Home

Forum

Liste a 5 Stelle

Parlamento 5 Stelle

Programma

Non-Statuto

Crea la tua lista

Login | Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Contattaci

Cerca nel sito

Connettività

Categorie

Proponi le tue idee: diventeranno parte del programma delle liste civiche

software pubblico

postato da FRANCESCO BARNABA il 05/11/2014
Like
0 Voti (Registrati e clicca per votare)

Scrivi una proposta

Acqua
Acqua pubblica
(1047)
Risparmio (3748)

17

Ambiente
Inceneritori (658)
Raccolta differenziata
(2281)
Rigassificatori (251)

0

Proposta riguardante il software e relative licenze d'uso, circa una mancanza ormai sempre piu'
penalizzante per l'utente: quella della pubblica amministrazione. Perchè le software house al
giorno d'oggi sono tutte in mano ai privati, quando invece i servizi offerti sono vere e proprie
pubbliche utilità, come i sistemi operativi per pc, i browser per navigare, editori di testo,
programmi di lavoro per scuole eccetera. Il danno per il cittadino è grande, venendo a mancare
quelle peculiarità tipiche del servizio pubblico che un privato non può offrire, come la
trasparenza nella gestione, il non lucro sull'attività svolta, la possibilità di accedere a fondi
governativi che permetterebbe una qualità che i software free, che vivono di donazioni, non
hanno. Per questi motivi si chiede alla pubblica amministrazione di questa città (in
collaborazione con le amministrazioni di altre città) di destinare dei fondi a questo scopo, per
sviluppare per esempio un sistema operativo pubblico che prenda il posto di quelli attuali, che
non sono vantaggiosi: da un lato Microsoft, che pur presentando un prodotto valido, risulta
troppo esoso; dall'altro Linux che al contrario è gratuito ma ha un basso livello qualitativo. Il tutto
nell'ottica di offrire un servizio alla cittadinanza, dando un'alternativa alla logica del profitto
adesso imperante in questo settore di (ormai) vitale importanza della nostra vita quotidiana

| Commenta

Energia
Energie alternative
(2311)
Produzione (1311)
Risparmio energetico
(1114)
Sviluppo
Appalti pubblici
(3446)
Commercio (6267)
Edilizia sostenibile
(995)
Lavoro (19668)
Territorio (8313)
Urbanistica (1393)

Servizi ai cittadini
Connettività (17211)
Per gli anziani (2243)
Per i bambini (2233)
Per i giovani (9360)

Trasporti
Mezzi pubblici (1627)
Viabilità (2751)

Le Liste Civiche a Cinque Stelle

17 Commenti

Forum Movimento 5 Stelle

Ordina dal migliore

Entra

Condividi

Partecipa alla discussione...
Ospite

14 giorni fa

Un PC da lavoro con Windows preinstallato costa circa 300€ a postazione;
non è una grande cifra.
Con questa base di partenza si potrebbe imporre poi l'uso di LibreOffice e/o
OpenOffice, in quanto un PC con questa configurazione soddisferebbe il 95%
dell'utenza (di base) dei dipendenti della P.A.
La P.A: poi utilizza sempre dei gestionali interni mantenuti costantemente da
DItte private col pagamento di canone annuale, che rimarrebbe tale anche se
basato su Linux o data base liberi basati su MySQL o PostgreSQL.
Più problematico sostituire WIndows con Linux, le città che lo hanno fatto
hanno potuto contare su dipendenti capaci e/o servizi volontari esterni...
Imporre Linux per motivi ideologici comporterebbe una rivoluzione ostacolata
dai dipendenti stessi della P.A.; meglio la fattibile gradualità sopra indicata.
1

Forum Privato

• Rispondi • Condividi ›

Francesco Barnaba > Ospite

14 giorni fa

ma perchè usare windows o linux? Software privati? Meglio uno
sviluppato e gestito da un amministratore pubblico
• Rispondi • Condividi ›

Ospite > Francesco Barnaba

14 giorni fa

Linux è libero e modificabile da chiunque.
Solo la Cina sta cimentandosi a sviluppare un nuovo sistema
operativo, tanto per far capire difficoltà, costi e tempi.
Non esiste un "amministratore pubblico" con tale capacità
(forse solo il CERN di Ginevra, ma occupato a far di meglio)
• Rispondi • Condividi ›

