazione1
- realizzazione di strutture per il rifornimento d$acqua per persone e animali quali
fontane con o senza abbeveratoio e relative tubazioni1
- capanni attrezzati per l$osservazione della fauna e dei relativi camminamenti e
sc!ermature% 1
- recupero delle aree degradate pertinenti le aree di intervento1
- sistemazione del contesto ambientale mediante opere di ingegneria naturalistica%
potature di alberature% piantumazione di alberi e arbusti1
- attrezzaggio delle pareti naturali di roccia1
- realizzazione di barbecue(
b- acquisto e messa in opera di segnaletica e cartellonistica e arredi per punti sosta1
c- impiantistica per aree sosta e percorsi attrezzati1
d- acquisto di nuove macc!ine% attrezzature e dotazioni1

REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina # di 21

e- spese per l$acquisto di attrezzature informatic!e e telematic!e funzionali alla realizzazione
degli interventi previsti nella presente misura1
f- acquisto di mezzi per il trasporto di persone qualora essenziale all$attività intrapresa1

g- Spese generali nei limiti del 6>H0
- progettazione e direzione dei lavori ,massimo 57 H-( Tali spese sono ammissibili se
direttamente connesse all$iniziativa finanziata e necessarie per la sua preparazione o
esecuzione( Fualora trattasi di progettazione pubblica il limite massimo riconoscibile per le
spese generali% pari al 57H% deve riferirsi al costo totale dei lavori posti a base d$asta( A tale
scopo l$)nte beneficiario dovrà analiticamente dettagliare le voci di spesa ricomprese sotto
tale indicazione ,spese tecnic!e di progettazione% direzione lavori e contabilità%
coordinamento sicurezza% collaudo% pubblicità% contributo previdenziale e cassa% incentivo ai
sensi del decreto ministero infrastrutture n( =?9677=% nonc!E le eventuali spese per la
pubblicazione del bando-1
- consulenze ,purc!E non siano propedeutic!e all$avanzamento delle fasi progettuali-1
- studi di fattibilità ,purc!E non siano propedeutic!e all$avanzamento delle fasi progettuali-1
- introduzione e sviluppo dell$innovazione tecnologica per servizi di tele3prenotazione e di e3
commerce1
- ideazione e realizzazione di marc!i turistici d$area e relativi disciplinari1
- ideazione e realizzazione di card turistic!e1
- realizzazione di educational tour1
- realizzazione di materiale promozionale d$area1
- acquisto di spazi su riviste turistic!e specializzate1
- partecipazione a fiere1


e spese generali saranno riconosciute in misura proporzionalmente ridotta nel caso di
responsabilità accertate per minori opere realizzate(


;on sono ammesse le seguenti spese0
5( spese per nuove costruzioni1
2. spese per acquisto terreni e fabbricati
4( opere di manutenzione ordinaria(


$art( 85% comma 4% punto a- del Reg( ,")- n( 5CA=9677>% dispone c!e non ' ammissibile a
contributo del L)ASR *l$%&A, tranne l'%&A non recuperabile se realmente e de(initivamente
sostenuta da bene(iciari diversi da soggetti non passivi di cui all'articolo 4, paragra(o 5, primo
comma, della sesta )irettiva !!*3""*C++ del Consiglio, del 1! maggio 1#!!, in materia di
armoni,,a,ione delle legisla,ioni degli -tati membri relative alle imposte sulla ci(ra di a((ari -
-istema comune di imposta sul valore aggiunto. base imponibile uni(orme+(

#er quanto non espressamente previsto nel presente articolo in materia di ammissibilità delle spese
sono d$applicazione le *Disposizioni per l$attuazione delle misure ad investimento+ di cui
all$allegato 5 alla D(/(R( n( ?56 del 47 maggio 677= e ss( mm( e ii((





REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina 1/ di 21

ARTICOLO 8
D&%*4-,#).$&,-

a documentazione presentata a corredo della domanda deve essere in corso di validità alla data di
presentazione della domanda stessa( a documentazione ric!iesta al momento della presentazione
della domanda% oltre a quella riportata nel modello unico di domanda ,MDD- ed il fascicolo di
misura% ' la seguente0

