You are on page 1of 43

salone milano2012

salone milano 2012
3
Designer Roberto Lazzeroni
Nelson pag. 5/11
Ernest pag. 10/13
Bill pag. 14/15
Lucille pag. 16/17
Everyone pag. 18/21
Stone River pag. 22/23
Designer Marzia e Leonardo Dainelli
Lisbeth pag. 25/28
Mikael pag. 28/31
Designer Claesson Koivisto Rune
Farnsworth pag. 33/37
Designer Pinuccio Borgonovo
App Office pag. 39/41
Sign pag. 42/45
Display Sideboard pag. 46/47
Set System pag. 48/51
Tratto pag. 52/53
App Desk pag. 54/55
Display TV Unit pag. 56/57
Display Seven Drawer Dresser pag. 58/59
Display Night Table pag. 59
Cell Walk in Closet pag. 60/71
Finishes pag. 72/76
Technical Data pag. 77/79
La casa Former si evolve senza sosta. Partendo dalla perfetta combinazione dei segmenti orizzontali di Set System per
risolvere anche la più complicata esigenza spaziale della zona giorno e non solo e attraverso la polifunzionalità di App,
sistema di armadi strutturali che creano spazio suddividendolo, essa approda con profitto nel mondo di nuovi pezzi che
hanno nel vissuto la loro spinta propulsiva per il domani dell’arredamento. Infatti, mediante l’utilizzo appropriato di essenze
lignee come il noce canaletto e “smoke” e colori caldi all’interno di linee morbide, essi evocano nostalgica memoria e
danno vita a credenze dal design gentile (Everyone, Display e Sign), librerie originali (Nelson High e Low) sedie e
poltroncine comode alla vista ed al tatto (Lucille e Lisbeth), tavoli dal gusto tornito (Bill e scrittoio Ernest), letti rassicuranti
( Tratto e Mikael) e complementi d’arredo che sposano arte e architettura (Stone River e Farnsworth).
Former’s products keep evolving. Starting from the perfect combination of the Set System's horizontal segments to solve
even the most complicated space requirement not only in the living area and through the multipurpose App wardrobe
system which makes room by dividing already existing spaces, Former lands in the world of new pieces which have in their
own life the boost for the furniture of the future. Thanks to the use of woods such as Canaletto or “Smoke” Walnut and also
to warm colours, they bring back memories and give life to well-designed sideboards (Everyone, Display and Sign), original
bookcases (Nelson High and Low), comfortable chairs and armchairs (Lucille and Lisbeth), delicate tables (Bill table and
Ernest writing desk), solid beds (Tratto and Mikael) and artistic furnishing accessories (Stone River and Farnsworth).
5
N
E
L
S
O
N
b
o
o
k
c
a
s
e

ROBERTO LAZZERONI’S BIOGRAPHY
Roberto Lazzeroni nasce a Pisa, il suo percorso professionale è legato agli studi di Arte e Architettura
che compie a Firenze, ed agli interessi che matura negli anni della sua formazione quale attento
partecipe ai fenomeni dell’arte concettuale e a quelli del Radical Design. E’ degli inizi degli anni ottanta,
il debutto nell’attività professionale con una serie di importanti lavori di “Architettura d’Interni“ che
vengono subito notati e pubblicati da riviste italiane ed estere. Quella “dell’architettura degli interni “
a suo dire è una disciplina necessaria, una palestra dove fare esperienze molteplici, sui materiali, sulle
tecniche e sulle problematiche della casa. Una esperienza fondamentale per il successivo approccio
al mondo del product design. Molto ricettivo nei confronti della storia del design e dei suoi segni, con
una propria cifra stilistica molto riconoscibile che lui ama definire “design sentimentale“ è infatti facile
anche per un occhio non esperto, percepire la tensione tra passato e futuro che esiste nei progetti
di Roberto Lazzeroni, il suo è un design che senza ostentazioni di geometrie industriali ma anche senza
frivolezze estetizzanti, ricolloca gli oggetti in una storia, in una tradizione, in una memoria
autobiografica o collettiva.
Roberto Lazzeroni was born in Pisa, the town where he has chosen to live and to work. His professional
training is the result of studies - Art and Architecture in Florence. From the beginning he has always
shown an interest both in the phenomena of the world of conceptual art and in the ones of radical
design. In the early 80’s he started to be interested in industrial and interior design, a specialization
which he defines “fundamental” for the following approach to the world of the “industrial product”.
A fine connoisseur of the history of design and its related signs, he is very skillful to put daily into practice
this knowledge. Talking about his own projects, Lazzeroni uses the expression of “sentimental design”;
it is indeed easy, even for an untrained eye, to see the tension between past and furure in this works.
This trend is nowadays defined as “transitive design”. The signs of past are somehow recognizable; they
are clearly worked out again and the outcome is a real and balanced tension between past and future.
Lazzeroni’s background and his way to understand design have caused his specialization to Art direction.
7
N
E
L
S
O
N
b
o
o
k
c
a
s
e

