You are on page 1of 9

STORIA DELLA PSICOANALISI

Storia della psicoanalisi vegetti finzi riassunto, storia


della psicoanalisi riassunto, storia della psicoanalisi
libro, storia della psicoanalisi vegetti finzi silvia, storia
della psicoanalisi mondadori, storia della psicoanalisi
wiki, storia della psicoterapia, storia della psicologia
Nata alla fine del XIX secolo, la psicoanalisi debitrice di numerose teorie
e pensieri scientifici e filosofici. Diversi autori tracciano una linea che parte
fin dal XVII secolo. Sebbene indagini fin troppo minuziose potrebbero
andare anche pi indietro nel tempo, in questo periodo troviamo autori
Home Chi sono La Psicoanalisi Freudiana
Trattamenti Psicoanalitici Consulenze e Contatti
Percorsi di Analisi Personale a Milano
Storia della Psicoanalisi | Psicoanalisi a Milano | Psicoanalisita a Milano http://psicoanalisimilano.wordpress.com/la-psicoanalisi-freudiana/stori...
1 di 9 29/08/2014 17.55
come Blaise Pascal, Baruch Spinoza e Gottfried Wilhelm Leibniz che
introducono temi quali il trionfo dellautocoscienza, lessenza del soggetto
con la razionalit, le dimensioni imponderabili e inaccessibili delluomo e
lesistenza di percezioni continuamente al di fuori della coscienza. Tali
concetti vennero ripresi dalla psicoanalisi per dar luce alla propria
elaborazione del concetto di inconscio, elemento chiave della teoria
freudiana. Laspetto dominante della concezione dellinconscio prima di
Freud la ricerca di ci che sta oltre la razionalit, ben rappresentata
nellopposizione tra illuminismo e romanticismo. Ecco che anche autori
illuministi (Jean-Jacques Rousseau, Immanuel Kant) e romantici
(Johann Goethe, Friedrich Schiller) diedero il loro contributo alla
formulazione del concetto di inconscio. A partire dalla seconda met
dellOttocento la letteratura in proposito fu di vastissima portata, fino ad
arrivare a Johann Friedrich Herbart, che oltre a definire una volta per
tutte la necessit di un approccio scientifico allo studio della psiche riprese
il concetto leibniziano di piccole percezioni, sostenendo che solo stimoli di
una certa forza arrivano alla coscienza mentre gli altri rimangono inconsci;
a Gustav Fechner, che riprese il concetto di soglia; e ad Hermann von
Helmholtz, che parl dellimportanza dell'inferenza inconscia nella guida
dellesperienza e delle percezioni. Anche in Schopenhauer c qualcosa di
inconscio che la volonta di vivere, cos pure in Bergson, poich lo slancio
vitale incausato.
Lipnosi
Essendo stata ideata da Freud, nella sua versione originale la psicoanalisi
fu inevitabilmente influenzata dalle sue esperienze mediche (e non).
Sebbene sia pi opportuno rimandare alla voce su Freud per quanto
riguarda un approfondimento dei suoi studi sullipnosi, una breve
panoramica sullargomento aiuta a capire alcuni passi da cui prese le
Storia della Psicoanalisi | Psicoanalisi a Milano | Psicoanalisita a Milano http://psicoanalisimilano.wordpress.com/la-psicoanalisi-freudiana/stori...
2 di 9 29/08/2014 17.55
mosse la teorizzazione psicoanalitica.
Charcot e Lipnosi isterica
Nella seconda met dellOttocento, in Europa, ci fu una rivalutazione
dellipnosi e in particolare due scuole cliniche francesi si dedicarono
allargomento. A Parigi Jean-Martin Charcot (presso cui Freud comp un
tirocinio di alcuni mesi nel 1885), fond la Scuola di neuropsichiatria della
Salptriere, e si dedic dal 1878 allo studio sistematico dellipnosi, che
applic soprattutto alla cura dei casi di isteria. Fondamentale per la
psicoanalisi fu senzaltro il concetto di lesione funzionale, una lesione
priva di un riscontro organico ma alla base di fenomeni come paralisi,
anestesie e contratture, le cui cause, secondo lautore, erano da ricercare in
qualit affettive.
Allievo di Charcot fu Pierre Janet che, bench Freud non cit il suo
contributo in nessuna sua opera (ed anzi entr in polemica con la sua
teorizzazione dellisteria), defin questultima una patologia di natura
psichica, diversamente da molti contemporanei che lattribuivano a
disfunzioni fisiologiche. Laltra scuola, la Scuola di Nancy, fu fondata da
Hippolyte Bernheim (il cui corso universitario Freud segu nel 1889). Egli
rivisit lipnosi con il concetto di suggestione, mettendo definitivamente in
crisi il concetto di nevrosi come malattia organica del sistema nervoso.
