You are on page 1of 4

ASSOCIAZIONE

ITALIANA
ARBITRI

PREMIO NAZIONALE

Antonio Marengo
PRIMA EDIZIONE

SESTRI LEVANTE, 16 GENNAIO 2010


IL PREMIO

Il Premio Nazionale “Antonio Marengo” nasce nell’anno 2009 su


iniziativa dell’allora Presidente CRA Liguria ACRI Camillo, per
commemorare l’uomo, l’arbitro ed il grande dirigente Antonio “Nino” Ma-
rengo, scomparso nel novembre del 2008.
Il Premio viene assegnato al dirigente nazionale maggiormente distintosi
nella passata stagione sportiva.

ALBO D’ORO

ANNO 2010: AB ANDREA LASTRUCCI

_____________________________________________________

S ono onorato di poter formulare, in nome e per conto di tutti gli arbitri
liguri, queste poche righe da associare alla consegna del premio "An-
tonio
Marengo"- grande arbitro e apprezzato dirigente nazionale, uomo di
sport che ha fatto onore alla sezione di Chiavari ed alla Liguria tutta ad
altrettanto grande uomo di sport a.b. Andrea Lastrucci, Commissario
Can5 che, nella Sua qualità di delegato UEFA, rappresenta il movimento
arbitrale italiano del calcio a 5 a livello internazionale.

Il Presidente Comitato Regionale


Torti Andrea
ANTONIO MARENGO
CURRICULUM

“ Nino” diventa Arbitro Effettivo il 10 Dicembre 1950, ha così inizio la sua brillante
carriera da direttore di gara che lo porterà a dirigere incontri della massima serie.
Nel 1968 transita nel ruolo di Arbitro Fuori Quadro e nel 1971 conquista la qualifica di
Arbitro Benemerito.
È dall’anno successivo, dal 1 Luglio 1972 che ha inizio la sua carriera dirigenziale svol-
gendo la mansione di Componente CRA fino al 30 Giugno 1979.
Dal 1 Luglio 1979 al 30 Giugno 1981 sarà componente della Commissione Arbitrale
Nazionale Semiprofessionisti CASP.
Dal 1 Luglio 1981 al 30 Giugno 1984 diviene componente della Commissione Arbitrale
Nazionale Semiprofessionisti CAI.
Dal 1 Luglio 1984 al 30 Giugno 1988 è responsabile della Commissione Arbitrale Na-
zionale Serie C.
Dal 1 Luglio 1988 al 30 Giugno 1990 è componente del Comitato Nazionale AIA.
Dall’Aprile al Settembre 1990 viene nominato Commissario Straordinario del CRA Li-
guria.
Dal 1 Luglio 1990 al 30 Giugno 1993 è Presidente della Commissione Amministrativa
AIA.
Dal 1 Luglio 1995 al 30 Giugno 2003 è responsabile del Modulo Reclutamento Aggior-
namento e Formazione di arbitri, assistenti ed osservatori arbitrali della Scuola Arbitra-
le.
Dal 1 Luglio 1969 al 30 Giugno 1976 e dal 1 Luglio 1988 al 30 Giugno 1996 è Osserva-
tore Arbitrale a disposizione della CAN A e B.
Dal 1 Luglio 1996 sino al termine della sua carriera è Osservatore Arbitrale a disposi-
zione del CRA Liguria.
IL P R E M I A T O

ANDREA LASTRUCCI
CURRICULUM

Nominato Arbitro Effettivo nella stagione 1989/1990


1991: prima gara di calcio a 5
1994: finale di Coppa dei Campioni a Madrid, gara Madrid – Zagabria
1995: nomina arbitro internazionale Fifa
1997: finale Coppa Intercontinentale a Mosca, gara Dinamo Mosca – Porto Alegre
1998: finale 1° Mondiale per club Fifa a Genk
1999: finale 1° Europeo Uefa a Granada, gara Spagna – Russia
2001: finale 2° Europeo Uefa a Mosca, gara Ucraina – Spagna
2001/2010: nomina Commissario Can 5 e Componente Comitato Nazionale Aia
2003: nomina Arbitro Benemerito Internazionale
2003: nomina Delegato Uefa e Istruttore Uefa
2003: nomina Istruttore 1° Corso Uefa per Arbitri Futsal
2004: nomina a Istruttore ed Osservatore nel Campionato del Mondo a Taiwan
2004: nomina Istruttore Uefa
2005: nomina Istruttore 2° corso Uefa per Arbitri Futsal
2005: nomina Istruttore, Osservatore e Designatore al 4° Campionato Europeo ad Ostra-
wa
2007: nomina Istruttore, Osservatore e Designatore al 5° Campionato Europeo a Porto
2007: nomina da parte di A. Villar a Componente del Sub Commitee Uefa per il Futsal
2008: nomina ad Istruttore nel Campionato del Mondo in Brasile
2008: nomina Istruttore e Designatore al 1°Campionato Europeo Under 21 a San Pietro-
burgo
2009: Istruttore del IV corso Uefa Futsal Referees a Coverciano

Inoltre ha diretto tre Finali scudetto e tre Finali di Coppa Italia.