Esercitazione 8

Effettuare la sintesi del quadrilatero articolato manovella-bilanciere, per la trasformazione del moto
rotatorio continuo in moto rotatorio alternativo, con tempo di andata proporzionale ad un angolo
ϕ=200° e con escursione angolare del bilanciere pari a ψ = 100°. Effettuare la sintesi dimensionale al
CAD e verificare il risultato in ambiente Working Model.

PROCEDURA DI SINTESI
Il quadrilatero articolato manovella-bilanciere viene utilizzato per la trasformazione del moto rotatorio
continuo in moto rotatorio alternativo. La caratteristica di questo meccanismo è che, nonostante la
velocità di rotazione della manovella sia costante, i tempi di salita e di ritorno del bilanciere sono diversi.
In particolare, risulta sempre che la velocità di ritorno è maggiore di quella di salita.
Il procedimento da seguire per la costruzione geometrica di questo meccanismo è:
1. si scelgono ad arbitrio i punti morti B
1
e B
2
;
2. mediante la corda B
1
B
2
si individua un arco di cerchio in modo da far sottendere alla corda
stessa un angolo alla circonferenza pari a ϕ-π;
3. sull'arco si sceglie arbitrariamente il perno di manovella A
0
(purché non cada nella zona
interdetta, ossia nell’area spazzata dalla retta su cui giace il bilanciere, al fine di garantire il
raggiungimento dei due punti morti da parte del quadrilatero);
4. si individuano i segmenti A
0
B
1
e A
0
B
2
dai quali è possibile ricavare le lunghezze di biella e di
manovella (rispettivamente L
b
e L
m
) mediante le seguenti relazioni:



5. si traccia l'asse del segmento B
1
B
2
e si individua su di esso il punto B
0
, perno del bilanciere, in cui
detto segmento sottende un angolo pari a ψ;
6. esistono due possibili configurazioni per il cinematismo a seconda della posizione relativa tra B
0

e il segmento B
1
B
2
(può trovarsi da una parte o dall’altra del segmento, pur restando sull’asse
dello stesso).
La figura riporta la sintesi appena descritta realizzata al CAD:


Figura 8.1 – Costruzione geometrica del quadrilatero articolato manovella-bilanciere

SIMULAZIONE
Sulla base delle lunghezze dei segmenti ottenuti (parametri di progetto) sono stati disegnati i quattro lati
ed è stata effettuata la simulazione cinematica utilizzando una velocità di rotazione della manovella di
60°/s. Lo schema del meccanismo e i risultati della simulazione sono mostrati nelle figure che seguono.

Figura 8.2 – Schema del quadrilatero in ambiente Working Model® (sono tracciate le traiettorie)


Figura 8.3 – Grandezze cinematiche di interesse risultanti dalla simulazione
Dei valori numerici che consentono di valutare meglio le prestazioni del cinematismo sono riportati in
tabella:
Punto morto bilanciere t [s] Rotazione manovella [°] Rotazione bilanciere [°]
1 2,784 167,040 -92,933
2 6,118 367,080 7,083
Escursione complessiva [°] 200,040 100,016
Tabella 8.1 – Risultati numerici della simulazione

Dai grafici e dalla tabella si evince come la rotazione del bilanciere spazzi un angolo effettivamente pari
a 100° e come la sua velocità angolare sia differente nelle due fasi di salita e di ritorno. Inoltre il tempo
di andata della manovella è proporzionale a 200°, quindi la specifica si può ritenere soddisfatta.