La libreria Nelson gioca e vince una partita fatta di versatilità e
fantasia. Pur freddamente catalogabile come libreria bifacciale,
Nelson sa sdoppiarsi in High e Low a secondo dell’altezza
predefinita ( 203 cm. oppure 114 ) e vivacizzarsi con il
fondamentale supporto dei colori, laccati a scelta accoppiati
alla tipica tonalità del legno di acero, i quali, alternandosi nella
configurazione dei fianchi, creano un movimento originale ma
mai legato al caso. Trait d’union i ripiani orizzontali in noce
canaletto o noce “smoke” in grado anch’essi di prendersi
sorprendenti licenze poetiche potendo vivere di spessori diversi
all’interno dello stesso mobile.
Nelson bookcase plays and wins a fantasy and versatility match.
Even though it could hardly be defined as an “either-sided
bookcase”, Nelson can be both High and Low according to the
final height (203 or 114 cm) and it can be liven up by selected
colours: lacquered and carefully chosen joined to the classical
shades of maple wood, they create an original movement never
chosen by chance. The horizontal tops, which can be both in
Canaletto or in “Smoke” Walnut, join everything together and
can have different thickness in the same piece of furniture.
Nelson designer Roberto Lazzeroni
9
N
E
L
S
O
N
b
o
o
k
c
a
s
e

11
N
E
L
S
O
N
b
o
o
k
c
a
s
e
E
R
N
E
S
T
d
e
s
k
Ernest è uno scrittoio prodigio. Il piano esalta il pregio dell’es-
senza lignea, noce Canaletto o “Smoke”, che sa plasmarsi sulle
esigenze arrotondate dell’oggetto senza mancare di mostrare
il suo intrinseco valore estetico. In più le gambe, in metallo
conificato, accolgono il colore laccato alla stessa stregua della
parte deputata all’alloggio dei cassetti. Ciò che ne risulta, in
ultima analisi, è un prodotto estremamente elegante il quale,
perfetta sintesi di materiali e finiture differenti, pur tuttavia non
dimentica affatto la sua ragion d’essere funzionale. Colui che
scrive impegnato o prende distratti appunti non può che essere
riconoscente a Ernest…..
Ernest is a wonderful writing desk. The top brings out the
wooden finish, Canaletto or “Smoke” Walnut, and shows its
intrinsic aesthetic value. The metal cone-shaped legs are in
colour lacquer as well as the front with drawers. What comes
out is an absolutely elegant but practical product which is the
result of different materials and finishes. Whoever writes or takes
notes must be thankful to Ernest…..
Ernest designer Roberto Lazzeroni
13
E
R
N
E
S
T
d
e
s
k
Uno scrittoio dalle caratteristiche discrete come Ernest, tanto
da essere liberamente e felicemente collocato in svariati ambiti
casalinghi senza esserne contaminato, ha dalla sua un design
inconfondibile. Rigoroso e armonioso allo stesso tempo, Ernest
si caratterizza proprio per la fusione in un unico prodotto della
pura linea con evidenti rotondità. Ciò si materializza addirittura
all’interno di medesime sue componenti, come le gambe, filanti
ma dalla sezione tonda ed il piano, retto per definizione ma
ripiegato su se stesso alle estremità.
Ernest is a writing table with sober characteristics. It can be
freely and happily placed in different rooms, thanks to its unique
design. Rigorous and harmonious at the same time, Ernest is
characterized by delicate lines with some round-shaped parts,
as for its legs, slender but with a round section, and its top
which is straight but bent at the edges.
Ernest designer Roberto Lazzeroni
15
B
IL
L
t
a
b
le

Un tavolo con la struttura completamente in massello già
echeggia il termine “pregiato”. Dipende, poi, dal disegno della
medesima struttura e dalla sua lavorazione fare proprio e senza
riserve questo aggettivo. Bill non teme confronti da un lato e
dall’altro tanto da proporsi con il piano in cristallo, (trasparente,
extralight o finitura bronzo) atto a svelarne senza remore ogni sua
intrinseca caratteristica e ciascun suo inconfondibile tratto lavorato
su nobile legno di noce, che sia esso canaletto o “smoke”.
Bill designer Roberto Lazzeroni
A table with the structure in solid wood can be defined
“precious” also thanks to the design of its structure and to its
manufacturing. Bill doesn't fear comparisons and it is proposed
with a crystal top (transparent, extra-light or bronzed) which
can reveal every characteristic and every detail of the manu-
facturing of Canaletto or “Smoke” walnut.
17
B
IL
L
t
a
b
le
L
U
C
IL
L
E
c
h
a
ir

