You are on page 1of 31

DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ CE

CE DECLARATION OF CONFORMITY
Il fabbricante

FARO S.p.A.

The manufacturer

Via Faro n°15

20060 Ornago ( Milano ) ITALY
dichiara sotto la propria responsabilità, che il prodotto:
declares under it’s own responsibility that the product:

Designazione del prodotto: Autoclave
Product’s designation:

Modello:
STEP
Model:
· E’ nuovo di fabbrica, secondo quanto previsto dall’articolo. 6 par. 2 del D.L. 626/94.
It is newly manufactured in accordance with art. 6 par. 2 of Italian law D.L. n°. 626/94.

· E’ conforme alle seguenti Direttive europee ed ai rispettivi recepimenti nazionali e
modifiche successive.
It complies with the following European Directives and their implementations into national
laws and subsequent modifications.

93/42/CEE (D.L. 24 febbraio 1997, n°46) direttiva dispositivi medici
93/42/EEC (Medical Device Directive)

Classe di appartenenza dell’apparecchio: II a
Class of the product

· E’ conforme alle seguenti norme tecniche:
It complies with the following technical standards:
CEI EN 61010-2-041
ENV 50204
EN 61000-4-2
EN 61000-4-5
EN 55022
EN 61000-4-8

CEI EN 61010-1
EN 61000-3-2
EN 61000-4-3
EN 61000-4-6
EN 55014-1

CEI EN 61010-1/A2
EN 61000-3-3
EN 61000-4-4
EN 61000-4-11
EN 50082-1

Dott. Angelo Favonio
Amministratore Delegato
Managing Director

La presente è una riproduzione conforme all’originale, che è archiviato presso il fabbricante con i relativi numeri di serie.
This is a true copy. The original is placed on manufacturer’s files with the relative serial numbers.

1

Italiano
Inglese
Francese
Tedesco
Spagnolo

pag. 3
pag.
pag.
pag.
pag.

INDICE GENERALE

Simbologie utilizzate nel manuale
Norme di sicurezza
Caratteristiche
Descrizioni delle parti *
Descrizioni delle simbologie *
Installazione
Istruzioni d'uso
Manutenzione
Guida ai problemi più comuni
Specifiche tecniche
Schema elettrico di collegamento
Schema idraulico

pag. 3
pag. 4-5
pag. 6-7-8
pag. 9-10
pag. 10
pag. 11
pag. 12-13-14-15-16-17-18
pag. 19-20-21
pag. 22-23-24
pag. 25
pag. 26
pag. 27

* Le immagini sono riportate sulle ultime pagine

2

SIMBOLOGIE UTILIZZATE NEL MANUALE
Pericolo
I paragrafi contrassegnati con questo simbolo, contengono istruzioni
che devono essere eseguite attentamente per evitare danni al dispositivo, all'operatore ed eventualmente al paziente.

Avvertenze
Queste istruzioni avvisano che bisogna porre molta attenzione per
evitare situazioni che potrebbero danneggiare il dispositivo.

Divieto
Questa icona mette in evidenza cosa non si deve fare per evitare
danni al dispositivo.

Suggerimenti
Con questa icona, viene fornita un'informazione che permette di usare
il dispositivo in modo più efficace.

3

NORME DI SICUREZZA
Seguire tutte le indicazioni riportate nel presente manuale.
• Il dispositivo è destinato ad essere utilizzato in uno studio dentistico
da un medico o dall'assistente, sotto responsabilità del medico.
• Dispositivo destinato a sterilizzare, mediante vapore, nella temperatura di
121°C o 134°C, utensili, strumenti rotanti, siringhe dentali, materiali
porosi .
• L'autoclave deve essere installata in un ambiente particolarmente igienico.
• Il dispositivo deve essere collegato alla rete elettrica.
• Verificare che la tensione di alimentazione, indicata sulla targa posta
sul pannello posteriore dell'autoclave, corrisponda a quella della Vostra
rete. Nel dubbio consultare il rivenditore.
• La spina dell'autoclave Step è dotata di messa a terra. Assicuratevi
di utilizzare una presa dotata di messa a terra e di posizionare il dispositivo
in modo che non risulti difficoltoso scollegare la spina.
• Utilizzando una prolunga, assicuratevi che il tipo di cavo usato sia
adeguato all'assorbimento dell'apparecchio
Prima di utilizzare il dispositivo per la prima volta, eseguire la pulizia
della camera (come descritto a pag. 19).
• Non appoggiare l'autoclave Step su tavoli o piani instabili.
• Non effettuare alcun tentativo di manutenzione sull'autoclave quando
l'alimentazione è inserita; scollegare il cavo di alimentazione dalla rete
elettrica, prima di intervenire sulla macchina.
• L'impianto elettrico deve soddisfare la norma IEC 364-1 e le "regole
Nazionali di installazione per impianti elettrici in locali adibiti ad uso
medico".
• I led rossi che si illuminano sul pannello (7 fig.3) non hanno
la funzione di segnalare pericoli.
• Se, durante l'esecuzione di un ciclo di sterilizzazione, dovesse accendersi
il led relativo al pulsante di RESET (12 fig.5) sarà indispensabile
ripetere il ciclo.

