You are on page 1of 30

Guida al

Computer

Sintesi Lezioni
131-140
http://thegoodly.com/2014/12/15/guida-al-computer-sintesi-lezioni-131-140/

AUTORE: Carlo Porta
SITO: http://www.thegoodly.com

Bentornato Goodlier, bentornata.
Quattordicesima decade alle spalle e vai col mega riepilogo.
Nella lezione 131 ti ho iniziato a parlare di Windows 8.

Cos’è?

È l’ultimo prodotto rilasciato dalla Microsoft in data 26 ottobre
2012.
Esistono quattro versioni:
1. Windows RT
2. Windows 8
3. Windows 8 Pro
4. Windows 8 Enterprise
Quella base e la Pro sono le edizioni con cui verosimilmente avrai più
facilità di essere interfacciato/a per uso personale o ad esempio in
ambito lavorativo. Puoi anche accedere al negozio (store) della
Microsoft per scaricare ed installare le applicazioni (App) come se
utilizzassi un tablet o smartphone.

Requisiti
Il processore deve avere una velocità minima di 1 Ghz e la R.A.M.
installata deve essere di 1 GB per l’architettura a 32 bit, mentre di 2
GB se 64 bit. Lo spazio su disco rigido deve variare tra 16 ed i 20 GB
in base all’architettura. Una scheda video con DirectX 9 ed una
risoluzione dello schermo di almeno 1024*768 pixel.

Nella lezione 132 e 133 ti ho spiegato come installare W8. Se il tuo
dispositivo possiede già una versione OS Microsoft puoi
installare un aggiornamento al nuovo sistema; tutto è gestito
da un assistente virtuale. Se stai utilizzando ancora Windows Xp o
Vista potrai controllare scaricando l’assistente se il tuo PC supporta
l’aggiornamento a Windows 8, mentre se stai impiegando Windows 7
o Windows 8 potrai passare direttamente a Windows 8.1. Non ti sarà
altresì possibile aggiornare, con tale procedura, una versione a 32 bit
ad una a 64 bit. Dopo aver scaricato il file ed avviato
l’assistente, esso analizzerà il tuo PC, i dispositivi ed il
software installato e termine visionerai un rapporto in cui rileverai
eventuali incompatibilità col nuovo sistema operativo.
Superata questa fase ti verranno presentate finestre per acquistare
(ottenendo il Product Key via E-mail), scaricare ed installare
l’aggiornamento in assoluta autonomia ed affidabilità. Dapprima
potrai decidere se mantenere i tuoi file personali o installare il
sistema operativo non conservando nulla.

In sequenza la scelta della versione di Windows 8 da acquistare, la
compilazione di alcuni campi per la fatturazione ed eventualmente la
spedizione se acquisterai il supporto DVD. Al termine potrai avviare
l’aggiornamento del sistema operativo. Altro modo di installare
Windows 8 su un PC è eseguire l’installazione pulita tramite

una versione adeguata impiegando un supporto ottico o
tramite una pendrive che includa i file d’installazione. La
procedura d’installazione si avvicina a quanto ti ho mostrato durante
l’installazione di W7.
Per prima cosa devi far avviare il computer da disco o periferica
U.S.B. Si presenterà a te la seguente schermata:

Dovrebbe comparire il logo di W8 con in basso dei puntini che
ruotano. La successiva schermata sarà la richiesta di selezionare i
parametri della lingua, ora, e layout della tastiera. Dovresti trovare
tutto preselezionato. Clicca su “Avanti”. La successiva schermata ti
presenta il tasto “Installa”. Si avvierà ora il “Programma di
installazione”. Successivamente dovrai selezionare il sistema
operativo da installare che in questo caso è Windows 8 Professional su
architettura a 32 bit (x86).