Lucille si dimostra una sedia pressoché unica. Innanzitutto, il di-
segno che le da vita si caratterizza per la sbarazzina apertura
nello schienale che non toglie affatto comodità ma altresì aggiunge
originalità alla sua seduta e per le gambe coniche in massello di
noce canaletto o “smoke” a richiamare il gemello sul retro dello
schienale stesso. Quindi ci sono le finiture del rivestimento.
La scelta della pelle le conferisce aristocratica bellezza che
l’alternativa possibilità dell’ecopelle non sminuisce per niente.
Lucille is a unique chair. Firstly, its design is characterized by
the opening into the back, which makes it comfortable and
original, but also by the cone shaped legs in Canaletto or
“Smoke” walnut which match with the back of the chair. As for
the covering finishes, the leather gives this chair an aristocratic
beauty which is not lowered by eco-leather.
Lucille designer Roberto Lazzeroni
Il felice viaggio a ritroso nel tempo di Former si realizza appieno
con la credenza Everyone. Seguendo il ricorrente motivo dei
piedini conici in massello di noce canaletto o “smoke” riportato
fedelmente anche nella struttura, essa si schiude virtuosa grazie
ad ante scorrevoli indipendenti strutturalmente e per laccatura di
colore, mai uguale sui due lati. All’interno, la scelta dell’acero per
il fondo ed i ripiani è davvero illuminante all’esteta ed alla vista.
Former travels back in time also thanks to Everyone sideboard,
with its cone shaped feet and structure in Canaletto or “Smoke”
walnut solid wood and also with its independent sliding doors in
different colour lacquer. In the internal part, the maple wood has
been chosen for the bottom and for the shelves and this inspires
the appearance.
Everyone designer Roberto Lazzeroni
19
E
V
E
R
Y
O
N
E
s
id
e
b
o
a
r
d

21
E
V
E
R
Y
O
N
E
s
id
e
b
o
a
r
d
B
IL
L
t
a
b
le
L
U
C
IL
L
E
c
h
a
ir

23
S
T
O
N
E
R
IV
E
R
c
o
f
f
e
t
a
b
le
T
O
F
F
E
E
a
r
m
c
h
a
ir

La serie dei tavolini Stone River si compone di 6 elementi diversi
tra loro per foggia, triangolare o più arrotondata, dimensione,
con graduale escursione da cm. 50 fino a 104 e altezza con due
varianti ben proporzionate (cm. 37 e cm. 60). A finitura laccata
opaca, la struttura, piano in MDF e gambe in acciaio curvato, si
fa apprezzare anche per la civettuola rotondità alla base che con-
ferisce all’oggetto un’anima affatto scontata.
The series of Stone River small tables has 6 elements which are
different because of the triangular or rounded shape, the
dimension, from 50 to 104 cm, and also the height with two
different versions (37 and 60 cm). The finish is matt lacquer,
the top is in MDF and the legs are in metal. The base is round-
shaped and it gives a new soul to the table
Stone River designer Roberto Lazzeroni
25
L
IS
B
E
T
H
a
r
m
c
h
a
ir

BIOGRAFIA MARZIA E LEONARDO DAINELLI
Marzia e Leonardo, architetti e designers, fondano nel 2007 lo Studio Reverso.
Come loro sede hanno scelto un rustico del seicento ristrutturato in chiave
moderna nel cuore della toscana. Location che ben si addice al loro metodo
progettuale: tradurre il passato nella grazia delle forma, nella semplicità del
segno, nella sincerità del progetto. Un percorso segnato dall’espressione di
idee innovative li ha portati alla collaborazione con importanti aziende del
settore del mobile come artdirector e progettisti. Il loro punto di forza sta nel
seguire tutto l’iter progettuale: dall’idea iniziale, alla prototipazione a fianco
degli artigiani, dall’industrializzazione, alla comunicazione del prodotto.
Grazie ad un ampio ventaglio di competenze nel settore del design sono
attivi in vari ambiti: product, interior, exhibition, graphic.
Marzia and Leonardo, architects and designers, established in 2007 studio
Reverso. As far as their headquarters, they chose a seventeenth century
rustic house in the heart of Tuscany, that has been restored with a modern
twist.This location is well suited for their project methodology: to translate
the past in the grace of forms, in the simplicity of sign, in the sincerity of
project. A route, marked by the expression of innovative ideas, has allowed
them to obtain collaborations as art directors and planners with leading
furniture companies. Their strength is following the whole project: from the
initial idea to the model developed with craftsmen, from the production to
the communication of the product. Thanks to a wide range of skills they are
active in a lot of areas of design including product, interior, exhibition and
graphic.
27
L
IS
B
E
T
H
a
r
m
c
h
a
ir

Lisbeth è sinonimo di comodità. Tuttavia, riducendola ad una
semplice poltroncina ove riposarsi e meditare, si corre il rischio
di commettere un peccato di lesa maestà. Lisbeth è puro stile
coi tre segmenti imbottiti fasciati in tessuto, pelle o ecopelle,
Lisbeth è solido design sostenuto da un basamento reclinato in
rovere, noce canaletto o “smoke”, Lisbeth appartiene a quella
schiera di oggetti che con la loro sola presenza donano perso-
nalità all’ambiente, zona giorno o notte che sia.
Lisbeth is synonymous with comfort. But using it as a simple
armchair where to rest and to think, you can run the risk of not
fully enjoying it. Lisbeth is pure style with three upholstered parts
in fabric, leather or eco-leather, Lisbeth is solid design with a
skirting in oak, Canaletto or “Smoke” walnut and it is one of the
objects which have a personality both inside a sleeping or a li-
ving area.
Lisbeth designer Marzia e Leonardo Dainelli
29
L
IS
B
E
T
H
a
r
m
c
h
a
ir
P
A
R
C
E
L
n
ig
h
t
t
a
b
le
M
IK
A
E
L
b
e
d
N
E
L
S
O
N
b
o
o
k
c
a
s
e

31
M
IK
A
E
L
b
e
d
r

Mikael chiama Lisbeth e viceversa. Figli della stessa matita e
gemelli nel concetto di design che li anima, il letto riporta nella
testata (tessuto, pelle o ecopelle) lo stesso taglio orizzontale
che, nel suo caso, bipartisce l’imbottitura. La struttura di base
richiama sostanza (rovere, noce canaletto o “smoke”) e contenuto
nel tratto inconfondibile dei piedini. Naturalmente, però, anche
Mikael sa rifulgere di linea propria ispirandosi a sapori nordici
ed elegantemente semplici.
Mikael calls Lisbeth and vice versa. Children of the same pencil
and design concept, The bed headboard (in fabric, leather or
eco-leather) keeps the same horizontal cut which divides the
stuffing in two parts. The structure of the base calls to mind form
and content (oak, Canaletto or “Smoke” walnut) with regard to
the feet. Of course, Mikael has also its own traits as it is inspired
by Nordic taste.
Mikael designer Marzia e Leonardo Dainelli
33
F
A
R
N
S
W
O
R
T
H
c
o
f
f
e
t
a
b
le
BIOGRAFIA CLAESSON KOIVISTO RUNE
Lo studio di design Claesson Koivisto Rune è stato fondato da Mårten Claesson, Eero Koivisto and Ola
Rune a Stoccolma nel 1995 come un studio di architettura ma, come spesso accade in Scandinavia, é in
effetti multidisciplinare, cioè sia l’architettura che il design sono praticati con medesima enfasi. Molti i loro
progetti d’architettura e prodotti di design riconosciuti in tutto il mondo. ”L’architettura ed il design dei
mobile di Claesson Koivisto Rune sono l’esempio lampante di come l’inventiva, l’umorismo e il
rovesciamento delle forme comuni può produrre nuovi panorami per le nostre menti, panorami che
possono essere espressi con una semplicità istintiva e non con un riduttivo e timido minimalismo.”
Italo Lupi, Editore e Art Director di Abitare, Italia (dal libro “Nine Houses Claesson Koivisto Rune”, 2003).
The Swedish design partnership Claesson Koivisto Rune was founded by Mårten Claesson, Eero Koivisto
and Ola Rune in Stockholm in 1995 as an architectural office but actually , in the classic Scandinavian
way, it is multi-disciplinary which means that both architecture and design is practised with equal
emphasis. There are many architecture and design products of them well-known all over the world.
”The architecture and furniture designs by Claesson Koivisto Rune are the most evident example of
the way inventiveness, humour and the reversals of stock forms can produce new panoramas for our
minds, and these panoramas can be expressed with an instinctive simplicity, not with a reductive and
faint-hearted minimalism.” Italo Lupi, Editor and Art Director of Abitare magazine, Italy (from the book
“Nine Houses Claesson Koivisto Rune”, 2003).
35
F
A
R
N
S
W
O
R
T
H
c
o
f
f
e
t
a
b
le

La collezione di tavolini Farnsworth, oltre ad essere oggetti di
design estremamente gradevoli nella loro razionale semplicità,
fanno cultura. Infatti rappresentano un tributo al grande architetto
Ludwig Mies van der Rohe ed alla sua Farnsworth House creata nel
1951 ed ancor oggi considerata una vera icona dell’architettura
domestica contemporanea. I designer hanno concepito in tal
modo una miriade di soluzioni diverse tra loro. Quella rettangolare
e quadrata (per entrambi base e top in legno di frassino naturale
o tinto, noce canaletto o “smoke”; base e top in legno con cristallo
laccato; base in legno e top in cristallo trasparente sostenuto
da apposito telaio in legno; base e top laccati opachi) nonché
quella tonda (base e top in legno di frassino naturale o tinto, noce
canaletto o “smoke”; base e top in legno con cristallo laccato;
base e top laccati opachi).
The collection of Farnsworth small tables is absolutely pleasant
in design and simplicity. They are a tribute to the great architect
Ludwig Mies van der Rohe and to his Farnsworth House built in
1951 and still considered as an icon for the contemporary house
architecture. Several different solutions have been designed.
The rectangular and square one (both with base and top in natural
or dark ash wood, in Canaletto or “Smoke” walnut or with base
and top in wood with lacquered crystal or with base in wood
and top in transparent crystal with a wooden structure or also
with base and top in matt lacquer) and the round one (with base
and top in natural or dark ash wood, in Canaletto or “Smoke”
walnut or with base and top in wood with lacquered crystal or
also with base and top in matt lacquer).
Farnsworthdesigner Claesson Koivisto Rune
37
F
A
R
N
S
W
O
R
T
H
c
o
f
f
e
t
a
b
le

39
S
IN
G
s
id
e
b
o
a
r
d
H
E
L
IX
t
a
b
le
A
P
P
o
f
f
ic
e
B
L
O
W
c
h
a
ir

BIOGRAFIA PINUCCIO BORGONOVO
Nasce a Giussano (MI) il 25 settembre nel 1956. Dopo aver conseguito gli studi all’Istituto d’Arte di
Cantù, matura una significativa esperienza presso il Centro Progetti di una delle principali industrie
di arredamento dove acquisisce un’approfondita conoscenza dei materiali, delle loro applicazioni
tecnologiche, dell’ingegnerizzazione dei prodotti e delle problematiche legate alla progettazione
industriale. Nel 1987 debutta nella libera professione divenendo consulente di alcune primarie aziende
di arredamento. Dalla collaborazione con i Centri Ricerca e Sviluppo e con i designer di queste ultime
nascono prodotti di successo internazionale. Dal 1992 inizia un’intensa collaborazione con Former
per la quale progetta una collezione d’arredo completa basata su concetti innovativi che permettono,
tra l’altro, lo sviluppo del primo componibile ad elementi finiti plurifunzionali apparso sul mercato.
Oltre alla progettazione ed industrializzazione dei prodotti, per alcune aziende si occupa anche della
direzione artistica e del coordinamento delle strategie di immagine coordinata.
Pinuccio Borgonovo was born in Giussano (Milan-Italy) in 1956. Following his studies at the State Art
Institute of Cantù, he joined the Design Centre of a major furniture company, where he acquired
extensive experience in R&D within the field of products industrial design. In 1987, he went free-lance
and worked as a consultant for some leading furniture companies. In collaboration with their R&D
Centers and designers, he created products of international success. In 1992, he started cooperating
with Former, designing a furniture collection based on innovative concepts that led to the development
of the first modular system to appear on the market with finished multi-purpose elements. In addition
to products design and industrialization, he is art director for some companies and responsible for
their image and communication strategies.
41
S
IN
G
s
id
e
b
o
a
r
d
H
E
L
IX
t
a
b
le
A
P
P
o
f
f
ic
e
B
L
O
W
c
h
a
ir

43
S
IG
N
s
id
e
b
o
a
r
d

Sign è una credenza che può essere appoggiata a terra quanto
sospesa a parete. Il “segno” che più la caratterizza è la facciata
composta di doghe modulari di varie larghezze che, unite in sequenza
random, modellano una discontinuità curiosa quanto piacevole
alla vista, indipendentemente dalla finitura prescelta e che in ogni
caso ne viene esaltata. Dal noce “smoke” fino al colore laccato
lucido od opaco ed alla pregiata possibilità del top in marmo, invero,
Sign non perde mai il suo “significato”: fare di una normale credenza
un pezzo “significativo” e mai banale all’interno della casa
Sign designer Pinuccio Borgonovo
Sign is a sideboard that can be placed both on the floor and
on the wall. Its front characterizes it the most. It is composed
by modular slats of different widths which, if randomly joined
together, create a curious but yet pleasant irregularity. And
this brings out the chosen finish. From “Smoke” walnut to
matt or glossy lacquer and also to the precious possibility to
have the top in marble. Sign never loses its meaning creating
an important piece of furniture out of a normal sideboard.
45
S
IG
N
s
id
e
b
o
a
r
d

Ecco la versione appesa a muro di Sign. Leggermente più bassa
di quella che utilizza piedini con finitura titanio satinato (cm. 48
contro cm.76), essa si propone con disinvoltura all’interno
dell’arredo domestico, in questo caso sfruttando il proverbiale
schienale multiuso dell’armadio App che diventa boiserie
amplificata dall’inserimento di varie mensole.
Here is the Sign hanging sideboard. It is slightly lower than the
sideboard with matt titanium feet (48 cm against 76) and it
perfectly matches house interiors, in this case thanks to the mul-
tipurpose App wardrobe back panel which becomes a
boiserie panel enriched by several shelves.
Sign designer Pinuccio Borgonovo
47
D
IS
P
L
A
Y
s
id
e
b
o
a
r
d

Display nasce come contenitore per la zona giorno, quindi
credenza o madia, senza disdegnare la funzione di mobile porta
tv spaziando addirittura fino alla zona notte (comò, comodini e
settimanale). La sua struttura comprende un volume inferiore in
rovere, noce canaletto o “smoke” oppure laccato opaco racchiuso
da ante o cassetti ed uno superiore raccolto nell’abbraccio di
un piano di cristallo trasparente e dal leggero spessore, suo
vero elemento distintivo e versatile in quanto sfruttabile sia per
contenere sia per esporre.
Display was born as a unit for the living area, sideboard and also
as a tv stand. It can be used for the sleeping area as well (as a
chest of drawer, bedside table or seven-drawer dresser). Its
structure comprises a lower part in oak, Canaletto or “Smoke”
walnut or in matt lacquer, with doors or drawers and an upper
part “embraced” by a thin transparent crystal top which is its
most important feature.
Display designer Pinuccio Borgonovo
49
S
E
T
S
Y
S
T
E
M
b
o
o
k
c
a
s
e

Set System è sempre al passo coi tempi. L’esclusivo sistema
per la zona giorno di Former che fa dell’orizzontalità il suo
modus vivendi ed il suo canone d’espressione, propone anche
il pannello giro-tv incastonato all’interno di una composizione
bifacciale. A questa stregua il televisore, ormai elemento
irrinunciabile di ogni casa, diventa perfettamente fruibile da
entrambi i lati del mobile e, montato sulla versione elettrica
anziché su quella manuale, scivola silenziosamente da un
ambiente all’altro senza che lo spettatore debba preoccuparsi
d’altro se non di azionare un banale telecomando.
Set System keeps up with the times. This exclusive piece of
forniture for Former’s living area proposes also the rotating tv
panel mounted in a composition which can be used as a room
divider; this allows the tv, an element which strongly rules
in every house, to be perfectly usable by both sides of the
composition. When the rotating tv panel is electrical and not
manual, you just have to activate a common remote to make tv
silently slide from one room to another.
Set System designer Pinuccio Borgonovo
51
S
E
T
S
Y
S
T
E
M
b
o
o
k
c
a
s
e

Tra le varie mansioni che Set System svolge egregiamente
c’è anche quella di scrittoio. Infatti, giammai avulso dalla
connaturata vocazione di libreria a spalla orizzontale propria di
Set System, s’inserisce un ripiano dal forte spessore (cm. 7) in
rovere, noce canaletto o “smoke” oppure laccato opaco il quale
riunisce in sé pregio estetico e alto valore funzionale.
Set system can also be a perfect writing table. Besides its own
function of bookcase with structural horizontal tops, you can
also have a shelf with a considerable thickness (7 cm) in oak,
Canaletto or “Smoke” walnut or in matt lacquer with all its
aesthetic quality and high functional value.
Set System designer Pinuccio Borgonovo
53
T
R
A
T
T
O
b
e
d
A
P
P
w
a
r
d
r
o
b
e
F
IL
n
ig
h
t
t
a
b
le

55
A
P
P
d
e
s
c
k

57
D
IS
P
L
A
Y
s
id
e
b
o
a
r
d

Una fascinoso mobile porta-tv provvisto di cassetti. Display è
anche questo senza forzatura alcuna e senza perdere le proprie
caratteristiche fondanti, una per tutte il lieve cristallo del top a
formare quel volume a vista che conferisce originale leggerezza
all’intero mobile.
Even though Display can also be used as a fascinating TV unit
with drawers, it doesn’t lose its fundamental characteristics,
such as the thin crystal top which gives lightness to the entire
piece of furniture.
Display designer Pinuccio Borgonovo
59
D
I S
P
L
A
Y
s
e
v
e
n
-
d
r
a
w
e
r
d
r
e
s
s
e
r
D
I S
P
L
A
Y
n
i g
h
t
t
a
b
l er

61
C
E
L
L
w
a
lk
in
c
lo
s
e
t

La cabina armadio Cell è la naturale evoluzione del progetto di
armadiature App tanto che essa è posizionabile a muro così
come sul retro del medesimo App. Essa è composta da pannelli
orizzontali modulari sia in larghezza (da cm. 96 a cm. 288 con
passo intermedio di cm. 32) che in altezza (da cm. 32 a cm. 96).
I piani d’appoggio possono essere a terra o sospesi e sono
connotati dall’importante spessore di cm. 3,5. Completano il
tutto cassettiere ed alveari insieme ad utili accessori quali
portapantaloni, portacravatte e specchi. Le finiture previste
sono il nobilitato larice e ed il nobilitato palissandro.
Cell walk-in closet is the natural evolution of App wardrobe
system. It can be hung both to the wall and to the back part of
an App wardrobe. It is made up of horizontal panels which can
have different widths (from 96 to 288 cm with intermediate size
of 32 cm) and heights (from 32 to 96 cm). The tops can be hung
to the wall as well as placed on the ground and are characterized
by a thickness of 3,5 cm. Chest of drawers and hives together
with trouser-holders, tie-holders and mirrors complete the walk-
in closet. Melaminic larch and melaminic rosewood are the
chosen finishes.
Cell designer Pinuccio Borgonovo
63
C
E
L
L
w
a
lk
in
c
lo
s
e
t