4

• Al fine di evitare possibili ustioni, i trays devono essere estratti con
l'apposita pinza.
• Una caduta accidentale del dispositivo può determinare una
deformazione dello stesso, compromettendo il buon funzionamento; è
opportuno quindi procedere a un completo controllo, da parte dell'assistenza tecnica.
• L'autoclave Step funziona con acqua distillata (vedi specifica pag. 25).
Qualsiasi altra sostanza utilizzata comprometterebbe seriamente la
funzionalità del dispositivo. Nel caso fosse introdotto del liquido non
appropriato consultare l'assistenza tecnica.
• L'apparecchio deve essere in grado, mentre è imballato per il trasporto o l'immagazzinamento, di essere esposto per un periodo non
superiore a 15 settimane a condizioni ambientali non al di fuori
delle seguenti gamme:
Þ Temperatura ambiente da -20°C a +70°C
Þ Umidità relativa dal 10% al 90%
Þ Pressione atmosferica da 500 a 1060 mBar.
• L'apparecchio deve essere utilizzato alle seguenti condizioni
ambientali:
Þ uso interno
Þ altitudine fino a 3000 m
Þ temperatura da 5° a 40°C
Þ umidità relativa max 85%
Þ max variazione della tensione di rete ± 10%
Þ categoria di installazione (categoria di sovratensione) II
Þ grado di inquinamento I
• Il dispositivo è conforme alle norme armonizzate per la compatibilità elettromagnetica: non subisce e non causa disturbi elettromagnetici.
• Non eseguire operazioni di manutenzione diverse da quelle riportate nel manuale. Qualsiasi intervento non indicato nello stesso,
potrebbe compromettere l'aspetto sicurezza, previsto dall'apparecchio. Per tutte le operazioni non specificate, rivolgersi all'assistenza
tecnica.

5

CARATTERISTICHE
Dispositivo destinato a sterilizzare mediante vapore saturo umido
• 5 PROGRAMMI DI STERILIZZAZIONE.
Þ Imbustati
: 121° C o 134° C
Þ Non imbustati : 121° C o 134° C
Þ Carico poroso : 134° C
• ULTIMO CICLO AVANZATO
Funzione che consente di ripetere, per tutti i programmi di sterilizzazione,
la fase di asciugatura per ottenere gli strumenti perfettamente asciutti e
spegne le resistenze riscaldanti al termine del ciclo.
• 3 PROGRAMMI DI TEST
Leakage Test : verifica della capacità di mantenere il vuoto.
Bowie & Dick : verifica della penetrazione del vapore nel carico poroso.
Helix Test
: verifica della penetrazione del vapore nei carichi cavi.
• SISTEMA DI SICUREZZA CON BLOCCO AUTOMATICO DEL
PORTELLO.
Non permette l'apertura durante l'intero ciclo di sterilizzazione.
• SISTEMA AUTOMATICO DI CARICO ACQUA NEL SERBATOIO
Con l'ausilio di una pompa.
• SISTEMA MANUALE DI CARICO ACQUA NEL SERBATOIO
In alternativa al carico automatico.
• VISUALIZZAZIONE DELLE FASI DEL CICLO
Mediante l'accensione progressiva di led colorati su un display sono
visualizzate le fasi del ciclo di sterilizzazione (i led rossi che si illumineranno
progressivamente non hanno la funzione di segnalare pericolo).
• POMPA VUOTO
Permette, tramite la creazione del vuoto, di estrarre l'aria dalla cavità degli
strumenti, ottenendo così un'ottimale processo di interazione tra vapore
saturo umido e materiale da sterilizzare.
• PRESSIONE E TEMPERATURA COSTANTE IN CAMERA
Pressione e temperatura vengono continuamente monitorate durante la fase
di sterilizzazione, per mezzo di un sistema automatico di controllo del
processo.

6

• CONTROLLO ELETTRONICO DELLA TEMPERATURA
Nel caso si verificasse una sovratemperatura durante il funzionamento.
• FILTRO BIO-X
Immette aria sterile nella camera durante la fase di asciugatura e nelle fasi
di bilanciamento barico.
• INDICATORE DI MINIMO LIVELLO DEL SERBATOIO DI CARICO
(posizione 2 fig.5)
Il minimo livello del serbatoio di carico viene controllato elettronicamente.
Con l'indicazione di minimo livello acceso (fig.1) è possibile eseguire solo
il "Leakage test", tutti gli altri programmi non sono disponibili. Se il minimo
livello è raggiunto durante la fase di sterilizzazione, la macchina terminerà
correttamente il ciclo impostato. Per dare inizio ad un altro ciclo, sarà necessario riempire il serbatoio di carico con acqua distillata.
• INDICATORE DI MASSIMO LIVELLO DEL SERBATOIO DI SCARICO
(posizione 2 fig.5)
Con il segnale acceso non è possibile effettuare nessun ulteriore ciclo. Il ciclo
in corso viene portato a termine correttamente. Il serbatoio di scarico deve
essere svuotato.
• DUE DISPLAY A 4 DIGIT
DISPLAY SUPERIORE
(posizione 2 fig.5)
Tempo
: Tempo restante per terminare il ciclo in minuti
compresa l'asciugatura.
Funzionamento pompa
: Dei segmenti in rotazione indicano il funzionamento della pompa
Indicazioni di allarmi
: Sono visualizzati gli allarmi descritti a pag.22
guida ai problemi
Minimo livello
: Segnale visivo (fig.1) e segnale acustico
serbatoio di carico
Massimo livello
: Segnale visivo (fig.2) e segnale acustico
serbatoio di carico

