Oggi i chicanos rappresentano negli Stati Uniti una popolazione di quasi 20 milioni di

individui, che corrisponde a poco meno del 10% degli abitanti complessivi del paese,
un po’ di più degli aroamericani! Sono concentrati in prevalenza nell’area del
sudovest "quindi negli attuali stati di #e$as, %e& 'e$ico, (rizona, )olorado e
)aliornia*, territori che ino a un secolo e mezzo a appartenevano al 'essico! +
chicanos sono in parte i discendenti di quei circa 100!000 abitanti del %uevo 'e$ico
che divennero cittadini statunitensi in seguito alla guerra di espansione intrapresa
dagli Stati Uniti e alla successiva stipulazione, nel 1,-,, del trattato di .uadalupe
/idalgo! 0er la maggioranza sono invece immigrati dal 'essico o loro discendenti
che ino agli inizi degli anni Ottanta "quando le leggi e i controlli anti1immigrazione
sono diventati più severi* attraversavano illegalmente il conine del 2io .rande
attirati dalla orte richiesta di manodopera a basso costo e dal miraggio di migliori
condizioni di vita!
+ messicoamericani sono in massima parte ispanooni o comunque bilingui, anche se
oggi le giovani generazioni, cresciute in una societ3 spiccatamente angloamericana,
sono inclini a parlare in prevalenza l’inglese! 4a loro matrice culturale 5 uicialmente
riconosciuta come latina e cattolica, ma questa 5, a sua volta, il rutto di un meticciato
coatto che ebbe inizio nella seconda met3 del sedicesimo secolo tra nativi
mesoamericani e conquistatori e colonizzatori spagnoli! +l meticciato etnico che
contraddistingue il chicano 5 innanzitutto evidente nei suoi tratti somatici e
soprattutto nel colore bruno della pelle e per questo 5 stato oggetto di discriminazione
razziale da parte degli angloamericani! 6uesta natura ibrida si maniesta per7 in
modo più proondo nella tradizione culturale, la cui matrice sincretica rappresenta
una usione tra la componente ispanica introdotta dai conquistadores e molti elementi
delle civilt3 native mesoamericane, in particolare me$ica, come lo stesso termine
chicano lascia intuire!
)ome la grande maggioranza dei messicani, anche i chicanos sono quindi i
discendenti dei popoli autoctoni del continente americano! ( dierenza dei messicani,
per7, i chicanos, in virtù del luogo in cui sono stanziati 8 il sudovest degli US( 1,
rivendicano un ulteriore legame simbolico con il mondo precolombiano e,
speciicamente, con la civilt3 azteca! .li (ztechi non erano originari dell’altipiano
del 'essico, ma provenivano da un luogo mitico detto Aztlán, situato più a nord!
Secondo la tradizione storico1mitologica i progenitori degli (ztechi lasciarono (ztl9n
circa mille anni a e sotto la guida dell:eroe1dio /uitzilopochtli migrarono verso sud!
.iunti nella valle di (n9hauac ondarono la citt3 di #enochtitl9n, che sarebbe poi
diventata la capitale del 'essico! (lcuni studiosi contemporanei ritengono che questa
patria ancestrale, (ztl9n, corrispondesse a un luogo imprecisato del sudovest
statunitense! +n eetti, i 'e$ica "cio5 gli (ztechi* parlavano il náhuatl, una lingua
che appartiene allo stesso ceppo di quelle parlate da alcune popolazioni indiane
dell’attuale %e& 'e$ico "Ute e )omanches*! Secondo questa ricostruzione quindi, i
messicoamericani che attualmente vivono nel sudovest degli Stati Uniti avrebbero il
diritto di ritenersi gli abitanti originari di quel territorio!
.li eventi principali che nel corso degli ultimi cinquecento anni segnano la nascita e
la storia dell’etnia chicana sono due; l’espansione spagnola verso settentrione
successiva alla conquista di #enochtitl9n, e la guerra tra gli Stati Uniti e il 'essico
che si conclude con la sconitta del 'essico e la conseguente annessione dei territori
del Sudovest agli Stati Uniti! 4a colonizzazione del sudovest da parte dei
conquistadores spagnoli determina inatti il traserimento coatto dall’altopiano del
'essico di migliaia di indigeni, deportati come manodopera al servizio degli europei!