65
C
E
L
L
w
a
lk
in
c
lo
s
e
t

67
A
P
P
w
a
r
d
r
o
b
e
C
E
L
L
w
a
lk
in
c
lo
s
e
t

69
C
E
L
L
w
a
lk
in
c
lo
s
e
t

71
C
E
L
L
w
a
lk
in
c
lo
s
e
t

73
LACCATI - LACQUERED
Laccati opachi e lucidi per legno e cristallo / Lacquered matt or glossy for wood and crystal glass
ESSENZE - WOODS
Le finiture offerte da Former, per definizione, non sono…finite. Dalle essenze al colore dei laccati, dai cristalli al colore dei tessuti per arrivare
all’aristocratica pelle ciò che le accomuna è il battito del gusto che rintocca ad ogni originale accostamento cromatico e di materiale.
By definition, the finishes offered by Former are not... finished. From woods to lacquered colours, from crystals to the warmth of fabrics and the
aristocratic leather. They all have in common the beat of taste that strikes at every original chromatic and material combination.
Noce Canaletto
Canaleto Walnut
Noce Smoke
Smoke Walnut
Ciliegio
Cherry Wood
Teak
Teak
Rovere Miele
Honey Oak
Rovere Tabacco
Tobacco Oak
Acero
Maple
Frassino Naturale
Natural Ash
Frassino Tinto Scuro
Dark Ash Tinto
Rovere Tinto Scuro
Dark Oak
Ebano
Ebony
Rovere Laccato
Colour Stained Oak
Rovere Naturale
Natural Oak
Manopesca Bianco
Peached White
Tela Madreperla
Mother-of-Pearl Cloth
Manopesca Beige
Peached Beige
Nobilitato Larice
Larch Melaminic
Nobilitato Palissandro
Rosewood Melaminic
Nobilitato Spigato
Twill Melaminic
NOBILITATI - MELAMINIC solo per armadi App / only for App wardrobe
Nobilitati facciate armadio / Melaminic of wardrobe doors Nobilitati struttura armadio / Melaminic of wardrobe structure
Nobilitato Spigato: solo per schienale e interno cassetti
Twill Melaminic: only for back panel and inside of chest of drawers
02 Burro 00 Bianco Ottico 32 Canapa 44 Tortora
20 Moka 29 Testa di Moro 31 Corda 30 Caramello
21 Grigio Perla 00 Grigio Fumo 00 Grigio Fumo Light 24 Grigio Antracite
12 Nero 25 Alluminio 38 Giallo Melone 00 Senape
28 Rosso Argilla 27 Rosso Carminio 33 Rosso Oriente 16 Rosso Geranio
40 Porpora
27 V Rosso Carminio 28 V Rosso Argilla 27 V Rosso Carminio
39 Fucsia 41 Lilla 37 Blu
36 Blu Petrolio 00 Blu Petrolio Light 42 Azzurro 43 Verde Oliva
34 Verde Green 35 Verde Roulette
F
IN
IS
H
E
S

75
TESSUTO - FABRIC
RA 01 RA 02 RA 03 RA 04
RA 05 RA 06 RA 07 RA 08
RA 09 RA 10 RA 11 RA 12
28 V Rosso Argilla 27 V Rosso Carminio 28 V Rosso Argilla 27 V Rosso Carminio
RA 13 RA 14 RA 15 RA 16
RA 17 RA 18 RA 19 RA 20
C
A
T
E
G
O
R
IA

A

/

C
A
T
E
G
O
R
Y

A
C
A
T
E
G
O
R
IA

B

/

C
A
T
E
G
O
R
Y

B
CR 01 CR 02 CR 03 CR 04
CR 05 CR 06 CR 07 CR 08
CR 09 CR 10
RE 01 RE 02 RE 03 RE0 04
RE 05 RE 06
RE 09 RE 10
RE 07 RE 08
CP 1
27 V Rosso Carminio 28 V Rosso Argilla 27 V Rosso Carminio
CP 2 CP 3 CP 6
CP 11 CP 13 CP 14 CP 16
CP 18 CP 20
C
A
T
E
G
O
R
IA

C

/

C
A
T
E
G
O
R
Y

C
MK 01 MK 02 MK 03 MK 04
MK 05 MK 06 MK 07 MK 08
MK 09
C
A
T
E
G
O
R
IA

D

/

C
A
T
E
G
O
R
Y

D
HA 01 HA 02 HA 03 HA 04
HA 05 HA 06 HA 07 HA 08
HA 09 HA 10
77
T
E
C
H
N
IC
A
L
N
E
W
S

70 87 75 95
56 10 00 00
PELLE - LEATHER
00 Carrara Levigato 00 Emperador Opaco 00 Grafite Satinata
MARMO - MARBLE
NE 02 NE 39 NE 41 NE 42
NE 44 NE 43 NE 75 NE 58
NE 99
ECOPELLE - ECO-LEATHER
C
A
T
E
G
O
R
IA