fig.1

fig.2

Minimo livello

Massimo livello

7

DISPLAY INFERIORE
(posizione 3 fig.5)
Temperatura

:

Numero ciclo

:

Asciugatura

:

A portello chiuso e con macchina accesa,
visualizza la temperatura in camera con una
precisione di 0,1°C e consente una monitorizzazione
continua della stessa in tutte le fasi del ciclo di sterilizzazione.
A portello aperto e con macchina accesa, visualizza
il numero dei cicli di sterilizzazioni completati
correttamente.
Mediante la rotazione dei segmenti visualizza la
fase di asciugatura.

• POSSIBILITÀ' DI COLLEGARE L'AUTOCLAVE AD UNA STAMPANTE
Permette di stampare le varie fasi del ciclo di sterilizzazione
(vedi esempio pag.20).

• VERIFICHE EFFETTUATE SULL'AUTOCLAVE MOD. STEP
-

Leakage test
Prove termometriche a camera vuota
Prove termometriche con carico solido
Piccoli oggetti porosi 5% spazio utile
Piccoli carichi porosi 20% spazio utile
Asciugatura carico solido
Asciugatura carico poroso
Pieno carico poroso 80% spazio utile
Carico cavo "Hollow A"
Carico cavo "Hollow B"
Pressione dinamica nella camera di sterilizzazione

8

DESCRIZIONE DELLE PARTI
(le immagini sono riportate sulle ultime pagine)

FIG. 3
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.

Interruttore generale
Manopola di apertura-chiusura portello
Manometro
Zona per modifica tempi di sterilizzazione
Rubinetto scarico acqua
Ugello carico acqua
Pannello dati

FIG. 4
8. Carico manuale acqua distillata
9. Filtro sterile BIO-X
10. Filtro sinterizzato

9

DESCRIZIONE DELLE SIMBOLOGIE
(le immagini sono riportate sulle ultime pagine)
FIG. 5
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.

9.
10.
11.
12.
13.
14.

Tempo di sterilizzazione
Display (tempo/allarmi/minimo-massimo livello)
Display (temperatura/numero cicli)
Carico acqua con indicazione del livello
Contacicli (l'indicazione viene visualizzata quando il led relativo al simbolo è illuminato)
Temperatura (l'indicazione viene visualizzata quando il led relativo al simbolo è illuminato)
Indicazione di macchina pronta con simbolo illuminato (ready)
7.1 Grafico di sterilizzazione
Pulsante programmi (attivo quando il led relativo al programma è illuminato)
8.1 CICLO 134°C
8.2 CICLO POROUS LOAD
8.3 CICLO 121°C
8.4 LEAKAGE TEST
8.5 BOWIE & DICK / HELIX TEST
Pulsante carico acqua (l'indicazione viene visualizzata quando il led relativo al
simbolo è illuminato)
Pulsante non imbustati (l'indicazione viene visualizzata quando il led relativo al
simbolo è illuminato)
Pulsante ultimo ciclo (l'indicazione viene visualizzata quando il led relativo al
simbolo è illuminato)
Pulsante Reset (l'indicazione viene visualizzata quando il led relativo al
simbolo è illuminato)
Indicazione di massimo livello serbatoio di scarico (con simbolo illuminato)
Indicazione dell'elemento riscaldante in funzione (con simbolo illuminato)

FIG. 6
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.

Oblò chiuso
Oblò aperto
Interruttore generale acceso
Interruttore generale spento
Innesto per carico serbatoio di carico
Innesto per scarico serbatoio di scarico
Modifica tempo test HELIX TEST
Modifica tempo ciclo sterilizzazione 121°C
Modifica tempo ciclo sterilizzazione POROUS LOAD
Modifica tempo ciclo sterilizzazione 134°C

10

INSTALLAZIONE
Il peso dell'Autoclave "STEP" con accessori è di 57 kg (kg 64 con l'imballo).
Sulla base dell'imballo dell'autoclave sono previsti dei punti di presa. L'operazione di movimentazione breve dell'apparecchio deve essere effettuata da
due persone; i punti di presa sono ubicati sui lati inferiori dell'apparecchio
stesso. Per una movimentazione prolungata dell'apparecchio è necessario
utilizzare il pallet posto sotto l'imballo.
Þ
Þ

Liberare l'autoclave dall'imballo.
Aprire il portello ruotando la manopola in senso antiorario (2 fig.3)
ed estrarre dalla camera il contenuto.