)) /&%*4-,#).$&,- )44$,$1#")#$+)8

;el caso di 1&55-##$ :"$+)#$8

• Dic!iarazione resa ai sensi del D#R ??>96777 e ss(mm(ii( ,art( 5> della egge 5=496755-
attestante0
− iscrizione alla ""<AA con indicazione del R)A1
− possesso di #artita <@A1
− titolarità di posizione <;#S e <;A<
• "opia del documento di identità del soggetto ric!iedente il contributo1
• Autorizzazione del proprietario del terreno o dell$immobile% nel caso di conduzione diversa dalla
proprietà% ad eseguire l$intervento di progetto% nonc!E contestuale dic!iarazione di essere a
conoscenza dei vincoli e degli obblig!i assunti dal beneficiario ai sensi del presente bando
pubblico1
• Dic!iarazione c!e% per gli interventi previsti in progetto% al momento della presentazione della
domanda di aiuto% non sussistono vincoli riconducibili ad impegni di manutenzione derivanti da
precedenti finanziamenti pubblici1
• Dic!iarazione c!e gli interventi finanziati non saranno oggetto di altri finanziamenti pubblici1
• Dic!iarazione del tecnico progettista% a firma congiunta del soggetto ric!iedente il contributo% con
la quale si evidenziano le eventuali concessioni% nulla osta% autorizzazioni% permessi e pareri
necessari% in termini di legge% alla realizzazione del progetto1
• Documentazione relativa alle eventuali concessioni% nulla osta% autorizzazioni% permessi e pareri
come evidenziati nella dic!iarazione di cui al punto precedente1
• "opia del documento di identità del tecnico progettista e del soggetto ric!iedente il contributo1
• :ilancio dell$esercizio immediatamente precedente alla presentazione della domanda1 in caso di
imprese impossibilitate alla presentazione di bilanci in quanto non soggette a tale obbligo ai sensi
della normativa vigente% dovrà essere presentata documentazione equipollente con evidenziazione
del fatturato dell$anno precedente alla presentazione della domanda(



REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina 11 di 21

N-' %)1& /$ 6&"4- 5$*"$/$%2- 1&%$-#)"$- /$+-"1- /)''- 1&%$-#0 /$ :-"1&,- ' necessario inoltre
produrre0
• Atto costitutivo e statuto1
• Deliberazione dell$organo competente con la quale0
⋅ si ric!iama l$atto costitutivo e9o lo statuto% gli estremi dell$iscrizione all$albo nazionale delle
cooperative% gli estremi dell$iscrizione ai registri della "("(<(A(A( nell$apposita sezione
speciale1
⋅ si approva il progetto ed il quadro economico puntualmente dettagliato dell$intervento1
⋅ si assumono gli impegni specificati nel Modello unico di domanda ,MDD- e nel fascicolo di
misura1
⋅ si dic!iara c!e per gli interventi previsti in progetto% al momento della presentazione della
domanda di aiuto% non sussistono vincoli riconducibili ad impegni di manutenzione derivanti da
precedenti finanziamenti pubblici1
⋅ si dic!iara c!e gli interventi finanziati non saranno oggetto di altri finanziamenti pubblici1
⋅ si assume l$impegno per la copertura finanziaria della quota a carico comprensiva dell$<@A
afferente all$importo complessivo dell$investimento ric!iesto1
⋅ si dà atto del possesso dei requisiti ric!iesti1
• Autorizzazione del proprietario del terreno o dell$immobile% nel caso di conduzione diversa dalla
proprietà% ad eseguire l$intervento di progetto% nonc!E contestuale dic!iarazione di essere a
conoscenza dei vincoli e degli obblig!i assunti dal beneficiario ai sensi del presente bando
pubblico1
• :ilancio dell$esercizio immediatamente precedente la presentazione della domanda depositato in
""<AA1
• #er le società di recente costituzione% qualora il :ilancio dell$ultimo anno non fosse stato ancora
approvato e depositato in ""<AA% dovrà essere presentata la documentazione dalla quale risulti la
situazione contabile relativa al periodo c!e intercorre tra la data di costituzione e la data di
presentazione della domanda o data prossima alla stessa1
• Documentazione equipollente al bilancio di esercizio in caso di imprese non soggette all$obbligo
di presentazione dei bilanci ai sensi della normativa vigente(