Leggi ed accetta le condizioni del contratto di licenza e clicca su
“Avanti”. Nella successiva schermata deciderai il tipo di installazione
da eseguire. Potrai aggiornare il sistema operativo precedente al
nuovo, conservando i tuoi file, le impostazioni ed i programmi o come
vogliamo, in questo caso specifico, eseguire un’installazione pulita.
Quindi clicca sul pulsante “Personalizzata”.

A questo punto dovrai ricavare spazio dal tuo disco rigido per fornire
memoria nella quale potrai installare W8. All’atto della creazione della
partizione verrà automaticamente creato uno spazio di memoria
riservato al sistema per il suo lavoro. In questo specifico caso sarà di
350 MB. I pulsanti “Elimina”, “Formatta” e “Nuovo” li impiegherai
per eliminare, formattare o creare nuove partizioni. Terminato ciò
seleziona la partizione primaria su dove installare W8 e clicca su
“Avanti”.

Si avvierà l’installazione vera e propria che durerà un tempo variabile
in base alle risorse del tuo PC. Controlla che tutto avvenga senza
errori monitorando la schermata successiva. Al termine il PC si
riavvierà e tu non agire. Controlla solo. Quando necessario inserisci il
numero di serie più tecnicamente chiamato “Product Key” che avrai
ricevuto via E-mail se avrai acquistato e scaricato Windows 8 online
oppure scritto sulla scatola di acquisto. Dopo aver inserito la stringa
alfanumerica delle 5 cinquine clicca su “Avanti”. Verrà verificata la
legalità del seriale. Nel caso lo volessi inserire in seguito clicca su
“Ignora”.
Inizia poi a personalizzare il tuo nuovo sistema operativo inserendo il
nome del PC e selezionando il colore di fondo dell’interfaccia che si
mostrerà al termine dell’installazione. Fatto ciò clicca su “Avanti”. Di
seguito la scelta delle impostazioni. In questa fase io selezionerei il
pulsante “Personalizza” e non le impostazioni rapide. Se la tua rete

di connessione sarà domestica o aziendale sceglierei la condivisione
tra i vari computer della rete e poter così accedere ai dispositivi posti
in condivisione. Nella successiva schermata la scelta delle
impostazioni sulla metodologia degli aggiornamenti per il sistema
operativo e se attivare/disattivare opzioni per proteggere il PC e la
Privacy. Al termine clicca su “Avanti”.

La due successiva schermate presentano altri cursori che deciderai se
attivare o meno per inviare informazioni automaticamente alla
Microsoft. La successiva schermata introduce una novità rispetto a
W7. La possibilità di accedere al tuo PC sfruttando un account
(Microsoft) con il quale potrai in seguito scaricare App dal negozio
(Store) della Microsoft. Se decidi di accedere direttamente inserisci
l’indirizzo E-mail del tuo account Microsoft e se non lo hai puoi crearlo.
Fatto ciò clicca su “Avanti”. La nuova schermata ti “suggerisce”
nuovamente di poter accedere con un “Account Microsoft” o tramite
“Account locale” cosa che io faccio. A questo punto inserisci il nome
del tuo account locale scegliendo il tuo nome utente ed eventualmente
anche inserendo una password che ti verrà richiesta all’avvio di
Windows per accedere al desktop. L’installazione inizierà la sua fase di
finalizzazione ed una serie di schermate colorate, per la durata di
pochi minuti, ti allieteranno prima della visione della nuova
interfaccia a piastrelle.

