Monitoraggio superficiale in contesti urbani

Misurare le deformazioni (spostamenti plano-altimetrici)
indotti dall’esecuzione di lavori sulle interferenze che
insistono sull’area di interesse (ad esempio sovrastante
l’area di scavo di una galleria) con particolare attenzione
agli edifici
„

Raccogliere informazioni utili alla valutazione delle
condizioni di rischio sulla base di modelli geotecnici e
strutturale

„

Verificare la rispondenza tra il comportamento effettivo dei
terreni sollecitati e quello ipotizzato in fase progettuale

„

Verificare l’efficacia delle operazioni di consolidazione e
della scelta dei rivestimenti a sostegno della galleria.

Requisiti del sistema di controllo di edifici „ „ individuazione tempestiva di eventuali condizioni di rischio legate all’insorgere di cedimenti eccessivi ed imprevisti del piano di fondazione necessità di disporre in continuo delle misure di spostamento. „ integrazione di diversi strumenti per copertura “omogenea” e disponibilità di misure di verifica indipendenti „ collocazione del punto di stazione e dei punti di riferimento all’esterno dell’area di subsidenza „ materializzazione rigorosa dei punti monitorati sulla base di dati strutturali . rotazione ed inflessione. utili per la determinazione dei parametri geometrici. rappresentativi delle deformazioni indotte sui fabbricati.

misure tridimensionali “assolute” (sistema riferimento esterno) livellazione geometrica di precisione per misure di maggiore precisione esclusivamente sulla componente altimetrica degli spostamenti (dislivelli topografici). effetti di rotazione) „ Elettrolivelle per misure in automatico di alta precisione (effetti localizzati di inclinazione/rotazioni) „ fessurimetri per il controllo delle fessure preesistenti sugli edifici .Strumenti per il controllo degli edifici „ „ stazione totale robotizzata per eseguire le letture. in un lasso di tempo molto ridotto e con frequenze prestabilite. in autonomia. misure relative alle singole strutture (cedimenti differenziali dovuti a difformità fondazioni/terreno/discontinuità.

Stazione totale robotizzata PROBLEMA DEL SISTEMA DI RIFERIMENTO „ „ „ „ „ collocazione stazione di misura all’interno dell’area in deformazione adottare un sistema di riferimento delle misure indipendente dagli spostamenti causati dai lavori (in sotterraneo o superficiali) individuare punti sufficientemente lontani tali da poter essere ritenuti fissi lo strumento verifica all’inizio ed alla fine dell’ acquisizione delle misure la sua posizione in relazione alle coordinate di tali punti eliminati i possibili errori di misura dovuti allo spostamento del pilastrino di sostegno della stazione stessa. .

Tale procedura permette di ridurre gli errori a comportamento simmetrico (orizzontalità della linea di mira. supponendo intensità simili il loro effetto si elide attraverso la differenziazione delle letture. che si determina semplicemente dalla differenza di letture alle stadie poste in corrispondenza dei punti interessati.Livellazione di precisione „ „ La tecnica di livellazione adottata è la livellazione geometrica del mezzo. „ Il riferimento stabile è dati da punti situati all’esterno dell’area in deformazione e collegati ai circuiti di livellazione . curvatura linea di mira). „ L’accuratezza delle misure è pari a qualche decimo di millimetro. così definita perché si fa stazionare lo strumento in un punto all’incirca baricentrico tra i due punti di cui si vuole determinare il dislivello.

alternati a fenomeni di sollevamento (dovuti alle fasi di consolidamento. -3i -2i -i 0 i 2i 3i . per la stima dei danni potenziali alle opere preesistenti.Livellazione di precisione sul terreno durante scavi di gallerie „ „ misura degli spostamenti verticali per controllare i cedimenti del terreno all’avanzamento del fronte di scavo. sono direttamente proporzionali al volume perso parametro di riferimento per tutte le gallerie superficiali urbane. ad esempio jet-grouting) Gli spostamenti misurati durante tutte le fasi di costruzione della galleria e cumulati al termine.

costituite da caposaldi più ravvicinati nella zona centrale.Livellazione di precisione „ Ai fini di una valutazione accurata dei cedimenti del terreno devono essere predisposte delle sezioni di misura di subsidenza trasversali all’asse della galleria ad interasse variabile in funzione della dimensioni della galleria. E1 141 131 501 ED „ ad integrazione delle sezioni trasversali possono essere predisposti caposaldi in asse alla galleria ad interdistanza dipendente dalla lunghezza dei campi di avanzamento. 503 143 133 E3 145 135 150 140 130 146 136 151 EC 505 152 153 154 155 500 E4 508 EP 506 E2 504 144 134 132 142 502 156 . caposaldi agli estremi esterni alla area di subsidenza.

„ „ „ misure vengono acquisite da un datalogger e spedite tramite collegamento cavo o modem GSM ad un server centrale di controllo misure e di gestione degli allarmi pur avendo un’alta risoluzione e precisione. aste di fissaggio. si stima che l’intero sistema di misura (elettrolivella.Strumenti ausiliari: elettrolivelle misura delle rotazioni in continuo in punti di difficile accesso per la stazione totale o la livellazione „ costituite da livella torica di precisione sensibile alle variazioni rispetto ad un piano orizzontale di riferimento (definito in fase di calibrazione) „ 3 elettrodi ubicati all’interno (al centro e ai bordi) misurano variazione negativa della resistenza elettrica nella parte verso cui il liquido si accumula a causa di una rotazione „ calibrando lo strumento si riesce a correlare la variazione di resistenza con l’angolo di rotazione.04 mm . centralina di acquisizione. accoppiamento strumentocorpo da monitorare) abbia una precisione non superiore ai ± 0.

ponti e grattacieli Dove è necessaria un’ alta precisione nella misura di inclinazioni e di direzione dei movimenti „ Sensore biassiale ad alta precisione con una risoluzione di 0. Realizzato per grandi sistemi di monitoraggio e opere di ingegneria come dighe. basato su un concetto opto elettronico.Strumenti ausiliari: elettrolivelle „ „ „ sensore di elevata precisione per la misura contemporanea d’inclinazioni e temperatura.01 mrad „ Dati in tempo reale e in continuo „ Collegabile ad altra strumentazione di monitoraggio .

..Strumenti ausiliari FESSURIMETRI „ finalizzata a valutare se le fessure preesistenti sulle interferenze vengono riattivate dalle operazioni di scavo „ misure mediante sensori elettrici effettuabili con frequenza elevata „ Collocazione intregrata con prismi di lettura della stazione totale TELECOORDINATOMETRI ………………………………….

TERRENI. TERRENI. RILEVATI „ „ „ Misure cedimenti o rigetto orizzontale a vari livelli Singoli o multi punto assestimetrici idraulici per le strutture MISURE PIEZOMETRICHE .METODI DI MISURA MISURE QUADRO FESSURATIVO „ „ „ „ finalizzata a valutare se le fessure preesistenti sulle interferenze vengono riattivate dalle operazioni di scavo misure mediante sensori elettrici effettuabili con frequenza elevata Collocazione integrata con prismi di lettura della stazione totale trasduttori lineari di spostamento per misurare aperture/chiusure scorrimenti di taglio rotazioni e cedimenti TELECOORDINATOMETRI MISURE INCLINOMETRICHE IN FORO PER FONDAZIONI. RILEVATI „ „ „ Misure inclinazioni del tubo Spostamenti orizzontali si derivano dalla progressiva deformazione del tubo Monoassiali o biassiali MISURE ASSESTIMETRICHE FONDAZIONI.