;el caso di E,#$ :*33'$%$0

• Deliberazione dell$organo competente con la quale0

REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina 12 di 21

3 si approva il progetto% il suo costo complessivo% il quadro economico di dettaglio% il crono3
programma dei lavori e la descrizione di eventuali vincoli insistenti nell$area interessata
dall$intervento1
3 si dic!iara di aver titolo di proprietà o di aver titolo a disporre dell$area ove si realizzerà
l$intervento% per un periodo sufficiente a soddisfare i vincoli di destinazione e gli obblig!i
assunti1
3 si assumono gli impegni specificati nel MDD ,Modello unico di domanda- e nel fascicolo di
misura1
3 si assume a carico dell$)nte il cofinanziamento dell$intervento per la quota parte di propria
competenza comprensiva dell$<@A afferente all$importo complessivo dell$investimento
ric!iesto1
3 si dic!iara c!e per gli interventi previsti in progetto% al momento della presentazione della
domanda di aiuto% non sussistono vincoli riconducibili ad impegni di manutenzione derivanti
da precedenti finanziamenti pubblici1
3 si dic!iara c!e gli interventi finanziati non saranno oggetto di altri finanziamenti pubblici1
3 si dà atto del possesso dei requisiti ric!iesti% da specificare dettagliatamente1
3 si dic!iara c!e l$opera ' inserita nel piano pluriennale delle opere pubblic!e0
a( nel caso dei "omuni% piano pluriennale delle opere pubblic!e% approvato dal "onsiglio1
b( per gli )nti pubblici c!e gestiscono le aree protette% piano pluriennale delle opere
pubblic!e% approvato dall$organo competente(
3 si dic!iara c!e l$)nte non si trova in stato di dissesto finanziario o% in caso contrario% c!e '
stato approvato il piano di risanamento finanziario e l$ipotesi di bilancio stabilmente
riequilibrato1
3 si nomina il Responsabile del procedimento di cui all$art( 57 del D(lgs( 5C49677C e ss( mm( ii(1

• Autorizzazione del proprietario del fondo% nel caso di terreni condotti a titolo diverso dalla
proprietà% ad eseguire l$intervento di progetto% nonc!E contestuale dic!iarazione di essere a
conoscenza dei vincoli e degli obblig!i assunti dal beneficiario ai sensi del presente bando
pubblico(

D&%*4-,#).$&,- #-%,$%)
Oltre alla documentazione amministrativa sopra descritta% occorre presentare% in allegato alla
domanda% in copia cartacea e su supporto informatico% pena il rigetto della medesima% la seguente
documentazione tecnica0

REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina 13 di 21


;el caso di soggetti pubblici c!e gestiscono le aree protette e per i "omuni(
• titolo di possesso regolarmente registrato( a durata residua dei titoli di possesso diversi dalla
proprietà dovrà essere di almeno anni 8 dal momento della presentazione della domanda di aiuto(
#er il comodato d$uso vale quanto stabilito all$articolo n( ? del presente bando(
• progetto esecutivo redatto ai sensi dell$art( 44 D(#(R( 67896757 ,il quadro economico del
progetto pu. prevedere% ai sensi dell$art( 5C del D(#(R( n( 67896757% per le spese relative ad
eventuali imprevisti% un importo fino ad un massimo del >H del costo complessivo dei lavori a
base d$asta-(
• verbali di verifica% validazione ed eseguibilità ai sensi del D(#(R( 67896757(

;el caso di soggetti privati(0
#er gli investimenti in immobili si dovrà inoltre produrre0
• titolo di possesso regolarmente registrato( a durata residua dei titoli di possesso diversi
dalla proprietà dovrà essere di almeno anni 8 dal momento della presentazione della
domanda di aiuto( ;el caso di soggetti privati il comodato d$uso ' ammesso solo se il
comodante ' un soggetto pubblico ed ' rispettato quanto stabilito all$articolo n( ? del
presente bando1

• visure catastali degli immobili interessati1

• certificato di destinazione urbanistica degli immobili1

• autorizzazione del proprietario ad eseguire le opere nel caso di immobili posseduti dal
ric!iedente in comproprietà o a titolo diverso dalla proprietà1

• nel caso di interventi c!e si sviluppano in senso lineare% quali percorsi attrezzati e
itinerari tematici% ecc( ' necessario% anc!e per i tratti non interessati direttamente dalla
realizzazione di interventi ma funzionali alla funzionalità stessa dell$intervento% avere la
disponibilità alla fruibilità pubblica(
• relazione tecnica di progetto1
• elaborati grafici0
- corografie riportanti l$esatta ubicazione degli interventi programmati in scala 506>(777 e
5057(777 su "(T(R(1
- planimetrie% sezioni% prospetti e particolari costruttivi% disegni quotati, in scala idonea%
per una completa e c!iare lettura degli interventi previsti ante e post opera1
- cartografia della pianificazione territoriale di interesse1

• relazioni specialistic!e% studi ed indagini preliminari eventualmente necessarie1

• mappe catastali in scala con delimitazione delle particelle e9o delle unità immobiliari
interessate dagli interventi1


REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina 14 di 21

• crono3programma dei lavori e9o delle iniziative progettuali% con indicazione della data
presunta di inizio attività e del tempo ritenuto necessario per la conclusione dell$intervento
attraverso la presentazione del calendario delle realizzazioni e della tabella date3importi(
Anc!e se non oggetto di finanziamento dovranno essere riportate anc!e tutte le spese
relative agli interventi manutentivi necessari per garantire la piena conservazione ed
efficienza degli investimenti finanziati col presente bando1

• attestazione del progettista di immediata cantierabilità del progetto% controfirmata dal
soggetto ric!iedente ai sensi dell$art( A delle disposizioni operative per l$attuazione delle
misure ad investimento del #(S(R( 677896754 del azio1

• rilievo fotografico ante 3 operam con l$indicazione dei punti di rilevazione fotografica
riportati in planimetria(

• copia delle concessioni% autorizzazioni% permesso di costruire o% in alternativa% laddove ne
ricorrano le condizioni della denuncia di inizio attività ,D<A e Super D<A- assentita%
segnalazione certificata di inizio attività ,S"<A- e% per gli interventi ricadenti nei siti
natura 6777% nelle aree naturali protette e nei parc!i regionali e nazionali% il parere
favorevole dell$)nte /estore(
• piano finanziario dell$investimento proposto con la specificazione della quota a carico del
ric!iedente e della relativa fonte finanziaria1
• documentazione attestante la congruità dei costi0
− computo metrico estimativo nel caso di lavori% redatto sulla base dei prezziari
regionali vigenti1
− elenco dei prezzi unitari e9o eventuale analisi dei prezzi e9o preventivi redatti
secondo le modalità previste dalle disposizioni per l$attuazione delle misure ad
investimento del #SR 677896754 di cui alla D/R n( ?5697= e ss( mm( ii((

;el caso di interventi c!e prevedono esclusivamente investimenti per l$acquisto e la relativa
messa in opera di impianti di produzione% macc!ine ed attrezzature% il ric!iedente dovrà presentare
i relativi documenti attestanti la piena disponibilità ed idoneità dei locali destinati all$installazione
di tali dotazioni(


D&%*4-,#).$&,- 1:-%$6$%) :-" ).$&,-/#$:&'&5$) /$ $,#-"+-,#& /) :"&/*""- /) :)"#- /-$
3-,-6$%$)"$8

5( #er l$azione A tipologia 1 una relazione approfondita riguardante gli obiettivi specifici del
progetto% con il dettaglio del territorio e dei campi c!e intende coprire% sottoscritta% per impegno%
dal ric!iedente( a relazione dovrà comprendere un piano delle attività adeguatamente motivato%
con crono3programma annuale comprensivo degli orari di apertura giornalieri% c!e dovrà
garantire un funzionamento adeguato alle esigenze del territorio per il quale opera(

6( #er l$azione A tipologia 2 e per l$azione ! tipologie 1 e 2 qualora gli interventi previsti
rientrino% direttamente o indirettamente% in attività ordinariamente di competenza di specifici
enti non c!iamati ad esprimere pareri o rilasciare autorizzazioni% il beneficiario dovrà allegare
un$apposita dic!iarazione dell$ente medesimo dal quale si evinca c!e l$intervento suddetto
rientra nella sua strategia di sviluppo(

REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina 15 di 21


4( #er l$azione ! tipologia 1% qualora gli itinerari o i percorsi attrezzati interessino proprietà private
appartenenti a soggetti non rientranti tra i ric!iedenti l$aiuto% dovrà essere allegata la
documentazione attestante la disponibilità del privato a consentire il libero accesso
all$infrastruttura realizzata e alla sua corretta fruizione ed a consentire la realizzazione degli
interventi manutentivi necessari(

?( cartografia georeferenziata0 per gli interventi relativi all$azione A tipologia 2 e per l$azione !
tipologia 1 c!e si caratterizzano per uno sviluppo lineare e9o per una collocazione decentrata e
distante dalle aree urbane e dalla viabilità principale% le sole planimetrie riportanti la
localizzazione degli interventi devono essere fornite anc!e su supporto informatico% ovvero in
formato SMA#) ,NSM#-% oppure in AR"3<;LO o Arc/<S con sistema di coordinate ,DTM44
)D>7-( #er i percorsi attrezzati e le piste ciclabili deve essere fornito anc!e il rilievo del
tracciato utilizzando il /#S in modalità cinematica rispettando i seguenti parametri0 errore
massimo > mt(1 frequenza di rilievo 6 s1 numero minimo di satelliti ricevuti >( <n modalità
statica per almeno 5 minuto andranno rilevati i punti notevoli esistenti lungo i percorsi ,aree
sosta% punti panoramici% fontane% punti informativi% strutture ricettive% emergenze ambientali e
storico3culturali% bivi% elementi morfologici% ecc(-1

>( #er l$azione ! tipologia 38 piano delle attività adeguatamente motivato con cronoprogramma
dell$attività annuale e comprensivo degli orari di apertura giornalieri c!e dovrà garantire un
funzionamento adeguato alle esigenze del territorio per il quale opera

#er la presentazione della documentazione inerente investimenti materiali e immateriali da parte di
privati ,elaborati progettuali% preventivi% ecc(- oltre quanto a espressamente previsto nel presente
bando avviso si fa riferimento a quanto stabilito nel documento *Disposizioni per l$attuazione
delle misure ad investimento del #SR 677896754 del azio+(
#er tutti i beneficiari sono ritenuti essenziali% pena l$irricevibilità della domanda di aiuto% i seguenti
documenti0
• modello unico di domanda1
• fascicolo di misura9azione1

Oltre ai documenti sopraindicati sono ritenuti essenziali% pena l$irricevibilità della domanda di aiuto%
i seguenti documenti0
• per i soggetti pubblici e per i "omuni0
o deliberazione dell$organo competente con la quale si approva il progetto1
• per i soggetti privati0
o relazione illustrativa o tecnica inerente l$iniziativa progettuale
o ove pertinente% deliberazione dell$organo competente con la quale si approva il
progetto(
a mancanza dei sopracitati documenti essenziali comporterà l$irricevibilità della domanda di
aiuto(


REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina 1 di 21

ARTICOLO 9
L$4$#).$&,$ - +$,%&'$

)$ condizione obbligatoria per l$adesione alla presente Misura la costituzione ed il relativo
aggiornamento del fascicolo unico aziendale come previsto dal D(#(R( n( >74 del 75(56(5AAA e SS(
MM( e <<((
Tutti gli interventi realizzati da )nti pubblici devono essere realizzati nel rispetto della normativa
comunitaria e nazionale vigente sugli appalti pubblici in tema di lavori% forniture e servizi(
< soggetti c!e !anno in corso di realizzazione interventi finanziati con la presente Misura e c!e non
!anno presentato la domanda di pagamento per l$erogazione del saldo finale con la rendicontazione
delle spese sostenute non potranno avanzare domanda di aiuto ai sensi del presente bando(
Ai sensi di quanto stabilito dall$art( 66 delle *Disposizioni per l$attuazione delle misure ad
investimento del #SR 677896754 del azio+ di cui alla D/R ?569677= e ss(mm(ii( il beneficiario '
tenuto al rispetto degli obblig!i in materia di *periodo di inalienabilità e vincolo di destinazione
d$uso+(
A tale proposito il beneficiario assume l$impegno di non variare la destinazione d$uso e non
alienare i beni oggetto di aiuto% salvo la sostituzione con altro bene di almeno pari caratteristic!e
preventivamente autorizzata dall$amministrazione regionale% per almeno > anni a decorrere dalla
data di presentazione della domanda di pagamento del saldo finale(

$agevolazione concessa con il presente bando non pu. essere oggetto di ulteriori aiuti pubblici
relativi alle stesse opere ,non ' consentito il *doppio finanziamento+ – art( >? comma > del Reg( ")
57=49677C-(
<nterventi precedentemente finanziati con fondi pubblici non saranno ammessi ai benefici della
presente Misura se al momento della presentazione della domanda di aiuto sussistono sugli stessi
interventi vincoli riconducibili ad impegni di manutenzione(
<l mancato adempimento degli impegni indicati comporterà l$applicazione di riduzioni% esclusioni e
sanzioni cosB come previsto nella #arte @< del Documento *Allegato 5 alla D(/(R( n(?569677=+(







REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina 1! di 21

ARTICOLO 10
O33'$52$ $, 4)#-"$) /$ $,6&"4).$&,- - :*33'$%$#0

Lermo restando quanto disposto dall$art( ?C del documento *Allegato 5 alla D(/(R( n(?569677=+%
qualsiasi materiale informativo% relativo agli interventi di cui alla presente misura ,es(
cartellonistica% tabelle di sentieri% etc(-% deve contenere i log!i rappresentativi dell$Dnione )uropea%
della Repubblica <taliana% della Regione azio e nel caso di )nti pubblici beneficiari il logo
rappresentativo degli stessi% come di seguito riportati a titolo esemplificativo0



<n tutto il materiale informativo dovrà inoltre essere riportata la seguente dicitura0 *<ntervento
finanziato con Londi dell$Dnione )uropea 3 #iano Sviluppo Rurale 677896754 – Misura 454 –
<ncentivazione di attività turistic!e+(


ARTICOLO 11
A5-+&').$&,$ :"-+$1#-

<l sostegno ' concesso nella forma di contributo a fondo perduto fino ad un massimo del 577H del
costo ammissibile ridotto al >7H nel caso in cui i beneficiari siano soggetti privati(

< partenariati pubblico3privati c!e si propongono quali beneficiari degli aiuti di cui al presente
bando !anno accesso a tassi di contribuzione equivalenti a quelle previste per i privati(
;el caso di aiuti concessi in forza della presente misura c!e costituiscono aiuti alle imprese si
applica il Regolamento ,D)- n( 5?7896754 del 5= dicembre 6754 relativo all$applicazione degli
articoli 578 e 57= del trattato sul funzionamento dell$Dnione europea agli aiuti Ode minimisP
pubblicato sulla /DD) 4>6 del 6?(56(6754( <l beneficiario ' comunque tenuto a comunicare alla
Regione altri eventuali finanziamenti pubblici percepiti nell$arco dei due esercizi finanziari
precedenti e nell$esercizio finanziario in corso(
<n ogni caso non pu. essere concesso un contributo inferiore al 67H del costo totale
dell$investimento(
Sono fissati i seguenti massimali riferiti al costo totale degli investimenti ammissibili di cui un
soggetto pu. beneficiare nell$intero periodo di programmazione 677896754 a valere sulla misura
4540
• per gli interventi di cui all$Azione A- 5>7(777 )uro
• per gli interventi di cui alla Azione :- 477(777 )uro1
ogo )nte :eneficiario

REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina 1" di 21

<n ogni caso per gli interventi c!e saranno realizzati in aree ricadenti nell$ambito delle aree protette
' fissato un massimale di 5>7(777 euro per operazione% riferito al costo totale dell$investimento(
< livelli di aiuto massimi erogabili sono distinti in funzione della tipologia di investimento e del
territorio di intervento% secondo quanto di seguito riportato0



<ntensità dell$aiuto
,H-
Massimale

A.$&,- A
Soggetti pubblici dal 67 al 577 5>7(777
Soggetti privati dal 67 al >7 5>7(777
A.$&,- !
Soggetti pubblici

dal 67 al 577 477(777
Soggetti privati dal 67 al >7 477(777
Aree protette soggetti pubblici dal 67 al 577 5>7(777
Aree protette soggetti privati dal 67 al >7 5>7(777

< pagamenti sono effettuati secondo le modalità di erogazione stabilite nel documento
*Disposizioni Operative per l$attuazione delle misure ad investimento del #SR 677896754 del
azio+ di cui alla D(/(R( n( ?56 del 47 maggio 677= e ss( mm((

<n applicazione delle disposizioni introdotte con il Regolamento ,D)- n( C8A96755% c!e !a
modificato il Regolamento ,")- n( 5A8?9677C% per gli investimenti previsti dal presente bando '
consentita% dietro presentazione di apposita garanzia% l$erogazione di aiuti a titolo di anticipo sino al
>7H dell$aiuto pubblico connesso all$investimento(

Tutti gli interventi ammessi a finanziamento a valere sul presente :ando devono essere ultimati
entro il 47 giugno 675>% fatte salve eventuali prorog!e c!e potranno essere concesse a seguito di
quanto disposto dal quadro normativo di riferimento per la gestione della transizione al periodo di
programmazione 675?96767(

REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina 1# di 21

ARTICOLO 12
C"$#-"$ :-" ') 1-'-.$&,- /-''- /&4),/- - ') 6&"4*').$&,- /-''- 5")/*)#&"$-


#er la selezione delle operazioni si dovranno utilizzare i criteri di seguito riportati con i punteggi da
attribuire in funzione della specificità dell$iniziativa0


N*4-"&
:"&5"-11$+&
C"$#-"$&
/$ 1-'-.$&,-
P*,#-55$& ,&#-
interventi realizzati in via
prevalente in area D
47
5 AT
interventi realizzati in via
prevalente in area "
67
< due punteggi non sono fra loro
cumulabili
6 AT interventi realizzati in aree
ricadenti all$interno del sistema
delle aree protette regionali
67

4 AT investimenti con spese generali
inferiori al 57H0
57

? AT investimenti c!e prevedono
lQintroduzione di nuove tecnologie
fino a 47

> AT investimenti realizzati da giovani
,persone fisic!e con età compresa
tra 5= e ?7 anni compiuti-
57

P*,#-55$& 4)11$4& )##"$3*$3$'- 100


;on sono ammissibili a finanziamento le iniziative progettuali c!e conseguono un punteggio
inferiore a 47 punti(

#er i casi di eK3aequo relativi a ciascuna graduatoria la priorità viene attribuita in funzione
dell$ordine cronologico di ricezione delle domande(

#er gli ulteriori casi di eK3aequo relativi a ciascuna graduatoria la priorità viene attribuita in
funzione dell$investimento di importo minore(



