You are on page 1of 3

Giulia Rodano - Assessore alla Cultura, Spettacolo e Sport della Regione Lazio -

http://www.giuliarodanocontroigiganti.com/

CULTURA, RODANO: “ LA POLVERINI SI


INFORMI:GRAZIE A QUESTA GIUNTA, PIANO DI
SVILUPPO CULTURALE MAI VISTO PRIMA NEL LAZIO”

“Informiamo la signora Polverini che sul patrimonio artistico


e territoriale l’attuale Giunta ha promosso un piano di
sviluppo che il Lazio non aveva mai visto prima”. E’ quanto
dichiara, in una nota, l’assessore alla Cultura, Spettacolo e
Sport della Regione Lazio, Giulia Rodano, in riferimento alla
dichiarazioni rilasciate stamane da Renata Polverini in
un’intervista televisiva.
“Punto primo”, dichiara Rodano, “è grazie all’attuale
amministrazione di centrosinistra se per la prima volta la
Regione Lazio ha destinato fondi di sviluppo alla
valorizzazione di beni culturali situati fuori Roma, con un
investimento complessivo di 115 milioni di euro su cinque
eccellenze territoriali: Tivoli, Vulci, Fossanova, Mura
Poligonali del frusinate, via del Sale nel reatino. Ed è grazie
a questa giunta se il Lazio è stato precursore della rinnovata
attenzione nazionale che c’è oggi sulla via Francigena: nel
2006 abbiamo approvato una legge per la sua
valorizzazione culturale, turistica e ambientale, e negli anni
successivi abbiamo lavorato sulla percorribilità e la
promozione dei tratti della Francigena laziale investendovi
complessivamente 20 milioni di euro. La Regione Lazio ha
investito in questi anni 43 milioni di euro per le biblioteche, i
musei e gli archivi di tutto il territorio, e con il distretto sulle
tecnologie dei Beni culturali ha investito anche
sull’innovazione, prevedendo 34 milioni di euro per la
pagina 1
Giulia Rodano - Assessore alla Cultura, Spettacolo e Sport della Regione Lazio -
http://www.giuliarodano.eu

ricerca e la tecnologia applicata al mondo della cultura, 13,4


dei quali sono stati impegnati per il 2009” .
“Punto secondo”, continua l’assessore alla Cultura della
Regione Lazio “in questa legislatura la Regione Lazio ha
finalmente riconosciuto il ruolo e la specificità delle imprese
della cultura. Per la prima volta, infatti, la Regione Lazio ha
esteso le convenzioni di accesso al credito stipulate con
Unionfidi ad aziende operanti nel teatro, del cinema,
nell’editoria: sono stati erogati dalla Giunta circa 4 milioni e
mezzo di euro per offrire nuove garanzie fideiussorie, che
possono sviluppare garanzie per almeno 50 milioni di euro.
Grazie a questa Giunta, il Lazio è la prima regione ad aver
varato una legge regionale a sostegno della lettura e della
piccola e media editoria, con un piano settoriale di oltre un
milione di euro”.
“Punto terzo”, prosegue Rodano “mentre il governo taglia il
Fondo Unico per lo spettacolo dal vivo, la Giunta ha esteso
la L.R. 2/85 al settore audiovisivo e consentito in tal modo il
cofinanziamento di ben 37 film, stanziando solo nel 2009 6
milioni di euro nelle produzioni cinematografiche. Con 4
bandi abbiamo impegnato circa 34 milioni di fondi europei a
sostegno del comparto audiovisivo del Lazio, settore
fondamentale per l’occupazione e lo sviluppo della regione,
mentre già dal 2007 è attiva la Fondazione Film
Commission di Roma e del Lazio, di cui la Regione è socio
fondatore, e che nei primi due anni e mezzo di attività ha
assistito oltre 300 progetti cinematografici e audiovisivi,
promosso il Lazio quale terra di cinema nei principali
Festival internazionali, stipulato 5 progetti di coproduzione
nel 2009. Con il sostegno a oltre 90 Festival cinematografici
nei Comuni del Lazio, la Regione ha promosso la
valorizzazione di opere innovative e di giovani talenti,
nonché la conoscenza del linguaggio cinematografico. Per
pagina 2
Giulia Rodano - Assessore alla Cultura, Spettacolo e Sport della Regione Lazio -
http://www.giuliarodanocontroigiganti.com/

quanto riguarda lo spettacolo dal vivo, per la prima volta un


bando regionale ha finanziato 33 produzioni inedite, mentre
42 milioni di euro di fondi europei Fas sono stati destinati
dalla Regione al restauro di circa 65 teatri (tra cui quelli di
Rieti, Latina e Viterbo) e alla costruzione di alcuni nuovi (tra
cui quello di Frosinone). Grazie a questa Giunta oggi il Lazio
ha tre nuovi festival, manifestazioni di spettacolo dal vivo di
livello internazionale che contribuiscono alla valorizzazione
delle nostre eccellenze territoriali: i festival internazionali di
Villa Adriana, di Vulci e di Fossanova”.
“E molto altro è stato fatto nel cinema, nello spettacolo, nel
sostegno all’accesso ai beni e alle attività culturali del Lazio.
Se la Polverini non ne è a conoscenza, prima di parlare si
informi”, conclude Rodano. “Si rivolga al ministro Bondi per
tutto ciò che non può essere fatto a causa di tagli
governativi ingiusti, indiscriminati, inutili”.

pagina 3

Related Interests