Infatti tramite la suggestione ipnotica fu possibile creare nei soggetti sani
Storia della Psicoanalisi | Psicoanalisi a Milano | Psicoanalisita a Milano http://psicoanalisimilano.wordpress.com/la-psicoanalisi-freudiana/stori...
3 di 9 29/08/2014 17.55
delle condizioni simili a quelle di individui nevrotici: risult allora chiaro
come la nevrosi non potesse pi essere considerata come una malattia
necessariamente organica.
Inizialmente Freud, docente di neuropatologia, sottopose a terapia una
paziente attraverso la tecnica che adattato da i suoi studi a Parigi, nel
1885 presso la scuola di neurologia di Charcot alla Salptrire e nel 1889
presso la scuola di neurologia di Hippolyte Bernheim a Nancy: lipnosi.
Dal metodo catartico alla psicoanalisi
Sigmund Freud, nel suo iniziale lavoro con Joseph Breuer su pazienti
isteriche, adott nel trattamento ipnotico il metodo catartico. Insieme al
collega e amico, Freud dimostr che i sintomi dellisteria avevano un
significato psicologico: fino ad allora si supponeva fossero dati da una
degenerazione del sistema nervoso.
Il metodo catartico consisteva nel riportare la mente del paziente, posto
sotto ipnosi, allo stato in cui si trovava quando i sintomi si erano
manifestati la prima volta. Levento risultava sempre collegato ad
unesperienza passata che era stata particolarmente traumatica per il
paziente. Nel rivivere lepisodio, il forte impatto emotivo represso nella
mente del paziente usciva fuori e i sintomi scomparivano. Ci non
avveniva senza una viva espressione dellintenso contenuto emotivo
collegato allesperienza traumatizzante. Spesso allepisodio traumatico
iniziale risultavano collegati altri episodi successivi della vita del paziente,
ognuno dei quali aveva portato un suo contributo alla definizione dei
sintomi presentati dal paziente stesso al momento della cura.
Freud e Breuer arrivarono cos a sostenere che ricordi di grande impatto
Storia della Psicoanalisi | Psicoanalisi a Milano | Psicoanalisita a Milano http://psicoanalisimilano.wordpress.com/la-psicoanalisi-freudiana/stori...
4 di 9 29/08/2014 17.55
emotivo venivano dimenticati perch considerati inaccettabili alla mente
cosciente; tali emozioni, per, spingevano per esprimersi e il sintomo
isterico era proprio il risultato di tale espressione.
Il trauma poteva essere anche un evento recente, ma nella maggior parte
dei casi esso risultava collegato ad esperienze infantili o della prima
adolescenza. Nella concettualizzazione originaria, la terapia proposta per
curare le pazienti (listeria al tempo era considerato un disturbo
esclusivamente femminile) era basata sullabreazione, cio la presa di
coscienza del ricordo che portava alla liberazione dellemozione repressa
(catarsi); tale abreazione avveniva proprio nel momento in cui il paziente
gettava fuori il contenuto fino ad allora rimasto sepolto.
La psicoanalisi fu sviluppata da Freud proprio per cercare di affrontare i
pazienti con cui falliva la tecnica catartica. In particolare, la stessa natura
del metodo catartico imponeva alcuni limiti: ad esempio, la tecnica era
applicabile solo a quei pazienti che fossero in adeguate condizioni mentali,
tali da poter essere soggetti ad ipnosi. Un altro vantaggio della tecnica
psicoanalitica rispetto a quella catartica venne giustificato, a livello teorico,
dallo stesso Freud nel corso del suo lavoro. Secondo Freud, leffetto
dellipnosi quello di far arretrare le resistenze (intese in senso
psicoanalitico) della mente del paziente, consentendo laccesso a materiale
rimosso che alberga nellinconscio. Le resistenze, per, non sono state
abbattute; piuttosto, esse sono semplicemente arretrate, barricandosi su
una linea di difesa pressoch inattaccabile. La psicoanalisi, sosteneva
Freud, non soffre di questo svantaggio.
Un altro problema della tecnica ipnotica di cui Freud si accorse che, dopo
un periodo di tempo pi o meno lungo dal trattamento, il paziente spesso
tornava ad essere nuovamente sintomatico, presentando il sintomo iniziale
Storia della Psicoanalisi | Psicoanalisi a Milano | Psicoanalisita a Milano http://psicoanalisimilano.wordpress.com/la-psicoanalisi-freudiana/stori...
5 di 9 29/08/2014 17.55
(quello da cui era guarito) oppure un altro sintomo.
Bibliografia Essenziale
Charles Brenner, Breve corso di psicoanalisi, Giunti Editore, 1967.