Nella lezione 134 ha visto come attivare W8. È il processo che
permette di attivare il sistema operativo. Questa operazione è
necessaria per confermare che la copia del prodotto
acquistata, non venga installata su un numero di macchine
superiore a quello stabilito nel contratto di licenza che un
utente acquista ed anche se il programma che hai acquistato è
genuino. Per attivare il sistema operativo esistono diverse strade.
Normalmente se hai una connessione ad internet ed in fase
d’installazione hai inserito il Product Key, il sistema esegue tale
operazione in totale autonomia, senza che tu debba fare nulla. Ti
mostro comunque le possibili azioni da attuare se dovessi eseguire
manualmente l’attivazione.
Sia che avvenga autonomamente sia che avvenga manualmente il
processo è completamente basato su un software di verifica
autonomo. Durante la procedura viene generato un codice numerico
definito ID d’installazione e sulla base di questo codice avverrà la
verifica della legalità del programma acquistato e la sua attivazione. Il
codice viene generato da un algoritmo matematico che associa il
software all’hardware fornendo un univoco codice d’installazione (ID)
per l’attivazione. L’attivazione può avvenire via internet o via
telefono. La più rapida è ovviamente via internet nella quale tu
dovrai fornire qualche clic. Via telefono ti collegherai ad un centro
servizi Microsoft da cui risponderà un disco automatizzato e a cui
dovrai fornire il codice identificativo. Esso in seguito ti fornirà il codice

di attivazione che dovrai digitare nei campi relativi per completare
l’attivazione. Verifica lo stato di attivazione. Accedi alla voce
“Sistema” del “Pannello di Controllo”.
Avrai presentato questa schermata.

Troverai in basso la sezione “Attivazione di Windows” con sotto la
scritta “Windows non è attivato”. Ora clicca su “Visualizza
dettagli in attivazione di Windows”. Visionerai una schermata
simile a questa.

Se hai una connessione internet comparirà solo il pulsante “Attiva”;
in questo caso ho simulato un PC non connesso ad internet ed infatti
compare anche il pulsante “Attiva tramite telefono”. Per attivare
tramite internet clicca su “Attiva” e segui semplicemente che tutto
proceda senza errori. Infatti verrà acquisito il Product Key che avrai

inserito in fase d’installazione e, dopo la verifica di genuinità, verrà
attivato il sistema operativo in maniera automatica. Nel caso non
avessi la connessione, come detto, dovrai invece cliccare su “Attiva
tramite telefono”. Tramite il menù a tendina seleziona Italia.
Fatto ciò, clicca su “Avanti”. Nella nuova schermata ti compariranno,
nel “Passaggio 1” i numeri di telefono che potrai chiamare per
svolgere l’attivazione. Nel “Passaggio 2“ troverai una serie di 9
gruppi di numeri che dovrai digitare durante il processo. La voce
registrata ti fornirà alcune informazioni sullo svolgimento
dell’attivazione ed infine ti chiederà questa stringa di numeri chiamata
ID d’installazione. Dopo questa fase riceverai in rapida sequenza i
numeri che a tua volta dovrai inserire nei campi compresi tra “A” ed
“H”. È consigliabile scriverli su un foglio di carta prima di digitarli.

Terminato l’inserimento si attiverà il pulsante “Attiva” e cliccandoci
sopra porterai a termine l’attivazione. Clicca quindi sul pulsante
“Chiudi”.

Si presenterà a te la schermata iniziale con la scritta “Windows è
attivato” o potrai verificarlo tornando alla sezione “Sistema” del
“Pannello di Controllo”.
Nella lezione 135 hai visto in dettaglio l’interfaccia a piastrelle.

È l’interfaccia del sistema operativo introdotta con Windows 8. Questa
nuova interfaccia è dettata dalla politica di avvicinare il sistema
operativo ad un’unica soluzione per ogni dispositivo. Si presenta
con dei rettangoli e quadrati colorati con rappresentazioni varie.
Alcune sono statiche e rappresentano un collegamento per l’avvio di
un’applicazione, mentre altre sono dinamiche in quanto hanno una
visualizzazione variabile col tempo. Grazie a tale rappresentazione
variabile, puoi ottenere disparati tipi d’informazioni in base all’uso che
ne farai del tuo O.S. Notizie meteo, borsa, finanza, sport, E-mail,
chat, foto, musica, ecc in tempo reale. Il tuo piacere o necessità
decideranno cosa proiettare.