Verificare che la dotazione comprenda:
Þ
Þ
Þ
Þ
Þ
Þ
Þ
Þ

Documentazione (manuale d'istruzione)
Supporto porta trays (3 ripiani)
N. 3 trays
N. 1 pinza d'estrazione tray
N. 1 chiave regolazione portello
N. 1 tubo scarico-carico
N. 1 imbuto
N. 2 litri acqua distillata
IL DISPOSITIVO DEVE ESSERE INSTALLATO DA TECNICI SPECIALIZZATI.
METTERE L'AUTOCLAVE "STEP" SU DI UN SUPPORTO VERIFICANDO
CON UNA BOLLA DI LIVELLO CHE LO STESSO SIA IN PIANO NEI DUE
SENSI.

Verificare che la presa di alimentazione da utilizzare sia dotata di messa a terra;
quindi inserire la spina dell'autoclave, facendo attenzione che il cavo non venga
o resti schiacciato e che sia facile scollegare la spina dalla presa di alimentazione.

11

ISTRUZIONI D'USO
Per l'utilizzo dell'autoclave "STEP" procedere nel seguente modo:
• Aprire il portello, ruotando la manopola (2 fig.3) in senso
antiorario.
• Premere l'interruttore generale luminoso (1 fig.3)
• Macchina in posizione di RESET (12 fig.5).

RIEMPIMENTO SERBATOIO DI CARICO
IL CARICO DELL'ACQUA DEVE AVVENIRE SEMPRE A PORTELLO
APERTO.
• RIEMPIMENTO AUTOMATICO ACQUA NEL SERBATOIO DI CARICO
- Con la segnalazione di minimo livello visualizzata sul display (2 fig.5)
riempire il serbatoio di carico con acqua distillata (vedi specifica pag.25).
- Inserire la parte del tubo con innesto rapido nell'apposito ugello (6 fig.3) e
introdurre l'altra estremità nel contenitore.
- Premere il pulsante di avviamento pompa carico acqua (9 fig.5).
IL BLOCCO DEL RIEMPIMENTO AVVIENE AUTOMATICAMENTE
ALLA COMPARSA DEL SEGNALE DI MASSIMO LIVELLO
(DISPLAY 2 FIG.5) .
• RIEMPIMENTO MANUALE ACQUA NEL SERBATOIO DI CARICO
- Con la segnalazione di minimo livello visualizzata sul display (2 fig.5)
riempire il serbatoio di carico con massimo 2 litri di acqua distillata,
inserendo l'imbuto in dotazione nell'apposito foro (8 fig.4).

12

INTRODUZIONE IN CAMERA DEL MATERIALE DA STERILIZZARE
ESEGUIRE IL CONFEZIONAMENTO DEL CARICO CON MOLTA
ATTENZIONE DETERMINANDO LA COMPATIBILITÀ DEI
DISPOSITIVI MEDICI DA CONFEZIONARE CON L'IMBALLAGGIO
PRESCELTO PER IL CONFEZIONAMENTO.
NELLA PRATICA QUOTIDIANA IL MATERIALE PIU' UTILIZZATO,
ALL'INTERNO DELLA COMUNITA' EUROPEA, E' LA BUSTA O ROTOLO
DA TAGLIARE COMPOSTO DA UN ACCOPPIATO IN CARTA MEDICALE
E UN FILM PLASTICO MULTISTRATO.
IL MATERIALE UTILIZZATO DEVE ASSICURARE:
- COMPATIBILITÀ' CON IL DISPOSITIVO MEDICO
- COMPATIBILITA' CON IL PROCESSO DI STERILIZZAZIONE
- COMPATIBILITA' CON IL SISTEMA DI ETICHETTATURA.
IL MATERIALE D'IMBALLAGGIO DEVE RISULTARE CONFORME
ALLA NORMA EN 868
IN CAMERA PUÒ' ESSERE INSERITO UN MASSIMO DI:
-2
Kg DI MATERIALE IMBUSTATO
-4
Kg DI MATERIALE NON IMBUSTATO
- 1,3 Kg DI CARICO POROSO (POROUS LOAD)

Sistemare il materiale ben pulito sui trays, distribuendolo in modo uniforme.
Gli oggetti imbustati devono essere posti sui trays con la parte trasparente
rivolta verso il basso.
CHIUDERE IL RUBINETTO DI SCARICO DURANTE IL
FUNZIONAMENTO DELLA STERILIZZATRICE.

13

SELEZIONE PROGRAMMI DI STERILIZZAZIONE
LA SCELTA DEI PROGRAMMI E' ABILITATA SOLO A PORTELLO
APERTO
• Per impostare il ciclo di sterilizzazione desiderato premere sul pulsante
(8 fig.5), ad ogni pressione dello stesso si seleziona
sequenzialmente un programma (134°C / POROUS LOAD / 121°C )
e contemporaneamente si illumina il relativo led.