Abano Terme
Abruzzo
Acate
Acerra
Aci Castello
Aci Sant'Antonio
Acireale
Acquaviva delle
Fonti
Acqui Terme
Adria
Affari Costituzionali
ed Interno
Affari sociali e
Sanità
Afragola
Agliana
Agrate Brianza
Agricoltura
Agugliano
Airola
Alba
Alba Adriatica
Albano Laziale
Albenga
Albignasego
Albinea
Albino
Alessandria
Alezio
Alfonsine
Alghero
Alpignano
Alto Adige
Amandola
Amantea
Ambiente e territorio
Anagni
Ancona
Andora
Andria
Antimafia
Anzio
Anzola dell'Emilia
Arborio
Arcidosso
Arco
Arcugnano
Arese
Arezzo
Argenta
Arluno

Francesco Barnaba > Ospite

14 giorni fa

non ci vuole 1 amministratore pubblico, ma una
sinergia tra le varie amministrazioni pubbliche Un po'
come è successo con linux, solo che in quel caso
erano privati La stessa cosa solo con il supporto dei
soldi pubblici, chiaramente bisognerà anche fare una
licenza di software pubblico, diversa da quelle presenti
ora Il cos cinese è contro l'occidente per una
autonomia cinese, non è una lotta tra pubblico e privato
• Rispondi • Condividi ›

tregatti

14 giorni fa

"si chiede alla pubblica amministrazione di questa città"
???
Qui siamo sul forum nazionale!
• Rispondi • Condividi ›

Francesco Barnaba > tregatti

14 giorni fa

c'è scritto dopo "in collaborazione con le amministrazioni di altre città"
E' riferito a tutte le città della nazione, alle amministrazioni pubbliche in
generale
• Rispondi • Condividi ›

tregatti > Francesco Barnaba

14 giorni fa

ah, ok.
• Rispondi • Condividi ›

Gnam Gnam

14 giorni fa

Perche' spendere noi se lo fanno gli altri?
Scrocchiamo!
Linux e OpenOffice e LibreOffice vanno avanti anche senza i soldi italiani.
Come dici tu, la qualita' è bassa, ma migliorerà.
Io qualche giorno fa stavo lavorando con LibreOffice Calc, è crashato tutto
senza motivo e ho perso due ore di lavoro.
Al livello attuale, mi sembrano prodotti ridicoli nell'ottica della pubblica
amministrazione.
Alla fine mi sono riabbonato a Office 365.
• Rispondi • Condividi ›

Francesco Barnaba > Gnam Gnam

14 giorni fa

fare un software non significa spendere, ma guadagnare E poi non è
vero che linux va avanti senza soldi italiani: in tanti donano soldi a
questo software free
• Rispondi • Condividi ›

Gnam Gnam > Francesco Barnaba

14 giorni fa

Vedrai che ci sarà chi è disposto a spendere al posto nostro,
se ne vale la pena.
E noi raccoglieremo i risultati.
Ne vale comunque la pena? Dubito, sopratutto oggi, dove
Linux e le suite per ufficio sono molto MENO competitive
rispetto a dieci anni fa.
• Rispondi • Condividi ›

Francesco Barnaba > Gnam Gnam

14 giorni fa

non bisogna chiedersi se ne vale la pena, è un servizio
pubblico come una biblioteca Non c'è da fare ricavi
meno costi, ma è una cosa che serve ai cittadini e se
ne coprono i costi con i soldi pubblici
• Rispondi • Condividi ›