Come funzionano?
La schermata a piastrelle è personalizzabile. In alto a destra troverai il
nome dell’account con cui hai avuto accesso all’O.S. ed un’icona
anch’essa personalizzabile. Ogni pulsante/piastrella è etichettato con
un nome e ne troverai uno con la scritta “Desktop”. Cliccandoci sopra
accederai appunto alla visualizzazione desktop, quasi vecchio stile,
con la barra delle applicazioni, systray, orologio ed icone. Avvicinando
il mouse all’angolo in basso a sinistra, potrai tornare all’interfaccia a
piastrelle.
Sarà sufficiente cliccare sul pulsante della stessa che compare quando
sarai nei pressi dell’angolo. Passare da una all’altra visualizzazione
rapidamente è anche possibile tramite il tasto “Windows” (quello col
logo) della tastiera. Il numero di icone/piastrelle che visualizzi in
realtà è potenzialmente più ampio di quello che vedi nell’interfaccia
iniziale. Cliccando col tasto destro del mouse in una parte non
popolata da icone comparirà una barra in basso al cui interno è
presente un pulsante chiamato “Tutte le App”. Cliccandoci sopra
avrai un incremento del numero delle icone in cui compariranno
tutte le applicazioni installate nel sistema operativo.
Cliccando su di esse, col tasto sinistro del mouse, si aprirà il
programma relativo. Invece, cliccandoci col pulsante destro essa
si selezionerà con un segno di spunta, presente nell’angolo superiore
destro, e nascerà un menù con una serie di pulsanti nella barra
sottostante.

Ciò ti permetterà, in base all’icona selezionata, di:





Aggiungere un suo collegamento all’interfaccia a piastrelle
“Start”
Aggiungere il suo collegamento nella barra delle applicazioni
dell’interfaccia desktop
Visualizzare la sezione per disinstallare il programma
Aprire il programma
Eseguire l’applicazione come amministratore
Individuare la posizione del file aprendo il percorso in
“Esplora Risorse”.

Sia nella schermata desktop che nell’interfaccia a piastrelle,
avvicinando il mouse al lato destro dello schermo nei pressi degli
angoli superiore o inferiore comparirà una barra chiamata Charms
Bar. La stessa appare, o scompare, anche premendo
simultaneamente i tasti “Win”+“C”.

Avrai in visione data, orario e stato della connessione a sinistra ed una
barra a destra. In quest’ultima troverai le seguenti icone:
1. Ricerca
2. Condivisione
3. Start
4. Dispositivi
5. Impostazioni
Cliccando su “Ricerca” potrai eseguire una ricerca di applicazioni o
file all’interno del computer. La sezione “Condivisione” ti consente di
condividere contenuti. Il pulsante “Start” ti consente di tornare alla
schermata iniziale dell’interfaccia a piastrelle. L’icona “Dispositivi” ti
permette di amministrare alcune opzioni per i dispositivi collegati al
computer. Infine la sezione “Impostazioni” ti consente di gestire le
impostazioni del sistema operativo. Con quest’ultima, oltre che
personalizzare il tuo Windows 8, potrai arrestare o riavviare il tuo
computer.
Con la lezione 136 si ritorna a parlare di aggiornamenti. Oltre che utili
per mantenere in sicurezza lo stesso e migliorarne le

funzionalità, sono necessari per poter passare alla versione 8.1
del sistema operativo. La funzionalità e la gestione degli stessi ricalca
quanto visto nella lezione 130 per la sezione Windows Update del
Pannello di Controllo di W7. Ti voglio però evidenziare degli
aggiornamenti particolari. Tra tutti quelli che saranno disponibili
per Windows 8, due in particolare sono fondamentali e requisito
necessario per trasformare il tuo Windows 8 nella versione 8.1
e sono:
1. KB2871389
2. KB2917499

L’ordine rappresenta anche la priorità dell’installazione da eseguire.
Verifica se già presenti tra gli aggiornamenti installati. In caso
contrario potrai realizzare ciò manualmente. Cliccando sui
seguenti collegamenti KB2871389 e KB2917499 accederai ad una
pagina del sito Microsoft che ti consentirà di scegliere questi due
aggiornamenti da scaricare in base all’architettura del tuo sistema
operativo a 32 bit o 64. Una volta scaricati, installali uno per volta
seguendo l’ordine numerico ed al termine riavvia il computer. Fatto
ciò, visionando la presenza degli aggiornamenti installati, li troverai
senz’altro elencati.