CICLO CON STRUMENTI IMBUSTATI CARICO MASSIMO 2 Kg

Þ

CICLO A 134°C

14 min più 14 min di asciugatura

(8.1 fig, 5)

Þ

CICLO A 121°C

16 min più 14 min di asciugatura

(8.3 fig, 5)

CICLO CON STRUMENTI NON IMBUSTATI CARICO MASSIMO 4 Kg
LA SCELTA DEI CICLI NON IMBUSTATI E' ABILITATA SOLO A
PORTELLO APERTO E SOLO SE E' INSERITO UNO DEI 2 PROGRAMMI
134°C / 121°C (pulsante 10 fig.5).
LA FUNZIONE E' AUTOMATICAMENTE DISINSERITA QUANDO SI
SCEGLIE UN ALTRO PROGRAMMA.

Þ

CICLO a 134°C

Þ

CICLO a 121°C


Þ

più la funzione non imbustati 14 min più 6 min
di asciugatura (8.1 e pulsante 10 fig.5)
più la funzione non imbustati 16 min più 6 min
di asciugatura (8.3 e pulsante 10 fig.5)

CICLO CARICO POROSO (POROUS LOAD) CARICO MASSIMO 1,3 Kg
CICLO CARICO POROSO 134°C

4 min più 14 min di asciugatura
(8.2 fig.5)

14

DIAGRAMMI DEI CICLI
Diagramma ciclo non imbustati STEP 134°C

Diagramma ciclo imbustati STEP 134°C
ciclo porous load 134°C
3,5

3,5
3,2

3,2
3

2,5

2,5

2
1,6

1,5

1,6

1

1

1

P (bar)

P (bar)

3,2
3

0,9 0,9

1

0,24

0,24

10

20

30

1

1

1

0,3 0,3

40

50

0,24

60

0

10

0,3

0,24

20

30

Pressione

40

50

60
Pressione

Tempo (min)

Diagramma ciclo imbustati STEP 121°C

Diagramma ciclo non imbustati STEP 121°C

2,5

2,5
2,15

2,15

2,15

2,15
2

2

1

1

1,6

1

0,9 0,9

P (bar)

1,6

1,5

1

0,5

1,6

1,5
1

1

1

1

0,5
0,3

0,24 0,24 0,24

0,3

0,24

0

0,3

0,24

0
0

20

40

60

80

Tempo (min)

0

10

20

Pressione

2

1

Pressione

min

max

134°C

134°C

138°C

121°C

121°C

125°C

carico poroso

134°C

138°C

1

0,5
0,24

70

1,6

1

1

1

60

cicli

2,5

1,6

50

3,2

3

1,5

40

Tabella temperature
cicli di sterilizzazione

Diagramma Test Helix e Bowie & Dick

3,2

30

Tempo (min)

3,5

P (bar)

1

0

70

Tempo (min)

P (bar)

1,6

1,5

0,5

0,24

0
0

2

1

0,5

3,2

0,24

0,24

0
0

10

20

30
Tempo (min)

40

50

60
Pressione

15

FUNZIONE "ULTIMO CICLO AVANZATO"
PER TUTTI I PROGRAMMI POSSIBILITA' DI IMPOSTARE LA
FUNZIONE DI ULTIMO CICLO AVANZATO (pulsante 11 fig. 5)
LA FUNZIONE "ULTIMO CICLO AVANZATO" E' ABILITATA ANCHE
A PORTELLO CHIUSO E SOLO A PROGRAMMA INSERITO.

Al termine del ciclo di sterilizzazione gli elementi riscaldanti vengono
spenti e quando la temperatura all'interno della camera raggiunge i 60° C,
automaticamente viene eseguito un secondo ciclo di asciugatura.

Dopo aver selezionato il programma di sterilizzazione chiudere il
portello ruotando la manopola (2 fig. 3) in senso orario.

Raggiunta la temperatura in camera prevista dal ciclo impostato,
si illumina il simbolo di macchina pronta "ready" (7 fig.5).
A questo punto l'autoclave STEP procede ad assolvere tutte le funzioni del
programma impostato, fino al termine del ciclo.

Una segnalazione acustica e l'accensione completa dei leds del grafico di
sterilizzazione (7.1 fig.5), avvertiranno la conclusione del ciclo
(l'ultimo led del grafico e il led di fine ciclo).

INTERVENTO SUI TEMPI DI STERILIZZAZIONE.

Possibilità di aumentare i tempi di sterilizzazione.
Questo intervento deve essere fatto da un tecnico specializzato.

CHIUDERE IL RUBINETTO DI SCARICO DURANTE IL
FUNZIONAMENTO DELLA STERILIZZATRICE.

