You are on page 1of 4

Cognome, nome e n.

matricola

Universit`a Ca’ Foscari Venezia - Facolt`a di Economia
Laurea in Economia Aziendale - 03.11.2010
MATEMATICA FINANZIARIA
Prima parte della prova di accertamento – durata: 1 ora
Compito n. 1

1. Per il rimborso di un prestito di 25 000 euro un risparmiatore ha concordato un piano di ammortamento che prevede il pagamento di 4 rate
semestrali posticipate. Indicato con R l’importo della prima rata, gli importi successivi sono rispettivamente R, 2R, 2R. Sapendo che il tasso di
interesse concordato `e il 2, 5% annuo, si rediga il piano di ammortamento
del prestito, indicando per esteso come sono stati svolti i calcoli.
Dopo 15 mesi dalla stipula il risparmiatore decide di estinguere anticipatamente il prestito; le condizioni offerte dalla banca prevedono il pagamento del valore residuo del prestito in tale data, calcolato in base ad un
tasso di valutazione del 2, 75% annuo, pi`
u una penale pari all’1% del debito residuo (dopo il pagamento dell’ultima rata corrisposta). Si determini
l’ammontare della somma che il risparmiatore dovr`a pagare per estinguere
anticipatamente il prestito.
2. Di un progetto di investimento `e noto che l’investimento iniziale `e di 15 000
euro, in cambio del quale verranno corrisposte per 3 anni delle somme costanti di importo X al termine di ogni anno, e che il risultato economico
attualizzato di tale investimento, calcolato in base ad un tasso di riferimento del 3% annuo, ammonta a 1971, 67 euro. Si determini, arrotondando
opportunamente, l’ammontare della somma X.
In alternativa `e disponibile un progetto di investimento che, a fronte dello
stesso investimento iniziale, prevede il pagamento di 9300 euro alla fine
del secondo e del terzo anno. Si analizzi la convenienza dei due progetti
di investimento al variare del tasso di interesse di riferimento, utilizzando
sia il criterio del REA che quello del T IR.

1

Compito n. 1 - Soluzioni

1. Per determinare l’importo R `e necessario impostare l’equivalenza finanziaria fra l’ammontare della somma presa a prestito e il valore attuale delle
rate
25 000 = Ra2|i2 + 2Ra2|i2 (1 + i2 )−2
1

dove i2 = (1 + i) 2 − 1 ' 1, 242% `e il tasso semestrale equivalente al tasso
annuo i = 2, 5%. Risolvendo l’equazione si ottiene R = 4314, 63 euro.
La compilazione del piano di ammortamento `e a questo punto immediata:
le rate sono note, e le quote interesse e capitale si ottengono ricorsivamente
secondo il seguente schema: I1 = D0 · i2 ' 310, 57 euro; C1 = R1 − I1 =
4004, 06 euro; D1 = D0 − C1 = 20995, 95 euro; I2 = D1 · i2 ' 260, 83 euro;
...
Il piano di ammortamento `e riassunto nella tabella seguente:
tk
0
1
2
3
4

Rk
0
4314,626
4314,626
8629,251
8629,251

Ck
0
4004,055
4053,796
8418,782
8523,367

Ik
0
310,5709
260,8292
210,4695
105,8844

Dk
25000
20995,95
16942,15
8523,367
0

Per quanto riguarda l’ammontare della somma necessaria per l’estinzione
del prestito, bisogna innanzitutto calcolare il valore residuo del prestito
all’epoca t = 15 mesi, che `e dato da
V 15
= R3 (1 + ival )−
12

18−15
12

+ R4 (1 + ival )−

24−15
12

1

3

= 8629, 25 · 1, 0275− 4 + 8629, 25 · 1, 0275− 4 ' 17026, 37
dove ival = 2, 75% `e il tasso di valutazione su base annua.
Dopodich´e occorrer`
a aggiungervi la penale calcolata in percentuale sul
debito residuo dopo il pagamento dell’ultima rata antecedente l’epoca di
estinzione, cio`e la seconda rata:

Vest = 17026, 37 + D2 · 0, 01 = 17026, 37 + 16942, 15 · 0, 01 ' 17195, 80 .
2. Indicato con A il primo progetto di investimento, l’espressione analitica
del suo REA al variare del tasso di interesse di riferimento `e
REAA (i) = −15 000 + Xa3|i .
Dato che `e noto il REA per i = 3%, possiamo quindi impostare l’equazione
REAA (0, 03) = −15 000 + Xa3|0,03 = 1971, 67
2

risolvendo la quale si ottiene X ' 6000, 0007 ≈ 6000 euro.
Per studiare la convenienza reciproca dei due progetti al variare del tasso
esterno di riferimento osserviamo innanzitutto che
REAB (i) = −15 000 + 9300(1 + i)−2 + 9300(1 + i)−3
e che inoltre si ha REAA (0) = 3000 < 3600 = REAB (0), il che ci suggerisce che il progetto B sar`a pi`
u conveniente per piccoli valori del tasso di
riferimento.
Determiniamo quindi il valore del tasso di indifferenza dei due progetti,
cio`e il tasso per cui i due progetti presentano lo stesso REA, studiando
quando si annulla la differenza

DA−B (i) = REAA (i)−REAB (i) = 6000(1+i)−1 −3300(1+i)−2 −3300(1+i)−3 .
Ponendo v = (1 + i)−1 l’equazione che ci interessa pu`o essere riscritta
come
v(6000 − 3300v + 3300v 2 ) = 0
che ha come soluzioni v = 0, v = −1, 938117456, v = 0, 938117456, delle
quali l’unica ammissibile e significativa dal punto di vista finanziario `e
l’ultima, a cui corrisponde il valore del tasso di indifferenza i = 6, 60%.
Si pu`
o quindi per il momento concludere che per valori del tasso esterno
di riferimento compresi fra i = 0% e i = 6, 60% `e preferibile il progetto B,
per i = 6, 60% si ha indifferenza fra i due progetti, e per valori maggiori
di i = 6, 60% `e preferibile il progetto A.
Osservato che REAA (6, 60%) ' 862, 71 euro, `e quindi naturale chiedersi
fino a quale valore del tasso di riferimento il progetto A `e preferibile rispetto ad un investimento al suddetto tasso, il che equivale ovviamente a
determinare per quale valore di i il REA del progetto A si annulla, cio`e
occorre calcolare il T IR del progetto A, e quindi risolvere l’equazione
REAA (i) = −15 000 + 6000a3|i = 0 .
Tale equazione pu`
o essere risolta numericamente con un metodo iterativo
a partire dalla stima iniziale calcolata in base alla formula
i(0) =

2(3 − a3|i )
2(n − an|i )
=
= 0, 1
an|i (n + 1)
4 a3|i

dove si `e usato il fatto che per i = T IR(A) si ha −15 000 = 6000a3|i , e
quindi a3|i = 15000
6000 . Con un po’ di iterazioni, sfruttando il fatto che il
valore attuale di una rendita `e ovviamente funzione decrescente del tasso
di interesse, si ottiene T IR(A) ' 9, 70%.
Si conclude quindi che il progetto A `e preferibile al progetto B per valori
del tasso esterno di riferimento maggiori di i = 6, 60%, ma cessa di essere
3

4000

3000

2000

1000

REA_A
0
0,00%

5,00%

10,00%

15,00%

20,00%

25,00%

-1000

-2000

-3000

-4000

Figura 1: Confronto fra i REA dei progetti

conveniente rispetto ad un investimento al tasso esterno di riferimento
quando quest’ultimo `e maggiore di i = 9, 70%. Il confronto finale fra i
progetti di investimento `e riassunto nella figura 1.

4

REA_B