Con la lezione 137 hai compreso come poter accedere allo Store
(Negozio online) della Microsoft. Ti servirà un Account Microsoft.

Cos’è?

È un profilo personale su un sito, in questo caso della
Microsoft, definito dall’unione di un indirizzo E-mail ed una
password.

A cosa serve?
Oltre a poter dare una migliore sicurezza al tuo computer
potendo accedere al sistema operativo solo inserendo le tue
credenziali, utilizzando un account Microsoft potrai:
 Scaricare APP dal Windows Store
 Eseguire il backup dei tuoi dati e file importanti sfruttando lo

spazio di archiviazione virtuale (cloud) gratuito di OneDrive
 Mantenere aggiornati e sincronizzati i tuoi dispositivi con
foto, giochi, musica, video, impostazioni, contatti, ecc.
Se per uno stesso computer sono previsti più utenti, ognuno può
accedere col proprio account al PC ottenendo così una versione
personalizzata del sistema operativo. Quest’ultima può essere molto
utile in caso di utilizzo del computer di bambini, nel quale account
potrai limitare alcune libertà per non incorrere in possibili
rischi.

Come fare?
Le strade da percorrere possono essere diverse, ma tutte con lo scopo
finale di accedere al sistema operativo con le credenziali del tuo
account Microsoft. Supponiamo che tu non abbia alcun account.
Visualizza la Charms bar e clicca su “Impostazioni”.

Ora le icone nella barra laterale cambieranno e troverai il pulsante
“Modifica impostazioni PC”. Cliccaci sopra. Nella nuova schermata
clicca su “Utenti”.

In questo scenario potrai verificare lo stato di accesso al sistema
operativo. Nella figura rappresentata vedrai l’accesso tramite un
account locale (The Goodly). Ora clicca su “Passa a un account
Microsoft”. Se possiedi già un account, ti sarà sufficiente inserire
l’indirizzo E-mail nel campo relativo mostrato e cliccando su “Avanti”
il sistema, controllerà la correttezza dello stesso, consentendoti di
accedere ad ogni avvio tramite le credenziali già in tuo possesso. Noi
però dobbiamo crearlo ex-novo e quindi clicca sulla scritta, in basso a
sinistra, “Iscriviti per un nuovo indirizzo e-mail”.
Dovrai inserire dei dati per generare un nuovo indirizzo E-mail
da utilizzare per l’accesso al sito Microsoft e quindi per il sistema
operativo. Compila i campi che si presenteranno a te. Nel campo
“Indirizzo E-mail” puoi crearne uno nuovo digitando il prefisso e
selezionando dal menù a tendina il suffisso tra quelli presentati.
Alternativa se vuoi utilizzare un indirizzo che già possiedi, anche non
Microsoft, clicca sulla scritta “Oppure usa il tuo indirizzo e-mail
preferito” e nel nuovo campo che si presenta inseriscilo. Completa la
compilazione e clicca su “Avanti”.
Nella successiva schermata dovrai inserire info per la sicurezza del
tuo account. In particolar modo, inserendo il numero del tuo
cellulare ed un indirizzo E-mail alternativo sarà possibile
verificare la tua identità eventualmente per recuperare le credenziali
di accesso nel caso non le ricordassi più.

Ora le preferenze di comunicazione che, a mio parere, potrai
senz’altro deselezionare, digita i caratteri che il sistema ti mostrerà
per verificare che la registrazione sia opera di un umano e clicca su
“Avanti”. Nell’ultima schermata clicca su “Fine”. Il nuovo indirizzo

E-mail verrà attivato, l’account alla Microsoft generato e potrai
utilizzarlo immediatamente per accedere a Windows ad ogni avvio,
sfruttando queste credenziali, ed anche direttamente allo Store della
Microsoft e beneficiare delle opzioni relative a tale accesso.

Sull’indirizzo E-mail riceverai una richiesta per verificare lo
stesso. Clicca sul link che comparirà nel testo ed avrai terminato
l’operazione di registrazione.
Successivamente con la lezione 138 hai avuto accesso allo Store, un
negozio virtuale disponibile via internet che vende prodotti
fisici e programmi (software). Per usufruirne devi possedere un
account Microsoft e avere avviato il PC con tale account. Tramite
esso puoi scaricare applicazioni, giochi, libri, sincronizzare dati
del proprio account, ecc. La cosa importante al nostro livello è
capire come impiegarlo per poter trasformare la tua versione di
Windows 8 in Windows 8.1. Dalla schermata “Start” di Windows 8
troverai una piastrella con la scritta “Store”.

Cliccaci sopra. Avuto accesso, ti compariranno vari riquadri/immagini,
sui quali potrai cliccare per scaricare gratuitamente e/o a
pagamento programmi o file generici.

Cliccando sopra uno di questi pulsanti, entrerai nella sottosezione che
ti mostrerà la lista di ciò che ti offre il negozio in quella
categoria. Se è un programma, lo installerai sul computer, se è un
file lo scaricherai e potrai visionarlo appena terminato il download.

Ad ogni accensione del PC l’accesso, per scaricare dallo Store
sarà garantito solo se accederai al sistema operativo dietro
credenziali relative all’account Microsoft quindi E-mail
(preimpostata) e password (da digitare).
Nelle ultime due lezioni di questa decade la 139 e la 140 hai visto
come passare a Windows 8.1.

Cos’è?
È l’aggiornamento gratuito di Windows 8. È stato rilasciato il 17 ottobre
2013 e quest’anno (2014) Windows 8.1 ha subito degli aggiornamenti
denominati Update, che poi equivalgono ai vari Service Pack delle precedenti
versioni dei sistemi operativi Microsoft. L’aggiornamento a Windows 8.1 passa
per diverse strade. Se sul tuo PC è installato Windows 8, puoi scaricarlo
gratuitamente da Windows Store dopo aver realizzato l’accesso al sistema
operativo con un account Microsoft. Se hai installato un sistema operativo
antecedente dovrai acquistarlo o tramite supporto o online. La
procedura online è stata semplificata grazie all’impiego di un assistente
(software) che seguendoti in un processo guidato ti accompagnerà passo
passo nelle fasi di acquisto, scaricamento ed installazione di Windows 8.1.

Come lo eseguo?

Naturalmente do per scontato che il tuo computer possa supportare tale
aggiornamento i cui requisiti li puoi trovare sul sito della Microsoft.

Aggiornamento da Windows 7
Se vuoi installare/aggiornare da un precedente sistema operativo Microsoft a
Windows 8.1, come detto, dovrai acquistarlo. Nel tutorial della Microsoft trovi
evidenziate le informazioni a riguardo. Per installare da un supporto ripercorri
le fasi descritte nella Lezione 133 ed il rispettivo video tutorial per
l’installazione di Windows 8. Le fasi saranno quasi totalmente identiche. Il
processo di aggiornamento potrà avvenire anche totalmente online, che
per praticità ti consiglio, grazie ad un software che ti guiderà completamente
nelle azioni da eseguire. La condizione è simile a quanto mostrato nella Lezione
132 per cui in parte ritroverai le stesse schermate. Scarica l’assistente per
l’installazione ed al termine clicca rapidamente due volte sull’eseguibile per
avviare la procedura.
Comparirà la seguente schermata. Il sistema verificherà la compatibilità
dell’hardware ed il software installato sul tuo computer. Terminato ciò ti
fornirà i risultati. Potrai visionare i dettagli, soprattutto nel caso qualche
incompatibilità fosse rilevata in modo da porre rimedio se possibile. Andando
avanti nella procedura il sistema si connetterà ai server Microsoft. Ti verrà
mostrata la schermata in cui deciderai se mantenere i tuoi file personali
oppure eseguire un’installazione pulita che prevede la formattazione
del disco rigido in cui installerai Windows 8.1. Optiamo per (Niente) la pulita.
Scegli e poi clicca su “Chiudi”. In seguito visionerai la lista dei sistemi
operativi da acquistare. In questa simulazione scelgo “Windows 8.1 Pro”.
Clicca sul pulsante “Ordine”.