16

ESEMPIO DEI VALORI REGISTRATI SUL TALLONCINO DI
STAMPA (stampante opzionale)
• SEQUENZA DI STAMPA:
FARO
Ornago (Mi)
SN....ST.......
Program: 134°C
wrapped instr.
Cycle nr .........
Start:
16:12 27/03/02
Press
KPa
Fract. Vacuum
024+
024+
024+
Ster.
322
324
+++
Discharge
Dry
Press. Balance
Last cycle
End:
16:47 27/03/02
OK
Dry
Press. balance

©
©

n° di serie autoclave
programma selezionato

©
©

n° ciclo
tempo e data del ciclo
Temp
°C

©
©
©

Time
min
Pressione minima raggiunta al primo step
Pressione minima raggiunta al secondo step
Pressione minima raggiunta al terzo step

135.4
135.6

©
©
©
©
©

00:00
00:10
Eventuali rabbocchi di acqua durante il processo
di sterilizzazione
Fase di scarico
Fase di asciugatura
Bilanciamento barico
Eventuale
Tempo di fine ciclo

]

Solo con last cycle

17

SELEZIONE PROGRAMMI - TEST


Þ
Þ
Þ

VUOTO TEST
Per impostare la funzione il portello deve essere aperto.
Premere il pulsante (8 fig. 5) fino all'accensione del led relativo (8.4 fig.5).
Per effettuare la funzione è indispensabile che la camera sia fredda e non contenga nessun strumento (se la temperatura in camera è > di 45°C il display,
posizione 3, lampeggia e il test non viene eseguito finché la temperatura non
diminuisce).


Þ
Þ
Þ

BOWIE & DICK TEST
Per impostare la funzione il portello deve essere aperto.
Premere il pulsante (8 fig 5) fino all'accensione del led relativo (8.5 fig.5).
Per effettuare il test è indispensabile che in camera non vi sia nessuno
strumento.
Il "pacco" di Bowie & Dick per la verifica del carico poroso deve essere
posizionato nella parte inferiore del supporto porta tray.
Durata test 3.5 min (non modificabile)
Fine test: I leds del grafico di sterilizzazione risulteranno completamente
accesi.

Þ
Þ
Þ


Þ
Þ
Þ
Þ
Þ

HELIX TEST
Per impostare la funzione il portello deve essere aperto
Premere il pulsante (8 fig.5) fino all'accensione intermittente del led relativo
(8.5 fig.5)
Per effettuare il test è indispensabile che in camera non vi sia nessun strumento.
Lo strumento di controllo per la verifica del carico Hollow A deve essere
posizionato nella parte inferiore del supporto porta tray.
Fine test: I leds del grafico di sterilizzazione risulteranno completamente
accesi

18

MANUTENZIONE
VALIDAZIONE DEL CICLO DI STERILIZZAZIONE
• Periodicamente controllare l'efficienza del ciclo di sterilizzazione,
utilizzando i test BOWIE & DICK e HELIX TEST (reperibili presso i
concessionari Faro). Nel caso il test di validazione non risultasse positivo
rivolgersi all'assistenza tecnica.
SOSTITUZIONE DEL FILTRO BIO-X
Sostituire il filtro per l'immissione dell'aria sterile in camera, una volta
l'anno, procedendo nel modo seguente:
• Aprire il portello dell'autoclave, facendo ruotare la manopola (2 fig.3),
in senso antiorario.
• Svitare il filtro (9 fig.4), agendo sul perno zigrinato, facendolo ruotare in senso
antiorario.
• Avvitare il nuovo filtro, ruotando il perno zigrinato in senso orario, facendo
attenzione di avvitarlo completamente.
• Richiudere il portello, ruotando la manopola (2 fig.3), in senso orario.
PULIZIA DELLA CAMERA DI STERILIZZAZIONE
• Prima di procedere alla pulizia della camera di sterilizzazione, spegnere sempre l'interruttore generale (1 fig.3) e attendere che
la camera sia fredda.
• Per eliminare eventuali residui lasciati dall'acqua, usare prodotti adatti a
rimuovere il calcare. Usare per quest'operazione panni morbidi, in
modo che il trattamento superficiale protettivo della camera, non venga
intaccato.
• Sciacquare abbondantemente con acqua e, a fine operazione, asciugare.
• Si consiglia di effettuare la pulizia della camera solo in caso di
estrema necessità, al fine di non deteriorare lo strato protettivo della stessa.

19

• PULIZIA DEL PANNELLO FRONTALE
Þ Spegnere l'interruttore generale (1 fig.3)
Þ Per la pulizia del pannello frontale utilizzare un panno morbido, leggermente
inumidito con alcool, avendo cura di non far penetrare lo stesso nelle parti
interne dell'autoclave. In luogo dell'alcool è tollerato qualsiasi liquido lavavetri
a base di ammoniaca, ma è tassativamente proibito l'impiego di detergenti
a base di trielina, benzina, acquaragia o similari.

• SVUOTAMENTO SERBATOIO DI SCARICO
Þ Inserire il lato del tubo senza innesto nel rubinetto scarico acqua (5 fig.3).
Aprire quindi completamente il rubinetto avendo cura di inserire il
tubo in un contenitore per ricevere l'acqua di scarico.