6ueste popolazioni si stanziano nel corso dei secoli nella regione e il loro ritorno pu7
essere considerato una sorta di simbolico percorso a ritroso verso la terra delle
origini, la patria ancestrale! <ino alla seconda met3 del 1,00 queste comunit3
relativamente poco numerose vissero isolate dal resto del paese praticando
l’allevamento e l’agricoltura e sviluppando una cultura propria! Sotto la spinta
dell’espansione angloamericana verso ovest il governo degli Stati Uniti cerca in un
primo momento di acquistare questi territori dal 'essico, poi decide di
appropriarsene ricorrendo alla guerra! %el 1,-= gli US( dichiararono guerra al
'essico con la scusa di esigere la restituzione di un prestito! +n breve il conlitto
viene vinto dagli Stati Uniti che pongono come condizione di pace la cessione
dell’attuale Sudovest del paese!
6uando nel 1,-, il governo messicano u costretto ad accettare questa condizione,
cerc7 quantomeno di stipulare un accordo che tutelasse i diritti delle popolazioni
autoctone, dei conquistati! +n eetti il trattato di .uadalupe /idalgo garantiva ai
messico1americani la cittadinanza statunitense, il riconoscimento dello spagnolo
come lingua uiciale, la salvaguardia delle istituzioni sociali e amministrative
preesistenti e dei diritti acquisiti sulle terre regolarmente occupate! 6uasi nessuno di
questi diritti sanciti dal trattato u mai rispettato!
>opo il 1,-,, nel giro di pochi anni i contadini di origine messicana persero la
propriet3 delle terre collettive e private e per sopravvivere urono costretti a lavorare
come manodopera sottopagata nei campi, nella costruzione delle errovie, nelle
miniere! ( questo sruttamento economico si aggiungevano la discriminazione
razziale e un regime che allontanava dalla gestione del potere i chicanos che intanto,
grazie all’immigrazione dal 'essico, continuavano a crescere! 6uesta condizione di
subordinazione alla societ3 dominante angloamericana si protrae ino agli anni ?0,
quando iniziano a diondersi in modo consistente orme incisive di lotta politico1
sindacale! (lla met3 degli anni =0 i chicanos hanno dato vita a numerose
organizzazioni per la rivendicazione dei loro diritti che mobilitano milioni di attivisti!
4e numerose aggregazioni che complessivamente vanno sotto il nome di Movimiento
Chicano non si limitano a trasormare la societ3 attraverso la lotta politica in senso
stretto! 6uesto risveglio collettivo della coscienza si accompagna a una vera e propria
rivoluzione culturale della societ3 messicoamericana, in cui anche l’espressione
artistica assume una marcata unzione politica! @ cosA che alla ine degli anni B=0
inizia il cosiddetto Renacimiento Chicano, un vero e proprio iorire di esperienze
artistiche innovative, aine sotto molti aspetti a ci7 che per i neri u l’Harlem
Renaissance degli anni 20!
<ino agli anni ’=0, la societ3 dominante angloamericana tendeva a CrimuovereD e
occultare l’esistenza dei messico1americani, che venivano percepiti come una
minaccia o considerati cittadini di serie E coninati nei loro barrios e quasi
totalmente esclusi dalla vita sociale, politica ed economica "eccetto che come orza
lavoro sottopagata* della nazione! ( partire dagli anni ’F0, sotto la spinta delle
imponenti lotte di rivendicazione dei diritti civili organizzate dal Movimiento
Chicano, le cose iniziano a cambiare e gradualmente le istituzioni 8 il settore
dell’educazione, la politica e l’amministrazione statale 8 si aprono alla partecipazione
attiva dei chicanos, che escono cosA da quella zona d’ombra e di anonimato in cui
avevano sempre vissuto!
+l genere letterario più praticato e diuso durante gli anni caldi della militanza
politica non u la narrativa in prosa! 4e orme espressive più popolari tra le ile del
Movimiento urono invece il teatro e, in modo a prima vista sorprendente, la poesia! G
questo proprio in virtù della spiccata vocazione di questi generi alla perormance
pubblica che ne aceva gli strumenti privilegiati per lanciare messaggi politici e,
soprattutto per aggregare la popolazione durante assemblee, maniestazioni e estival!