B

/

C
A
T
E
G
O
R
Y

B
Technical news 2012
79
Nelson
libreria alta l 70 h 203 p 35
libreria bassa l 70 h 114 p 35
high bookcase w 70 h 203 d 35
low bookcase w 70 h 114 d 35
Everyone
Credenza l 180 - 240 h 72 p 50
sideboards w 180 - 240 h 72 d 50
Ernest
scrittoio l 144 h 75 p 60
desk w 144 h 75 d 60
Lucille
sedia l 46 h 84 p 52
chair w 46 h 84 d 52
Stone River tavolini / coffee table
Triangolo Piccolo Alto l 50 h 60 p 52 - Triangolo Piccolo Basso l 50 h 37 p 52
Triangolo Grande Basso l 86 h 37 p 92
Sasso Piccolo Alto l 62 h 60 p 53 - Sasso Piccolo Basso l 62 h 37 p 53
Sasso Grande Basso l 104 h 37 p 96
Small High Triangle w 50 h 60 d 52 - Small Low Triangle w 50 h 37 d 52
Big Low Triangle w 86 h 37 d 92
Small High Stone w 62 h 60 d 53 - Small Low Stone w 62 h 37 d 53
Big Low Stone w 104 h 37 d 96
Bill
tavolo l 240 h 74 p100
table w 240 h 74 d 100
Display
mobile tv l 142 – 180- 239,5 h 44 p 53
credenza l 180 – 239,5 h 76 p 53
TV holder w 142 – 180- 239,5 h 44 d 53
sideboard w 180 – 239,5 h 76 d 53
Display
comodino l 59 h 39 p 44,5
comò l 120 - 142 h 70 p 53
settimanale l 59 h 132 p 53
Night Table w 59 h 39 d 44,5
Chest of drawers w 120 - 142 h 70 d 53
Seven-Drawer Dresser w 59 h 132 d 53
Farnsworth
tavolino Tondo Piccolo ø 53 h 48 - tavolino Tondo Grande ø 93 h 33
tavolino Rettangolare l 140 h 33 p 73
tavolino Rettangolare Cristallo Tras. l 140 h 33 p 73
tavolino Quadrato l 93 h 33 p 93 - tavolino Quadrato Cristallo Tras. l 93 h 33 p 93
Small Round Coffee Table ø 53 h 48 - Big Round Coffee Table ø 93 h 33
Rectangular Coffee Table w 140 h 33 d 73
Square Coffee Table Transp. Crystal Glass w 140 h 33 d 73
Square Coffee Table w 93 h 33 d 93
Squared Coffee Table Transparent Crystal Glass w93 h 33 d 93
Lisbeth
poltrona l 62 h 92 p 92
armchair w 62 h 92 d 92
Mikael
letto l 173 -193 h 95 p 224 / l 167 -206 h95 p 227
bed w 173 -193 h 95 d 224 / w 167 -206 h95 d 227
Sign
credenza l 192 - 224 - 256 h 48 -64 p 50 (versione sospesa)
credenza l 192 - 224 - 256h 61 - 77 p 50 (versione a terra)
sideboards w 192 - 224 - 256 h 48 -64 d 50 (hanging sideboard)
sideboards w 192 - 224 - 256 h 61 - 77 d 50 (sideboard on the floor)
T
E
C
H
N
IC
A
L
N
E
W
S

Art Direction
Fiorella Radice
Photography
Romano Fotografie
Styling&art-buying
Contimarchetti studio
Pre Press
CD cromo
Printed in Italy 1/2012
Tecnografica
Thanks to
biancheria letto Lacoste, Zucchi Group
candele Le morandine di Sonia Pedrazzini
ceramiche La bottega delle Ceramiche
Luce scultura Mauro Sargiani
Lampade di Nahoor
quadri di Bruno Sapiente
taglieri elenina di Stefano Bolzoni
tv Alpha Brionvega
vasi Contromano di Emilio Romano
FORMER Industria per l’arredamento S.p.A.
Via per Cantù, 43 - 22060 Montesolaro di Carimate (CO) Italy
tel +39 031 780252 - fax +39 031 781030 - former.it - former@former.it
Le tecniche di stampa non consentono una perfetta riproduzione delle tonalità di
colore, che vanno pertanto considerate come puramente indicative. Anche le
illustrazioni e descrizioni presentate si intendono fornite a titolo indicativo.
L’Azienda si riserva pertanto di apportare, in qualsiasi momento e senza preavviso,
quelle modifiche che ritenesse utili perqualsiasi esigenza di carattere produttivo e
commenciale.
Printing techniques do not provide for a perfect colour reproduction, that is the
very reason why they are therefore not binding at all. Pictures and descriptions
too are not binding at all. The company reserves itself the right to introduce any
useful change to the production or marketing at any time without any previous
notice.
FORMER Industria per l’arredamento S.p.A.
Via per Cantù, 43 - 22060 Montesolaro di Carimate (CO) Italy
tel +39 031 780252 - fax +39 031 781030 - former.it - former@former.it