Subito dopo ti verrà mostrato il riepilogo dell’ordine e potrai anche optare
per l’acquisto del supporto DVD spuntando la casella relativa. Clicca ora
su “Completa transazione”. Ora compila i tuoi dati per la fatturazione e poi
clicca su “Avanti”. Se hai acquistato il DVD scegli il metodo di spedizione, il
servizio postale o corriere e quindi clicca su “Avanti”.

Ora il pagamento. Scegli se pagare con carta di credito o account Paypal.
In caso di carta di credito dovrai compilare i dati richiesti. Pagando invece con
Paypal dovrai semplicemente cliccare su “Avanti” dopo la scelta. Infine il
riepilogo prima della conferma dell’ordine e clicca su “Acquista”. Se avevi
scelto di pagare tramite Paypal verrai reindirizzato sul tuo account. Inserisci le
credenziali di accesso ed ad una richiesta di acquisto, confermerai così l’ordine
verrà elaborato. A questo punto, via E-mail riceverai la conferma di
acquisto ed il Product Key per l’installazione che troverai comunque
anche sulla scatola del DVD se hai acquistato il supporto. Ora potrai
continuare con il processo di download del file digitale. Esso potrà
essere interrotto e ripreso dal punto in cui l’hai lasciato. Terminato il download
potrai avviare, o rimandare se vorrai, il processo d’installazione o creare un
supporto per l’installazione. Seleziona “Installa” e clicca su “Avanti” per
avviare il processo.

Asseconda a questo punto la procedura e segui che tutto fili per il verso giusto.
Verso la fine dell’installazione dovrai interagire ed eseguire alcune
impostazioni come la personalizzazione del colore dello sfondo della
schermata “Start” ed il nome che vorrai dare al tuo computer. Terminato ciò
clicca su “Avanti”. In seguito le impostazioni rapide o personalizzate, come hai
potuto imparare durante l’installazione di Windows 8 nella Lezione 133 e
rispettivo video tutorial. Dopo scegli il tipo di accesso al tuo sistema operativo
con account locale o Microsoft, come ormai ben sai. Ecco la novità
introdotta con Windows 8.1; lo spazio di archiviazione gratuito online
di OneDrive. Un disco rigido come quello installato sul tuo PC, ma online. Puoi
inviare i tuoi file direttamente dal tuo computer o dispositivo mobile ed averli
sincronizzati tra tutti i dispositivi. Nella schermata relativa cliccando su
“Avanti” abiliterai la funzionalità di archiviazione automatica, mentre cliccando
sulla scritta “Disattiva queste impostazioni OneDrive” la disattiverai.