+ recital di poesia erano veri e propri eventi di massa paragonabili a concerti di
musica rocH! 6uesto successo dipendeva anche da un’abitudine del pubblico alla
ruizione della poesia, una orma espressiva che per tradizione era molto diusa
anche a livello popolare! +n tutte le orme d’arte praticate dal Renacimiento Chicano
il soggetto principale e, naturalmente, il destinatario dei messaggi veicolati, era la
comunit3 stessa, la sua storia, le sue tradizioni, i suoi leader, la sua vita quotidiana, le
sue aspirazioni! 4a poesia, che non era considerata soltanto un oggetto estetico,
richiamava l’attenzione degli ascoltatori su eventi e questioni che riguardavano la
comunit3, sollecitando una reazione emotiva e raorzando il senso di appartenenza
etnica!
4a composizione in versi, svolse quindi un ruolo importante come strumento
didattico, esortativo e di aggregazione sociale! .li intellettuali e gli artisti del
Movimiento Chicano la concepirono come una sorta di evoluzione della tradizione
orale coltivata sia nel periodo precolombiano sia, nei secoli successivi alla Conquista,
dagli interpreti messicani dei corridos, ballate che si accompagnavano con la chitarra
e che, tra una popolazione rurale spesso analabeta, erano la orma più eicace di
trasmissione della storia e della cultura! +l carattere perormativo e coinvolgente dei
corridos cosA come di altre orme più colte di poesia u adottato dagli artisti che si
ecero portavoce delle rivendicazioni espresse dal Movimento Chicano! 6uesti poeti
non sruttarono semplicemente la tradizione preesistente ma urono in grado di
rivitalizzarla con l’adozione di moduli stilistici gi3 praticati nel corso del %ovecento
dalle avanguardie poetiche!
Sinteticamente possiamo dire che la voce del poeta divenne nel Renacimiento
Chicano la voce pubblica per eccellenza, la voce della collettivit3! Sia perchI riprese
ed elabor7, secondo gli schemi tipici della poesia di protesta, gli slogan e i discorsi
politici che quotidianamente circolavano nei barrios e nei luoghi di aggregazione! 'a
anche perchI ornA all’individuo dei rierimenti culturali in cui poteva acilmente
rispecchiarsi e trovare quell’identit3 comune minacciata dall’assimilazionismo
angloamericano!
+l Movimento Chicano e, di conseguenza, l’arte del Renacimiento, nascono per
rispondere a una precisa esigenza; sovvertire la condizione di subordinazione di
un’intera etnia! 0er are sA che un soggetto possa agire sul mondo e trasormarlo, sono
necessarie essenzialmente due cose; 1* che questo soggetto si renda consapevole della
situazione in cui vive, cio5 delle ingiustizie che subisce e di chi lo opprime e per
quale motivo lo opprimeJ 2* che si renda conto di essere diverso da chi lo opprime e
delle ragioni di questa diversit3, cio5 che abbia consapevolezza della propria identit3
se questa 5 gi3 deinita o che se la costruisca o ricostruisca se questa 5 stata cancellata
o occultata! 6uesto programma, che poi in realt3 5 molto complesso e articolato,
viene arontato per la prima volta dal maniesto poetico del 'ovimento )hicano, il
poema epico I Am Joaquín di 2odolo C)orHKD .onzales, importante attivista
politico che, guarda caso, avverte la necessit3 di esprimersi pubblicamente anche con
la poesia! Oggi non mi occuper7 di questo testo ondamentale del 1L=F, ne cito per7 i
primi , versi perchI traducono in modo esemplare il senso di perdita di identit3, di
disorientamento, e di minaccia isica che il chicano avverte scontrandosi "e
incontrandosi, per quanto suo malgrado* con una cultura e una societ3 proondamente
diversa dalla sua!
+ am MoaquNn,
lost in a &orld o conusion,
caught up in the &hirl o a
gringo societK,
conused bK the rules,
scorned bK attitudes,
suppressed bK manipulation,
and destroKed bK modern societK!
