You are on page 1of 24

fHeiale

Gazzetta

DEL REGNO D' ITALIA
Anno 1905

Roma

DIREZIONE

ubblica in Roma tutti i

Si

in Via Larga nel Palasso Baleani

iorni

non

Atti g udiziar.i
Altri annunzi

PARTH

-

-

UNTIOIALE

721

n.

che

-

un.

XII

e

IIIZ

(parte supplementare) per la istatuzione
collegi di probi.eiri rispettiindustrie agreemaria, della panißoazione,

in Catania ed in Venezia di
samente per le

ed afßni
Eelazione e B. decreto sullo
scioglimento del Consiglio comunale di Minerbeo (Bologna)
Minintero dell'interno : Disposizioni fatte nel personale

pastipeassone

-

-

della guerra: Ricompense al eaMinintero del tesoro: Direzione generale
Jor militare
Avviso per
del Debito pubblico
Rettißche d'intestazione
Direzione generale del tesoro:
smarrimento di ricevuta

dipendente-Minintero
-

-

-

-

pei certißcati di pagamento dei dasi
Ministero d'agricoltura, indoganali di importazione
Prezzo del cambio

-

dustria e commercio
del commercio: Media

-

1spettorato generale
dei

tanti nelle varie Borse del
PARTE NON

corsi del

Regno

--

raf

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

L. O.sa
O•5

per

ogni linoa

o

spazio di 1:aas

*

-

-

proporzionatamente.

della navigazione
per le opere interessanti la sicurezza
generale, la difesa militare e la sicurezza dello Stato, e'

approva e contiene
la convenzione fra la R. amministrazione ed il municipio
di Venezia per la determinazione dei rivi interni della
B. decreto
citta e della giurisdizione sui medesimi
il regolamento di polizia
n. 24 che approva e contiene
stradale e per garantire la liberta della circolazione e la
sicuressa del transito sulle strade pubbliche-RR.deoreti
dooreto

Larga nel Pa1azzo Bai

alla
Dirigere to riehlente per le innersioni emelunivamente
Assensinists•œsfone gregia Gazzetta.
111 tes.a
Per le modalità delte richwate d tusernoal vedaitsi le avvertenze
al foglio degli annunz:
atr Estero cent. 3.3
20
nel Regno cent. .90
in Roma

SO RE31A R IO

e deareti: B.

Via

in

Os nsanero separato in Roma cent. 10
arretrato
cent.
nel Regno cent, 15
Se il giornale si compone d'altre 16 pagine, il prezzo si aumenta

I.eggi

AXXIXISTRAZIONE

festiv¡

Insex•9cioni

.&bhOnaax11enti
la Roma, presso PAmmluistrazione: anno L. st; semestre L.is; trimestro L. O
se
a domiollio e nel Itegno :
,
,
,
a
a
a
so;
go;
Per gli Stati delPUnione postale:
**
>
> ses
»
»


ta;
Per gli altri Stati al aggiungono le tasse postali•
Gli abbonamenti mi prendono presso P Amministrazione e g!I
WiBel postali; doeorreno dal I• d'ogni mese,
-

Num6f0 43

Marted! 21 febbraio

-

dell'industria

consolidato

a

e

con-

Concorsi.

UFFICIAI.E

Diario
Camera dei deputati: ßeduta del 20 febbraio
estero
L'Istituto internazionale di agricoltura
BolTelegrammi dell'Agenzia ßtefani
Notizie vario
Insersioni.
1ettino meteorloo

classe della categoria seconda, per quanto
le
riflette
opere interessanti il commercio, a' termini o
7 della legge 2 apriper gli effetti degli articoli 1, Ge
testo
unico, sui porti,
le 1885, n. 3095, serie terza,
nella

fari;
che, in causa di controversie sorte tra la
Amministrazione dei lavori pubblici ed il municipio di
Venezia intorno alla manutenzione ed alla giurisdizione
dei canali classificati tra le opere marittime e di quelli

spiaggio

-

ð

locale,

di interesse

regolare meglio

i

nistrazioni
parte del porto

e

sorta

rapporti

medesime
di

nei

e

la necessità di definire e
le competenze delle ammi-

riguardi

dei

minori

che,

quelli

canali facenti
non

servendo

precipuamente al commercio marittimo, hanno ufficio o
importanza di vie ordinarie nell'abitato urbano ;
liitenuto che con Convenzione in data 17 giugno 1902,
dal Consiglio comunale di Venezia con deli12
ottobre 1903 o 2 maggio 1904 si deterberazioni
minano i rivi e canali interni della città e dell'isola
della Giudecca che cessano di essere compresi fra le

approvata

portuali interessanti il commercio, e la cui giuspetta quindi interamente al Comune stesso
ne
assume l'onere della manutenzione ;
quale

opere

-

risdizione

-

-

e

Ritenuto

-

-

prima

il

Scomenzera, dal
canale della Giudecca al Canal Grande, sia considerato
come opera portuale intoper tutta la sua estensione,
Si stabilisce

LEGGI E DEC¯ELETI
leggi

Il numero W1 della raccolta ufßciale delle
del Regno contiene il seguente decreto :

per

porto

dei decreti

VITTORIO EMANUELE III
di Dio e per volontà della Itazione
RE D'ITALIA

luglio 1888,

quale
prima categoria

in forza del

di Venezia fu classificato nella

che il

canale

ressante il commercio, e si conviene sopra altre opportune disposizioni relative alla consegna dei Canali, allo
esonero da ogni gravame dei servizi pubblici dipendenti
dallo

Stato

concessiom

grazia

Visto il R. decreto 30
il

e

inoltre

e
in

all'obbligo

nel

Comune di

rispettare

lo

corso ;

giurisdiil come
navigazione
zione non
rapporto
dalla
delle
col
tabella
toglierli
mercio marittimo ; sicchð
Considerato che i canali dei quali si cede la
hanno

con

la

decreto Iteale
opero costituenti il porto, allegata al

in

738

GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO D'ITALIA

principio ricordato,

non

si fa che

riconoscere

ed

am-

Ritonuto che, nei riguardi finanziari, la Convenzione
vantaggiosa per lo Stato, in quanto lo esonera da una
ragguardevole spesa di manutenzione; e che la buona

ò

manutenzione dei canali interni, garantita dalla convenienza e dall'interesse del municipio di Venezia come

flagli obblighi che esso assume, resta pure
dalla ingerenza che spetterà sempre allo
conservazione della laguna, specialmente in
regolamento lagunare 20 dicembre 1841;
Ritenuto che

non

occorra

sentire

sulla

assicurata
Stato nella
forza

del

Convenziono

il parere dei Comuni e delle Provincie tenute a concorso nelle spese del porto di Venezia perch&
la Convenzione stessa non altera le competenze passive

oggetto

stabilito llall'elenco

glio 1888,

annosso

al decreto di classifica 30 lu-

5629;
Uditi i pareri del Consiglio superiore dei lavori pubbli-i, d,1 Consiglio del commercio, del Consiglio superioro di Marina e del Consiglio di Stato ;
Veduto il regolamento lagunare 20 dicembro 1841,
n. 41,253(4993 A. S., la legge 2
aprile 1885, n. 3095,
(soria 3'), testo unico, ed il regolamento 9 maggio 1901,
n.

n.

327.
Sulla

Nostro ministro

proposta del
pei lavo:i pubblici;
Abbiamo decretato
1. E

nozia

di Stato

segretario

decrotiamo :
rosa esecutoria
e

la Convenzione 17
dal Consiglio comunale di Vedeliberazioni 12 ottobre 1903 e 2 maggio

approvata o
1902 approvata

g:ugno

con

1904 ; in forza della quale i canali e rivi interni di
detta città e dell'isola della Giudecca, elencati all'articolo I

nella Convenzione

medesima

bleu nella pianta allegata,
del comune di Venezia.
2. Il canalo

passano

e distinti in tinta
nella giurisdizione

n.

Scomenzara, dal canale dolla Giudecca

5620,

o

il relativo elenco

degli

enti locali

interessati al Porto di Venezia.
Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo
dello Stato, sia inserto nella raccolta ufficiale delle leggi
mandando a chiunque
e dei decreti del Regno d'Italia,

spotti

di osservarlo

Dato

a

e di farlo osservare.
San Rossore, addì 20 ottobre 1904.

TEDESCO.
Visto, Il guardasigilli: RONCHETTL

uiono dei rivi interni della città

Pren osso
la

II. amministraper la determio della giurisdi-

sui medesimi.
che

col decreto

laguna di

di Santa Marina, dei Mondicanti, o di
sono

quali

tra le opere interessanti il commercio.
Essendosi riconosciuta dalla R. -amministrazione e dal

canali

municipio

di Venezia la convenienza di modificare in parte la classificazione
dei rivi interni della città m maniera più rispondente alle mutate
condizioni

dei

servizi

sulle vie di acqua

pubblici

e

di unificare

inoltre la giurisdizione su' medesimi.

signori cav. Alberto Torri ing. capo del gonio civile di
quale rappresentante della R. amministrazione ed il
comm. avv. Filippo Grimani fu Pier
Luigi sindaeo di Venezia,
quale rappresentanto del Comuno, viene convenuto quanto segue:
Fra i

Venezia,

Art. 1.

Sono

considerati

rivi di interesse esclusivamente comunalo i
città di Venezia ed isola della Giudocca rac-

rivi interni della
chiusi entro l'abitato, segnati

tinta bleu

con

nella

pianta

che si

allega.
In conseguenza
di essere

cessano

tale

di

delimitazione dei rivi comunali
fra le opera portuali interessanti il

nuova

compresi

commercio i seguenti rivi:
a) Canal Granda dal

ponte

di ferro

congiungente la staalla punta della

zione marittima con quella di Santa Lucia, fino
Dogana della Salute;

b) i rivi di Ca Foscari, di Santa Marghorita, di San Nicolo,
dal Canal Grande fino al canale della Giudecca;
c) i rivi dell'Olio, del Malibran, di Santa Marina e dei Mondicanti dal Canal Grando al canale delle Fondamonto Nuove;
il rio di

d)
nare

dal Canal Grando al canale Lagu-

Cannaregio

di San Secondo.

Cessa

pure d'essere a carico dello Stato o viene considerato
rivo intorno comunale il rio di San Pietro di Castello (dal
traguardo della torretta sud della porta dell'Arsenale fino al suo
come

sbocco nel canale di San

finora compreso

Marco)

fra i canali la-

Art. 2.
Sarà invece considerato come opera portuale, interessante il
commorcio, il canalo Scomenzera dal canale dolla Giudacca al Canal Grando.
.^rt. 3.
La

giurisdizione sui rivi interni comunali, di cui all'art. 1,
spetterà pienamento ed esclusiYamente al comune di Von<z a, cho
provvedera alla loro manutenzione, salvi o riservati sui canali
medesimi tutti i diritti del pubblico Damanio, la ingerenza dollo
Stato al fino di assicurare la conservazione della laguna ai termini del vigonto regolamento lagunare 20 dicembre 1841 o di
quella qualsiasi legge che in avveniro lo sostituisse o modificasse
e le attribuzioni che lo leggi dello Stato riservano alla autorità
politica, nei riguardi dell'ordine, della sicurezza e dell'incolumità
Art. 4.
I rivi

blici

specificati

nelle lettero A, B, C,

luglio

Venezia veniva classificata

1888,
come

n.

porto

5629, col
di printa

consegnati

D, dell'art. 1, ed il rio
amministrazione dei lavori pub-

al Comune nello stato di manutenzione in cui si

troveranno all'atto della consegna.

Art. 5.
Saranno esenti da
vore

Roale 30

i

Cannaregio,

compresi

di San Pietro saranno dalla R

SCIliCIA DI CONVENZIONE fra la
/ ma oil il municipio di Venezia

qualo

per tutto il tratto serviente agli approdi della stazione marittima e della banchina di Santa Marta, il Canal Grando dall'isola
di Santa Chiara alla punta della Dogana della Salute, i rivi di Cà
Foscari, di Santa Margherita, di San Nicolb, dell'Olio, del Malibran,
menzera

pubblica.

VITTORIO EMANUELE.

nono

roviaria marittima ed il suo canalo di accesso fino a comprendere
la banchina dei magazzini generali di Santa Marta, il canale Sco-

gunari.

al Canal Grande, ò classificato tra le opero portuali intu estan:i il commercio.
3. Por quanto non è invocato dalla Convenzione
summentovata, rimangono fermi il decreto Reale 30 lu-

glio 1888,

tra i canali d'interesse locale, e quindi
carico dello Stato, i canali e rivi interni della cittå di Venezia ed isola della Giudocca, escluso il bacino della stazione fornon a

mettere la realtà delle cose;

in

categoria, si comprendevano,

ogni

gravamo di tasso od altro

del Comune tntti i sorvizi

che si effettuassero nei rivi o nei
al Comuno ancho con

onoro

a

fa-

dipondenti dallo Stato,
canali come sopra consegnati

pubblici

occupaziono di spazi sugli

stessi

o

sullo

Abbiamo decretato e decretiamo rispettare fino alla loro scadenza le confosse nocessaria la revoca per inte- no d'accordo coll'autorità che ha pagato rottamento dal Comune agli appaltatori. ed e stabilievi e 7. GitfMANI. VITTORIO EMANUELE III grazia di Dio o per volontà della Nazione Uditi il. Consiglio polizia stradale e Per la R.ere capo del genio civile A. Condurro pubblici Sulla proposta del Nostro ministro segretario di Stato pai lavori pubblici Impedire 3. 63 della legge). di Stato per l'in- segretari per la guerra. di neve quando le strado (art. bassi (art. Usare dello slitte ghiaccio o ruoto legge). addì 8 gennaio 1905. dai predetti ministri. del guardasigilli: REGOLAMENTO di deliberazione in data 3 ottobre con stata l'11 novembre al RAVA. Il Numero si della raccolta per garantire la la sicurezza del transito stradale liberth della circolazione sulle strade pubblidhe. GIÕLITTI. TORRI. Al 24. il libero deflusso dello acque che si scaricano dallo 5. 8.8 luglio 1901. decreto 13 aprile 1890. di osservarlo spetti Dato a di farlo e osservare. di: che rechi danno alla strada ed alle opere e pianstessa. n. ' Il e RONCHETTI. 56 della pascolaro bestiame di i cigli. non tra- siano coperte di . Il presente schema di convenzione à conforme allo schema origingl6 di Convenžiono deliberato dal Consiglio comunale di Venezia gšIlo sedâte del 20 e 30 giugno 1902 ed approvato dalla Giunta provinóiale amministrativa nella seduta del 3 settembre 1902.337. Visto. sotto competente (art. contiene il seguente decreto conservazione alla provinelati Atti Veneziã. le scarpo ed i fossi stradali 6. di Venezia TEDESCO. n. 13 aprile 1890. strade sui terreni ziono delle automobili sulle strade stesse. sono abrogati. amministrazione all'approvaziono dei competenti Ministeri nei riguardi del Municipio all'Apprövazione del Consi. La valadità della presente convenzione ð subordinata nei riguardi della R. n. interim per il libero scolo dello acque nei fossi maceratoi di canapa o di lino le poste e i tele- laterali alla (art. glio e comune regolamento l'annesso di per garantire la libertà di circolazione e la sicurezza del transito. Usare delle treggie. amministrazione l'infeFN. di Venezia colla deliberazione 2 n.Consiglio Consiglio di Stato. o altre necessità conseguenti grafi Il Comune si resso obbliga corso. É viotato 1. o ratincata dal 1903. dei deoreti : RE D'ITALIA superiore a miliari o chilometriche. È approvato La R. 1903. comunale 1903. Venezia. 1232-23. 15. A. edIIe váriazioni successivamente deliberato in seguito a richiesta dai diversi Ministeri intoressati.040. dei appartengono alla strada Danneggiare le pietre strada Visto il 11. 64 dolla logge). sorta (art. n. ai nn. Il sindaco F.739 GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO DTTALIA loro sponde por stazione di barche ai servizi medesimi. n. sulla citedläione delle locomotive sulle strado ordinarie ed il Nostro decreto 28 luglio 1901. Visto il R. Impediro 4. 6843. MAJORANA. cosa che tagioni 2. GRIMANI. 62 della logge). alterarne la forma ed invaderne il suolo (art. Art. n. d'ordine Nostro. bolli). Per 11 : Art. Regno e e TITOLO I. Art. 9. n. (Vi sono i E. regolamenti approvati nei menzionati RR. sia inserto nella Raccolta ufBeiale delle leggi e dei decreti del Regno d'Italia. 55 e 22 della leggo sui lavori pubblici). 6. qualunquo sorta lungo (art.560. Condurre a più legge). vidal Consiglio comunale 1904. Ordiniamo che il presente decreto. salvo in quanto servono al solo sporto degli istrumenti aratorî (art. Roma. e fatta la concessione. 416. Art. Art. Far vietati. 1. n. saranno praticati gli opportuni abbeveratoi le norme da prescriversi a carico dall'autorità di chi di ragione. 124. mandando a chiunque I . ufficiale delle leggi e dei lavori i cartelli indicatori le e colonne ed il ministri. 6843. Far scendero il bestiame sulle scarpa della strada per abbeverarlo in fossi o canali laterali. Art. L'importo relativo verra di- l'agricoltura. 11 18 ottobro 1904. relative Disposigioni 994l. e 2. 61 della strascico sullo strade legnami di ancorchè in parte siano sostenuti qualunque da 8. approvata dalla Giunta provinciale amininistrativa nella seduta del 23 luglio 1903. 56 della legge). 7. per le finanze. polizia maggio strade nazionali. PEDOTTI. decreto 10 marzo 1881. amministrazione dei lavori pubblici provvedera su richie• sta del Munioiþio a oho nei contratti d'appalto per escavo dei camali lagunari sia inclusa una clausola che faccia obbligo agli assuntori di eseguire agli stessi prezzi e condizioni del loro contratto collo Stato gli eventuali escavi a draga che si rendessero necessari nol Canal-Grande. Quando occorra. 64 della legge). muníto del sigillo dello Stato. firmato. VITTORIO EMANUELE. vistata il 29 stesso Il sindaco F. a Qualora pubblico provvederà industria commercio . eessioni in dei Nostri ministri e o a dimensione. ootnunale o dell'autorità superiore. lier e Caro I. 2. per terno. decreti 10 marzo 1881. per la circola- Santik il Consiglio chiunque 1. deIIe comunali. 416. n. 124. il 17 giugno 1902. col quale fu approvato il regolamento sulla polizia stradale . dalla Giunta municipale di Venezia facente atto di Consiglio con deliberazione 14 luglio 34.

partendo dal ciglio esterno del fosso stradale. Art. modo da man- passaggio. per le strade comunali nell'abitato di strado nazionali del c per le traverse provinciali. non posvenir surrogati fuorchò alla distanza sovra stabilita (art. 14. nei diversi casi. lo pianto. o muri di cinta lungo le strade fuori degli abitati. b) per le siepi tenute all'altezza non maggiore di un metro pregiudizio. altre fabbriche. o sui lavori legge). 4. o del Ministero. Nondimeno. essa sempre tenuto a formare e mantenere gli opportuni ponti sui fossi laterali. per attraversare le strade medesime con corsi di acqua. al prefetto. sono di competenza Consiglio comunale. Nessuno pub. o per la costruzione di abbeveratoi sono di competenza del venga diretto fuori del suolo stradale (art. lamenti forestali (art. il detentore di essa è sempre obbligato a disporre le opere fare opere Tanto la Giunta municipale rispetto alle traverse. sono di compotenza del Consiglio provinciale. o fonderie. 12. I fabbricati ed i muri di cinta possono essere stabiliti sul limite della strada comunale. legge CAPO IÍ. Piantare terreni a bosco a distanza minore di 100 metri dal oiglio della strada. dalla Deputazione provinciale per le strade provinciali. 13 e 14 non si applicano m 2. 243 e 246 della licenza dell'autorità competonto comunale Le stesso e provincialo. quan- essere tunque l'escavazione del terreno sia meno profonda. mantenute senza fango. durante la notte. strada dalle CAPo III. Per le strade di montagna. se la strada ð in rilevato (art. Costruire case. la qualo puo legge). purcho non si rechi pregiudizio alla durino oltre i circolazione. 68 della legge). l'apertura di canali è tollerata alla distanza di mezzo metro dal confine della (art. farne denunzia trenta giorni prima di mettere mano all'opera. Atti pel quali occorre delPantorità. misurati dal ciglio esterno del questo esista. 70 della legge). salvi i diritti acquisiti debitamente giustificati e salve le regolari concessioni della competente legge). centimetri 50. 69 della legge): fosso. particolargli opportuni ripari e man- il mente. in previsione. . a distanza minore di della depositi anche temporanei sulle strade (art. oppure dal piede della scarpa dove la strada è in rilevato. facine. Le nuovo piantagioni nei terreni laterali allo non strade nazionali o sindaco. contenute. oppure dal piede della scarpa. misurati dal ciglio strada. le piantagioni sono tollerate fino alla distanza di mezzo metro dal confine della proprietå stradale. 50 metri dal ciglio stradale. a) per gli alberi di alto fasto. ciglio della strada. senza averne preriportata licenza dalla competento autorita (art. una preventiva licenza od una concessione Art. concessioni. modificarle o revocarlo. e. o fare qualunque escavazione nei distanza minore della loro profonditå. o sulla scarpa del rilevato. 76. Per le strade di montagna. pre- è Le nuove diramazioni devono. ma. oppuro dal ciglio esterno del fosso.140 GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO D'ITALIA 10. misurati pure dal ciglio della strada. 55 della pubblici). salvo ad osservaro la debita distanza por lo stillicidio. del o Consiglio provinciale o dolla Deputazione provinciale. né il suo piano viabile. le piantagioni di alberi e siepi deessere tollerate sino alla distanza di mezzo metro dal con- gono Ane della proprieth stradale (art. del Ministero. Il presente articolo non ð applicabile alle strade comunali. salva sempre l'osservanza dello leggi e dei rego. 60 della legge). alinea). salva l'approvazione del prefetto. quando questo esiste (art. la distanza non puð essere mai minore di un e ed i materiali e ad usare le Art. senza mandato o Le suddette concessioni. 3. Per le strade di montagna. 13. trasporto dei legnami regolamenti doliberati a strascico. strado comunali si possono fare alla distanza di un motro dal ciglio della strada. Aprire canali. qualora non rechino un riconosciuto Non pub stabilita diramazione dalla strada. oppure di prescrivere le opportune cautele. secondo i casi indicati negli art. e dalla Giunta municipale per le strade comunali e per le traverse nell'abitato dello strado nazionali e provinciali. 82 della legge). 5. In ogni caso. debbono immediatamente informaro delle licenze dato l'autorit't compotente. terreni laterali a fossi. nå un questa ai fondi e fabbricati laterali. le siepi ed i boschi ora esistenti al fianco della strada. opportune cautele in tenere libera la circolazione e sicuro a distanza (art. La licenza per gli atti indicati nel presente capo a data dal prefetto. ogni caso. palchi o steccati che. Per le piantagioni presso le citti o Comuni ad uso di pubblico passeggio. disposizioni di cui ai nn. 6. per le strade provinciali. 8. se si tratta di strade nazionali. ove questo esiste. nondimeno. il alle strade comunali. nei casi d'urgenza. qualora ne possa essero minacciata la sicurezza della Per procedere valanghe e dalle frane. 71 della legge). Costruire fornaci. avvertire dei lavori o scavi intrapresi. deve. ed i muri di cinta sono tollerati fino alla distanza di mezzo metro dal confine della proprietå stradale 72 della (art. metri 3. apporre tenere accesi i lumi che possano. metro misurato dal sono e essi acque di qualunque natura. senza alteraro la sezione della strada. Art deve uniformarsi alle predetta licenza. ed. Sulle strade comuuah di montagna paó essere autorizzato Ministero. Una tale distanza non pub mai minore di 3 metri. 7. occupassero qualunque porziono della pubblica via accesso sul terreno. salva l'approvazione. quanto il sindaco. allo sradicamento dei boschi laterali alle strade di montagna. a distanza minore di 3 metri dal ciglio stradale (art. Delle licenze concessioni e qualunque sorta e delle autorità alle quali spetta di accordarle. permettere ocquindici giorni. Le condurre in Art. Piantare alberi e siepi lateralmente alla strada minore delle seguenti (art. proprietà fino stradale 11. dai sotto l'osservanza di il appositi Gonsigli comunali. cupazioni che E vietato altresi di piantare albori e siopi di sul suolo stradale di ragione comunale. comunque. 57 della essere una da viamente Chi ha ottenuta la scriziorn giungendo a maturita o a deperimento. il quale ha facoltà d'impedirlo. c) per le siepi di maggiore altezza. di parte dello provinciali. 72 della legge). 73 legge). della di legge). legge Oltre all'osservanza delle condizioni speciali espresse nella licenza. Art. si deve. la me'ri. le distanze debbono essere stabilite in conformità dei piani approvati dall'autorità competente (art. El della m _ Pub. a conveniente distanza. per un tratto di almeno 30 meessore costruite con materiale di buona consistenza e sempre tri. la distanza dei fabbricati basta che sia tale da impedire che lo stillicidio cada sul piano stradale. 58 della ove distanza sarà di tre Per le strale di montagna. o dei materiali. È proibito di scaricare rei fossi delle strade mezzo autorita (art. 12. Art. quando lo scolo dello acque piovane dei tetti non La concessione per condurre lo acque dei privati nei fossi dello strado nazionali. 72 della legge). sono to11erati. 11.

dalle opere della legge. qualora questi dei muri od servano altri simili unicamente a sostegni difendere o . So si tratta di opere. se di possono essere presentate sua competenza. 11. 8. 12. Sono eccettuati i casi di urgenza noi quali potesse derivare ordini o decreti dell'Amministragrave danno dallo attendere gli casi. tenendo anche conto dei regolamenti di polizia locale e dei regolamenti preve24 della legge sui lavori pubblici. la spesa di ricostruzione. Art. sulle derivazioni delle acque Le altre concessioni per le strade nazionali riservate pubbliche. sentito l'Ufneio del genio civile. I ponti ed edifizi in legnamo esistenti sui canali non attraversano nire rifatti. o le trasmette al prefetto con quelle osservazioni al che crederà del caso. Art. Sdho soggette servità a veco- mi- litaro. Art. 20. secondo il bisogno. Le concessioni per attraversare le strade nazionali con corsi d'acqua. se per un tempo indeterminato. non CAPO IŸ. 5. in forza di concerti presi o da prendere col ministro della guerra. vero Art. blici. I ponti ed altri mantenuti e edifizi esistenti rifatti dai proprietari e preesistenza alle sopra canali artificiali sono utenti di questi. per le quali. qualora occorresse una visita sul luogo. o di questa disposizione muro caso misto le località artificiali che di ricostruzione. salvo quel provvedimenti istantanei che sono nelle attribuzioni del sindaco per la pubblica sicurezza. di simi. se. 14. 16. S'intendono in tutti i casi accordate: duti negli articoli 23 come e e del- o o e) colla facolta all'Amministrazione competente di revocarle modiflearle. Art. con atto di sottomissione da parte interessati. 710. formando. del e blici). 33 della legge). La costruzione o riparazione lungo le strade. Art. 32 della legge). b) ooll'obbligo di riparare tutti i danni derivanti depositi permossi. 75 della legge). si pub richiedere cho risultino da atto pubblico e che venga garantito con cauzione l'adempimento dello conditioni imposte. n. nel di tutto muro. regolamento n. delle acque (art. necessari Le domando debbono essere corredate disegni debbono contenere la dichiarazione che. sentito il proprio ufneio tecnico. od abbiano titolo o ne provino la possesso in contrario (art. o siasi richiesto l'atto pubblico di ohe al precedente capoverso. 15. La irrigazione sono obbligati a tenere regolate le siepi vive in restringere o danneggiare la strada. Se il proprietario a ciò non provvede ed i fabbricati minaccino il prefetto. 76 della legge). Debbono i proprietari mantenere le ripe dei fonai laterali alla strada in istato tale da impedire lo scoscondimento del torreno. ed a far tarami delle piante che si protendono oltre il ciglio stradale proprietari I modo da non gliare i (art. Doveri del possessori dei fondi laterall alle d'acqua che le attraversano. 21. 61 della leggo). secondo i casi. 9. della Provincia manutenzione di essi a carico dei proprietari. deve presentarla sul in· luogo del lavoro. del ministro dei promosso dal ministro del tesoro sulla proposta al sara comunicato per l'esecuzione. 17. à stabilito il prezzo dell'occupazione l'uso concesso. o del Comune. Queste opere si oostruiranno secondo le normo da prescrivorsi dall'Amministrazione e sotto la sorveglianza dell'Ufneio del genio civile. la spesa verrà sostenuta dal richiedente. Occorrendo lo spostamento o l'allargamento di alcuni tratti di strado attraversate da canali artificiali. utenti di canali artificiali quale sia un prezzo. 35 della legge). un controfosso (art. decreto dell'autorita competente. 18. a' termini degli art. ad ogni richiesta degli agenti oaricati della eseouzione del presente della 59 corsi esistenti lateral- ad impediro la ogni guasto al corpo legge sui lavori pub- obbligati sono medesime ed pertinenze (art. depositi o lavori. od annuo canone. o d'imporre altre condizioni. od ingombro del fosso o del piano viabile (ar. 2644. a) senza pregiudizio dei diritti dei terzi. 34 della legge). potrà l'Amministraziono far recidere a loro spese i rami sporgenti. o di allargamento dei medo- come Deputazione provinciale. 8 e 9. cano al proprio ußeio tecnico copia dei decreti o licenze acIl gli Art. sono date per decreto Reale. sono di cotto o pietra. 60 dolla legge). rovina. Art. o in opere miste di muro e ferro. licenze date sono Lp per Nelle concessioni indicate nell'art. 10. Art. sindaco. questi lo occupazioni. altreal. 22. se vi lavori pubbliol. 13. al Governo sono date con decreto del ministro dei llavori pub- agosto 1884. Quando essi non operino questo taglio entro il termine assegnato loro da un avviso del sindaco. o del deposito. si debbono osservare per la spedizione e l'esecuzione le norme segnate negli articoli 23 e 27 del 26 novembre 1893. Chi avesso od acquistasse il diritto di attraversaro le strado con corsi d'acqua. dei ponti ed altri edifizi in legname. sui tronchi delle strade nazionali o provinciali compresi nell'abitato. oordate. Art. spotta ai proprietari possessori od utenti delle acque. o l'annuo canone. d) coll'obbligo di osservare tutte le prescrizioni che quello del presonte regolamento. previo deposito della somma che verrà fissata. è a carico dello Stato. I fabbricati od i muri di strade devono essere genere esistenti lungo lo conservati in modo da non compromettere la qualunque sicurezza pubblica (art. comuniprefetto. o la utenti possessori.il in prefetto pub.t. con ferro. il provvedere spetta al sindaoo su conforme deliberazione del Consiglio comunale. la costruzione in muratura. a meno che strado. ð obbligato a stabilire o mantenero i ponti o lo altre opere necessarie per il passaggio e la condotta dello acque. o col parero dell'UEcio del genio civile. e per ovviare ai danni che le medesimo potessero arrecare alla strada (art. permettere o l'uso richiesto. o per condurre le acque nei fossi delle strade medesime. si credosso provvedere diversamente nell'interesse della difesa dello Stato (art. il quale vi provvede. la successiva loro manutenzione . Le domande per la licenza. - Nello licenze e nelle concessioni devono essere stabilito lo condizioni e le norme alle quali sono assoggettate. per l'esecuzione della legge 10 proprietari e strade Art. mente od in contatto allo strade. La domauda e documenti relativi dovranno essere muniti del o bollo competento. serie 3a. L'autoritå competonte. previo obbligo. invece. od il sindaco. Chi ha ottenuto la licenza o la concessione. espansione delle acque sulle stradale e sue la * Art. I dei 741 regolamento.GAZZE'ITA UFFICIALE DEL REGNO D'ITALIA Art. in via provvisionale zione contrale. cettuate da una o strada dovranno. dei terreni laterali alle strado deve essere regolata in modo che non no derivi alcun danno alle medesimo. può promuodal giudice competente la facoltà di demolirli a speso dello stesso proprietario. e per le diramazioni di oui all'art. od Art. di osservare lo prescrizioni che saranno emanate degli definitivamento dal Governo sulle loro domande. provvede sulle domande. 19. qualunque sia la classo della strada.

Se i possessori non si prestano entro il termine stabilito nel decreto del prefetto. od la salubrita pubblica. a caratteri neri bene apparenti. Art. 29. nelle precedenti. e da questi a quelle. cceettuati quelli di gomma. . dell'altezza non minore di centimetri cinque. Deve essere provveduto altresi. 27 Lo mandre strade debbono duttori della sia di o di animali e non circolanti sulle da un numero sufficiente di con- modo che non stradale giorno. il pericolo. a sul posto prefetto. sia colla disposizione del carico sopra il veicolo. comodo dietro dell'autoritå permesso stradali. della Provincia. e pei fatti indioati nell'art 24 sudde‡to. dalle sulla dichiarazione della Depuprovinciale. del sindaco per le strade comunali. termini dell'art. aste od oggetti qualunque che per la larghezza. pei depositi in vicinanza delle strade nazionali. cerchioni. a' termini degh articoli 126 e 194 della legge comunale e articoli provinciale. Art. se si tratta di nazionali. è vietato altresi di lasciare liberamente vagare per le strade qualsiasi animale incomodo al pubblico transito e di lasciarvi abbandonate bestie da tiro. 23. feroci e pericolosi. o per altro motivo. sia colla larghezza del carico stesso. Disposlzioni relative alla nazionali. Art. della Deputazione provinciale per le strado provinciali. collocati in modo da lasciar libera al passaggio la meth. 20 le vetture di piazza numerate per ordine dell'autorità mu- nicipale. o provinciali. almeno. Art. tazione e bersaglio. Salvo quanto è disposto dal codice panale per gli animali malefici. strade. recare impedimento alla libera circolazione ed alla materiale sicurezza del pas- Il strade il ricorso in via amministrativa e salva pure. e La superficie dei regolarmente cilindrica. il coltivatore li de. La spesa si divide in ragione d'interesse quando l'opera abbia scopo promiscuo (art. per quanto riguarda la salubrith. varun Trattandosi del trasporto di pesi o massi straordinari. quando abbiano contrassegni distintivi. Queste prescrizioni debbono essere scritte in appositi cartelli che saranno costantemente affissi alle estremita delle strade e dei ponti ai quali si riferiscono. a por la carico larghezza dei detti cerchioni in relazione al completo. devono provvedere i regolamenti di polizia locale. a dei veicoli. in giudiziaria di rimborso ai termini di logge ogni caso. secondo le disposizioni degli articoli 24. relative alla Ilbertà Blsposizioni circola- della zione e alla sleurezza del transito. 21 e 28. gli enti proprietari delle strade possono emanare speciali disposizioni loro peso. gli altri veicoli non possono essere posti in circolazione senza avere affissa sulla parte anteriore esterna del loro flanco sinistro una disposto a fondo bianco che indichi. o l'incomodo degli stabilimenti od opifici. per conservarli o manipolarli. 20. 31. e di polvere da fuoco e caso di altre materie esplodibili.GAZZETTA UFFICIALE DEL 1ŒGNO D'ITALIA 742 sostenere i fondi sta a carico dei possessori dei fondi abbiano por oggetto la stabilità o conservazione della strada. saggio. 36 della legge). E vietato di applicare ai veieoli. sulla proposta dell'ingegnere capo. nelle loro fermate. o da sella. Ove la strada sia così angusta che la metà di essa non basti devono al esser passaggio dei veicoli. 30. Pei tiri al a di fissare i cerchioni ai proibito pericolosi per la sicurezza dei viandanti. Salvo quanto ð disposto dal presente regolamento per le automobili. provinciali nalf. Per le strade comunali. Art. puð rendere obbligatoria l'esecuzione delle opere prevedute dagli art. di notte. sicurezza strade. 7. ed avuto il parere del Consiglio di prefettura. 4° i carri ad uso esclusivo dell'agricoltura. sta a carico dello Stato. e le spese si ripetono con le forme privilegiato delle pubbliche imposte. CAPO I. e comu. salve di commercio. lungo le strade se non isolatamente condotti condizione che ciascuno di essi abbia un conduttore al- questa prescrizione sono eccettuate: 10 le carrozze che non servono all'uso pubblico. per caso dal prefetto. 32. salvo a agl'interessati Nessuno puð per fatto proprio. i cavalli ed altri animali. ad esclusivo carico dei possessori. 33. secondo la classe della strada medesima. Disposizioni diverse per le strade nazionali. deve es- testa sporgente dalla sporgenze. non quarti delle ruote con chiodi superficie del cerchione. 25. I veicoli a ruote. puð l'autorita competente prescrivere le condizioni e cantele che sono necessarie nell'interesse della sicurezza pubblica e della conservazione delle opere competente. o di mezzi eccezionali di locomozione. o per qualsiasi altra ragione. TITOLO II. anche riparare é che essa sia assolutamente necessaria per meno breve. od altro uso pretesto venir ingombrato. sentiti gli intoressati. Pub pure ordinare che sopra certi ponti che si trovino in condizioni eccezionali siano osservate particolari cantele circa il peso Art. di materie insalubri o pericolose. Gli animali indomiti ed possono essere a Ineno. l'azione (art. provinciali circolazione del e veicoli sulle strade comunali. le opere si eseguiscono d'ufficio. il suolo della strada non può sotto di giorno. 34 Salvo quanto è per i veicoli a motore meccanico. 28. come puð rendere esecutivo il riparto delle spose per quelle di interesse promiscuo. E Art. o del Comune. della larghezza stradale. sporgano lateralmente più del mozzo delle ruote. Nelle traverse degli abitati. da soma. 24. qualche guasto. per uso di freno. targa Da Art. il proprietario di essi sara tenuto a rimuoverli nel più breve spazio di tempo possibile. che qualunque specie guidate essere regolate per larghezza di occupino più della si arrestino sulle strade metà medesime. opifici che interessano la stabiliirenti. Art. senso. 33 della logga). Art. nè temporanee occupazioni per csercizio a pubblico. secondo le condizioni delle singole Art. stessi. sia con lo stanziamento del veicolo sul suolo stradale. materie che non sono contemplate dagli CAPO II. 3° i carri e le carrozze appartenenti alle amministrazioni dello Stato. oppure servono al trasporto dei prodotti dai luoghi ove furono raccolti a quelli in cui. adiacenti. proibita ogni fermata. venissaro a cadere sul piano stradale alberi piantati nei terreni laterali. od altro. o posizione. essi poi se Art. 33 della leggo sulla pubblica sicurezza e dei relativi regolamenti. Quanto per impeto di venti. quando passano dalle case coloniche ai campi. il nome e cognome del proprietario e del Comune in cui il medesimo ha il suo domicilio. 26. ne la à fissata distanza. 32. posita o li raduna. sere discontinuità in o senza artificiali smussi di qualunque spigoli. nè di notte.

e sono tenuti. in condizione da poter intraprendere o seguitare il viaggio con piena sicurezza dei viaggiatori. Art. o deve essere interrotto il in una delle strade. Per gravi motivi di sieurezza pubblica. la revocare vetture Art. oltro le giornaliere e di e viaggio stabilite dall'art. apponendo all'entrata delle medesimo cartelli con la scritta ben visibile « tenere ». cortei o processioni. punti Nelle at veicoli semorenti guide senza dalPaltra. avvertendone però immediatamente il pubblico e riferende al prefetto. Sezione I. e su aggiunta a questo prescrizioni genorali. 50. Art. vietato di percorrere con veicoli marciapiedi. gerle allo richiesta degli interessati. I veicoli provenienti da strade comunali o vicinali debbono. Nello fermato su suo. le disposizioni generali e speciali. I veicoli semoventi senza del Titolo II. 51.003 abitanti prescrivere che. pub anche il sindaco omanare simile disposizione. essere Qualsiasi veieolo deve costantoteente tenore la propria destra e. 53. Le automobili destinate a circolare sulle strade ordinarie sono. veicolo deve essere guidato da un conducente. Art. spetta ai funzionari del vilo una indonnità di L. sentito l'ingegnere capo governativo. gl'imprenditori od i loro agenti devono assicararsi personalmente che la vettura si trovi. e Art. 40. pur non essendo di cavallo al trotto. in questo caso. per dar pronto passaggio ai veicoli Ai por le Art. impedire a di a Art. coll'intervento del richiedente o di un suo rappresentante. 45. col mezzo di avvisi o eartelli afBssi alle due estro- mità dei ponti. debbono fermarsi prima del punto d'incontro. Art. È proibito guide CAPo sempro libero. Occorrondo bestio da tiro di rinforzo. le bestie da tiro o da soma dosono condotte al passo. la velocita dei veicoli deve essere convenientemente ridotta. Nessun veicolo un lume puð circolare di notte senza ossere provvisto di Art. 47. 44. il prefetto pu ordiquelle altre speciali disposizioni e cautele che. 38. In gare Art. sieno tali ai conducenti di soorgere la strada a cento metri di distanza almeno. puð sospensione. nell'interno delle città stesse. regolamenti e punti convoglio provenient_i dei locali disposizioni rurale. In ogni caso. strade o viali riservati ai pedoni od ai cavalli e d'interrompere filo di truppo. 35. Se un veicolo da viaggiatori ð tirato da non più di quattro bestie. potra ossere guidato da un solo conducente. si tenga la sinistra. ßesi debbono rallentare la velocità dei veicoli ed anche for- Per le dette visito prove. secondo le norme che verranno stabilito dal Ministero dei lavori pub- provinciali. il quale. 48. 21 della legge genio ciindonnita 5 luglio . devo portarsi sulla sinistra. quando ossi procedono in convogli. Art. In caso d'urgenza. 53. A r t. ai conducenti di bestie da tiro Le visite provo delle automobili devono essere eseguito dallo ingegnere capo del genio civile o da un suo delegato. 36. o. legno. 37. queste devono date da un conducente per ogni tre bestie almeno. Art. 41. d'incontro di due strade. Fra i veieoli che percorrono una strada deve intereedere spazio sufficiente da permettere l'accesso alla medesima a quelli provenienti da strade laterali. 10 per ogni vettura. squadre di scolari.1o pubblico. I conducenti debbono guidare le bestie senza mai abbandonare le redini. utomobili. 39. ovvero la ingombrata da pedoni che difficilmente possano seansarsi. Le vetture pubbliche da viaggiatori ed i grandi carri per trasporti di merci debbono essere muniti di un meccanismo ad uso di freno disposto in modo da poter facilmente essere manovrato. i veicoli devono essere concollocati in modo che rimanga libero il transito su ambedue le strade. corsa rotaic. cedere il passo a quelli che percorrono le nazionali o da sono d'incrocio di due strade. o da soma di spin- troppo rapida. 40. giudicherà opportune per meglio tutolare la sicurezza del transito su quei ponti che non presentassero tutte lo guarentigie di una conveniente stabilità pel passaggio dei pesanti veicoli. delle votture o dei voloeipedi riesca strada sia automobili acceso. bestie da tiro siano marsi quando Art. sotto ogni rapporto. negl'inoroei. blici. i conducenti non possono lasoiare i veicoli senza aver preso lo opportune cautele per prevenire qualsiasi accidente. Non deve mai trovarsi sulla stessa campata un numero di voicoli che abbia in complesso più di sei bestie da tiro. su quelli a travate di ferro o di quelli di chiatte. di dal per i motocicli. o muni- TITOLO Ill. Art. Nel passare sui ponti sosposi. 42. non deve mai superare quella d'un che.743 GAZZETTA UFFIGIALE DEL REGNO D'ITALIA Art. sottoposte a visite e provo. su ricorso degli interessati. o Art. Essi sono obbligati ad osservare'nelle traversate degli abitati i concernenti regolamenti di far uso di la circolazione o segnali prescritti nell'interno dei spede- polizia obbligati di formarsi a semplico invito degli agenti urbana. Debbono osservarsi le cipali di urbana Dispapsistoni relative Art. purchè non siano contrario polizia lazione e alla legge ed al presente regolamento. ma quando le Ogni più di quattro. E vietato ai conducenti dei carri. solo por oltrepassare altri veicoli. a far uso dei segnali di avviso di cui fossero provvisti. conducenti essere gui- lazione riunita superiore ai 25. i veicoli dabbono essere concollocati. oltre alle disposizioni seguenti: I. dovrà avero (due almeno. di cui al precedente articolo. e in ogni caso. Automobili ad uso - privato. od anche Nei afScio. pub il profetto sospendere la circolazique su di una strada dei veicoli d'ogni genere por il tengpo strettamente necessario alle occorrenti riparazioni. Art. 49. dotti. Sono altrest Ai dotti presente regolamento È simi. soggetti 43. in quanto riguardano la circola sicurezza del passaggio. Possono pero lo autoritå comunali delle città aventi una popo- la sinistra malagovolo l'incrocio con altri. piccolo raggio. in modo che il transito su di osse rimanga ourvo di rotale Disposizlone generale. dovranno essere tenuto continuamente alla vista del pubblico. luoghi di partenza e di cambio dello bestio da tiro delle pubbliche.

a luce bianca. l'età di anni ventuno. in luogo e giorni determinati. 68. ogni caso. o di spavento per questi aver Ogni automobile puð rimorchiare una o pit't vetture. tali e disposti in modo da garantire. Per le automobili eccedenti tale carico. Art. superare mai i dodici chilometri all'ora (trotto di un cavallo) nè ecoedere i quaranta chilometri all'ora in aperta campagna. Il certificato d'idoneitä abilita chi l'ha ottenuto dall'autorità che rilascia la licenza. al trotto di un cavallo (12 chilometri al- Art. nelle gombro e una specialo autorizzazione del prefetto. di diverso sistema. quando si tratti di piit di una vettura. le por In ogni Prefettura deve tenuto un registro d'immatricoautomobili. per le vie.744 1882. di prova. nelle forti discese. sono. compreso le percorrenze col veicolo in prova. L'uso di altri mezzi acustici di trasmette la do- d'esperimento ed in manovre degli disposizioni che saranno emanato dal pubblici. per l'interno degli abitati in ogm caso. Art. perare i quindici chilometri all'ora e puð solo essere convenientemente aumentata se si percorrono strade in linea retta o con vi- suale libera. riconosciuti regolari i documenti. Il certificato d'idoneità del conducente e la licenza di circolazione debbono sempre accompagnare l'automobile ed essere esibiti a richiesta degli agenti della forza pubblica. purchò mossi dallo stesso genere di energia. Il sulle licenze analoghe annotazioni. 62. saria l'esibizione dei documenti prescritti nel paese o neces- d'origine. Tanto nella parte anteriore quanto nella parte posteriore di ogni automobile dov'essere posta una targa fissa di metallo smaltato in bianco nella quale siano indicati. Tale certificato da diritto a circolare nel Regno per il tempo inufRci dicato in quello d'importazione. il prefetto rilascia. La prova consiste Art. Art. di cui all'articolo precedente. 59. Per le automobili che dall'estero entrano nel Regno. Gl. l'ora). La velocità delle della licenza di circolazione. I numeri in cifre arabiche debbono avere l'altezza di centimetri tipo depositato negli uffici delle Pre- fetture. Art. in nero. caso al- di forte nebbia. per l'esterno. speciale segnale d'avviso segnalamento à vietato ed è permesso. Art. GO. Art. la licenza di circolaIn prefetto. 72. . easo per aaso. 54. Le automobili debbono essere munite di due freni. in caso di indi ostacoli alla circolazione. deve determinare il percorso. (serie 3a). Gli doganali rilasciano il certificato di tale esibizione o notano su speciale registro le generalità del conducente e del veicolo. e di essa sarà redatto apposito verin apparecchi. Art. 60. ricolo di accidenti a persone o ad animali. è necessaria una speciale licenza del in Debbonsi inoltre moderare convenientemente Art. ed ogni qualvolta vi sia pe. 70. seguito alla presentazione del verbale delle prove eseguite. au- certificato d'idoneita. 71. 56. apposte essere lazione delle prefetto. pronto quo Dobbono inoltre essere munite di uno un caso. ed anche il giorno in moderato secondo le prescridi via essere che siano chiaramente indicate nei tratti municipali La disposizione dell'articolo precedente non è applicabile a quelle automobili che i fabbricanti facessero circolare a solo scopo basterà condurro au- automobili non dove. 63. in carta da bollo da contesimi dov'essero indirizzata al prefetto della Provincia nel cui territorio il richiedente ha il suo domicilio e deve contenere l'indicazione del domicilio stesso. Seziono II. Alla medesima deve essere unito Patto di nascita legalizzato. 67. a parte posteriore esser munita di un altro Deve inoltre sulla fanale. - prima Automobili ad della consegna ai nuovi uso pubblico. Art. proprietari delle licenze medesime. occorre una torizzazione del non deve speciale ultimi. stabilite. manda all'Ufneio del genio civile. il prefetto rilascia al richiedente un certificato d'idoneità contenuto in apposito libretto munito della firma e della fotografia del titolare. Di notte la velocitå di corsa in aperta campagna non deve su- zioni Art. Avvenendo tali passaggi. Ogni automobile dove portare cui uno sul davanti almeno due fanali di luce verde da collocarsi a sinistra. almeno. 57. quello il richiedente ad Su suono. Non si possono fare gare di velocita senza speciale zione dei prefetti delle Provincio nel territorio delle luogo dai devo quali la corsa. Alle automobili in serzio pubblico sono applicabili le dispo. 65. a cura delle Prefetture. Le seddette velocità devono che si percorrono. costituito da una tromba a forte degli abitati. Art. Questa non ò richiesta pel rimorchio delle automobili che avessero subito avarie sulle strade e per quelle nuove non ancora provviste di licenza. Però. Le targhe debbono essere collocate in modo ohe il loro lato inforiore si trovi ad altezza non minore di centimetri quaranta dal suolo. da cui risulti che il richiodente ha La domanda cinquanta. solo in via fuori Art. I fanali dobbono essere accesi da un'ora dopo il tramonto l'alba. sentito il gonio civile. collocato lateralmente alla targa. otto ed essere conformi al Ministero dei lavori bale. il numero corrispondente alla provincia in cui la vettura 6 iscritta ed. conforme ztone. il numero delle vetture e la velocità non superiore. e. la licenza. dei medesimi. l'idoneita dei conduttori. Per tali gare si devono osservare le condizioni sono autorizza- prefetti che. nel quale verranno isoritti i numeri delle licenze di circolazione e notati i passaggi di proprieta e le relative date. corse alle nell'in- sussidiaria. GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO D'ITALIA 874 n. presentazione del vorbale della prova. 64. compiuto curvo sposizioni Il carico totale sopra negli più ristrette. il quale invita una prova. Lo automobili destinate a servizi militari sono del presente regolamento. 66. dovranno essere sempro visibili e reso inamovibili con marchio speciale Art. 58. Il conducente di incroei delle Art. del presente articolo a servizi è non applicabile per soccorsi pubblici allo au- urgenti. in modo da illuminarla. Quando si tratti di piit vetture trainate da automobili o da locnnotive stradali. Art. negli abitati. La disposizione tomobili destinate una automobile deve essere munito di apposito per il certificato. ciascun asse delle automobili superare il peso di venticinque quintali. quali a tomobili d'ogni tipo. in rosso. terno Art. Art. prefetto. in qualunarresto della vettura. per ciascuna vettura. soggette alle diquelle riguardanti quali si provvede a eccettnate le prove e cura delle autorità militari. 55.

Ai motooieli sono 66. dalla Prefettura competente la licenza di a percorso fisso.GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO sizioni degli articoli 55. Per ogni visita e prova di motioieli e per l'esame di idoneità dei conducenti. ad itinerario o si tratti di un servizio permanto fisso. tanto per la licenza come per la concessione del sussidio. 73. la licenza dove essere ohiesta al prefetto della Provincia nella quale ð la percorrenza maggiore. dovranno avere per garantire la siourezza Nelle norme dell'esercizio. 63 e 44. discendere e al- lontanare le persone che fossero nella vettura. ohe saranno richieste nelle norme da ema- piû Provincie. temporaneo o permanente. 66 e 67 del presento regola- piportato mento. 77. Per tali visite spettano ai funzionari del genio civile 1e indennitg di cui all'art. 50. Art. Le vetture adibite a viaggi con itinerario variabile possono invece e le portare targhe col delPeseroente nome e con le indicazioni cautelo di cui all'art. per l'applicazione del Titolo III del presente regolamento. quelli stabiliti dall'art. 78. dal prefetto che l'ha rilasoiata. 70 e applicabili le disposizioni degli articoli 51. La domanda per tale certificato. in relazione alle condizioni delle strade da permassimo delle vetture da adibirsi anche a tracorrere. ogni inflammabili dove o caso. Chi intende essere autorizzato presentare al prefetto istanza su a circolare con - motociclo devo carta da bollo da redata dall'atto di nascita. con caratteri alti 10 centimetri almeno. La domanda deve contenero tutte le indicazioni oiroa il servizio di trasporti da istituire. Il peso massimo delle ad un servizio di trasporti con esolnsivamento vetture da adibirsi itinerario Asso ð determinato caso per caso dal competente UfBoio del genio civile. In questo caso devono allegarsi alla domanda. oltro a quelle giornaliere e di viaggio a termini dell'art. 62. regolarita itinerario variabile taoingue quintali elano pneumatioi. Nel rifornimento delle materie esplosive usare la massima cautela. spetta al Ministero dei lavori pubblici di deoidere in merito alle controversie che fra esse sorgessero. oor- quale ri cent. 75. Essi Prefettura andare prima in del essere debbono di quindici giorni prima vigore. accertarsi del buon funzionamento del motore e dei freni. no informa gli enti proprietart dello strade da percorrere. narsi dal Ministero dei lavori pubblici. può in servizio se non ha subito da parte del competente essere posta Umoio del genio civile una accurata visita ed una prova. quando si tratti di un servizio permanente. Chi intende condurre una automobile di un determinato tipo. Art. in Art. abbia non comunicati alla nel attuati quello fatto competente dovrebbero la Prefettura. Ogni ad uso vettura automobile o da rimorchio destinata pub- blico devo portare. 59. la domanda sia diretta a conseguire per l'impianto o l'eseroisio del servizio medesimo. Art. oltre ai documenti prescritti dal procedente art. Chi conduce un'automobile deve curare che essa sia fornita degli attrezzi necessari per le piccole riparazioni che possono occorrero durante il viaggio e deve. saranno stabiliti i requisiti che le vetture automobili o rimorchiate in servizio pubblico e gli impianti Assi. i cerchioni delle ruote. quando speciah motivi di aiourezza o di ordine pubblico lo richiedano. o libero. dostinata ad uso pubblico. provvede come agli art. 5. comprovante che il richiedente ha compiuto l'età di anni ventuno. essere sospesa o revocata. Art. Qualora. Nessuna vettura automobile o da rimorchio. Su detta domanda il prefetto provvedo a termini degli articoli 63 e 64. quando non non possono avero una larghezza inferiore a 10 non può centimetri. Gli orari delle ad itinerario fisso devono essere compilati richiedere una veloeità superiore a trenta chilocorse in modo da non metri all'ora. i quali sono tenuti a esporgli lo loro eventuali osservazioni nel termine di 30 giorni. 83. 58. Art. L'autorizzazione. 79. che fossero necessari pel funzionamento di esse. debitamente sulti che ha compiuto gli anni 18. 76. spetta agli ufBoiali del genio civile l'indennità di L. Avvenendo accidenti. legalizzato. ed essere corredata da una partioolareggiata desorissono e dai disegni delle vetture automobili e da rimorohio e degli eventuali impianti fissi. essere sottoposta a nuova prova. 71. 73. Art. per mezzo di automob'11i. ricevuta l'istanza. Quando lo strade stesse si trovino nel territorio di 745 pu6blico per uso Art. 68.53. nella quale. . ed avuto il parere favorevole dell'Ugoio del genio civile. deoidono le competenti autorità sugeriori. ogni vettura automobile o da rimorehio deve. redatta e indirizzata in confordi nascita . detto e essero potranno giorno. ogni anno. il sussidio dello Stato. da adibirsi ad uso pubblico. prefetto comunica la domanda al locale Umcio del genio ciVile e. E oto cicli. Chi intenda osereitare un pubblico servizio di trasporti.lega- mith dell'art. per l'applicazione del Titolo III del presente regolamento. Art. deve essere munito di uno speciale certigoato di idoneita da rilasciarsi del competente prefetto. Art. Art. dal prefetto. a richiesta del proprietario. 84. per mezzo di automobili. Il detto certificato autorizza a condurre il solo tipo di automobile pel quale a rilasciato e sark valevole per tutto il Regno. Salvo restando il tem- potaneo o permanente. 67. prima di ogni corsa. D'ITALIA CAPO II. 52. Art. in facendo. Art. da emanarsi dal Ministero dei lavori pubblici. 60. una targa fissa di ferro smaltato in bianco. 85. quale se osservazioni in cou- trario. Il Trascorso tale termine senza ohe vengano fatte osservazioni. secondo lo norme da stabilirsi dal Ministero dei lavori pubblici e non ha circolazione disposto del per l'esoroisio regolamento e la sorveglianza delle caldaie e dei recipienti a vapore. puð. dal cettificato penale e da quello medico di sana e robusta costituzione fisica. In merito alle obbiezioni da parte di qualcuno degli onti proþrietart delle strade. nei casi in cui sia applicabile. 8l. 4 del regolamento sulla conoossione di susaidt per l'impianto e l'esercizio di linee di automobili in servizio pubblico. 56. autoritå di pubblica sicurezza. essa dev'essere indirizzata al Ministero dei lavori pubblici. anche se di tipo identico ad altro riconosciuto accettabile e se munita di licenza di circolazione per uso privato. Qualora il servizio permanente di automobili debba avolgersi piû provincie. il prefetto può rilaeoiare la chiesta licenza. il quale provvedo mediante unico decreto Reale. o quando abbia subito riparazioni notevoli. 74. 80. Il peso del pubblico aporti con e la - superare il peso di trenper asse. deve essere corredata dall'atto lizzato. siano indioati gli estremi del percorso e un numero distintivo della vettura. nella parte posteriore ed alla maggiore altezza possibile dal suolo. 53. di oui al precedente articolo. da cui sia derivato pericolo o danno pel egli deve informarne al più presto possibile le locali pubblioo. 82. 69. 11 . oltre oho ad ottenere la licenza di esercitare un pubblico servizio di trasporti. devo chiederne licenza al prefetto della Provincia nella quale si trovano le strade da percorrere.

Il capo dell'ufficio tecnico dovo trasmettere parimente al prefetto al sindaco. determinando lo opere da eseguirsi (art. o sempre che si trovino affidate all'Amministrazione della guerra. o coltivatori dei fondi medesimi. il sindaco deve trasmettere gli atti senza ritardo al prefetto. in contravvenro accertati a Art. od agli affittuari. di restituire genio militare. un fanale a riflettore a luce bianca. 97. 6. od opportuno. ed il luogo in cui cognome. ai capi cantonieri e cantonieri stradali. 98. Art.secuzione d'ufficio. se si tratta d'intimazione a proprietari o possessori di fondi laterali alle strado. o genio civile. alle quali potrebbe essere tenuto. od messo di eseguire la intimazione. domicilio. in cifre di altezza non mmore di centimetri tre. di rifiuto. Presenta inoltre. giorno 2. 10 della legge sui lacie non Art. secondo i casi. o quelli consegnati allo stesso ufneio. 91. contravvenzioni allo disposizioni del Titolo Ill spetta anche agli agenti dolla forza pubblica. ultimo alinoa. spetta di accertare le contravvenzioni alle disposizioni del presente regolamento e di redigere i relativi verbali. quando si della logge sui lavori tratta di precedenti strado sono comunali eserci- (art. La esecuzione d'u a cio pub 7iOBO d'UÛÎCiO sore. o li deve afHdare alla custodia del segretario comunale e. senza contravvenzione. o a chi per lui è incaricato delle opere. Le intimazioni fatte ed i provvedimenti adottati. dello Art. Le attribuztoni indicate nel due articoli furono estesi. e o sia conosciuto. 93. Devono inoltre essere muniti di una cornetta a suono acuto ed sul davanti. secondo le norme qui appresso stabilite. travventore. esclusi i veicoli. 89. Dell'accertamento delle contravvenzioni del pubblici. zione. lo attribuzioni devolute agli ufficiali del genio civile sono di competenza ufficiali ed degli uno impiegati del agenti redatti. La enumerazione e la descrizione degli in & essere 3. la o copia è rilasciata ai fattori custodi. agenti possono procodere al soquestro degli oggetti colti in che di quelli che hanno servito a commet- Nello stesso decreto deve sizioni. secondo la natura della strada.1e prove ed indizi esistenti a carico del contravventore. in mancanza della persona del contravventore o della sua dimora nel Comune. sulla loro parte posteriore. Trattandosi di contravvenzioni alle diaposizioni del Capitoli I e II. che deve avere. CAPO Ï. L'agente deve riferire sulla seguita intimazione. con le stesse in- dicazioni di cui all'art. Art. Il nome. o per rimuovere i pericoli che possono derivare dalle opere. o depositi in contravvenzione. Il sindaco della relativa procedura. 87. aggiungendovi un calcolo della spesa occorrente e del valore delle cose asportate o distrutte. Il nome. coloni. Art. prefetto trasgros- Art. Gli sentito dalla fatta intimanone. tesero acceso giorno in da caso un'ora dopo il all'alba. non terla. ordina la riduzione dello conduttori stessi di fermarsi. e per ripaod impedire i danni. art. tate dai sindaci residenza dell'estensore. basta accennaro al tempo in cui presumibilmente essa obbo a verificarsi. e Vori possono essero rimessi o sequostrati Art. o alla sua dimora. L'aceertamento consegnati gli oggetti sequestrati al contravventore che offra sufficiente sicurezza del pagamento delle ammende. 90. 90. entro 24 ore dalla loro data. 93. se trattasi di animali. 99. a'termini del Codice di procedura penale. 88. TITOLO IV. salvi i provvedimenti contingibili ed urgenti di sua competenza. det decreti od altri attiordinatidal dal sindaco. Il civile genio gli altri provvedimonti necessari per l'esecuzione della legge o del presente regolamento. ed anche di tramonto di forte nebbia. 86. coll'avvertenza che. del Titolo I. contravventore. facendone riscuotere imposte (art. la il motivo che non ha per- Art. sono rimessi cogli oggetti sequestrati al sindaco del Comune in cui venne accertata la net easi di urgenza. il pristino stato e lo crede se al cose fissato il termine entro il quale. promuovo inoltro l'aziano penalo contro il allorchè lo giudichi necoasario. l'importo pcr lat del sindaco del suo me7zo carico rendeauoco nelle formo o dello spese degli e. devo essere intimato ai contravventori di desistere dallo opere od 't lavori. una targa tipo deposttato presso le Profetture. patria. 378 pubblici). ove occorra. 56. a' termini dell'articolo precedente. caso il adotta tutti carico. o dall'inadempimento delle condizioni imposte nella licenza. La întimazione delle diffide. danni e spese. gli agenti possono rimuoverli colla forza. ed agli articoli 24 e 26 del Titolo li. È lasciata copia del decreto od altro atto al contravventore personalmente. depositi ed altri fatti. lavori. se bliebe I verbali di accertamento delle contravvenzioni scritti su carta libera ed indiaare: Quando essere di ibi spnSO. contravvenzione. incorrera indipendentemento dagli altri fatti che foss. indicando persona cui fu rilasciata la copia. 92. Se si tratti di strado nazionali o provinciali. al Art. 4.secutoria la nota. professione o domicilio del connon colti in con- travvenzione e sequestrati. dei Comuni. Per le strade di cui alla lettera d. agli ufficiali aventi tecnici delle Provin- scopo esclusivamente militare. Il prefetto. gli agenti debbono intimare di conducenti di veicoli ai ottemperasse all'intimazione. i verbali da lui o Il Art. 378 dolla legge). sentito il trasgressoro. o può dai suoi Art. Il verbale deve essere firmato da chi avrà accortato la contravTenzione. delle Per accertare contravvenzioni a carico animali. in 1. il contravventore debba Chi non suo prefetto. opportuno. 04. eseguire le dispofar's luogo all'esecu- ordinata immediatamente non si tratti di veicoli o non sia possibile indicare precisamente il giorno in cui fu commessa la contravvenzione. cognome. BeIIe contravvenzioni. provvede al rimborso a di atti e della e. e Art. L'ufficio tecnico sorveglia por la buona esecuzione dei lavori de- . qualità e devono e. Gli I motooieli devono conforme al portare. e le dichiarazioni che avrà fatte. I vorbali. o della amministraziono chiamata per proprio uflicio a simili nopubblica prefetto o tificazioni. Il luogo e giorno in cui la contravvenzione fu commessa e le circostanze tutte atte a qualificarla. ð fatta dagli agenti del Comune. Agli uffleiali oggetti direttamente all'ufficio tecnico. nonchð . o dalla inosservanza rare prescrizioni della leggo e del presente regolamento. e coi privilegi delle pub- 378 della legge).746 GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO D'ITALIA Art. indennità e spese. 5. le proposte dei provvedimenti nocessari per la riduzione dello cose al pristino stato. ordinerà che siano custoditi per garanzia delle ammende. di depositi od ingombri che fossero di ostacolo libero transito. oggetti essere bisogno di diíllda al contravventoro il contravventore Il si mancanza.

6843. 41. con veicolo mancante di targhe. oome appresso: a) à passibile del Titolo III. qualora la bestia sia rico- 28. 6.GAZZETTA UFFICIALE 'DEL REGNO D'ITALIA oretati. dell'ammenda da L. a di formarsi. 100. decreto 13 aprile 1890. 5. Sono abrogati: 1. 45 e 46 l'ammenda è di L. senz'altro. 10 a 50. l'agente che ha redatto il verbale deve traametterlo in via gerarchica. 25. Per non aver fatta la denuncia o chiesto la licenza. l'ammenda è da L. chi. Art. 31. c) oltre alle pene di oui alle lettere a) e 6). l'ammenda ð da L. 19. 29. gli atti Disposizioni generali. 2 a L. 5 a L. Como. eccede la velocità consentita. tiene i fanali spenti chi. 30 polizia stradale e per garantire la libertå della circolazione e la materiale sicurezza del passaggio sullo strado pubbliche. o condotta con custodia Qualunque l'ammenda Per non non aver pub 50. Grosseto. 31. Aquila. 4. chi non osserva le disposizioni circa il rimorchio dei veicoli. anche senza danno a persone. 500 (art. contemplati presente regolamento. è ammesso il ricorso in via regolamento. Elenco delle provincie coi numeri d'ordine corrispondenti. 10 a L. L'agento incaricato dell'esecuzione del decreto. 12. 2. por servizio pubblico. Bologna. È sospesa per sei mesi l'autorizzazione a condurre veicoli a motore meccanico a chi. 16. 10 sia il del presente delle autorità alle quali spetta sui lavori pubb'ici). di notte. 82 Art. Arf. secondo le circastanze. Contro le agli effetti gerarchica Delle pene. 20. 5. non osserva sle precauzioni di oui all'art. entro tre giorni. 107. in contravvenzione all'art. o dal posses- ecc. Le contravvenzioni alle 1. di cui all'ar- L. fanno all'autorità di e se non dei Titoli II e III. Il regolamento di numero ottemperato all'invito Le contravvenzioni ontro il insulliciente. per l'applicazione degli articoli 56 e 86 del regolamento. Cagliari. 78. ap. 102. 10. lo nello contravvenzioni ammesso a fare oblazione. 3. o senza il certificato d'idoneitä. 2 alle termine di provvedere. 30. Arezzo. 38. secondo la natura della strada. in difetto. l. chi fa gare di velocità senza la prescritta autorizzazione. Il regolomento per la circolazione delle automobili sulle a tioolo 89. Pammenda è da L. nell'abitato. 39. b) è passibile dellimmenda da L. 3. fa uso di segnale diverso da quello prescritto. CAPo I. se non gli fosse stato avanti intimato. circola con veicolo senza fanali. TITOLO V. Avellino. ancorchè si esogniscano dal contravventore doi sore fondi. 10. o non collocate secondo le prescrizioni del presento regolamento. 17. 8. chi. 83. approvato col R. CAPo II. da L. 23. Caserta. Campobasso. Il prefetto od il sindaco. 33. Eari. 37. Girgenti. zione col mezzo e contemplate nel pro- gravi lesioni alle persono. dell'ammenda da L. Art. 4. automobili destinate ad uso privato senza la spociale licenza di cui all'art. è intimata al contravventore copia del verbale della avvenuta esecuzione e del decreto che la ordinava. ritirato il certificato d'idoneitä a quei conduttori che. l'ammontare totale deleccedere le L. disposizioni degli articoli 26 sono punite con l'arresto 15. deve dar notizia all'interessato dell'elevata contravvenzione. 76. strade ordinarie. 10. Art. 35. Firenze. 10 a L. di notte senza el anche di e nei casi di forte nebbia. Per quelle agli articoli 14. 18. 374 della legge sui lavori pubblioi). 6. nell'abitato. 21. di recidiva Appartiene prefetto apposito decreto. abbia dato luogo a tre investimenti. 36. Ancona. 28. Catanzaro. Chieti. 416. 2. Ascoli. serie 3a_ CAPO II. al prefetto della provincia in oui la contravvenziono fu elevata. 101. o con targhe irregolari. 2. o per non aver ottomperato alle condizioni impostevi. 100 sono punite chi circola licenza. chi. approvato col R. 10 chi. 69. 27. gli eseroenti giorno 379 della legge 106. Art. provato col R. Alessandria. l'ammenda è raddoppiata. Ferrara. disposizioni disposizioni di automobili ed i conducenti addetti ai medesimi dell'ammenda da L. Art. chi. decreto 28 lugno 1901. 18. o non osserva le condizioni per le medesime stabilite dal prefetto. chi circola con veicolo non provvisto del mezzo di segnalamento stabilito. il prefetto o il sindaco alla competento autorità per il giudizio. mine di venti giorni. 3. 24. 42. 9. accennando in succinto al fatto contestato e dichiarandogli che domandare di es- In caso pubblica osservano. Disposizione transitoria. 25. 40. canali. per tutti gli effetti di legge. por negligenza. a L. Benevento. disposizioni giorni (art. nosoiuta pericolosa. 24 e per un tempo superiore nel massimó a omque giorni e con l'ammenda che potrà estendersi a L. n. nel termino di giorni otto dalla data del verbale. Caltanissetta. fuori dell'abitato. I a L. 7. 26. debbono uniformarsi alle disposizioni entro giorni sessanta dalla sua pubblicaesso contenute zione. Forll. 43. avessero eagionata la morte o od al sindaco l'acoertare o riflatare l'obla- di corse. n. I nel in proprietari di veicoli attualmento in circolazione. secondo i regolamonti in vigore. Per ogni bestia abbandonata. sente potrå sero sicurezza le denuneie riguardo agli dell'art. 17. 100. 50. 14. Cuneo. 105. 103. disposizioni ALLEGATO. Bergamo. e se non hanno in termine utile fatto la richiesta per le visite di cui all'art. 29. n. 44. nei casi indicati dalPart. 100: se fanno circolare. 124. 104. 19. Il regolamento per la circolazione sulle strade ordinarie di locomotive stradali mosse dal vaporo o da altra forza fisica. delle bestie. 300. 11. provenendo dall'estero. se trattasi di strade nazionali o provinciali. circola senza il certificato di cui all'art. Per le contravvenzioni alle pubblici servizi sono passibili: 747 e transitorie. Catania. . se non usano le cautele o non l'art. 5 e. 27. o lasciata vagare senza custodia. del presente regolamento. caso di resi- stenza. non Art. 2 estensibile. Brescia. 33. 15. decreto 10 marzo 188). 23. La esecuzione d'ufficio è fatta dall'Ufficio competonto. Belluno. in può richiedere l'aiuto della pubblica forza. Disposizioni generali trascorso il tertrasmette dal- Deve essere. Cosenza. nel corso di un anno. e. Genova. 13. Cremona. al prescritte delle orari articolo. 67. Foggia. od al sindaco so invece trattasi di strade oomunali.

Roma. Potenza. 2 della legge predetta . 179. 49. Pesaro. 60. Livorno. 39. Rovigo. R Ntemero XIII 1905. 69. Pavia. 33. Parma. E. sui Collegi . 42. n. a VITTORIO EMANUELE. mandando . Roma. Abbiamo decretato farlo osservare. addi 20 chiunque osservare. Reggio Emilia. di probi-viri per le industrie. Sondrio. ed i culti e segretari e per di RAVA. 43. di farlo a RONCHETTI. M. 2 della dei Nostri ministri E istituito raccolta ufficiale delle dei decreti del Regno d'Italia. sul decreto che scioglie il Consiglio comunale di Minerbio (Bologna). B 59. Piacenza. 38. per l'esecuzione di Sentito l'avviso legge predetta Sulla per la enti degli sui Collegi decreto detta del legge dello Stato. 34. 12 o sia inserto nella raccolta ufficiale delle leggi L'esito dell'ultima elezione politica nel collegio eccessivamente aspra la lotta fra i due nerbio si contendono il potere municipale. Il in decretiamo Catania findustria agrumaria con : un Collegio di probi-viri per giurisdizione provinciale. 46. Veduta la di 50. dei decreti del di osservarlo Dato 55. probi-viri D'ITALIA 15 giugno le industrie per legge 1893. 57. (parte supplementare) della raccolta ufficiale decreti del Regno. d5. reso partiti L'Amministrazione comunale in carica ha iniziato partigianerie e di vendette contro gli avversari di Budrio ha che una colpendoh in Mi- serie di in ogni . Novara. Pisa. Sassari. Messina.'148 GAZ2ETTA UFFICIALE DEL REGNO D'ITALIA 31. Stato l'agricoltura. Ravenna. e di leggi chiunque a RONCHETTI. 40. Vicenza. e decretiamo : Art. l'industria Il ministro segretario di &ato per la guerra E. Ordiniamo che il presente decreto. a e mandando VITTORIO EMANUELE. 1. Palermo. 61. 36. Lecce. Porto Maurizio. munito del sigillo VITTORIO EMANUELE III per di Dio grazia per volonth della Nazione e RE D'ITALIA Veduta la legge 15 giugno 1893. Abbiamo decretato Il ministro segretario di Stato per l'agricoltura. 1. presidente del Consiglio dei ministri. Relazione di 8. Massa. RAVA. Verona. 54. Trapani. Padova. Modena. il ministro SME! formato di venti dieci operai. Torino. 35. n. e 52. 56. 2. Teramo. 2. 64. addì 29 gennaio 1905. 62. 26 aprile 1894. n. Napoli. Veduto il regolamento approvato con R. È istituito in Venezia un Collegio di probi-viri per l'industria della panificazione. la giustizia giIl Collegio di osservarlo indicati nell'art. decreto del 1894. Il ministro segretario di &ato per le finanze A. 179. guardasigilli : delle leggi 65. MAJORANA. 47. in udienza del 5 febbraio 1905. la giustizia ed i culti e per l'agricoltura. munito del sigillo dieci industriali e r Ordiniamo che il RONCHETTI. Regno d'Italia. gonnaio dei e RONOBETTI. 58. per l'esecuzione della legge sudaprile detta. Veduto il regolamento approvato con R. 44. : Il Collegio suddetto sarà formato di dieci componenti. Venezia. 48. Art. spetti 53. Visto. PEDOTTI. industria e commercio RAVA. 28 Il ministro segretario di &ato per i lavori pubblici ed interim per le poste e i telegrafi TEDESCO. Sentito l'avviso degli enti indicati nell'art. Sulla proposta dei Nostri ministri segretari di Stato per la grazia. Visto. di cui cinque industriali e cinque operai. 41. contiene il seguente de- creto: VITTORIO EMANUELE III per 67. 295. Stato. Treviso. Visto. Siracusa. pastificazione e affini con giurisdizione nel territorio del Comune stesso. l'industria ed il commercio dello il commercio . 51. Perugia. 37. n. 63. Mantova. Macerata. proposta grazia. d'ordine di Sua Maesta il Re: Il ministro segretario di &ato per l'interno GIOLITTI. Numero III (parte supplementare) della raccolta delle leggi e dei decreti del Regno contsene il seguente hjjiciale decreto Art. a S. Siena. sarà guardasigilli : . Roma. Udine. grazia di Dio per volontà della Nazione e RE 68. Lucca. 32. 203. componenti di cui presente decreto. Art. sia inserto nella e spetti Dato . il Re. 66. Salerno. Milano. segretario di Stato per gli aff'ari dell'interno. Roggio Calabria.

collocato a riposo per ragioni di servizio. promossi consiglieri Sorocca Zoooo dott. Raffaele. fino all'insediamento del nuovo Consiglio comuai termini di legge. sig. per anzianità e merito. 2 del R decreto 21 gennaio 1901. nominato. segretario di 26 elasse nell'Amministrazione centrale (L. Novi Chavarria car. per seppe. promosso per anzianith o merito. uŒcrale d'ordine. sono di ohiudero la scuola peritata destinarne il locale ad uso di magazzino di consumo dei propri amici. promosso. per merito - - VTTTORIO EMANUELE III per · grazia di Dio id. Dato a Buonoconto dott. han finito col chiuloro negozi. promossi Anza dott. incoraggiato dalla vittoria riportata nella elezione polition. Cesare. cerca apertamente modo di affermarsi mento non sì ð luogo. dott. Raffaele. addì 5 febbraio 1905. Cerboni oav. cav. per dalla 26 alla la olasse (L. è nominato commissario straordinario per l'Amministrazione provvisoria di detto Comune. segretario di 16 olasse. a sua domanda. (L. merito. RaŒaele. per anzianità e merito dalla 3* alla 26 elasso nel personale dipendente: A mministrazione centrale. e promossi dalla elamio (L. per anzianith o stato un 749 GNO D'ITALIA Cið stante repato indispensabile ed urgente sottoporre alla Arma Augusta di Vostra Maesta lo schema di dooreto che scioglio il Consiglio comunalo di Minerbio. dalla 2* alla 16 classe (L. dal canto suo l'Amministrazione. già dispensato dal servizio. Visti articoli 295 gli comunale e gio 1898. 2000). delegati. 7000). id. Il di Minerbio. per anzianità e merito. per Sa alla la classe (L. Con R. Caruso Luigi. Giuseppe. Berti avy. (L. decreto dell'8 dicembre 1904: Firpo Con decreto Ministeriale del 29 dicembre 1904: Nardi Beltrame oav. Brindtsi rag. decreto del 18 dicembre 1904: Celada Cesare Marco - Leopoldo Luigi - - Anfossi Businelli - Luigi Giuseppe - Colitti Vittorio Gatzin Bonaventura Galliera Alfredo - - - Tomasini - Ria Marcellino Aureli Pompilio - Apolloni Tommaso Corradi Serra - - Mar- - . Vassallo comm. Vincenzo. cav.. ragioniere. per Maurizio. prefetto di 2a classo in disponibilità. per sostenere dere i la lotta. id.. per anzianiti e merito. a sua domanda. rag. promosso. n. 5000).. dott. promossi dalla 36 alla 26 olasse (L. 4 incaricato dell'esecu- Roma. Balsamo rag. promosso. Il - cav. alunni. decreto del 26 dicembre 1904 : dott. decreto del 29 dicembre 1904 : Luisi dott. consiglieri. deoreto del 29 dicembre 1904 : Crivellari cat. 1500). 2500). vizio. 2000). Abbiamo decretato e decretiamo : Consiglio comunale Bologna. in provincia di Art. capo sezione di la classe. per anzianità. di sottoprefetto. dalla 26 alla la elasse (L. per merito Glor. 3500). perché chiamato sotto le armi. capo di sezione di Ba olasse (L.. prefetto di 3a classe. consiglieri. primo segretario. segretario di egual classe e con lo stesso stipendio nell'Amministrazione Gasparrini Con R.. Bartolomeo. VITTORIO EMANUELE. Gia- BIOB&rlO. Nicola Sinigaglia cav. dott. è sciolto. Caveri dott. tano. MINISTERO DELL'INTERNO Alibrante cav. 2500). Giovanni Maria. RE D' ITALIA Con R. dott. don Giaanzianità Ciofi Alessandro. dott. Achille dalla 2* alla la classe (L. collocato a diMinistero. Giovanni. sottosegretari. Con deoreto Ministeriale del 30 novembre 1904: Baratta dott. 4000). dalla 26 alla la classe (L. n. Renato. Barani reagiro. 298 del testo unico della legge approvato col R. Pietro ministri. a scelta del Ministero per efetto dell'art. presidente del Consiglio dei Sulla per Lissia dott. id dalla 26 alla la classe (L. per anzianità di servizio grafo onoriflei di direttore capo di ragioneria. in quanto che il partito di opposizione. per anzianith Lanfranco dott. segretari. sotto segretario. id. Gaetano. Gaetano. Battista. 1. Gargnani por anzianitå e merito merito. promosso. che appunto quelli maggiorcolpiti dal partito dell'Amministrazione. dichiarato dimisCon R. ispettore. alunno di la categoria. Domenico. Angelo Stagni nale. f. Il Nostro ministro proponente zione del presento decreto. Enrico. nominati provinciale. - como. Con dooreto Ministeriale del 18 dioembre 1904: Bascone dott. 2500). consiglieri. Oreste. segretari. primo segretario di 16 olasse. capi di sezione. Giulio. dott. promossi dalla 3a slig ga classe anzianità e cav. avv. promossi dalla - dott. 2. 4500). id. GaeSodaro dott. riposo. 4a alla 36 per anzianitå merito. nominato promossi Roooo oav. merito - Lanari dott. dott.GAZZETTA UFFICIALE DEL 1 spoeialmente nti loro personali interessi. Raffkole. Con . generi alimentari'per . decreto del 29 dicembro 1904: Giancerelli dott. per anzianità e merito Gargiulo dott. 5000). - - consigliere. collocato a titolo e col Con decreto Ministeriale del 13 dicembre 1904: De Bono Orlando. dott. 9. Alberto Con R. 2000): Con R. id. richiamato in ser- Aphel comm. di 3a id. decreto 4 mag- e provinciale.. 3000) anzianità. Disposizioni fatte - sottosegretari (L. 4000). dott. Paolo. per anzianità e dott. elementare e di - Bechis oav dott. nominati segretari di 3* olasse (L. Con decreto Ministeriale del 29 dicembre 1901: GIOLITT1. Ettore. 4500). sposizíone del Faustino. e Molti esercenti del qual Con decreto Ministeriale del 29 dicembro 1904: Vaoha Strambio dott. Luigi. per anzianith e id. per merito Manno nob. merito car. usciale d'ordme. provvedimento ha viepia ecoitato gli animi. - proposta del Nostro ministro segretario di Stato gli affari dell'interno. Vincenzo. promosso dalla 2a alla la classe (L. Alberto. dooreto del 29 dicembre 1904 : dott. nominato primo segretario di 2' classe (L. vice ragioniere. dalla 3a alla 2* classe (L. 164 . Con R. Art. Emanuele. il ehe ha degenerale fermento che compromette seriamente l' ordine pubblico. per la il prefetto ha dovuto disporre uno straordinario servipubblica sicurezza por il mantenimento dell' ordine pub- Questo cosa zio di blico. per volontà della Nazione e id. 4000).R. decreto del 13 novembre 1904: Sciacca comm. a sua domanda. - sottoprefetto. - dott cav Gabriole. 5000).

capitano legione carabinieri Cagliari. ILolia. il 20 febbraio 1905.::oni dato fu così in- dal richiedenti all'Amministrazione del Debito pubblico. dopo bev.-.-o. trascorso un mese dalla prima pubblicazione di avviso. Bologna.sari).tt stena.003.erale M sMULI. di un pazzo che. Gaudeez! e 3 -GU id.. A'termini dell'articolo 72 del regolamento sul Debito pubblico.. t 1018-17 ad.. can aa poli..tsa. riuscs:ndo. a - novembre 1904.trar2. sopra animosamente Insegel un malfattore.203 d'iscrizione sui registri della Direzione generale. a id. id.- penet.. 20.ento 8: dis.a (:n. = ¡ r. nto riuseer. riuscendo.w. c. oxe poi militari.777 d'iscrizione sui registri della Direzione generale per L.a .750 GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO D'ITALIA Aev di d' casagores.g. C. ece come (vincolata come sopra).. Si à dichiarato che la rendita seguente del consolidato 5 010.arm. domas. id.. esto tai i Colonna Raftole. il Ro in udienza del 2 febbraio 1905. R. e - Ja mer.1 muis- . delegato di 2a classe a Venezia..inco per dist coer. per cornicioni e per elevate. por motivi di salute. moghe proprietam della r-ndita «teosa rielfarticolo is tel regolamento sal A' termin: si difhda chiunque dalla prima ece a . mentrechè doveva invece in- 5380-41 matri- n. si procederà alla rettifica di detta iscrizione nel modo richiesto.:a di Viganò e ya a oestata per errere occorso nelle indicazioni date dai ris:n. ina. Medaglia d'argento. armato m^ un «L facik.' r:ch:Ja iU 3.: in data.a:ucute a Napoli. trascorso un mese dalla praa.Ramini (Forll). Fabroni cav. li di apena leetto. all'impotenza. mentrechè doveva invece intestarsi ad Ametis Curio Gmseppe di Serafino. lo dicea'>ra 1001. fu così inte- MINISTERO IJELLA GUERRA al valor militare Ricompense Determinazione ministeriale approvata da S. 962. 9 tetti di case tazione. lents all'Amministravono del Debito p'thbisco.corso un mese pubblicazione di questo avviso. a rello Lorenzo. pazzo -- wano In esemuu.iliata di Feltppo. 300 L7 id. domiciliata in Verolengo (Torino) e vincolata d'usufrutto vitalizio a favore di Lausero Teresa fu Felice. carahmiere .aravo alla retenica Roma.lo e i. minore. . M.6 t.1->' . sotto la patria potestå della madre Lausero Teresa fu Felice. seguente del consolidato 5 010.e go. Sostonnero coolLtto a fuoso con un una c. tr<. Brescia. dopo fiera e pericolosa colluttrarlo in arresto.. va.ani- foro:Inato. al nonto di hans Gwseppe di Serafino. a rid urla l 19 ottobre lW1. -- Sirca Fa- <. Cagliari. intestarsi se pe id. . Lex. s.o Rimini (Forll). na Si è dichiarato che la rendita Na- <<-11'encomio soleano - a:.nente ·¿7 che.n . mentrachè douvr. ano .a:n sono nel ano. ou n a a:eno state 1904. minore. Carlo. collocato in aspettativa. Alossi RETTirloa n'mTzsTizzomc vice-brigadiere legiono matricola sto di la fino all'. armato di fucile.Ia fattere aretato.tuor. L 5 Dante. cioð: n.1:tamente 9 luglio 1901. ãu i I Rasi:. doraiciliato a Diella (Novara). pistola. 1.n·l> nolPir-seguire coraggio anche mal- un coliuttazione. - luglio 1904. si difSda ehtunque possa avervi miez.oininsto mera- bro effettivo. carabiniere legione Milano. ato ni - 15116-41 id. Il direttore generale MANCIOLI.r. in - sternal.v. villino ov'erasi asserragliato einuniue remaccia'.etta d. veto proprietario della acad. carabiniere id. il 20 f ob.<. . Direzione Generale del Debito Pubblico RETTIFIck o'mTzstAzrons (la Fabblicazione). vedova di Gariglio Carlo. a 0. .. . minore. penetrò pel primo arditamente nella casa stessa incitando gli animi col suo esempio.. o insiamo ad altri Vago Leopoldi•. I r. Penetrati in osanse erw Giusoppe. stessa.. sex. Con R decreto del 1\IINISTERO IÆL TESORO 12 gennaio 1905: Picariello Angelo.. n.. decreto do! Un s. Mandibola Achille.sar:) us:- o Salvatore. . per L.ato in villino e minacciava i carahmteri acaorst ad arrestarlo. a¿l art. minore.e Aur.. con ueterumivior. 'ssuteria.20 settembre e analfatore trat sn· area (la Pubblicazione).2rontavaa il mosano-n. Accorso con numerosi dipendenti per catturare un malfat- tore asserragliatosi in una casa donde aveva fatto fuoco sui carabinieri.. A' termini dell'articolo 72 del regolamento sul Debito pubblico. r. ove non sieno state .a (Shiano). vera proprietaria della rendita . Om Baccolh conna. malfatto ar. sotto la patria potesta del padre. erast asserragl. 250.ito sopra.ita cirrostanza penetr. chiunque possa avervi interesse che.e. cola. Ozieri (Sas. at come sopra. L. 19 ottobre 1901 tura un Amministramone degli Archivi di Stato. u rilag .. n aguasi. usufrutto a favore di Ametis Seraílno fu con testata ezrore ver occorso celle Giuseppe.one tu questo arvoo.. al nome di Gariglio Domenica fu Carlo. n. eee.·!>.e carabinieri Bologna. come D ú. Giuseppt.. Venanzio. con l'altrui aiuto. Giuseppe. cioè: N.r concesso un avvicinarsa. ove non sieno state si diffida questo Medaglià di bronzo. Roma. testarsi a Gariglio Lucia-Domenica fu Carlo. la Invece Vago Carolma-Leopoldraa vera 27.d. ilosa Lita. 9 notificate opposizioni a questa Direzione generale. Avataneo stata per errore occorso nelle indicazioni date dai richiedenti all'Amministrazione del Debito pubblico.ser cce. Omer: -- Gasparini Ipnu. a sua domanda... t. 4íG7-G3 n. H a ermbre sennoce no:. pubblico possa avervi 26 resse cae.

rale Media dei corgi dei Consolidati negoziati a contanti nelle varie Borso del Regno. . (Divisione Portafoglio) Il prezzo medio del cambio pei certificati di pagamento dei dazi doganali d'importazione à fissato per oggi 21 febbraio in lire 100. MINISTERO DI AGRICOLTURA. A*termini dell'articolo 72 del regolamento sul Debito pubblico. 1903 ordinale.50 010. nubile. Si à dichiarato che le rendito seguenti del consolidato 5 Ot0.307 d' inserizione sui registri della Direzione generale. 253. del presente mese dalla data della prima pubblicazione che siano intervenute opposizioni.¶stata rilasciata dall'Intendenza di finanza di Napoli certiin data 20 dicembre 1904.22. si difBda chiunque possa avervi interesse che.87 5 ¾ iordo netto 3 % lordo.20 al Ministero dolla pubblica istruzione. Al netto Ser-a aedola car degPintoressi maturati a 104 16 83 104. 1500. rore nome di Raggio Olga Spezia (Genova). Deero¾s in carta I legale pervenire le domande di ammissione da L. Il direttore generale MANCIOLI.045 d'iscrizione sui registri della Direzione gene- Ispettorato GeneraIe eññcl commerelo deIP industria e N. A' termini dell'articolo 72 del regolamento sul Debito pubblico.07 73. - godimento CONaOLIDATI in notificate opposinon: a questa Dtrozione generale. Direziono si procedorì AVVISO PER SMARRIMENTO DI RICEVUTA alla Roma. al nome di Oneto Carmela fu Emanuele. vero proprietario Con della rendita stessa. per nistrazione del Debito pubblico. al nubile. 10 ottobre 1904. ovo non siono stat. ficato della rendita complessiva di L. 15 e 335 il 16 al nome di Zanotti Aldo di Carlo.271. intestata richiedenti per erall'Ammini- IL MINISTRO strazione del Debito pubblico. Roma. ecc. trasoorso senza avviso. 1. difBda chiunque possa avervi interesso che. ecc.98 65 3 1]. n. mentrecho dovevano invece intestarsi a Zanott: Riarddo •ec eee. come sopra. rendita seguento del consolidato 5 010. fu Marco Aurelio. 18 tutt'oggi 74. sarà consegnato al signor Waldis Agostino fu Giuseppo il nuovo titolo proveniente 'dall'esedi restituzione della predetta risenza n. fu coal intestata occorso sul Debito pub- rimarrà di nessun valore. % 102. fu così per L. 1 concorrenti dovranno far si difBda 15 direttore generale MANCIOLI. Roma. chiunque possa avervi interesse che. il 2° al nome di Zanotti Aldo fu Carlo. si procederà alla rettifica di dette iscrizioni nel modo richiesto.01. Roma. como sopra.584 di posizione. il Ministero del tesoro (Dirisione nistrazione del Debito pubbbeo. determinata di accordo fra il Ministero d'agricoltura.85 83 102.ibbbear.11 56 75. 5755 di protocollo e n.• Il con RETTIFICA D'INTESTAZIONE (ga &ÕÒIi¢G%ione). ecc. È aperto il concorso per pro[essore straordinario alla cattedra nell1Juidi diritto amministrativo e scienza delPamministrazione dita stessa. industria o commercio minoro. Roma.. IND. 345. con usufrutto vitalizio a favore di Viaoava Angela fu Luigi. domiciliata a Portofino (Genova).189.53 102. il 20 febbraio 1905. Il direttore generale MANCIOLI. un blico. 1. chiamata comunemente Olga. 916. cevuta. vera proprietaria della ren- Veduta la legge 12 giugno 1904. vera proprietaria della rendita stessa.60 83 100. 1.73 18 10¿ 73 4 % netto 104.261 d'inscrizione sui registri della Direzione generale per L. oloã: N. 90. ove non sieno state Direzione Generale del Tesoro er procederà vigento regolamento obbhgo guita operazione.. rattiûoa di detta isorizione nel modo richiesto. domiciliato a Cuneo. minore. trascorso un mese dalla prima pubblicazione di questo avviso. errore decorrenza dal A' termini dell'art. la quale nelle indicazioni date dai richiedenti all'Ammi- notinoate opposizioni a questa Direzione generale. sotto la patria potesth del padre. domiciliata occorso in nelle indicazioni date dai fu Marco Aurelio. Non sara tenuto conto delle istanze che pervengano dopo quel 'anche se presentate in tempo allo autorità scolastiche lo- non giorno. il 20 febbraio 1905. E COMMERCIO RzTTrnoA o'mTESTAZIONE (ga ËNÕÕË$¢GSiONO). trascorso un r-o dalla prirna p. vedova Oneto Em4nuele. Si ð dichiarato che la rondita seguente del consolidato 5 OIO. si diffida chiunlue possa avervi interessa che.474 rispettivamente per L. il 20 febbraio 1905 direttore generale MANCIOLI. 73 del regolamento sul Debito pubblico. n. si procederà alla versità di Macerata.. 1. trascorso un mese dalla prima pubblicazione di questo avviso. si rettinos di detta isorizione nel modo richiesto. 334 del Si 6 dichiarato che la eioð: (¿a NNË¿CUf0MOþ Il signor Waldis Agostino fu Giuseppe ha denunziato lo smarrimento della ricevuta n. mentrechð doveva invece intestarsi a Raggio Luigia-Matilde-Amelia-Olga. il 20 febbraio 1905. in seguito alla presentaziono di 4. consolidato rettifica di detta isorizione nel modo richiesto.55 103. il 20 febbraio 1905. sotto la tutela dell'avq materno Robeechi Giuseppò fu Giovanni domiciliato a Mortara (Pavia) furono cosi intestate per nelle indicazioni date dai richiedenti all'Ammierroro occorso e Portafoglio).751 GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO D'ITALIA notificate opposisjoni a questa generalo. ove non siano stato notiflotte opposizioni a questa Direzione generale. nubile. alla 15 direuore generale MANCIOLI. mentrech& doveva invece intestarsi a Oneto Cecilia-Carmelina fu Emanuele. più tardi del 30 giugno 1905.290. oioð: N.ione di questo avviso. cali o agli uinci postali o ferroviari. A' termini dell'art.12 76 RarTirroA n'mTESTAZIONE (ga Pubblicazione).

della sua vita fanciulle di fa- benemerenze dei loro A parità di requisiti preferite le fanciulle. o pervenissero tempestivamente. 7 febbraio 1905. Roma. non mediante più tardi delle 17 del di 15 marzo 1905. centesimi 60. b) i titoli e le pubblicazioni prodotte. dell'Istituto. o parte di esse. b) i titoli e le pubblicaziom prodotte. marzo in mentare. E aperto il concorso per mento effetti di produrranne gli IL Veduta la gli tutti Le piego ore e 60 dello statuto. MINUTOLI-TEGRIMI. dalla compiuto l'età di sei anni o di dodici. professore Non sara tenuto conto delle giorno. si avranno Lucca. specifloazione elenco dei titoli delle pubblicazioni esemplari. tenendo conto delle pubbliche genitori e delle loro condizioni economiche. emessa da chi eserciti la patria o la tutoria potesta. 13 febbraio 1905. Lucca CCLXVI. n. contenente la e delle sue pubblicazioni con kindioasione dei principali risultati ottenuti. a) un'esposizione specificazione di tutti i n. e) un elenco dei titoli earta libera in numero di 6 I concorrenti che non e delle appro- supple- pubblica pubblicazioni medesime. bilmente in numero di copie non minore di 5. oontenente la di tutti i suoi titoli e delle suo pubbhcaziom. Con la domanda ciascun candidato dovrå presentare: presidente sua suoi titoli vita soientifica. 13 febbraio 1903. 59 straordinario alla cattedra di "pervengano dopo quel alle autorità scolastiche lo- : scientifica. 3. 4. presentato e raccomandata ot- o 3 debbono essero debita- legalizzate. I concorrenti ohe non appartengono all'insegnamento tivo debbono. Conte dott. che giungano al Ministero dopo sono la acadenza del data non an- penale ministro ORLANDO. in tempo 58. Fede di educanda. 1. domande dovranno raccomandato alla essere consegnate o segreteria dell'Istituto. o da chi eventualmente si renda fideiussore. . in carta libera. 2. tenga il posto gratuito. in in numero di 6 anteriore al 31 Non e governadata non b) i titoli e le pubblicazioni prodotte. ammessi i lavori manoscritti e non saranno accettate pubblicazioni. o m e non saranno accettato giungano al Ministero parte di esse.20 debitamente regi- strata. scadenza del maggio 1905. Oltre i detti documenti i genitori o i tutori delle concorrenti altri documenti richiamati dal capoverso dell'arstatuto. decreto del 21 253. in numero di copio non minore di 5. Attestato di vaccinazione o di vaiuolo naturale. C. parte statuto 1897. possibilmente. Obbligazione in carta bollata da L. o parte di esse.on presentste. 13 febbraio 1905. in osemplari. È aperto il concorso per professore straordinario alla di patologiamspeciale medica dimostrativa nell'Università non dello seguenti e vato con R. che giungano al Ministero dopo la scadenza del concorso. Non sarà tenuto conto delle istanze che pervengano dopo quel giorno.20 al Mmistero della pubblica istruzione non piû tardi del 30 giugno 1905. mviate. 13 ministro ORLANDO. D 2 concorso. in carta bollata da sma.20 al Ministero della pubblica istruzione nuto dal Ministero della tardi del 30 giugno 1905. di rispettare le disposizioni dello statuto organico dell'educatorio. da corredate dai essere di in nascita. presentare il certificato teriore al 31 maggio 1905. mante- istruzione. Decr-eta: anche legge. queste ultime possibilmente in numero di copio non minore di 5. se n. 1. questo ultime. Le domande che che giungessero dopo il termine sopra indicato. Le firme dei documenti di Roma. presentare il certificato penale in data non ante- domicilio in Lucca nella sede dell'aminmistrazione dell'Istituto per riore al 31 maggio 1905. Attestato di sana costituzione carta bollata da in fisica. een l'indioasione dei principali risultati ottenuti. Non sono ammessi i lavori manoscritti pubblicazioni. così concepito: Essi (i posti gratuiti) vengono concessi miglie civili. It. I concorrenti dovranno far pervenire le domande di ammissione in carta legale da L. la loro ORLANDO. c) un elenco dei titoli e delle pubblicazioni medesime. legge 12 n. le cui famiglie abbiano residenza nella citta o nella provincia di Lucea ». inoltre. IL PRESIDENTE del Visti gli articoli 48 IL MINISTRO Veduta la 12 legge giugno 1904. Non sono ammessi i lavori manoseritti e non saranno acacttate pubblicazioni. anche se presentate in tempo alle autorità scolastiche lo* cali o agli ufBoi postali o ferroviari. Roma. che dopo la concorso. un earta medesime. 1. in carta libera in numero di 6 esemplari. presentare il certincato penale in c) libera. posto gratuito un Le domande. come r. Con la domanda ciascun candidato dovra presentare a) un'esposizione 1. contenente la specificazione di tutti i suoi titoli e delle sue pubblicazioni con l'indicazione dei principali risultati ottenuti. carta risulti che la concorrente quale non oltrepassato quella ha rivolgersi al seguenti do- bollata da centesimi 60. inoltre. quando Il mensstro MINISTRO giugno 1904. 2 figlia ticolo 48 dell fisica sperimentale nell'Università di Messina. istanze che alle « sono eali o agli uffici postali o ferroviari. ma senza i relativi titoli o do. inoltre.752 GAZZETTK UFFICIALE DEL REGNO D'ITELIA Con la domanda ciascan candidato dovrà presentare: a) un'esposizione della sua vita soientifica. possi- : cumenti: pin della organico. cumenti di cui sopra. queste ultime. NOTIFICA s cattedra di Mes- È aperto il concorso ad I ooncorrenti dovranno far pervenire le domande di ammissione in carta legale da L. centesimi 60. dovranno 1. Restano a carico delle famiglie le spese indicate dagli articoli 253. Deereta Ponziano Istituto S. In questa obbligazione i concorrenti dichiareranno di eleggere appartengono all'insegnamento governativo dobbono. appartengono alPinsegnamento governativo I concorrenti•che non debbono.

Arnaboldi. Morando. . Cornaggia. Dal Ver. che ð approvato. Trasmetterà al ministro della guerra il desiderio dell'onorevolo (Sono conceduti).A lb3 ». Rubini. 29 del bollettino ufnoiale 19)4 nella effetti esclude che il servizio bre scorso. ad Asiago fino dimostrata la nocessità del commissario distrettuale raccoa cho non sia costruita la strada ferrata. si dichiarerà soddisfatto dello assicurazioni date se il di Pavia. Piecinelli. La seduta comincia alle ore 14. sottosegretario di Stato per l'intorno. Si ma prima che Presidenza del vice presidente GORIO. per evitare che le guardio. Ma i disordmi non dipendono soltanto dagli eceitamenti. ed estenvantaggio delle popolazioni. non sono in grado di dare aiuto. provveduto. non discuto il diritto delle guardie di avere il congedo appena cessato il servi- Lunedi 20 febbraio 1905 - quali laseiano il servizio. le plebi rurali non possono fare ahro che coltivare: da cið la miseria ed il malcontento. interrogante. socondo dell'ammini•xninistro rinunziera esplicitamonte alla costituzione statuto. economici che da ciò derivano. del Comune e della R. riato distrettuale era BRUNIALTI. le terre a disposizione del popolo dopo l'affrancazione sono ridotte ai minimi termini. CREDARO. Massimini. Sacchi. risponde all'interrogazione del deputato Monti-Guarnieri « sui nuovi sia fatti di ammutinamento al reclusorio di Senigallia e sulle intenzioni del Governo. Dovrebbe. che il Congresso dei contadini si Dichiara di aver occupasse della questiorie. Università di tutte Pavia e del Consorzio univeraitario lombardo ». si augura che sia posto una buona volta un. Cabrini. tra- facoltativa. circa la pormanenza di un battaglione di fanteria nella cittå. Dugoni. L'oratore dopo brevi cenni storici rileva l'errore dal punto di vista sociale della legge del 1889 che rese obbligatoria. Rizzetti sia stato rilasciato il guenza della cessazione del servizio. (Bene). alla scacongedo tosto che sia cessata denza della ferma. MONTI-GUARNIERI. ORLANDO. Gattoni. Crede che debba sospendersi l'esecuzione obbligatoria in aformarsi l'affrancazione da dersi la facoltà stabilita dall'art. Interrogazioni. a della legge 1888. de tasse e da debiti. molto più ora che ogni cagione di malcontento in quel reclusorio può ritenersi rimossa. manda che vi sia mandato un funzionario che possa risiedervi stabilmente. Ministero abbia mandato a Senigallia un provvedere efficacemente onde gli non abbiano pin a verificarsi. mentre i veri eceitatori alla rivolta continuano tranquillamente a passeggiare per Roma. (sottoprefetto) di Asiago ». ORLANDO. e Pompilj. l'affrancazione di tutto le servità civiche. contro chi la fa. Eugenio Chiesa. dovo il bisogno urge. risponde all'on. legge il processo verbale della seduta precedente. segretario. concedersi facoltà ai Comuni. piena liberta debba lasoiarsi a ohi nei lia migliorare le condizioni dei conta- si adopera che la procedere propaganda del delitto debba essere vie. DI SANT'ONOFRIO. 9. che interroga « per apprendere se intenda e quando il disegno di leggo riguardante la conversione in ripresentare governativa ramo della scuola normale femminile provinciale di Te- leggo è pronto e sarà presentato in breve DE MICHETTI ringrazia. Ricorda i fatti di Palombara. ma il funzionario designato si ammalb gravemento e quegli che fu surrogato giustifieð la impossibilita di trasferirsi immediatamento ad Asiago. ministro dell'istruzione pubblica. collegio Ghislieri gliore le proposte di riforma dollo statuto i voti concordi espressi dai rappresentanti di le Provincie lombarde. pei quali i contadini furono arre- ed alla rurali popolazioni da violenza stati. MORANDO. sottosegretario di Stato por l'interno. svolge sua una interpellanza ai ministri del- l'intorno e dell'agricoltura e commercio « per conoscore so intendano promuovere un attento studio sulle condizioni in cui si trovano le popolazioni rurali dopo l'affrancamento delle servitû oiviche allo scopo di adottare adegnati provvedimenti ». sottosegretario di Stato per le finanze.GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO D'ITALIA garte Rñictale non Assicura che furono dato istruzioni la ferma. derivanti dalla scadenza della ferma di servizio di ilnanza mentro ò la conse- questo stesso abbandonato essere possa conseguito il congedo. De Michetti. risponde all'ou. presentata questa interpellanza fin dal dicommolto prima. 38 terpretazione data dalla Direzione generale con la declaratoria contenuta 1896. secondo l'attuale strazione ORLANDO. Canetta. per il servizio di guardia al roclusorio stosso ».me. Albasini. ove la maggior parte dei ricoverati sono tubercolosi. Hanno chiesto congedi i deputati Bottacchi. Da Como. Como stamane telegrafb ai presidenti dello Deputazioni provin. quindi E lieto che il direttore col mandato di inconvenienti gravi lamentatisi nuovo BACCELLI A. Suardi. ritenendo per altro superfluo un battaglione per assicurare l'ordine nel piccolo reolusorio di Senigallia. cioè. Dimostra poi indispensabile almeno una compagnia di soldat( por la vigilanza del reclusorio. sia rilasciato il PARLAMENTO NAZIONALE CAMER. riall'on. risponde ai deputati Credaro. Montemartini. RoBonacossa. sottosegretario di Stato per le finanze. La popolazione cresee. 11 novembre del regolamento relativamente n. Gorio. Lamonta le agitazioni e le invasioni di terre avvenute in molti comuni della provincia di Roma. RESOCONTO SOMMARIO DEPUTATI zio. Soolgimento di interpellanze. dipen- dono anche da una difficile condizione di cose. legge crede però tata e si debba Ora le e dimostra i danni sociali ed (Approvazioni). assicura che inizierk gli la sanzione degli accordi presi tra le Provincie interessate. ministro dell'istruzione pubblica. atti occorrenti per ciali della Lombardia. då ragione della dello ideata ricostituzione dell'amministrazione che porb allo stato cose considera inutile. sono eceitate alla invasione delle terro coloro che piû del bene del popolo hanno a cuore la réclame di så medesimi. Brunialti che interroga « per sapere le ragioni per spondo lo quali da molti mesi non si provvede alla nomina del commissaDI SANT'ONOFRIO. Pavia. raggiungerà però in brevi giorni quella residenza. Dichiara cho il disegno di congedo. D'altra parte i piccoli e medi proprietari colpiti da crisi. ABOZZI lamenta che non si consideri cessato il servizia se non quando DEI rigoroso perché. Dell'Acqua. CREDARO prende disposizione penali agli delle guardie atto o ringrazia. ». Prinetti. saranno e non CAMERA. ministro della pubblica istruzione. CAMERA. mussi o Pistoia che interrogano per sapere < se intenda accodel R. le sieno considerate come disertori.5. Abozzi che interroga « per sapere so intenda approvare l'indelle gabelle all'art. Ginori-Conti. PRESIDENTE. Castiglioni. po' d'ordine e disciplina in quel reclusorio. Tutti hanno diritto di vivere. Gavazzi. Mentre consente che miti della dini.

legge del 1894. Nominerà altresi. e non trovano più nemmeno lavo- mente. di proteggere l'industria nazionale olearia contro la concorrenza straniera. poichè con le leggi votate dal Parlamento non si sono potuti ottenere quei risultati che si alla speravano. Dimostra l'inefficacia della del 1888 missione che modificazioni alle occorra. e secondo la la mosca olearia. dice che l'argomento trattato con tanto valore dall'on. DI SANT'ONOFRlO. non Questa eccezionale situazione di fatto. della vigna. tenimenti da subconcedersi in piccoli lotti ai contadini. di ha snaturato lo scopo che a tanto utile ai colti- ne Dice che a Infatti la legge del 1894 non da al Ministero di agricoltura. Promette che il Governo le studierà con fermo intendimento di migliorare uno stato di cose che. fino dal 1901. La questione della rivendicazione dei diritti eivici non si agita solamente nel Lazio. e non particolari interessi. é acuita - quindi che Comuni hanno la sola risorsa delle zioni Congratulazioni). la giurisdizione vigente. proprietari piccoli e grandi. al circa i risultati del nuovo catasto che vorrebbe che si sono formate nel Lazio. rispondendo all'on. E poichè il raccolto dell'ulivo. . ove sia possibile. per escogitare altre riforme di dubbia efileacia e di più dubbia riuscita. ma lascia integre le sovrimposte Chiede perciò che il Governo. degli agrumi è completamente mancato. BACCELLI ALFREDO. vatori. impegnandosi intanto a presentare una relazione sui risultati delle leggi del 1888 e del 1894. In aliquoto sovrimposte questo dall'altro che i quali sono sa- stato di cose. con- senso che non possa accogliere molte di quelle proposte svolte dall'on. si dichiara soddisfatto. Baceelli sono di considerazione e vanno studiate. seguenza del mancato raccolto oloario ». perciò si rende necessario una revisione della logge agrarie meno un'interpellanza (hvorno circa i al ministro delle finanze provvedimenti « sugl'intendimenti del d'indole economica e tributarix in- fiscali. (Vivo approva- lite ad quale. e si dice dubbioso inspirato a criteri far valutare la media dei prezzi in base provvedimenti intesi zioni dei Comuni. ma vive per due torzi del prodotto dell' ulivo. svolge idea di lotta di classe scompare ai due ultimi dodiconni. Da Nava. d'accordo col ministro dell'interno una Comdopo i necessari studt possa proporre al Governo le citate. RAVA. sono impossibilitati a pagare le tasse. agevolezze maggiori nei prestiti prestiti. o in via legislativa o in via amministrativa. potremo mantener vivo in osse l'affetto alle nostre istituzioni. tutti. Raccomanda specialmente che si trovi davvero il modo di frenare l'eccesso delle sovrimposte nei Comuni rurali. invita il Governo a tenerne conto e a provvedervi Viche. in fondo in < pià favorevole ai proprietari che ai contadini. solo parzialmente stata ed economicamente. industria e commerolo. nel senso di Accenna a proprietari legge dinanzi senza alla reddito dolorosa e co- di lavori di- del 1817. così perdurando.. LUZZATTI LUlGI. prendendo atto delle dichiarazioni del Governo. in con- spoeie dal circondario sigliano alle rappresentanze locali che hanno lega di resistenza per rifiutarsi al pagamento addita. e in caso di mancato raccolto faccia imporre lo sovrimposte su tutto il compartimento o adotti altri provvedimenti. sia per la discosa continua dei prezzi. : poi concedere depositi e ad alleviare le disagiate condi. condizioni. Richiama tutta l'attenzione del Governo o della Camera circa le sori ambulanti. soltanto ð emigrare non per morire di eccessive.7!)4 GA22ETTA UFFICIALE DEL REGNO D'ITALIA . interpretazione La poco esatta e la lenta applicazione. Baccelli è de Riconosco bene che il circondario di Palmi fame. fatte dall'on. peró. questa concessione col bonificamento dell'Agro romano. e per un terzo di quello della vigna e degli agrumi.elimini questa singolare contraddizione. e una storia esatta comunanze adeguati. eseguita. (Approvazioni). i necossari ovo soccupati. lo Palmi. ed al credito coll'Istituto di credito agrario del Lazio. sia duti in con Ma la proprietà agli questa legge.eccezionalmente profes- migliorarsi. il Governo non ha mancato di ottenere opportune concessioni sui nostri elii . Contemporaneamente dando incremento all'istruzione coi vocati da molte Egli pretende risolvere il problema. coordinando. chiedendo. munione della miseria di nel delle difesa di ogni cetto delle comunanze E mezzi Parlamento. che in gran parte è dovuta alla iniziativa ed all'opera del ministro Tittoni. e Il Governo approvarsi sollecita- e di Palmi. perché nel circondario di Palmi. utenti. di prendere in entitensi od in lunghi affitti. di accelerare le. le condizioni potrebbero grandemente regioni. che testi si sono conclusi. non basta al le famosa legge del 1817. chiedendo che intanto il . senza che le condizioni locali giustificassero in modo un coal grave provvedirnento. la diate le condizioni delle nostri plebi rurali. Consente nella storia fatta dall'onorevole interpellante circa i diritti civici e riconosce con lui che la legge del 1888 così come à fondo à stata MAln'ICA svolgo analoga interpellanza al ministro dell'interno sulle ragioni e le conseguenze dello seioglimento del Consiglio comunale di Cittanova e sulla agitazione che ferve nel circondario avevano di Palmi ». Baccelli. alcun chia- (Approvazioni). Occorre dunque rinforzare il sistema di ispezione. che imposte. che sia stato sciolto il Consiglio comunale di Cit- tanuova. operazioni catastali: di impedire le adulterazioni dell'olio di oliva. che il diritto di esercitare la semina e le altre facolta ci- Ricorda di avere. cioè da una facendo parta leggo . Deplora poi che il Governo abbandoni ogni idea di una riforma tributaria che era gik in parte esplicata in progetti concreti che l'oratore enumera. Con le debite agevolazioni e cautele.. ai circondario di gravi e minaccioso del circa le anormali risoluzioni che quello condizioni con- sa stu- rimedî ratori di terra Soltanto così. sottosegretario di Stato per l'interno. De Nava. provveda disegao un con di legge da diseutersi quale. VALENTINO rinuncia a svolgere una sua interpellanza relativa allo stesso argomento associandosi alle considerazioni svolte dall'on. a nome anche degli onorevoli Bovi e Mantica. Baccelli. di condurre a termine sollecitamente gli studi contro - le proposte hanno dovuto circondario di Palmi di valersi della gno della più grande attenzione. industria e commercio gli organi necessari per un'efficace vigilanza. dell'allevamento dei bachi e di altre industrie agrarie. quale urge provvedere. Ma à certo che nella provincia romana ha assunto una gravità speciale. e favorendo lo svolgersi degli apiarî. DE NAVA. si occuperà solamente del problema economico avendo il sottosegretario di Stato risposto al problema politico esposto brillantemente dalprovvedere . ministro del tesoro. rigidamente rispettare la degne formato come una delle esclusivamente agricolo. . ed a contratti con la Cassa Lamenta (Approvazioni). ed attendo in proposito rimenti dal Governo. e oggi che la situazione si è fatta più minacciosa. ma in altro regioni d'Italia. segnalata la gravitå della situapoi mancati raccolti. ministro di agricoltura. leggi prima poteri questi provvedimenti si impongono con urganza.. venne a migliorare quella del 1888 perchè ha voluto regolare la comunanza dei terreni ce- zione del circondario di Palmi. abbuona l'imposta erariale. nota che nei trattati. Governo nomini una Commissione. onde il agrario sia rispettato. non e . l'on. portorebbe inconvenienti grandissimi (Benissimo).contro chi la offende e dall'altra provvedendo a dare soddisfazione ai veri bisogni delle popolazioni rurali.I .

CAMAGNA. Dichiara che non fu sciolto per ragiom ammimstrative. Sarà discussa giovodl. Capece-Minutolo ». Interrogazioni e interpellanze.siglio di legge. applicando la pena della censura nel settembre scorso ad un sottobibliotecario della biblioteca di Brora di Milano. non abbia stimato necessario di prima l'imputato cusato e ciò non giurisprudenza butaria. Esorta sovvertiro a perciò gli onorevoli robbe volersi adoperare di a quelle provincie. facile soluzione. Govorno si à mezzo di provvedere ancho difonderei dalle a miscele. risponde che lo riguarda. os- Calabria o ciò a benoficio della Societa rovie Sioule. nuovo Circa lo soioglimento Cqq. n. rispettando la leggo. procrastinazione modo dal Governo che come scientinci. che ha anche avvisato ai mezzi per difenderci e olii stranieri. industria e commercio. che consente moderazioni di tasse in casi di straordinarie intemperie e di raccolto 'distrutto per metà od intieramente. Di qui il malcontento di nobili popolazioni. deputati. ma per una deliberazione illegalo e faziosa tendento a in tutte le amministrazioni lopromuovere una grave agitazione cali della regione (Bene). sulla questione etnoacia dei È poi provvedimenti dolente di non annunciati. « « Il sottoscritto chiede d'interrogare Alessio il ministro dei lavori ». ma. che varrå a riparare a non pochi dei mali che travagliano la regione calabrese. che deputati locall era·riuscita a sedare. presenta un disegno di per norme relative alla costituziono dei gabinetti dei mini- legge stri dei e sottosegretari la di Stato. Si riserva di presentare Verißcazione una dello fer. tantochè al 1° aprile si potrà cominciare il rilevamento. Aggiunge enzi di avere porsonalmente. sua TEDESCO. el aggiunga che la sovrimposte sono diventate uno dei prinoipali cespiti dei corpi locali. pasaando por le Calacon lo . ministro delle finanze. risponde che concerne lo scioglimento del Consiglio comunale per la parte di Civitanuoya. Prende atto delle dichiarazioni dell'onorevole ministro delle finanze circa la delle sovrimposte. In questo stato di coso crede opportuno differire lo svolgimente dell'interpellanza. nota che in materia di sgravî le provincie c. in coincidenza questione di San Giovanni. ohe talora superano la misura delle imposto prineipali. DI SANT'ONOFRIO. Intanto può annuziare che è stata ordinata la della sondenza anche per lo sovrimposte. tato la relaziono sulla elezione contestata del collegio di Caulonia. I)i fronto a quoste disposizioni di legge nelle gravi in cui versano le Calabrie. Attende dal Gaverno un'opera di giu- sogni e quelle regioni delle sofferenze stizia pacificatrioe. unica reddito di quelle regioni. sottosegretario di Stato per l'interno. specialmente percha l'agitazione abbia termine (Vive approvazioni). dipendente dalla mancata prodazione terriera. VALENTINO rende omaggio alla buona volonti dimostrata dal ministro delle finanze. di poteri. siansi diimenticati dei bidelle Calabrie. mozione. adulterazioni degli olii. che dovranno condurre alla scoperta di una difesa efBcace oontro la mosca olearia. Ad ogni modo. Affretta coi voti una razionale riforma. Presentazione di sgravio in favore dei Comuni. Il sottoscritto interroga il ministro dela pubblica istruzione ¢ « per conoscere per quali motivi. anche le e comporta pareri UFFICIALE DEL REGNO D'ITAL1A una che la sono di- osserva perchè dei tecnici o degli interessati. CAMAGNA. Mantion dichiara che il Governo intende applicare il caCirca la questione del catasto e non tasto ooi critert che sono pretazioni equitative contenuti che ha fatto nella logga prevalere e con le inter- laTCommissione een- 755 questo provvedimento ha riaceoso un'agitazione. LUZZATTI LUIGI. rileva. « Il sottoscritto chiede d'interrogare il ministro degli affari esteri. 52. contenuta nel Bollettino della pubblica istruzione 7-14 agosto 1902. DE NAVA ringrazia l'onorevole ministro del tesoro per le diohiarazioni fatte circa il regime doganale dell'olio. Ha già disposto i necessari studî per la parte quelle provincie un o almenodi sottoporgli soltanto in applicaziono alle amministrativa e a quelle interrogare dap- i fatti di cui venivaaonorme saneite dalla formanti parte di disegni di legge già presentati alla Camera ed al Senato. Camagna ha svolto interpellanza. ministro del tesoro. RAVA. dall'importazione degli Circa lo miscele matoria non scordi i (Bene). PRESIDENTE. ministro dei lavori pubblici. circa il passaggio dello stretto di Messina per quanto riguarda la città di Reggio Calabria. occupandosi che serva l'opera dei di altre dell'Italia meridionale. il il (Approva- zioni). lo si coi equitå e treni diretti. brie. riservato. dovra puro tenere conto di ineluttabili esigenze geografiche. dichiara che rispetterà legge. e che. pub- . ministro di agricoltura. vorrebbe svolgere ora l'interpellanza sua o di altri colleghi. e per le spese occorronti ha introdotto nel bilanolo di assestamento un apposito capitolo. CERIANA-MAYNERI. come l'on. nota che la gravezza tributaria dipende in gran parte dall'oceesso delle Circa i provvedimenti di sòyfimposte. MAJORANA ANGELO. ministro dei lavori pubblici. Attende gli annunziati provvedimenti logislativi. dichiara di essore pronto a studiare la questione d'accordo coi rappresentanti della Provinaia o dei Comuni interossati: dopo di che prenderå gli opportuni provvedimenti. il Ministero delle finanze circostanze ha accolto migliori disposizioni i reclami.GAZZETTA ohe si esportano. affermando che si vuole attentare ai diritti riconosciuti por legge alla città di Reggio comunale di Civitanova. Diolgiara cho il Governo non ha manoato di studiare i provve- dimenti per mettere i Comuni in grado di poter sopportare i loro carichi. annuncia che la Giunta delle elezioni ha presen- PRESIDENTE. preso cognizione dei bisogni di quelle provincie. Reg- mantenga anche per Dimostra trattarsi di una di giustizia. che si fecero eco del generale disagio. però. ha accordato aiuti straordinari ed ha mandato due ispettori per aceertare l'entità dei danni. per sapere se zione creda opportuno e necessario istituire uno o più alla stazione ferroviaria di Napoli per la prote- non posti d'ispettori degli emigranti spesso vittime di audaci speculatori. trale. con la libertà sul regime dell'olio. TEDESCO. pur facendo approdaro il ferry-boat a Villa gio. non à soddisfatto di questa dichiarazione. aver avuto risposta circa la riforma tri- MANTICA. avverte che in tal modo l'on. CAMAGNA attende dal ministro una dichiarazione che i diritti garantiti alla citta di Reggio Calabria dallo leggi e dalle Convenzioni saranno rispettati. segretario ne dà lettura. All'on. numeri 32-33. ma al tassativo disposto della circolare 30 luglio 1902. Da Nava sia abbia tenuto conto di tutto ciò che ajato ‡roppo pessimista il Governo ha fatto por aeoeleraro lo operazioni catastali. Lamenta poi vivamente che Governo o Parlamento. Di fronte al buon vgere manifestato in o di froiite a concreti provvelimenti crede ogni pia agevolmente sarebbe antipatriottica. Giustifica l'azione di quelle amministrazioni locali. nell'ordinamento dei tributi locali. rispondendo all'onorevole De Nava. del disegno la ogni agitazione di quella che mirele basi dello Stato. si riserva il suo giudizio.Llabresi sono ancora governate dal decreto del 1817. prende atto dello dichiarazioni del Governo circa il cataato.

dopo la chiusura delle Cortes ». il Presidente Roosevelt non è affatto sco- raggiato. poteva credersi in pericolo e che la sua condotta non può giudicarsi degna di censura. desidero esprimero il profondo interosse che m' ispira questa geniale proposta ed assicurare V. - - tolografa da Madrid al Temps : Nei circoli ufficiali si assicura che il viaggio del Ro non avrà luogo che dopo l'anniversario della sua nascita e la ripresa delle sedute delle Cortes. indi nei primi di giugno si recherà a Londra ove resterà pure otto giorni. ma nei circoli politici di Parigi si crede che riconoscerà che l'ammiraglio Rodjestwensky. Si < La situazione rare. e per assicurare congrui Interpelliamo < indennizzi agli infortunati. nessuna divergenza esisterebbe più fra lui e le altre frazioni del Parlamento circa le riforme politiche ed economiche. M. approva e loda l'idea. - La crisi ministeriale ungherese non pare vicina ad soluzione. 4 Firmato: VITTORIO EMANUELE ». Intanto proseguono a Fez le trattative fra l'inviato francese. Pare che il Sultano La Commissione internazionale d'inchiesta per l'incidente di Hull non ha ancora posto termine ai suoi lavori. il Re d' Italia ha cosi risposto : « L'interesse che V. A tale scopo le truppe di Fez e di Marrakesch stanno per unirsi a quelle di Alkassar. M. di Parigi. « Ringrazio vivamente V.o. ¢ Firmato: CRISTIANO ». « prosecuzione Alessio ». Un dispaccio da Vienna al Temps in una data di ieri l'altro dice che il giorno antecedente l'Imperatore aveva ricevuto nuovamente il conte Andrassy si protrasse per circa un'ora. « Il conte Andrassy aggiunge il corrispondente avrebbe sottomesse all'Imperatore delle nuovo proposto. Il Sultano si trova a Fez ed ha chiamato a sè il più influente dei suoi consiglieri. Si prevede che il partito dell'ostruzione sarà sconcertato e che la fermezza della Francia avrà effetto salutare sugli ulteriori andamenti delle trattative. legge dell'on. l'onorevole ministro della guerra per sapere se e quali provvedimenti intenda prendere per prevenire le cause degli infortuni e malattie nell'esercito. Cabrini ». volle prendere all'opera internazionale. La seduta termina alle ore l'7. i giornali francesi dicono che ciò non preoccupa il Taillandier.A. M. di cui mi sono fatto promotore. Il Times ha da Washington. La Commissione prenderà poi atto dell'impegno assunto dalla Russia relativamente all'indennità da pagarsi ai danneggiati. M. Pavon- celli. e la Corte sceriffiana per le riforme stabilite dai trattati conclusi dalla Francia con l'In- ghilterra la e Spagna. ne ha tenuto numerose segrete. Il fatto che la sera stessa ripartì per Budapest. e a dissipare i timori e le preoccupazioni che essa potesse far sorgere intorno alla sorte delle organizzazioni nazionali esistenti. ma sussisterebbero ancora quelle riguardanti le rivendicazioni militari. e le sottoporrà alla Commissione alla fine della settimana. Si teme perciò nei circoli diplomatici di Tangeri che tutto l'insieme di questa situazione possa portare a nuovi conflitti tra marocchini fanatici ed europei. ma si crede che avverranno in lugli. S. Taillandier. cioè a dire nell'ultima settimana di maggio. mette in particolare rilievo come il nuovo Istituto non si proponga di ostacolare le grandi concentrazioni di capitale e di lavoro. M. con l'incarico di proseguire nelle trattative. « Il Re Alfonso XIII andrà direttamente a Parigi e vi rimarrà otto giorni.35.EIO 10STIORO DEL REGNO D'ITALIA La Gazzetta di Colonia riceve dal suo corrispondente da Tangeri che il Sultano ha deciso di procedere energicamente contro Raisuli e le sue bande. . annuncia una proposta di Masini. non può che contribuire potentemente a quei benefìci risultati nei quali ho fiducia. ostile agli europei. a Vienna ed a Monaco di Baviera non sono ancora fissate. Il barone Spaun redigerà le conclusioni. Mohammed el Torres. Le conclusioni saranno poscia comunicate ufficialmente ai Governi russo ed inglese. 19: « Benchè i trattati di arbitrato non siano stati anall' omendamento introdotto cora conchiusi in seguito dal Senato. « Egli propone di nuovo che sia sottoposta alla seconda conferenza per la pace che dietro la sua iniziativa si deve tenere all'Aja la questione. « PRESIDENTE. conflitti che potrebbero dare occasione ad un intervento armato francese. il quale ebbe occasione di far capire che non si lascierebbe ingannare da una tattica che non gli tribù sembrasse accettabile. -DI.BRTTA UFFICIALE' 756 blici per sapere quali disposizioni abbia dato per la dei lavori di ampliamento della staziono di Padova. voglia avere l'adesione dei capi prima di impegnarsi d'accettare le dette riforme. Il capo dei e l'udienza liberali dissidenti espose al Sovrano le sue trattative coi capi dell'opposizione coalizzati. nè intenda sostituirsi agli intermediari. nel Marocco non accenna a miglio- - L'Istituto internazionale di agricoltura S. Le dato delle visite a Berlino. dopo d'aver chiuso le sedute e nella scorsa settimana. il Re di Danimarca ha telegrafato al nostro Sovrano : Avendo conosciuta l' iniziativa presa da Vostra Maestà di creare un Istituto internazionale di agricoltura.G. pubbliche con i riassunti dei delegati inglese e russo. esponendo ai suoi lettori l'iniziativa presa da Re Vittorio Emanuele III per la fondazione di un grande Istituto internazionale di agricoltura. Non si conoscono ancora le decisioni della Commissione. che essa sarà esaminata con la più grande cura dal mio Go« verno. lascia supporre che tali proposto non siano state categoricamente respinto ». ma soltanto voglia disciiflinarli e controllarne gli atti. L'Agricolture nouvelle. perchè sia dato di studiare un progetto generale di arbitrato internazionale ».

già prossima a completo esaurimento. Il Consiglio comunale seduta pubblica.757 GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO D'ITALIA 1NTOTTZIE V. (Canada) in numero gli studenti frequentanti di Toronto scritti primo corso - che avrà di assistenza vi 47 iscritti. e tre da eleggersi dal corpo degli proprio per la Giunta superiore di Belle Arti. di lingua itanana alPestero. a argo- S. e partita notizie agrarie in buone condizioni. L'insegnamento è divisa in quattro corsi di al verranno diffusi. piibblicato il francobollo ricordante l'avvenimento che si sta preparando nella metrgpoli lombarda. rosso. al palazzo in via orikni degli impiegati civili. rimasero incolumi tutti i viaggiatori. rata dall'intervento delle LL. M. Todeschini 300. Por schiarimenti o por ricovere il primo numero della Rivista riportato maggior invitati. biglietti Il Domani. - Il conte Gianotti. allo 21 in Esposizione di Be11e Arti. Ieri. giå annunciato. Asilo Savoia per la infanzia abbandonata.A. l'avv. zionale delle cooperative italiane o colla Federazione italiana delle Società di mutuo soccorso. A questo scopo ha preso gli opportuni accordi colla Lega Na- - ciascuno: anno al terzo 8 ed al Nell'ultimo corso si studiano la fonologia e la morfologia della lingua italiana. verra inauBello Arti. un bel disegno del pittore Mataloni. il Re gurata l'annualo Esposizione di - di Roma à la Regina. Nazionale. calIl francobollo fu eseguito con incisiono su acciaio a stampa - ITALIA. assistenza pubblica quest'anno. Il riopilogo dello Notizie agrarie. Al IV circolare ai rispettivi sodaliri nazionali ed esteri. roca : - Il frumento si trova timi freddi hanno. MM. della prima decade del corrente febbraio.ILIE Congresso rivolgersi del di Milano. MM. Queirolo. Misumi nave per Minerva a Nagasaki. e dei nuovi locali della biblioteca Marciana. pre- fetto di Palazzo. il Re ha ordinato che. Casa di cura per storpi e rachitici Regina Margherita. a beneficio oivili e viena eseguita al bottoghino del Costanzi. alle 11. Rimasero feriti il macchinista ed il fuochista del trono di lusso. del Comitato per l' Esposizione di Belle Arti. Kronpensky. il Re ha ricevuto. Per 11 granduca Sergio. le condoglianzo dei sovrani d'Italia per il truce misfatto. e l'on. giovato a favorirno da Coatit à la gli ul- l'accesti- . ed esortandovi ad aderire a questo Congresso vi invitiamo a collaborare ad un'opera altamente civile ». allo scalo ferroviario di - Vicenza. lo quali hanno diramato un'apposita forma che la rottura del avverra alla fine del meso cho missione vostra. al secondo sono - - L'Esposizione internazionale di Monaco. insieme coi delegati doll'Istituto à convocata nell'Istituto stesso por alle 10 per l'esamo e l'accettaziono giorno delle opere. il Comitato conferma che la serata avra luogo il 22 corrente. in seguito all'avvenuta del ballo di Corte fissato per ieri sera. convocato por domani. seguenti Istituti di beneficenza di Roma : Protettorato di San Giuseppe. ieri. Canavari 2464. La vendita dei biglietti. anche a nome di S. Casa della provvidenza dei bambini esposti. clamato eletto deputato il prof. che avrà luogo il 26 aprile. Asili infantili israelitici. cho ha immaturamento rapito alla Casa imperiale ed alla Nazione russa il granduos Sergio. due Bello dei quali eletti dal Consiglio di professori dell'Istituto di elettori Arti nel seno. Scuola femminile Regina Elena. Ospizio clechi Margherita di Savoia. La circolare chiude con questo appello rivolto alle istituzioni di providenza e cooperazione: « Alloare l'osperienza alla dottrina in questo grandioso lavoro Alla Università - relativamente notevole sono ini corsi di lingua italiana. Orfanotroflo Santa Maria degli Angeli. reggente l'ambaseista. Questi ebbe voti 2897 . fermo in questa stazione o disbalzamento di alcuni a Venezia. Il Sovrano. fosdistribuiti i generi già preparati per il servizio dei ai bu/J'ets. Istituto sordo-muti. inse- gnata assieme alla francese. Casa materna Principessa Jolanda. per falso scambio. palazzo municipale Il ComiEsposizione di Milano nel 1906. che abbiano in så che un reale o assoluto valoro artistico. il Comitato promotore inviterà a parteciparvi anche le socioth mutue cooperative d'Italia o dell'estero. Esvoce del rinvio dello spettacolo. a in Milano nell'ottobre di an- ammesso Accertata la luogo - questo dallo 10 alle 15. che deve trasformare bilitandoli i critert dell'assistenza sociale verso i deboli. il trono di lusso Varna-Nizra. Ospedale infantile del Bambin Gesù. - sendosi diffusa la dell' Istituto nazionale per gli orfani degli impiegati della Lega navalo (sezione di Roma). M. a Baix. Scontro ferroviario. Ministero della pubblica istruzione ha stabilito per la costitu- - Il zione della giuria di accettazione delle opere destinate alla Esposizione internazionale di Monaco (Baviera) che il giuri per la nostra giurisdizione artistica sia composto di soli cinque membri. - L'improsa lavori del dei Sempione in- gallerie Nord e Sud principio dell'entrante fra le diaframma corrente al o di marzo. In Campidoglio. Marina militare. M. ha terra Milano a che si dell'Esposizione. Elezione politica. coll'intervento dei sovrani. - tato S. verde. i quali hanno invitato le LL. In conseguenza di cio la votazione per tre commissari (doo pitavrà in Istituto il 27 corrente tori ed scoltoro) luogo procodimento della votazione sarå il seguente: qualità dell'artista-elettore. e un 23. Per Per la sua esecuzione fu indetto mesi or sono un concorso apvinto dalla Società italiana per la stampa calcograflea dei uno - blou e marrono cupo. E stato proCollegio di Pisa. la Regina. presentate par l'invio a Monaco. ufficiale al Comitato. quosti o sonalmente pittori I due di voti costituirsi in lo scultore che avranno e saranno il G avrà luogo giuria marzo nu- a la quale venturo Firenzo. il Re e la Regina ad assistere alla inaugurazione dell'Esposizione. sindaco di Venezia. si spiega la storia della letteratura o si leggono i testi degli scrittori dei primi secoli della lingua italiana. Fradeletto. macchine o lo fuori delle rotale. ha urtato contro il trono merci 2197. quarto 10. Congresso internazionale pubblica o privata. ha ac- cettato l'invito. Syra. su posito La sospensione sero cografica in 4 tinto diverse. salvo definitiva revisione a retto no. più generalmente che altro. solo il fuochista b ferito A1 mese Sempione. menti d'arte e si è intrattenuto dei monumenti della e parlare su grando città. pee dare il voto in busta chiusa. affinchè abbiano ad aderire al Congresso. sig. Laboratorio orfani di Santa Eufemia. giunta la Marco Polo da - La R. l'anno prossimo. largamente ono- o gia pronti parecchi milioni che Dei francobolli ne sono muro g11 di Roma. si à rocato iori a presentare personalmente alPincaricato d'affari di Russia. Congresso internazionale di evoluzione della pubblica cosoienza. cagionando l'accavallamento dello vagoni gravemento. il conte Grimani.

Stato colla lunghezza delle ferrovie in esercizio al 31 dicembre 1902 à il seguenta: lunghezza delle ferrovie in esercizio chilometri 16. Il matoriale mobile risultava costituito da n. questa organizzazione 28 Governi.600 ossia 51. 2. 6. 16. a Stoccolma nel colonna per mettere in evidenza il termine di riscatto delle ferrovie concesse all'industria privata. Ispettorato generale delle strade ferrate presso il Ministero pubblici tasse in velocitå la guerra.GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO D'ITALIA 758 el a tenerlo - Tenerifra è pubblicato. Da il Genova piroseafo e L'Illustrazione italiana.413. di ogni categoria. inseriti alcuni dati statistici delle principali strade ferrate italiane. erariali sui i Ne11e riviste. è compilata in del 1901. chilometri di fe:rovia in osercizio por ogni 10.450 sull'anno pro- - granduca Sergio granduca e la granduchessa Sassonia-Coburgo-Gotha. ministrazioni governative. TELEG-IO. Fiorisce il mandorlo. 20. 11 - sono tumulata nel monastero di Tchudow. recheranno riale e trazione 22. nel a Parigi Pietroburgo Il Congresso ò convocato da una Commissione internazionale re- di statistica comCalvori. 3253 locomotive.391. quale venne aggiunta cooperativa strade ferrate primo dei sidente e Al 31 totalo dicembre lunghezza eseretzio con una 1902 le strade ferrato in esercizio di chilometri 15.. e complessivamente collo stabile a 111. oltre alle tasse sulla proprieth. nitidissima carta delle ferrovio del Regno.804 in esercizio e 65.317. contiene nel testo. - del fissati per il 23 del corrente mese. Il rapporto della popolazione e della superficie territoriale dello L. esclusi quelli con Liglietti circolari. 3. 20. ascesero a 64. manutonzione e sorveglianza strade 29.292.612. nel numero di ieri. Statistica ferroviaria.761. annunzia che la Commis- a - sione por compiero dei rappresentanti il suo mandato ha deciso di proprietari di fabbriche e aggregarsi alcuni degli operai.117. di commercio recentemente conplusi. chilometri di ferrovia in esercizio por ognt chilometro quadrato 0.448. movimento e traffico 33.016.204. teresse quota partecipano una con Attualmente prospetti. oletti da loro stessi. Il Congresso si comporrä di 4 sezioni.108 segnando un aumento di ?. 3° delle misure preventive. fra di 25 fr. la spesa di uscita di L. dei convogli di viaggiatori. importanti articoli su variati argomenti. Vi assisteranno. correda la Relaziono. del lavori ed a - primaverili.661. 313. categorie a 42. come 1878. - editrico di Roma. duchessa Dopo cerimonia funebre.368 d'impianto. ascesero a colli 11. a Roma nel a Londra nel 1872. dell'Unione mettere lire piccola trasporti grande 23.803. presidente della PIETROBURGO. e Il programma comprende pure la visita ai menti carcerari dell'Austria e dell'Ungheria. Si disento il trattato di commercio austro-tedesco.682. austriacho.213 d'impianto.81. 5.107 con ogni milione di abitanti. mate- I Vittoria Elisabetta di Batten- Pietroburgo per la sepoltura definitiva. totale dello Stato fu di L. 1895 Bruxelles nel ed a 1890. Gl. 20. popolazione dello Stato 32. La pubblicazione. 835. Le elezioni dei escluse le tasse erariali. e cioè per le grandi reti di L.986 carri da merei o da bestiame. 11 prodotto complessivo fu di L. sul personale. ed agli utili diretti el indiretti che fruiscono lo poste. ritratti ecc.969. ad le come esempio dogano.191 sull'anno procedento.21.247. al cui funzionamento a tribuiscono una Dalla Relazione internazionale caree. germaniche. fra gli altri. che à un piuto per massima cura modo conforme quella a delle comm.536. le ortaglie ed i foraggi. 20.961.875. la Relazione sull' esercizio l'importo delle a Da Buenos-Ayres à partito per Marina xnercantile. . l'una indipendentemente dall'altra: lo delle leggi criminali: 20 della disciplina carceraria. tico è passata al tocco - marzo con soe.811 tonnellate e 16. 57.301 in media esercitata. quello cinese e quello siamese. gli operai giustificheranno con riposta e gioveranno così alla la sicurezza voto saranno rappresentanti sono fissate per il 3 del prossimo le modalità stabilite.155. Dove il suolo rimase scoperto dalla novo si son ripresi con alacrità i lavori di stagione. perb l'esercizio ferroviario.028.22. 129. eatensione territoriale dello Stato in chilometri quadrati 286. è passata al tocco dinanzi la punta settentrionale dell'isola Lan- geland.000 abitanti 4. PARIGI. la trasportata a la quale un sarå provvisoriamenta giornali secondo la sarebbe stato scoperto venerdi scorso presso le di fondamento. 133. BERLINO. 11 costo delle farrovie a quali quello giapponese.621. F aumento funerali I - la d'Assia.4.9. accompagnata da un rimorchiatore russo. a nel 1900. con una differenza in passivo di L. I primi sex vennero tenuti. meno nel anno ternazionale carcerario. i Calzone e Villa di Roma. Meno bene hanno sopportato le basse temperature gli agrami. il cedente. misti e merci è stata di chilometri 79. per Genova il Venezuela.263.G66. la principessa berg o la grandachessa Wladimiro.64. sua figlia la di principessa Beatrice.471. svizzere.019 media esercitata di noto. A fronte di questa perdita derivante allo Stato per effetto del- salma La voce raccolta da alcuni - ordegno esplodente personalo stabile ascendeva: amministrazione centrale o direzione 3003. Congresso diligente saggio dal partito Nel corrente - - ha - Santos individualità illustri. - Si intraprende la discussione in seconda lettura dei trattati di commercio.057.172. offrendo un saggio della perfezione cartografica a cui è giunto lo stabilimento togliamo alcuni dati che non sono dimostrano il nostro sviluppo ferroviario. Una splendida. viaggiatori trasportati nell'anno 1902. 137. L'entrata. - Reichstag.687. combinati ecc. •luogo a Budapest il settimo Congressò in- avra 1885. La percorrenza.A. 46 dei sull'anno procodente di chilometri 129. é assolutamente priva Il senatoro Chidzowsky. riferentesi al 1° luglio 1904. In appondice alla voluminosa quanto accurata Relazione furono al della Veloco. servizi diversi 1609.316 12. oltre la rassegna degli avvenimenti settimanali. e nella parte artistica numeroso incisioni illustranti i fatti del giorno. principalmente le potature e la preparazione dei torreni alle semine menfo diretta al - La terza divisione della del pomeriggio squadra del Bal- all'altezza dell'isola Sam- nord.549.019.52. ecc. 19. Il personale avventizio ascendova rispettivamento nelle Chidzowsky dice di speraro che la loro condotta la fiducia in loro La libertà dell'elezione a propria causa.00 e le secondarie L.403. ecc.030. COPENAGHEN.372. della Societå Itália. lû8. con fanciulli un avevano (Agenzia Stef°ani) una in PIETROBURGO. I.. Una corazzata russa. Semler dichiara che i nazionali liberali approveranno i trattati . sui le vario amtitoli. EST EBO. bisognerk pargato dagli insetti dannosi.446 capi di bestiame. personale di coloro che si garantito.G38. ove rimarra fineh& non sarà L.MMI privi 13. 20.029. telegrafi. mura dell'Eliseo. coi tipi italiane per l'anno 1902. lo quali si occuperanno. Pubblicazioni ufficiali. : e proprio dare il 11. Antonina.136.0530. francesi e belghe.81. 8842 vetture per viaggiatori.442. Il R.rario.030. 6 le nazioni aderenti con- Ginevra. suaccennate stabili- principali d'in- italiano alla fine del 1902 ammentava aumento di giovanetti criminali. Commissione istituita por studiare le cause del disagio degli operai di Pietroburgo e dei dintorni. Le merci a grande veloeith.

dichiara che il indipendento ed autono- Governo irlandeso resta irroducibilmento o mista. Si approva. alcune di esso sono custodite pure dalle truppe. dichiara che il Governo ha tradito gli irlandesi. oltre che per il grano. L'oratore termina invocando dal ministro la pronta costruzione di battelli sottomarini e di grandi corazzate. specialmento Delombre concludo insistendo uno - che i dooina. È stato deciso di convocare la Zemski PIETROBURGO. con la quindi senza Romania. Il quartiere del grosso commercio è stato INDIANOPOLIS. Wyndham. l'Irlanda ò tanto mal govertilo parlare nata quanto la Russia. poi si approvano quelli con il Belgio. i russi TOKlO. Duo ufficiali russi sono rimasti foriti. il luogo della cattura non ð ín20. E probabile che un manifesto - Si dice che i russi abbiano costruito due - scartamento ridotto. - ßobor. la Germania si riserverà piena libertà di applicare misure di ritorsione. attendono la terza todesco. le 198 con approvano. senza disóussione. 20. Il segretario di Stato per l'Irlanda. TOKIO. consolo generale giapponese. di Yin-ling e ferrea l'altra aggiraro l'ala destrà del adnoI lavori di difesa costruiti su tutto il fronte dell'esorcito le sue di conservare posizieni. il primo articolo fondamenle tale del trattato si approvano austro-tedesco. uno - -- 11 generale Stoessel giungerà qui poco prima Un fonogramma da Lodz annunzia che le VARSAVIA. discussione tutti gli altri articoli del trattato. 20. di riorNasse aggiunge che il Giappono ha qualeho sporanza seguito della discussionr à rinviato sentanti della llorsa di Mosea i suoi che bombardare una parte dello astenuti spesso dal rispon- che veniva considerato como uno spreco di munizioni. - Si annunzia ufneialmente che è stato catturato il vaporo inglese ßilviana proveniente da Cardiff e diretto a Wla. e l'hanno portata dinanzi alla da Ta-chau. 20. 20 della misure intenda prendero por francese. intorpella il Governo per sapere quali provvedimenti prendere per completare la difesa marittima dellTn- Delombro Insiste sulla di necessità rinforzare la squadra bisogna croare basi per°1a ad Hai-phong. anniversario della liberazione dei servi della gleba. gli Stati Uniti rimarranno la seconda podel mondo. i danni sono valutati ad un milione di - di mezzanotto. ponese I russi inoltre si sono avanzati Parecchio colonne si sono avanzate di 5 miglia verso l'ovest e punto che si trova ud un si sono fermate cia conti di l'altro dadoso. LONDRA. in occasione della morte del granduca Sergio. rispondo attribuendo la violenza di sir John Redmond a questioni personali e cercando di difondero la sua amministrazione contro gli attacchi di Redmond o Moore. ma ciò ð soltanto possibile se la Franverso conservork 11 dominio del mare. in massima parto innocuo o - giapponesi probabilmente la Cina. quando il fatto risultasse vero. proveniente da Barry e dirotta a Wladiinglese stato eatvostok. al Chaumet domanda marina. b necessario percib mettero questa coGiappone lonia in istato di difesa. la Corea aportura della Manciuria al commercio del Mondo intero. voti contro ôl. in PIETROBURGG. Malgrado gh sforzi della Germania e di altri paesi. S'intraprende la disoussíone del bilancio della marina. risposta -- Camera dei comuni. una fra Fu-chud e vio a fra Fu-chun e lo Sha-ho superiore. ma è stato respinto dal fuoco dei nostri a mezza versta a fucilieri. PARIGI. FEODOSIA. quali aumentare la forza della marina ministro provvedimenti contenuti nel programma fissato nel 1900 si trova in ritardo di due anni e non potrà essero compiuta che nel 1908. una nave ma s'ignora domenica da giapponese. L'oratore dico che l'esecuzione dei tenza marittima quando fatalità spingerå economica il l'Indocina. Orirnte squadra russa Socondo notizie ufficiali dalla Manciuria. devastato da un incendio.. o assemblea nazionale. allo Czar dice: Il nemico si è stabilito nel villaggio di Hand-zia- sud di Chan-ta-che-nan sul fiumo Hun. era dell'Egitto verso I'Inghilterra. la ribellionc sarebbe quasi avesse probabilità un dovere so di successo. 20. Thomson. con 192 voti contro 53. il resto del trattato. unionista irlandese.dichiara l'Austria-Ungheria paghera premi d'esportazione. L'home rule à il solo articolo del programma irlandese. giapponesi I linee ganizzare - a I russi hanno continuato sabato perchè vengano sottoposto dell'Indocina allo studio genza le moltoplici questioni della difesa di una Commissione e reclamando la nomina di questa Commis- PIETROBURGO. 20. 20. dicato. 20. Sir John Redmond propone un Si discute l'indirizzo emendamento che biasima viva- mento l'attuale Governo dell'Irlanda. Si e non la Svizzera la Serbia. tano la dceisione di Kuropatkine Camera dei deputati. Han-gi-ja-tai-tzu. nelle condizioni al relativamente Giappono. dollari. Moore. que3to bombardamento a domani. ingrandire l'arsenalo di Saigon e dico che approvvigionamenti flotta cd a miglio ed un giapponesi. e con tariffo trattato di commercio tra la Germania e la Russia al annesse e poi. VARSAVIA. à inudella questione fiscalo. di rinforzo arrivarono truppo -- . Questa notizia di fonte cinese non ð stata potuta controllare. conte Posadowski. hanno fatto avanzare ieri una divisione che si trovava di fronto sinistra giapal centro giapponese. TOKIO.759 GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO D'ITALIA 11 che di Stato segretario se per l'interno. 20. con carico di carbone. divostok con carico di carbone. 23. dichiara TORONTO. rapprele vivo condoglianzo trasmessegli ringraziamenti por per mezzo del ministro delle finanze. por altre merei. prefissi Sembra che i russi si siono generale Kuroki. Nasse. Lo Czar ha fatto nord-ovest di Ouan-chia-Konan-tu. La perb aperta protesta. Il Powder Banz sarebbe dove. con tariffe. Un telegramma del generale Kuropatkino PIETROBURGO. Agenti di polizia stazionano dinanzila le sonole. un'inchiesta in proposito. La seduta è tolta ed il pet porranno per la pace le seguenti condizioni: Abbandono dell'isola Sakaline da parte della Russia. Si dice pure che i - data di ieri. va-pu di fronte a San-de-pu. Si svolgono due interpellanze dei deputati Chaumet e Delombro avverrà la grande battaglia. olandese o rifornirla. 20. ed ha cannoneggiato le nostre trinceo presso Chan-ta-che-nan. Dico che tutta l'irlanda dotesta il partito -- al discorso del trono. 20. - - orano state rinviato alla discussione del bilancio. dovrà essere posta. quarto gli dell'Estremo di carbono o di viveri. che i giapponest con 4 cannoni hanno attaoosto un situato a 15 verste da Hing-che-chen. Si approva dopo una breve discussione il trattato di commercio con l'Italia. in qual- lunque forma. 20. turato Il generalo Kuropatkine telegrafa. tutte La polizia ha arrestato alcuni allievi della sonola superioro che volevano impediro ai loro compagni di recarsi alle lezioni. di carbone. Secondo informazioni dei cinesi 126 soldati giapponesi fatti þrigionieri a Hei-ku-tai sarebbero stati legati insione o poi fatti girare per le vie di Mukden. di ai a sono d'ur- aumentare perveniro si dere a SIGRO. 20. giapponosi si siano impadroniti della \nave Powder Hanz. Tre trasporti TANGERI. ieri. ove era Accaniþato passo un distaccamento russo. che sara seguita da & stata che una imperiale ne annuncierà la conVocazione per il 19 febbraio (vecchio stile).

Tipografia - - - - - - 74 06 - 63 15 0 6 07 calmo 6 4 64 75 54 45 - - - - - - - - calmo piovoso coperto coperto ... ........ sordini..... circa il trattamento di cui sono oggetto i missionari inglesi nella concessione della campagnia Adir....... - fu ucciso dalle voce durante i Questo incidente.. BALLasio. PIETROBURGO.. coperto Modena ... ..... ..... SW. ....4. L'oratore soggiunge processato: 1° per aver dato alle guardie forestali l'ordme di uccidere gli indigeni che si erano rifiutati di raccogliere il cautchu 2° . coperto nebbioso nevica .. coperto..... BAKU.. novica .. . conto Peroy.. avendo tentato di fuggire mentre era condotto in prigione... tra sud e ponente sul Tirreno inferiore ed isole.. minima di 737 sulla golfo di Botnia... . piovoso .... . .. . . ... 07 -16 -03 27 -10 - . .. . Padova .. . ... . sereno . Nondimeno verranno pubblicati tutti quei documenti di cui è possibile la pubblicaziene.. novica Rovigo.............orto coperto . . Osservatorio del Collegio Romano del 20 febbraio 1905 L'altezza della stazione ð di metri Barometro a mezzodi Umidità relativa a mezzodl ... . .. mare qua e Direttore: G.. . . .. Cagliari Sassari delle Mantellato. ...... piovoso Piacenza nevica Parma .. ....... per avere arrestato arresto come copia guardie armato le avere forestali Albirani..... -07 --05 90 91 68 89 53 - ......... Un prigioniero.... . . 11 ulteriormente Porto Maurizio.... ....... .. Genova Massa Carrara Novara - ore precedenti .. dichiara di non poter presentare alla Camera molta parte della corrispondenza scambiata fra il Governo ingless e il console di Aboma. 14 aciopero dei giovani di farmacia & terminato: Hanno scioper sto gli addetti ai mulini di Saratoff.. .... ... Caggiano coperto . B. Benevento Avellino coperto coperto . .... 748........ . piovoso . 20.. nella quale hanno approvato una Le LEcine sono si ancora meteorologia geodinamica di Roma...... Reggio Calabria Trapani sereno */... .... là grosso.. 00 -25 40 - .. ......... . coperto . Cosenza... ... . LONDRA....... .... ..... di un'uccisione quali diede premeditata... un gran numoro di operai Domodossola Pavia. . n¡assimo .... .......... .. .. ........ - la gravi disordini. meridionali un altrove...... Camerino Lucca Pisa Livorno Firenze Arezzo Siena Grosscto Roma Teramo Chieti 7 1 4 9 1 6 53 31 84 90 - calmo Napoli massima di 770 in Portogallo.. 11 barometro ð ridotto allo zero . .2. plovoso piovoso . nevica .. Un'esplosione di gas è nelle miniero di Virginia.. sepolti ....... appartenenti all'Alabama - avve- Steel Company. .... grandt chiuse...... Ancona Urbino 11 2 calmo cot.. coperto ... coperto coperto coperto .. . 21... 3/4 coperto .. sereno legg . Pesaro. ........ */4 coperto coperto 3/4 coperto RAFFAELE mosso legg... Belluno Udine Venezia. .. mosso - - - - - - - - - - calmo - - grosso - - - - - - calmo coperto coperto calmo */2 coperto 22 -18 -08 60 65 -28 66 65 90 96 10 0 9 0 62 -07 20 -02 4 5 100 00 90 80 60 20 16 22 -06 48 4 5 3 8 04 18 - mosso calmo 3 2 OI 112 - sereno .. Aquila Agnone Foggia.... Bergamo mosso - coperto .. 50...... (Continuazione)..... - - - - - - - - legg. .... .. Bologna La seduta ð indi tolta...GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO DTTALIA 760 Corre che la mobilizzazione dovrå voce BOLLETTIlWO RETEORICO fatta giovedi pros- esser dell'Umcio centrale di simo. 20. ..... avendo fatto guardie.. .. . ........ coperto coperto . ohiamato Balali... 11. coperto .. coperto ...... . . Furono prese misure per ristabilire l'ordine. 20 febbraio 1905. alcune - piovoso . centro ed isole..... . sotto le macerie... Potenza.. ... qualche nevicata in Val Padana. Forli Pioggia in 24 ore . Si è formata una depressione secondaria sull'alto Tirreno con minimo di 751.. - Brescia Cremona Mantova Verona . a Minima 120 10 8 10 1 90 80 100 11 3 92 68 58 4 l105 10 0 109 107 OG 115 79 52 50 95 54 13 3 ll 3 13 6 10 0 08 08 -02 6 2 28 -10 12 0 4 00 2 0 26 47 4 4 21 15 -10 -15 24 -30 6 8 5 7 3 1 6 0 - - . ... ...... massimo a 761 sulle coste Joniche....... nello Stato Libero del Congo....... .. . ..... Reggio Emilia....... Perugia. . . ........ Probabilita: venti forti o moderati settentrionali sull'alta Italia.... nevica Ferrara . accusato di asBassinio........... Cuneo Treviso il funzionario Van Calken fu che 1|.. Tiriolo piovoso ....... alcuni venti sull'Italia superiore e Sardegna...7. ... . .. .. .calmo .. annunziano lievi di- - e TEMPERATURA dSe STAZIONI eeo 8 oro dSelnmm Massima 8 ore nello 24 mozione che domanda riforme politiche e stabilisce che l'astenaione dalle lezioni duri fino al 13 settembre. . ....... .. */.. P10TOSO piovoso . In Italia nelle 24 ore: barometro disceso ovunque fino a 16 mill... piovoso piovoso . Gli studenti dell'Universitä hanno tebuto una tumultuosa riuni6ne.. Europa: pressione calmo . ... mosso agitato -- 12 11 10 13 10 7 3 7 0 6 - 5 3 3 0 4 ÎUMINO.. . . 3° per ed avere arbitrariamente ritenuto in illegalmente ostaggi vart indigeni. Palermo Porto Empedocle Caltanissetta Messina Catania Siracusa coperto coperto coperto coperto coperto -02 05 - - coperto Macerata Ascoli Piceno 02 -03 75 35 - . .... coperto coperto coperto ..... . ... . coperto ... ... sulle coste Toscane.......... febbraio 1905... .. Torino. temperatura aumentata....... .... Camera dei comuni... .... pioggie al nord.. BIRMINGHAM (Alabama).. Bari Lecce Caserta minimo 6°. . cielo quasi agitato ovunque nuvoloso con pioggie o nevicate...... Û87618‡Q 76SpdfiS40tig.. .. 14.... .. Termometro centigrado nevica ... . - sottosegretario parlamentare per gli affari esteri... fucili con Il console inglese ha ricevuto della sentenza...... coperto ..60. ...53..... .. Vento mezzodi Stato del cielo a mezzodi a ... ........ . ij.... 21.... luogo molte persone furono uccise o nascere ferite... .. .. 7 8 0 l 5 .. rispondendo ad analoga interrogazione.. 20 In ........ . . ..... . 73.... 9 3 10 3 57 . .... . . Alle ore 15 a stato telegrafato ai semafori di alzare il cilindro.. . Alessandria Ravenna nuta Si dice che vi siano 107 morti od coperto 3/4 coperto 1/2 coperto nebbioso coperto nebbioso coperto ..... ... . Milano Sondrio OSSERVAZIONI METEOROLOGICHE del R. ........