CONOSCERE I GENERATORI

Il generatore è il più comune tra i tipi di energia. I generatori
comandano il mondo e sono grandi lavoratori. Hanno una
enorme quantità di energia e potere ma non possono usarli
direttamente. La porta di accesso al loro potere è la
risposta. Non c'è nulla di più potente di un generatore che
agisce "in risposta".
Il loro grande dono è che sono come buchi neri magici che attraggono tutti. Il centro sacrale è
l'energia di vita ed i generatori attirano tutti verso quella energia. Quando un generatore aspetta,
diventa come un magnete. La gente verrà da lui, gli parlerà e gli farà domande, perché questo fa parte
del suo disegno. Quando chiedi ad un generatore, ti apri alla possibilità di un rifiuto, di un diniego. I
generatori hanno grande potere quando vivono la loro natura.
Essi sono come le veggenti di Delfi. Per poter dare, devono aspettare che la gente venga da loro e
chieda. I generatori sono qui per riconoscere che la vita scorre ed avviene, e che, se aspettano, vivono
in maniera perfetta, perché rispondono alla vita.
L'handicap dei generatori è che non hanno pazienza e si buttano nella azione. Non aspettano di
rispondere, perché non sanno che hanno la capacità genetica di attrarre gli altri e perché sono così
impauriti che nessuno chiederà loro quello che hanno bisogno di essere richiesti.
Se ai generatori non viene domandato, non possono sapere la risposta.
I generatori sono quelli che conoscono meno sé stessi, perché possono sapere quello che è giusto o
sbagliato per loro, e quello che ha valore nella loro vita, solo quando viene loro domandato e possono
così "rispondere".
Non hanno mai assaporato quello che è corretto per loro. Invece di essere ricettivi, i generatori si
danno da fare pretendendo di essere manifestatori. Niente allora funziona, niente avviene in maniera
corretta, e sono profondamente infelici e frustrati.
Il centro sacrale esprime qualunque cosa con cui venga in connessione, e per i generatori il sì o il no
nelle decisioni deve uscire dalla connessione con il centro sacrale. Quello che è connesso con il centro
sacrale parlerà. I generatori che hanno il sacrale connesso con la milza hanno la loro autorità, il loro sì
o no nelle decisioni, nel centro della milza.
Quando devono rispondere ad una domanda, il sistema immunitario parlerà e dirà loro se quello che li
viene richiesto và bene o no. Il benessere della milza ha autorità e parla attraverso il sacrale. Per
questi generatori tutte le cose importanti escono dalla risposta sacrale e l'autorità in questo caso è il
centro della milza. Quando guardi al Grafico del corpo, puoi vedere che il sacrale può essere connesso
non solo con la milza, ma anche con il centro G, le radici ed il plesso solare.
La domanda del generatore é: "Ci sarà qualcuno che mi farà la domanda giusta'?" Se non può

Devono imparare ad avere fiducia nel potere dell'aspettare. la tendenza ad esagerare nel lavoro si bilancia e si armonizza. Gli esseri umani si caricano di cose che non sono le loro. Se sei un generatore ed aspetti di rispondere. falliscono. i generatori debbono vedere che la loro strategia è sempre attiva. Quando segue la sua strategia. Quando un generatore non risponde. e ad avere pazienza. I generatori non dovrebbero mai fare il primo passo. proprio perché è così abituato al sé falso. Sette anni di lavoro duro. La strategia di un generatore è di non iniziare l'azione. Essi sentono il loro potere ma. se rispondi quando sei ammalato. Quando incontri un generatore di quaranta o cinquant'anni. Allora vivrà frustrato. dalla nascita alla morte. Come esseri di pura energia sono disegnati per rispondere alla vita. ti prendi malattie e malesseri che non ti appartengono e di conseguenza dovrai prendere medicine che non ti faranno bene. 24 ore su 24. Il generatore elimina la resistenza quando aspetta per rispondere. e che non può cambiare di colpo ed iniziare a rispondere. Il punto più delicato per un generatore è che non gli vengono fatte le giuste domande. si prende delle malattie che non è equipaggiato a sostenere. perché troverai avrai quello che è corretto per te. Tentano continuamente di vivere come se fossero manifestatori. Come generatore. E' così semplice spiegare a qualcuno quale è l'essenza di essere sé stesso. Crede che non gli verrà mai fatta la domanda importante e necessaria. Sente il potere di vita che ha dentro di sé e può condividerlo con gli altri in . Pensate al bambino generatore. Il sacrale è la sorgente di vita e risponde alla vita continuamente. Non è una cosa facile. Da questo deriva che si sentono inadeguati e non ci possono credere che sono attraenti per gli altri. ed allora dubitano che le opportunità della vita possano arrivare semplicemente aspettando. ed invece i genitori sognano che lui sia attivo. se non impara ad aspettare per poter rispondere. e che non avrebbe mai avuto se avesse vissuto correttamente la propria natura. Quando lasci entrare nella tua vita quello che non và bene per te. La strategia è la chiave per eliminare la resistenza. sai che non ha nessuna idea di chi sia. non potrà mai rispondere e di conseguenza non potrà avere il suo potere. e di aspettare di poter rispondere. I genitori non gli fanno domande.aspettare che gli venga domandato. L'azione sgorga sempre dalla ricettività. per l'errato incoraggiamento a manifestare. ma gli danno ordini: "Pulisci la tua stanza. si muova e sappia da solo cosa fare. devi iniziare dalla superficie. hanno lavorato sodo senza successo ed soffrono molto di frustrazione. fa i compiti". focalizzato nel processo di essere te stesso. Fa paura! Sarà spaventato dall'essere sé stesso ed sarà a disagio con il sé che trova. allora guarirai. vivrai correttamente la tua vita. Bisogna "chiedergli" perché lui possa sapere quello che vuole. perché nella risposta sono quelli che dettano le regole. Quando tenti di essere sveglio e consapevole. Essendo tipi di energia.

avrà lavori. e a non abbandonare continuamente le cose iniziate. Allora. invece di vedere la propria forza generare. .maniera produttiva. attività e relazioni sbagliate. La strategia lo aiuta a trovare quello che è corretto per lui nella vita. la vedrà degenerare fino al decadimento. Non seguendo la strategia.