%ei successivi ?00 versi il poema prosegue rievocando con gli accenti dell’epica
popolare la storia dei chicanos, dalle origini precolombiane sino alla
contemporaneit3! "ho comunque allegato il testo ai materiali del seminario, per cui
potete provare a leggerlo per conto vostro; la lettura delle poesie che aremo
dovrebbe ornire gli elementi essenziali per rendere comprensibile il testo*
Un esempio a mio giudizio molto signiicativo di come, nel clima culturale del
'ovimento )hinano, anche l’esperienza individuale assuma una valenza
paradigmatica collettiva, 5 costituito dalla poesia di 2icardo S9nchez!
2icardo S9nchez, che nasce a Gl 0aso nel 1L-1, 5 considerato una tra le voci più
originali espresse dalla letteratura contemporanea chicana! )resce nel Barrio del
Diablo, un quartiere dove prosperano povert3 e criminalit3! Gspulso dalla scuola
superiore e dall’esercito rimane coinvolto in una rapina e condannato a dieci anni di
carcere! +l penitenziario, dove dal 1L=1 al B=L sconta la pena, segna proondamente la
sua vita! Gd 5 proprio durante questa esperienza atta di umiliazioni, privazioni
materiali, torture psicologiche e violenze isiche, che l’autore prende coscienza della
propria condizione di emarginato sociale all’interno di una comunit3
economicamente sruttata e sottoposta alla discriminazione razziale angloamericana!
+n penitenziario S9nchez riprende gli studi consapevole della necessit3 di acquisire
quegli strumenti culturali per realizzarsi pienamente come individuo e, al tempo
stesso, contribuire a migliorare le condizioni del proprio popolo! >opo la
scarcerazione, ottiene il 0h!> e inizia a lavorare in programmi di recupero sociale e
svolgendo al tempo stesso un’intensa attivit3 di militanza nel Movimiento Chicano!
>al 1L,0 5 docente alla Oashington State UniversitK, dove continua a insegnare ino
al 1LL?, anno della sua morte! /a pubblicato numerose raccolte di poesia, tra cui
Hechizospells, e Canto !rito mi liberaci"n, oggi considerate classici della
letteratura chicana!
4a poesia del 'ovimiento 5 una risposta a degli interrogativi esistenziali che S9nchez
riassume cosA; COhat is this mass o bro&n peopleP Oho are theKP Ohere do theK
come romP Ohat are their goals, obQectives, and reasons or seeHing a change in the
status quo theK have been orced toPD
2GO G#G2%O
+# +S U2.G%#
Un testo che esempliica le modalit3 del recupero di una tradizione culturale
ancestrale 5 la poesia C6uetzalcRatlD di Muan <elipe /errera, un autore nato in
)aliornia nel 1L-, da genitori messicani, che durante i primi anni Settanta condivise
con (lurista, Morge .onz9lez, 'ario (guilar e altri ancora un orte interesse per il
recupero della tradizione precolombiana "il cosiddetto indianismo o indi!enismo*!
4a poesia C6uetzalcoatlD "contenuta nella raccolta Rebozos o# $ove% &e have 'oven
sudor de pueblos on our bac(, San >iego, #oltecas en (ztl9n, 1LFS* 5 costruita
attorno alla parola nucleare ChumanizaciRnD un concetto chiave che compare
esplicitamente al verso -?! 6uesta umanizzazione che /errera associa alla igura del
dio che d3 il titolo alla composizione rappresenta sul piano metaorico il processo di
riterritorializzazione 1 ovvero di trasormazione del caos in cosmo per usare
un’espressione di '! Gliade 8 che i chicanos devono attuare per uscire dalla
condizione di oppressione e sruttamento in cui vivono! 0er comprendere il valore
paradigmatico e CritualeD della lirica 5 necessario tener presente il ruolo di
6uetzalcRatl nel sistema mitologico delle culture mesoamericane! 6uesto permette
inatti di decodiicare le espressioni oscure o le immagini a prima vista surreali del
testo! %ella mitologia mesoamericana 6uetzalcRatl 5 una divinit3 legata ai culti
agresti! +l dio 6uetzalcRatl comparve per la prima volta nella civilt3 di #latilco "circa
1000 a!)!*! Successivamente u adottato anche da altre civilt3 mesoamericane ino a
giungere ai maKa e agli aztechi! 4’importanza assunta nella composizione di /errera
dall’icona del serpente piumato "quetzalTuccello dal piumaggio di colore verde
brillante ritenuto sacroJ coatlTserpenteJ complessivamente incarna l’unione
dell’elemento tellurico e dell’elemento aereo* 5 legata alla sua immagine di divinit3
benevola nei conronti dell’umanit3! 6uetzalcRatl 5 inatti il dio che con il suo
sacriicio contribuisce a creare il 6uinto Sole, a originare al specie umana e a
donargli il mais, considerato l’alimento per eccellenza! 4a cosmogonia
mesoamericana racconta che il mondo venne generato e distrutto quattro volte prima
dell’epoca attuale! 4a quinta creazione che corrisponde all’era attuale, detta
ollintonatiuh, cio5 Csole di movimentoD, avviene grazie al sacriicio del dio
%anahuatzin, che gettandosi nel uoco si trasorm7 nel Sole! Una volta ricreato il
mondo, gli dei provvidero ad originare la specie umana! <u 6uetzalcRatl che si
assunse questo compito, intraprendendo un viaggio nel regno dei morti, alla ricerca
delle Cossa prezioseD, i resti delle generazioni precedentemente estinte! >opo averle
recuperate superando una serie di prove 6uetzalcRatl le macina e vi versa sopra il suo
sangue generando cosA la prima coppia di esseri umani! .razie a questo atto
sacriicale il serpente piumato CmeritaD la propria esistenza e macehuales verranno
chiamati gli esseri umani, letteralmente Ccoloro che hanno meritato di vivere grazie
alla penitenzaD! 4’espressione CmereciendoD compare, in modo tutt’altro che casuale,
al verso ?= della poesia di /errera! )reata la prima coppia di esseri, 6uetzalcRatl si
preoccupa del loro sostentamento donando il mais e invocando l’aiuto delle divinit3
della pioggia che econdano i semi, dando cosA inizio all’agricoltura!
(ppare ora chiaro il valore proondamente simbolico che l’autore attribuisce
all’immagine di 6uetzalcRatl, associato in dai tre versi di apertura all’idea di una
dimensione edenica e di una vitalit3 solare che dal passato si proietta sul presente!
)ome ho gi3 anticipato, la poesia del Renacimiento Chicano si caratterizza non
soltanto per la sua unzione sociale e di strumento di propaganda politica! @ anche
rinnovamento stilistico e ormale!
4e poesie che seguono sono tratte da timespace huracán, terza raccolta di (lurista
pubblicata nel 1LF=! (lurista 5 uno degli autori più conosciuti del Renacimiento
Chicano, molto attivo anche sul piano della militanza politica tra la ine degli anni =0
e la prima met3 degli anni F0! @ proprio lui che recupera e dionde il mito di (ztl9n
intesa come patria spirituale del popolo chicano!
4a poesia di (lurista 5 caratterizzata, soprattutto nelle prime raccolte, da un taglio
marcatamente didattico ed esortativo! +l suo obiettivo 5 recuperare e ricostruire i
rammenti di un’identit3 culturale disseminati nel corso di cinque secoli e, al tempo
stesso, incitare i chicanos alla lotta politica per trasormare la societ3!
'a la sua poesia introduce anche un rinnovamento proondo sul piano dei moduli
espressivi ed estetici! .razie a lui e all’opera di altri poeti contemporanei la poesia
chicana nell’arco di pochissimi anni abbandona i moduli classici e assimila in modo
originale le esperienze di gran parte della poesia d’avanguardia!
+ calligrammi che legger7 ora sono una piccola testimonianza di questa adozione di
nuovi moduli stilistici che espandono gli orizzonti dell’espressione poetica! +l
calligramma e l’haiHu si aiancano a stilemi e artiici innovativi che abbiamo gi3
incontrato; destrutturazione sintattica, ricorso al bilinguismo o un lessico
Bantipoetico’, riiuto di schemi metrici tradizionali!
6ueste tre poesie rappresentano un po’ un’eccezione rispetto alla produzione lirica
legata al Movimiento Chicano, marcatamente orientata alla lettura pubblica, alla
perormance! + Bchicanos haiHu’ di (lurista possono inatti essere solo letti, non
recitati! @ una poesia spaziale, iconograica, statica ma che attraverso una lettura
retroattiva acquista per cosA dire movimento e si espande oltre la reerenzialit3 a
prima vista asettica delle sue immagini nitide ed essenziali!