ARTICOLO 13
P"&5")44).$&,- 6$,),.$)"$)

a misura prevede uno stanziamento di )uro 4(777(777%77(

$Amministrazione% anc!e con provvedimenti di natura dirigenziale% potrà procedere
all$assegnazione di ulteriori stanziamenti per il finanziamento di istanze presentate in attuazione del
presente bando pubblico% in funzione dell$avanzamento fisico e finanziario della misura e del #iano
come risultante dalle attività di monitoraggio e sorveglianza finanziaria nonc!E in applicazione
delle norme sulla transizione al periodo di programmazione 675?96767(






REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina 2/ di 21

ARTICOLO 1(
M&/)'$#0 /$ "-,/$%&,#).$&,- /-'') 1:-1)

#er la rendicontazione delle spese sostenute si rimanda a quanto previsto nell$ *Allegato 5 alla
D(/(R( ?569677=+(
"on particolare riferimento alla domanda di pagamento per l$erogazione del saldo finale% oltre a
quanto previsto nell$ *Allegato 5 alla D(/(R( ?569677=+% per la rendicontazione della spesa% i
beneficiari devono presentare rispettivamente la seguente documentazione0
Per i soggetti pubblici e per i Comuni
3 provvedimento di approvazione del rendiconto della spesa finale sostenuta per la realizzazione
dell$intervento% comprensivo del certificato di regolare esecuzione% del certificato di ultimazione
dei lavori% del conto finale dei lavori e della relativa relazione di cui agli artt( 677 e 676 del
D(#(R( n( 67896757 e del quadro comparativo tra i lavori previsti e quelli effettivamente
realizzati con eventuale relazione giustificativa1
3 elenco dei documenti giustificativi della spesa sostenuta% comprensivo di copia delle fatture
quietanzate e dei mandati di pagamento debitamente quietanzati(

Per i bene(iciari privati.
3 copia delle fatture quietanzate e relativi documenti di pagamento ,bonifico bancario o ricevuta
bancaria% assegni circolari% assegni bancari% pagamenti elettronici-1

3 elenco analitico dei documenti giustificativi di spesa con gli estremi dei pagamenti effettuati1

3 dic!iarazione liberatoria del venditore1

3 contabilità finale e certificato di regolare esecuzione dei lavori1

3 computo metrico analitico consuntivo1

3 relazione finale con indicazione degli investimenti realizzati ed il relativo livello di conseguimento
degli obiettivi programmati per la dimostrazione della convenienza economica dell$iniziativa
realizzata% firmata da un tecnico abilitato1

3 documentazione fotografica concernente gli investimenti realizzati(




ARTICOLO 1
P"&%-/*"- /$ )##*).$&,-

#er quanto attiene al sistema procedurale per la gestione delle domande di aiuto si rinvia allo
specifico documento *Disposizioni operative per l$attuazione delle misure ad investimento del #SR
677896754 del azio+% predisposto dall$Amministrazione% con il quale sono state definite le

REGIONE LAZIO – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca Pagina 21 di 21

disposizioni attuative per il trattamento delle istanze e l$erogazione degli aiuti% per la definizione
dei procedimenti istruttori ,compreso le modalità attuative sulle varianti e prorog!e-% dei tempi
previsti per lo svolgimento delle varie fasi procedurali ed altri aspetti connessi al trattamento ed
alla gestione delle domande di aiuto(



ARTICOLO 16
D$1:&1$.$&,$ 5-,-")'$

#er quanto non espressamente previsto nel presente :ando pubblico si rinvia a quanto stabilito dal
documento di programmazione sullo sviluppo rurale ed ai relativi provvedimenti di attuazione%
nonc!E a quanto stabilito ed alle norme vigenti a livello comunitario% nazionale e regionale(
Ai sensi dell$art( 6C del Decreto egislativo 5? marzo 6754% n( 44 *Riordino della disciplina
riguardante gli obblig!i di pubblicità% trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle
pubblic!e amministrazioni+% le informazioni% relative ai vantaggi economici concessi in attuazione
del presente :ando pubblico% saranno pubblicate nella sezione Trasparenza% @alutazione e Merito –
Amministrazione Aperta del portale regionale(