Norme editoriali

Scopo della rivista
Team at Work è una rivista online dedicata al mondo odontoiatrico e al mondo nel quale l’odontoiatria
agisce e si evolve.
I suoi obiettivi sono la diffusione e lo scambio delle conoscenze più attuali e avanzate in campo
odontoiatrico, finalizzate all’aggiornamento permanente su tutte le tematiche della professione con
particolare rilievo all’attività clinica odontoiatrica e di Evidence Based Dentistry.
Il nucleo di aggiornamento è inoltre costituito da lavori di approfondimento che in ogni numero
affrontano in modo esaustivo e con un approccio pratico le competenze di tutto il team odontoiatrico e
dei suoi pazienti.
Tipologia degli articoli
La rivista pubblica articoli originali aventi come campo di interesse l’aggiornamento clinico, la
presentazione di nuove metodiche e/o materiali e l’analisi critica della letteratura.
Gli articoli dovranno rientrare nelle seguenti tipologie:
Ricerche originali
Revisioni della letteratura
Descrizioni di nuove metodiche e/o materiali
Casi clinici (case report)
Tutti gli articoli originali – cioè mai pubblicati su altre riviste nazionali e internazionali né proposti per
la pubblicazione – sottoposti alla redazione saranno presi in esame dal comitato scientifico e
opportunamente considerati. All’autore potrà essere chiesta una revisione.
Gli articoli dovranno pervenire in versione elettronica. Sono accettati i più comuni formati di word
processing sia per Macintosh sia per Windows (.doc, .rtf, .txt). Si raccomanda di non proteggere il file
in modo da consentire la corretta estrapolazione del contenuto.
I lavori vanno inviati ai seguenti indirizzi di posta elettronica:
redazione@otaw.it
segreteria@otaw.it
Iconografia
Sono accettate solo figure fornite in formato elettronico.
Le immagini dovranno essere acquisite con risoluzione minima di 300 dpi e salvate in formato JPEG.
Disegni o immagini devono avere una base di almeno 10/12 cm e dovranno essere presentati in forma
definitiva per la pubblicazione. L’editore non è tenuto al rifacimento grafico di disegni.
Tutte le illustrazioni devono essere a fuoco, in primo piano e ben inquadrate. Lettere, numeri o simboli
presenti sulle immagini dovranno avere dimensioni tali da poter risultare ancora leggibili una volta
ridotti per la pubblicazione.
La qualità delle immagini è pregiudizievole ai fini dell’accettazione del lavoro. L’editore non sarà
responsabile della qualità delle immagini qualora queste non siano conformi ai requisiti sopra
menzionati.
NOTA: Le immagini devono essere presentate separatamente e non inserite all’interno del testo in
Word e non devono contenere nomi commerciali o voci bibliografiche.
Didascalie
Le didascalie vanno fornite nel file in Word alla fine del testo del manoscritto.
Tabelle
Ogni tabella deve essere presentata alla fine del manoscritto. Le tabelle dovranno essere classificate e
richiamate nel manoscritto con numeri romani e corredate da una breve didascalia. Note o legende
dovranno essere riportate al piede delle tabelle, mai nella didascalia. Non saranno accettate tabelle in
formato Power Point, PDF o JPEG che implicano la ribattitura del testo al fine di garantire uniformità
stilistica con la grafica della rivista.
Acronimi, sigle, abbreviazioni, unità di misura
Non sono ammessi acronimi, sigle, abbreviazioni, unità di misura privi di legenda e/o incomprensibili.
Quando necessario, può essere fornita una lista di abbreviazioni da inserire dopo l’abstract.
Richiesta di pubblicazione
Ogni lavoro deve essere accompagnato da una lettera, firmata da tutti gli autori, che richiede la
pubblicazione dell’articolo, dichiara che l’articolo è originale e che non è contemporaneamente
sottoposto ad altre riviste, ne cede la proprietà letteraria alla Casa editrice, che ne potrà disporre in tutto
o in parte, in Italia e all’estero, senza previa comunicazione agli autori. Se nell’articolo compare
l’intestazione di un Istituto, la lettera deve contenere l’approvazione del direttore o di altro eventuale
responsabile.
Schema del manoscritto
Il manoscritto dovrà uniformarsi allo schema di seguito riportato.
Titolo ed eventuale sottotitolo
Su pagina a parte, con nomi e cognomi e degli autori per esteso e recapiti: telefono, fax e indirizzo e-
mail.
Riassunto
Dovrà essere in forma discorsiva e di circa 250 parole.
Articolo
Non ci sono limiti alla lunghezza dell’articolo
Bibliografia
Nel testo gli articoli sono da numerare in ordine di apparizione. Nella bibliografia sono da riportare i
richiami al testo.
Conflitto di interessi
Gli autori sono tenuti a dichiarare nel manoscritto, dopo la sezione Conclusioni, se sussistono o meno
conflitti di interesse economico da parte di uno o più autori.
Accettazione dei lavori inviati
I contributi inviati saranno pubblicati sulla base dell’interesse scientifico e della rilevanza per Team at
Work, a insindacabile giudizio del Comitato Scientifico, che si avvarrà di informare l’autore tramite
mail se il lavoro è stato accettato.