ISBN 978-88-09-75003-6.
Henri Ellenberger. La scoperta dellinconscio. Torino, Bollati
Boringhieri, 1970.
Ralph Greenson, Tecnica e pratica psicoanalitica, Milano, Feltrinelli,
1974 ISBN 978-88-07-60032-6.
Jean Laplanche, Jean-Baptiste Pontalis, Enciclopedia della
psicanalisi, 2 voll., Bari, Laterza, 1974.
Silvia Vegetti-Finzi, Storia della psicanalisi. Autori, opere, teorie
(1895-1985), Milano, Mondadori, 1986. ISBN 978-88-04-27568-8.
Stefano Bolognini, Lempatia psicoanalitica, Torino, Bollati
Boringhieri, 2002. ISBN 978-88-339-5685-5.
Stefano Bolognini (a cura di), Il sogno cento anni dopo, Torino,
Bollati Boringhieri, 2000. ISBN 978-88-339-5644-2.
Castiello dAntonio Andrea (1981), Karl Abraham e la psicoanalisi
clinica, Roma, Bulzoni.
Domenico Chianese, Brevi note sulla Psicoanalisi e sulla Societ
Psicoanalitica Italiana
Johannes Cremerius, G. Meneguz (a cura di), Il futuro della
psicoanalisi. Resoconti e problemi di psicoterapia, Roma, Armando,
2000. ISBN 978-88-8358-081-9.
Nino Dazzi, Alessandra De Coro. Psicologia dinamica. Le teorie
cliniche. Roma, Laterza, 2001
Nino Dazzi, Vittorio Lingiardi, Antonello Colli (a cura di). La ricerca
in psicoterapia. Milano, Raffaello Cortina, 2006.
Peter Fonagy, Mary Target. Psicopatologia evolutiva. Le teorie
Storia della Psicoanalisi | Psicoanalisi a Milano | Psicoanalisita a Milano http://psicoanalisimilano.wordpress.com/la-psicoanalisi-freudiana/stori...
6 di 9 29/08/2014 17.55
ARTICOLI RECENTI
Castellitto: metto la tv (e me stesso) sul lettino
Castellitto e Smutniak girano a Roma In Treatment versione italiana
psicoanalitiche. Milano, Raffaello Cortina, 2005.
Robert Langs, Follia e cura, Torino, Bollati Boringhieri, 1988. ISBN
978-88-339-5414-1.
Jean Laplanche, Vita e morte nella psicanalisi, Bari, Laterza 1972.
Eugenia Pelanda (a cura di). Modelli di sviluppo in psicoanalisi.
Milano, Raffaello Cortina, 1995.
Pitirim Aleksandrovi Sorokin, Il potere dellamore, Citt Nuova
Editrice, 2005. ISBN 88-311-2434-X
Vittorio Volpi (a cura di), Rapporto di coppia e salute mentale dei
figli, Analisi Psicologica, 1998.
Glen O.Gabbard,Introduzione alla psicoterapia psicodinamica;
Milano. Raffaello Cortina Editore 2005.
Rispondi
Storia della Psicoanalisi | Psicoanalisi a Milano | Psicoanalisita a Milano http://psicoanalisimilano.wordpress.com/la-psicoanalisi-freudiana/stori...
7 di 9 29/08/2014 17.55
In Treatment. La serie originale
Un intero paese sul lettino. Cos andr in onda la psicoanalisi quotidiana
Intervista al Dott Antonino Ferro neoeletto presidente della Societ Psicoanalitica
Italiana (SPI)
ARTICOLI PI CLICCATI
Nessuna
ARCHIVI
febbraio 2013
gennaio 2013
CATEGORIE
Cinema e Psicoanalisi
Interviste a psicoanalisti
ARGOMENTI
Antonino Ferro Concita De Gregorio Gabriel Byrne In Treatment Lettino analitico Luciana Sica
Paul Weston Psicoanalisi e Dogmatismo Saverio Costanzo Sergio Castellitto Smutniak SPI Societ
Psicoanalitica Italiana
CERCA NEL SITO
Cerca
Blog su WordPress.com. | The Book Lite Theme.
Storia della Psicoanalisi | Psicoanalisi a Milano | Psicoanalisita a Milano http://psicoanalisimilano.wordpress.com/la-psicoanalisi-freudiana/stori...
8 di 9 29/08/2014 17.55
META
Registrati
Accedi
Voce RSS
RSS dei commenti
WordPress.com
Storia della Psicoanalisi | Psicoanalisi a Milano | Psicoanalisita a Milano http://psicoanalisimilano.wordpress.com/la-psicoanalisi-freudiana/stori...
9 di 9 29/08/2014 17.55