• PULIZIA E SVUOTAMENTO DEL SERBATOIO DI CARICO
Þ Si consiglia annualmente di svuotare e pulire il serbatoio di carico.
Questa manutenzione deve essere svolta da tecnici specializzati.
Come riferimento, per compiere l'operazione, attenersi al manuale di
manutenzione

20

• REGOLAZIONE CHIUSURA PORTELLO
In caso di cattiva tenuta del portello, effettuare la regolazione di chiusura
dello stesso, utilizzando la chiave in dotazione "C".
Þ Aprire il portello.
Þ Infilare la chiave "C" nell'apposita sede posta nella parte inferiore del portello.
Þ Posizionare la chiave "C", operando dal basso verso l'alto, sul dado centrale "D".
Þ Ruotare in senso antiorario a movimenti angolari regolari, da sinistra verso destra.
Þ Regolare la chiusura del portello quanto basta per ottenere una buona tenuta
dello stesso (fig.6).

fig. 6

21

GUIDA AI PROBLEMI PIU' COMUNI
SUL DISPLAY A QUATTRO DIGIT POSIZIONE 2 COMPAIONO LE
SEGUENTI INDICAZIONI DI ERRORI
TIPO

DESCRIZIONE

SOLUZIONE

Er 01

Þ La pompa del vuoto non ha
raggiunto il livello di vuoto sufficiente.

Er 02

Þ L'esecuzione del vuoto test
non ha raggiunto il valore impostato (nei primi 5 minuti).

Er 03

Þ L'esecuzione del vuoto test
non ha raggiunto il valore impostato (tra 5 e 15 minuti).

Er 04

Þ Durante l'esecuzione della
fase di sterilizzazione i parametri temperatura / pressione
non sono stati rispettati.

Er 05

Þ Durante la fase di preparazione alla sterilizzazione, i valori
della temperatura e della pressione non sono stati raggiunti in
30 min

22

Þ Regolare il portello come
descritto in fig.6 pag.21
Þ Riattivare l'autoclave
premendo il pulsante di
RESET (12 fig.3)
Þ Se dovesse ripetersi il problema, consultare l'assistenza tecnica evidenziando
il tipo di Errore e il valore di
temperatura letto sul display
inferiore alla comparsa
dello stesso.

SUL DISPLAY A QUATTRO DIGIT POSIZIONE 2 COMPAIONO LE
SEGUENTI INDICAZIONI DI ERRORI
TIPO

coff

DESCRIZIONE

SOLUZIONE

Þ Segnala la presenza di Spegnere l'autoclave agendo sulsovratemperatura e l'intervento l'interruttore generale (1 fig.3 ).
Se il problema dovesse ripetersi
del safety cut off.
consultare l'assistenza tecnica
evidenziando il valore di temperatura letto sul display inferiore
alla comparsa della stessa
SOLUZIONE

PROBLEMI
L'autoclave non si accende
o si arresta durante il
funzionamento.

Þ Controllare che la spina sia inserita nella
presa e che questa funzioni correttamente.
Þ Potrebbe essere intervenuto il termoprotettore
di sicurezza per sovratemperatura, non essendo
questo ripristinabile consultare l'assistenza tecnica.
Þ Se non si è verificata nessuna delle situazioni descritte, consultare l'assistenza tecnica.

L'autoclave non effettua il
ciclo di sterilizzazione.

Þ E' intervenuto il blocco elettronico perchè il
serbatoio di carico si trova sul minimo livello
(riempire il serbatoio di carico fig.3), o il serbatoio di scarico è al massimo livello (led 13
fig.5).
Þ Se non si è verificata nessuna delle situazioni descritte, consultare l'assistenza tecnica.

23

SOLUZIONE

PROBLEMI
Sui display compaiono dei
simboli diversi da quelli
trattati

Þ Consultare l'assistenza tecnica.

La pompa del carico
acqua non funziona

Þ Il portello è chiuso.
Þ E' stato raggiunto il massimo livello nel
serbatoio di carico.
Þ Verificare la presenza delle due guarnizioni sul raccordo innesto rapido del tubo
carico acqua.
Þ Se il problema persiste consultare l'assistenza tecnica
Þ Come alternativa utilizzare il carico
manuale

Il portello non si apre e sul
manometro il valore della
pressione è al di sotto o al di
sopra dell'equilibrio barico.

Þ Premere RESET (12 fig.5) o spegnere
l'autoclave tramite l'interruttore generale (1 fig.3)
Þ Se il problema persiste consultare l'assistenza tecnica.