Aggiornamento da Windows 8
Ora vediamo come installare Windows 8.1 partendo da Windows 8. Devi
innanzitutto possedere un account Microsoft. In possesso di tale parametro
puoi accedere a Windows Store tramite il sistema operativo, dopo aver avuti
accesso al computer tramite il tuo account Microsoft. Lo scopo di questo
accesso non è tanto quello di spiegarti come utilizzare in pieno il negozio, ma
specificamente come impiegarlo per poter trasformare la tua versione di
Windows 8 in Windows 8.1. Il passaggio è totalmente gratuito in questo
caso. Sarà a pagamento, come visto nella scorsa lezione, se provieni da una
versione precedente dei sistemi operativi Microsoft. Per poter scaricare ed
installare Windows 8.1 dovrai aver già installato almeno due aggiornamenti
denominati:
1. KB2871389
2. KB2917499
A questo punto puoi senz’altro avviare l’accesso. Dalla schermata “Start” di
Windows 8 troverai un riquadro con la scritta “Store”. Cliccaci sopra e si
avvierà la procedura per accedere al negozio online. Avuto accesso, ti
compariranno vari riquadri/immagini sui quali potrai cliccare per scaricare
gratuitamente o a pagamento programmi di varia categoria. Quella che
interessa a noi è “Aggiorna a Windows 8.1”. Cliccaci sopra. Dopo non ti
resta che leggere quanto descritto nella nuova schermata e cliccare su
“Scarica”.

Le tue azioni sono praticamente terminate. Il processo di download di
Windows 8.1 si avvierà e sarà del tutto autonomo. Monitora soltanto le
operazioni.

Nel caso il processo s’interrompesse, potrai recuperarlo accedendo di nuovo
allo store e riavviando il download dal punto in cui si era interrotto. La durata
del download non è prevedibile in quanto dipende dalla disponibilità della
tua banda internet e dalle risorse hardware e software del tuo computer. Puoi
comunque eseguire altre operazioni durante lo scaricamento del
programma. Ad un certo punto il processo ti notificherà che il computer
dovrà essere riavviato. Salva eventualmente il lavoro che stavi eseguendo e
consenti il riavvio. Ora inizierà l’installazione vera e propria, con durata
variabile nell’ordine di qualche decina di minuti. Verso il termine di tale
contesto troverai una situazione analoga a quella dell’installazione di Windows
8. Ti verrà chiesto di accettare la licenza d’uso, le impostazioni rapide
o personalizzate, l’accesso al computer con account locale o Microsoft,
come del resto visto nella precedente lezione. Inoltre anche in questo caso, la
novità rispetto a Windows 8, con la possibilità di utilizzare lo spazio web
gratuito di OneDrive per archiviare le tue foto, i tuoi documenti e le
impostazioni del PC per un recupero più rapido in caso di problemi.
Puoi comunque decidere di disattivare tale opzione nella schermata
presentata o in seguito nella sezione delle impostazioni PC. Al termine
avrai il tuo sistema operativo aggiornato a Windows 8.1. Finito Goodlier.
Bravissimo/a.
Noterai alcune diversità rispetto a Windows 8, come la ricomparsa del pulsante
“Start” di collegamento alla schermata omonima, ma di questo ne parleremo
dalle prossime lezioni.
Dalla prossima decade cominceremo a spulciare Windows 8.1. WOW!
Ora un forte saluto e Stay Tuned… Till death do us part! Ciao Goodlier.

Carlo
P.S.= Buona formazione e condivisione Goodlier.
Puoi scegliere di seguire il percorso anche su:




YouTube
Facebook
Twitter
Pinterest
Google +

NOTE PER IL LETTORE E POSSESSORE:
LICENZE D’USO
Quest'opera è stata rilasciata sotto la licenza Creative
Commons Attribution - NonCommercial-NoDerivs 2.5 Italy.
Per leggere una copia della licenza visita il sito web:
http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.5/it/ o
spedisci una lettera a Creative Commons, 171 Second Street,
Suite 300, San Francisco, California, 94105, USA.
This opera is licensed under a Creative Commons
Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5
Italia License.
Tu sei libero: di riprodurre, distribuire, comunicare al
pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e
recitare quest'opera.
Attribuzione — Devi attribuire la paternità dell'opera nei modi
indicati dall'autore o da chi ti ha dato l'opera in licenza e in
modo tale da non suggerire che essi avallino te o il modo in
cui tu usi l'opera.
Non commerciale — Non puoi usare quest'opera per fini
commerciali.
Non opere derivate — Non puoi alterare o trasformare
quest'opera, ne' usarla per crearne un'altra.