You are on page 1of 2

papessa

Io sono come la sfera di cristallo in cui la gente trova la sua unit mistica. A c
ausa della mia ossessione per lessenziale, della mia noncuranza per i dettagli, l
e banalit, le interferenze, le contingenze, le apparenze, le facciate, i travesti
menti, guardare dentro di me come guardare nella sfera di cristallo. Gli altri v
edono il loro fato, il loro io potenziale, il loro io segreto. Io non mi presto
a chiacchiere da poco. Sto zitta. Mi sottraggo, mi allontano. Sono sempre cattur
ata dalla natura profonda della gente, impegnata nella ricerca della loro verit e
il mio interesse si sveglia solo quando questa natura che parla. Il miracolo ch
e mi aspetto, un miracolo di chiarezza, si verifica sempre.
eremita
Spesso ripeto sottovoce che si deve vivere di ricordi solo quando mi sono rimast
i pochi giorni. Quello che passato come se non ci fosse mai stato. Il passato un
laccio che stringe la gola alla mia mente e toglie energie per affrontare il mi
o presente. Il passato solo fumo di chi non ha vissuto. Quello che ho gi visto no
n conta pi niente. Il passato ed il futuro non sono realt ma solo effimere illusio
ni. Devo liberarmi del tempo e vivere il presente giacch non esiste altro tempo c
he questo meraviglioso istante. Alda Merini
La cultura della societ in cui viviamo fondata su basi strettamente razionali e t
ecnologiche. Eppure la mente dell'uomo non fatta di sola logica: fondamentali, p
er uno sviluppo equilibrato del S, sono anche l'intuizione, il sentimento, l'emoz
ione.
Carl Gustav Jung, uno dei padri della psicoanalisi, volle sottolineare limportanz
a centrale, per lesistenza umana, della componente spirituale e individu nel mecca
nismo della sincronicit, ovvero la coincidenza tra uno stato psichico interiore e
un evento esteriore tra loro corrispondenti ma non in relazione di causa-effett
o, uno dei momenti in cui tale bisogno di spiritualit si esprime.
Jung elabor tale concetto proprio analizzando e studiando i fenomeni magici e par
apsicologici. Ci che, a suo parere, caratterizzava tali esperienze era infatti la
percezione di unione tra linterno di s (pensieri, emozioni, desideri, inquietudin
i, etc.) e gli eventi esterni casuali. Casuali, in realt, se visti in termini log
ici, ma cos strettamente connessi al vissuto interiore da renderli unici, special
i, segnali di una connessione profonda tra lanima e il mondo.
Altra caratteristica degli eventi sincronici quella che li rende assolutamente u
nici e chiari agli occhi di chi vive tale sincronicit, mentre agli occhi di tutti
gli altri tali eventi non sono altro che casualit. Ma allora cosa vero? Il valore
profetico e magico della coincidenza inspiegabile che pare indicare un senso del
la vita che va al di l delloggettivit degli eventi, o il semplice fatto che ogni mo
mento della vita di ognuno costellato di coincidenze?
Secondo Jung non si tratta di individuare una verit unica e oggettiva, ma di sape
r cogliere il significato profondo del vissuto magico che levento sincronicistico
ci offre, ossia il fatto che tale sincronicit mette in luce ed evidenzia una cer
ta parte della nostra vita costringendoci a prendere coscienza in modo pi netto e
consapevole.
Lipotesi suggerita da Jung ci permette dunque di modificare la prospettiva con cu
i approcciamo le scienze esoteriche. Comunemente intese come strumenti in grado
di permetterci di prevedere gli eventi futuri, in questo modo esse diventano inv
ece mezzi utili ad approfondire la conoscenza di s e a dare un senso agli eventi
che viviamo, anche a quelli pi difficili.
La complessa e articolata simbologia di tarocchi e astrologia diventano cos specc
hi su cui ognuno di noi pu riconoscere se stesso o lati di s, e questo anche grazi
e al fatto che tali simbolismi si appoggiano su archetipi, ovvero simboli antich
i condivisi e compresi dallintera umanit in ogni epoca e luogo.
Quello che si vuole proporre quindi un modo nuovo e pi attivo di approcciare ques
ti antichi saperi, che permetta di approfondirne la conoscenza in una chiave pi m
oderna e attuale e che insegni ad utilizzarli autonomamente, senza il rischio di
farsi usare da persone prive di scrupoli e che ne sfruttano lenorme potere di su
ggestione.
i tempi si calcolano con i semi di fiori ora spiego luned imeneo 1 di fiori- mart
ed 2 di fiori la superbia - mercoled 3 di fiori il viaggio- gioved l'amica 4 fiori
- venerd 5 di fiori la fortuna- sabato 6 di fiori consolante sorpresa - domenica
7 fiori gran consolazione