24

SPECIFICHE TECNICHE
Autoclave STEP
Tensione di alimentazione

: 230 V ca

Frequenza di rete

: 50 Hz

Potenza

: 1725 W

Corrente assorbita max

: 7,5 A

Fusibile

:T 8 A

Livello di rumorosità

: < 60 dB (A)

Classe di protezione contro le scosse elettriche : I
Temperatura di lavoro

: da 5 ¸ 40°C

Volume camera

: 15 l

Volume serbatoio di carico

: 4,15 l

Pressione di taratura valvola sicurezza

: 2,5 bar

Peso

: 57 kg

Dimensioni

: L 444 mm - H 390 mm Prof. 520+95 mm

Protocollo di comunicazione stampante

: RS232C subD9 poli,
BAUD RATE 9600
24 caratteri per riga

(64 kg con imballo)

SPECIFICA ACQUA DISTILLATA
Conducibilità 20°C
pH 20°C

: < 3.0 m S/cm
: 5.0 - 7.0

Cloruri

: < 2.0 mg/l

25

INTERRUTTORE TERMICO
FUSIBILE T 8 A
FUSIBILE T 8 A
INTERRUTTORE DI RETE
RESISTENZA DI FASCIA
POMPA DI CARICO SERBATOIO
POMPA ACQUA
POMPA VUOTO
TRASFORMATORE DI ALIMENTAZIONE
MICROINTERRUTTORE PORTELLO
SICUREZZA PORTELLO
ELETTROVALVOLA ACQUA
ELETTROVALVOLA VUOTO
ELETTROVALVOLA SCARICO VAPORE
ELETTROVALVOLA SCARICO CONDENSATORE
ELETTROVALVOLA ARIA IN CAMERA
ELETTROVALVOLA ASCIUGATURA POMPA
TERMOCOPPIA FASCIA
TERMOCOPPIA CAMERA
TRASDUTTORE DI PRESSIONE
FERRITE
LIVELLO SERBATOIO DI CARICO
LIVELLO SERBATOIO DI SCARICO
VENTILATORE

SCHEMA ELETTRICO "STEP"

Flat cable 34 poli

F

Alimentazione scheda 739095

T

Pannello frontale

scheda 739095

26

FR

Scheda 739094

BT

CT
F3
F1
Connettore per
stampante RS232

Flat cable 10 poli

PT

BR

VP

PM
FR

FTL
pressione / depressione
DTL

cavo di rete

230V - 50 Hz
Flat cable 7 poli

SD
WV
VV
DV
CDV
AV
DPV

MS

TS

alimentazione scheda 739095

LP

=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=

WP

TS
F1
F3
MS
BR
LP
WP
VP
T
PM
SD
WV
VV
DV
CDV
AV
DPV
BT
CT
PT
FR
FTL
DTL
F

SCHEMA IDRAULICO "STEP"

DV
VV
WV
CDV
AV
DPV
LP
WP
VP
FT
DT
HE
HET
HEC
BF
PG
PT
SV
ML
C
SC
DF
FTB
DTB
WF
SF
DFT
SDC

=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=

SCARICO VAPORE
VALVOLA DEL VUOTO
ACQUA CARICO IN CAMERA
VALVOLA SCARICO CONDENSATORE
VALVOLA ARIA IN CAMERA
VALVOLA DI ASCIUGATURA POMPA
POMPA DI CARICO SERBATOIO
POMPA ACQUA
POMPA DEL VUOTO
SERBATOIO CARICO
SERBATOIO SCARICO
SCAMBIATORE DI CALORE
SCAMBIATORE DI CALORE SERBATOIO (SERB. DI CARICO)
SCAMBIATORE DI CALORE SERBATOIO DI CONDENSA
FILTRO BIO-X
MANOMETRO
TRASDUTTORE DI PRESSIONE
VALVOLA DI SICUREZZA
CARICO MANUALE
CAMERA
SEPARATORE DI CONDENSA
RUBINETTO DI SCARICO
SFIATO SERBATOIO DI CARICO
SFIATO SERBATOIO DI SCARICO
FILTRO CARICO ACQUA
FILTRO SILENZIATORE
SCARICO SERBATOIO DI CARICO
CONDENSATORE DI SCARICO VAPORE

27

3

7

2

4

1

fig. 3
5

6
9

8

fig. 4
10

28

fig. 6

fig. 5

29

50

- SPAZIO MINIMO DA TENERE TRA AUTOCLAVE E INCASSO

30

- DESCRIZIONI DELLE PARTI - DESCRIPTIONS OF PARTS
- DESCRIPTION DS PARTIES- BESCHREIBUNG DER TEILE
- DESCRIPCIÓN DE LAS PIEZAS

1.

5.
6.
7.

Interruttore generale - Main switchInterrupteur principal-Hauptschalter Interruptor general
2.
Manopola di apertura-chiusura portelloDoor close-open handle - Bouton d'ouverture
et fermeture de la porte - Handgriff zum
Öffnen/Schließen der Klappe Pomo para abrir y cerrar la puerta
3.
Manometro - Pressure gauge -ManomètreManometer - Manómetro
4.
Zona modifica tempi di sterilizzazione Sterilization time change zone - Zone
changement des temps de stérilasation Einstellbereich zur Änderung der
Sterilisierdauer - Zona modifica los tiempos
de esterilización
Rubinetto scarico acqua - Water drain tap - Robinet de vidage de l'eau Ablaßhahn für Wasser - Llave para descargar el agua
Ugello carico acqua -Water fill nozzle - Gicleur de remplissage d'eau
Düse für Wassereinlauf - Boquilla para cargar el agua
Pannello dati - Data panel - Panneau des données - Datentafel - Panel de datos

31