PERSONAGGI ILLUSTRI IN TERRA D’ABRUZZO

DE NARDIS CAMILLO
(1857 – 1951)
Musicista, compositore

Nato ad Orsogna, in provincia di Chieti,
nel 1857, a soli 12 anni entrò al
Conservatorio S. Pietro a Maiella di
Napoli

per

studiare

flauto

prima

e

composizione ed armonia in seguito. Già
negli anni degli studi compose opere di un
certo

rilievo

che

gli

valsero

due

premiazioni: Quartetto in forma classica
(1876), Arabella (1877), Trio in forma
classica (1878).
Conseguì il diploma in Composizione nel
1879 e nello stesso anno compose
l’operetta Un bagno freddo, che ebbe immediato successo.
Da quel momento iniziò la sua intensa attività di compositore e direttore
d’orchestra, ricoprendo questo incarico in molti teatri napoletani. Lo troviamo
nel 1880 a dirigere a Napoli il Teatro Bellini e il Teatro Circo Nazionale, nel
1881 il Teatro Nuovo. Negli anni Ottanta diresse anche nella chiesa di S.
Ferdinando e alla Società del Quartetto. Egli ebbe l’onore di dirigere grandi
opere come I Puritani di Vincenzo Bellini, il Guglielmo Tell di Rossini e il
Tannhauser di Wagner.
All’attività artistica egli affiancò quella di didatta. Tra il 1882 e il 1884 insegnò
armonia al conservatorio S. Pietro a Maiella di Napoli, nel 1884 insegnò canto

DE NARDIS CAMILLO (1857 – 1951) - Musicista, compositore

Una delle opere più geniali è Scene abruzzesi. Subito dopo il diploma rappresentò nel 1880 al teatro Nuovo di Napoli Bi-ba-bu. tra cui ricordiamo gli abruzzesi Antonio Di Jorio. Come docente Camillo De Nardis fu uno scopritore di giovani talenti. Domenico Malaspina. durante i quali svolse anche attività di compositore e promotore culturale . Ottino Ranalli. DE NARDIS CAMILLO (1857 – 1951) . Le opere da lui composte sono un numero limitato. Fu uno dei fondatori. del 1890 è l’opera comica Un bacio alla regina. due suites per orchestra di quattro brani l’una dedicate alla terra abruzzese e alla sua tradizione popolare e folkloristica. rappresentata a Napoli. Il comune di Orsogna gli ha dedicato un concorso internazionale di canto lirico. del 1898 è Stella. insieme ad altri illustri intellettuali dell’epoca. La sua produzione musicale si svolse ininterrottamente durante tutta la sua vita.Musicista. alla musica da camera e alla musica sacra. Tra il 1892 e il 1897 insegnò composizione al Conservatorio di Palermo. In tutta la sua opera è possibile rintracciare elementi tipici della tradizione musicale popolare abruzzese. compositore . del quale in seguito fu anche vicedirettore. che venne commissionata dall’editore Sonzogno e rappresentata prima al Teatro Marruccino di Chieti e poi al Teatro Lirico di Milano.PERSONAGGI ILLUSTRI IN TERRA D’ABRUZZO corale nel R. al teatro Sannazzaro. nel 1884 è l’oratorio I Turchi in Ortona. De Nardis fu anche autore di pubblicazioni. Svolse anche attività di trascrizione e revisione di musiche cembalistiche settecentesche. In essa vanno distinti diversi generi musicali. un’ opera comica. la principale delle quali è un trattato di armonia dal titolo Corso teorico-pratico di armonia ad uso delle scuole complementari che fu pubblicato solo una volta nel 1921 dall’editore Ricordi. del conservatorio di Pescara. Solo nel 1907 ottenne la cattedra di composizione al conservatorio di Napoli. un’opera ispirata all’Abruzzo. Collegio militare e nel 1886 armonia e contrappunto nel R. dall’opera teatrale alle composizioni strumentali. Morì a Napoli nel 1951. Albergo di Napoli. Mantenne questo incarico per ventidue anni.

PERSONAGGI ILLUSTRI IN TERRA D’ABRUZZO Opere La produzione di Camillo De Nardis è articolata nelle seguenti tipologie di opere: • Opere liriche • Musica strumentale • Operette • Oratori • Musica sacra • Musica da camera • Revisioni di musiche per clavicembalo DE NARDIS CAMILLO (1857 – 1951) . compositore .Musicista.