Gnam Gnam > Francesco Barnaba

14 giorni fa

Arluno
Artena
Arzignano
Asciano
Ascoli Piceno
Assago
Assemini
Asso
Asti
Atina
Atri
Attività Produttive
Avegno
Avellino
Bagheria
Bagno a Ripoli
Bagnolo in Piano
Baone
Barano d'Ischia
Bardolino
Bareggio
Bari
Barletta
Basilicata
Bassano del
Grappa
Bastia Umbra
Bastiglia
Battipaglia
Bedizzole
Beinasco
Bellaria-Igea
Marina
Bellizzi
Belluno
Belpasso
Belvedere Marittimo
Bergamo
Bernalda
Besana in Brianza
Biancavilla
Bibbiena
Biella
Bigarello
Bilancio
Bisceglie
Bitritto
Blog di lista TEST
TEMPLATE
Bologna
Bolsena
Bolzano
Bolzano Vicentino
Bomporto
Bordighera
Borgaro Torinese
Borgo San Lorenzo
Borgo Tossignano
Borgomanero
Borgosesia
Bovisio Masciago
Bovolone
Bra
Bracciano
Breda di Piave
Brendola
Brescia
Bresso
Brindisi
Brugherio
Bruino
Bucchianico
Bucine
Budrio
Buggiano
Buonconvento
Busca
Bussolengo
Busto Arsizio
Buttigliera Alta
Cabras
Cadelbosco di
Sopra
Cadoneghe
Caggiano
Cagliari
Calabria
Calcinato
Calderara di Reno
Calenzano
Caltagirone
Caltanissetta
Caluso
Calvizzano
Camerino
Camisano Vicentino
Campagna
Campagnola Emilia
Campi Bisenzio
Campiglia Marittima
Campli

14 giorni fa

Va bene, ma non serve spenderci ulteriori soldi,
c'e' chi lo fa al posto nostro.
Ogni nazione, tranne gli USA che hanno M$, la
pensa in questo modo, quindi possiamo stare
tranquilli.
• Rispondi • Condividi ›

Francesco Barnaba > Gnam Gnam

14 giorni fa

è come dire non spendiamo soldi per fare una
strada, perchè ci sono gia' quelle private (che
incassano miliardi su miliardi lucrando su una
cosa pubblica)
• Rispondi • Condividi ›

Gnam Gnam > Francesco Barnaba

14 giorni fa

Se sarà conveniente spendere, qualcunaltro lo
farà sicuramente, magari in meno crisi
economica.
La Germania darà all'opensource tutti i soldi che
servono.
• Rispondi • Condividi ›

Francesco Barnaba > Gnam Gnam

14 giorni fa

ma perchè la Germania Diamoglieli noi Sai
quanti posti di lavoro si creano a sviluppare un
software? Fai il conto solamente di quanti
windows sono installati nei pc delle
amministrazioni pubbliche di mezzo mondo
• Rispondi • Condividi ›

Gnam Gnam > Francesco Barnaba

14 giorni fa

Creare posti di lavoro è semplicissimo,
ma devono effettivamente servire ai bisogni
della nazione.
• Rispondi • Condividi ›

Francesco Barnaba > Gnam Gnam

14 giorni fa

Ormai i pc sono dappertutto, per moltissime
nostre attività ne usiamo uno, in molte
professioni sono indispensabili Piu' bisogno di
cosi'..
• Rispondi • Condividi ›

Iscriviti

d

Aggiungi Disqus al tuo sito web

Privacy

Campli
Campobasso
Campobello di
Mazara
Campolongo
Maggiore
Campomorone
Camporotondo
Etneo
Camposampiero
Camposanto
Candiolo
Canelli
Canepina
Canino
Cannara
Canneto sull'Oglio
Canzo
Caorle
Caorso
Capaci
Capalbio
Capannori
Capena
Caponago
Caprino Veronese
Carate Brianza
Cardano al Campo
Caresanablot
Carlentini
Carmagnola
Carpi
Carrara
Carrosio
Cartigliano
Cartura
Casale di Scodosia
Casale Monferrato
Casalecchio di
Reno
Casalfiumanese
Casalgrande
Casalmaggiore
Casalpusterlengo
Casamassima
Casapulla
Casarza Ligure
Casatenovo
Caselette
Caselle Torinese
Casier
Casorate Primo
Cassacco
Castagneto
Carducci
Castagneto Po
Castel d'Azzano
Castel di Lama
Castel Goffredo
Castel Guelfo di
Bologna
Castel Ritaldi
Castel San Pietro
Terme
Casteldaccia
Castelfranco di
sotto
Castelfranco Emilia
Castelfranco
Piandiscò
Castelgomberto
Castellammare del
Golfo
Castellammare di
Stabia
Castellarano
Castellazzo
Bormida
Castelletto Sopra
Ticino
Castello d'Argile
Castelnovo di Sotto
Castelnovo ne'
Monti
Castelnuovo
Berardenga
Castelnuovo del
Garda
Castelnuovo di
Garfagnana
Castelnuovo di
Porto
Castelnuovo Don
Bosco
Castelvetro di
Modena
Castenaso
Castenaso
Castiglione del
Lago

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful